Issuu on Google+

4

E N O I Z I D E 0 A I 0 . 3 R 1 A E N OR DI ’ 23 2007 R O A STR MERCOLEDI

MAGGIO

GLI INCONTRI ED I CONVEGNI: IL PROGRAMMA COMPLETO A PAG. 2

flash DISTRIBUZIONE GRATUITA

AFTERMARKET: TUTTI I PROTAGONISTI DEL 1° SIMPOSIO EUROPEO A PAG. 3

Espositori a quota 1.404. La presenza di aziende estere fa un balzo in avanti del 44%

Una grande mostra di costruttori Inaugurata un’Autopromotec straordinaria per numeri e partecipazione IN ALTO, L’INGRESSO DI AUTOPROMOTEC DA PIAZZA COSTITUZIONE. SOTTO, UNO SCORCIO DELLA SALA PEGASO DURANTE LA CONFERENZA DI APERTURA E, IN BASSO, UNO DEI PANNELLI CON LA MOSTRA RETROSPETTIVA DELLA MANIFESTAZIONE NEL QUADRILATERO DEL CENTRO SERVIZI

E’ un’edizione di e.press® srl supplemento di

SERVADEI stica, la Trade Fair Certification Usa, attribuita ad Autopromotec dal Ministero del Commercio degli Stati Uniti d’America. Mostra di costruttori, con i più rilevanti player mondiali presenti con propri stands: è il premio del mercato ad una rassegna estremamente specializzata che mette il

produttore direttamente a contatto con la rete distributiva. La forte specializzazione è la carta vincente di Autopromotec, così come è la strada da seguire per sviluppare il settore fieristico, più in generale, ha precisato Michele Porcelli, amministratore delegato di BolognaFiere. Un altro elemento chiave

PNEUMATICI

MERCATO

Arriva la carta d’identità

Forte spinta internazionale

Si chiama “carta d’identità del pneumatico” la novità 2007 presentata in Autopromotec da Assogomma e Federpneus, nell’ambito dell’iniziativa congiunta “Pneumatici sotto controllo”, alla terza edizione. Allo stand A6 del Pad. 20 tutti i particolari dell’operazione.

L’organizzazione delle Nazioni Unite UNIDO porta in Autopromotec una delegazione dai Paesi Mediterranei. Sul fronte mediorientale si registra l’intesa fra Autopromotec e AAME Dubai per la promozione reciproca (la fiera negli emirati si terrà a marzo 2008).

dalla prima pagina

La soluzione ideale per aziende, professionisti, uffici: ora si può stampare a colori senza investire un centesimo

reg. Trib. Napoli n. 4560 direttore Enrico Sbandi coord. red. Claudio Ravel stampato in proprio corso V. Emanuele, 135 80121 Napoli 081.2461083 - e.press@mclink.it

del successo di Autopromotec risiede nella capacità di innovare, come ha tenuto a mettere in evidenza Duccio Campagnoli, assessore alle Attività produttive della Regione Emilia Romagna. Le rinnovate caratteristiche di accessibilità del quartiere fieristico bolognese, dalla disponibilità dello svincolo autostradale diretto, che consente di bypassare la tangenziale, alla potenziata operatività internazionale dell’aeroporto Guglielmo Marconi, legittimano l’attesa di un numero crescente di operatori professionali in visita. Nella scorsa edizione, nel 2005, furono oltre 93.000, il 18% dei quali provenienti dall’estero. Il traguardo dei 100mila appare un obiettivo alla portata di una mostra con le caratteristiche di questa Autopromotec.

PAY PER PAGE • Costi certi della produzione documentale

• Risparmio minimo del 10%

questa edizione è prodotta con una stampante Gestetner C7435n

Via E. Caviglia 11, Milano tel. 02.5356.324

Cresciuti davvero Benvenuti ad una fiera che cresce. In genere c’è imbarazzo nel dare un saluto e al tempo stesso, un annuncio del genere. E’ raro nel mondo fieristico sentir parlare di crescita, ancor più difficile è vedere tali discorsi supportati da dati. Autopromotec è una bella eccezione. I nostri numeri corrispondono a stand, a referenze in catalogo che si possono contare e verificare una ad una. Esprimono il bisogno di crescere delle categorie che rappresentiamo: qui non si lavora per ampliare gli spazi da riempire, ma si cercano nuove aree, come abbiamo fatto per questa edizione, per rispondere alle richieste ancora crescenti che provengono dagli espositori. Con soddisfazione e senza trionfalismo, possiamo permetterci di selezionare la qualità, di guardare al visitatore professionale ed ai buyer con la logica dei pesi e non dei numeri. Oggi inauguriamo una Autopromotec bella e grande. Noi la consideriamo una nuova partenza, in vista dei prossimi traguardi. Renzo Servadei A. D. Autopromotec

UN’IMMAGINE DALLA CONFERENZA D’APERTURA, APPENA TERMINATA. DA SINISTRA: MICHELE PORCELLI, DUCCIO CAMPAGNOLI, GIORGIO COMETTI E RENZO SERVADEI

BOLOGNAFIERE, 23 maggio ore 12.00 - E’ una grande mostra di costruttori. Lo ribadisce con forza Giorgio Cometti, presidente di AICA, appena intervenuto nella conferenza di apertura di Autopromotec 2007. L’affermazione condensa il peso via via crescente che questa manifestazione è riuscita a conquistare fino a diventare una delle mostre di riferimento a livello mondiale. Quella che ha aperto i battenti stamane è un’edizione particolarmente importante di Autopromotec. Lo è per i numeri: gli espositori superano quota 1.400 (per l’esattezza sono

1.404) e per l’internazionalità. Le aziende estere provengono da 49 Paesi e rappresentano il 35,6% dell’intero panorama espositivo. Dato ribadito con particolare soddisfazione dall’amministratore delegato di Autopromotec, Renzo Servadei, che ha messo in evidenza i fattori di un successo che non conosce soste: “Il segreto di questa mostra consiste nell’essere vicina al cuore dei più importanti distretti industriali dell’automotive”. Ciò che colpisce maggiormente sono i tassi di crescita di questa manifestazione annunciati nella

conferenza di questa mattina, una rassegna che, superati i 40 anni di vita, realizza performance difficili da riscontrare non solo nel settore automotive ma nell’intero panorama fieristico nazionale. Gli espositori hanno fatto un balzo in avanti del 27%, rispetto ai 1.107 del 2005. La presenza estera ha avuto un incremento di ben il 44%. La Germania, primo Paese estero per numero di aziende, conta più di cento partecipanti, mentre dagli Usa ne arrivano 47, risultato che deriva anche dalla certificazione fierisegue in quarta pagina


2

3

L’elenco completo di incontri e convegni Autopromotec 2007 convention schedule MERCOLEDÌ

23 MAGGIO - WEDNESDAY, 23RD MAY

Padiglione 18 Hall 18 ore 10.00 - Sala Pegaso 10:00 a.m. - Pegaso Hall

AUTOPROMOTEC 2007 CONFERENZA DI APERTURA Autopromotec 2007, opening conference ore 18 - Sala Pegaso 6:00 p.m. - Pegaso Hall

9° TROFEO DELL’ECCELLENZA PER I PROTAGONISTI DELL’ AFTERMARKET AUTOMOBILISTICO (GIPA ITALIA)

9th Excellence Award for automotive aftermarket leaders GIOVEDÌ

24 MAGGIO - THURSDAY, 24TH MAY

Padiglione 18 Hall 18 ore 9-13 - Sala Pegaso 9:00 a.m. - 1:00 p.m. - Pegaso Hall

EUROPEAN AUTOMOTIVE AFTERMARKET SYMPOSIUM SIMPOSIO EUROPEO SULL'AFTERMARKET AUTOMOBILISTICO

E.A.A.S. - European Automotive Aftermarket Symposium Centro Servizi 1° piano Service Centre, 1st floor ore 10-13 - Sala Melodia, Blocco B 10 a.m. - 1 p.m. - Melodia Hall - Block B

CONFERENZA DAL TITOLO “RETREADING IN THE 21ST CENTURY. THE PROBLEMS AND OPPORTUNITIES FACING OUR INDUSTRY WORLDWIDE” (“LA RICOSTRUZIONE NEL VENTUNESIMO SECOLO. PROBLEMI ED OPPORTUNITÀ CHE IL SETTORE AFFRONTA A LIVELLO MONDIALE”) TIRE RETREAD INFORMATION BUREAU (TRIB) - USA

Conference: “Retreading in the 21st century. The problems and opportunities facing our industry worldwide” Tire Retread Information Bureau (TRIB) Padiglione 36 - fianco Next to Hall 36 ore 14.00 - Sala Armonia 2:00 p.m. - Armonia Hall

1° “EUROGARANT INTERNATIONAL MEETING” A CURA DI CNA AUTORIPARAZIONE

1st “Eurogarant International Meeting by CNA Autoriparazione ore 14.00 - Sala Quintetto 2:00 p.m. - Quintetto Hall

ASSEMBLEA GENERALE BIPAVER BIPAVER General Assembly

Centro Servizi 1° piano Service Centre, 1st floor

Padiglione 18 Hall 18

ore 15.00 - Sala Melodia 3:00 p.m. - Melodia Hall

ore 14.00 - 16.30 - Sala Pegaso 2:00 - 4:30 p.m. - Pegaso Hall

SALUTO DI BENVENUTO ALLE DELEGAZIONI ESTERE (MINISTERO DEL COMMERCIO INTERNAZIONALE/ICE/AICA)

Welcome greeting to foreign delegates (Ministero del Commercio internazionale/ICE/AICA) VENERDÌ

25 MAGGIO - FRIDAY, 25TH MAY

Padiglione 36 - fianco Next to Hall 36 ore 9.30 - 11 - Sala Quintetto 9:30 - 11:00 a.m. - Hall Opera

TAVOLA ROTONDA “COSTI E MARGINALITÀ NELLA CARROZZERIA: LA VARIABILE RICAMBI” (ASSOCIAZIONE NAZIONALE CARROZZIERI CONFARTIGIANATO)

Round Table: “Costs and marginal aspects in car bodywork: the spare parts variable” (promoted by Associazione Nazionale Carrozzieri Confartigianato) Centro Servizi 1° piano Service Centre, 1st floor ore 10.30 - 13.00 Sala Melodia Blocco B 10:30 - 13:00 a.m. - Melodia Hall Block B

PRESENTAZIONE DEL “POLO FORMATIVO TECNOLOGICO AUTOMOTIVE” CNOS-FAP (CENTRO NAZIONALE OPERE SALESIANE - FORMAZIONE AGGIORNAMENTO PROFESSIONALE)

Presentation of the “Automotive Technological Training Centre” by CNOS-FAP (Centro Nazionale Opere Salesiane - Formazione Aggiornamento Professionale) ore 10.00 - 13.00 Sala Notturno Blocco D 10:00 - 13:00 a.m. - Notturno Hall Block D

CONVEGNO “L’INDUSTRIA DEL PNEUMATICO IN ITALIA E LE NUOVE FRONTIERE DEL MEDITERRANEO. OPPORTUNITÀ ECONOMICHE E AMBIENTE” (UNIDO/AIRP)

Meeting - “The tire industry in Italy and the new Mediterranean border. Economic opportunities and the environment” (UNIDO/AIRP)

Meeting: “Automotive Aftermarket: granting drivers free competition and free choice in a changing market. The role of independent distribution and car servicing” - promoted by ADIRA (Independent Spare Parts Distributors Association) ore 17.30 - 18.30 Sala Pegaso 5:00 - 6:30 p.m. - Pegaso Hall

OSCAR DELLA CARROZZERIA, DELL’OFFICINA E DELL’AUTOLAVAGGIO 2007 (REED BUSINESS INFORMATION)

Bodywork, Auto Repair Shop and Car Wash Oscar 2007 (Reed Business Information) SABATO

26 MAGGIO - SATURDAY, 26TH MAY

Padiglione 36 - fianco Next to Hall 36 ore 10.00 - 12.00 Sala Armonia 10:00 - 12:00 p.m. - Armonia Hall

CONVEGNO CON PRESENTAZIONE RISULTATI DELL’INDAGINE “SICUREZZA STRADALE E RISPETTO DELL’AMBIENTE: NUOVE SINERGIE TRA AUTORIPARATORI ED UTENTI” (CONFARTIGIANATO)

Results on survey “Road safety and environmental protection: new synergies between auto repairers and final users” (promoted by Confartigianato) Centro Servizi 1° piano Service Centre, 1st floor ore 11.00 - Sala Notturno Blocco D 11:00 a.m. - Notturno Hall Block D

“AUTOBIMBO 2007” AL CENTRO SERVIZI I FIGLI GIOCANO, I PAPÀ VANNO IN FIERA I papà in giro nei padiglioni, i bimbi felici nello spazio loro riservato nell’area del Centro Servizi. Si tratta di “Autobimbo”, dove animatori professionisti si prendono cura dei piccoli visitatori e trasformano il “passaggio” in BolognaFiere in un vero divertimento.

UN THE O UN CAFFE’ NEI BAR DELLA FIERA AD ADDOLCIRLI HA PENSATO AIRP

INFORTUNISTICA STRADALE ESPERTI DI MOTORE” E PRESENTAZIONE FIAT DUCATO TRASFORMATO A GAS

ore 10.00 - Sala Pegaso 10:00 a.m. - Pegaso Hall

1° MEETING NAZIONALE EUROGARANT (CNA RIPARAZIONE)

1st “Eurogarant National Meeting”

Aftermarket: a Bologna il gotha di tutta Europa Sarà presieduto dal presidente di Aica, Giorgio Cometti e moderato dal giornalista Giorgio Costa del Sole24Ore. Difficile trovare seduti allo stesso tavolo esperti del calibro di quelli che interverranno all’incontro, che rappre-

Una simpatica tradizione che si ripete, un modo... dolce per farsi ricordare. Si tratta delle bustine di zucchero sponsorizzate dall’AIRP, pronte ad “addolcire” tutti i momenti di pausa, conditi da un caffé, durante la visita in fiera.

sentano il gotha sia dei produttori che degli utilizzatori del settore aftermarket. Qui in basso riportiamo i volti, le qualifiche ed i temi che saranno affrontati dai relatori che giocheranno da protagonisti della giornata.

I PROTAGONISTI dell’incontro (Sala Pegaso, ore 9,30) François Passaga Giorgio Cometti Chairman EAAS 07 Presidente di AICA Associazione Italiana Costruttori Autoattrezzature

Amministratore Delegato - GIPA Holding - Il raggruppamento interprofessionale del settore automobilistico - Spagna e America Latina “Tendenze europee dell’aftermarket: la visione di Gipa”

Pierre Fleck Giorgio Costa Moderatore EAAS 07 Capo Redattore, Il Sole 24 Ore

Vicepresidente Esecutivo Fiat Auto Ricambi e Assistenza Italia

Edizione Centro Nord

“Il cliente finale: un incentivo a migliorare le capacità autoriparativa”

Prof. h.c. Knut Schüttemeyer

Pietro Paolo Patat

Amministratore Delegato ASM International Group Ltd. ex A. D. Servizio Assistenza Audi Volkswagen Worldwide

Direttore vendite di zona Aftermarket Sud Europa – Robert Bosch Spa – Italia

“Il mutamento di potere nell’aftermarket automobilistico”

“Le nuove tecnologie non rappresentano un problema: noi abbiamo la risposta”

Jean-Louis Besnard

Silvano Berardo

Rappresentante Permanente degli autoriparatori francesi autorizzati CECRA – GAAP Responsabile Sviluppo Europeo (Rete Agenti Peugeot) Francia

Responsabile di progetto Exponentia - Alleanza europea tra cinque principali costruttori di componenti per l’offerta di addestramento e knowhow alle autofficine

“Quale Normativa Automobilistica Europea dopo il giugno 2010”

“La formazione professionale non è un optional… è un DOVERE”

Gérard Molines

FIR (FEDERAZIONE ITALIANA RETTIFICATORI)

Padiglione 18 Hall 18

Meeting: “Solar thermal energy in carwash manufacturing plants” (promoted by ASSOLAVIT)

Più che una scelta pubblicitaria tradizionale, è un’operazione di promozione artistica che si è rivelata una azzeccata mossa di visual marketing. Si potrebbe definire in questo modo la trafila che ha portato i responsabili di Autopromotec ad avvalersi dell’opera e dell’ingegno di un artista emergente della pop art spagnola, Joaquim Falco, per dare vita all’immagine simbolo di Autopromotec 2007. L’opera è piaciuta subito, al punto da andare oltre il marchio: è diventata “il segno” caratteristico della fiera.

CONFERENZA STAMPA “ALBO PERITI

ore 14.00 - Sala Armonia 2:00 p.m. - Armonia Hall

Domani il 1° Simposio continentale: “Come affrontare il futuro”

E’ l’evento di maggiore spicco nell’ambito del programma dei convegni ed incontri di questa edizione di Autopromotec. Domani l’appuntamento per il primo Simposio Europeo sull’Aftermarket Automobilistico EAAS 07.

(ADIRA - Associazione Distributori Indipendenti Ricambi Autoveicoli))

Padiglione 36 - fianco Next to Hall 36

(ASSOLAVIT)

OLTRE IL MARCHIO: IL NUOVO LOGO NASCE DALL’ARTISTA JOAQUIM FALCO

CONVEGNO: “AFTERMARKET AUTOMOBILISTICO: COME GARANTIRE LA LIBERA CONCORRENZA E LA LIBERTÀ DI SCELTA DELL'AUTOMOBILISTA IN UN MERCATO IN TRASFORMAZIONE. IL RUOLO DELLA DISTRIBUZIONE E DELLA RIPARAZIONE INDIPENDENTE”

Press conference “Road accidents technical experts register, engine experts” and presentation of a natural gas-powered FIAT Ducato model, by FIR (Federazione Italiana Rettificatori)

CONVEGNO: “IL SOLARE TERMICO NELL’IMPIANTO DI LAVAGGIO

pillole di Autopromotec

Dave Garratt

Presidente - GAAP Rete Agenti Peugeot - Francia

Direttore Generale - GEA Associazione attrezzature per autofficine - Regno Unito

“Professionisti del marchio: Le poste in gioco a livello europeo ed il futuro delle reti”

“Sviluppi tecnici nel collaudo di reti CAN-Bus sui veicoli - Sfide tecniche per l’aftermarket inglese”

Josef Frank Direttore mercato dei ricambi e degli accessori CLEPA Associazione europea dei fornitori di componenti automobilistici Belgio “L’aftermarket tra legislazione e assistenza”

Peter H. Rehberg Amministratore Delegato Asanetwork - Germania “Dal lavoro meccanico alla conoscenza - Diagnostica intensiva”


2

3

L’elenco completo di incontri e convegni Autopromotec 2007 convention schedule MERCOLEDÌ

23 MAGGIO - WEDNESDAY, 23RD MAY

Padiglione 18 Hall 18 ore 10.00 - Sala Pegaso 10:00 a.m. - Pegaso Hall

AUTOPROMOTEC 2007 CONFERENZA DI APERTURA Autopromotec 2007, opening conference ore 18 - Sala Pegaso 6:00 p.m. - Pegaso Hall

9° TROFEO DELL’ECCELLENZA PER I PROTAGONISTI DELL’ AFTERMARKET AUTOMOBILISTICO (GIPA ITALIA)

9th Excellence Award for automotive aftermarket leaders GIOVEDÌ

24 MAGGIO - THURSDAY, 24TH MAY

Padiglione 18 Hall 18 ore 9-13 - Sala Pegaso 9:00 a.m. - 1:00 p.m. - Pegaso Hall

EUROPEAN AUTOMOTIVE AFTERMARKET SYMPOSIUM SIMPOSIO EUROPEO SULL'AFTERMARKET AUTOMOBILISTICO

E.A.A.S. - European Automotive Aftermarket Symposium Centro Servizi 1° piano Service Centre, 1st floor ore 10-13 - Sala Melodia, Blocco B 10 a.m. - 1 p.m. - Melodia Hall - Block B

CONFERENZA DAL TITOLO “RETREADING IN THE 21ST CENTURY. THE PROBLEMS AND OPPORTUNITIES FACING OUR INDUSTRY WORLDWIDE” (“LA RICOSTRUZIONE NEL VENTUNESIMO SECOLO. PROBLEMI ED OPPORTUNITÀ CHE IL SETTORE AFFRONTA A LIVELLO MONDIALE”) TIRE RETREAD INFORMATION BUREAU (TRIB) - USA

Conference: “Retreading in the 21st century. The problems and opportunities facing our industry worldwide” Tire Retread Information Bureau (TRIB) Padiglione 36 - fianco Next to Hall 36 ore 14.00 - Sala Armonia 2:00 p.m. - Armonia Hall

1° “EUROGARANT INTERNATIONAL MEETING” A CURA DI CNA AUTORIPARAZIONE

1st “Eurogarant International Meeting by CNA Autoriparazione ore 14.00 - Sala Quintetto 2:00 p.m. - Quintetto Hall

ASSEMBLEA GENERALE BIPAVER BIPAVER General Assembly

Centro Servizi 1° piano Service Centre, 1st floor

Padiglione 18 Hall 18

ore 15.00 - Sala Melodia 3:00 p.m. - Melodia Hall

ore 14.00 - 16.30 - Sala Pegaso 2:00 - 4:30 p.m. - Pegaso Hall

SALUTO DI BENVENUTO ALLE DELEGAZIONI ESTERE (MINISTERO DEL COMMERCIO INTERNAZIONALE/ICE/AICA)

Welcome greeting to foreign delegates (Ministero del Commercio internazionale/ICE/AICA) VENERDÌ

25 MAGGIO - FRIDAY, 25TH MAY

Padiglione 36 - fianco Next to Hall 36 ore 9.30 - 11 - Sala Quintetto 9:30 - 11:00 a.m. - Hall Opera

TAVOLA ROTONDA “COSTI E MARGINALITÀ NELLA CARROZZERIA: LA VARIABILE RICAMBI” (ASSOCIAZIONE NAZIONALE CARROZZIERI CONFARTIGIANATO)

Round Table: “Costs and marginal aspects in car bodywork: the spare parts variable” (promoted by Associazione Nazionale Carrozzieri Confartigianato) Centro Servizi 1° piano Service Centre, 1st floor ore 10.30 - 13.00 Sala Melodia Blocco B 10:30 - 13:00 a.m. - Melodia Hall Block B

PRESENTAZIONE DEL “POLO FORMATIVO TECNOLOGICO AUTOMOTIVE” CNOS-FAP (CENTRO NAZIONALE OPERE SALESIANE - FORMAZIONE AGGIORNAMENTO PROFESSIONALE)

Presentation of the “Automotive Technological Training Centre” by CNOS-FAP (Centro Nazionale Opere Salesiane - Formazione Aggiornamento Professionale) ore 10.00 - 13.00 Sala Notturno Blocco D 10:00 - 13:00 a.m. - Notturno Hall Block D

CONVEGNO “L’INDUSTRIA DEL PNEUMATICO IN ITALIA E LE NUOVE FRONTIERE DEL MEDITERRANEO. OPPORTUNITÀ ECONOMICHE E AMBIENTE” (UNIDO/AIRP)

Meeting - “The tire industry in Italy and the new Mediterranean border. Economic opportunities and the environment” (UNIDO/AIRP)

Meeting: “Automotive Aftermarket: granting drivers free competition and free choice in a changing market. The role of independent distribution and car servicing” - promoted by ADIRA (Independent Spare Parts Distributors Association) ore 17.30 - 18.30 Sala Pegaso 5:00 - 6:30 p.m. - Pegaso Hall

OSCAR DELLA CARROZZERIA, DELL’OFFICINA E DELL’AUTOLAVAGGIO 2007 (REED BUSINESS INFORMATION)

Bodywork, Auto Repair Shop and Car Wash Oscar 2007 (Reed Business Information) SABATO

26 MAGGIO - SATURDAY, 26TH MAY

Padiglione 36 - fianco Next to Hall 36 ore 10.00 - 12.00 Sala Armonia 10:00 - 12:00 p.m. - Armonia Hall

CONVEGNO CON PRESENTAZIONE RISULTATI DELL’INDAGINE “SICUREZZA STRADALE E RISPETTO DELL’AMBIENTE: NUOVE SINERGIE TRA AUTORIPARATORI ED UTENTI” (CONFARTIGIANATO)

Results on survey “Road safety and environmental protection: new synergies between auto repairers and final users” (promoted by Confartigianato) Centro Servizi 1° piano Service Centre, 1st floor ore 11.00 - Sala Notturno Blocco D 11:00 a.m. - Notturno Hall Block D

“AUTOBIMBO 2007” AL CENTRO SERVIZI I FIGLI GIOCANO, I PAPÀ VANNO IN FIERA I papà in giro nei padiglioni, i bimbi felici nello spazio loro riservato nell’area del Centro Servizi. Si tratta di “Autobimbo”, dove animatori professionisti si prendono cura dei piccoli visitatori e trasformano il “passaggio” in BolognaFiere in un vero divertimento.

