Issuu on Google+

ABBONATI GRATIS! Vai sul sito www.ebizitalia.it Registrati e riceverai regolarmente la tua copia di

ITALIA

Tecnologie per la piccola e media impresa

OLPC non piace a tutti Ho sempre pensato che l’iniziativa One Laptop Per Child (OLPC), ideata da Nicholas Negroponte per favorire l’adozione dell’informatica presso i bambini dei Paesi in via di sviluppo, fosse un progetto lodevole. Secondo quanto riporta il New York Times, però, non tutti la pensano cosĂŹ: Intel, infatti, avrebbe abbandonato nei giorni scorsi il progetto, dopo le polemiche scaturite da un comportamento non proprio “signorileâ€? da parte di alcuni responsabili delle vendite di Intel. In PerĂš, la societĂ  avrebbe cercato di convincere il viceministro per l’educazione a rinunciare all’ordine di 270.000 laptop di OLPC in favore dei piĂš costosi Classmate realizzati da Intel. Alla richiesta di Negroponte di smetterla con questi atteggiamenti poco amichevoli, Intel ha annnunciato il suo disimpegno dall’iniziativa OLPC. Chi desidera approfondire l’argomento può leggere l’articolo originale del New York Times a questo indirizzo: www. nytimes.com/2008/01/05/ technology/05laptop.html. Paolo Galvani

       are comunic idee per Nuove zione.it o-comunica info@zefir

ITALIA

e per Tecnologi

NR. 11 2007 | | 12/12/ INALE ORDIC QUATT

to vio perfet re l’archi Come crea resa

dia imp

a e me

la piccol

E GESTIR NO DI ITALE TO DIG

METTO

E PER MA ente orIN FOR ARE CH perfettam coltà di I SOFTW I DOCUMENTI ti sempre la difÀ RIAMO na TUTTI i documen SCOP bile, vista Per fortu i ERVARE ale di tutti ente irrealizza rsi formati. di pass ato digit dive E CONS fatto gran INA 08 in form sembra praticam fonti e in ormai poch importante tale ha rse archivio A PAG che anno Vista. Mancano documen nti da dive Avere un è un sogno 2007, un o di Windows noi provenie della gestione disparati. questo lanci e per ganizzato e i contenuti visto il disciplinazione dei Àle piÚ rtante anch iso con chÊ ha aggregar ultimi anni la hivia anno impo che è coinc un ti Ma del noette l’arc in ques ITALIA, visto o giornale e oggi perm amo di EBIZ avanti e ita del nostr zitalia.it. Abbitanto nasc dila o, un www.ebiquesta idea e di lavor ca stro sito di gruppi tito in di apprezza piÚ prati in termini lettori sia da molto inves o all’internoso la soluzione di copia, di ricevuto voi lo ufÀcio pa, è spes abbiamo da parte di oggi è di stam ano in queIn un piccomultifunzione Sia attività adeguata colore che oper riale come mento. gestire ione piÚ spositivo del aziende edito La soluz ento dei costi ambito, omica per parte delle Un prodotto rama italiano ed econ e di invio fax. to re. In ques l’abbattim nel pano sto setto iti a colscansione laser, che con che in passato. nuova complemancava essere riusc nostri pa questo la stam giore à essibilità pochi mesi una ato il modello iamo di esse nei prov mag e noi sper lacuna. L’inter questi mesi to da mo pa dioffre enta In - la stam di cui abbia ha pres mare una non manca. 00 lettori, ma Brother di periferiche, - fra le altre cose A PAGINA 05 NA 03 . i. PerA PAGI confronti raggiunto i 20.0 ta gamma 0CN, che offre su porta USB ambizios NA 0 abbiamo ttivi sono piÚ matica, nelle A PAGI memoria MFC-944 obie NA 1 dali di HP e Google chiavi di di infor i nostri A PAGI ner azien retta da ologia e no. Per migliorare ook NA nuovi scan ndari di Outl bisog chÊ di tecn risultati A PAGI ne, c’è Pronti i iungere solide i cale Italia NA Digital PMI italia ività, per ragg DOTTI Sincronizzare A PAGI ere dai PRO mett Hyun A petit NA TIC futuro. la com i positivi, per i Fuke, A PAGI IN PRA sviluppo TA Rom e Asus M530w per le famiglie eeconomic i bili per lo 8 erch h TERVIS

! orderemo 2007, ti ric i giorni alla Àneper-di

LTA IONE, MO MULTIFUNZ

IONE SODDISFAZ

QUATTORDICINALE | 08/01/2008 | NR. 12

Aumenta l’occupazione nell’ICT LO RIVELA L’INDAGINE ASSINTEL 2007, CHE SOTTOLINEA LE DIFFERENZE DI TRATTAMENTO TRA UOMINI E DONNE L’occupazione cresce del 4,3 per cento, ma il lavoro femminile è ancora valutato in modo diverso, sicuramente piĂš penalizzante, rispetto a quello maschile. Ăˆ quello che emerge da un’indagine retributiva sul mercato ICT italiano realizzata da IDC per Assintel. Va rilevato come la crescita dell’occupazione femminile vada leggermente piĂš a rilento rispetto a quella maschile: solo il quattro per cento, contro il 4,3%. Per le donne vengono anche previste meno ore di formazione annua, 11,6 contro 14,8. A PAGINA 02

COME AFFRONTARE UN DISASTRO

La maggior parte delle aziende gestisce tramite i computer il 90% delle proprie operazioni. Questo offre notevoli vantaggi, ma comporta anche un aumento dei rischi. Bisogna quindi prendere in considerazione la possibilitĂ  che questa struttura possa presentare difetti o malfunzionamenti. Per questo è necessario predisporre un piano per affrontare le emergenze, chiamato di “disaster recoveryâ€?. A PAGINA 08 PRODOTTI Intel presenta i drive a stato solido SICUREZZA Arriva una nuova versione di True Image IN PROVA Mediacom Multimedia LAN Disk 500 GB IN PRATICA Come passare dalla carta ai file L’INTERVISTA Daniela Durante, Brother Office Equipment L’AVVOCATO Se il lavoro passa dall’agenzia

ESPERIENZE

IN PROVA

Una ferrovia guidata dal Mago

Motorola prova con l’open source

La storica ferrovia Genova-Casella, la cui attività è stata inaugurata nel 1929, ha scelto il gestionale Mago.Net di Microarea per la propria gestione amministrativa e commerciale. Inserita in un progetto della Regione Liguria di valorizzazione della tratta ferroviaria, essa sarà inoltre la prima a sperimentare la bigliettazione elettronica. A PAGINA 12

Motorola ha sempre proposto telefoni con sistemi operativi differenti. CosÏ, nel suo listino, ci si può imbattere in prodotti con software proprietario, con Windows Mobile, con Symbian UIQ e ora anche con Linux. Abbiamo quindi messo alla prova il Motoming, uno smartphone che ha come cuore software proprio il software open source. A PAGINA 16

A PAGINA A PAGINA A PAGINA A PAGINA A PAGINA A PAGINA

I NOSTRI ERRORI Sullo scorso numero di EBIZ ITALIA abbiamo pubblicato la prova della SmartPen di Silemi, indicando un indirizzo web errato: quello corretto è www.silemi.com. Sul numero 10, nello speciale dedicato agli antivirus, abbiamo parlato di McAfee Antivirus Plus 2008 indicandolo erroneamente come 2007. Anche l’immagine a corredo si riferiva per errore alla versione piÚ vecchia. Ci scusiamo per le imprecisioni con i lettori e le aziende interessate.

ABBONATI GRATIS ADESSO!

      

idee Nuove

ITALIA

Vai sul sito www.ebizitalia.it. Registrati e riceverai regolarmente la tua copia di

03 04 05 07 14 18

e

Tecnologi

cola per la pic

per com

unicare one.it

municazi

o-co info@zefir NR. 11 2007 | | 12/12/ INALE ORDIC QUATT

to vio perfet re l’archi Come crea

e media

a impres

NO DI

METTO

RE GESTI LE DIGITA

E PER RMATO orARE CH mente I IN FO perfetta coltà di I SOFTW I DOCUMENT ti sempre la difÀ RIAMO na i documen SCOP E TUTTI bile, vista Per fortu i ERVAR ale di tutti ente irrealizza rsi formati. di pass ato digit dive E CONS fatto gran INA 08 in form sembra praticam fonti e in ormai poch importante tale ha rse archivio A PAG che anno Vista. Mancano documen nti da dive Avere un è un sogno 2007, un io di Windows noi o provenie a della gestione disparati. i zzat questo per lanc e enut il gani visto e i cont disciplin zione dei Àle piÚ con rtante anch chÊ ha aggregar ultimi anni la anno impo che è coinciso nol’archivia ti Ma un del ette ques e visto in ale ITALIA, oggi perm ro giorn iamo di EBIZ avanti e ita del nostbizitalia.it. Abb tanto la nasc e o, un diwww.e ta idea ezzadi lavor ca stro sito stito in ques di gruppi piÚ prati ini di appr molto invericevuto in term lettori sia da o all’internoso la soluzione di copia, di voi lo ufÀcio pa, è spes abbiamo da parte di oggi è di stam ano in queIn un piccomultifunzione Sia attività adeguata colore che oper riale come mento. gestire ione piÚ spositivo del aziende edito La soluz ento dei costi ambito, omica per parte delle Un prodotto rama italiano ed econ e di invio fax. to re. pano l’abbattim ato. In ques complecolnel a sione sto setto con iti scan , che mancava essere riusc nostri nuova che in pass pa laser questo la stam giore à essibilità pochi mesi una ato il modello iamo di resse nei mesi prov da mag e noi sper lacuna. L’inte to ti pa diamo offre enta In ques - la stam di cui abbi ha pres mare una non manca. 00 lettori, ma Brother di periferiche, - fra le altre cose A PAGINA 05 NA 03 . i. PerA PAGI confronti raggiunto i 20.0 ta gamma 0CN, che offre su porta USB ambizios NA 07 abbiamo ttivi sono piÚ matica, nelle A PAGI memoria MFC-944 i di HP obie e NA 14 chiavi di di infor i nostri aziendal look e Google A PAGI retta da ologia e gno. Per migliorar Out i scanner NA 16 tati biso chÊ di tecn A PAGI ti i nuov i calendari di ere risul e ne, c’è e tal Italia TTI Pron NA 18 raggiung izzar solid Digi PMI italia per DO A PAGI dai ità ttere PRO Si cron

! orderemo 2007, ti ric i giorni alla Àneper-di

FAZIONE LTA SODDIS ZIONE, MO MULTIFUN


ABBONATI GRATIS! Vai sul sito www.ebizitalia.it Registrati e riceverai regolarmente la tua copia di

ITALIA

Tecnologie per la piccola e media impresa

      

idee Nuove

ITALIA

Tecnologi

per com

unicare one.it

municazi

o-co info@zefir NR. 11 2007 | | 12/12/ INALE ORDIC QUATT

to vio perfet re l’archi Come crea

dia

a e me

piccol e per la

a impres

E GESTIR NO DI ITALE TO DIG

METTO

E PER MA orIN FOR ARE CH mente perfetta coltà di I SOFTW I DOCUMENTI ti sempre la difÀ RIAMO na TUTTI i documen SCOP bile, vista Per fortu i ERVARE ale di tutti ente irrealizza rsi formati. di pass ato digit dive E CONS fatto gran INA 08 in form sembra praticam fonti e in ormai poch importante tale ha rse archivio A PAG che anno Vista. Mancano documen nti da dive Avere un è un sogno 2007, un o di Windows noi o provenie a della gestione disparati. questo lanci ganizzat e i contenuti anche per con le piÚ iplin visto il À e ha disc dei rtant chÊ zione aggregar ultimi anni la anno impo che è coinciso nol’archivia ti Ma un , visto in ques ale e del permette IZ ITALIA giorn oggi B E amo e ro di avanti ita del nost zitalia.it. Abbitanto la nasc o, un diwww.ebiquesta idea e di lavor ca stro sito di gruppi tito in di apprezza piÚ prati in termini lettori sia da molto inves o all’internoso la soluzione di copia, di ricevuto voi lo ufÀcio pa, è spes abbiamo da parte di oggi è di stam ano in queIn un piccomultifunzione Sia attività adeguata colore che oper riale come mento. gestire ione piÚ spositivo del aziende edito La soluz ento dei costi ambito, omica per parte delle Un prodotto rama italiano ed econ e di invio fax. to re. In ques l’abbattim nel pano sto setto iti a colscansione laser, che con che in passato. nuova complemancava essere riusc nostri pa una ello ilità questo di stam nei mod mesi la iamo ato il resse giore à essib da pochi e noi sper lacuna. L’inte ti mesi mo prov stampa dioffre mag presentato In ques - la di cui abbia ha mare una non manca. 00 lettori, ma Brother di periferiche, - fra le altre cose A PAGINA 05 NA 0 . i. PerA PAGI confronti raggiunto i 20.0 ta gamma 0CN, che offre su porta USB ambizios NA 0 abbiamo ttivi sono piÚ matica, nelle A PAGI memoria HP MFC-944 obie NA gle ndali di chiavi di di infor i nostri A PAGI ner azie retta da ologia e no. Per migliorare ook e Goo ati NA nuovi scan ndari di Outl chÊ di tecn i A PAGI ti c’è bisog iungere risult cale ne, e tal Italia TTI Pron NA zare i PMI italia ità, per ragg A PAGI ere solid PRODO CA Sincroniz ke Hyundai Digi ompetitiv NA i per mett F f t ro ATI

! orderemo 2007, ti ric i giorni alla Àneper-di

LTA ZIONE, MO MULTIFUN

IONE SODDISFAZ

AZIENDA - MERCATI | www.ebizitalia.it

Aumenta l’occupazione nell’ICT

BREVISSIME UniEuro, i servizi online

Da oggi è possibile scegliere un prodotto sul sito di Unieuro, pagarlo e ritirarlo in un punto vendita UniEuro, con la garanzia del miglior prezzo e della disponibilità immediata. Il servizio ha l’obiettivo di facilitare i consumatori restii ai pagamenti on-line.  Z www.unieuro.it

Sky in onda su Tiscali TV

Tiscali e Sky Italia hanno raggiunto l’accordo per la distribuzione dei pacchetti Sky su Tiscali TV. La televisione che viaggia su rete IP, e arriva sul televisore di casa, sarà disponibile nelle città di Cagliari, Milano e Roma. Il servizio sarà progressivamente esteso all’intero territorio italiano nel 2008.  Z http://tv.tiscali.it

Iomega diventa piĂš grande

Dopo aver siglato l’accordo per l’acquisizione azionaria di ExcelStor Great Wall Technology Limited e della cinese Shenzhen ExcelStor Technology Limited, Iomega emetterà circa 84 milioni di azioni ordinarie in cambio di tutte le azioni ordinarie di ExcelStor che progetta, sviluppa, realizza e fornisce tecnologie per lo storage digitale avanzato.  Z www.iomega.com

LO RIVELA L’INDAGINE ASSINTEL 2007, CHE SOTTOLINEA LE DIFFERENZE DI TRATTAMENTO TRA UOMINI E DONNE L’occupazione cresce del 4,3 per cento, ma il lavoro femminile è anRetribuzione Annua Lorda (RAL) vs EtĂ : valori cora valutato in modo diverso, sicup medi a Totale Campione ramente piĂš penalizzante, rispetto a quello maschile. Ăˆ quello che emerge da un’indagine retributiva sul mercato ICT italiano realizzata da IDC per Assintel. Va rilevato come la crescita dell’occupazione femminile vada leggermente piĂš a rilento rispetto a quella maschile: solo il quattro per cento, contro il 4,3%. Per le donne vengono anche previste meno ore di formazione annua 11,6 contro 14,8 - e tra loro ci sono molte meno figure dirigenziali: il 2,9% contro una media del 5,5%. Parlando di retribuzioni, i dirigenti guadagnano mediamente quasi 78 mila euro lordi annui, i quadri poco piĂš di 46 mila, gli impiegati poco piĂš di 25 mila e i lavoratori cosiddetti “atipiciâ€? poco piĂš di 26 mila. La ricerca in questo caso non ha preso in considerazione le differenze tra uomini e donne. Z www.assintel.it  RAL (â‚Ź)

EtĂ  Media (anni)

90.000 80.000

55

77.877 47

45

70.000

41

60.000

35

35

46.241

50.000

33

25

40.000 30.000

25.166

26.161

15

20.000

5

10.000

0

-5

Dirigenti

Quadri

Media RAL (â‚Ź)

Impiegati

Lavoratori atipici

EtĂ  media (anni)

Fonte: Indagine Retributiva Assintel, 2007

26

Dataprogress compra Data Consult LA SOCIETÀ HA APPENA ANNUNCIATO L’ACQUISIZIONE DELL’AZIENDA SPECIALIZZATA IN SOLUZIONI PER LE PMI L’acquisizione permette a Dataprogress di arricchire la propria offerta con nuove soluzioni software, in particolare con l’ERP Magia, e con questo di proporsi come interlocutore unico, in grado di soddisfare al meglio le necessità informatiche delle aziende. L’annuncio segue di poco la presentazione del progetto Global ICT, un servizio di gestione dell’ICT ottimizzato per il mercato delle piccole e medie imprese italiane realizzato in collaborazione con HP. Magia è una soluzione scelta da oltre 25 anni da numerose medie aziende di diversi settori. Va quindi a completare l’ampia  offerta di prodotti e servizi di Dataprogress. Z www.dataprogress.it

SAP supporta VMware ESX Server

VMware Infrastructure Diagram

LE SOLUZIONI A 64 BIT PER WINDOWS E LINUX SONO ORA CERTIFICATE ANCHE PER L’USO NELL’AMBIENTE VIRTUALE VMware annuncia che SAP offre ora il supporto per le sue soluzioni a 64 bit che funzionano con VMware ESX Server in ambienti di produzione Windows e Linux. VMware Infrastructure consente ai clienti di trasformare l’hardware standard in infrastrutture virtuali indipendenti da hardware e sistema operativo, in cui server, storage e “network farmâ€? possono essere gestite come utility condivise e allocate in maniera dinamica a diverse business unit o progetti. I server Dell, Fujitsu Siemens, HP, IBM e Sun hanno giĂ  ottenuto la certificazione per le soluzioni SAP in ambienti Windows e Linux con VMware ESX Server, uno dei componenti della suite VMware. VMware Infrastructure supporta le soluzioni SAP con Windows e Linux su hardware standard. In questo modo è ora possibile estendere i vantaggi offerti dalla virtualizzazione dell’infrastruttura alle soluzioni SAP business-critical e alle loro numerose funzionalitĂ . SAP e VMware assisteranno i clienti congiunti con servizi di assistenza e  supporto, potendo contare su una partnership tecnologica globale e personale dedicato. Z www.vmware.com/SAP QUATTORDICINALE | PAG. 02

09 GENNAIO 2008 | N. 012


ABBONATI GRATIS! Vai sul sito www.ebizitalia.it Registrati e riceverai regolarmente la tua copia di

