Page 1

ABBONATI GRATIS! Vai sul sito www.ebizitalia.it Registrati e riceverai regolarmente la tua copia di

ITALIA

Tecnologie per la piccola e media impresa

Il web ovunque, ma... Intorno alla telefonia cellulare girano interessi enormi, in particolare da quando si è capito che il traffico dati potrà portare a una svolta epocale. Siamo quindi andati a Barcellona con grande curiosità. Lì l’aria che si respirava era quella dei grandi eventi: tanta gente, moltissimi espositori e tanta voglia di tradurre in pratica quello che nei laboratori di ricerca si studia da qualche anno: portare Internet e i suoi servizi nei dispositivi mobili. Il collo di bottiglia rappresentato dalla scarsità di banda verrà presto superato, e in parte lo è già, grazie a tecnologie come HSPA e WiMAX. In più, sistemi come il GPS, orami diffuso come il prezzemolo, aprono le porte a diversi servizi. Rimane lo scoglio di dispositivi troppo legati a sistemi operativi di impostazione datata (Symbian, Windows Mobile e Palm OS sono nati ben prima dell’arrivo del Web 2.0). Le speranze da molti riposte in Android sono per ora andate deluse: nei pochi prototipi visti a Barcellona di innovazione ce n’era proprio poca. La piattaforma però sarà “aperta” e quindi non tutto è perduto. Basta saper attendere. Paolo Galvani

IL COMMERCIALISTA

ITALIA

per la nologie

piccola

a

impres

NR. 14 2008 | | 06/02/ INALE ORDIC QUATT

tenta la Microsoft

e media

Yahoo! scalata a

CA, PUBBLI NO FERTA RO L’AN UN’OF

TO E ENT parti di LANCIA AZION ano dalle TRANS CHE HA Così pens azioni ordinarie ARE LA CIETÀ, le da fare. per MPLET LA SO se s’ha acquisire tutte a 31 dollari giorni BBE CO io d’interes tà tra re di ri, pari questi VORRE il matrimon PA per cerca miliardi di dolla ative con la socie 02 ttuto di lica di Yahoo! un’O INA più diba l’offerta pubb contratt A PAG osoft e circa 44,6 lanciato to delle Il tema Tra Micr dove hanno è valutabile in mente Microsoft nei già avvia re un accordo. e da notizia t aveva è indubbia Redmond, La transazion lanciata tratta di una ire a trova Microsof acquisto rilevanti Yahoo! e in titoli. 2007, senza riusc o! Si lti di anti Yaho risvo del in cont - sofronti di e, che avrà azione, 2006 e gli inizi à in porto licità important uisizione andr pubb la Àne del della gle - se l’acq sul mercato are con Goo del softw battaglia Ma all’utente prattutto tenzione il software Qui la e. la manu ato di i casi online. rivelarsi feroc e uisto e un merc cosa ti. In alcun Àca “a codic per l’acq lotte per potrebbe I costi molto eleva se che signi costo zero. “vittima” queste essere ingle Ànale di fondo, è solo à da come i nativa a possono ce, un termine licenin valida alter è vincolato a ente cui lui, rtare? Dipender di Open Sour essere una endentem permette può utilizzo non può impo gonisti, indip offrire nuoaperto”, che il suo meccanismo cheanche di moliarità è ie a un futuri prota nno, sapranno hé è indubLa pecu li, bensì sara programmnze. A patto che Perc ti ercia issiizi. ques da chi e e ze comm ti ultim esige otti e serv liberament proprie a disposizion vi prod vincitori di ques e YouTube sfruttare adattarli alle “aperti”, PAGINA 09 i com NA 0 per sempre sono A o A PAGI bio che hanno nomi o! carli diÀ i e Yaho venti restin NA 0 abili. mi mes A PAGI Google Yahoo! è forte a 2008 questi inter ra personalizz Book: NA Primaver pa, e anco l’altro, e Face Euro A PAGI Tra tutti zione in S60 di o colle chi”. NA Symbian ecco la già “vec , ma molto meni suoi investiA PAGI Canon, worm per NA o 12 negli USA t, nonostante è sempre alla DOTTI Attenzione al st A PAGI di Loan PRO e on Gho io ZZA comune NA e Microsof mondo onlin A PAGI matrimon antec Nortrveglianza nel net Tablet SICURE ti nel ra entuale OVA Sym

Tec

Il futuro

della Rete

RCE L OPEN SOU UNITÀ DEL ’ LE OPPORT

QUATTORDICINALE | 20/02/2008 | NR. 15

Barcellona: aspettando Android AL MOBILE WORLD CONGRESS 2008 LA NUOVA PIATTAFORMA NON C’ERA. GPS E WIMAX HANNO CONQUISTATO L’ATTENZIONE La scorsa settimana si è chiusa a Barcellona l’edizione 2008 del Mobile World Congress, l’evento organizzato dalla GSMA per discutere del presente e del futuro della telefonia mobile. Questo è stato un anno record, che ha visto oltre 55.000 presenze e 1.300 espositori da ogni angolo del mondo. Tanto interesse, per la verità, non è stato ripagato da eclatanti innovazioni tecnologiche, ma l’esposizione ha consentito di delineare alcune tendenze, in particolare verso il GPS e il WiMAX. Assente, almeno ufficialmente, la tanto attesa nuova piattaforma di Google e della Open Handest Alliance. A PAGINA 07

VODAFONE MAIL, VISTO CHE POSTA?

Avere l’email sempre con sé non è più un problema da tempo: tutti gli smartphone e anche molti telefoni cellulari di fascia media consentono di controllare le proprie caselle di posta. Per avere una marcia in più, però, bisogna passare alla cosiddetta “push mail”. Abbiamo messo alla prova Vodafone Mail, un servizio offerto in collaborazione con Visto a utenti singoli e aziende. A PAGINA 15 PRODOTTI SAP, un’offerta “on demand” su misura SICUREZZA Spam, l’Italia ne genera sempre di più IN PROVA AVG Internet Security 8.0 IN PRATICA Condividere un masterizzatore L’INTERVISTA Mitch Lewis, Dilithium Networks L’AVVOCATO Le pari opportunità fra i sessi

ESPERIENZE

A PAGINA A PAGINA A PAGINA A PAGINA A PAGINA A PAGINA

03 04 05 06 13 18

IN PRATICA

Lavoro a progetto, come funziona Dalla gestione alla previsione

Usare Gmail come disco virtuale

Uno dei temi più delicati nella gestione del personale che lavora con un contratto a progetto è quello relativo alla corretta valutazione della tipologia di lavoro, in modo che non possa configurarsi un rapporto subordinato. Per evitare di correre rischi, esaminiamo una circolare del Ministero del Lavoro rivolta agli ispettori che devono far applicare la legge. A PAGINA 17

Gmail è uno dei servizi di posta più generosi in termini di spazio: oltre sei GB. Possiamo usare quello in eccesso per mettere al sicuro i nostri dati o per averli sempre a portata di mano. A PAGINA 16

Flessibilità, capacità previsionale, agevolazione della collaboration: tre caratteristiche che spesso mancano ai classici software di gestione aziendale. Saiwa, azienda da sempre all’avanguardia nell’information technology, ha scelto di adottare Infor PM 10, in collaborazione con Brainware, partner storico di Infor per l’area del Performance Management. A PAGINA 11

ATTENZIONE: il simbolo  che si trova alla fine di alcuni articoli indica la presenza di un collegamento Internet al comunicato stampa originale.

ABBONATI GRATIS ADESSO! ITALIA

Vai sul sito www.ebizitalia.it. Registrati e riceverai regolarmente la tua copia di

e

Tecnologi

cola per la pic

della Rete i Il futuro ti giorn

a

impres

NR. 14 2008 | | 06/02/ INALE ORDIC QUATT

tenta la Microsoft

e media

Yahoo! scalata a

A, BBLIC TA PU NNO ’OFFER TRO L’A TO UN ONE EN parti di LANCIA NSAZI ano dalle CHE HA Così pens azioni ordinarie E LA TRA CIETÀ, le da fare. per LETAR LA SO se s’ha acquisire tutte a 31 dollari E COMP d’interes di pari tà tra imonio cercare rdi di dollari, VORREBB con la socie PA per o! il matr

ques ttuto di lica di milia Yaho un’O più diba l’offerta pubb contrattative A osoft e circa 44,6 lanciato to delle Il tema Tra Micr dove hanno è valutabile in mente Microsoft nei già avvia re un accordo. e da notizia t aveva è indubbia Redmond, La transazion a trova lanciata tratta di una . Microsof riuscire o! Si acquisto rilevanti di Yaho contanti e in titoli 2007, senza Yahoo! risvolti del in o - sofronti di e, che avrà azione, 2006 e gli inizi à in port licità important uisizione andr la Àne del della pubb gle - se l’acq sul mercato con Goo software battaglia Ma all’utente prattutto zione del are Qui la e. la manuten i casi il softw e e online. rivelarsi feroc un mercato di uisto ti. In alcun Àca “a codic per l’acq cosa lotte per potrebbe I costi molto eleva se che signi costo zero. “vittima” queste essere ingle Ànale di fondo, è solo à da come i nativa a possono ce, un termine licenin valida alter è vincolato a ente cui lui, rtare? Dipender di Open Sour essere una endentem permette può utilizzo non può impo agonisti, indip offrire nuoaperto”, che il suo meccanismo cheanche di moliarità è ie futuri prot nno, sapranno hé è indubì a un che La pecu sara iali, bens ti programm A patto izi. Perc ti ultimissida chi ze commerc amente ques rie esigenze. disposizione otti e serv liber prop a vi prod vincitori di ques e YouTube sfruttare adattarli alle “aperti”, PAGINA 09 i com pre i che per sem sono A nom bio no diÀcarli i hanno gle e Yahoo! forte venti resti zzabili. è mi mes Goo questi inter ra personali Yahoo! avera 2008 Book: o, anco Prim pa, Face e e l’altr e zion di tutti o in Euro chi”. Tra bian S60 la colle già “vec , ma molto meni suoi investion, ecco worm per Sym TTI Can ione al negli USA nostante pre alla t 12 Loano RODO

PAGINA

02

RCE L OPEN SOU UNITÀ DEL ’ LE OPPORT

NA 04 A PAGI NA 05 A PAGI NA 06 A PAGI NA 13 A PAGI 17 PAGINA


ABBONATI GRATIS! Vai sul sito www.ebizitalia.it Registrati e riceverai regolarmente la tua copia di

ITALIA

Tecnologie per la piccola e media impresa

ITALIA

Tecnologi

NR. 14 2008 | | 06/02/ INALE ORDIC QUATT

hoo! alata a Ya tenta la sc Microsoft resa

dia imp

a e me

piccol e per la

A, BBLIC TA PU L’ANNO ’OFFER ENTRO TO UN

E parti di LANCIA AZION ano dalle TRANS CHE HA Così pens azioni ordinarie ARE LA CIETÀ, le da fare. per MPLET LA SO se s’ha acquisire tutte a 31 dollari BBE CO io d’interes tà tra re di ri, pari VORRE il matrimon PA per cerca miliardi di dolla ative con la socie 02 ttuto lica di Yahoo! un’O INA più diba l’offerta pubb contratt A PAG osoft e circa 44,6 lanciato to delle Il tema Tra Micr dove hanno è valutabile in mente Microsoft nei già avvia re un accordo. ond, notizia t aveva è indubbia azione iata da trova una osof Redm a di lanc trans ire Micr . La riusc o! Si tratta acquisto rilevanti di Yaho contanti e in titoli 2007, senza Yahoo! risvolti del soin fronti di e, che avrà porto azione, 2006 e gli inizi in à rtant andr licità impo la Àne del uisizione della pubb gle - se l’acq sul mercato con Goo software battaglia Ma all’utente prattutto zione del are Qui la e. la manuten i casi il softw e online. rivelarsi feroc un mercato di uisto e ti. In alcun Àca “a codic per l’acq cosa lotte per potrebbe I costi molto eleva se che signi costo zero. “vittima” queste essere ingle Ànale di fondo, è solo à da come i nativa a possono ce, un termine licenin valida alter è vincolato a ente cui lui, rtare? Dipender Open Sour essere una endentem zo non che permette di può può impo gonisti, indip offrire nuosuo utiliz aperto”, è che il un meccanismo e anche di moliarità i a futuri prota nno, sapranno hé è indubì che La pecu ramm sara erciali, benste questi prog izi. Perc ti ultimissinze. A patto e da chi ze comm otti e serv liberamen alle proprie esigerti”, a disposizion tare vi prod vincitori di ques e YouTube sfrut tarli i re “ape A PAGINA 09 com NA 0 per adat A PAGI bio che hanno nomi no semp o! sono diÀcarli i e Yaho venti resti NA zzabili. mi mes A PAGI Google Yahoo! è forte questi inter ra personali avera 2008 Book: NA anco pa, l’altro, e Face A PAGI zione Primbian S60 di tutti e o in Euro chi”. Tra la colle NA già “vec , ma molto meni suoi investiA PAGI on, ecco worm per Sym TTI Can NA ne al negli USA t nonostante è sempre alla Loano st 12 A PAGI PRODO ZZA Attenzio une di osof ton Gho i li e

della Rete i Il futuro ti giorn di ques

RCE L OPEN SOU UNITÀ DEL ’ LE OPPORT

AZIENDA - MERCATI | www.ebizitalia.it

BREVISSIME

Il supporto personalizzato di Dell

Packard Bell in vetta

GRAZIE ALLA NUOVA OFFERTA I CLIENTI POTRANNO SCEGLIERE SERVIZI SU MISURA E SEMPRE PIÙ FLESSIBILI

Secondo gli ultimi dati di GfK relativi al periodo ottobre 2006-ottobre 2007, nell’arco di un anno Packard Bell ha conquistato la leadership di mercato in Italia nel settore dei dischi fissi esterni nei canali CES e MM. Ha infatti confermato il trend di crescita delle vendite, arrivando addirittura a quadruplicare la propria quota di mercato nel canale Mass Merchandising.  Z www.packardbell.it

Nuova nomina in Microsoft

Simonetta Moreschini è stata nominata Direttore della divisione Enterprise & Partner Group di Microsoft Italia. Avrà il compito di guidare il team che segue le organizzazioni di grandi dimensioni, offrendo una gamma completa di soluzioni su piattaforma Microsoft.  Z www.microsoft.com/it

Fiore vende Atlantis Land

La gamma prodotti di Fiore ora comprende anche la serie FlyBoost di Atlantis Land. Queste soluzioni wireless esterne per configurazioni punto-punto e puntomultipunto sono adatte ad accessi business e residenziali per l’ultimo miglio, distribuzione di connettività, connessioni WAN di backup, videosorveglianza, controllo remoto e monitoraggio.  Z www.atlantis-land.com

Spesso il portafoglio servizi è complesso e costringe i clienti a scegliere tra un set di opzioni generico e poco flessibile. Per evitare questo sgradevole vincolo, Dell lancia Dell ProSupport. Si tratta di due pacchetti personalizzabili, che prevedono ben dieci offerte in modo da rendere ancora più semplice ed efficace la gestione degli strumenti tecnologici in azienda. ProSupport offre diverse nuove funzionalità che rendono più semplice la scelta del pacchetto di supporto più adatto, nei tempi e nei modi più corretti. L’offerta include ProSupport for IT e ProSupport for End-Users. Il primo è un pacchetto di servizi progettato per gli esperti del settore, con opzioni di copertura 24 per 7, come Fast-Track Dispatch, ed è ideale per aziende che non dispongono di un dipartimento IT dedicato. ProSupport for End-Users include invece le istruzioni, il software e il supporto collaborativo alle applicazioni più utilizzate, come Microsoft Windows Small Business Server, Intuit QuickBooks e configurazioni di accesso wireless, oltre al contatto diretto con i tecnici certificati presso il Dell  Expert Centre per l’assistenza. Z www.euro.dell.com/prosupport

HP è sempre più forte nei computer LA SOCIETÀ SI CONFERMA LEADER NEL MERCATO ITALIANO DEI PC: NEL 2007 HA RAGGIUNTO UNA QUOTA DEL 30,1% In un mercato che continua a comprimersi e vede protagonisti un numero limitato di produttori, la posizione di HP si consolida sempre di più. Secondo i dati elaborati da Sirmi, HP ha consegnato nell’ultimo anno quasi un milione e mezzo di unità e ha distanziato il diretto concorrente di circa 10 punti percentuali, guadagnandone ben 24 sul terzo. La società è cresciuta del 32,5% rispetto al 2006, a fronte di un mercato che è cresciuto complessivamente del 12,2%. Nel segmento professionale, HP ha raggiunto il 34,4%, con una crescita del 48,3% rispetto al 2006. Nel settore consu mer è il primo produttore con il 32,8%. Z www.italy.hp.com

Nuova distribuzione per i GPS Asus IL PRODUTTORE HA RAGGIUNTO UN ACCORDO CON EDGE PER LA VENDITA IN ITALIA DEI NUOVI NAVIGATORI SATELLITARI Grazie a un accordo appena siglato, Edge diventa distributore per l’Italia dei navigatori GPS realizzati da Asus, società famosa in tutto il mondo per i propri componenti hardware di alta qualità. Come primo risultato di questo accordo, sono stati introdotti sul mercato nostrano i modelli R300 e R700, che si caratterizzano per le dimensioni estremamente ridotte, le funzionalità innovative e il software per la navigazione satellitare NavNGo IGO8 integrato, che consente la visualizzazione delle mappe in grafica tridimensionale. ASUS ha dichiarato di avere scelto Edge per distribuire questi prodotti in modo da poter contare sulla sua capillare presenza sul territorio nazionale e su una rete di vendita efficiente e organizzata. D’altro canto, la nuova partnership con Asus permette a Edge di ampliare la già ricca offerta di prodotti nei canali della telefonia ed elettronica di consumo,  aprendo le porte per la prima volta ai prodotti per la navigazione satellitare. Z www.asus.it QUATTORDICINALE | PAG. 02

20 FEBBRAIO 2008 | N. 015


ABBONATI GRATIS! Vai sul sito www.ebizitalia.it Registrati e riceverai regolarmente la tua copia di

ITALIA

Tecnologie per la piccola e media impresa

ITALIA

per la nologie

piccola

NR. 14 2008 | | 06/02/ INALE ORDIC QUATT

hoo! alata a Ya tenta la sc Microsoft

e media

a

impres

CA, PUBBLI NO FERTA RO L’AN UN’OF

TO E ENT parti di LANCIA AZION ano dalle TRANS CHE HA Così pens azioni ordinarie ARE LA CIETÀ, le da fare. per MPLET LA SO se s’ha acquisire tutte a 31 dollari giorni BBE CO io d’interes tà tra re di ri, pari questi VORRE il matrimon PA per cerca miliardi di dolla ative con la socie 02 ttuto di lica di Yahoo! un’O INA più diba l’offerta pubb contratt A PAG osoft e circa 44,6 lanciato to delle Il tema Tra Micr dove hanno è valutabile in mente Microsoft nei già avvia re un accordo. e da notizia t aveva è indubbia Redmond, La transazion lanciata tratta di una Microsof a riuscire a trova anti o! Si acquisto in titoli. rilev Yaho e senz o! , lti di anti Yaho risvo del 2007 in cont - sofronti di e, che avrà azione, 2006 e gli inizi à in porto licità important uisizione andr ne del À pubb la della gle - se l’acq sul mercato are con Goo del softw battaglia Ma all’utente prattutto tenzione il software Qui la e. la manu i casi online. rivelarsi feroc un mercato di e uisto e ti. In alcun Àca “a codic per l’acq cosa lotte per potrebbe I costi molto eleva se che signi costo zero. “vittima” queste essere ingle Ànale di fondo, è solo à da come i nativa a possono ce, un termine licenin valida alter è vincolato a ente cui lui, rtare? Dipender di Open Sour essere una endentem permette può utilizzo non può impo gonisti, indip offrire nuoaperto”, che il suo meccanismo cheanche di moliarità è a un futuri prota nno, sapranno hé è indubLa pecu rammi e A patto che li, bensì sara prog Perc ti ercia chi issiizi. da e ques rie esigenze. ze comm ti ultim sizione otti e serv liberament prop vi prod vincitori di ques e YouTube rti”, a dispo sfruttare adattarli alle i re “ape A PAGINA 09 com NA 0 per semp sono o A PAGI bio che hanno nomi o! diÀcarli i e Yaho venti restin NA 0 abili. mi mes A PAGI Google Yahoo! è forte a 2008 questi inter ra personalizz Book: NA anco Primaver pa, e l’altro, e Face Euro A PAGI Tra tutti zione di o in chi”. bian S60 la colle NA già “vec , ma molto meni suoi investiA PAGI on, ecco worm per Sym TI Can NA o e al negli USA t, nonostante è sempre alla st 12 A PAGI di Loan PRODOTZZA Attenzion e on Gho comune t NA imonio e Microsof mondo onlin A PAGI antec Nort eglianza nel SICURE tuale matr et Table ti nel VA Sym