UN THE O UN CAFFE’ NEI BAR DELLA FIERA AD ADDOLCIRLI HA PENSATO AIRP

INFORTUNISTICA STRADALE ESPERTI DI MOTORE” E PRESENTAZIONE FIAT DUCATO TRASFORMATO A GAS

ore 10.00 - Sala Pegaso 10:00 a.m. - Pegaso Hall

1° MEETING NAZIONALE EUROGARANT (CNA RIPARAZIONE)

1st “Eurogarant National Meeting”

Aftermarket: a Bologna il gotha di tutta Europa Sarà presieduto dal presidente di Aica, Giorgio Cometti e moderato dal giornalista Giorgio Costa del Sole24Ore. Difficile trovare seduti allo stesso tavolo esperti del calibro di quelli che interverranno all’incontro, che rappre-

Una simpatica tradizione che si ripete, un modo... dolce per farsi ricordare. Si tratta delle bustine di zucchero sponsorizzate dall’AIRP, pronte ad “addolcire” tutti i momenti di pausa, conditi da un caffé, durante la visita in fiera.

sentano il gotha sia dei produttori che degli utilizzatori del settore aftermarket. Qui in basso riportiamo i volti, le qualifiche ed i temi che saranno affrontati dai relatori che giocheranno da protagonisti della giornata.

I PROTAGONISTI dell’incontro (Sala Pegaso, ore 9,30) François Passaga Giorgio Cometti Chairman EAAS 07 Presidente di AICA Associazione Italiana Costruttori Autoattrezzature

Amministratore Delegato - GIPA Holding - Il raggruppamento interprofessionale del settore automobilistico - Spagna e America Latina “Tendenze europee dell’aftermarket: la visione di Gipa”

Pierre Fleck Giorgio Costa Moderatore EAAS 07 Capo Redattore, Il Sole 24 Ore

Vicepresidente Esecutivo Fiat Auto Ricambi e Assistenza Italia

Edizione Centro Nord

“Il cliente finale: un incentivo a migliorare le capacità autoriparativa”

Prof. h.c. Knut Schüttemeyer

Pietro Paolo Patat

Amministratore Delegato ASM International Group Ltd. ex A. D. Servizio Assistenza Audi Volkswagen Worldwide

Direttore vendite di zona Aftermarket Sud Europa – Robert Bosch Spa – Italia

“Il mutamento di potere nell’aftermarket automobilistico”

“Le nuove tecnologie non rappresentano un problema: noi abbiamo la risposta”

Jean-Louis Besnard

Silvano Berardo

Rappresentante Permanente degli autoriparatori francesi autorizzati CECRA – GAAP Responsabile Sviluppo Europeo (Rete Agenti Peugeot) Francia

Responsabile di progetto Exponentia - Alleanza europea tra cinque principali costruttori di componenti per l’offerta di addestramento e knowhow alle autofficine

“Quale Normativa Automobilistica Europea dopo il giugno 2010”

“La formazione professionale non è un optional… è un DOVERE”

Gérard Molines

FIR (FEDERAZIONE ITALIANA RETTIFICATORI)

Padiglione 18 Hall 18

Meeting: “Solar thermal energy in carwash manufacturing plants” (promoted by ASSOLAVIT)

Più che una scelta pubblicitaria tradizionale, è un’operazione di promozione artistica che si è rivelata una azzeccata mossa di visual marketing. Si potrebbe definire in questo modo la trafila che ha portato i responsabili di Autopromotec ad avvalersi dell’opera e dell’ingegno di un artista emergente della pop art spagnola, Joaquim Falco, per dare vita all’immagine simbolo di Autopromotec 2007. L’opera è piaciuta subito, al punto da andare oltre il marchio: è diventata “il segno” caratteristico della fiera.

CONFERENZA STAMPA “ALBO PERITI

ore 14.00 - Sala Armonia 2:00 p.m. - Armonia Hall

Domani il 1° Simposio continentale: “Come affrontare il futuro”

E’ l’evento di maggiore spicco nell’ambito del programma dei convegni ed incontri di questa edizione di Autopromotec. Domani l’appuntamento per il primo Simposio Europeo sull’Aftermarket Automobilistico EAAS 07.

(ADIRA - Associazione Distributori Indipendenti Ricambi Autoveicoli))

Padiglione 36 - fianco Next to Hall 36

(ASSOLAVIT)

OLTRE IL MARCHIO: IL NUOVO LOGO NASCE DALL’ARTISTA JOAQUIM FALCO

CONVEGNO: “AFTERMARKET AUTOMOBILISTICO: COME GARANTIRE LA LIBERA CONCORRENZA E LA LIBERTÀ DI SCELTA DELL'AUTOMOBILISTA IN UN MERCATO IN TRASFORMAZIONE. IL RUOLO DELLA DISTRIBUZIONE E DELLA RIPARAZIONE INDIPENDENTE”

Press conference “Road accidents technical experts register, engine experts” and presentation of a natural gas-powered FIAT Ducato model, by FIR (Federazione Italiana Rettificatori)

CONVEGNO: “IL SOLARE TERMICO NELL’IMPIANTO DI LAVAGGIO

pillole di Autopromotec

Dave Garratt

Presidente - GAAP Rete Agenti Peugeot - Francia

Direttore Generale - GEA Associazione attrezzature per autofficine - Regno Unito

“Professionisti del marchio: Le poste in gioco a livello europeo ed il futuro delle reti”

“Sviluppi tecnici nel collaudo di reti CAN-Bus sui veicoli - Sfide tecniche per l’aftermarket inglese”

Josef Frank Direttore mercato dei ricambi e degli accessori CLEPA Associazione europea dei fornitori di componenti automobilistici Belgio “L’aftermarket tra legislazione e assistenza”

Peter H. Rehberg Amministratore Delegato Asanetwork - Germania “Dal lavoro meccanico alla conoscenza - Diagnostica intensiva”


4

E N O I Z I D E 0 A I 0 . 3 R 1 A E N OR DI ’ 23 2007 R O A STR MERCOLEDI

MAGGIO

GLI INCONTRI ED I CONVEGNI: IL PROGRAMMA COMPLETO A PAG. 2

flash DISTRIBUZIONE GRATUITA

AFTERMARKET: TUTTI I PROTAGONISTI DEL 1° SIMPOSIO EUROPEO A PAG. 3

Espositori a quota 1.404. La presenza di aziende estere fa un balzo in avanti del 44%

Una grande mostra di costruttori Inaugurata un’Autopromotec straordinaria per numeri e partecipazione IN ALTO, L’INGRESSO DI AUTOPROMOTEC DA PIAZZA COSTITUZIONE. SOTTO, UNO SCORCIO DELLA SALA PEGASO DURANTE LA CONFERENZA DI APERTURA E, IN BASSO, UNO DEI PANNELLI CON LA MOSTRA RETROSPETTIVA DELLA MANIFESTAZIONE NEL QUADRILATERO DEL CENTRO SERVIZI

E’ un’edizione di e.press® srl supplemento di

SERVADEI stica, la Trade Fair Certification Usa, attribuita ad Autopromotec dal Ministero del Commercio degli Stati Uniti d’America. Mostra di costruttori, con i più rilevanti player mondiali presenti con propri stands: è il premio del mercato ad una rassegna estremamente specializzata che mette il

produttore direttamente a contatto con la rete distributiva. La forte specializzazione è la carta vincente di Autopromotec, così come è la strada da seguire per sviluppare il settore fieristico, più in generale, ha precisato Michele Porcelli, amministratore delegato di BolognaFiere. Un altro elemento chiave

PNEUMATICI

MERCATO

Arriva la carta d’identità

Forte spinta internazionale

Si chiama “carta d’identità del pneumatico” la novità 2007 presentata in Autopromotec da Assogomma e Federpneus, nell’ambito dell’iniziativa congiunta “Pneumatici sotto controllo”, alla terza edizione. Allo stand A6 del Pad. 20 tutti i particolari dell’operazione.

L’organizzazione delle Nazioni Unite UNIDO porta in Autopromotec una delegazione dai Paesi Mediterranei. Sul fronte mediorientale si registra l’intesa fra Autopromotec e AAME Dubai per la promozione reciproca (la fiera negli emirati si terrà a marzo 2008).

dalla prima pagina

La soluzione ideale per aziende, professionisti, uffici: ora si può stampare a colori senza investire un centesimo

reg. Trib. Napoli n. 4560 direttore Enrico Sbandi coord. red. Claudio Ravel stampato in proprio corso V. Emanuele, 135 80121 Napoli 081.2461083 - e.press@mclink.it

del successo di Autopromotec risiede nella capacità di innovare, come ha tenuto a mettere in evidenza Duccio Campagnoli, assessore alle Attività produttive della Regione Emilia Romagna. Le rinnovate caratteristiche di accessibilità del quartiere fieristico bolognese, dalla disponibilità dello svincolo autostradale diretto, che consente di bypassare la tangenziale, alla potenziata operatività internazionale dell’aeroporto Guglielmo Marconi, legittimano l’attesa di un numero crescente di operatori professionali in visita. Nella scorsa edizione, nel 2005, furono oltre 93.000, il 18% dei quali provenienti dall’estero. Il traguardo dei 100mila appare un obiettivo alla portata di una mostra con le caratteristiche di questa Autopromotec.

PAY PER PAGE • Costi certi della produzione documentale

• Risparmio minimo del 10%

questa edizione è prodotta con una stampante Gestetner C7435n

Via E. Caviglia 11, Milano tel. 02.5356.324

Cresciuti davvero Benvenuti ad una fiera che cresce. In genere c’è imbarazzo nel dare un saluto e al tempo stesso, un annuncio del genere. E’ raro nel mondo fieristico sentir parlare di crescita, ancor più difficile è vedere tali discorsi supportati da dati. Autopromotec è una bella eccezione. I nostri numeri corrispondono a stand, a referenze in catalogo che si possono contare e verificare una ad una. Esprimono il bisogno di crescere delle categorie che rappresentiamo: qui non si lavora per ampliare gli spazi da riempire, ma si cercano nuove aree, come abbiamo fatto per questa edizione, per rispondere alle richieste ancora crescenti che provengono dagli espositori. Con soddisfazione e senza trionfalismo, possiamo permetterci di selezionare la qualità, di guardare al visitatore professionale ed ai buyer con la logica dei pesi e non dei numeri. Oggi inauguriamo una Autopromotec bella e grande. Noi la consideriamo una nuova partenza, in vista dei prossimi traguardi. Renzo Servadei A. D. Autopromotec

UN’IMMAGINE DALLA CONFERENZA D’APERTURA, APPENA TERMINATA. DA SINISTRA: MICHELE PORCELLI, DUCCIO CAMPAGNOLI, GIORGIO COMETTI E RENZO SERVADEI

BOLOGNAFIERE, 23 maggio ore 12.00 - E’ una grande mostra di costruttori. Lo ribadisce con forza Giorgio Cometti, presidente di AICA, appena intervenuto nella conferenza di apertura di Autopromotec 2007. L’affermazione condensa il peso via via crescente che questa manifestazione è riuscita a conquistare fino a diventare una delle mostre di riferimento a livello mondiale. Quella che ha aperto i battenti stamane è un’edizione particolarmente importante di Autopromotec. Lo è per i numeri: gli espositori superano quota 1.400 (per l’esattezza sono

1.404) e per l’internazionalità. Le aziende estere provengono da 49 Paesi e rappresentano il 35,6% dell’intero panorama espositivo. Dato ribadito con particolare soddisfazione dall’amministratore delegato di Autopromotec, Renzo Servadei, che ha messo in evidenza i fattori di un successo che non conosce soste: “Il segreto di questa mostra consiste nell’essere vicina al cuore dei più importanti distretti industriali dell’automotive”. Ciò che colpisce maggiormente sono i tassi di crescita di questa manifestazione annunciati nella

conferenza di questa mattina, una rassegna che, superati i 40 anni di vita, realizza performance difficili da riscontrare non solo nel settore automotive ma nell’intero panorama fieristico nazionale. Gli espositori hanno fatto un balzo in avanti del 27%, rispetto ai 1.107 del 2005. La presenza estera ha avuto un incremento di ben il 44%. La Germania, primo Paese estero per numero di aziende, conta più di cento partecipanti, mentre dagli Usa ne arrivano 47, risultato che deriva anche dalla certificazione fierisegue in quarta pagina


4

Sicuro, ecologico, economico. Sono le caratteristiche del pneumatico ricostruito che superata la diffidenza degli anni scorsi conquista sempre più consensi. Delle potenzialità e dei vantaggi degli pneumatici ricostruiti se ne è discusso nel corso del convegno su “La ricostruzione nel ventunesimo secolo. Problemi ed opportunità che il settore affronta a livello mondiale”, promosso dalla Trib - Tire Retread Information Bureau unica associazione internazionale di settore. In Italia i ricostruiti rappresentano 1/3 del totale del mercato dei ricambi. Una quota non molto alta ma le previsioni sono rosee. L'utilizzo dei ricostruiti ha consentito di risparmiare 168 milioni di litri di petrolio, 290 milioni di euro e ben 47.000 tonnellate in

meno di pneumatici da smaltire. Ragioni che stanno convincendo anche i più scettici sulla bontà ed efficacia di questa soluzione. La ricostruzione coniuga i vantaggi della sicurezza con quelli del risparmio ed è rispettosa dell'ambiente. “Un'alternativa sempre più considerata specie in America - ha dichiarato Harvey Brodsky, managing director Trib's dove le tre più grandi flotte aziendali - Poste, Ups e Federal Express - utilizzano pneumatici ricostruiti. Del resto, se il risparmio è ragguardevole su un solo automezzo (negli Usa la versione standard dei tir è a 18 ruote), rapportato all'utilizzo di una flotta è evidente quale impatto possa avere sui costi aziendali”. Ciascun pneumatico ricostruito costa un terzo meno del

dalla prima pagina

responsabili di ben il 75% del valore dell’automobile, spendono ogni anno il 50% dell’intero ammontare di ricerca e sviluppo del settore e sono estremamente prolifici in materia di innovazione. Basti pensare che un’azienda come la Bosch deposita qualcosa come 10 brevetti ogni giorno. Dal suo osservatorio privilegiato, Frank ha indicato le tendenze lungo le quali operano gli organismi di regolamentazione comunitaria in vista delle nuove scadenze: la tendenza a livello legislativo è di limitare l’accesso alle riparazioni, anche in considerazione dell’allungamento dei periodi di garanzia. Ciò però non vorraà dire che gli indipen-

E’ un’edizione di e.press® srl supplemento di

IL SALUTO DI GIORGIO COMETTI, CHAIRMAN DEL SIMPOSIO

denti saranno tagliati fuori dal business della manutenzione: il parco circolante europeo, che ha un’età media di 8 anni, vede in circolazione un gran numero di veicoli fuori del periodo di garanzia e destinati ad essere adoperati fino ai 15 anni di età. Ciò significa che per i rimanenti 10 anni necessiteranno di assistenza, anche se i rispettivi proprietari saranno poco propensi, con il

nuovo, e consente di abbattere i costi di gestione del 50%. Secondo Brodsky “un pneumatico ricostruito ha migliori performance rispetto a quello nuovo. Può sembrare paradossale, ma è così. Del resto anche alcune aziende leader di mercato che producono solo gomme nuove risultano tra i soci di Trib. Si lavora in parallelo perché possono esserci vantaggi per entrambi ed è fon-

progressivo calo di valore del proprio mezzo, a sostenere spese elevate per gli interventi. In buona sostanza, l’indicazione che sale dal Simposio è: autoriparatori, preparatevi all’opportunità di conquistare buone fette di mercato, ma tenete conto che la richiesta sarà di interventi e di ricambi più economici pur se di buona qualità. “Occorrerà che sia le officine che la distribuzione offrano il prodotto giusto, adeguato all’età dell’auto - ha evidenziato Frank e se non impareremo noi a farlo, ce lo insegneranno i cinesi”. Servizio disponibile nelle vicinanze, di qualità, al giusto prezzo, ma soprattutto connotato dalla fiducia da parte del cliente e dalla relazione con

HARVEY BRODSKY, MANAGING DIRECTOR TRIB'S, NEL CORSO DELL’INCONTRO DI QUESTA MATTINA

l’officina: sono le caratteristiche rilevate in un’indagine promossa dalla rete Peugeot e che rappresentano le linee ispiratrici di un’azione che, cominciata in Catalogna si è dapprima estesa a tutta la Spagna ed è poi diventata il modello di riferimento che si intende estendere a tutta Europa. L’esperienza, portata dal responsabile della rete agenti Peugeot GAAP, Gerard Molines, è indicativa di una strada che tutti dovranno seguire in quanto ormai il cliente ragiona con logica continentale e chiede di ritrovare lo stesso feeling e la medesima affidabilità in tutta Europa. Jean-Louis Besnard, rappresentatente permanente degli autoriparatori francesi autorizzati CE-

CRA, ha parlato di scenari, evidenziando che il consumatore guarderà più all’immagine del concessionario che al marchio rappresentato. E mantenere alta questa fiducia costerà di più, per due ordini di ragioni: la formazione aggiuntiva richiesta dagli specialisti e la progressiva uscita dal mercato del lavoro dei “nonni”, i meccanici esperti più anziani, che sarà difficile rimpiazzare. Le case, infine, per abbattere gli altissimi costi degli interventi in garanzia, tenderanno sempre più a sfornare veicoli esenti da difetti. Il Simposio EAAS07 continua con altri autorevoli interventi di esperti internazionali, mentre questa edizione è in stampa.

La soluzione ideale per aziende, professionisti, uffici: ora si può stampare a colori senza investire un centesimo

reg. Trib. Napoli n. 4560 direttore Enrico Sbandi coord. red. Claudio Ravel stampato in proprio corso V. Emanuele, 135 80121 Napoli 081.2461083 - e.press@mclink.it

damentale che i produttori di pneumatici nuovi producano gomme effettivamente ricostruibili”. Certo, non son tutte rose e fiori. Da parte di alcuni vi è ancora una certa riluttanza ad utilizzare questo tipo di pneumatici, ma “sono certo che con una opportuna informazione e soprattutto dopo aver sperimentato e constatato gli effettivi vantaggi anche i più scettici dovranno ricredersi”.

Ricostruzione pneumatici Problemi e opportunità del 21mo secolo visti dagli Usa

PAY PER PAGE • Costi certi della produzione documentale

• Risparmio minimo del 10%

questa edizione è prodotta con una stampante Gestetner C7435n

Via E. Caviglia 11, Milano tel. 02.5356.324

flash 0 0 . 3 1 E OR

GIOVEDI’

24 MAGGIO 2007 - N. 2

9° TROFEO DELL’ECCELLENZA DI GIPA ITALIA: I VINCITORI A PAG. 3

DISTRIBUZIONE GRATUITA

OGGI ALLE 15 IL SALUTO ALLE DELEGAZIONI ESTERE

Ecco il futuro dell’aftermarket In diretta dal Simposio EAAS07 le indicazioni degli esperti internazionali BOLOGNAFIERE, 24 maggio - ore 11.30 - Il Primo Simposio Europeo sull’Aftermarket Automobilistico è in pieno svolgimento, ma le indicazioni per il futuro del settore si delineano già con precisione. L’automobile rappresenta e continuerà a rappresentare un settore chiave delle economie. Sarà sempre più perfezionata e assomiglierà in maniera crescente ad un computer su ruote. Le implicazioni sui bisogni di assistenza sono chiare: ci sarà necessità di grandi professionalità, di trasferimenti di conoscenze tecniche dalle Case alle reti indipendenti certificate, i livelli di efficienza richiesti dalla clientela determineranno una selezione dell’offerta di assistenza e, soprattutto, non potranno essere raggiunti senza dosi importanti d’investimenti in attrezzature, software e hardware sempre al passo con la gestione elettronica dei veicoli. Sul palco della Sala Pegaso, al Padiglione 18, si alternano i più significativi esponenti dell’aftermarket di tutta Europa. Si parla dell’attuazione delle discipline che dal 2003 (come il regolamento UE n. 1440 del 2002) hanno aperto prospettive interessanti per gli autoriparatori indi-

I NUMERI

Un mercato che vale 2000 miliardi di euro

ORE 10.00: IN DIRETTA DAL 1° SIMPOSIO EAAS07 JOSEF FRANK. INTERVIENE ALLA PRIMA TAVOLA ROTONDA

pendenti (dando loro ac- ti, ed ai professionisti del ospitare un incontro quacesso alle documentazio- settore di poter disporre le EAAS07, ha sottolini tecniche, ma anche di un tessuto regolamen- neato il presidente di AIstabilendo regole e criteri tare certo, aperto quanto CA Giorgio Cometti, per l’ ingresso nelle reti occorre e, soprattutto, nel ruolo di chairman ufficiali), ma lo sguardo sufficientemente attento dell’incontro. La prima di tutti è rivolto soprat- a riconoscere e tutelare la delle tavole rotonde in tutto alle nuove regole professionalità. cui è articolata la giornache saranno scritte nel Estremamente significa- ta, moderata dal giornali2010. Lo sforzo comune tivo che sia Autopromo- sta del Sole24Ore Giorè quello di immaginare tec a promuovere ed gio Costa, ha messo al quale mondo centro del condell’automobile, fronto il rapFLASH DAGLI INGRESSI quali abitudini porto fra le cad’acquisto da ratteristiche e parte degli utenle esigenze del ti e quali tecnosettore Afterlogie dominemarket e la ranno il settore: normativa euil tutto per conropea. sentire al legisJosef Frank, latore europeo direttore merGrande pubblico internazionale cato dei ricamla definizione di norme aggiornabi e degli acfin dall’apertura della mostra te e lungimirancessori del Cle-

Duemila miliardi di euro, 70 milioni di autoveicoli prodotti in un anno nel mondo, 21 dei quali in Europa. Questi numeri, forniti stamane in apertura del Simposio EAAS07, fanno dell’automobile il sesto settore produttivo nel mondo, occupando 50 milioni di dipendenti.

pa, l’associazione europea dei fornitori di componenti automobilistici, ha evidenziato la portata del cambiamento che si è chiamati a gestire: basti guardare alla componentistica elettronica di un’auto che nel 2000 incideva sui costi per il 22% e che crescerà ad una quota del 35% nel 2010, con tutte le conseguenze connesse in termini di interventi, di professionalità e di attrezzature che si renderanno necessari. Si tratta di uno scenario al quale l’industria non approccia priva di preparazione, ha tenuto a precisare Frank: i fornitori di componentistica, ha precisato, sono segue in quarta pagina


