Issuu on Google+

4

Pi di 50 delegazioni da ogni parte del mondo More than 50 international delegations

Sono più di 50 le delegazioni internazionali di buyer e distributori, provenienti da più di 100 Paesi, che stanno partecipando ad Autopromotec 2011. Considerando che vi sono anche delegazioni che prevedono la presenza di operatori di Paesi diversi, le delegazioni previste ad Autopromotec comprendono operatori da oltre 100 nazioni. Alle delegazioni ufficiali organizzate in collaborazione con l'Ice, provenienti da tutti i Paesi europei e, solo per citare le principali nazioni extraeuropee, anche da Corea del Sud, Giappone, India, Iran, Russia, Egitto, Libano, Marocco, Messico e Stati Uniti, si aggiungono poi quelle la cui presenza è stata curata direttamente da Autopromotec, con gruppi provenienti da Argentina, Brasile, Cile, Paraguay, Turchia, Sudafrica. Nella foto, l’incontro di benvenuto svoltosi nella giornata inaugurale, in una sala affollata di buyer e giornalisti esteri.

More than 50 international delegations of buyers and distributors from more than 100 countries are taking part to Autopromotec 2011. Being considered that there are also delegations including the presence of operators from different countries, expected delegations at Autopromotec embrace operators from more than 100 nations. To the official delegations organized in cooperation with ICE, from all European countries but even from South Korea, Japan, India, Iran, Russia, Egypt, Lebanon, Morocco, Mexico and United States, must be added the delegations whose presence has been organised by Autopromotec itself, with groups coming from Argentina, Brazil, Cile, Paraguay, Turkey, South Africa.

VENERDI

27 MAGGIO 2011 - FRIDAY, MAY, 27TH - DISTRIB. GRATUITA - FREE COPY

w w w. a u t o p ro m o t e c f l a s h . i t

Vendita e servizi insieme per crescere con i truck EAAS11 e le opportunità The forecast by EAAS PAG. 3

I NUMERI

Autopromotec muove affari per 1,1 miliardi di euro

DALLA PRIMA

Vendita e servizi insieme per crescere con i truck settore. Un apposito percorso in manifestazione agevola gli operatori in visita interessati ai veicoli industriali e, come importante supporto, c'è anche una guida che riunisce le aziende di interesse. All'incontro di ieri sono intervenuti Paolo Gaiardelli e Giuditta Pezzotta dell'Università di Bergamo, Lucrezia Soncini, Università del Piemonte Orientale, presentando i risultati di una ricerca accademica sul tema, Francesco Caracciolo, consulente UNRAE, e Fabio Montanaro, Direttore della rivista Tir. Il dibattito è stato moderato da Giuseppe Pagliaro

E un edizione di e.press¤ srl supplemento di

The results of an analysis carried out by a universitary research group were submitted: the study analyses the budgets of 545 dealers of industrial vehicles employed both in sale and servicing, and surveys the profitability rate, actually not positive, though better than the one of dealers in the automotive sector. The suggested solution lies in joining the product-sale and service, as per the example of dealers belonging to the surveyed sample which have better performance when supplying both sale and service.

www.e-press.it

Ore 17, tutti all Oasi dell Autolavaggio Federlavaggi, l’associazione confindustriale che riunisce le aziende della filiera del lavaggio per autotrazione, mettendo assieme oggi in Italia 20 primarie realtà industriali del settore, promuove per oggi pomeriggio, alle ore 17, presso l’Oasi dell’Autolavaggio, l’area hospitality presso l’Area 48, il “World Car Wash Summit 2011”. WORLD CAR WASH SUMMIT 2011 is scheduled this afternoon, at 5 pm, in the “Oasi dell’Autolavaggio”, the stand of the Italian Federation of Car Wash Industries, Federlavaggi, located in Area 48.

reg. Trib. Napoli n. 4560 direttore Enrico Sbandi coord. red. Claudio Ravel

redazione in Fiera Pier Luca Santoro traduzioni Giovanna Basilio

stampato in proprio

corso V. Emanuele, 135 80121 Napoli

081.2461083 - esbandi@me.com

BOLOGNAFIERE, 26 maggio - Primi segnali di ripresa per il settore dei truck in questi mesi del 2011. Lo si desume dalle anticipazioni sui dati di bilancio dei principali dealer ufficiali di veicoli per autotrasporto. Ma si può e si deve fare di più, scegliendo di abbinare il servizio all’attività di vendita. E’ l’indicazione che viene dal workshop di Autopromotec EDU specificamente dedicato ieri al mondo dei truck, con specifico riferimento alla analisi della rete di concessionarie, dei servizi offerti e della redditività. Per il settore dei veicoli industriali quest’anno ha debuttato l'Autopromotec Industrial Vehicle Service, un marchio che mette assieme le aziende operative nel segue in ultima pagina

