Page 1

APPARECCHIATURE ELETTRONICHE PER LA MEDICINA ESTETICA


“L'osservazione è una scienza passiva, la sperimentazione attiva. Claude Bernard

Questo è lo spirito che ha portato alla creazione della nostra azienda.

2


indice di ricerca

presentazione  iL gruppo  tecnoLogie Mediche

pag. 4 pag. 5

Linea tecnoLogie Mediche  cavitazione  uLtracav touch MobiLe  uLtracav 1100  uLtracav 2100

pag. 11 pag. 12 pag. 6

 Luce puLsata  ipL Med  ipL Med pLus

pag. 22 pag. 10

 radiofreQuenza  rf Med Mono  rf Med bipoLar  rf Med bipoLar desK

pag. 34 pag. 34 pag. 14

 Laser nd-Yag  vega 10.64

pag. 18

 onda acustica  aWs Med

pag. 22

3


IL GRUPPO EME s.r.l. La ricerca e lo sviluppo sono la linfa vitale di EME S.r.l., che investe da sempre risorse sull’innovazione tecnologica per implementare una gamma di prodotti d’avanguardia. Il suo sguardo lungimirante è costantemente proiettato a soluzioni inedite che coinvolgono sia il settore della fisioterapia che quello della riabilitazione, dell'estetica e della medicina estetica. Il vero patrimonio non è semplicemente la proprietà industriale di cui dispone, ma soprattutto il capitale intellettuale di uomini che lavorano nella sua struttura da più di 25 anni. La filosofia di fondo dei suoi tecnici ed ingegneri si basa su due principi: il miglioramento continuo delle strumentazioni e la semplificazione del loro utilizzo. L’ottimizzazione funzionale delle apparecchiature è il risultato di ricerche svolte in partnership a laboratori di ricerca nazionali, istituti internazionali e medici operanti nei rispettivi settori di competenza. Tutti i prodotti di EME S.r.l sono progettati in modo da proteggere da ogni rischio ambientale e di funzionamento sia il paziente che, soprattutto, il medico che effettua il trattamento. (In tutti i prodotti di EME S.r.l. sono presenti sistemi di sicurezza, funzionali ed ambientali, che assicurano risultati in piena salvaguardia sia del paziente che viene trattato; sia del medico che effettua la terapia) Le apparecchiature di EME S.r.l. sono completamente progettate, prodotte e testate in Italia. EME S.r.l. distribuisce tutti i suoi prodotti attraverso differenti canali di commercializzazione in Italia ed in altri 65 paesi del mondo. EME S.r.l. espone i Suoi prodotti specialistici nelle maggiori manifestazioni specifiche dei rispettivi settori di competenza presenti in Italia e nel mondo. L’ottimizzazione dei macchinari viene perseguita inoltre da uno specifico Staff interno di “Ricerca e Sviluppo”, che opera in costante sinergia con la Direzione Generale e i responsabili della produzione. In questo modo vengono ideate costantemente soluzioni che precorrono le richieste del mercato e che permettono all’azienda di rimanere un leader nell’ambito dei prodotti per la medicina estetica. Per realizzare questo obiettivo le linee guida aziendali seguono 4

l’orientamento “bottom-up” che consiste nel partire dai fabbisogni reali dei professionisti del campo per poi trasferirli nel ciclo produttivo. I principali referenti per EME S.r.l. sono pertanto gli operatori finali, poiché sono le loro esigenze a dettare gli imperativi di miglioramento delle apparecchiature. Questi ultimi hanno la possibilità di essere sempre aggiornati in ogni parte del mondo e in qualsiasi momento attraverso una Smart card o con un collegamento diretto tramite personal computer. In tal modo il collante con l’azienda madre si mantiene sempre vivo e permette il monitoraggio delle informazioni sia in ingresso che in uscita. Gli elementi cardine su cui punta l’organizzazione interna sono i seguenti: • La qualità di prodotto e di processo • La facilità e la rapidità d’uso delle strumentazioni • L'ergonomia dei componenti • La cura per il dettaglio ed il design Un interesse particolare viene poi attribuito alla sicurezza delle condizioni di lavoro dei professionisti. EME S.r.l. si è preoccupata pertanto di acquisire una doppia Certificazione che include sia il prodotto che il processo. Nel primo caso la gamma dei macchinari ha una Certificazione CE secondo la direttiva 93/42/CEE, e le sue macchine sono marcate CE dall’organismo notificatore Cermet 0476, nel secondo l’azienda è attestata ISO 9001-2008 e ISO 13485-2004. EME S.r.l. è quindi qualcosa di più e di diverso di un’azienda di fornitura. EME S.r.l. si prende cura e protegge i medici estetici EME S.r.l. risponde e anticipa le vostre esigenze EME S.r.l. migliora e valorizza il vostro lavoro EME S.r.l. è il vostro “reliable partner”!


In questi anni, EME S.r.l ha dato vita a 5 divisioni con lo scopo di concentrare al meglio tutte le risorse nelle varie attività aziendali:

EME PRESENTa TECNOLOGIE MEDIChE La nuova divisione rivolta ai professionisti della Medicina Estetica.

Tecnologie Mediche: Divisione per la progettazione e produzione di apparecchiature per medicina estetica. La qualità  e l’esperienza del settore medico di EME, al servizio dei professionisti della medicina estetica. apparecchiature conformi alle direttive 93/42/CEE, a marchio CE0476, progettate e prodotte con l’attenzione rivolta alle esigenze dei medici estetici.

Estetic Italia: Divisione per la progettazione e produzione di apparecchiature ad uso estetico. Estetic Italia è la "TECNOLOGIa MEDITaTa", dedicata agli operatori estetici che necessitano di apparecchiature all' avanguardia, essenziali e di facile utilizzo, unitamente alla garanzia di ottimi risultati ed alta qualità.

Medical Italia: Divisione per la progettazione e produzione di apparecchiature per la fisioterapia e riabilitazione. Medical Italia offre una gamma completa di apparecchiature per la terapia fisica strumentale, con differenti opzioni in grado di soddisfare le varie esigenze degli operatori finali. Un marchio di alta qualità per apparecchiature affidabili e facili.

L’esperienza di EME a livello nazionale ed internazionale, la sua affermata conoscenza delle apparecchiature elettromedicali e soprattutto il suo costante desiderio di innovazione, garantiscono a “Tecnologie Mediche” la possibilità di raggiungere i risultati prestabiliti e già confermati per la divisione “Medical Italia”: divenire un’azienda leader, esportando in tutto il mondo la cultura, la qualità, il design italiano. Tecnologie Mediche si presenta sul mercato con una gamma di prodotti che rispondono alle richieste del momento, tecnologicamente all’avanguardia e di facile utilizzo per l’operatore. La filosofia d’azienda si basa su un principio fondamentale che è quello della prova scientifica. Ogni apparecchiatura prodotta proviene da mesi di test in laboratorio, eseguiti da personale altamente specializzato ed approvati dalla comunità internazionale, ulteriore garanzia, questa, della qualità del prodotto. Le apparecchiature di Tecnologie Mediche hanno la possibilità di essere sempre aggiornate in ogni parte del mondo e in qualsiasi momento attraverso una smart card o con un collegamento diretto tramite PC. In tal modo il collante con l’azienda madre si mantiene sempre vivo e permette il monitoraggio delle informazioni sia in ingresso che in uscita. La sicurezza e la funzionalità dei prodotti di Tecnologie Mediche sono supportate da un Sistema di Qualità certificato; tutte le apparecchiature sono conformi alle normative europee e recano il marchio CE medicale. Ogni lotto di produzione è sottoposto a numerosi controlli dall’Ufficio di Qualità presente all’interno dell’azienda e ogni macchinario viene fornito già completo di certificato di collaudo in conformità alla norma vigente. EME srl – Divisione Tecnologie Mediche: La nostra esperienza al servizio della Medicina Estetica.