2

3

Incontri e convegni da oggi a domenica Autopromotec 2007 convention schedule GIOVEDÌ

24 MAGGIO - THURSDAY, 24TH MAY

ore 14.00 - 16.30 - Sala Pegaso 2:00 - 4:30 p.m. - Pegaso Hall

ore 9-13 - Sala Pegaso 9:00 a.m. - 1:00 p.m. - Pegaso Hall

MARKET AUTOMOBILISTICO

E.A.A.S. - European Automotive Aftermarket Symposium

(ADIRA - Associazione Distributori Indipendenti Ricambi Autoveicoli))

Centro Servizi 1° piano Service Centre, 1st floor

NITÀ CHE IL SETTORE AFFRONTA A LIVELLO MONDIALE”) TIRE RETREAD INFORMATION BUREAU (TRIB) - USA

Conference: “Retreading in the 21st century. The problems and opportunities facing our industry worldwide” Tire Retread Information Bureau (TRIB) Padiglione 36 - fianco Next to Hall 36 ore 14.00 - Sala Armonia 2:00 p.m. - Armonia Hall

1° “EUROGARANT INTERNATIONAL MEETING” A CURA DI CNA AUTORIPARAZIONE

1st “Eurogarant International Meeting by CNA Autoriparazione ore 14.00 - Sala Quintetto 2:00 p.m. - Quintetto Hall

ASSEMBLEA GENERALE BIPAVER BIPAVER General Assembly Centro Servizi 1° piano Service Centre, 1st floor ore 15.00 - Sala Melodia 3:00 p.m. - Melodia Hall

SALUTO DI BENVENUTO ALLE DELEGAZIONI ESTERE (MINISTERO DEL COMMERCIO INTERNAZIONALE/ICE/AICA)

Welcome greeting to foreign delegates (Ministero del Commercio internazionale/ICE/AICA) VENERDÌ

25 MAGGIO - FRIDAY, 25TH MAY

UN’IMMAGINE DELLA CONFERENZA DI APERTURA DI AUTOPROMOTEC 2007 CHE HA AVUTO LUOGO IERI IN SALA PEGASO, AL PADIGLIONE 18

NELLA CARROZZERIA: LA VARIABILE RICAMBI” (ASSOCIAZIONE NAZIONALE CARROZZIERI CONFARTIGIANATO)

Round Table: “Costs and marginal aspects in car bodywork: the spare parts variable” (promoted by Associazione Nazionale Carrozzieri Confartigianato) Centro Servizi 1° piano Service Centre, 1st floor ore 10.30 - 13.00 Sala Melodia Blocco B 10:30 - 13:00 a.m. - Melodia Hall Block B

PRESENTAZIONE DEL “POLO FORMATIVO TECNOLOGICO AUTOMOTIVE” CNOS-FAP (CENTRO NAZIONALE OPERE SALESIANE - FORMAZIONE AGGIORNAMENTO PROFESSIONALE)

Presentation of the “Automotive Technological Training Centre” by CNOS-FAP (Centro Nazionale Opere Salesiane - Formazione Aggiornamento Professionale) ore 10.00 - 13.00 Sala Notturno Blocco D 10:00 - 13:00 a.m. - Notturno Hall Block D

CONVEGNO “L’INDUSTRIA DEL PNEUMATICO IN ITALIA E LE NUOVE FRONTIERE DEL MEDITERRANEO. OPPORTUNITÀ ECONOMICHE E AMBIENTE” (UNIDO/AIRP)

Meeting - “The tire industry in Italy and the new Mediterranean border. Economic opportunities and the environment” (UNIDO/AIRP) Padiglione 36 - fianco Next to Hall 36 ore 14.00 - Sala Armonia 2:00 p.m. - Armonia Hall

Padiglione 36 - fianco Next to Hall 36

CONVEGNO: “IL SOLARE TERMICO NELL’IMPIANTO DI LAVAGGIO

ore 9.30 - 11 - Sala Quintetto 9:30 - 11:00 a.m. - Hall Opera

(ASSOLAVIT)

TAVOLA ROTONDA “COSTI E MARGINALITÀ

Assegnati i riconoscimenti per il 9° Trofeo Eccellenza

CONVEGNO: “AFTERMARKET AUTOMOBILISTICO: COME GARANTIRE LA LIBERA CONCORRENZA E LA LIBERTÀ DI SCELTA DELL'AUTOMOBILISTA IN UN MERCATO IN TRASFORMAZIONE. IL RUOLO DELLA DISTRIBUZIONE E DELLA RIPARAZIONE INDIPENDENTE”

EUROPEAN AUTOMOTIVE AFTERMARKET SYMPOSIUM SIMPOSIO EUROPEO SULL'AFTER-

CONFERENZA DAL TITOLO “RETREADING IN THE 21ST CENTURY. THE PROBLEMS AND OPPORTUNITIES FACING OUR INDUSTRY WORLDWIDE” (“LA RICOSTRUZIONE NEL VENTUNESIMO SECOLO. PROBLEMI ED OPPORTU-

GREGGIO, COI PNEUMATICI RICOSTRUITI UN MILIONE DI BARILI RISPARMIATI

Padiglione 18 Hall 18

Padiglione 18 Hall 18

ore 10-13 - Sala Melodia, Blocco B 10 a.m. - 1 p.m. - Melodia Hall - Block B

Ieri la cerimonia di consegna dei premi GIPA per l’aftermarket

pillole di Autopromotec

Meeting: “Solar thermal energy in carwash manufacturing plants” (promoted by ASSOLAVIT)

Meeting: “Automotive Aftermarket: granting drivers free competition and free choice in a changing market. The role of independent distribution and car servicing” - promoted by ADIRA (Independent Spare Parts Distributors Association) ore 17.30 - 18.30 Sala Pegaso 5:00 - 6:30 p.m. - Pegaso Hall

OSCAR DELLA CARROZZERIA, DELL’OFFICINA E DELL’AUTOLAVAGGIO 2007

Non solo risparmio economico, ma anche sensibili vantaggi ecologici ricorrendo ai pneumatici ricostruiti. AIRP fa sapere che nel solo 2005 (le proiezioni sul 2006 sostanzialmente confermano il dato) in Italia si sono risparmiati 168 milioni di litri di petrolio, pari a oltre 1 milione di barili e 70 milioni di dollari.

QUANDO SI DICE: IL BRIVIDO DELLA PISTA

(REED BUSINESS INFORMATION)

Bodywork, Auto Repair Shop and Car Wash Oscar 2007 (Reed Business Information) SABATO

26 MAGGIO - SATURDAY, 26TH MAY

Padiglione 36 - fianco Next to Hall 36 ore 10.00 - 12.00 Sala Armonia 10:00 - 12:00 p.m. - Armonia Hall

CONVEGNO CON PRESENTAZIONE RISULTATI DELL’INDAGINE “SICUREZZA STRADALE E RISPETTO DELL’AMBIENTE: NUOVE SINERGIE TRA AUTORIPARATORI ED UTENTI” (CONFARTIGIANATO) Results on survey “Road safety and environmental protection: new synergies between auto repairers and final users” (promoted by Confartigianato) Centro Servizi 1° piano Service Centre, 1st floor ore 11.00 - Sala Notturno Blocco D 11:00 a.m. - Notturno Hall Block D

CONFERENZA STAMPA “ALBO PERITI INFORTUNISTICA STRADALE ESPERTI DI MOTORE” E PRESENTAZIONE FIAT DUCATO TRASFORMATO A GAS FIR (FEDERAZIONE ITALIANA RETTIFICATORI)

Press conference “Road accidents technical experts register, engine experts” and presentation of a natural gas-powered FIAT Ducato model, by FIR (Federazione Italiana Rettificatori) Padiglione 18 Hall 18 ore 14.00 - Sala Pegaso 2:00 p.m. - Pegaso Hall

1° MEETING NAZIONALE EUROGARANT (CNA RIPARAZIONE)

1st “Eurogarant National Meeting”

Al fascino della pista elettrica non ci si può sottrarre. Lo sa bene un espositore che ha allestito per i suoi visitatori un percorso completo. Con tanto di... meccanico ai box che si occupa di risistemare i modellini dopo gli inevitabili fuori pista.

I prestigiosi Trofei dell’Eccellenza di GIPA, giunti alla nona edizione, sono stati attribuiti ieri sera nel corso di una cerimonia condotta da Marc Aguettas. GIPA Italia (Groupement Interprofessionel Produit et Service Auto) opera dal 1992 ed i suoi Trofei dell’Eccellenza sono un appuntamento di rilievo per tutti i protagonisti del post-vendita.

Trofeo Stampa Formazione alla rete IAM Formazione per un mondo che cambia Supporti alla rete OES Strategia d’impresa Comunicazione verso gli automobilisti Fedeltà automobilisti alla rete OES Sicurezza stradale pneumatici sotto controllo Soddisfazione automobilisti verso rete OES Coup de coeur - Sicurezza stradale a partire dalla scuola

I Trofei, come spiegato dall’amministratore delegato di GIPA Holding, Francois Passaga, sono andati a

MAGNETI MARELLI EXPONENTIA ADICONSUM -FIR-SNAPIS FORD SERVICE RHIAG BOSCH TOYOTA ASSOGOMMA-FEDERPNEUS CITROEN FONDAZIONE NORAUTO ITIS LUIGI DI SAVOIA CHIETI

premiare le realtà più dinamiche dell’aftermarket che nel corso dell’anno si sono distinte nelle diverse ca-

tegorie, secondo uno schema di classificazione interamente rinnovato rispetto agli anni scorsi.

Il Consorzio Ecogas prevede per il 2007 che in Italia si toccheranno le 260.000 immissioni sul mercato

In Europa 3,5 milioni di auto vanno a gas In Italia sono oltre 1.500.000 ed in aumento, le auto circolanti a gas (GPL o metano), assistite da circa 3.000 officine specializzate e 2.200 stazioni di rifornimento. Se a queste si aggiungono le auto del resto d’Europa (circa 2 milioni in totale) e quelle circolanti nei Paesi extra europei (Russia, Cina, Sud America, India e Australia-Nuova Zelanda); risulta evidente che non si tratta di un fenomeno occasionale o transitori, ma ci si trova di fronte ad un insieme di almeno 15 milioni di utilizzatori. Un tempo, inoltre, si trattava essenzialmente di veicoli modificati

300.000 250.000 200.000 150.000 100.000 50.000 0 totale GPL e metano

1998

1999

128.047 165.688

2000

2001

2002

2003

2004

2005

2006

2007

259.998 152.004 137.940 109.482 120.916 163.813 213.116 260.000

IL GRAFICO MOSTRA L’ANDAMENTO DELLE IMMISSIONI SUL MERCATO D’IMPIANTI A GAS IN ITALIA DAL 1998 AL 2007 (STIMA CONSORZIO ECOGAS), SIA COME PRIMO IMPIANTO CHE AFTERMARKET.

post-vendita, oggi è in crescita il numero di case costruttrici che rilascia la doppia alimentazione benzina+impianto a gas come primo equipaggiamento. In sostanza, le auto a gas costituiscono un grande mercato che

necessita di tecnologia e di assistenza post-vendita. L’Italia ha la leadership incontrastata in questo settore. In Autopromotec una specifica sezione è dedicata all’assistenza ed alla tecnologia costruttiva, sia di primo

impianto sia aftermarket, di questo importante comparto automotive. Nel padiglione 21 sono presenti nove aziende particolarmente rappresentative del settore, coordinate dal Consorzio Ecogas, l’associazione che riunisce gli operatori di tutto il comparto, insieme alla rivista Ecomobile, l’unica testata europea, bilingue italiano ed inglese, che stimola la discussione e propone argomenti inerenti a questa tecnologia che non è più una nicchia, come si è visto, ma una positiva realtà ecologica ed economica, per il pubblico e per gli autoriparatori.


2

3

Incontri e convegni da oggi a domenica Autopromotec 2007 convention schedule GIOVEDÌ

24 MAGGIO - THURSDAY, 24TH MAY

ore 14.00 - 16.30 - Sala Pegaso 2:00 - 4:30 p.m. - Pegaso Hall

ore 9-13 - Sala Pegaso 9:00 a.m. - 1:00 p.m. - Pegaso Hall

MARKET AUTOMOBILISTICO

E.A.A.S. - European Automotive Aftermarket Symposium

(ADIRA - Associazione Distributori Indipendenti Ricambi Autoveicoli))

Centro Servizi 1° piano Service Centre, 1st floor

NITÀ CHE IL SETTORE AFFRONTA A LIVELLO MONDIALE”) TIRE RETREAD INFORMATION BUREAU (TRIB) - USA

Conference: “Retreading in the 21st century. The problems and opportunities facing our industry worldwide” Tire Retread Information Bureau (TRIB) Padiglione 36 - fianco Next to Hall 36 ore 14.00 - Sala Armonia 2:00 p.m. - Armonia Hall

1° “EUROGARANT INTERNATIONAL MEETING” A CURA DI CNA AUTORIPARAZIONE

1st “Eurogarant International Meeting by CNA Autoriparazione ore 14.00 - Sala Quintetto 2:00 p.m. - Quintetto Hall

ASSEMBLEA GENERALE BIPAVER BIPAVER General Assembly Centro Servizi 1° piano Service Centre, 1st floor ore 15.00 - Sala Melodia 3:00 p.m. - Melodia Hall

SALUTO DI BENVENUTO ALLE DELEGAZIONI ESTERE (MINISTERO DEL COMMERCIO INTERNAZIONALE/ICE/AICA)

Welcome greeting to foreign delegates (Ministero del Commercio internazionale/ICE/AICA) VENERDÌ

25 MAGGIO - FRIDAY, 25TH MAY

UN’IMMAGINE DELLA CONFERENZA DI APERTURA DI AUTOPROMOTEC 2007 CHE HA AVUTO LUOGO IERI IN SALA PEGASO, AL PADIGLIONE 18

NELLA CARROZZERIA: LA VARIABILE RICAMBI” (ASSOCIAZIONE NAZIONALE CARROZZIERI CONFARTIGIANATO)

Round Table: “Costs and marginal aspects in car bodywork: the spare parts variable” (promoted by Associazione Nazionale Carrozzieri Confartigianato) Centro Servizi 1° piano Service Centre, 1st floor ore 10.30 - 13.00 Sala Melodia Blocco B 10:30 - 13:00 a.m. - Melodia Hall Block B

PRESENTAZIONE DEL “POLO FORMATIVO TECNOLOGICO AUTOMOTIVE” CNOS-FAP (CENTRO NAZIONALE OPERE SALESIANE - FORMAZIONE AGGIORNAMENTO PROFESSIONALE)

Presentation of the “Automotive Technological Training Centre” by CNOS-FAP (Centro Nazionale Opere Salesiane - Formazione Aggiornamento Professionale) ore 10.00 - 13.00 Sala Notturno Blocco D 10:00 - 13:00 a.m. - Notturno Hall Block D

CONVEGNO “L’INDUSTRIA DEL PNEUMATICO IN ITALIA E LE NUOVE FRONTIERE DEL MEDITERRANEO. OPPORTUNITÀ ECONOMICHE E AMBIENTE” (UNIDO/AIRP)

Meeting - “The tire industry in Italy and the new Mediterranean border. Economic opportunities and the environment” (UNIDO/AIRP) Padiglione 36 - fianco Next to Hall 36 ore 14.00 - Sala Armonia 2:00 p.m. - Armonia Hall

Padiglione 36 - fianco Next to Hall 36

CONVEGNO: “IL SOLARE TERMICO NELL’IMPIANTO DI LAVAGGIO

ore 9.30 - 11 - Sala Quintetto 9:30 - 11:00 a.m. - Hall Opera

(ASSOLAVIT)

TAVOLA ROTONDA “COSTI E MARGINALITÀ

Assegnati i riconoscimenti per il 9° Trofeo Eccellenza

CONVEGNO: “AFTERMARKET AUTOMOBILISTICO: COME GARANTIRE LA LIBERA CONCORRENZA E LA LIBERTÀ DI SCELTA DELL'AUTOMOBILISTA IN UN MERCATO IN TRASFORMAZIONE. IL RUOLO DELLA DISTRIBUZIONE E DELLA RIPARAZIONE INDIPENDENTE”

EUROPEAN AUTOMOTIVE AFTERMARKET SYMPOSIUM SIMPOSIO EUROPEO SULL'AFTER-

CONFERENZA DAL TITOLO “RETREADING IN THE 21ST CENTURY. THE PROBLEMS AND OPPORTUNITIES FACING OUR INDUSTRY WORLDWIDE” (“LA RICOSTRUZIONE NEL VENTUNESIMO SECOLO. PROBLEMI ED OPPORTU-

GREGGIO, COI PNEUMATICI RICOSTRUITI UN MILIONE DI BARILI RISPARMIATI

Padiglione 18 Hall 18

Padiglione 18 Hall 18

ore 10-13 - Sala Melodia, Blocco B 10 a.m. - 1 p.m. - Melodia Hall - Block B

Ieri la cerimonia di consegna dei premi GIPA per l’aftermarket

pillole di Autopromotec

Meeting: “Solar thermal energy in carwash manufacturing plants” (promoted by ASSOLAVIT)

Meeting: “Automotive Aftermarket: granting drivers free competition and free choice in a changing market. The role of independent distribution and car servicing” - promoted by ADIRA (Independent Spare Parts Distributors Association) ore 17.30 - 18.30 Sala Pegaso 5:00 - 6:30 p.m. - Pegaso Hall

OSCAR DELLA CARROZZERIA, DELL’OFFICINA E DELL’AUTOLAVAGGIO 2007

Non solo risparmio economico, ma anche sensibili vantaggi ecologici ricorrendo ai pneumatici ricostruiti. AIRP fa sapere che nel solo 2005 (le proiezioni sul 2006 sostanzialmente confermano il dato) in Italia si sono risparmiati 168 milioni di litri di petrolio, pari a oltre 1 milione di barili e 70 milioni di dollari.

QUANDO SI DICE: IL BRIVIDO DELLA PISTA

(REED BUSINESS INFORMATION)

Bodywork, Auto Repair Shop and Car Wash Oscar 2007 (Reed Business Information) SABATO

26 MAGGIO - SATURDAY, 26TH MAY

Padiglione 36 - fianco Next to Hall 36 ore 10.00 - 12.00 Sala Armonia 10:00 - 12:00 p.m. - Armonia Hall

CONVEGNO CON PRESENTAZIONE RISULTATI DELL’INDAGINE “SICUREZZA STRADALE E RISPETTO DELL’AMBIENTE: NUOVE SINERGIE TRA AUTORIPARATORI ED UTENTI” (CONFARTIGIANATO) Results on survey “Road safety and environmental protection: new synergies between auto repairers and final users” (promoted by Confartigianato) Centro Servizi 1° piano Service Centre, 1st floor ore 11.00 - Sala Notturno Blocco D 11:00 a.m. - Notturno Hall Block D

CONFERENZA STAMPA “ALBO PERITI INFORTUNISTICA STRADALE ESPERTI DI MOTORE” E PRESENTAZIONE FIAT DUCATO TRASFORMATO A GAS FIR (FEDERAZIONE ITALIANA RETTIFICATORI)

Press conference “Road accidents technical experts register, engine experts” and presentation of a natural gas-powered FIAT Ducato model, by FIR (Federazione Italiana Rettificatori) Padiglione 18 Hall 18 ore 14.00 - Sala Pegaso 2:00 p.m. - Pegaso Hall

1° MEETING NAZIONALE EUROGARANT (CNA RIPARAZIONE)

1st “Eurogarant National Meeting”

Al fascino della pista elettrica non ci si può sottrarre. Lo sa bene un espositore che ha allestito per i suoi visitatori un percorso completo. Con tanto di... meccanico ai box che si occupa di risistemare i modellini dopo gli inevitabili fuori pista.

I prestigiosi Trofei dell’Eccellenza di GIPA, giunti alla nona edizione, sono stati attribuiti ieri sera nel corso di una cerimonia condotta da Marc Aguettas. GIPA Italia (Groupement Interprofessionel Produit et Service Auto) opera dal 1992 ed i suoi Trofei dell’Eccellenza sono un appuntamento di rilievo per tutti i protagonisti del post-vendita.

Trofeo Stampa Formazione alla rete IAM Formazione per un mondo che cambia Supporti alla rete OES Strategia d’impresa Comunicazione verso gli automobilisti Fedeltà automobilisti alla rete OES Sicurezza stradale pneumatici sotto controllo Soddisfazione automobilisti verso rete OES Coup de coeur - Sicurezza stradale a partire dalla scuola

I Trofei, come spiegato dall’amministratore delegato di GIPA Holding, Francois Passaga, sono andati a

MAGNETI MARELLI EXPONENTIA ADICONSUM -FIR-SNAPIS FORD SERVICE RHIAG BOSCH TOYOTA ASSOGOMMA-FEDERPNEUS CITROEN FONDAZIONE NORAUTO ITIS LUIGI DI SAVOIA CHIETI

premiare le realtà più dinamiche dell’aftermarket che nel corso dell’anno si sono distinte nelle diverse ca-

tegorie, secondo uno schema di classificazione interamente rinnovato rispetto agli anni scorsi.

Il Consorzio Ecogas prevede per il 2007 che in Italia si toccheranno le 260.000 immissioni sul mercato

In Europa 3,5 milioni di auto vanno a gas In Italia sono oltre 1.500.000 ed in aumento, le auto circolanti a gas (GPL o metano), assistite da circa 3.000 officine specializzate e 2.200 stazioni di rifornimento. Se a queste si aggiungono le auto del resto d’Europa (circa 2 milioni in totale) e quelle circolanti nei Paesi extra europei (Russia, Cina, Sud America, India e Australia-Nuova Zelanda); risulta evidente che non si tratta di un fenomeno occasionale o transitori, ma ci si trova di fronte ad un insieme di almeno 15 milioni di utilizzatori. Un tempo, inoltre, si trattava essenzialmente di veicoli modificati

300.000 250.000 200.000 150.000 100.000 50.000 0 totale GPL e metano

1998

1999

128.047 165.688

2000

2001

2002

2003

2004

2005

2006

2007

259.998 152.004 137.940 109.482 120.916 163.813 213.116 260.000

IL GRAFICO MOSTRA L’ANDAMENTO DELLE IMMISSIONI SUL MERCATO D’IMPIANTI A GAS IN ITALIA DAL 1998 AL 2007 (STIMA CONSORZIO ECOGAS), SIA COME PRIMO IMPIANTO CHE AFTERMARKET.

post-vendita, oggi è in crescita il numero di case costruttrici che rilascia la doppia alimentazione benzina+impianto a gas come primo equipaggiamento. In sostanza, le auto a gas costituiscono un grande mercato che

necessita di tecnologia e di assistenza post-vendita. L’Italia ha la leadership incontrastata in questo settore. In Autopromotec una specifica sezione è dedicata all’assistenza ed alla tecnologia costruttiva, sia di primo

impianto sia aftermarket, di questo importante comparto automotive. Nel padiglione 21 sono presenti nove aziende particolarmente rappresentative del settore, coordinate dal Consorzio Ecogas, l’associazione che riunisce gli operatori di tutto il comparto, insieme alla rivista Ecomobile, l’unica testata europea, bilingue italiano ed inglese, che stimola la discussione e propone argomenti inerenti a questa tecnologia che non è più una nicchia, come si è visto, ma una positiva realtà ecologica ed economica, per il pubblico e per gli autoriparatori.