Better performance with trucks supplying both sale and service First signs of recovery in the trucks sector in 2011 first months: this is what comes out from the budget data anticipations of the main official industrial vehicles dealers. An afternoon workshop sponsored by Autopromotec EDU was especially devoted to the trucks world, with a special reference to the analysis of the dealers network, of the supplied services and profitability. In this edition has benn launched Autopromotec Industrial Vehicle Service, a brand gathering the sectional operating companies. A special exhibition course facilitates the operators interested in industrial vehicles supported by a guide listing the companies of interest. to be continued in the last page

Più di 1,1 miliardi di euro: è questo il volume d'affari indotto dalla presenza delle aziende ad Autopromotec 2011, secondo la stima effettuata dall'Osservatorio Autopromotec sulla base di una proiezione d'indagine condotta su oltre 100 delle 1.473 imprese espositrici. “A Bologna - dice Renzo Servadei, amministratore delegato di Promotec, la società organizzatrice di Autopromotec nel cuore della Motorvalley italiana, buyers e operatori specializzati provenienti da tutto il mondo, oltre a prendere visione delle più avanzate innovazioni tecnologiche, hanno soprattutto concrete opportunità di confronto e di mercato”. THE WHOLE BUSINESS EXCEEDS 1,1 BILLIONS EURO by virtue of the presence of companies at Autopromotec 2011, as stated by Autopromotec Observatory assessments, on the basis of a survey projection developed on more than 100 out of 1473 exhibiting companies. Renzo Servadei, Promotec Managing Director, says” In Bologna - the heart of the Italian Motorvalley, buyers and professional operators from all over the world, can view the most update technological innovations in auto repair and car servicing, and have real confrontation and market opportunities”.


2

3

I convegni di oggi e il programma Edu Autopromotec 2011 convention schedule TODAY 27 MAGGIO - MAY 27TH Pad. 36 - Hall 36 Michelino entrance ore 9.30 - Sala Armonia 9,30 am, Sala Armonia

ore 15 - Sala Quintetto 3.00 pm, Sala Quintetto

"La filiera IAM in Italia. Profitto, cassa e sviluppo" - Convegno a cura del Politecnico di Torino - "IAM chain in Italy. Profit, funding and development "

“Pneumatici fuori uso: da oggi una risorsa per gli utenti della strada” Convegno a cura di Ecopneus - “Tyres out of use: starting from today a resource for road users”

, Area 48 stand C53

Ammezzato Pad. 16-18 Mezzanine Halls 16-18 Ore 10 - Sala Accordo 10 am, Sala Accordo

“Summer Check Up: il mondo della riparazione e della distribuzione ricambi” Organizzato da Sofinn, in collaborazione con Gipa Italia e con la partecipazione di Giadi e Groupauto Pad. 25 stand C131 Consorzio Inretecar

Pad. 36 - Hall 36 Michelino entrance

-

Ore 11 -11 am

“La crisi insegna: si può restare piccoli ma non restare soli, il valore della RETE” Evento a cura di INRETECAR, seguirà buffet - “The crisis teaches: we can remain small but not alone, the value of the NETWORK” Organized by INRETECAR Consortium Pad. 36 - Hall 36 Michelino entrance ore 11 - Sala Sinfonia 11.00 am, Sala Sinfonia

”Il carrozziere on-line, off-line: il carrozziere telecomandato” Convegno organizzato dalla rivista Professione Carrozziere Aperitivo con pranzo ore 13,00 - “”The online-offline auto body repairman: the remote controlled body repairman” Organized by the magazine Professione Carrozziere Lunch at 1 pm

ore 17 - 5.00 pm - Oasi dell’Autolavaggio

“World Car Wash Summit 2011” Evento a cura di Federlavaggi - A seguire “Federlavaggi Business Time” “World Car Wash Summit 2011” Organized by Federlavaggi - To follow: “Federlavaggi Business Time”