ITALIA

Tecnologie per la piccola e media impresa

      

idee Nuove

ITALIA

e per la

Tecnologi

piccola

! orderemo 2007, ti ric i giorni alla Àneper-di

per com

unicare .it

unicazione

o-com info@zefir NR. 11 2007 | | 12/12/ INALE ORDIC QUATT

to vio perfet re l’archi Come crea resa

imp e media

TIRE DI GES LE TTONO DIGITA E PERME FORMATO IN

ARE CH

ente orperfettam coltà di I SOFTW I DOCUMENTI ti sempre la difÀ RIAMO na TUTTI i documen SCOP bile, vista Per fortu i ERVARE ale di tutti ente irrealizza rsi formati. di pass ato digit dive E CONS fatto gran INA 08 in form sembra praticam fonti e in ormai poch importante tale ha rse archivio A PAG che anno Vista. Mancano documen nti da dive Avere un è un sogno 2007, un o di Windows noi provenie della gestione disparati. questo per lanci ganizzato e i contenuti visto il e anche disciplinazione dei Àle piÚ chÊ ha important è coinciso con aggregar ultimi anni la hivia anno ti che Ma un del noette l’arc in ques ITALIA, visto o giornale e oggi perm di EBIZ avanti e t. Abbiamo del nostr lia.i ita zita tanto la nasc o, un diwww.ebiquesta idea e di lavor ca stro sito di gruppi tito in di apprezza piÚ prati in termini lettori sia da molto inves o all’internoso la soluzione di copia, di ricevuto voi lo ufÀcio pa, è spes abbiamo da parte di oggi è di stam ano in queIn un piccomultifunzione Sia attività adeguata colore che oper riale come mento. gestire ione piÚ spositivo del aziende edito La soluz ento dei costi ambito, omica per parte delle Un prodotto rama italiano ed econ e di invio fax. to re. In ques l’abbattim nel pano sto setto iti a colscansione laser, che con che in passato. nuova complemancava essere riusc nostri pa questo la stam giore à essibilità pochi mesi una ato il modello iamo di esse nei prov da mag e noi sper lacuna. L’inter questi mesi to mo pa dioffre enta In - la stam di cui abbia ha pres mare una non manca. 00 lettori, ma Brother di periferiche, - fra le altre cose A PAGINA 05 NA 03 . i. PerA PAGI confronti raggiunto i 20.0 ta gamma 0CN, che offre su porta USB ambizios NA 0 abbiamo ttivi sono piÚ matica, nelle A PAGI memoria MFC-944 obie NA 1 dali di HP e Google chiavi di di infor i nostri A PAGI ner azien retta da ologia e no. Per migliorare ook NA nuovi scan ndari di Outl bisog chÊ di tecn risultati A PAGI ne, c’è Pronti i iungere solide i cale Italia NA Digital PMI italia ività, per ragg DOTTI Sincronizzare A PAGI ere dai PRO mett NA TICA Fuke, Hyun 0w futuro. la competit positivi, per glie A PAGI IN PRA ISTA Romi sviluppo cheer le fami Asus M53 onomici b li per lo ERV

LTA IONE, MO MULTIFUNZ

IONE SODDISFAZ

AZIENDA - PRODOTTI | www.ebizitalia.it

Il telefono analogico con l’IP

BREVISSIME

CON VOISPEED V-6017, LE VECCHIE LINEE TELEFONICHE POSSONO UTILIZZARE IL PROTOCOLLO DI INTERNET

Il kit di Business Objects

Harpax ha lanciato un nuovo adattatore in grado di consentire la piena gestione delle tradizionali linee analogiche da parte dei centralini software IP basati su tecnologia VOIspeed. L’adattatore è stato realizzato per ottimizzare e sfruttare al massimo le avanzate funzionalità dei centralini telefonici software della stessa Harpax. V-6017 offre anche una caratteristica utile in tutti i casi in cui dovessero verificarsi guasti o al servizio di fornitura d’energia elettrica: oltre alla porta FXO che consente l’interfacciamento con le linee telefoniche analogiche, l’adattatore è dotato di un ingresso per il collegamento di un telefono d’emergenza alimentato direttamente dalla centrale telefonica che, in caso di blackout elettrici, può essere usato per ricevere e fare telefonate. La presenza di due porte 10/100Base T RJ-45 consenteil collegamento di piÚ dispositivi in cascata, per operare con piÚ linee analogiche insieme. Il  prodotto costa 149 euro IVA esclusa. Z www.harpax.com

Intel presenta i drive a stato solido LA SOCIETĂ€ HA ANNUNCIATO UN’UNITĂ€ SSD IN FORMATO ULTRA-RIDOTTO DESTINATA AI DISPOSITIVI PALMARI L’unitĂ  solid state drives Intel Z-P140 PATA ha un formato ultra-ridotto, è veloce ed è a ridotto consumo energetico. Ăˆ destinata a dispositivi MID (Mobile Internet Device), a quelli per l’intrattenimento digitale e ai prodotti integrati. Il componente è tra i piĂš sottili oggi disponibili nel settore per i dispositivi mobili palmari. PiĂš piccole di una monetina e con un peso inferiore a quello di una goccia d’acqua, queste unitĂ  da due e quattro gigabyte sono veloci, resistenti e a basso consumo energetico, con dimensioni, capacitĂ  e prestazioni ideali per i dispositivi portatili. Le unitĂ  SSD utilizzano la memoria flash per l’archiviazione dei sistemi operativi e l’elaborazione di dati, simulando i dischi fissi. La SDD Intel Z-P140 PATA è ottimizzata per potenziare i computer basati su architettura Intel. SarĂ  un componente opzionale della piattaforma Intel “Menlowâ€? per i MID, attesa nel 2008. Intel ha inoltre presentato la tecnologia per le future SDD  a elevate prestazioni con interfaccia SATA (Serial ATA). Z www.intel.com

Business Objects annuncia l’introduzione di un nuovo kit di integrazione per Microsoft Office SharePoint Server 2007. Disponibile gratuitamente, BusinessObjects Enterprise XI R2 SharePoint Server 2007 Portal Integration Kit consente agli utenti di incorporare WebIntelligence e Crystal Reports all’interno dell’ambiente Office SharePoint Server 2007. Z www.businessobjects.com 

Infor, suite potenziata

Infor ha annunciato il potenziamento di Infor PM Financial Consolidation e Infor PM Planning and Budgeting, Business Process Application (BPA), che fanno parte della suite Infor PM 10, la raccolta PM completa che integra applicazioni e strumenti di analisi in un unico database protetto. La suite combina Business Process Application (BPA) e Business Specific Analytics (BSA).  Z www.infor.com

Stampare con il gel Nashuatec presenta GX 7000, una stampante a colori con motore a tecnologia Gelsprinter pensata per la stampa dei formati A3. Ideale per i piccoli uffici, costa 565 euro IVA esclusa.  Z www.nashuatec.it

La nuova GeForce proposta da PNY LA SCHEDA VIDEO CON GPU 8800 GTS Ăˆ CONVENIENTE ED Ăˆ L’IDEALE PER LA GESTIONE DELL’ALTA DEFINIZIONE PNY annuncia la nuova scheda video HDCP compatibile con DirectX 10.0: la GeForce 8800 GTS 512MB. Gli utenti possono ottenere prestazioni elevate e gestire video in Blu-Ray e HD-DVD a un prezzo decisamente contenuto (250 euro IVA esclusa). Le caratteristiche tecniche faranno la gioia di chi ama gustarsi film in alta definizione e distrarsi un po’ con qualche gioco di ultima generazione. Il suo chip è una versione potenziata del diffusissimo G92, giĂ  presente nella 8800 GT. La frequenza di funzionamento di base del processore è 650 MHz, mentre quella degli shaker è 1.625 MHz. Dotata di 512 MB di memoria video con una frequenza effettiva di 970 MHz e di un bus a 256 bit se la cava bene in qualsiasi situazione.  L’interfaccia è PCI Express 16x. Z www.pny.eu QUATTORDICINALE | PAG. 03

09 GENNAIO 2008 | N. 012


ABBONATI GRATIS! Vai sul sito www.ebizitalia.it Registrati e riceverai regolarmente la tua copia di

ITALIA

Tecnologie per la piccola e media impresa

      

idee Nuove

ITALIA

Tecnologi

per com

unicare one.it

municazi

o-co info@zefir NR. 11 2007 | | 12/12/ INALE ORDIC QUATT

to vio perfet re l’archi Come crea

dia

a e me

piccol e per la

a impres

E GESTIR NO DI ITALE TO DIG

METTO

E PER MA orIN FOR ARE CH mente perfetta coltà di I SOFTW I DOCUMENTI ti sempre la difÀ RIAMO na TUTTI i documen SCOP bile, vista Per fortu i ERVARE ale di tutti ente irrealizza rsi formati. di pass ato digit dive E CONS fatto gran INA 08 in form sembra praticam fonti e in ormai poch importante tale ha rse archivio A PAG che anno Vista. Mancano documen nti da dive Avere un è un sogno 2007, un o di Windows noi o provenie a della gestione disparati. questo lanci e per ganizzat e i contenuti piÚ anch le iplin visto il À e ha disc con rtant chÊ zione dei aggregar ultimi anni la anno impo che è coinciso nol’archivia ti Ma un , visto in ques ale e del permette IZ ITALIA giorn oggi B E amo ro di avanti e ita del nost zitalia.it. Abbitanto la nasc o, un diwww.ebiquesta idea e di lavor ca stro sito di gruppi tito in di apprezza piÚ prati in termini lettori sia da molto inves o all’internoso la soluzione di copia, di ricevuto voi lo ufÀcio pa, è spes abbiamo da parte di oggi è di stam ano in queIn un piccomultifunzione Sia attività adeguata colore che oper riale come mento. gestire ione piÚ spositivo del aziende edito La soluz ento dei costi ambito, omica per parte delle Un prodotto rama italiano ed econ e di invio fax. to re. In ques l’abbattim nel pano sto setto iti a colscansione laser, che con che in passato. nuova complemancava essere riusc nostri pa una ello ilità questo di la stam giore à essib i mesi iamo ato il mod resse nei mesi da poch e noi sper lacuna. L’inte ti amo prov la stampa dioffre mag presentato In ques di cui abbi ha mare una non manca. 00 lettori, ma Brother di periferiche, - fra le altre cose A PAGINA 05 NA 0 . i. PerA PAGI confronti raggiunto i 20.0 ta gamma 0CN, che offre su porta USB ambizios NA abbiamo ttivi sono piÚ matica, nelle A PAGI memoria HP MFC-944 obie NA gle ndali di chiavi di di infor i nostri A PAGI ner azie retta da ologia e no. Per migliorare ook e Goo ati NA nuovi scan ndari di Outl bisog chÊ di tecn risult i A PAGI ti c’è ere ne, iung tal Italia TTI Pron ronizzare i cale NA solide PMI italia ività, per ragg A PAGI ndai Digi PRODO Sinc r mettere petit k Hyu TICA

! orderemo 2007, ti ric i giorni alla Àneper-di

LTA ZIONE, MO MULTIFUN

IONE SODDISFAZ

AZIENDA - SICUREZZA | www.ebizitalia.it

Una nuova versione di True Image

BREVISSIME NetIQ, l’asse centrale NetIQ ha annunciato la nuova versione di NetIQ Secure Configuration Manager. SCM 5.7 semplifica la gestione delle problematiche relative alla conformità che le organizzazioni IT devono affrontare. SCM, inoltre, si configura come asse centrale attorno al quale ruotano i processi di sicurezza per assicurare la conformità dell’azienda nel lungo termine.  Z www.netiq.com

Replicazione piÚ veloce Riverbed Technology e NetApp hanno dimostrato come i dispositivi WDS Steelhead di Riverbed accelerino le prestazioni del software ReplicatorX di NetApp su reti WAN riducendo il consumo di banda. Con i dispositivi Steelhead un’operazione di replicazione iniziale compiuta da ReplicatorX termina 66 volte piÚ veloce con un calo del 98% dell’utilizzo di banda.  Z www.mysonicwall.com

Il nuovo OS di SonicWall L’aggiornamento del sistema operativo, progettato per funzionare su tutte le appliance firewall di SonicWall, offre tra un application firewall, stateful failover con sincronizzazione dello stato, elevata disponibilità, sign-on singolo e bilanciamento del carico in entrata.  Z www.sonicwall.com

LO STRUMENTO DI ACRONIS PER FARE COPIE DI SICUREZZA Ăˆ OGGI DISPONIBILE NELLA NUOVA RELEASE NUMERO 11 Per proteggere tutto il contenuto del computer è disponibile Acronis True Image 11 Home, la piĂš recente versione del software di ripristino e backup di file e system disk imaging di Acronis pensata per gli utenti individuali e home office. Tra le novitĂ  della nuova versione, una tra le piĂš interessanti è l’esclusiva Try&Decide, che permette di eseguire operazioni potenzialmente pericolose, come per esempio l’installazione di un programma o l’apertura di allegati di una e-mail, senza rischi. Viene infatti creato uno spazio di lavoro temporaneo sicuro e isolato dal resto del computer che consente di apportare o eliminare ogni modifica senza alcun effetto immediato sul disco fisso. Tutto viene archiviato in una memoria provvisoria, fino a quando non si decide di confermare. La versione in italiano di Acronis True Image 11 Home costa 42 euro IVA esclusa, mentre l’upgrade costa  25 euro IVA esclusa. Z www.avanquest.it

Blue Coat aggiunge l’anti-phishing K9 WEB PROTECTION PROTEGGE LA NAVIGAZIONE WEB, E REGOLA L’ACCESSO AI SITI. ORA HA UNA MARCIA IN PIÙ Blue Coat ha annunciato che K9 Web Protection, il diffuso software gratuito di filtraggio dei contenuti Internet, offre ora protezione da attacchi di tipo phishing in tempo reale. K9 Web Protection integra la stessa tecnologia anti-phishing recentemente introdotta nel prodotto Blue Coat WebFilter di classe enterprise della società, rendendolo il primo software di filtraggio di contenuti Internet rivolto al mercato consumer in grado di avvisare gli utenti in merito a siti Web di phishing mai scoperti o appena nati attraverso l’utilizzo di una funzione di verifica in tempo reale. Questa tecnologia di protezione anti-phishing è in grado di confermare la validità della pagina Web che viene richiesta quando si clicca sul collegamento. Se la pagina non risulta registrata nel database, viene inviata una query al centro dati dei laboratori Blue Coat dove la pagina Web viene subito analizzata automaticamente. Il servizio inserisce poi la pagina in una determinata categoria e se la pagina Web viene inserita nella categoria phishing, K9 Web Protection  la bloccherà o informerà l’utente. Z www.k9webprotection.com

La top ten dei disastri informatici KROLL ONTRACK PRESENTA LA CLASSIFICA ANNUALE DEI CASI PIĂ™ INSOLITI DI PERDITE DI DATI AVVENUTE NEL CORSO DEL 2007 I McAfee Avert Labs prevedono le minacce del 2008. Ăˆ atteso un forte aumento di malware per applicazioni on-line e siti di social networking, come MySpace o Salesforce.com. Il worm Storm ha creato la piĂš estesa “botnetâ€? a livello peer-to-peer mai esistita e i McAfee Avert Labs prevedono che altri cavalcheranno l’onda di questo “successoâ€?. L’arrivo di un worm “flashâ€? per le applicazioni di instant messaging era previsto da anni: la minaccia potrebbe colpire milioni di utenti in pochi secondi. Entrano nella rosa dei nuovi bersagli troviamo anche i giochi on-line: il numero di trojan che rubano le password è destinato a crescere. Con la maggiore diffusione di Vista è prevedibile un aumento delle sue vulnerabilitĂ . L’adware invece continua il suo declino, iniziato nel  2006 grazie ad azioni legali e antivirus. Z www.avertlabs.com/research/blog QUATTORDICINALE | PAG. 04

09 GENNAIO 2008 | N. 012


ABBONATI GRATIS! Vai sul sito www.ebizitalia.it Registrati e riceverai regolarmente la tua copia di

ITALIA

Tecnologie per la piccola e media impresa

      

idee Nuove

ITALIA

e

Tecnologi

cola per la pic

per com

unicare .it

unicazione

o-com info@zefir NR. 11 2007 | | 12/12/ INALE ORDIC QUATT

to vio perfet re l’archi Come crea

e media

resa

imp

E GESTIR NO DI ITALE TO DIG

METTO

E PER MA ente orIN FOR ARE CH perfettam coltà di I SOFTW I DOCUMENTI ti sempre la difÀ RIAMO na TUTTI i documen SCOP bile, vista Per fortu i ERVARE ale di tutti ente irrealizza rsi formati. pass ato digit dive grandi E CONS in form sembra praticam fonti e in ha fatto PAGINA 08 ormai poch importante rse archivio A che mentale anno Vista. Mancano nti da dive ione docu Avere un è un sogno 2007, un o di Windows noi . i provenie della gest zzato questo per disparati e enut il lanci gani piÚ anch plina cont le visto i À e disci dei rtante chÊ ha iso con aggregar ultimi anni la hiviazione anno impo che è coinc Ma un ette l’arc questi e del novisto , in ale perm TALIA I oggi o giorn amo di EBIZ avanti e ita del nostr zitalia.it. Abbitanto la nasc o, un diwww.ebiquesta idea e di lavor ca stro sito di gruppi tito in di apprezza piÚ prati in termini lettori sia da molto inves o all’internoso la soluzione di copia, di ricevuto voi lo ufÀcio pa, è spes abbiamo da parte di oggi è di stam ano in queIn un piccomultifunzione Sia attività adeguata colore che oper riale come mento. gestire ione piÚ spositivo del aziende edito La soluz ento dei costi ambito, omica per parte delle Un prodotto rama italiano ed econ e di invio fax. to re. In ques l’abbattim nel pano sto setto iti a colscansione laser, che con che in passato. nuova complemancava essere riusc nostri pa una ello ilità questo di la stam giore à essib i mesi iamo esse nei ato il mod dida poch e noi sper lacuna. L’inter questi mesi mo prov pa offre mag presentato In di cui abbia cose - la stam 05 ha e, mare una non manca. 00 lettori, ma her erich INA altre Brot NA 0 di perif - fra le . A PAG i. PerA PAGI confronti raggiunto i 20.0 ta gamma 0CN, che offre su porta USB ambizios NA 0 abbiamo ttivi sono piÚ matica, nelle A PAGI memoria MFC-944 obie NA dali di HP e Google chiavi di di infor i nostri A PAGI ner azien retta da ologia e no. Per migliorare ook ati NA nuovi scan ndari di Outl bisog chÊ di tecn risult i A PAGI ti c’è ere ne, TI Pron tal Italia NA raggiung ere solide zare i cale PMI italia A PAGI ità, per PRODOT CA Sincroniz ke Hyundai Digi ompetitiv NA i per mett F f t ro ATI

! orderemo 2007, ti ric i giorni alla Àneper-di

LTA IONE, MO MULTIFUNZ

IONE SODDISFAZ

AZIENDA - PROVE | www.ebizitalia.it

Un disco fisso di rete per la TV L’HARD DISK ESTERNO MULTIMEDIA LAN DISK DI MEDIACOM HA USCITE AUDIO/VIDEO E INTERFACCE USB ED ETHERNET La necessitĂ  di avere sempre piĂš spazio disponibile per la memorizzazione dei dati ha portato a un notevole aumento dell’offerta di dischi fissi esterni, i cui prezzi – negli ultimi 12 mesi – sono letteralmente crollati. Se di “sempliciâ€? dischi sono pieni gli scaffali, piĂš limitata è l’offerta di dischi con interfaccia di rete, che permettono la condivisione dei dati anche senza essere collegati a un PC. E in questo ambito, Mediacom ha voluto proporsi con un prodotto ancora piĂš versatile, dotato di porta Ethernet e uscite audio /video. Il Multimedia LAN Disk (ME-HDTV) è il risultato finale, che abbiamo messo alla prova con un disco interno da 3,5 pollici da 500 gigabyte.