Tec

Il futuro

della Rete

RCE L OPEN SOU UNITÀ DEL ’ LE OPPORT

AZIENDA - PRODOTTI | www.ebizitalia.it

SAP, il prodotto ora è su misura

BREVISSIME

ARRIVA SAP BYDESIGN, UNA SOLUZIONE “ON-DEMAND” CHE HA COME TARGET LE AZIENDE DI MEDIE DIMENSIONI

Nuovi Blu-ray da Verbatim

Si chiama SAP ByDesign ed è il primo prodotto offerto da SAP realizzato su misura per ogni azienda. Destinata alle imprese di medie dimensioni, questa nuova offerta si caratterizza per completezza e flessibilità, contenendo però il costo dei servizi: il canone mensile è infatti di 133 euro (IVA esclusa) per utente, comprensivo di servizi di assistenza e supporto. L’esordio italiano di SAP ByDesign avviene dopo che la soluzione ha già debuttato nel settembre scorso negli Stati Uniti, nel Regno Unito, in Francia e in Cina. Per poter sfruttare il modello SOA (Service Oriented Architecture), SAP ha riscritto l’applicazione. Per informazioni più dettagliate su SAP ByDesign si può visitare il sito www.sap.com/italy/solutions/sme/businessbydesign. Le aziende interessate possono anche fruire di una formula “try before buy” per provare sul  campo i vantaggi di questa soluzione. Z www.sap.com/italy

Acer presenta i nuovi modelli 2008 PRONTA UNA NUTRITA SCHIERA DI PRODOTTI CHE VANNO AD ARRICCHIRE LA GAMMA DI PORTATILI, DESKTOP E SERVER Iniziamo con i nuovi PC Veriton dalla serie Acer Ultra Small Form Factor, che grazie alle dimensioni ridotte di soli 25x20x6 centimetri sono più piccoli di un foglio in formato A4 e arrivano a utilizzare il 47% in meno di energia rispetto a un computer da scrivania. Per quanto riguarda i PC desktop professionali, è stata presentata la serie Veriton x661 (T661, M661 e S661) con tecnologia Intel vPro. I PC hanno già installata una suite software proprietaria per la gestione del sistema da remoto, Acer LANScope 3.5, che consente di controllare e gestire il sistema non solo via Intranet ma anche a computer spento. Per i professionisti, l’offerta prevede i nuovi Acer Aspire 4315 e Aspire 4715z, mentre per un uso più ludico la scelta può cadere su Acer Aspire 5315 e Aspire 5715z. Aspire L3600 e L5100 sono invece gli ultra compatti progettati per l’intrattenimento digitale. Infine, oltre al desktop multimediale Aspire M, sono stati presentati i nuovi server Opteron Quad-Core di Acer: Altos R5250 e Altos R920. Z www.acer.it

Sono disponibili i nuovi supporti Blu-ray scrivibili 25GB 4x. Per masterizzare un disco bastano circa 23 minuti. I nuovi Blu-ray 4x BD-R offrono prestazioni eccellenti e sono ideali per registrare video amatoriali ad alta definizione e per fare backup e archiviazione di album fotografici. Costano 14 euro più IVA.  Z www.verbatim.it

Ascoltare la radio dal Web Grazie all’accordo di distribuzione tra Distrel e REVO arriva anche in Italia Blik RadioStation, la prima radio in grado di ricevere le trasmissioni DAB+ che si collega via Wi-Fi a oltre 9.000 radio Internet. Ha un design accattivante e può essere usata come radiosveglia e come cassa amplificata per gli iPod e i lettori MP3. Costa 191 euro più IVA.  Z www.distrel.it

Scanner A3 da Plustek Plustek OpticPro A320 è uno scanner in formato A3 con risoluzione ottica di 1600-dpi dotato di presa USB 2.0. È facile da usare, grazie alla ricca dotazione software e ai sette tasti funzione, che consentono l’accesso immediato alle funzionalità di riproduzione più comuni, come digitalizzazione, OCR, fotocopia, email e fax. Costa 583 euro più IVA.  Z www.plustek.com/oeu

Office 2008, è l’ora del debutto su Mac IL PACCHETTO, CHE È DISPONIBILE IN TRE DIFFERENTI EDIZIONI, È GIÀ DISPONIBILE SUGLI SCAFFALI DEI NEGOZI ITALIANI La versione italiana di Office 2008 per Mac è arrivata. Non si tratta di un semplice adattamento di quella per Windows, ma è stata sviluppata appositamente per la piattaforma Apple da un team dedicato. Tre le versioni disponibili: quella di base comprende Word, Excel, PowerPoint ed Entourage (l’equivalente di Outlook), quella definita Special Media Edition include anche l’applicazione Media Expression per la gestione dei documenti, mentre la Home and Student comprende le quattro applicazioni di base, ma con Entourage privo del supporto per Exchange. Quest’ultimo offre ben tre licenze d’uso del software e costa solo 117 euro IVA esclusa, ma non può essere utilizzato in azienda. Il pacchetto standard viene proposto a 458 euro più IVA e quello Special Media a 571 euro IVA esclusa. Gli aggiornamenti costano meno e possono essere fatti da qualunque versione di  Office per Mac o da Office 2003 per Windows. Z www.microsoft.com/it QUATTORDICINALE | PAG. 03

20 FEBBRAIO 2008 | N. 015


ITALIA

Tecnologie per la piccola e media impresa

AZIENDA - SICUREZZA | www.ebizitalia.it

BREVISSIME

Protezione in diretta dalla Rete

IronPort M-Series si rinnova

LO SCANNER ONLINE BITDEFENDER È STATO AGGIORNATO CON UNA NUOVA INTERFACCIA E CON L’ANTI-SPYWARE

IronPort Systems annuncia l’introduzione di miglioramenti e aggiornamenti significativi alla propria linea di dispositivi per la sicurezza della posta elettronica M-Series. Le novità riguardano funzioni di reporting interattive, capacità di tracking dei messaggi e Data Loss Prevention integrate.  Z www.ironport.com/it

Aggiornamento SonicWall È disponibile l’ultima versione della piattaforma per l’accesso remoto SonicWall Aventail SSL VPN. SonicWall Aventail 9.0 garantisce accesso universale a un gateway, un modello di gestione centralizzato per tutti i metodi di accesso come Windows, Windows Mobile, Linux, Mac e qualsiasi dispositivo mobile, compresi smartphone e PDA. Il potenziamento riguarda l’integrazione con la piattaforma GMS di SonicWall, le funzioni aggiornate di IPsec Replacement e il supporto del sistema operativo Mac OS 10.5 Leopard.  Z www.sonicwall.com/it

Le soluzioni di StoneSoft StoneGate è una tecnologia di clustering pensata per le reti ad alta capacità facilmente integrabile nelle soluzioni già esistenti. StoneGate IPS-6100 e FW-5100 permettono alle aziende e alle MPS di aumentare la capacità di sicurezza della rete senza vanificare al contempo gli investimenti esistenti.  Z www.stonesoft.com

Basata sulla stessa tecnologia di BitDefender 2008, la nuova versione online del celebre antivirus da oggi incorpora anche una protezione dagli spyware. È compatibile con Internet Explorer 6 o superiore e con Windows XP o Windows Vista e offre la possibilità di rilevare virus e spyware, effettuando anche l’eventuale disinfezione. È possibile accedere a questo strumento gratuito senza problemi o conflitti anche se nel computer è già installata una suite per la sicurezza. Oltre all’interfaccia e al rilevamento di Spyware, è stata migliorata anche l’efficacia dell’antivirus: eseguendo la scansione con le opzioni predefinite, BitDefender pulisce automaticamente i file infetti. Ogni volta che il prodotto viene utilizzato, questo aggiorna il proprio database dai laboratori BitDefender. Z www.bitdefender.com 

Spam, l’Italia ne crea sempre di più SECONDO I SHOPOSLABS, LA POSTA SPAZZATURA INVIATA DAL NOSTRO PAESE È NOTEVOLMENTE AUMENTATA Sophos ha pubblicato l’ultimo rapporto sui dodici Paesi che hanno prodotto la maggior quantità di mail spazzatura durante l’ultimo trimestre del 2007. Analizzando tutti i messaggi indesiderati ricevuti dalla rete globale Sophos, gli esperti di SophosLabs hanno notato un aumento improvviso nel volume di messaggi spam provenienti da computer russi compromessi. In questo modo la Russia è entrata prepotentemente in seconda posizione all’interno di questa classifica, totalizzando l’8,3% dello spam mondiale: un record di cui non è certo il caso di andare fieri. Nella classifica per continente stilata da Sophos, Asia ed Europa hanno strappato il primato al continente nordamericano, che in passato era stato il primo protagonista di questo fastidioso fenomeno. Anche l’Italia scala la classifica posizionandosi, al settimo posto (era al tredicesimo nel trimestre luglio-settembre 2007), confermandosi un Paese sempre più colpito dal fenomeno spam, con una percentuale del 3.5% di mail spazzatura inviate solo negli ultimi tre mesi  del 2007. Z www.sophos.it

QUATTORDICINALE | PAG. 04

20 FEBBRAIO 2008 | N. 015


ABBONATI GRATIS! Vai sul sito www.ebizitalia.it Registrati e riceverai regolarmente la tua copia di

ITALIA

Tecnologie per la piccola e media impresa

IS! TI GRAT ABBOsitoNA it Vai sul bizitalia. www.e riceverai ti e Registra nte regolarme di ia la tua cop

ITALIA

e per Tecnologi

OLPC

non piace

| NR.

     per

11

comunicare

idee

| 12/12/2007

perfetto

Nuove

info@zefiro-comunicazione.it GESTIRE orDIGITALE di DI coltà difÀ fortuna la passi QUATTORDICINALE FORMATOperfettamente Per 08 IN sempre vista grandi PERMETTONO formati. PAGINA fatto A CHE diversi ha impresa irrealizzabile, i documenti e in tutti I DOCUMENTI di fontidocumentale e media I SOFTWARE TUTTI digitale praticamente diverse piÚ disparati. da gestione le ITALIA piccola formato sembra della dei À la in che diSCOPRIAMO sogno provenienti per un archivio disciplina di E CONSERVARE un è un la l’archiviazione lavoro, praticadi Àne di piÚ i contenuti anni perAvere alla copia, è oggi di gruppi ganizzato ultimi permette Vista. giorni di soluzione colore noi aggregare la stampa, del questie oggi pochi importante per con ambito, di piÚ adeguata in annodi Windows costi noanche ormai un o all’interno avanti dei questo compleè spesso attività cio In e del è coinciso ufÀ nuova il modellodisoluzione 2007, il lancio Abbiamo Mancano visto importante che gestire La una e tanto stampa 05 giornale piccolomultifunzione questoha anno visto per fax. l’abbattimento in passato. - la mesi provato un idea apprezza-da PAGINA chÊ un ITALIA, nostro invio con che In sia di pochi abbiamo cose A HP e Google del e di che queMa EBIZ spositivo questa di da economica altre in termini lettori in come laser, à essibilità di cui le di nascita www.ebizitalia.it. USB. ed in di voi Outlook - fra la sito scansione aziendali Italia di italiano investito parte che operano presentato offre su porta stro maggiore la stampa editoriale a colricevuto ha periferiche, da che Digital di famiglie molto scanner offre nostri le Sia aziende i calendari riuscitinei mesi prodottopanorama abbiamo Brother di memoria i nuovi per nel gamma ma Hyundai mento. delle Un ta essere M530w i chiavi questi di L’interesse Pronti da parte settore. Fuke, MFC-9440CN, lettori, PerIn mancava Sincronizzaree Asus nelle sto retta Romih lacuna.manca.i 20.000 ambiziosi. questo speriamo piÚ PRODOTTI e noi una non migliorare PRATICA risultati Per sono di informatica, IN TERVISTA mare raggiunto solide e confronti futuro. raggiungere abbiamo obiettivi c’è bisogno. mettere erchei nostridi tecnologia per per sviluppo8 lo chÊ italiane, per positivi, bili PMI la competitività, economici

Tecnologie

2007,

l’archivio

Come

creare

ti ricorderemo!

, MOLTA

SODDISFAZIONE

MULTIFUNZIONE

A

PAGINA A

03 0

PAGINA A

1

PAGINA A

PAGINA A

PAGINA

      12    | NR. 008         08/01/2 LE |



ione upaz l’occ

RDICINA QUATTO

a tutti

enta Aum

COME

ARE UN AFFRONT

A

PAGINA

ICT nell’ INEA SOTTOL

DISASTRO

NR. 13 2008 | | 23/01/ INALE ORDIC QUATT

ttile atile piĂš so co il port Apple, ec resa

dia imp

a e me

la piccol

         

E DONNE CHE in modo emerge impresa L 2007, UOMINI valutato che Va rileTRA è ancora Ăˆ quello e media ASSINTE Assintel. rispetto ITALIA ENTO femminile per rilento anche INE maschile. 02 da IDC piĂš a vengono la piccola il lavoro a quello ma L’INDAG per PAGINA DI TRATTAM cento,, rispetto realizzata le donne A leggermente Per RIVELA NZE 4,3 per italiano vada ICT LO 4,3%. del penalizzante femminile il DIFFERE contro 14,8. e cresce piĂš sul mercato LE ione l’iniziativa cento, contro ideata che per 11,6 sicuramente L’occupazion retributiva dell’occupaz favorire i pensato (OLPC), diverso, il quattro annua, per Child la crescita solo presso da un’indagine sempre Per come di formazione Ho Laptop Negropontetica sviluppo, maschile: vato ore di One via Secondo tramite a quella meno Nicholas dell’informa però, si in da Pae lodevole. gestisce Quepreviste Times, l’adozionedei York Intel, infatti, aziende operazioni. anche scorsi bambiniun progetto delle il New cosĂŹ: comportaprendegiorniscaturiparte delle proprie ma quindi questa fosse riporta o nei 90% vantaggi, che la pensano proprio 03 quanto Bisogna La maggior il tutti abbandonat non malfunziole polemiche respon-la non nto rischi. possibilitĂ o A PAGINA 0 i computernotevoli dopo dei ne la difetti predisporre offre avrebbe di alcuniIn PerĂš, A PAGINA 0 sto chiamato 08 il progetto, un comportame un aumento A PAGINA 0 da parte di Intel. è necessario PAGINA a riconsideraziopresentare di convincere te da possaquesto le emergenze, A re in A PAGINA vendite solido Image laptop cercato “signorileâ€? delle struttura Per affrontare l’educazione A PAGINA a stato di True GB sabili avrebbe per di 270.000 costosirinamenti. per recoveryâ€?. piĂš Alla i driveversione Disk 500 A PAGINA societĂ  dei un piano con LAN ai Ă€le Intel. all’ordine Equipment presentanuova il viceministro di “disaster una in favore da smetterla carta OfĂ€ce I Intel nunciare Multimedia ther Arriva dalla realizzati di amichevoli, ZA di OLPC disimpePRODOTT Mediacom assare ti poco di Negroponte il suo Chi desiClassmate SICUREZ può ROVA chiesta atteggiamen OLPC. New a questi ha annnunciato d l l’argomento Intel dall’iniziativdire gno

gie Tecnolo

A CHE PES

ILI 1,36 CH SOLO CH LTITOU

K IA MU TEBOO anno di NOLOG a di inizio febbraio Ăˆ UN NO E DI TEC a o di punt OOK AIR TRACKPAD l’annunci arrivo in Italia iTunes. Il MACB questo ne (in ggio su TATO DI per do. Ăˆ stato dell’iPho lm a nole o piĂš basso, 2 ED Ăˆ DO hard le al mon to il software to a offrire Ă€ umi punt Core tore di piĂš sotti dei cons orna incia etri nel re Intel ridurre Il tema non esiste forni Il notebook ha anche aggi crezioni) e com quattro millim o il processo ci, coadiuvati ando di di che scelt polli il“caldoâ€?: non stia cerc otti. Da alcuni Apple, secondo le indis so poco piĂš Apple ha era è retro eâ€? da 13,3 e spes ware che dei propri prod ito anch lo piĂš alto.rmo di tipo “wid byte. La tasti PAGINA 16 con TIM, book Air è segu quel umi in A Mac viene Ăˆ dal i cons imetri da 80 giga uno sche nuovo fonica. to tema GHz e un disco Ă€sso grammi. a 1,9 cent ne radio anni ques in onda arrivare fequenza di 1,6 chilo e da trasmissio CATERPILLAR 1,36 ooria una te prop da men di mem Duo con i, che odue pesa sola gigabyte su Radi va chiamata 2004, infatt da due e la macchina amente un’iniziati ata simboquotidian luminata almente giorn tema ne annu DI MENO: una ne sul ata de INO riĂ essio azien di M’ILLUM alla giorn invita migliaia ico, o, una lica che co energetic enti su come puter di il servizio tecn ini i com tenza e suggerim ra vita quodello spre riesce a Tutti i giorn idee e nost i casi non to caso le no di assis ricca di re anche nella riuscita ques necessita esterno, in molt rpillar è pronte. In o risparmia li anni, Cate il Colosinterno tempestivame soluzione nelle Ecco Neg gnereâ€? a San tidiana. sa di far “spe la giusta tenza remota. 09 tervenire rga, Piazz dei NA 04 trovano INA A PAGI nell’impre lica di Supe A PAG aziende gestione e assis no, la Valle Basi NA 0 di seo, la Duomo di Mila inaia di altre A PAGI cedure no. il NA 0 ci di AMD e funziona Marco, Agrigento e cent uni grandi A PAGI com graĂ€ ri com di NA 0 di altri dediprocesso perdita di dati Templi A PAGI centinaia giornata I nuovi la NA piazze in Quest’anno la è venerdĂŹ 15 DOTTI Iomega frena play 24W A PAGI PRO o.dis li. MENO ZZA NA iamo, Belinea i documenti e picco INO DI A PAGI ppliance SICURE A Maxdata tiva ader iaILLUM ata a M’ e meglio ri con un’a sta inizia ntus ROV

di meno! M’illumino energetici è molto-

A ANCHE ASSISTENZ

ZA A DISTAN

AZIENDA - PROVE | www.ebizitalia.it

Rete sotto controllo in tempo reale IL NUOVO AVG INTERNET SECURITY 8.0, CHE STA PER USCIRE, ESEGUE LA SCANSIONE DI OGNI SITO WEB CERCATO O VISITATO errore su un sito che contiene minacce si viene immediatamente avvertiti, permettendoci cosĂŹ di interrompere la navigazione ed evitare problemi di infezione. L’installazione del prodotto non comporta di difficoltĂ di sorta e richiede pochi minuti. Completata questa prima fase, il programma cerca subito gli ultimi aggiornamenti su Internet e offre la possibilitĂ  di creare dei profili di utilizzo per impostare il firewall con regole che variano in funzione del tipo di computer - fisso o portatile - e della rete a cui si è collegati. La scansione del PC completa o limitata a documenti e aree piĂš a rischio - può essere pianificata a piacere, cosĂŹ come la frequenza della ricerca di aggiornamenti. La versione che abbiamo testato era una “release candidateâ€? praticamente pronta per la duplicazione. Qui non abbiamo riscontrato problemi funzionali, ma ancora qualche piccolo errore di traduzione (nella pagina principale si legge, per esempio, “You are protected - Tute le funzionalitĂ  di protezione funzionano correttamenteâ€?) e qualche parte ancora in inglese. Tutto questo non ha impatto sul buon funzionamento del programma, ma speriamo che nella versione definita venga corretto. Durante l’uso si ha l’impressione di un prodotto per la sicurezza poco invasivo, che non rallenta eccessivamente il computer. Anche durante la fase di scansione, che se effettuata su tutto il PC non è certo breve, le prestazioni della macchina si mantengono su livelli molto buoni. Le funzioni di protezione sono complete, ma per la messaggistica immediata sono limitate a ICQ e MSN. In definitiva si tratta comunque di un buon prodotto, che mette a disposizione modalitĂ  innovative come SafeSearch e SafeSurf. In Italia verrĂ  proposto a circa 38 euro IVA esclusa con licenza per un computer per un anno e 58 euro IVA esclusa con licenza per due anni. Per chi lo desidera è disponibile anche la sola protezione antivirus, proposta a 25 euro IVA esclusa per un anno o 38 La pagina “Panoramicaâ€? consente euro per due anni. Il prodotto è didi verificare lo stato complessivo stribuito in Italia da Cubica. del computer e di tutti i componenti

