Issuu on Google+

272829settembre 2013

RASSEGNA STAMPA


3

CORRIERE EUSEBIANO PAGINA 1 21/09/2013


4

CORRIERE EUSEBIANO PAGINA 2 21/09/2013


5

CORRIERE EUSEBIANO PAGINA 16 21/09/2013


6

LA STAMPA PIEMONTE E VALLE D’AOSTA PAGINA 70 23/09/2013


7

NOTIZIA OGGI BORGOSESIA PAGINA 5 23/09//2013


8

LA STAMPA VERCELLI E PROVINCIA PAGINA 45 24/09//2013


9

LA SESIA PAGINA 1 24/09//2013


10

LA SESIA PAGINA 19 24/09//2013


11

LA SESIA PAGINA 21 24/09//2013


12

LA SESIA PAGINA 22 24/09//2013


13

LA SESIA PAGINA 20 24/09//2013


14

IL MONFERRATO PAGINA 8 24/09//2013


15

IL MONFERRATO PAGINA 8 24/09//2013


16

LA SESIA PAGINE 1 - 19 24/09//2013


17

LA SESIA PAGINA 20 24/09//2013


18

LA SESIA PAGINA 21 24/09//2013


19

LA SESIA PAGINA 22 24/09//2013


20

LA SESIA PAGINE 1 - 19 24/09//2013


64

SPECIALE VERCELLI RISO EXPO

PUBLIKOMPASS

SERVIZI PROMOZIONALI

Le associazioni agricole

La mini riseria e il convegno su cibo e salute

CERIMONIA DI APERTURA VENERDÌ ALLA CAMERA DI COMMERCIO MMERCIO

Risotti doc, risate e spor spo ssport ingredienti di Vercelli rcell cellii Expo Convegni, enogastronomia,formazione, esposizioni, sport, spettacoli e molto altro ancora. Sono gli ingredienti di Vercelli Riso Expo, manifestazione che da venerdì a domenica trasformerà la città nel set di un viaggio tra tutte le sfumature del riso. A promuovere l’evento, che spalmerà su diverse aree di Vercelli eventi che spazieranno da cultura a intrattenimento,la Camera di CommerciodiVercelliinsiemeconunlungoelenco di partners. «VercelliRisoExpo»saràlaprimaedizionedi una kermesse che ha come obiettivo la promozione del territorio attraverso il suo prodotto principe. «Questa manifestazione è il trampolino di lancio verso l’Expo 2015, un’occasione unica» ha spiegato Claudio Gherzi, presidente della Camera di commercio di Vercelli. Vercelli Riso Expo ha un programma di eventi ricchissimo, consultabile sul sito www.vercellirisoexpo.it,spalmato su una mapanti della d a pa che coinvolge i luoghi più importanti città.. cato Piazza Risorgimento sarà il luogo dedicato

spiterà anche alla didattica legata al riso, ma ospiterà tt to. Piazza Zueventi sportivi e di intrattenimento. empi ourm magliniinvecesaràiltempiodeigourmetvisto nte ch che sarà allestito un rist ristorante che proporrà rile nocc sotti alla Raschera D.O.P. o alle nocciolee d’Alba e salsa brasata, lime e rosma rosmarino o petto d’anao e goccee di vino Gattinara, inara, sentra caramellato za dimenticaree il R Riso di Pasta Viaz Viazzo ai ga gambea e cipo ri di fiume, fagioli di Sal Saluggia cipolla rossa hef di Ver celli e din ni de glassata. Chef Vercelli dintorni delizieranipanti a pranzo zo e cen no i partecipanti cena per tutta la e. Il pr durata della manifesta manifestazione. prezzo promotareipiattidegli zionalepergustareipiattideglichefèdi5euro sottoas unbicch perunrisottoasceltaeunbicchieredivino.Per o giorno di man staz il primo manifestazione la cucina sata dallo chef del rristorante Garibaldi di rà curata i. Sabato lo spazio gastronomico di piazVercelli. glini a pranzo vvedrà ai fornelli lo chef za Zum Zumaglini ell’«Oste Dal Cantu dell’«Osteria Cantunè» di Pezzana mentre ena a cuc per cena cucinare sarà lo chef del vercellese zzo». Do «Riso Viazzo». Domenica infine a deliziare i palati sarà il ristora ristorante «La Bettola» di Carisio. La zona del divertimento sarà quella di viale ribaldi e pi Garibaldi piazza Cavour, con eventi musicali

es pettacoli tra cui «Beppe Braida & Co...mici», sshow in cui venerdì sera saranno protagonisti i ccomici tv di Zelig e Colorado. Ma accanto a degustazioni,cucina, eventi, musica e percorsi a tema nella capitale del riso ci sarà anche spazio per lo sport. Durante la tre giornidikermessesabatosicelebralaGiornata del Fitness e dello Sport: in piazza Risorgimento si succederanno le esibizioni delle scuole di danza e delle palestre con un flashmob in programma per le 12,15. Domenica invece si accenderà la competizione con due percorsi di corsa: la Running in Rosa di 10 chilometri e la Strariso di 4. La prima corsa in particolare è altamente simbolica in quanto pensata e organizzata dal Coni, in collaborazione con la Società ASD Atletica 78 di Vercelli con il patrocinio della Fidal Piemonte, per sensibilizzare l’opinione pubblica sugli abusi sulle donne. Il sipario su Vercelli Riso Expo si alzerà venerdì alla Camera di commercio che ospiterà la cerimoniadi apertura della kermesse a partire dalle 12.

L’agricoltura vercellese protagonista indiscussa di Verc VercelliRisoExpo. Acqua, terra, riso. Non solo tre ele elementi fondamentali del territorio, ma anche iil nome dell’iniziativa didattica che ciazi le associazioni agricole proporranno durante la manifes manifestazione che prenderà il via venerdì. Lo stand stand, montato in piazza Risorgimento, sarà interam interamente dedicato all’agricoltura in tutte le sue form forme e verrà curato da Ente NazionaCo li, Risii Confagricoltura Vercelli-Biella, oldir Coldiretti, Anga, Ovest Sesia e il Consorzio di nific Baraggia con l’aiuto anche degli stubonifica ti d denti dell’Istituto Tecnico Agrario di Vercelli. n pro Un progetto che permetterà a grandi e piccoli di imp imparare a conoscere e apprezzare il cereale prod prodotto nelle risaie vercellesi. Un programma ricco di eventi e iniziative che riguardano l’agricoltura e che partirà venerdì alle 9.30 con il convegno «Riso: cucina è salute» in cui si parlerà delle proprietà nutrizionali e salutistiche del riso e del suo ruolo in tavola, e che continuerà all’interno del padiglione con gli stand degli enti. Così l’Ente Nazionale Risi, guidato da Paolo Carrà, allestirà nella struttura uno spazio per spiegare al grande pubblico le caratteristiche del riso. Con tanto di mini riseria in cui verranno illustrate le fasi della crescita del cereale. Dalle fasi di semina della pannocchia di riso, alla germinazione e spigatura fino alla raccolta del risone, la trasformazione e infine l’arrivo sulle tavole degli italiani. Ad aiutare anche gli agricoltori di Confagricoltura, i giovani dell’Anga guidati da Giovanni Bodo, che, oltre a collaborare con l’Associazione irrigua Ovest Sesia nella riproduzione del sistema irriguo- camere di risaia si occuperanno anche dell’intrattenimento dei più piccoli grazie alla mascotte Baldino. In più ci sarà la possibilità di partecipare ad una sorta di gioco dell’oca a premi. Ad allestire una mostra fotografica sul riso ci penserà invece Donne&Riso. Toccherà invece a Coldiretti illustrare come difendere e sostenere il «Made in Italy» agroalimentare, della filiera corta, dei prodotti del territorio a chilometri zero. Presente anche il consorzio di bonifica Baraggia che dimostrerà le principali attività svolte sul territorio vercellese e biellese attraverso le opere idrauliche ed irrigue, l’attività di tutela e di promozione del territorio e soprattutto spiegherà l’importanza della denominazione di origine protetta sul prodotto della Baraggia. A partecipare all’evento anche gli allievi dell’istituto tecnico agrario che durante tutta la manifestazione accompagneranno i visitatori in un percorso didattico nel modellismo agricolo tra cui trattori e trebbie. Nel padiglione verranno poi esposte le riproduzioni degli antichi esemplari di macchine per la lavorazione del riso appartenenti ad Alberto Galante. In ultimo per i più piccoli sarà Stile Giocattoli ad allestire un’area giochi Lego che prevede il concorso a premi per la creazione di modellini legati all’agricoltura «Mare a quadretti, trattori a cubetti».

PUBLIKOMPASS PAGINA 64 25/09//2013

21


22

LA STAMPA VERCELLI E PROVINCIA PAGINE 64 25/09//2013


23

LA STAMPA VERCELLI E PROVINCIA PAGINA 53 26/09//2013


24

LA STAMPA VERCELLI E PROVINCIA PAGINA 53 26/09//2013


25

CORRIERE DI NOVARA PAGINA 37 26/09//2013


26

IL SOLE 24 ORE PAGINA 50 26/09//2013


27

LA STAMPA VERCELLI E PROVINCIA PAGINA 54 27/09//2013


28

LA SESIA PAGINA 22 27/09//2013


29

LA SESIA PAGINA 22 27/09//2013


30

LA SESIA PAGINA 23 27/09//2013


31

LA SESIA PAGINA 24 27/09//2013


CARESANABLOT. LA MANIFESTAZIONE BIENNALE SI SPOSTA DA BIELLA A VERCELLI

VERCELLI

L’angolo della cucina Tre giorni Si apre la fiera dedicata al mondo del legno tra workshop, seminari e dimostrazioni di menù

Energia e natura star a Forlener ROBERTO MAGGIO VERCELLI

le storiche gare dei taglialegna d’Oltreoceano. Lo scenario, per Elena Agazia, direttore responsabile di Forlener, è promettente, visto anche l’incremento delle ditte che hanno aderito all’edizione vercellese, lese, molte mol dall’estero: «Recentemente ntemente si sono aperte nuovee prospettive p per il mercato del dell’energia el legno e dell’ene - commenta nella rita -; la fiducia ne presa, nonostante recessione tante la rec si faccia ancora sentire, si avverte settorte negli operatori o ri del set re. partecipazione e. E l’alta partecipa ne lo tet stimonia». stim incoraggiamento arriva Un incoraggiament della Reanche dal presidente d gione, ione, Roberto Cota, che per appuntamenti precedentemenpuntamenti preced te presi esi non potrà esserci all’inaugurazione di oggi alle l’ina 12:30: «La filiera della foresta12:3 legno-energia è un settore che, le nonostante il periodo difficile che stiamo attraversando, resta che mai vivace e innovatipiù ch vo». infine, dimostra». Previste, P zioni di antincendio boschivo con l’elicottero a cura del corpo volontari dell’Aib Piemonte. La fiera sarà aperta da oggi a domenica dalle 9 alle 18. Il programma completo della kermesse è su www.forlener.it.

È la più importante manifestazione in Italia sulla filiera foresta-legno-energia, e per la prima volta quest’anno, dopo anni di permanenza a Biella, si trasferisce nel polo espositivo di Vercelli. Si tratta della settima edizione biennale di Forlener, fiera dedicata all’esposizione di prodotti, tecnologie e servizi che ruotano attorno al mondo del legno. Organizzata da Paulownia Italia, con la collaborazione dei Comuni di Vercelli e Caresanablot, Provincia, Ascom, Atl, Camera di commercio, prende il via oggi a Vercelli Fiere, a Caresanablot, e durerà fino a domenica. Forlener 2013 presenta le ultime novità ed espone le più im-

In programma anche il «Pellet day» e la gara a colpi di ascia e motosega

32

portanti realtà del settore del legno e dell’energia, confermando il programma degli altri anni composto da convegni, seminari, workshop, corsi di formazione, visite guidate, dimostrazioni ed eventi collaterali. Ampio spazio verrà riservato alle dimostrazioni dal vivo di macchinari, dalla semplice motosega alle caldaie dedicate ai grandi ambienti: la kermesse non è però dedicata solo agli «addetti ai lavori», ma anche alle persone interessate al risparmio energetico per la propria abitazione, ottenibile con il riscaldamento a legna, pellet o sistemi di teleriscaldamento. E a tal proposito verrà organizzato il «Pellet day», che vuole essere sia un punto d’incontro tra i produttori nazionali ed esteri con i grandi distributori nazionali, che un appuntamento per chi si sta avvicinando a questo mondo. Durante la fiera non mancheranno momenti spettacolari: come, per esempio, le evoluzioni «made in Usa» di Stihl Timbersports, avvincente sport articolato in sei diverse discipline in cui atleti si sfidano a colpi di ascia, sega e motosega, secondo le tecniche tipiche dei boscaioli americani, che a loro volta riprendono

Il mondo del legno a 360 gradi protagonista di Forlener, al centro fiere e di C Caresanablot sanablot

I segreti del riso da a og oggi all’Expo Taglio del nastro alle 12 in piazza Risorgimento, cuore della kermesse L’agricoltura vercellese protagonista di Vercelli Riso Expo, la manifestazione che prenderà il via da questa mattina. Acqua, terra, riso. Non solo tre elementi fondamentali del territorio ma anche il nome dell l’iniziativa proposta dalle associazioni agricole. Lo stand in piazza Risorgimento, sarà interamente dedicato all’agricolricoltura in tutte le sue forme e verve rà curato da Ente Nazionali, onali, Risi Confagricolturaa VercelliVe elli Biella, Coldiretti, Anga, nga, Ovest Ove Sesia e il consorzio di bonifica onifica Baraggia con l’aiuto aiuto anche degli studenti dent dell’Istituto l’Istituto Tecnico Agrario ario di Vercelli. V celli. Un pro-

La preparazione L arazione dello stand in piazza Risorgimento

getto che permetterà a grandi e piccoli di imparare a conoscere e apprezzare il cereale principe delle risaie vercellesi. princip Un programma che partirà già da questa mattina con il conved ggno «Riso: cucina è salute» che vedrà, tra i relatori, volti noti

LA STAMPA PAGINA 45 27/09//2013

[FOTO GREPPI]

della cucina, come Antonino Cannavacciuolo, e della nutrizione. Tra i relatori anche Attilio Giacosa, nutrizionista, e Beatrice Tagliatesta. Il vero taglio del nastro però sarà alle 12 in piazza Risorgimento. Per l’occasione è atteso anche il go-

vernatore Roberto Cota. Si continuerà poi con vari appuntamenti tra cui quelli con l’Ente Nazionale Risi che allestirà una mini riseria in cui verranno illustrate le fasi della crescita del cereale. Ad affiancare gli agricoltori di Confagricoltura, anche i giovani dell’Anga, che, con l’associazione irrigua Ovest Sesia riprodurranno una risaia. Donne&Riso allestirà invece una mostra fotografica sul chicco di riso, mentre Coldiretti illustrarà come difendere il «Made in Italy». Presente anche il consorzio di bonifica Baraggia e gli allievi dell’istituto tecnico agrario. Durante l’evento sarà attivo un servizio-navetta che collegherà piazza Roma al polo fieristico di Caresanablot dove è in programma, Forlener, la principale fiera italiana dedicata alla filiera foresta-legno-energia. Tutto [F. RU.] in vista dell’Expo 2015.

Tra i molti appuntamenti in calendario per la tre giorni di Vercelli Riso Expo un ampio spazio sarà dedicato alla cucina. Se il convegno «Riso: cucina è salute», che questa mattina aprirà la manifestazione, e gli appuntamenti di «Acqua, Terra, Riso», sezione legata alla didattica, offriranno spunti teorici sul cereale principe del vercellese l’appendice enogastronomica di Vercelli Riso Expo proporrà la concretezza e i sapori di piatti a base di riso. In piazza Zumaglini oggi dalle 12,30 aprirà i battenti il ristorante che fino a domenica vedrà ai fornelli chef del vercellese che cucineranno risotti per tutti i gusti. Oggi a pranzo toccherà al ristorante Garibaldi che proporrà risotto al Barbera con salsiccia ai semi di finocchietto e risotto lime e rosmarino, mentre la cena sarà affidata al ristorante Garibaldi che preparerà risotto ai porri e Raschera Dop e risotto alle nocciole d’Alba e salsa brasata. Domani toccherà all’Osteria Dal Cantune di Pezzana che a pranzo presenterà risotto taleggio e punte d’asparagi e risotto Barbera e fonduta. La cena sarà a base di riso di pasta con lo chef di Riso Viazzo che propone piatti con gamberi di fiume, fagioli di Saluggia e cipolla rossa glassata; peperoni nani, gorgonzola con saleggia e zenzero; battuto di basilico, in salsa di ciliegine e crema doppia. Domenica infine la cucina sarà affidata al ristorante La Bettola di Carisio che ha messo in menu piatti di riso Carnaroli con zucchine, pistilli di zafferano e filetti di triglia al lardo di Arnad; funghi porcini, finferli e fiori di zucca; mantecato al timo con petto d’anatra caramellato e gocce di vino Gattinara. Il prezzo promozionale per gustare i piatti degli chef è di 5 euro per un risotto a scelta e un bicchiere di vino. I gourmet troveranno ampia offerta gastronomica anche in viale Garibaldi e allo Slow Corner in via Veneto [A. ZA.] e piazza Zumaglini.


33

LA SESIA PAGINA 1 27/09//2013


34

LA SESIA PAGINA 21 27/09//2013


35

LA SESIA PAGINA 22 27/09//2013


36

LA SESIA PAGINA 23 27/09//2013


37

LA SESIA PAGINA 24 27/09//2013


38

LA SESIA PAGINA 24 27/09//2013


39

LA SESIA PAGINA 26 27/09//2013


40

LA SESIA PAGINA 26 27/09//2013


41

LA SESIA PAGINA 12 27/09//2013


42

LA SESIA PAGINA 1 27/09//2013


43

CORRIERE VALSESIANO PAGINA 13 27/09//2013


44

IL MONFERRATO PAGINA 22 27/09//2013


45

CORRIERE VALSESIANO PAGINA 13 27/09//2013


46

LA STAMPA VERCELLI E PROVINCIA PAGINA 45 27/09//2013


47

LA SESIA PAGINA 25 27/09//2013


48

LA SESIA PAGINA 26 27/09//2013


49

LA SESIA PAGINA 27 27/09//2013


50

LA SESIA PAGINA 28 27/09//2013


51

LA SESIA PAGINA 24 27/09//2013


52

CORRIERE EUSEBIANO PAGINE 1/7 28/09/2013


53

CORRIERE EUSEBIANO PAGINA 8 28/09/2013


54

CORRIERE EUSEBIANO PAGINA 9 28/09/2013


55

LA STAMPA VERCELLI E PROVINCIA PAGINA 52 28/09//2013


56

CORRIERE EUSEBIANO PAGINA 9 28/09//2013


57

CORRIERE EUSEBIANO PAGINA 9 28/09//2013


58

LA STAMPA VERCELLI E PROVINCIA PAGINA 51 28/09//2013


59

LA STAMPA VERCELLI E PROVINCIA PAGINA 51 28/09//2013


60

ECO DI BIELLA PAGINA 23 28/09//2013


61

LA STAMPA VERCELLI E PROVINCIA PAGINA 45 29/09//2013


62

LA STAMPA VERCELLI E PROVINCIA PAGINA 56 1/10//2013


63

LA SESIA PAGINA 19 1/10//2013


64

LA SESIA PAGINA 20 1/10//2013


65

LA SESIA PAGINA 1 01/10/2013


66

LA SESIA PAGINA 10 01/10/2013


67

LA SESIA PAGINA 20 01/10/2013


68

LA SESIA PAGINA 21 01/10/2013


69

PROVINCIA DI BIELLA PAGINA 4 2/10//2013


70

CORRIERE EUSEBIANO PAGINA 1 05/10//2013


272829settembre 2013

RASSEGNA STAMPA ONLINE


72

WWW.GOFORWOOD.INFO 27/08/2013


721<(,92/80,/,9(,13,$==$&$92859(5&(//,3(5 9(5&(//,5,62(;32 $WWH

GRPVHWWHPEUH  3LD]]D &DYRXU 9HUFHOOL 5HSRUW  &RQWDFW DXWKRU 0



Mi piace

73 3LD]]D &DYRXU 9HUFHOOL 9HUFHOOL

WWW.PINVENTS.COM 03/09/2013


74

WWW.TERRERIFLESSE.ORG 05/09/2013


Pro Loco Ceriale Eventi e Manifestazioni a Ceriale - Riviera Ligure Home Calendario Eventi Il Padellone Chi Siamo Intrattenimento Iniziative Culturali News You are here:Home News Vercelli Riso Expo 27/28/29 Settembre 2013

Vercelli Riso Expo 27/28/29 Settembre 2013 6 settembre 2013

La ProLoco di Ceriale dal 27/09 al 29/09/13 in collaborazione con Avis, Protezione Civile e Associazione Alpini, parteciperĂ  con il PADELLONE a VercelliRisoEXPO http://www.vercellirisoexpo.it/programma.html Saranno 3 giorni dedicati al riso in tutte le sue sfumature: parteciperanno esperti del settore, chef, professionisti che promuovono il territorio e la cultura di Vercelli e chi semplicemente vuole saperne di piĂš. Un grande evento dedicato al riso, per tutti!

WWW.PROLOCOCERIALE.IT 06/09/2013

75


HOME

TERRITORIO

PRODUTTORI

EVENTI

ENOGASTRONOMIA

ATTUALITÀ

Sei qui: eventi

CHI SIAMO

| Cerca...

Domenica, 08 Settembre 2013 19:22

4KUQ'ZRQ Scritto da Torinoterra dimensione font

76

Stampa

Email

Il 27, 28, 29 settembre 2013, Caresanablot (Centro Vercelli Fiere) -

Riso Expo 2013, tre giorni di esposizioni, convegni ed intrattenimento dedicati al riso, al fine di valorizzare il territorio e le eccellenze agroalimentari. Un importante evento per il territorio vercellese e le sue attività, grazie alla sinergia tra la Camera di commercio di Biella e la Camera di commercio di Vercelli, le imprese del riso e l'agroalimentare d’eccellenza.

Un ricco programma di convegni ed eventi tematici, l’allestimento di spazi espositivi e commerciali, momenti di degustazione: Slow Corner, spazio di esposizione, degustazione e vendita, dedicato ai prodotti tipici del territorio (Via Veneto, Piazza Zumaglini). La piazza di Vercelli diventa un punto d’incontro, scambio, esposizione e confronto tra produttori, ristoratori, popolazione, appassionati, una festa con esposizioni, dimostrazioni, degustazioni, somministrazione e vendita tutti riguardanti il riso. Welcome Vercelli (Viale Garibaldi). In collaborazione con ASCOM, lo spazio espositivo, commerciale, culturale per stand provenienti da tutto il mondo Acqua Terra Riso, in collaborazione con ANGA, Ente Risi, Confagricoltura. In piazza Risorgimento, sede della Camera di Commercio di Vercelli, un’esposizione didattica di macchinari e attrezzature per la lavorazione del riso. Coinvolgimento delle scuole di agraria nella zona del Piemonte e della Lombardia per Tour in Città e Taglio del Riso Provincia da nord a sud e da est a ovest, una serie di percorsi tra Vercelli e provincia attraverso cui scoprire i luoghi più caratteristici e le specialità tipiche legate al riso.

CONVEGNO (in collaborazione con Ente Risi, Coldiretti, Confagricoltura) Riso: cucina è salute Sala Pastore, venerdì 27 settembre, alle ore 10 I relatori: Attilio Giacosa (proprietà nutrizionali e salutistiche del riso) Enzo Vizzari (ruolo del riso nella gastronomia e tradizione culinaria) Antonino Cannavacciuolo (ruolo del riso in cucina, con suggerimenti per creazioni culinarie) Padiglione Italia (relatore da definire) Moderatore: Francesco Antonioli (Il Sole 24Ore)

WWW.PIEMONTETERRADELGUSTO.WORDPRESS.COM 08/09/2013

CONTATTI


3LHPRQWH7HUUDGHO*XVWR Torino Terra del Gusto

Home

chi siamo

Contatti

7DJ$UFKLYHV5LVR([SR

77 5LVR([SR Il 27, 28, 29 settembre 2013, Caresanablot (Centro Vercelli Fiere) – Riso Expo 2013, tre giorni di esposizioni, convegni ed intrattenimento dedicati al riso, al fine di valorizzare il territorio e le eccellenze agroalimentari. Un importante evento per il territorio vercellese e le sue attività, grazie alla sinergia tra la Camera di commercio di… September 9, 2013 in calendario eventi, Produttori, Territorio, Turismo.

WWW.PIEMONTETERRADELGUSTO.WORDPRESS.COM 09/09/2013


Sorridi! Sei su Riso e Dintorni $FFDGHPLD,WDOLDQD'HJXVWDWRULGL5LVR

Vercelli Riso Expo Pubblicato il 18 settembre 2013 da admin

9HUFHOOL5LVR([SR±7XWWHOHVIXPDWXUHGHOULVR 6HWWHPEUHD9HUFHOOL ,QRFFDVLRQHGHOO¶(;32ODFLWWjGL9HUFHOOLVLSUHSDUDDOO¶HYHQWRFRQXQDVHULHGLLQL]LDWLYHFXOWXUDOLHG HQRJDVWURQRPLFKHYROWHDYDORUL]]DUHO¶RIIHUWDGHOWHUULWRULRLQOLQHDFRQLOWHPD³1XWULUHLOSLDQHWDHQHUJLHSHUOD YLWD´

78

8QOXQJRZHHNHQGGDYHQHUGuDGRPHQLFDDOO¶LQVHJQDGHOULVR³LQWXWWHOHVXHVIXPDWXUH´GDJOLVWDQGGL GHJXVWD]LRQHFRQSURGRWWLWLSLFLGHOWHUULWRULRILQRDLSURJUDPPLGLLQWUDWWHQLPHQWRPDDQFKHFRQYHJQLH PDQLIHVWD]LRQLVSRUWLYH 8QSURJUDPPDYDULHJDWRHVWXGLDWRSHUXQSXEEOLFRHWHURJHQHRPDFKHFRQGLYLGHXQVRORDPRUHTXHOORSHUOD SURSULDFLWWjHODSURSULDWHUUD (QRL$FFDGHPLD,WDOLDQD'HJXVWDWRULGL5LVRVDUHPROLHWLGLDFFRJOLHUYLDOQRVWURVWDQGGL9HUFHOOL5LVR ([SRQHOOR³6ORZ&RUQHU´WUD3LD]]D=XPDJOLQLHYLD9HQHWR$EUHYHVXTXHVWREORJWXWWLLGHWWDJOL ,QIRUPD]LRQLXWLOL 7LWRORGHOODPDQLIHVWD]LRQH9HUFHOOL5LVR(;32 6RJJHWWRSURPRWRUH&DPHUDGL&RPPHUFLRGL9HUFHOOL 6SD]LRHVSRVLWLYR3LD]]D=XPDJOLQLYLD9HQHWR3LD]]D5LVRUJLPHQWRYLDOH*DULEDOGL $SHUWXUDDOSXEEOLFRGDOVHWWHPEUHDOVHWWHPEUH 6LWRGHOO¶HYHQWRZZZYHUFHOOLULVRH[SRLW 3DJLQD)DFHERRN

WWW.DEGUSTARISO.IT 18/09/2013


Vercelli Riso Expo - 27/29.09 Vercelli 0RGHUDWRUH)ODYLR 3DJLQDGL >PHVVDJJL@ 





3UHFHGHQWH_6XFFHVVLYR

6WDPSDSDJLQD

9HUFHOOL5LVR([SR9HUFHOOL $XWRUH

0DUFR 6H]6XSSRUWR'LGDWWLFR

0HVVDJJLR

9HUFHOOL5LVR([SR9HUFHOOL 9HUFHOOL5LVR([SRLJUDQGLQRPLGHOODFXFLQDLWDOLDQDD9HUFHOOL 2VSLWLORFKHI&DQQDYDFFLXRORH9L]]DUL *XLGHGHOO¶(VSUHVVR ULVRWWLGHJOLFKHISHUWXWWRLOZHHNHQG

9HUFHOOLULFKLDPDJUDQGLQRPLGHOODJDVWURQRPLDQD]LRQDOHSURIHVVLRQLVWLGHOODULVWRUD]LRQHH DSSDVVLRQDWLJRXUPHWLQXQILQHVHWWLPDQDFKHVLSUHDQQXQFLDGLJUDQGHJXVWR'DODO VHWWHPEUHODFDSLWDOHGHOULVRDFFHQGHLULIOHWWRULVXOFHUHDOHFKHO¶KDUHVDFHOHEUHLQWXWWD(XURSDH ORFHOHEUDLQWXWWHOHVXHIRUPH9HUFHOOL5LVR([SRTXHVWDODPDQLIHVWD]LRQHRUJDQL]]DWDGDOOD &DPHUDGL&RPPHUFLRGL9HUFHOOLDSUHODWUHJLRUQLFRQLOFRQYHJQR³5LVR&XFLQDq6DOXWH´ SDWURFLQDWRGDO0LQLVWHURGHOOH3ROLWLFKHDJULFROH$OPHHWLQJSDUWHFLSHUjLOQXRYRYROWRWHOHYLVLYR GHOOH³FXFLQHGDLQFXER´ORFKHIGDGXHVWHOOH0LFKHOLQ$QWRQLQR&DQQDYDFFLXRORFKHGDUj ,VFULWWRLO  VXJJHULPHQWLVXFRPHXWLOL]]DUHLOULVRSHUFUHD]LRQLFXOLQDULH*DVWURQRPLDPDDQFKHWUDGL]LRQH 0HVVDJJL RSSRUWXQLWjSHUODILOLHUDDJURDOLPHQWDUHHVDOXWHDOWDYRORGHOPHHWLQJVLFRQIURQWHUDQQR(Q]R /RFDOLWj3LQ]ROR 71  9L]]DUL'LUHWWRUHGHOOH*XLGH5LVWRUDQWLH9LQLG ,WDOLDGHOO (VSUHVVR%HDWULFH7DJOLDWHVWDGL )LUHQ]H )RUPD]LRQH/DXUHDLQ 3DGLJOLRQH,WDOLD([SR$WWLOLR*LDFRVD'LUHWWRUHVFLHQWLILFRGHO'LSDUWLPHQWRGL 6FLHQ]HDJUDULH JDVWURHQWHURORJLDGHOJUXSSRVDQLWDULR3ROLFOLQLFRGL0RQ]DH3DROR&DUUj3UHVLGHQWHGL(QWH5LVL FRQYHJQRGDOOHRUHSUHVVR6DOD3DVWRUH&DPHUDGL&RPPHUFLRGL9HUFHOOLSURJUDPPD ZZZYHUFHOOLULVRH[SRLWLQL]LDWLYHPHHWLQJ  3HULEXRQJXVWDLO¶DSSXQWDPHQWRSLULFFRVDUjSRLQHOFRUVRGHOOHWUHJLRUQDWHLQSLD]]D=XPDJOLQL ULVRWWLDOOD5DVFKHUD'23RDOOHQRFFLROHG¶$OEDHVDOVDEUDVDWD/LPHH5RVPDULQRRSHWWR G¶DQDWUDFDUDPHOODWRHJRFFHGLYLQR*DWWLQDUDVHQ]DGLPHQWLFDUHLO5LVRGL3DVWD9LD]]RDLJDPEHUL GLILXPHIDJLROLGL6DOXJJLDHFLSROODURVVDJODVVDWD&KHIGL9HUFHOOLHGLQWRUQLGHOL]LHUDQQRL SDUWHFLSDQWLDSUDQ]RHFHQDSHUWXWWDODGXUDWDGHOODPDQLIHVWD]LRQH YHGLWXWWLLSLDWWLTXL ZZZYHUFHOOLULVRH[SRLWLQL]LDWLYHIRRG ,OSUH]]RSURPR]LRQDOHSHUJXVWDUHLSLDWWLGHJOLFKHIqGL HXURSHUXQULVRWWRDVFHOWDHXQELFFKLHUHGLYLQR 3HUFRQRVFHUHLOSURJUDPPDFRPSOHWRGHOO¶LQWHUDPDQLIHVWD]LRQHZZZYHUFHOOLULVRH[SRLW BBBBBBBBBBBBBBBBB 6HJXL$JUDULDRUJDQFKHVX)DFHERRN

H7ZLWWHU



WWW.FORUMDIAGRARIA.IT 20/09/2013

79


80

WWW.FREENEWSPOS.COM 21/09/2013


81

WWW.SCOOPSQUARE.COM 22/07/2013


&21)$*5,&2/785$

35(665220

&2081,&$=,21(

+RPH

'$/7(55,725,2

:(%79

/,1.