Oggi, venerdì 27 maggio è la giornata che nell’arena di Autopromotec EDU al Padiglione 15 - il luogo in fiera dove si promuovono informazione, formazione e cultura sull'autoriparazione - è dedicata ai temi della comunicazione e del marketing. Due gli appuntamenti della giornata: il primo alle 11.30 su “Stampa specializzata e assistenza” con la partecipazione dei direttori di importanti testate specializzate (si tratta di Tommaso Tommasi, InterAuto News; David Giardino, Collins; Giuseppe Polari, Shinda; Giuseppe Guzzardi, Vie e Trasporti; Francesco Caracciolo, Consulente Unrae . Il secondo appuntamento, alle ore 15, riguarda il “Marketing non convenzionale per l'autoriparazione” con la partecipazione di Guelfo Guelfi e Francesco De

Carolis. Modera l’incontro Cesare Soresina. A seguire, anche il programma che riguarda domani. Sabato 28 maggio vede in programma alle ore 10 Leonardo Buzzavo dell'Università Ca' Foscari, Roberto Vaccani, dell'Università Bocconi e Umberto Seletto, Mobil1, si confronteranno sul tema “Cosa significa assistere l'auto”. Nel pomeriggio, alle ore 14, l’incontro sul tema: “Autoriparazione: fantasia passione e creatività per andare oltre”, con introduzione e moderazione di Cesare Soresina. Intervengono Ercole Messina (officina autorizzata Mecar di Torino), Michele Battaglia (centro Midas di Melzo) e Fabrizio Palpon. (Palpon Gomme di Seregno).

Nuove professionalità cercasi in vista delle auto elettriche Auto elettriche e nuove professionalità: se gli sviluppi dei veicoli elettrici avranno la diffusione attesa, che i relatori del simposio "Le future opportunità per l'aftermarket in Europa" hanno cercato di codificare ed anticipare, si renderanno necessarie nuove competenze tecniche nell'ambito dell'assistenza. Questo il tema dell'evento formativo che, nell'ambito di Autopromotec EDU, ha attirato l'interesse dei numerosissimi partecipanti che hanno gremito la sala per assistere a "L'Impresa incontra l'istruzione: Quale formazione per i tecnici di domani? Il giornalista Nicola Giardino, del Sole24Ore, ha moderato l'incontro al quale sono intervenuti Manuele Cavalli, Responsabile tecnico Texaedu, Luigi Minem, Responsabile progetto Texaedu, Luca Vetrone, Responsabile progetto Toyota T'Tep, Alberto Minissi, Responsabile della formazione Peugeot Italia, Franco Finottello, Responsabile formazione gruppo Piaggio, ed i funzionari del Ministero dell'Istruzione Antonio Scinicariello e Ugo Bouchè.

EAAS11: le opportunit ci sono Ma attenti a saperle cogliere Il 75% di un veicolo è realizzato da fornitori automotive. La produzione di autoveicoli crescerà nel mondo con tendenza costante da qui al 2015; la situazione 2010-2011 in Europa è stata migliore del previsto e ci sono le condizioni affinché continui su un trend favorevole. Queste, in estrema sintesi, le principali indicazioni emerse ieri mattina nell'ambito del terzo Simposio EAAS11, che riunische il gotha internazionale dell'aftermarket. Appuntamento di particolare prestigio per Autopromotec, che qualifica la mostra come un momento imprescindibile di confronto a livello mondiale. All'ordine del giorno, le future opportunità per l'aftermarket in Europa, tema del convegno, che sono state inquadrate ragionando sulle evoluzioni dell'aftermarket, le possibili strategie per il settore IAM, i new comers, i nuovi competitors del settore e le future opportunità. Il simposio, introdotto dal presidente di Autopromotec e di AICA, Giorgio Cometti, ha visto avvicendarsi relatori di prestigio internazionale quali Josef Frank, Aftermarket Director CLEPA, Jaques De Sellier, Managing Director di Going Electric, Michel Vilatte, Presidente FIGIEFA, Leon Andriessen, President

EAAS: positive forecast for the aftermarket

LA TAVOLA ROTONDA. Marketing mutuato da altri settori e soprattutto, tanta voglia di approfondimenti da parte del pubblico di specialisti in sala. Sono i connotati della tavola rotonda sulle tendenze dell'aftermarket che ha concluso il Simposio EAAS11, in ambito Autopromotec EDU. Folto e partecipe il pubblico, composto da giornalisti, in maggioranza esteri, manager e tecnici del settore, che hanno aderito all'invito del moderatore Cristofer Macgowan, ponendo numerose domande e richieste di approfondimento. MARKETING BORROWED FROM OTHER SECTORS and specialists' public asking for in-depth-examinations have featured the round table on aftermarket trends that has closed the EAAS11Symposium. Cristopher Macgowan has moderated the debate that enabled to analyse in depth some pecularities among trends and the chances discussed by the speakers during the conference. References to other sectors' expertise backgrounds, ranging from mobile communication to videos, have come out as starts for thinking for aftermarket future.