ArriverĂ sugli scaffali nei prossimi giorni e offrirĂ  una protezione completa del PC. La versione 8.0 di AVG Internet Security è stata notevolmente migliorata sotto ogni punto di vista, a cominciare dall’interfaccia, che ora si presenta molto piĂš semplice che in passato: nella pagina dedicata alla “Panoramicaâ€? tutti i componenti del prodotto sono sotto controllo. I motori di scansione antivirus e anti-spyware sono stati unificati e la recente acquisizione della societĂ  Exploit Prevention Lab ha permesso di aggiungere nuove interessanti funzioni. Rispetto alle precedenti versioni sono anche presenti il controllo della messaggistica istantanea e il controllo integrato dei rootkit. Nel pacchetto è previsto anche il modulo antispam. Le novitĂ  piĂš interessanti si chiamano SafeSearch e SafeSurf. La prima è una funzione che, dopo una ricerca realizzata con un motore su Internet, mette accanto a ogni sito trovato un simbolo di affidabilitĂ . La novitĂ  sta nel fatto che la scansione del sito per verificare la presenza di minacce viene fatta in tempo reale. Bollino verde significa tranquillitĂ , rosso che è meglio stare alla larga e arancione che AVG non ha potuto, per qualche ragione, completare la scansione del sito. Accanto a questa funzione, che è simile al SiteAdvisor di McAfee ma che rispetto a questo lavora in tempo reale, c’è il SafeSurf: quando si capita per

Tutto sotto controllo a colpo d’occhio

QUATTORDICINALE | PAG. 05

AVG Internet Security 8.0 Software per la protezione in tempo reale del PC con controllo di posta elettronica, messaggistica istantanea e navigazione web. Ha moduli antivirus, anti-spyware e antispam e offre funzioni innovative come SafeSearch e SafeSurf. NOTE TECNICHE Sistema operativo: tutte le versioni di Windows 2000, Windows XP e Windows Vista (32 e 64 bit) Lingue supportate: inglese, italiano e altre 14 lingue Prezzo: 1 anno 38 euro IVA esclusa 2 anni 58 euro IVA esclusa (50 e 70 euro IVA inclusa)



www.avg.it www.cubica.it

A FAVORE

& Motore antivirus e anti-spyware unico Protezione completa & SafeSearch e SafeSurf & CONTRO

' Protezione messaggistica limitata a ICQ e MSN Qualche errore di traduzione ' VOTO

20 FEBBRAIO 2008 | N. 015

85/100


ABBONATI GRATIS! Vai sul sito www.ebizitalia.it Registrati e riceverai regolarmente la tua copia di

ITALIA

Tecnologi

della Rete i Il futuro ti giorn di ques

resa

NR. 14 2008 | | 06/02/ INALE ORDIC QUATT

tenta la Microsoft

dia imp

a e me

piccol e per la

Yahoo! scalata a

A, BBLIC TA PU L’ANNO ’OFFER TO UN E ENTRO parti di LANCIA AZION ano dalle TRANS CHE HA CosÏ pens azioni ordinarie ARE LA CIETÀ, le da fare. per MPLET LA SO se s’ha acquisire tutte a 31 dollari BBE CO io d’interes tà tra re di ri, pari VORRE

il matrimon PA per cerca miliardi di dolla ative con la socie 02 ttuto lica di Yahoo! un’O INA piĂš diba l’offerta pubb contratt A PAG osoft e circa 44,6 lanciato to delle Il tema Tra Micr dove hanno è valutabile in mente Microsoft nei giĂ avvia re un accordo. e da notizia t aveva è indubbia Redmond, La transazion a trova lanciata tratta di una . Microsof riuscire o! Si acquisto rilevanti di Yaho contanti e in titoli 2007, senza Yahoo! risvolti del in - sofronti di e, che avrĂ  azione, 2006 e gli inizi Ă  in porto licitĂ  important uisizione andr la Ă€ne del della pubb gle - se l’acq sul mercato Goo are con softw glia tente batta prattutto zione del are Qui la e. Ma all’u la manuten i casi il softw e online. rivelarsi feroc un mercato di uisto e ti. In alcun Ă€ca “a codic per l’acq cosa lotte per potrebbe I costi molto eleva se che signi costo zero. “vittimaâ€? queste essere ingle Ă€nale di fondo, è solo Ă  da come i nativa a possono ce, un termine licenin valida alter è vincolato a ente cui lui, rtare? Dipender di Open Sour essere una endentem permette può utilizzo non può impo gonisti, indip offrire nuoapertoâ€?, che il suo meccanismo cheanche di moliaritĂ  è futuri prota nno, sapranno hĂŠ è indubĂŹ a un La pecu rammi e A patto che sara erciali, benste questi prog issiizi. Perc nze. da chi e ze comm men rie esige a disposizion otti e serv di questi ultim ube libera prop prod vi rtiâ€?, sfruttare adattarli alle i vincitori re “ape A PAGINA 09 come YouTsono NA per A PAGI bio che hanno nomi no semp o! diĂ€carli i e Yaho venti resti NA zzabili. mi mes A PAGI Google Yahoo! è forte questi inter ra personali avera 2008 Book: NA anco pa, l’altro, e Face A PAGI zione Primbian S60 di tutti e o in Euro chiâ€?. Tra la colle NA Sym ecco giĂ  “vec , ma molto meni suoi investiper A PAGI on, TTI Can N o ne al worm st 12 negli USAoft nonostante è sempre alla A PAGI PRODO ZA Attenzio Gho ne di Loan

RCE L OPEN SOU UNITÀ DEL ’ LE OPPORT

AZIENDA - PRATICA | www.ebizitalia.it

Tecnologie per la piccola e media impresa

Un masterizzatore da ufficio CONDIVIDERE LETTORI E PERIFERICHE DVD NELLA RETE AZIENDALE Ăˆ SEMPLICE E PERMETTE DI RISPARMIARE Se in ufficio non abbiamo costantemente bisogno di un lettore o un masterizzatore CD e DVD, possiamo usare una sola periferica collegata in rete. Possiamo in questo modo risparmiare sull’acquisto di lettori CD per quei portatili ultra com-

ITALIA

patti che ne sono sprovvisti o evitare di comprare un nuovo masterizzatore HDDVD o Blu-ray per ciascuna postazione per le copie di backup. Basta configurare l’unità per consentirne la condivisione con tutti i computer dell’ufficio.

1 - Prepariamo i PC

Installiamo la periferica CD o DVD in un computer collegato in rete. Quindi, da quel PC, facciamo doppio clic su RISORSE DEL COMPUTER. Nella finestra che si apre facciamo clic con il pulsante destro del mouse sull’icona del lettore e selezioniamo CONDIVISIONE E PROTEZIONE dal menu che compare a video.

2 - Condividere il lettore Nella finestra delle del lettore selezioniamo la scheda CONDIVISIONE. Facciamo clic sul collegamento che compare, che sottolinea i rischi che si corrono a condividere un’unità in rete, quindi facciamo clic per attivare la condivisione. PROPRIETÀ

SOLO UN CLIC  Con Windows Vista

Facciamo clic sulla voce COMPUTER all’interno del menu START e poi facciamo clic con il pulsante destro del mouse sull’unità che desideriamo condividere. Nella finestra delle proprietà selezioniamo la scheda CONDIVISIONE e premiamo il pulsante CONDIVISIONE AVANZATA. Scriviamo il nome da dare all’unità da condividere e limitiamo eventualmente il numero degli utenti simultanei, ovvero delle persone che possono usare contemporaneamente il lettore. Se desideriamo limitare l’accesso, facciamo clic sul pulsante AUTORIZZAZIONI.

 Anche per reti semplici Possiamo usare la condivisione di periferiche e lettori anche a casa all’interno di una piccola rete domestica. In qualunque modo sia stata installata la nostra rete (Wi-Fi, Ethernet, con cavo cross o USB) la procedura per condividere un lettore o un masterizzatore è sempre uguale e ci evita di ricorrere a costosi dispositivi esterni, non sempre facilmente trasportabili, o a dotare tutti i computer di masterizzatori o di dischi fissi capienti. La stessa procedura, infatti, può essere adottata per un hard disk esterno.

 Se abbiamo dei floppy 3 - Un nome per la rete Selezioniamo l’opzione

CONDIVIDI LA CARTELLA IN RETE

nella sezione CONDIVISIONE DI RETE E PROTEZIONE

e sostituiamo la lettera associata al lettore con il nome con cui desideriamo che venga visto in rete e premiamo prima il pulsante APPLICA e poi OK.

QUATTORDICINALE | PAG. 06

I dischetti floppy sono ormai estinti a tutti gli effetti e quindi è praticamente impossibile trovare oggi nei negozi un PC dotato di questa periferica, anche se possiamo acquistare dei modelli esterni USB. Tuttavia, se in ufficio o a casa abbiamo ancora qualche vecchio computer che ha questa periferica e ci troviamo a dover salvare o copiare qualche file archiviato in un disco floppy senza passare per altre cartelle condivise in rete, la procedura per rendere disponibile la periferica a tutta la rete è la stessa che abbiamo visto in questa pagina.

20 FEBBRAIO 2008 | N. 015


ABBONATI GRATIS! Vai sul sito www.ebizitalia.it Registrati e riceverai regolarmente la tua copia di

ITALIA

Tecnologie per la piccola e media impresa

AL MOBILE WORLD CONGRESS 2008 LA NUOVA PIATTAFORMA NON C’ERA. GPS E WIMAX HANNO CONQUISTATO L’ATTENZIONE

MODU IL MODULARE Ha attirato l’attenzione di visitatori e media per la sua originalità. Si chiama Modu e si propone come un dispositivo digitale tuttofare modulare. In pratica è un cellulare GPRS EDGE più piccolo di una carta di credito e capace di funzioni multimediali che può essere ospitato in una serie di “gusci” di forma e destinazione d’uso diversi. In questo modo il prodotto può trasformarsi in telefono di forma tradizionale, in lettore multimediale, in cornice digitale e persino in navigatore satellitare. In Italia lo vedremo attraverso TIM, che è stato uno dei primi operatori mondiali a siglare un accordo con il produttore. Modu arriverà verso la fine dell’anno, quando dovrebbe essere disponibile una vasta gamma di gusci proposti da un ecosistema di partner. Z www.modumobile.com

innovazioni tecnologiche, ma l’esposizione ha consentito di delineare alcune tendenze ormai consolidate, come quella verso l’integrazione del maggior numero possibile di funzioni, in particolare del GPS, e quella della corsa verso il WiMAX. La caccia alla velocità di trasferimento dati era evidente anche nell’adozione ormai generalizzata della tecnologia HSPA, declinata su molti prodotti in HSDPA da 7,2 megabit in ricezione e HSUPA da 2 megabit in invio.

Il fantasma catalano Il “fantasma di Barcellona” è stato però Android, ovvero la piattaforma per cellulari e palmari che verrà proposta da Google e dalla Open Handset Alliance (http://code.google.com/android/): al Mobile World Congress non è stato fatto nessun annuncio ufficiale e anche scovare prototipi dei nuovi prodotti non era facile. Quello che si è visto non è gran che: un sistema operativo abbastanza stabile che però non pare così innovativo rispetto all’esistente. Di base, a disposizione ci sono agenda, contatti, accesso a Internet, lettore multimediale e Google Maps, raggiungibili attraverso un’interfaccia non dissimile da quella di Windows Mobile. Il fatto che si tratti di una piattaforma aperta consentirà però innumerevoli personalizzazioni. I primi prodotti sono attesi dopo l’estate. Poche le novità “istituzionali” anche da Microsoft, che non ha mostrato l’atteso Windows Mobile 6.1, ma si è limitata a rendere pubblica l’acquisizione di una società americana chiamata Danger che si occupa di applicazioni consumer di social networking e a sottolineare l’esordio di Sony Ericsson con un prodotto Windows. Molto più determinante la presenza di Nokia, che ha dato fuoco alle polveri con una serie di

QUATTORDICINALE | PAG. 07

Tecnologi

della Rete i Il futuro ti giorn di ques

resa

NR. 14 2008 | | 06/02/ INALE ORDIC QUATT

tenta la Microsoft

dia imp

a e me

piccol e per la

Yahoo! scalata a

A, BBLIC TA PU L’ANNO ’OFFER TO UN E ENTRO parti di LANCIA AZION ano dalle TRANS CHE HA Così pens azioni ordinarie ARE LA CIETÀ, le da fare. per MPLET LA SO se s’ha acquisire tutte a 31 dollari BBE CO io d’interes tà tra re di ri, pari VORRE

il matrimon PA per cerca miliardi di dolla ative con la socie 02 ttuto lica di Yahoo! un’O INA più diba l’offerta pubb contratt A PAG osoft e circa 44,6 lanciato to delle Il tema Tra Micr dove hanno è valutabile in mente Microsoft nei già avvia re un accordo. e da notizia t aveva è indubbia Redmond, La transazion a trova lanciata tratta di una . Microsof riuscire o! Si acquisto rilevanti di Yaho contanti e in titoli 2007, senza Yahoo! risvolti del in - sofronti di e, che avrà azione, 2006 e gli inizi à in porto licità important uisizione andr la Àne del della pubb gle - se l’acq sul mercato Goo are con softw glia tente batta prattutto zione del are Qui la e. Ma all’u la manuten i casi il softw e online. rivelarsi feroc un mercato di uisto e ti. In alcun Àca “a codic per l’acq cosa lotte per potrebbe I costi molto eleva se che signi costo zero. “vittima” queste essere ingle Ànale di fondo, è solo à da come i nativa a possono ce, un termine licenin valida alter è vincolato a ente cui lui, rtare? Dipender di Open Sour essere una endentem permette può utilizzo non può impo gonisti, indip offrire nuoaperto”, che il suo meccanismo cheanche di moliarità è futuri prota nno, sapranno hé è indubì a un La pecu rammi e A patto che sara erciali, benste questi prog issiizi. Perc nze. da chi e ze comm men rie esige a disposizion otti e serv di questi ultim ube libera prop prod vi rti”, sfruttare adattarli alle i vincitori re “ape A PAGINA 09 come YouTsono NA per A PAGI bio che hanno nomi no semp o! diÀcarli i e Yaho venti resti NA zzabili. mi mes A PAGI Google Yahoo! è forte questi inter ra personali avera 2008 Book: NA anco pa, l’altro, e Face A PAGI zione Primbian S60 di tutti e o in Euro chi”. Tra la colle NA Sym ecco già “vec , ma molto meni suoi investiper A PAGI on, TTI Can N o ne al worm st 12 negli USAoft nonostante è sempre alla A PAGI PRODO ZA Attenzio Gho ne di Loan

RCE L OPEN SOU UNITÀ DEL ’ LE OPPORT

SPECIALE - PAG. 1/4 | www.ebizitalia.it

Barcellona: aspettando Android Nel giorno di San Valentino si è chiusa a Barcellona l’edizione 2008 del Mobile World Congress, l’evento organizzato dalla GSMA per discutere del presente e del futuro della telefonia mobile. Questo è stato un anno record, che ha visto oltre 55.000 presenze e 1.300 espositori da ogni angolo del mondo. Tanto interesse, per la verità, non è stato ripagato da eclatanti

ITALIA

LA SPINTA DI AMD AMD ha dato un segnale di forte impegno a Barcellona. Sottolineando di avere già venduto quasi 250 milioni di unità dei suoi prodotti Imageon per cellulari e palmari, la società ha presentato numerose nuove componenti. La D160 Mobile TV Solution permette la ricezione di trasmissioni televisive negli standard DVB-H e DVB-T, il processore audio M210 supporta oltre 30 differenti CODEC garantendo consumi molto contenuti, mentre l’A250 Application Processor offre la possibilità di gestire nativamente la grafica vettoriale. Il tutto può essere coadiuvato dai processori grafici Z460 per il 3D e Z180 per la  grafica vettoriale.

annunci “pesanti”, sia sul fronte di OVI che su quello dei dispositivi, ponendo anche grande enfasi sulla navigazione satellitare. Scarsa, invece, la presenza di altri dispositivi Symbian, che rendono così quasi solitaria la corsa di Nokia con questo sistema operativo, così come poco convinta è parsa la presenza di Motorola. Quest’ultima ha annunciato diversi nuovi prodotti, ma l’impressione è che l’impegno maggiore vada sulle reti e sulla tecnologia WiMAX piuttosto che sui terminali. Di tutto questo e di altro vi parliamo nelle prossime pagine dedicate all’evento di Barcellona.

20 FEBBRAIO 2008 | N. 15


ABBONATI GRATIS! Vai sul sito www.ebizitalia.it Registrati e riceverai regolarmente la tua copia di

ITALIA

Tecnologie per la piccola e media impresa

MOLTE LE NOVITÀ BASATE SULLA PIATTAFORMA MICROSOFT, MA SONO PRATICAMENTE SCOMPARSI GLI SMARTPHONE

LE IDEE DI HTC HTC continua la sua sperimentazione con forme differenti da quelle classiche dei palmari. A Barcellona si è vista una versione avanzata dell’Advantage (X7510), con una tastiera migliorata, 16 GB di spazio di storage e nuove applicazioni, come Google Maps e Opera Mobile 9. A livello di interfaccia sono state aggiunte le funzionalità TouchFLO. Questa versione arriverà entro marzo. Dopo lunga attesa arriva anche lo Shift, un Ultra Mobile PC arricchito dalla suite software Microsoft Origami Experience 2.0. Connettività HSDPA, Wi-Fi e Bluetooth fanno parte delle dotazioni hardware, completate da un display scorrevole sensibile al tocco e da un disco fisso da 40 gigabyte.  Z www.europe.htc.com

Bluetooth. Basato su Windows Mobile 6.0 Professional e dotato di fotocamera da due megapixel, questo PDA costerà circa 375 euro IVA esclusa e verrà venduto anche in una versione denominata Navigator con software Garmin. i-mate, da pochi mesi tornata con rinnovato vigore con prodotti di questa fascia, ha svelato due nuovi palmari della famiglia Ultimate. Entrambi hanno Windows Mobile Professional, connettività HSDPA/ HSUPA, GPS, Wi-Fi e Bluetooth e si caratterizzano per la presenza di un’uscita in formato videocomposito. Il modello 9502 ha una tastiera slide, una fotocamera da tre megapixel e uno schermo con risoluzione VGA, mentre il modello 8502 ha tastiera completa alla base dello schermo, fotocamera da due megapixel e un display da 240x320 punti. I due prodotti, disponibili da aprile, sono supportati anche dalla nuova serie di servizi i-Q Service per la configurazione, la sicurezza e il supporto. HTC, oltre alle due novità presentate nel box qui accanto, ha svelato un palmare Windows Mobile Professional con navigatore A-GPS battezzato P3470. La connettività è limitata a GPRS/EDGE, ma non manca la fotocamera da due megapixel. Verrà venduto a partire da fine mese completo di software TomTom su scheda microSD da un gigabyte. Il prezzo dovrebbe aggirarsi intorno ai 375 euro IVA esclusa, ma manca la conferma ufficiale. Toshiba, nonostante l’annuncio dei Portégé G710 e G910 dello scorso gennaio, ha annunciato anche il modello G810. Privo di tastiera, questo palmare ha Windows Mobile Professional, connettività HSDPA/HSUPA, Wi-Fi, Bluetooth, GPS e A-GPS integrati, radio FM con RDS. Dotato anche di fotocamera da tre megapixel, arriverà nei negozi entro l’estate a un prezzo non ancora definito.