Controllo con il telecomando In pratica, oltre che come unità di memoria di massa in rete, questo prodotto può essere connesso a un televisore per visualizzare direttamente contenuti multimediali, senza dover passare da un computer. Un telecomando in dotazione, oltre a una serie di tasti sulla parte frontale, facilita l’utilizzo di questa funzione. In azienda, un disco di questo tipo può trovare posto in sala riunioni o in reception, dove può essere di norma utilizzato come spazio di archiviazione per poi passare alla visualizzazione di filmati o di slide show quando necessario. Se il Multimedia LAN Disk viene utilizzato collegato tramite USB a un compu-

Il telecomando è un po’ piccolo Tutte le funzioni di riproduzione multimediale possono essere controllate con il telecomando

ter è possibile anche abilitare la funzione di OTB (One Touch Backup): dopo avere installato l’utility in dotazione, premendo il tasto sulla parte frontale dell’unità si può avviare un backup programmato, facilitando cosÏ la realizzazione della copia di sicurezza. Purtroppo questa funzione non è compatibile con Windows Vista e Mac OS. Per sfruttare l’unità come disco di rete è necessario installare il software MiniSAN su tutti i PC da cui si desidera accedere ai dati. Essendo un prodotto cosÏ particolare non è prevista la possibilità di leggere o scrivere contemporaneamente da due computer diversi.

Gestisce anche slide show L’impiego come unità multimediale richiede una connessione audio/video al televisore, da effettuare con i cavi in dotazione. Le uscite sono in standard mini-jack e sono supportati il formato videocomposito e SVideo. L’unità viene gestita in questo caso dal software Quick Media, che permette di visualizzare foto e filmati o sentire musica. Tutti i file possono essere riprodotti in modo continuo, con ripetizione automatica. Per le foto è disponibile la modalità slide show, per la quale si possono impostare anche diversi tipi di transizione. I formati di file supportati sono MPEG1 (VCD, SVCD,DAT), MPEG2 (AVI, VOB) e MPEG4 (AVI, DivX, XviD) per il video, MP3 per la musica e JPEG per le immagini. Il telecomando in dotazione permette il controllo di tutte le funzioni, ma le dimensioni sono un po’ troppo contenute. Sul disco è possibile impostare una partizione protetta da password, in modo che utilizzando l’unità per impieghi multimediali non si possa accedere ad altri dati Il prezzo non è contenuto, solo in parte giustificato dalle funzionalità del prodotto. Questo non può sostituire una vera unità di rete, ma garantisce una versatilità sicuramente non comune. Un po’ piÚ di attenzione alla compatibilità con i vari sistemi operativi e una piÚ vasta gamma di funzioni nell’utilizzo come unità condivisa avrebbero reso il Multimedia LAN Disk ancora piÚ appetibile.

QUATTORDICINALE | PAG. 05

Mediacom Multimedia LAN Disk 500 GB Disco fisso esterno con interfacce USB ed Ethernet dotato di uscite audio/video per la connessione a un TV e la riproduzione di contenuti multimediali.. CARATTERISTICHE TECNICHE Disco in dotazione: SATA 500 GB CompatibilitĂ : SATA e PATA Connessioni: USB, Ethernet, A/V out (videocomposito e S-Video) File supportati: MPEG1 (VCD, SVCD, DAT), MPEG2 (AVI, VOB), MPEG4 (AVI, DviX, XviD), MP3 e JPEG Prezzo: 207 euro IVA esclusa (249 euro IVA compresa)



www.mediacomeurope.it

A FAVORE

& VersatilitĂ  elevata & Telecomando in dotazione CONTRO

' Funzione One Touch Backup non compatibile con Vista e Mac OS FunzionalitĂ  SAN limitate ' VOTO

09 GENNAIO 2008 | N. 012

78/100


ABBONATI GRATIS! Vai sul sito www.ebizitalia.it Registrati e riceverai regolarmente la tua copia di

ITALIA

Tecnologie per la piccola e media impresa

UNA SOLA ELEGANTE BASE PUĂ’ RICARICARE LE BATTERIE DI TRE DIVERSI DIPOSITIVI Il numero di dispositivi che utilizziamo ogni giorno tende a crescere. Abbiamo cominciato con il telefono cellulare e poi abbiamo continuato con il lettore di MP3. Poi la fotocamera digitale, il palmare, il ricevitore GPS, l’auricolare Bluetooth e chi piĂš ne ha piĂš ne metta. E ognuno di questi oggetti ha un suo caricabatterie, rigorosamente diverso da quello degli altri. CosĂŹ si finisce per confondere i vari alimentatori, perderli o – nel migliore dei casi – creare un inestricabile groviglio di fili. Una semplice quanto geniale idea arriva da una societĂ  spagnola, che ha battezzato IDAPT (che sta per Innovative Adapter) il suo prodotto: un caricatore universale in grado di fornire energia a tre dispositivi contemporaneamente. Il tutto con un aspetto elegante e senza troppi cavi vaganti, dato che l’unico necessario è quello che porta l’alimentazione al corpo principale del prodotto. Su questa base si innestano tre adattatori intercambiabili a cui vanno connessi i dispositivi da ricaricare. L’immagine è piĂš esplicativa di mille parole. In dotazione vengono forniti sette adattatori diversi: due per i piĂš diffusi prodotti Nokia, due per i Sony Ericsson, uno per i Samsung, uno per tutti i dispositivi che adottano la presa miniUSB e uno classico con uscita DC. A parte possono essere acquistati altri adattatori, chiamati Tips, anche per prodotti LG, per l’iPod e per il Nintendo DS. L’IDAPT è distribuito in Italia da Distrel ed è reperibile anche online al prezzo di circa 49 euro IVA esclusa, mentre Caricabatterie universale in ogni adattatore aggiuntivo grado di fornire energia a tre viene proposto a 8,25 euro dispositivi contemporanea+ IVA. Dal punto di vista mente. Viene venduto con pratico basta scegliere i tre sette adattatori diversi. Tips da utilizzare, inserirli Prezzo: 49 euro IVA esclusa negli appositi vani e collegare l’IDAPT alla corrente: A FAVORE in un attimo si può cosĂŹ dire addio a tre alimentatori con Ricarica tre dispositivi relativi fili e alla presa multiPratico ed elegante pla a cui andavano collegati. A seconda del dispositivo CONTRO collegato potrebbe verificarIn alcuni casi non si può si che questo debba essere vedere il display inserito “di spalleâ€? rendendo del dispositivo collegato invisibile il display. Ăˆ questo l’unico peccato veniale di un prodotto pratico ed elegante. Z www.distrel.it

IDAPT

& & '

95/100

QUATTORDICINALE | PAG. 06

are comunic idee per Nuove zione.it o-comunica info@zefir

ITALIA

e per Tecnologi

NR. 11 2007 | | 12/12/ INALE ORDIC QUATT

to vio perfet re l’archi Come crea resa

dia imp

a e me

la piccol

E GESTIR NO DI ITALE TO DIG

METTO

E PER MA ente orIN FOR ARE CH perfettam coltà di I SOFTW I DOCUMENTI ti sempre la difÀ RIAMO na TUTTI i documen SCOP bile, vista Per fortu i ERVARE ale di tutti ente irrealizza rsi formati. di pass ato digit dive E CONS fatto gran INA 08 in form sembra praticam fonti e in ormai poch importante tale ha rse archivio A PAG che anno Vista. Mancano documen nti da dive Avere un è un sogno 2007, un o di Windows noi provenie della gestione disparati. questo lanci e per ganizzato e i contenuti visto il disciplinazione dei Àle piÚ rtante anch iso con chÊ ha aggregar ultimi anni la hivia anno impo che è coinc un ti Ma del noette l’arc in ques ITALIA, visto o giornale e oggi perm amo di EBIZ avanti e ita del nostr zitalia.it. Abbitanto nasc dila o, un www.ebiquesta idea e di lavor ca stro sito di gruppi tito in di apprezza piÚ prati in termini lettori sia da molto inves o all’internoso la soluzione di copia, di ricevuto voi lo ufÀcio pa, è spes abbiamo da parte di oggi è di stam ano in queIn un piccomultifunzione Sia attività adeguata colore che oper riale come mento. gestire ione piÚ spositivo del aziende edito La soluz ento dei costi ambito, omica per parte delle Un prodotto rama italiano ed econ e di invio fax. to re. In ques l’abbattim nel pano sto setto iti a colscansione laser, che con che in passato. nuova complemancava essere riusc nostri pa questo la stam giore à essibilità pochi mesi una ato il modello iamo di esse nei prov mag e noi sper lacuna. L’inter questi mesi to da mo pa dioffre enta In - la stam di cui abbia ha pres mare una non manca. 00 lettori, ma Brother di periferiche, - fra le altre cose A PAGINA 05 NA 03 . i. PerA PAGI confronti raggiunto i 20.0 ta gamma 0CN, che offre su porta USB ambizios NA 0 abbiamo ttivi sono piÚ matica, nelle A PAGI memoria MFC-944 obie NA 1 dali di HP e Google chiavi di di infor i nostri A PAGI ner azien retta da ologia e no. Per migliorare ook NA nuovi scan ndari di Outl bisog chÊ di tecn risultati A PAGI ne, c’è Pronti i iungere solide i cale Italia NA Digital PMI italia ività, per ragg DOTTI Sincronizzare A PAGI ere dai PRO mett Hyun A petit NA TIC futuro. la com i positivi, per i Fuke, A PAGI IN PRA sviluppo TA Rom e Asus M530w per le famiglie eeconomic i bili per lo 8 erch h TERVIS

! orderemo 2007, ti ric i giorni alla Àneper-di

LTA IONE, MO MULTIFUNZ

IONE SODDISFAZ

AZIENDA - PROVE | www.ebizitalia.it

IDAPT, ricarica per tre

VOTO

      

09 GENNAIO 2008 | N. 012


ABBONATI GRATIS! Vai sul sito www.ebizitalia.it Registrati e riceverai regolarmente la tua copia di

ITALIA

idee Nuove

ITALIA

Tecnologi

per com

unicare one.it

municazi

o-co info@zefir NR. 11 2007 | | 12/12/ INALE ORDIC QUATT

to vio perfet re l’archi Come crea

dia

a e me

piccol e per la

a impres

E GESTIR NO DI ITALE TO DIG

METTO

E PER MA orIN FOR ARE CH mente perfetta coltà di I SOFTW I DOCUMENTI ti sempre la difÀ RIAMO na TUTTI i documen SCOP bile, vista Per fortu i ERVARE ale di tutti ente irrealizza rsi formati. di pass ato digit dive E CONS fatto gran INA 08 in form sembra praticam fonti e in ormai poch importante tale ha rse archivio A PAG che anno Vista. Mancano documen nti da dive Avere un è un sogno 2007, un o di Windows noi o provenie a della gestione disparati. questo lanci e per ganizzat e i contenuti piÚ anch le iplin visto il À e ha disc con rtant chÊ zione dei aggregar ultimi anni la anno impo che è coinciso nol’archivia ti Ma un , visto in ques ale e del permette IZ ITALIA giorn oggi B E amo ro di avanti e ita del nost zitalia.it. Abbitanto la nasc o, un diwww.ebiquesta idea e di lavor ca stro sito di gruppi tito in di apprezza piÚ prati in termini lettori sia da molto inves o all’internoso la soluzione di copia, di ricevuto voi lo ufÀcio pa, è spes abbiamo da parte di oggi è di stam ano in queIn un piccomultifunzione Sia attività adeguata colore che oper riale come mento. gestire ione piÚ spositivo del aziende edito La soluz ento dei costi ambito, omica per parte delle Un prodotto rama italiano ed econ e di invio fax. to re. In ques l’abbattim nel pano sto setto iti a colscansione laser, che con che in passato. nuova complemancava essere riusc nostri pa una ello ilità questo di la stam giore à essib i mesi iamo ato il mod resse nei mesi da poch e noi sper lacuna. L’inte ti amo prov la stampa dioffre mag presentato In ques di cui abbi ha mare una non manca. 00 lettori, ma Brother di periferiche, - fra le altre cose A PAGINA 05 NA 0 . i. PerA PAGI confronti raggiunto i 20.0 ta gamma 0CN, che offre su porta USB ambizios NA abbiamo ttivi sono piÚ matica, nelle A PAGI memoria HP MFC-944 obie NA gle ndali di chiavi di di infor i nostri A PAGI ner azie retta da ologia e no. Per migliorare ook e Goo ati NA nuovi scan ndari di Outl bisog chÊ di tecn risult i A PAGI ti c’è ere ne, iung tal Italia TTI Pron ronizzare i cale NA solide PMI italia ività, per ragg A PAGI ndai Digi PRODO Sinc r mettere petit k Hyu TICA

! orderemo 2007, ti ric i giorni alla Àneper-di

LTA ZIONE, MO MULTIFUN

IONE SODDISFAZ

AZIENDA - PRATICA | www.ebizitalia.it

Tecnologie per la piccola e media impresa

Come passare dalla carta ai file OMNIPAGE 16 OFFRE STRUMENTI MOLTO FLESSIBILI PER DIGITALIZZARE QUALSIASI DOCUMENTO CARTACEO Con OmniPage possiamo trasformare i testi stampati in file modificabili. I documenti convertiti hanno lo stesso aspetto dell’originale, completi di colonne, tabelle, punti elenco e immagini. Grazie a questo programma di riconoscimento

      

ottico dei caratteri, archiviare documenti e averli sempre a portata di mano è questione di un attimo; in questo modo evitiamo di avere troppa carta in giro o di perdere tempo quando cerchiamo un documento specifico.

1 - I primi passi

Al primo avvio dobbiamo indicare quale visualizzazione usare. Per praticità scegliamo la vista QUICKCONVERT. Indichiamo l’origine del documento, il formato testo del file e selezioniamo le altre opzioni della finestra, quindi premiamo il pulsante CARICA FILE.

2 - Importiamo i file

Abbiamo ricevuto un fax sotto forma di immagine e intendiamo estrarre il testo. Selezioniamo l’immagine, che comparirà nella parte destra della finestra. Premiamo DEFINISCI AREA DI TESTO, selezioniamo il testo che ci interessa e poi premiamo il pulsante CONVERTI.

SOLO UN CLIC  Standard o Professional

OmniPage 16 Standard costa 107 euro IVA esclusa mentre OmniPage 16 in versione Professional costa 400 euro IVA esclusa. All’indirizzo http://italy.nuance.com/omnipage/matrix troviamo una tabella di confronto per controllare le differenze tra le due versioni. OmniPage Professional 16 comprende anche PaperPort 11, software per la gestione dei documenti, e permette di acquisire documenti anche attraverso una cartella FTP, uno Share Point o tramite il sistema ODMA.

 Anche dalle fotografie Con OmniPage 16 possiamo usare una fotocamera digitale per catturare l’immagine di documenti di testo e convertirle in file modificabili grazie alla tecnologia 3DC, che corregge automaticamente la distorsione 3D per generare righe di testo dritte, adatte per eseguire il riconoscimento ottico. Questa straordinaria tecnologia corregge contemporaneamente la stortatura, le curve e la prospettiva. Senza questa tecnologia, nessun software OCR può riconoscere correttamente il testo distorto.

 Archivio ordinato 3 - Lo scanner

Al primo tentativo di scansione, una procedura guidata ci propone di impostare lo scanner: selezioniamo il driver che inizia con WIA, seguito dal nome del modello. Ăˆ sconsigliabile usare i driver Twain generici o quelli il cui nome inizia con Twain Wia, poichĂŠ i risultati sono peggiori.

QUATTORDICINALE | PAG. 07

Tra le novità di OmniPage Professional c’è l’Assistente di archiviazione. Questo strumento permette di creare flussi di lavoro per svolgere velocemente le conversioni che realizziamo piÚ spesso. Ci permette di associare un pulsante dello scanner a OmniPage e di stampare una copertina con codice a barre per identificare il flusso di lavoro. Ogni volta che desidereremo fare una conversione, basterà posizionare la copertina con codice a barre all’inizio di un documento e premere il pulsante dello scanner: verrà convertito usando le impostazioni che abbiamo definito.

09 GENNAIO 2008 | N. 012


ABBONATI GRATIS! Vai sul sito www.ebizitalia.it Registrati e riceverai regolarmente la tua copia di

ITALIA

Tecnologie per la piccola e media impresa

QUALSIASI AZIENDA DEVE AVERE UN PIANO PER RECUPERARE I DATI IN CASO DI PROBLEMI: SI CHIAMA DISASTER RECOVERY

SCHERMATE BLU Le cause che portano al blocco dei sistemi informatici possono essere moltissime. Le piÚ gravi sono le problematiche relative a difetti nell’hardware o a livello di sistema operativo. Questi errori solitamente provocano il blocco della macchina in quanto segnalano un malfunzionamento fisico di qualche componente, che deve essere sostituito il prima possibile, oppure indicano un errore di software che non permette al sistema di elaborare tutte le richieste o di svolgere correttamente le funzioni a lui assegnate.

strutturato in modo da ripristinare tutte le funzionalitĂ  vitali dell’azienda nel piĂš breve tempo possibile. La realizzazione di questo piano - che viene definito di “disaster recoveryâ€?, cioè di recupero dopo un disastro - non è semplice e spesso è necessario ricorrere ad amministratori e personale esterno, che possano fornire consulenza specialistica e strumenti hardware e software in grado di diminuire o annullare i fattori di rischio.