EGEA, Marco Grlli, SLTG e Stephan Simon della Diregione Generale dell'UE sulla competizione. Frank ha analizzato il mercato dell'auto e le prospettive a breve, medio e lungo termine illustrando le tendenze future dell'automotive sino al 2030 con il protagonismo dell'auto verde. Il ciclo di vita di un veicolo in Europa è intorno ai 14-15 anni e ciò genera un mercato di ricambisti-

ca e manutenzione di grande interesse. Si evidenzia la tendenza a livello europeo di un incremento di clientela business (società noleggio, aziende...) che presenta bisogni distinti dalla clientela privata. Grazie alla presentazione di dati circostanziati e matrici competitive è stato delineato lo scenario presente e le evoluzioni future dell'aftermarket.

The 75% of a vehicle is made by automotive suppliers. The manufacture of vehicles will regularly increase from now to 2015 worldwide; The 2010-11 situation in Europe was better than expected and circumstances point to a positive increase trend as well. This were the main results arisen within the third EAAS11 Symposium, held yesterday morning and that gathered the international aftermarket gotha. In agenda were the future chances for aftermarket in Europe - topic of the conference - the eventual strategies for the IAM sector, the new comers, new competitors and future opportunities. The Symposium was introduced by Autopromotec and AICA Chairman, Giorgio Cometti.

Le autoattrezzature italiane esportano il 69% del fatturato New skills for electric cars: the technicians of tomorrow Electric cars and new competences: the speakers in the symposium "Future chances for aftermarket in Europe" have tried to codify and advance the development of electric vehicles. If expectations turn into reality, new technical competences will be necessary within servicing. The training meeting "Business faces education, which background for tomorrows' technician" within Autopromotec EDU has dealt with the topic. The meeting was moderated by Nicola Giardino, Il Sole24Ore, and attended by training managers from Toyota, Peugeot and Piaggio.

Nel 2009 il settore ha esportato, secondo le stime effettuate dall'AICA, l'Associazione Italiana dei Costruttori di Autoattrezzature, per un valore di 2.074 milioni di euro. La quota destinata all'export rappresenta il 69% del fatturato totale. Il settore delle autoattrezzature è altamente export-oriented. I principali sbocchi esteri per le autoattrezzature italiane sono stati i mercati dell'Europa che hanno assorbito il 67% dell'export, seguono i mercati dell'America con il 13%, quelli dell'Asia con il 15% e gli altri mercati con il 5%. Il mercato, in base agli ultimi dati disponibili, è riuscito a raggiungere nel 2009 un fatturato totale (vendite sul

mercato interno + export) di 3.006 milioni di euro. Questo giro di affari e' stato realizzato da 304 aziende con una occupazione complessiva di 15.996 addetti. Le aziende attive in questo settore in Italia, pur estremamente variegate per dimensione, rappresentano uno dei casi di eccellenza del nostro paese come dimostra la forte affiliazione nei diversi distretti industriali del paese che consentono di fare sistema e costituisce un concreto esempio di eccellenza dell'industria nazionale per creatività, innovazione, dinamismo e capacità produttiva, un punto di riferimento della tecnologia più avanzata per l'attività di autoriparazione.

Italian garage equipment: export 69% out of total sales After AICA assessments, the sector has exported equipments for 2.074 millions Euro in 2009, the 69% out of total sales. The main foreign markets for garage equipment are to be found in Europe (67%), America (13%) Asia (15%) and the remaining foreign markets (5%). Totale sales for garage equipment (both in the domestic market + export) have reached 3,006 millions Euro in 2009. A business turnover achieved by 304 companies together, with total 15,996 employees. Companies operating in this sector in Italy represent one of the Excellences of the country, as stressed by the remarkable affiliation in the different industrial districts of the country: a real example national excellence as far as creativity, innovation, dynamism and production capacity are concerned.


