Page 1

enotazioni: 2907 - e-mail: biblio@comune.marzabotto.bo.it ww.comune.marzabotto.bo.it - www.infrasuoni.com

Rassegna Stampa

Festival della Commedia Antica 3a edizione Luglio-Agosto 2012 Marzabotto (BO) Ufficio Stampa  a  cura  di  Dora   Carapellese   www.doracarapellese.it  

sere d’estate

al parco archeologico festival della commedia antica - terza edizione

Marzabotto (Bo) luglio-agosto 2012

         


All’interno     Comunicati  stampa……………..…………………………………………………………………pag.  3  

Carta  stampata……………………………………………………………………………………pag.  11  

TV..…………………………………….…..……..……………………………………………..……….pag. 39  

Radio..…………………………………… …...……………………………………………………….pag.  41  

Web…………………………………………………………………………………….………………..pag. 47  

 

2


3


Comune di Marzabotto

!

Comunicato stampa n. 1

Marzabotto 3 luglio 2012

Festival della Commedia Antica: da Andromaca alle percussioni, dai Persiani a Leopardi e Omero, una ricetta estiva a firma del Comune di Marzabotto Sei appuntamenti tra reading, teatro, e musica al fresco del Parco Archeologico di Marzabotto, tra un bicchiere di vino e le storie di un teatro antico, in perfetta sintonia con i giorni nostri Area archeologica Misa- via Porrettana Sud 13 - Marzabotto (Bologna) Marzabotto. Si ricomincia dal numero tre: parte la terza edizione del Festival della Commedia Antica, una rassegna voluta fortemente dal Comune di Marzabotto che propone un’offerta estiva sul territorio che si differenzia per la qualità e i contenuti degli spettacoli proposti. Il palcoscenico scelto quest’anno si sdoppia: il Museo Nazionale Etrusco con il Parco Archeologico di Marzabotto e la Pieve di San Lorenzo di Panico. In quest’ultimo sito gli spettacoli si terranno in una pregevole chiesa romanica sul cui sagrato a picco sul fiume sarà possibile cenare prima delle rappresentazioni. I luoghi sono in perfetta simbiosi con gli spettacoli presentati, legati alla tradizione antica del teatro e alla sua ripresa fra Medioevo e Rinascimento. La fama raggiunta dal Festival ha conquistato sempre più artisti, che con la loro generosa bravura fanno assaporare la commedia e la tradizione antica con format più divulgativi e più alla portata di tutti. Tra gli artisti, Natalino Balasso, attore e scrittore, blogger e autore satirico, Pasquale Mirra, un talentuoso vibrafonista affermato in campo internazionale, Alfio Antico, un percussionista che unisce la tradizione popolare siciliana alla musica contemporanea, Filippo Amoroso e Massimiliano Farau che firmano l’adattamento della Andromaca di Racine, Claudio Carboni e Carlo Maver che hanno composto musiche originali per la prima serata del festival, e tanti altri. “Tra le novità di rilievo e che ci incoraggiano a proseguire il nostro impegno - sottolinea Simonetta Monesi, vicesindaco del Comune di Marzabotto, nonché Assessore alla Cultura – c’è l’immagine utilizzata nel manifesto: si tratta di una tela che ci è stata offerta da Michele Ciacciofera, noto artista contemporaneo che da qualche anno si dedica anche alla scenografia teatrale. Pittore dell'essere e dell'esistere, dell'umano troppo umano e del sublime, Ciacciofera tesse attraverso le sue tele un racconto che tocca, di volta in volta, molteplici registri: dal lirismo del colore che suggerisce l'idea di paesaggio, di immense distese desertiche e dell'infinito di orizzonti sconfinati, all'orrore per i drammi dell'individuo.” Il 10 LUGLIO andrà in scena nello splendido scenario della Necropoli Est La Battaglia dei Topi e delle Rane, spettacolo inaugurale del festival, con Natalino Balasso, Claudio Carboni (sax) Carlo Maver (bandoneon), Pasquale Mirra (vibrafono). La rappresentazione è interamente prodotta dal Festival della Commedia Antica. Si tratta di un testo amatissimo, sulla cui attribuzione nei secoli i filologi si sono divisi (e molti lo hanno considerato opera originale di Omero), che fu tradotto da Giacomo Leopardi nel 1826. Per la serata di apertura è previsto un brindisi offerto dall’Amministrazione Comunale di Marzabotto. Un’altra opera di notevole importanza della rassegna è il primo capolavoro di J. Racine, il primo esempio del suo teatro di nuda passione e realismo psicologico: Filippo Amoroso ha ridotto e adattato la tragedia in 5 atti composta nel 1667, inglobando le tematiche dell’Andromaca di Euripide. Ufficio Stampa Dora Carapellese – 347-4581906

!

   

4


Comune di Marzabotto

!

Di seguito la scaletta degli eventi: • Martedì 10 luglio, LA BATTAGLIA DEI TOPI E DELLE RANE, con Natalino Balasso, Claudio Carboni (sax) Carlo Maver (bandoneon), Pasquale Mirra (vibrafono) (Necropoli, ore 21.00) • Sabato 14 luglio, ALFIO ANTICO DUO • SEMU SULI, SEMU TUTTU Alfio Antico (tamburi e voce) e Mattia Antico (chitarra, bouzuki, mandola) (Necropoli, ore 21.00) • Giovedì 19 luglio, FRATERNALCOMPAGNIA, VISITA AL DOTTORE – Commedia dell’arte. Ciarlatani, dottori, castracani, Testo e regia Romano Danielli - con Tania Passarini e Massimo Macchiavelli (ore 21.00, Pieve di Panico) • Domenica 22 luglio, LABORATORIO TEATRO (IN)STABILEI PERSIANI DI TUTTE LE GUERRE, un filo spinato di parole sulla guerra, il nemico e la nostra fine quotidiana. Atto unico di Michele Collina (ore 19.30, Parco Archeologico) • Sabato 28 luglio, Associazione Teatro dei due mari e Pragma srl presentano ANDROMACA di J. Racine. Traduzione e adattamento Filippo Amoroso, regia Massimiliano Farau (ore 21.00, Parco Archeologico) • Mercoledì 1 agosto, Cappella Musicale e Teatro Antico di San Giacomo Maggiore LE PORRETTANE di Sabadino Degli Arienti. Leggono Marco Muzzati e Donatella Ricceri, con Daniele Salvatore, flauti; Angela Albanese, viola da gamba; Marco Muzzati, percussioni; Roberto Cascio, liuto e concertazione. Capofila del festival è il Comune di Marzabotto, con il patrocinio e il contributo della Regione Emilia-Romagna, della Provincia di Bologna e del Parco Storico Naturalistico di Monte Sole e con la collaborazione della Soprintendenza per i Beni Archeologici dell’Emilia- Romagna e della Direzione Regionale per i Beni Artistici e Culturali. Alcuni spettacoli del Festival sono presenti all’interno del cartellone di Infrasuoni, la rassegna estiva che da molti anni Marzabotto organizza con il Comune di Vergato. Anche quest’anno aperitivi ed happy hour a cura di vari ristoratori locali. Per informazioni e prenotazioni: Biblioteca tel. 051 932907 - e-mail: biblio@comune.marzabotto.bo.it - cell. 334 6933488 - www.comune.marzabotto.bo.it, www.infrasuoni.com Siamo su facebook alla pagina FESTIVAL DELLA COMMEDIA ANTICA e su Blog spot http://festivaldellacommediaantica.blogspot.it/

Ufficio Stampa Dora Carapellese – 347-4581906

!

   

5


Comune di Marzabotto

!

Comunicato stampa n. 2

Marzabotto 13 luglio 2012

Festival della Commedia Antica: domani Semu suli, semu tuttu Un classico incentrato su Alfio a ritmo di percussioni sabato 14 luglio Ore 20,00

Semu suli, semu tuttu

Area archeologica Misa (Necropoli Est ) via Porrettana Sud 13 - Marzabotto (Bologna) ingresso gratuito – Aperitivo a cura di Cosiniera Euro 8,00

Marzabotto. La terza edizione del Festival della Commedia Antica prosegue con, ALFIO ANTICO DUO • SEMU SULI, SEMU TUTTU Alfio Antico (tamburi e voce) e Mattia Antico (chitarra, bouzuki, mandola). Siamo soli siamo tutto: spettacolo classico, incentrato sul carisma di Alfio alle percussioni e voce. Durante la prima parte, Alfio introduce da solo i suoi tamburi, trascinando il pubblico dentro il suo mondo, di cui parla così: “Quando la musica sorge dalle viscere della terra, ordina il caos ed espelle le impurità. La natura parla e le cose prendono il loro posto nel mondo. Prima del linguaggio, la mano che danza sulla pelle del tamburo compie il prodigio della nascita del suono, come la mao del fabbro quando percuote il metallo o quella del pastore quanto ritma il tempo della festa e della veglia”. Nella seconda parte dello spettacolo entra in scena Mattia Antico, un musicista polistrumentista cn vari strumenti musicali della tradizione mediterranea (marranzano, mandolino, mandola, bouzuki, etc) e insieme ad Alfio dà vita a un grande virtuosismo “arcaico”. Prima degli spettacoli nell’area archeologica, il direttore Paola Desantis conduce una visita guidata gratuita al museo e agli scavi (ore 18.30). Si consiglia di portare un cuscino poiché le serate si terranno nella necropoli est. Capofila del festival è il Comune di Marzabotto, con il patrocinio e il contributo della Regione Emilia-Romagna, della Provincia di Bologna e del Parco Storico Naturalistico di Monte Sole e con la collaborazione della Soprintendenza per i Beni Archeologici dell’Emilia- Romagna e della Direzione Regionale per i Beni Artistici e Culturali. Per informazioni e prenotazioni: Biblioteca tel. 051 932907 - e-mail: biblio@comune.marzabotto.bo.it - cell. 334 6933488 - www.comune.marzabotto.bo.it, www.infrasuoni.com , http://festivaldellacommediaantica.blogspot.it/ e facebook alla pagina FESTIVAL DELLA COMMEDIA ANTICA

Ufficio Stampa Dora Carapellese – 347-4581906

!

   

6


Comune di Marzabotto

!

Comunicato stampa n. 3

Marzabotto 16 luglio 2012

Festival della Commedia Antica con Visita al dottore e i Persiani di tutte le guerre Pieve di Panico e il parco archeologico, due le mete scelte per i due spettacoli: il primo rappresenta la metamorfosi del dott. Graziano dalle sue origini ai giorni nostri, il secondo spettacolo avrà la guerra come protagonista ma come certificazione del proprio esistere

Giovedì 19 luglio Ore 21,00

Domenica 22 luglio Ore 19,30

Visita al dottore ciarlatani, dottori, castracani

I persiani di tutte le guerre

Area archeologica Misa Via Porrettana Sud 13 - Marzabotto (Bologna)

Pieve di Panico -Via Lama di Reno n. 32, (sul sagrato della Pieve) Marzabotto (Bologna)

ingresso gratuito – Happy hour a cura della Tenuta Folesano e La Casetta di Laura Gelli (Euro 8), ore 21,00

ingresso gratuito – Cena (menù alla carta) a cura della trattoria Barsotti, ore 19,30 prenotazioni 051 6787003

Marzabotto. Il Festival della Commedia Antica prosegue il suo percorso con le prossime due date giovedì 19 e domenica 22 luglio e si dislocherà tra Pieve di Panico e l’area archeologica. L’intento di valorizzare il territorio quest’anno aggiunge un’altra location: Pieve di Panico, un antico borgo poco prima di Marzabotto venendo da Bologna, roccaforte dei turbolenti Conti medioevali dominatori dell'Appennino bolognese. Il grande successo del Festival sta portando un incremento considerevole di visitatori in una delle aree archeologiche più belle d’Italia e quest’anno le aspettative sono in ascesa sui visitatori che continuano ad arrivare anche da ogni parte d’Italia. Scheda spettacoli:

Giovedì 19 luglio, FRATERNALCOMPAGNIA, VISITA AL DOTTORE – Commedia dell’arte. Ciarlatani, dottori, castracani, Testo e regia Romano Danielli - con Tania Passarini e Massimo Macchiavelli. Lo spettacolo percorre la figura del dottore bolognese, maschera di Commedia dell’arte, dalle sue origini ai giorni nostri. Un percorso nei secoli che parte dal 1500 visto dai ciarlatani in piazza, prosegue nel 1600 con un dottore in veste di “tipo” della Commedia dell’arte che ci stupisce con il virtuosismo delle sue tirate ed un pedante che preoccupato della fame nel mondo trova la soluzione suprema; l’aria fritta; nell’800 lo troviamo nei meandri politici dell’Unità d’Italia mentre il futurismo lo cattura nel ‘900, fino da arrivare ad un moderno Botulio Siliconi dottore e politico cialtrone del nostro secolo. In questo suo viaggiare nei secoli Balanzone è accompagnato dalle altre maschere di commedia dell’arte e dal coinvolgimento di un pubblico che si fa protagonista. Lo spettacolo è stato prodotto nel 2010 in occasione della Giornata Mondiale della Commedia dell’Arte, ha partecipato a diversi Festival Internazionali di Commedia dell’Arte ed è stato rappresentato in circuiti universitari.

Ufficio Stampa Dora Carapellese – 347-4581906

!

 

7


Comune di Marzabotto

!