4

Sicuro, ecologico, economico. Sono le caratteristiche del pneumatico ricostruito che superata la diffidenza degli anni scorsi conquista sempre più consensi. Delle potenzialità e dei vantaggi degli pneumatici ricostruiti se ne è discusso nel corso del convegno su “La ricostruzione nel ventunesimo secolo. Problemi ed opportunità che il settore affronta a livello mondiale”, promosso dalla Trib - Tire Retread Information Bureau unica associazione internazionale di settore. In Italia i ricostruiti rappresentano 1/3 del totale del mercato dei ricambi. Una quota non molto alta ma le previsioni sono rosee. L'utilizzo dei ricostruiti ha consentito di risparmiare 168 milioni di litri di petrolio, 290 milioni di euro e ben 47.000 tonnellate in

meno di pneumatici da smaltire. Ragioni che stanno convincendo anche i più scettici sulla bontà ed efficacia di questa soluzione. La ricostruzione coniuga i vantaggi della sicurezza con quelli del risparmio ed è rispettosa dell'ambiente. “Un'alternativa sempre più considerata specie in America - ha dichiarato Harvey Brodsky, managing director Trib's dove le tre più grandi flotte aziendali - Poste, Ups e Federal Express - utilizzano pneumatici ricostruiti. Del resto, se il risparmio è ragguardevole su un solo automezzo (negli Usa la versione standard dei tir è a 18 ruote), rapportato all'utilizzo di una flotta è evidente quale impatto possa avere sui costi aziendali”. Ciascun pneumatico ricostruito costa un terzo meno del

dalla prima pagina

responsabili di ben il 75% del valore dell’automobile, spendono ogni anno il 50% dell’intero ammontare di ricerca e sviluppo del settore e sono estremamente prolifici in materia di innovazione. Basti pensare che un’azienda come la Bosch deposita qualcosa come 10 brevetti ogni giorno. Dal suo osservatorio privilegiato, Frank ha indicato le tendenze lungo le quali operano gli organismi di regolamentazione comunitaria in vista delle nuove scadenze: la tendenza a livello legislativo è di limitare l’accesso alle riparazioni, anche in considerazione dell’allungamento dei periodi di garanzia. Ciò però non vorraà dire che gli indipen-

E’ un’edizione di e.press® srl supplemento di

IL SALUTO DI GIORGIO COMETTI, CHAIRMAN DEL SIMPOSIO

denti saranno tagliati fuori dal business della manutenzione: il parco circolante europeo, che ha un’età media di 8 anni, vede in circolazione un gran numero di veicoli fuori del periodo di garanzia e destinati ad essere adoperati fino ai 15 anni di età. Ciò significa che per i rimanenti 10 anni necessiteranno di assistenza, anche se i rispettivi proprietari saranno poco propensi, con il

nuovo, e consente di abbattere i costi di gestione del 50%. Secondo Brodsky “un pneumatico ricostruito ha migliori performance rispetto a quello nuovo. Può sembrare paradossale, ma è così. Del resto anche alcune aziende leader di mercato che producono solo gomme nuove risultano tra i soci di Trib. Si lavora in parallelo perché possono esserci vantaggi per entrambi ed è fon-

progressivo calo di valore del proprio mezzo, a sostenere spese elevate per gli interventi. In buona sostanza, l’indicazione che sale dal Simposio è: autoriparatori, preparatevi all’opportunità di conquistare buone fette di mercato, ma tenete conto che la richiesta sarà di interventi e di ricambi più economici pur se di buona qualità. “Occorrerà che sia le officine che la distribuzione offrano il prodotto giusto, adeguato all’età dell’auto - ha evidenziato Frank e se non impareremo noi a farlo, ce lo insegneranno i cinesi”. Servizio disponibile nelle vicinanze, di qualità, al giusto prezzo, ma soprattutto connotato dalla fiducia da parte del cliente e dalla relazione con

HARVEY BRODSKY, MANAGING DIRECTOR TRIB'S, NEL CORSO DELL’INCONTRO DI QUESTA MATTINA

l’officina: sono le caratteristiche rilevate in un’indagine promossa dalla rete Peugeot e che rappresentano le linee ispiratrici di un’azione che, cominciata in Catalogna si è dapprima estesa a tutta la Spagna ed è poi diventata il modello di riferimento che si intende estendere a tutta Europa. L’esperienza, portata dal responsabile della rete agenti Peugeot GAAP, Gerard Molines, è indicativa di una strada che tutti dovranno seguire in quanto ormai il cliente ragiona con logica continentale e chiede di ritrovare lo stesso feeling e la medesima affidabilità in tutta Europa. Jean-Louis Besnard, rappresentatente permanente degli autoriparatori francesi autorizzati CE-

CRA, ha parlato di scenari, evidenziando che il consumatore guarderà più all’immagine del concessionario che al marchio rappresentato. E mantenere alta questa fiducia costerà di più, per due ordini di ragioni: la formazione aggiuntiva richiesta dagli specialisti e la progressiva uscita dal mercato del lavoro dei “nonni”, i meccanici esperti più anziani, che sarà difficile rimpiazzare. Le case, infine, per abbattere gli altissimi costi degli interventi in garanzia, tenderanno sempre più a sfornare veicoli esenti da difetti. Il Simposio EAAS07 continua con altri autorevoli interventi di esperti internazionali, mentre questa edizione è in stampa.

La soluzione ideale per aziende, professionisti, uffici: ora si può stampare a colori senza investire un centesimo

reg. Trib. Napoli n. 4560 direttore Enrico Sbandi coord. red. Claudio Ravel stampato in proprio corso V. Emanuele, 135 80121 Napoli 081.2461083 - e.press@mclink.it

damentale che i produttori di pneumatici nuovi producano gomme effettivamente ricostruibili”. Certo, non son tutte rose e fiori. Da parte di alcuni vi è ancora una certa riluttanza ad utilizzare questo tipo di pneumatici, ma “sono certo che con una opportuna informazione e soprattutto dopo aver sperimentato e constatato gli effettivi vantaggi anche i più scettici dovranno ricredersi”.

Ricostruzione pneumatici Problemi e opportunità del 21mo secolo visti dagli Usa

PAY PER PAGE • Costi certi della produzione documentale

• Risparmio minimo del 10%

questa edizione è prodotta con una stampante Gestetner C7435n

Via E. Caviglia 11, Milano tel. 02.5356.324

flash 0 0 . 3 1 E OR

GIOVEDI’

24 MAGGIO 2007 - N. 2

9° TROFEO DELL’ECCELLENZA DI GIPA ITALIA: I VINCITORI A PAG. 3

DISTRIBUZIONE GRATUITA

OGGI ALLE 15 IL SALUTO ALLE DELEGAZIONI ESTERE

Ecco il futuro dell’aftermarket In diretta dal Simposio EAAS07 le indicazioni degli esperti internazionali BOLOGNAFIERE, 24 maggio - ore 11.30 - Il Primo Simposio Europeo sull’Aftermarket Automobilistico è in pieno svolgimento, ma le indicazioni per il futuro del settore si delineano già con precisione. L’automobile rappresenta e continuerà a rappresentare un settore chiave delle economie. Sarà sempre più perfezionata e assomiglierà in maniera crescente ad un computer su ruote. Le implicazioni sui bisogni di assistenza sono chiare: ci sarà necessità di grandi professionalità, di trasferimenti di conoscenze tecniche dalle Case alle reti indipendenti certificate, i livelli di efficienza richiesti dalla clientela determineranno una selezione dell’offerta di assistenza e, soprattutto, non potranno essere raggiunti senza dosi importanti d’investimenti in attrezzature, software e hardware sempre al passo con la gestione elettronica dei veicoli. Sul palco della Sala Pegaso, al Padiglione 18, si alternano i più significativi esponenti dell’aftermarket di tutta Europa. Si parla dell’attuazione delle discipline che dal 2003 (come il regolamento UE n. 1440 del 2002) hanno aperto prospettive interessanti per gli autoriparatori indi-

I NUMERI

Un mercato che vale 2000 miliardi di euro

ORE 10.00: IN DIRETTA DAL 1° SIMPOSIO EAAS07 JOSEF FRANK. INTERVIENE ALLA PRIMA TAVOLA ROTONDA

pendenti (dando loro ac- ti, ed ai professionisti del ospitare un incontro quacesso alle documentazio- settore di poter disporre le EAAS07, ha sottolini tecniche, ma anche di un tessuto regolamen- neato il presidente di AIstabilendo regole e criteri tare certo, aperto quanto CA Giorgio Cometti, per l’ ingresso nelle reti occorre e, soprattutto, nel ruolo di chairman ufficiali), ma lo sguardo sufficientemente attento dell’incontro. La prima di tutti è rivolto soprat- a riconoscere e tutelare la delle tavole rotonde in tutto alle nuove regole professionalità. cui è articolata la giornache saranno scritte nel Estremamente significa- ta, moderata dal giornali2010. Lo sforzo comune tivo che sia Autopromo- sta del Sole24Ore Giorè quello di immaginare tec a promuovere ed gio Costa, ha messo al quale mondo centro del condell’automobile, fronto il rapFLASH DAGLI INGRESSI quali abitudini porto fra le cad’acquisto da ratteristiche e parte degli utenle esigenze del ti e quali tecnosettore Afterlogie dominemarket e la ranno il settore: normativa euil tutto per conropea. sentire al legisJosef Frank, latore europeo direttore merGrande pubblico internazionale cato dei ricamla definizione di norme aggiornabi e degli acfin dall’apertura della mostra te e lungimirancessori del Cle-

Duemila miliardi di euro, 70 milioni di autoveicoli prodotti in un anno nel mondo, 21 dei quali in Europa. Questi numeri, forniti stamane in apertura del Simposio EAAS07, fanno dell’automobile il sesto settore produttivo nel mondo, occupando 50 milioni di dipendenti.

pa, l’associazione europea dei fornitori di componenti automobilistici, ha evidenziato la portata del cambiamento che si è chiamati a gestire: basti guardare alla componentistica elettronica di un’auto che nel 2000 incideva sui costi per il 22% e che crescerà ad una quota del 35% nel 2010, con tutte le conseguenze connesse in termini di interventi, di professionalità e di attrezzature che si renderanno necessari. Si tratta di uno scenario al quale l’industria non approccia priva di preparazione, ha tenuto a precisare Frank: i fornitori di componentistica, ha precisato, sono segue in quarta pagina


4

flash

In diretta dagli incontri della mattina pillole di Autopromotec IN FIERA FRANCESCO GORI, A.D. PIRELLI TIRE E PRESIDENTE ETRMA

0 0 . 3 1 E OR

Un Polo Formativo Automotive

CIANCIARELLI: DA AUTOPROMOTEC OTTIME RISPOSTE ALLE INIZIATIVE PROMOSSE CNA AUTORIPARAZIONE

25 MAGGIO 2007 - N. 3

I CONVEGNI E GLI INCONTRI IN PROGRAMMA A PAG. 2

Nel momento in cui siamo in distribuzione, sarà appena conclusa la presentazione del Polo Formativo Tecnologico Automotive, iniziata stamane intorno alle 11. L’iniziativa, di cui si riporta un’immagine, è promossa dal Cnos-Fap (Centro Nazionale Opere Salesiane - Formazione Aggiornamento Professionale

Autopromotec è un appuntamento al quale i massimi esponenti del mondo dell’auto non intendono mancare. Ieri è giunto in visita allo stand Pirelli l’amministratore delegato di Pirelli Tire Francesco Gori, che ha anche incontrato i giornalisti specializzati nella veste di presidente di ETRMA.

VENERDI’

DISTRIBUZIONE GRATUITA

NOMI E AZIENDE PARTECIPANTI ALLE 22 DELEGAZIONI ESTERE A PAG. 3

Mediterraneo nuova frontiera per il ricostruito SALA NOTTURNO, Bolognafiere, ore 10,30 - Nazioni Unite, attraverso l’organismo specializzato Unido e Airp, Associazione Italiana Ricostruttori Pneumatici che stamane, guardano assieme ai Paesi rivieraschi del Mediterraneo come alla nuova frontiera per sviluppare i grandi vantaggi derivanti dalla ricostruzione di pneumatici. Vantaggi in termini economici, ecologi-

ci e di intelligente impiego delle risorse, come è stato spiegato nell’incontro, ancora in corso mentre questa edizione va in stampa, dal titolo “L’industria del pneumatico in Italia e le nuove frontiere del Mediterraneo. Opportunità economiche e ambiente”. analizzate e discusse le caratteristiche e le potenzialità dell’industria dei ricostruiti in Italia e nei principali paesi del

bacino del Mediterraneo - Algeria, Egitto, Marocco e Tunisia - e le prospettive del settore automotive, al fine di valutare la possibilità di una più stretta cooperazione tra i due comparti produttivi e gettare le basi per avviare un proficuo dialogo istituzionale necessario a favorire l’adozione dei principali standard internazionali in materia di ricostruzione dei pneumatici.

EUROGARANT

Riparazioni di carrozzeria garantite per quattro anni Grande successo per i convegni e l’attività che CNA Autoriparazione sta promuovendo nell’ambito di Autopromotec 2007. La soddisfazione per l’impatto con le aziende dell’autoriparazione è espressa dal presidente nazionale della confederazione, Ettore Cianciarelli: “Le nostre attività stanno riscuotendo l’adesione e l’approvazione anche delle associazioni dei consumatori, e questo per noi è un ottimo risultato”. CNA Autoriparazione rappresenta in Italia ben 33.000 aziende.

E’ un’edizione di e.press® srl supplemento di

Autopromotec ha ospitato ieri il 1° “Eurogarant International Meeting”, organizzato da CNA Riparazione. Il marchio Eurogarant è stato istituito dalla AIRC (Associazione Internazionale dei Riparatori di Carrozzeria) e rappresenta una nuova certificazione delle carrozzerie a livello europeo, basato in grandi linee sulle norme ISO 9002 ed adattato alle esigenze del ramo carrozzeria. Le carrozzerie Eurogarant utilizzano ricambi originali o di qualità corrispondente, materiali di lavorazione a basso impatto ambientale, e al termine della riparazione rilasciano una garanzia valida quattro anni sulla riparazione eseguita.

MA QUANTO COSTANO I RICAMBI per il

settore carrozzeria? Uno studio realizzato dal Dipartimento d’Ingegneria Industriale dell’Università di Bergamo, per conto dell’Associazione Nazionale Carrozzieri Confartigianato (in corso di presentazione stamane) cerca di fare chiarezza su una delle tematiche più delicate a seguito delle disposizioni sull’indennizzo diretto.

La soluzione ideale per aziende, professionisti, uffici: ora si può stampare a colori senza investire un centesimo

reg. Trib. Napoli n. 4560 direttore Enrico Sbandi coord. red. Claudio Ravel stampato in proprio corso V. Emanuele, 135 80121 Napoli 081.2461083 - e.press@mclink.it

GRANDE PUBBLICO IN FIERA

PAY PER PAGE • Costi certi della produzione documentale

• Risparmio minimo del 10%

questa edizione è prodotta con una stampante Gestetner C7435n

Via E. Caviglia 11, Milano tel. 02.5356.324

BOLOGNAFIERE, 25 maggio - Netto incremento di visitatori, soprattutto degli stranieri, altissimo livello degli espositori. Le interviste che abbiamo avuto modo di rivolgere informalmente ai visitatori confermano il parterre de roi delle aziende presenti in fiera. Nulla può rendere meglio l’idea della partecipazione che non le immagini. Per questo abbiamo scelto di scattare allo “start”, quando stamane alle 9 una piccola muraglia umana si affollava agli ingressi e, non appena aperte le porte della fiera, si è affrettata ai tornelli, quasi fosse sulla griglia di partenza di una corsa. Gli organizzatori sono prudenti nell’anticipare dati, in attesa dei numeri ufficiali sugli ingressi, che sono in corso di elaborazio-

ne. Ciò che si mormora fuori dell’ufficialità parla di incrementi sensibili delle presenze, di crescita a due cifre rispetto al 2005, con particolare aumento della partecipazione di visitatori esteri. Si dovrebbe essere, in-

somma, in linea con il raggiungimento dell’obiettivo dichiarato alla vigilia dall’organizzazione di Autopromotec: il superamento della soglia fatidica dei 100.000 visitatori. Come sempre in una manifesta-

IN DIRETTA DAL CONVEGNO UNIDO-AIRP

L’ONU della ricostruzione gomme A PAGINA 4

zione specializzata però non è il dato numerico quello pregnante. La vera forza di questa edizione di Autopromotec sta nella grande qualità dell’esposizione, con tutti i player mondiali di riferimento nei rispettivi settori, a cui corrisponde - secondo i “feelings” che si percepiscono fra coloro che negli stands sono maggiormente al contatto con il pubblico, un ottimo livello degli operatori in visita. Completa il quadro una presenza estera estremamente qualificata ed in crescita. A pagina 3 riportiamo l’elenco completo dei buyer ed esperti giunti in Autopromotec da ventidue Paesi grazie all’azione congiunta degli organizzatori con ICE, AICA e Ministero dei Commercio Internazionale.


2

3

Incontri e convegni da oggi a domenica Autopromotec 2007 convention schedule VENERDÌ

ore 9.30 - 11 - Sala Quintetto 9:30 - 11:00 a.m. - Hall Opera

TAVOLA ROTONDA “COSTI E MARGINALITÀ NELLA CARROZZERIA: LA VARIABILE RICAMBI” (ASSOCIAZIONE NAZIONALE CARROZZIERI CONFARTIGIANATO)

Round Table: “Costs and marginal aspects in car bodywork: the spare parts variable” (promoted by Associazione Nazionale Carrozzieri Confartigianato) Centro Servizi 1° piano Service Centre, 1st floor ore 10.30 - 13.00 Sala Melodia Blocco B 10:30 - 13:00 a.m. - Melodia Hall Block B

PRESENTAZIONE DEL “POLO FORMATIVO TECNOLOGICO AUTOMOTIVE” CNOS-FAP (CENTRO NAZIONALE OPERE SALESIANE - FORMAZIONE AGGIORNAMENTO PROFESSIONALE)

Presentation of the “Automotive Technological Training Centre” by CNOS-FAP (Centro Nazionale Opere Salesiane - Formazione Aggiornamento Professionale) ore 10.00 - 13.00 Sala Notturno Blocco D 10:00 - 13:00 a.m. - Notturno Hall Block D

CONVEGNO “L’INDUSTRIA DEL PNEUMATICO IN ITALIA E LE NUOVE FRONTIERE DEL MEDITERRANEO. OPPORTUNITÀ ECONOMICHE E AMBIENTE” (UNIDO/AIRP)

Meeting - “The tire industry in Italy and the new Mediterranean border. Economic opportunities and the environment” (UNIDO/AIRP) Padiglione 36 - fianco Next to Hall 36 ore 14.00 - Sala Armonia 2:00 p.m. - Armonia Hall

SARL EG 2000 - Sahabi Latif

BIPAVER

(Attrezzature per garage, attrezzature per la carrozzeria)

in assemblea

(Import/Export di attrezzature industriali)

LISTA IN UN MERCATO IN TRASFORMAZIONE. IL RUOLO DELLA DISTRIBUZIONE E DELLA RIPARAZIONE INDIPENDENTE”

Meeting: “INRETECAR: the power of - Conquering the customer’s heart” users” (promoted by Confartigianato)

(ADIRA - Associazione Distributori Indipendenti Ricambi Autoveicoli))

Padiglione 36 - fianco Next to Hall 36

Meeting: “Automotive Aftermarket: granting drivers free competition and free choice in a changing market. The role of independent distribution and car servicing” - promoted by ADIRA (Independent Spare Parts Distributors Association) Centro Servizi 1° piano Service Centre, 1st floor ore 15.30 - Sala Ouverture, Blocco B 3 p.m. - Ouverture Hall - Block B

SEMINARIO DAL TITOLO: “PASSATO E PRESENTE: INSIEME PER LA CARROZZERIA DEL FUTURO” (CONSORZIO NAZIONALE INRETECAR)

Seminar: “Past and present: together for the future of the car bodywork” Padiglione 18 Hall 18 ore 17.30 - 18.30 Sala Pegaso 5:00 - 6:30 p.m. - Pegaso Hall

CONVEGNO: “IL SOLARE TERMICO NELL’IMPIANTO DI LAVAGGIO (ASSOLAVIT)

(REED BUSINESS INFORMATION)

Padiglione 18 Hall 18 ore 14.00 - 16.30 - Sala Pegaso 2:00 - 4:30 p.m. - Pegaso Hall

CONVEGNO: “AFTERMARKET AUTOMOBILISTICO: COME GARANTIRE LA LIBERA CONCORRENZA E LA LIBERTÀ DI SCELTA DELL'AUTOMOBI-

SARL TOP MACHINERY -Guiz Mustapha

Autopromotec, come fiera di riferimento del settore automotive, catalizza ai massimi livelli l’interesse delle categorie professionali coinvolte. Fra gli incontri che hanno avuto luogo ieri, c’è stata l’assemblea generale Bipaver, il bureau internazionale delle associazioni dei rivenditori e dei ricostruttori di pneumatici. Costituita in Svizzera nel 1954, Bipaver conta l’adesione di dieci Paesi: Spagna, Portogallo, Italia, Regno Unito, Danimarca, Svezia, FInlandia, Germania, Repubblica Ceca e Paesi Bassi.