L’analisi della situazione L’azienda deve prima di tutto aver ben presente la propria organizzazione e struttura e deve riuscire a individuare le aree vitali al suo interno. Queste aree sono le prime da proteggere e, in caso di blocco dell’attività informatica, devono essere le prime a essere ripristinate in maniera da garantire almeno il funzionamento delle procedure principali. Per far questo, il personale competente dovrà suddividere i dati dell’azienda in varie categorie a seconda della loro importanza. Un esempio di suddivisione potrebbe essere quella tra dati unici e fondamentali di difficile riproduzione, dati importanti ma recuperabili e dati superflui già racchiusi in altri salvataggi. Per quanto riguarda invece la struttura aziendale, il piano di recupero deve suddividere le strutture in differenti zone, in base alla loro importanza e complessità di gestione. Ogni persona all’interno dell’azienda dovrà quindi individuare le aree e le attività che risultano di fondamentale importanza per il proprio lavoro e quelle che invece possono essere ripristinate in un secondo tempo. In questa fase è facile che ogni persona tenda a classificare come essenziali la mag-

QUATTORDICINALE | PAG. 08

idee Nuove

ITALIA

Tecnologi

per com

unicare one.it

municazi

o-co info@zefir NR. 11 2007 | | 12/12/ INALE ORDIC QUATT

to vio perfet re l’archi Come crea

dia

a e me

piccol e per la

a impres

E GESTIR NO DI ITALE TO DIG

METTO

E PER MA orIN FOR ARE CH mente perfetta coltà di I SOFTW I DOCUMENTI ti sempre la difÀ RIAMO na TUTTI i documen SCOP bile, vista Per fortu i ERVARE ale di tutti ente irrealizza rsi formati. di pass ato digit dive E CONS fatto gran INA 08 in form sembra praticam fonti e in ormai poch importante tale ha rse archivio A PAG che anno Vista. Mancano documen nti da dive Avere un è un sogno 2007, un o di Windows noi o provenie a della gestione disparati. questo lanci e per ganizzat e i contenuti piÚ anch le iplin visto il À e ha disc con rtant chÊ zione dei aggregar ultimi anni la anno impo che è coinciso nol’archivia ti Ma un , visto in ques ale e del permette IZ ITALIA giorn oggi B E amo ro di avanti e ita del nost zitalia.it. Abbitanto la nasc o, un diwww.ebiquesta idea e di lavor ca stro sito di gruppi tito in di apprezza piÚ prati in termini lettori sia da molto inves o all’internoso la soluzione di copia, di ricevuto voi lo ufÀcio pa, è spes abbiamo da parte di oggi è di stam ano in queIn un piccomultifunzione Sia attività adeguata colore che oper riale come mento. gestire ione piÚ spositivo del aziende edito La soluz ento dei costi ambito, omica per parte delle Un prodotto rama italiano ed econ e di invio fax. to re. In ques l’abbattim nel pano sto setto iti a colscansione laser, che con che in passato. nuova complemancava essere riusc nostri pa una ello ilità questo di la stam giore à essib i mesi iamo ato il mod resse nei mesi da poch e noi sper lacuna. L’inte ti amo prov la stampa dioffre mag presentato In ques di cui abbi ha mare una non manca. 00 lettori, ma Brother di periferiche, - fra le altre cose A PAGINA 05 NA 0 . i. PerA PAGI confronti raggiunto i 20.0 ta gamma 0CN, che offre su porta USB ambizios NA abbiamo ttivi sono piÚ matica, nelle A PAGI memoria HP MFC-944 obie NA gle ndali di chiavi di di infor i nostri A PAGI ner azie retta da ologia e no. Per migliorare ook e Goo ati NA nuovi scan ndari di Outl bisog chÊ di tecn risult i A PAGI ti c’è ere ne, iung tal Italia TTI Pron ronizzare i cale NA solide PMI italia ività, per ragg A PAGI ndai Digi PRODO Sinc r mettere petit k Hyu TICA

! orderemo 2007, ti ric i giorni alla Àneper-di

LTA ZIONE, MO MULTIFUN

IONE SODDISFAZ

SPECIALE - PAG. 1/4 | www.ebizitalia.it

Pronti ad affrontare il disastro La maggior parte delle aziende, anche quelle che operano nei settori piÚ classici, ormai gestisce tramite i computer il 90% delle proprie operazioni e dei propri dati, abbandonando sempre di piÚ l’uso della carta. Questa centralizzazione dell’informatica porta notevoli vantaggi, ma comporta anche un aumento dei rischi per la sicurezza dei dati: un’azienda che basa tutta la sua produttività sulle strumentazioni informatiche e su una gestione centralizzata dei dati deve prendere in considerazione la possibilità che questa struttura possa presentare difetti o malfunzionamenti. Per questi motivi è necessario predisporre un piano per affrontare questo tipo di emergenze, piano che deve essere analizzato in ogni singolo dettaglio e

      

VIRUS E MALWARE I virus informatici e i malware in generale possono causare il blocco di singole postazioni o di intere reti. Grazie alla sempre piÚ estesa diffusione di programmi antivirus, il danno prodotto da questi software si è ridotto notevolmente rispetto al passato, ma comunque rimane una causa di inattività dei sistemi molto frequente. Spesso questi programmi possono portare anche al blocco di intere reti, non permettendo un corretto scambio di dati o rallentandolo, come nel caso di attacchi DOS (Denial Of Services).

gior parte dei dati con cui ha a che fare, temendo che altrimenti non riceveranno la giusta attenzione; bisogna sensibilizzare l’azienda su questo punto, poichÊ se ogni attività lavorativa viene identificata come prioritaria alla fine non sarà possibile recuperarne nessuna. Questa analisi va ripetuta per i servizi esterni dell’azienda, per esempio nel caso in cui questa proponga un sito web per il commercio online oppure una gestione ordini accessibile dall’esterno: una disfunzione di questi servizi comporta infatti una perdita economica proporzionale al periodo di tempo durante il quale restano inattivi, quindi è necessario un piano per ripristinarli rapidamente.

09 GENNAIO 2008 | N. 012


ABBONATI GRATIS! Vai sul sito www.ebizitalia.it Registrati e riceverai regolarmente la tua copia di

ITALIA

Tecnologie per la piccola e media impresa

PRIMA DI STENDERE UN PIANO DI DISASTER RECOVERY Ăˆ FONDAMENTALE CONTROLLARE LO STATO DEL SISTEMA

ESAME DEI SERVER I server rappresentano il cuore di un piano di Disaster Recovery. Queste particolari macchine sono allo stesso tempo il punto di forza e di debolezza di una rete. Sono punti di forza in quanto l’oculata scelta del server, in termini di potenza e gestione, e la sua corretta configurazione riescono ad abbassare il livello di rischio in fatto di errori e malfunzionamenti. I server sono però anche il nodo centrale in cui si accumulano tutti i dati e servizi dell’azienda stessa e un loro blocco o malfunzionamento comporta il totale o parziale arresto delle attività. Un piano di Disaster Recovery deve prestare molta attenzione alle caratteristiche e all’importanza dei singoli server, in quanto questi saranno comunque una delle parti fondamentali da ripristinare e molte volte i server conterranno gli stessi dati che occorrono per ripristinare l’intero sistema.

are comunic idee per Nuove zione.it o-comunica info@zefir

ITALIA

e per Tecnologi

NR. 11 2007 | | 12/12/ INALE ORDIC QUATT

to vio perfet re l’archi Come crea resa

dia imp

a e me

la piccol

E GESTIR NO DI ITALE TO DIG

METTO

E PER MA ente orIN FOR ARE CH perfettam coltà di I SOFTW I DOCUMENTI ti sempre la difÀ RIAMO na TUTTI i documen SCOP bile, vista Per fortu i ERVARE ale di tutti ente irrealizza rsi formati. di pass ato digit dive E CONS fatto gran INA 08 in form sembra praticam fonti e in ormai poch importante tale ha rse archivio A PAG che anno Vista. Mancano documen nti da dive Avere un è un sogno 2007, un o di Windows noi o provenie della gestione disparati. questo lanci e per ganizzat e i contenuti visto il disciplinazione dei Àle piÚ rtante anch iso con chÊ ha aggregar ultimi anni la hivia anno impo che è coinc un ti Ma del noette l’arc in ques ITALIA, visto o giornale e oggi perm amo di EBIZ avanti e ita del nostr zitalia.it. Abbitanto nasc la o, un diwww.ebiquesta idea e di lavor ca stro sito di gruppi tito in di apprezza piÚ prati in termini lettori sia da molto inves o all’internoso la soluzione di copia, di ricevuto voi lo ufÀcio pa, è spes abbiamo da parte di oggi è di stam ano in queIn un piccomultifunzione Sia attività adeguata colore che oper riale come mento. gestire ione piÚ spositivo del aziende edito La soluz ento dei costi ambito, omica per parte delle Un prodotto rama italiano ed econ e di invio fax. to re. In ques l’abbattim nel pano sto setto iti a colscansione laser, che con che in passato. nuova complemancava essere riusc nostri pa questo la stam giore à essibilità pochi mesi una ato il modello iamo di esse nei prov mag e noi sper lacuna. L’inter questi mesi to da mo pa dioffre enta In - la stam di cui abbia ha pres mare una non manca. 00 lettori, ma Brother di periferiche, - fra le altre cose A PAGINA 05 NA 03 . i. PerA PAGI confronti raggiunto i 20.0 ta gamma 0CN, che offre su porta USB ambizios NA 0 abbiamo ttivi sono piÚ matica, nelle A PAGI memoria MFC-944 obie NA 1 dali di HP e Google chiavi di di infor i nostri A PAGI ner azien retta da ologia e no. Per migliorare ook NA nuovi scan ndari di Outl bisog chÊ di tecn risultati A PAGI ne, c’è Pronti i iungere solide i cale Italia NA Digital PMI italia ività, per ragg DOTTI Sincronizzare A PAGI ere dai PRO mett Hyun A petit o. per NA TIC la com i Fuke, A PAGI positivi, lo sviluppo futur eIN PRA TA Rom e Asus M530w per le famiglie conomici i bili per 8 erch h TERVIS

! orderemo 2007, ti ric i giorni alla Àneper-di

LTA IONE, MO MULTIFUNZ

IONE SODDISFAZ

SPECIALE - PAG. 2/4 | www.ebizitalia.it

Primo, la verifica della struttura Ogni azienda che utilizza l’informatica al proprio interno per la gestione e la produttività deve necessariamente aver ben presente la propria struttura a livello di collegamento tra le varie postazioni, ser-

      

ver, filiali e con il mondo esterno. La corretta analisi di questo aspetto è di sicuro un fattore determinante per quanto riguarda la stesura di un buon programma di disaster recovery e per il suo corretto funzionamento. Inoltre, tramite questa analisi l’azienda può scoprire eventuali incongruenze o punti deboli presenti nella sua struttura interna, intervenendo tempestivamente per porvi rimedio. I punti deboli di una struttura informatizzata sono anche quelli che offrono piÚ facilmente il fianco ad attacchi da parte di virus e pirati, nonchÊ quelli piÚ esposti al rischio di malfunzionamenti.

LA QUALITÀ SERVE Le aziende non sempre porgono la giusta attenzione ai rischi di blocco o malfunzionamento o all’importanza di un buon piano di recupero dati. I vincoli economici in molti casi guidano le aziende verso prodotti o configurazioni di basso livello. Questa scelta potrebbe rivelarsi controproducente nel momento in cui questi prodotti non dovessero risultare affidabili o dotati di tutte le caratteristiche necessarie per svolgere le loro funzioni. La scelta di un buon servizio passa anche per l’analisi delle certificazioni che è in grado di offrire.

Creare una base stabile La risoluzione di questi problemi è il primo passo per la creazione di una base stabile su cui costruire tutto il sistema di ripristino. Una struttura debole, non correttamente configurata o che presenta al suo interno situazioni di instabilità e di incompatibilità, difficilmente riesce a fornire servizi senza errori o blocchi e ancora meno sarà efficiente durante le operazioni di ripristino. Le operazioni di ripristino all’interno di un processo di disaster recovery sono funzioni abbastanza pesanti e complesse, che comportano un notevole lavoro sia per le persone impegnate in questa attività sia per le macchine e i dispositivi di rete. Solo una struttura ottimizzata e ben funzionante è in grado di compiere correttamente tutte le operazioni e quindi portare a buon fine la fase di ripristino. L’infrastruttura informatica dell’azienda riveste anche un ruolo fondamentale nelle operazione di creazione dei dati di ripristino. Tramite queste operazioni di salvataggio e backup, attraverso la rete vengono fatte transitare enormi quantità di dati, che vanno a costituire il database

QUATTORDICINALE | PAG. 09

da utilizzare durante il ripristino. Errori nella creazione di questo database o nella scelta dei dati che devono essere conservati rendono inutilizzabile oppure non affidabile tutto il processo di ripristino in caso di errore, con il rischio di recuperare informazioni ormai obsolete senza neppure rendersene conto.

09 GENNAIO 2008 | N. 012


ABBONATI GRATIS! Vai sul sito www.ebizitalia.it Registrati e riceverai regolarmente la tua copia di

ITALIA

Tecnologie per la piccola e media impresa

UNA SOLUZIONE DI DISASTER RECOVERY COSTITUISCE UNA SPESA IMPORTANTE, MA Ăˆ UN INVESTIMENTO UTILE

IL NODO RETE La rete aziendale è uno dei fattori chiave da prendere in considerazione e da controllare in presenza di un sistema di disaster recovery. I suoi malfunzionamenti, colli di bottiglia o errori di trasmissione possono rendere vani gli sforzi per assicurare sicurezza ai dati. La sua velocità, inoltre, influenza i tempi e i modi del ripristino in caso di blocco del sistema informatico.

idee Nuove

ITALIA

Tecnologi

per com

unicare one.it

municazi

o-co info@zefir NR. 11 2007 | | 12/12/ INALE ORDIC QUATT

to vio perfet re l’archi Come crea

dia

a e me

piccol e per la

a impres

E GESTIR NO DI ITALE TO DIG

METTO

E PER MA orIN FOR ARE CH mente perfetta coltà di I SOFTW I DOCUMENTI ti sempre la difÀ RIAMO na TUTTI i documen SCOP bile, vista Per fortu i ERVARE ale di tutti ente irrealizza rsi formati. di pass ato digit dive E CONS fatto gran INA 08 in form sembra praticam fonti e in ormai poch importante tale ha rse archivio A PAG che anno Vista. Mancano documen nti da dive Avere un è un sogno 2007, un o di Windows noi o provenie a della gestione disparati. questo lanci e per ganizzat e i contenuti piÚ anch le iplin visto il À e ha disc con rtant chÊ zione dei aggregar ultimi anni la anno impo che è coinciso nol’archivia ti Ma un , visto in ques ale e del permette IZ ITALIA giorn oggi B E amo ro di avanti e ita del nost zitalia.it. Abbitanto la nasc o, un diwww.ebiquesta idea e di lavor ca stro sito di gruppi tito in di apprezza piÚ prati in termini lettori sia da molto inves o all’internoso la soluzione di copia, di ricevuto voi lo ufÀcio pa, è spes abbiamo da parte di oggi è di stam ano in queIn un piccomultifunzione Sia attività adeguata colore che oper riale come mento. gestire ione piÚ spositivo del aziende edito La soluz ento dei costi ambito, omica per parte delle Un prodotto rama italiano ed econ e di invio fax. to re. In ques l’abbattim nel pano sto setto iti a colscansione laser, che con che in passato. nuova complemancava essere riusc nostri pa una ello ilità questo di la stam giore à essib i mesi iamo ato il mod resse nei mesi da poch e noi sper lacuna. L’inte ti amo prov la stampa dioffre mag presentato In ques di cui abbi ha mare una non manca. 00 lettori, ma Brother di periferiche, - fra le altre cose A PAGINA 05 NA 0 . i. PerA PAGI confronti raggiunto i 20.0 ta gamma 0CN, che offre su porta USB ambizios NA 0 abbiamo ttivi sono piÚ matica, nelle A PAGI memoria HP MFC-944 obie NA 1 gle ndali di chiavi di di infor i nostri A PAGI ner azie retta da ologia e no. Per migliorare ook e Goo ati NA nuovi scan ndari di Outl bisog chÊ di tecn risult i A PAGI ti c’è ere ne, iung tal Italia TTI Pron ronizzare i cale NA solide PMI italia ività, per ragg A PAGI ndai Digi PRODO Sinc r mettere petit k Hyu TICA

! orderemo 2007, ti ric i giorni alla Àneper-di

LTA ZIONE, MO MULTIFUN

IONE SODDISFAZ

SPECIALE - PAG. 3/4 | www.ebizitalia.it

La scelta del software giusto

La scelta del programma che dovrà gestire tutti i dati e i processi di salvataggio e ripristino è un altro dei fattori chiave che contribuiscono a determinare l’efficienza di un sistema di disaster recovery. Questo software deve essere in grado di eseguire in maniera autonoma il salvataggio dei dati da vari computer client e depositarli sul server del sistema, eseguendo operazioni di controllo sulla validità di questi backup. Un errore in questo processo determina l’impossibilità di ripristinare i computer danneg-

      

giati o il recupero di dati che vengono cancellati anche accidentalmente. Il software di backup di solito è strutturato secondo le modalitĂ  client-server. Sul server vengono effettuate tutte le operazioni necessarie per mantenere efficiente e funzionante il database dei dati di backup. L’azienda deve anche prendere in considerazione la possibilitĂ  che il software utilizzato per il backup principale possa eseguire un salvataggio dei dati di ripristino su un altro computer, per evitare il rischio connesso a un eventuale guasto dello stesso server. Con una struttura cosiddetta “ridondanteâ€? possiamo disporre di varie copie di salvataggio e di differenti sistemi pronti a subentrare a quelli non funzionanti. Una caratteristica importante del sistema di disaster recovery è il consumo di risorse da parte del software. Un impegno eccessivo durante le operazioni di backup dei vari client porta a un rallentamento del lavoro dell’utente e a una maggior possibilitĂ  di errore da parte del programma stesso a causa dei rallentamenti e dei vari blocchi a cui il sistema può andare incontro. Moltissime case produttrici di software hanno sviluppato sistemi di backup e disaster recovery, che possiamo facilmente individuare attraverso un semplice motore di ricerca per verificarne e confrontarne le caratteristiche. Il costo di questi software non è mai molto ridot-

L’OFFERTA VERITAS Tra tutti i software di disaster recovery reperibili sul mercato destinati alle piccole aziende, uno spicca su tutti per affidabilità e completezza. Si chiama Veritas ed è completamente adattabile e personalizzabile, per riuscire a soddisfare tutte le esigenze in campo di sicurezza dei dati e di ripristino d’emergenza, e la sua presenza non pesa troppo sul carico di lavoro del computer.

to, ma deve essere valutato alla luce del valore che l’azienda attribuisce ai propri dati e alla stabilità dei servizi che il fornitore offre ai propri clienti.

Gli accorgimenti piÚ importanti Nella cr creazione e gestione di un piano di disaster recovery, l’azienda può adottare accorgimenti per aumentare sensibilmente la sicurezza e l’affidabilità del sialcuni a di salvataggio e ripristino. Un’ottima aggiunta è la possibilità di effettuare un stema d salvataggio su un computer remoto tramite rete Internet o connessione dedicata: salv iin questa maniera si riesce ad avere una copia dei propri dati completamente distaccata dalla struttura aziendale e quindi non soggetta agli stessi rischi. La programmazione dei tempi di backup è altrettanto importante, poichÊ distribuendo la loro esecuzione in diversi momenti della giornata e della notd diminuisce il carico di lavoro sulla rete e sulle macchine. Altro utile te il software so accorgimento è l’utilizzo per il backup di supporti esterni affidabili: in questa maniera accorgi risiedono su componenti che svolgono esclusivamente funzione di memorizzai dati ris zione e quindi soggetti a minore usura.