Domenica 22 luglio, LABORATORIO TEATRO (IN)STABILE I PERSIANI DI TUTTE LE GUERRE, un filo spinato di parole sulla guerra, il nemico e la nostra fine quotidiana. Atto unico di Michele Collina. Testi e suggestioni da Eschilo, Sofocle, Euripi- de, Giovanni Evangelista, Fëdor M. Dostoevskij, Corrado Govoni, Giuseppe Ungaretti, Beppe Fenoglio, Cesare Pavese, Giovanni Lindo Ferretti. Troppo spesso ci sembra che questo mondo, prima ancora che il pane, domandi un conflitto, cerchi qualcuno da combattere quasi per trovare, nella sopraffazione sull’altro, la certificazione al proprio esistere. “Quali che siano i conflitti che angosciano la mente di una determinata epoca, sfido lo spettatore cui scene violente abbiano trasmesso il loro sangue, che abbia sentito in sé il passaggio di un’azione superiore, che abbia visto nel bagliore di vicende straordinarie i movimenti straordinari ed essenziali del proprio pensiero - la violenza e il sangue posti al servizio della violenza del pensiero -, lo sfido ad abbandonarsi, dopo, a idee di guerra, di sommossa, e di sfrenati assassinii.” Avrebbe potuto dirlo Eschilo, magari lo avrà pensato, ma sono parole di Antonin Artaud. Eppure le guerre continuano, e se non contro l’altro, contro se stessi, mentre in scena, e sul campo di battaglia, restano solo cadaveri. La nostra idea è esorcizzare la violenza reale attraverso la violenza teatrale. Prima degli spettacoli nell’area archeologica, il direttore Paola Desantis conduce una visita guidata gratuita al museo e agli scavi (ore 18.30). Capofila del festival è il Comune di Marzabotto, con il patrocinio e il contributo della Regione Emilia-Romagna, della Provincia di Bologna e del Parco Storico Naturalistico di Monte Sole e con la collaborazione della Soprintendenza per i Beni Archeologici dell’Emilia- Romagna e della Direzione Regionale per i Beni Artistici e Culturali. Per informazioni e prenotazioni: Biblioteca tel. 051 932907 - e-mail: biblio@comune.marzabotto.bo.it - cell. 334 6933488 - www.comune.marzabotto.bo.it, www.infrasuoni.com , http://festivaldellacommediaantica.blogspot.it/ e facebook alla pagina FESTIVAL DELLA COMMEDIA ANTICA

Ufficio Stampa Dora Carapellese – 347-4581906

!

   

8


Comune di Marzabotto

!

Comunicato stampa n. 4

Marzabotto 24 luglio 2012

Festival della Commedia Antica: la tragedia di Andromaca di Jean Racine in scena con un cast d’eccezione L’amore come protagonista di questa famosa tragedia greca, le dinamiche di ieri, sono le stesse di oggi e forse anche quelle di domani sabato 28 luglio 2012 ore 21,00 Area archeologica Misa- via Porrettana Sud 13 - Marzabotto (Bologna) Marzabotto. Andromaca che letteralmente dal greco significa “che combatte come un uomo" è una figura toccante per essere destinata a perdere tutti i suoi cari. Sarà la protagonista del prossimo spettacolo del Festival della Commedia Antica organizzato dal Comune di Marzabotto. La compagnia che darà vita ad Andromaca è l’Associazione Teatro dei due mari e Pragma. Un cast d’eccezione a partire dal regista Massimiliano Farau che spiega “Protagonisti sono i figli degli eroi della guerra di Troia, una seconda generazione di giovani confusi: i vincitori non riescono a diventare adulti, i vinti subiscono la loro condizione. Protagonista è Pirro, uno dei greci che più si sono contraddistinti per efferatezza nel bagno di sangue seguito alla conquista di Troia. È tornato nel suo palazzo con Andromaca, vedova di Ettore, divenuta sua schiava. Pirro s’innamora di questa donna, che non lo ama, trascurando la sua promessa sposa Ermione. Preoccupati i greci gli mandano Oreste, a sua volta innamorato, non corrisposto, di Ermione”. Andromaca di Jean Racine è il suo primo capolavoro, il primo esempio del suo teatro di nuda passione e realismo psicologico: Filippo Amoroso ha ridotto e adattato la tragedia in 5 atti composta nel 1667, inglobando le tematiche dell’Andromaca di Euripide. Tra gli attori Manuela Mandracchia e Graziano Piazza. Le scenografie sono di Michele Ciacciofera, noto artista contemporaneo che da qualche anno si dedica anche alla scenografia teatrale. Pittore dell'essere e dell'esistere, dell'umano troppo umano e del sublime, Ciacciofera tesse attraverso le sue tele un racconto che tocca, di volta in volta, molteplici registri: dal lirismo del colore che suggerisce l'idea di paesaggio, di immense distese desertiche e dell'infinito di orizzonti sconfinati, all'orrore per i drammi dell'individuo. Ed è proprio una sua opera che è diventata il simbolo della terza edizione del Festival della Commedia antica. “ E’ un lavoro che rappresenta una riflessione – racconta Ciacciofera - sul rapporto tra l’uomo in termini di esistenza e l’ambiente in cui vive. Si tratta di un ambiente abbastanza neutro, considerazione che nasceva da dei viaggi fatti nel deserto e che ho trovato essere molto legati ai siti archeologici, è per questo che ho donato questa immagine perché mi sembrava molto attinente al contesto del Festival”. Capofila del festival è il Comune di Marzabotto, con il patrocinio e il contributo della Regione Emilia-Romagna, della Provincia di Bologna e del Parco Storico Naturalistico di Monte Sole e con la collaborazione della Soprintendenza per i Beni Archeologici dell’Emilia- Romagna e della Direzione Regionale per i Beni Artistici e Culturali. Ingresso euro 10,00, ridotti euro 8,00 Per informazioni e prenotazioni: Biblioteca tel. 051 932907 - e-mail: biblio@comune.marzabotto.bo.it - cell. 334 6933488 - www.comune.marzabotto.bo.it, www.infrasuoni.com Siamo su facebook alla pagina FESTIVAL DELLA COMMEDIA ANTICA e su Blog spot http://festivaldellacommediaantica.blogspot.it/ Ufficio Stampa Dora Carapellese – 347-4581906

!

   

9


Comune di Marzabotto

!

Comunicato stampa n. 5

Marzabotto 30 luglio 2012

Festival della Commedia Antica, chiude il sipario con Le Porrettane di Sabadino Degli Arienti Le novelle comiche, serie feroci e irreverenti che i nobili bolognesi di corte si raccontavano nelle loro serate ludiche alla fine del 400 Mercoledì 1 agosto 2012 ore 21,00 Cappella Musicale e Teatro Antico di San Giacomo Maggiore – Pieve di Panico (Bologna) Marzabotto. Chiude i battenti la terza edizione del Festival della Commedia Antica, la rassegna estiva che da tre anni da vita ai personaggi della storia antica in una delle aree archeologiche più belle d’Italia. Lo scenario scelto per l’ultimo appuntamento è Pieve di Panico, un gioiello di storia incastonato nella valle del Reno. Saranno Marco Muzzati e Donatella Ricceri che eseguiranno il reading delle Porrettane di Sabadino Degli Arienti, accompagnati dalle note musicali di: Daniele Salvatore (flauti); Angela Albanese (viola da gamba); Roberto Cascio (liuto). Una delle più famose raccolte di novelle del rinascimento bolognese, scritte, sul finire del ‘400, da Sabadino degli Arienti, penna e calamaio dei Bentivoglio. Sboccate e irriverenti, spietate, furbe e scherzose le Porrettane novelle raccontano piccole storie esemplari animate da principi e imperatori, preti e frati, studenti e soloni universitari, contadini, commercianti, cerusici, barbieri e semplici cittadini. Zuco Padella, Piron dal Farneto e Bruschino, i frati di San Procolo tentati dalle fumanti lasagne preparate dal cuoco tedesco, la volpe gabbata dal gallo e la mula che perdutamente innamorata dell’ orso, suo compagno di stalla, scatena il finimondo tra le vie di Bologna sono i personaggi e gli argomenti delle novelle raccontate da Teatro Antico tra le musiche della Cappella Musicale di San Giacomo. “I racconti fanno parte di una grande tradizione novellistica – ci racconta Roberto Cascio, che oltre a suonare il liuto ha curato tutta la parte concertazione - che hanno connotato letterature non solo italiane ma anche europee, è un prodotto della fantasia di corte in cui vengono fatti confluire tutti i motivi comici, ma non solo, sono presenti anche racconti seri. Gli stessi che alimentavano le serate di divertimento tra nobili. Sono presenti novelle molto feroci, per esempio, contro il clero, o contro personaggi legati all’università, oppure scherzi popolani di vario genere, comunque uno spaccato comico della fine del 400 visto dal punto di vista dei nobili”. Capofila del festival è il Comune di Marzabotto, con il patrocinio e il contributo della Regione Emilia-Romagna, della Provincia di Bologna e del Parco Storico Naturalistico di Monte Sole e con la collaborazione della Soprintendenza per i Beni Archeologici dell’Emilia- Romagna e della Direzione Regionale per i Beni Artistici e Culturali. Ingresso gratuito. La serata inizia alle 19,30 per chi vorrà gustare la gastronomia locale curata dall’Agriturismo Cà Guidotti. Per informazioni e prenotazioni: Biblioteca tel. 051 932907 - e-mail: biblio@comune.marzabotto.bo.it - cell. 334 6933488 - www.comune.marzabotto.bo.it, www.infrasuoni.com Siamo su facebook alla pagina FESTIVAL DELLA COMMEDIA ANTICA e su Blog spot http://festivaldellacommediaantica.blogspot.it/ Ufficio Stampa Dora Carapellese – 347-4581906

!

   

10


11


2 Agosto 2012

12


1 Agosto 2012

13


1 Agosto 2012

14


1 Agosto 2012

15


29 Luglio 2012

16


28 Luglio 2012

17


28 Luglio 2012

     

18


27 Luglio 2012  

     

19


25 Luglio 2012

20


22 luglio 2012

       

21


22 Luglio 2012

22


22 Luglio 2012

23


22 Luglio 2012

24


22 Luglio 2012

     

25


19 Luglio 2012

   

26


15 Luglio 2012

   

27


o o

EÈ o T o

n -t!

t#

.'].j:

l| O

Si .r. hÈ;i

lb-li tÍ

.&ì ffi

E

-o

T' u"'

;:rl

,.t, .S

tl?r. =

o 6E

6

*.,

ryii F fti

:hÌ ;Ì$ É Itji

È,

g:t

H Ex F.F 's,

.9

Fó.?

t

{l fl .t, {[,

H

rf

a

a a

z

a lq

ho

(t)

ÉgtgglgÉEgg

ÉgFEÉEiÉEggÈ1È

NS* gF

EÉÈÈgÉHFÉEÈ

sss s

0

o

o

(!

iÍsoo

T GN

E

tt

o

o o

o iti. E ,,.,

**s ÉÉ;

+tdlúot; lilttút;

,ssE r -P'ú ,ig€

s

T€

ffi st qt

.s

EE s .È

F EÈ g^E * s N

S

È'

9

?

H Fi

F €F $c

I

tr 4 H ffi d

ff

.H

ÈÈEgÈfiÈHEEiHÈAE JT ÉÈÈE É íÈHEHÈ E E

E -T ,9

Èr HÈreEa # tÈÉ *È É,

Hott

ÈEg$EgÈ€gÉÉÈÉÉÈ

F,

lr -l

gÈÉÈ HÈ{ EEÈEigÉÈ

# qfi-rti # +Ì$r'$r 'Li,FÉ i# ÉÈÈi,t:tì .ii,$,r.qÍÉ ttr i$ÉÍ4!ttúúj

EÈaEÈBEEÈEiEE

E

i'Y

E

o (! o

'a

ÉaFè sÈEÈEE EEÈ€.gE

E

o

g

d

H

{&

s

*

*

#

#ffilffi'Elffi# ffi Fs u:8tcaEeEÈÉ E€è # l *: qlt

1gÈEg: EÈFÉE *cEEÈ t lÉ|iÉlts

t,

gÈg$È gffEgg;gg*lgg ÉÈggEE, È E ÈE € É € ÈgÉE: E ÉgÉE E igÉ

28

*'=

IFiF rt &

3És FH# a

EFgdÈ $= ae*tei R EÈEÈÈÈ ÈeIÉÉÈÈEEIFcBgEÉÉÈH

-

€,ÈHE =P€:E

15 luglio 2012

a r q s,i E' g€ g ÈE€'n EÉÈ;Ée :È:

NAZIONALE


14 Luglio 2012

29


14 Luglio 2012

               

30


14 Luglio 2012

31


10 Luglio 2012

32


10 Luglio 2012

33


10 Luglio 2012

34


8 Luglio 2012

35


4 Luglio 2012

36


4 Luglio 2012

37


4 Luglio 2012

   

38


39


11 Luglio 2012 Servizio andato in onda alle ore 19,30 e a mezzanotte sullo spettacolo di apertura LA BATTAGLIA DEI TOPI E DELLE RANE                                  