2

3

I convegni di oggi e il programma Edu Autopromotec 2011 convention schedule TODAY 27 MAGGIO - MAY 27TH Pad. 36 - Hall 36 Michelino entrance ore 9.30 - Sala Armonia 9,30 am, Sala Armonia

ore 15 - Sala Quintetto 3.00 pm, Sala Quintetto

"La filiera IAM in Italia. Profitto, cassa e sviluppo" - Convegno a cura del Politecnico di Torino - "IAM chain in Italy. Profit, funding and development "

“Pneumatici fuori uso: da oggi una risorsa per gli utenti della strada” Convegno a cura di Ecopneus - “Tyres out of use: starting from today a resource for road users”

, Area 48 stand C53

Ammezzato Pad. 16-18 Mezzanine Halls 16-18 Ore 10 - Sala Accordo 10 am, Sala Accordo

“Summer Check Up: il mondo della riparazione e della distribuzione ricambi” Organizzato da Sofinn, in collaborazione con Gipa Italia e con la partecipazione di Giadi e Groupauto Pad. 25 stand C131 Consorzio Inretecar

Pad. 36 - Hall 36 Michelino entrance

-

Ore 11 -11 am

“La crisi insegna: si può restare piccoli ma non restare soli, il valore della RETE” Evento a cura di INRETECAR, seguirà buffet - “The crisis teaches: we can remain small but not alone, the value of the NETWORK” Organized by INRETECAR Consortium Pad. 36 - Hall 36 Michelino entrance ore 11 - Sala Sinfonia 11.00 am, Sala Sinfonia

”Il carrozziere on-line, off-line: il carrozziere telecomandato” Convegno organizzato dalla rivista Professione Carrozziere Aperitivo con pranzo ore 13,00 - “”The online-offline auto body repairman: the remote controlled body repairman” Organized by the magazine Professione Carrozziere Lunch at 1 pm

ore 17 - 5.00 pm - Oasi dell’Autolavaggio

“World Car Wash Summit 2011” Evento a cura di Federlavaggi - A seguire “Federlavaggi Business Time” “World Car Wash Summit 2011” Organized by Federlavaggi - To follow: “Federlavaggi Business Time”

Oggi, venerdì 27 maggio è la giornata che nell’arena di Autopromotec EDU al Padiglione 15 - il luogo in fiera dove si promuovono informazione, formazione e cultura sull'autoriparazione - è dedicata ai temi della comunicazione e del marketing. Due gli appuntamenti della giornata: il primo alle 11.30 su “Stampa specializzata e assistenza” con la partecipazione dei direttori di importanti testate specializzate (si tratta di Tommaso Tommasi, InterAuto News; David Giardino, Collins; Giuseppe Polari, Shinda; Giuseppe Guzzardi, Vie e Trasporti; Francesco Caracciolo, Consulente Unrae . Il secondo appuntamento, alle ore 15, riguarda il “Marketing non convenzionale per l'autoriparazione” con la partecipazione di Guelfo Guelfi e Francesco De

Carolis. Modera l’incontro Cesare Soresina. A seguire, anche il programma che riguarda domani. Sabato 28 maggio vede in programma alle ore 10 Leonardo Buzzavo dell'Università Ca' Foscari, Roberto Vaccani, dell'Università Bocconi e Umberto Seletto, Mobil1, si confronteranno sul tema “Cosa significa assistere l'auto”. Nel pomeriggio, alle ore 14, l’incontro sul tema: “Autoriparazione: fantasia passione e creatività per andare oltre”, con introduzione e moderazione di Cesare Soresina. Intervengono Ercole Messina (officina autorizzata Mecar di Torino), Michele Battaglia (centro Midas di Melzo) e Fabrizio Palpon. (Palpon Gomme di Seregno).

Nuove professionalit cercasi in vista delle auto elettriche Auto elettriche e nuove professionalità: se gli sviluppi dei veicoli elettrici avranno la diffusione attesa, che i relatori del simposio "Le future opportunità per l'aftermarket in Europa" hanno cercato di codificare ed anticipare, si renderanno necessarie nuove competenze tecniche nell'ambito dell'assistenza. Questo il tema dell'evento formativo che, nell'ambito di Autopromotec EDU, ha attirato l'interesse dei numerosissimi partecipanti che hanno gremito la sala per assistere a "L'Impresa incontra l'istruzione: Quale formazione per i tecnici di domani? Il giornalista Nicola Giardino, del Sole24Ore, ha moderato l'incontro al quale sono intervenuti Manuele Cavalli, Responsabile tecnico Texaedu, Luigi Minem, Responsabile progetto Texaedu, Luca Vetrone, Responsabile progetto Toyota T'Tep, Alberto Minissi, Responsabile della formazione Peugeot Italia, Franco Finottello, Responsabile formazione gruppo Piaggio, ed i funzionari del Ministero dell'Istruzione Antonio Scinicariello e Ugo Bouchè.