'$/7(55,725,2

'DOWHUULWRULR

(9(17,(6&$'(1=( « L 7

»

Ottobre 2013 M M G

V

S

D

1

2

4

5

6

8

9 10 11 12 13

3

14 15 16 17 18 19 20

82



&RQIDJULFROWXUDD9HUFHOOL5LVR([SR'LGDWWLFDHJDV SUH]LRVRFHUHDOH

21 22 23 24 25 26 27

Il riso in tutte le sue sfumature sarà il protagonista dell’evento che si svolgerà a Vercelli

28 29 30 31

della città; non solo degustazioni, ma anche cucina, momenti gastronomici, eventi e spe occhio di riguardo per i bambini, tutto il mondo del riso. Iniziando dal convegno di apertu Camera di Commercio di Vercelli – sala Pastore, sul tema “Riso, cucina è salute: ruolo l’intervento di chef ed esperti, come Antonino Cannavacciuolo, del Ristorante Villa Cres Attilio Giacosa. Le conclusioni saranno tenute da Paolo Carrà, presidente di Confagrico Risi. Confagricoltura Vercelli e Biella sarà presente unitamente all’ANGA di Vercelli e alla Riso, nello spazio espositivo di Piazza Risorgimento, ove proporrà il percorso del riso c con premi ai partecipanti per far conoscere ai più piccoli come nasce questo prezioso Le aziende agricole di Confagricoltura Vercelli e Biella produttrici di riso, saranno invece nell’occasione si sposterà dalla sede di Via Dante - angolo G. Ferraris, in via Veneto, p Arborio, Carnaroli, S.Andrea, Baldo, Roma che quelli più innovativi, come i colorati e gl e altre specialità a base di riso. Oltre, ovviamente, al Gattinara, vino DOCG conosciuto Arborio, cancelliere dell’Imperatore Carlo V.

&RQGLYLGLVX

Facebook

7RUQDDOO HOHQFR

WWW.CONFAGRICOLTURA.IT 23/09/2013

Twitter

Google+

LinkedIn


23/09/2013 - 9HUFHOOL(FRQRPLD

VERCELLI - "Riso: cucina è salute": in Camera di Commercio un convegno per sostenere la nostra coltura

Venerdì 27 settembre 2013 alle ore 9.30 in Camera di Commercio - Salone "G. Pastore" – si terrà il Convegno "Riso: cucina è salute": proprietà nutrizionali e ruolo del riso nella cucina e nella tradizione, evento di apertura della manifestazione Vercelli Riso Expo. Il programma prevede, alla 9.30 i saluti e l’apertura dei lavori. Segue il prologo di Claudio Gherzi - Presidente della Camera di Commercio di Vercelli. Si discuteranno le proprietà nutrizionali e salutistiche del riso con Attilio Giacosa - Direttore scientifico del Dipartimento di gastroenterologia del gruppo sanitario Policlinico di Monza. Alle ore 10.05 verrà trattato il "ruolo del riso nella gastronomia e nella tradizione culinaria” con Enzo Vizzari - Direttore delle Guide Ristoranti e Vini d'Italia dell'Espresso. Alle ore 10.25 " riso in cucina: suggerimenti per creazioni culinarie. Segue Antonino Cannavacciuolo - Chef del Ristorante Villa Crespi a Orta San Giulio. Alle ore 0.45 Padiglione Italia - Expo 2015: opportunità per la filiera agroalimentare. Successivemente parlerà Marina Geri - Direttore Marketing e Commerciale del Padiglione Italia. Alle ore 11, chiusura lavori con Paolo Carrà - Presidente Ente Risi. Il moderatore sarà Francesco Antonioli del Sole 24 Ore. A seguire, alle ore 12 cerimonia di inaugurazione della manifestazione Vercelli Riso Expo.

83

(Q]R9L]]DUL

WWW.PIEMONTEOGGI.IT 23/09/2013


84

WWW.ANSA.IT 25/09/2013


85

WWW.LASESIA.VERCELLI.IT 26/09/2013


86

WWW.AGI.IT 26/09//2013


JLRYHG uVHWWH PE UH

&RRNLHVFRQULVRFURFFDQWHHOD9HUFHOOL5LVR([SR 6WDPDWWLQDKRDSHUWRODILQHVWUDHGKRWURYDWRXQDOXFHG DXWXQQR 6HDOPDWWLQRO DULDqIUHGGLQDGXUDQWHODJLRUQDWDVRQRDQFRUDHYLGHQWLJOLVWUDVFLFKLGHOO HVWDWHHLOWp FDOGRODVFLDDQFRUDXQSR VSD]LRDTXHOORIUHGGR ,RKRLPSDUDWRGD&DUORWWDDIDUHO LQIXVLRQHDIUHGGRVLLPPHUJRQROHIRJOLHGLWpLQDFTXDIUHGGDHVL ODVFLDQRLQLQIXVLRQHSHURUH,OULVXOWDWRqXQWpGDOODJLXVWDLQWHQVLWjPDVHQ]DOHQRWHDPDURJQROH FKHDYROWHYHQJRQRULVYHJOLDWHGDOO DFTXDEROOHQWH 3RLPLVRQRYHQXWLLQPHQWHTXHVWLELVFRWWLIDULQDELDQFDHIDULQDGLIDUURLQXJXDOLTXDQWLWjHOHSHSLWH FURFFDQWLGLFUXQFK\ULFHDOODPSRQHGL*OL$LURQL,OFUXQFK\ULFHFRPHGLFHLOQRPHVWHVVRqULVR FURFFDQWHQRQVRIILDWRVRWWRSRVWRDGXQDVRUWDGLDIILQDWXUDFRQDURPLHVSH]LHQDWXUDOL4XHOORDO ODPSRQHQRQqGROFHPDFRQIHULVFHVRORLOFRORUHHLOVDSRUHGHOYHURIUXWWRqSHUIHWWRFRQLIRUPDJJL IUHVFKLPDDQFKHQHLELVFRWWLKDGDWRHQRUPLVRGGLVID]LRQLVRSUDWWXWWRVHOLVLDEELQDDGXQWpDLIUXWWL URVVLFDOGRRIUHGGRFKHULFKLDPDDQFRUDLOJXVWRGROFHDFLGXORGHOIUXWWR

87

9LRIIURTXHVWLELVFRWWLVHPSOLFLHVSHFLDOLLQRFFDVLRQHGHOOD9HUFHOOL5LVR([SRFKHVLVYROJHUjWUD LOHLOVHWWHPEUHD9HUFHOOL6X(DW3LHPRQWHWURYHUHWHTXDOFKHGHWWDJOLRLQSLHWDQWLOLQNSHU DSSURIRQGLUHLOGLVFRUVRVXOULVRHVXWXWWRFLzFKHJOLJLUDDWWRUQR

WWW.RICETTEDICULTURA.COM 26/09/2013


KBJ?C;D;MI (,i[jj[cXh[(&')''0''

Jkjjefhedjef[hĠL[hY[bb_h_ie[nfeġ

88

Vercelli – Parte domani la prima edizione di “Vercelli riso expo”: fino a domenica, la città piemontese sarà teatro di eventi e manifestazioni dedicati a produttori, ristoratori e turisti. La manifestazione è stata promossa dalla Camera di commercio di Vercelli, grazie alla partecipazione di numerosi enti partner. Secondo l’ente nazionale risi, nel 2012 la produzione di riso nella provincia piemontese si è attestata a circa 515mila tonnellate, cioè il 32% della produzione nazionale e il 17% di quella europea. Tags: vercelli riso expo

Mi piace

0

Tweet

1

WWW.ALIMENTANDO.INFO 26/09/2013

0


$*5,&2/785$_JLRYHGuVHWWHPEUH

8QSR¶GL&HULDOHDOOD9HUFHOOL5LVR ([SR &RQGLYLGL _



0 Like

0

'DODOVHWWHPEUHQHOODFLWWDGLQDSLHPRQWHVHVDUj SRVVLELOHJXVWDUHXQIULWWRPLVWRGDUHFRUG

/RFDQGLQDGHOO LQL]LDWLYD

,OFROODXGDWRVRGDOL]LRFHULDOHVHQDWRWUD$VVRFLD]LRQH $OSLQL²$YLV²3URWH]LRQH&LYLOHH3UR/RFRSDUWHFLSHUj FRQO·RUPDLQRWRSDGHOORQHDOOD9(5&(//,5,62(;32 XQDWUHJLRUQLGDODOVHWWHPEUHGLHVSRVL]LRQL FRQYHJQLHGLQWUDWWHQLPHQWRYROWDDIDUFRQRVFHUHLO ULVRLQWXWWHOHVXHVIXPDWXUH (·XQHYHQWRGLJUDQGHSRUWDWDSHUOHUHDOWjGHO WHUULWRULRYHUFHOOHVHFRQODFLWWjHODSURYLQFLDDO FHQWURGLXQDPDQLIHVWD]LRQHFKHVLSUHDQQXQFLDGL JUDQGHLPSDWWRFRQODPDOFHODWDDPEL]LRQHGL VXSHUDUHLOPLOLRQHGLYLVLWDWRULHQHOFRQWHPSRXQD JUDQGHVRGGLVID]LRQHSHULYRORQWDULFHULDOHVLFKH YHGRQRULFRQRVFLXWHDGDOWLVVLPROLYHOORODTXDOLWjGHO ODYRURVYROWRHODFRVWDQWHGHGL]LRQHQHOSURSRUUH XQ·LQL]LDWLYDFKHSURPXRYHLOQRPHGL&HULDOHYHUVRXQ SXEEOLFRYDVWLVVLPRLQXQEDFLQRGLJUDQGHLQWHUHVVHDL ILQLGHOODSURPR]LRQHWXULVWLFDGHOQRVWURWHUULWRULR ,OSDGHOORQHFHULDOHVHVDUjIDFLOPHQWHULFRQRVFLELOH ODYRUHUjDSLHQRUHJLPHGDOOHDOOHSHUWXWWLHWUH LJLRUQLGHOODNHUPHVVHYHUFHOOHVHQHOODFHQWUDOLVVLPD 9LD*DULEDOGLSURSRQHQGRXQHVFOXVLYRIULWWRPLVWRGL PDUHVRWWRO·HJLGD´8QIULWWRGD*XLQQHVVµ

WWW.SAVONANEWS.IT 26/09/2013

89


+RPH!&ROGLUHWWL9HUFHOOL%LHOOD!1HZV (YHQWL 

1HZV (YHQWL 5LFHUFD$YDQ]DWD 

1

9(5&(//,5,62(;32

90

8WHQWH

&ROGLUHWWL9HUFHOOL%LHOODVDUjWUDLSURWDJRQLVWLGL9HUFHOOL5LVR([SR 3DVVZRUG ODWUHJLRUQLGHGLFDWDDOPRQGRGHOULVRFKHVLDSUHGRPDQLQHOODFLWWj FDSROXRJRXQHYHQWRGLIRUWHULFKLDPRqSURSULRLOFRQYHJQRG¶DYYLR GHOSURJUDPPD³5LVRFXFLQDqVDOXWH´FKHYHGUjWUDLUHODWRULOD SDUWHFLSD]LRQHGLQRPLQRWLGHOODFXFLQDGHOODJDVWURQRPLDHGHOOD QXWUL]LRQH ,PSRUWDQWHDTXHVWRSURSRVLWRLOVXSSRUWRRUJDQL]]DWLYRGL&ROGLUHWWLFRPH VRWWROLQHDQRLOSUHVLGHQWH3DROR'HOODUROHHLOGLUHWWRUH0DUFR&KLHVD³$UULYHUjD 9HUFHOOLXQELJFRPH$QWRQLQR&DQQDYDFFLXRORXQRGHLFXRFKLSLDPDWLGDO SXEEOLFRWHOHYLVLYRFKHQHOODVXDFXFLQDWDQWRFUHDWLYDTXDQWREODVRQDWDGHFOLQDLO ULVRLQPLOOHPRGLGLYHUVLVSRVDQGRORDQFKHDLVDSRULPHGLWHUUDQHLFRQFXLFRQTXLVWDL SDODWLGHOPRQGRLQWHUR'DSDUWHVXDF¶qVWDWDGLVSRQLELOLWjLPPHGLDWDFRVuFRPHGD SDUWHGL(Q]R9L]]DULGLUHWWRUHHFXUDWRUHGHOOH*XLGHGHOO¶(VSUHVVRXQRGHLFULWLFL JDVWURQRPLFLGLULOLHYRPRQGLDOH´ 8Q¶DGHJXDWDSURPR]LRQHGHOULVRLWDOLDQRFRPHHOHPHQWRIRQGDQWHGHOO¶DOLPHQWD]LRQHH GHOODFXFLQDGHO%HO3DHVHqLPSRUWDQWHSHUFRVWUXLUHTXHOODQHFHVVDULDULSUHVD³LQ JUDGRGLYDORUL]]DUHDGRYHUHLOYDORUHDJJLXQWRGDWRGDTXDOLWjHWHUULWRULRDOQRVWUR FHUHDOHHTXLQGLDLXWDUHXQDULSUHVDGHLPHUFDWLDQFRUDDOOHSUHVHFRQTXRWD]LRQL WURSSREDVVH/HLPSUHVHVRQRLQGLIILFROWjODUHPXQHUD]LRQHGHLPHUFDWLDUUDQFDH DOO¶RSSRVWRLFRVWLGLSURGX]LRQHFUHVFRQR´ $OFRQYHJQRVDUDQQRSUHVHQWLWUDLUHODWRULDQFKH$WWLOLR*LDFRVDQXWUL]LRQLVWDH %HDWULFH7DJOLDWHVWDGL([SR³6DUjXQHYHQWRGLJUDQGHLPSDWWRSHUOD FXOWXUDDJURDOLPHQWDUH±SURVHJXH'HOODUROHFKHDSULUjXQFDUWHOORQHULFFRGL DSSXQWDPHQWLQDWLGDOODVLQHUJLDWUDOD&DPHUDGL&RPPHUFLRHOHRUJDQL]]D]LRQLGL FDWHJRULDGHOQRVWURWHUULWRULR´  /¶LPSHJQRGXQTXHqVWDWRFRPXQHHFRQGLYLVR³6LDPRRUJRJOLRVLGLDYHUFRQWULEXLWR LQPRGRIDWWLYRDOO¶LGHD]LRQHHDOODVWHVXUDGLQXPHURVLHYHQWL&ROGLUHWWLLQROWUHVDUj GLUHWWDPHQWHSUHVHQWLQHOO¶DUHDDQWLVWDQWHOD&DPHUDGL&RPPHUFLRLQSLD]]D 5LVRUJLPHQWRFRQXQSURSULRVWDQGGRYHHVSRUUHPRLSURGRWWLWLSLFLGHOWHUULWRULRH VDUHPRSUHVHQWLSHULQIRUPDUHLOSXEEOLFRVXLVHUYL]LDOFLWWDGLQRSURSRVWLGDOFROOHJDWR VLVWHPDGL,PSUHVD9HUGH3LHPRQWH2ULHQWDOH´ 8QDPDQLIHVWD]LRQHFKHQHOOHLQWHQ]LRQLSURLHWWDLOWHUULWRULRHODVXDDJULFROWXUDYHUVR LOWUDJXDUGRGL0LODQR([SRXQDSSXQWDPHQWRRUPDLYLFLQRHLQRUGLQHDOTXDOHLO WHUULWRULRSXzSURSRUVLFRQJUDQGLSRWHQ]LDOLWjHGHWHUPLQD]LRQH ,OSUHVLGHQWHGL&ROGLUHWWL9HUFHOOL%LHOOD'HOODUROHQHqFRQYLQWR³,OULVR"(¶ VLFXUDPHQWHODJUDQGHEDQGLHUDGHOWHUULWRULRHLOWUDLQRLGHDOHGLWXWWLLQRVWULDOWUL SURGRWWLLQTXHOODJUDQGHDYYHQWXUDFKHVDUjO¶([SRQHOODYLFLQDWHUUDORPEDUGD 3URGRWWLFKHVRQRO¶RUJRJOLRGLXQVLVWHPDFRPSOHVVRHGLQDPLFRFKHGDOOHFROWXUH FHUHDOLFROHGHOOD%DVVDWRFFDODSURGX]LRQHGHLIRUPDJJLG¶DOSHJJLRVXOOHQRVWUHSL DOWHPRQWDJQHGHOOD9DOVHVLDHGHOYLFLQR%LHOOHVH(QHOOH³WHUUHGLPH]]R´JUDQGLYLQL 'RFJH'RFPLHOHIUXWWDVDOXPLHDQFRUDIRUPDJJLWLSLFL,QVRPPDF¶qWDQWRGD JXVWDUHHUDFFRQWDUHHGqFRQTXHVWRVSLULWRFKHGREELDPRSURWHQGHUFLYHUVRO¶([SR ´

WWW.VERCELLI-BIELLA.COLDIRETTI.IT 26/09/2013

 ORJLQ






  6(7

6(7

9HUFHOOLULVRH[SR7XWWHOH VIXPDWXUHGHOULVR 'DYHQHUGยญDGRPHQLFDVLWHUUยกODSULPDHGL]LRQH GHOODPDQLIHVWD]LRQH9HUFHOOLULVRH[SRFKHSUHYHGH HYHQWLOHJDWLDOFHUHDOHLQFLWWยก

91 8QPRPHQWRGHOODSUHVHQWD]LRQHGL9HUFHOOLULVRH[SR )RQWHLPPDJLQHk/LYLR%RXUERQ

/DFLWWยกGL9HUFHOOLVDUยกFRLQYROWDGDWDQWLHYHQWL DOO LQVHJQDGHOULVRLOSURVVLPRILQHVHWWLPDQD'D YHQHUGยญDGRPHQLFDVLWHUUยกLQIDWWLODSULPD HGL]LRQHGL9HUFHOOLULVRH[SR7XWWHOHVIXPDWXUHGHO ULVRXQDSSXQWDPHQWRFKHYHGHXQLWHWXWWHOHUHDOWยก GHOODFLWWDGLQDSLHPRQWHVHGDOOD&DPHUDGL &RPPHUFLRDO&RPXQHGDOOHYDULHDVVRFLD]LRQLGL FDWHJRULDDQXPHURVHD]LHQGHSULYDWH$JLXJQRKD GLFKLDUDWR&ODXGLR*KHU]L

9$,$// $57,&2/2',$3352)21',0(172

WWW.AGRONOTIZIE.IT 26/09/2013


9HUFHOOLWUHJLRUQLGDFDSLWDOHGHO ULVR R.I.T. 26 settembre 2013

Tweet

92

3

&RQVLJOLD



0

0\

9(5&(//, 9HUFHOOLWRUQDFDSLWDOHGHOULVR'DGRPDQLDGRPHQLFDODFLWWjSLHPRQWHVHVDUjVRWWRL ULIOHWWRULQD]LRQDOLHLQWHUQD]LRQDOLFRQ©9HUFHOOL5LVR([SRª,QFDOHQGDULRLQFRQWUL UDVVHJQHHLQWUDWWHQLPHQWRGHGLFDWLDSURGXWWRULULVWRUDWRULHWXULVWL6 LQL]LDGRPDQLFRQLO FRQYHJQR©9HUFHOOLULVRqVDOXWHªGHGLFDWRDOOHSURSULHWjQXWUL]LRQDOLHVXOUXRORGHOULVR QHOODFXFLQDHQHOODWUDGL]LRQH1HGLVFXWHUDQQRWUDJOLDOWULORFKHIGDGXHVWHOOH0LFKHOLQ $QWRQLQR&DQQDYDFFLXRORLOGLUHWWRUHGHOOH*XLGHULVWRUDQWLHYLQLG ,WDOLDGHOO (VSUHVVR (Q]R9L]]DULLOGLUHWWRUHVFLHQWLILFRGHO'LSDUWLPHQWRGLJDVWURHQWHURORJLDGHOJUXSSR 3ROLFOLQLFRGL0RQ]D$WWLOLR*LDFRVD(DQFRUD%HDWULFH7DJOLDWHVWDGL3DGLJOLRQH ,WDOLD([SRH3DROR&DUUjSUHVLGHQWHGL(QWH5LVL &ODXGLR*KHU]LSUHVLGHQWHGHOOD&DPHUDGLFRPPHUFLRGL9HUFHOOL FKHqULXVFLWDDIDUH UHWHFRQQXPHURVLHQWLSDUWQHUQHOSURPXRYHUHO LQL]LDWLYD VSLHJD©9HUFHOOLqVHPSUH VWDWDFRQRVFLXWDHGHILQLWDFRPHFDSLWDOHHXURSHDGHOULVRPDPDQFDYDXQHYHQWRFKHOD VDQFLVVHFRPHWDOH9HUFHOOL5LVR([SRqXQDYLWWRULDGHOWHUULWRULRSHUFKpKDQQRODYRUDWR LQVLHPHLVWLWX]LRQLHQWLHDVVRFLD]LRQLGLFDWHJRULDª 6HFRQGRO (QWHQD]LRQDOHULVLQHOODFROWLYD]LRQHGHOULVRQHOODSURYLQFLDGL9HUFHOOL KDLQWHUHVVDWRHWWDULFKHFRUULVSRQGRQRDOGHOWRWDOHQD]LRQDOH HWWDUL DULVR HDOGHOWRWDOHFRPXQLWDULRHXURSHR HWWDULDULVR /DSURGX]LRQH LQYHFHVLqDWWHVWDWDDFLUFDPLODWRQQHOODWHGLULVRQHFLRqLOGHOWRWDOHQD]LRQDOH PLOLRQLGLWRQQHOODWHGLULVRQH HLOGHOWRWDOHFRPXQLWDULR PLOLRQLGL WRQQHOODWHGLULVRQH ,ULVLFROWRULGHOODSURYLQFLDGL9HUFHOOLVRQRLOGHOWRWDOH QD]LRQDOH   Â&#x2039;5,352'8=,21(5,6(59$7$

WWW.ILSOLE24ORE.IT 26/09/2013


93

WWW.ITALIVE.IT 27/09/2013


$G([SRSHUYDORUL]]DUHLOQRVWURULVR Data pubblicazione Visite: 204

0

0

Stu

43

4 Tweet

Share

Mi piace

Questa mattina alla Cerimonia Inaugurazione della manifestazione Vercelli Riso Expo. Il riso è uno dei prodotti d'eccellenza del nostro territorio e per questo motivo siamo candidati a gestire il 'cluster del riso' ad Expo 2015. Come Piemonte avremo un ruolo di primo piano in Expo, un evento che si svolgerà a due passi da noi e dovrà vedere i nostri territori attivarsi per intercettare il maggior numero possibile di visitatori. La Regione è in prima linea su questo fronte ed è a disposizione per coordinare gli sforzi di tutti. Naturalmente ad Expo non lavoreremo per gli altri, ma per la valorizzazione del nostro riso.

94

gallery1

gallery1

gallery1

WWW.ROBERTOCOTA.IT 27/09/2013

gallery1


09/27 2013 Valutazione attuale:

/0

Vercelli e il suo territorio inaugurano oggi una tre giorni dedicata al suo splendido paesaggio e alle sue principali risorse, aprendo le porte a luoghi privilegiati per la produzione del riso in Italia e in Europa. Non stiamo parlando soltanto di risaie e di un prodotto tipico della nostra tavola, stiamo parlando anche di un’offerta culturale e turistica di rilievo, che fa da sostegno e da “contorno” ad una manifestazione ricca di eventi, show e momenti didattici. Tre giornate organizzate alla perfezione per accontentare ogni tipo di visitatore; da quello goloso che può sbizzarrirsi fra gli stand e i locali tipici in cerca del miglior risotto, al turista più attento alla storia e alla cultura locale, che potrà partecipare alle offerte di visita predisposte per l'evento: Vercelli medievale sulla Via Francigena Riserie e Safari delle risaie: il #SafaRisaia Vercelli Sacra: Due Mondi a Confronto Ma ci saranno anche innumerevoli eventi dedicati a famiglie e bambini, con momenti di comicità, grazie alla partecipazione di Beppe Braida, e anche occasioni di approfondimento, come il convegno "Riso: cucina è salute".

WWW.BUONVIAGGIOITALIA.IT 27/09/2013

95


3DUWHFRQLOWXUER9HUFHOOL5LVR ([SR VERCELLI Convegno e inaugurazione in Camera di commercio. Interesse per l'intervento dello chef Cannavacciuolo.

Il pubblico presente al convegno

96

Il tavolo dei relatori al convegno inaugurale

Pubblico delle grandi occasioni per l'apertura della prima edizione di Vercelli Riso Expo: la sala Pastore della Camera di commercio si presentava stracolma per il convegno di venerdĂŹ mattina su "Riso: cucina e salute" che ha visto la partecipazione anche dello chef e star televisiva Antonino Cannavacciuolo. A seguire l'inaugurazione della tre giorni che si svilupperĂ  tutta nel centro di Vercelli tra viale Garibaldi, piazza Zumaglini, piazza Risorgimento e piazza Cavour. Presenti anche moltissimi bambini e ragazzi delle scuole vercellesi.

WWW.CORRIEREEUSEBIANO.IT 27/09/2013


Eventi Event Title:

Vercelli Riso Expo

When:

27-09-2013 - 29-09-2013

Where:

Vercelli - Vercelli

Category:

Rassegne

97

Description Cinque location nel centro storico di Vercelli ospitano degustazioni, laboratori e show cooking, tutti ovviamente ispirati al riso. Da segnalare il "fritto da Guinness" tutte le sere alle 19. A pranzo e a cena assaggi di piatti dei grandi chef del territorio. Sito ufficiale

WWW.LOCUSTE.ORG 27/09/2013


98

WWW.LAPADANIA.COM 27/09/2013


3LHPRQWH,WDOLD 9HUFHOOLULVRH[SR ZZZYHUFHOOLULVRH[SRLW 9RP%LV 9HUFHOOL 9F

h%(56,&+7

99 9HUFHOOLULVRH[SR ,OULVRYHUFHOOHVHFRQRVFLXWRLQWXWWRLOPRQGRGLYHQWDLOWHPDSULQFLSDOHGLLQFRQWULVHUDWHGL LQWUDWWHQLPHQWRHPDQLIHVWD]LRQLVSRUWLYH7UHJLRUQLGLULVRDƒVLSDUWHRJJLHVLFRQWLQXDSHUWXWWRLO ZHHNHQGXQ¶RFFDVLRQHXQLFDSHUVFRSULUHXQ¶RIIHUWDFXOWXUDOHHWXULVWLFDGLULOLHYRFKHIDGDVRVWHJQRHGD ³FRQWRUQR´DGXQDPDQLIHVWD]LRQHQD]LRQDOHHLQWHUQD]LRQDOH'DQRQGLPHQWLFDUHLOIXWXURSDQRUDPDGL ([SRLQFXLLOWHPD³1XWULUHLOSLDQHWDHQHUJLHSHUODYLWD´LQOLQHDFRQTXDQWRODFLWWjHODSURYLQFLD GL9HUFHOOLSRVVRQRRIIULUHVLDLQWHUPLQLGLSURGX]LRQHDOLPHQWDUHVLDLQWHUPLQLGLTXDOLWjGHOODPHGHVLPDH GHOO¶DPELHQWHGLULIHULPHQWR

WWW.PIEMONTEITALIA.EU 27/09/2013


5LVR([SR D9HUFHOOL 9&

GDODO

1XPHURVHLQL]LDWLYHGHGLFDWHDOULVR IRQWHGDWLKWWSZZZYHUFHOOLULVRH[SRLW RUJDQL]]DWRUH&DPHUDGL&RPPHUFLRGL9HUFHOOL HPDLOLQIR#YHUFHOOLULVRH[SRLW

100

FRQRVFLTXHVWDPDQLIHVWD]LRQH"FLVHLVWDWR"FLYDL"KDLFRQRVFLXWR TXDOFKHSURGRWWRGDFRQVLJOLDUHDGDOWUL" $JJLXQJLXQFRPPHQWR

 3OXJLQVRFLDOHGL)DFHERRN

WWW.SAGREPIEMONTE.IT 27/09/2013


725,121,*+7/,)(

9HUFHOOL5LVR([SR

HYHQWVBILOWHU 7HUULWRULRJHVWLWR

7XWWL

/XRJR

7XWWL

7LSRORJLHGLHYHQWR &DWHJRULHLQ(YLGHQ]D 'DWD IDFHERRN



9LVLWDLOVLWRZHE



101

WWW.TORINONIGHTLIFE.COM 27/09/2013


Coldiretti: inizio col botto per Vercelli Riso Expo. Salute e valorizzazione del riso in cucina al centro del convegno con Vizzari, Cannavacciuolo e Giacosa da A Ruota Libera » PAS, precariato, tfa speciale, tfa, proteste, scuola, enogastronomia, salute e benessere — 27 settembre 2013 alle 14:23

1022

Ź Biologico

Ź Frutta bio

Ź Expo 2015

Ź Riso

VERCELLI/BIELLA, 27 settembre – Sala strapiena e concetti importanti che si intercalano insieme alle relazioni, tutte di alto livello, contemplate dal programma. A scrivere il successo del convegno “Riso: cucina è salute” sono stati soprattutto i contenuti e la consapevolezza di “dover fare sistema” per costruire una giusta valorizzazione “del riso italiano come elemento fondante […] Continua »

WWW.TAGGATORE.COM 27/09/2013


8QFRQYHJQRGHGLFDWRD³5LVRFXFLQDqVDOXWH´ Data:

Venerdì 27 Settembre 2013

Tipo:

Convegno

Luogo:

Vercelli Riso Expo, Piazza Risorgimento 12, 13100 Vercelli Tel 0161.5981 Fax 0161.598265 info@vercellirisoexpo.it http://www.vercellirisoexpo.it

Durata:

3 giornate

Orario:

00.00 - 00.00

Costo: Organizzato da: ,

103

Tel Fax Descrizione:

Un convegno dedicato a “Riso: cucina è salute”. E molte altre iniziative per valorizzare il mondo del riso nei molteplici aspetti, dalla didattica all’enogastronomia, alla cultura. Tutto questo in “Vercelli Riso Expo”, la tregiorni che si svolgerà nella città piemontese dividendosi tra le piazze Cavour, Zumaglini, Risorgimento e viale Garibaldi. Organizza la Camera di Commercio con le organizzazioni di categoria e l’Ente Risi. Si parte con il convegno di venerdì 27. Torna alla lista degli eventi

WWW.AGRICOLTURA24.COM 27/09/2013


6DYRQDH3URYLQFLD 1RWL]LHFURQDFDHFRQRPLDSROLWLFDDWWXDOLWD VSRUWHGDOWURLQ3URYLQFLDGL6DYRQD

8QSRŹGL&HULDOH…DOOD9HUFHOOL5LVR([SR 104

,OFROODXGDWRVRGDOL]LRFHULDOHVHQDWRWUD$VVRFLD]LRQH$OSLQLŶ$YLVŶ3URWH]LRQH&LYLOHH3UR/RFRSDUWHFL SHU¢FRQOŹRUPDLQRWRSDGHOORQHDOOD9HUFHOOL5LVR([SRXQDWUHJLRUQLGDODOVHWWHPEUHGLHVSRVL ]LRQLFRQYHJQLHGLQWUDWWHQLPHQWRYROWDDIDUFRQRVFHUHLOULVRLQWXWWHOHVXHVIXPDWXUHmŠXQHYHQWRGL JUDQGHSRUWDWDSHU>@

4XHVWRDUWLFRORªVWDWRSXEEOLFDWRLQ6HQ]DFDWHJRULDHWDJJDWRFRPH&HULDOH(QRJDVWURQRPLD/HQRWL]LH GHOJLRUQR7HU]DSDJLQDLOVHWWHPEUH>KWWSOROLQIRQHWFRPVYDUFKLYHV@GD$OEHQJD&RUVD UD

WWW.LOLINFONET.COM 27/09/2013


(9(17, 6HJQDODWHFLL9RVWULHYHQWLDLQIR#ULVRLW 9(5&(//,5,62(;32

 0LSLDFH

9(5&(//,8QDWUHJLRUQLGHGLFDWDDOULVRLQWXWWHOHVXHVIXPDWXUHVLWLHQHGDO DOVHWWHPEUHO¶HYHQWR9HUFHOOL5LVR([SRRYYHURHVSRVL]LRQLFRQYHJQLHG LQWUDWWHQLPHQWRDWWRUQRDOSURGRWWRSLFDUDWWHULVWLFRGL9HUFHOOL 3HUDSSURIRQGLPHQWLKWWSZZZYHUFHOOLULVRH[SRLW

WWW.RISO.IT 27/09/2013

105


sĞƌĐĞůůŝZŝƐŽdžƉŽϮϬϭϯ͕ĂsĞƌĐĞůůŝ sĞƌĐĞůůŝZŝƐŽdžƉ Ž ;ǀĞĚŝŵĂƉƉĂͿ ŵĂŝů͗ŝŶĨŽΛǀĞƌĐĞůůŝƌŝƐŽĞdžƉŽ͘ŝƚ

ĂƚĞĞĚŽƌĂƌŝ͗ ĚĂůϮϳƐĞƩĞŵďƌĞϮϬϭϯĂůϮϵƐĞƩĞŵďƌĞϮϬϭϯ

106

/ůϮϳ͕ϮϴĞϮϵƐĞƩĞŵďƌĞĂĂƌĞƐĂŶĂďůŽƚ;sĞƌĐĞůůŝͿͲ  ĂƌĞƐĂŶĂďůŽƚ͕ŝŶƉƌŽǀŝŶĐŝĂĚŝsĞƌĐĞůůŝ͕ŽƐƉŝƚĂΗΗsĞƌĐĞůůŝZŝƐŽdžƉŽΗ͕ĚĂůϮϳĂůϮϵƐĞƩĞŵďƌĞ͗ƵŶĂ ŵĂŶŝĨĞƐƚĂnjŝŽŶĞĮĞƌŝƐƟĐĂƚƵƩĂĚĞĚŝĐĂƚĂĂůůΖΗŽƌŽďŝĂŶĐŽΗĚĞůůĂƉƌŽǀŝŶĐŝĂƉŝĞŵŽŶƚĞƐĞ͘  /ůĐŽŶƚĞƐƚŽĚŝƌŝĨĞƌŝŵĞŶƚŽĚŝsĞƌĐĞůůŝZŝƐŽdžƉŽğƋƵĞůůŽĚĞůsĞƌĐĞůůĞƐĞ͕ƚĞƌƌŝƚŽƌŝŽƉƌŝǀŝůĞŐŝĂƚŽĚŝƉƌŽĚƵnjŝŽŶĞ ĚĞůƌŝƐŽŝŶ/ƚĂůŝĂĞŝŶƵƌŽƉĂ͘ĮĂŶĐŽĚŝƋƵĞƐƚŽƉƌŝŵĂƌŝŽĨĂƩŽƌĞ͕ƐŝƐŽƩŽůŝŶĞĂůĂƉƌĞƐĞŶnjĂ͕Ăůů͛ŝŶƚĞƌŶŽĚĞůůĂ ƉƌŽǀŝŶĐŝĂĚŝsĞƌĐĞůůŝ͕ĚŝƵ ƵŶ͛ŽīĞƌƚĂĐƵůƚƵƌĂůĞĞƚƵƌŝƐƟĐĂĚŝƌŝůŝĞǀŽ͕ĐŚĞĨĂĚĂƐŽƐƚĞŐŶŽĞĚĂ͞ĐŽŶƚŽƌŶŽ͟ĂĚ ƵŶĂŵĂŶŝĨĞƐƚĂnjŝŽŶĞŶĂnjŝŽŶĂůĞĞŝŶƚĞƌŶĂnjŝŽŶĂůĞ͘  ĂŶŽŶĚŝŵĞŶƟĐĂƌĞŝůĨƵƚƵƌŽƉĂŶŽƌĂŵĂĚŝdžƉŽϮϬϭϱ͕ŝŶĐƵŝŝůƚĞŵĂ͞EƵƚƌŝƌĞŝůƉŝĂŶĞƚĂ͕ĞŶĞƌŐŝĞƉĞƌůĂ ǀŝƚĂ͕͟ŝŶůŝŶĞĂĐŽŶƋƵĂŶƚŽůĂĐŝƩăĞůĂƉƌŽǀŝŶĐŝĂĚŝsĞƌĐĞůůŝƉŽƐƐŽŶŽŽīƌŝƌĞƐŝĂŝŶƚĞƌŵŝŶŝĚŝƉƌŽĚƵnjŝŽŶĞ ĂůŝŵĞŶƚĂƌĞ͕ƐŝĂŝŶƚĞƌŵŝŶŝĚŝƋƵĂůŝƚăĚĞůůĂŵĞĚĞƐŝŵĂĞĚĞůů͛ĂŵďŝĞŶƚĞĚŝƌŝĨĞƌŝŵĞŶƚŽ͘

GL5HGD]LRQH

WWW.MONDODELGUSTO.IT 27/09/2013


107

WWW.RADIONUMBERONE.IT 27/09/2013


108

WWW.ALBENGACORSARA.IT 27/09/2013


109

WWW.FEEST.CO.IT 27/09/2013


110

WWW.RADIOCITY.IT PARTE 1 27/09/2013


111

WWW.RADIOCITY.IT PARTE 2 27/09/2013


112

WWW.TERREDIGUSTO.COM PARTE 1 27/09/2013


11 113

WWW.TERREDIGUSTO.COM PARTE 2 27/09/2013


114

WWW.TERREDIGUSTO.COM PARTE 3 27/09/2013


115

WWW.TERREDIGUSTO.COM PARTE 4 27/09/2013


116

WWW.TERREDIGUSTO.COM PARTE 4 27/09/2013


VHWWHPEUH9HUFHOOL5LVR([SR

VHWWHPEUH9HUFHOOL5LVR([SRFRPXQHYHUFHOOL,Q3]D5LVRUJLPHQWRGDOOH DOOHPRPHQWRGLGDWWLFRFRQULSURGX]LRQHGLXQDULVDLDSHUFRUVR GLGDWWLFRQHOPRGHOOLVPRDJJULFRORGDOOHDOOHHGDOOHDOOH *LRUQDWDGHO)LWQHVVHGHOOR6SRUWDSHUWXUDFRQOHSDOHVWUHHOHVFXROHGL GDQ]D 'DOOHDOOHHGDOOHDOOHLQ9OH*DULEDOGL)ULWWRGD *XLQQHVVGDOOHDOOHLQ3]D=XPDJOLQLORFKHIGHOO 2VWHULDGDO &DQWXQqSURSRQHULVRWWRWDOHJJLRHSXQWHG DVSDUDJLHULVRWWR

ZZZIUHHQHZVSRVFRP

VHWWHPEUH 9HUFHOOL5LVR([SR

([SR 3UHVHQWDWR SURJHWWR :H:RPHQIRU ([SR 5RPDRWW2JJLDOOD SUHVHQWD]LRQHGHO SURJHWWR:H:RPHQIRU([SRq VWDWRLOOXVWUDWRXQSHUFRUVRSHUOD SULPD([SRFRQXQDFFHQWR VSHFLILFRVXOOHGRQQHHVXOOD>@

VHWWHPEUH9HUFHOOL5LVR ([SRFRPXQHYHUFHOOL,Q3]D 5LVRUJLPHQWRGDOOHDOOH PRPHQWRGLGDWWLFRFRQ ULSURGX]LRQHGLXQDULVDLD SHUFRUVRGLGDWWLFRQHOPRGHOOLVPR DJJULFRORGDOOHDOOHH GDOOHDOOH*LRUQDWD GHO)LWQHVVHGHOOR6SRUW DSHUWXUDFRQOHSDOHVWUHHOH VFXROHGLGDQ]D'DOOHDOOH HGDOOHDOOHLQ 9OH*DULEDOGL)ULWWRGD*XL

ZZZIUHHQHZVSRVFRP

ZZZLOPRQGRLW

([SR3UHVHQWDWRSURJHWWR :H:RPHQIRU([SR

2NWREHUIHVWLYDOD %UHVFLDGDO VHWWHPEUHDO VHWWHPEUH

0DQLIHVWD]LRQHWULHQQDOHGHO FRPSDUWRIXQHUDULRHFLPLWHULDOH RUJDQL]]DWRGD)LHUDGL%UHVFLDLQ VWUHWWDFROODERUD]LRQHH SDUWQHUVKLSFRQL3URGXWWRUL HVSRVLWRUL GHOVHWWRUH

&HUFDQRWL]LHVLPLOLD VHWWHPEUH9HUFHOOL5LVR([SR

&HUFDQRWL]LHVLPLOLD

0HPRULD([SRGDO VHWWHPEUHDO VHWWHPEUH

ZZZEUHVFLDWRGD\LW

&HUFDQRWL]LHVLPLOLD 9HUFHOOLWUHJLRUQL GDFDSLWDOHGHO ULVR 9(5&(//,9HUFHOOLWRUQDFDSLWDOH GHOULVR'DGRPDQLDGRPHQLFDOD FLWWjSLHPRQWHVHVDUjVRWWRL ULIOHWWRULQD]LRQDOLH LQWHUQD]LRQDOLFRQ©9HUFHOOL5LVR ([SRª,QFDOHQGDULR

ZZZLOVROHRUHFRP

0HPRULD([SRGDOVHWWHPEUHDO VHWWHPEUH

9HUFHOOLWUHJLRUQL GDFDSLWDOHGHO ULVR 9(5&(//,9HUFHOOLWRUQDFDSLWDOH GHOULVR'DGRPDQLDGRPHQLFDOD FLWWjSLHPRQWHVHVDUjVRWWRL ULIOHWWRULQD]LRQDOLH LQWHUQD]LRQDOLFRQ©9HUFHOOL5LVR ([SRª,QFDOHQGDULR

0HGLRODQXPD VHWWHPEUHUDFFROWD QHWWD%DQFD 0HGLRODQXPD POQ VHWWHPEUH PLJOLRUHGL VHPSUH

5LVXOWDWLFRPPHUFLDOLGHOOD FRQWUROODWD%DQFD 0HGLRODQXP5LVXOWDWL FRPPHUFLDOLGHOODFRQWUROODWD %DQFD0HGLRODQXP0LJOLRU VHWWHPEUHGLVHPSUHSHUOD 5DFFROWDLQ)RQGL&RPXQL PQPLOLDUGLGDLQL]LR DQQR5DFFROWDQHWWDWRWDOH VHWWHPEUHPQGD /HULFHUFKHF LQL]LRDQQRPQ%DVLJOLR 0LODQR&LW\RWWREUH GROFLFRQULVR 0HGLRODQXP6S$FRPXQLFDL ULVREDVPDWL ULVXOWDWLFRPPHUFLDOLGHOOD WRUWDIXUEDU FRQWUROODWD

\RXWXEHULFH LQVDODWDULVR E EYHUFHOOL ZZZWUHQGRQOLQHFRP DOEHUJRYHUFH E ELQYHUFH &HUFDQRWL]LHVLPLOLD EDJQLWHUPDO EHG EUHDNI 0HGLRODQXPDVHWWHPEUH UDFFROWDQHWWD%DQFD0HGLRODQXP DPOQ VHWWHPEUHPLJOLRUHGL VHPSUH

&HUFDQRWL]LHVLPLOLD 9HUFHOOLWUHJLRUQLGDFDSLWDOHGHO ULVR

'DOVHWWHPEUHDOVHWWHPEUH SUHVVRLO6RFLDO&OXE H[ 'HYLO.LVV GL%UHVFLDVL VYROJHUjODVHFRQGDHGL]LRQHGHOO 2.72%(5)(67,9$/SHU LQFRQWUDUHLVDSRULHOH

0HVHQHOO DUWH 6HWWHPEUHD 0RQ]DGDOO DO VHWWHPEUH

ZZZLOVROHRUHFRP

&HUFDQRWL]LHVLPLOLD 9HUFHOOLWUHJLRUQLGDFDSLWDOHGHO ULVR 6HWWHPEUH 6HWWHPEUH 

ZZZEUHVFLDWRGD\LW

%%0SHU$QGURLG LOVHWWHPEUHHVX L3KRQHLO VHWWHPEUH %ODFN%HUU\KDDQQXQFLDWRFKHLO VXRVHUYL]LRGLPHVVDJJLVWLFD %%0 %ODFN%HUU\0HVVHQJHU  VDUjGLVSRQLELOHSHULGLVSRVLWLYL EDVDWLVX$QGURLGHL3KRQHD SDUWLUHGDOVHWWHPEUH,Q SUHFHGHQ]DGLVSRQLELOH HVFOXVLYDPHQWHVX%ODFN%HUU\ %%0VDUjVFDULFDELOH JUDWXLWDPHQWHVX*RRJOH3OD\HVX $SS6WRUH

&HUFDQRWL]LHVLPLOLD 2NWREHUIHVWLYDOD%UHVFLDGDO VHWWHPEUHDOVHWWHPEUH

*XLGDUWHLQFROODERUD]LRQHFRQ O XIILFLR,$7$VVRFLD]LRQH3UR 0RQ]DSURSRQHRJQLPHVH9LVLWH

WHFQRSLD]]DJUDQGHLQIR

WWW.QOOP.IT 28/09/2013

117


29 settembre - Vercelli Riso Expo

118

Alle 8.00 ritrovo a P.za Palazzo Vecchio per la "Running in rosa - StraRISO": alle 9.30 partenza della 10 km e alle 9.45 partenza della 4 km. In v.le Garibaldi dalle 12.00 alle 14.30 e dalle 19.00 alle 22.00 "Fritto da Guinness". Dalle 12.30 alle 14.00 e dalle 19.30 alle 22.00 in P.za Zumaglini lo chef del ristorante "La Bettola" presenta riso carnaroli con zucchine, pistilli di zafferano e filetti di triglia al lardo di Arnad, riso carnaroli con funghi porcini, finferli e fiori di zucca, riso carnaroli mantecato al timo con petto d'anatra caramellato e gocce di vino Gattinara. In P.za Risorgimento dalle 15.00 alle 18.00 laboratorio "Castelli e risaie di Baraggia..." e dalle 16.00 alle 18.00 laboratorio "Giochi di una volta"; dalle 15.00 alle 19.30 "Giornata del Fitness e dello Sport": lezioni di fitness con le palestre di Vercelli. Dalle 17.00 alle 20.00 in P.za Cavour "Gruppi GiovanInMusica", dal V.le Garibaldi con passaggio in P.za Risorgimento "Maxentia Brass Band Street Parade". Alle 18.00 in P.za Risorgimento premiazione del concorso Lego "Mare a quadretti, trattori a cubetti" e dalle 18.30 alle 21.30 "Taurus Brass Ensemble meet Aosta Cuivres". Alle 22.00 in P.za Cavour "Tony e i Volumi". Info: Tel. 0161.5981 oppure www.vercellirisoexpo.it

WWW.COMUNE.VERCELLI.IT 29/09/2013


&HUFDLQFLWWu NOTIZIE

Cognome, Azienda o Parole chiave

EVENTI

CINEMA

FHUFD

13100 Vercelli (VC)

ELENCO TELEFONICO

OFFERTE

tutti gli EVENTI

PUBBLICA UTILITÀ

0

EVENTO NON PIÙ DISPONIBILE! DAL 27 SETTEMBRE 2013 AL 29 SETTEMBRE 2013

9HUFHOOL5LVR([SR Comune di Vercelli

Mi piace

0

Tweet

0

Piazza Cavour 13100 - Vercelli (VC) telefono: 0161252740 0 voti | 0 commenti

119 PROMOZIONI

Scheda Food, show, meeting, sport INFORMAZIONE GENERALI Il contesto di riferimento di Vercelli Riso Expo è quello del Vercellese, territorio privilegiato di produzione del riso in Italia e in Europa. Da Vai al sito dell'evento non dimenticare il futuro panorama di Expo 2015, in cui il tema “Nutrire il pianeta, energie per la vita”, in linea con quanto la città e la tel: 01615981 provincia di Vercelli possono offrire sia in termini di produzione alimentare, sia in termini di qualità della medesima e dell’ambiente di riferimento. Questi sono solo alcuni dei punti chiave su cui la manifestazione poggia le basi e si sviluppa in termini di contenuti, organizzazione e comunicazione.

WWW.VIRGILIO.IT 29/09/2013

La tua pubblicità loca e non solo! Scopri le s conoscere a tutti il tuo maniera unica


Arpa a Vercelli Riso Expo VHWWHPEUH

120

$USD3LHPRQWHQHOO DPELWRGHOODPDQLIHVWD]LRQH9HUFHOOL5LVR([SRKDSUHVHQWDWRXQDQWLFLSR GHOODSURSRVWDGLGDWWLFDFRQGLYLVDFRQO $VVRFLD]LRQHG ,UULJD]LRQH2YHVW6HVLDHO $VVRFLD]LRQH *LRYDQL$JULFROWRULGL9HUFHOOLGHVWLQDWDSHUO DQQRVFRODVWLFRDOOHVFXROHGLSULPR JUDGR ƒƒHƒ GHOODFLWWj 6LWUDWWDGLXQSURJHWWRGLHGXFD]LRQHDPELHQWDOHFRUSRVRFKHDQDOL]]DFRQJLXQWDPHQWH DVSHWWLWXWWLUXRWDQWLLQWRUQRDOO XQLYHUVRULVLFROR 1HOGHWWDJOLR  O LUULJD]LRQH  LOULVR  ODELRGLYHUVLWj 3HUJXLGDUHLEDPELQLLQTXHVWRYLDJJLRVLqGHFLVRGLFRQGXUOLUHDOPHQWHDOO LQWHUQRGHOO DPELHQWHULVDLDSURIHVVLRQLVWLQHKDQQR TXLQGLUHDOL]]DWRXQYHURHSURSULRPRGHOORLQSLD]]D 0ROWHOHVFXROHSUHVHQWLSHUYLYHUHTXHVW HVSHULHQ]DWUDVXJJHVWLRQLYLVLYHHVRQRUHWUDFXLLPPDJLQLHQRWHGL$USD3LHPRQWH 1HOOHIRWRFKHVHJXRQRXQPLQLPRUHVRFRQWRGHOOHJLRUQDWHWUDVFRUVH

WWW.ARPAPIEMONTE.IT 30/09/2013


9(5&(//,5,62(;329(5&(//,6(77(0%5( *UD]LHDOODVLQHUJLDWUDOD &DPHUDGL FRPPHUFLR GL %LHOODHOD &DPHUDGL FRPPHUFLR GL 9HUFHOOL  OH LPSUHVH  ELHOOHVL  GHO  FRPSDUWR  ULVLFROR  H  DJURDOLPHQWDUH  G¶HFFHOOHQ]D  KDQQR  SDUWHFLSDWR DWWLYDPHQWHDOODUDVVHJQD 

121

ZZZYHUFHOOLULVRH[SRLW  9HUFHOOL5LVR([SRXQDWUHJLRUQLGHGLFDWDDOULVRLQWXWWHOHVXHVIXPDWXUHFKHSUHYHGHOR VYLOXSSRGLXQLQWHQVRSURJUDPPDGLFRQYHJQLHGHYHQWLWHPDWLFLO¶DOOHVWLPHQWRGLVSD]LHVSRVLWLYLH FRPPHUFLDOLHODUHDOL]]D]LRQHGLPRPHQWLGLGHJXVWD]LRQHLGHDWDDOILQHGLYDORUL]]DUHLOWHUULWRULRHOH HFFHOOHQ]HDJURDOLPHQWDULDQFKHLQYLVWDGL([SR  / DGHVLRQHGHOOD&DPHUDGL&RPPHUFLRGL%LHOODDOO LQL]LDWLYDKDFRQVHQWLWRGLDYHUHDGLVSRVL]LRQHXQD VHULH  GL  VWDQG  QHOO DPELWR  GHOOR  6ORZ  &RUQHU  VSD]LR  GL  HVSRVL]LRQH  GHJXVWD]LRQH  H  YHQGLWD GHGLFDWRDLSURGRWWLWLSLFLGHOWHUULWRULRDOOHVWLWRQHOFHQWURFLWWDGLQR

WWW.BI.CAMCOM.GOV.IT 30/09/2013


Chef Cannavacciuolo e il riso – L’intervento di Antonino Cannavacciuolo al convegno di Vercelli Riso Expo řŖȱœŽĴŽ–‹›ŽȱŘŖŗř  ȱȱ

122

ȃ’œ˜DZ ȱ ŒžŒ’—Š ȱ ¸ œŠ•žŽȄǰȱŠ•ȱ˜—ŸŽ—˜ȱ’ȱŽ›ŒŽ••’ȱ’œ˜ȱ¡™˜ǰȱ•ŠȱžŽœȱœŠ›ȱ—˜—’—˜ȱŠ——ŠŸŠŒŒ’ž˜•˜ǰȱŒ‘ŽȱŽ•ȱ›’œ˜›Š—Ž ‘˜Ž•ȱȱ’••Šȱ›Žœ™’ȱǻŘȱœŽ••Žȱ’Œ‘Ž•’—Ǽǰȱ™Š›•ŠȱŽ•ȱœž˜ȱ›Š™™˜›˜ȱŒ˜—ȱ’•ȱ›’œ˜ǯ

WWW.TERREDIGUSTO.COM 30/09/2013


Bilancio positivo per la tre-giorni di Vercelli Riso Expo. “Moltissimi i visitatori allo Spazio Coldiretti nel padiglione ‘Acqua, Terra e Riso’”

123

WWW.LIBORIOBUTERA.COM PARTE 1 30/09/2013


124

WWW.LIBORIOBUTERA.COM PARTE 2 30/09/2013


9HUFHOOL5LVR([SR

 6HSWHPEHU

5LVRFXFLQDHVDOXWH

8QDWUHJLRUQLGHGLFDWDDOULVRLQWXWWHOHVXH VIXPDWXUHVLWLHQHGDODOVHWWHPEUHOรŠHYHQWR 9HUFHOOL5LVR([SRRYYHURHVSRVL]LRQLFRQYHJQLHG LQWUDWWHQLPHQWRDWWRUQRDOSURGRWWRSLยบFDUDWWHULVWLFR GL9HUFHOOL

 9HUFHOOL,WDO\ Tweet Like

0

0

2IILFLDOZHEVLWHKWWSZZZYHUFHOOLULVRH[SRLW 7ZLWWHU9&5LVR([SRYFULVR[S#9&5LVR([SR

125

WWW.EVENTIFIER.CO 01/10/2013


VERCELLI RISO EXPO

126

Prima edizione del Vercelli Riso Expo nel cuore della città di Vercelli. Tre giorni di esposizioni, convegni ed intrattenimento dedicati al riso, al fine di valorizzare il territorio e le eccellenze agroalimentari. Sabato mattina, Controcorrente sarà dedicato al Riso Expo 2013 con Claudio Chiari. Nel pomeriggio, dalle 15 alle 19, durante lo Sporting Club, collegamenti in diretta con Miky Boselli… e per finire, nella serata Radio Number One Party. Per foto e ulteriori informazioni: https://www.facebook.com/kaostherapy

Map data ©2013 Google

WWW.KAOSTHERAPY.COM 01/10/2013


127

WWW.SCOOPSQUARE.COM 01/10/2013


SUCCESSO PER IL VERCELLI RISO EXPO

7UDWWRULDGHO&DFFLDWRUH ZZZWUDWWRULDGHOFDFFLDWRUHFRP

&XFLQDWLSLFD3DUPLJLDQDOH5DQHHLO%DFFDOj Fino alla tarda sera di domenica 29, la cittĂ  è stata affollata di visitatori. Il sipario su Vercelli Riso Expo si è abbassato con il concerto di piazza Cavour che ha visto esibirsi la rinomata band Tony e i Volumi, formazione nata da una costola della vercellese Banda Osiris. Circa 120 gli espositori, tra piazza Zumaglini e corso Garibaldi, hanno attirato il folto pubblico da venerdĂŹ a domenica sera. Centinaia i pasti serviti da â&#x20AC;&#x153;Riso+â&#x20AC;? nel cuore pulsante dellâ&#x20AC;&#x2122;evento - piazza Zumaglini - tra venerdĂŹ e domenica sera. Gli organizzatori possono cosĂŹ stilare un primo bilancio dellâ&#x20AC;&#x2122;edizione inaugurale di questo prestigioso evento che farĂ  da trampolino di lancio verso Expo 2015. Il primo giudizio spetta di diritto al Presidente della Camera di Commercio di Vercelli Claudio Gherzi che giudica cosĂŹ la tre-giorni. â&#x20AC;&#x153;Soddisfazione! Questo è il termine che riassume la mia impressione sull´esito di Vercelli Riso Expo. La partecipazione dei vercellesi e non è stata eccezionale: non ricordo cosĂŹ tanto movimento per le vie e le piazze della cittĂ . Girando per i vari luoghi della manifestazione ho solo raccolto commenti positivi. Quindi posso dire che l´idea ha avuto successo. Grazie ai tanti che

128

hanno collaborato "sul campo". Da oggi si lavorerĂ  per la prossima edizioneâ&#x20AC;?. Sulla stessa lunghezza dâ&#x20AC;&#x2122;onda il Segretario generale della Camera di Commercio di Vercelli Gianpiero Masera. â&#x20AC;&#x153;La risposta che la cittĂ  e i visitatori hanno dato a questa prima edizione di Vercelli Riso Expo è andata al di lĂ  delle nostre piĂš ottimistiche aspettative. Il gioco di squadra che abbiamo saputo fare nei mesi di lavoro che ci hanno portati all´evento ha premiato il nostro impegno e ci ha mostrato qual è la strada da seguire per la promozione del nostro territorio. Ă&#x2C6; stato il punto di partenza di un lungo cammino che ci aspetta e che abbiamo iniziato nel migliore dei modi, di questo voglio veramente ringraziare tutti. Mi auguro che la bellezza di questo territorio e di questa cittĂ  rimangano veramente nel cuore e nella mente di tutti coloro che hanno vissuto questi splendidi tre giorniâ&#x20AC;?. Il pensiero comune risulta quindi legato alla strada giusta intrapresa dallâ&#x20AC;&#x2122;intera â&#x20AC;&#x153;macchina organizzativaâ&#x20AC;?, come ribadito anche dal vice-presidente della Camera di Commercio di Vercelli Paolo Tofi. â&#x20AC;&#x153;Per Vercelli, per quello che è stato fatto e per tutti coloro che in questo lungo e appassionante weekend mi hanno fermato per strada - ringraziando la Camera e le associazioni â&#x20AC;&#x201C; credo che finalmente si sia imboccata la strada giusta. Un percorso necessario per far conoscere il territorio di Vercelli e i suoi tesori, a partire dal risoâ&#x20AC;?. Un evento che ha coinvolto lâ&#x20AC;&#x2122;intera cittĂ  come aveva auspicato in sede di presentazione il primo cittadino di Vercelli Andrea Corsaro. â&#x20AC;&#x153;Magnifica manifestazione che ha saputo coinvolgere la cittĂ  intera, incuriosendo numerosi turisti provenienti da fuori. Si tratta di un evento assolutamente da istituzionalizzare e ripetere visto che è stato in grado di qualificare al meglio il binomio cittĂ -riso. Ho riscontrato infine grande collaborazione fra istituzioni, enti e i numerosissimi attori protagonistiâ&#x20AC;?. Soddisfazione anche da parte dellâ&#x20AC;&#x2122;Ente Risi come testimoniato dal presidente Paolo CarrĂ . â&#x20AC;&#x153;Siamo contenti di questa edizione numero zero. La parte prettamente agricola, sviluppata nelle prime due giornate, ha riscosso grande successo di pubblico, comprese numerose classi di studenti. In vista dellâ&#x20AC;&#x2122;edizione 2014 occorrerĂ  mettere a punto alcune cose, la strategia va sempre migliorata anche perchĂŠ la prima edizione è stata organizzata ed allestita in un solo mese. Infine mi preme sottolineare il grande lavoro di squadra della Camera e di tutte le sue associazioni e organizzazioniâ&#x20AC;?. Mondo risicolo, ma non solo: i commercianti vercellesi hanno potuto vivere una tre giorni fuori dagli schemi. CosĂŹ il numero uno di Ascom Antonio Bisceglia. â&#x20AC;&#x153;La risposta piĂš bella a tutti coloro che, immancabilmente, criticano Vercelli per la sua pigrizia e per il non fare. Vercelli Riso Expo si è rivelata una kermesse di respiro nazionale, di massimo spessore e altissimo livello, da paragonare alla Fattoria in cittĂ . Il nostro giudizio non può che essere positivo soprattutto per i numerosi attestati di apprezzamento ricevuti per strada dalla genteâ&#x20AC;?. Per la cittĂ  ma non solo Vercelli Riso Expo è stato un biglietto da visita fondamentale, una vetrina in ottica Milano 2015. Il comparto turistico ha funzionato a dovere come si evince dalle parole del Presidente dellâ&#x20AC;&#x2122;Atl Vercelli e Valsesia Paolo Melotti. â&#x20AC;&#x153;Iniziativa lodevole. La vittoria è stata ottenuta in quanto la locomotiva è stata avviata grazie ad un gioco di squadra proficuo. Se sono state riscontrate alcune criticitĂ , tutte le parti in causa - dimostrando ancora una volta affiatamento - dovranno collaborare per limare alcuni dettagli. La risposta però câ&#x20AC;&#x2122;è giĂ  stata, davanti agli occhi di tutti grazie alle numerose presenze di visitatori provenienti da fuoriâ&#x20AC;?.