40


41


Speciale Frequenza  Appennino  a  cura  di  Irene  Spadaro  

Backstage. Festival della Commedia Antica Terza Edizione domenica 8 luglio, 2012 In estate    le  iniziative  all’aria  aperta  si  moltiplicano  ed  anche  l’appennino  rinfresca  le   sue  serate  fra  sagre,  Marzanotte  e  teatro  classico.  Radio  Frequenza  Appennino   seguirà  con  e  per  voi  la  terza  edizione  del  Festival  della  Commedia  Antica  da   Andromaca  alle  percussioni,  dai  Persiani  a  Leopardi  e  Omero  fra  il  Museo  P.Aria  e  la   Pieve  di  Panico  Marzabotto  (Bologna).    I  Greci  sembrano  trovarsi  davvero  bene  in   casa  degli  Etruschi,  ancor  di  più  se  ad  aprire  la  rassegna,  raccontandoci  la  Battaglia   dei  Topi  e  delle  Rane,  c’è  Natalino  Balasso.  Al  nastro  di  partenza  il  10  luglio  alle   20    nella  Necropoli  del  Museo  Etrusco  a  Marzabotto  (Bologna)  il  primo  dei  sei   appuntamenti  in  calendario  in  cui    Il  Festival  coniuga  opere  classiche,  buon  cibo  e   archeologia.    Ospiti,  interviste  e  curiosità  on  air.  Tutti  i  giorni  ore  10:00  ,15:00  ,20:00    Vi  accompagniamo  fra    i   sapori  sonori  e  narrativi  anche  su  facebook         Irene  Spadaro    

Backstage Alfio Antico duo sabato 14 luglio Festival della Commedia Antica giovedì 12 luglio, 2012 Dopo aver  tagliato  il  nastro  d’inaugurazione  con  “La  battaglia  dei  topi  e  delle   rane”    con  Natalino  Balasso  accompagnato  alle  musiche  da  Carlo  Maver,  Pasquale   Mirra  e  Claudio  Carboni,  l’aera  archeologica  è  già  pronta  a  vestire  un  nuovo   abito    per  accogliere  Alfio  Antico  insieme  al  figlio  diciannovenne  Mattia  in  “Semu   suli  semu  tutti”.  Nella  formula  del  Festival  della  Commedia  Antica  III  edizione,  alle   18:30  dal  museo  parte  il  tour  di  tutto  il  parco  ed  alle  20.00  l’aperitivo  orchestrato   per  una  esperienza  di  gusto  polisensoriale  dalla  Cosiniera  Patrizia   Venturi.      Tamburi,  suoni  e  sapori  nello  scenario  della  Necropoli  Etrusca  di   Marzabotto  (BO)  sono  un  portale  verso  una  esperienza  da  condividere  per   “ballare    sul  dolore  in  cerca  della  gioia”  (A.Antico).    Backstage  vi  offre  un  invito  a  trovare  un  luogo  fresco  in  cui   trascorrere  il  sabato.   Irene  Spadaro                    

segue

42


Backstage. Festival della Commedia Antica. 19 luglio Visita al Dottore lunedì 16 luglio, 2012 La terza  edizione  del  Festival  della  Commedia  Antica,  da  Andromaca  alle   percussioni,  dai  Persiani  a  Leopardi  e  Omero  riparte  dalla  Necropoli  Etrusca  con  le   suggestioni  fra  tamburi  e  melodie    di  Alfio  e  Mattia  Antico  ed  i  sapori   della  Cosiniera  verso  la  Pieve  di  Panico  dove  giovedì  19  luglio  dalle  19:30  si   preparano  ad  ammaliare  il  palato  i  Barsotti  e  dalle  21:00    a  condurre  da  abili   nocchieri  della  narrazione  la  Fraternal  Compagnia  portando  in  scena  la  “Visita    al   Dottore“.    Backstage  vi  porta  dentro  la  cucina  dei  Barsotti  ed  a  braccetto  passeggia   con  Massimo  Macchiavelli  che  interpreterà  il  ruolo  del  dottore.    Ogni  giorno  3   appuntamenti  radiofonici:  10:00  15:00  e  20:00.  Sempre  disponibile  in  podcast   Streaming  le  puntate  nella  finestra  Speciale  Festival  della  Commedia  Antica.   Inviate  i  vostri  commenti  a  nene@frequenzappennino.com   Irene  Spadaro  

Backstage prossima fermata riflettiamo sulle guerre venerdì 20 luglio, 2012 Prosegue tappa  dopo  tappa  con  Backstage  nello  speciale  Festival  della  Commedia   Antica  terza  edizione  il  viaggio  che  mette  in  stiva  il  prezioso  baule  con  i  dottori   narrati  dalla  Fraternal  Compagnia  e  si  avvicina  all’appuntamento  di  domenica  22   luglio  con  I  Persiani  di  tutte  le  guerre.   Un  Filo  spinato  di  parole  sulla  guerra,  il  nemico  e  la  nostra  fine   quotidiana.  Laboratorio  Teatro  (IN)STABILE.  Partendo  dal  testo  più  antico   pervenutoci  integro  di  Eschilo  ai  giorni  nostri  dove  la  guerra  sembra  il  pane   quotidiano  per  affrontare  con  la  violenza  teatrale  la  violenza  reale.  Spettacolo  nel   Parco  Archeologico  tutto  in  Luce  Naturale.  A  Seguire  Happy  Hour  con  Laura  Gelli  “La   Casetta”  €  8,00            Piacciamoci  su  Facebook     Irene  Spadaro    

Backstage Andromaca al Parco Archeologico 28 luglio ’12 martedì 24 luglio, 2012 Liberate l’agenda  da  ogni  indugio  e  velleità.  Sabato  28  luglio  ore   21.00    Andromaca    Parco  Archeologico  P.Aria  Marzabotto  (Bologna).  La  tragedia   greca    di  Jean  Racine  adattato  del  Professor  Filippo  Amoroso  vede  nel  cast  attori  di   grande  maestria  come  Manuela  Mandracchia  e  Graziano  Piazza.  Amore,  maternità  e   conflitto  prendono  corpo  e  voce,  riecheggiando  nei  nostri  calanchi  al  tramonto,   per  soli  10  €,  la  terra  etrusca  accoglie  una  tappa  del  tour  che  porterà  questo   spettacolo  in  giro  per  l’Italia.  A  seguirlo  per  voi  Backstage  che  in  questa  puntata,   oltre  al  consueto  riassunto  della  serata    appena  valicata,  propone    un  audio  dialogo   con  la  dott.ssa  Paola  Desantis  (Sovrintendenza  Beni  Culturali)  ed  un  denso,  seppur    

segue

43


breve, scambio  di  battute  con  il  Professor  Filippo  Amoroso  (pregiato  consulente  artistico  Ass.ne  Teatro  dei  due   Mari).  Partecipate    al  riassunto  della  prossima  puntata  con  i  vostri  commenti.       Appuntamento  con  la  passione  ed  il  teatro  che  appartiene  al  dna  di  ogni  essere  senziente    sabato  28  luglio  al   Parco  Archeologico  del  Museo  Etrusco  di  Marzabotto  (BO)   Podcast  streaming  nello  spazio  a  destra  Speciale  Festival  della  Commedia  Antica  Puntata  5   On  air  tutti  i  giorni  in  3  appuntamenti  10:00      16:00      20:00   Irene  Spadaro    

Backstage La pieve di Panico a suon di storie e liuto martedì 7 agosto, 2012 Ultimo degli  appuntamenti  in  rassegna  mercoledì  1  agosto  alla  Pieve  di  Panico  a   chiudere  il  Festival  della  Commedia  Antica  i  musicisti  de  la  Cappella  di  San  Giacomo   Maggiore  coordinati  dall’appassionato  ricercatore  Roberto  Cascio.  Le  Porrettane  di   Sabadino  degli  Arienti  ci  porteranno  a  spasso  fra  le  storie  scritte  per  dilettare  i  nobili   della  fine  del  ’400  che  ancora  oggi  strappano  un  sorriso  mentre  le  musiche  del   cd  Pinxit.  Nella  puntata  6  Backstage  sarà  lì  per  raccontarvi  questo  suggestivo   appuntamento  in  calendario   Irene  Spadaro    

Backstage Dietro le quinte mai dietro la porta martedì 7 agosto, 2012 Quando una  festa  finisce,  gli  ultimi  ad  andare  via  sono  gli  addetti  ai  lavori  con  mille   aneddoti,  gli  avventori  ubriachi  e,  in  questo  caso,  Backstage  a  raccogliere   frammenti,  storie  e  proposte  per  accompagnare  dolcemente  sulla  soglia   dell’arrivederci  gli  ascoltatori  di  Frequenza  Appennino.  Il  Festival  della  Commedia   Antica  giunto  alla  sua  terza  edizione  chiude  con  i  ringraziamenti  aperti  di  cuore  e  di   chiarezza  di  intenti  dell’Assessore  alla  Cultura  di  Marzabotto  Simonetta  Monesi  e  la   performance  del  Teatro  Antico  ed  i  musici  della  Cappella  di  San  Giacomo   Maggiore.    Nella  7.ma  puntata  Irene  Spadaro  duetta  nel  riassunto  con  Daniela   Soprani  di  Teatra’ndo  vai  per  offrire  ai  radioascoltatori  punti  di  vista,  piccoli   aneddoti,  interviste  ai  rievocatori  etruschi    Methlum  Kainual  ed  alla  responsabile  dell’Ufficio  Stampa  del  Comune   di  Marzabotto  Dora  Carapellese,    con  la  leggerezza  di  un  aperitivo  estivo  e  la  sostanziosa  goduria  che  le  tavole   d’appennino  riescono  ad  imbandire.  La  commedia  Antica  in  terra  etrusca  ha  richiamato  una  media  di  130   persone  a  serata  ed  anche  per  questo  vi  invitiamo  a    lasciare  i  vostri  commenti  sulla  pagina  Facebook  del  Festival   e  magari  proponete,  suggerite,  sognate  lo  spettacolo  che  vorreste  vedere  con  il  tramonto  che  accarezza  i   calanchi.        

44


18 Luglio 2012 Intervista a Simonetta Monesi        

16 Luglio 2012 Notizia inserita nei GR della giornata.    

14 Luglio 2012 Notizie inserite nelle rubriche settimanali degli eventi    

9 Luglio 2012 Notizia inserita nei vari GR della giornata.              

45


30 Luglio 2012 Intervista a Roberto Cascio

27 Luglio 2012 Intervista a Michele Ciacciofera

20 Luglio 2012 Intervista a Michele Collina

18 Luglio 2012 Intervista a Massimo Macchiavelli

4 Luglio 2012 Intervista a Simonetta Monesi

9 Luglio 2012 Notizie inserite nelle rubriche settimanali degli eventi

9 Luglio 2012 Intervista a Simonetta Monesi

9 Luglio 2012 Notizia del primo evento in onda durante la giornata

9 Luglio 2012 Notizia del primo evento in onda durante la giornata    

46


47


Cerca: A

Cerca: C Mercoledì 01 Agosto 2012 – Aggiornato Alle 15.12 Home

Cronaca

Sport

Foto

Video

Annunci

Aste-Appalti

1 Agosto 2012

Sei in: Repubblica Bologna / Cronaca / Gli appuntamenti di mercoledì 1 …

AGENDA

0

Tweet

1

C

…Commedia antica. Alle 21 alla di Panico di Gli appuntamenti di Pieve mercoledì 1 Marzabotto, per il festival della commedia antica, la I cinquant'anni diAntico Odorici Cappella Musicale e il Teatro di San Giacomo Dal teatro alla musica, una selezione degli eventi in programma in città per decidere, anche all Maggiore presentano irriverente e e i giudizi della critica come trascorrere la serata.«Le E unaPorrettane», sezione speciale con i trailer, le trame programma sboccata raccolta di novelle del rinascimento bolognese, scritte da Sabadino degli Arienti… Da Riola di Vergato a New York per coronar

nella capitale del jazz. Piero Odorici, sassofo bebop dedica la vita, festeggia alla Cantina B cinquantesimo compleanno, e anche il disco negli States, con la prestigiosa sezione ritmic celebrato pianista Cedar Walton: un disco, p Fields per l’etichetta Savant, salito all’11.o po 50 del jazz e trasmesso nelle radio. Stasera suonerà per il Salotto del jazz, ma all’interno (info 051.265416), viste le recentissime restr guidando un ottimo quartetto con Harold Ma pianoforte, John Webber contrabbasso e Joe batteria.

"Quel disco - racconta - è stato un’emozione collaborazione con Walton, che dura ormai d d’anni, ha fruttato questo lavoro in cui lui s’è messo letteralmente al mio servizio, dandomi una opportunità. E’ un altro attestato di stima di cui vado fiero".