OSCAR DELLA CARROZZERIA, DELL’OFFICINA E DELL’AUTOLAVAGGIO 2007

Meeting: “Solar thermal energy in carwash manufacturing plants” (promoted by ASSOLAVIT)

ALGERIA A&M DISTRIBUTION - Akroune Karim

(Componenti e accessori per autocarri e rimorchi)

25 MAGGIO - FRIDAY, 25TH MAY

Padiglione 36 - fianco Next to Hall 36

Tutti gli operatori delle delegazioni ufficiali ICE

Bodywork, Auto Repair Shop and Car Wash Oscar 2007 (Reed Business Information) SABATO

26 MAGGIO - SATURDAY, 26TH MAY

Ingresso Fiera Michelino Michelino entrance ore 9.30 Sala Arpeggio 9:30 a.m. - Arpeggio Hall

CONVEGNO “INRETECAR: LA FORZA DEL TIFO - CONQUISTARE IL CUORE DEL CLIENTE”

ore 10.00 - 12.00 Sala Armonia 10:00 - 12:00 p.m. - Armonia Hall

CONVEGNO CON PRESENTAZIONE RISULTATI DELL’INDAGINE “SICUREZZA STRADALE E RISPETTO DELL’AMBIENTE: NUOVE SINERGIE TRA AUTORIPARATORI ED UTENTI” (CONFARTIGIANATO)

Results on survey “Road safety and environmental protection: new synergies between auto repairers and final users” (promoted by Confartigianato) Centro Servizi 1° piano Service Centre, 1st floor ore 11.00 - Sala Notturno Blocco D 11:00 a.m. - Notturno Hall Block D

CONFERENZA STAMPA “ALBO PERITI INFORTUNISTICA STRADALE ESPERTI DI MOTORE” E PRESENTAZIONE FIAT DUCATO TRASFORMATO A GAS FIR (FEDERAZIONE ITALIANA RETTIFICATORI)

Press conference “Road accidents technical experts register, engine experts” and presentation of a natural gas-powered FIAT Ducato model, by FIR (Federazione Italiana Rettificatori) Padiglione 18 Hall 18 ore 14.00 - Sala Pegaso 2:00 p.m. - Pegaso Hall

1° MEETING NAZIONALE EUROGARANT (CNA RIPARAZIONE)

1st “Eurogarant National Meeting”

BULGARIA INTERPAN Ltd - Vassil Panayotov

(Importazione e distribuzione di attrezzature per autofficine)

DIANA Ltd - Diana Yaramova

(Commercializzazione di pneumatici nuovi/ruote in lega, importatori di pneumatici Hankook) LETTONIA KORTA - Dmitrijs Maluga (Attrezzature per autofficine, commercializzazione) HCT AUTOMOTIVE - Maris Meijers (Vendita e manutenzione attrezzature per autofficine) LITUANIA AD BALTIC - Andzej Manatov (Aftermarket autoveicoli, vendita componenti e servizio manutenzione automobili)

(Importazione e distribuzione di tutti i tipi di pneumatici Ricostruzione pneumatici per autocarri)

EUROGAMA - Liutauras Alkinas (Attrezzature per autofficine)

CANADA TIRE NEWS CANADA - Natalie Plouffe (Aftermarket meccanico e pneumatici)

MAROCCO STCR - Zakaria Bellakoul (Attrezzature per autofficine per manutenzione diretta del parco macchine)

CINA SHANGHAI CIAOJI TRADE CO. Ltd - Cao Jie (Vendita di prodotti di manutenzione, prodotti chimici, utensili per autoveicoli) SHANGHAI HENGHAO INTERNATIONAL TRADINGCO., Ltd - Cao Yi (Vendita di prodotti di manutenzione per autoveicoli) SHANGHAI ZHENQI INDUSTRY & TRADING COMMERCE CO. Ltd - Zhou Wei Min (Vendita di prodotti di manutenzione per autoveicoli) EGITTO EL BASSIOUNI FOR EQUIPMENT - Gehad El Bassiouni (Apparecchi di pulizia ad alta pressione, macchine per lavaggio automatico, ponti sollevatori, riparazione carrozzeria, cabine di verniciatura, saldatrici, attrezzature antincendio, torni per freni, impianti di aria condizionata) EL FARAONY FOR CAR PARTS - Mohamed Abdelrhma (Importazione ricambi per autoveicoli) ARAB COMMERCIAL CENTER - Nagy Abdu Ibrahim (Ricambi per autocarri) ESTONIA LINDFORS TEENINDUS - Rait Ojamae (Riparazione motori, riparazione trasmissione, riparazione pneumatici) VIKING MOTORS - Raimo Koppel (Rappresentante Saab, Opel,Corvette, Cadillac, Chavrolet, Hummer) GIAPPONE SANKO CO., Ltd - Haruhiko Yoshioka (Importatore/distributore di attrezzature per manutenzione autoveicoli) JUN IZUMI K.K. - Kotaro Izumi (Importatore/distributore di attrezzature per manutenzione autoveicoli) NITTO CO, Ltd - Tadashi Matsunaga (Importatore/distributore di attrezzature per manutenzione autoveicoli) INDIA M/S JOHNSON MACHINERIES LIMITED - K. J Thomas (Importazione e distribuzione di utensili manuali e attrezzature per officine in tutta l'India) MALAX PNEUMATIC TOOLS PVT - Ankur Gupta (Costruttori di utensili pneumatici utilizzati nelle linee di assemblaggio automatico presso vari costruttori OEM elettronici e automobilistici) ACE CARTECH PVT - Manoj Vithalani (Attrezzature per officine e stazioni di servizio) RAI AUTOMOTIVE SYSTEMS - R. Sheshadri (Distributori in India di attrezzature per autofficine e carrozzerie, importatore partner per Ravagliolo, Blowtherm, Filcar) AUTO & CONSTRUCTION EQUIPMENT CORPORATION - Sudhir Tandon (Impianti di rifornimento, impianti di distribuzione olio e ingrassaggio, distributore per società italiane di tutti i prodotti citati) KARTAR TYRE HOUSE - Preethipal Singh Chawla

SOMADU - Fouad Touhami (Attrezzature per autofficine, ponti sollevatori, cabine di verniciatura, compressori)

mazione) KOSTEK - Mikhail Tatchenkov (Produzione di unità di montaggio relè, fusibili, interruttori per tutti I tipi di autovetture di produzione russa nonchè per Audi, Ford, Opel, Volvo, Vw. Rappresentante ufficiale Bosh germania, Magneti Marelli, Real, Seven Disel) TECNOSERVICE GROUP - Artem Galustov (Vendita e manutenzione delle attrezzature e macchine per stazioni di servizio per automobili) SUD AFRICA AUTOQUIP - Kim Verster (Commercializza una vasta gamma di pneumatici tra i più esclusivi, ruote, accessori e indumenti da corsa) LAS GARAGE EQUIPMENT - H.M. Maseko (Fa parte del gruppo LAS. Si occupa della vendita, commercializzazione e assistenza di attrezzature a marchio Ravaglioli e Macnaught) SAMBRA - Richard Green SVEZIA CARTOOLS STOCKHOLM AB - Andreas Avramidis (Distributori attrezzature per autofficine)

MESSICO MEXICO AUTOMOTRIZ-AUTOMOTIVE MEXICO NEWS - Rogelio Roy Ocotla (Giornalista)

DACKSPECIALISTERNAS RIKSFORBUND (Associazione e rivista specializzata in settore pneumatici) Sven-Erik Johansson

ALIANZA AUTOMOTIZ - Rafael Valladarez Guzman (Agente-distributore impianti e macchinari per autofficine)

BILPROVNINGEN AB (Istituto nazionale per il collaudo degli autoveicoli) Benny Ornerfors, Magnus Ehrenstrale

MUNDO AUTOMOTRIZ - Angel Cantu (Vendita di motori, freni, sistemi frizione e attrezzature) MULTI HERRAMIENTAS Y EQUIPOS, S.A.de C.V. - Carlos Villagran Castro (Stampa) PERU’ DIRETTORE GENERALE DELL'INDUSTRIA - Johan Spitzer (Promuove lo sviluppo di alcuni settori industriali) DIRETTORE DELLE NORMATIVE TECNICHE E CONSIGLIERE DEL VICE MINISTRO DELL'INDUSTRIA - Javier Butròn (Contatti con imprese per assemblaggio autobus ) BUS PERU' - Manuel Fuentes Espinosa (Produzione gas naturale utilizzato per autobus e automobili in genere) MUNICIPALITÀ METROPOLITANA DI LIMA - Arturo Yep Abanto (Dirigente del settore del trasporto Urbano di Lima) POLONIA ZUH SOSNOWSKI RAFAL SOSNOUSKI - Mariusz Syldat (Vendita delle attrezzature per autofficine, stazioni di controllo autoveicoli) OPONUS-WROCLIAW - Barbara Haliniak (Distribuzione delle attrezzature per autofficine) HART - Mikolaj Lipiec (Vendita parti di ricambio per autoveicoli) ROMANIA U.N.I.M.A.R. - Corneliu Dobrota (Associazione non governativa noprofit con associati in tutta la Romania operanti nel settore aftermarket) AUTO TRADING - Adrian Tilea (Assistenza autoveicoli, commercio di ricambi autoveicoli) RUSSIA REGION TRADE - Nicholay Mikhaylov (Vendita all'ingrosso di tutti i tipi di attrezzature per stazioni di servizio per automobili) EUROTEC - Konstantin Kraev (Vendita al dettaglio ed all'ingrosso delle attrezzature per stazioni di servizio per automobili) T.D. AUTOGRAPH - Polovyanov Viacheslav (Distribuzione e vendita all'ingrosso dei materiali utensili, attrezzature per la riparazione carrozzeria manutenzione, for-

TUNISIA SOCIETE' CHAMAM DIVISION GROS (Grossisti e importatori di ricambi per automobili e autocarri) Habib Ben Hamida ITUREP (Rigenerazione pneumatici) Tahar Mourali SAHEL AUTO GROUPEMENT (Componenti e accessori per autoveicoli) Fethi Laarif TURCHIA PEGASUS MAKINA SAN. Ve TIC.LTD.STI - Ayhan Sari (Importazione e distribuzione delle attrezzature per la manutenzione di autoveicoli fabbricate in Italia per il mercato interno) ARAMEDYA ULUSLARARASI YAYINCILIK - Nurten Berberoglu (Aramedya promuoverà Autopromotec nel mercato turco dell'automotive attraverso le sue due riviste, Autoworld e Ticari Araclar dunyasi (rivista di veicoli commerciali) H+P YAYINCILIK - Askin Tirpan (Rivista tecnica) UNGHERIA AHAI - Istvan Forian (Rappresentanza nel settore automotive) NKH - Robert Mikulas (Autorità nazionale trasporti. Collaudo/esame tecnico autovetture, controllo traffico su strade pubbliche) USA MODERN TIRE DEALER - BOBIT PUBLISHING Mr. Greg Smith (Editore specializzato) U.S.A DEPARTMENT OF COMMERCE - Michael Thompson (Promozione commerciale) TIRE INDUSTRY ASSOCIATION - Paul Fiore (Associazione professionale di settore) AUTOMOTIVE SERVICE ASSOCIATION - Ronald Pyle (Servizi automotive) MOTOR & EQUIPMENT MANUFACTURERS ASSOCIATION - Meredith Tunick (Rappresentante dei produttori americani di componenti di autoveicoli e mezzi pesanti) ADVANSTAR COMMUNICATIONS - Larry Silvey, Chis Miler (Automotive) AIADA - Marty Stuart Bernstein (Giornalista settore automotive)


2

3

Incontri e convegni da oggi a domenica Autopromotec 2007 convention schedule VENERDÌ

ore 9.30 - 11 - Sala Quintetto 9:30 - 11:00 a.m. - Hall Opera

TAVOLA ROTONDA “COSTI E MARGINALITÀ NELLA CARROZZERIA: LA VARIABILE RICAMBI” (ASSOCIAZIONE NAZIONALE CARROZZIERI CONFARTIGIANATO)

Round Table: “Costs and marginal aspects in car bodywork: the spare parts variable” (promoted by Associazione Nazionale Carrozzieri Confartigianato) Centro Servizi 1° piano Service Centre, 1st floor ore 10.30 - 13.00 Sala Melodia Blocco B 10:30 - 13:00 a.m. - Melodia Hall Block B

PRESENTAZIONE DEL “POLO FORMATIVO TECNOLOGICO AUTOMOTIVE” CNOS-FAP (CENTRO NAZIONALE OPERE SALESIANE - FORMAZIONE AGGIORNAMENTO PROFESSIONALE)

Presentation of the “Automotive Technological Training Centre” by CNOS-FAP (Centro Nazionale Opere Salesiane - Formazione Aggiornamento Professionale) ore 10.00 - 13.00 Sala Notturno Blocco D 10:00 - 13:00 a.m. - Notturno Hall Block D

CONVEGNO “L’INDUSTRIA DEL PNEUMATICO IN ITALIA E LE NUOVE FRONTIERE DEL MEDITERRANEO. OPPORTUNITÀ ECONOMICHE E AMBIENTE” (UNIDO/AIRP)

Meeting - “The tire industry in Italy and the new Mediterranean border. Economic opportunities and the environment” (UNIDO/AIRP) Padiglione 36 - fianco Next to Hall 36 ore 14.00 - Sala Armonia 2:00 p.m. - Armonia Hall

SARL EG 2000 - Sahabi Latif

BIPAVER

(Attrezzature per garage, attrezzature per la carrozzeria)

in assemblea

(Import/Export di attrezzature industriali)

LISTA IN UN MERCATO IN TRASFORMAZIONE. IL RUOLO DELLA DISTRIBUZIONE E DELLA RIPARAZIONE INDIPENDENTE”

Meeting: “INRETECAR: the power of - Conquering the customer’s heart” users” (promoted by Confartigianato)

(ADIRA - Associazione Distributori Indipendenti Ricambi Autoveicoli))

Padiglione 36 - fianco Next to Hall 36

Meeting: “Automotive Aftermarket: granting drivers free competition and free choice in a changing market. The role of independent distribution and car servicing” - promoted by ADIRA (Independent Spare Parts Distributors Association) Centro Servizi 1° piano Service Centre, 1st floor ore 15.30 - Sala Ouverture, Blocco B 3 p.m. - Ouverture Hall - Block B

SEMINARIO DAL TITOLO: “PASSATO E PRESENTE: INSIEME PER LA CARROZZERIA DEL FUTURO” (CONSORZIO NAZIONALE INRETECAR)

Seminar: “Past and present: together for the future of the car bodywork” Padiglione 18 Hall 18 ore 17.30 - 18.30 Sala Pegaso 5:00 - 6:30 p.m. - Pegaso Hall

CONVEGNO: “IL SOLARE TERMICO NELL’IMPIANTO DI LAVAGGIO (ASSOLAVIT)

(REED BUSINESS INFORMATION)

Padiglione 18 Hall 18 ore 14.00 - 16.30 - Sala Pegaso 2:00 - 4:30 p.m. - Pegaso Hall

CONVEGNO: “AFTERMARKET AUTOMOBILISTICO: COME GARANTIRE LA LIBERA CONCORRENZA E LA LIBERTÀ DI SCELTA DELL'AUTOMOBI-

SARL TOP MACHINERY -Guiz Mustapha

Autopromotec, come fiera di riferimento del settore automotive, catalizza ai massimi livelli l’interesse delle categorie professionali coinvolte. Fra gli incontri che hanno avuto luogo ieri, c’è stata l’assemblea generale Bipaver, il bureau internazionale delle associazioni dei rivenditori e dei ricostruttori di pneumatici. Costituita in Svizzera nel 1954, Bipaver conta l’adesione di dieci Paesi: Spagna, Portogallo, Italia, Regno Unito, Danimarca, Svezia, FInlandia, Germania, Repubblica Ceca e Paesi Bassi.

OSCAR DELLA CARROZZERIA, DELL’OFFICINA E DELL’AUTOLAVAGGIO 2007

Meeting: “Solar thermal energy in carwash manufacturing plants” (promoted by ASSOLAVIT)

ALGERIA A&M DISTRIBUTION - Akroune Karim

(Componenti e accessori per autocarri e rimorchi)

25 MAGGIO - FRIDAY, 25TH MAY

Padiglione 36 - fianco Next to Hall 36

Tutti gli operatori delle delegazioni ufficiali ICE

Bodywork, Auto Repair Shop and Car Wash Oscar 2007 (Reed Business Information) SABATO

26 MAGGIO - SATURDAY, 26TH MAY

Ingresso Fiera Michelino Michelino entrance ore 9.30 Sala Arpeggio 9:30 a.m. - Arpeggio Hall

CONVEGNO “INRETECAR: LA FORZA DEL TIFO - CONQUISTARE IL CUORE DEL CLIENTE”

ore 10.00 - 12.00 Sala Armonia 10:00 - 12:00 p.m. - Armonia Hall

CONVEGNO CON PRESENTAZIONE RISULTATI DELL’INDAGINE “SICUREZZA STRADALE E RISPETTO DELL’AMBIENTE: NUOVE SINERGIE TRA AUTORIPARATORI ED UTENTI” (CONFARTIGIANATO)

Results on survey “Road safety and environmental protection: new synergies between auto repairers and final users” (promoted by Confartigianato) Centro Servizi 1° piano Service Centre, 1st floor ore 11.00 - Sala Notturno Blocco D 11:00 a.m. - Notturno Hall Block D

CONFERENZA STAMPA “ALBO PERITI INFORTUNISTICA STRADALE ESPERTI DI MOTORE” E PRESENTAZIONE FIAT DUCATO TRASFORMATO A GAS FIR (FEDERAZIONE ITALIANA RETTIFICATORI)

Press conference “Road accidents technical experts register, engine experts” and presentation of a natural gas-powered FIAT Ducato model, by FIR (Federazione Italiana Rettificatori) Padiglione 18 Hall 18 ore 14.00 - Sala Pegaso 2:00 p.m. - Pegaso Hall

1° MEETING NAZIONALE EUROGARANT (CNA RIPARAZIONE)

1st “Eurogarant National Meeting”

BULGARIA INTERPAN Ltd - Vassil Panayotov

(Importazione e distribuzione di attrezzature per autofficine)

DIANA Ltd - Diana Yaramova

(Commercializzazione di pneumatici nuovi/ruote in lega, importatori di pneumatici Hankook) LETTONIA KORTA - Dmitrijs Maluga (Attrezzature per autofficine, commercializzazione) HCT AUTOMOTIVE - Maris Meijers (Vendita e manutenzione attrezzature per autofficine) LITUANIA AD BALTIC - Andzej Manatov (Aftermarket autoveicoli, vendita componenti e servizio manutenzione automobili)

(Importazione e distribuzione di tutti i tipi di pneumatici Ricostruzione pneumatici per autocarri)

EUROGAMA - Liutauras Alkinas (Attrezzature per autofficine)

CANADA TIRE NEWS CANADA - Natalie Plouffe (Aftermarket meccanico e pneumatici)

MAROCCO STCR - Zakaria Bellakoul (Attrezzature per autofficine per manutenzione diretta del parco macchine)

CINA SHANGHAI CIAOJI TRADE CO. Ltd - Cao Jie (Vendita di prodotti di manutenzione, prodotti chimici, utensili per autoveicoli) SHANGHAI HENGHAO INTERNATIONAL TRADINGCO., Ltd - Cao Yi (Vendita di prodotti di manutenzione per autoveicoli) SHANGHAI ZHENQI INDUSTRY & TRADING COMMERCE CO. Ltd - Zhou Wei Min (Vendita di prodotti di manutenzione per autoveicoli) EGITTO EL BASSIOUNI FOR EQUIPMENT - Gehad El Bassiouni (Apparecchi di pulizia ad alta pressione, macchine per lavaggio automatico, ponti sollevatori, riparazione carrozzeria, cabine di verniciatura, saldatrici, attrezzature antincendio, torni per freni, impianti di aria condizionata) EL FARAONY FOR CAR PARTS - Mohamed Abdelrhma (Importazione ricambi per autoveicoli) ARAB COMMERCIAL CENTER - Nagy Abdu Ibrahim (Ricambi per autocarri) ESTONIA LINDFORS TEENINDUS - Rait Ojamae (Riparazione motori, riparazione trasmissione, riparazione pneumatici) VIKING MOTORS - Raimo Koppel (Rappresentante Saab, Opel,Corvette, Cadillac, Chavrolet, Hummer) GIAPPONE SANKO CO., Ltd - Haruhiko Yoshioka (Importatore/distributore di attrezzature per manutenzione autoveicoli) JUN IZUMI K.K. - Kotaro Izumi (Importatore/distributore di attrezzature per manutenzione autoveicoli) NITTO CO, Ltd - Tadashi Matsunaga (Importatore/distributore di attrezzature per manutenzione autoveicoli) INDIA M/S JOHNSON MACHINERIES LIMITED - K. J Thomas (Importazione e distribuzione di utensili manuali e attrezzature per officine in tutta l'India) MALAX PNEUMATIC TOOLS PVT - Ankur Gupta (Costruttori di utensili pneumatici utilizzati nelle linee di assemblaggio automatico presso vari costruttori OEM elettronici e automobilistici) ACE CARTECH PVT - Manoj Vithalani (Attrezzature per officine e stazioni di servizio) RAI AUTOMOTIVE SYSTEMS - R. Sheshadri (Distributori in India di attrezzature per autofficine e carrozzerie, importatore partner per Ravagliolo, Blowtherm, Filcar) AUTO & CONSTRUCTION EQUIPMENT CORPORATION - Sudhir Tandon (Impianti di rifornimento, impianti di distribuzione olio e ingrassaggio, distributore per società italiane di tutti i prodotti citati) KARTAR TYRE HOUSE - Preethipal Singh Chawla

SOMADU - Fouad Touhami (Attrezzature per autofficine, ponti sollevatori, cabine di verniciatura, compressori)

mazione) KOSTEK - Mikhail Tatchenkov (Produzione di unità di montaggio relè, fusibili, interruttori per tutti I tipi di autovetture di produzione russa nonchè per Audi, Ford, Opel, Volvo, Vw. Rappresentante ufficiale Bosh germania, Magneti Marelli, Real, Seven Disel) TECNOSERVICE GROUP - Artem Galustov (Vendita e manutenzione delle attrezzature e macchine per stazioni di servizio per automobili) SUD AFRICA AUTOQUIP - Kim Verster (Commercializza una vasta gamma di pneumatici tra i più esclusivi, ruote, accessori e indumenti da corsa) LAS GARAGE EQUIPMENT - H.M. Maseko (Fa parte del gruppo LAS. Si occupa della vendita, commercializzazione e assistenza di attrezzature a marchio Ravaglioli e Macnaught) SAMBRA - Richard Green SVEZIA CARTOOLS STOCKHOLM AB - Andreas Avramidis (Distributori attrezzature per autofficine)

MESSICO MEXICO AUTOMOTRIZ-AUTOMOTIVE MEXICO NEWS - Rogelio Roy Ocotla (Giornalista)

DACKSPECIALISTERNAS RIKSFORBUND (Associazione e rivista specializzata in settore pneumatici) Sven-Erik Johansson

ALIANZA AUTOMOTIZ - Rafael Valladarez Guzman (Agente-distributore impianti e macchinari per autofficine)

BILPROVNINGEN AB (Istituto nazionale per il collaudo degli autoveicoli) Benny Ornerfors, Magnus Ehrenstrale

MUNDO AUTOMOTRIZ - Angel Cantu (Vendita di motori, freni, sistemi frizione e attrezzature) MULTI HERRAMIENTAS Y EQUIPOS, S.A.de C.V. - Carlos Villagran Castro (Stampa) PERU’ DIRETTORE GENERALE DELL'INDUSTRIA - Johan Spitzer (Promuove lo sviluppo di alcuni settori industriali) DIRETTORE DELLE NORMATIVE TECNICHE E CONSIGLIERE DEL VICE MINISTRO DELL'INDUSTRIA - Javier Butròn (Contatti con imprese per assemblaggio autobus ) BUS PERU' - Manuel Fuentes Espinosa (Produzione gas naturale utilizzato per autobus e automobili in genere) MUNICIPALITÀ METROPOLITANA DI LIMA - Arturo Yep Abanto (Dirigente del settore del trasporto Urbano di Lima) POLONIA ZUH SOSNOWSKI RAFAL SOSNOUSKI - Mariusz Syldat (Vendita delle attrezzature per autofficine, stazioni di controllo autoveicoli) OPONUS-WROCLIAW - Barbara Haliniak (Distribuzione delle attrezzature per autofficine) HART - Mikolaj Lipiec (Vendita parti di ricambio per autoveicoli) ROMANIA U.N.I.M.A.R. - Corneliu Dobrota (Associazione non governativa noprofit con associati in tutta la Romania operanti nel settore aftermarket) AUTO TRADING - Adrian Tilea (Assistenza autoveicoli, commercio di ricambi autoveicoli) RUSSIA REGION TRADE - Nicholay Mikhaylov (Vendita all'ingrosso di tutti i tipi di attrezzature per stazioni di servizio per automobili) EUROTEC - Konstantin Kraev (Vendita al dettaglio ed all'ingrosso delle attrezzature per stazioni di servizio per automobili) T.D. AUTOGRAPH - Polovyanov Viacheslav (Distribuzione e vendita all'ingrosso dei materiali utensili, attrezzature per la riparazione carrozzeria manutenzione, for-

TUNISIA SOCIETE' CHAMAM DIVISION GROS (Grossisti e importatori di ricambi per automobili e autocarri) Habib Ben Hamida ITUREP (Rigenerazione pneumatici) Tahar Mourali SAHEL AUTO GROUPEMENT (Componenti e accessori per autoveicoli) Fethi Laarif TURCHIA PEGASUS MAKINA SAN. Ve TIC.LTD.STI - Ayhan Sari (Importazione e distribuzione delle attrezzature per la manutenzione di autoveicoli fabbricate in Italia per il mercato interno) ARAMEDYA ULUSLARARASI YAYINCILIK - Nurten Berberoglu (Aramedya promuoverà Autopromotec nel mercato turco dell'automotive attraverso le sue due riviste, Autoworld e Ticari Araclar dunyasi (rivista di veicoli commerciali) H+P YAYINCILIK - Askin Tirpan (Rivista tecnica) UNGHERIA AHAI - Istvan Forian (Rappresentanza nel settore automotive) NKH - Robert Mikulas (Autorità nazionale trasporti. Collaudo/esame tecnico autovetture, controllo traffico su strade pubbliche) USA MODERN TIRE DEALER - BOBIT PUBLISHING Mr. Greg Smith (Editore specializzato) U.S.A DEPARTMENT OF COMMERCE - Michael Thompson (Promozione commerciale) TIRE INDUSTRY ASSOCIATION - Paul Fiore (Associazione professionale di settore) AUTOMOTIVE SERVICE ASSOCIATION - Ronald Pyle (Servizi automotive) MOTOR & EQUIPMENT MANUFACTURERS ASSOCIATION - Meredith Tunick (Rappresentante dei produttori americani di componenti di autoveicoli e mezzi pesanti) ADVANSTAR COMMUNICATIONS - Larry Silvey, Chis Miler (Automotive) AIADA - Marty Stuart Bernstein (Giornalista settore automotive)


4

flash

In diretta dagli incontri della mattina pillole di Autopromotec IN FIERA FRANCESCO GORI, A.D. PIRELLI TIRE E PRESIDENTE ETRMA

0 0 . 3 1 E OR

Un Polo Formativo Automotive

CIANCIARELLI: DA AUTOPROMOTEC OTTIME RISPOSTE ALLE INIZIATIVE PROMOSSE CNA AUTORIPARAZIONE

25 MAGGIO 2007 - N. 3

I CONVEGNI E GLI INCONTRI IN PROGRAMMA A PAG. 2

Nel momento in cui siamo in distribuzione, sarà appena conclusa la presentazione del Polo Formativo Tecnologico Automotive, iniziata stamane intorno alle 11. L’iniziativa, di cui si riporta un’immagine, è promossa dal Cnos-Fap (Centro Nazionale Opere Salesiane - Formazione Aggiornamento Professionale

Autopromotec è un appuntamento al quale i massimi esponenti del mondo dell’auto non intendono mancare. Ieri è giunto in visita allo stand Pirelli l’amministratore delegato di Pirelli Tire Francesco Gori, che ha anche incontrato i giornalisti specializzati nella veste di presidente di ETRMA.