OEM: Divisione per la produzione conto terzi. OEM produce apparecchiature sia per la terapia fisica che per l'estetica personalizzandole con il vostro marchio. La nostra tecnologia al servizio delle vostre idee.

Prima: Divisione per la realizzazione di prodotti innovativi. Prima progetta e produce apparecchiature elettroniche speciali ed innovative destinate ad un uso particolare. 5


CaVITaZIONE

uLtracav: beauty as a perfect harmony

uLtracav touch MobiLe MaC 1502

uLtracav 1100 MaC 1503

uLtracav 2100 MaC 1504 CaRaTTERISTIChE TECNIChE alimentazione assorbimento Fusibili Display grafico Timer Numero uscite Dotazione manipoli apparecchio Dimensioni Peso

ULTRaCaV TOUCh MOBILE

ULTRaCaV 1100

ULTRaCaV 2100

230 V 50-60 hz ±10% 230 V 50-60 hz ±10% 230 V 50-60 hz ±10% a richiesta a richiesta a richiesta 110 V 50-60 hz ±10% 110 V 50-60 hz ±10% 110 V 50-60 hz ±10% 40 Va 50 Va 70 Va 2x630 ma-T 2x630 ma-T 2x630 ma-T LCD Colori LCD Colori LCD Colori Touch screen 6” Touch screen 6” Touch screen 6” 1 - 30 minuti 1 - 30 minuti 1 - 30 minuti 1 1 2 1 1 2 Da tavolo Carrellato Carrellato Esterne: cm 39x30x17 h Esterne: cm 39x31x86 h Esterne: cm 39x31x86 h Corpo Macchina kg 3,5 Corpo Macchina kg 26 Corpo Macchina kg 28

COMPOSIZIONE

6

• Sistema per cavitazione • Frequenza: 38 Khz • Emissione continua e pulsata con duty cycle regolabile (10%-100%) • Potenza max. fino a 3W/cm2 ± 20% • Display grafico a colori touch screen 6” • 20 protocolli in memoria

• Manipolo auto calibrante con indicatore di emissione • Manipoli da 12 cm2 e 25 cm2 di superficie • Smart card e memoria interna per 400 nuovi protocolli • Uscita USB


sicuro e non invasivo uLtracav è la vera alternativa o integrazione alla liposuzione chirurgica

Manipolo da 12 cm2 di superficie

Manipolo da 25 cm2 di superficie

EFFETTI MEDICO-ESTETICI

uLtracav 2100

uLtracav 1100

• azione lipoclasica e progressivo rimodellamento della silhouette • riduzione dell’aspetto a buccia d’arancia ed eliminazione • • • • •

dei fibro-noduli adiposi della cellulite ossigenazione e rivascolarizzazione della pelle asfittica drenaggio dei liquidi di ristagno riattivazione della circolazione periferica distrettuale assorbimento di principi attivi rivitalizzanti o lipolitici Miglioramento del tono e dell’elasticità’ dei tessuti

trattamento addome priMa

dopo 2 sedute

Per gentile concessione del Dr. A. Vasta - Italia.

uLtracav touch MobiLe

7


cavitation in aesthetic Medicine La novità attuale in medicina estetica (e chirurgia estetica), frutto della ricerca scientifica degli ultimi anni, è quella di utilizzare sistemi di ultrasuoni a bassissime frequenze (25-70Khz) per generare un effetto particolare nei tessuti, quello della “Cavitazione”, che è la conseguenza dell’alternanza di compressione e depressione delle sostanze sottoposte all’onda di questi ultrasuoni con un effetto di “turbolenza” a freddo analogo a quello dell’acqua prossima all’ebollizione da calore in grado di distruggere le cellule adipose attraverso l’energia meccanica delle onde, senza danneggiare le strutture circostanti come la cute, gli epiteli vascolari e linfatici ed il loro contenuto, i muscoli ed i nervi, tutte strutture che hanno una diversa suscettibilità agli ultrasuoni. Tutti i sistemi Ultracav (nello specifico: Ultracav Touch Mobile, Ultracav 1100 e Ultracav 2100) di Tecnologie Mediche sono apparecchiature in grado di generare tale fenomeno appena descritto.

Fig. 2 - Immagine tratta da: High-intensity focused ultrasound in the treatment of solid tumours. James E. Kennedy . Nature reviews.Cancer 5, 323 (April 2005)

Figura 2 : rappresentazione schematica della formazione delle microbolle di gas.

Fig. 3 - Immagine tratta da: the chemistry of ultrasound by Kenneth S. Suslick from The Yearbook of Science & the Future 1994; Encyclopaedia Britannica: Chicago, 1994; pp 138-155

Fig. 1 - Immagine tratta da Soltec srl ®, 1999

Figura 1: evoluzione delle bolle di cavitazione. a) generazione delle bolle, B) aumento delle dimensioni, C) implosione della bolla, D) “hot spot” : implodendo, cioè annullandosi repentinamente, le bolle di cavitazione danno origine ad un impulso pressorio-vibrazionale caratterizzato da temperature elevatissime, pressioni e scambi di calore in frazioni di tempo dell’ordine del microsecondo. L’impulso hOT SPOT spacchetta dapprima la struttura adipocitaria, arrivando anche alla rottura della membrana cellulare degli adipociti, determinando così un risultato di riduzione del grasso permanente. La cavitazione utilizzata in medicina estetica è una tecnica innovativa per la riduzione non chirurgica prevalentemente delle adiposita’ localizzate e della cellulite, che utilizza ultrasuoni a bassa frequenza. E’ una metodica efficace e sicura, non invasiva, indolore e senza effetti collaterali, che consente di sciogliere ambulatorialmente il grasso in sicurezza, senza anestesia e tempi di convalescenza. 8

Figura 3 : i liquidi irradiati con ultrasuoni possono produrre bolle. Queste bolle oscillano, crescendo progressivamente durante la fase di espansione dell’onda sonora e si restringono durante la fase di compressione. In alcune condizioni appropriate queste bolle possono subire un violento collasso che da luogo a pressioni e temperature molto alte. Questo processo è chiamato cavitazione

EFFETTI DELLa CaVITaZIONE SULL’ aREa TRaTTaTa E SUL TESSUTO aDIPOSO I Sistemi ULTRaCaV hanno tre effetti principali sul grasso: 1. depolimerizzazione o dislocazione molecolare dei trigliceridi e/o l’aumento della loro fluidità: lipolisi o espulsione degli acidi grassi dalle cellule adipocitarie. azione dovuta alla permanente cavitazione e ad un aumento nella permeabilità cellulare dell’adipocita. 2. lisi dell’adipocita (rottura). 3. defibrosi attraverso l’azione meccanica defibrinolitica sulla massa tissutale presente nell’ipoderma. La sequenza temporale dell’azione della cavitazione sugli adipociti è schematizzabile nel modo seguente: 1. dopo circa 40 secondi dall’inizio del trattamento si assiste ad un aumento del numero e della dimensione delle bolle di cavitazione; 2. dopo 1 minuto di trattamento si osserva un aumento esponenziale del numero di bolle ; 3. dopo 2 minuti di trattamento con la confluenza di un grande numero di implosioni inizia la distruzione delle cellule adipose;


4. dopo 3 minuti di trattamento si osserva un aumento dell’area di distruzione del tessuto adiposo; 5. dopo 4 minuti l’emulsificazione e la rottura dei trigliceridi contenuti negli adipociti lisati e distrutti raggiunge il massimo. (vedi foto 6 - Fig.4).

L’emulsificazione permette di aumentare il rapporto superficie-volume favorendo l’assorbimento dei lipidi e l’azione degli enzimi lipolitici che agiscono alla superficie delle gocce lipidiche.

MONITORaGGIO CON MICROSCOPIO ELETTRONICO DELL’EFFETTO DI CaVITaZIONE SUL TESSUTO UMaNO. 1

Struttura di base del tessuto adiposo prima della cavitazione.