WWW.MARKETPRESS.INFO 02/10/2013


129

272829settembre 2013

PUBBLICITÀ RADIO E TV


((( “Vercelli si conferma capitale del riso con Vercelli Riso Expo! Dal 27 al 29 settembre un grande evento dedicato al riso con esposizioni, degustazioni, percorsi, musica e sport! 130

Venerdì convegno dedicato al riso con lo chef Cannavacciuolo. In serata Beppe Braida con i comici di Zelig e Colorado. Sabato e domenica i risotti dei migliori chef della provincia. Info: vercellirisoexpo.it”

ANNUNCIO RADIOFONICO RADIO NUMBER ONE


131

STAND SULL’EVENTO RADIO NUMBER ONE


((( “Vercelli si conferma capitale del riso con Vercelli Riso Expo! Dal 27 al 29 settembre un grande evento dedicato al riso con esposizioni, degustazioni, musica e sport, i risotti dei migliori chef della provincia di Vercelli e tante iniziative! 132

Venerdì convegno dedicato al riso con lo chef Cannavacciuolo. La sera Beppe Braida con i comici di Zelig e Colorado. Sabato giornata del fitness; domenica Strariso e Running in rosa. Vienici a trovare nella capitale del riso: vercellirisoexpo.it Seguici anche su facebook e twitter!”

ANNUNCIO RADIOFONICO RADIO CITY


133 “Vercelli si conferma capitale del riso con Vercelli Riso Expo! Dal 27 al 29 settembre un grande evento dedicato al riso con esposizioni, degustazioni, percorsi, musica e sport! Venerdì convegno dedicato al riso con lo chef Cannavacciuolo. In serata Beppe Braida con i comici di Zelig e Colorado. Sabato e domenica i risotti dei migliori chef della provincia. Info: vercellirisoexpo.it”

((( SPOT TV QUARTARETE


272829settembre 2013

GIUSTIFICATIVI STAMPA


135

LA SESIA PAGINA 40 10/09//2013


L SESIA LA I

CRONACA 3

Venerdì V Ve nerdì 13 settembre 2013

Libertà Lib iber ib beerrrttà be tà di di pa pparola aarrol rol ro ola la lasesia@gmail.com STRADE S TRADE

C’era C’e ’era una una volta un v lt vo lta il i cantoniere canto ca tonie iere Gentile Direttore c’era una volta il mestiere del cantoniere (cantunè), qust’uomo lav a orav a a sulle strade della provincia per conlavorava trollare lo stato delle provinciali, l’erba l’erb r a sul ciglio e i paracarri. Con la sua bicicletta si fa ffaceva ceva in su e in giù la provinciale o solo il pezzo di sua competenza. In primav a era primavera e in estate lo vedevi con la fa ffalce lce (ranza) che tagliav a a l’erb r a tagliava l’erba sul bordo della carreggiata e dopo che era passato si poteva giocare a golf. f In qualsiasi stagione se c’erano delle buche sulla carreggiata le chiudeva con l’asfa f lto ed usav a a l’asfalto usava il badile per liv i ellare il manto stradale. Passati gli anni la livellare ffalce fa lce è stata sostituita con la fr ffresa esa e i bordi delle strade veniv i ano tagliati ogni tanto, i paracarri sono spariti per venivano non intralciare il taglio meccanico dell’erba. dell’erb r a. Adesso tutto questo non c’è più, se si viaggia per una strada provinciale ci sembra di essere nel mezzo della giungla, tanto è alta l’erb r a. l’erba. In alcuni casi non si vedono nemmeno i segnali stradali perchè coperti dalla rigogliosa vegetazione. Le buche, dopo una pioggia o una nevicata sono numerose e passa ,molto tempo prima che qualcuno interv r enga a discapito della siintervenga curezza di chi viaggia. Chissà se il nostro presidente delprovv v edimenti? Con l’Ente Provinciale intende prendere provvedimenti? L’occasione porgo cordiali saluti. M ARIO CAS A CINA N PIER MA MARIO CASCINA Asigliano

VOCE V OCE

Dedicato D De edicato t apa ap papà apà Gentile direttore, Le chiedo di voler pubblicare questo pensiero dedicato a mio padre, Roberto Talpo, scomparso il 13 settembre 2009. Grazie. STEFANIA TALPO STEFA ST FANIA TA T ALPO Voce V ce Vo Un bacio fo fforte rte a mio padre troppo lontano da me. Quante cose non dette e chissà poi perché.... Se non mi guardi tu, chi mi guarderà. Se non mi cerchi tu, chi mi diviso arriverà cercherà. In questo spazio di cielo div i iso a metà arriv i erà la luce, tanta luce. Ma solo se saremo uniti dalla nostra voce. Grido il nome fo fforte rte e chiaro così lo sentirà anche chi è lontano... e noi siano noi davvero dav avvero senza la maschera. Senza paure. Le mani che stringono cosa. Le mani che stringono il cielo, verso l’alto verso te. E il viaggio non fi ffinisce nisce mai... E’ l’essenza che resta di te. Della nostra esistenza. STEFANIA STEFA ST FANIA

RICORDO R ICORDO

136

Walter, W Wa alter,un u amico a ic am ico indimenticabile indimenti in ticabile Gentile direttore, le chiediamo di voler pubblicare queste poche righe per Walter commemorare il nostro caro amico Wa W lter Bertolini, scomparso. ELETTRONICA GLI AMICI A ICI DI DOMO ELET AM ETTRONICA VERCELLI La Domo Elettronica di Vercelli, V rcelli, i colleghi di lavoro Ve lav a oro e i semplici amici di negozio vogliono dirti che sei stato per professionalità mischiata ttutti tu tti noi uno splendido esempio di profe tt f ssional a ità mischiat aa ad una esplosione di simpatia. Sempre pronto a fa ffare re la battuta giusta per strappare un sorriso, o semplicemente per stemperare un momento di nervosismo. nerv r osismo. Anche A che quando An è arrivato arriv i ato il momento della prova, non hai mai mostrato cedimenti e hai sempre trovato la forza avanti. f rza per andare av fo a anti. Caro amico e collega, grazie per av averci a erci permesso di camminarti accanto. Continua da lassù a farci f rci sorridere e non fa dimenticarti di noi. Noi non lo fa Walter! ffaremo remo di certo, ciao Wa W lter! GLI AMICI TECNICA A ICI DI DOMO TE AM T CNICA

La boutique resta chiusa, così la commerciante trasloca per il Fora Tu T Tutt

Alloggi e negozio (ancora) (ancora r ) inagibili Viaa Ve V Vi V Verdi rdi il racconto di chi non è potuto rincasare

A

quattro giorni di distanq za z dall’incendio divamdiv i ampato p al terzo piano dell’edifi f cio di via Verdi V rdi 5, la siVe l’edificio fficile per tuazione è ancora diff difficile f miglie (in tutto 5 nuclei) fa le famiglie che vi abitano, a itano, nonché per i ab titolari e i dipendenti dei due abbigliamento negozi di ab a bigliamento e dello studio dentistico che vi sono ubicati. Gli alloggi e uno dei negozi sono tutt’ora uff f f iufficialmente “inabitabili”. La notte tra lunedì e martedì i serv r izi sociali del Comune, servizi attiv i ati dal vicecommissario attivati dei vigili urbani Al-urb r ani Leonardo Al A bergoni, su input del sindaco Corsaro, hanno ospitato al Modo Hotel la fa ffamiglia miglia di marocchini che abitava a itav ab a a nell’alloggio da cui si è sviluppato l’incendio, mentr mentre t e al a Matteotti Mat atteott tti hanno trovato posto, sempre a carico del Comune, una fa ffa-miglia italiana (madre e fi ffiglia) glia) e una famiglia f miglia albanese (mofa glie e marito). Dal giorno dopo, la fa ffamiglia miglia marocchina (che ha salutato, con sollievo, il ritorno a casa dall’ospedale della diciassettenne che era rimasta ustionata, B. T., allieva del Lanino) è ospite di parenti. Rimangono R mangono al MatRi teotti le altre 4 persone e tutto ciò, secondo quanto prescriv prescrive i e la legge, a carico del padrone di casa: la famiglia f miglia Pepe, se fa lo riterrà, potrà poi riv rivalersi i alersi nei confronti causato confr f onti t di chi ha cau a sat ao l’incendio. I vigili del fuoco f oco fu hanno compiuto i riliev rilievi evi e parlano di “fuga “fu f ga di gas” da un fornello, f rnello, con l’incendio caufo sato dall’innesco del gas su un’altra fiamma. f amma. In sostanza, fi in quel momento, secondo le prime ricostruzioni, B. T. stava preparando la cena utilizzando appunto un fo ffornello rnello alimentato con una bombola, nonché gli altri fo ffornelli rnelli alimentati dal gas di rete. Forse il tubo del gas si è staccato dalla bombola e la fi ffiammata, ammata,

LA SESIA PAGINA 3 13/09//2013

in breve, brev e e, alimentandosi a imentan al a dosi anche a che an nel soffitto soff ffitto in legno, ha incendiato l’alloggio: per fortuf rtufo na, la giovane, il padre e gli altri due fi ffigli gli sono riusciti ad uscire in fr ffretta. etta. Sempre per fortuna, f rtuna, in quel momento, alfo tri tre componenti del nucleo ffamiliare fa miliare erano in Marocco. Eccezionali la preparazione e il sangue freddo f eddo dei vigili del fr f oco che sono riusciti a metfu fuoco

tere in sicurezza la bombola prima di guai assai peggiori. ffrananCi sono stati, in quei fr genti, atti di eroismo (come quelli dell’albanese che ha aiutato un’anziana ad uscire di casa, nonostante l’evidente pericolo) e decisioni repentine importanti, come l’immediata telefo f nata del titolare del bar telefonata L ca Impellizzeri, Lu Imperiale, Luca f oco. Un notevole fu ai vigili del fuoco. lav a oro è stato svolto anche lavoro a inieri e dai vigili urdai carab carabinieri a itanti dello bani. Fra gli ab abitanti stab a ile che non erano in casa stabile al momento dell’incidente, la a biab titolare di un negozio di abbiR alto, Cinzia gliamento del Ri Rialto, f re fa Rosso che era andata a fare jogging e che, al ritorno, si è ffronte onte alla brutta trovata di fr sorpresa. L’ha presa comun-

que con fi ffilosofia, losofi f a, anche il giorno dopo, quando, casco z a in testa, è tornata di sicurezz sicurezza a recuperare lo stretto necessario: «Un’amica mi ospita e spero ovv ovviamente v iamente di tornare al Certo, a più presto. Cert r o, una brutbru r tta esperienza, ma non ci sono stati feriti f riti gravi, fe grav a i, ed è questa la cosa più import importante». r an a te». Spera di tornare presto alla sua attiv i ità la proprietaria di “Sitività che, mona” sempre la mattina successiva, ha sgombrato le sua str trutt ttura, affigaffigaf struttura, gendo quindi un cartello con il quale si scusav a a con i sava clienti per il diA riresagio. “Ap “Apriremo - c’è scritto - il prima possibile!!”. Intanto questa mattina il negozio r ap ri a ri r rà, ma soriaprirà, lo per le pulizie. Per quanto riguarda il negozio “L’uomo in” secondo l’amstab a ile non ministratore dello stabile è compreso nell’ordinanza di inagibilità. Di certo la titolare dei “Simona” conta almeno sul “Fora tut” di sab sabato a ato e domenica: ha ottenuto il conr i senso del Comune di poterv potervi v iapartecipare anche se, ovv ovviadav a anti al suo mente, non davanti negozio, transennato. A proposito di transenne, ieri il Cav a our a passaggio da piazza Cavour V rdi è stato bloccato per Ve via Verdi f miglie di pofa consentire alle famiglie ter togliere i mobili rovinati dal a l’acqu q a che i vigili v gili del fuoco vi f oco fu dall’acqua ati costr t ett tti a utilizzare uti t lizz z ar a e sono stat stati costretti per scongiurare una tragedia a ebbe potuto av av a ere diche avebbe avere mensioni assai più preoccupanti. Enrico De Maria

Sabato l’addio al piccolo Lorenzo segue dalla dal a la prima di una zanzara del genere Anopheles A opheles durante il An suo soggiorno di due mesi in Guinea Equatoriale; africano vivono paese af a frican a o dove dov ove vi v ivono il nonno Enzo e la nonna Miranda. Intanto, sempre giovedì, il magistrato di Novara ha fi ffirrm a t o l’autorrizzaziori z az zz a ione per i ffunerali. fu neral a i. Olcenengo e Ve V rcelli si Vercelli stringeranno intorno alla bara del piccolo e ai suoi ffamiliari fa miliari sabato sab a ato mattina, alle 10,30, nella chiesa parrocchiale del paese dedicata ai santi Quirico e Giulitta. Ai A fu ffunerali nerali ci saranno gli amici, i compagni di classe delle elementari, i piccoli calciatori con cui Lorenzo stav a a per inistava ziare il terzo terz r o anno del Pro V Ve rcelli Camp e gli allenaVercelli Tutti abbracceranno tori. Tu T tti ab a bracceranno il papà Bernardo e la mamma Milena, la gemelRebecca lina di Lorenzo, Re R becca e la sorella Lucrezia L crezia di 11 Lu anni. Il sindaco Ercole Gaibaz Gaibazzi a zi ha proclamato il lutto cittadino. gnd


L SESIA LA I

CRONACA 3

Martedì 17 settembre 2013

Allucinante: Allucinante: A lei perde il bambino e lui: Ora vattene

Due le aggravanti aggrav a anti sostenute dal procuratore capo Paolo Ta T Tamponi. mponi. In aula a ottobre

segue dalla prima

N

L accuse sono ingiurie, ingiuri r e, Le f tti. fa minacce e lesioni. I fatti. f miglie di Oulichou e fa Le famiglie della vittima combinano il matrimonio, che viene celebrato il 21 dicembre 2010. Un anno più tardi, rag a az azza scopre di essere la ragazza incinta. Il marito, però, «non accoglie - scriv i e il scrive giudice - con entusiasmo A zi: in più ocAn la notizia. Anzi: casioni picchia la moglie». Il 19 gennaio 2011, quest’ultima accusa dei f accompadolori e si fa ffratello atello del magnare, dal fr Sant’A ’Anrito, all’ospedale Sant’Andrea dove le viene riscona orto spontaab trato un aborto neo. Il giorno seguente, 20 gennaio, la donna viene dimessa, ma una volta a casa il marito le urla: «Ora che hai perso il bamffelice, lice, perché bino sono fe non ho più obblighi nei f onti. Non voglio tuoi confr confronti. i ere con te, te ne più viv vivere devi andare da casa nostra: puttana, bastarda». Il 21 gennaio, poi, il marito esce di casa per anlav a oro. Intorno alle dare a lavoro. i ano 7 di sera, a casa arriv arrivano i cognati, ossia gli altri due imputati. Si precipitano in camera da letto e picchiano la giovane, poi la minacciano: «Ti ammazziamo, se dici qualcosa». A quel punto, disperata, la ragazza chiacarab a inieri e viene ma i carabinieri accompagnata nuovamente in ospedale, dove le diagnosticano contusioni multiple. Parte l’iter processuale che si conclude, lo scorso 30 luglio. Zouhir Ouhlichou (il marito) viene condannato a 900 euro di multa. I co( ssou Ouhlichou e (A gnati (Assou Fouzia El Harik) vengono dichiarati colpevoli e condannati a 1200 euro di risarcimento ciascuno, più il pagamento delle a spese processuali. L’av L’avdife f nsore di Zouhir vocato difensore a ide ScarOuhlichou, Dav Davide pa, annuncia però appelriv i olgeremo al Trilo: «Ci rivolgeremo bunale perché, durante il f nfo dibattimento, alcuni fondamentali passaggi non sono stati presi in considerazione. E proprio questi passaggi dimostrano come il mio assistito sia del tutto estraneo alle accuse». ma.g.

Vorraro V Vo rraro premeditò di uccidere Donika? Fissata l’udienza preliminare per l’omicidio di viale Garibaldi on sarebbe stato uno scatto d’ira, provocato dell’ennesima litigata per soldi. Ra R ffaele Vo ff V rraro, seRaffaele Vorraro, condo il procuratore procurat a ore capo cap a o Paolo Tamponi, ha premeditato l’omicidio della moglie, Donika X Xh afa f , avvenuto avvenuto lo scorso 24 av Xhafa, gennaio lungo vi v ale Garibaldi. viale L L’ uomo, che compar arirà dav avanti t L’uomo, comparirà davanti al giudice per l’udienza preliminare di Ve V rcelli, nel mese di Vercelli, ottobre, è infa f tti accusato di infatti omicidio volon o tario. Con due volontario. a ag ggrav a an a ti t : la prima, pri r ma, appunto, a punto, ap aggravanti: è la premeditazione, premeditaz a ione, la seconda, inv n ece, aver a er ucciso il coav invece, niuge. L’uomo è accusato anche di detenzione ab a usiv i a di abusiva armi: la pistola con cui ha

fatto fuoco, ffatto f oco, però, non è mai fu stata trovata. Forse, ma è solo una delle tante ipotesi formuf rmufo late dagli inquirenti, l’ha getttata ta ata lungo l’au a tostr t ada, mentr te l’autostrada, mentre tornav a a ad As A ti per andare a tornava Asti costituirsi dai carabinieri. carab a inieri. Donika è stata uccisa, come detto, lungo vi v ale Garibaldi la viale sera di giovedì 24 gennaio. R Ra ffaele Vo ff V rraro e la vi v ttima si Raffaele Vorraro vittima erano sposati, in seconde nozze, nel 2005 e si erano poi lasciati nel 2010. A quel punto Donika era tornat a a in Albania, Alban Al a ia, tornata suo Paese di origine, prima di ffar fa ar rientro r entr ri t o a Ve V rcelli fra f a l���agosto fr l’ag a osto Vercelli e il settembre del 2012. Ed è a questo punto che la donna e il suo ex marito si sarebbero ri-

sentiti. Ma qualcosa, fin f n da fi subito, sarebbe andata storta. L prime liti risalgono a setLe temb m re, qu q a do ci sar an a ebbe statembre, quando sarebbe ta anche l’aggressione al figlio f glio fi più giovane della donna. Già perché Vorraro, V rraro, insieme al fiVo ffi glio Fab a io, ha in corso un proFabio, cesso, davanti dav a anti al giudice di pace di As A ti, in cui è accusato Asti, di ingiurie e lesioni. Secondo il pubblico ministero Maria V Vi ttoria Chiav a az a za che li ha Vittoria Chiavazza incriminati, i due av a vrebber eo avrebbero aggredito il fi ffiglio glio più giovane di Donika. I due episodi, nonostante siano distanti circa quattro mesi, potrebbero essere legati? legat ati? Non sappiamo. sap a piam a o. Però, sempre secondo quanto

emerso durante le indagini, il motiv i o delle continue discusmotivo sioni fr ffra a Vorraro V rraro e Donika saVo rebbe stata una proprietà in L Li guria. L’uomo, sembra con Liguria. l’aiuto dei fa ffamiliari, miliari, aveva a ev av e a acquistato un terreno e, successiv i amente, vi v av a e a costruito ev sivamente, aveva una casa. Proprio Propri r o su qu q ell’ab a iquell’abitaz a ione, una volta separati, tazione, Donika k e l’ex e mar arito non av a vreb e marito avrebbero mai trovato un accordo. E proprio il 24 gennaio, Vo V rraVorraro av a vrebbe voluto discutere su avrebbe quell’ab a itaz a ione. Sapev e a che quell’abitazione. Sapeva Donika sarebbe arriv i ata con il arrivata treno delle 20,30 da San Germano, dove lavorava lav a orav a a come governante. Alcuni A cuni testimoni Al a av vrebbero raccontat a o al a le fo fforze r e rz avrebbero raccontato alle

dell’ordine di av a er visto v sto l’uomo vi aver già div i ersi minuti prima deldiversi l’omicidio, seduto in un bar v vi cino alla stazione. staz a ione. Comunvicino que. Una volta scesa dal treno Donika, a piedi, ha imboccato v vi ale Garibaldi, diretta al suo viale a ap par artam a ento in corso Libertà. Libert Li r à. appartamento Ma non ha fa ffatto tto molta strada. A Al l’altezza dell’univ i ersità, l’ex All’altezza dell’università, mentr t e ha premarito, che nel mentre a to, l’ha vi v sta t e le è an a dat ata so l’au l’auto, vista andata avrebbe av incontro. L’uomo non avrebbe sparato dall’auto, ma sarebbe pug u no. E Dosceso pistola in pugno. avrebbe cercato di naav nika avrebbe scondersi dietro dietr t o gli alberi. alberi al r . Inutilmente. Si va in aula a ottobre. ma.g.

Il giudice: E’ obbligatorio anche il test del sangue Dopo un controllo stradale è positivo risultato positiv i o alle analisi per le sostanze stupefa f centi, stupefacenti, ma ha ottenuto uno sconto di pena, nonostante av a esse avesse anche un tasso alcolemico ffuori fu ori legge. Non per qualche “svista” nel verbale, verb r ale, o per qualche altro vizio di forma, f rma, fo ma perché lo prevede la legge. La sentenza è stata emessa, nei giorni scorsi, dal giudice di pace di Ve V rcelli, l’av a Vercelli, l’avvocato Enrica Borgna. I fa ffatti. tti. Un vercellese viene ffermato fe rmato durante uno dei tanti controlli stradali che, nei ffine fi ne settimana, vengono organizzati dalle forze f rze dell’orfo dine. Così viene sottoposto all’etilometro, che dà esito positiv i o: 2,7 milligrammi di positivo: alcool nel sangue, a fr ffronte onte degli 0,5 previsti dalla legge.

Manca un esame: pena ridotta ridott ta Vercellese V Ve rcellese trovato positivo alla cannabis vi vvince nce il ricorso f n qui, tutto “regolare”: fi E, fin la patente gli viene automaticamente sospesa. Poi, all’ospedale Sant’Andrea, Sant’An A drea, l’uomo viene sottoposto al test per le sostanze stupefa f centi: stupefacenti: A che An la tecnica enzimatica. Anche questo controllo dà esito positiv i o: il vercellese ha assunsitivo: a inoidi. La sentenza to cannab cannabinoidi. del Tribunale non gli lascia scampo: tre mesi di sospensione della patente. L’automobilista, però, ricorre al giudice di pace perché, come avvocato, «non av scritto dal suo avvocato,

suff f ficienza ci sarebbe una sufficienza delle prove». E porta a testimoniare anche un medico. Il motiv i o del contendere, tramotivo dotto dal linguaggio giuridieff f fettuato per co, è il test effettuato scoprire tracce di droga. Ebbene: il giudice di pace ha i a relativa accolto l’opposizione, relativ all’av a er fatto f tto uso di sostanze fa all’aver stupefa f centi, perché «è emerstupefacenti, f care so che il test per verifi verificare l’assunzione di metaboliti cannab a is viene effettuato eff f fettuato su cannabis un campione di urine. Tale motiv i a il giudice analisi - motiva

Enrica Borgna - è da consii ello e la derarsi di primo liv livello stessa casa produttrice consiglia di eseguire un succesconfe f rma con sivo test di conferma f sticate». Il tecnologie più sofi sofisticate». motiv i o? Sono ancora le momotivo? tivazioni della sentenza a spiegarlo: «Non è possibile stab a ilire con la prima verifi f ca stabilire verifica se la sostanza sia stata assunta in un periodo prossimo o remoto o se la stessa sia postumo recente di una minima assunzione, oppure postumo residuo di un’as-

sunzione più consistente». Ossia: il primo test non stabilisce quanto e quando si è assunto un prodotto proibito. i ello, quello E’ il secondo liv livello, con l’analisi del sangue, il più dettagliato e soprattutto più veritiero. Per questo al vercellese la sospensione della patente è stata dimezzata da tre mesi a uno e mezzo. E sulla stessa linea il giudice di pace, sempre nei giorni inv n ece rigettato il scorsi, ha invece ricorso di un altro automobilista vercellese: lui era rii o alla cannab a is sultato positiv positivo cannabis sia nel test delle urine sia in quello del sangue. Quest’ultimo aveva a eva fatto av f tto emergere fa un’assunzione fr ffra a due e sei ore prima al controllo stradale. ma.g.

Rapinata la preside del classico

Incidente vicino allo stabilimento Lavazza: nessun segno di fr ffrenata enata

Rapinata R Ra pinata a due passi dal liceo classico. E’ accaduto, all’ora di pranzo, alla presia iella Canna Gallo. de Graz Graziella a a La donna, venerdì, stav stava r entr ri t an a do al a classico quanq an qu a rientrando do, in vi v a Carducci, si è via sentita afferrare aff fferrare la gola da dietro le spalle da un uomo a erla buttata a che, dopo av averla terr r a, è riuscito r uscito a str ri t ap a par arle terra, strapparle il collier. Il bandito è poi f ggito all’arriv fu i o di un verfuggito all’arrivo L preside ha ricellese. La escoriaz a ioportato qualche escoriaziofforte rte spav a ento. Le ne e un fo spavento. telecamere del liceo hanno registrato la scena, quindi probab a ile che il rapinatore rap a inat a ore è probabile identifi f cato. sia già stato identificato.

Gattinara - Ve V Venerdì nerdì 13 mica tanto fortunato f rtunato per il condufo cente dell’auto che si è schiantato, dopo una rocambolesca manovra, contro il palo della luce e lo spartitraff ffico nei pressi dello stabistab a itraffico Lav a azza. Sono all’inlimento Lavazza. circa le 14 quando l’auto arriv i a a grande velocità da corriva so Ve V rcelli, percorrendo via Vercelli, Ottav a iano, verso corso GariOttaviano, baldi. Af A ffronta il sottopasso Affronta della linea fe fferroviaria, rroviaria, un av a av-vallamento che prevede un sensibile rallentamento della velocità: 30 chilometri all’ora. A Al l’uscita dalla cunetta in saAll’uscita lita, l’auto sbanda e quando sta per aff ffrontare la curv r a affrontare curva

Si schianta contro un palo della luce successiv i a, probabilmente probab a ilmente a successiva, causa della fo fforte rte velocità, compie una rotaz a ione su stesrotazione sa, passa con un balzo sulla corsia opposta, per poi fe fferrmarsi contro il palo. Sull’asfa f lto non rimangono segni l’asfalto di fr ffrenata. enata. Il conducente che ha fatto f tto tutto da solo, rimasto fa fferito, fe rito, viene soccorso del personale dell’ambulanza. Non si conoscono le sue condizioni, di sicuro, però, era in stato confusionale. confu f sionale. Solo per un caso fo ffortuito, rtuito, dato che il tratto di circonvallazione circonv n allazione è spesso piuttosto traff f ficato, trafficato, nessun altro è rimasto coinvolto nell’incidente. mc

LA SESIA PAGINA 3 17/09//2013

137


TOO

&

7 POP P TORINOSETTE

JAZZ

POP & JAZZ 6 Ɂ LE AGENDE POP&JAZZ E NIGHTCLUBBING SONO SUL SITO WWW.TORINOSETTE.IT PER INVIARE NOTIZIE E COMUNICARE CON TORINOSETTE FAX: 011/6639036 E-MAIL: TORINOSETTE@LASTAMPA.IT

NIGHTCLUBBING

concerti, festival rassegne

musica elettronica serate e dj

TURCI IL 20 E GRANDI IL 21: DUE BIG AL FEMMINILE CHIUDONO RITMIKA

IRENE CATTIVA E NUOVA A

Ɂ Paola Turci è venerdì 20 alle 22 sul palco dell’ex Foro Boario di piazza del Mercato a Moncalieri

CANTA A PAOLA PA ECLETTICA A VENERE V

P

138

CHRISTIANAMADEO

rima di far calare il sipario sulla diciassettesima edizione di Ritmika con il concerto di Irene Grandi di sabato, si assisterà (24 ore prima) allo spettacolo p g gratuito di un’altra cantantedallafortepersonalità.ÈPaola Turci, attesa venerdì 20 alle 22 sul palco dell’ex Foro Boario di piazza delMercatoaMoncalieri. L’artista romana porta a Ritmika la sua classe ormai nota da molti anni. Sin dagli esordi, che la cronaca fa risalire alla metà degli Anni 80, Paola Turci ha saputo mettere in mostra uno stile assai personale, in cui la ricerca, la voglia di crescere, evolversi e condividere il percorso musicale sono statisempreelementidiforza.Nienteriesceafermare la sua determinazione, nemmeno episodi gravi, come l’incidente automobilistico che l’ha vistacoinvoltaneiNovanta. Quindi oggi troviamo un’artista capace di sedurre la platea del Festival di Sanremo come

quella de dei teatri più impegnativi. Al festivalone ligure ha preso parte innumerevoli volte, facendo indii premi della critica e vincendo nella categocetta d Nuove ria N uove Proposte nel 1989. Da un approccio tendente dent te al pop si è poi spostata verso la canzone d’autore, d’au utore, passando per l’intermezzo rock. Il valore delsuolavoroèstatoriconosciutoancheinaltreocdels suolavoroèstatoriconosciutoancheinaltreoccasioni, casi ioni, come per il testo di «Rwanda» che le ha garantito rant tito il premio «Amnesty Italia», o nell’incarico direttore da d irettore artistico del festival multidisciplinare «Venere «Ven nere elettrica». Per un’artista propensa alla continua conti inua ricerca è inoltre inevitabile collaborare orare tanti con ta anti colleghi: Cocciante, Carboni, Vasco Rossi, Ross soprattutto e sopra rattutto Max Gazzè, con cui ha condivisoo due tour in tr trio, una prima volta completato da Carmen Carm ConsolieunasecondadaMarinaRei. Consolieu eunasecondadaMarinaRei. DiscograficamenteèrimastasempremoltoattiDiscogra raficamenteèrimastasempremoltoattipremoltoattiappena va, e ha appen ena completatoo una u trilogia, gia, battezzata «Attraversami con «Attraversa rsami il cuore» re» (2009), (2 cresci cresciuta con «Giorni di rose» (2010) (2 ) e conclusa lusa ccon n «Le storie diraccontadegli altri», uscito nel el 2012 2 con lo l scopo di raccontaaccontare«ilmondochevorrei». ».