QUATTORDICINALE | PAG. 10

09 GENNAIO 2008 | N. 012


ABBONATI GRATIS! Vai sul sito www.ebizitalia.it Registrati e riceverai regolarmente la tua copia di

ITALIA

Tecnologie per la piccola e media impresa

PER FUNZIONARE BENE, UN BUON PIANO DI DISASTER RECOVERY DEVE ESSERE COSTANTEMENTE AGGIORNATO

LO SCHEMA L’azienda deve essere in grado di elaborare uno schema che rappresenti la sua struttura informatica, indicando le varie relazioni tra le macchine e aggiungendo tutti i possibili dettagli che possano essere d’aiuto durante un’operazione di recupero e ripristino. Questo schema deve poi essere aggiornato a ogni cambiamento della struttura in maniera, da risultare sempre attuale e quindi utile.

idee Nuove

ITALIA

Tecnologi

necessità di un ripristino, i dati potrebbero essere assenti, non disponibili, incompleti o danneggiati. Il primo passo consiste nella verifica periodica dei supporti e delle apparecchiature, server e dischi di rete, su cui viene effettuato il salvataggio dei dati. Questo controllo può avvenire cancellando e ricreando i supporti di backup e usando appositi strumenti in grado di rilevare errori. Il secondo passo consiste nella costante verifica dell’effettivo funzionamento dei sistemi di backup tra client e server e sul server stesso, eseguendo un controllo a campione dei dati salvati e un’eventuale prova di ripristino. Il terzo passo è la verifica delle connessioni di rete dei PC interessati dal backup: questa connessione deve essere veloce e priva di errori e l’utente può provare a eseguire manualmente un backup per effettuare la conseguente verifica. L’ultima fase consiste nel continuo monitoraggio dei vari errori ed aggiornamenti dei programmi e dei sistemi operativi. Solamente se l’azienda mantiene aggiornati questi due elementi, le probabilità di rischio possono ridursi sensibilmente. Gli aggiornamenti del programma di backup e ripristino tendono a migliorare la sua efficienza e a correggere eventuali errori e malfunzionamenti scoperti dopo il rilascio del software, mentre gli aggiornamenti del sistema operativo fanno sÏ che il

unicare one.it

municazi

E GESTIR NO DI ITALE TO DIG

METTO

E PER MA orIN FOR ARE CH mente perfetta coltà di I SOFTW I DOCUMENTI ti sempre la difÀ RIAMO na TUTTI i documen SCOP bile, vista Per fortu i ERVARE ale di tutti ente irrealizza rsi formati. di pass ato digit dive E CONS fatto gran INA 08 in form sembra praticam fonti e in ormai poch importante tale ha rse archivio A PAG che anno Vista. Mancano documen nti da dive Avere un è un sogno 2007, un o di Windows noi o provenie a della gestione disparati. questo lanci ganizzat e i contenuti anche per con le piÚ iplin visto il À e ha disc dei rtant chÊ zione aggregar ultimi anni la anno impo che è coinciso nol’archivia ti Ma un , visto in ques ale e del permette IZ ITALIA giorn oggi B E amo e ro di avanti ita del nost zitalia.it. Abbitanto la nasc o, un diwww.ebiquesta idea e di lavor ca stro sito di gruppi tito in di apprezza piÚ prati in termini lettori sia da molto inves o all’internoso la soluzione di copia, di ricevuto voi lo ufÀcio pa, è spes abbiamo da parte di oggi è di stam ano in queIn un piccomultifunzione Sia attività adeguata colore che oper riale come mento. gestire ione piÚ spositivo del aziende edito La soluz ento dei costi ambito, omica per parte delle Un prodotto rama italiano ed econ e di invio fax. to re. In ques l’abbattim nel pano sto setto iti a colscansione laser, che con che in passato. nuova complemancava essere riusc nostri pa una ello ilità questo di stam nei mod mesi la iamo ato il resse giore à essib da pochi e noi sper lacuna. L’inte ti mesi mo prov stampa dioffre mag presentato In ques - la di cui abbia ha mare una non manca. 00 lettori, ma Brother di periferiche, - fra le altre cose A PAGINA 05 NA 0 . i. PerA PAGI confronti raggiunto i 20.0 ta gamma 0CN, che offre su porta USB ambizios NA 0 abbiamo ttivi sono piÚ matica, nelle A PAGI memoria HP MFC-944 obie NA gle ndali di chiavi di di infor i nostri A PAGI ner azie retta da ologia e no. Per migliorare ook e Goo ati NA nuovi scan ndari di Outl chÊ di tecn i A PAGI ti c’è bisog iungere risult cale ne, e tal Italia TTI Pron NA zare i PMI italia ità, per ragg A PAGI ere solid PRODO CA Sincroniz ke Hyundai Digi ompetitiv NA i per mett F f t ro ATI

! orderemo 2007, ti ric i giorni alla Àneper-di

LTA ZIONE, MO MULTIFUN

IONE SODDISFAZ

I COLLEGAMENTI I collegamenti remoti possono rappresentare un’arma vincente in un buon sistema di disaster recovery. La possibilità di effettuare un backup all’esterno dell’azienda mette questi dati ancora piÚ al sicuro. Inoltre, i collegamenti remoti permettono all’amministratore di sistema di tenere sempre sotto controllo il sistema di backup e, all’occorrenza, gli consentono di effettuare interventi per risolvere i problemi anche nel caso in cui, per vari motivi, non si trovi in azienda di fronte ai computer.

sistema riesca a dialogare meglio con il programma di backup e riesca a essere piĂš reattivo. Molte aziende dovrebbero prendere seriamente in considerazione la possibilitĂ  di investire in queste tecnologie e di dotarsi di un piano di disaster recovery affrontando il problema anche sul piano economico: le risorse spese per acquistare, configurare e mantenere i software di backup sono sensibilmente inferiori ai costi e alle perdite che dovremmo affrontare in presenza di un blocco prolungato dei sistemi.

ABBONATI GRATIS ADESSO!

      

idee Nuove

ITALIA

Vai sul sito www.ebizitalia.it. Registrati e riceverai regolarmente la tua copia di QUATTORDICINALE | PAG. 11

per com

o-co info@zefir NR. 11 2007 | | 12/12/ INALE ORDIC QUATT

to vio perfet re l’archi Come crea

dia

a e me

piccol e per la

a impres

SPECIALE - PAG. 4/4 | www.ebizitalia.it

L’importanza della manutenzione Il sistema di disaster recovery rappresenta una funzione importante all’interno della struttura informatica di un’azienda e come tale necessita di manutenzione e verifiche costanti. Abbandonare il sistema di backup e restore a se stesso è un grave errore; capita molto spesso che questo elemento venga sottovalutato a fronte di un rinnovamento del parco macchine dell’azienda, il che porta ad avere una soluzione di disaster Recovery inadeguata. La mancanza di verifiche, inoltre, comporta un grosso rischio per la sicurezza dei dati. Senza controlli l’azienda può non accorgersi di un malfunzionamento nei sistemi di salvataggio e, quando si presenta la

      

09 GENNAIO 2008 | N. 012

e per la

Tecnologi

a

piccola

e me

res dia imp

! orderemo 2007, ti ric giorni alla Àne di

unicare

per com

one.it

municazi

o-co info@zefir NR. 11 2007 | | 12/12/ INALE ORDIC QUATT

re Come crea

perfetto l’archivio

RE DI GESTI LE TTONO DIGITA E PERME FORMATO orIN ARE CH mente perfetta coltà di I SOFTW I DOCUMENTI ti sempre la difÀ RIAMO na i documenlizzabile, vista SCOP E TUTTI Per fortu i irrea ERVAR ale di tutti formati. ato digit praticamente i e in diversi fatto grandi pass E CONS 08 in form

i perbra font ormai poch importante tale ha archivio A che sem da diverse anno Vista. Mancano documen nti Avere un è un sogno 2007, un io di Windows noi o provenie a della gestione disparati. questo lanc e per ganizzat e i contenuti visto il disciplin zione dei Àle piÚ con rtante anch chÊ ha aggregar ultimi anni la hivia anno impo che è coinciso noti Ma un del ette l’arc in ques ITALIA, visto ro giornale e iamo oggi perm di EBIZ avanti e ita del nost izitalia.it. Abb tanto la nasc e un diw.eb o, idea ww lavor ta di ca ezzastro sito stito in ques di gruppi piÚ prati ini di appr molto invericevuto in term lettori sia da o all’internoso la soluzione di copia, di cio ufÀ voi lo pa, è spes abbiamo da parte di oggi è di stam ano in queIn un piccomultifunzione Sia attività adeguata colore che oper riale come mento. gestire ione piÚ spositivo del aziende edito La soluz ento dei costi ambito, omica per parte delle Un prodotto rama italiano ed econ e di invio fax. to re. In ques l’abbattim nel pano sto setto iti a colscansione laser, che con che in passato. nuova complemancava essere riusc nostri pa questo la stam giore à essibilità pochi mesi una ato il modello iamo di resse nei mesi da e noi sper lacuna. L’inte ti amo prov la stampa dioffre mag presentato In ques di cui abbi ha mare una non manca. 00 lettori, ma Brother di periferiche, - fra le altre cose A PAGINA 05 confronti raggiunto i 20.0 offre gamma USB. iziosi. Pera ta che , amb port su 0CN abbiamo ttivi sono piÚ matica, nelle memoria MFC-944 i di HP obie e chiavi di di infor i nostri aziendal look e Google retta da ologia e gno. Per migliorar Out i scanner tati biso chÊ di tecn ti i nuov i calendari di ere risul ne, c’è Italia TTI Pron raggiung ere solide zare Digital PMI italia PRODO CA Sincroniz titività, per mett Hyundai

PAGINA

FAZIONE LTA SODDIS ZIONE, MO MULTIFUN

NA 03 A PAGI NA 07 A PAGI NA 14 A PAGI NA 16 A PAGI NA 18 A PAGI

19


ABBONATI GRATIS! Vai sul sito www.ebizitalia.it Registrati e riceverai regolarmente la tua copia di

ITALIA

Tecnologie per la piccola e media impresa

      

idee Nuove

ITALIA

e per la

Tecnologi

! orderemo 2007, ti ric i giorni alla Àneper-di

resa

dia imp

e me piccola

per com

unicare one.it

municazi

o-co info@zefir NR. 11 2007 | | 12/12/ INALE ORDIC QUATT

re Come crea

perfetto l’archivio

TIRE DI GES LE TTONO DIGITA E PERME FORMATO orIN ARE CH mente perfetta coltà di I SOFTW I DOCUMENTI ti sempre la difÀ RIAMO TUTTI fortuna i documenlizzabile, vista SCOP di tutti ati. Per passi ERVARE di digitale icamente irrea diversi form ato E CONS in e prat fatto gran 08 in form

bra fonti ormai poch importante tale ha archivio A che sem da diverse anno Vista. Mancano documen nti Avere un è un sogno 2007, un o di Windows noi o provenie a della gestione disparati. questo lanci e per ganizzat e i contenuti visto il disciplin zione dei Àle piÚ con rtante anch chÊ ha aggregar ultimi anni la hivia anno impo che è coinciso noti Ma un del ette l’arc in ques ITALIA, visto ro giornale e oggi perm amo di EBIZ avanti e ita del nost zitalia.it. Abbitanto la nasc un diwww.ebiquesta idea e lavoro, ezzastro sito gruppi di pratica tito in ini di appr da terno di soluzione piÚ term di all’in , in sia molto inves o ri la copia ricevuto voi letto lo ufÀcio è spesso di stampa, di oggi è abbiamo da parte di ano in queIn un piccomultifunzione Sia attività adeguata colore che oper riale come mento. gestire ione piÚ spositivo del aziende edito La soluz ento dei costi ambito, omica per parte delle Un prodotto rama italiano ed econ e di invio fax. to re. In ques l’abbattim nel pano sto setto iti a colscansione laser, che con che in passato. nuova complemancava essere riusc nostri pa questo la stam giore à essibilità pochi mesi una ato il modello iamo di resse nei mesi da e noi sper lacuna. L’inte ti mo prov stampa dioffre mag presentato In ques - la di cui abbia ha mare una non manca. 00 lettori, ma Brother di periferiche, - fra le altre cose A PAGINA 05 . ma i. Perconfronti raggiunto i 20.0 offre gam USB izios ta che , amb porta 0CN oria su abbiamo ttivi sono piÚ matica, nelle MFC-944 i di mem i di HP obie da chiav i nostri aziendal ook e Google ia e di inforPer migliorare ner retta olog Outl i scan bisogno. chÊ di tecn risultati ti i nuov i calendari di ne, c’è iungere solide tal Italia TTI Pron zare PMI italia ità, per ragg ere PRODO CA Sincroniz ke Hyundai Digi per mett ompetitiv F f t ro ATI

LTA ZIONE, MO MULTIFUN

PAGINA

IONE SODDISFAZ

NA 0 A PAGI NA 0 A PAGI NA A PAGI NA A PAGI NA A PAGI A

ESPERIENZE - PAG. 1/2 | www.ebizitalia.it

Una ferrovia guidata dal Mago AL SOFTWARE PROPOSTO DA MICROAREA Ăˆ STATA AFFIDATA LA GESTIONE AMMINISTRATIVA E COMMERCIALE DELLA LINEA La storica ferrovia Genova-Casella ha scelto il gestionale Mago.Net di Microarea per la propria gestione amministrativa e commerciale. Inserita in un progetto della Regione Liguria di valorizzazione della tratta ferroviaria, essa sarĂ  inoltre la prima a sperimentare la bigliettazione elettronica. La ferrovia Genova-Casella, che è stata inaugurata il primo settembre del 1929, è riuscita a tenere il passo con i tempi, pur senza snaturare la propria fisionomia caratteristica, grazie alla sua capacitĂ  di accogliere innovazioni tecnologiche.

Ducco, Capo UnitĂ  Amministrativa della ferrovia, che prosegue: “Le diverse operazioni contabili-amministrative, infatti, erano frazionate e si impiegava molto tempo per rimettere insieme i dati provenienti da fonti disparate. Con l’aumentare delle attivitĂ  legate al turismo e alle nuove iniziative educative e culturali occorreva inoltre trovare un modo per ottimizzare i tempi legati all’attivitĂ  amministrativa, ed è allora che abbiamo individuato Mago.Netâ€?.

Un’analisi comparata

La decisione di adottare il gestionale di Microarea è maturata dopo aver comLa necessitĂ  di utilizzare strumenti in- piuto un’analisi su diversi software, e la formatici evoluti in vista di una maggiore scelta è caduta su Mago.Net grazie alla efficienza nella gestione amministrativa sua grande flessibilitĂ  e adattabilitĂ  alle e commerciale, ha spinto la Ferrovia Ge- esigenze gestionali della ferrovia. “Attualmente stiamo progettando il nova Casella Srl, azienda con socio unico Regione Liguria che gestisce la fer- passaggio alle nuove modalitĂ  operarovia, a introdurre un nuovo gestionale tive in modo da soddisfare le peculiari in sostituzione di una serie di strumenti esigenze della gestione amministrativa informatici oramai obsoleti e non inte- della ferrovia senza causare traumi con il precedente modus operandiâ€?, spiega grati tra di loro. “Ci siamo accorti che le attivitĂ  anda- Claudio Farinetti, responsabile tecnico vano troppo a rilento rispetto alle neces- di Columbus, Centro di Sviluppo MicrositĂ  della nuova gestioneâ€?, spiega Diego area che segue l’implementazione del software presso la ferrovia. “Una delle esigenze a cui rispondere, per esempio, è la necessitĂ  di gestire i mandati di pagamento e delle riversali di incasso, seguendo la normativa che regolamenta i pubblici serviziâ€?, continua Farinetti. Il progetto di utilizzo di Mago.Net prevede inoltre la gestione del magazzino dei biglietti cartacei, che sono ancora i piĂš utilizzati da turisti e viaggiatori occasionali, dato che il biglietto elettronico è rivolto solo alla Per apprezzare questa storica ferrovia niente fascia dei pendolari con di meglio di un treno trainato dalla locomotiva elettrica piĂš antica ancora funzionante in Italia abbonamento.

Socio unico la Regione Liguria

E per i turisti il convoglio è d’epoca

QUATTORDICINALE | PAG. 12

In esercizio dal 1929 La ferrovia Genova-Casella, inaugurata il primo settembre del 1929, svolge da quasi ottant’anni un importante ruolo di collegamento tra la Valbisagno, la Valpolcevera e la Valle Scrivia, nell’immediato entroterra di Genova. L’infrastruttura, originariamente di proprietĂ  dello Stato e, dal 2002, passata sotto il controllo della Regione Liguria, offre giornalmente dieci coppie di treni che trasportano circa 200.000 passeggeri all’anno. Durante il viaggio, di circa 24 km a scartamento ridotto su un tracciato suggestivo e ardito per curve e pendenza, è possibile ammirare panorami sulle valli e sul mare di incomparabile bellezza e apprezzare le peculiaritĂ  di un convoglio d’epoca: carrozze originali del 1929 con arredi in legno e finiture in bronzo e ottone, trainate dalla piĂš antica locomotiva elettrica ancora funzionante in Italia, risalente al lontano 1924. Non sono infatti solo i pendolari delle valli ad affollare le carrozze del “treninoâ€?, come viene affettuosamente chiamato dai genovesi, ma turisti da tutto il mondo ne hanno fatto una delle mete piĂš visitate del capoluogo ligure. La Regione Liguria ha puntato molto sulla valorizzazione della ferrovia, interpretata giustamente quale opportunitĂ  per incrementare il turismo nelle valli, attraverso un piano di ammodernamento tecnologico, che prevede inoltre la sperimentazione dalla bigliettazione elettronica che verrĂ  estesa nei prossimi anni a tutta la Regione. Z www.ferroviagenovacasella.it

09 GENNAIO 2008 | N. 012


ABBONATI GRATIS! Vai sul sito www.ebizitalia.it Registrati e riceverai regolarmente la tua copia di

ITALIA

Tecnologie per la piccola e media impresa

ESPERIENZE - PAG. 2/2 | www.ebizitalia.it

Tradizione fusa con l’innovazione

Il Mago e i suoi moduli

UN RISULTATO RAGGIUNTO GRAZIE ALLE IDEE E ALL’IMPEGNO DEI 42 ADDETTI ALLA FERROVIA. AL SERVIZIO DELLA CLIENTELA cambiamenti e trasformazioni rapide e a volte traumatiche. “Molta parte di questo risultato lo si deve al lavoro di squadra fatto da tutti i 42 addetti della ferroviaâ€?, interviene Alberto Villa, Amministratore Unico della ferrovia. “Abbiamo capito che per far vivere e prosperare la nostra ferrovia occorreva, a livello amministrativo e gestionale, tirare fuori idee nuove e ottimizzare al massimo tutte le operazioni di routine, cosĂŹ da liberare energie da dedicare alle innovazioni tecnologiche, alle ricerche di mercato, alla promozione e al marketing di quello che è, a tutti gli effetti, un prodotto vincente: l’esperienza di viaggio che si può avere sul nostro convoglio storico è davvero unica, abbiamo turisti che vengono da tutto il mondo, e non sono solo appassionati di treni d’epoca, ma famiglie, scuole, comitive.â€? Per proseguire su questa strada occorre dotarsi di strumenti moderni ed efficienti, e La societĂ  ha sede a Genova e opera Mago.Net è indubbiamente in tutta Italia attraverso una rete composta un tassello di questa strateda oltre 200 rivenditori autorizzati

Per il sistema gestionale della Ferrovia Genova-Casella è stato adottato Mago.Net Professional Edition powered by SQL Server coadiuvato da numerosi moduli. Eccone il dettaglio:

Poter disporre di uno strumento integrato con tutti gli aspetti gestionali dell’azienda di trasporti porta un concreto aiuto nell’analisi e nello studio dell’utenza, permettendo di mettere a punto offerte vantaggiose ed in linea con gli obiettivi dell’amministrazione. Come si vede, nella ferrovia Genova-Casella tradizione e innovazione hanno trovato un felice connubio, come raramente avviene in epoche di

Microarea, una realtĂ  nata nel 1984

• • • • • • • • •

Server ContabilitĂ  Generale Vendite Magazzino Acquisti ContabilitĂ  Analitica Ordini Fornitori Security Light 5 CAL*

*Client Access Licence Z www.microarea.it gia che tende ad estendere il raggio delle attivitĂ  della ferrovia anche grazie ad una gestione amministrativa efficiente e moderna. “Contiamo di procedere in tempi rapidi ad una riorganizzazione di tutte le procedure contabili e amministrative, integrandole con la bigliettazione. Potremo cosĂŹ non solo eseguire tutti i passaggi molto piĂš rapidamente e facilmente, ma disporremo anche di dati aggregabili e confrontabili, utili ad esempio per effettuare dei bilanci di verifica quando sia necessarioâ€?, conclude Ducco.