3

Durante il trattamento (dopo 5 minuti).

5

Grasso liquefatto e microvasi non danneggiati dall’effetto di cavitazione.

2

Subito dopo l’inizio del trattamento.

4

Liquefazione delle cellule di grasso.

6

Emulsificazione.

Fig. 4 - Immagine tratta da: Dr Pedro Lapuente :monitoring met een elektronishe microscoop van cavitatie effect in menselijk weefsel. Bologna, 15 augustus 2006. Università di Saragozza. Spagna.

INDICaZIONI: Trattamento della cellulite (pannicolopatia edemato-fibro-sclerotica o PEFS), adiposita’ localizzate, grasso localizzato, imperfezioni post-liposuzione, rimodellamento corporeo, riassorbimento dei lipomi, ginecomastia.

VaNTaGGI: • Non è invasivo • Non è doloroso • L’applicazione non necessità di nessun tipo di anestesia prima del trattamento • Il paziente può subito tornare alla propria vita sociale

EFFETTI MEDICO-ESTETICI: 1. azione lipoclasica e progressivo rimodellamento della silhouette; 2. Riduzione dell’aspetto a buccia d’arancia ed eliminazione dei fibro-noduli adiposi della cellulite; 3. Ossigenazione e rivascolarizzazione della pelle asfittica; 4. Drenaggio dei liquidi di ristagno; 5. Riattivazione della circolazione periferica distrettuale; 6. assorbimento di principi attivi rivitalizzanti o lipolitici ;

CONTROINDICaZIONI • Gravidanza • Epatopatie • Dislipidemia (ipertrigliceridemia, ipercolesterolemia) • Protesi metalliche aPPLICaZIONI • Medicina estetica • Dermatologia • Chirurgia estetica

7. Miglioramento del tono e dell’elasticità’ dei tessuti. 9


IPL LUCE PULSaTa

ipL Med: light up your charm

ipL Med MaC 1508

ipL Med pLus MaC 1509

trattamento acne viso priMa

dopo 1 seduta

Per gentile concessione del Dr. A. Vasta - Italia.

CaRaTTERISTIChE TECNIChE alimentazione assorbimento Sorgente Display grafico Energia rilasciata dalla lampada Durata lampada Lunghezza d’onda standard apparecchio Dimensioni Peso

IPL MED

IPL MED PLUS

230 V 50-60 hz ±10% a richiesta 110 V 50-60 hz ±10% 430 Va Lampada Xenon LCD Colori Touch screen 6” 160 J max. 50.000 flash (400 - 1200) nm Carrellato Corpo macchina: cm 39x30x89 h Corpo Macchina kg 32

230 V 50-60 hz ±10% a richiesta 110 V 50-60 hz ±10% 430 Va Lampada Xenon LCD Colori Touch screen 6” 160 J max. 50.000 flash (400 - 1200) nm Carrellato Corpo macchina: cm 39x30x89 h Corpo Macchina kg 34

COMPOSIZIONE • Sistema IPL carrellato per studio • Raffreddamento lampada: ad aria forzata • Regolazione della potenza da 0 a 160 J continuo • 12 protocolli in memoria • 4 filtri in dotazione 10

• allarme temperatura • Uscita USB • Smart card e memoria interna per 400 nuovi protocolli • Comando a pedale protetto


per trattaMenti efficaci e Mirati ipL Med per risolvere in piena sicurezza, una vasta gamma di problematiche della pelle

Manipolo IPL MED

INDICaZIONI MEDICO ESTETIChE epilazioneMEDICO-ESTETICI • elastosi •EFFETTI

ipL Med

ipL Med pLus

azione rughe lipoclasica e progressivo rimodellamento della silhouette dermiche • piccole • iperpigmentazioni riduzione dell’aspetto a buccia d’arancia ed eliminazione • fotoringiovanimento cutaneo • iperpigmentazioni epidermiche dei fibro-noduli adiposi della cellulite • rosacea • cicatrici ossigenazione e rivascolarizzazione della pelle asfittica • couperose • teleangecstasie drenaggio dei liquidi-dilentigo ristagno senili/solari • Macchie • eritrosi riattivazione della circolazione periferica distrettuale; • acne e sue complicanze • ipertricosi • assorbimento di principi attivi rivitalizzanti o lipolitici • Miglioramento del tono e dell’elasticità’ dei tessuti trattamento epilazione viso trattamento addome priMa

dopo

priMa

dopo 2 sedute

Per gentile concessione del Dr. A. Vasta - Italia. Per gentile concessione del Dr. A. Vasta - Italia.

11


Knowing and appreciating the ipL (intense pulsed light) ChE COSa è La LUCE PULSaTa ? La luce pulsata intensa (IPL) è una terapia non invasiva e non ablativa che utilizza impulsi di luce visibile ad alta intensità. E’ meno invasiva della luce laser e agisce a minore profondità, senza danneggiare gli strati più superficiali della cute e con risultati assai più soddisfacenti. IPL MED è un’apparecchiatura per uso medico-estetico di luce pulsata intensa, controllato da un microcomputer che può lavorare emettendo singoli impulsi, oppure impulsi ripetuti (fino a 3), di cui è possibile regolarne la densità di energia (Fluenza=J/cm2). La combinazione appropriata di questi parametri permette di calibrare opportunamente la luce pulsata in funzione delle caratteristiche del pelo consentendo un’eliminazione progressiva e definitiva e la dotazione di filtri consente di ampliare il trattamento su lesioni vascolari e dermatologico (acne e macchie senili per esempio). a COSa SERVE ? IPL Med viene utilizzata in medicina estetica per migliorare l'aspetto della pelle e curarla in caso di lesioni vascolari, macchie, couperose, acne rosacea, rughe, lentiggini e soprattutto rimozione di peli indesiderati. IPL Med può anche essere usata, in diverse sessioni di trattamento, per curare l'acne e le smagliature cutanee (strie rubare). Gli effetti del sistema IPL Med sono spesso superiori a quelli ottenuti con il laser, sia per quanto riguarda la fotoepilazione che il fotoringiovanimento cutaneo, con ottimi risultati anche nella cura del melasma, delle macchie cutanee e dell’ invecchiamento cutaneo e con netto miglioramento progressivo delle fini rugosità, della lassità cutanea, dei pori dilatati.

• Fase telogen o fase di riposo (fase non visibile del pelo): durante questa fase non si produce nessun pelo. La sua durata è variabile e dipende da molti fattori (sito anatomico, fattori esterni e fattori interni). al termine della fase telogen il pelo viene espulso prima della successiva fase anagen . La durata di un ciclo pilare, così come la percentuale dei peli in fase anagen e quella dei peli in fase telogen in un dato momento, come pure la densità dei peli, il diametro, l’angolo e la profondità di impianto del pelo, e la loro velocità di crescita, sono variabili. Nell’uomo i follicoli non sono in generale sincronizzati, quindi non si avranno mai tutti i follicoli di una stessa area contemporaneamente in fase anagen. Per questo è necessario ripetere più volte il trattamento di fotoepilazione: per ogni seduta si vanno a colpire i peli che si trovano in quel momento in fase anagen (20-30% dei peli presenti). La FOTOEPILaZIONE I peli sono suscettibili agli effetti indotti dalla energia luminosa solo durante la fase attiva anagen del loro ciclo di crescita che di norma rappresenta circa 1/3 dei peli presenti sul corpo. Per questa motivazione, IPL Med è efficace nel determinare la caduta del pelo, solo quando penetra ed attraversa il follicolo pilifero in questa determinata fase. I peli, in altri stadi di crescita (telogen oppure catagen), raggiungeranno la fase sensibile in diversi momenti futuri. a distanza di un mese altri peli si troveranno in fase anagen e sarà quindi

Fig.1: Le tre fasi del pelo: a) fase anagen; b) fase catagen; c) fase telogen.