DA NON PERDERE

Ɂ Dal 20 Beinasco Blues Festival stival Ɂ Il 23 settembre mega radu raduno uno

di band al Cacao: tr tra «Gli amici di Piero» Africa Uni Unite, e, Mo Motel otel Connection, Statuto e Linea Lin nea 77

E’

PAOLOFERRARI

Irene Grandi a porre il sigillo final finale sulla diciassettesima edizione dizione di R Ritmika. La cantante fiorentina enti si esibisce sabato 21 alle 22 all’ex ll’ex Foro BoariodiMoncalieri,inpiazzadelMercazzad to; l’ingresso è gr gratuito. ito. L L’artista toscana torna così nel torinese rinese dopo lo show tenuto uto a Ferrago Ferragosto alla CaC pannaKinddiSportinia. ddiSportinia. Accompagnata dall suo gruppo, la Grandi Accomp G propone il livee «Co «Come non on mi hai visto mai», tourriportata née che l’ha riportat ortata al pop rock dopo la felice parentesi virata jazzz in compagnia pagnia di d Stefano Bollani. Un passaggio essenziale ess e per la sua carriera dal momento mom che,, ccome lei stessa stes pianista, ammette, il lavoro avo o con co il pianis nista, concitmilanesi, tadino d’adozionee ma di natali m ha lasciato il segno. egn Nonostante Nonosta l’e l’espeprecedenza, rienza già acquisita quisit in n preceden preced nza, circostanIrene ha scopertoo in quella q circo circostan anza nuovee sfumature e toni, soprat-tutto bassi, tutt assi, che hanno portato po la sua voce alla piena voc na maturità. maturità In questo sensoo arriva di fronte al pubblico, per ll’appunto, punto, come c mai l’abbiamo vista e ascoltata ltata prima p d’ora. Altro gradevole souvenir enir del disco e del tourr con Bollani ollani è la p presenza nel gruppo, aca canto chitarra, cant anto aglii immancabili imma basso, chitarr ra, contrabbasso batteria tt e ttastiere, di un contrabba asso chiamato hiam a ooffrire swing e leggerezzaa al sound. Non n gua guarda tuttavia solo al passato to recente e al repertorio repert repertor orio abituale, il concerto in p programma a «cattiva Moncalieri. Questo è per la «cattiv M Monca iva ragazza» (copubblicata qualche me da d titolo dell’autobiografia pu aanno fa) un periodo di studio sul ul da farsi nel prossiogni probabilità l’anno mo futuro. Il 2014 sarà con og m buonoperunnuovoalbum,eildirettoredellaband buonoperunnuovoalbum, um,eildirettoredellaband Saverio di scena a Ritmika, Save averio Lanza, parte dalla pole costruzione position per la costru ostruzione del progetto. I due han-

UN UUOMO ALL’ANGOLO uattro passi, in una domenica già autunnale. La vecchia stazione, il giardino, la Storia. Corso Vittorio Emanuele II angolo piazza Carlo Felice. Gli antichi portici (sulla destra, guardando via Roma) sono tra le prime cose che si incontrano arrivando in città con il treno, l’anticamera dei salotti buoni di via Lagrange e piazza S. Carlo. Lo stupore del viaggiatore però si infrange con la constatazione di una triste realtà, termometro impazzito per una febbre irrisolta. I negozi sono chiusi, non per la pausa settimanale, ma per sempre. Si intravedono ancora le impronte delle insegne di attività commerciali naufragate o emigrate. Le saracinesche abbassate subiscono i segni del tempo, il marciapiede è costellato di mozziconi di sigarette, escrementi di pic-

Q

LA STAMPA PAGINA 6 20/09//2013

Ɂ Irene Grandi a Moncalieri il 21 settembre no già collaborato, lui ha scritto con Cristina Donà proprioilbranocheoffreiltitoloallatournée,econ ogni probabilità il sodalizio è destinato a prolungarsi in vista del lavoro di composizione e incisione. Determinante sarà in tal senso anche l’affiatamentochestacrescendodatadopodata. Il concerto si tiene anche in caso di maltempo; info:011/642.238ewww.ritmika.it.

LUCA MORINO

cione e foglie secche. Le vetrine dell’Hotel Ligure sono tappezzate di manifesti delle olimpiadi invernali (quelle del lontano 2006) e, sbirciando attraverso i vetri, si intravedono cumuli di macerie e materassi accatastati. Sembra che il vecchio albergo sia stato venduto per essere trasformato in residenze di lusso. Nessuno racconta a chi passa che oltre un secolo fa, in questi paraggi, c’era uno dei più rinomati locali di Torino, il Caffè Burello detto anche «la pantalera», luogo frequentatissimo e di grande fermento. r biImmagino che ora emanerebbe un fascino simile a quello di certi strôt tenacemente conservati a Parigi, con quell’atmosfera decadente di divanetti consumati, muri scrostati, specchi sontuosi e corrosi. Peccato, i nuovi investitori potranno godere al massimo di qualche bonifico inodore mentre ai passanti non resterà che allungare il passo e cambiare aria. Facendo pure attenzione a dove mettere i piedi.


EVENTI / Tra i relatori la â&#x20AC;&#x153;starâ&#x20AC;? tv Cannavacciuolo

Ă DVK

Un grande convegno Tutela dei beni culturali apre i giorni di Riso Expo Via al corso diocesano VERCELLI / Successo di partecipazione

Inizia con un convegno di livello nazionale il programma di Vercelli Riso Expo che si svilupperĂ  nel corso GHOSURVVLPRĂ&#x20AC;QHVHWWLPDQD VenerdĂŹ 27 settembre alle ore 9.30, in Camera di commercio - Sala â&#x20AC;&#x153;G. Pastoreâ&#x20AC;? si terrĂ  lâ&#x20AC;&#x2122;evento â&#x20AC;&#x153;Riso: cucina è saluteâ&#x20AC;?. I lavori saranno aperti da &ODXGLR *KHU]L, presidente dellâ&#x20AC;&#x2122;ente camerale. Alle 9.45 toccherĂ  ad $WWLOLR *LDFRVD (direttore VFLHQWLĂ&#x20AC;FR GHO 'LSDUWLPHQto di gastroenterologia del gruppo sanitario Policlinico di Monza) con la relazione â&#x20AC;&#x153;ProprietĂ  nutrizionali e sa-

$QWRQLQR&DQQDYDFFLXRORH3DROR&DUUjWUDLUHODWRUL

lutistiche del risoâ&#x20AC;?. A seguire (Q]R 9L]]DUL (Direttore delle guide Ristoranti e Vini dâ&#x20AC;&#x2122;Italia dellâ&#x20AC;&#x2122;Espresso) â&#x20AC;&#x153;Ruolo del riso nella gastronomia

e nella tradizione culinariaâ&#x20AC;?. Poi toccherĂ  ad Antonino &DQQDYDFFLXROR (chef del Ristorante Villa Crespi a Orta San Giulio e ormai affer-

mata star televisiva) â&#x20AC;&#x153;Riso in cucina: suggerimenti per creazioni culinarieâ&#x20AC;?. Ultima relazione quella di Marina *HUL (direttore marketing e commerciale del Padiglione Italia dellâ&#x20AC;&#x2122;Expo) â&#x20AC;&#x153;Padiglione Italia-Expo 2015: RSSRUWXQLWj SHU OD Ă&#x20AC;OLHUD agroalimentareâ&#x20AC;?. ChiuderĂ  il dibattito 3DROR &DUUj (presidente dellâ&#x20AC;&#x2122;Ente Risi). ModererĂ  Francesco Antonioli del Sole 24 Ore. SeguirĂ  lâ&#x20AC;&#x2122;inaugurazione della manifestazione 9HUFHOOL5LVR([SR cui dedicheremo uno speciale sul prossimo numero del Corriere eusebiano.

CRONACA / Il furto scoperto nella mattinata di martedĂŹ

VenerdĂŹ ha avuto inizio il corso di formazione di volontari per la custodia, tutela e valorizzazione dei beni culturali ecclesiastici. A presentare lâ&#x20AC;&#x2122;interessante programma è stato lâ&#x20AC;&#x2122;architetto Daniele De Luca, direttore GHOOŇ&#x2039;XIĂ&#x20AC;FLREHQLFXOWXUDOLHFFOHVLDVWLFL+DTXLQGLLQL]LDWR il delegato regionale per i beni culturali don Valerio Pennasso di Alba. La sua presentazione ha spaziato su molte tematiche legate alla tutela e valorizzazione del vasto patrimonio religioso presente sul territorio nazionale facendo anche riferimenti fondamentali alla convenzione di Lisbona, alle attivitĂ  e al ruolo della Conferenza Episcopale italiana, alla struttura delle diocesi e in particolare delle curie attraverso gli ambiWLGHJOLXIĂ&#x20AC;FLEHQLFXOWXUDOLGLULIHULPHQWRGHOOHGLRFHVL +DLQROWUHSRVWROŇ&#x2039;LPSRUWDQ]DGHOODIRUPD]LRQHGLSHUVRnale volontario utile a gestire le giornate culturali locali. La partecipazione è stata numerosa anche da parte di persone semplicemente interessate allâ&#x20AC;&#x2122;argomento. Eâ&#x20AC;&#x2122; seguita giĂ  una seconda giornata al sabato mattina FRQLOGHOHJDWRGHOOŇ&#x2039;XIĂ&#x20AC;FLREHQLFXOWXUDOLGL1RYDUDGRWW )UDQFHVFR*RQ]DOHVLOTXDOHKDWUDWWDWRFRQVLQWHVL unâ&#x20AC;&#x2122;ampia panoramica del patrimonio culturale ecclesiastico novarese. Il prossimo appuntamento è previsto per il 20 settembre alle 17 nella chiesa di S. Lorenzo.

LIVORNO F. / Materiale restituito al Comune

Ladri sacrileghi in azione a Casalbeltrame Rubano rame: denunciati due pluripregiudicati Profanate le reliquie di San Novello

I carabinieri della Stazione di Livorno Ferraris, durante unâ&#x20AC;&#x2122;azione mirata a reprimere e prevenire i furti, sono riusciti a intercettare e bloccare due pluripregiudicati torinesi, colti subito dopo aver rubato dal deposito di UDFFROWDULĂ&#x20AC;XWLLQJRPEUDQWLHYHUGLGL/LYRUQR)HUUDULV XQDFLQTXDQWLQDGLERELQHHWUDVIRUPDWRULLQUDPH FKHLO&RPXQHDYUHEEHULYHQGXWRDVSHFLĂ&#x20AC;FKHGLWWH, due, D.P. del â&#x20AC;&#x2122;67 e B.R. dellâ&#x20AC;&#x2122;86, con diversi precedenti VSHFLĂ&#x20AC;FLVRQRVWDWLGHQXQFLDWLSHULOIXUWRDJJUDYDWR in concorso e allontanati con foglio di via obbligatorio. Contestualmente la refurtiva è stata restituita al Comune di Livorno Ferraris.

Soc. Coop. Giornale Lâ&#x20AC;&#x2122;Eusebiano Presidente $OEHUWD7HUURQH, Vice Presidente 0DULR$OOROLR

consigliere /XFD6RJQR

Redazione e amministrazione sede operativa via Guala Bicheri 8 Vercelli, recapito postale p.zza Santâ&#x20AC;&#x2122;Eusebio 10, 13100 Vercelli tel. 0161/213.390 fax 0161/213.412 www.corriereusebiano.com mail: corriere@eusebiano.it

Reg. Trib. di Vercelli20.7. 1949 n°1. Sped. in a.p. comma 20/b - art. 2, Legge 662/96/Dir. prov. VC - CCP N°15678139 PubblicitĂ : 38%/<&20 s.a.s. Via Custoza. 8 â&#x20AC;&#x201C; 13100 Vercelli Tel. 0161210439 Fax. 0161.202393 - 348.1822246 mail:info@publycom.it

Abbonamenti: ordinario annuale 45 euro - sostenitore 60 euro 6WDPSD7LSRJUDĂ&#x20AC;D&RPPHUFLDOH&LODYHJQD 39  FVR5RPDWHO  

Questo settimanale fruisce dei contributi statali diretti previsti dalla OHJJHQGHODJRVWR

/DSDUURFFKLDOHGL&DVDOEHOWUDPHH DVLQ LOSDUURFR GRQ$QWRQHOOR6ROOD

e colpisce, nel profondo, i fedeli devoti del santo. ÂŤQuando sono entrato in chiesa lunedĂŹ pomeriggio - racconta il parroco don Antonello Solla - ho notato che câ&#x20AC;&#x2122;era qualcosa di sospetto: il vetro dellâ&#x20AC;&#x2122;urna era in frantumi. Mi sono avvicinato ed ecco la scoperta: mancava il contenitore della reliquia, uno dei simboli della devozione al patrono; praticamente si tratta dellâ&#x20AC;&#x2122;ampolla con il re-

PIAZZA ZUMAGLINI VIA VITTORIO VENETO PIAZZA CAVOUR PIAZZA RISORGIMENTO VIALE GARIBALDI

cipiente in vetro contenente il sangue raggrumato del santo patrono. E poi, anelli e braccialetti in oro, alcuni di questi tempestati di pietre prezioseÂť. Sono subito intervenuti i carabinieri della Stazione di Biandrate e il personale GHO1XFOHRULOLHYLVFLHQWLĂ&#x20AC;FL che hanno avviato le indagini per risalire agli autori del furto e, se possibile, al recupero della refurtiva. 3DROR8VHOOLQL

Eâ&#x20AC;&#x2122; morta suor Maria Donata superiora delle Piccole Serve 1HOODPDWWLQDWDGLPHUFROHGu  VHWWHPEUH VL q VSHQWD DOO¡HWj GL  DQQL VXRU 0DULD 'RQDWD %DORVHWWL VXSHULRUD GHOOD &RPXQLWjGHOOH3LFFROH6HUYH GHO 6DFUR &XRUH GL *HV GL9HUFHOOL ,Q WXWWD OD VXD YLWD OD UHOLJLRVDKDLQFDUQDWRĂ&#x20AC;QR LQ IRQGR LO FDULVPD GHOOD IRQGDWULFHGHOODFRQJUHJD]LRQH OD EHDWD$QQD 0LFKHORWWLVHUYHQGRLSRYHUL HJOLXOWLPL3ULPDGLDUULYDUHD9HUFHOOLVXRU0DULD 'RQDWDqVWDWDPLVVLRQDULD LQ5RPDQLDSHUEHQDQ-

LAB

EXPO

` Welcome Vercelli Il meglio dellâ&#x20AC;&#x2122;artigianato e della cultura nazionale e internazionale ` Slow Corner Esposizioni, dimostrazioni, degustazioni dal territorio ` Acqua Terra Riso Laboratori didattici, percorsi ed esposizioni di attrezzature, materiali e luoghi tipici del riso

FOOD

` Riso + I risotti dei migliori chef della provincia di Vercelli ` Fritto da Guinness Pesce fritto, verdura fritta e specialitĂ  locali della Pro Loco di Ceriale

Main sponsor

SHOW

272829settembre 2013

` Risound Musica, intrattenimento, esibizioni e divertimento con gruppi musicali, animatori e artisti ` Beppe Braida & Co...mici Beppe Braida con i comici di Zelig e Colorado per uno spettacolo comico al fulmicotone!

con il patrocinio del

VenerdÏ 27 settembre ` Riso: Cucina è Salute Proprietà nutrizionali e ruolo del riso nella cucina e nella tradizione

Sabato 28 settembre ` Giornata del Fitness e dello Sport Con la partecipazione delle palestre e delle associazioni sportive di Vercelli

Domenica 29 settembre ` Strariso 4 km non competitiva ` Running in Rosa Mini maratona di 10 km a favore dei diritti delle donne

DISCOVER VERCELLI

Pacchetti ospitalitĂ  prenotabili on line e percorsi enogastronomici e tematici sul riso e la cultura di Vercelli Media partner nazionali

Sponsor

Premium sponsor

QL/D&RPXQLWjGHOOD3LFFROH 6HUYH ULQJUD]LD WXWWL FRORUR FKH LQ TXHVWH RUH VLVRQRIDWWLSUHVHQWLXQHQGRVLDOORUROXWWR,IXQHUDOL VRQRVWDWLĂ&#x20AC;VVDWLSHUYHQHUGuVHWWHPEUHDOOHLQ6 0DULD0DJJLRUH

MEETING

settimanale dâ&#x20AC;&#x2122;informazione della Diocesi di Vercelli Direttore responsabile: /8&$62*12 Vice Direttore: 0DULR$OOROLR

SPORT

Furto sacrilego nella chiesa parrocchiale di Casalbeltrame. Qualche giorno fa i ladri hanno profanato le reliquie di S. Novello dalla cui teca sono stati sottratti diversi oggetti di valore. Un valore che, ovviamente, va al di lĂ  dellâ&#x20AC;&#x2122;aspetto economico

Media partner locali

Partner

Associazione Concessionari Auto Vercelli BIELLA BIELLA

Camera di Commercio Biella

Ente Nazionale Risi Promuove il riso Made in Italy

Provincia di Vercelli

ASSOCIAZIONE NAZIONALE GIOVANI AGRICOLTORI Vercelli - Biella

CittĂ  di Vercelli

Camera di Commercio Novara

vercellirisoexpo.it

ENOTECA REGIONALE DI GATTINARA E DELLETERRE DEL NEBBIOLO

DEL NORD PIEMONTE

CORRIERE EUSEBIANO PAGINA 2 21/09//2013

139


140

CORRIERE EUSEBIANO PAGINA 2 21/09/2013


141

CORRIERE DI NOVARA PAGINA 9 21/09//2013


142

CORRIERE EUSEBIANO PAGINA 2 21/09//2013


In breve

COMIGNAGO. L’INAUGURAZIONE DEL NUOVO MUNICIPIO SENZA I PAPARAZZI AL SEGUITO DI BELEN

Dopo il matrimonio dell’anno il paese torna alla normalità CHIARA FABRIZI COMIGNAGO

Taglio del nastro, ieri, a Comignago della nuova sede del Comune. Orfano di cronisti e telecamere che hanno seguito e raccontato le nozze di Belen Rodriguez e Stefano De Martino celebrate venerdì scorso, il paese del Novarese si è riunito attorno al sindaco Piero David che ha aperto le porte di quello che sarà il cuore pulsante della comunità: «In un anno sono stati realizzati i lavori di ristrutturazione di Villa Rossi ha precisato il sindaco -, che ospita su tre piani tutti gli uffici comunali, la sala consiliare, l’ambulatorio e la biblioteca, prima sparsi qua e là, dopo che il vecchio municipio era stato sacrificato per consentire l’ampliamento del plesso scolastico». Una progetto impegnativo, costato 600mila euro, che dà avvio anche alla riqualificazione del paese: «E’ un primo, importante passo per tornare ad abitare il centro storico» ha aggiunto David. Alla cerimonia erano presenti sindaci e amministratori dei Comuni vicini, Claudio Ventrice, vicario del prefetto e il presidente della Provincia di Novara Diego Sozzani. «L’inaugurazione di un municipio, luogo simbolo di ogni

A Villa Rossi Sono ospitati su tre piani tutti gli uffici del Comune, l’ambulatorio e la biblioteca civica A sinistra, l’arrivo di Belen che venerdì si è sposata nel paesino del Novarese

comunità. è tanto più importante in un momento di difficoltà come quello attuale. L’amministrazione di Comignago ha dimostrato che gli ostacoli si possono superare» ha dichiarato Sozzani. Villa Rossi, edificata tra il 1906 e il 1908, è stata data in lascito negli anni ‘50 dall’ultima proprietaria, Natalina Rossi, con il vincolo che vi si realizzasse un asilo, che ha funzionato fino a quando le normative sulle sicurezza non ne hanno imposto la chiusura. «Grazie alla stipula di un contratto di affitto per 30 anni, a un cifra poco più che simimbolica, - ha chiarito il sindaco aco siamo riusciti a dare una nuova nuov vita alla villa, chiusa da qualche qual anno». La sala consiliare, iare, dopo la benedizione del parroco, rroco, don Benigno Sulis, è stata intitolata tolata alla benefattrice: «Qui potremo mo ospitare anche incontri, mostre ed eventi, maa non certo il matrimonio di Belen» en» haa detto d David. A 36 ore, si continua tinua a parlare p delle nozze dell’anno. ell’a no. A Villa V Giannone i matrimoni trimo sii susseguono: ieri, alle 12,15, 2,15, i flash erano per Tiziana iziana e Paolo, che hanno ssceltoo per l’abbazia di S. Spirito ito un addobbo a bbo semplice semplice, rose bianche che e glicine, glic curato da d Livio Fagnani. Sul sagrato, Fagna sagr gli invitati in attes attesa, ma niente ressa: r Comignago torn torna alla normalità. nor

Biella

Sorpresi a rubare vino al supermercato  Due ventenni di origine rumena, con alcuni precedenti alle spalle, senza fissa dimora e provenienti da Milano, sono stati sorpresi nel tentativo di rubare alcune bottiglie di vino e di alcolici di pregio dagli scaffali dell’Esselunga di Biella. A sorprenderli sono stati gli addetti alla sicurezza, che hanno chiamari. I due sono to i carabinieri. ciati ti per tentato ten stati denunciati ravato ato in conco con furto aggravato concorso. essoo reato dovranno do dovra Dello stesso ere anche un uo rispondere uomo di io e una un tren47 anni di Roasio rumena sortaquattrenne rumena, B Viglian presi alla Bennet di Vigliano.

Biella Bi

Grave motocislist motocislista uscito di strada  Un

fine settim settimana di incidenti nti sulle strade stra biellesi. Su Sulla statale della Serra a Z Zubiena un motociclista ha perso il controllo del suo mezzo andando a schiantarsi co contro il guardrail. Ora è ricover coverato in gravi condizioni all’os all’ospedale di Ivrea. Grave anche un automobilista di 63 anni di Massazza, coinvolto in un tamponamento a catena sulla strada «Trossi» a Gaglianico in direzione di Biella. Con la sua Opel si era fermato dietro a una Fiat Panda, a sua volta ferma per far attraversare alcuni pedoni, quando è stato tamponato violentemente da un Suv condotto da un biellese di 57 anni.

Vercelli ASTI. AGRICOLTORI CONTRO LA PROVINCIA

Passi carrai, è protesta “Quella tassa è iniqua” Gli agricoltori astigiani sono sul piede di guerra, pronti a scendere in piazza contro la tassa sui passi carrai (Cosap)che il Commissario prefettizio della Provincia intende far applicare a partire dai prossimi giorni. In sostanza la vicenda è questa: la Cosap era stata introdotta da una legge nazionale nel ’97 e poi recepita dalle Province, ma fino al 2011 era rimasta lettera morta. Poi la giunta Armosino aveva cominciato a gettare le basi per attuarla, un compito non

facile, proprio vista la frammentazione dei terreni nell’Astigiano. Il commissario ha risollevato l’argomento e haa stabilito l’applicazione. Sullaa questione, sollevata la scorsa primavera, è sempre stata netta la posizione contraria di mento Agrinsieme (il coordinamento lian tra Confederazione italiana ura e agricoltori, Confagricoltura ve) che c ha Alleanza Cooperative) un’impos definito «iniqua» un’imposizione fiscale che, secondoo l’oritazione, preveginaria impostazione, pag nto di 13,65 euro deva il pagamento are di ogni accesso a metroo lin lineare

La a tassa è di 1 13,65 euro a metro

per un esborso complessivo stimato sugli 800 mila euro. «E’ una follia - commentano gli agricoltori - perchè non viene p presa in considerazione l’unica vera discriminante che è quella di considerare in modo

divers la natura dei passi cardiverso propriamente detti (quelli, prop rai propriamente è per p cui dalla strada procioè, i vinciale si accede ad abitazioni o dei cortili) da quella degli acc cessi ai fondi rustici». Preoccupati per il silenzio del Commissario che non ha dato risposta alcuna alle richieste di modifica di qualche settimana fa, i vertici delle associazioni hanno deciso di dare vita alla mobilitazione del comparto. «L’atteggiamento del Commissario ha finito per creare una situazione inaccettabile – commentano i direttori di Cia e Confagricoltura, Mario Porta e Francesco Giaquinta -. Non vogliamo sottrarci al pagamento del contributo sugli accessi e sui passi carrai delle abitazioni e delle strutture strumentali, ma non sugli ac[L. S.] cessi ai fondi agricoli».

Tifosi veronesi assaltano l’autogrill  Centinaia

di tifosi veronesi diretti allo Juventus Stadium per la partita con i bianconeri, ieri mattina, hanno preso d’assalto l’area di servizio di Villarboit, sull’autostrada Torino-Milano, lasciando una distesa impressionante di rifiuti di ogni genere. «In tanti anni una cosa del genere non l’avevo mai vista - ha raccontato il gestore g p ci metteremo giorni a ripulire tutte le aree di sosta. È un porcile». A un certo punto, riferisce il personale dell’autogrill di Villarboit, non era nemmeno più possibile entrare nell’area di servizio: «C’erano almeno venticinque pullman più un numero imprecisato di auto». Nessun danno ai locali e nemmeno episodi di violenza, ma sul posto è intervenuta la polizia.

NOVARA

Delitto Marcoli Il mandante chiede sconto in appello «Gurgone non aveva alcun motivo per uccidere Marcoli: lavorava con lui, i rapporti erano di amicizia; sapeva benissimo che la sua cava era in esaurimento, priva di autorizzazioni, e che non si poteva ricavare alcun tipo di utilità economica». E’ sulla base di queste considerazioni che i legali di Francesco Gurgone, 25 anni, di Cameri, chiedono l’annullamento dell’ergastolo inflitto al loro assistito, in primo grado, per l’omicidio di Ettore Marcoli, 35 anni, rampollo di una storica famiglia novarese del settore edile. Stamattina, in tribunale a Torino, la prima udienza del processo d’appello, che proseguirà poi in settimana, giovedì per dare la parola al procuratore generale e venerdì per le arringhe dei difensori. Il delitto, una delle pagine di cronaca nera più sconvolgente degli ultimi anni nel Novarese, era avvenuto il 20 gennaio 2010 nella cava di proprietà della vittima, a Romentino, nell’Ovest Ticino: Marcoli era stato raggiunto da un commando armato che l’aveva poi freddato con un colpo di fucile. Per gli investigatori prima e la Corte d’Assise di Novara poi, l’ordine di sparare era stato dato dal collega che voleva impadronirsi di quei terreni per utilizzarli a fini illeciti. Scrivono infatti i giudici: «Marcoli voleva scindere il “sodalizio” nato con Gurgone per portare rifiuti illeciti tossici alla sua cava;. E quando lui si è accorto che non bastavano più minacce, pressioni, delegittimazioni, allora è passato al delitto». I difensori dell’imputato hanno depositato 80 pagine di ricorso che hanno come obiettivo quello di rovesciare un verdetto ritenuto ingiusto e le motivazioni che ne sono alla base. Contestano in particolare la mancanza di movente e la credibilità dei componenti del commando, che indicano proprio Gurgone come organizzatore. Giuseppe Lauretta, killer reo confesso, era stato condannato a 18 anni in abbreviato. Vincenzo Fagone e Andrea Mattiolo, complici, hanno rimediato in secondo grado 18 anni e 16 anni e 8 mesi. Tancredi Brezzi, il fornitore delle ar[M. BEN.] mi, 10 anni e 8 mesi.

