Page 15

gas Dynapac Quanto segue chiarisce la correlazione tra temperatura ambiente e la temperatura iniziale del banco prima del riscaldamento, ed il consumo di carburante. Energy consumtion dependent on the ambient temperature

Energy consumption in MJ

Consumo carburante in MJ

Consumo di carburante a seconda della temperatura ambientale 300 250 200

Sintesi

150 100 50 0 20

18

16

14

12

10

8

6

4

2

0

Ambient temperature in °C o

Temperatura ambiente in C Consumo di carburante a seconda della temperatura ambiente Linea rossa: banco con riscaldamento elettrico Linea verde: banco con riscaldamento a gas

Risulta evidente che il sistema di riscaldamento a gas propano propone chiari vantaggi in termini di emissioni. Se si tiene conto di una variabile nelle misurazioni del 10% [4], a sfavore del sistema di riscaldamento a gas, si ottiene un’emissione di gas responsabili dell’effetto serra per il riscaldamento elettrico all’incirca 2,5 volte superiore.

VB 5100 Confronto complessivo riscaldamento a gas / riscaldamento elettrico Riscaldamento Riscaldamento Differenza a gas elettrico Costo operativo, spese generali

305 € k

1,010 € 3,3

-705 €

Costo per il personale/stagione

14,408 € 1,7 15,419

- 5,688 €

Ciclo di vita della macchina

8,720 € k 9026 € 6

Costo totale per il ciclo di vita della macchina (senza costo di servizio)

54,156 k

92,512 1,7

- 38,356 - 41.5 %

Emissioni di CO2 per tempo di riscaldamento del banco

6.900 kg k

19.660 kg 2,8

12.760 kg - 64,9 %

Costo totale/stagione

Confronto complessivo Metodo del raffronto dei costi

- 6,393

a

Il banco a gas VB5100 riduce le emissioni di CO2, rispetto alla versione elettrica, di un fattore pari a 2,8 (64,9%) in condizioni equivalenti (Fig. 7). In virtù delle prestazioni di riscaldamento nettamente più efficaci del banco a gas, i costi di consumo risultano inferiori di un fattore pari a 3,3 (circa € 705/anno). La riduzione dei costi per il personale dovuta alla differenza dei tempi di riscaldamento è ancora più drastica, con € 5.680/anno circa. Con un tempo di riscaldamento inferiore 23 minuti invece di 38 minuti di un banco elettrico -, i costi complessivi si sono ridotti di oltre € 38.000 (41% circa) per la durata utile di 6 anni prevista. Il confronto evidenzia non solo il carico nettamente inferiore sull’ambiente grazie all’impiego di un banco a gas, ma rende concreta la possibilità di contribuire in modo significativo alla salvaguardia dell’ambiente, con anche una considerevole riduzione dei costi complessivi. I vantaggi della disponibilità permanente di carburante diesel come fonte di energia primaria, insieme alla riduzione dei costi per il personale in termini di movimentazione delle bombole di gas, non sono in grado di controbilanciare i chiari vantaggi della vibrofinitrice a gas. Salvaguardia dell’ambiente e riduzione dei costi non sono necessariamente incompatibili.

15

Dynapac News no4 2010 Italian  

A customer magazine with News & Knowledge from Dynapac (italian text).

Dynapac News no4 2010 Italian  

A customer magazine with News & Knowledge from Dynapac (italian text).

Advertisement