I PELI SUPERFLUI E L’EPILaZIONE DEFINITIVa Il pelo ha un’esistenza “effimera”. Passa attraverso un periodo di crescita cui segue uno di riposo. Si parla di ciclo pilare, che si divide in tre fasi: • Fase anagen o di crescita: un nuovo pelo è generato dal follicolo che affonda nel derma e diventa molto attivo (sintesi di cheratina e melanina). • Fase catagen: è una fase di regressione. L’attività di sintesi cessa. Il bulbo si stacca dalla papilla e resta collegato tramite un cordone epiteliale formato dalla guaina epiteliale esterna. Questa fase dura circa 2 – 3 settimane. 12

possibile ripetere il trattamento. Per una scomparsa definitiva dell’80% circa dei peli sulla zona trattata, saranno necessarie circa 4/6 sedute realizzate a cadenza mensile. Per questo motivo, sono necessari trattamenti multipli. La fotoepilazione è un processo basato sulla fotoemolisi selettiva grazie al quale la luce è fortemente assorbita dalla melanina contenuta nel pelo, che conseguentemente raggiunge alte temperature. Il calore accumulato è trasmesso alle strutture vitali del follicolo e per un processo di termocoagulazione si interrompe il ciclo del pelo, producendo così effetti di lunga durata: • la luce viene fortemente assorbita dalla melanina del pelo


• il fusto si scalda • per trasmissione termica si ha coagulazione delle strutture riproduttive del follicolo • pelo e follicolo sono danneggiati e il ciclo di ricrescita si interrompe. La conseguenza pratica del trattamento con IPL Med è una riduzione duratura del numero di peli ed un rallentamento globale della ricrescita, tanto più evidente ed efficace con i peli più grossi e scuri che costituiscono il maggior problema estetico. La selettività di assorbimento permette di conseguire questo risultato senza danni all'epidermide. Poiché IPL Med, come tutti gli altri sistemi IPL, è efficace solamente nella fase di crescita del pelo (anagen); sono necessarie più sedute per ottenere il risultato ottimale. Un ciclo variabile da 5 a 10 trattamenti, a seconda della zona interessata e dalle caratteristiche individuali, assicura un risultato esteticamente valido. ad un ciclo iniziale di trattamenti, intervallati da uno o più mesi, seguiranno delle sedute di mantenimento. Zone come l'inguine e le ascelle, che presentano peli grossi e scuri, rispondono più rapidamente di altre. Prima di sottoporre la pelle al flash di luce pulsata ad alta intensità generato dal sistema IPL Med, si provvede all'applicazione di un apposito gel che agisce da protettore della cute. Si procede quindi all'invio degli impulsi di luce, emessi dal manipolo ad intervalli regolari. La dimensione dei manipoli, molto più grande rispetto al laser, permette di trattare velocemente ampie superfici cutanee. Si possono trattare aree anche estese (come ad esempio le gambe), ma anche circoscritte come il labbro superiore o la zona del mento. I risultati sono molto più veloci quanto maggiore è il contrasto tra pelle chiara e pelo scuro. a distanza di circa un mese, cresceranno i peli i cui bulbi non si trovavano nella fase attiva all'epoca del trattamento precedente, pronti ora per essere colpiti dalla luce pulsata. Il metodo è molto tollerato: anche utilizzando alte potenze, il paziente può avvertire solo una sensazione come di "leggero colpo di elastico" sulla pelle. è altamente consigliato di non esporsi al sole immediatamente prima o dopo le sedute è per non incorrere in possibili effetti indesiderati come le iperpigmentazioni. Gli effetti collaterali sono pressoché nulli, occorre comunque una preparazione professionale specifica. L’effetto della luce pulsata, prodotta dal sistema IPL Med, consiste nel determinare una riduzione della dimensione del bulbo pilifero, contrastando la crescita dello stesso fino alla sua completa eliminazione. In caso di ricrescita del pelo colpito, questa consisterà in peli molto più sottili e di dimensioni ridotte, nonché di colore più chiaro rispetto al precedente. Prima di effettuare un qualsiasi trattamento di epilazione è importante identificare il fototipo (da I a V) ed il grado di pigmentazione della persona che si vuole trattare. Per ottenere il miglior risultato dal trattamento di epilazione è necessario effettuare tale trattamento durante la fase anagen del pelo. Durante questa fase il pelo è in crescita quindi, mediante il trattamento con IPL Med, andiamo a colpire il bulbo pilifero nel pieno della sua attività avendo un risultato più efficace e duraturo. altra condizione necessaria per ottenere la maggior efficacia dal trattamento di epilazione mediante IPL Med è che la lunghezza del pelo sia compresa tra n.02 e n.03 mm. Una maggiore lunghezza del pelo comporterebbe una dispersione eccessiva dell’energia luminosa con il mancato raggiungimento del target (bulbo pilifero) a discapito dell’efficacia del trattamento. Inoltre una lunghezza eccessiva potrebbe causare una eventuale bruciatura del pelo stesso con conseguenze trascurabili dal punto di vista di chi si sottopone al trattamento, ma importanti a livello di funzionamento del sistema IPL Med. Questo perché la bruciatura dei peli superflui provoca un intaccamento del filtro (o quarzo) IPL con conseguente diminuzione della luce trasmessa al bulbo pilifero.

INDICaZIONI • Epilazione • Piccole rughe • Fotoringiovanimento cutaneo • Rosacea • Couperose • Macchie senili/solari - lentigo • acne e sue complicanze

• Elastosi • Iperpigmentazioni demiche • Iperpigmentazioni epidermiche • Cicatrici • Teleangecstasie • Eritrosi • Ipertricosi

trattamento epilazione ascella prima

dopo 21 gg dal 2° trattamento

Per gentile concessione del Dr. A. Vasta - Italia.

VaNTaGGI • Colpisce la zona interessata senza ledere i tessuti circostanti • è efficace • Non è invasiva • Consente di trattare zone ampie • La stessa apparecchiatura può essere utilizzata per diverse tipologie di trattamento • è indolore • Non ha effetti collaterali rilevanti • Non è necessaria degenza o particolare preparazione pre-trattamento a anestesia CONTROINDICaZIONI • Malattie cutanee attive caratterizzate da fotosensibilità (esempio: lupus eritematoso, porfiria cutanea) • herpes simplex in fase di attività o ricorrente • Tumori della pelle (in particolare melanoma) o lesioni precancerose (in particolare nevi multipli displastici) • Qualsiasi infezione attiva • Uso di farmaci fotosensibilizzanti e/o erbe (come tetracicline, isotretinoina) • Malattie con immunosoppressione (includenti positività per hIV e aIDS) o farmaci immunosoppressivi • Storia di malattie ormonali o endocrine come sindrome dell'ovaio policistico o diabete, a meno che non siano sotto controllo. • Malattie della coagulazione o uso di farmaci anticoagulanti • Pregressa formazione di cheloidi • Pelle molto secca • Esposizione al sole nelle 4 settimane dall'inizio del trattamento • Fototipo 6 • Gravidanza aPPLICaZIONI • Medicina Estetica • Dermatologia

• Flebologia 13


RaDIOFREQUENZa

rf Med: the heat to let you bright

rf Med Mono MaC 1505

rf Med bipoLar MaC 1506

rf Med bipoLar desK MaC 1514 CaRaTTERISTIChE TECNIChE alimentazione assorbimento Tipo di sorgente Display grafico Numero uscite Dotazione manipoli Dotazione inserti apparecchio Dimensioni Peso