LA STAMPA PAGINA 70 23/09//2013

143


144

ECO DI BIELLA PAGINA 9 23/09/2013


145

LA STAMPA PIEMONTE E VALLE D’AOSTA PAGINA 60 23/09/2013


L SESIA LA I

CRONACA 3

Martedì 24 settembre 2013

146

Emette fa ffatture tture per 50mila euro: ma per il fisco fifsco è a reddito zero

Tutta T Tu tta la vicenda ruota intorno alla spartizione dell’ex discoteca “Orchidea Selvaggia” a

Lav Lavora a ora per anni per una ditta novarese come collaboratore esterno e ogni mese emette regolare fattura f ttura fa da una partita Iva, peccato che non sia sua. Lui L i è un Lu tecnico info informatico f rmatico residente a Ve V rcelli che, dal Vercelli collabogennaio del 2010 collab a orav a a con una società di Norava gestiva vara per la quale gestiv i a la rete informatica info f rmatica dell’azienda. L’uomo, nei giorni scorsi, è stato scoperto dai fi ffinannanzieri della compagnia di V Ve rcelli che hanno dimoVercelli strato come la ditta indiv i iindividuale, di cui il tecnico infformatico fo rmatico si spacciava spacciav a a per titolare, in realtà non esisteva e che il numero di partita Iva utilizzato era intestato a un altro professioprofe f ssionista vercellese. Inoltre, per rendere maggiormente credibile la propria posizione all’atto della stipula del collab a orazione contratto di collaborazione a eva av con la ditta, il tecnico aveva f lsa fa anche presentato una falsa visura camerale. In seguito alle indagini f amme gialle fi tecniche, le fiamme hanno constatato che il tecnico vercellese per due anni è risultato senza reda eav dito, anche se in realtà aveva emesso fatture, f tture, medianfa te la falsa f lsa partita Iva, per fa circa 50mila euro; inducendo così in errore i responsab a ili della società nosponsabili varese e, contemporaneaf odando il fi fr ffisco sco vimente, frodando a eva versato sto che non av aveva nessuna imposta riguardo agli emolumenti percepiti. ffi Oltre alle conseguenze fiscali, che saranno piuttosto “salate”, l’uomo è stato denunciato alle procure di V rcelli e Novara per falso, Ve Vercelli f lso, fa truff ffa e reati fi ffiscali scali relativ i i truffa relativi all’occultamento delle contab a ili e alscritture contabili l’omissione degli obblighi di dichiarazione annuale dei redditi. gnd

S

Abusi immobiliari: ridotte le pene I fa ffatti tti di Vi V Vinzaglio nzaglio sono fi ffiniti niti alla Corte d’Ap d’Appello A pello di To T Torino rino travolta trav a olta la sentenza di primo grado nel processo per gli abusi a usi immobiab Tutte liari a Vinzaglio. V nzaglio. Tu Vi T tte le pene infl f itte nel febbraio f bbraio dello scorfe inflitte so anno, dal giudice per l’udienza preliminare del Tribunale di Novara Giulia Prasettemb m re, von, ieri, lunedì 23 settembre, sono state ridotte dalla prima sezione penale della Corte d’A ’Appello di Torino; e in un d’Appello A gusta PanAu caso, quello di Augusta v ni, c’è stata vi stat a a l’assoluzione con vini, f rmula ampia: per “non av fo a er formula aver commesso il fatto”. f tto”. fa L vicenda v cenda è quella vi q ella che ruoqu La ta attorno alla spartizione dell’ex discoteca “Orchidea Selv l ag a gia” di Vinzaglio V nzag Vi a lio (comuSelvaggia” V rcelli, ma ne alle porte di Ve Vercelli, provi v ncia di Novara), da già in provincia ricav a ati - secondo cui vennero ricavati a usi immoab l’accusa tramite abusi A astaAn biliari - il night “New Anastapalaz a zine sia”, capannoni e palazzine

residenziali. L’inchiesta partì nel 2009 in seguito alla denuncia di Giuseppe Farrauto, che si è costituito parte civ civile ivile a al processo, assistito dall’av dall’avvocato Davide Balzaretti; vocat a o Dav avide Bal a zar a ett tti; stesf tto il Comune di fa sa cosa ha fatto V nzaglio, con l’av Vi avvocato MarVinzaglio, l’avvocato L accuse andav a ano co Bussi. Le andavano dall’ab a uso d’uff fficio alla cirdall’abuso d’ufficio conv n enzione di incapace, pasconvenzione sando per tentata concussioturb r ativ i a d’asta e sopne, turbativa pressione di atti. Tra gli imputati l’ex sindaco del paesino, Mauro Paderno, rinv nviato a giudizio insieme alrinviato l’ex assessore Massimo An AntoA tonelli e ad altre 12 persone. ffebbraio bbraio Nell’udienza del 17 fe 2012 il gup di Novara condannò a 2 anni di reclusione (con la sospensione condizional a e) l’ex e comandante coman a dan a te dei vigili v gi vi g li nale) urb r ani di Vi V nzaglio Ro R berto urbani Vinzaglio Roberto ffalsità lsità Celleghin (accusato di fa

a uso d’uff ab fficio), ideologica e abuso d’ufficio), a ev av e a scelto il rito abbrea breab che aveva v at vi a o difeso dife f so dall’avvocato dal a l’av avvocat a o AlesA esAl viato L Corte di sandro Scheda. La A Ap pello di Tori r no gli ha ri rridotto dott to Appello Torino la pena a 1 anno e 20 giorni. Condan a na ri rridimensionata dimensionat a a an a Condanna an-che per l’imprenditore vercellese Olinto Michelucci: 2 anni e 6 mesi in primo grado, 1 anno e 4 mesi in appello. E per sua moglie Magdalena AleonA eonAl ffebbte: un anno e 4 mesi il 17 fe braio 2012, 2 mesi e 20 giorni lunedì. Michelucci che già in primo grado era stato assolto dall’accusa di circonvenzione circonv n enzione di incapace, ora, come confe f rma conferma il suo av a vvocat a o, Mario Mar ario Cometti, Comett tti, avvocato, «è stato scagionato anche, e soprattutto, dalla turbativa turb r ativ i a d’asta». Ridotta R dotta la condanna Ri per Vi V ncenzo Piccolo: da un Vincenzo anno e 2 mesi a 10 mesi e, appunto, total a mente assolta AuA Au totalmente

Investito (da un’auto) in bicicletta

Controlli della polizia di Stato

Gattinara - Un’auto inv inven este un extracomunitario ext x racomunitario in bicicletta e si allontana. E’ sabato accaduto sab a ato sera in via Montebello. Secondo una prima ricostruzione il giovane straniero, che lavora in una bar cittadino, stav a a procedendo sulla sua stava bici quando q an qu a do un’au a to è usciun’auto ta dal parcheggio di un condominio e lo ha speronato. Da segnalare che via Montebello, che costeggia R membranil parco della Ri Rimembranza, a quell’ora è scarsamente illuminata e che la bicicletta del ragazzo non a eva i fanalini. av f nalini. Resta fa R sta da Re aveva cap a ire se il conducente delcapire l’auto si sia accorto o meno a er investito inv n estito il giovane. di av aver r eSono comunque interv intervea inieri che hannuti i carab carabinieri no interrogato i testimoni e i medici del 118. mc

Contrastare il fenomeno f nomeno fe dell’ubriachezza dell’ubriachezz z a molesta, fdel gioco illegale e verifi verificare il rispetto delle normativ i e di pubblica sicumative rezza. Erano questi gli obiettiv i i di un max a i conobiettivi maxi f fettuato, nello trollo eff effettuato, ffine ne settimana, scorso fi dagli agenti della questura, in collaborazione collab a orazione con i militari della guarffinanza nanza e i vigili dia di fi f oco all’interno di fu del fuoco alcuni esercizi pubblici della città; in particolare r izio ha “sale slot”. Il serv servizio f care permesso di identifi identificare a vventori e annumerosi av avventori che alcuni pregiudicati i ersi reati, fra f a cui fr per div diversi sfr f uttamento della prosfruttamento stituzione e rapina. In seguito ai riscontri av a uti avuti dagli accertamenti sono

Beccato ladro di pc

LA SESIA PAGINA 3 24/09//2013

rifi f late numerose state rifilate sanzioni amministrativ i e amministrative per la violazione v olaz vi a ione delle leggi sulla pubblica sicurezza, che ammontano complessiv i amente ad alcomplessivamente cune migliaia di euro. Inoltre, sempre durante serv r izio, i polilo stesso servizio, ziotti hanno sorpreso un noto pregiudicato di 45 a er spacanni che, dopo av aver cato il vetro di un’autovettura parcheggiata in a eva rubato una strada, av aveva borsa che conteneva due computer portatili. L’uomo, nonostante abbia f ggire alla vifu tentato di fuggire sta degli agenti, è stato inseguito e arrestato con f rto aggrafu l’accusa di furto refu f rtiv i a vato, mentre la refurtiva è stata riconsegnata al proprietario.

g gu sta Pan anvini: entr t am ambi eran a o gusta Panvini: entrambi erano a er fornito f rnito fa fo ffalse lse aver accusati di av a at ttestaz a ioni sulla loro residenattestazioni za a Vinzaglio. V nzaglio. E pure loro, Vi come i coniugi Michelucci, sono dife f si dell’av avvocat a o Comett tti. difesi dell’avvocato Cometti. Sempre davanti dav a anti al gup di Novara avevano a ev av e ano patteggiato la condanna a un anno e 6 mesi Guido Ve V loce, ex segretario Veloce, comunale, e a 2 anni e 4 mesi l’egiziano Re R efa f t El Tantawi Tantaw awi Reefat Elsheikh. Assolto A solto Gaudenzio As Sarino, all’epoca dei fa ffatti tti tecV nzaglio. Vi nico comunale di Vinzaglio. Gli altri imputati, tra i quali l’ex sindaco e l’ex assessore A tonelli, avevano An a ev av e ano Massimo Antonelli, inv n ece scelto di andare a proinvece cesso. E, in un altro procedif niti nei guai fi mento erano finiti A tonio Oliv An ivieri, detto anche Antonio Olivieri, “Penna Bianca”, proprietario l aggia”, e la dell’“Orchidea Selv Selvaggia”, R ivetti. moglie Jose Ri Rivetti. Michela Giuliani

Giovanissime rubano al Carrefour Fanno razzia di vestiti, creme e profumi profu f mi all’interno della galleria commerciale del Carrefour, Carrefo f ur, ma ffermate rmate dai cavengono fe rabinieri. rab a inieri. Il bilancio è: tre giovani, dai 19 ai 25 anni, tutte rumene residenti a V rcelli agli arresti domiVe Vercelli ciliari, più una ragazza minorenne di 16, residente a Crescentino, denunciata. Le quattro ragazze sono state notate mentre uscivano dal centro commerciale da una pattuglia che f rmate. Addosso fe le ha fermate. a evano refu av f rtiv i a per cenavevano refurtiva tinaia di euro. Inoltre ad aggrav a are la situazione, la aggravare rimozione delle placche antitaccheggio, oltre ad a er commesso il reato in av aver concorso con una minorenne.

In tasca nascondeva 2 panetti di hashish Due diciottenni residenti V rcelli agli arresti doa Ve Vercelli miciliari con l’accusa di detenzione di sostanze stupefa f centi ai fini f ni di fi stupefacenti spaccio. E’ accaduto nel comune di San Germano dove i giovani sono stati ritrovati con due panetti di hashish da cento grammi l’uno e un bilancino di precisione nascosto nell’auto. La vicenda risale ai giorni scorsi, quando una pattuglia di militari della staz a ione di San Germano stazione ha notato l’autovettura a ano i versui cui viaggiav viaggiavano cellesi circolare per le strade del paese. A Al la vista della pattuAlla glia i due hanno tentato di allontanarsi, ma la sfu f ggita manovra non è sfuggita carab a inieri che li hanai carabinieri A la vista dei no bloccati. Al Alla militari i due ragazzi hanno mostrato evidenti r osismo, tansegni di nerv nervosismo, to che sono stati perquisiti. Il risultato è stato che nelle tasche di uno dei due sono stati ritrovati i due panetti di “fumo”, “fu f mo”, mentre nell’auto è saltaffuori ori anche un bilanto fu cino di precisione. Resta ffosse sse deda capire a chi fo f cente stinato lo stupefa stupefacente che, venduto al dettaglio, a rebbe fr av ffruttato uttato circa avrebbe 2mila euro. I due giovani vercellesi sono così stati posti agli arresti domiciliari in attesa di una decisione della procura.


147

LA SESIA PAGINA 20 24/09//2013


148

LA SESIA PAGINA 21 24/09//2013


149

LA SESIA PAGINA 22 24/09//2013


150

LA SESIA PAGINA 3 24/09//2013


151

LA SESIA PAGINA 22 24/09//2013


12

Verbania

25 settembre 2013

Iniziativa Domenica 22 settembre Pallanza si è trasformata in un parco giochi per i piccoli L’evento La serata sarà il 28 all’Archivio di Stato

Una città senz’auto per i bambini L’evento si tiene dal 1996

I piccoli alle prese con animali in cartone di dimensione reali

tente, per esempio, gruppo di amici uniti dalla passione per la scienza che hanno stimolato la curiosità di moltissimi bambini mostrando la composizione del sistema solare in maniera scanzonata e divertente. O il labirinto di paglia e la piscina di fieno della Fattoria didattica, dentro le quali instancabili i piccini non hanno smesso di correre e scatenarsi, senza alcun rischio se non qualche starnuto. «Un’occasione per portare tanti volontari in piazza per fare qualcosa per i bambini - è il commento di Daniela Reali, direttrice dell’asilo nido comunale di Verbania - e anche quella di poter godere dello splendore di Pallanza senza macchine. Bel tempo, moltissime persone, e divertimento per tutti, cosa chiedere di più a questa domenica?».

Si sono divertiti tantissimo i bimbi alle prese con il fieno, con la pista dei tappi e con i giochi in legno

VERBANIA - Si conclude la 6ª rassegna de “I percorsi popolari tra sacro e profano 2013”, con un intrattenimento da parte del Coro Seo Cai di Domodossola, presso l’Archivio di Stato di Pallanza sabato 28 settembre alle 15, accompagnato dalla voce narrante di Federico Gagliardi, che richiamerà alla memoria le prime escursioni della sezione Verbano e della sezione Pallanza attraverso le cronache del tempo. Durante la giornata verrà celebrato il Cai per il 150° dalla sua fondazione. L’evento rientra nelle “Giornate europee del patrimonio 2013”, promosse dal Consiglio d’Europa e fortemente supportate in Italia dal ministero dei Beni e delle attività culturali e del turismo. A fine concerto seguirà una degustazione di prodotti tipici del territorio, offerti da produttori ed esercenti aderenti ai consorzi agroalimentari della Camera

di commercio del Vco e saranno inoltre presenti le Donne del Parco nazionale della Val Grande. “I percorsi popolari tra sacro e profano” è un’iniziativa che ha raccolto 14 concerti in tutta la provincia e sei incontri storico-musicali in alcune delle ville più belle di Pallanza. «E’ una delle novità di quest’anno - spiega Paola Brizio, vicepresidente dell’Associazione Cori Piemontesi -, abbiamo riscoperto giardini e balconate sul lago con grande affluenza di pubblico». L’associazione, che è la mente organizzativa, raggruppa a livello regionale tutti i cori e dal 2012 ha sede a Verbania. «Si sta ritornando a scoprire la coralità, stanno nascendo gruppi scolastici giovanili nelle scuole della zona - aggiunge Brizio -, ma si deve cercare anche di offrire delle cose un po’ diverse per adattarci ai tempi». Alice Zanfardino

Parte il corso per soccorritori VERBANIA A - E’ Claudio Grasso, presidente della Croce verde Verbania e dintorni, a comunicare l’inizio dei corsi per barellieri e soccorritori con certificazione regionale Piemonte 118, in partenza ad ottobre. Le lezioni verranno tenute da personale sanitario specializzato e da istruttori formatori e i partecipanti affronteranno le nozioni di primo soccorso al fine di acquisire tecniche di base secondo le disposizioni e protocolli dei servizi di emergenza sanitaria 118. Gli interessati potranno iscriversi o reperire informazioni o nella sede della Croce verde di via Fiume 21, oppure chiamando lo 0323 556616.

Tommaso Nencioni

Il 28 settembre

L’incontro

L’Admo cerca nuovi potenziali donatori

Festa dei nonni Oltre le frontiere con giochi per la fratellanza con l’Anolf L’inaugurazione ad un anno dalla scomparsa della piccola e tanta musica

VERBANIA - Il trapianto di midollo osseo è l’unica speranza contro le leucemie e altre malattie del sangue; solo un malato su quattro, però, ha vicino a sé un familiare compatibile, mentre per tutti gli altri la speranza di trovare un donatore è soltanto una su centomila. Per questo l’Admo, l’Associazione donatori di midollo osseo, organizza anche quest’anno “Ehi, tu! Hai midollo?”, campagna nazionale di reclutamento di nuovi potenziali donatori. Niente di invasivo, solo un piccolo prelievo di sangue, che i volontari dell’Admo raccoglieranno sabato 28 settembre, dalle 9 alle 19, in piazza Ranzoni a Intra.

VERBANIA A - L’Anolf, l’associazione nazionale oltre le frontiere, nata nel 1989 promossa dalla Cisl allo scopo di accrescere l’amicizia e la fratellanza tra i popoli, organizza per domani, giovedì 26 settembre, al centro d’incontro Sant’Anna, un appuntamento aperto a tutti sul tema dell’integrazione, in particolare riguardo alle badanti. Diritti e doveri dei cittadini extracomunitari, rilascio e rinnovo permessi di soggiorno, corso di formazione per badanti, e tante questioni fiscali e contributive durante la tavola rotonda, alla quale presenzieranno diversi esponenti dei sindacati. L’incontro è aperto a tutti gli interessati.

Il traguardo In programma per il 5 ottobre una festa per tutti i bambini

A Villa Giulia

Una sede al Progetto Rebecca

che ha trovato ospitalità presso Casa Nazareth, a villa Chaminade (di fronte a villa San Remigio). Alle 14, dunque, ci sarà l’acco-

LAB

EXPO

` Welcome Vercelli t Il meglio dell’artigianato e della cultura nazionale e internazionale ` Slow Corner t Esposizioni, dimostrazioni, degustazioni dal territorio ` Acqua Terra Riso t Laboratori didattici, percorsi ed esposizioni di attrezzature, materiali e luoghi tipici del riso

FOOD

` Riso + t I risotti dei migliori chef della provincia di Vercelli ` Fritto da Guinness t Pesce fritto, verdura fritta e specialità locali della Pro Loco di Ceriale

272829settembre 2013 Main sponsor

` Risound t Musica, intrattenimento, esibizioni e divertimento con gruppi musicali, animatori e artisti ` Beppe Braida & Co...mici t Beppe Braida con i comici di Zelig e Colorado per uno spettacolo comico al fulmicotone!

con il patrocinio del

Venerdì 27 settembre ` Riso: Cucina è Salute Proprietà nutrizionali e ruolo del riso nella cucina e nella tradizione

Sabato 28 settembre ` Giornata del Fitness e dello Sport t Con la partecipazione delle palestre e delle associazioni sportive di Vercelli

Domenica 29 settembre ` Strariso t 4 km non competitiva ` Running in Rosa t Mini maratona di 10 km a favore dei diritti delle donne

DISCOVER VERCELLI

Pacchetti ospitalità prenotabili on line e percorsi enogastronomici e tematici sul riso e la cultura di Vercelli Media partner nazionali

Sponsor

Premium sponsor

VERBANIA - La 7ª edizione della “Festa dei nonni” con menu d’altri tempi a pranzo e cena (anche nelle sale interne) torna domenica 6 ottobre. L’appuntamento, che sarà accompagnato dalle note musicali di Michele D’Orazio, che intratterrà gli intervenuti fino alle 23, prevede anche animazioni per grandi e piccini, il tutto a Villa Giulia. Si tratta, come di consueto, della festa dedicata ai nonni, protagonisti assoluti della vita dei bambini, che naturalmente sono invitati a prendere parte all’evento del 6 ottobre. Tanto divertimento e momenti emozionanti con “gli angeli custodi” dei piccoli.

MEETING

PIAZZA ZUMAGLINI VIA VITTORIO VENETO PIAZZA CAVOUR PIAZZA RISORGIMENTO VIALE GARIBALDI

La piccola Rebecca

glienza dei bambini e di chi vorrà prendere parte all’iniziativa, mentre alle 15.30 inaugurazione vera e propria dei locali del gruppo, con la benedizione impartita dal don Sbiscek, prete marianista, seguirà un rinfresco. All’evento saranno presenti il Gruppo boy scout di Borgomanero 1 e il cantante della solidarietà Salvatore Ranieri, nonché il cantautore Vincenzo Lo Russo che canterà un brano dedicato a Rebecca. Venerdì 27, invece, alle 20 l’appuntamento è alla pizzeria “La brace” di Feriolo per “La pizza della solidarietà”. Per partecipare dare la conferma ai numeri 347 5024855 t.a. e 340 5336675.

SPORT

VERBANIA - In dodici mesi dalla morte della piccola Rebecca Bonaffini, 2 anni, scomparsa tragicamente a seguito di un virus, l’associazione a lei dedicata, fortemente voluta da papà Giovanni e mamma Fabrizia, ha raccolto oltre 23mila euro da destinare all’associazione Ulmi gestita dalle suore marianiste, in aiuto dei bambini indiani di una missione seguita dalle sorelle. Ma certo le attività portate avanti dai volontari del Progetto Rebecca non si sono fermate lì. Tanto che sabato 5 ottobre durante una festa allegra, come l’avrebbe certamente voluta la bimba bavenese, verrà inaugura la nuova sede del Progetto,

SHOW

152

VERBANIA - Al posto delle auto parcheggiate tante balle di fieno provenienti dalla fattoria didattica di Fondotoce, o gazebo con giochi, libri da leggere e da sfogliare, zucchero filato o caramelle. In mezzo alla strada invece che motorini e furgoni, passeggini spinti da padri e madri, almeno quelli non troppo intenti a rincorrere qua e là i piccini. Il sogno di tanti è divenuto realtà per un giorno, come accade una volta all’anno dal 1996 a Verbania, che per qualche ora si trasforma nella “Città dei bambini”, nello specifico è accaduto domenica 22 settembre sul lungolago di Pallanza. Sono stati venti quest’anno i soggetti che hanno scelto di partecipare alla manifestazione, promossa come sempre dal Comune, tra società sportive, strutture per l’infanzia e associazioni benefiche, pronte a promuovere le proprie attività e a far vedere a tutti, per un giorno, qual è il loro lavoro di tutto l’anno, sia esso scolastico o ricreativo. Tra un palleggio, arresto e tiro a canestro e una schiacciata a rete, anche alcune simpaticissime novità, quest’anno. Gli Amici della scienza diver-

Tra sacro e profano termina la rassegna

Media partner locali

Partner

Associazione Concessionari Auto Vercelli BIELLA BIELLA

Camera di Commercio Biella

Ente Nazionale Risi Promuove il riso Made in Italy

Provincia di Vercelli

ASSOCIAZIONE NAZIONALE GIOVANI AGRICOLTORI Vercelli - Biella

Camera di Commercio Novara

Città di Vercelli

ENOTECA REGIONALE DI GATTINARA

E DELLETERRE DEL NEBBIOLO

DEL NORD PIEMONTE

ECO RISVEGLIO PAGINA 12 25/09//2013

vercellirisoexpo.it


Sinistro Coinvolte una moto e altre due vetture

Il crimine Colpita alla testa da un malvivente mentre il compare le svuota la borsetta

Dimentica il freno Travolge centauro

Aggredita e rapinata nel viale

Turista aveva parcheggiato in discesa L’auto invade la statale: è carambola

Dipendente del bowling assalita da una coppia VERBANIA - È buio viale delle bowling e che si trova proprio Rimembranze, la strada che por- lungo viale delle Rimembranze. ta al cimitero di Pallanza. Ed è Un’operazione piuttosto di rouproprio dal buio che sono sbu- tine visto che spesso, come quelcate all’improvviso la sera, si verificano le due persone che dei guasti. La donna ha fermato la machanno aggredito e china in mezzo alla rapinato una 42en- Gli anni della ne residente a Ome- donna dipendente strada, è scesa e ha aperto la cabina: è gna, dipendente del del bowling stato in quell’istanbowling che si tro- di Pallanza te che alle sue spalle va appena sopra il aggredita sono sbucate due fiviale. Erano le 23 di e rapinata gure, una delle quali venerdì 20 settem- alle 23 le ha sferrato un pubre: la donna stava del 20 settembre gno alla testa e ha arrivando da Gravellona Toce, dove c’è un al- cercato di chiuderla nella cabitro locale della stessa proprietà, na, mentre l’altra si è diretta alla quando il titolar el’ha chiama- macchina e ha approfittato della ta per chiederle di controllare borsa lasciata sul sedile del pasla cabina elettrica che serve il seggero. Ha frugato in essa e ha

42

Il tratto di statale dov’è avvenuto l’incidente domenica

STRESA - Incredibile incidente domenica mattina, 22 settembre, a Stresa: un turista americano di 68 anni ha posteggiato la sua Opel Insignia presa a noleggio davanti all’hotel Villa Aminta ma si è dimenticato di tirare il freno a mano e di lasciare la marcia inserita; poiché il posteggio si trova in leggera pendenza la macchina è quindi “scivolata” verso la statale 33 del Sempione finendo per invadere la carreggiata, dove sopraggiungeva in quell’istante un motociclista che non è riuscito ad evitare l’impatto. Anche due auto si sono scontrate contro quell’ostacolo imprevisto: per i guidatori nessu-

na grave conseguenza sebbene siano stati trasportati in ospedale per accertamenti. Peggio è andato al centauro, un trentenne residente in provincia di Varese, che è rimasto ferito seriamente: portato al Castelli in codice giallo ha riportato fratture scomposte alle gambe con una prognosi di 30 giorni e la prospettiva di dover subire un intervento chirurgico. Sul posto oltre all’ambulanza dell’emergenza sanitaria del 118 anche i carabinieri del Nucleo operativo radiomobile di Verbania e della stazione di Stresa e i vigili del fuoco. Disagi momentanei alla circolal.man. zione.

Il luogo dove è avvenuta la rapina alla donna 42enne

agguantato 30 euro, poi entrambi gli aggressori si sono dileguati. La vittima è riuscita a chiamare aiuto ed è stata portata in ospedale: i medici le hanno dato 7 giorni di prognosi. Ancora stordita per il colpo ricevuto e sotto choc per quanto successo è stata sentita dalla Squadra volante della Polizia, che ha raccol-

STATALE 34 medici dell’ospedale CastelCANNOBIO - Due incidenti Doppio incidente: dei li, dove è stato portato in codice verificatisi nell’arco di appena ferito centauro giallo da un’ambulanza del 118, un’ora hanno creato non pochi disagi ai frontalieri che mercolein una trentina di giorni. Nessufrontalieri in coda na conseguenza dì 18 settembre stavano facendo per l’automobiritorno a casa, lungo statale 34 lista, così come per uno dei guidel lago Maggiore. È proprio lungo questa arte- datori coinvolti nel secondo incidente, avvenuto ria, infatti, che si sono verificati i sinistri: il primo un’ora dopo a Ghiffa, in corrispondenza del bivio attorno alle 17.30 a Cannobio, dove per cause al per la frazione di San Maurizio. L’altro guidatovaglio della Polizia stradale di Verbania un’auto re ha invece riportato ferite lievi. Sul posto Polie una moto si sono scontrate. Ad avere la peggio zia stradale, Carabinieri e Vigili del fuoco: è stato il motociclista, un 34enne varesino, che ha ripor- necessario chiudere la statale per circa mezz’ora, tato varie lesioni e contusioni giudicate guaribili lunghe code in direzione del capoluogo.

to la sua testimonianza: la donna ha detto che uno degli aggressori aveva i capelli lunghi e che fisicamente si poteva trattare di una donna. Dopo i primi accertamenti le indagini sono passate alla Squadra mobile, che dovrà fare luce su questa strana rapina: è evidente che non si trattava di un colpo pianificato, ma è anomalo il fatto che i rapinatori non abbiano preso la borsetta ma si siano limitati a estrarre il contante, lasciando cellulare, carte di credito e documenti. Purtroppo lungo viale delle Rimembranze come non c’è illuminazione non ci sono neanche telecamere. Spesso di notte gruppetti di giovani si fermano lì a bivaccare, come testimoniano i rifiuti abbandonati. Lo scorso gennaio poi c’era stato anche un atto vandalico: ignoti avevano divelto 4 dei cippi dei Caduti. Luca Manghera

Il processo Donna morì nell’impatto tra yacht e barca, il giudice vuole un terzo “punto di vista”

Cordoglio Originario del Vercellese, lottò per i braccianti

Naufragio mortale: nuova perizia

L’ultimo saluto a Bruno Salvai Fu partigiano e funzionario del Pci

VERBANIA - Una nuova perizia sul naufragio di Belgirate, che il 19 agosto 2011 costò la vita alla 43enne di origine ucraina residente a Sesto Calende Marina Spiridinova. È quella disposta dal giudice Elena Ceriotti, chiamata a giudicare per naufragio colposo e false dichiarazioni al pm Moreno Morosini, il castellettese al timone della barca su cui si trovavano oltre alla vittima anche altri due uomini e che affondò dopo lo scontro con lo yacht di un turista olandese. Inizialmente fu proprio costui ad essere iscritto nel registro degli indagati, ma le perizie condotte dalla procura di Verbania e le indagini dei carabinieri della sezione di polizia giudiziaria e della stazio-

ne di Stresa ribaltarono la verità, portando all’incriminazione di Morosini, che nell’impatto subì gravi lesioni. Ieri, martedì 24 settembre, la prima udienza: la difesa di Morosini, rappresentata dall’avvocato Maria Chiara Alladio, ha scelto il rito abbreviato condizionato all’esame del proprio perito, cui si è opposto come controprova quello del pubblico ministero Gianluca Periani. Com’era facilmente prevedibile le conclusioni sono state opposte: per l’accusa fu la piccola barca in vetroresina con a bordo le 4 persone a compiere una manovra azzardata, cercando di superare lo yacht a distanza troppo ravvicinata e finendo così per essere risucchiata dal moto ondoso da esso ge-

nerato e “trascinata” davanti alla prua, che poi la travolse. La prova di questo starebbe in un punto di impatto rilevato sulla fiancata dello yacht, incompatibile con la prima dichiarazione di Morosini, e cioè che la loro barca si trovava ferma in mezzo al lago e che la prua dello yacht la colpì in pieno. Di contro la difesa sostiene che fu proprio l’imbarcazione di lusso a colpire l’altro natante, senza ulteriori impatti. Purtroppo dello schianto non ci fu alcun testimone oculare. Non ritenendo nell’immediato una perizia maggiormente valevole dell’altra il giudice ne ha pertanto ordinata una “super-partes”, rinviando il processo a fine ottobre per il conferimento dell’incarico. l.man.

VERBANIA A - Si è è nella città bicciolana che riposerà spento all’hospice la salma dell’uoSan Rocco di Verbania Bruno Salmo, dopo che ieri è stato dato l’ultimo vai. Era noto in città per essere stasaluto all’hospice. to dal 1965 al 1980 Prima di giungefunzionario del Pci. re a Verbania era Durante la lotta di stato ispettore nelLiberazione mili- Bruno Salvai le edicole dell’Unitò nel Biellese neltà e rappresentante le file della Resistenza con la sindacale dei braccianti. Anche 182esima Brigata Garibaldi dopo la fine del Pci, ricordano Primula. Il suo nome di batta- alla Federazione di via Roma glia era Pantera. Aveva 88 anni era rimasto un militante prima ed era originario di Vercelli ed del Pds poi dei Ds.

I.P.

Vercelli Riso Expo: dal 27 al 29 settembre Vercelli torna capitale del riso Vercelli torna capitale del riso: si tiene dal 27 al 29 settembre l’evento Vercelli Riso Expo, ovvero esposizioni, convegni ed intrattenimento attorno al prodotto più caratteristico di Vercelli e provincia. La manifestazione si apre con il convegno “Vercelli: Riso è Salute”, dedicato alle proprietà nutrizionali e sul ruolo del riso nella cucina e nella tradizione. Tanti poi gli appuntamenti per tutto il weekend: Welcome Vercelli, con il meglio dell’artigianato e della cultura nazionale e internazionale, degustazioni

con Riso + e i risotti cucinati dai migliori chef di Vercelli, Fritto da Guinness, momenti didattici con la riproduzione di una risaia, percorsi ed esposizioni, sport con la Running in Rosa (10 km) e la Strariso (4 km). Spazio anche alla musica per tutto il weekend, con Risound, e alla comicità di Beppe Braida con i comici di Zelig e Colorado, in scena venerdì alle 21.30 in Piazza Cavour. Con Vercelli Riso Expo sono inoltre disponibili pacchetti turistici prenotabili on line sul sito della manifestazione

(vercellirisoexpo.it) e percorsi enogastronomici e culturali sul riso e la cultura di Vercelli. Tutte le info e programma completo su: www.vercellirisoexpo.it

Il lutto Fu il marianista che “inventò” la messa di Natale in piazza Pedroni

L’addio a padre Luigi Rota VERBANIA - Lutto nei giorni scorsi per la comunità Marianista del collegio Santa Maria che ha dato l’estremo saluto a padre Luigi Rota, novantaseienne, zio del professor Evasio Rota, rettore-preside dell’Istituto negli ultimi anni dell’attività scolastica del Santa Maria. Padre Luigi Rota era nato a Cuccaro Monferrato il 20 febbraio 1917, ultimo di una numerosa famiglia, occupata nel trasporto delle uve e del vino. Terminati a Pallanza gli studi ginnasiali, entra nel Noviziato marianista in Belgio e farà la professione religiosa con i “Voti perpetui” nel 1939. Nel 1960: i superiori lo inviano a Campobasso a dirigere la “Casa Orfani di Guerra” che l’Amministrazione del Molise aveva affidato ai Marianisti. In un contesto assai

diverso da Cinque Cinn que anni dopo è richiam mato a Rorichiamato ma dal Cardinale Cardinaale vicario con la nomina a parroco della Parrocch hia mariaParrocchia nista del Santoo Nome di Maria. Terminato Terminaato il mandato di parroco parrocc o viene a Verbania a svolgere il ministero al Santa Maria, dallee nel Preziosine e ne el parroccontesto parr r oczie alla chiale. E’ grazie sua disponibilità che, con l’assenso del parroco, a Pallanza prenderà il via la celebrazione della Messa natalizia notturna in piazza Pedroni. «La sua intelligenza liturgica - lo ricorda la comunità marianista - darà a quelle celebrazioni una con-

notazione ffortemente partecipa-religiosa e partecipa coinvolgendo ta: coinvo lgendo con sensibilitàà tutti i pre pre-citta-senti, dal pprimo citta ra-dino dellaa città ai ra gazzi chee facevano ministranti». da min nistranti». Dopo die D die-ci c anni vievien inviato a ne Mari-Diano Mari D na. A Verbania tornerà torner rà nel 2003, an-ancora per p vari an ni attivo e vivace in alcuni servizi ministeriali nella sua comunità. Poi un breve, lento declino, assistito dai confratelli di Villa Chaminade, dove ha concluso la sua giornata terrena il giorno della festa della Natività gia.co. di Maria.