Tornando agli esordi, l’amore per il sax nacque con la banda di Vergato. "Mio padre suonava la nove anni presi a soffiarci dentro anch’io, poi mi appassionai al sax e il babbo me lo regalò: fu dirigeva la banda, don Luigi Borri, a darmi i primi rudimenti. Il primo insegnante vero fu William 48 lui per olt suonava il violino nell’orchestra del Comunale, ma conosceva il jazz. Feci lezioni con Sul jazz non ho mai avuto dubbi. Una volta venni con mia madre a Bologna, avrò avuto sedici andammo alla Standa e vidi nella sezione jazz un disco con Dexter Gordon e Johnny Griffin in


Eventi Culturali. Festival Della Commedia Antica 10/07/2012-01/0

Culturali. Festival Della Commedia Antica 10/07/2012-01/08/2012 Marzabotto (BO), Emilia Romagna

31/07/12 11:14

|

|

Eventi Sagre | Eventi | Sagre | Fiere | Mercatini | Cerca | Segnalazione Home | Servizi | Ultimi eventi | RSS | Eventi

Eventi -> Culturali -> Emilia Romagna -> BO - > Marzabotto

re

e

lore

gastronomici

Musicali

ival

e

ici

oween

uni

Annunci Google

Teatro

Sagre

EnoMusicali

info su Marzabotto e mappa interattiva

tre

Valentino

arzo

si

tra Mercato

rtivi

giosi

eficenza

unci

ini

i

anno

vale

a

rsi

ari

itare

e

Festival

Emilia Romagna - Italia

Fiere

Per maggiori informazioni: Biblioteca tel. 051 932907 - cell. 334 6933488 biblio@comune.marzabotto.bo.it comune.marzabotto.bo.it infrasuoni.com

Storici

Fonte: Dora Carapellese

(Bologna) |

|

|

0

Halloween Raduni

Festival DellaScenografie Commedia Antica

Sere d'estate al Parco archeologico della città etrus teatrali Pieve di Panico Scenotecnica, scenografie, tessuti Tutto per il Teatro. Contattaci.

dal 10/07/2012 ore 21.00 www.RisamForShow.com Mercoledì 1 agosto al 01/08/2012Appartamenti ad

2012, ore Ozzano 21,00 NuoviCappella - 100% Musicale autosufficienti e Teatro Anticograzie di San all'impiego di energie Giacomo Maggiore rinnovabili. (BO) Pieve di Panico realestate.choiceone.it

Culturali

Dove: Marzabotto

Musicali

info su Marzabotto e mappa interattiva

Spettacolo

Cena dopo cinema

Emilia Romagna - Italia e teatro

Centroestiva Marzabotto. Chiude i battenti laEvento terza edizione del Festival della Commedia Antica, Trattoria la rassegna Scheda storico che da tre anni da vita ai personaggiCinema della storia antica in una delle aree archeologiche piùBOLOGNA belle d'Italia.

crescentine, Per maggiori anche informazioni: tigelle e salumi della Commedia www.trattoriabologna.it Cena Spettacolo Lo scenario scelto perFestival l'ultimo appuntamento è Pieve Antica di Panico, un gioiello di storia incastonato nella valle chiude il sipario con Le Porrettane di Sabadino Degli Arienti Biblioteca del Reno. Le novelle comiche, serie feroci e irreverentiMostre che i nobili bolognesi di corte si raccontavano nelle loro Petra tel. 051 932907 - cell. 334 6933488 serate ludiche alla fine del 400 Geologia Geotecnica Saranno Marco Muzzati e Donatella Ricceri che eseguiranno il reading delle Porrettane di Sabadino Ambientale biblio@comune.marzabotto.bo.it San Valentino Monitoraggio terreni Degli Arienti, accompagnati dalle note musicali di: Daniele Salvatore (flauti); Angela Albanese (viola acque struttur comune.marzabotto.bo.it da gamba); Roberto Cascio (liuto).8 Marzo www.petrageo.com infrasuoni.com

Corsi Una delle più famose raccolte di novelle del rinascimento bolognese, scritte, sul finire del '400, da Link sponsorizzati: Sabadino degli Arienti, penna e calamaio dei Bentivoglio. Sboccate e irriverenti, spietate, furbe e Mostra Mercato Fonte: scherzose le Porrettane novelle raccontano piccole storie esemplari animate da principi e imperatori, preti e frati, studenti e soloni universitari, Sportivi contadini, commercianti, cerusici, e semplici cittadini. Zuco Dora barbieri Carapellese Padella, Piron dal Farneto e Bruschino, i frati di San Procolo tentati dalle fumanti lasagne preparate dal cuoco tedesco, la volpe gabbata dal gallo e la mula che perdutamente innamorata dell' orso, suo Religiosi compagno di stalla, scatena il finimondo tra le vie di Bologna sono i personaggi e gli argomenti delle | | | Beneficenza novelle raccontate da Teatro Antico tra le musiche della Cappella Musicale di San Giacomo. Annunci

e Vacanze

ty

ni

"I racconti fanno parte di una grande tradizione novellistica - ci racconta Roberto Cascio, che oltre a suonare il liuto ha curato tutta la parte concertazione - che hanno connotato letterature non solo italiane Vari ma anche europee, è un prodotto della fantasia di corte in cui vengono fatti confluire tutti i motivi comici, ma non solo, sono presenti ancheFiere racconti seri. Gli stessi che alimentavano le serate di divertimento tra nobili. Sono presenti novelle molto feroci, per esempio, contro il clero, o contro personaggi legati

Teatro

RY

li

Completo

Inseriti

0

Scheda

Festival

LETTER

Oggi

Sagre

Voli daArienti 9€ A/R Le sipario con Le Porrettane di Sabadino Degli 800 Compagnie Aeree Folklore Sere d'estate al Parco archeologico della città etrusca e alla novelle comiche, serie feroci e irreverenti che nobili bolognesi Pieve di Panico in Uni Sito. Tutte le Eventi Culturali Offerte Voli. di corte si raccontavano nelle loro serate ludiche alla Scoprile fine del Enogastronomici Ora dal 10/07/2012 ore 21.00 400volagratis.com/voli-da-9-euro al 01/08/2012

icali

a Spettacolo

della Annunci Commedia AnticaTeatro chiude il Google

Festival Della Commedia Antica

Dove: Marzabotto (BO)

ma

Eventi -> Culturali -> Emilia Romagna -> BO - > Archeologia

Festival Feste

Eventi Culturali

urali

ttacolo

Sagre Italia Sagre

| Fiere Dal | Mercatini Cerca |Cerca Segnalazione 31 al 5 |Luglio 2012

Mercatini

chiude il sipario con Le novelle comiche, seriesegue feroci e irreve sera 49

Mercoledì 1 agosto 2012, ore 21,00 Cappella Musicale e Teatro Antico di San Giacomo Maggiore - Pieve di Panico (Bologna)

Natale

Marzabotto. Chiude i battenti la terza edizione del Festival della Commedia Antica, la rassegna estiva che da tre anni da vita ai personaggi della storia antica in una delle aree archeologiche più


edia Antica 10/07/2012-01/08/2012 Marzabotto (BO), Emilia Romagna

31/07/12 11:14

rco Muzzati e Donatella Ricceri che eseguiranno il reading delle Porrettane di Sabadino Eventi Culturali. Festival Della Commedia Antica 10/07/2012-01/08/2012 Marzabotto (BO), Emilia Romagna , accompagnati dalle note musicali di: Daniele Salvatore (flauti); Angela Albanese mba); Roberto Cascio (liuto).

31/07/12 11

ù famose raccolte di novelle del rinascimento bolognese, scritte, sul finire del '400, da gli Arienti, penna e calamaio dei Bentivoglio. Sboccate e irriverenti, spietate, furbe e Porrettane novelle raccontano piccole storie esemplari animate da principi e imperatori, , studenti e soloni universitari, contadini, commercianti, cerusici, barbieri e semplici co Padella, Piron dal Farneto e Bruschino, i frati di San Procolo tentati dalle fumanti parate dal cuoco tedesco, la volpe gabbata dal gallo e la mula che perdutamente dell' orso, suo compagno di stalla, scatena il finimondo tra le vie di Bologna sono i e gli argomenti delle da Teatro Antico tra le musiche della Cappella Homenovelle | Eventiraccontate | Sagre | Fiere | Mercatini | Cerca | Segnalazione | Servizi | Ultimi eventi | RSS | San Giacomo. Eventi

Dal 31 al 5 Luglio 2012

Eventi -> Culturali -> Emilia Romagna -> BO - > Marzabotto

anno parte di una grande Sagre tradizione novellistica - ci racconta Roberto Cascio, che oltre a uto ha curato tutta Feste la parte concertazione - che hanno connotato letterature non solo Annunci Google Teatro Sagre Sagre Italia anche europee, è un prodotto della fantasia di corte in cui vengono fatti confluire tutti i Folklore i, ma non solo, sono presenti anche racconti seri. Gli stessi che alimentavano le serate di Eventi Culturali Enogastronomici tra nobili. Sono presenti novelle molto feroci, per esempio, contro il clero, o contro egati all'università, EnoMusicali oppure scherzi popolani di vario genere, comunque uno spaccato Festival Della Commedia Antica fine del 400 visto dal punto di vista deiSere nobili". Festival d'estate al Parco archeologico della città etrusca e alla

Ce

Archeologia

Voli da 9€ A/R

800 Compagnie Aeree

all'università, oppure scherzi Pieve di Panico popolani di vario genere, comunque uno spaccato comico della fine del 400 in Un Sito. Tutte le Fiere festival è il Comune didal Marzabotto, il patrocinio e il contributo della Regione EmiliaOfferte Voli. Scoprile visto punto dicon vista dei nobili".

Storici ella Provincia di Bologna e del Parco Naturalistico di Monte Sole e con la dalStorico 10/07/2012 ore 21.00 ne della Soprintendenza per i Beni Archeologici dell'Emilia- Romagna e della Direzione al 01/08/2012 Halloween del festival è il Comune di Marzabotto, con il patrocinio e il contributo della Regione Emiliar i Beni Artistici Capofila e Culturali. Ingresso gratuito. Raduni Romagna, della Provincia Dove: di Bologna e del Parco Storico Naturalistico di Monte Sole e con la izia alle 19,30 collaborazione per Culturali chi vorrà gustare laSoprintendenza gastronomia curata dall'Agriturismo (BO) locale dellaMarzabotto per i Beni ArcheologiciCàdell'Emilia- Romagna e della Direzione Musicali

info su Marzabotto e mappa interattiva

Regionale per i BeniEmilia Artistici e Culturali. Romagna - Italia Ingresso gratuito. Spettacolo

Corsi

Festival Commedia Siamo sudella facebook alla paginaAntica: FESTIVAL DELLA COMMEDIA ANTICA e su Blog spot

Mostra Mercato Fonte: tragedia di Andromaca di Jean Racine in scena con un cast d'eccezione http://festivaldellacommediaantica.blogspot.it/ Dora Carapellese Sportivi

Beneficenza

|

Annunci Vari Fiere Teatro Mercatini Natale Presepi

|

|

0

volagratis.com/voli-da-9-eur

Scenografie teatrali

Scenotecnica, scenografie, tessuti Tutto per il Teatro. Contattaci. Guidotti.

ioni e prenotazioni: Biblioteca tel. 051 932907 Cinema io@comune.marzabotto.bo.it - cell. 334 6933488 - vorrà www.comune.marzabotto.bo.it, maggiori informazioni: La serata inizia allePer 19,30 per chi gustare la gastronomia locale curata dall'Agriturismo Cà Cena Spettacolo oni.com Biblioteca Mostre FESTIVAL tel. 051 932907 - cell. 334 6933488 facebook alla pagina COMMEDIA ANTICA e su Blog spot Per San informazioni e DELLA prenotazioni: Biblioteca tel. 051 932907 e-mail: biblio@comune.marzabotto.bo.it biblio@comune.marzabotto.bo.it Valentino aldellacommediaantica.blogspot.it/ 3348 6933488 www.comune.marzabotto.bo.it, www.infrasuoni.com comune.marzabotto.bo.it Marzo infrasuoni.com

Religiosi

Ora

www.RisamForShow.com

ad -Appartamenti cell. Ozzano

Nuovi - 100% autosufficienti grazie all'impiego di energie rinnovabili. realestate.choiceone.it

Festival della Commedia Antica:

Cena dopo cinema

e teatro la Trattoria Centro Scheda Evento di Andromaca di Jean Racine in scena con tragedia storico BOLOGNA anche crescentine, un cast d'eccezione tigelle e salumi

Festival della Commedia Antica

www.trattoriabologna.it

L'amore come protagonista di questa chiude il sipario con Le Porrettane di Sabadino Degli Arienti famosa tragedia Le novelle comiche, serie feroci e irreverenti i nobili bolognesi di corte si raccontavano greca, che le dinamiche di ieri, sono le stesse dinelle oggiloro e forse Petra serate ludiche alla fine del 400 Geologia Geotecnica anche quelle di domani Ambientale Monitoraggio terreni acque struttur sabato 28 luglio 2012 - ore 21,00 www.petrageo.com

Capodanno Carnevale Pasqua

Area archeologica Misa- via Porrettana Sud 13 Marzabotto (Bologna)

Link sponsorizzati:

Sfilate

Marzabotto. Andromaca che letteralmente dal greco significa "che combatte come un uomo" è una figura toccante per essere destinata a perdere tutti i suoi cari. Itinerari Sarà la protagonista del prossimo spettacolo del Festival Da Visitare L'amoredella comeCommedia protagonista Antica di questaorganizzato famosa tragedia dalgreca, Comune di Marzabotto. La compagnia che darà vita ad Andromaca le dinamiche di ieri, sono le stesse diTeatro oggi e forse è Ricette l'Associazione dei anche due quelle mari di e domani Pragma. Concorsi