RF MED MONO

RF MED BIPOLaR

RF MED BIPOLaR DESK

230 V 50-60 hz ±10% a richiesta 110 V 50-60 hz ±10% 430 Va Generatore monopolare LCD Colori Touch screen 6” 1

230 V 50-60 hz ±10% a richiesta 110 V 50-60 hz ±10% 430 Va Generatore bipolare LCD Colori Touch screen 6” 1

230 V 50-60 hz ±10% a richiesta 110 V 50-60 hz ±10% 430 Va Generatore bipolare LCD Colori Touch screen 6” 1

2 Viso/Corpo

1 Bipolare Viso/Corpo

1 Bipolare Viso/Corpo

6 Carrellato Esterne: cm 44x34x90 h Corpo Macchina kg 32

3 Carrellato Esterne: cm 44x34x90 h Corpo Macchina kg 32

2 Da tavolo Esterne: cm 39x30x17 h Corpo Macchina kg 8

COMPOSIZIONE • Sistemi per radiofrequenza Mono/Bipolari • Frequenza: 450 Khz • Potenza di picco: da 200W a 350W a seconda dei modelli • Display grafico a colori touch screen 6” 14

• Manipoli Mono e Bipolari • ampia dotazione di inserti Mono e Bipolari • Smart card e memoria interna per memorizzazione nuovi protocolli (fino a 400) • Uscita USB


una Metodica non invasiva rf Med il rinnovamento non ablativo della pelle per il ringiovanimento cutaneo

Manipolo Bipolare Viso/Corpo

Manipolo Monopolare Viso

INDICaZIONI MEDICO ESTETIChE rf Med Mono rf Med pLus

• Lassità cutanea viso/corpo • trattamenti post partum • aumento consistenza del derma EFFETTI MEDICO-ESTETICI e delle pieghe laterali • ptosi palpebrale rimodellamento della silhouette • azione lipoclasica e•progressivo rughe periorali e nasogeniene a buccia d’arancia ed eliminazione • riduzione dell’aspetto trattamento smagliature • dei fibro-noduli adiposi della cellulite • acne e sue complicanze della pelle asfittica • ossigenazione e rivascolarizzazione effetto drenante nella cellulite • ristagno • drenaggio dei liquidi•diazione antiossidante periferica distrettuale; • riattivazione della circolazione Miglioramento della qualità della pelle • attivi rivitalizzanti o lipolitici • assorbimento di principi cicatrici • • Miglioramento del tono e dell’elasticità’ dei tessuti rf Med - trattamento rughe priMa trattamento addome priMa

dopo dopo 2 sedute

rf Med bipoLar desK

Per gentile concessione del Dr. A. Vasta - Italia.

Per gentile concessione del Dr. M. Ricci - R.S.M.

15


radiofrequency in aesthetic Medicine

La radiofrequenza è una nuova tecnica, totalmente non invasiva, che sfrutta il principio della cessione di calore per il trattamento del rilassamento cutaneo e delle rughe. La formazione di rughe e la lassità cutanea, dovuti a diversi fattori intrinseci ed esterni, porta i pazienti a ricorrere a trattamenti per ritrovare un aspetto più giovanile. ad oggi sono state sviluppate tecnologie non invasive in alternativa a quelle chirurgiche, che ringiovaniscono la pelle senza rischi riducendo le rughe e generando la formazione di nuovo collagene. Uno di questi metodi utilizzati è dato dai sistemi RF Med (nello specifico: RF Med Mono, RF Med Bipolar Desk, RF Med Bipolar, RF Med Bipolar Plus) di Tecnologie Mediche, basato sul passaggio di energia elettromagnetica attraverso la pelle.

ChE COSÉ La RaDIOFREQUENZa I sistemi RF Med di Tecnologie Mediche sfruttano l’ effetto termolitico di onde radioelettriche, generate da appositi sistemi elettromedicali. L’effetto sui tessuti che dipende dal grado di impedenza (resistenza) consiste in un aumento di temperatura locale che, a vari gradi e intensità, ottiene lo scopo terapeutico di migliorare il microcircolo, ridurre il pannicolo fibroadiposo, ma soprattutto di determinare un rimodellamento delle fibre connettivali dell'impalcatura sottocutanea del tessuto da trattare. Un sistema di raffreddamento cutaneo, unito ad un controllo automatico della temperatura, evita sovraesposizioni cutanee e effetti collaterali rilevanti. Il piano cutaneo superficiale, povero di acqua, raggiunge temperature intorno ai 40 gradi, mentre il derma e il tessuto fibroadiposo sottostante raggiungono temperature adeguate allo scopo terapeutico(intorno ai 45 gradi). Nel viso la profondità di azione si limita al derma profondo (pochi millimetri), mentre nelle altre sedi, dove c'è necessità di agire più in profondità, si arriva fino a 2 cm. Queste diversità tecniche permettono di trattare zone diverse quali il contorno occhi, i solchi naso-genieni, gli zigomi, la fronte, il collo, le braccia, l'interno e l'esterno coscia, i glutei, l'addome.Tutti i sistemi della famiglia RF Med sono stati progettati per poter effettuare qualsiasi trattamenti viso e corpo. La RaDIOFREQUENZa IN MEDICINa ESTETICa L’impiego della RF è cresciuto nel corso degli anni in maniera importante, diventando popolare nel campo delle applicazioni mediche, chirurgiche e dermatologiche. L’elettrochirurgia tradizionale con RF è raramente relazionata al fotoringivanimento a causa dell’eccessiva produzione di calore. Mentre una processo di riscaldamento relativamente basso è stato adottato per il foto ringiovanimento ablativo, l’uso più recente dell’uso non ablativo della RF ha mantenuto la promessa di rimodellare la pelle, trattare la lassità cutanea e di trattare in modo non invasivo le rughe ed i segni sottili.

16

COME FUNZIONa I sistemi RF Med innalzano la temperatura del tessuto connettivo e, attivando attraverso il calore i fibroblasti a produrre nuovo collagene e nuova elastina, permette di attenuare le rughe e i segni dell'invecchiamento donando alla pelle un effetto lifting del tutto naturale. Il sistema provoca solo una leggera sensazione di calore, i soggetti che si sottopongono a trattamenti con Radiofrequenza, subito dopo possono tornare alle loro normali attività. Il risultato è ancora migliore e duraturo nel tempo se si conoscono abbinamenti adeguati e personalizzati per ogni soggetto. attraverso un sofisticato sistema elettronico, le Radiofrequenze, trasferiscono calore in profondità senza danneggiare l'epidermide ed il risultato ottenuto è una pelle più elastica e più giovane. La differenza sostanziale tra le apparecchiature disponibili è che alcune garantiscono una maggiore efficacia in profondità perché penetrano nel derma a tutto spessore, altre che invece, rimanendo più in superficie non raggiungono, con una temperatura clinicamente efficace, gli strati profondi del derma e i setti fibrosi, di conseguenza lavorano solo in superficie. Per trasmettere le necessarie Radiofrequenze esistono varie modalità di emissione, esistono placche, elettrodi, manipoli, pistole, pinze ecc, ogni sistema ha le proprie specifiche di emissione, di frequenza, di potenza e ovviamente di efficacia e di costo. L'alta conoscenza di questi metodi porta l'operatore ad ottenere i migliori risultati proprio grazie alla consapevolezza di come e quanto queste emissioni devono essere gestite.