ABBONATI GRATIS! Il giornale completamente gratuito che ti offre idee e ti parla di tecnologia. Vai sul sito www.ebizitalia.it Registrati e riceverai regolarmente la tua copia di QUATTORDICINALE | PAG. 13

       icare r comun idee pe Nuove zione.it omunica o-c fir info@ze

ITALIA

Tecnolog

o! corderem 2007, ti ri chi giorni alla Ànepedir-

to io perfet iv h c r a l’ are Come cre presa

edia im

ola e m

picc ie per la

| NR. 11 2/2007 | 12/1 INALE ORDIC QUATT

TIRE DI GES TONO IGITAL PERMET ATO D e FORM E CHE R IN A TI W ttament EN re perfe difÀcolt I SOFT OCUM i semp IAMO TTI I D cument vista la r SCOPR RE TU tutti i do irrealizzabile, rmati. Per fo fo SERVA itale di e nt N si di dig er O o me an C E tto gr format e in div pratica

fa nte in fonti mbra ormai po importa ntale ha archivio A che se diverse Mancano 07, un anno indows Vista. docume Avere un è un sogno ovenienti da 20 W stione i ti. to pr questo della ge le piÚ dispara lancio di anche per no ganizza e i contenuti visto il ciplina iÀ chÊ ha no importante coinciso con gregar imi anni la dis hiviazione de ag è an rc ult to che Ma un ette l’a questi e del no rm in le IA, vis pe TAL rna I oggi biamo stro gio di EBIZ avanti e ita del no izitalia.it. Ab tanto la nasc e , un diwww.eb ta idea ezzadi lavoro atica stro sito estito in ques pr di gruppi piÚ pr ni di ap all’interno la soluzione copia, di molto invricevuto in termi i lettori sia da so di ufÀcio o vo piccolo unzione è spes tà di stampa, in queabbiamo a da parte di oggi è un no ta In era ua ivi ltif Si op att adeg o mu de che mento. le come r gestire soluzione piÚ costi del colore spositiv lle azien dotto editoria liano omica pe . La bito, parte de ita to dei ed econ e di invio fax esto am attimen re. Un pro norama sione sto setto ncava nel pa riusciti a colcon l’abb in passato. In qu a complee an sc ch ov er, ma re a nu a las à che llo i nostri questo di esse la stamp iore à essibilit pochi mesi un vato il mode eriamo esse ne magg a die noi sp lacuna. L’inter questi mesi to da mo pro re mp nta bia off se sta ab i a In ha pre se - la , di cu mare un non manca. tori, ma Brother di periferiche - fra le altre co A PAGINA 05 .000 let i. Perti B. mma confron raggiunto i 20 offre ios ga US e ta biz ch rta am 440CN, memoria su po abbiamo iettivi sono piÚ matica, nelle MFC-9 li di HP ob le chiavi di e di infor r migliorare i nostri r azienda tlook e Goog retta da nologia . Pe scanne ri di Ou chÊ di tecne, c’è bisogno ngere risultati i nuovi i calenda gital Italia I Pronti Di PMI italia tività, per raggiu ttere solide DOTT Sincronizzare i O da un PR me eti ATICA Romi Fuke, Hy 530w ivi, per iluppo futuro. la comp e sit gli PR po mi IN M sv ici r le fa RVISTA tphone Asus econom pensabili per lo 2008 cercheziaria pe i L’INTE ii i nel i dis L Ànan A Smar

OLTA ZIONE, M MULTIFUN

09 GENNAIO 2008 | N. 012

PAGINA

ONE SODDISFAZI

A A A A


Lavoriamo sodo per il vostro

Nuove idee per comunicare info@zefiro-comunicazione.it ITALIA

Tecnologie per la piccola e media impresa

L’INTERVISTA | www.ebizitalia.it

Brother, tecnologia sopra a tutto DALLE MACCHINE PER CUCIRE AI MULTIFUNZIONE È QUESTO IL FILO CONDUTTORE CHE UNISCE TUTTI I SUOI PRODOTTI Nel corso del 2007 Brother ha introdotto un nuovo motore per la stampa laser a colori, che è stato integrato in una completa linea di stampanti e di multifunzione. eBiz Italia ha incontrato la direttrice marketing di Brother Office Equipment Italia, Daniela Durante. Brother realizza prodotti per mercati molto diversi. Qual è quello più importante per voi? Brother storicamente nasce come produttore di macchine per cucire, ma nel corso degli anni la crescita dell’azienda ha portato a una differenziazione e specializzazione in diversi settori, puntando sempre più sulla tecnologia in termini di ricerca e sviluppo. Proprio la tecnologia è il filo conduttore che lega tutti i prodotti attualmente commercializzati. La vasta gamma, composta da fax, stampanti e multifunzione, è caratterizzata da prodotti all’avanguardia, sia dal punto di vista delle specifiche sia per il design accattivante. Lo stesso vale per le macchine per cucire e per ricamare: prodotti ad alto contenuto tecnologico, pensati per l’ambiente domestico, ma dotati di applicazioni e software degni dell’ambito professionale. Ad oggi la divisione portante è costituita comunque dal Printing Solution, che in Italia genera circa il 95% del fatturato della società.

Stampa, il mondo è a colori

Brother vede un futuro caratterizzato da un’ulteriore diffusione del colore e dalla crescita dei multifunzione

Ink-jet e laser: in quale di queste aree Brother ha le maggiori competenze interne? Brother ha sviluppato e raggiunto una competenza significativa nella tecnologia laser, ampiamente affermata in ambito professionale e che ha portato a conquistare posizioni di leadership sul mercato. L’esperienza nella tecnologia ink-jet è più recente e in crescita, ma ogni anno vengono acquisite importanti quote di mercato. A tale scopo le attività tese a sviluppare le potenzialità della tecnologia laser sono state estese anche alla tecnologia ink-jet, per creare prodotti dalle prestazioni sempre più avanzate. Come vede il mercato delle stampanti in Italia? Oggi in Italia il mercato della stampa è florido. Pur assistendo a una contrazione della domanda di stampanti a getto d’inchiostro stand-alone, a livello di categoria merceologica cresce la richiesta di stampanti laser e termiche. Per quanto riguarda il getto d’inchiostro, considerando sia le stampanti che i prodotti multifunzione, i dati sono positivi anche per questa tecnologia. Data la diversità delle destinazioni d’uso possiamo attenderci che questo trend proseguirà anche in futuro. Che innovazioni ci attendono in questo settore? Il futuro dei prodotti di stampa sarà caratterizzato da un’ulteriore diffusione del colore, un aumento della velocità e una sempre maggior attenzione alle dimensioni contenute e al design. Inoltre, sarà dato particolare rilievo alle funzioni relative alla sicurezza nella gestione dei dati aziendali e all’impatto ambientale. Infine, l’aspetto della multifunzionalità acquisterà un peso sempre maggiore all’interno del mercato. Il massiccio uso di Internet porterà a maggiori volumi di stampa? Internet è senza dubbio un fenomeno in continua ascesa: la sua consultazione è ormai entrata nella quotidianità per accedere a informazioni di ogni tipo. In questo senso, è sicuramente vero che questo

QUATTORDICINALE | PAG. 14

L’intervista completa è sul sito WWW.EBIZITALIA.IT

Daniela Durante Daniela Durante si è laureata nel 1998 in Ingegneria Chimica al Politecnico di Milano. Il suo percorso professionale ha avuto inizio subito dopo il conseguimento della laurea presso la multinazionale svizzera Mettler Toledo dove ha maturato una ricca esperienza nel campo commerciale e marketing. Nel 2001 entra a far parte della filiale italiana di Brother come responsabile marketing: divisione che ha contribuito a creare e sviluppare fino a formare un team organico e strutturato composto da sei persone. Il suo percorso formativo è stato arricchito da numerosi corsi di aggiornamento tra i quali master in marketing presso la Bocconi di Milano. strumento può in alcuni casi aumentare i volumi di stampa, anche se non è scontato che l’utente abbia la necessità di stampare sempre tutte le informazioni che cerca. Esiste tuttavia uno scarto tra l’eventuale aumento dei volumi di stampa legato a Internet e la conseguente ripercussione sul mercato delle stampanti. A oggi è quindi prematuro affermare che un’ulteriore crescita del mercato delle stampanti possa essere direttamente imputabile all’utilizzo di internet. Z www.brother.it

09 GENNAIO 2008 | N. 012


ABBONATI GRATIS! Vai sul sito www.ebizitalia.it Registrati e riceverai regolarmente la tua copia di

ITALIA

Tecnologie per la piccola e media impresa

      

idee Nuove

ITALIA

Tecnologi

per com

unicare one.it

municazi

o-co info@zefir NR. 11 2007 | | 12/12/ INALE ORDIC QUATT

to vio perfet re l’archi Come crea

dia

a e me

piccol e per la

a impres

E GESTIR NO DI ITALE TO DIG

METTO

E PER MA orIN FOR ARE CH mente perfetta coltà di I SOFTW I DOCUMENTI ti sempre la difÀ RIAMO na TUTTI i documen SCOP bile, vista Per fortu i ERVARE ale di tutti ente irrealizza rsi formati. di pass ato digit dive E CONS fatto gran INA 08 in form sembra praticam fonti e in ormai poch importante tale ha rse archivio A PAG che anno Vista. Mancano documen nti da dive Avere un è un sogno 2007, un o di Windows noi o provenie a della gestione disparati. questo lanci ganizzat e i contenuti anche per con le piÚ iplin visto il À e ha disc dei rtant chÊ zione aggregar ultimi anni la anno impo che è coinciso nol’archivia ti Ma un , visto in ques ale e del permette IZ ITALIA giorn oggi B E amo e ro di avanti ita del nost zitalia.it. Abbitanto la nasc o, un diwww.ebiquesta idea e di lavor ca stro sito di gruppi tito in di apprezza piÚ prati in termini lettori sia da molto inves o all’internoso la soluzione di copia, di ricevuto voi lo ufÀcio pa, è spes abbiamo da parte di oggi è di stam ano in queIn un piccomultifunzione Sia attività adeguata colore che oper riale come mento. gestire ione piÚ spositivo del aziende edito La soluz ento dei costi ambito, omica per parte delle Un prodotto rama italiano ed econ e di invio fax. to re. In ques l’abbattim nel pano sto setto iti a colscansione laser, che con che in passato. nuova complemancava essere riusc nostri pa una ello ilità questo di stam nei mod mesi la iamo ato il resse giore à essib da pochi e noi sper lacuna. L’inte ti mesi mo prov stampa dioffre mag presentato In ques - la di cui abbia ha mare una non manca. 00 lettori, ma Brother di periferiche, - fra le altre cose A PAGINA 05 NA 0 . i. PerA PAGI confronti raggiunto i 20.0 ta gamma 0CN, che offre su porta USB ambizios NA 0 abbiamo ttivi sono piÚ matica, nelle A PAGI memoria HP MFC-944 obie NA gle ndali di chiavi di di infor i nostri A PAGI ner azie retta da ologia e no. Per migliorare ook e Goo ati NA nuovi scan ndari di Outl chÊ di tecn i A PAGI ti c’è bisog iungere risult cale ne, e tal Italia TTI Pron NA zare i PMI italia ità, per ragg A PAGI ere solid PRODO CA Sincroniz ke Hyundai Digi ompetitiv NA i per mett F f t ro ATI

! orderemo 2007, ti ric i giorni alla Àneper-di

LTA ZIONE, MO MULTIFUN

IONE SODDISFAZ

IN VIAGGIO - PRODOTTI | www.ebizitalia.it

Da Vye un notebook davvero mini IL MINI-V S37, IMPORTATO DA WIDINET, OFFRE OTTIME PRESTAZIONI ED Ăˆ COSĂŒ PICCOLO DA POTER STARE IN QUALSIASI TIPO DI BORSA Widinet lancia in esclusiva sul mercato italiano la serie completa dei mini notebook di Vye Computers. Il modello Vye Mini-V S37è un mini-notebook che con i suoi 750 grammi di peso associa ottime prestazioni al massimo della comoditĂ . Offre versatilitĂ  e facilitĂ  di connessione titpiche dei portatili, completezza e affidabilitĂ  di un desktop di ultima generazione e, per dimensioni e portabilitĂ , anche la comoditĂ  di un PDA o di uno smartphone. Ăˆ dotato di una tastiera “qwertyâ€?, di un touchpad e di un display da sette pollici XGA touch-screen che una volta ruotato di 180 gradi lo trasforma in un tablet PC che può essere usato con lo speciale stilo in dotazione. Il portatile ha un processore Intel Stealey A100 (a 600 MHz) e Windows Vista. Il Mini-V integra anche un lettore di schede di memoria (Memory Stick, SD e MMC) e una webcam da 1,2 megapixel. Non mancano l’uscita VGA, la LAN 10/100, due connettori USB 2.0 e sono presenti anche le connessioni GPS, GPRS, Wi-Fi e Bluetooth. Costa 1.040 euro IVA  esclusa nella versione con hard disk da 100 GB e memoria un GB. Z www.widinet.com

Dell fa il suo debutto nei Tablet PC BREVISSIME GLI ESTIMATORI DI QUESTA TIPOLOGIA DI PRODOTTI APPREZZERANNO LE CARATTERISTICHE DEL LATITUDE XT Il tablet PC Latitude XT è il piĂš sottile e uno dei piĂš leggeri nella categoria convertibili con monitor da 12,1 pollici. Ăˆ anche il piĂš nitido, grazie al display opzionale con luminositĂ  di 400 nits, che permette la visualizzazione anche con luce diretta. Pesa meno di due chili e offre la possibilitĂ  di puntamento con la penna o con il dito, grazie alla tecnologia “capacitiveâ€?. Ăˆ anche il primo a offrire la funzionalitĂ  multi-touch, che permette di usare piĂš di un dito per dare i comandi. Grazie alla tecnologia di “palm rejectionâ€? non è possibile annullare i comandi giĂ  selezionati a penna in caso di sfioramento involontario. Il Tablet di Dell è disponibile con processore Intel Core 2 Solo o Duo ULV e con disco SSD fino a 64 GB o dischi fissi normali fino a 120 GB. I prezzi  partono da 2.209 euro IVA e trasporto esclusi. Z www.dell.it/tablet

Il VoIP aziendale anche in viaggio CON SWYXWARE 6.1 IL CELLULARE DIVENTA TELEFONO FISSO E SIAMO RAGGIUNGIBILI A UN SOLO NUMERO Swyx Solutions ha lanciato il nuovo SwyxWare 6.1, ultima versione della soluzione VoIP per l’azienda. Le nuove funzioni includono la convergenza tra telefonia fissa e mobile: con l’opzione SwyxMobile, infatti, ogni utente può essere raggiunto al proprio numero aziendale sia che si trovi in ufficio o altrove. Inoltre, anche dal telefono cellulare si possono avere tutte le funzionalità presenti in SwyxWare, come la registrazione e l’inoltro delle chiamate o la possibilità di effettuare conference call multiple. SwyxMobile supporta qualsiasi telefono cellulare. Per una maggiore comodità è disponibile un client separato per gli Smartphone che usano i sistemi operativi Symbian e Windows Mobile. La compatibilità con i BlackBerry è prevista nelle prossime settimane. SwyxMobile è incluso in SwyxProfessional Option Pack. Chi possiede già SwyxWare potrà aggiornare gratuitamente la propria versione attraverso lo Swyx Update Service. SwyxMobile è anche disponibile come modulo separato, ma è necessario disporre della ver sione 6.1 di SwyxWare. Z www.swyx.com QUATTORDICINALE | PAG. 15

Mappe piĂš complete

Navteq annuncia, per le sue mappe, l’ampliamento dei limiti di velocità (in Italia e in molti altri Paesi) e il lancio 21 nuovi segnali di pericolo. Il nuovo contenuto consente di migliorare le funzioni di calcolo dell’itinerario tenendo conto delle variazioni dei limiti di velocità lungo il tragitto e della presenza di curve, salite e pendenze.  Z www.navteq.com

Una Micra con la TV

La Micra FOXlife è allestita su base Jive ed è riconoscibile per la presenza di badge e dai sensori di parcheggio posteriori. Offre la possibilità di godere della TV digitale terrestre, grazie al dispositivo audio/video portatile Archos 704TV con hard disk interno da 40 GB. Il modello benzina costa 10.750 IVAesclusa.  Z www.nissan.it

Da Bow i libri digitali

I dispositivi a inchiostro digitale elettronico iLiad e CybookGen3 sono entrati a far parte del catalogo Bow.it sono in grado di memorizzare e visualizzare una dozzina tra libri, giornali, fumetti e documenti. iLiad 2nd costa 525 euro IVA esclusa, CybookGen3 282 euro IVA esclusa.  Z www.bow.it

09 GENNAIO 2008 | N. 012


ABBONATI GRATIS! Vai sul sito www.ebizitalia.it Registrati e riceverai regolarmente la tua copia di

ITALIA

Tecnologie per la piccola e media impresa

      

idee Nuove

ITALIA

e per la

Tecnologi

piccola

! orderemo 2007, ti ric i giorni alla Àneper-di

per com

unicare .it

unicazione

o-com info@zefir NR. 11 2007 | | 12/12/ INALE ORDIC QUATT

to vio perfet re l’archi Come crea resa

imp e media

TIRE DI GES LE TTONO DIGITA E PERME FORMATO IN

ARE CH

ente orperfettam coltà di I SOFTW I DOCUMENTI ti sempre la difÀ RIAMO na TUTTI i documen SCOP bile, vista Per fortu i ERVARE ale di tutti ente irrealizza rsi formati. di pass ato digit dive E CONS fatto gran INA 08 in form sembra praticam fonti e in ormai poch importante tale ha rse archivio A PAG che anno Vista. Mancano documen nti da dive Avere un è un sogno 2007, un o di Windows noi provenie della gestione disparati. questo per lanci ganizzato e i contenuti visto il e anche disciplinazione dei Àle piÚ chÊ ha important è coinciso con aggregar ultimi anni la hivia anno ti che Ma un del noette l’arc in ques ITALIA, visto o giornale e oggi perm di EBIZ avanti e t. Abbiamo del nostr lia.i ita zita tanto la nasc o, un diwww.ebiquesta idea e di lavor ca stro sito di gruppi tito in di apprezza piÚ prati in termini lettori sia da molto inves o all’internoso la soluzione di copia, di ricevuto voi lo ufÀcio pa, è spes abbiamo da parte di oggi è di stam ano in queIn un piccomultifunzione Sia attività adeguata colore che oper riale come mento. gestire ione piÚ spositivo del aziende edito La soluz ento dei costi ambito, omica per parte delle Un prodotto rama italiano ed econ e di invio fax. to re. In ques l’abbattim nel pano sto setto iti a colscansione laser, che con che in passato. nuova complemancava essere riusc nostri pa questo la stam giore à essibilità pochi mesi una ato il modello iamo di esse nei prov da mag e noi sper lacuna. L’inter questi mesi to mo pa dioffre enta In - la stam di cui abbia ha pres mare una non manca. 00 lettori, ma Brother di periferiche, - fra le altre cose A PAGINA 05 NA 03 . i. PerA PAGI confronti raggiunto i 20.0 ta gamma 0CN, che offre su porta USB ambizios NA 0 abbiamo ttivi sono piÚ matica, nelle A PAGI memoria MFC-944 obie NA 1 dali di HP e Google chiavi di di infor i nostri A PAGI ner azien retta da ologia e no. Per migliorare ook NA nuovi scan ndari di Outl bisog chÊ di tecn risultati A PAGI ne, c’è Pronti i iungere solide i cale Italia NA Digital PMI italia ività, per ragg DOTTI Sincronizzare A PAGI ere dai PRO mett NA TICA Fuke, Hyun 0w futuro. la competit positivi, per glie A PAGI IN PRA ISTA Romi sviluppo cheer le fami Asus M53 onomici b li per lo ERV

LTA IONE, MO MULTIFUNZ

IONE SODDISFAZ

IN VIAGGIO - PROVE | www.ebizitalia.it

Motorola prova con l’open source IL MOTOMING HA UN DESIGN ACCATTIVANTE ED Ăˆ OFFERTO A UN PREZZO CONVENIENTE. MIGLIORABILE IL SOFTWARE Motorola ha sempre cercato di differenziare i suoi prodotti proponendo telefoni cellulari e smartphone con sistemi operativi differenti. CosĂŹ, fra le sue proposte, ci si può imbattere in prodotti con software proprietario, con sistema operativo Windows Mobile, con Symbian UIQ e ora anche con Linux. Abbiamo quindi messo alla prova il Motoming, uno smartphone che ha come cuore software proprio il software open source.