VENERDI’

DISTRIBUZIONE GRATUITA

NOMI E AZIENDE PARTECIPANTI ALLE 22 DELEGAZIONI ESTERE A PAG. 3

Mediterraneo nuova frontiera per il ricostruito SALA NOTTURNO, Bolognafiere, ore 10,30 - Nazioni Unite, attraverso l’organismo specializzato Unido e Airp, Associazione Italiana Ricostruttori Pneumatici che stamane, guardano assieme ai Paesi rivieraschi del Mediterraneo come alla nuova frontiera per sviluppare i grandi vantaggi derivanti dalla ricostruzione di pneumatici. Vantaggi in termini economici, ecologi-

ci e di intelligente impiego delle risorse, come è stato spiegato nell’incontro, ancora in corso mentre questa edizione va in stampa, dal titolo “L’industria del pneumatico in Italia e le nuove frontiere del Mediterraneo. Opportunità economiche e ambiente”. analizzate e discusse le caratteristiche e le potenzialità dell’industria dei ricostruiti in Italia e nei principali paesi del

bacino del Mediterraneo - Algeria, Egitto, Marocco e Tunisia - e le prospettive del settore automotive, al fine di valutare la possibilità di una più stretta cooperazione tra i due comparti produttivi e gettare le basi per avviare un proficuo dialogo istituzionale necessario a favorire l’adozione dei principali standard internazionali in materia di ricostruzione dei pneumatici.

EUROGARANT

Riparazioni di carrozzeria garantite per quattro anni Grande successo per i convegni e l’attività che CNA Autoriparazione sta promuovendo nell’ambito di Autopromotec 2007. La soddisfazione per l’impatto con le aziende dell’autoriparazione è espressa dal presidente nazionale della confederazione, Ettore Cianciarelli: “Le nostre attività stanno riscuotendo l’adesione e l’approvazione anche delle associazioni dei consumatori, e questo per noi è un ottimo risultato”. CNA Autoriparazione rappresenta in Italia ben 33.000 aziende.

E’ un’edizione di e.press® srl supplemento di

Autopromotec ha ospitato ieri il 1° “Eurogarant International Meeting”, organizzato da CNA Riparazione. Il marchio Eurogarant è stato istituito dalla AIRC (Associazione Internazionale dei Riparatori di Carrozzeria) e rappresenta una nuova certificazione delle carrozzerie a livello europeo, basato in grandi linee sulle norme ISO 9002 ed adattato alle esigenze del ramo carrozzeria. Le carrozzerie Eurogarant utilizzano ricambi originali o di qualità corrispondente, materiali di lavorazione a basso impatto ambientale, e al termine della riparazione rilasciano una garanzia valida quattro anni sulla riparazione eseguita.

MA QUANTO COSTANO I RICAMBI per il

settore carrozzeria? Uno studio realizzato dal Dipartimento d’Ingegneria Industriale dell’Università di Bergamo, per conto dell’Associazione Nazionale Carrozzieri Confartigianato (in corso di presentazione stamane) cerca di fare chiarezza su una delle tematiche più delicate a seguito delle disposizioni sull’indennizzo diretto.

La soluzione ideale per aziende, professionisti, uffici: ora si può stampare a colori senza investire un centesimo

reg. Trib. Napoli n. 4560 direttore Enrico Sbandi coord. red. Claudio Ravel stampato in proprio corso V. Emanuele, 135 80121 Napoli 081.2461083 - e.press@mclink.it

GRANDE PUBBLICO IN FIERA

PAY PER PAGE • Costi certi della produzione documentale

• Risparmio minimo del 10%

questa edizione è prodotta con una stampante Gestetner C7435n

Via E. Caviglia 11, Milano tel. 02.5356.324

BOLOGNAFIERE, 25 maggio - Netto incremento di visitatori, soprattutto degli stranieri, altissimo livello degli espositori. Le interviste che abbiamo avuto modo di rivolgere informalmente ai visitatori confermano il parterre de roi delle aziende presenti in fiera. Nulla può rendere meglio l’idea della partecipazione che non le immagini. Per questo abbiamo scelto di scattare allo “start”, quando stamane alle 9 una piccola muraglia umana si affollava agli ingressi e, non appena aperte le porte della fiera, si è affrettata ai tornelli, quasi fosse sulla griglia di partenza di una corsa. Gli organizzatori sono prudenti nell’anticipare dati, in attesa dei numeri ufficiali sugli ingressi, che sono in corso di elaborazio-

ne. Ciò che si mormora fuori dell’ufficialità parla di incrementi sensibili delle presenze, di crescita a due cifre rispetto al 2005, con particolare aumento della partecipazione di visitatori esteri. Si dovrebbe essere, in-

somma, in linea con il raggiungimento dell’obiettivo dichiarato alla vigilia dall’organizzazione di Autopromotec: il superamento della soglia fatidica dei 100.000 visitatori. Come sempre in una manifesta-

IN DIRETTA DAL CONVEGNO UNIDO-AIRP

L’ONU della ricostruzione gomme A PAGINA 4

zione specializzata però non è il dato numerico quello pregnante. La vera forza di questa edizione di Autopromotec sta nella grande qualità dell’esposizione, con tutti i player mondiali di riferimento nei rispettivi settori, a cui corrisponde - secondo i “feelings” che si percepiscono fra coloro che negli stands sono maggiormente al contatto con il pubblico, un ottimo livello degli operatori in visita. Completa il quadro una presenza estera estremamente qualificata ed in crescita. A pagina 3 riportiamo l’elenco completo dei buyer ed esperti giunti in Autopromotec da ventidue Paesi grazie all’azione congiunta degli organizzatori con ICE, AICA e Ministero dei Commercio Internazionale.


4

In diretta dagli incontri della mattina pillole di Autopromotec IN FIERA FRANCESCO GORI, A.D. PIRELLI TIRE E PRESIDENTE ETRMA

Un Polo Formativo Automotive

Autopromotec è un appuntamento al quale i massimi esponenti del mondo dell’auto non intendono mancare. Ieri è giunto in visita allo stand Pirelli l’amministratore delegato di Pirelli Tire Francesco Gori, che ha anche incontrato i giornalisti specializzati nella veste di presidente di ETRMA.

CIANCIARELLI: DA AUTOPROMOTEC OTTIME RISPOSTE ALLE INIZIATIVE PROMOSSE CNA AUTORIPARAZIONE

NOMI E AZIENDE PARTECIPANTI ALLE 22 DELEGAZIONI ESTERE A PAG. 3

Boom dei visitatori esteri in crescita del 18 per cento

Mediterraneo nuova frontiera per il ricostruito SALA NOTTURNO, Bolognafiere, ore 10,30 - Nazioni Unite, attraverso l’organismo specializzato Unido e Airp, Associazione Italiana Ricostruttori Pneumatici che stamane, guardano assieme ai Paesi rivieraschi del Mediterraneo come alla nuova frontiera per sviluppare i grandi vantaggi derivanti dalla ricostruzione di pneumatici. Vantaggi in termini economici, ecologi-

ci e di intelligente impiego delle risorse, come è stato spiegato nell’incontro, ancora in corso mentre questa edizione va in stampa, dal titolo “L’industria del pneumatico in Italia e le nuove frontiere del Mediterraneo. Opportunità economiche e ambiente”. analizzate e discusse le caratteristiche e le potenzialità dell’industria dei ricostruiti in Italia e nei principali paesi del

Autopromotec ha ospitato ieri il 1° “Eurogarant International Meeting”, organizzato da CNA Riparazione. Il marchio Eurogarant è stato istituito dalla AIRC (Associazione Internazionale dei Riparatori di Carrozzeria) e rappresenta una nuova certificazione delle carrozzerie a livello europeo, basato in grandi linee sulle norme ISO 9002 ed adattato alle esigenze del ramo carrozzeria. Le carrozzerie Eurogarant utilizzano ricambi originali o di qualità corrispondente, materiali di lavorazione a basso impatto ambientale, e al termine della riparazione rilasciano una garanzia valida quattro anni sulla riparazione eseguita.

bacino del Mediterraneo - Algeria, Egitto, Marocco e Tunisia - e le prospettive del settore automotive, al fine di valutare la possibilità di una più stretta cooperazione tra i due comparti produttivi e gettare le basi per avviare un proficuo dialogo istituzionale necessario a favorire l’adozione dei principali standard internazionali in materia di ricostruzione dei pneumatici.

MA QUANTO COSTANO I RICAMBI per il

settore carrozzeria? Uno studio realizzato dal Dipartimento d’Ingegneria Industriale dell’Università di Bergamo, per conto dell’Associazione Nazionale Carrozzieri Confartigianato (in corso di presentazione stamane) cerca di fare chiarezza su una delle tematiche più delicate a seguito delle disposizioni sull’indennizzo diretto.

La soluzione ideale per aziende, professionisti, uffici: ora si può stampare a colori senza investire un centesimo

reg. Trib. Napoli n. 4560 direttore Enrico Sbandi coord. red. Claudio Ravel stampato in proprio corso V. Emanuele, 135 80121 Napoli 081.2461083 - e.press@mclink.it

DISTRIBUZIONE GRATUITA

I NUMERI DELLA FIERA

Riparazioni di carrozzeria garantite per quattro anni

E’ un’edizione di e.press® srl supplemento di

25 MAGGIO 2007 - N. 3

I CONVEGNI E GLI INCONTRI IN PROGRAMMA A PAG. 2

EUROGARANT

Grande successo per i convegni e l’attività che CNA Autoriparazione sta promuovendo nell’ambito di Autopromotec 2007. La soddisfazione per l’impatto con le aziende dell’autoriparazione è espressa dal presidente nazionale della confederazione, Ettore Cianciarelli: “Le nostre attività stanno riscuotendo l’adesione e l’approvazione anche delle associazioni dei consumatori, e questo per noi è un ottimo risultato”. CNA Autoriparazione rappresenta in Italia ben 33.000 aziende.

E N O I Z I D E 0 3 . A 5 I R A ORE 1 N I D R O A STR VENERDI’

Nel momento in cui siamo in distribuzione, sarà appena conclusa la presentazione del Polo Formativo Tecnologico Automotive, iniziata stamane intorno alle 11. L’iniziativa, di cui si riporta un’immagine, è promossa dal Cnos-Fap (Centro Nazionale Opere Salesiane - Formazione Aggiornamento Professionale

flash

PAY PER PAGE • Costi certi della produzione documentale

• Risparmio minimo del 10%

questa edizione è prodotta con una stampante Gestetner C7435n

Via E. Caviglia 11, Milano tel. 02.5356.324

ORE 14,50 MONTEZEMOLO IN VISITA AD AUTOPROMOTEC BOLOGNAFIERE, 25 maggio - ore 14,50. Il presidente Luca Cordero di Montezemolo è in visita ad Autopromotec. Accolto dall’amministratore delegato Renzo Servadei, si è recato allo stand del gruppo Fiat, al Pad. 18, sfruttando la possibilità di atterraggio in fiera con l’elicottero. Ha subito manifestato grande interesse ed apprezza-

mento per quanto questa manifestazione è in grado di esprimere. Questa di Montezempolo è una presenza di grande significato, che legittima ulteriormente Autopromotec, gratifica tutti coloro che vi partecipano e contagia con un brivido di passione l’intero settore automotive. Difficile non anteporre, infatti, alle molteplici responsa-

bilità di Montezemolo (che è presidente, ricordiamolo, della Fiat, di Confindustria, ma anche di BolognaFiere, quindi è di casa in questi padiglioni), il suo ruolo di leader della Ferrari, sogno di tutti coloro che operano nelle quattro ruote ed in particolare, espressione di punta dell’Italia e della Romagna dei motori. Per il presidente

Montezemolo un’edizione straordinaria di questa news “in diretta” è d’obbligo. Anche se questa “prima pagina” nasce in una giornata in cui gli sono dedicate tutte le aperture dei giornali, per il suo intervento, in veste di presidente di Confindustria all’assemblea annuale, svoltasi ieri, per aver messo all’indice le distorsioni del sistema politico.

BOLOGNAFIERE, 25 maggio Netto incremento di visitatori, soprattutto degli stranieri, altissimo livello degli espositori. Le interviste che abbiamo avuto modo di rivolgere informalmente ai visitatori confermano il parterre de roi delle aziende presenti in fiera. Una nota ufficiale degli organizzatori emessa in mattinata, si limita a indicare il netto progresso (+18% nelle prime due giornate) dei visitatori esteri, ma anche per gli italiani la crescita dovrebbe essere a due cifre, e ancor più si attende il riscontro dei visitatori nel fine settimana, come tradizione. Si dovrebbe essere, insomma, in linea con il raggiungimento dell’obiettivo dichiarato alla vigilia dall’organizzazione di Autopromotec: il superamento della soglia fatidica dei 100.000 visitatori. Come sempre in una manifestazione specializzata però non è il dato numerico quello pregnante. La vera forza di questa edizione di Autopromotec sta nella grande qualità dell’esposizione, con tutti i player mondiali di riferimento nei rispettivi settori, a cui corrisponde - secondo i “feelings” che si percepiscono fra coloro che negli stands sono maggiormente al contatto con il pubblico, un ottimo livello degli operatori in visita. Completa il quadro una presenza estera estremamente qualificata ed in crescita. A pagina 3 riportiamo l’elenco completo dei buyer ed esperti giunti in Autopromotec da ventidue Paesi grazie all’azione congiunta degli organizzatori con ICE, AICA e Ministero dei Commercio Internazionale.


2

3

Grande impatto non solo emotivo, ma anche di partecipazione attiva sta riscuotendo in fiera lo stand (Pad. 20 - A6) di Assogomma e Federpneus dedicato alla campagna “Pneumatici sotto controllo”. Per la terza volta in Autopromotec, l’iniziativa vede assieme la filiera del pneumatico, produttori e rivenditori, fino agli utilizzatori che sono coinvolti per essere responsabilizzati rispetto al migliore utilizzo

zione ad amplissimo raggio dei consigli sulla manutenzione, dei messaggi sui problemi di sicurezza causati da uso anomalo o usura eccessiva del pneumatico, e la promozione e conoscenza del pneumatico invernale, in collaborazione con Enti e Istituzioni come la Fondazione ANIA (Associazione Nazionale Italiana Assicurazioni) o le Forze dell’Ordine, con cui vengono sviluppati progetti associativi.

PNEUMATICI SOTTO CONTROLLO TERZA VOLTA IN AUTOPROMOTEC di questa importantissima componente dell’autoveicolo. La novità che viene presentata in questi giorni nell’ambito dell’iniziativa “Pneumatici sotto controllo” è la Carta d’identità del pneumatico. Si tratta di un documento che porta tutti i dati significativi delle coperture installate, della data di

montaggio e dei controlli di manutenzione eseguiti, attraverso la quale è possibile avere sempre con chiarezza il quadro della “salute” dei propri pneumatici. La carta d’identità del pneumatico può essere compilata anche tramite internet. Punto di forza della campagna “Pneumatici sotto controllo” è la divulga-

Ieri, a chiusura di giornata, la consegna dei riconoscimenti di Reed Business Information

Oscar Carrozzeria, Officina e Autolavaggio ecco chi sono i vincitori dell’edizione 2007

Il Consorzio Inretecar sta presentando in Autopromotec un nuovo approccio con il cliente-consumatore

Per i carrozzieri è l’ora del marketing E’ senza dubbio inusuale che in una fiera prettamente tecnica sul palco dei convegni ci finiscano docenti di sociologia o guru della comunicazione. Accade in Autopromotec e l’iniziativa, nella sua pregevole singolarità, ha la paternità di INRETECAR, Consorzio nazionale di carrozzerie. Un marchio ed un modo per interpretare una via nuova ed anticipatrice dei tempi nell’approccio ad un mestiere sostanzialmente tradizionale come quello dell’autoriparatore-carrozziere. Così accade che un pubblico di artigiani o aspiranti tali (numerosi i giovani che siedevano in platea) si trovi inizialmente spiazzato, quindi incuriosito e via via sempre più avvinto da temi che sono lontani solo in apparenza dalla gestione di un’impresa

che ripara automobili. Non c’è solo il know-how professionale a legittimare il rapporto con il cliente, in un’epoca in cui è quotidiano lo sforzo pubblicitario e promozionale per fidelizzare il consumatore da parte di una vastissima gamma di fornitori di prodotti o di servizi, dal

latte ai telefonini. Così anche il carrozziere è chiamato ad adeguarsi, come ha spiegato il prof. Piergiorgio degli Esposti, docente di Sociologia all’Università di Bologna: è un fornitore di servizi professionali e deve conoscere i meccanismi decisionali attraverso i quali

passa la scelta del cliente per impostare correttamente la sua relazione, al fine di farsi preferire. Degli Esposti ha evidenziato come gli strumenti tradizionali del marketing non siano più sufficienti. Si deve passare dalla conoscenza e dal conseguente impiego degli strumenti del marketing mix tradizionale (le classiche 4P: prezzo, prodotto, posizionamento e promozione) ai nuovi canoni del marketing esperienziale: sensazioni, fantasie, divertimento (Feelings, Fantasies, Fun, in lingua inglese): il tutto per sviluppare empatia, catturare l’attenzione del cliente, stabilire un rapporto destinato a durare. La capacità professionale, ovviamente, si dà per scontata. Oggi più che in passato, però, occorre saperla mettere sul mercato.

Sono stati assegnati ieri pomeriggio gli Oscar della carrozzeria, dell'officina e dell'autolavaggio 2007. Undici le targhe consegnate nel corso della serata. I premiati sono frutto di una selezione svolta attraverso le riviste specializzate di Reed Business Information, che hanno raccolto le segnalazioni dei lettori, operatori specializzati, attraverso un sondaggio dettagliato che entra nel merito delle caratteristiche dell’impianto del servizio principale e dei servizi ausiliari.

1) Autolavaggio Più Sicuro 2) Miglior Autolavaggio Self Service 3) Miglior Autolavaggio Non Self Service 4) Miglior Servizio Al Cliente 5) Area Meglio Equipaggiata 6) Miglior Verniciatore 7) Miglior Battilastra 8) Miglior Sito Internet 9) Miglior Accettatore 10) Migliore Carrozzeria Piccola 11) Miglior Carrozzeria Media

Quantas Srl - Pinguino Verde Clean Car di Aristide Mancini E C. Autolavaggio Maria Quick Quack Express Car Wash 1 Autolavaggio Da Stefano di Fratini Annalisa Christian Bertolini Michele Belloni www.carrozzerialannutti.it Daniela Mastrodonato Personal Car - Francesco Giaccone Fratelli Maniezzo

A Calderara di Reno la cena in omaggio agli ospiti esteri

Serata di gala nello splendore di Villa Bassi

Incontri e convegni: l’agenda per oggi Autopromotec 2007 today’s convention schedule SABATO

26 MAGGIO - SATURDAY, 26TH MAY

Ingresso Fiera Michelino Michelino entrance ore 9.30 Sala Arpeggio 9:30 a.m. - Arpeggio Hall

CONVEGNO “INRETECAR: LA FORZA DEL TIFO - CONQUISTARE IL CUORE DEL CLIENTE” Meeting: “INRETECAR: the power of - Conquering the customer’s heart” users” (promoted by Confartigianato) Padiglione 36 - fianco Next to Hall 36 ore 10.00 - 12.00 Sala Armonia 10:00 - 12:00 p.m. - Armonia Hall

CONVEGNO CON PRESENTAZIONE RISULTATI DELL’INDAGINE “SICUREZZA STRADALE E RISPETTO DELL’AMBIENTE: NUOVE SINERGIE TRA AUTORIPARATORI ED UTENTI” (CONFARTIGIANATO) Results on survey “Road safety and environmental protection: new synergies between auto repairers and final users” (promoted by Confartigianato) Centro Servizi 1° piano Service Centre, 1st floor ore 11.00 - Sala Notturno Blocco D 11:00 a.m. - Notturno Hall Block D

CONFERENZA STAMPA “ALBO PERITI INFORTUNISTICA STRADALE ESPERTI DI MOTORE” E PRESENTAZIONE FIAT

DUCATO TRASFORMATO A GAS FIR (FEDERAZIONE ITALIANA RETTIFICATORI)

Press conference “Road accidents technical experts register, engine experts” and presentation of a natural gas-powered FIAT Ducato model, by FIR (Federazione Italiana Rettificatori) Padiglione 18 Hall 18 ore 14.00 - Sala Pegaso 2:00 p.m. - Pegaso Hall

1° MEETING NAZIONALE EUROGARANT (CNA RIPARAZIONE)

1st “Eurogarant National Meeting”

Una serata in una delle più interessanti e suggestive location del Bolognese: Villa Bassi a Calderara di Reno. In un luogo davvero esclusivo, con a disposizione un menù degno di un pranzo ufficiale delle Nazioni Unite (tali e tante erano le nazionalità differenti dei commensali, da richie-

dere pietanze tali da rispettare le diverse tradizioni e abitudini alimentari), si è celebrata la speciale serata di Autopromotec 2007 in onore dei delegati esteri e dei giornalisti della stampa internazionale. Oltre 120 persone che non è stato facile mettere insieme al momento del “cheese”.