ECO RISVEGLIO PAGINA 2 25/09//2013

153


64

SPECIALE VERCELLI RISO EXPO

PUBLIKOMPASS

SERVIZI PROMOZIONALI

Le associazioni agricole

La mini riseria e il convegno su cibo e salute

CERIMONIA DI APERTURA VENERDÌ ALLA CAMERA DI COMMERCIO MMERCIO

Risotti doc, risate e spor spo ssport ingredienti di Vercelli rcell cellii Expo 154

Convegni, enogastronomia,formazione, esposizioni, sport, spettacoli e molto altro ancora. Sono gli ingredienti di Vercelli Riso Expo, manifestazione che da venerdì a domenica trasformerà la città nel set di un viaggio tra tutte le sfumature del riso. A promuovere l’evento, che spalmerà su diverse aree di Vercelli eventi che spazieranno da cultura a intrattenimento,la Camera di CommerciodiVercelliinsiemeconunlungoelenco di partners. «VercelliRisoExpo»saràlaprimaedizionedi una kermesse che ha come obiettivo la promozione del territorio attraverso il suo prodotto principe. «Questa manifestazione è il trampolino di lancio verso l’Expo 2015, un’occasione unica» ha spiegato Claudio Gherzi, presidente della Camera di commercio di Vercelli. Vercelli Riso Expo ha un programma di eventi ricchissimo, consultabile sul sito www.vercellirisoexpo.it,spalmato su una mapanti della d a pa che coinvolge i luoghi più importanti città.. cato Piazza Risorgimento sarà il luogo dedicato

spiterà anche alla didattica legata al riso, ma ospiterà tt to. Piazza Zueventi sportivi e di intrattenimento. empi ourm magliniinvecesaràiltempiodeigourmetvisto nte ch che sarà allestito un rist ristorante che proporrà rile nocc sotti alla Raschera D.O.P. o alle nocciolee d’Alba e salsa brasata, lime e rosma rosmarino o petto d’anao e goccee di vino Gattinara, inara, sentra caramellato za dimenticaree il R Riso di Pasta Viaz Viazzo ai ga gambea e cipo ri di fiume, fagioli di Sal Saluggia cipolla rossa hef di Ver celli e din ni de glassata. Chef Vercelli dintorni delizieranipanti a pranzo zo e cen no i partecipanti cena per tutta la e. Il pr durata della manifesta manifestazione. prezzo promotareipiattidegli zionalepergustareipiattideglichefèdi5euro sottoas unbicch perunrisottoasceltaeunbicchieredivino.Per o giorno di man staz il primo manifestazione la cucina sata dallo chef del rristorante Garibaldi di rà curata i. Sabato lo spazio gastronomico di piazVercelli. glini a pranzo vvedrà ai fornelli lo chef za Zum Zumaglini ell’«Oste Dal Cantu dell’«Osteria Cantunè» di Pezzana mentre ena a cuc per cena cucinare sarà lo chef del vercellese zzo». Do «Riso Viazzo». Domenica infine a deliziare i palati sarà il ristora ristorante «La Bettola» di Carisio. La zona del divertimento sarà quella di viale ribaldi e pi Garibaldi piazza Cavour, con eventi musicali

PUBLIKOMPASS PAGINA 64 25/09//2013

es pettacoli tra cui «Beppe Braida & Co...mici», sshow in cui venerdì sera saranno protagonisti i ccomici tv di Zelig e Colorado. Ma accanto a degustazioni,cucina, eventi, musica e percorsi a tema nella capitale del riso ci sarà anche spazio per lo sport. Durante la tre giornidikermessesabatosicelebralaGiornata del Fitness e dello Sport: in piazza Risorgimento si succederanno le esibizioni delle scuole di danza e delle palestre con un flashmob in programma per le 12,15. Domenica invece si accenderà la competizione con due percorsi di corsa: la Running in Rosa di 10 chilometri e la Strariso di 4. La prima corsa in particolare è altamente simbolica in quanto pensata e organizzata dal Coni, in collaborazione con la Società ASD Atletica 78 di Vercelli con il patrocinio della Fidal Piemonte, per sensibilizzare l’opinione pubblica sugli abusi sulle donne. Il sipario su Vercelli Riso Expo si alzerà venerdì alla Camera di commercio che ospiterà la cerimoniadi apertura della kermesse a partire dalle 12.

L’agricoltura vercellese protagonista indiscussa di Verc VercelliRisoExpo. Acqua, terra, riso. Non solo tre ele elementi fondamentali del territorio, ma anche iil nome dell’iniziativa didattica che ciazi le associazioni agricole proporranno durante la manifes manifestazione che prenderà il via venerdì. Lo stand stand, montato in piazza Risorgimento, sarà interam interamente dedicato all’agricoltura in tutte le sue form forme e verrà curato da Ente NazionaCo li, Risii Confagricoltura Vercelli-Biella, oldir Coldiretti, Anga, Ovest Sesia e il Consorzio di nific Baraggia con l’aiuto anche degli stubonifica ti d denti dell’Istituto Tecnico Agrario di Vercelli. n pro Un progetto che permetterà a grandi e piccoli di imp imparare a conoscere e apprezzare il cereale prod prodotto nelle risaie vercellesi. Un programma ricco di eventi e iniziative che riguardano l’agricoltura e che partirà venerdì alle 9.30 con il convegno «Riso: cucina è salute» in cui si parlerà delle proprietà nutrizionali e salutistiche del riso e del suo ruolo in tavola, e che continuerà all’interno del padiglione con gli stand degli enti. Così l’Ente Nazionale Risi, guidato da Paolo Carrà, allestirà nella struttura uno spazio per spiegare al grande pubblico le caratteristiche del riso. Con tanto di mini riseria in cui verranno illustrate le fasi della crescita del cereale. Dalle fasi di semina della pannocchia di riso, alla germinazione e spigatura fino alla raccolta del risone, la trasformazione e infine l’arrivo sulle tavole degli italiani. Ad aiutare anche gli agricoltori di Confagricoltura, i giovani dell’Anga guidati da Giovanni Bodo, che, oltre a collaborare con l’Associazione irrigua Ovest Sesia nella riproduzione del sistema irriguo- camere di risaia si occuperanno anche dell’intrattenimento dei più piccoli grazie alla mascotte Baldino. In più ci sarà la possibilità di partecipare ad una sorta di gioco dell’oca a premi. Ad allestire una mostra fotografica sul riso ci penserà invece Donne&Riso. Toccherà invece a Coldiretti illustrare come difendere e sostenere il «Made in Italy» agroalimentare, della filiera corta, dei prodotti del territorio a chilometri zero. Presente anche il consorzio di bonifica Baraggia che dimostrerà le principali attività svolte sul territorio vercellese e biellese attraverso le opere idrauliche ed irrigue, l’attività di tutela e di promozione del territorio e soprattutto spiegherà l’importanza della denominazione di origine protetta sul prodotto della Baraggia. A partecipare all’evento anche gli allievi dell’istituto tecnico agrario che durante tutta la manifestazione accompagneranno i visitatori in un percorso didattico nel modellismo agricolo tra cui trattori e trebbie. Nel padiglione verranno poi esposte le riproduzioni degli antichi esemplari di macchine per la lavorazione del riso appartenenti ad Alberto Galante. In ultimo per i più piccoli sarà Stile Giocattoli ad allestire un’area giochi Lego che prevede il concorso a premi per la creazione di modellini legati all’agricoltura «Mare a quadretti, trattori a cubetti».


155

ECO RISVEGLIO PAGINA 12 25/09//2013


156

LA STAMPA CUNEO E PROVINCIA PAGINA 76 26/09//2013


157

ECO DI BIELLA PAGINA 19 26/09//2013


158

LA STAMPA VERCELLI E PROVINCIA PAGINA 55 26/09//2013


159

LA STAMPA BIELLA E PROVINCIA PAGINA 56 26/09//2013


160

LA STAMPA ALESSANDRIA E PROVINCIA PAGINA 56 26/09//2013


161

CORRIERE DI NOVARA PAGINA 21 26/09//2013


162

LA STAMPA ASTI E PROVINCIA PAGINA 54 26/09//2013


La ricorrenza Presenti i ragazzi delle scuole, il discorso ufficiale tenuto dall’ex assessore regionale e storico torinese Gianni Oliva

Repubblica partigiana, è un 69° sottotono Domenica 22 si è celebrato l’anniversario dell’evento DOMODOSSOLA - Celebrato domenica 22 settembre il 69° anniversario della Repubblica Partigiana dell’Ossola: i famosi quaranta giorni che entrarono nella storia e sono ancora oggi ricordati come un esemplare forma di democrazia. La Repubblica dell’Ossola resistette dal 9 settembre al 22 ottobre 1944, quando questa piccola area liberata tornò nelle mani dei nazifascisti. Rispetto alle edizioni passate questa è stata un po’ sottotono, forse in attesa del 70°. Molti i presenti che hanno voluto rendere omaggio alla memoria di un avvenimento storico così importante per la città di Domodossola: il sindaco Mariano Cattrini, l’amministrazione comunale, il consigliere regionale Michele Marinello, il presidente della Provincia del Vco Massimo Nobili, le forze dell’ordine, il Civico Cor-

po Musicale di Domodossola, i bambini delle scuole e i cittadini. Il corteo riunitosi presso la piazza Repubblica dell’Ossola ha dato il via ai festeggiamenti rendendo onore al gonfalone decorato con la medaglia d’oro al valor militare ed ai medaglieri. La manifestazione è proseguita poi in piazza Matteotti dove Cattrini ha deposto la corona di fiori al Monumento alla Resistenza sulle note del “Piave”. L’orazione ufficiale in memoria dei Caduti è stata affidata allo storico torinese ex assessod.r. re Gianni Oliva.

Alcuni momenti della manifestazione del 69° anniversario della Repubblica partigiana dell’Ossola

C’è l’ambasciatore del Perù, e piazza Chavez fa discutere VIA LETTERA L INFUOCA INFUO ta dalla consegna dei lavori e siPERÒ LA POLEMICA no al 31 dicembre 2013 alla dit-

Due momenti della visita dell’ambasciatore del Perù a Domodossola accompagnato dal console generale del Perù a Torino e dal console aggiunto

Domenica Romeo

PIAZZA ZUMAGLINI VIA VITTORIO VENETO PIAZZA CAVOUR PIAZZA RISORGIMENTO VIALE GARIBALDI

«Caro Mariano, è triste transitare nella piazza Chavez dopo la (a mio avviso, a dir poco, innecessaria) ristrutturazione apportata». Inizia così la lettera aperta che Mario Militello ha inviato nei giorni scorsi al sindaco Cattrini per tornare a distanza di mesi su una delle opere più controverse dell’amministrazione. Oggi, a detta di Militello, si sta verificando quanto pronosticato da chi avversava la ristruttuazione: «La piazza è deserta» dice Militello, che aggiunge: «Gli anziani, i nonni coi nipotini in carrozzella o accompagnati per mano, i giovincelli ai primi amori che in passato si rilassavano sulle panchine, godendo della generosa frescura che le ricche fronde procuravano, sono stati privati di quel beneficio». Militello approfitta per chiedere a chi spetterà la manutenzione della piazza. Il sindaco nella sua risposta dice di non voler entrare nel merito «delle pur apprezzabili sottolineature poetiche sui primi amori germogliati allo stormire delle fronde degli alberi di piazza Chavez» e risponde sulla manutenzione: «Questa compete a far da-

LAB

EXPO

` Welcome Vercelli t Il meglio dell’artigianato e della cultura nazionale e internazionale ` Slow Corner t Esposizioni, dimostrazioni, degustazioni dal territorio ` Acqua Terra Riso t Laboratori didattici, percorsi ed esposizioni di attrezzature, materiali e luoghi tipici del riso

FOOD

` Riso + t I risotti dei migliori chef della provincia di Vercelli ` Fritto da Guinness t Pesce fritto, verdura fritta e specialità locali della Pro Loco di Ceriale

Main sponsor

SHOW

272829settembre 2013

` Risound t Musica, intrattenimento, esibizioni e divertimento con gruppi musicali, animatori e artisti ` Beppe Braida & Co...mici t Beppe Braida con i comici di Zelig e Colorado per uno spettacolo comico al fulmicotone!

Roberto Bi Bioglio oglio

con il patrocinio del

Venerdì 27 settembre ` Riso: Cucina è Salute Proprietà nutrizionali e ruolo del riso nella cucina e nella tradizione

Sabato 28 settembre ` Giornata del Fitness e dello Sport t Con la partecipazione delle palestre e delle associazioni sportive di Vercelli

Domenica 29 settembre ` Strariso t 4 km non competitiva ` Running in Rosa t Mini maratona di 10 km a favore dei diritti delle donne

DISCOVER VERCELLI

Pacchetti ospitalità prenotabili on line e percorsi enogastronomici e tematici sul riso e la cultura di Vercelli Media partner nazionali

Sponsor

Premium sponsor

ta Tacchini di Verbania. Successivamente la piazza rientrerà nel complessivo patrimonio da curare direttamente dall’amministrazione comunale. L’ufficio preposto, nella fattispecie, è la Ripartizione lavori pubblici e patrimonio, diretta dall’ingegner Dario Bergamaschi, riferimento specifico dottoressa Tiziana Lilò». Militello prende però l’ultima parola e sottolinea «il sorprendente sbrigativo intento di “non entrare nel merito” della constatata infrequenza della struttura, a discapito dei cittadini» e richiama alla mente le promesse di Cattrini all’atto della presentazione del progetto: «L’estate - la stagione più propizia al godimento della piazza - è terminata. Chi li ha visti i bambini, gli anziani, i cittadini “vivere l’area”?». Infine c’è il commento di Marco Preioni, ex Lega nord: «Resta il fatto che sono stati sprecati soldi dei cittadini senza che vi fosse unaa pubcontro la blica necessità. Anzi, contro alll’ opemanifestata contrarietà all’ c ra di migliaia di domesi, calpesm mania stata per compiacere la smania di fare appalti a go-go».

MEETING

di Chavez». La visita dell’ambasciatore è poi proseguita ovviamente in piazza Chavez dove si è tenuta la cerimonia in onore dell’eroe peruviano e durante la quale Arosemena Ferreyros ha donato a Mariano Cattrini un volume sulla storia di Lima. L’ambasciatore è rimasto in città per tutto il pomeriggio: assieme all’amministrazione ha visitato il centro storico domese accompagnato dall’architetto Paolo Lampugnani, che ha curato il percorso artistico dedicato al centenario della trasvolata delle Alpi ed è stato tra i promotori del recupero della piazza. Dì lì la passeggiata è proseguita sino al Museo Sempioniano ed ai resti del Blériot, che sono attualmente conservati nella teca all’interno del cortile delle Scuole Milani costruita durante il progetto recupero della piazza. Infine nel tardo pomeriggio c’è stata l’ultima tappa della visita al Sacro Monte Calvario, il luogo dal quale partì l’opera del beato Antonio Rosmini.

SPORT

V

isita ufficiale alla città di Domodossola dell’ambasciatore del Perù Alfredo Arosemena Ferreyros. L’ambasciatore è arrivato nel capoluogo ossolano nella mattinata di sabato 21 settembre, era accompagnato da una Delegazione composta dal console generale del Perú a Torino il ministro Tulio Mundaca Iturregui e dal console aggiunto del Perú a Torino Luis Luna De la Cruz con le rispettive consorti. L’accoglienza è avvenuta presso il Collegio Mellerio Rosmini, alla presenza del sindaco Mariano Cattrini e di tutta l’amministrazione comunale. Il legame tra l’Ossola e il Perù porta il nome di Geo Chevez, giovane aviatore passato alla storia per essere stato il primo ad aver effettuato la trasvolata delle Alpi, a cui è dedicato un monumento e una piazza, il cui recente recupero ha fatto molto discutere. «Sono onorato di essere a Domodossola - ha annunciato l’ambasciatore peruviano, - poiché è una città che conserva la capacità di onorare la storia e valorizzare l’impresa

Media partner locali

Partner

Associazione Concessionari Auto Vercelli BIELLA BIELLA

Camera di Commercio Biella

Ente Nazionale Risi Promuove il riso Made in Italy

Provincia di Vercelli

ASSOCIAZIONE NAZIONALE GIOVANI AGRICOLTORI Vercelli - Biella

Città di Vercelli

Camera di Commercio Novara

vercellirisoexpo.it

ENOTECA REGIONALE DI GATTINARA

E DELLETERRE DEL NEBBIOLO

DEL NORD PIEMONTE

ECO RISVEGLIO PAGINA 6 26/09//2013

163


Agricoltori alla riscossa Il prodotto verrà presentato ad ottobre con Slow food

Ambiente Intanto si dicono sorpresi “in positivo”

lago d’Antrona Ritorna la “pianta dul zafram” Ilpulito e trasparente Coltivazioni di zafferano in valle Antrona

ANTRONA - Lo chiamano l’oro rosso della Valle Antrona e anche se il territorio della valle non è tradizionalmente legato alla produzione della spezia con cui colorare gustosi risotti, la coltivazione di questo vermiglio prodotto della terra può diventare una risorsa per l’economia della valle. Stiamo parlando dello zafferano che, piantato a titolo sperimentale da qualche anno sulle pendici solatie della valle Antrona, sta prendendo piede dimostrando di poter essere facilmente coltivato e in grado di dare abbondanti frutti. Pioniere di questa sperimentazione il ricercatore ossolano Bruno Pavesi che nei terrazzamenti di Casa dei Conti nel comune di Villadossola ha sperimentato questa produzione per poi passarne i semi all’amico Pier Franco Midali che ne ha continuata la produzione sul territorio di Viganella. Ora dopo anni di esperienza, i due amici sono in grado di confermare la riuscita della sperimentazione e trasmettere a quanti si volessero cimentare con la produzione dello zafferano la tecnica di coltivazione. Ricordiamo che nel gennaio scorso l’Ars. Uni. Vco in collaborazione con l’Università della Montagna di Edolo, trattò della

164

Sopra le splendide piante di zafferano coltivate in valle Antrona A fianco il binomio spezie-vino tutto locale

coltivazione dell’oro rosso quale prospettiva agricola per il territorio montano in un convegno dal titolo “la produzione di zaff ferano nelle Alpi” tenutosi all’Istituto Rosmini di Domodossola. La varietà prodotta in valle Antrona non è quella tratta dal Crocus Sativus, più nobile ma sicuramente di difficile coltivazione, bensì quella derivata dalla pianta a foglie lanceolate anticamente conosciuta nelle nostre vallate come “la pianta dul zafram”. Foglie e fiori culminano con un’estremità spinosa in

grado proteggere i preziosi pistilli e in seguito i bianchi semi dagli uccelli granivori che ne sono ghiotti. Messe a dimora le sementi nella tarda primavera, verso la metà di agosto s’inizia il raccolto dello zafferano. La raccolta continua per una decina di giorni prima di conservare i semi per l’anno successivo. Lo zafferano della valle Antrona, spezia da cui è possibile ricavare la polvere rossa usata in cucina e in erboristeria, (un tempo i nostri nonni consigliavano l’utilizzo dello zafferano oltre per

colorare gustosi risotti anche per le sue proprietà antidolorifiche e sedative), sarà presentato ufficialmente nel mese di ottobre all’interno della mostra sui prodotti agricoli ossolani che Slow Food e l’Associazione Produttori Agricoli Ossolani organizzeranno per promuovere e intensificare la produzione agricola del nostro territorio. «Una brutta primavera come quella di quest’anno - afferma Ida Falda che cura la produzione dello zafferano a Casa dei Conti - poteva compromettere l’intero raccolto. Invece nonostante tutto abbiamo avuto una buona produzione a conferma di come la pianta bene si presta a essere coltivata alle nostre latitudini». Soddisfatto anche Pier Franco Midali che ricorda come l’associazione dei Produttori agricoli Ossolani abbia sempre sostenuto e promosso la produzione di qualsiasi varietà di prodotti agricoli sul territorio ossolano. «A maggior ragione, - sottolinea il presidente - sosteniamo e promuoviamo quelle varietà poco conosciute come lo zafferano della valle Antrona, convinti che siano proprio questi prodotti di nicchia a ridestare l’attenzione su un patrimonio agricolo che ha subito negli ultimi anni una preoccupante disaffezione. Disinteresse che ha portato all’abbandono dei terrazzamenti e che ha impoverito la nostra economia». Elisabetta Colusso

Domenica si sono immersi 30 sub ,ULVXOWDWLGHÀQLWLYLWUDJLRUQL

Uno dei sub a bordo del lago d’Antrona (foto valleantrona.com)

ANTRONA - Un gruppo di una trentina di sommozzatori si è immerso domenica 22 nelle acque del lago di Antrona. Il fine era quello di analizzare il fondale studiandone la conformazione rocciosa. I sub si sono immersi fino a circa una trentina di metri sott’acqua, analizzando il fondale e l’intera sponda sinistra apparsa ad un primo esame come fangosa con qualche roccia sparsa e nessuna presenza di alghe. Informazioni e risultati più approfonditi verranno dati dopo l’elaborazione dei dati raccolti e quindi ci vorrà un po’ di tempo, almeno 15 giorni, ma ma è da sottolineare lo stupore che i sommozza-

Villa chi legge? Ultimo appuntamento della rassegna

Appuntamenti Tre giorni dedicati anche alle “Pietre delle meraviglie”

Questa sera al Peep dalle 20.30 con Zia Antonia sapeva di menta

Sagra della noce con Gnaro

VILLADOSSOLA - Buon successo di pubblico per la coraggiosa iniziativa legata alla promozione della lettura a Villadossola, voluta dall’amministrazione comunale. L’ultimo incontro si è tenuto al Boschetto, giovedì scorso e la gente della frazione ha dimostrato interesse per la cosa. Questa settimana, stasera, ci si sposta e si affronta l’’ultimo appuntamento con “Villa.. chi legge?!?”, a conclusione del ciclo di quattro serate nelle quali è stato letto il libro “Zia

ANTRONA - L’attesissima Sagra della noce, che si svolgerà presso la sala polifunzionale di Antrona Schieranco, inizierà sabato 28, con dibattiti, iniziative e buon cibo. Ecco quindi la prima conferenza, sabato alle 18, alla quale, oltre ai quattro sindaci della Valle e al presidente della Pro loco valle Antrona Natalina Montagna, parteciperanno Claudio Albertini, presidente Gruppo mineralogico ossolano, Mariateresa Moro, presidente Assograniti, e Guido Pietro Colombo,, sindaco di Somma Lombar Lombar-do. I relatori esporranno le loro tesi a riguardo dell’ampia varietà di utilizzi che possono avere le pietre a seconda della loro tipologia, come ad esempio quella di cui parlerà Colombo, amiami co e collaboratore di Giancarlo S Sangregorio, angregorio,

Antonia sapeva di menta” di Vitali. Ad accompagnare le voci di Danila Tassinari, Franca Bacenetti e Angela Il libro scelto Bertoni, oltre al relatore Antonio Lista, sarà la Filarmonica di Villadossola. L’appuntamento è per questa sera, giovedì, alle 20.30 presso la sede del Comitato di quartiere di Villa Sud.

tori hanno segnalato, nell’aver trovato un lago totalmente pulito, senza traccia di rifiuti: una vera rarità per un lago di forte richiamo turistico come questo che soprattutto quest’anno, con l’introduzione del giro lago, ha visto un incremento di visitatori. Segnalata anche un’ottima visibilità, fino a 20 metri di profondità. I sommozzatori che ieri hanno scandagliato la sponda sinistra orografica del lago di Antrona sono di diverse associazioni: NoiSea Malpensa, Cavalieri del presepe Sommerso di Caronno Pertusella, Scubalibre di Busto Arsizio, Dir Varese, Cri sezione di l.p. Verbania.

il quale ricava veri e propri strumenti musicali dalle pietre. Domenica mattina, invece, dalle 11 sarà allestita una mostra di gioielli realizzati dagli studenti del corso di Design di Afol moda di Milano. Legandosi a questa tematica di opportunità per i giovani, interverranno per discuterne Giulio Gasparini, presidente di Ars Uni Vco, e Alberto Preioni,, assessore provinciale alle Politiche giovanili. Si dovrà invece attendere fino a sabato 12 ottobre alle 18 per ascoltare i racconti di Silvio Mondinelli (foto), ( (foto ), conosciuto come “Gnaro”, il quale illustrerà le proprie conquiste alpinistiche tramite narrazioni e filmati. Ci sarà inoltre la possibilità di mangiare presso l sala l polifunzionale, lif i l a partire ti da d sabato b t sera, la l.p. con menù tipici.

I.P.

Vercelli Riso Expo: dal 27 al 29 settembre Vercelli torna capitale del riso Vercelli torna capitale del riso: si tiene dal 27 al 29 settembre l’evento Vercelli Riso Expo, ovvero esposizioni, convegni ed intrattenimento attorno al prodotto più caratteristico di Vercelli e provincia. La manifestazione si apre con il convegno “Vercelli: Riso è Salute”, dedicato alle proprietà nutrizionali e sul ruolo del riso nella cucina e nella tradizione. Tanti poi gli appuntamenti per tutto il weekend: Welcome Vercelli, con il meglio dell’artigianato e della cultura nazionale e internazionale, degustazioni

con Riso + e i risotti cucinati dai migliori chef di Vercelli, Fritto da Guinness, momenti didattici con la riproduzione di una risaia, percorsi ed esposizioni, sport con la Running in Rosa (10 km) e la Strariso (4 km). Spazio anche alla musica per tutto il weekend, con Risound, e alla comicità di Beppe Braida con i comici di Zelig e Colorado, in scena venerdì alle 21.30 in Piazza Cavour. Con Vercelli Riso Expo sono inoltre disponibili pacchetti turistici prenotabili on line sul sito della manifestazione

(vercellirisoexpo.it) e percorsi enogastronomici e culturali sul riso e la cultura di Vercelli. Tutte le info e programma completo su: www.vercellirisoexpo.it

ECO RISVEGLIO PAGINA 20 26/09//2013

A partire da venerdì Di tutto un po’: dai dischi in vinile, ai fumetti, alle stampe

Borsa scambio alla Fabbrica VILLADOSSOLA - Soldatini di piombo, giocattoli antichi, vecchi dischi, automobiline di tutte le fogge e tanto altro: per curiosare, ammirare o scambiare oggetti, libri e giocattoli l’appuntamento é per sabato 28 e domenica 29 settembre, nel salone espositivo della “Fabbrica”, dove si terrà la seconda mostra “Borsa Scambio 2013”.Organizzato dall’associazione culturale “La Nuova Idea”, in collaborazione con il Comune e la Pro loco di Villadossola, l’evento verrà inaugurato venerdì 27 settembre, alle ore 20, presso la biblioteca civica “A. Tami”, situata al pian tterreno del d l centro t culturale. lt l A prendere la parola saranno i promotori della manifestazione e alcuni esperti dei temi in

cui sarà suddivisa la mostra: un salone sarà infatti dedicato al modellismo statico e al giocattolo antico dai primi del NoveSoldatini cento ai giorni nostri (con riferimenti anche alla fabbrica Cardini di Omegna, chiusa nel 1930); in una seconda area troveranno posto i dischi in vinile degli anni 50-60-70-80, i libri, i documenti su carta dal 1700 in poi e i fumetti; l’ultimo salone sarà dedicato invece alla militaria ilit i ddall 1600 alla ll seconda d guerra mondiale, con uno spazio speciale per la Repubblica dell’Ossola.

«Alla mostra saranno presenti molti espositori, provenienti sia dal Vco da numerose province del Nord Italia (Novara, Vercelli, Alessandria, Genova, Milano, Cuneo) - spiega Vincenzo Gravagnone, presidente de La Nuova Idea -. Il convegno sui temi dell’esposizione sarà tenuto da esperti dei vari settori: Marco Gusmeroli presenterà i giocattoli antichi, Vincenzo Silvano il settore della militaria, Giorgio Brignano (Biella) parlerà in particolare delle stampe e delle incisioni, Paola Manzoli si occuperà del disco in vinile e Giuseppe Massa dei fumetti». La L mostra t saràà allestita ll tit all pripriimo piano del centro culturale, con ingresso libero. Danila Tassinari


165

IL PICCOLO GIORNALE DI ALESSANDRIA E PROVINCIA PAGINA 17 27/09//2013


166

LA STAMPA BIELLA E PROVINCIA PAGINA 45 27/09//2013


167

IL MONFERRATO PAGINA 18 27/09//2013


168

CORRIERE VALSESIANO PAGINA 13 27/09//2013


In breve

CENTRO ISLAMICO. OGGI LA DISCUSSIONE IN CONSIGLIO

“Procurato allarme” Esposto in Procura Trecate, il sindaco: “Sbagliato parlare di moschea” SIMONA MARCHETTI TRECATE

Esposto in Procura per procurato allarme sul caso del centro culturale islamico: il sindaco Enrico Ruggerone confermerà, oggi dalle 18 in Consiglio, l’intenzione di procedere. «Abbiamo consegnato tutti i documenti sulla vicenda al nostro avvocato, Carla Zucco dello studio Correnti di Novara – dice il primo cittadino –. Appena sarà pronto lo presenteremo». Già qualche giorno fa il legale aveva invitato i mezzi di informazione a utilizzare una terminologia corretta, escludendo il termine «moschea», visto che comunque ciò di cui si discute non è un luogo di culto ma di aggregazione. Inoltre, dopo un’approfondita indagine in municipio, è emerso che non è stata protocollata e dunque non è agli atti alcuna autorizzazione o richiesta specifica di cambio di destinazione d’uso per l’edificio che la comunità musulmana trecatese intende utilizzare come punto di incontro: «Abbiamo anche noi

usavano la pista ciclabile del Parco del Ticino come campo da cross: i guardaparco sabato hanno multato due piloti, che hanno dichiarato di essere privi di documenti. E’ stata inoltre allertata la polizia municipale di Bellinzago che ha effettuato il sequestro dei motocicli, privi di targa, di assicurazione e mai immatricolati, in quanto solo all’uso sui campi [S. M.] da gara.

Anziana investita da un trattore agricolo  Incidente

sul lavoro ieri alle 14,30 non lontano dal campo sportivo. Un trattore in manovra ha urtato una donna di 75 anni che stava camminando ndo sulla strada. Soccorsa dall 118, è ricoverata all’ospedale dale di Borgomanero. Indagano ano i carabinieri per stabilire lire le l re[R. L.] sponsabilità.