EAAS11: le opportunità ci sono Ma attenti a saperle cogliere Il 75% di un veicolo è realizzato da fornitori automotive. La produzione di autoveicoli crescerà nel mondo con tendenza costante da qui al 2015; la situazione 2010-2011 in Europa è stata migliore del previsto e ci sono le condizioni affinché continui su un trend favorevole. Queste, in estrema sintesi, le principali indicazioni emerse ieri mattina nell'ambito del terzo Simposio EAAS11, che riunische il gotha internazionale dell'aftermarket. Appuntamento di particolare prestigio per Autopromotec, che qualifica la mostra come un momento imprescindibile di confronto a livello mondiale. All'ordine del giorno, le future opportunità per l'aftermarket in Europa, tema del convegno, che sono state inquadrate ragionando sulle evoluzioni dell'aftermarket, le possibili strategie per il settore IAM, i new comers, i nuovi competitors del settore e le future opportunità. Il simposio, introdotto dal presidente di Autopromotec e di AICA, Giorgio Cometti, ha visto avvicendarsi relatori di prestigio internazionale quali Josef Frank, Aftermarket Director CLEPA, Jaques De Sellier, Managing Director di Going Electric, Michel Vilatte, Presidente FIGIEFA, Leon Andriessen, President

EAAS: positive forecast for the aftermarket

LA TAVOLA ROTONDA. Marketing mutuato da altri settori e soprattutto, tanta voglia di approfondimenti da parte del pubblico di specialisti in sala. Sono i connotati della tavola rotonda sulle tendenze dell'aftermarket che ha concluso il Simposio EAAS11, in ambito Autopromotec EDU. Folto e partecipe il pubblico, composto da giornalisti, in maggioranza esteri, manager e tecnici del settore, che hanno aderito all'invito del moderatore Cristofer Macgowan, ponendo numerose domande e richieste di approfondimento. MARKETING BORROWED FROM OTHER SECTORS and specialists' public asking for in-depth-examinations have featured the round table on aftermarket trends that has closed the EAAS11Symposium. Cristopher Macgowan has moderated the debate that enabled to analyse in depth some pecularities among trends and the chances discussed by the speakers during the conference. References to other sectors' expertise backgrounds, ranging from mobile communication to videos, have come out as starts for thinking for aftermarket future.

EGEA, Marco Grlli, SLTG e Stephan Simon della Diregione Generale dell'UE sulla competizione. Frank ha analizzato il mercato dell'auto e le prospettive a breve, medio e lungo termine illustrando le tendenze future dell'automotive sino al 2030 con il protagonismo dell'auto verde. Il ciclo di vita di un veicolo in Europa è intorno ai 14-15 anni e ciò genera un mercato di ricambisti-

ca e manutenzione di grande interesse. Si evidenzia la tendenza a livello europeo di un incremento di clientela business (società noleggio, aziende...) che presenta bisogni distinti dalla clientela privata. Grazie alla presentazione di dati circostanziati e matrici competitive è stato delineato lo scenario presente e le evoluzioni future dell'aftermarket.

The 75% of a vehicle is made by automotive suppliers. The manufacture of vehicles will regularly increase from now to 2015 worldwide; The 2010-11 situation in Europe was better than expected and circumstances point to a positive increase trend as well. This were the main results arisen within the third EAAS11 Symposium, held yesterday morning and that gathered the international aftermarket gotha. In agenda were the future chances for aftermarket in Europe - topic of the conference - the eventual strategies for the IAM sector, the new comers, new competitors and future opportunities. The Symposium was introduced by Autopromotec and AICA Chairman, Giorgio Cometti.

Le autoattrezzature italiane esportano il 69% del fatturato New skills for electric cars: the technicians of tomorrow Electric cars and new competences: the speakers in the symposium "Future chances for aftermarket in Europe" have tried to codify and advance the development of electric vehicles. If expectations turn into reality, new technical competences will be necessary within servicing. The training meeting "Business faces education, which background for tomorrows' technician" within Autopromotec EDU has dealt with the topic. The meeting was moderated by Nicola Giardino, Il Sole24Ore, and attended by training managers from Toyota, Peugeot and Piaggio.