Artisti

sabato 28 luglio 2012 - ore 21,00

UnViaggi cast d'eccezione a partire dal regista Massimiliano Farau che spiega "Protagonisti sono i figli degli e Vacanze Area archeologica Misa- via Porrettana Sud 13 - Marzabotto (Bologna) eroiUtility della guerra di Troia, una seconda generazione di giovani confusi: i vincitori non riescono a diventare adulti, i vinti subiscono la loro"che condizione. Protagonista è una Pirro, uno dei greci che più si sono . Andromaca che letteralmente dal greco significa combatte come un uomo" è Comuni nte per essere contraddistinti destinata a perdere i suoi cari.nel Sarà la protagonista delseguito prossimo pertutti efferatezza bagno di sangue alla conquista di Troia. È tornato nel suo el Festival della palazzo Commedia Antica organizzatovedova dal Comune di Marzabotto. La compagnia NEWSLETTER con Andromaca, di Ettore, divenuta sua schiava. Pirro s'innamora di questa donna, che a ad Andromaca è l'Associazione Teatro dei due mari e Pragma. non lo ama, trascurando la sua promessa sposa Ermione. Preoccupati i greci gli mandano Oreste, a sua GALLERY cezione a partire dal innamorato, regista Massimiliano Farau che spiega "Protagonisti sono i figli volta non corrisposto, di Ermione". Siti Utili

lla guerra di Troia, una seconda generazione di giovani confusi: i vincitori non riescono a 2012, ore 21,00 Mercoledì 1 agosto Eventi ulti, i vinti subiscono la Oggi loro condizione. Protagonista Pirro, uno dei greci che di più si sono CappellaèMusicale e Teatro Antico San Giacomo Maggiore - Pieve di Panico (Bologna) nti per efferatezza nel bagno di sangue seguito alla conquista di Troia. È tornato nel suo Elenco Completo Marzabotto. Chiude battenti laditerza edizione Andromaca, vedova di Ettore, divenuta sua schiava. Pirro is'innamora questa donna,del Festival della Commedia Antica, la rassegna estiva che da tre anni da vita gli ai personaggi della storia antica in una delle aree archeologiche più ma, trascurando la sua Inseriti promessa sposa Ermione. Preoccupati i greci mandano Oreste, Ultimi belle d'Italia. nnamorato, non corrisposto, di Ermione".

segue

I Nostri Banner

Lo ilscenario scelto per appuntamento è Pieve di Panico, un gioiello di storia incastonato nella di Jean Racine è il suo primo capolavoro, primo esempio dell'ultimo suo teatro di nuda passione Ricorrenze valle del Reno. lturali/21077564_Festival+Della+Commedia+Antica.html Pagina 2 di 7 Pasqua

http://www.eventiesagre.it/Eventi_Culturali/21077564_Festival+Della+Commedia+Antica.html

50 Pagina 1


Eventi Culturali. Festival Della Commedia Antica 10/07/2012-01/08/2012 Marzabotto (BO), Emilia Romagna

31/07/12 11

Home | Eventi | Sagre | Fiere | Mercatini | Cerca | Segnalazione | Servizi | Ultimi eventi | RSS | Eventi

Ce

Dal 31 al 5 Luglio 2012

Eventi -> Culturali -> Emilia Romagna -> BO - > Marzabotto

Sagre Feste Folklore Enogastronomici

Annunci Google

Teatro

Sagre

Sagre Italia

Archeologia

Eventi Culturali

Andromaca di Jean Racine è il suo primo capolavoro, il primo esempio del suo teatro di nuda passioneVoli da 9€ A/R EnoMusicali Festival

Festival Della Commedia Antica

800 Compagnie Aeree

Sere d'estate al Parco archeologico della città etrusca e alla

di Panico Andromaca Pieve di Jean Racine è il suo primo capolavoro, il primo esempio del suo teatro di nuda in Un Sito. Tutte le Offerte Voli. Scoprile passione e realismo psicologico: Filippo Amoroso ha ridotto e adattato la tragedia in 5 atti compostaOra nel Storici dal 10/07/2012 ore 21.00 volagratis.com/voli-da-9-eur 1667, inglobando lealtematiche 01/08/2012 dell'Andromaca di Euripide. Halloween

Fiere

Raduni

Dove: Tra Culturali gli attori Manuela Mandracchia e Graziano Piazza. Le scenografie sono di Michele Ciacciofera, Scenografie teatrali Marzabotto (BO) noto artista contemporaneo che eda qualche anno si dedica anche alla scenografia teatrale. Pittore Musicali info su Marzabotto mappa interattiva Scenotecnica, Emilia Romagna - Italia tessuti dell'essere dell'umano troppo umano e del sublime, Ciacciofera tesse attraverso le suescenografie, tele Spettacolo e dell'esistere, Tutto per il Teatro. un racconto che tocca, di volta in volta, molteplici registri: dal lirismo del colore che suggerisce Cinema Per maggiori informazioni: Biblioteca l'idea di paesaggio, ditel. immense distese Mostre 051 932907 - cell. desertiche 334 6933488 e dell'infinito di drammi dell'individuo.biblio@comune.marzabotto.bo.it Ed è proprio una sua opera che è diventata San Valentino comune.marzabotto.bo.it Festival antica. 8 Marzodella Commedia infrasuoni.com

Contattaci.

www.RisamForShow.com

Cena Spettacolo

orizzonti sconfinati, all'orrore per i Appartamenti ad il simbolo della terza edizione del Ozzano

Corsi

Nuovi - 100% autosufficienti grazie all'impiego di energie termini di rinnovabili.

Mercato che rappresenta " E'Mostra un lavoro una riflessione - racconta Ciacciofera - sul rapporto tra l'uomo in Fonte: realestate.choiceone.it Dorain Carapellese Sportivi e l'ambiente esistenza cui vive. Si tratta di un ambiente abbastanza neutro, considerazione che Religiosida dei viaggi fatti nel deserto e che ho trovato essere molto legati ai siti archeologici, è per Cena dopo cinema nasceva 0 | | | questo che ho donato questa immagine perché mi sembrava molto attinente al contesto del Festival".e teatro Beneficenza

Trattoria Centro storico BOLOGNA anche crescentine, tigelle e salumi

Scheda Evento

Annunci

Capofila del festival è il Comune di Marzabotto, con il patrocinio e il contributo della Regione EmiliaRomagna, della Provincia di Bologna e del Parco Storico Monte Sole e con la Fiere Festival della Naturalistico CommediadiAntica www.trattoriabologna.it collaborazione della Soprintendenza per i Beni Archeologici dell'EmiliaRomagna e della Direzione chiude il sipario con Le Porrettane di Sabadino Degli Arienti Teatro Regionale per i BeniLeArtistici e Culturali. Ingresso euro 10,00, ridotti eurodi 8,00 novelle comiche, serie feroci e irreverenti che i nobili bolognesi corte si raccontavano nelle loro Petra Mercatini Vari

serate ludiche alla fine del 400

Geologia Geotecnica Ambientale Monitoraggio terreni acque struttur

Per informazioni e prenotazioni: Biblioteca tel. 051 932907 - e-mail: Presepi biblio@comune.marzabotto.bo.it - cell. 334 6933488 -www.comune.marzabotto.bo.it, www.infrasuoni.com Capodanno Natale

www.petrageo.com

Carnevale

Siamo su facebook alla pagina FESTIVAL DELLA COMMEDIA ANTICA e su Blog spot

Link sponsorizzati:

Pasqua

Sfilate http://festivaldellacommediaantica.blogspot.it/ Concorsi Itinerari Festival della Commedia Antica con Visita al dottore e i Persiani di Da Visitare tutte le guerre Ricette

Pieve Artisti di Panico e il parco archeologico, due le mete scelte per i due spettacoli: il primo rappresenta la metamorfosi del dott. Graziano dalle sue origini ai giorni nostri, il secondo spettacolo avrà la guerra come Viaggi e Vacanze protagonista ma come certificazione del proprio esistere Utility

Comuni Giovedì 19 luglio Ore 21,00 Visita al dottore ciarlatani, dottori, castracani Pieve di Panico -Via Lama di Reno n. 32, (sul sagrato della Pieve) Marzabotto (Bologna) ingresso gratuito - Cena (menù NEWSLETTER alla carta) a cura della trattoria Barsotti, ore 19,30 prenotazioni 051 6787003 GALLERY Siti Utili

Domenica 22 luglio Ore 19,30 I persianiMercoledì di tutte1 le guerre Area archeologica Misa Via Porrettana agosto 2012, ore 21,00 Eventi Oggi Cappella Musicale e Teatro gratuito Antico di San Sud 13 - Marzabotto (Bologna) ingresso - Giacomo Maggiore - Pieve di Panico (Bologna) Elenco Completo

Marzabotto. Chiude i battenti la terza edizione del Festival della Commedia Antica, la rassegna

Happy hour a curaestiva dellache Tenuta e La Casetta didella Laura Gelli (Euro 8),delle ore aree 21,00 da treFolesano anni da vita ai personaggi storia antica in una archeologiche più Ultimi Inseriti I Nostri Banner Ricorrenze

belle d'Italia.

segue

Lo scenario scelto per l'ultimo appuntamento è Pieve di Panico, un gioiello di storia incastonato nella valle del Reno.

Pasqua

http://www.eventiesagre.it/Eventi_Culturali/21077564_Festival+Della+Commedia+Antica.html

51 Pagina 1


Eventi Culturali. Festival Della Commedia Antica 10/07/2012-01/08/2012 Marzabotto (BO), Emilia Romagna

31/07/12 11

Home | Eventi | Sagre | Fiere | Mercatini | Cerca | Segnalazione | Servizi | Ultimi eventi | RSS | Eventi

Eventi -> Culturali -> Emilia Romagna -> BO - > Marzabotto

Ce

Dal 31 al 5 Luglio 2012

Sagre

Feste Annuncidella GoogleCommedia Teatro Antica Sagre Sagre Italia percorso Archeologia Marzabotto. Il Festival prosegue il suo con le prossime due date giovedì 19 eFolklore domenica 22 luglio e si dislocherà tra Pieve di Panico e l'area archeologica. L'intento di valorizzare il Eventi Culturali Enogastronomici territorio quest'anno aggiunge un'altra location: Pieve di Panico, un antico borgo poco prima di EnoMusicali Marzabotto venendo da Bologna, roccaforte dei turbolenti Conti medioevali dominatori dell'AppenninoVoli da 9€ A/R Festival Della Commedia Antica 800 Compagnie Aeree Festival Sere d'estate al Parco archeologico della città etrusca e alla un incremento considerevole di visitatori in una bolognese. Il grande successo del Festival sta portando Pieve di Panico in Un Sito. Tutte le Fiere delle aree archeologiche più belle d'Italia e quest'anno le aspettative sono in ascesa sui visitatori che Offerte Voli. Scoprile Storici Ora dal 10/07/2012 21.00 continuano ad arrivare anche daore ogni parte d'Italia. Halloween

volagratis.com/voli-da-9-eur

al 01/08/2012

Scheda spettacoli: Dove: Raduni

Culturali

Scenografie teatrali

Marzabotto (BO)

Musicali su Marzabotto e mappa interattiva Giovedì 19 luglio,info FRATERNALCOMPAGNIA, VISITA AL DOTTORE - Commedia dell'arte. Ciarlatani,Scenotecnica, Emilia Romagna - Italia scenografie, tessuti Spettacolo dottori, castracani, Testo e regia Romano Danielli - con Tania Passarini e Massimo Macchiavelli. Tutto per il Teatro. Cinema Contattaci. Lo spettacolo percorre la figurainformazioni: del dottore bolognese, maschera di Commedia dell'arte, dalle sue?origini Per maggiori www.RisamForShow.com Cena Spettacolo Biblioteca ai giorni nostri. Un percorso nei secoli che parte dal?1500 visto dai ciarlatani in piazza, prosegue Mostre tel. 051 932907 cell. 334 6933488 Appartamenti ad nel?1600 con un dottore in veste di "tipo" della Commedia dell'arte che ci stupisce con il virtuosismo delle biblio@comune.marzabotto.bo.it Valentino Ozzano sueSan tirate ed un pedante che preoccupato della fame nel mondo trova la soluzione suprema 8 Marzo Corsi

comune.marzabotto.bo.it infrasuoni.com

Nuovi - 100% autosufficienti grazie all'impiego di energie nel rinnovabili.

l'aria?fritta; nell'800 lo troviamo nei meandri politici dell'Unità d'Italia mentre il futurismo lo cattura Mostra Mercato Fonte: '900, fino da arrivare ad un moderno Botulio Siliconi dottore e politico cialtrone del nostro secolo. In realestate.choiceone.it Dora Carapellese Sportivi questo suo viaggiare nei secoli Balanzone è Religiosi accompagnato dalle altre maschere di commediaCena dopo cinema 0 | | | e teatro Beneficenza dell'arte e dal coinvolgimento di un pubblico cheTrattoria si Centro Scheda Evento Annunci fa protagonista. Lo spettacolo è stato prodotto nel storico BOLOGNA Vari 2010 in occasione della Giornata Mondiale della anche crescentine, tigelle e salumi Fiere Commedia dell'Arte, ha partecipato a diversi Festival della Commedia Antica www.trattoriabologna.it chiude il sipario con Le Festival Porrettane di Sabadino Degli Arienti Internazionali di Commedia dell'Arte ed è Teatro Le novelle comiche, serie feroci e irreverenti che i rappresentato nobili bolognesi di in corte si raccontavano nelle loro Petra stato circuiti universitari. Mercatini serate ludiche alla fine del 400

Geologia Geotecnica Ambientale

Natale

Domenica 22 luglio, LABORATORIO TEATROMonitoraggio terreni Presepi acque (IN)STABILE I PERSIANI DI TUTTE LE GUERRE, un struttur www.petrageo.com Capodanno filo spinato di parole sulla guerra, il nemico e la nostra fine quotidiana. Atto unico di Michele Carnevale Link sponsorizzati: Collina. Testi e suggestioni da Eschilo, Sofocle, Pasqua Euripi- de,?Giovanni Evangelista, Fëdor M. Sfilate Dostoevskij, Corrado Govoni, Giuseppe Ungaretti, Beppe Fenoglio, Cesare Pavese, Giovanni Concorsi Lindo Ferretti. Itinerari

Troppo spesso ci sembra che questo mondo, prima ancora che il pane, domandi un conflitto, cerchi Da Visitare qualcuno da combattere quasi per trovare, nella sopraffazione sull'altro, la certificazione al proprio Ricette esistere. "Quali che siano i conflitti che angosciano la mente di una determinata epoca, sfido lo spettatore Artisti cui scene violente abbiano trasmesso il loro sangue, che abbia sentito in sé il passaggio di un'azione superiore, che abbia visto nel bagliore di vicende straordinarie i movimenti straordinari ed essenziali del Viaggi e Vacanze proprio pensiero - la violenza e il sangue posti al servizio della violenza del pensiero -, lo sfido ad Utility abbandonarsi, dopo, a idee di guerra, di sommossa, e di sfrenati assassinii." Avrebbe potuto dirlo Eschilo, Comuni magari lo avrà pensato, ma sono parole di Antonin Artaud. Eppure le guerre continuano, e se non contro NEWSLETTER l'altro, contro se stessi, mentre in scena, e sul campo di battaglia, restano solo cadaveri.?La nostra idea è esorcizzare la violenza reale attraverso la violenza teatrale. GALLERY Siti Utili

Prima degli spettacoli nell'area archeologica,Mercoledì il direttore Paola Desantis 1 agosto 2012, ore 21,00conduce una visita guidata Eventi Oggi Musicale e Teatro Antico di San Giacomo Maggiore - Pieve di Panico (Bologna) gratuita al museo e agli Cappella scavi (ore 18.30). Elenco Completo Ultimi Inseriti I Nostri Banner Ricorrenze

Marzabotto. Chiude i battenti la terza edizione del Festival della Commedia Antica, la rassegna estiva che da tre anni da vita ai personaggi della storia antica in una delle aree archeologiche più belle d'Italia.

segue

Lo scenario scelto per l'ultimo appuntamento è Pieve di Panico, un gioiello di storia incastonato nella valle del Reno.