Alle 18 in municipio Oggi il sindaco Enrico Ruggerone riferisce in Consiglio comunale

preso atto delle parole di Adeel Abouzeid sull’idea tagliare il nastro già ai primi di ottobre – afferma Ruggerone - ed abbiamo verificato nel dettaglio, andando anche indietro nel tempo. La nostra ipotesi è che ci fosse già una richiesta, avanzata prima del nostro insediamento nel 2011, e rimasta in attesa di risposta. La responsabile dell’Ufficio tecnico ha analizzato a fondo la situazione, ma non è emerso nulla a riguardo». Al momento, ribadi-

Degusticino, in tavola i prodotti della vallata

Una vetrina per i prodotti, la cucina e la cultura del Parco del Ticino: domenica arriva «Degusticino» a Cameri, nei giardini di piazza Dante. Una nuova iniziativa che dalle 10 alle 19 permetterà di conoscere e apprezzare le produ-

In moto sulla ciclabile Fermati dai guardaparco  Sequestrate due moto che

Maggiora

RASSEGNA. CON IL PARCO E LE AZIENDE

Domenica a Cameri per tutto il giorno Poi a Oleggio sarà «Orticino d’autore»

Bellinzago

zioni provenienti da aziende appartenenti dal territorio delle provincie di Novara e Vco che rientrano nell'area Mab, laa riserva della biosfera cui haa aderito anche l'ente Parco. Parliamo di mais, riso, miele, latte, mozzarelle, vino, cereereali, carni, legumi, pesce, lumaumache, salumi, piccoli frutti: ti: un u intero universo di sapori, colori e profumi che guardano rdan anan che all'Expo. «Il progetto, rogetto, il primo che vede la collaboraaborazione anche traa il Parco, i Comuni e le aziende a de - sottolinea il presidente dent Marco rco Mario

sce il sindaco, non esiste procedura già in corso, che consenta di concludersi rapidamente e dunque di arrivare all’apertura nei tempi indicati dall’esponente del circolo «La Pace»: «Se vorranno procedere, dovranno attendere che l’iter, non ancora avviato, arrivi a conclusione - conferma il sindaco -. In tanti mi hanno fermato per chiedermi informazioni: vorrei che si chiarisca qual è in realtà lo stato delle cose».

Avanza - è anche quello di arriarri vare alla definizionedi di alcuni a pacchetti studiati in n modo parp ticolare per i visitatori atori stranieri che offrano ffr unoo o due giorni nella nostra ostra zona». » Loo scopo sc è que quelloo di dare visibilità lità alla più grande gra de area protetta etta fluv fluviale d’Europa, d’Euro IL «Fiumee azzurr «F azzurro». L'iniziativa, iniziat presentata pre e tata da Ava Avanza, da d Luciano no Capetta Cap del circolo circo Colli, e d dall’assessore l’assess com comunale al turismo, Daniele Nicolò Messituri na, pre prevede alle 110 l'apertura del mercatino con vendita dirretta, dalle 11 alle 17 quattro momenti dii dimostrazioni momen di culinarie con alcuni chef locali, e dalle 16 aalle 19 un buffet a inviti. In cas caso di maltempo la manifestazione si terrà al mercanifesta to coperto di Cameri. Prossimo appuntamento il 13 ottobre m a Oleggio per «Orticino d’au[S. M.] tunno».

Novara

Restaurata ta u una lapide al cimitero ro d di G Granozzo  Il

restauroo della lapide del soldato aus austriaco aco Fr Franz Juschla nel cimitero cimit di Granozzo diventa l’occasione l’occa per uno scambio ambio cultura culturale: oggi dalle 9 alle 10 al liceo artistico da ar Casorati C sora partecipa artecipa a un u incontro ntro didattico dida il presidente della Croce dell roce Nera Ne dell’Alta Austria, stria ria, colonnello onnello Friedrich Schuster. Presenti Schuste sen le studentessee Letizia Ce Cervellati e Barbara Mittino ba ttino con la docente Paola Con Contini e la restauratrice Federic Federica Pace che hanno reso pos possibile il recupero del monumento onum funebre, scoperto gr grazie al novarese Renzo [R. L.] Fiammetti. Fi

Borgomanero

Cast del «Gelindo» in scena per solidarietà  Oggi

alle 21 al Nuovo la commedia «Un pè in dò scarpi», della Compagnia del Gelindo, per l’Associazione geni[M. G.] tori e bambini down.

Maggiora

Bilancio e convenzione oggi in Consiglio  Consiglio

comunale oggi alle 18,30 su equilibri di bilancio e convenzione tra Maggiora e Grignasco per il servizio finanziario. Oggi anche a Bellinzago dalle 21 si discute [M. G.] di Tares.

PROCESSO. VITTIMA UN’ANZIANA DI NOVARA

Schiacciata dal letto Chiesta la condanna dei due mobilieri MARCO BENVENUTI NOVARA

Una morte drammatica, avvenuta sotto gli occhi della nipote adolescente che non era riuscita a fare nulla nul per salvare la nonna. onna. Era il 24 2 ottobre del 2010 quando LiliaL na Brancalassi, calassi, 84 anni, originaria di Roma, era rimasta rim schiacciataa da un letto lett a castello in via Zanoia noia a Novara: N l’anziana anziana st stava aiutando tando la figlia nel trasloco e improvviprovv samente amente la struttura si era ribaltata soffocandola. Per quella tragedia tragedi ieri in tribunale il pm Ciro C Caramoree ha chiesto la con condanna a 1 annoo e 6 mesi di reclusione ciascuno per i fratelli Giusepcia pe e Piercarlo Coretta, amp ministratori del Centro Arredi Novara srl, difesi dall’avvocato Renzo Inghilleri: sono vo accusati di omicidio colposo. accu Secondo le ricostruzioni Se della Procura il mobile doveva essere ancorato alla parete ma questo non era stato fatto. Anche quando era montato in negozio, per cinque anni in esposizione, nessuno aveva visto se gli ancoraggi erano fissati o no. Lo ha ribadito in aula anche un parente della vittima: «Nel kit non c’erano ganci per l’ancoraggio al muro. Non ricordo

di aver visto nulla di simile». E che l’ancoraggio del «vagone letto» fosse necessario, l’ha ribadito un agente di commercio del settore: «Avevo venduto al Centro arredi il letto con scheda di montaggio. Lo produciamo da 39 anni e mandiamo anche all’estero. Mai incidenti». I due mobilieri respingono gli addebiti, chiamandosi fuori da qualsiasi coinvolgimento colposo nell’incidente. Il loro difensore parlerà all’udienza del 24 ottobre, quando è prevista anche la sentenza.

L’arredo doveva essere ancorato al muro L’incidente avvenne durante il trasloco A condurre le indagini era stata la polizia: in base a quanto verificato, il giorno dell’incidente, nell’alloggio al primo piano di un’elegante palazzina del Sacro Cuore, con nonna Liliana c’era solo la nipotina. Attorno a mezzogiorno, la ragazzina aveva sentito un rumore: aveva visto la nonna schiacciata dal letto a castello. Corsa contro il tempo per liberare la donna. Era stato chiesto aiuto a un vicino; poi la corsa in ospedale e il decesso.

A TORINO. ALLA SBARRA IL MANDANTE GURGONE

Delitto Marcoli, oggi la parola ai difensori Spazio alla difesa, oggi in Appello a Torino, al processo di secondo grado a Francesco Gurgone, 25 anni, camerese già all’ergastolo perché ritenuto mandante dell’omicidio di Ettore Marcoli. Dopo lo slittamento dell’udienza di ieri (per impedimento di uno dei giudici), oggi prenderà la parola uno dei due legali dell’imputato, l’avvocato Davide Vitali. La difesa, nei motivi d’appello, chiede l’assoluzione o in subordine l’annullamento dell’ergastolo e uno sconto di pena. Viene in par-

ticolare contestata la credibilità dei componenti della banda che ha eseguito materialmente l’omicidio, che indicano proprio in Gurgone l’organizzatore del delitto, e messa in evidenza la mancanza di movente. Alla prima udienza, lunedì, il procuratore generale Carlo Maria Pellicano ha chiesto la conferma dell’ergastolo inflitto in Assise a Novara in primo grado, senza sconto. Associati alla richiesta i legali di parte civile, la vedova e i familiari di Marcoli. Sentenza attesa il 30 [M. BEN.] settembre.

LA STAMPA PAGINA 47 27/09//2013

169


CARESANABLOT. LA MANIFESTAZIONE BIENNALE SI SPOSTA DA BIELLA A VERCELLI

VERCELLI

L’angolo della cucina Tre giorni Si apre la fiera dedicata al mondo del legno tra workshop, seminari e dimostrazioni di menù

Energia e natura star a Forlener ROBERTO MAGGIO VERCELLI

le storiche gare dei taglialegna d’Oltreoceano. Lo scenario, per Elena Agazia, direttore responsabile di Forlener, è promettente, visto anche l’incremento delle ditte che hanno aderito all’edizione vercellese, lese, molte mol dall’estero: «Recentemente ntemente si sono aperte nuovee prospettive p per il mercato del dell’energia el legno e dell’ene - commenta nella rita -; la fiducia ne presa, nonostante recessione tante la rec si faccia ancora sentire, si avverte settorte negli operatori o ri del set re. partecipazione e. E l’alta partecipa ne lo tet stimonia». stim incoraggiamento arriva Un incoraggiament della Reanche dal presidente d gione, ione, Roberto Cota, che per appuntamenti precedentemenpuntamenti preced te presi esi non potrà esserci all’inaugurazione di oggi alle l’ina 12:30: «La filiera della foresta12:3 legno-energia è un settore che, le nonostante il periodo difficile che stiamo attraversando, resta che mai vivace e innovatipiù ch vo». infine, dimostra». Previste, P zioni di antincendio boschivo con l’elicottero a cura del corpo volontari dell’Aib Piemonte. La fiera sarà aperta da oggi a domenica dalle 9 alle 18. Il programma completo della kermesse è su www.forlener.it.

È la più importante manifestazione in Italia sulla filiera foresta-legno-energia, e per la prima volta quest’anno, dopo anni di permanenza a Biella, si trasferisce nel polo espositivo di Vercelli. Si tratta della settima edizione biennale di Forlener, fiera dedicata all’esposizione di prodotti, tecnologie e servizi che ruotano attorno al mondo del legno. Organizzata da Paulownia Italia, con la collaborazione dei Comuni di Vercelli e Caresanablot, Provincia, Ascom, Atl, Camera di commercio, prende il via oggi a Vercelli Fiere, a Caresanablot, e durerà fino a domenica. Forlener 2013 presenta le ultime novità ed espone le più im-

In programma anche il «Pellet day» e la gara a colpi di ascia e motosega

170

portanti realtà del settore del legno e dell’energia, confermando il programma degli altri anni composto da convegni, seminari, workshop, corsi di formazione, visite guidate, dimostrazioni ed eventi collaterali. Ampio spazio verrà riservato alle dimostrazioni dal vivo di macchinari, dalla semplice motosega alle caldaie dedicate ai grandi ambienti: la kermesse non è però dedicata solo agli «addetti ai lavori», ma anche alle persone interessate al risparmio energetico per la propria abitazione, ottenibile con il riscaldamento a legna, pellet o sistemi di teleriscaldamento. E a tal proposito verrà organizzato il «Pellet day», che vuole essere sia un punto d’incontro tra i produttori nazionali ed esteri con i grandi distributori nazionali, che un appuntamento per chi si sta avvicinando a questo mondo. Durante la fiera non mancheranno momenti spettacolari: come, per esempio, le evoluzioni «made in Usa» di Stihl Timbersports, avvincente sport articolato in sei diverse discipline in cui atleti si sfidano a colpi di ascia, sega e motosega, secondo le tecniche tipiche dei boscaioli americani, che a loro volta riprendono

Il mondo del legno a 360 gradi protagonista di Forlener, al centro fiere e di C Caresanablot sanablot

I segreti del riso da a og oggi all’Expo Taglio del nastro alle 12 in piazza Risorgimento, cuore della kermesse L’agricoltura vercellese protagonista di Vercelli Riso Expo, la manifestazione che prenderà il via da questa mattina. Acqua, terra, riso. Non solo tre elementi fondamentali del territorio ma anche il nome dell l’iniziativa proposta dalle associazioni agricole. Lo stand in piazza Risorgimento, sarà interamente dedicato all’agricolricoltura in tutte le sue forme e verve rà curato da Ente Nazionali, onali, Risi Confagricolturaa VercelliVe elli Biella, Coldiretti, Anga, nga, Ovest Ove Sesia e il consorzio di bonifica onifica Baraggia con l’aiuto aiuto anche degli studenti dent dell’Istituto l’Istituto Tecnico Agrario ario di Vercelli. V celli. Un pro-

La preparazione L arazione dello stand in piazza Risorgimento

getto che permetterà a grandi e piccoli di imparare a conoscere e apprezzare il cereale principe delle risaie vercellesi. princip Un programma che partirà già da questa mattina con il conved ggno «Riso: cucina è salute» che vedrà, tra i relatori, volti noti

LA STAMPA PAGINA 45 27/09//2013

[FOTO GREPPI]

della cucina, come Antonino Cannavacciuolo, e della nutrizione. Tra i relatori anche Attilio Giacosa, nutrizionista, e Beatrice Tagliatesta. Il vero taglio del nastro però sarà alle 12 in piazza Risorgimento. Per l’occasione è atteso anche il go-

vernatore Roberto Cota. Si continuerà poi con vari appuntamenti tra cui quelli con l’Ente Nazionale Risi che allestirà una mini riseria in cui verranno illustrate le fasi della crescita del cereale. Ad affiancare gli agricoltori di Confagricoltura, anche i giovani dell’Anga, che, con l’associazione irrigua Ovest Sesia riprodurranno una risaia. Donne&Riso allestirà invece una mostra fotografica sul chicco di riso, mentre Coldiretti illustrarà come difendere il «Made in Italy». Presente anche il consorzio di bonifica Baraggia e gli allievi dell’istituto tecnico agrario. Durante l’evento sarà attivo un servizio-navetta che collegherà piazza Roma al polo fieristico di Caresanablot dove è in programma, Forlener, la principale fiera italiana dedicata alla filiera foresta-legno-energia. Tutto [F. RU.] in vista dell’Expo 2015.

Tra i molti appuntamenti in calendario per la tre giorni di Vercelli Riso Expo un ampio spazio sarà dedicato alla cucina. Se il convegno «Riso: cucina è salute», che questa mattina aprirà la manifestazione, e gli appuntamenti di «Acqua, Terra, Riso», sezione legata alla didattica, offriranno spunti teorici sul cereale principe del vercellese l’appendice enogastronomica di Vercelli Riso Expo proporrà la concretezza e i sapori di piatti a base di riso. In piazza Zumaglini oggi dalle 12,30 aprirà i battenti il ristorante che fino a domenica vedrà ai fornelli chef del vercellese che cucineranno risotti per tutti i gusti. Oggi a pranzo toccherà al ristorante Garibaldi che proporrà risotto al Barbera con salsiccia ai semi di finocchietto e risotto lime e rosmarino, mentre la cena sarà affidata al ristorante Garibaldi che preparerà risotto ai porri e Raschera Dop e risotto alle nocciole d’Alba e salsa brasata. Domani toccherà all’Osteria Dal Cantune di Pezzana che a pranzo presenterà risotto taleggio e punte d’asparagi e risotto Barbera e fonduta. La cena sarà a base di riso di pasta con lo chef di Riso Viazzo che propone piatti con gamberi di fiume, fagioli di Saluggia e cipolla rossa glassata; peperoni nani, gorgonzola con saleggia e zenzero; battuto di basilico, in salsa di ciliegine e crema doppia. Domenica infine la cucina sarà affidata al ristorante La Bettola di Carisio che ha messo in menu piatti di riso Carnaroli con zucchine, pistilli di zafferano e filetti di triglia al lardo di Arnad; funghi porcini, finferli e fiori di zucca; mantecato al timo con petto d’anatra caramellato e gocce di vino Gattinara. Il prezzo promozionale per gustare i piatti degli chef è di 5 euro per un risotto a scelta e un bicchiere di vino. I gourmet troveranno ampia offerta gastronomica anche in viale Garibaldi e allo Slow Corner in via Veneto [A. ZA.] e piazza Zumaglini.


In breve

POLEMICA. PRESENTATI 9 EMENDAMENTI

È scontro finale sulle “toilette d’oro” L’operazione da 150 mila euro nel mirino di Sinistra e Lega: “Usiamo i soldi per altro” SAMUEL MORETTI BIELLA

I bagni chimici tanto voluti dal sindaco Gentile potrebbero non uscire mai dall’aula del Consiglio comunale. Mancano un paio di giorni alla seduta in cui palazzo Oropa è chiamata a ratificare la variazione di bilancio che stanzia 90 mila euro da aggiungere ai 60 mila già a disposizione per l’acquisto di 3 toilette autopulenti. E sulla delibera da discutere martedì sono già piovuti 9 emendamenti dalla Sinistra di Roberto Pietrobon.

La querelle Da mesi i «bagni d’oro» stanno scaldando il dibattito politico Secondo la sinistra la spesa voluta dal sindaco è del tutto inutile

I «padani» tentati di affossare la delibera voluta dal sindaco Gentile Che propone di stornare quelle risorse dai wc d’oro per applicarle alla manutenzione del verde pubblico, al restauro delle case popolari e all’edilizia scolastica. Temi già avanzati dalla Lega, l’alleato di maggioranza più riottoso alla spesa igienico-sanitaria in attesa di approvazione. In queste ore va saldandosi un asse fra il «comunista» Pietrobon e i padani. Che proprio sulla questione del verde pubblico, al cen-

tro di più d’un emendamento, nei giorni scorsi hanno acceso l’ennesima disputa in casa centrodestra. Inasprita dal risentimento dell’ex assessore in materia Giacomo Moscarola, cacciato dal sindaco lo scorso giugno. E ora appeso al telefono per sondare i 3 consiglieri del Carroccio, il cui voto martedì deciderà le sorti dei bagni chimici: se Falcetto, Rosazza e Porta dicono no alla delibera, Biella dovrà continuare a farne a meno

ENTI LOCALI E

Molinari contro la riforma ifor «Non declassate le Province» rov nce» No alla riforma degli enti locali. Lo ha detto l’assessore regionale Riccardo Molinari durante la conferenza delle Regioni. Molinari si è detto «contrario al de-



classamento ento delle Province Pro a enti en dii secondo livello» ma anche anc e alle al città ittà metropolimetropo tane, «poco coerenti con le caratteristiche carat istiche territoriali»o della de convenzione». nvenzio

e la maggioranza finirà sotto nello scrutinio. Sempre che i consiglieri del centrosinistra, viste le assenze nelle precedenti assemblee (5 solo nel giorno della seduta più importante lo scorso 16 luglio per l’approvazione azione one del de b bilancio), si ricordino rdino no di essere ess esser in aula. Chi di certo erto non sarà sa presente è l’assessore essore G Gab Gabriele Mello, di cuii puree in 4 anni si ricordano un paio io di asse assenze. Intanto nel ne Pd stanno anno discudis tendo endo se accodarsi agli emen emendamenti di Pietrobon o presentarne in proprio. Con iil rischio di fare della tautologia tautologia. Il consigliere igliere della Sinistra ha h coperto le opzioni di spesa ritenute da lui più virtuose in 9 diversi documenti con cui stuzzicare i docu colleghi col olleghi di minoranza e quelli di maggioranza: manutenziod ne delle strade, dei parchi pubblici, risparmio energetico nelblic le scuo scuole, interventi negli alloggi Erps. Erp «Invito, da subito, il resto dell’opposizione e le parti ragionevoli della maggioranza non solo a votare gli emendamenti – dice Pietrobon –, che permettono di scegliere su un ventaglio largo di interventi le priorità più gradite, ma di produrne altri. La delibera non deve passare, questi 90 mila euro sono uno schiaffo alla città e alle esigenze dei cittadini».

SINDACATO. LA FAIB TORNA A CHIEDERE AIUTO IN REGIONE

La corsa al ribasso di EnerCoop p dopo 5 mesi fa chiudere i distributori isstrribu utori Sono passati 5 mesi dall’appello che il sindacato dei benzinai ha lanciato alle istituzioni e alle compagnie petrolifere. Ma il grido d’allarme rivolto dalla Faib alla Regione è caduto nel vuoto: «Non abbiamo mai avuto alcuna comunicazione», scrive in una lettera il segretario Oscar Damo rivolto all’assessore Agostino Ghiglia. La vicenda è iniziata lo scorso marzo con l’apertura di una stazione di servizio EnerCoop al centro com-

merciale Gli Orsi. I prezzi praticati dal distributore della Coop avevano innescato una corsa al ribasso che ha a via via tagliato fuori i distrii butori tradizionali e salvato solo quelli interamente selfizzati. In maggio Faib aveva eva perciò organizzato una riunione con i rappresentanti tan delle compagnie petrolifere ere e i politici locali di ogni gni livello, li llo ospitata dal prefetto to MissiMiss neo. Dal tavolo era emersa mersa l’ipotesi di coinvolgere involgere Ghinulla. glia. Poi oi più pi nulla ulla. «Sta a avvenendo av en o ciò che te-

mevamo m mo – scrive scr Damo amo all’asal sessore ses o e – Alcuni Alcun impianti hanno nno già chiuso uso e altri al lo faranno anno il 31 dicembre, di bre, mentre le compagnie proco gnie petrolifere pe cedono in ordine rdine sparso senza riuscire a fermare le chiufe sure degli Il danno s egli impianti. imp che molte famiglie he subiscono sub biellesi che c su quella attività avevano basato la propria vita è grave. gra E grave è anche il danno per il territorio ora che un altro settore, l’ennesimo, è costretto a dichiarare lo stato c di d crisi». Faib torna dunque a fare

Comune

Prealungo, in Consiglio le aliquote dell’Imu  Oggi

alle 21 si riunisce il Consiglio comunale. All'ordine del giorno ci sono la ratifica di alcune variazioni al bilancio 2013 e i prelievi dal fondo di riserva, oltre alla determinazione delle aliquote Imu per quest'anno.

Scuola

Prevenzione, incontro con la Croce rossa  L’Istituto

comprensivo di Andorno, in collaborazione con il Comitato provinciale della Cri, organizza un incontro sulle tecniche contro il rischio di soffocamento dei bambini. L'appuntamento è martedì 15 ottobre, alle 20,15 nella palestra delle medie.

Amministrazione

Sportello forestale L’orario è ridotto  L'attività

della Comunità montana Valle Cervo, così come previsto dalla legge regionale, si avvia all'esaurimento e dal 1° ottobre l'ente non avrà più il segretario-direttore. Non solo. L’orario di apertura al pubblico dello sportello forestale è ora limitato a 5 ore settimanali, il lunedì dalle 8 alle 13.

Architetti

Gelsomina Passadore è la presidente  Si

è rinnovato il consiglio dell’Ordine degli architetti. Gelsomina Passadore e Gian Luca Bazzan sono rispettivamente presidente e vicepresidente; Annalisa Barbera, segretario; Corrado Ceria, tesoriere; Marco Astrua, Manuela Laddaga, Massimo Piccaluga e Stefano Rossi, consiglieri; Matteo Tumelero, junior. Il programma pone al centro la continua formazione professionale degli iscritti e le iniziative a favore del territorio.

Convegno

A Città studi si parla di politiche industriali  «Meno tasse sul lavoro e

L’assessore Agostino Ghiglia

Il consigliere Lorenzo Leardi

appello a Torino. E intanto è il consigliere regionale Lorenzo Leardi a raccoglierlo: «Provvederò immediatamente a contattare l’assessore per riprendere il discorso e affrontare il problema. Della questione me n’ero interessa-

to mesi fa, poi il tavolo aperto a Biella doveva spostarsi a Torino, come pensavo fosse già accaduto. Le associazioni di categoria, i lavoratori e le famiglie avranno presto risposte dall’amministrazione [S. MO.] regionale».

più occupazione per una nuova politica industriale»: è il tema del convegno che Uiltec e Uil organizzeranno a Biella il 30 settembre. A Città studi, l’incontro chiude un evento di portata nazionale che ha toccato anche le province di Vicenza, Pavia, Sassari, Caltanissetta e L’Aquila.

LA STAMPA PAGINA 45 27/09//2013

171


172

LA STAMPA NOVARA - VCO PAGINA 47 27/09//2013


173

CORRIERE EUSEBIANO PAGINA 9 28/09/2013


174

CORRIERE EUSEBIANO PAGINA 9 28/09/2013


175



TOTAL IMPRESSIONS: 32517 TOTAL CLICKS: 1250 TOTAL CTR: 4%

OVERLAY BANNER LA STAMPA


176

272829settembre 2013

SOCIAL NETWORK


INTRODUZIONE

La comunicazione online dellâ&#x20AC;&#x2122;evento Vercelli Riso Expo 2013 ĂŠ stata realizzata dalla Associazione Ti.Erre proprietaria del marchio TerreriďŹ&#x201A;esse. Utilizzando gli strumenti messi a disposizione dal web 2.0 sono stati attivati canali Social Media con lâ&#x20AC;&#x2122;obiettivo di stabilire il primo contatto, creare coinvolgimento e fornire informazioni prima e durante Vercelli Riso Expo 2013. La gestione della comunicazione online comprendeva una serie di attivitĂ  una tantum per la buona conduzione delle attivitĂ : t

%FmOJ[JPOFEFHMJPCJFUUJWJ DPNFHJĂ&#x2039;EFUUPDPOUBUUP DPJOWPMHJNFOUP JOGPSNB[JPOF

t

%FmOJ[JPOFNFUSJDIF OVNFSPMJLF DPNNFOUJ DPOUSJCVUJQVCCMJDP

t

1JBOJmDB[JPOFEFHMJBSHPNFOUJ QJBOPDPOUFOVUJ

t

1JBOJmDB[JPOFEFMMFQVCCMJDB[JPOJ QJBOPFEJUPSJBMF

t

.POJUPSBHHJPFWFSJmDBTFUUJNBOBMFEFJSJTVMUBUJ FWFOUVBMFSJEFmOJ[JPOF

Nelle prossime slide una breve relazione sullâ&#x20AC;&#x2122;andamento del progetto comunicativo, DPSSFEBUPEJBMDVOJHSBmDJSBQQSFTFOUBUJWJ

INTRODUZIONE REPORT SOCIAL NETWORK

177


*MQFSJPEPEJHFTUJPOFBUUJWBEFMMB1BHJOB'BOEJ7FSDFMMJ3JTP&YQPÏDPNQSFTPUSBJM mOPBM-FBUUJWJUËSFBMJ[[BUFTPOPTUBUF t

%JGGVTJPOFEFJDPOUFOVUJTVMMBCBTFEFMMBQJBOJmDB[JPOFEJDVJBMMBTMJEFQSFDFEFOUF

t

*OUFSB[JPOFDPOJMQVCCMJDP

t

.PEFSB[JPOFDPNNFOUJFDPOUSJCVUJ

/FJHSBmDJQSFTFOUJOFMMFQSPTTJNFTMJEFTPOPSJBTTVOUJJSJTVMUBUJPUUFOVUJJOUFSNJOJEJMJLF

178

BMMBQBHJOB DSFTDJUB FQSPWFOJFO[BEFHMJTUFTTJJOUFSNJOJEJTUSVNFOUJVUJMJ[[BUJ TJOPUJMB CVPOBQSFTFO[BEJNPCJMFEFWJDFUBCMFUFTNBSUQIPOF  Sono inoltre riportati una serie di dati riferiti al concetto di “portata” , ovvero quante persone IBOOPJOUFSBHJUPDPOJDPOUFOVUJQVCCMJDBUJTVMMBQBHJOBUSBNJUFMJLF DPNNFOUJFDPOEJWJTJPOJ

FACEBOOK REPORT SOCIAL NETWORK


179

FACEBOOK REPORT SOCIAL NETWORK


180

FACEBOOK REPORT SOCIAL NETWORK


181

FACEBOOK REPORT SOCIAL NETWORK


Il periodo di gestione attiva dell’account Twitter di Vercelli Riso Expo 2013 é compreso tra il 1/08/2013 fino al 30/09/2013. Le attività realizzate sono state:

182

t

%JGGVTJPOFEFJDPOUFOVUJTVMMBCBTFEFMMBQJBOJmDB[JPOFFEJUPSJBMFFEJDPOUFOVUP

t

*OUFSB[JPOFDPOJMQVCCMJDP

t

.PEFSB[JPOF

t

-JWF5XFFUEFMMFDPOGFSFO[F

t

*OGPSNB[JPOFTVHMJFWFOUJFEIFMQEFTLTVMMBNBOJGFTUB[JPOFEVSBOUFMBUSFHJPSOJ

*HSBmDJQSFTFOUJOFMMFQSPTTJNFTMJEFSJQPSUBOPMBDSFTDJUBEFJGPMMPXFSOFMUFNQP PWWFSP DPMPSPDIFTFHVPOPJMQSPmMP5XJUUFSEJ7FSDFMMJ3JTP&YQP MBRVBOUJUËEJSFUXFFU PWWFSP JMOVNFSPEJWPMUFDIFVOBOPUJ[JBDSFBUBEBMMBDDPVOUVGmDJBMF7FSDFMMJ3JTP&YQPÒTUBUB SJQFUVUBEBMMBSFUFEFJGPMMPXFS FMFNFOUJPO DJPÒJMOVNFSPEJWPMUFDIFMBDDPVOU7FSDFMMJ 3JTP&YQPÒTUBUPDJUBUPOFMMFDPOWFSTB[JPOJTV5XJUUFSOPOTPMPEBQBSUFEFJGPMMPXFS NB BODIFEBQBSUFEFMMBSFUFHFOFSBMFQSFTFOUFTVMTPDJBMOFUXPSL 

TWITTER REPORT SOCIAL NETWORK


183

TWITTER REPORT SOCIAL NETWORK


184

TWITTER REPORT SOCIAL NETWORK


185

TWITTER REPORT SOCIAL NETWORK


Il periodo di gestione attiva dellâ&#x20AC;&#x2122;account Instagram di Vercelli Riso Expo 2013 ĂŠ compreso tra il 1/08/2013 ďŹ no al 30/09/2013. Le attivitĂ  realizzate sono state:

186

t

1SPEV[JPOFFEJGGVTJPOFGPUPJOCBTFBMQJBOPEFJDPOUFOVUJ

t

*OUFSB[JPOFDPOJMQVCCMJDP

t

.PEFSB[JPOF

t

-JWF*OTUBHSBNOFJUSFHJPSOJEJNBOJGFTUB[JPOF

/FMHSBmDPQSFTFOUFOFMMBQSPTTJNBTMJEFTPOPFWJEFO[JBUJJOVNFSJSJGFSJUJBMMFOHBHFNFOU FJMDPJOWPMHJNFOUPEFMQVCCMJDPEJ*OTUBHSBNJOCBTFBMMBQBSPMBDIJBWFWDSJTPFYQP

INSTAGRAM REPORT SOCIAL NETWORK


187

INSTAGRAM REPORT SOCIAL NETWORK


Sep 15, 2013 - Oct 1, 2013

Audience Overview All Visits 100.00%

Overview

Visits 1,400

700

Sep 17

Sep 19

Sep 21

Sep 23

Sep 25

Sep 27

Sep 29

3,437 people visited this site New Visitor Visits

Unique Visitors

Pageviews

4,443

3,437

18,778

Returning Visitor

25.3%

188

Pages / Visit

Avg. Visit Duration

Bounce Rate

4.23

00:03:19

34.32% 74.7%

% New Visits

74.59%

Language

Visits

% Visits

1. it-it

2,174

48.93%

2. it

2,068

46.55%

3. en-us

150

3.38%

4. en-gb

9

0.20%

5. de-de

7

0.16%

6. fr

6

0.14%

7. en

5

0.11%

8. it-ch

4

0.09%

9. es

3

0.07%

10. es-es

3

0.07%

GOOGLE ANALYTICS ACCESSI GENERALI


189

GOOGLE ANALYTICS PROVENIENZA PUBBLICO 1


190

GOOGLE ANALYTICS PROVENIENZA PUBBLICO 2


272829settembre 2013


Rassegna stampa Vercelli Riso EXPO