QUATTORDICINALE | PAG. 08

piccola

a

impres

NR. 14 2008 | | 06/02/ INALE ORDIC QUATT

tenta la Microsoft

e media

Yahoo! scalata a

CA, PUBBLI NO FERTA RO L’AN UN’OF

TO E ENT parti di LANCIA AZION ano dalle TRANS CHE HA Così pens azioni ordinarie ARE LA CIETÀ, le da fare. per MPLET LA SO se s’ha acquisire tutte a 31 dollari giorni BBE CO io d’interes tà tra re di ri, pari questi VORRE il matrimon PA per cerca miliardi di dolla ative con la socie 02 ttuto di lica di Yahoo! un’O INA più diba l’offerta pubb contratt A PAG osoft e circa 44,6 lanciato to delle Il tema Tra Micr dove hanno è valutabile in mente Microsoft nei già avvia re un accordo. e da notizia t aveva è indubbia Redmond, La transazion lanciata tratta di una ire a trova Microsof acquisto rilevanti Yahoo! e in titoli. 2007, senza riusc o! Si lti di anti Yaho risvo del in cont - sofronti di e, che avrà azione, 2006 e gli inizi à in porto licità important uisizione andr pubb la Àne del della gle - se l’acq sul mercato are con Goo del softw battaglia Ma all’utente prattutto tenzione il software Qui la e. la manu i casi online. rivelarsi feroc un mercato di e uisto e ti. In alcun Àca “a codic per l’acq cosa lotte per potrebbe I costi molto eleva se che signi costo zero. “vittima” queste essere ingle Ànale di fondo, è solo à da come i nativa a possono ce, un termine licenin valida alter è vincolato a ente cui lui, rtare? Dipender di Open Sour essere una endentem permette può utilizzo non può impo gonisti, indip offrire nuoaperto”, che il suo meccanismo cheanche di moliarità è ie a un futuri prota nno, sapranno hé è indubLa pecu li, bensì sara programmnze. A patto che Perc ti ercia issiizi. ques da chi e e ze comm ti ultim esige otti e serv liberament proprie a disposizion vi prod vincitori di ques e YouTube sfruttare adattarli alle “aperti”, PAGINA 09 i com NA 0 per sempre sono A o A PAGI bio che hanno nomi o! carli diÀ i e Yaho venti restin NA 0 abili. mi mes A PAGI Google Yahoo! è forte a 2008 questi inter ra personalizz Book: NA Primaver pa, e anco l’altro, e Face Euro A PAGI Tra tutti zione in S60 di o colle chi”. NA Symbian ecco la già “vec , ma molto meni suoi investiA PAGI Canon, worm per NA o 12 negli USA t, nonostante è sempre alla DOTTI Attenzione al st A PAGI di Loan PRO e on Gho ZZA comune NA imonio e Microsof mondo onlin A PAGI antec Nortrveglianza nel net Tablet SICURE ti nel ntuale matr ra OVA Sym

Tec

Il futuro

della Rete

RCE L OPEN SOU UNITÀ DEL ’ LE OPPORT

SPECIALE - PAG. 2/4 | www.ebizitalia.it

Windows Mobile solo Professional Sono numerose le società che hanno approfittato dell’evento di Barcellona per presentare nuovi prodotti basati su Windows Mobile, segno che la piattaforma di Microsoft, pur in assenza di novità rilevanti, gode di ottima salute. Spicca però l’assenza di nuovi dispositivi dotati della versione Standard (ex Smartphone) del sistema operativo. Uno degli annunci più interessanti è arrivato qualche giorno prima della manifestazione: Samsung ha svelato il suo i780, un prodotto con tastiera “qwerty” alla base dello schermo che integra connettività HSDPA (ma non HSUPA), EDGE, GPS, Wi-Fi e

ITALIA

per la nologie

DEBUTTA XPERIA Per sottolineare l’importanza di questo lancio, Sony Ericsson ha scelto un nuovo brand: Xperia. Probabile, quindi, che il modello X1 non resterà isolato. Basato su Windows Mobile Professional, questo dispositivo si distingue per un design particolarmente curato e per l’integrazione di connettività HSDPA/ HSUPA, A-GPS, Bluetooth e Wi-Fi. Sony Ericsson ha anche sviluppato un’interfaccia personalizzata basata su “pannelli” da utilizzare con le dita per dare accesso alle diverse funzioni. Il modello Xperia X1, che sarà disponibile solo nella seconda metà dell’anno, ha uno schermo Wide VGA e una fotocamera integrata da 3,2 megapixel.  Z www.sonyericsson.it

Due, infine, le novità per E-Ten, che ha annunciato il Glofiish V900 con ricevitore TV e l’M810. Interessante il primo, che può supportare DVB-H, DVB-T, TDMB e DAB. In Italia è probabile che si vedrà la versione per il digitale terrestre. Le altre caratteristiche di base vedono connettività HSDPA, Wi-Fi e Bluetooth, coadiuvati dal ricevitore GPS integrato. Lo schermo ha una risoluzione VGA. Entrambi i prodotti arriveranno solamente nei prossimi mesi a prezzi che non sono ancora stati definiti.

20 FEBBRAIO 2008 | N. 015


ABBONATI GRATIS! Vai sul sito www.ebizitalia.it Registrati e riceverai regolarmente la tua copia di

ITALIA

Tecnologie per la piccola e media impresa

QUATTRO PRODOTTI SU SEI ARRIVANO DALLA SOCIETÀ FINLANDESE. CHE PUNTA SU IMAGING E NAVIGAZIONE GPS

MOTOROLA: TV E GPS La novità più curiosa di Motorola non è arrivata sul fronte dei telefoni, ma su quello televisivo e del GPS. La DH01n è infatti una TV per ricevere programmi DVB-H e navigare grazie al GPS integrato e alle mappe TeleAtlas in dotazione. Per quanto riguarda i telefoni si segnalano il Moto Z6w, terminale con struttura slide e connettività Wi-Fi, i W161 e W181 con tecnologia CrystalTalk per migliorare la qualità audio, il ROKR E8 con funzioni multimediali e tasti a sfioramento sensibili al contesto, e il Moto Z10 capace di registrare video di alta qualità a 30 fotogrammi al secondo. Importante anche l’impegno nella tecnologia WiMAX della società, che ha varato un’iniziativa per creare un ecosistema di partner.  Z www.motorola.it

presentazione dell’LG KT610, di cui però in fiera non c’era traccia. Si tratterebbe di un dispositivo dotato di tastiera completa, display da 320 per 240 punti e ricevitore GPS integrato con connettvità HSDPA. Come leggete nel box qui a destra, la società ha preferito orientare la sua comunicazione su altri aspetti. Ben visibile e annunciato ufficialmente era invece il Samsung G810, un’interessante prodotto dotato di fotocamera da cinque megapixel, connettività HSDPA e Wi-Fi. La tastiera è numerica a scorrimento e la fotocamera è dotata di funzionalità di “face tracking”. Il prodotto di Samsung è atteso nei negozi a marzo. La parte del leone su piattaforma Symbian l’ha comunque fatta Nokia, che ha presentato una serie molto interessante di prodotti. In cima alla gamma c’è il modello N96, telefono con tastiera slide che si presenta con ben 16 gigabyte di memoria integrata, ricevitore A-GPS integrato e fotocamera da cinque megapixel. Su alcuni mercati verrà proposto anche con un ricevitore TV DVB-H. Connettività HSDPA e Wi-Fi fanno parte delle caratteristiche di base. L’N96 arriverà dopo l’estate a un prezzo che dovrebbe aggirarsi intorno ai 550 euro IVA esclusa. Prima dell’estate dovrebbe invece arrivare il modello N78, telefono dall’aspetto più tradizionale, ma sempre ben dotato: connettività HSDPA e Wi-Fi, ricevitore AGPS, fotocamera da 3,2 megapixel. Come l’N96, offrirà Nokia Maps e sarà compatibile con la piattaforma OVI e con il Music Store. Il prezzo dovrebbe essere di circa 350 euro IVA esclusa. Pensato per la condivisone di contenuti e in arrivo dopo l’estate a 325 euro IVA esclusa è invece il Nokia 6220, un prodotto con fotocamera da cinque megapixel e con ricevitore A-GPS. La connettività HSDPA con-

QUATTORDICINALE | PAG. 09

Tecnologi

della Rete i Il futuro ti giorn di ques

resa

NR. 14 2008 | | 06/02/ INALE ORDIC QUATT

tenta la Microsoft

dia imp

a e me

piccol e per la

Yahoo! scalata a

A, BBLIC TA PU L’ANNO ’OFFER TO UN E ENTRO parti di LANCIA AZION ano dalle TRANS CHE HA Così pens azioni ordinarie ARE LA CIETÀ, le da fare. per MPLET LA SO se s’ha acquisire tutte a 31 dollari BBE CO io d’interes tà tra re di ri, pari VORRE

il matrimon PA per cerca miliardi di dolla ative con la socie 02 ttuto lica di Yahoo! un’O INA più diba l’offerta pubb contratt A PAG osoft e circa 44,6 lanciato to delle Il tema Tra Micr dove hanno è valutabile in mente Microsoft nei già avvia re un accordo. e da notizia t aveva è indubbia Redmond, La transazion a trova lanciata tratta di una . Microsof riuscire o! Si acquisto rilevanti di Yaho contanti e in titoli 2007, senza Yahoo! risvolti del in - sofronti di e, che avrà azione, 2006 e gli inizi à in porto licità important uisizione andr la Àne del della pubb gle - se l’acq sul mercato Goo are con softw glia tente batta prattutto zione del are Qui la e. Ma all’u la manuten i casi il softw e online. rivelarsi feroc un mercato di uisto e ti. In alcun Àca “a codic per l’acq cosa lotte per potrebbe I costi molto eleva se che signi costo zero. “vittima” queste essere ingle Ànale di fondo, è solo à da come i nativa a possono ce, un termine licenin valida alter è vincolato a ente cui lui, rtare? Dipender di Open Sour essere una endentem permette può utilizzo non può impo gonisti, indip offrire nuoaperto”, che il suo meccanismo cheanche di moliarità è futuri prota nno, sapranno hé è indubì a un La pecu rammi e A patto che sara erciali, benste questi prog issiizi. Perc nze. da chi e ze comm men rie esige a disposizion otti e serv di questi ultim ube libera prop prod vi rti”, sfruttare adattarli alle i vincitori re “ape A PAGINA 09 come YouTsono NA 0 per A PAGI bio che hanno nomi no semp o! diÀcarli i e Yaho venti resti NA zzabili. mi mes A PAGI Google Yahoo! è forte questi inter ra personali avera 2008 Book: NA anco pa, l’altro, e Face A PAGI zione Primbian S60 di tutti e o in Euro chi”. Tra la colle NA Sym ecco già “vec , ma molto meni suoi investiper A PAGI on, TTI Can NA o ne al worm st 12 negli USAoft nonostante è sempre alla A PAGI PRODO ZA Attenzio Gho ne di Loan

RCE L OPEN SOU UNITÀ DEL ’ LE OPPORT

SPECIALE - PAG. 3/4 | www.ebizitalia.it

Symbian, dominio targato Nokia Symbian continua a crescere in modo impetuoso. La società che sviluppa la popolare piattaforma ha dichiarato che nel 2007 sono stati venduti 77,3 milioni di terminali, con un incremento del 50 per cento rispetto al 2006. Nonostante questo, a Barcellona le novità sono state piuttosto limitate e quasi tutte confinate nel recinto Nokia, che da sola ha annunciato quattro diversi terminali. Sul sito www.symbian.com si legge della

ITALIA

LO STILE DI LG Gli annunci ufficiali di LG al Mobile World Congress non hanno visto palmari o smartphone propriamente detti, se si escludono le scarne notizie relative al modello KT-610 di cui potete leggere nel pezzo principale di questa pagina. L’attenzione del guppo coreano è stata tutta rivolta allo stile e all’interfaccia touch: sono ben tre i modelli con queste caratteristiche. Il KF700 è un prodotto HSDPA con schermo sensibile al tocco da 240 per 480 punti e tastiera numerica slide, mentre il KF600 si caraterizza per la presenza di un doppio display, uno da 240x320 punti e l’altro, posto appena sotto, otto, che offre un’interfaccia ccia sensibile al contesto basata su pulsanti touch. ch. Questa versione ha connettività EDGE. E. Infine, il KF510 ha a un’impostazione più ù tradizionale, con tasti a sfioramento posti sotto lo schermo. Z www.lge.com sente un veloce upload di immagini e contenuti su siti come l’appena annunciato Share on OVI (http://share.ovi.com) e Flikr. Interessante la presenza di un’uscita TV. Infine, il 6210 Navigator arriverà dopo l’estate a circa 300 euro IVA esclusa includendo Nokia Maps: una bussola e degli accelerometri integrati lo rendono particolarmente adatto per la navigazione a piedi. Radio FM e fotocamera da 3,2 megapixel sono tra le dotazioni. A proposito di Nokia Maps, annunciando la versione 2.0 la società ha svelato che nei prossimi mesi questa applicazione arriverà anche sui telefoni serie S40, allargando così la base di terminali utilizzabili per la navigazione.

20 FEBBRAIO 2008 | N. 015


ABBONATI GRATIS! Vai sul sito www.ebizitalia.it Registrati e riceverai regolarmente la tua copia di

ITALIA

Tecnologie per la piccola e media impresa

AUDIO SENZA FILI E PRODOTTI PER LA MUSICA E IL VIDEO HANNO COSTITUITO IL MAGGIOR NUMERO DI NOVITÀ

QUOTIDIANO IN TASCA Questo sembra essere l’anno buono per il cosiddetto “inchiostro elettronico”. Sviluppato dalla olandese Polymer Vision e utilizzato lo scorso anno in un prototipo di lettore elettronico portatile, ora è presente in un dispositivo in veste definitiva che dovrebbe essere commercializzato entro la metà dell’anno. Lo schermo monocromatico, da cinque pollici, è pieghevole, in modo che il lettore possa stare comodamente in tasca. La prima azienda a commercializzarlo dovrebbe essere la nostra TIM, tanto che i prodotti presenti a Barcellona portavano il suo logo. I contenuti, rigorosamente non in movimento, si riceveranno via rete cellulare grazie alla connettività HSDPA. La qualità dell’immagine è elevatissima e leggibile anche in pieno sole. Rispetto al prototipo esposto lo scorso anno, il Readius che pesa 115 grammi - offre la possibilità di effettuare chiamate telefoniche, controllare la posta e ascoltare musica. Z www.polymervision.com

Tecnologi

NR. 14 2008 | | 06/02/ INALE ORDIC QUATT

hoo! alata a Ya tenta la sc Microsoft resa

dia imp

a e me

piccol e per la

A, BBLIC TA PU L’ANNO ’OFFER ENTRO TO UN

E parti di LANCIA AZION ano dalle TRANS CHE HA Così pens azioni ordinarie ARE LA CIETÀ, le da fare. per MPLET LA SO se s’ha acquisire tutte a 31 dollari BBE CO io d’interes tà tra re di ri, pari VORRE il matrimon PA per cerca miliardi di dolla ative con la socie 02 ttuto lica di Yahoo! un’O INA più diba l’offerta pubb contratt A PAG osoft e circa 44,6 lanciato to delle Il tema Tra Micr dove hanno è valutabile in mente Microsoft nei già avvia re un accordo. ond, notizia t aveva è indubbia azione iata da trova una osof Redm a di lanc trans ire Micr . La riusc o! Si tratta acquisto rilevanti di Yaho contanti e in titoli 2007, senza Yahoo! risvolti del soin fronti di e, che avrà porto azione, 2006 e gli inizi in à rtant andr licità impo la Àne del uisizione della pubb gle - se l’acq sul mercato con Goo software battaglia Ma all’utente prattutto zione del are Qui la e. la manuten i casi il softw e online. rivelarsi feroc un mercato di uisto e ti. In alcun Àca “a codic per l’acq cosa lotte per potrebbe I costi molto eleva se che signi costo zero. “vittima” queste essere ingle Ànale di fondo, è solo à da come i nativa a possono ce, un termine licenin valida alter è vincolato a ente cui lui, rtare? Dipender Open Sour essere una endentem zo non che permette di può può impo gonisti, indip offrire nuosuo utiliz aperto”, è che il un meccanismo e anche di moliarità i a futuri prota nno, sapranno hé è indubì che La pecu ramm sara erciali, benste questi prog izi. Perc ti ultimissinze. A patto e da chi ze comm otti e serv liberamen alle proprie esigerti”, a disposizion tare vi prod vincitori di ques e YouTube sfrut tarli i re “ape A PAGINA 09 com NA 0 per adat A PAGI bio che hanno nomi no semp o! sono diÀcarli i e Yaho venti resti NA zzabili. mi mes A PAGI Google Yahoo! è forte questi inter ra personali avera 2008 Book: NA anco pa, l’altro, e Face A PAGI zione Primbian S60 di tutti e o in Euro chi”. Tra la colle NA già “vec , ma molto meni suoi investiA PAGI on, ecco worm per Sym TTI Can NA ne al negli USA t nonostante è sempre alla Loano st 12 A PAGI PRODO ZZA Attenzio une di osof ton Gho i li e

della Rete i Il futuro ti giorn di ques

RCE L OPEN SOU UNITÀ DEL ’ LE OPPORT

SPECIALE - PAG. 4/4 | www.ebizitalia.it

Accessori: Bluetooth e multimedia Il Mobile World Congress di Barcellona ha come sempre visto una nutrita schiera di espositori che presentavano innumerevoli accessori. Primo “compagno” di un cellulare è ovviamente l’auricolare e qui non sono mancate le novità. GN Netcom ha presentato una serie di nuovi prodotti con il marchio Jabra, a cominciare dall’auricolare Blueto-

ITALIA

ARRIVANO I MID Al World Mobile Congress hanno fatto il loro debutto diversi MID (Mobile Internet Devices), dispositivi estremamente portatili nati primariamente per la navigazione sulla Rete e basati su architettura Intel. Quello esposto da BenQ in versione pressoché definitiva adotta un sistema operativo Linux, offre connettività Wi-Fi, Bluetooth e HSDPA e utilizza un display sensibile al tocco da 4,8 pollici. Tra le dotazioni c’è una webcam in formato VGA utilizzabile anche per le videochiamate. Il tutto pesa circa 370 grammi. Disponibilità e prezzi non sono ancora noti.  Z www.benq.it

oth JX20 Pura - Titanium Edition, leggerissimo ed elegante e proposto in una confezione ricca di accessori. Più tradizionale, ma con un peso contenuto in 10 grammi, è il modello BT8040, che integra elaborazione digitale (DSP) e controllo intelligente del volume per ridurre il rumore di fondo. Agli amanti della musica, Jabra propone invece le cuffie Bluetooth stereo BT3030, con possibilità di controllo di pausa e avanzamento dei brani, e BT8030, che possono essere utilizzate anche come altoparlanti per il notebook tramite cavo USB. Plantronics ha invece puntato le sue carte su un auricolare senza fili capace di resistere alle intemperie e ai maltrattamenti. Il modello Explorer 370 è stato testato per resistere fino al livello militare IP54: in pratica è insensibile ad acqua, polvere e urti. Più tradzionale, ma con un peso di soli 13 grammi, il modello Explorer 360. Chi va in auto, infine, trova risposta alle proprie esigenze nel kit da auto Explorer 360A. Tra le tante proposte di altoparlanti Bluetooth, particolarmente interessante per caratteristiche tecniche ed estetiche programmi video da qualunque sorgente. è il Parrot Party, un sistema audio sen- Infine, segnaliamo le novità di Kingston, za fili proposto in una elegante edizione che a Barcellona ha annunciato la prossima Black. Questo set di casse garantisce disponibilità di una scheda di memoria fino a otto ore di autonomia, mentre per in formato SDHC da ben 16 gigabyte (150 una ricarica bastano due ore e mezza. euro IVA esclusa) e di una memoria flash Questa versione può anche riprodurre da uno o due gigabyte con incorporato un audio proveniente da un Mac. lettore per schede microSD e MemoChi ama la multiry Stick Micro (prezzi da 13 a 19 medialità in viaggio euro IVA esclusa). apprezzerà anche l’aumentata capienza del lettore multimediale Archos 405, che ora vanta un disco da ben 30 gigabyte. Kingston All’evento Alcatel Nonostante le dimenMicrosoft di Barcellona, AMD sioni contenute, anche BenQ Motorola EBIZ ITALIA ha dato questo prodotto, che dotMobi Navteq ampio risalto. è dsponibile a circa E-Ten Nokia Qui accanto trovate 166 euro IVA esclusa, HTC Parrot i collegamenti può essere abbinato i-mate Sony Ericsson alle notizie alla DVR Station opJabra Toshiba pubblicate sul sito. zionale per registrare

QUATTORDICINALE | PAG. 10

SUL NOSTRO SITO

20 FEBBRAIO 2008 | N. 015


ABBONATI GRATIS! Vai sul sito www.ebizitalia.it Registrati e riceverai regolarmente la tua copia di