Pasqua

http://www.eventiesagre.it/Eventi_Culturali/21077564_Festival+Della+Commedia+Antica.html

52 Pagina 1


Eventi Culturali. Festival Della Commedia Antica 10/07/2012-01/08/2012 Marzabotto (BO), Emilia Romagna

31/07/12 11

Home | Eventi | Sagre | Fiere | Mercatini | Cerca | Segnalazione | Servizi | Ultimi eventi | RSS | Eventi

Ce

Dal 31 al 5 Luglio 2012

Eventi -> Culturali -> Emilia Romagna -> BO - > Marzabotto

Sagre Feste

Annunci Google

Folklore

Teatro

Sagre

Sagre Italia

Archeologia

Eventi Culturali

Enogastronomici Capofila del festival è il Comune di Marzabotto, con il patrocinio e il contributo della Regione EmiliaEnoMusicali Romagna, della Provincia Bologna e delAntica Parco Storico Naturalistico di Monte Sole e con la Festivaldi Della Commedia Festival d'estate al Parco archeologico della città etrusca e alla collaborazione dellaSere Soprintendenza per i Beni Archeologici dell'Emilia- Romagna e della Direzione Pieve di Panico Fiere Regionale per i Beni Artistici e Culturali.

dal 10/07/2012 ore 21.00 al 01/08/2012

Storici

Voli da 9€ A/R

800 Compagnie Aeree in Un Sito. Tutte le Offerte Voli. Scoprile Ora

volagratis.com/voli-da-9-eur

Per Halloween informazioni e prenotazioni: Biblioteca tel. 051 932907 - e-mail: biblio@comune.marzabotto.bo.it cell.Raduni 334 6933488 -www.comune.marzabotto.bo.it, www.infrasuoni.com , Scenografie Dove: Culturali http://festivaldellacommediaantica.blogspot.it/ e facebook alla pagina FESTIVAL DELLA COMMEDIA teatrali Marzabotto (BO) Musicali info su Marzabotto e mappa interattiva Scenotecnica, ANTICA Emilia Romagna - Italia Spettacolo Cinema

Per maggiori informazioni: Festival della Commedia Antica: domani Cena Spettacolo Biblioteca tel. 051 932907 - cell. 334 6933488 biblio@comune.marzabotto.bo.it comune.marzabotto.bo.it infrasuoni.com

Mostre

Semu suli, semu tuttu

San Valentino 8 Marzo Corsi Mostra Mercato Sportivi Religiosi Beneficenza

|

Annunci

Mercatini Natale

www.RisamForShow.com

Appartamenti ad Ozzano

Nuovi - 100% autosufficienti grazie all'impiego di energie rinnovabili. realestate.choiceone.it

|

|

sabato 14 luglio Ore 20,00 Semu suli, semu tuttu Area Cena dopo cinema 0 archeologica Misa (Necropoli Est ) via Porrettana Sud 13 e teatro Marzabotto (Bologna) ingresso gratuito - AperitivoTrattoria a Centro Scheda Evento storico BOLOGNA cura di Cosiniera Euro 8,00 anche crescentine, tigelle e salumi

Vari

Festival della Commedia Antica www.trattoriabologna.it Marzabotto. La terza edizione del Festival della Commedia

Fiere Teatro

Un classico incentrato su Alfio a ritmo di percussioni

Fonte: Dora Carapellese

scenografie, tessuti Tutto per il Teatro. Contattaci.

chiude il sipario con Leprosegue Porrettane di Sabadino Degli Arienti Antica con, ALFIO ANTICO DUO - SEMU SULI, Le novelle comiche, serie feroci e irreverenti che i nobili bolognesi di corte si raccontavano nelle loro Petra SEMU TUTTU Alfio Antico (tamburi e voce) e Mattia serate ludiche alla fine del 400 Geologia Geotecnica Antico (chitarra, bouzuki, mandola). Siamo soli siamo Ambientale tutto: spettacolo classico, incentrato sul carisma di AlfioMonitoraggio alle terreni acque struttur voce. Durante la prima parte, Alfio introduce da solo i suoi tamburi, trascinando il pubblico

Presepi percussioni e www.petrageo.com Capodanno dentro il suo mondo, di cui parla così: "Quando la musica sorge dalle viscere della terra, ordina il caos ed espelle le impurità. La natura parla e le cose prendono il loro posto nel mondo. Prima del linguaggio, la Carnevale mano che danza sulla pelle del tamburo compie il prodigio della nascita del suono, come la mao del Link sponsorizzati: Pasqua fabbro quando percuote il metallo o quella del pastore quanto ritma il tempo della festa e della veglia". Sfilate Nella seconda parte dello spettacolo entra in scena Mattia Antico, un musicista polistrumentista cn vari Concorsi strumenti musicali della tradizione mediterranea (marranzano, mandolino, mandola, bouzuki, etc) e insieme Itinerari ad Alfio dà vita a un grande virtuosismo "arcaico". Da Visitare

Prima degli spettacoli nell'area archeologica, il direttore Paola Desantis conduce una visita guidata Ricette gratuita al museo e agli scavi (ore 18.30). Si consiglia di portare un cuscino poiché le serate si terranno Artistinecropoli est. nella Viaggi e Vacanze

Capofila del festival è il Comune di Marzabotto, con il patrocinio e il contributo della Regione EmiliaUtility Comuni

Romagna, della Provincia di Bologna e del Parco Storico Naturalistico di Monte Sole e con la NEWSLETTER collaborazione della Soprintendenza per i Beni Archeologici dell'Emilia- Romagna e della Direzione GALLERY Regionale per i Beni Artistici e Culturali. Per informazioni e prenotazioni: Siti Utili Eventi Oggi

Mercoledì 1 agosto 2012, ore 21,00 Cappella Musicale e Teatro Antico di San Giacomo Maggiore - Pieve di Panico (Bologna)

Biblioteca tel. 051 932907 e-mail: biblio@comune.marzabotto.bo.it cell. 334 6933488 Elenco Completo www.comune.marzabotto.bo.it www.infrasuoni.com http://festivaldellacommediaantica.blogspot.it e Marzabotto. Chiude i battenti la terza edizione del Festival della Commedia Antica, la rassegna estiva che da tre anni da vita ai personaggi della storia antica in una delle aree archeologiche più Ultimi Inseriti facebook alla pagina FESTIVAL DELLA COMMEDIA ANTICA segue I Nostri Banner Ricorrenze

belle d'Italia.

Lo scenario scelto per l'ultimo appuntamento è Pieve di Panico, un gioiello di storia incastonato nella valle del Reno.

Pasqua

http://www.eventiesagre.it/Eventi_Culturali/21077564_Festival+Della+Commedia+Antica.html

53 Pagina 1


Eventi Culturali. Festival Della Commedia Antica 10/07/2012-01/08/2012 Marzabotto (BO), Emilia Romagna

31/07/12 11

Home | Eventi | Sagre | Fiere | Mercatini | Cerca | Segnalazione | Servizi | Ultimi eventi | RSS | Eventi

Ce

Dal 31 al 5 Luglio 2012

Eventi -> Culturali -> Emilia Romagna -> BO - > Marzabotto

Sagre Feste Folklore Enogastronomici EnoMusicali Festival Fiere Storici Halloween Raduni

Annunci Google

Teatro

Sagre

Eventi Culturali Festival Della Commedia Antica

Musicali

info su Marzabotto e mappa interattiva

Cena Spettacolo Mostre San Valentino 8 Marzo euro ingresso Corsi

Festival della Commedia Antica

ilVoli 10 da 9€ A/R Luglio apertura con La battaglia dei topi e delle800 Compagnie Aeree in Un Sito. Tutte le rane e Sabato 14 con Semu suli, semu tuttu Offerte Voli. Scoprile Ora

dal 10/07/2012 ore 21.00 al 01/08/2012 Dove: Marzabotto (BO)

Cinema

Archeologia

Sere d'estate al Parco archeologico della città etrusca e alla Pieve di Panico

Culturali

Spettacolo

Sagre Italia

Emilia Romagna - Italia

Domani serata inaugurale del Festival che vedrà la volagratis.com/voli-da-9-eur prima nazionale della commedia La battaglia dei topi e Scenografie delle rane con Natalino Balasso. A seguire Sabato con lo teatrali spettacolo classico su Alfio a ritmo di percussioni Scenotecnica, scenografie, tessuti Tutto per il Teatro. topi e Contattaci.

martedì 10 luglio Ore 20,00 La battaglia dei Per maggiori informazioni: delle Rane Area archeologica Misa (Necropoli Est Biblioteca tel. 051 932907 - cell. 334 6933488 Porrettana Sud 13 - Marzabotto (Bologna) biblio@comune.marzabotto.bo.it comune.marzabotto.bo.it 10,00infrasuoni.com - Aperitivo offerto dal Comune di Marzabotto

Mostra Mercato Fonte: sabato 14 luglio Ore 20,00 Semu suli, semu tuttu Area archeologica Misa (Necropoli Est ) via Carapellese Sportivi Porrettana Sud 13 -Dora Marzabotto (Bologna) Religiosi Beneficenza

|

|

|

Annunci

Scheda Evento

Vari

Appartamenti ad Ozzano

Nuovi - 100% autosufficienti grazie all'impiego di energie rinnovabili. realestate.choiceone.it

Cena dopo cinema e teatro

0

ingresso gratuito - Aperitivo a cura di Cosiniera Euro 8,00

) www.RisamForShow.com via

Trattoria Centro storico BOLOGNA Antica,anche crescentine, tigelle e salumi

Marzabotto. Si ricomincia dal numero tre: parte la terza edizione del Festival della Commedia Fiere Festival della Commedia Antica una rassegna voluta fortemente dal Comune di Marzabotto che propone un'offerta estiva sul territoriowww.trattoriabologna.it che chiude il degli sipario con Le Porrettane di Sabadino Degli Arienti si Teatro differenzia per la qualità e i contenuti spettacoli proposti. Mercatini

Le novelle comiche, serie feroci e irreverenti che i nobili bolognesi di corte si raccontavano nelle loro serate ludiche alla fine del 400

Petra

Geologia Geotecnica

IlNatale 10 luglio andrà in scena nello splendido scenario della Necropoli Est La Battaglia dei Topi e delle Rane, Ambientale spettacolo inaugurale del festival, con Natalino Balasso,Claudio Carboni (sax) Carlo Maver Monitoraggio terreni Presepi acque struttur (bandoneon), Pasquale Mirra (vibrafono). La rappresentazione è interamente prodotta dal Festival www.petrageo.com Capodanno della Commedia Antica. Si tratta di un testo amatissimo, sulla cui attribuzione nei secoli i filologi si sono divisi (e molti lo hanno considerato opera originale di Omero), che fu tradotto da Giacomo Leopardi nel Carnevale 1826. Natalino Balasso oltre ad essere scrittore e attore è un blogger e autore satirico e interpreta Link sponsorizzati: Pasqua Leopardi accompagnato dalle musiche originali composte da Claudio Carboni, Carlo Maver e Pasquale Sfilate Mirra. Per la serata di apertura è previsto un brindisi offerto dall'Amministrazione Comunale di Concorsi Marzabotto. Itinerari

Sabato 14 luglio sarà in scena un'altra opera di notevole importanza, ALFIO ANTICO DUO - SEMU SULI, Da Visitare SEMU TUTTU Alfio Antico (tamburi e voce) e Mattia Antico (chitarra, bouzuki, mandola). Siamo Ricette soli siamo tutto: spettacolo classico, incentrato sul carisma di Alfio alle percussioni e voce. Durante la Artisti parte, Alfio introduce da solo i suoi tamburi, trascinando il pubblico dentro il suo mondo, di cui prima parla "Quando la musica sorge dalle viscere della terra, ordina il caos ed espelle le impurità. La Viaggicosì: e Vacanze natura parla e le cose prendono il loro posto nel mondo. Prima del linguaggio, la mano che danza sulla Utility pelle del tamburo compie il prodigio della nascita del suono, come la mao del fabbro quando percuote il Comuni metallo o quella del pastore quanto ritma il tempo della festa e della veglia". Nella seconda parte dello NEWSLETTERentra in scena Mattia Antico, un musicista polistrumentista cn vari strumenti musicali della spettacolo tradizione mediterranea (marranzano, mandolino, mandola, bouzuki, etc) e insieme ad Alfio dà vita a un GALLERY grande virtuosismo "arcaico". Siti Utili Prima degli spettacoli nell'area archeologica,Mercoledì il direttore Paola Desantis 1 agosto 2012, ore 21,00conduce una visita guidata Eventi Oggi Musicale e Teatro Antico di San - Pieve di Panico gratuita al museo e agli Cappella scavi (ore 18.30). Si consiglia di Giacomo portareMaggiore un cuscino poiché le (Bologna) serate si terranno Elenco Completo nella necropoli est.Marzabotto. Chiude i battenti la terza edizione del Festival della Commedia Antica, la rassegna Ultimi Inseriti I Nostri Banner Ricorrenze

segue

estiva che da tre anni da vita ai personaggi della storia antica in una delle aree archeologiche più belle d'Italia. Lo scenario scelto per l'ultimo appuntamento è Pieve di Panico, un gioiello di storia incastonato nella valle del Reno.