Estetica originale A colpire positivamente al primo approccio sono l’estetica originale e le dimensioni contenute. La classica forma “a conchigliaâ€? è infatti resa unica dalla scelta di utilizzare un coperchio completamente trasparente, il che rende inutile l’utilizzo di un display esterno e nello stesso tempo caratterizza inconfondibile il Motoming. Al momento questo prodotto viene commercializzato solamente attraverso la rete TIM, anche perchĂŠ dal punto di vista della connettivitĂ  ci si ferma al GPRS Edge, senza poter fruire dei dati ad alta velocitĂ  che sono appannaggio delle tecnologie UMTS e HSDPA. Quasi tutti i comandi vanno impartiti utilizzando lo schermo sensibile al tocco da 320 per 240 punti, dato che i pulsanti hardware sono ridotti al minimo. L’interfaccia è molto “pulitaâ€? e il telefono offre

Il secondo display non serve

La struttura dotata di coperchio trasparente rende superflua la presenza del monitor esterno

di serie le applicazioni piÚ importanti: agenda, rubrica, browser, client di messaggistica, note, attività e lettore multimediale. Dal punto di vista hardware vanno segnalate la fotocamera da due megapixel e la radio FM integrata. La connettività Bluetooth permette l’utilizzo di auricolari senza fili e la connessione al computer. Un software proprietario di Motorola consente infatti la sincronizzazione dei dati di Outlook e di numerosi altri programmi con il cellulare. Pregevoli la connessione standard mini-USB per la ricarica e il collegamento via cavo al PC e l’uscita per cuffie e microfono con mini-jack da 2,5 mm.

Le icone di base Di base l’interfaccia utente è studiata abbastanza bene: quattro icone sempre presenti nella parte alta dello schermo danno accesso al menu delle applicazioni, ai contatti, alla messaggistica e al telefono. Al centro della schermata principale ci sono le note relative agli appuntamenti della giornata e in basso altre icone consentono l’accesso diretto ai modi d’uso, al portale TIM e ad altre tre applicazioni a scelta. Purtroppo le possibilità di personalizzazione sono abbastanza scarse, cosÏ come è pressochÊ impossibile trovare applicazioni aggiuntive. L’inserimento del testo può avvenire attraverso l’utilizzo di una tastiera virtuale di dimensioni un po’ troppo ridotte o con riconoscimento della scrittura, che si è rivelato abbastanza pratico. Assolutamente criticabile, invece, l’impossibilità di eseguire ricerche fra i contatti utilizzando il nome o l’azienda: la ricerca va fatta solamente per cognome. In definitiva, il Motoming ci è piaciuto per l’impostazione generale e per l’estetica, ma lo abbiamo trovato carente dal punto di vista software e la mancanza di connettività 3G lo rende poco adatto all’uso come modem. Il prezzo contenuto ne fa però un prodotto adatto a chi cerca un primo approccio al mondo degli smartphone senza dover necessariamente investire grandi capitali.

QUATTORDICINALE | PAG. 16

Motorola Motoming a1200e Smartphone basato su software open source con design a conchiglia e coperchio trasparente. La connettività è GPRS Edge. CARATTERISTICHE TECNICHE Display: 2,4 pollici, 320x240 punti Connettività: GPRS Edge, Bluetooth, USB Fotocamera: 2 megapixel Espansione: microSD Altro: radio FM integrata Dimensioni: 95,8x51,6 x21,5 mm, 122 gr Prezzo: circa 250 euro IVA esclusa (299 euro IVA compresa)



www.motorola.it

A FAVORE

& Ottimo design & Prezzo contenuto CONTRO

' Software migliorabile ' Manca connettivitĂ  3G ' Manca Wi-Fi VOTO

09 GENNAIO 2008 | N. 012

85/100


ABBONATI GRATIS! Vai sul sito www.ebizitalia.it Registrati e riceverai regolarmente la tua copia di

ITALIA

Tecnologie per la piccola e media impresa

INDIVIDUA SUL PC PROGRAMMI DI MESSAGGISTICA E VOIP COME AOL, GOOGLE TALK, MSN, ICQ E ALTRI MENO NOTI per attacchi informatici. Rimuovere tutti i software di questa categoria non è sempre semplice. Per andare sul sicuro si può ricorrere a IMAware: occupa poco spazio e controlla l’intero contenuto dei dischi alla ricerca dei piÚ comuni e diffusi programmi di messaggistica.

1 - Scarichiamo IMAware

Colleghiamoci al sito www. zemericks.com/products/ imaware/index.asp e scarichiamo e installiamo il programma. Nella schermata iniziale facciamo clic su NEXT e nella successiva selezioniamo tutti i programmi che intendiamo cercare. Facciamo clic su SCAN.

2 - I risultati

Se abbiamo selezionato tutti i programmi presenti nell’elenco, la ricerca può impiegare parecchio tempo. I programmi vengono rintracciati e mostrati, insieme a qualche informazione utile come la loro posizione e la versione, o quali IM siano attivi e quali no. Con un clic destro si può lanciare l’IM desiderato o aprire la cartella d’installazione che lo contiene.

idee Nuove

ITALIA

Tecnologi

per com

unicare one.it

municazi

o-co info@zefir NR. 11 2007 | | 12/12/ INALE ORDIC QUATT

to vio perfet re l’archi Come crea

dia

a e me

piccol e per la

a impres

E GESTIR NO DI ITALE TO DIG

METTO

E PER MA orIN FOR ARE CH mente perfetta coltà di I SOFTW I DOCUMENTI ti sempre la difÀ RIAMO na TUTTI i documen SCOP bile, vista Per fortu i ERVARE ale di tutti ente irrealizza rsi formati. di pass ato digit dive E CONS fatto gran INA 08 in form sembra praticam fonti e in ormai poch importante tale ha rse archivio A PAG che anno Vista. Mancano documen nti da dive Avere un è un sogno 2007, un o di Windows noi o provenie a della gestione disparati. questo lanci ganizzat e i contenuti anche per con le piÚ iplin visto il À e ha disc dei rtant chÊ zione aggregar ultimi anni la anno impo che è coinciso nol’archivia ti Ma un , visto in ques ale e del permette IZ ITALIA giorn oggi B E amo e ro di avanti ita del nost zitalia.it. Abbitanto la nasc o, un diwww.ebiquesta idea e di lavor ca stro sito di gruppi tito in di apprezza piÚ prati in termini lettori sia da molto inves o all’internoso la soluzione di copia, di ricevuto voi lo ufÀcio pa, è spes abbiamo da parte di oggi è di stam ano in queIn un piccomultifunzione Sia attività adeguata colore che oper riale come mento. gestire ione piÚ spositivo del aziende edito La soluz ento dei costi ambito, omica per parte delle Un prodotto rama italiano ed econ e di invio fax. to re. In ques l’abbattim nel pano sto setto iti a colscansione laser, che con che in passato. nuova complemancava essere riusc nostri pa una ello ilità questo di stam nei mod mesi la iamo ato il resse giore à essib da pochi e noi sper lacuna. L’inte ti mesi mo prov stampa dioffre mag presentato In ques - la di cui abbia ha mare una non manca. 00 lettori, ma Brother di periferiche, - fra le altre cose A PAGINA 05 NA 0 . i. PerA PAGI confronti raggiunto i 20.0 ta gamma 0CN, che offre su porta USB ambizios NA 0 abbiamo ttivi sono piÚ matica, nelle A PAGI memoria HP MFC-944 obie NA gle ndali di chiavi di di infor i nostri A PAGI ner azie retta da ologia e no. Per migliorare ook e Goo ati NA nuovi scan ndari di Outl chÊ di tecn i A PAGI ti c’è bisog iungere risult cale ne, e tal Italia TTI Pron NA zare i PMI italia ità, per ragg A PAGI ere solid PRODO CA Sincroniz ke Hyundai Digi ompetitiv NA i per mett F f t ro ATI

! orderemo 2007, ti ric i giorni alla Àneper-di

LTA ZIONE, MO MULTIFUN

IONE SODDISFAZ

IN VIAGGIO - PRATICA | www.ebizitalia.it

Facciamo pulizia con IMAware La tentazione di installare qualche programma di messaggistica sul portatile aziendale è spesso irresistibile. Anche se per alcune società questo è divenuto un sistema comune per comunicare, in altre viene ancora visto come una fonte di distrazione e un possibile veicolo

      

SOLO UN CLIC  Ha bisogno di supporto

Per far funzionare IMAware è necessario che nel computer sia installato .Net Framework (possiamo scaricarlo gratuitamente all’indirizzo www. microsoft.com/downloads ed è un componente Windows indispensabile per l’esecuzione dei numerosi programmi sviluppati con tecnologia .Net). IMAware funziona benissimo anche con Windows Vista e può utilizzare Windows Desktop Search per velocizzare la ricerca, che viene estesa anche ai dischi collegati in rete locale, se indicizzati

 Tanti programmi utili IMAware fa parte di una serie di programmi che possono anche venire usati per controllare che figli o dipendenti non passino troppo tempo collegati alla Rete per motivi diversi dallo studio o dal lavoro. Se il tema ci interessa, diamo un’occhiata alla pagina principale di Zemericks (www.zemericks.com/index. asp). Ci sono moltissimi programmi utili per controllare e limitare l’uso della Rete. Purtroppo i programmi sono tutti in inglese, ma sono piuttosto semplici da usare.

 Non lasciamo tracce 3 - Utile controllo

Questo strumento può essere utile anche solo per controllare quali programmi di messaggistica sono installati. Non siamo obbligati a disinstallarli tutti, anche perchÊ alcuni potrebbero essere stati preinstallati dalla nostra azienda. QUATTORDICINALE | PAG. 18

Possiamo evitare di installare programmi di messaggistica ricorrendo a chiavette USB normali o a chiavette USB di tipo U3, che ci permettono di usare diversi programmi di messaggistica senza lasciare tracce sul computer che stiamo usando. Questo sistema può essere molto utile se ci serve conservare la cronologia delle conversazioni e non abbiamo l’abitudine di salvare ogni volta la conversazione che ci interessa. Per avere un’idea di cosa e come possiamo installare su una chiavetta USB, visitiamo i siti http://software.u3.com e www.winpenpack.com.

09 GENNAIO 2008 | N. 012


ABBONATI GRATIS! Vai sul sito www.ebizitalia.it Registrati e riceverai regolarmente la tua copia di

ITALIA

Tecnologie per la piccola e media impresa

Botta e risposta Scrivete a info@ebizitalia.it



Riscattare lo studio Ho assunto, come studente lavoratore, mio figlio. Ăˆ vero che non può riscattare, ai fini assicurativi, il periodo di studio nel quale ha lavorato? Paolo Verdi, Milano Nel formulare la domanda, lei afferma di avere “assuntoâ€? suo figlio. Quindi ritengo che abbia posto in essere un vero e proprio rapporto di lavoro subordinato con relativo contratto. Dico questo perchĂŠ se la prestazione di suo figlio riguarda l’impresa famiglia a titolo gratuito e la prestazione lavorativa è fornita a puro carattere affettivo, allora la domanda posta non ha ragione di essere. Detto questo, la risposta al quesito è no. La legge, infatti, prevede che il riscatto sia escluso per i periodi giĂ  coperti da contribuzione e il caso di suo figlio, se è stato regolarmente assunto, è tra questi. A puro titolo informativo, anche per gli altri lettori, voglio ricordare che il lavoratore, a condizione che sia accreditato almeno un contributo assicurativo effettivo per attivitĂ  lavorativa, può riscattare in qualsiasi momento il periodo corrispondente alla durata dei corsi legali di studio universitario al termine dei quali siano stati conseguiti i titoli di: diploma universitario, diploma di laurea, diploma di specializzazione, dottorato di ricerca (art. 2- novies DL 30/74 conv. in L. 114/74; art. 2 D. Lgs. 184/97).

      

idee Nuove

ITALIA

Tecnologi

per com

unicare one.it

municazi

o-co info@zefir NR. 11 2007 | | 12/12/ INALE ORDIC QUATT

to vio perfet re l’archi Come crea

dia

a e me

piccol e per la

a impres

E GESTIR NO DI ITALE TO DIG

METTO

E PER MA orIN FOR ARE CH mente perfetta coltà di I SOFTW I DOCUMENTI ti sempre la difÀ RIAMO na TUTTI i documen SCOP bile, vista Per fortu i ERVARE ale di tutti ente irrealizza rsi formati. di pass ato digit dive E CONS fatto gran INA 08 in form sembra praticam fonti e in ormai poch importante tale ha rse archivio A PAG che anno Vista. Mancano documen nti da dive Avere un è un sogno 2007, un o di Windows noi o provenie a della gestione disparati. questo lanci ganizzat e i contenuti anche per con le piÚ iplin visto il À e ha disc dei rtant chÊ zione aggregar ultimi anni la anno impo che è coinciso nol’archivia ti Ma un , visto in ques ale e del permette IZ ITALIA giorn oggi B E amo e ro di avanti ita del nost zitalia.it. Abbitanto la nasc o, un diwww.ebiquesta idea e di lavor ca stro sito di gruppi tito in di apprezza piÚ prati in termini lettori sia da molto inves o all’internoso la soluzione di copia, di ricevuto voi lo ufÀcio pa, è spes abbiamo da parte di oggi è di stam ano in queIn un piccomultifunzione Sia attività adeguata colore che oper riale come mento. gestire ione piÚ spositivo del aziende edito La soluz ento dei costi ambito, omica per parte delle Un prodotto rama italiano ed econ e di invio fax. to re. In ques l’abbattim nel pano sto setto iti a colscansione laser, che con che in passato. nuova complemancava essere riusc nostri pa una ello ilità questo di stam nei mod mesi la iamo ato il resse giore à essib da pochi e noi sper lacuna. L’inte ti mesi mo prov stampa dioffre mag presentato In ques - la di cui abbia ha mare una non manca. 00 lettori, ma Brother di periferiche, - fra le altre cose A PAGINA 05 NA 0 . i. PerA PAGI confronti raggiunto i 20.0 ta gamma 0CN, che offre su porta USB ambizios NA 0 abbiamo ttivi sono piÚ matica, nelle A PAGI memoria HP MFC-944 obie NA gle ndali di chiavi di di infor i nostri A PAGI ner azie retta da ologia e no. Per migliorare ook e Goo ati NA nuovi scan ndari di Outl chÊ di tecn i A PAGI ti c’è bisog iungere risult cale ne, e tal Italia TTI Pron NA zare i PMI italia ità, per ragg A PAGI ere solid PRODO CA Sincroniz ke Hyundai Digi ompetitiv NA i per mett F f t ro ATI

! orderemo 2007, ti ric i giorni alla Àneper-di

LTA ZIONE, MO MULTIFUN

IONE SODDISFAZ

L’AVVOCATO | www.ebizitalia.it

Se il lavoro passa dall’agenzia SCOPRIAMO INSIEME COME FUNZIONANO E QUALI SONO LE PROCEDURE NECESSARIE PER POTERNE APRIRE UNA L’abolizione dell’obbligo di iscrizione nelle liste di collocamento ha cambiato il mondo del lavoro. Ai Centri per l’Impiego si sono aggiunte le agenzie per il lavoro gestite da privati. Vediamo in poche parole come nascono e come funzionano. Possono svolgere questa utile attività le società di capitali, cooperative o consorzi di cooperative: tutte devono avere nazionalità italiana con sede in Italia o nella U.E. e avere dei locali idonei e personale qualificato. Naturalmente devono richiedere l’iscrizione in un albo al Ministero del Lavoro. Formalità questa abbastanza semplice, in quanto sono sufficienti una lettera raccomandata, sottoscritta dal rappresentante legale e redatta su appositi formulari, e un floppy-disk. Il Ministero del Lavoro, tramite la Direzione Generale per l’Impiego, ha sessanta giorni di tempo per rilasciare l’autorizzazione e quindi per concedere l’iscrizione all’albo. Decorso inutilmente tale periodo, la domanda inoltrata risulta accettata. Comunque, nelle more dei sessanta giorni, l’agenzia deve richiedere l’autorizzazione provvisoria, con validità biennale, all’esercizio delle specifiche attività che intende svolgere e che possono essere le seguenti: somministrazione lavoro, intermediazione, ricerca del personale, supporto alla ricollocazione professionale. A esclusione della prima categoria (somministrazione lavoro), le agenzie possono chiedere di essere abilitate allo svolgimento dell’attività anche su base esclusivamente regionale. Le prestazioni offerte dalla agenzie sono gratuite per i lavoratori e devono,

invece, essere remunerate esclusivamente dalle aziende. Comunque, per alcune categorie di lavoratori altamente professionalizzati o per specifici servizi, i contratti collettivi stipulati da associazioni dei datori di lavoro e dei lavoratori comparativamente piÚ rappresentative possono introdurre una deroga a questa disposizione. Non dimentichiamo, infine, che anche altri soggetti possono svolgere attività di intermediazione, senza scopo di lucro, e sono: le Università, i Comuni, le Camere di Commercio, gli istituti di scuola secondaria di secondo grado, le associazioni di datori di lavoro e lavoratori. Ricordiamo che è vietato il trattamento dei dati personali dei lavorati che non sia strettamente legato alle loro attitudini professionali e al loro inserimento nel mondo del lavoro.