INDICaZIONI 1) LaSSITa’ CUTaNEa DI VISO E CORPO Vengono trattate numerose zone: • volto: terzo superiore ( fronte e gabella, zone perioculari) terzo inferiore (rughe periorali e nasogeniene, linea mandibolare, i cosiddetti contorni del volto). I sistemi RF Med determinano una attenuazione della ptosi palpebrale e delle pieghe laterali (zampe di gallina). Si verifica anche un innalzamento del sopracciglio ed una contrazione della palpebra inferiore. • collo e decolletè • seno: utile anche per tonificare l’areola mammaria ed il capezzolo • addome, soprattutto per la lassità post partum e per quella fisiologica legata all’invecchiamento. Se la lassità è eccessiva, come ad esempio dopo grandi dimagrimenti, l’indicazione più efficace resta sempre la chirurgia tradizionale. • braccia (lato volare) • dorso delle mani: la RF è in grado di ricompattare la cute determinando un aumento di consistenza del derma • interno delle cosce e ginocchia • glutei


funziona

2) CICaTRICI, SMaGLIaTURE soprattutto allo stato di strie rubre, per il ben noto effetto della RF sul connettivo. Lo stimolo alla neoformazione di collagene determina la regressione delle smagliature in fase infiammatoria e il miglioramento di quelle ormai stabilizzate (strie albae). L’effetto è sin da subito evidente e si consolida nei mesi successivi. La cute trattata si presenta più spessa: il calore stimola infatti i fibroblasti a compiere il processo di autoriparazione del derma stimolando la sintesi di nuovo collagene anche nei casi di diminuito o rallentato rinnovamento cellulare, ad esempio legato all’età avanzata. anche nel caso in cui le strie albae non presentino importanti modificazioni, si evidenzia comunque un miglioramento della zona trattata in termini di qualità della pelle e incremento del tono cutaneo evidenti confrontando le immagini fotografiche prima e dopo il trattamento. 3) aCNE L’effetto dei sistemi RF Med sul connettivo rende ragione del suo impiego negli esiti cicatriziali da acne: come è intuitivo la stimolazione dei fibroblasti con neoformazione di collagene migliora le cicatrici acneiche. Tuttavia la RF trova indicazione anche nelle forme attive di acne volgare di media gravità, e talvolta risulta di ausilio anche in forme più gravi (acne nodulare). C’è infatti un miglioramento della componente infiammatoria legato forse ad una inibizione dell’attività delle ghiandole sebacee (testimoniata clinicamente da una minore untuosità della zona trattata e istologicamente da una riduzione di volume delle ghiandole stesse). Inoltre i sistemi RF Med determinano una distruzione del Propionibacterium acnes. Da non trascurare l’effetto drenante della RF, apprezzabile già immediatamente dopo il trattamento. 4) CELLULITE E aDIPOSITa’ LOCaLIZZaTE Il campo elettromagnetico generato dalla RF agisce attraverso vari meccanismi: • determina un aumento della perfusione della cute e del tessuto adiposo di pertinenza e un miglioramento del microcircolo con conseguente effetto drenante • stimola l’attività lipolitica • ha azione antiossidante: l’analisi mediante FRaS della concentrazione di radicali liberi locali ( idroperossidi) quale indice dello stress ossidativo della zona in esame ha evidenziato una riduzione del 27% . VaNTaGGI La procedura è indolore, gli effetti collaterali si limitano ad un eritema della zona trattata che regredisce spontaneamente nell'arco di poche ore. La RF è in genere ben tollerata: la sensazione descritta è di calore e con gli apparecchi di ultima generazione non è necessario ricorrere all’anestesia. Le modalità operative sono semplici: il trattamento si esegue in ambulatorio, senza anestesia.

Dopo pulizia accurata della zona da trattare si applica una crema conduttrice e si procede al trattamento che ha una durata di 20-30 min. La RF non è invasiva: praticamente assenti gli effetti collaterali e le complicanze cicatriziali, dopo il trattamento può residuare un lieve eritema con modesto edema che scompaiono entro breve tempo consentendo la ripresa immediata della vita di relazione ( lunch therapy). Non danneggia i follicoli piliferi né provoca discromie. Può essere praticata su ogni tipo di pelle e su qualunque fototipo. Non esistono interazioni con i raggi ultravioletti e quindi non ci sono limitazioni stagionali. I trattamenti con i sistemi RF Med di Tecnologie Mediche possono anche essere utilizzati in ausilio ad altri trattamenti medici o chirurgici e anche a quelli non rivolti al ringiovanimento cutaneo. La RF ha ottenuto la certificazione FDa per il trattamento del viso nel 2002; nel 2006 è stata estesa anche ad addome, glutei, cosce e arto superiore (porzione tricipitale). La definizione degli americani di “lifting medico“ è certamente inappropriata in quanto non si ottengono i risultati eclatanti della chirurgia plastica, ma è altresì vero che non si hanno neppure i risultati eccessivi o innaturali, né si rischiano gli effetti collaterali di un intervento invasivo. É comunque opportuno valutare bene le aspettative del soggetto: il miglioramento c’è sempre, in maniera più o meno evidente a seconda dell’età e dell’entità del rilassamento cutaneo, nei maschi i risultati sono più brillanti e prevedibili. Costantemente migliorata è la qualità della pelle (texture) il cui colorito è migliore per induzione dei processi vasoattivi (maggior perfusione da parte del plesso subpapillare del microcircolo cutaneo). Inoltre possono essere veicolate varie sostanze. É sempre opportuno confrontare le immagini basali con quelle successive al trattamento. Il costo del trattamento, inizialmente elevato, grazie ai recenti apparecchi si è notevolmente ridotto rendendo questa metodica altamente competitiva con le altre tecniche di ringiovanimento cutaneo.

CONTROINDICaZIONI • Gravidanza • Malattie autoimmuni ( sclerodermia e lupus eritematoso) • Coagulopatie e cardiopatie gravi • Portatori di stimolatori cardiaci • Protesi metalliche • Diabete scompensato, • dermatiti in atto.

aPPLICaZIONI • Medicina estetica • Dermatologia

17


LaSER Nd-Yag

vega: the seduction of the spark

vega 10.64 MaC 1510

CaRaTTERISTIChE TECNIChE

alimentazione Frequenza Tipo di sorgente Fluenza Display grafico Controllo emissione laser Numero uscite Dotazione manipoli apparecchio Dimensioni Peso

VEGa 10.64 230 V 50-60 hz ±10% a richiesta 110 V 50-60 hz ±10% Fino a 50 hz Diodi alla stato solido Da 0 a max.1920 J/cm 2 LCD Colori Touch screen 6” Comando a pedale protetto 1 1 Carrellato Esterne: cm 39x30x89 h Corpo Macchina kg 40

COMPOSIZIONE • Sistema LP Nd-Yag carrellato da studio • Lunghezza d’onda 1064 nm • Luce guida 650 nm da 2mW • Durata Impulso da 10 ms a continuo

18

• Manipolo defocalizzato con fibra da 1000 um • Manipolo Trifocale con fibra da 600 um • Smart card e memoria interna per 400 nuovi protocolli • Uscita USB


una perfetta sinergia vega la soluzione migliore nasce sempre da una grande esperienza

Manipolo Trifocale VEGa

EFFETTI MEDICO-ESTETICI

• epilazione definitiva fototipi maschili e femminili chiari e scuri • teleangectasie del volto EFFETTI MEDICO-ESTETICI cutaneo non ablativo (skin refreshing) • fotoringiovanimento tightening (tonificazione laterale sopracciglia) della silhouette lipoclasica e progressivo rimodellamento • •azione dell’aspetto a buccia d’arancia ed eliminazione rimozione nevi, fibromi, angiomi, verruche, etc. • •riduzione dei fibro-noduli adiposi della cellulite trattamento couperose del viso •ossigenazione e rivascolarizzazione della pelle asfittica • • cheratosi seborroiche dei liquidi di ristagno • drenaggio Xantelasmi delle palpebre ed angolatura naso-labbiale • della circolazione periferica distrettuale; • riattivazione cicatrici ipertrofiche • •assorbimento di principi attivi rivitalizzanti o lipolitici cheloidi del tono e dell’elasticità’ dei tessuti • •Miglioramento • condilomi • corpi callosi trattamento tatuaggi di colore scuro • rimozioneaddome priMa trattamento rimozione nevo dopo 2 sedute priMa

vega 10.64

dopo

Per gentile concessione del Dr. A. Vasta - Italia.

Per gentile concessione del Dr. G. Orazi - Italia.