Pasqua

http://www.eventiesagre.it/Eventi_Culturali/21077564_Festival+Della+Commedia+Antica.html

54 Pagina 1


Eventi Culturali. Festival Della Commedia Antica 10/07/2012-01/08/2012 Marzabotto (BO), Emilia Romagna

31/07/12 11

Home | Eventi | Sagre | Fiere | Mercatini | Cerca | Segnalazione | Servizi | Ultimi eventi | RSS | Eventi

Ce

Dal 31 al 5 Luglio 2012

Eventi -> Culturali -> Emilia Romagna -> BO - > Marzabotto

Sagre Feste

Annunci Google

Folklore

Teatro

Sagre

Sagre Italia

Archeologia

Eventi Culturali

Enogastronomici Capofila del festival è il Comune di Marzabotto, con il patrocinio e il contributo della Regione EmiliaEnoMusicali Romagna, della Provincia Bologna e delAntica Parco Storico Naturalistico di Monte Sole e con la Festivaldi Della Commedia Festival d'estate al Parco archeologico della città etrusca e alla collaborazione dellaSere Soprintendenza per i Beni Archeologici dell'Emilia- Romagna e della Direzione Pieve di Panico Fiere Regionale per i Beni Artistici e Culturali.

Voli da 9€ A/R

800 Compagnie Aeree in Un Sito. Tutte le Offerte Voli. Scoprile Ora

dal 10/07/2012 ore 21.00 al 01/08/2012

Storici

volagratis.com/voli-da-9-eur

Per Halloween informazioni e prenotazioni: Biblioteca tel. 051 932907 - e-mail: biblio@comune.marzabotto.bo.it cell.Raduni 334 6933488 -Dove: www.comune.marzabotto.bo.it,www.infrasuoni.com , Scenografie Culturali http://festivaldellacommediaantica.blogspot.it/ e facebook alla pagina FESTIVAL DELLA COMMEDIA teatrali Marzabotto (BO) Musicali info su Marzabotto e mappa interattiva Scenotecnica, ANTICA Emilia Romagna - Italia Spettacolo Cinema

Per e maggiori informazioni: Ministero per i Beni le Attività Culturali Soprintendenza per i Beni Archeologici Cena Spettacolo Biblioteca Romagna Mostre

San Valentino

scenografie, tessuti Tutto per il Teatro. dell'Emilia-Contattaci. www.RisamForShow.com

tel. 051 932907 - cell. 334 6933488 biblio@comune.marzabotto.bo.it comune.marzabotto.bo.it infrasuoni.com

Appartamenti ad Ozzano

Sere d'estate al Parco archeologico della città etrusca eNuovi - 100% autosufficienti grazie Corsi alla Pieve di Panico all'impiego di energie Marzabotto (BO) 8 Marzo Mostra Mercato Sportivi Religiosi Beneficenza Annunci

rinnovabili.

Fonte: Dora Carapellese |

realestate.choiceone.it

FESTIVAL DELLA COMMEDIA ANTICA |

|

Cena dopo cinema e teatro

0

Scheda Evento terza edizione

Trattoria Centro storico BOLOGNA anche crescentine, tigelle e salumi

Vari Fiere Teatro Mercatini Natale Presepi Capodanno Carnevale Pasqua Sfilate

Sei serate tra Commedia satira, dramma, teatro classico e Festival della Antica

www.trattoriabologna.it

suggestioni moderne. In cartellone anche Natalino chiude il sipario con Le Porrettane di Sabadino Degli Arienti Le novelle comiche, serie feroci e irreverenti che i nobili bolognesi di corte si raccontavano loro Balasso, Manuela Mandracchia, Alfio e Mattia nelle Antico serate ludiche alla fine del 400

Petra

Geologia Geotecnica Ambientale

Marzabotto (BO), dal 10 luglio al 1 agosto 2012 Parco Monitoraggio terreni archeologico e Necropoli est via Porrettana Sud n. 13, acque struttur www.petrageo.com Marzabotto Pieve di Panico

Link sponsorizzati:

Via Lama di Reno n. 32, Marzabotto

Concorsi Itinerari

info 051 932907 - 334 6933488

Da Visitare

Tragedia e satira, musica e commedia dell'arte, suggestioni dai grandi autori classici e novelle del rinascimento bolognese. Artisti Punta sulla varietà la terza edizione del Festival della Commedia Antica di Marzabotto, sei serate ad alto coinvolgimento emotivo Viaggi e Vacanze equamente ospitate nelle tre location del parco archeologico e Utility della necropoli est della città etrusca (via Porrettana Sud 13), e della Pieve di S. Lorenzo a Panico (via Comuni Lama di Reno 32), risalente alla metà dei XII secolo e restaurata nel 1913. Ricette

NEWSLETTER GALLERY Prima degli spettacoli nell'area archeologica, il direttore Paola Desantis conduce una visita guidata gratuita al museo e agli scavi (ore 18.30); ogni serata è preceduta da aperitivo, happy hour o cena a Siti Utili Mercoledì 1 agosto 2012, ore 21,00 cura dei ristoratori della zona Eventi Oggi

Elenco Completo Ultimi Inseriti I Nostri Banner Ricorrenze

Cappella Musicale e Teatro Antico di San Giacomo Maggiore - Pieve di Panico (Bologna)

segue

Marzabotto. Chiude i battenti la terza edizione del Festival della Commedia Antica, la rassegna estiva che da tre anni da vita ai personaggi della storia antica in una delle aree archeologiche più belle d'Italia. Lo scenario scelto per l'ultimo appuntamento è Pieve di Panico, un gioiello di storia incastonato nella valle del Reno.

Pasqua

http://www.eventiesagre.it/Eventi_Culturali/21077564_Festival+Della+Commedia+Antica.html

55 Pagina 1


Eventi Culturali. Festival Della Commedia Antica 10/07/2012-01/08/2012 Marzabotto (BO), Emilia Romagna

31/07/12 11

Home | Eventi | Sagre | Fiere | Mercatini | Cerca | Segnalazione | Servizi | Ultimi eventi | RSS | Eventi

Ce

Dal 31 al 5 Luglio 2012

Eventi -> Culturali -> Emilia Romagna -> BO - > Marzabotto

Sagre Feste Folklore

Annunci Google

Teatro

Sagre

Sagre Italia

Archeologia

Eventi Culturali

Enogastronomici In caso di maltempo, le rappresentazioni si terranno al Teatro Comunale di Marzabotto (via Matteotti 1), EnoMusicali escluse "Le Porrettane" (1 Della agosto), già in Antica programma all'interno della Pieve. Tutti gli spettacoli sono aVoli da 9€ A/R Festival Commedia 800 Compagnie Aeree Festival Sere d'estate al Parco archeologico della città etrusca e alla ingresso gratuito, esclusi quelli del 10 e 28 luglio che danno comunque diritto, conservando il biglietto, Pieve di Panico in Un Sito. Tutte le Fiere all'ingresso gratuito al museo fino alla domenica successiva. Offerte Voli. Scoprile Storici

dal 10/07/2012 ore 21.00 al 01/08/2012

Ora

Dove:

Scenografie

volagratis.com/voli-da-9-eur

Halloween L'edizione di quest'anno propone un cartellone di assoluta novità nel panorama del teatro classico estivo. Raduni

Culturali

teatrali Marzabotto (BO) Si comincia il 10 luglio (necropoli est, ore 21, ingresso 10 euro) con Natalino Balasso che dà vita Musicali info su Marzabotto e mappa interattiva Scenotecnica, al più classico dei poemetti pseudo omerici, quella batracomiomachia ("La Battaglia dei topi e delle Emilia Romagna - Italia scenografie, tessuti Spettacolo rane") tradotta nel 1826 da Giacomo Leopardi Tutto per il Teatro. Cinema

Contattaci.

Per maggiori informazioni:

Cena Spettacolo

Biblioteca Il 14 luglio (necropoli est, ore 21), è la volta di Alfio e Mattia Antico che trascinano il pubblico Mostre tel. 051 932907 - cell. 334 6933488 loro mondo di percussioni e strumenti della tradizione mediterranea con "Semu suli, semu tuttu" biblio@comune.marzabotto.bo.it San Valentino (siamo soli siamo tutto), spettacolo classico incentrato sul prodigio della nascita dei suoni. comune.marzabotto.bo.it 8 Marzo

infrasuoni.com

Corsi

Il 19 luglio la kermesse si sposta alla Pieve di Panico (ore 21) dove la FraternalCompagnia mette Mostra Mercato Fonte: scena "Visita al dottore", viaggio nella figura del dottore bolognese dalle origini ai giorni nostri, tra Dora Carapellese Sportivi

Religiosi

|

|

|

0

www.RisamForShow.com

nel

Appartamenti ad Ozzano

Nuovi - 100% autosufficienti grazie all'impiego di energie in rinnovabili. realestate.choiceone.it

Cena dopo cinema

Il 22 luglio (ore 19.30) si torna nel Parco Archeologico della città Etrusca per l'atto unico "I e teatro Scheda Evento sulla guerra, il nemico e la nostra fine Trattoria Centro Annunci di tutte le guerre. Un filo spinato Persiani di parole storico BOLOGNA quotidiana", riflessioni su conflitti, aggressività e desideri di sopraffazione a cura del Laboratorio Teatro Vari anche crescentine, tigelle e salumi (In)Stabile, su suggestioni da Eschilo, Sofocle, Euripide, Dostoevskij, Ungaretti, Pavese e altri Fiere Beneficenza

Festival della Commedia Antica

www.trattoriabologna.it

chiude il sipario con Le Porrettane di Sabadino Degli Arienti Sempre nel parco archeologico, il 28 luglio 21, ingresso euro), Manuela Mandracchia e Le novelle comiche, serie feroci (ore e irreverenti che i nobili 10 bolognesi di corte si raccontavano nelle loro Petra Mercatini ludiche alla fine del 400 Geologia Geotecnica Graziano Piazza portano in scena "Andromaca" serate di J. Racine, asciutta analisi del rapporto vittima- carnefice Ambientale e Natale metafora del conflitto tra difesa della razza e bisogno di sottometterla. Monitoraggio terreni Presepi acque struttur Teatro

Infine il 1 agosto (ore 21), all'interno della Pieve di Panico, Cappella Musicale e Teatro Antico di Sanwww.petrageo.com Capodanno Giacomo Maggiore presentano "Le Porrettane", irriverente e sboccata raccolta di novelle del Carnevale rinascimento bolognese, scritte da Sabadino degli Arienti, quattrocentesca penna e calamaio dei Link sponsorizzati: Pasqua Bentivoglio. Sfilate

L'area archeologica di Marzabotto è la cornice ideale per rappresentazioni di teatro classico, che ospita Concorsi ogni estate fin dal 1997. Un appuntamento di grande rilevanza culturale che contribuisce a valorizzare Itinerari ulteriormente un sito archeologico di suggestiva bellezza e straordinaria importanza scientifica, Da Visitare dimostrando al tempo stesso l'attualità e sostanziale modernità della letteratura antica. Ricette

Il Artisti Festival della Commedia Antica è promosso da Comune di Marzabotto e Provincia di Bologna, in collaborazione con Direzione Regionale per i Beni Culturali e Paesaggistici dell'Emilia-Romagna, Viaggi e Vacanze Soprintendenza per i Beni Archeologici dell'Emilia-Romagna, Regione Emilia-Romagna e Parco Storico Utility Naturalistico di Monte Sole Comuni

Info e prenotazioni: NEWSLETTER GALLERY

Biblioteca tel. 051 932907 - e-mail: biblio@comune.marzabotto.bo.it cell. 334 6933488 Siti Utili www.comune.marzabotto.bo.it - www.infrasuoni.com Mercoledì 1 agosto 2012, ore 21,00 Eventi Oggi

Elenco Completo Ultimi Inseriti I Nostri Banner Ricorrenze

Cappella Musicale e Teatro Antico di San Giacomo Maggiore - Pieve di Panico (Bologna) Marzabotto. Chiude i battenti la terza edizione del Festival della Commedia Antica, la rassegna estiva che da tre anni da vita ai personaggi della storia antica in una delle aree archeologiche più belle d'Italia. Lo scenario scelto per l'ultimo appuntamento è Pieve di Panico, un gioiello di storia incastonato nella valle del Reno.