ITALIA

Tecnologie per la piccola e media impresa

ITALIA

e Tecnologi

cola e

per la pic

a

impres

NR. 14 2008 | | 06/02/ INALE ORDIC QUATT

tenta la Microsoft

media

Yahoo! scalata a

A, BBLIC TA PU L’ANNO ’OFFER ENTRO TO UN

E parti di LANCIA AZION ano dalle TRANS CHE HA Così pens azioni ordinarie ARE LA CIETÀ, le da fare. per MPLET LA SO se s’ha acquisire tutte a 31 dollari giorni BBE CO io d’interes tà tra re di ri, pari questi VORRE il matrimon PA per cerca miliardi di dolla ative con la socie 02 ttuto di lica di Yahoo! un’O INA più diba l’offerta pubb contratt A PAG osoft e circa 44,6 lanciato to delle Il tema Tra Micr dove hanno è valutabile in mente Microsoft nei già avvia re un accordo. e da notizia t aveva è indubbia Redmond, La transazion a trova lanciata tratta di una . Microsof riuscire anti o! Si acquisto lti rilev di Yaho contanti e in titoli 2007, senza Yahoo! risvo di i del soin avrà front azione, 2006 e gli inizi e, che à in porto licità important uisizione andr pubb la Àne del della l’acq gle ato - se sul merc glia con Goo software tente batta prattutto zione del are Qui la e. Ma all’u la manuten i casi il softw e online. rivelarsi feroc un mercato di uisto e ti. In alcun Àca “a codic per l’acq cosa lotte per potrebbe I costi molto eleva se che signi costo zero. “vittima” queste essere ingle Ànale di fondo, è solo à da come i nativa a possono ce, un termine licenin valida alter è vincolato a ente cui lui, rtare? Dipender di Open Sour essere una endentem permette può utilizzo non può impo gonisti, indip offrire nuoaperto”, che il suo meccanismo cheanche di moliarità è ie a un futuri prota nno, sapranno hé è indubche La pecu li, bensì sara Perc ti programmnze. A patto e ercia issiizi. ques da chi comm te ze ti ultim esige sizion otti e serv liberamen proprie vi prod vincitori di ques e YouTube rti”, a dispo sfruttare adattarli alle i re “ape A PAGINA 09 com NA 0 per A PAGI bio che hanno nomi no semp o! sono diÀcarli i e Yaho venti resti NA zzabili. mi mes A PAGI Google Yahoo! è forte a 2008 questi inter ra personali Book: NA anco Primaver pa, e e l’altro, e Face Euro A PAGI Tra tutti zion in di o chi”. bian S60 la colle NA già “vec , ma molto meni suoi investiA PAGI on, ecco worm per Sym TTI Can NA ne al negli USA t nonostante è sempre alla Loano st 12 A PAGI PRODO ZZA Attenzio une di osof t n Gho i li e

Il futuro

della Rete

RCE L OPEN SOU UNITÀ DEL ’ LE OPPORT

ESPERIENZE - PAG. 1/2 | www.ebizitalia.it

Dalla gestione alla previsione IL SOFTWARE INFOR PM 10 PERMETTE DI MONITORARE IN OGNI MOMENTO A 360 GRADI TUTTE LE ATTIVITÀ DI SAIWA Flessibilità, capacità previsionale, agevolazione della collaboration: tre caratteristiche che spesso mancano ai classici software di gestione aziendale. Saiwa, azienda da sempre all’avanguardia nell’information technology (all’inizio del 2000 era stato adottato un ERP classico al posto del tradizionale sistema informatico), aveva l’esigenza di fondere le semplici attività di calcolo e di data entry con strumenti più complessi, che consentissero di effettuare previsioni “in corsa” e di collegare tra loro diverse fonti di dati. Tutto questo è stato possibile grazie all’implementazione di Infor PM 10 attuata da Brainware, partner storico di Infor per l’area del Performance Management. L’attività di Saiwa è basata innanzitutto su un processo di budget molto flessibile e dinamico: “Sviluppato in estate,” spiega Roberto Serra, Vice President Finance, “il budget viene approvato in ottobre per essere rivisto on going un paio di volte l’anno. Gli stessi criteri che portano alle scelte strategiche di budget guidano anche il pilotaggio di business di breve periodo: ogni giorno i manager dell’azienda prendono decisioni importantissime e per fare ciò necessitano di tool flessibili e tempestivi, con un alto livello di attendibilità economica”. Da qui l’idea di fornire al personale, insieme alle normali applicazioni che garantiscono la pianificazione delle operazioni di produzione e di vendita, anche la possibilità di effettuare simulazioni

Oltre la business intelligence

La soluzione Infor PM 10 si basa sull’unione tra le applicazioni finance e quelle operative

avanzate per prevedere gli impatti economico-finanziari a breve termine, consentendo di valutare variabili complesse come la marginalità o il ritorno d’investimento. Per ottenere questo risultato non sarebbe bastata un’applicazione di business intelligence: “La BI,” continua Serra, “si limita a rappresentare delle informazioni. Quel che faceva al nostro caso era piuttosto una soluzione di Performance Management, capace di dare valore aggiunto alle informazioni stesse. I requisiti? Innanzitutto una grande flessibilità, con un front-end estremamente friendly per tutti gli utenti”. La soluzione offerta dal software Infor PM 10 si basa sull’unione tra le applicazioni finance e quelle prettamente operative: un aspetto cruciale di questa tecnologia, infatti, consiste nell’offrire all’utente un “cruscotto” classico (con lancette, segnalatori, tableau de bord) affiancandogli però anche indicatori dinamici, che variano a seconda dei dati inseriti. Questo fornisce al personale dell’area operativa, che in genere vede con una certa diffidenza le applicazioni “finance”, un supporto diretto e immediato per le proprie decisioni; in seconda battuta serve anche all’area finance per verificare la fattibilità del raggiungimento delle performance. Il nuovo sistema permette anche di mettere in relazione fogli Excel scollegati tra loro, mantenendo inalterato lo strumento di base ma consentendo la raccolta dei dati e la loro memorizzazione in un database condiviso; inoltre, grazie alla funzione collecting user, ogni utente può salvare sulla propria macchina un set di dati, per effettuare simulazioni indipendentemente, secondo priorità e dettagli a sua scelta. I risultati, nelle valutazioni di Saiwa, sono più che soddisfacenti: “Oggi,” afferma Roberto Serra, “riusciamo finalmente a pilotare l’azienda a 360 gradi, avere una visione day-by-day del futuro, valutare momento per momento le operation implementate dal punto di vista industriale e commerciale. Tutto questo ci consente di perseguire con rigore i risultati che l’azionista si attende.”

QUATTORDICINALE | PAG. 11

Non solo biscotti Nome di grande prestigio nel settore dell’alimentazione, Saiwa è oggi una delle prime aziende italiane nell’ambito dei prodotti da forno. Fra i marchi principali diffusi dall’impresa genovese, che conta oggi circa 610 dipendenti, si possono ricordare Oro Saiwa, Vitasnella, Fonzies, Cipster, Yonkers, Tuc, Premium e Mikado. La fondazione della società si deve a Pietro Marchese che nel 1900, a Genova, decide di avviare la produzione in Italia dei sugar wafer, già diffusi in Inghilterra. In breve tempo l’azienda comincia a produrre anche biscotti, pasticceria e farciti, distribuendoli prima localmente e poi su tutto il territorio italiano. L’azienda, che nel 1920 viene registrata come SAIWA (Società Accomandita Industria Wafer e Affini), resiste anche alla distruzione dello stabilimento avvenuta a causa dei bombardamenti del 1942, e in occasione della ricostruzione installa, per la prima volta in Italia, le nuove macchine confezionatrici. Nel 1965 Saiwa entra a far parte di Nabisco e poco dopo inizia la costruzione del suo nuovo stabilimento di Locate Triulzi, seguito nel 1985 da quello di Capriata d’Orba. Nel 1989 il Gruppo Danone (allora Bsn Gervais Danone) acquisisce Saiwa, per poi entrare a sua volta, nel 2007, nel Gruppo Kraft. Z www.saiwa.it

20 FEBBRAIO 2008 | N. 015


ABBONATI GRATIS! Vai sul sito www.ebizitalia.it Registrati e riceverai regolarmente la tua copia di

ITALIA

Tecnologie per la piccola e media impresa

ITALIA

per la nologie

piccola

a

impres

NR. 14 2008 | | 06/02/ INALE ORDIC QUATT

tenta la Microsoft

e media

Yahoo! scalata a

CA, PUBBLI NO FERTA RO L’AN UN’OF

TO E ENT parti di LANCIA AZION ano dalle TRANS CHE HA Così pens azioni ordinarie ARE LA CIETÀ, le da fare. per MPLET LA SO se s’ha acquisire tutte a 31 dollari giorni BBE CO io d’interes tà tra re di ri, pari questi VORRE il matrimon PA per cerca miliardi di dolla ative con la socie 02 ttuto di lica di Yahoo! un’O INA più diba l’offerta pubb contratt A PAG osoft e circa 44,6 lanciato to delle Il tema Tra Micr dove hanno è valutabile in mente Microsoft nei già avvia re un accordo. e da notizia t aveva è indubbia Redmond, La transazion lanciata tratta di una ire a trova Microsof acquisto rilevanti Yahoo! e in titoli. 2007, senza riusc o! Si lti di anti Yaho risvo del in cont - sofronti di e, che avrà azione, 2006 e gli inizi à in porto licità important uisizione andr pubb la Àne del della gle - se l’acq sul mercato are con Goo del softw battaglia Ma all’utente prattutto tenzione il software Qui la e. la manu i casi online. rivelarsi feroc un mercato di e uisto e ti. In alcun Àca “a codic per l’acq cosa lotte per potrebbe I costi molto eleva se che signi costo zero. “vittima” queste essere ingle Ànale di fondo, è solo à da come i nativa a possono ce, un termine licenin valida alter è vincolato a ente cui lui, rtare? Dipender di Open Sour essere una endentem permette può utilizzo non può impo gonisti, indip offrire nuoaperto”, che il suo meccanismo cheanche di moliarità è ie a un futuri prota nno, sapranno hé è indubLa pecu li, bensì sara programmnze. A patto che Perc ti ercia issiizi. ques da chi e e ze comm ti ultim esige otti e serv liberament proprie a disposizion vi prod vincitori di ques e YouTube sfruttare adattarli alle “aperti”, PAGINA 09 i com NA 0 per sempre sono A o A PAGI bio che hanno nomi o! carli diÀ i e Yaho venti restin NA abili. mi mes A PAGI Google Yahoo! è forte a 2008 questi inter ra personalizz Book: NA Primaver pa, e anco l’altro, e Face Euro A PAGI Tra tutti zione in S60 di o colle chi”. NA Symbian ecco la già “vec , ma molto meni suoi investiA PAGI Canon, worm per NA o 12 negli USA t, nonostante è sempre alla DOTTI Attenzione al st A PAGI di Loan PRO e on Gho ZZA comune N imonio e Microsof mondo onlin A PAGI antec Nortrveglianza nel net Tablet SICURE ti nel ntuale matr ra OVA Sym

Tec

Il futuro

della Rete

RCE L OPEN SOU UNITÀ DEL ’ LE OPPORT

ESPERIENZE - PAG. 2/2 | www.ebizitalia.it

Infor, un approccio originale PRESENTE IN OLTRE 100 PAESI, LA SOCIETÀ HA IL SUO PUNTO DI FORZA NELLA FLESSIBILITÀ DELLE SOLUZIONI de ad alcun cliente di sostituire la propria piattaforma, in alcuni casi implementata anni fa, per sostituirla con la nuova. Perché questa opportunità non diventi un vincolo tecnologico o funzionale, Infor estende costantemente il contenuto delle proprie soluzioni, grazie all’utilizzo della piattaforma SOA, alle best practice presenti all’interno delle soluzioni collaterali al core business”. Il mercato italiano sta rispondendo in modo positivo all’offerta di Infor, dimostrando di apprezzarne l’originalità nell’approccio al business. “Abbiamo trasformato e stiamo trasformando un concetto in una soluzione alla portata di tutti,” commenta Enza Fumarola. “)l nostro portale, la nostra SOA (pur secondo gli standard OAGIS) ed i temi SAAS sono gli argomenti sui quali ci stiamo confrontando con il mercato.” Le soluzioni software di Infor offrono una serie di funzionalità dedicate a specifiche aree di business: enterprise resource planning, supply chain, customer relationship, asset management. Grazie a una gamma di soluzioni flessibili, Infor si rivolge a tipologie di aziende molto diverse fra loro, anche se i mercati di riferimento rimangono quello dei servizi e il comparto industriale, cui sono dedicati gran parte dei prodotti che costituiscono l’offerta aziendale. “I nostri prodotti di punta,” prosegue Enza Fumarola, “sono quindi quelli che riconosciamo sotto le sigle di ERP, CRM, EAM (enterprise asset management), PM (performance management) ed SCM. Coerentemente con quanto affermato prima, queste soluzioni, che vengono riconosciute come Best of breed di mercato rientrano all’interno di nuove architetture integrate che offroAl “cruscotto” classico si possono affiancare no al mercato soluzioni per scenari tipici del mondo anche numerosi indicatori dinamici, Enterprise 2.0.” che variano a seconda dei dati inseriti

Infor è una multinazionale specializzata nello sviluppo di soluzioni software gestionali per le aziende, con sede in Georgia, negli Stati Uniti. Nel corso degli anni, Infor ha saputo affermarsi come una delle maggiori compagnie software al mondo, entrando nella top ten delle aziende più influenti del settore e divenendo uno dei principali concorrenti di colossi come SAP e Oracle. Il successo commerciale della società è imputabile, in larga misura, al peculiare approccio nei confronti del mercato: la strategia dell’azienda consiste infatti nell’offrire a ogni cliente prodotti ritagliati su misura, in grado di risolvere rapidamente i problemi gestionali connessi con specifiche aree di business, che siano tuttavia facilmente adattabili ai sistemi informatici già presenti in azienda e possano quindi essere implementati senza dover sostenere un eccessivo impegno economico. “Il nostro piano industriale è sempre stato caratterizzato da alcuni principi fondamentali che abbiamo sintetizzato, nella nostra strategia corporate, con l’espressione enrich-extend-evolve,” sottolinea Enza Fumarola, country manager per l’Italia di Infor. “Il cliente ha la garanzia di poter contare sulla valorizzazione del suo investimento iniziale. Infor non chie-

le soluzioni sono “ritagliate” su misura

QUATTORDICINALE | PAG. 12

Un’offerta completa Soluzioni software su misura, pensate per ottimizzare gli aspetti gestionali del business e fronteggiare uno scenario competitivo in rapida e costante evoluzione: Infor è attiva sul mercato globale da oltre 35 anni e collabora attualmente con oltre 70.000 società in tutto il mondo, operanti nei più disparati settori verticali. L’azienda ha infatti sviluppato competenze professionali su processi, requisiti normativi e problematiche di business che caratterizzano settori molto differenti fra loro come il manifatturiero, la distribuzione o i servizi. Infor Open SOA (Service Oriented Architecture) è il framework che sta alla base di tutte le soluzioni Infor. Grazie a questo standard condiviso, i clienti di Infor dispongono della tecnologia necessaria per applicazioni interoperabili, soluzioni di business distinte e sistemi distribuiti gestiti in maniera centralizzata. Non solo software ma anche consulenza, formazione e servizi a valore aggiunto. Con Infor Professional Services, i clienti si garantiscono il supporto degli oltre 2.200 professionisti e partner di implementazione dislocati in 50 paesi in tutto il mondo, figure professionali dotate di specifiche conoscenze sui mercati locali e in grado di fornire consulenza altamente qualificata. Z www.it.infor.com

20 FEBBRAIO 2008 | N. 015


ABBONATI GRATIS! Vai sul sito www.ebizitalia.it Registrati e riceverai regolarmente la tua copia di

ITALIA

Tecnologie per la piccola e media impresa

ITALIA

per la nologie

piccola

a

impres

NR. 14 2008 | | 06/02/ INALE ORDIC QUATT

tenta la Microsoft

e media

Yahoo! scalata a

CA, PUBBLI NO FERTA RO L’AN UN’OF

TO E ENT parti di LANCIA AZION ano dalle TRANS CHE HA Così pens azioni ordinarie ARE LA CIETÀ, le da fare. per MPLET LA SO se s’ha acquisire tutte a 31 dollari giorni BBE CO io d’interes tà tra re di ri, pari questi VORRE il matrimon PA per cerca miliardi di dolla ative con la socie 02 ttuto di lica di Yahoo! un’O INA più diba l’offerta pubb contratt A PAG osoft e circa 44,6 lanciato to delle Il tema Tra Micr dove hanno è valutabile in mente Microsoft nei già avvia re un accordo. e da notizia t aveva è indubbia Redmond, La transazion lanciata tratta di una ire a trova Microsof acquisto rilevanti Yahoo! e in titoli. 2007, senza riusc o! Si lti di anti Yaho risvo del in cont - sofronti di e, che avrà azione, 2006 e gli inizi à in porto licità important uisizione andr pubb la Àne del della gle - se l’acq sul mercato are con Goo del softw battaglia Ma all’utente prattutto tenzione il software Qui la e. la manu ato di i casi online. rivelarsi feroc e uisto e un merc cosa ti. In alcun Àca “a codic per l’acq lotte per potrebbe I costi molto eleva se che signi costo zero. “vittima” queste essere ingle Ànale di fondo, è solo à da come i nativa a possono ce, un termine licenin valida alter è vincolato a ente cui lui, rtare? Dipender di Open Sour essere una endentem permette può utilizzo non può impo gonisti, indip offrire nuoaperto”, che il suo meccanismo cheanche di moliarità è ie a un futuri prota nno, sapranno hé è indubLa pecu li, bensì sara programmnze. A patto che Perc ti ercia issiizi. ques da chi e e ze comm ti ultim esige otti e serv liberament proprie a disposizion vi prod vincitori di ques e YouTube sfruttare adattarli alle “aperti”, PAGINA 09 i com NA 0 per sempre sono A o A PAGI bio che hanno nomi o! carli diÀ i e Yaho venti restin NA 0 abili. mi mes A PAGI Google Yahoo! è forte a 2008 questi inter ra personalizz Book: NA Primaver pa, e anco l’altro, e Face Euro A PAGI Tra tutti zione in S60 di o colle chi”. NA Symbian ecco la già “vec , ma molto meni suoi investiA PAGI Canon, worm per NA o 12 negli USA t, nonostante è sempre alla DOTTI Attenzione al st A PAGI di Loan PRO e on Gho io ZZA comune NA e Microsof mondo onlin A PAGI matrimon antec Nortrveglianza nel net Tablet SICURE ti nel ra entuale OVA Sym

Tec

Il futuro

della Rete

RCE L OPEN SOU UNITÀ DEL ’ LE OPPORT

L’INTERVISTA | www.ebizitalia.it

Dilithium, il video sul cellulare LA SOCIETÀ PROPONE SOLUZIONI E SERVIZI A UN MERCATO IN COSTANTE E RAPIDA CRESCITA. ECCO COSA CI ASPETTA Ci sono buone opportunità in entrambi i mercati. Sul fronte consumer vediamo spazi per il video blogging e per le suonerie video, che avranno secondo noi lo stesso impatto che le suonerie audio hanno avuto qualche anno fa. Sul fronte aziendale cresceranno invece i call center con servizi in video. Penso, per esempio, ad applicazioni in ambienti bancari. Lavorate di più sul video in tempo reale o su contenuti registrati? Direi su entrambi. Sviluppiamo sistemi per il video da individuo a individuo o da macchina a individuo, quindi non solo per videochiamate tra persone, ma anche per i blog video. A guidare il video non è più solo la mobile TV, dove in telefonia non esiste il concetto di decine di canali diversi, ma solo pochi canali selezionati dall’operatore. Quest’ultimo ha ora la necessità di monetizzare e capitalizzare. Per farlo ci sono diverse strategie. Per esempio, in mercati dove il prezzo delle videochiamate è stato portato a livello di quello delle chiamate vocali, come in Sud Africa e in Francia, il tasso di utilizzo e i profitti sono immediatamente aumentati. Per voi è più facile lavorare su pochi grandi progetti o su numerose iniziative più limitate? I nostri progetti tendono a essere più piccoli che in passato, perché i gateway video fanno parte di un’applicazione, e i progetti tendono a essere molto complessi e a portare grande innovazione. Così è meglio partire piccoli e poi crescere. E’ una tendenza ormai seguita anche dagli operatori. Che cosa ci aspetta in futuro? Un cambiamento fondamentale sarà quello legato all’adozione degli IMS (IP Multimedia System). Consentendo la coesistenza di reti IP e di Con la soluzione VT-Ring di Dilithium Networks si possono offrire servizi chiamati “video ringback”. reti proprietarie porteranno a una semplificazione Nel grafico qui sopra si vede come funzionano I servizi video nella telefonia mobile stanno crescendo di importanza. Nonostante l’apparente scarso successo delle videochiamate, almeno in Italia, l’utilizzo di immagini in movimento sta aumentando impetuosamente. Ne abbiamo parlato a Barcellona con Mitch Lewis, Vice President della business unit Service Providers e del marketing corporate di Dilithium Networks. Come vedete il mercato video? Continuerà a crescere così velocemente? Lo scorso anno abbiamo visto il video raddoppiare, anche grazie all’enorme crescita del numero di utenti 3G. Penso che ci sia comunque un grande mercato anche per le reti non 3G, con telefoni GPRS ed EDGE. In questo ambito abbiamo tecnologie che consentono mail con video e voce che possono essere utilizzate anche per la pubblicità. E poi bisogna tenere conto dell’altro grande mercato che è Internet. Come Dilithium Networks proponiamo un sistema di social networking per i siti web che consente di eseguire le videochiamate. Penso quindi che il 2008 ci farà vedere un altro grande salto rispetto al 2007, con numerosi nuovi servizi e terminali a supportare questo mercato. Vedete maggiori opportunità nel mercato consumer o in quello professionale?