Nel 2009 il settore ha esportato, secondo le stime effettuate dall'AICA, l'Associazione Italiana dei Costruttori di Autoattrezzature, per un valore di 2.074 milioni di euro. La quota destinata all'export rappresenta il 69% del fatturato totale. Il settore delle autoattrezzature è altamente export-oriented. I principali sbocchi esteri per le autoattrezzature italiane sono stati i mercati dell'Europa che hanno assorbito il 67% dell'export, seguono i mercati dell'America con il 13%, quelli dell'Asia con il 15% e gli altri mercati con il 5%. Il mercato, in base agli ultimi dati disponibili, è riuscito a raggiungere nel 2009 un fatturato totale (vendite sul

mercato interno + export) di 3.006 milioni di euro. Questo giro di affari e' stato realizzato da 304 aziende con una occupazione complessiva di 15.996 addetti. Le aziende attive in questo settore in Italia, pur estremamente variegate per dimensione, rappresentano uno dei casi di eccellenza del nostro paese come dimostra la forte affiliazione nei diversi distretti industriali del paese che consentono di fare sistema e costituisce un concreto esempio di eccellenza dell'industria nazionale per creatività, innovazione, dinamismo e capacità produttiva, un punto di riferimento della tecnologia più avanzata per l'attività di autoriparazione.

Italian garage equipment: export 69% out of total sales After AICA assessments, the sector has exported equipments for 2.074 millions Euro in 2009, the 69% out of total sales. The main foreign markets for garage equipment are to be found in Europe (67%), America (13%) Asia (15%) and the remaining foreign markets (5%). Totale sales for garage equipment (both in the domestic market + export) have reached 3,006 millions Euro in 2009. A business turnover achieved by 304 companies together, with total 15,996 employees. Companies operating in this sector in Italy represent one of the Excellences of the country, as stressed by the remarkable affiliation in the different industrial districts of the country: a real example national excellence as far as creativity, innovation, dynamism and production capacity are concerned.


4

Più di 50 delegazioni da ogni parte del mondo More than 50 international delegations

Sono più di 50 le delegazioni internazionali di buyer e distributori, provenienti da più di 100 Paesi, che stanno partecipando ad Autopromotec 2011. Considerando che vi sono anche delegazioni che prevedono la presenza di operatori di Paesi diversi, le delegazioni previste ad Autopromotec comprendono operatori da oltre 100 nazioni. Alle delegazioni ufficiali organizzate in collaborazione con l'Ice, provenienti da tutti i Paesi europei e, solo per citare le principali nazioni extraeuropee, anche da Corea del Sud, Giappone, India, Iran, Russia, Egitto, Libano, Marocco, Messico e Stati Uniti, si aggiungono poi quelle la cui presenza è stata curata direttamente da Autopromotec, con gruppi provenienti da Argentina, Brasile, Cile, Paraguay, Turchia, Sudafrica. Nella foto, l’incontro di benvenuto svoltosi nella giornata inaugurale, in una sala affollata di buyer e giornalisti esteri.

More than 50 international delegations of buyers and distributors from more than 100 countries are taking part to Autopromotec 2011. Being considered that there are also delegations including the presence of operators from different countries, expected delegations at Autopromotec embrace operators from more than 100 nations. To the official delegations organized in cooperation with ICE, from all European countries but even from South Korea, Japan, India, Iran, Russia, Egypt, Lebanon, Morocco, Mexico and United States, must be added the delegations whose presence has been organised by Autopromotec itself, with groups coming from Argentina, Brazil, Cile, Paraguay, Turkey, South Africa.