19


nd-Yag the evolution of the solid state laser

PROPRIETà DELLa LUCE LaSER La radiazione laser è caratterizzata da alcune proprietà che non sono presenti in nessun altro tipo di radiazione elettromagnetica: esse sono monocromaticità, coerenza, direzionalità e brillanza. Monocromaticità Vuol dire che il laser possiede una sola lunghezza d’onda e quindi una sola frequenza di vibrazione, un solo colore, caratteristico del mezzo attivo che lo ha prodotto. La luce laser risulta essere svariate volte più monocromatica rispetto a quella ottenibile mediante sorgenti come le lampade spettrali. Coerenza É la caratteristica per cui tutti i fotoni emessi vibrano in corcondanza di fase tra loro. La luce di una lampada ad incandescenza è composta da onde di lunghezza d’onda diversa, che si propagano casualmente senza alcuna relazione sistematica tra le loro fasi ed onde. La radiazione laser è composta invece da onde che hanno la stessa lunghezza d’onda, partono allo stesso tempo e mantengono la loro relativa fase nel propagarsi. Direzionalità La radiazione esce dal laser in una direzione certa, è perfettamente collimata e nel vuoto si propaga all’infinito e si diffonde con un definito angolo di divergenza. Brillanza Grazie alla loro direzionalità, le radiazioni laser hanno un’enorme densità energetica. La brillanza è, forse, la proprietà più importante di un laser e rappresenta la potenza emessa per unità di superficie e per unità di angolo solido. Con nessuna altra apparecchiatura si possono ottenere intensità così elevate in uno spazio ristretto di pochi micron. L’energia dei fotoni di ogni tipo di laser è proporzionale alla frequenza di vibrazione caratteristica del numero atomico di ogni elemento del sistema periodico, e perciò ogni frequenza possiede una sua energia ed ogni tipo di laser è dotato di proprietà biologiche diverse. Il laser a maggiore frequenza avrà maggiore energia e viceversa. Ciò condiziona anche il loro campo di applicazione (chirurgico, terapeutico, ecc.). I laser di solito prendono il nome dal costituente del mezzo attivo, che può essere allo stato gassoso (argon, CO2 e laser a eccimeri), liquido (pulsed dye laser) o solido (alessandrite, laser a diodo, Er:YaG, neodimio, rubino). Il mezzo attivo viene eccitato da una fonte di energia esterna come una lampada flash. I laser sono classificati anche in base all'impulso caratteristico del raggio, che può essere continuo, pulsato o quality switched (Q-Switched). La lunghezza d'onda dei vari laser influenza il grado con cui la luce viene assorbita da uno o più cromofori tissutali. Questo significa che non è possibile trattare tutti gli inestetismi con un solo laser, ma occorre un laser specifico per ogni bersaglio.

20

LaSER Nd-Yag IMPULSO LUNGO L’utilizzo del laser Nd: YaG in medicina risale agli albori della laserchirurgia, nel 1963 fu utilizzato per la prima volta da Goldman in modalità continua. L’utilizzo invece in modalità pulsata risale alla fine degli anni 90 quando per la prima volta si parlò della sua efficacia epilatoria.Tali lavori aprirono la strada a studi sull’impiego di tale lunghezza d’onda dotata di peculiari caratteristiche che permettono oggi di utilizzare tale laser nella epilazione, nella patologia vascolare, nel ringiovanimento e ritensionamento del derma. L’energia del laser vascolare Vega 10.64 di Tecnologie Mediche che emette una lunghezza d’onda pari a 1064 nm penetra profondamente nei tessuti e coagula selettivamente senza danneggiare l’epidermide. Il laser trasmette l’energia o la fluenza sufficiente per coagulare efficacemente i vasi e dispone di selezioni variabili della durata d’impulso per trattare vasi con dimensioni diverse. PRINCIPaLI aPPLICaZIONI DEL LaSER Nd-Yag I trattamenti con il sistema Vega 10.64 sono effettuati esclusivamente da ottobre a giugno in quanto è da evitare l’esposizione solare (o a lampade artificiali) della cute alcune settimane prima e dopo il trattamento. Le applicazioni effettuate con Laser Nd:YaG sono risolutive per le seguente problematiche: • • • • • • • • • • • • •

Epilazione definitiva Fototipi maschili e femminili chiari e scuri; Teleangectasie del volto; Fotoringiovanimento Cutaneo non ablativo (Skin Refreshing); Tightening (tonificazione laterale sopracciglia); Rimozione nevi, fibromi, angiomi, verruche, etc.; Trattamento couperose del viso; Cheratosi seborroiche Xantelasmi delle palpebre ed angolatura naso-labbiale Cicatrici ipertrofiche Cheloidi Condilomi Corpi callosi Rimozione tatuaggi di colore scuro

TRaTTaMENTI : LESIONI VaSCOLaRI Lo speciale assorbimento dell'emissione laser permette di chiudere i piccoli vasi sanguigni in superficie. Grazie a questa caratteristica si possono trattare le lesioni vascolari del viso e, con poche sedute si possono risolvere definitivamente anche i problemi degli antiestetici capillari della parte superiore delle gambe, che interessano molte donne di tutte le età. Nel caso di fototipi chiari la tecnologia laser rende possibile trattare inestetismi superficiali del volto e del decolleté.


funziona

EPILaZIONE Grazie alla giusta sinergia tra il laser LP Nd:YaG ed i manipoli a luce pulsata, è possibile ottimizzare il trattamento di fotoepilazione, scegliendo lo strumento più indicato a seconda del fototipo del paziente, dell'area anatomica, del colore e delle dimensioni del pelo. RINGIOVaNIMENTO CUTaNEO NON aBLaTIVO E TIGhTENING L'azione termica profonda prodotta dalle sorgenti laser induce un rimodellamento del collagene dermico e la stimolazione del tessuto connettivo, portando a un miglioramento estetico della tensione tissutale e della trama cutanea. E' inoltre sorprendente l'azione di fotoringiovanimento cutaneo che si ottiene con pochi trattamenti nel caso di eliodermie superficiali (in particolare sul viso, decolleté e dorso delle mani) per la rimozione delle macchie e degli arrossamenti dovuti principalmente al tempo ed all'effetto della luce solare.

aPPLICaZIONI • Medicina estetica • Dermatologia • Piccola chirurgia produttiva • Odontoiatria • Flebologia • Chirurgia vascolare

CONTROINDICaZIONI

Tiroide Il laser non dovrebbe essere usato in nessun caso sopra tale ghiandola. Emorragia E' concepibile come la vasodilatazione laser-mediata possa peggiorare l'emorragia. Terapia immuno-soppressiva La laserterapia è controindicata nei pazienti che sono sottoposti a tale tipo di terapia farmacologica. Nei cutanei e lesioni sospette Evitare assolutamente irradiazione laser su nei, punti neri o lesioni sospette sulla cute. Trattamenti sopra i gangli simpatici, sul nervo vago e sulla regione cardiaca in pazienti con malattie cardiache. La terapia laser può alterare in maniera significativa la funzione neurale, ed è perciò controindicata sopra questa regione corporea nei pazienti con malattie cardiache. altre: • Dermatite atopica ed eczemi in fase acuta • Processi infiammatori in atto nella sede da trattare • abrasioni o escoriazioni • Fotoallergie • Fotodermatiti. • Interventi chirurgici o crioterapia recenti nelle sedi cutanee da trattare

Irradiazione diretta negli occhi L'occhio umano è estremamente sensibile alla radiazione laser e può essere permanentemente danneggiato da raggi laser diretti o riflessi. Gli speciali occhiali di sicurezza devono essere indossati sia dal paziente che dall'operatore. Gravidanza Il laser è controindicato per l'uso sopra l'utero gravido. Può comunque essere usato nelle donne gravide con l'accortezza di non irradiare sopra l'addome. Neoplasie Non bisogna usare il laser su una lesione primaria o secondaria non diagnosticata. Il trattamento laser può essere concesso per alleviare il dolore durante lo stadio terminale della malattia, si raccomanda che ciò sia eseguito solo con il pieno consenso del paziente.