Chiami un telefono, risponde un filmato

QUATTORDICINALE | PAG. 13

L’intervista completa è sul sito WWW.EBIZITALIA.IT

Mitch Lewis Mitch Lewis è Vicepresidente Senior di Dilithium Networks, dove è responsabile del marketing aziendale e della business unit Service Providers. Lewis ha più di 25 anni di esperienza nelle vendite, nel marketing e nella gestione all’interno di società di servizi di telecomunicazioni. Prima di approdare in Dilithium Networks, Lewis è stato Country Manager e Presidente di Ericsson Indonesia. Nel gruppo Ericsson ha lavorato per quasi 15 anni, occupandosi ad alto livello di vendite e marketing. Tra gli altri incarichi, Lewis ha avuto la responsabilità delle attività di comunicazione dati e network a banda larga della struttura Wireline di Ericsson a Kuala Lumpur, in Malesia, e per tre anni, dal 1999 al 2002, è stato Direttore Generale e responsabile del marketing della business unit Systems di Ericsson, a Stoccolma. In precdenza, Lewis ha lavorato per la stunitense Pacific Bell (ora SBC) a Los Angeles. dell’architettura di rete e consentiranno di offrire più facilmente nuovi servizi. La larghezza di banda è una limitazione? Con tutti i grandi network che ormai sfruttano la tecnologia 3G non penso che la larghezza di banda sia più un problema. Le statistiche dicono che dal 25 al 30% degli utenti utilizza video per 5-10 minuti al mese. C’è grande spazio per la crescita. Z www.dilithiumnetworks.com

20 FEBBRAIO 2008 | N. 015


ABBONATI GRATIS! Vai sul sito www.ebizitalia.it Registrati e riceverai regolarmente la tua copia di

ITALIA

Tecnologie per la piccola e media impresa

ITALIA

Tecnologi

NR. 14 2008 | | 06/02/ INALE ORDIC QUATT

hoo! alata a Ya tenta la sc Microsoft resa

dia imp

a e me

piccol e per la

A, BBLIC TA PU L’ANNO ’OFFER ENTRO TO UN

E parti di LANCIA AZION ano dalle TRANS CHE HA Così pens azioni ordinarie ARE LA CIETÀ, le da fare. per MPLET LA SO se s’ha acquisire tutte a 31 dollari BBE CO io d’interes tà tra re di ri, pari VORRE il matrimon PA per cerca miliardi di dolla ative con la socie 02 ttuto lica di Yahoo! un’O INA più diba l’offerta pubb contratt A PAG osoft e circa 44,6 lanciato to delle Il tema Tra Micr dove hanno è valutabile in mente Microsoft nei già avvia re un accordo. ond, notizia t aveva è indubbia azione iata da trova una osof Redm a di lanc trans ire Micr . La riusc o! Si tratta acquisto rilevanti di Yaho contanti e in titoli 2007, senza Yahoo! risvolti del soin fronti di e, che avrà porto azione, 2006 e gli inizi in à rtant andr licità impo la Àne del uisizione della pubb gle - se l’acq sul mercato con Goo software battaglia Ma all’utente prattutto zione del are Qui la e. la manuten i casi il softw e online. rivelarsi feroc un mercato di uisto e ti. In alcun Àca “a codic per l’acq cosa lotte per potrebbe I costi molto eleva se che signi costo zero. “vittima” queste essere ingle Ànale di fondo, è solo à da come i nativa a possono ce, un termine licenin valida alter è vincolato a ente cui lui, rtare? Dipender Open Sour essere una endentem zo non che permette di può può impo gonisti, indip offrire nuosuo utiliz aperto”, è che il un meccanismo e anche di moliarità i a futuri prota nno, sapranno hé è indubì che La pecu ramm sara erciali, benste questi prog izi. Perc ti ultimissinze. A patto e da chi ze comm otti e serv liberamen alle proprie esigerti”, a disposizion tare vi prod vincitori di ques e YouTube sfrut tarli i re “ape A PAGINA 09 com NA 0 per adat A PAGI bio che hanno nomi no semp o! sono diÀcarli i e Yaho venti resti NA zzabili. mi mes A PAGI Google Yahoo! è forte questi inter ra personali avera 2008 Book: NA anco pa, l’altro, e Face A PAGI zione Primbian S60 di tutti e o in Euro chi”. Tra la colle NA già “vec , ma molto meni suoi investiA PAGI on, ecco worm per Sym TTI Can NA ne al negli USA t nonostante è sempre alla Loano st 12 A PAGI PRODO ZZA Attenzio une di osof ton Gho i li e

della Rete i Il futuro ti giorn di ques

RCE L OPEN SOU UNITÀ DEL ’ LE OPPORT

IN VIAGGIO - PRODOTTI | www.ebizitalia.it

Un nuovo Belinea, piccolo e potente IL PORTATILE DELLA SERIE O.BOOK PROPOSTO DA MAXDATA È MOLTO LEGGERO: PERFETTO PER CHI È SEMPRE IN MOVIMENTO Per chi si sposta spesso, le caratteristiche essenziali di un portatile sono la leggerezza, l’ingombro limitato e la capacità di collegarsi facilmente a Internet o a una rete. Se poi il portatile è anche piacevole da vedere, non guasta. Essenzialmente sono questi gli elementi distintivi del nuovo Belinea o.book 4. Dando un’occhiata alle caratteristiche tecniche, il portatile supporta il chipset Intel 965GM e il processore T7100 Intel Core 2 Duo, ha una memoria RAM da 2 GB e un disco fisso S-ATA. L’uscita HDMI permette di collegare dispositivi come televisori o lettori DVD. Grazie alla webcam integrata è possibile eseguire videochiamate o videoconferenze in modo semplice e veloce. La sezione video è affidata a Intel Graphics Media Accelerator X3100, con una dotazione di memoria video fino a 384 MB. Per quanto riguarda la connettività, l’o.book 4 mette a disposizione i collegamenti Bluetooth e WLAN  802.11 a/b/g. Completano la dotazione le unità ottiche HD DVD-ROM e DVD +/- RW. Z www.belinea.it

Seagate: dischi per laptop da 250 GB BREVISSIME LA SOCIETÀ PRESENTA GLI HARD DISK MOMENTUS DA 2,5 POLLICI DOTATI DELL’INTERFACCIA SERIAL-ATA 3.0 Seagate Technology rende disponibile il nuovo disco Momentus 5400.4 per portatili, con capacità fino a 250 GB, che sfrutta la tecnologia Perpendicular Magnetic Recording (PMR) per garantire le migliori prestazioni. Nella stessa famiglia di prodotti ci sono anche il Momentus 5400 FDE.2, il primo disco fisso per notebook dotato di crittografia hardware, il Momentus 7200.2, disco da 2,5 pollici con velocità di rotazione di 7.200 giri al minuto e protezione dagli urti, il Momentus 5400 PSD, hard disk ibrido che combina disc storage e memoria flash per ridurre il consumo di energia della metà, migliorare le performance e accrescere l’affidabilità, e il Momentus 5400.3, il primo modello da 2,5 pollici che ha sfruttato la tecnologia di registrazione  perpendicolare. Z www.seagate.com/www/it-it

Palm, lo smartphone ha fatto Centro BASATO SU PALM OS, QUESTO MODELLO È IL PIÙ PICCOLO E LEGGERO TRA QUELLI PROPOSTI DALL’AZIENDA USA Progettato per gli utenti di telefoni cellulari tradizionali che desiderano gestire tutti gli impegni della propria vita quotidiana, il nuovo Palm è dotato di funzionalità email, web, contatti e calendario, un luminoso display touch screen a colori e una tastiera estesa. Funziona con sistema operativo Palm OS e non poteva mancare la funzionalità organizer di Palm, che comprende la rubrica dei contatti. Le sue dimensioni ridotte - pesa solo 124 grammi - combinate con la tastiera estesa permettono di scrivere messaggi ed email in modo semplice e veloce. Tra le caratteristiche più utili segnaliamo l’accesso a caselle email come Gmail e Yahoo!, il browser web, Google Maps e una fotocamera digitale da 1,3 megapixel. Offre anche la possibilità di creare e modificare file compatibili con documenti Word, Excel e PowerPoint, di visualizzare i PDF e di inviare mail con la tecnologia Microsoft Direct Push. È dotato di Bluetooth 1.2, 64 MB di memoria integrata e ospita schede di espansione fino a 4 GB. Inoltre, è possibile usarlo come modem EDGE per collegare un portatile a Internet. Costa 250 euro IVA esclusa.  Z www.palm.com/it/centro QUATTORDICINALE | PAG. 14

Dieci megapixel da Kodak La fotocamera Easyshare Z1012 IS da dieci megapixel con stabilizzatore e zoom ottico 12x è compatta, ha un design essenziale e rende semplice scattare foto in ogni situazione. La tecnologia di Scatto intelligente e il Rilevamento Volti permettono infatti di ottenere in automatico i risultati migliori. Sarà disponibile a 250 euro IVA esclusa nella prima metà del 2008.  Z www.kodak.it

Una BenQ nel taschino La nuova fotocamera DC X800 ha un sensore CCD da otto megapixel, display LCD LTPS da tre pollici, zoom ottico 3x e un’ottica a scorrimento verticale di tipo “Prism”. È tra le più sottili al mondo, con i suoi 9,8 mm di spessore, riproduce MP3 e costa circa 208 euro IVA esclusa.  Z www.benq.it

Proteggiamo l’HTC Touch La custodia Alu-Leather di Proporta è stata ideata per il palmare HTC Touch Dual/P5500. Un leggero e rigido strato di alluminio rivestito in pelle protegge lo schermo da urti e graffi e non serve estrarre il dispositivo per usarlo, poiché ha le aperture necessarie per accedere a tutte le porte e i controlli direttamente dalla custodia.  Z www.proporta.com

20 FEBBRAIO 2008 | N. 015


ABBONATI GRATIS! Vai sul sito www.ebizitalia.it Registrati e riceverai regolarmente la tua copia di

ITALIA

Tecnologie per la piccola e media impresa

ITALIA

per la nologie

piccola

NR. 14 2008 | | 06/02/ INALE ORDIC QUATT

hoo! alata a Ya tenta la sc Microsoft

e media

a

impres

CA, PUBBLI NO FERTA RO L’AN UN’OF

TO E ENT parti di LANCIA AZION ano dalle TRANS CHE HA Così pens azioni ordinarie ARE LA CIETÀ, le da fare. per MPLET LA SO se s’ha acquisire tutte a 31 dollari giorni BBE CO io d’interes tà tra re di ri, pari questi VORRE il matrimon PA per cerca miliardi di dolla ative con la socie 02 ttuto di lica di Yahoo! un’O INA più diba l’offerta pubb contratt A PAG osoft e circa 44,6 lanciato to delle Il tema Tra Micr dove hanno è valutabile in mente Microsoft nei già avvia re un accordo. e da notizia t aveva è indubbia Redmond, La transazion lanciata tratta di una Microsof a riuscire a trova anti o! Si acquisto in titoli. rilev Yaho e senz o! , lti di anti Yaho risvo del 2007 in cont - sofronti di e, che avrà azione, 2006 e gli inizi à in porto licità important uisizione andr ne del À pubb la della gle - se l’acq sul mercato are con Goo del softw battaglia Ma all’utente prattutto tenzione il software Qui la e. la manu i casi online. rivelarsi feroc un mercato di e uisto e ti. In alcun Àca “a codic per l’acq cosa lotte per potrebbe I costi molto eleva se che signi costo zero. “vittima” queste essere ingle Ànale di fondo, è solo à da come i nativa a possono ce, un termine licenin valida alter è vincolato a ente cui lui, rtare? Dipender di Open Sour essere una endentem permette può utilizzo non può impo gonisti, indip offrire nuoaperto”, che il suo meccanismo cheanche di moliarità è a un futuri prota nno, sapranno hé è indubLa pecu rammi e A patto che li, bensì sara prog Perc ti ercia chi issiizi. da e ques rie esigenze. ze comm ti ultim sizione otti e serv liberament prop vi prod vincitori di ques e YouTube rti”, a dispo sfruttare adattarli alle i re “ape A PAGINA 09 com NA 0 per semp sono o A PAGI bio che hanno nomi o! diÀcarli i e Yaho venti restin NA 0 abili. mi mes A PAGI Google Yahoo! è forte a 2008 questi inter ra personalizz Book: NA anco Primaver pa, e l’altro, e Face Euro A PAGI Tra tutti zione di o in chi”. bian S60 la colle NA già “vec , ma molto meni suoi investiA PAGI on, ecco worm per Sym TI Can NA o e al negli USA t, nonostante è sempre alla st 12 A PAGI di Loan PRODOTZZA Attenzion e on Gho comune t NA imonio e Microsof mondo onlin A PAGI antec Nort eglianza nel SICURE tuale matr et Table ti nel VA Sym

Tec

Il futuro

della Rete

RCE L OPEN SOU UNITÀ DEL ’ LE OPPORT

IN VIAGGIO - PROVE | www.ebizitalia.it

Vodafone Mail, Visto che posta? IL SERVIZIO DI “PUSH MAIL” DELL’OPERATORE È OFFERTO SIA AI SINGOLI UTENTI SIA ALLE AZIENDE. LO ABBIAMO PROVATO Avere la posta sempre con sé non è più un problema da tempo: tutti gli smartphone e anche molti telefoni cellulari di fascia media consentono di controllare le proprie caselle di posta. Per avere una marcia in più, però, bisogna passare alla cosiddetta “push mail”, cioè a quei servizi che permettono di ricevere i messaggi automaticamente. Se non siete interessati alla piattaforma BlackBerry, ogni operatore ha una propria soluzione per altri sistemi operativi e dispositivi. Vodafone lavora insieme a Visto per fornire Visto Mobile sotto il nome di Vodafone Mail, un servizio che è compatibile con oltre 150 diversi modelli di cellulari: si può usare con dispositivi Symbian S60 (seconda e terza edizione), Symbian S80 (seconda edizione), Symbian UIQ 2.1 e 3.0, Windows Mobile a partire dalla versione 2003 (comprese le versioni Smartphone) e Palm OS 5, oltre a essere compatibile con Java. Il servizio è offerto sia in versione consumer, per il singolo utente finale, sia in versione Enterprise, per le aziende che desiderano dotarsi di un server interno. Abbiamo quindi messo alla prova Vodafone Mail per circa un mese, installandolo su un terminale HTC TyTN. Il test è stato eseguito sulla versione Enterprise, ma nella struttura di base il funzionamento è

Due mesi di prova gratuita

Gli utenti Vodafone possono provare gratuitamente il servizio di “push mail” per due mesi

identico anche nelle versione per l’utente singolo. La presenza di un server in azienda consente una stretta integrazione con i sistemi di messaggistica interni, come Microsoft Exchange e IBM Lotus Notes/ Domino. In pratica questo si traduce nella sincronizzazione automatica non solo dei messaggi di posta, ma anche di contatti, appuntamenti e attività, cosa che un singolo di norma esegue manualmente con il proprio PC. L’installazione sul palmare o sul cellulare è simile in entrambi i casi: un’icona sul palmare fa partire la richiesta dell’applicativo client al server di Vodafone, che provvede a inviare automaticamente la versione più adatta per il terminale in uso. Utilizzando la versione Enterprise bisogna anche specificare un nome utente e password fornite dall’amministratore di sistema che permettono di ottenere le necessarie autorizzazioni per l’accesso al server. Il sistema si appoggia a un cosiddetto NOC (Network Operator Center) che è gestito direttamente da Visto e che si occupa dell’interrogazione delle caselle di posta. Dal punto di vista dell’utente finale il processo è completamente trasparente. Utilizzando la versione Enterprise la posta arriva sostanzialmente in tempo reale, mentre con la versione consumer - interrogando caselle POP3 e IMAP - il controllo avviene a intervalli prefissati e non modificabili dall’utente. Molto interessante è la funzione di pianificazione, che consente di definire i giorni e gli orari in cui Vodafone Mail è attivo. In questo modo si può evitare la ricezione automatica dei messaggi, per esempio, durante i week end, oppure di notte, oppure in giorni in cui siamo all’estero e non vogliamo pagare cifre folli per il roaming dati. Mentre il client Vodafone mail ha il compito di controllare la posta, la gestione materiale dei messaggi viene eseguita dal client nativo del telefono, evitando così una fastidiosa duplicazione di funzioni. All’utente finale, Vodafone Mail viene proposto a 9,90 euro al mese IVA inclusa, mentre i costi del servizio Enterprise vanno valutati insieme a un consulente.

QUATTORDICINALE | PAG. 15

Vodafone Mail È il servizio di “push mail” Visto Mobile e offerto da Vodafone con il proprio marchio sia per l’utente singolo sia per le aziende che desiderano integrare un server nella propria struttura. CARATTERISTICHE Compatibilità: Symbian S60 (2a e 3a edizione), Symbian S80 (2a edizione), Symbian UIQ 2.1 e 3.0, Windows Mobile a partire dalla versione 2003, Palms OS 5.5, J2ME MIDP 2.0 Server dati supportati: Microsoft Exchange dalla versione 5.5, Lotus Domino dalla versione 5.1, IMAP4 e Secure IMAP4 Prezzo versione utente finale: 9,90 euro/mese IVA inclusa



www.vodafone.it

A FAVORE

& Completamente integrato & Possibilità di pianificazione CONTRO

' Intervallo prefissato non modificabile nella versione consumer

VOTO

20 FEBBRAIO 2008 | N. 015

80/100


ABBONATI GRATIS! Vai sul sito www.ebizitalia.it Registrati e riceverai regolarmente la tua copia di

ITALIA

Tecnologie per la piccola e media impresa

Tecnologi

NR. 14 2008 | | 06/02/ INALE ORDIC QUATT

hoo! alata a Ya tenta la sc Microsoft resa

dia imp

a e me

piccol e per la

A, BBLIC TA PU L’ANNO ’OFFER ENTRO TO UN

E parti di LANCIA AZION ano dalle TRANS CHE HA CosĂŹ pens azioni ordinarie ARE LA CIETĂ€, le da fare. per MPLET LA SO se s’ha acquisire tutte a 31 dollari BBE CO io d’interes tĂ tra re di ri, pari VORRE il matrimon PA per cerca miliardi di dolla ative con la socie 02 ttuto lica di Yahoo! un’O INA piĂš diba l’offerta pubb contratt A PAG osoft e circa 44,6 lanciato to delle Il tema Tra Micr dove hanno è valutabile in mente Microsoft nei giĂ  avvia re un accordo. ond, notizia t aveva è indubbia azione iata da trova una osof Redm a di lanc trans ire Micr . La riusc o! Si tratta acquisto rilevanti di Yaho contanti e in titoli 2007, senza Yahoo! risvolti del soin fronti di e, che avrĂ  porto azione, 2006 e gli inizi in Ă  rtant andr licitĂ  impo la Ă€ne del uisizione della pubb gle - se l’acq sul mercato con Goo software battaglia Ma all’utente prattutto zione del are Qui la e. la manuten i casi il softw e online. rivelarsi feroc un mercato di uisto e ti. In alcun Ă€ca “a codic per l’acq cosa lotte per potrebbe I costi molto eleva se che signi costo zero. “vittimaâ€? queste essere ingle Ă€nale di fondo, è solo Ă  da come i nativa a possono ce, un termine licenin valida alter è vincolato a ente cui lui, rtare? Dipender Open Sour essere una endentem zo non che permette di può può impo gonisti, indip offrire nuosuo utiliz apertoâ€?, è che il un meccanismo e anche di moliaritĂ  i a futuri prota nno, sapranno hĂŠ è indubĂŹ che La pecu ramm sara erciali, benste questi prog izi. Perc ti ultimissinze. A patto e da chi ze comm otti e serv liberamen alle proprie esigertiâ€?, a disposizion tare vi prod vincitori di ques e YouTube sfrut tarli i re “ape A PAGINA 09 com NA 0 per adat A PAGI bio che hanno nomi no semp o! sono diĂ€carli i e Yaho venti resti NA zzabili. mi mes A PAGI Google Yahoo! è forte questi inter ra personali avera 2008 Book: NA anco pa, l’altro, e Face A PAGI zione Primbian S60 di tutti e o in Euro chiâ€?. Tra la colle NA giĂ  “vec , ma molto meni suoi investiA PAGI on, ecco worm per Sym TTI Can NA ne al negli USA t nonostante è sempre alla Loano st 12 A PAGI PRODO ZZA Attenzio une di osof ton Gho i li e

della Rete i Il futuro ti giorn di ques

RCE L OPEN SOU UNITÀ DEL ’ LE OPPORT

IN VIAGGIO - PRATICA | www.ebizitalia.it

Usare Gmail come disco virtuale PER AVERE SEMPRE A PORTATA DI MANO I DATI CHE USIAMO PIÙ SPESSO BASTA CREARE UN DISCO FISSO SU INTERNET Gmail è uno dei servizi di posta elettronica piÚ generosi in termini di spazio: registrandoci gratuitamente al sito www. gmail.com abbiamo infatti diritto a oltre sei gigabyte di spazio per archiviare tutti i nostri messaggi di posta. Difficilmente useremo tutto questo spazio per

ITALIA

le email, ma possiamo usare quello in eccesso per mettere al sicuro i nostri dati o per averli a portata di mano quando non siamo in ufficio o a casa. Per poter utilizzare il servizio Gmail come se fosse un disco fisso virtuale, basta installare un piccolo modulo aggiuntivo gratuito.