2

3

Grande impatto non solo emotivo, ma anche di partecipazione attiva sta riscuotendo in fiera lo stand (Pad. 20 - A6) di Assogomma e Federpneus dedicato alla campagna “Pneumatici sotto controllo”. Per la terza volta in Autopromotec, l’iniziativa vede assieme la filiera del pneumatico, produttori e rivenditori, fino agli utilizzatori che sono coinvolti per essere responsabilizzati rispetto al migliore utilizzo

zione ad amplissimo raggio dei consigli sulla manutenzione, dei messaggi sui problemi di sicurezza causati da uso anomalo o usura eccessiva del pneumatico, e la promozione e conoscenza del pneumatico invernale, in collaborazione con Enti e Istituzioni come la Fondazione ANIA (Associazione Nazionale Italiana Assicurazioni) o le Forze dell’Ordine, con cui vengono sviluppati progetti associativi.

PNEUMATICI SOTTO CONTROLLO TERZA VOLTA IN AUTOPROMOTEC di questa importantissima componente dell’autoveicolo. La novità che viene presentata in questi giorni nell’ambito dell’iniziativa “Pneumatici sotto controllo” è la Carta d’identità del pneumatico. Si tratta di un documento che porta tutti i dati significativi delle coperture installate, della data di

montaggio e dei controlli di manutenzione eseguiti, attraverso la quale è possibile avere sempre con chiarezza il quadro della “salute” dei propri pneumatici. La carta d’identità del pneumatico può essere compilata anche tramite internet. Punto di forza della campagna “Pneumatici sotto controllo” è la divulga-

Ieri, a chiusura di giornata, la consegna dei riconoscimenti di Reed Business Information

Oscar Carrozzeria, Officina e Autolavaggio ecco chi sono i vincitori dell’edizione 2007

Il Consorzio Inretecar sta presentando in Autopromotec un nuovo approccio con il cliente-consumatore

Per i carrozzieri è l’ora del marketing E’ senza dubbio inusuale che in una fiera prettamente tecnica sul palco dei convegni ci finiscano docenti di sociologia o guru della comunicazione. Accade in Autopromotec e l’iniziativa, nella sua pregevole singolarità, ha la paternità di INRETECAR, Consorzio nazionale di carrozzerie. Un marchio ed un modo per interpretare una via nuova ed anticipatrice dei tempi nell’approccio ad un mestiere sostanzialmente tradizionale come quello dell’autoriparatore-carrozziere. Così accade che un pubblico di artigiani o aspiranti tali (numerosi i giovani che siedevano in platea) si trovi inizialmente spiazzato, quindi incuriosito e via via sempre più avvinto da temi che sono lontani solo in apparenza dalla gestione di un’impresa

che ripara automobili. Non c’è solo il know-how professionale a legittimare il rapporto con il cliente, in un’epoca in cui è quotidiano lo sforzo pubblicitario e promozionale per fidelizzare il consumatore da parte di una vastissima gamma di fornitori di prodotti o di servizi, dal

latte ai telefonini. Così anche il carrozziere è chiamato ad adeguarsi, come ha spiegato il prof. Piergiorgio degli Esposti, docente di Sociologia all’Università di Bologna: è un fornitore di servizi professionali e deve conoscere i meccanismi decisionali attraverso i quali

passa la scelta del cliente per impostare correttamente la sua relazione, al fine di farsi preferire. Degli Esposti ha evidenziato come gli strumenti tradizionali del marketing non siano più sufficienti. Si deve passare dalla conoscenza e dal conseguente impiego degli strumenti del marketing mix tradizionale (le classiche 4P: prezzo, prodotto, posizionamento e promozione) ai nuovi canoni del marketing esperienziale: sensazioni, fantasie, divertimento (Feelings, Fantasies, Fun, in lingua inglese): il tutto per sviluppare empatia, catturare l’attenzione del cliente, stabilire un rapporto destinato a durare. La capacità professionale, ovviamente, si dà per scontata. Oggi più che in passato, però, occorre saperla mettere sul mercato.

Sono stati assegnati ieri pomeriggio gli Oscar della carrozzeria, dell'officina e dell'autolavaggio 2007. Undici le targhe consegnate nel corso della serata. I premiati sono frutto di una selezione svolta attraverso le riviste specializzate di Reed Business Information, che hanno raccolto le segnalazioni dei lettori, operatori specializzati, attraverso un sondaggio dettagliato che entra nel merito delle caratteristiche dell’impianto del servizio principale e dei servizi ausiliari.

1) Autolavaggio Più Sicuro 2) Miglior Autolavaggio Self Service 3) Miglior Autolavaggio Non Self Service 4) Miglior Servizio Al Cliente 5) Area Meglio Equipaggiata 6) Miglior Verniciatore 7) Miglior Battilastra 8) Miglior Sito Internet 9) Miglior Accettatore 10) Migliore Carrozzeria Piccola 11) Miglior Carrozzeria Media

Quantas Srl - Pinguino Verde Clean Car di Aristide Mancini E C. Autolavaggio Maria Quick Quack Express Car Wash 1 Autolavaggio Da Stefano di Fratini Annalisa Christian Bertolini Michele Belloni www.carrozzerialannutti.it Daniela Mastrodonato Personal Car - Francesco Giaccone Fratelli Maniezzo

A Calderara di Reno la cena in omaggio agli ospiti esteri

Serata di gala nello splendore di Villa Bassi

Incontri e convegni: l’agenda per oggi Autopromotec 2007 today’s convention schedule SABATO

26 MAGGIO - SATURDAY, 26TH MAY

Ingresso Fiera Michelino Michelino entrance ore 9.30 Sala Arpeggio 9:30 a.m. - Arpeggio Hall

CONVEGNO “INRETECAR: LA FORZA DEL TIFO - CONQUISTARE IL CUORE DEL CLIENTE” Meeting: “INRETECAR: the power of - Conquering the customer’s heart” users” (promoted by Confartigianato) Padiglione 36 - fianco Next to Hall 36 ore 10.00 - 12.00 Sala Armonia 10:00 - 12:00 p.m. - Armonia Hall

CONVEGNO CON PRESENTAZIONE RISULTATI DELL’INDAGINE “SICUREZZA STRADALE E RISPETTO DELL’AMBIENTE: NUOVE SINERGIE TRA AUTORIPARATORI ED UTENTI” (CONFARTIGIANATO) Results on survey “Road safety and environmental protection: new synergies between auto repairers and final users” (promoted by Confartigianato) Centro Servizi 1° piano Service Centre, 1st floor ore 11.00 - Sala Notturno Blocco D 11:00 a.m. - Notturno Hall Block D

CONFERENZA STAMPA “ALBO PERITI INFORTUNISTICA STRADALE ESPERTI DI MOTORE” E PRESENTAZIONE FIAT

DUCATO TRASFORMATO A GAS FIR (FEDERAZIONE ITALIANA RETTIFICATORI)

Press conference “Road accidents technical experts register, engine experts” and presentation of a natural gas-powered FIAT Ducato model, by FIR (Federazione Italiana Rettificatori) Padiglione 18 Hall 18 ore 14.00 - Sala Pegaso 2:00 p.m. - Pegaso Hall

1° MEETING NAZIONALE EUROGARANT (CNA RIPARAZIONE)

1st “Eurogarant National Meeting”

Una serata in una delle più interessanti e suggestive location del Bolognese: Villa Bassi a Calderara di Reno. In un luogo davvero esclusivo, con a disposizione un menù degno di un pranzo ufficiale delle Nazioni Unite (tali e tante erano le nazionalità differenti dei commensali, da richie-

dere pietanze tali da rispettare le diverse tradizioni e abitudini alimentari), si è celebrata la speciale serata di Autopromotec 2007 in onore dei delegati esteri e dei giornalisti della stampa internazionale. Oltre 120 persone che non è stato facile mettere insieme al momento del “cheese”.


4

Autopromotec a stelle e strisce Siglato un protocollo d’intesa con le tre più rappresentative sigle dell’automotive Usa

flash 0 0 . 3 1 E OR SABATO

pillole di Autopromotec EXPORT A QUOTA 2,47 MLD DI EURO PER IL SETTORE AUTOATTREZZATURE

Con 2,47 miliardi di euro di esportazioni lo scorso anno, pari al 67,7% del fatturato totale, il settore delle autoattrezzature è uno dei punti di forza della bilancia commerciale italiana. Complessivamente, con la quota destinata al mercato interno, sono stati raggiunti i 3.650 milioni di euro di fatturato, con una crescita del 5,2% rispetto al 2005, secondo i dati AICAOsservatorio Autopromotec.

IN ITALIA CIRCOLANO 8 MILIONI DI VETTURE NON CATALIZZATE Sono ben 8.042.094 le vetture immatricolate prima del 1993 che ancora circolano in Italia. I dati dell’Osservatorio Autopromotec indicano Napoli città leader della graduatoria negativa con il 41,48% dell’immatricolato privo di dispositivi antinquinamento. Seguono Palermo (31,27%), Milano (18,42%) e Roma (18,34%).

AUTORIPARAZIONE: IN CRESCITA LE STAZIONI DI SERVIZIO ATTREZZATE Con un aumento del 4,1% (nel 2006 sono 20.810) le stazioni di servizio attrezzate sono l’unico comparto in crescita nel settore dell’autoriparazione, in Italia. In calo, comunque lieve, il numero di operatori indipendenti, mentre si segnala (dati Osservatorio Autopromotec) una vivace domanda di attrezzature e impianti.

E’ un’edizione di e.press® srl supplemento di

Autopromotec cresce in internazionalità. Un’importante intesa dall’alto valore strategico è stata siglata ieri fra l’organizzazione della mostra bolognese e tre fra le più rappresentative sigle del primo mercato mondiale dell’automobile: gli Stati Uniti d’America. Presso il Pad. 20, nell’area che riunisce le aziende espositrici Usa, i presidenti delle associazioni firmatarie hanno, nel corso di una cerimonia, formalizzato l’intesa. Gli accordi riguardano AutopromotecAICA -Associazione Italiana Costruttori Attrezzature e tre associazioni americane: MEMA (Motor & Equipment Manufactures Association), ASA (Automotive Service Association) e AAIA (Automotive Aftermarket Industry Association). I protocolli d'intesa sono stati firmati dal presidente di Aica, Giorgio Cometti e Kathleen Schmatz, presidente e amministratore delegato di Aaia, Ron Pyle, presidente di Asa e Meredith C. Tunica, manager di Mema. Tra gli obiettivi dell’intesa italo-americana vi è quello di potenziare gli investimenti e gli scambi bilaterali nei rispettivi settori e monitorare le dinamiche dei mercati nei due paesi, attraverso un maggior coordinamento e una piena collaborazione tra i membri delle associazioni firmatarie. dalla prima pagina

sere, insomma, in linea con il raggiungimento dell’obiettivo dichiarato alla vigilia dall’organizzazione di Autopromotec: il superamento della soglia fatidica dei 100.000 visitatori. Soddisfazione, condita dalla consueta ponderazione e misura, è espressa da Renzo Servadei, amministratore di Autopromotec, ma anche segretario generale di Aica, Airp e Federpneus (le tre associazioni del comitato promotore della fiera) e, come tale, conoscitore dei motivi che determinano a monte l’esito di un evento del genere.

stampato in proprio corso V. Emanuele, 135 80121 Napoli 081.2461083 - e.press@mclink.it

2007 - N. 4

DISTRIBUZIONE GRATUITA

OSCAR DELLA CARROZZERIA NOMI E FOTO DEI VINCITORI A PAG. 3 I NUMERI DELLA FIERA

Boom dei visitatori esteri in crescita del 18 per cento

TRE MOMENTI SIGNIFICATIVI DELLA SIGLA DELLE INTESE CON LE ASSOCIAZIONI STATUNITENSI, TUTTE FIRMATE DAL PRESIDENTE DI AICA GIORGIO COMETTI

te importante. Un ulteriore elemento di successo dell’edizione 2007 di Autopromotec è però legato anche al forte impegno profuso nell’organizzazione della manifestazione e dall'intensa campagna di comunicazione condotta in Italia ed all’estero”. “Oggi stesso - conclude Servadei - prima giornata del week end che come tradizione vede l’affluenza massiccia degli autoriparatori italiani, potremo trarre le prime conclusioni sull’andamento di questa edizione, che promette comunque di restare negli annali fra le più vitali di Autopromotec”.

La soluzione ideale per aziende, professionisti, uffici: ora si può stampare a colori senza investire un centesimo

PAY PER PAGE • Costi certi della produzione documentale

MAGGIO

AUTOPROMOTEC: SIGLATA L’INTESA CON TRE ASSOCIAZIONI USA A PAG. 4

“Il successo della fiera è in primo luogo dovuto alla sua estrema specializzazione evidenzia Servadei - . Si tratta di un fattore competitivo decisivo, in quanto tutto il settore dell'autoriparazione è attualmente attraversato da profonde dinamiche evolutive. Ciò richiede agli operatori del settore, sia piccoli che grandi, la massima attenzione a tutti i fattori del processo produttivo, ed in special modo anche alla soddisfazione del cliente. In questa logica ogni innovazione o specializzazione che arricchisce l’offerta tecnologica e di servizio nei confronti del cliente è particolarmen-

reg. Trib. Napoli n. 4560 direttore Enrico Sbandi coord. red. Claudio Ravel

26

• Risparmio minimo del 10%

questa edizione è prodotta con una stampante Gestetner C7435n

Via E. Caviglia 11, Milano tel. 02.5356.324

MONTEZEMOLO IN VISITA AD AUTOPROMOTEC BOLOGNAFIERE, 26 maggio - Una visita durata circa mezz’ora, estremamente significativa. Il presidente Luca Cordero di Montezemolo è giunto in elicottero ieri ad Autopromotec, accolto dall’amministratore delegato Renzo Servadei. Si è recato allo stand del gruppo Fiat, al Pad. 18 ed ha manifestato grande interesse ed apprezzamento per tutto quanto questa

manifestazione è in grado di esprimere. E’ di grande significato la scelta di Montezemolo di intervenire di persona ad Autopromotec, il giorno dopo l’assemblea di Confindustria a Roma, inserendo questo passaggio bolognese in un’agenda fitta degli impegni derivati da quell’appuntamento, che ha suscitato grandi echi di cronaca. Questa presenza legittima ulteriormente la

manifestazione e ne sottolinea la qualità di appuntamento da non perdere. In questo modo, gratifica tutti coloro che vi partecipano, ed ha anche avuto l’effetto di contagiare con un brivido di passione l’intero settore automotive. Difficile non anteporre, infatti, alle molteplici responsabilità di Montezemolo (che è presidente, ricordiamolo, della Fiat, di Confindustria, ma an-

che di BolognaFiere, quindi è di casa in questi padiglioni), il suo ruolo di leader della Ferrari, sogno di tutti coloro che operano nelle quattro ruote ed in particolare, espressione di punta dell’Italia e della Romagna dei motori. Un’edizione straordinaria della nostra newsletter in tempo reale ha dato ieri notizia della presenza in fiera del presidente Montezemolo.

BOLOGNAFIERE, 26 maggio - Autopromotec 2007 corre veloce verso nuovi primati. Dopo il record di espositori, s’avvicina il traguardo dei 100mila visitatori: il tutto se continuerà il trend lusinghiero dei primi due giorni di manifestazione. Il netto incremento di visitatori, facilmente percepibile già da una semplice passeggiata in fiera, è stato ieri confermato dai primi dati rilasciati dagli organizzatori. Una nota ufficiale indica il netto progresso (+18% nelle prime due giornate) dei visitatori esteri. E’ la prova che il made in Italy e l’Italia hanno una accresciuta capacità di attrazione in un settore di grande importanza per l’economia come l’aftermarket automobilistico, che comprende i comparti delle attrezzature per autofficina, dei pneumatici, dei ricambi e dei componenti per autoveicoli. Il significativo incremento di visitatori stranieri è anche la conseguenza dello straordinario afflusso di delegazioni ufficiali estere. Particolarmente alta la presenza in questi primi due giorni di fiera di visitatori provenienti dal medio ed estremo oriente e dalla Cina. Tra l’altro, nei primi due giorni, hanno visitato Autopromotec 23 delegazioni ufficiali provenienti da Algeria, Bulgaria, Canada, Cina, Egitto, Estonia, Giappone, India, Lettonia, Lituania, Marocco, Messico, Perù, Polonia, Romania, Russia, Slovacchia, Stati Uniti, Sudafrica, Svezia, Tunisia, Turchia e Ungheria. Anche per gli italiani la crescita dovrebbe essere a due cifre, e ancor più si attende il riscontro dei visitatori nel fine settimana, come tradizione. Si dovrebbe essegue in quarta pagina


4

autopromotec flash in tempo reale A colori le news in diretta dalla fiera. Per Montezemolo un’edizione straordinaria

flash 0 0 . 3 1 E OR DOMENICA

27

MAGGIO

2007 - N. 5

CAMBIANO I VEICOLI COMMERCIALI ECCO IL DIESEL CHE VA A METANO A PAG. 2

Per la quinta volta, seguendo un’abitudine che ormai risale all’edizione 1999, Autopromotec ha avuto il suo giornale: “autopromotec flash”, di cui avete fra le mani la quinta edizione, ha rinnovato e potenziato la sua funzione quest’anno, essendo riprodotto completamente a colori, ma con una particolarità: la redazione, installata in fiera, ha lavorato e stampato il giornale in

tempo reale, avendo la possibilità, in questo modo, di offrire in diretta agli espositori quelle notizie inerenti lo sviluppo della manifestazione che inevitabilmente sarebbero sfuggite loro, perché impegnati nell’attività promozionale nei rispettivi stand. E proprio il “tempo reale”, scelto come cadenza del giornale, ha permesso non solo di resocontare con fotocronache stampate

la Conferenza inaugurale e il Simposio EAAS07 non appena terminati, ma è stato anche l’unico organo d’informazione che ha riferito tempestivamente della visita di Luca Cordero di Montezemolo in fiera, con un’edizione straordinaria che è andata in distribuzione nemmeno mezz’ora dopo l’arrivo del presidente in visita allo stand del gruppo Fiat.

DISTRIBUZIONE GRATUITA

SUCCESSO PER LA CAMPAGNA PNEUMATICI SOTTO CONTROLLO A PAG. 3

UN BRINDISI

Aria di festa e buoni auspici: un grande “cheese” e calici in alto festeggiano, in un unico brindisi, un’edizione di grande successo che va a concludersi per Autopromotec e un’intesa internazionale che promette di proiettare questa fiera e le industrie italiane dell’aftermarket ancor più ed ancor meglio sui mercati esteri. A brindare con il presidente di AICA, Giorgio Cometti, i responsabili delle Associazioni Usa MEMA, ASA e AAIA, con cui è stata sottoscritta giovedì un’intesa strategica a largo raggio, stipulata nell’ambito dell’accordo di settore fra AICA, ICE e Ministero per il Commercio Internazionale. Un’operazione propiziata dall’impegno del trade analyst dell’ufficio ICE di Chicago, Patrick Capriati.

PER AUTOPROMOTEC BOLOGNAFIERE, 27 maggio Ultimo giorno di fiera, tempo di primi bilanci per questa Autopromotec 2007 che fra poche ore chiuderà i battenti. Mai una fiera del settore era stata così grande e completa, con simili numeri di espositori e di presenze estere. La soddisfazione però, quando si passa dagli auspici ai consuntivi, è anche doppia. Ci sono i numeri, quelli attesi, anche se Renzo Servadei (nella foto), amministratore delegato di Autopromotec e segretario generale delle tre associazioni di categoria che promuovono la fiera (Aica, Airp e Federpneus) non trasgredisce alla sua regola di prudenza. Di dati si parlerà dopo, solo quando le sensazioni saranno confermate dalle verifiche. Fin d’ora invece si può parlare di grande successo, pieno successo di Autopromotec come appuntamento d’affari. L’affermazione è legittimata, per Serva-

dei, dagli scambi d’opinione avuti con gli espositori, da cui si evince un clima di contatti utili, di relazioni che s’incanalano concretamente verso il business. “Si rafforza con questa edizione la vocazione mondiale di Autopromotec - spiega Servadei -: i buyer esteri sono cresciuti in numero e qualità, la nostra mission è proprio quella di attrarre il mondo con una fiera ad alta spe-

cializzazione, per mostrare lo stato dell’arte delle tecnologie, dei prodotti e delle soluzioni per l’automotive. Credo che quest’anno più e meglio che mai gli obiettivi siano stati centrati. Le intese internazionali, di cui abbiamo riferito e che riportiamo anche in alto pagina, potranno nell’immediato futuro aprire ulteriori spazi di manovra per una fiera che è ormai radicata profonda-

mente come strumento insostituibile in un settore che evolve rapidamente nelle tecnologie e nella struttura e che ha fame di continui aggiornamenti. Non è casuale la scelta dello sfondo su cui è ritratto qui in pagina l’a.d. di Autopromotec: nel “quadrilatero” di BolognaFiere sotto la scritta “Autopromotec: una lunga storia”, si snoda una galleria di fotografie d’epoca che rappresentano non solo il vissuto dei settori professionali rappresentati, ma un po’ l’adolescenza dell’Italia, i passi fondamentali che hanno portato l’automotive tricolore ai risultati attuali. Di questa vitalità industriale e di tutto il vastissimo indotto di professionisti, operatori ed artigiani, ancora una volta Autopromotec ha dato dimostrazione di essere il migliore strumento per la crescita e per la proiezione sui mercati internazionali.


2

3

Autopromotec mette a confronto due insiemi: quello dei produttori di tecnologie, attrezzature e servizi e quello degli autoriparatori. Vediamo cosa significa questo in termini economici. È di 980 milioni di euro il fatturato in Italia e nel mondo indotto dalla partecipazione ad Autopromotec 2007. Partecipare ad una fiera specializzata è quindi un interessante business per le aziende. Questa stima è stata fatta dall’Osservatorio Autopromotec, che ha eseguito una proiezione sulla base dei risultati emersi da una rilevazione condotta su 80 delle 1404 aziende espositrici. Sul

E’ di quasi un miliardo di euro il giro d’affari per le aziende che s’innesca in Autopromotec versante delle autofficine, queste trovano a contendersi una spesa media per ciascun automobilista pari a 695 euro, sempre stando alle valutazioni dell’Osservatorio Autopromotec. Più precisamente, questa è la somma che in media un automobilista italiano ha speso nel 2006 per la manutenzione e le riparazioni della sua autovettura. Per il complesso degli automobilisti italiani la spesa totale per l’autoriparazione nel 2006 è

stata di ben 24.589 milioni di euro, con una crescita del 3,9% rispetto al 2005. Secondo l’Osservatorio Autopromotec sono molti i fattori che incidono sulla dinamica della spesa per la manutenzione e le riparazioni di automobili. Innanzitutto bisogna considerare l'andamento dei prezzi dei ricambi e dell’attività di manutenzione e riparazione. Nel 2006 secondo l’Osservatorio Autopromotec i prez-

zi sono aumentati del 2,9%. Un altro elemento che incide sulla crescita della spesa è poi l'incremento del parco circolante. Nonostante l’Italia abbia già una densità automobilistica molto rilevante, il parco circolante continua a crescere e per il 2006 la stima è di un incremento di circa il 2%. Vi sono tuttavia anche fattori che contribuiscono a contenere la crescita della spesa. Innanzitutto il progresso tecnologico che ha fortemente investito il settore dell’automobile consente di ridurre le esigenze di manutenzione ed inoltre l’accelerato rinnovo del parco circolante.