IL PROFILO L’avvocato Massimo Montagner, 48 anni, è nato e lavora a Roma. Ha avuto esperienze come legale in Scozia e in Germania e si occupa principalmente di diritto civile e commerciale con particolare riguardo alle problematiche aziendali e del mondo del lavoro. Lo studio si trova in via F. Corridoni 15, 00195, Roma. Tel. 06 37514653. www.studiolegalemontagner.it

ABBONATI GRATIS ADESSO!

      

idee Nuove

ITALIA

Vai sul sito www.ebizitalia.it. Registrati e riceverai regolarmente la tua copia di QUATTORDICINALE | PAG. 18

09 GENNAIO 2008 | N. 012

e per la

Tecnologi

a

piccola

e me

res dia imp

! orderemo 2007, ti ric giorni alla Àne di

unicare

per com

one.it

municazi

o-co info@zefir NR. 11 2007 | | 12/12/ INALE ORDIC QUATT

re Come crea

perfetto l’archivio

RE DI GESTI LE TTONO DIGITA E PERME FORMATO orARE CH mente I IN perfetta coltà di I SOFTW I DOCUMENT ti sempre la difÀ RIAMO na i documenlizzabile, vista SCOP E TUTTI Per fortu i irrea ERVAR ale di tutti formati. ato digit praticamente i e in diversi fatto grandi pass E CONS 08 in form

i perbra font ormai poch importante tale ha archivio A che sem da diverse anno Vista. Mancano documen nti Avere un è un sogno 2007, un io di Windows noi o provenie a della gestione disparati. questo lanc e per ganizzat e i contenuti visto il disciplin zione dei Àle piÚ con rtante anch chÊ ha aggregar ultimi anni la hivia anno impo che è coinciso noti Ma un del ette l’arc in ques ITALIA, visto ro giornale e iamo oggi perm di EBIZ avanti e ita del nostbizitalia.it. Abb tanto la nasc e un diw.e o, idea ww ta di lavor ca ezzastro sito stito in ques di gruppi piÚ prati ini di appr molto invericevuto in term lettori sia da o all’internoso la soluzione di copia, di cio ufÀ voi lo pa, è spes abbiamo da parte di oggi è di stam ano in queIn un piccomultifunzione Sia attività adeguata colore che oper riale come mento. gestire ione piÚ spositivo del aziende edito La soluz ento dei costi ambito, omica per parte delle Un prodotto rama italiano ed econ e di invio fax. to re. In ques l’abbattim nel pano sto setto iti a colscansione laser, che con che in passato. nuova complemancava essere riusc nostri pa questo la stam giore à essibilità pochi mesi una ato il modello iamo di resse nei mesi da e noi sper lacuna. L’inte ti amo prov la stampa dioffre mag presentato In ques di cui abbi ha mare una non manca. 00 lettori, ma Brother di periferiche, - fra le altre cose A PAGINA 05 . ma i. Perconfronti raggiunto i 20.0 offre gam USB izios a ta che , amb su port 0CN abbiamo ttivi sono piÚ matica, nelle memoria MFC-944 i di HP obie e chiavi di di infor i nostri aziendal look e Google retta da ologia e gno. Per migliorar Out i scanner tati biso chÊ di tecn ti i nuov i calendari di ere risul ne, c’è Italia TTI Pron raggiung ere solide zare Digital PMI italia PRODO CA Sincroniz titività, per mett Hyundai

PAGINA

FAZIONE LTA SODDIS ZIONE, MO MULTIFUN

NA 03 A PAGI NA 07 A PAGI NA 14 A PAGI NA 16 A PAGI NA 18 A PAGI

19


ABBONATI GRATIS! Vai sul sito www.ebizitalia.it Registrati e riceverai regolarmente la tua copia di

ITALIA



Scrivete a info@ebizitalia.it

Errore all’avvio del PC Uno dei nostri PC presenta un errore in fase di avvio. L’errore riporta la seguente dicitura: “Hard Disk boot failure. Insert System disk...â€? Non si presenta tutte le volte, in alcuni casi spegnendo e riaccendendo il computer scompare e il sistema si avvia regolarmente. Inoltre in alcuni momenti appare estremamente rallentato. Cosa può significare questo errore? Enrico Desideri, Pavia Ogni computer esegue all’avvio una serie di test sui componenti base per il suo funzionamento: processore, RAM, disco fisso e risorse della scheda madre. Nel caso in cui uno di questi test dia esito negativo, il sistema non riesce ad avviarsi e avverte l’utente. Gli errori legati al disco fisso possono essere causati dal malfunzionamento dell’hardware, da un problema di comunicazione dovuto ai cavi di collegameno, o da un problema sull’interfaccia che gestisce gli hard disk sulla motherboard. Un messaggio di errore di questo genere indica quasi sempre che il dsco fisso o il suocontroller non funzionano a dovere e preannuncia la possibilitĂ  che il sistema possa non avviarsi. In questo caso è necessario eBiz Italia - www.ebizitalia.it Direttore Responsabile Paolo Galvani Redazione Via Leopardi 11/50 - 20020 Arese (MI) Progetto grafico Laura Loprieno e Paolo Galvani Proprietario ed editore eBiz Srl Sede legale Via Manzoni 20 - 20052 Monza (MI) I pareri dei professionisti ospitati su queste pagine sono forniti solamente a titolo informativo e non possono dare origine a responsabilitĂ  per danni diretti o indiretti causati dalla loro applicazione.

Testata registrata presso il Tribunale di Milano al numero 357 del 01/06/2007 Diffusione per e-mail

idee Nuove

ITALIA

e per la

Tecnologi

piccola

! orderemo 2007, ti ric i giorni alla Àneper-di

per com

unicare .it

unicazione

o-com info@zefir NR. 11 2007 | | 12/12/ INALE ORDIC QUATT

to vio perfet re l’archi Come crea resa

imp e media

TIRE DI GES LE TTONO DIGITA E PERME FORMATO IN

ARE CH

ente orperfettam coltà di I SOFTW I DOCUMENTI ti sempre la difÀ RIAMO na TUTTI i documen SCOP bile, vista Per fortu i ERVARE ale di tutti ente irrealizza rsi formati. di pass ato digit dive E CONS fatto gran INA 08 in form sembra praticam fonti e in ormai poch importante tale ha rse archivio A PAG che anno Vista. Mancano documen nti da dive Avere un è un sogno 2007, un o di Windows noi provenie della gestione disparati. questo per lanci ganizzato e i contenuti visto il e anche disciplinazione dei Àle piÚ chÊ ha important è coinciso con aggregar ultimi anni la hivia anno ti che Ma un del noette l’arc in ques ITALIA, visto o giornale e oggi perm di EBIZ avanti e t. Abbiamo del nostr lia.i ita zita tanto la nasc o, un diwww.ebiquesta idea e di lavor ca stro sito di gruppi tito in di apprezza piÚ prati in termini lettori sia da molto inves o all’internoso la soluzione di copia, di ricevuto voi lo ufÀcio pa, è spes abbiamo da parte di oggi è di stam ano in queIn un piccomultifunzione Sia attività adeguata colore che oper riale come mento. gestire ione piÚ spositivo del aziende edito La soluz ento dei costi ambito, omica per parte delle Un prodotto rama italiano ed econ e di invio fax. to re. In ques l’abbattim nel pano sto setto iti a colscansione laser, che con che in passato. nuova complemancava essere riusc nostri pa questo la stam giore à essibilità pochi mesi una ato il modello iamo di esse nei prov da mag e noi sper lacuna. L’inter questi mesi to mo pa dioffre enta In - la stam di cui abbia ha pres mare una non manca. 00 lettori, ma Brother di periferiche, - fra le altre cose A PAGINA 05 NA 03 . i. PerA PAGI confronti raggiunto i 20.0 ta gamma 0CN, che offre su porta USB ambizios NA 0 abbiamo ttivi sono piÚ matica, nelle A PAGI memoria MFC-944 obie NA 1 dali di HP e Google chiavi di di infor i nostri A PAGI ner azien retta da ologia e no. Per migliorare ook NA nuovi scan ndari di Outl bisog chÊ di tecn risultati A PAGI ne, c’è Pronti i iungere solide i cale Italia NA Digital PMI italia ività, per ragg DOTTI Sincronizzare A PAGI ere dai PRO mett NA TICA Fuke, Hyun 0w futuro. la competit positivi, per glie A PAGI IN PRA ISTA Romi sviluppo cheer le fami Asus M53 onomici b li per lo ERV

LTA IONE, MO MULTIFUNZ

IONE SODDISFAZ

LE LETTERE | www.ebizitalia.it

Tecnologie per la piccola e media impresa

L’angolo della posta

      

eseguire subito un backup e verificare il corretto funzionamento del disco fisso o la presenza di settori danneggiati, avvalendosi anche di un tecnico esterno che esegua controlli sulla scheda madre.

Il computer è lento Alcune delle nostre postazioni devono eseguire programmi di grafica come Photoshop utilizzando filtri e trasparenze. Negli ultimi tempi il carico di lavoro è aumentato e le macchine spesso hanno tempi di elaborazione troppo lunghi. Esistono accorgimenti per potenziare le macchine e renderle piÚ veloci? Marina Ottavi, Catania I programmi di grafica sfruttano principalmente la velocità della memoria RAM, del processore e dell’hard disk. Il primo passo consiste nel valutare la possibilità di espandere la RAM per ridurre gli accessi al disco fisso. La velocità di elaborazione, soprattutto quando abbiamo a che fare con filtri ed effetti speciali, dipende fortemente anche dalla potenza del processore: in alcuni casi, cambiarlo porta significativi miglioramenti in termini di velocità. Molti programmi di grafica, inoltre, fanno uso del disco fisso come supporto alla memoria fisica. Dedicare

SENZA STAMPA Dopo aver sostituito i nostri PC stiamo riscontrando parecchi problemi di stampa. Spesso il computer dice che la il documento è stato inviato alla stampante, ma non viene stampato; in alcuni casi il computer segnala un problema di comunicazione con la stampante. Come è possibile risolvere questo fastidioso problema? Michele Simeoni, Arezzo Il primo passo è verificare l’effettivo funzionamento delle macchine, stampando direttamente dal computer a cui sono collegate. Se anche questo processo presenta difetti si può provare ad aggiornare il driver della stampante. Inoltre occorre verificare con le procedure di test l’effettivo funzionamento della stampante. Per quanto riguarda la stampa attraverso la rete occorre verificare i collegamenti dei singoli computer e la corretta installazione della stampante via rete. In questa maniera dovrebbero risolversi tutti i problemi. una partizione o un intero disco a questi programmi potrebbe portare ad aumentare di molto le prestazioni durante le elaborazioni piÚ impegnative.

Come scegliere il sistema per la posta elettronica Il nostro consulente informatico ci ha proposto l’acquisto e l’installazione di Microsoft Exchange in sostituzione del nostro attuale sistema di posta. Quali vantaggi e punti di forza presenta questo programma? Flaminio Bessani, Roma Microsoft Exchange è un sistema di gestione della posta elettronica molto completo, ma allo stesso tempo abbastanza esigente in termini di risorse. La sua installazione non è complicata e si integra molto bene con i sistemi operativi Microsoft. I suoi punti di forza sono la gestione completa della posta elettronica, sia interna sia esterna, attraverso un unico programma come Microsoft Outlook, e la possibilità di avere delle cartelle di posta elettronica condivise, personalizzando i diritti di accesso ad esse. Inoltre l’utente, con pochi semplici passaggi, può rendere consultabile la casella di posta elettronica anche dall’esterno dell’azienda tramite una semplice connessione a Internet e un browser. Esistono però alcuni limiti in termini di quantità di posta gestibile per ogni singola cartella.

QUATTORDICINALE | PAG. 19

09 GENNAIO 2008 | N. 012


ABBONATI GRATIS! Vai sul sito www.ebizitalia.it Registrati e riceverai regolarmente la tua copia di

ITALIA

Tecnologie per la piccola e media impresa

      

idee Nuove

ITALIA

Tecnologi

per com

unicare one.it

municazi

o-co info@zefir NR. 11 2007 | | 12/12/ INALE ORDIC QUATT

to vio perfet re l’archi Come crea

dia

a e me

piccol e per la

a impres

E GESTIR NO DI ITALE TO DIG

METTO

E PER MA orIN FOR ARE CH mente perfetta coltà di I SOFTW I DOCUMENTI ti sempre la difÀ RIAMO na TUTTI i documen SCOP bile, vista Per fortu i ERVARE ale di tutti ente irrealizza rsi formati. di pass ato digit dive E CONS fatto gran INA 08 in form sembra praticam fonti e in ormai poch importante tale ha rse archivio A PAG che anno Vista. Mancano documen nti da dive Avere un è un sogno 2007, un o di Windows noi o provenie a della gestione disparati. questo lanci ganizzat e i contenuti anche per con le piÚ iplin visto il À e ha disc dei rtant chÊ zione aggregar ultimi anni la anno impo che è coinciso nol’archivia ti Ma un , visto in ques ale e del permette IZ ITALIA giorn oggi B E amo e ro di avanti ita del nost zitalia.it. Abbitanto la nasc o, un diwww.ebiquesta idea e di lavor ca stro sito di gruppi tito in di apprezza piÚ prati in termini lettori sia da molto inves o all’internoso la soluzione di copia, di ricevuto voi lo ufÀcio pa, è spes abbiamo da parte di oggi è di stam ano in queIn un piccomultifunzione Sia attività adeguata colore che oper riale come mento. gestire ione piÚ spositivo del aziende edito La soluz ento dei costi ambito, omica per parte delle Un prodotto rama italiano ed econ e di invio fax. to re. In ques l’abbattim nel pano sto setto iti a colscansione laser, che con che in passato. nuova complemancava essere riusc nostri pa una ello ilità questo di stam nei mod mesi la iamo ato il resse giore à essib da pochi e noi sper lacuna. L’inte ti mesi mo prov stampa dioffre mag presentato In ques - la di cui abbia ha mare una non manca. 00 lettori, ma Brother di periferiche, - fra le altre cose A PAGINA 05 NA 0 . i. PerA PAGI confronti raggiunto i 20.0 ta gamma 0CN, che offre su porta USB ambizios NA 0 abbiamo ttivi sono piÚ matica, nelle A PAGI memoria HP MFC-944 obie NA gle ndali di chiavi di di infor i nostri A PAGI ner azie retta da ologia e no. Per migliorare ook e Goo ati NA nuovi scan ndari di Outl chÊ di tecn i A PAGI ti c’è bisog iungere risult cale ne, e tal Italia TTI Pron NA zare i PMI italia ità, per ragg A PAGI ere solid PRODO CA Sincroniz ke Hyundai Digi ompetitiv NA i per mett F f t ro ATI

! orderemo 2007, ti ric i giorni alla Àneper-di

LTA ZIONE, MO MULTIFUN

IONE SODDISFAZ

L’ANGOLO DEL RELAX | www.ebizitalia.it

Alla ricerca della cittĂ  perfetta TORNA UNO DEI PIĂ™ CELEBRI “GESTIONALIâ€? PER PC CON UNA GRAFICA E UNA FILOSOFIA DI GIOCO RINNOVATE SimCity Societies è il quinto capitolo di una saga storica. L’arrivo del nuovo team di sviluppo Tilted Mill Entertainment cambia la filosofia di gioco: la costruzione e la gestione di una cittĂ  con tutte le problematiche socio-economiche non si basa piĂš sullo sviluppo delle tradizionali risorse, come agricoltura e industria, ma si fonda su concetti come creativitĂ , spiritualitĂ , conoscenza o benessere. A questa trasformazione concettuale corrispondono alcune innovazioni dal punto di vista tecnico. La grafica è affidata a un motore 3D che produce edifici ben realizzati e permette di zoomare su ogni singolo abitante, per seguire attentamente le attivitĂ  che si svolgono in ogni luogo. Sono state semplificate le procedure, rendendo il gioco piĂš semplice e immediato. Z www.simcity.ea.com

Protagonisti del cartone animato CON LOONEY TOONES POSSIAMO ASSUMERE LE SEMBIANZE DEI CELEBRI PERSONAGGI REALIZZATI DA WARNER BROS. Sviluppato negli studi di Warner Bros. Interactive Entertainment, Looney Tunes: Acme Arsenal ci permette di assumere l’identitĂ  di uno dei celebri personaggi animati realizzati da Warner, per lanciarci in un’avventura che prevede battaglie concitate, sfide per risolvere enigmi e corse pazze su veicoli improbabili. Il tutto all’interno di scenari come la fortezza di Camelot, l’antico Egitto, il pianeta Marte, il selvaggio West o le trincee della Seconda Guerra Mondiale. E grazie alla modalitĂ  multigiocatore, c’è l’opportunitĂ  di coinvolgere nel gioco anche i genitori o gli amici. Ăˆ invece incentrato unicamente sulla figura di Daffy Duck il titolo per Nintendo DS Looney Tunes: Duck Amuck. Utilizzando il pennino della console portatile, i ragazzi dovranno indispettire nei modi piĂš divertenti l’irritabile papero, attraverso 12 mini-sfide. Questo titolo è giocabile anche in gruppo utilizzando una connessione wireless tra diverse postazioni DS. Z www.acmearsenal.it

BREVISSIME Mattoncini in fuga

Si chiama Lego Escape il nuovo gioco per cellulari realizzato da Electronic Arts. Si tratta di una corsa contro il tempo per salvare un omino Lego intrappolato, costruendo una torre di mattoncini che cadono dall’alto in stile Tetris. Z www.eamobile.com

Il Club si svela

Arriverà a febbraio The Club, il gioco d’azione per PlayStation 3, Xbox 360 e PC che ha già provocato molte polemiche per i suoi contenuti violenti. Nel frattempo è possibile farsi un’idea del titolo targato Sega visitandone il sito ufficiale. Z theclub.sega-europe.com/it

Boxe col telecomando

Proporrà 25 personaggi selezionabili e tre livelli di difficoltà Victorious Boxers Challenge, il titolo per Nintendo Wii ispirato al mondo del pugilato e pubblicato da Ubisoft. Sarà disponibile nei primi mesi del 2008 e sfrutterà al meglio il telecomando della console per offrire un’esperienza di gioco realistica e coinvolgente. Stiamo attenti a non spaccare il televisore con un pugno! Z www.ubisoft.it

Imprese da autentici stuntman UN VIDEOGIOCO PER COMPIERE TUTTE LE FOLLIE CHE NESSUNO DI NOI OSEREBBE TENTARE DAL VIVO Si ispira a programmi comico-demenziali di successo, sul genere di Jackass, lanciato in Italia da MTV, dove i protagonisti si lanciano in imprese assolutamente improbabili sfidando stuntman professionisti o cimentandosi in prove al limite del suicidio. In Pain, il nuovo titolo per PlayStation 3 presentato da Sony e scaricabile attraverso il PlayStation Network, i giocatori possono creare i propri personaggi e inserirli in un ambiente che possono modificare o distruggere a piacimento, interagendo fra loro e provocando situazioni comiche. Il gioco sfrutta egregiamente il motore Havok per generare una sofisticata gestione della fisica, costruendo situazioni imprevedibili e al tempo stesso realistiche. Ăˆ anche possibile salvare sulla console i replay piĂš divertenti e inviarli direttamente online per condividerli con tutti gli appassionati. Z http://it.playstation.com/ps3 QUATTORDICINALE | PAG. 20

09 GENNAIO 2008 | N. 012


eBiz Italia 012, 09 gennaio 2008