VENERDI

27 MAGGIO 2011 - FRIDAY, MAY, 27TH - DISTRIB. GRATUITA - FREE COPY

w w w. a u t o p ro m o t e c f l a s h . i t

Vendita e servizi insieme per crescere con i truck EAAS11 e le opportunit The forecast by EAAS PAG. 3

I NUMERI

Autopromotec muove affari per 1,1 miliardi di euro

DALLA PRIMA

Vendita e servizi insieme per crescere con i truck settore. Un apposito percorso in manifestazione agevola gli operatori in visita interessati ai veicoli industriali e, come importante supporto, c'è anche una guida che riunisce le aziende di interesse. All'incontro di ieri sono intervenuti Paolo Gaiardelli e Giuditta Pezzotta dell'Università di Bergamo, Lucrezia Soncini, Università del Piemonte Orientale, presentando i risultati di una ricerca accademica sul tema, Francesco Caracciolo, consulente UNRAE, e Fabio Montanaro, Direttore della rivista Tir. Il dibattito è stato moderato da Giuseppe Pagliaro

E un edizione di e.press¤ srl supplemento di

The results of an analysis carried out by a universitary research group were submitted: the study analyses the budgets of 545 dealers of industrial vehicles employed both in sale and servicing, and surveys the profitability rate, actually not positive, though better than the one of dealers in the automotive sector. The suggested solution lies in joining the product-sale and service, as per the example of dealers belonging to the surveyed sample which have better performance when supplying both sale and service.

www.e-press.it

Ore 17, tutti all'Oasi dell'Autolavaggio Federlavaggi, l’associazione confindustriale che riunisce le aziende della filiera del lavaggio per autotrazione, mettendo assieme oggi in Italia 20 primarie realtà industriali del settore, promuove per oggi pomeriggio, alle ore 17, presso l’Oasi dell’Autolavaggio, l’area hospitality presso l’Area 48, il “World Car Wash Summit 2011”. WORLD CAR WASH SUMMIT 2011 is scheduled this afternoon, at 5 pm, in the “Oasi dell’Autolavaggio”, the stand of the Italian Federation of Car Wash Industries, Federlavaggi, located in Area 48.

reg. Trib. Napoli n. 4560 direttore Enrico Sbandi coord. red. Claudio Ravel

redazione in Fiera Pier Luca Santoro traduzioni Giovanna Basilio

stampato in proprio

corso V. Emanuele, 135 80121 Napoli

081.2461083 - esbandi@me.com

BOLOGNAFIERE, 26 maggio - Primi segnali di ripresa per il settore dei truck in questi mesi del 2011. Lo si desume dalle anticipazioni sui dati di bilancio dei principali dealer ufficiali di veicoli per autotrasporto. Ma si può e si deve fare di più, scegliendo di abbinare il servizio all’attività di vendita. E’ l’indicazione che viene dal workshop di Autopromotec EDU specificamente dedicato ieri al mondo dei truck, con specifico riferimento alla analisi della rete di concessionarie, dei servizi offerti e della redditività. Per il settore dei veicoli industriali quest’anno ha debuttato l'Autopromotec Industrial Vehicle Service, un marchio che mette assieme le aziende operative nel segue in ultima pagina

Better performance with trucks supplying both sale and service First signs of recovery in the trucks sector in 2011 first months: this is what comes out from the budget data anticipations of the main official industrial vehicles dealers. An afternoon workshop sponsored by Autopromotec EDU was especially devoted to the trucks world, with a special reference to the analysis of the dealers network, of the supplied services and profitability. In this edition has benn launched Autopromotec Industrial Vehicle Service, a brand gathering the sectional operating companies. A special exhibition course facilitates the operators interested in industrial vehicles supported by a guide listing the companies of interest. to be continued in the last page

Più di 1,1 miliardi di euro: è questo il volume d'affari indotto dalla presenza delle aziende ad Autopromotec 2011, secondo la stima effettuata dall'Osservatorio Autopromotec sulla base di una proiezione d'indagine condotta su oltre 100 delle 1.473 imprese espositrici. “A Bologna - dice Renzo Servadei, amministratore delegato di Promotec, la società organizzatrice di Autopromotec nel cuore della Motorvalley italiana, buyers e operatori specializzati provenienti da tutto il mondo, oltre a prendere visione delle più avanzate innovazioni tecnologiche, hanno soprattutto concrete opportunità di confronto e di mercato”. THE WHOLE BUSINESS EXCEEDS 1,1 BILLIONS EURO by virtue of the presence of companies at Autopromotec 2011, as stated by Autopromotec Observatory assessments, on the basis of a survey projection developed on more than 100 out of 1473 exhibiting companies. Renzo Servadei, Promotec Managing Director, says” In Bologna - the heart of the Italian Motorvalley, buyers and professional operators from all over the world, can view the most update technological innovations in auto repair and car servicing, and have real confrontation and market opportunities”.


Autopromotecflash 2011 - 3 edizione