Autopromotec segna il debutto di un prototipo con motore modificato da FIR

Ducato, un diesel a tutto gas Autopromotec è una formidabile vetrina non solo per le attrezzature ma anche per le soluzioni tecnologiche avanzate. Ne è la prova la proposta che viene dalla FIR per un veicolo commerciale ecologico, a basso impatto ambientale, e con costi di rifornimento decisamente inferiori non solo alla propulsione a benzina, ma anche a quella diesel, considerati i livelli di prezzo ormai prossimi alla “verde” raggiunti dal gasolio. Ad Autopromotec viene presentato un Ducato 2500 Diesel con un motore modificato per permettere l’alimentazione a gas metano. Con una spesa relativamente contenuta per l’intervento di modifica si può cambiare il tipo di carburante, ottenendo una serie di vantaggi. “I benefici sono molteplici spiega Andrea Baccherini, segretario generale FIR, Federazione Italiana Rettificatori autoriparatori e ricostruttori di moE’ un’edizione di e.press® srl supplemento di

tori -, e aspetto non secondario è rappresentato dalla possibilità, con questo tipo di motore, di circolare in tutte le aree delle città. Oggi sono sempre più le zone off limits alle autovetture ed ai veicoli alimentati a benzina e gasolio. Questa inedita e particolare versione del Ducato - in attesa di omologazione -

può invece liberamente transitare anche nei centri storici e questa possibilità è particolarmente importante per gli operatori economici”. Il Ducato provvisto di motorizzazione modificata a metano è esposto allo stand della FIR (padiglione 21, stand 35/A). Si tratta di un tipo di trasforma-

La soluzione ideale per aziende, professionisti, uffici: ora si può stampare a colori senza investire un centesimo

reg. Trib. Napoli n. 4560 direttore Enrico Sbandi coord. red. Claudio Ravel stampato in proprio corso V. Emanuele, 135 80121 Napoli 081.2461083 - e.press@mclink.it

zione che non è specifica del veicolo presentato come prototipo, ma che può essere introdotta, con gli ovvi accorgimenti, su ogni altro modello di motore a ciclo diesel. Sempre ieri Fir, Snapis - sindacato nazionale autonomo periti infortunistica stradale - e Adiconsum hanno presentato i nuovi corsi rivolti ai “periti esperti di motore”. “Si tratta di una novità assoluta - prosegue Baccherini - che va ad incidere soprattutto sulle questioni relative al parco macchine usate. Spesso, infatti, quando si verifica un problema, non è sempre facile dirimere la questione e valutare se è da imputare alla negligenza del cliente, che non ha provveduto ad una corretta manutenzione, oppure se l’autovettura è stata consegnata dal rivenditore con il difetto all’origine”. Spetterà al perito esperto di motore risolvere l’arcano.

PAY PER PAGE • Costi certi della produzione documentale

• Risparmio minimo del 10%

questa edizione è prodotta con una stampante Gestetner C7435n

Via E. Caviglia 11, Milano tel. 02.5356.324

Al Pad. 20 stand A6 la “Carta d’identità del pneumatico” di Assogomma e Federpneus

Documenti, prego. Delle gomme Una carta d’identità per il pneumatico con i consigli per il corretto uso e la manutenzione e una garanzia di 2 anni a partire dalla data di vendita. E’ l’iniziativa di Assogomma - Gruppo produttori pneumatici di Federazione Gomma Plastica - e Federpneus, l’Associazione nazionale rivenditori specialisti di pneumatici (pad. 20, stand A6) con il patrocinio del Ministero dei Trasporti. “Ed è la prima iniziativa a livello internazionale promossa su questo tema” dichiara Fabio Bertolotti (foto a destra), direttore area economia industriale di Federazione Gomma Plastica. I pneumatici sono l’unico punto di contatto tra il veicolo e il suolo, spesso però gli automobilisti non riservano loro la

necessaria attenzione”. Si tratta di una campagna che vede insieme produttori e rivenditori, già in passato al lavoro insieme per sensibilizzare l’opinione pubblica sul tema della sicurezza. Lo scorso anno, in collaborazione con ANIA e Polizia stradale ha riscosso grandi consensi l'iniziativa “SmAnia di sicurezza”, che nei ponti del 25 aprile, di Pasqua e del primo maggio ha garantito il controllo gratuito delle gomme in 10 aree di servizio sparse

sul territorio italiano. Così come un valido seguito ha accompagnato l’iniziativa “Un inverno in sicurezza”, volta ad informare gli automobilisti sul modo di affrontare la stagione fredda adottando le gomme invernali. “Controllare le gomme - prosegue Bertolotti significa non solo maggior sicurezza ma anche risparmi di carburante fino al 15% e significativa riduzione delle sostanze inquinanti. Sono sufficienti pochi minuti per controllare la pres-

sione dei pneumatici, un controllo gratuito quanto prezioso”. Da una indagine realizzata in collaborazione con la Polstrada è emerso che il 10% dei pneumatici controllati è fuorilegge, dato confermato anche dai controlli della polizia municipale in diverse città italiane.

I dati sono stati forniti da Gipa nel convegno di Confartigianato. Servadei: inutili i blocchi del traffico Il tema della sicurezza stradale e del rispetto dell’ambiente presenta una serie di implicazioni che coinvolgono l’utente, gli autoriparatori, le istituzioni. Solo attraverso una collaborazione tra le parti è possibile pervenire a risultati significativi e duraturi nel tempo. Se ne è discusso ieri mattina nel corso del convegno “Sicurezza stradale e rispetto dell’ambiente: nuove sinergie tra autoriparatori ed utenti”, promosso da Confartigianato. All’incontro sono intervenuti Renzo Servadei, amministratore delegato Autopromotec, Marc Aguettaz (Gipa), Roberto Landini, presidente nazionale Confartigianato autoriparazione, Gianfranco Ragonesi, segretario regionale Confartigianato Emilia Romagna, Alessandro Tramontano, direttore generale del consorzio Ecogas, Giorgio Russomanno, responsabile settore ambiente e sicurezza di Confartigianato. I lavori sono stati coordinati

Sorpresa, in Italia chi va a metano pensa meno alla manutenzione: non è in regola un’auto su quattro da Tiziana Angeloni, segretario nazionale Confartigianato autoriparazione. Servadei ha ribadito che interventi come “il blocco della circolazione e la rottamazione sono provvedimenti che incidono solo in minima parte. Le PM10 sono generate anche dagli impianti di riscaldamento, dalle aziende, pertanto il problema deve essere affrontato in un’ottica globale, e non penalizzando solo il settore dell’autoriparazione, che in Italia genera un fatturato di 24 miliardi di euro. Certo, occorre da parte degli automobilisti un impegno maggiore alla manutenzione, ma anche

in altri comparti bisogna adoperarsi per salvaguardare l’ambiente”. Nel corso del convegno è stata presentata un’indagine realizzata da Gipa -

illustrata da Marc Aguettaz - sullo stato delle autovetture italiane. Sono state prese in esame 1.150 schede di valutazione di auto sottoposte alla revisione. In Italia circolano 30 milioni di veicoli, di cui 22 milioni a benzina e oltre 8 milioni diesel (il 27,4% del totale). Un terzo del parco macchine acquistato è di seconda mano.

L’indagine ha preso in esame auto a benzina (64%), gasolio (32%), gpl/metano (4%), soprattutto di età compresa fra i 7 e 10 anni (31,5%). Al crescere dell’età della vettura corrisponde un aumento della quota di auto a benzina. E veniamo ai parametri analizzati. Per quanto concerne i gas di scarico è emerso, non senza sorprese, che le autovetture a doppia alimentazione quelle “più ecologiche” hanno lamentato le maggiori carenze. Una su quattro non era in regola. La totalità delle vetture esaminate da 0 a due anni di vita hanno gli ammortizzatori in piena efficacia, mentre nella fascia 5-

6 anni sono gli ammortizzatori anteriori a palesare i primi segnali di deterioramento. Il 40,7 delle spazzole tergicristallo andava sostituito subito o a breve mentre i veicoli diesel hanno superato la prova olio motori meglio di quelli a benzina. Il 17,5% del campione analizzato circola con almeno un pneumatico usurato ed il 19,8% con almeno un pneumatico con pressione bassa, in particolare davanti. Il 6%, inoltre, presenta un rigonfiamento. Impianto di illuminazione: il 4% presenta almeno un faro anabbagliante non funzionante, il 7,5% circola con almeno uno stop non idoneo. Carrozzeria: lo specchietto retrovisore sinistro nelle macchine da 0 a 2 anni è più esposto a rotture rispetto a quello destro mentre il parabrezza è la parte della vettura cui gli automobilisti prestano maggiore attenzione. Il 19% delle batterie delle auto entro i primi due anni di vita è sotto il livello minimo.


2

3

Autopromotec mette a confronto due insiemi: quello dei produttori di tecnologie, attrezzature e servizi e quello degli autoriparatori. Vediamo cosa significa questo in termini economici. È di 980 milioni di euro il fatturato in Italia e nel mondo indotto dalla partecipazione ad Autopromotec 2007. Partecipare ad una fiera specializzata è quindi un interessante business per le aziende. Questa stima è stata fatta dall’Osservatorio Autopromotec, che ha eseguito una proiezione sulla base dei risultati emersi da una rilevazione condotta su 80 delle 1404 aziende espositrici. Sul

E’ di quasi un miliardo di euro il giro d’affari per le aziende che s’innesca in Autopromotec versante delle autofficine, queste trovano a contendersi una spesa media per ciascun automobilista pari a 695 euro, sempre stando alle valutazioni dell’Osservatorio Autopromotec. Più precisamente, questa è la somma che in media un automobilista italiano ha speso nel 2006 per la manutenzione e le riparazioni della sua autovettura. Per il complesso degli automobilisti italiani la spesa totale per l’autoriparazione nel 2006 è

stata di ben 24.589 milioni di euro, con una crescita del 3,9% rispetto al 2005. Secondo l’Osservatorio Autopromotec sono molti i fattori che incidono sulla dinamica della spesa per la manutenzione e le riparazioni di automobili. Innanzitutto bisogna considerare l'andamento dei prezzi dei ricambi e dell’attività di manutenzione e riparazione. Nel 2006 secondo l’Osservatorio Autopromotec i prez-

zi sono aumentati del 2,9%. Un altro elemento che incide sulla crescita della spesa è poi l'incremento del parco circolante. Nonostante l’Italia abbia già una densità automobilistica molto rilevante, il parco circolante continua a crescere e per il 2006 la stima è di un incremento di circa il 2%. Vi sono tuttavia anche fattori che contribuiscono a contenere la crescita della spesa. Innanzitutto il progresso tecnologico che ha fortemente investito il settore dell’automobile consente di ridurre le esigenze di manutenzione ed inoltre l’accelerato rinnovo del parco circolante.

Autopromotec segna il debutto di un prototipo con motore modificato da FIR

Ducato, un diesel a tutto gas Autopromotec è una formidabile vetrina non solo per le attrezzature ma anche per le soluzioni tecnologiche avanzate. Ne è la prova la proposta che viene dalla FIR per un veicolo commerciale ecologico, a basso impatto ambientale, e con costi di rifornimento decisamente inferiori non solo alla propulsione a benzina, ma anche a quella diesel, considerati i livelli di prezzo ormai prossimi alla “verde” raggiunti dal gasolio. Ad Autopromotec viene presentato un Ducato 2500 Diesel con un motore modificato per permettere l’alimentazione a gas metano. Con una spesa relativamente contenuta per l’intervento di modifica si può cambiare il tipo di carburante, ottenendo una serie di vantaggi. “I benefici sono molteplici spiega Andrea Baccherini, segretario generale FIR, Federazione Italiana Rettificatori autoriparatori e ricostruttori di moE’ un’edizione di e.press® srl supplemento di

tori -, e aspetto non secondario è rappresentato dalla possibilità, con questo tipo di motore, di circolare in tutte le aree delle città. Oggi sono sempre più le zone off limits alle autovetture ed ai veicoli alimentati a benzina e gasolio. Questa inedita e particolare versione del Ducato - in attesa di omologazione -

può invece liberamente transitare anche nei centri storici e questa possibilità è particolarmente importante per gli operatori economici”. Il Ducato provvisto di motorizzazione modificata a metano è esposto allo stand della FIR (padiglione 21, stand 35/A). Si tratta di un tipo di trasforma-

La soluzione ideale per aziende, professionisti, uffici: ora si può stampare a colori senza investire un centesimo

reg. Trib. Napoli n. 4560 direttore Enrico Sbandi coord. red. Claudio Ravel stampato in proprio corso V. Emanuele, 135 80121 Napoli 081.2461083 - e.press@mclink.it

zione che non è specifica del veicolo presentato come prototipo, ma che può essere introdotta, con gli ovvi accorgimenti, su ogni altro modello di motore a ciclo diesel. Sempre ieri Fir, Snapis - sindacato nazionale autonomo periti infortunistica stradale - e Adiconsum hanno presentato i nuovi corsi rivolti ai “periti esperti di motore”. “Si tratta di una novità assoluta - prosegue Baccherini - che va ad incidere soprattutto sulle questioni relative al parco macchine usate. Spesso, infatti, quando si verifica un problema, non è sempre facile dirimere la questione e valutare se è da imputare alla negligenza del cliente, che non ha provveduto ad una corretta manutenzione, oppure se l’autovettura è stata consegnata dal rivenditore con il difetto all’origine”. Spetterà al perito esperto di motore risolvere l’arcano.

PAY PER PAGE • Costi certi della produzione documentale

• Risparmio minimo del 10%

questa edizione è prodotta con una stampante Gestetner C7435n

Via E. Caviglia 11, Milano tel. 02.5356.324

Al Pad. 20 stand A6 la “Carta d’identità del pneumatico” di Assogomma e Federpneus

Documenti, prego. Delle gomme Una carta d’identità per il pneumatico con i consigli per il corretto uso e la manutenzione e una garanzia di 2 anni a partire dalla data di vendita. E’ l’iniziativa di Assogomma - Gruppo produttori pneumatici di Federazione Gomma Plastica - e Federpneus, l’Associazione nazionale rivenditori specialisti di pneumatici (pad. 20, stand A6) con il patrocinio del Ministero dei Trasporti. “Ed è la prima iniziativa a livello internazionale promossa su questo tema” dichiara Fabio Bertolotti (foto a destra), direttore area economia industriale di Federazione Gomma Plastica. I pneumatici sono l’unico punto di contatto tra il veicolo e il suolo, spesso però gli automobilisti non riservano loro la

necessaria attenzione”. Si tratta di una campagna che vede insieme produttori e rivenditori, già in passato al lavoro insieme per sensibilizzare l’opinione pubblica sul tema della sicurezza. Lo scorso anno, in collaborazione con ANIA e Polizia stradale ha riscosso grandi consensi l'iniziativa “SmAnia di sicurezza”, che nei ponti del 25 aprile, di Pasqua e del primo maggio ha garantito il controllo gratuito delle gomme in 10 aree di servizio sparse

sul territorio italiano. Così come un valido seguito ha accompagnato l’iniziativa “Un inverno in sicurezza”, volta ad informare gli automobilisti sul modo di affrontare la stagione fredda adottando le gomme invernali. “Controllare le gomme - prosegue Bertolotti significa non solo maggior sicurezza ma anche risparmi di carburante fino al 15% e significativa riduzione delle sostanze inquinanti. Sono sufficienti pochi minuti per controllare la pres-

sione dei pneumatici, un controllo gratuito quanto prezioso”. Da una indagine realizzata in collaborazione con la Polstrada è emerso che il 10% dei pneumatici controllati è fuorilegge, dato confermato anche dai controlli della polizia municipale in diverse città italiane.

I dati sono stati forniti da Gipa nel convegno di Confartigianato. Servadei: inutili i blocchi del traffico Il tema della sicurezza stradale e del rispetto dell’ambiente presenta una serie di implicazioni che coinvolgono l’utente, gli autoriparatori, le istituzioni. Solo attraverso una collaborazione tra le parti è possibile pervenire a risultati significativi e duraturi nel tempo. Se ne è discusso ieri mattina nel corso del convegno “Sicurezza stradale e rispetto dell’ambiente: nuove sinergie tra autoriparatori ed utenti”, promosso da Confartigianato. All’incontro sono intervenuti Renzo Servadei, amministratore delegato Autopromotec, Marc Aguettaz (Gipa), Roberto Landini, presidente nazionale Confartigianato autoriparazione, Gianfranco Ragonesi, segretario regionale Confartigianato Emilia Romagna, Alessandro Tramontano, direttore generale del consorzio Ecogas, Giorgio Russomanno, responsabile settore ambiente e sicurezza di Confartigianato. I lavori sono stati coordinati

Sorpresa, in Italia chi va a metano pensa meno alla manutenzione: non è in regola un’auto su quattro da Tiziana Angeloni, segretario nazionale Confartigianato autoriparazione. Servadei ha ribadito che interventi come “il blocco della circolazione e la rottamazione sono provvedimenti che incidono solo in minima parte. Le PM10 sono generate anche dagli impianti di riscaldamento, dalle aziende, pertanto il problema deve essere affrontato in un’ottica globale, e non penalizzando solo il settore dell’autoriparazione, che in Italia genera un fatturato di 24 miliardi di euro. Certo, occorre da parte degli automobilisti un impegno maggiore alla manutenzione, ma anche

in altri comparti bisogna adoperarsi per salvaguardare l’ambiente”. Nel corso del convegno è stata presentata un’indagine realizzata da Gipa -

illustrata da Marc Aguettaz - sullo stato delle autovetture italiane. Sono state prese in esame 1.150 schede di valutazione di auto sottoposte alla revisione. In Italia circolano 30 milioni di veicoli, di cui 22 milioni a benzina e oltre 8 milioni diesel (il 27,4% del totale). Un terzo del parco macchine acquistato è di seconda mano.

L’indagine ha preso in esame auto a benzina (64%), gasolio (32%), gpl/metano (4%), soprattutto di età compresa fra i 7 e 10 anni (31,5%). Al crescere dell’età della vettura corrisponde un aumento della quota di auto a benzina. E veniamo ai parametri analizzati. Per quanto concerne i gas di scarico è emerso, non senza sorprese, che le autovetture a doppia alimentazione quelle “più ecologiche” hanno lamentato le maggiori carenze. Una su quattro non era in regola. La totalità delle vetture esaminate da 0 a due anni di vita hanno gli ammortizzatori in piena efficacia, mentre nella fascia 5-

6 anni sono gli ammortizzatori anteriori a palesare i primi segnali di deterioramento. Il 40,7 delle spazzole tergicristallo andava sostituito subito o a breve mentre i veicoli diesel hanno superato la prova olio motori meglio di quelli a benzina. Il 17,5% del campione analizzato circola con almeno un pneumatico usurato ed il 19,8% con almeno un pneumatico con pressione bassa, in particolare davanti. Il 6%, inoltre, presenta un rigonfiamento. Impianto di illuminazione: il 4% presenta almeno un faro anabbagliante non funzionante, il 7,5% circola con almeno uno stop non idoneo. Carrozzeria: lo specchietto retrovisore sinistro nelle macchine da 0 a 2 anni è più esposto a rotture rispetto a quello destro mentre il parabrezza è la parte della vettura cui gli automobilisti prestano maggiore attenzione. Il 19% delle batterie delle auto entro i primi due anni di vita è sotto il livello minimo.


4

autopromotec flash in tempo reale A colori le news in diretta dalla fiera. Per Montezemolo un’edizione straordinaria

flash 0 0 . 3 1 E OR DOMENICA

27

MAGGIO

2007 - N. 5

CAMBIANO I VEICOLI COMMERCIALI ECCO IL DIESEL CHE VA A METANO A PAG. 2

Per la quinta volta, seguendo un’abitudine che ormai risale all’edizione 1999, Autopromotec ha avuto il suo giornale: “autopromotec flash”, di cui avete fra le mani la quinta edizione, ha rinnovato e potenziato la sua funzione quest’anno, essendo riprodotto completamente a colori, ma con una particolarità: la redazione, installata in fiera, ha lavorato e stampato il giornale in

tempo reale, avendo la possibilità, in questo modo, di offrire in diretta agli espositori quelle notizie inerenti lo sviluppo della manifestazione che inevitabilmente sarebbero sfuggite loro, perché impegnati nell’attività promozionale nei rispettivi stand. E proprio il “tempo reale”, scelto come cadenza del giornale, ha permesso non solo di resocontare con fotocronache stampate

la Conferenza inaugurale e il Simposio EAAS07 non appena terminati, ma è stato anche l’unico organo d’informazione che ha riferito tempestivamente della visita di Luca Cordero di Montezemolo in fiera, con un’edizione straordinaria che è andata in distribuzione nemmeno mezz’ora dopo l’arrivo del presidente in visita allo stand del gruppo Fiat.

DISTRIBUZIONE GRATUITA

SUCCESSO PER LA CAMPAGNA PNEUMATICI SOTTO CONTROLLO A PAG. 3

UN BRINDISI

Aria di festa e buoni auspici: un grande “cheese” e calici in alto festeggiano, in un unico brindisi, un’edizione di grande successo che va a concludersi per Autopromotec e un’intesa internazionale che promette di proiettare questa fiera e le industrie italiane dell’aftermarket ancor più ed ancor meglio sui mercati esteri. A brindare con il presidente di AICA, Giorgio Cometti, i responsabili delle Associazioni Usa MEMA, ASA e AAIA, con cui è stata sottoscritta giovedì un’intesa strategica a largo raggio, stipulata nell’ambito dell’accordo di settore fra AICA, ICE e Ministero per il Commercio Internazionale. Un’operazione propiziata dall’impegno del trade analyst dell’ufficio ICE di Chicago, Patrick Capriati.

PER AUTOPROMOTEC BOLOGNAFIERE, 27 maggio Ultimo giorno di fiera, tempo di primi bilanci per questa Autopromotec 2007 che fra poche ore chiuderà i battenti. Mai una fiera del settore era stata così grande e completa, con simili numeri di espositori e di presenze estere. La soddisfazione però, quando si passa dagli auspici ai consuntivi, è anche doppia. Ci sono i numeri, quelli attesi, anche se Renzo Servadei (nella foto), amministratore delegato di Autopromotec e segretario generale delle tre associazioni di categoria che promuovono la fiera (Aica, Airp e Federpneus) non trasgredisce alla sua regola di prudenza. Di dati si parlerà dopo, solo quando le sensazioni saranno confermate dalle verifiche. Fin d’ora invece si può parlare di grande successo, pieno successo di Autopromotec come appuntamento d’affari. L’affermazione è legittimata, per Serva-

dei, dagli scambi d’opinione avuti con gli espositori, da cui si evince un clima di contatti utili, di relazioni che s’incanalano concretamente verso il business. “Si rafforza con questa edizione la vocazione mondiale di Autopromotec - spiega Servadei -: i buyer esteri sono cresciuti in numero e qualità, la nostra mission è proprio quella di attrarre il mondo con una fiera ad alta spe-

cializzazione, per mostrare lo stato dell’arte delle tecnologie, dei prodotti e delle soluzioni per l’automotive. Credo che quest’anno più e meglio che mai gli obiettivi siano stati centrati. Le intese internazionali, di cui abbiamo riferito e che riportiamo anche in alto pagina, potranno nell’immediato futuro aprire ulteriori spazi di manovra per una fiera che è ormai radicata profonda-

mente come strumento insostituibile in un settore che evolve rapidamente nelle tecnologie e nella struttura e che ha fame di continui aggiornamenti. Non è casuale la scelta dello sfondo su cui è ritratto qui in pagina l’a.d. di Autopromotec: nel “quadrilatero” di BolognaFiere sotto la scritta “Autopromotec: una lunga storia”, si snoda una galleria di fotografie d’epoca che rappresentano non solo il vissuto dei settori professionali rappresentati, ma un po’ l’adolescenza dell’Italia, i passi fondamentali che hanno portato l’automotive tricolore ai risultati attuali. Di questa vitalità industriale e di tutto il vastissimo indotto di professionisti, operatori ed artigiani, ancora una volta Autopromotec ha dato dimostrazione di essere il migliore strumento per la crescita e per la proiezione sui mercati internazionali.


Autopromotec flash ed. 2007