1 - Scarichiamo il plug-in

Colleghiamoci al sito Internet www.softpedia.com e, nel campo di ricerca, scriviamo GMAIL DRIVE SHELL EXTENSION 1.0.12. Selezioniamo il collegamento all’estensione e premiamo il pulsante DOWNLOAD. Nella nuova pagina facciamo clic su uno dei due collegamenti.

2 - Installiamolo Decomprimiamo il file GMAILFS112.ZIP e facciamo due volte clic su SETUP.EXE per installarlo. Ora, nelle RISORSE DEL COMPUTER vedremo la cartella GMAIL DRIVE. Facciamoci due volte clic sopra e comparirĂ una finestra, che ci chiede nome utente e password.

SOLO UN CLIC  In caso di errore

Con alcune configurazioni può capitare che, dopo aver fatto il login, compaia un messaggio secondo il quale si è verificato un errore relativo ai cookie, che potrebbe essere dovuto a un errore momentaneo o al fatto che Gmail ha bloccato lo strumento. Non preoccupiamoci: premiamo il pulsante F5 per aggiornare il contenuto della finestra (oppure torniamo a RISORSE DEL COMPUTER e facciamo di nuovo doppio clic sull’icona del disco virtuale) e dopo qualche istante avremo accesso al nostro spazio su Gmail.

 Tanti servizi utili Fino a qualche tempo fa la posta di Google era disponibile solo su invito di qualcuno che già usava il servizio. Inoltre, a disposizione degli utenti c’era uno spazio molto inferiore per i messaggi ricevuti e inviati. Oggi è sufficiente collegarsi a www.google.it, fare clic prima su ACCESSO e poi sul collegamento per creare un account e avere subito a disposizione piÚ di sei gigabyte di spazio, in costante crescita. Questo account ci servirà per tutti i servizi di Google, oltre a quello della posta elettronica e del relativo spazio virtuale.

 Attenzione alla privacy 3 - Registrazione

Compiliamo i campi richiesti con il nome utente e la password di Gmail, facciamo clic su OK e accediamo al nostro spazio virtuale. Copiamo i file in questo nuovo “disco� e organizziamoli come faremmo con una normale cartella di Windows. QUATTORDICINALE | PAG. 16

Se non siamo gli unici a usare il nostro computer e non abbiamo un account utente protetto con password, ricordiamoci di scollegare il disco virtuale se contiene dati delicati e/o personali. Per scollegarci basta fare clic con il pulsante destro del mouse sull’icona del disco virtuale e selezionare LOGOUT. La prossima volta che avremo bisogno di accedere al nostro spazio in Rete dovremo effettuare di nuovo il LOGIN. Se invece siamo gli unici utenti del nostro computer, possiamo selezionare l’opzione AUTO LOGIN, in modo da accedere direttamente al disco quando ci colleghiamo a Internet.

20 FEBBRAIO 2008 | N. 015


ABBONATI GRATIS! Vai sul sito www.ebizitalia.it Registrati e riceverai regolarmente la tua copia di

ITALIA

Lavoro a progetto, come funziona

Particolare attenzione deve essere rivolta al progetto in senso stetto, che deve essere specifico, non può essere un semplice elenco delle mansioni del collaboratore e deve consistere in un risultato predeterminato, definito dalle parti al momento della stipulazione del contratto. Il risultato non può essere

a

impres

NR. 14 2008 | | 06/02/ INALE ORDIC QUATT

tenta la Microsoft

e media

Yahoo! scalata a

CA, PUBBLI NO FERTA RO L’AN UN’OF

TO E ENT parti di LANCIA AZION ano dalle TRANS CHE HA Così pens azioni ordinarie ARE LA CIETÀ, le da fare. per MPLET LA SO se s’ha acquisire tutte a 31 dollari giorni BBE CO io d’interes tà tra re di ri, pari questi VORRE il matrimon PA per cerca miliardi di dolla ative con la socie 02 ttuto di lica di Yahoo! un’O INA più diba l’offerta pubb contratt A PAG osoft e circa 44,6 lanciato to delle Il tema Tra Micr dove hanno è valutabile in mente Microsoft nei già avvia re un accordo. e da notizia t aveva è indubbia Redmond, La transazion lanciata tratta di una ire a trova Microsof acquisto rilevanti Yahoo! e in titoli. 2007, senza riusc o! Si lti di anti Yaho risvo del in cont - sofronti di e, che avrà azione, 2006 e gli inizi à in porto licità important uisizione andr pubb la Àne del della gle - se l’acq sul mercato are con Goo del softw battaglia Ma all’utente prattutto tenzione il software Qui la e. la manu ato di i casi online. rivelarsi feroc e uisto e un merc cosa ti. In alcun Àca “a codic per l’acq lotte per potrebbe I costi molto eleva se che signi costo zero. “vittima” queste essere ingle Ànale di fondo, è solo à da come i nativa a possono ce, un termine licenin valida alter è vincolato a ente cui lui, rtare? Dipender di Open Sour essere una endentem permette può utilizzo non può impo gonisti, indip offrire nuoaperto”, che il suo meccanismo cheanche di moliarità è ie a un futuri prota nno, sapranno hé è indubLa pecu li, bensì sara programmnze. A patto che Perc ti ercia issiizi. ques da chi e e ze comm ti ultim esige otti e serv liberament proprie a disposizion vi prod vincitori di ques e YouTube sfruttare adattarli alle “aperti”, PAGINA 09 i com NA 0 per sempre sono A o A PAGI bio che hanno nomi o! carli diÀ i e Yaho venti restin NA 0 abili. mi mes A PAGI Google Yahoo! è forte a 2008 questi inter ra personalizz Book: NA Primaver pa, e anco l’altro, e Face Euro A PAGI Tra tutti zione in S60 di o colle chi”. NA Symbian ecco la già “vec , ma molto meni suoi investiA PAGI Canon, worm per NA o 12 negli USA t, nonostante è sempre alla DOTTI Attenzione al st A PAGI di Loan PRO e on Gho io ZZA comune NA e Microsof mondo onlin A PAGI matrimon antec Nortrveglianza nel net Tablet SICURE ti nel ra entuale OVA Sym

Tec

Il futuro

della Rete

RCE L OPEN SOU UNITÀ DEL ’ LE OPPORT

IL PROFILO

UNA CIRCOLARE DEL MINISTERO DEL LAVORO SPIEGA CHE COSA NON FARE PER EVITARE CHE IL RAPPORTO DIVENTI SUBORDINATO

Non un semplice elenco

piccola

IL COMMERCIALISTA | www.ebizitalia.it

Tecnologie per la piccola e media impresa

Uno dei temi più delicati nella gestione del personale che lavora con un contratto a progetto è quello relativo alla corretta valutazione della tipologia di lavoro, in modo che non possa configurarsi un rapporto subordinato. Vediamo in questo articolo cosa bisogna sapere per evitare di correre rischi. La circolare n. 4/2008 del Ministero del Lavoro illustra agli ispettori le regole per determinare la corretta applicazione del contratto di collaborazione a progetto al fine di evitare che con lo stesso si mascheri un vero e proprio rapporto subordinato. Risulta determinante che il rapporto con il collaboratore a progetto sia supportato da un accordo scritto, la mancanza dello stesso determina l’immediata riconducibilità del rapporto nell’alveo del lavoro subordinato.

ITALIA

per la nologie

cambiato successivamente dal committente in modo unilaterale. Risulterà pertanto decisivo anche dimostrare la parte di progetto effettivamente compiuta, al momento dell’eventuale verifica. La stessa prestazione del collaboratore non può essere di natura “elementare”, ripetitiva o predeterminata. A rischio anche l’utilizzo del collaboratore per molteplici e generiche attività estranee al progetto. A tal fine, gli ispettori dovranno acquisire dati e notizie anche dai dipendenti e collaboratori che lavorano con il soggetto accertato.

Il dottor Paolo Borghi dello Studio Palma Barranco Debernardi Borghi e Associati di Milano assiste in particolare società e imprese nel campo dell’IT Technology. Lo studio è affiliato al network Moore Stephens International, che è presente in 95 Paesi in tutto il mondo. Per contatti e informazioni scrivere a: studio@palmabarranco.com.

Gli elementi da analizzare

nato), la proroga e il rinnovo. Questi ultimi, pur essendo legittimi, possono costituire elementi indiziari particolarmente incisivi. La circolare contiene anche una “lista nera” di attività che sulla base del contenzioso giurisprudenziale e dell’esperienza ispettiva risultano astrattamente incompatibili con il lavoro a progetto, tra cui figurano gli addetti alle pulizie, gli autisti e gli autotrasportatori, i commessi e gli addetti alle vendite, gli addetti alle attività di segreteria e i terminalisti. In questi casi l’ispettore è tenuto a convertire il contratto in lavoro subordinato, salvo che il datore di lavoro non dimostri un’autentica e concreta autonomia nell’esecuzione dell’attività.

Il controllo del datore di lavoro, così come le modalità di inserimento del collaboratore a progetto nel contesto aziendale, possono essere elementi presi in analisi per la corretta qualificazione del rapporto di lavoro. Tra gli elementi contrattuali che qualificano la natura del rapporto ci sono il corrispettivo, che non deve essere esclusivamente legato al tempo della prestazione, la clausola di esclusiva (saranno oggetto di verifica anche le cosiddette “monocommitenze”, ovvero i titolari di Partita IVA che lavorino per un unico committente e con orario predetermi-

ABBONATI GRATIS! Il giornale completamente gratuito che ti offre idee e ti parla di tecnologia. Vai sul sito www.ebizitalia.it Registrati e riceverai regolarmente la tua copia di QUATTORDICINALE | PAG. 17

ITALIA

Tecnolog

della Rete Il futuro uto di questi gioarndii

! ta a Yahoo la a c s la a tent Microsoft presa

edia im

ola e m

picc ie per la

| NR. 14 2/2008 | 06/0 INALE ORDIC QUATT

A, BBLIC TA PU N ’OFFER O L’AN TO UN E ENTR IA N C O N pa ZI A o dalle HA LA TRANS sì pensan , CHE ordi ARE LA fare. Co te le azioni CIETÀ da O ET a S PL tut s’h lla M LA se isire a 31 do BE CO d’interes rcare di acqu ri, pari la socie trimonio r ce di dolla VORREB tive con miliardi ’OPA pe hoo! il ma

lic att Ya un ,6 tta più dib l’offerta pubb conA osoft e circa 44 viato delle tra rdo. lanciato i Il tema Tra Micr dove hanno è valutabile in av co osoft ne biamente d, e aveva già a trovare un ac è indub lanciata da Micr di una notizia Redmon La transazion ire Microsoft o hoo! Si tratta volti rilevanti acquist in titoli. 07, senza riusc Ya e o! di ho nti Ya nta ris - sozi del 20 e, in co fronti di , che avrà ini rto ion gli po az e nte à in l 2006 importa uisizione andr lla pubblicità la Àne de de cq - se l’a sul mercato Google are a con o del softw battagli Ma all’utente prattutt tenzione si il software Qui la e. la manu online. rivelarsi feroc un mercato di alcuni ca uisto e codice e r per l’acq lto elevati. In e signiÀca “a potrebb este lotte pe ittima” cosa sti ro. co ze I mo ch “v qu essere inglese a costo Ànale di fondo, è solo à da come i termine lida alternativa lato a licenpossono er in urce, un va cui lui, rtare? Dipend ndentemente n è vinco e di Open So ò essere una po outilizzo no o che permett indipe , pu nu o ti, o” e può im su il rir ert nis e ism ap ch di mo otago no off liarità è nsì a un meccan mmi e anche futuri pr ranno, sapran hé è indubche La pecu gra sa erciali, be . Perc esti pro igenze. A patto ione issiizi mm qu im rv da chi co ult se nte ze es esti otti e liberame proprie a disposiz 09 vi prod vincitori di qu me YouTube sfruttare r adattarli alle mpre “aperti”, i NA co pe se sono A PAGI o rli bio che hanno nomi o! tin ca ho diÀ res e Ya erventi lizzabili. è forte mi mesi ok: Google questi int cora persona era 2008 Yahoo! Bo an Primav l’altro, ropa, e Face di tutti e llezione mbian S60 no in Eu chi”. Tra co la co Sy già “vec A, ma molto me i suoi investinon, ec rm per e OTTI Ca tenzione al wo ost 12 ano negli US oft, nonostant è sempre alla D O PR Gh ne di Lo e ZZA At Norton nza nel comu monio e Micros l mondo onlin blet SICURE mantec ale matri grarveglia ernet Ta in menti, ne Ma un eventu OVA Sy videoso N810 Int IN PR à essere ZE La

PAGIN

CE OPEN SOUR UNITÀ DELL’ LE OPPORT

20 FEBBRAIO 2008 | N. 015

A A A


ABBONATI GRATIS! Vai sul sito www.ebizitalia.it Registrati e riceverai regolarmente la tua copia di

ITALIA

Tecnologie per la piccola e media impresa

Botta e risposta Scrivete a info@ebizitalia.it



Giovani lavoratori Ho una società di informatica e vorrei assumere un quattordicenne che si è dimostrato un piccolo genio in materia. Cosa devo fare? Quali limiti ci sono per i minori? Paolo Verdi, Milano Non è il primo ad avere questo “bel problema”: mi riferisco alla precocità di molti ragazzi di oggi, che già in giovanissima età dimostrano una preparazione e una capacità lavorativa di tutto rispetto. La legge di riferimento dal punto di vista storico è la n. 977/67, seguita da un’infinità di altre leggi, accordi internazionali e via dicendo. Questa legge, che rimane ancora valida in buona parte, agli articoli 3 e 4 non ammetteva l’assunzione al lavoro di persone che non avessero compiuto almeno quindici anni di età e non avessero assolto l’obbligo scolastico della durata di otto anni. Oggi, con la nuova Legge 296/2006, è stato innalzato l’obbligo di istruzione scolastica a dieci anni e quindi anche l’età minima, per una assunzione regolare, sale da quindici a sedici anni. Una volta che il “genietto” avrà varcato la soglia dei sedici anni, potrà assumerlo. Il minore, in quanto tale, non ha la capacità di agire e quindi la riscossione del salario, la firma di qualsiasi documento, eccetera dovrà essere effettuata da chi ne ha la rappresentanza legale.

ITALIA

Tecnologi

NR. 14 2008 | | 06/02/ INALE ORDIC QUATT

hoo! alata a Ya tenta la sc Microsoft resa

dia imp

a e me

piccol e per la

A, BBLIC TA PU L’ANNO ’OFFER ENTRO TO UN

E parti di LANCIA AZION ano dalle TRANS CHE HA Così pens azioni ordinarie ARE LA CIETÀ, le da fare. per MPLET LA SO se s’ha acquisire tutte a 31 dollari BBE CO io d’interes tà tra re di ri, pari VORRE il matrimon PA per cerca miliardi di dolla ative con la socie 02 ttuto lica di Yahoo! un’O INA più diba l’offerta pubb contratt A PAG osoft e circa 44,6 lanciato to delle Il tema Tra Micr dove hanno è valutabile in mente Microsoft nei già avvia re un accordo. ond, notizia t aveva è indubbia azione iata da trova una osof Redm a di lanc trans ire Micr . La riusc o! Si tratta acquisto rilevanti di Yaho contanti e in titoli 2007, senza Yahoo! risvolti del soin fronti di e, che avrà porto azione, 2006 e gli inizi in à rtant andr licità impo la Àne del uisizione della pubb gle - se l’acq sul mercato con Goo software battaglia Ma all’utente prattutto zione del are Qui la e. la manuten i casi il softw e online. rivelarsi feroc un mercato di uisto e ti. In alcun Àca “a codic per l’acq cosa lotte per potrebbe I costi molto eleva se che signi costo zero. “vittima” queste essere ingle Ànale di fondo, è solo à da come i nativa a possono ce, un termine licenin valida alter è vincolato a ente cui lui, rtare? Dipender Open Sour essere una endentem zo non che permette di può può impo gonisti, indip offrire nuosuo utiliz aperto”, è che il un meccanismo e anche di moliarità i a futuri prota nno, sapranno hé è indubì che La pecu ramm sara erciali, benste questi prog izi. Perc ti ultimissinze. A patto e da chi ze comm otti e serv liberamen alle proprie esigerti”, a disposizion tare vi prod vincitori di ques e YouTube sfrut tarli i re “ape A PAGINA 09 com NA 0 per adat A PAGI bio che hanno nomi no semp o! sono diÀcarli i e Yaho venti resti NA zzabili. mi mes A PAGI Google Yahoo! è forte questi inter ra personali avera 2008 Book: NA anco pa, l’altro, e Face A PAGI zione Primbian S60 di tutti e o in Euro chi”. Tra la colle NA già “vec , ma molto meni suoi investiA PAGI on, ecco worm per Sym TTI Can NA ne al negli USA t nonostante è sempre alla Loano st 12 A PAGI PRODO ZZA Attenzio une di osof ton Gho i li e

della Rete i Il futuro ti giorn di ques

RCE L OPEN SOU UNITÀ DEL ’ LE OPPORT

L’AVVOCATO | www.ebizitalia.it

Le pari opportunità tra i sessi AFFRONTIAMO IL TEMA DELLA DISCRIMINAZIONE E DELLA PARITÀ DI TRATTAMENTO SUL POSTO DI LAVORO L’articolo 37 della Costituzione Italiana, che proprio quest’anno compie sessantanni, riconosce alla donna lavoratrice gli stessi diritti e le stesse retribuzioni che spettano all’uomo, ovviamente a parità di lavoro. Questo articolo, fondamentale e di riferimento per tutti, è stato rafforzato nei suoi principi dal D. Lgs. 198/2006, quale testo unico sulle pari opportunità tra i due sessi. Anche alcune organizzazioni internazionali si sono occupate dell’argomento, producendo una normativa sull’uguaglianza di retribuzione fra manodopera maschile e femminile, sull’attuazione del principio della parità di trattamento in relazione all’accesso al lavoro, la formazione, la promozione professionale e le condizioni di lavoro. Il momento più frequente di discriminazione tra uomo e donna è l’accesso al lavoro. Per esempio, la donna che al momento dell’assunzione non informa il futuro datore di lavoro del suo stato di gravidanza veniva in passato licenziata per giusta causa; fortunatamente, in tempi più recenti la Corte di Cassazione ha stabilito che detto licenziamento non è legittimo. In sostanza, non è obbligatorio per la donna rivelare se, al momento dell’assunzione, è in dolce attesa o meno. Ricordiamo che l’art. 8 dello Statuto dei Lavoratori vieta una qualsiasi indagine sullo stato di gravidanza. Passando alla discriminazione, questa si divide in due tipologie: diretta e indiretta. La legge 903/77, in conformità alla Direttiva CE 207/1976, ha stabilito che costituisce discriminazione diretta qualsiasi atto, patto o comportamento che produca un effetto pregiudizievole discri-

minando le lavoratrici o i lavoratori in ragione del loro sesso, con un trattamento meno favorevole rispetto a quello di una lavoratrice o di un lavoratore in una analoga situazione. Ciò significa che i criteri di valutazione e di selezione tra uomo e donna devono essere uguali o, se diversi, motivati in relazione al lavoro da svolgere e al tipo di professionalità richiesta. Anche le discriminazioni occulte o dissimulate rientrano tra le discriminazioni dirette. Un esempio è quello del datore di lavoro che rifiuti a priori la candidatura femminile per determinate mansioni o per un certo posto di lavoro. Nel prossimo numero parleremo invece della discriminazione indiretta, delle molestie e di alcuni casi in cui la scelta del lavoratore da assumere può dipendere dal sesso e quindi non essere discriminatoria.