21


ONDa aCUSTICa

aWs Med: for a surprising beauty

aWs Med MaC 1513

CaRaTTERISTIChE TECNIChE

alimentazione Frequenza assorbimento assorbimento del compressore Display grafico Pressione Pressione max. positiva Pressione max. negativa Densità di energia Dimensioni Peso

aWS MED 230 V 50-60 hz ±10% a richiesta 110 V 50-60 hz ±10% 1 -22 hz 80 Va 550 Va LCD Colori Touch screen 6” Fino a 5 bar 15.8 MPa max -0.9 MPa max 0,25 mJ/mm 2 Esterne: cm 62x40x106 h Corpo Macchina kg 45

COMPOSIZIONE • Sistema aWS Med carrellato da studio • 1 uscita • Software multilingua • Display grafico a colori touch screen 6” • 20 protocolli in memoria 22

• Manipolo applicatore • Possibilità di aggiornare il software • Smart card e memoria interna per 400 nuovi protocolli • Uscita USB


risuLtati certi aWs Med la soluzione innovativa contro i cuscinetti di grasso localizzato

applicatore aWS MED

INDICaZIONI MEDICO ESTETIChE

aWs Med

• rimodellamento del corpo terapia della cellulite (pefs stadio i a iii) •EFFETTI MEDICO-ESTETICI del tessuto muscolare e connettivo • rassodamento azione lipoclasica e progressivo rimodellamento della silhouette • di cicatrici e rughe • spianamento riduzione dell’aspetto a buccia d’arancia ed eliminazione • dell‘elasticità cutanea • Miglioramento dei fibro-noduli adiposi della cellulite delle smagliature da gravidanza ••trattamento ossigenazione e rivascolarizzazione della pelle asfittica della circonferenza ••riduzione drenaggio dei liquidi di ristagno • riattivazione della circolazione periferica distrettuale; aWs Med - iMportante coMponente di principi attivi rivitalizzanti oadiposa lipolitici associata • assorbimento a fibrosi distrettuaLe • Miglioramento del tono e dell’elasticità’ dei tessuti trattamento addome priMa

Per gentile concessione del Dr. A. Vasta - Italia.

dopo 2 sedute

paziente che si sottopone a dieta durante il periodo di trattamento. sono state eseguite, precedentemente al ciclo di trattamento, 4 infiltrazioni di fosfatidilcolina e sodiodeossicolato.

Per gentile concessione del Dr. A. Gessati - Italia.

23


high power acoustic wave ChE COS’E’ L’ONDa aCUSTICa Il trattamento con onde acustiche ad alta energia è un onda sonora che può essere indotta da un generatore di tipo balistico, elettromagnetico o piezo-elettrico. Mediante l’utilizzo di un manipolo, uno dei sistemi sopra citati, genera un onda acustica (o sonora) che si propaga dal punto di contatto con la cute fino agli strati più in profondità. La terapia con onde acustiche, in medicina, ha una grossa importanza in alcune malattie epatiche e renali ma, negli ultimi anni, è stata applicata con buoni risultati anche nell'ambito della medicina dello sport e della medicina estetica.

aWS MED – a(coustic) W(ave) S(ystem) MED La terapia con aWS MED utilizza onde acustiche ad alta energia che vengono introdotte nel corpo del paziente sotto forma di oscillazioni ad alta frequenza. Questo è un metodo che permettere una terapia efficace e duratura contro la cellulite (PEFS) di stadio I, II e III e non solo.

Effetti sull‘epidermide e sul tessuto sottocutaneo

Prima del trattamento mediante aWS Med: cellule adipose ingrandite spingono in alto verso la superficie cutanea. La cute assume il tipico aspetto a buccia d‘arancia. Le fibre verticali inelastiche del tessuto connettivo non si distendono insieme al tessuto adiposo che le circonda. Questo conferisce alla pelle il caratteristico aspetto a materasso. La circolazione sanguigna locale risulta drasticamente ridotta.

COME aGISCE aWS MED SUI CUSCINETTI DI GRaSSO LOCaLIZZaTO Il trattamento con aWS Med si svolge tramite un sistema che emette onde acustiche dotato di manipolo: il medico estetico appoggia quest’ultimo sulla zona da trattare dove, precedentemente, è stato distribuito del gel per ultrasuoni. Il trattamento, effettuato dal medico, consiste nello spostare con movimenti lenti il manipolo sulla parte da trattare. attraverso la pelle, le onde acustiche, arrivano alle cellule adipose e le frammentano, poi l’organismo le elimina attraverso, soprattutto, le urine. I primi risultati si notano dopo la terza seduta. Ci si accorge però subito dopo che è scattato il meccanismo di eliminazione delle cellule adipose perché si nota un incremento della temperatura superficiale della cute. Per contribuire all’ eliminazione delle scorie bisogna bere almeno due litri d’ acqua al giorno e fare ogni mattina 20 minuti di ginnastica oppure una camminata veloce a passo sostenuto. CONTROINDICaZIONI • Gravidanza • Pace-Maker • Protesi metalliche • Uso di farmaci vaso costrittori

Durante il trattamento con aWS Med: vengono introdotte nel corpo onde acustiche ad alta frequenza. Ciò causa il rilassamento del tessuto connettivo, mentre aumenta la tonicità dell‘epidermide. La terapia induce un forte miglioramento della circolazione sanguigna nel tessuto e stimola la produzione del collagene, rafforzando il derma e l‘epidermide.

aPPLICaZIONI • Rimodellamento del corpo • Terapia della cellulite (PEFS stadio I a III) • Rassodamento del tessuto muscolare e connettivo • Spianamento di cicatrici e rughe • Miglioramento dell‘elasticità cutanea • Trattamento delle smagliature da gravidanza • Riduzione della circonferenza

Dopo il trattamento con aWS Med: la cute ed il tessuto connettivo risultano essere più tonici e compatti ritrovando la loro elasticità naturale, con contemporaneo miglioramento visibile e duraturo del rilievo cutaneo.

ZONE DEL CORPO TRaTTaTE • braccia (zona tricipitale) • ventre • glutei • fianchi • cosce

aWS Med contro i cuscinetti di grasso localizzato in eccesso Recentemente è stato presentato un nuovo metodo per eliminare il grasso in eccesso localizzato mezzo sistemi che utilizzano aWS contro cuscinetti di grasso. Si tratta di una tecnica di medicina estetica che serve per eliminare i depositi di grasso localizzati sulla pancia, sulle cosce e sui fianchi.

24

Con il sistema aWS Med di Tecnologie Mediche si può trattare con buoni risultati patologie come la PEFS di III° stadio (fibrotica), sulla quale le attuali metodiche di trattamento portano risultati non soddisfacenti.


La Divisione Tecnologie Mediche di EME srl intende ringraziare tutti i Medici che hanno collaborato alla realizzazione di questo catalogo. Un particolare ringraziamento per il loro impegno ai seguenti professionisti: Dott. Aldo Vasta, Dott. Alessio Gessati, Dott. Gianlorenzo Orazi, Dott. Marco Ricci

­  La EME srl si riserva la facoltà di apportare modifiche al materiale divulgato ed alla gamma dei prodotti senza obbligo di preavviso  Le immagini riprodotte nel presente catalogo hanno fine indicativo e non esplicativo. Per il corretto utilizzo delle apparecchiature, attenersi ai relativi manuali d’uso.


TM 03-2011

EME COMMUNICATION AD.: MAURO VILLOTTI

Per i professionisti della Medicina estetica

Tecnologie Mediche Divisione di EME srl Via degli Abeti 88/1 - 61122 Pesaro (PU) - Italy tel. +39 0721.400791 - fax +39 0721.26385 www.eme-srl.com / info@eme-srl.com


/medicina-estetica-new  

http://www.tecnologie-mediche.com/tm/it/files/medicina-estetica-new.pdf

Advertisement
Read more
Read more
Similar to
Popular now
Just for you