IL PROFILO L’avvocato Massimo Montagner, 48 anni, è nato e lavora a Roma. Ha avuto esperienze come legale in Scozia e in Germania e si occupa principalmente di diritto civile e commerciale con particolare riguardo alle problematiche aziendali e del mondo del lavoro. Lo studio si trova in via F. Corridoni 15, 00195, Roma. Tel. 06 37514653. www.studiolegalemontagner.it

ABBONATI GRATIS ADESSO! ITALIA

Vai sul sito www.ebizitalia.it. Registrati e riceverai regolarmente la tua copia di QUATTORDICINALE | PAG. 18

20 FEBBRAIO 2008 | N. 015

Tecnologi

della Rete i Il futuro ti giorn

resa

NR. 14 2008 | | 06/02/ INALE ORDIC QUATT

tenta la Microsoft

dia imp

a e me

piccol e per la

Yahoo! scalata a

A, BBLIC TA PU NNO ’OFFER TRO L’A TO UN ONE EN parti di LANCIA NSAZI ano dalle CHE HA Così pens azioni ordinarie E LA TRA CIETÀ, le da fare. per LETAR LA SO se s’ha acquisire tutte a 31 dollari E COMP d’interes di pari tà tra imonio cercare rdi di dollari, la socie 02 VORREBB PA per o! il matr milia ative con

ques ttuto di lica di Yaho un’O più diba l’offerta pubb contratt A osoft e circa 44,6 lanciato to delle Il tema Tra Micr dove hanno è valutabile in mente Microsoft nei già avvia re un accordo. e da notizia t aveva è indubbia Redmond, La transazion a trova lanciata tratta di una . Microsof riuscire o! Si acquisto rilevanti di Yaho contanti e in titoli 2007, senza Yahoo! risvolti del in o - sofronti di e, che avrà azione, 2006 e gli inizi à in port licità important uisizione andr la Àne del della pubb gle - se l’acq sul mercato con Goo software battaglia Ma all’utente prattutto zione del are Qui la e. la manuten i casi il softw e e online. rivelarsi feroc un mercato di uisto ti. In alcun Àca “a codic per l’acq cosa lotte per potrebbe I costi molto eleva se che signi costo zero. “vittima” queste essere ingle Ànale di fondo, è solo à da come i nativa a possono ce, un termine licenin valida alter è vincolato a ente cui lui, rtare? Dipender di Open Sour essere una endentem permette può utilizzo non può impo agonisti, indip offrire nuoaperto”, che il suo meccanismo cheanche di moliarità è ie futuri prot nno, sapranno hé è indubì a un che La pecu sara iali, bens ti programm A patto izi. Perc ti ultimissida chi ze commerc amente ques rie esigenze. disposizione otti e serv liber prop a vi prod vincitori di ques e YouTube sfruttare adattarli alle “aperti”, PAGINA 09 i com per sempre sono A bio che hanno nomi no o! carli diÀ i e Yaho venti resti zzabili. mi mes Google Yahoo! è forte a 2008 questi inter ra personali Book: o, anco Primaver pa, e e l’altr e Face Euro Tra tutti zion di o in chi”. bian S60 la colle già “vec , ma molto meni suoi investiper Sym on, ecco TTI Can nzione al worm st 12 o negli USA ft nonostante è empre alla di Loan PRODO Gho Atte

PAGINA

RCE L OPEN SOU UNITÀ DEL ’ LE OPPORT

NA 04 A PAGI NA 05 A PAGI NA 06 A PAGI NA 13 A PAGI NA 17 A PAGI


ABBONATI GRATIS! Vai sul sito www.ebizitalia.it Registrati e riceverai regolarmente la tua copia di

ITALIA



Scrivete a info@ebizitalia.it

Una strana cartella Abbiamo visto che nel nostro computer esiste una cartella chiamata SYSTEM VOLUME INFORMATION e che occupa un grande spazio sul disco fisso. Potete dirci qual è la funzione di questa cartella e se è possibile rimuoverne il contenuto? Carlo Di Domenico, Padova All’interno del sistema operativo è presente una funzione che si occupa di monitorare tutti i cambiamenti che avvengono nei file di sistema e l’installazione dei nuovi programmi. In seguito a questi eventi vengono creati i PUNTI DI RIPRISTINO, che rappresentano lo stato del sistema prima di un cambiamento importante. Nella cartella in questione vengono memorizzate tutte le variazioni significative, in modo da poterle ripristinare in caso di problemi. Per attivare o disattivare questa funzionalità è sufficiente andare nel PANNELLO DI CONTROLLO, fare clic sulla voce SISTEMA e in seguito su RIPRISTINO CONFIGURAZIONE DI SISTEMA. Grazie a questa voce è possibile attivare o disattivare la funzionalità di controllo e impostare i parametri personalizzati per il monitoraggio delle singole partizioni del disco. La possibilità di ripristino della configurazione di sistema è una caratteristica molto utieBiz Italia - www.ebizitalia.it Direttore Responsabile Paolo Galvani Redazione Via Leopardi 11/50 - 20020 Arese (MI) Progetto grafico Laura Loprieno e Paolo Galvani Hanno collaborato a questo numero Paolo Borghi, Jacques Capizzi, Francesco Gambino, Barbara Gasco, Massimo Montagner Proprietario ed editore eBiz Srl - Partita IVA e Codice Fiscale: 05720690964 Sede legale Via Manzoni 20 - 20052 Monza (MI) I pareri dei professionisti ospitati su queste pagine sono forniti solamente a titolo informativo e non possono dare origine a responsabilità per danni diretti o indiretti causati dalla loro applicazione.

Testata registrata presso il Tribunale di Milano al numero 357 del 01/06/2007 Diffusione per e-mail

piccola

NR. 14 2008 | | 06/02/ INALE ORDIC QUATT

hoo! alata a Ya tenta la sc Microsoft

e media

a

impres

CA, PUBBLI NO FERTA RO L’AN UN’OF

TO E ENT parti di LANCIA AZION ano dalle TRANS CHE HA Così pens azioni ordinarie ARE LA CIETÀ, le da fare. per MPLET LA SO se s’ha acquisire tutte a 31 dollari giorni BBE CO io d’interes tà tra re di ri, pari questi VORRE il matrimon PA per cerca miliardi di dolla ative con la socie 02 ttuto di lica di Yahoo! un’O INA più diba l’offerta pubb contratt A PAG osoft e circa 44,6 lanciato to delle Il tema Tra Micr dove hanno è valutabile in mente Microsoft nei già avvia re un accordo. e da notizia t aveva è indubbia Redmond, La transazion lanciata tratta di una Microsof a riuscire a trova anti o! Si acquisto in titoli. rilev Yaho e senz o! , lti di anti Yaho risvo del 2007 in cont - sofronti di e, che avrà azione, 2006 e gli inizi à in porto licità important uisizione andr ne del À pubb la della gle - se l’acq sul mercato are con Goo del softw battaglia Ma all’utente prattutto tenzione il software Qui la e. la manu i casi online. rivelarsi feroc un mercato di e uisto e ti. In alcun Àca “a codic per l’acq cosa lotte per potrebbe I costi molto eleva se che signi costo zero. “vittima” queste essere ingle Ànale di fondo, è solo à da come i nativa a possono ce, un termine licenin valida alter è vincolato a ente cui lui, rtare? Dipender di Open Sour essere una endentem permette può utilizzo non può impo gonisti, indip offrire nuoaperto”, che il suo meccanismo cheanche di moliarità è a un futuri prota nno, sapranno hé è indubLa pecu rammi e A patto che li, bensì sara prog Perc ti ercia chi issiizi. da e ques rie esigenze. ze comm ti ultim sizione otti e serv liberament prop vi prod vincitori di ques e YouTube rti”, a dispo sfruttare adattarli alle i re “ape A PAGINA 09 com NA 0 per semp sono o A PAGI bio che hanno nomi o! diÀcarli i e Yaho venti restin NA 0 abili. mi mes A PAGI Google Yahoo! è forte a 2008 questi inter ra personalizz Book: NA anco Primaver pa, e l’altro, e Face Euro A PAGI Tra tutti zione di o in chi”. bian S60 la colle NA già “vec , ma molto meni suoi investiA PAGI on, ecco worm per Sym TI Can NA o e al negli USA t, nonostante è sempre alla st 12 A PAGI di Loan PRODOTZZA Attenzion e on Gho comune t NA imonio e Microsof mondo onlin A PAGI antec Nort eglianza nel SICURE tuale matr et Table ti nel VA Sym

Tec

Il futuro

della Rete

RCE L OPEN SOU UNITÀ DEL ’ LE OPPORT

LE LETTERE | www.ebizitalia.it

Tecnologie per la piccola e media impresa

L’angolo della posta

ITALIA

per la nologie

le, che consente di ritornare allo stato immediatamente precedente in caso di problemi dovuti a un nuovo programma o a un aggiornamento.

Archiviare le icone Qualche giorno fa improvvisamente sono sparite alcune icone dal desktop ed è comparsa una cartella COLLEGAMENTI DESKTOP INUTILIZZATI. In questa cartella ritroviamo tutte le icone scomparse. Cosa è successo? È una normale funzionalità del sistema operativo? Stefania Capello, Milano All’interno di Windows XP è presente uno strumento che tiene traccia di quando e quanto viene utilizzato un programma, compreso un eventuale collegamento presente sul desktop. A intervalli regolari viene eseguito un controllo che segnala all’utente che esistono delle icone che non sono mai state utilizzate e quindi il sistema operativo chiede se queste possono essere eliminate. In realtà non vengono eliminate, ma archiviate in un’apposita cartella, posizionata sul desktop di Windows. Tutto questo viene fatto allo scopo di mantenere visibili solo le icone realmente utilizzate e quindi evitare un affollamento che potrebbe

SIAMO SICURI? Vorremmo avere informazioni sul CENTRO DI SICUREZZA di Windows e su come mai spesso ci avvisa che il nostro antivirus potrebbe non essere aggiornato e che non c’è un firewall attivo. Massimo Simeoni, Arezzo Il CENTRO DI SICUREZZA di Windows ha il compito di controllare tutti gli aspetti del computer che possono compromettere la sicurezza del sistema. Quando si installa un programma antivirus o firewall, questo strumento ne controlla lo stato e ci avverte in caso di malfunzionamenti o errori. Molti programmi non vengono riconosciuti o possono non essere compatibili con il CENTRO DI SICUREZZA. Per evitare segnalazioni errate, alcuni software propongono si sostituirsi al centro di sicurezza per controllare lo stato del prodotto e quindi il relativo controllo di Windows viene disabilitato. L’utente ha sempre la possibilità di disabilitare questi controlli andando nell’icona CENTRO DI SICUREZZA all’interno del PANNELLO DI CONTROLLO. creare confusione. In qualsiasi momento l’utente può riportare le icone alla loro posizione originaria con una semplice operazione di COPIA E INCOLLA.

Via email arrivano file con estensioni sconosciute Nella nostra casella mail arrivano messaggi con allegati che non possiamo aprire. L’estensione di questi messaggi a volte è PPS e a volte è PPT. Abbiamo provato con alcuni programmi, ma nessuno di questi riesce ad aprirle. Che cosa sono questi file e come possiamo visualizzarli? Flaminio Bessani, Roma I file in questione sono documenti creati con Microsoft PowerPoint. Sono presentazioni composte da una o più diapositive: nel caso di file PPS sono autoeseguibili, mentre i file PPT vengono aperti dentro il programma e successivamente visualizzati. Se non è installato Microsoft PowerPoint, questi file risultano illeggibili. L’utente può scaricare direttamente dal sito Microsoft il visualizzatore di PowerPoint. Basta collegarsi al sito Microsoft nella sezione DOWNLOAD e cercare Microsoft PowerPoint Viewer. Nel giro di pochi minuti verrà scaricato un file in grado di leggere e visualizzare le presentazioni. In alternativa, anche il pacchetto OpenOffice.org dispone di un programma in grado di leggere i file di questo tipo.

QUATTORDICINALE | PAG. 19

20 FEBBRAIO 2008 | N. 015


ABBONATI GRATIS! Vai sul sito www.ebizitalia.it Registrati e riceverai regolarmente la tua copia di

ITALIA

Tecnologie per la piccola e media impresa

ITALIA

Tecnologi

NR. 14 2008 | | 06/02/ INALE ORDIC QUATT

hoo! alata a Ya tenta la sc Microsoft resa

dia imp

a e me

piccol e per la

A, BBLIC TA PU L’ANNO ’OFFER ENTRO TO UN

E parti di LANCIA AZION ano dalle TRANS CHE HA Così pens azioni ordinarie ARE LA CIETÀ, le da fare. per MPLET LA SO se s’ha acquisire tutte a 31 dollari BBE CO io d’interes tà tra re di ri, pari VORRE il matrimon PA per cerca miliardi di dolla ative con la socie 02 ttuto lica di Yahoo! un’O INA più diba l’offerta pubb contratt A PAG osoft e circa 44,6 lanciato to delle Il tema Tra Micr dove hanno è valutabile in mente Microsoft nei già avvia re un accordo. ond, notizia t aveva è indubbia azione iata da trova una osof Redm a di lanc trans ire Micr . La riusc o! Si tratta acquisto rilevanti di Yaho contanti e in titoli 2007, senza Yahoo! risvolti del soin fronti di e, che avrà porto azione, 2006 e gli inizi in à rtant andr licità impo la Àne del uisizione della pubb gle - se l’acq sul mercato con Goo software battaglia Ma all’utente prattutto zione del are Qui la e. la manuten i casi il softw e online. rivelarsi feroc un mercato di uisto e ti. In alcun Àca “a codic per l’acq cosa lotte per potrebbe I costi molto eleva se che signi costo zero. “vittima” queste essere ingle Ànale di fondo, è solo à da come i nativa a possono ce, un termine licenin valida alter è vincolato a ente cui lui, rtare? Dipender Open Sour essere una endentem zo non che permette di può può impo gonisti, indip offrire nuosuo utiliz aperto”, è che il un meccanismo e anche di moliarità i a futuri prota nno, sapranno hé è indubì che La pecu ramm sara erciali, benste questi prog izi. Perc ti ultimissinze. A patto e da chi ze comm otti e serv liberamen alle proprie esigerti”, a disposizion tare vi prod vincitori di ques e YouTube sfrut tarli i re “ape A PAGINA 09 com NA 0 per adat A PAGI bio che hanno nomi no semp o! sono diÀcarli i e Yaho venti resti NA zzabili. mi mes A PAGI Google Yahoo! è forte questi inter ra personali avera 2008 Book: NA anco pa, l’altro, e Face A PAGI zione Primbian S60 di tutti e o in Euro chi”. Tra la colle NA già “vec , ma molto meni suoi investiA PAGI on, ecco worm per Sym TTI Can NA ne al negli USA t nonostante è sempre alla Loano st 12 A PAGI PRODO ZZA Attenzio une di osof ton Gho i li e

della Rete i Il futuro ti giorn di ques

RCE L OPEN SOU UNITÀ DEL ’ LE OPPORT

L’ANGOLO DEL RELAX | www.ebizitalia.it

Finalmente pronto il gioco di Lost ISPIRATO A UNA DELLE SERIE TELEVISIVE DI MAGGIOR SUCCESSO, ARRIVA UN TITOLO PIENO DI MISTERI E AZIONE Gli ingredienti del celebre telefilm ci sono tutti, dalla spiaggia deserta ai rottami ancora fumanti del volo Oceanic 815. Oltre ovviamente a tutti i protagonisti, ricreati e doppiati dagli attori originali. Dopo mille indiscrezioni, il gioco ispirato a Lost uscirà nei prossimi giorni con il titolo di Lost: via Domus nelle versioni per Xbox 360, PlayStation 3 e PC. Lavorando a stretto contatto con gli autori del telefilm, gli sviluppatori di Ubisoft hanno creato un gioco di azione ed esplorazione, affidando il ruolo principale a un personaggio inedito che dovrà risolvere un “giallo nel giallo” interagendo con gli altri naufraghi. A livello tecnico il gioco sfrutta il potente motore grafico Yeti, già usato negli sparatutto di ultima generazione e aggiornato per ricostruire fedelmente la foresta, le grotte e gli strani rifugi che si nascondono sull’isola misteriosa. Z www.ubisoft.it

Al telefono con la Play portatile LA PICCOLA CONSOLE DI SONY PERMETTERÀ L’USO DI SKYPE PER TELEFONATE VOIP UTILIZZANDO LA CONNESSIONE WI-FI Le voci si rincorrevano da qualche settimana, ma adesso la notizia è ufficiale: la PlayStation Portable potrà essere equipaggiata con Skype, il più famoso sistema di telefonia via Internet. L’aggiornamento, scaricabile da Internet a costo zero, potrà essere effettuato solo sulla versione più recente della PSP, ovvero il nuovo modello Slim & Lite. Il programma è identico a quello installabile su computer e permette di effettuare chiamate gratuite verso altre PSP o verso computer oppure telefonate a pagamento verso cellulari e numeri fissi. Naturalmente è necessario essere connessi a Internet attraverso l’antennino Wi-Fi della console Sony e utilizzare un microfono esterno. Z www.psp.com

BREVISSIME Indagini con il telecomando

Dopo le versioni per PC e Xbox 360 arriva anche su Wii la versione in pixel del telefilm sulle indagini della Polizia Scientifica di Las Vegas. CSI: Prova Schiacciante, prodotto da Ubisoft, permetterà di utilizzare il telecomando della console per raccogliere prove e affrontare scontri a fuoco. Z http://csi.it.ubi.com/

Entra in gioco il clima

Eventi climatici e luce avranno un ruolo importante in Codename: Panzers - Cold War, lo strategico in tempo reale per PC targato Stormregion e atteso nei negozi entro il prossimo marzo. Nel gioco, soldati, veicoli e armi si comporteranno diversamente a seconda della luce e delle condizioni atmosferiche. Z www.panzers-coldwar.org

Un titolo atteso 10 anni

Dopo avere aspettato quasi 10 anni, arriverà in primavera Too Human, il gioco d’azione e combattimento futuristico sviluppato da Silicon Knights per Xbox 360 che promette grande immediatezza nei comandi, grafica ai vertici della categoria e una trama di tipo cinematografico. Z www.siliconknights.com

Per gli amanti della velocità pura SU XBOX 360 E PS3 UNA CITTÀ DA VIVERE CON IL PIEDE SULL’ACCELERATORE E LA MASSIMA LIBERTÀ D’AZIONE Correre a 200 all’ora su bolidi potentissimi senza preoccuparsi troppo di rispettare regole, evitare ostacoli o provocare devastazioni. È questo il succo di Burnout Paradise, il nuovo gioco di corse automobilistiche targato Electronic Arts che scardina completamente tutti i classici canoni dei giochi di guida. Qui infatti non ci sono mappe da studiare, menu articolati per scegliere le varie modalità di gioco o pause di altro tipo. Tutto accade in tempo reale: i percorsi si svelano solo percorrendoli a folle velocità e il tipo di gara si seleziona rapidamente con un cursore. Insomma, adrenalina pura, accompagnata da un sonoro coinvolgente e sostenuta da un motore di gioco impressionante, capace di offrire un impatto visivo dettagliato e garantendo in ogni fase 60 fotogrammi al secondo con le auto che saltano, si accartocciano e si deformano con incredibile realismo. Z www.burnout.ea.com QUATTORDICINALE | PAG. 20

20 FEBBRAIO 2008 | N. 015

eBiz Italia 015, 20 febbraio 2008  

Tecnologie per la piccola e media impresa