Pasqua

http://www.eventiesagre.it/Eventi_Culturali/21077564_Festival+Della+Commedia+Antica.html

56 Pagina 1


GALLERIA Redazione

INCONTRI Abbonamenti

NOVELLE

CINEMA Editore

CULTURA E SPETTACOLI Segnalazioni

FOTO E STORIE

BLOG

31 Luglio 2012

Se

Mi piace

VELLE

sto 2012 |

MARZABOTTO

ABOTTO per il Festival della Commedia Antica, Cappella Musicale e Teatro estival della Commedia Antica, Cappella Musicale e Teatro Antico di San Giacomo Maggiore in «Le Antico di San Giacomo Maggiore in «Le Porrettane», irriverente e ane», irriverente e sboccata raccolta di novelle del sboccata raccolta di novelle del rinascimento di mento bolognese di Sabadino degli Arienti. Pieve di Panico, via Lama di Reno bolognese 32, ore 21, ingresso . Prima degliSabadino spettacoli nell’area il direttorediPaola Desantisvia conduce unadi visita guidata degliarcheologica, Arienti. Pieve Panico, Lama Reno 32, ore al museo e agli scavi (ore 18.30), ogni serata preceduta da aperitivo, happy hour o cena a cura dei 21, ingresso gratuito. Prima degli spettacoli nell’area archeologica, ori della zona. In caso di maltempo, rappresentazione al teatro comunale in via Matteotti 1. Info il direttore Paola Desantis conduce una visita guidata gratuita al 2907 o 334/6933488.

museo e agli scavi (ore 18.30), ogni serata preceduta da aperitivo, happy hour o cena a cura dei ristoratori della zona. In caso di cia un Commento maltempo, rappresentazione al teatro comunale in via Matteotti 1. Info 334/6933488. zzo email non verrà051/932907 pubblicato. I campioobbligatori sono contrassegnati *

*

*

eb

ento

57


31 Luglio 2012

Il Festival della Commedia Antica di Marzabotto chiude il sipario con “Le Porrettane” Chiude i battenti la terza edizione del Festival della Commedia Antica di Marzabotto, la rassegna estiva che da tre anni dà vita ai personaggi della storia antica in una delle aree archeologiche più belle d’Italia. Lo scenario scelto per l’ultimo appuntamento è Pieve di Panico, un gioiello di storia incastonato nella valle del Reno. Saranno Marco Muzzati e Donatella Ricceri che eseguiranno il reading delle Porrettane di Sabadino Degli Arienti, accompagnati dalle note musicali di: Daniele Salvatore (flauti); Angela Albanese (viola da gamba); Roberto Cascio (liuto). Una delle più famose raccolte di novelle del rinascimento bolognese, scritte, sul finire del ‘400, da Sabadino degli Arienti, penna e calamaio dei Bentivoglio. Sboccate e irriverenti, spietate, furbe e scherzose le Porrettane novelle raccontano piccole storie esemplari animate da principi e imperatori, preti e frati, studenti e soloni universitari, contadini, commercianti, cerusici, barbieri e semplici cittadini. Zuco Padella, Piron dal Farneto e Bruschino, i frati di San Procolo tentati dalle fumanti lasagne preparate dal cuoco tedesco, la volpe gabbata dal gallo e la mula che perdutamente innamorata dell’ orso, suo compagno di stalla, scatena il finimondo tra le vie di Bologna sono i personaggi e gli argomenti delle novelle raccontate da Teatro Antico tra le musiche della Cappella Musicale di San Giacomo. “I racconti fanno parte di una grande tradizione novellistica – ci racconta Roberto Cascio, che oltre a suonare il liuto ha curato tutta la parte concertazione – che hanno connotato letterature non solo italiane ma anche europee, è un prodotto della fantasia di corte in cui vengono fatti confluire tutti i motivi comici, ma non solo, sono presenti anche racconti seri. Gli stessi che alimentavano le serate di divertimento tra nobili. Sono presenti novelle molto feroci, per esempio, contro il clero, o contro personaggi legati all’università, oppure scherzi popolani di vario genere, comunque uno spaccato comico della fine del 400 visto dal punto di vista dei nobili”. Capofila del festival è il Comune di Marzabotto, con il patrocinio e il contributo della Regione Emilia-Romagna, della Provincia di Bologna e del Parco Storico Naturalistico di Monte Sole e con la collaborazione della Soprintendenza per i Beni Archeologici dell’Emilia- Romagna e della Direzione Regionale per i Beni Artistici e Culturali. Ingresso gratuito. La serata inizia alle 19,30 per chi vorrà gustare la gastronomia locale curata dall’Agriturismo Cà Guidotti (cena € 20, bevande escluse, info e prenotazioni 348 0529142 – 051 932818). Per informazioni e prenotazioni: Biblioteca tel. 051 932907 – e-mail: biblio@comune.marzabotto.bo.it – cell. 334 6933488

58


31 Luglio 2012 Teatro

Festival della Commedia Antica, chiude il sipario con Le Porrettane di Sabadino Degli Arienti Mercoledì 1 agosto 2012 alla Cappella Musicale e Teatro Antico di San Giacomo Maggiore – Pieve di Panico (Bologna) Le novelle comiche, serie feroci e irreverenti che i nobili bolognesi di corte si raccontavano nelle loro serate ludiche alla fine del 400. Marzabotto. Chiude i battenti la terza edizione del Festival della Commedia Antica, la rassegna estiva che da tre anni da vita ai personaggi della storia antica in una delle aree archeologiche più belle d’Italia. Lo scenario scelto per l’ultimo appuntamento è Pieve di Panico, un gioiello di storia incastonato nella valle del Reno. Saranno Marco Muzzati e Donatella Ricceri che eseguiranno il reading delle Porrettane di Sabadino Degli Arienti, accompagnati dalle note musicali di: Daniele Salvatore (flauti); Angela Albanese (viola da gamba); Roberto Cascio (liuto). Una delle più famose raccolte di novelle del rinascimento bolognese, scritte, sul finire del ‘400, da Sabadino degli Arienti, penna e calamaio dei Bentivoglio. Sboccate e irriverenti, spietate, furbe e scherzose le Porrettane novelle raccontano piccole storie esemplari animate da principi e imperatori, preti e frati, studenti e soloni universitari, contadini, commercianti, cerusici, barbieri e semplici cittadini. Zuco Padella, Piron dal Farneto e Bruschino, i frati di San Procolo tentati dalle fumanti lasagne preparate dal cuoco tedesco, la volpe gabbata dal gallo e la mula che perdutamente innamorata dell’ orso, suo compagno di stalla, scatena il finimondo tra le vie di Bologna sono i personaggi e gli argomenti delle novelle raccontate da Teatro Antico tra le musiche della Cappella Musicale di San Giacomo. “I racconti fanno parte di una grande tradizione novellistica – ci racconta Roberto Cascio, che oltre a suonare il liuto ha curato tutta la parte concertazione - che hanno connotato letterature non solo italiane ma anche europee, è un prodotto della fantasia di corte in cui vengono fatti confluire tutti i motivi comici, ma non solo, sono presenti anche racconti seri. Gli stessi che alimentavano le serate di divertimento tra nobili. Sono presenti novelle molto feroci, per esempio, contro il clero, o contro personaggi legati all’università, oppure scherzi popolani di vario genere, comunque uno spaccato comico della fine del 400 visto dal punto di vista dei nobili”. Capofila del festival è il Comune di Marzabotto, con il patrocinio e il contributo della Regione Emilia-Romagna, della Provincia di Bologna e del Parco Storico Naturalistico di Monte Sole e con la collaborazione della Soprintendenza per i Beni Archeologici dell’Emilia- Romagna e della Direzione Regionale per i Beni Artistici e Culturali. Ingresso gratuito. La serata inizia alle 19,30 per chi vorrà gustare la gastronomia locale curata dall’Agriturismo Cà Guidotti. Per informazioni e prenotazioni: Biblioteca tel. 051 932907 - e-mail: biblio@comune.marzabotto.bo.it - cell. 334 6933488 - www.comune.marzabotto.bo.it, www.infrasuoni.com Siamo su facebook alla pagina FESTIVAL DELLA COMMEDIA ANTICA e su Blog spot http://festivaldellacommediaantica.blogspot.it/

59


Notizie dalle valli del Reno e del Setta: Alla Pieve di Panico di Marzabotto, ‘Le Porrettane’ di Sabadino Degli Arienti.

Condividi

Segnala una violazione

Blog successivo»

30 Luglio 2012

martedì 31 luglio 2012

Cerc

Alla Pieve di Panico di Marzabotto, ‘Le Porrettane’ di Sabadino Degli Arienti. Ultimo appuntamento, domani 1 agosto alla Pieve di Panico, alle 21, con il Festival della Commedia Antica di Marzabotto, la rassegna estiva che dà vita ai personaggi della storia antica in una delle aree archeologiche, quella di Marzabotto, fra le più belle d’Italia. L’arrivederci al prossimo anno sarà dato dalla rappresentazione de ‘Le Porrettana’ sul sagrato della chiesa romanica della bella borgata di Panico e nello scenario quasi I tre figuranti con la Desantis e la Monesi. selvaggio della valle del Reno, in quel punto particolarmente suggestiva. Marco Muzzati e Donatella Ricceri eseguiranno il reading dell’opera di Sabadino Degli Arienti, accompagnati dalle note musicali di Daniele Salvatore (flauti); Angela Albanese (viola da gamba); Roberto Cascio (liuto). Marco Muzzati e Donatella Ricceri Una delle più famose raccolte di novelle del eseguiranno il reading rinascimento bolognese, scritte, sul finire del dell’opera di Sabadino ‘400 da Sabadino degli Arienti, ‘penna e Degli Arienti, calamaio’ dei Bentivoglio. Sboccate e irriverenti, accompagnati dalle note spietate, furbe e scherzose le Porrettane novelle musicali di Daniele raccontano piccole storieSalvatore esemplari(flauti); animate da principi e imperatori, preti e frati,Albanese studenti e(viola Angela soloni universitari, contadini, da gamba); Roberto Cascio (liuto).

U

con G

Memb

Sei già

Arch

▼ 201

► a

▼ l

Andromaca

Letto

G

segue

A

60

M

M


30 Luglio 2012

Andromaca

Cappella Musicale di San Giacomo. commercianti, cerusici, barbieri e semplici cittadini. Zuco Padella, Piron dal Farneto e Bruschino, i frati di San Procolo tentati dalle fumanti lasagne preparate dal cuoco tedesco, la volpe gabbata dal gallo e la mula che, perdutamente innamorata dell’ orso suo compagno di stalla, scatena il finimondo tra le vie di Bologna sono i personaggi e gli argomenti delle novelle raccontate da Teatro Antico tra le musiche della La serata inizia alle 19,30 per chi vorrà gustare la gastronomia locale curata dall’Agriturismo Cà Guidotti ( info e prenotazioni 348 0529142 - 051 932818). Merita essere ricordato il successo di sabato scorso della rappresentazione, in una coreografia attualizzata, della tragedia di Andromaca moglie di Ettore, divenuta schiava con il figlio dei greci vincitori. La rappresentazione è stata preceduta da una visita al museo etrusco guidata della direttrice Paola Desantis, la cui disponibilità e profonda conoscenza della materia è certamente uno degli elementi che hanno portato il pubblico ad appassionarsi a Marzabotto e alla sua storia. A fare il servizio d’ordine e un po’ da spalla alla direttrice, alcuni aderenti all’associazione ‘Methlum – Kainual’ in abiti etruschi: Gianni Passini con l’armatura di generale, Luca Pontoni di littore e Lauretta Alessandrin con gli abiti di una principessa etrusca.

segue

61


30 Luglio 2012

Andromaca

Andromaca

Il pubblico di Andromaca.

L’associazione si propone di non perdere anzi rinvigorire il ricordo etrusco che Marzabotto vanta, di esaltare la storia antica, in particolare quella etrusca soffocata dall’arrivo dei Galli. A questo fine nelle fila dell’associazione ci sono profondi conoscitori della storia antica che ben volentieri la spiegano in particolare alle giovani generazioni: i piccoli studenti sono dei loro affezionatissimi seguaci. Alla serata hanno partecipato il sovrintendente ai beni archeologici Filippo Maria Gambari e per l’amministrazione comunale, il vicesindaco Simonetta Monesi. Per informazioni e prenotazioni: Biblioteca tel. 051 932907 - e-mail: biblio@comune.marzabotto.bo.it - cell. 334 6933488 www.comune.marzabotto.bo.it, www.infrasuoni.com www.archeobologna.beniculturali.it

62


Comunicati Stampa 30 Luglio 2012

Festival della Commedia Antica, chiude il sipario con Le Porrettane di Sabadino Degli Arienti Le novelle comiche, serie feroci e irreverenti che i nobili bolognesi di corte si raccontavano nelle loro serate ludiche alla fine del 400 Mercoledì 1 agosto 2012 ore 21,00 Cappella Musicale e Teatro Antico di San Giacomo Maggiore – Pieve di Panico (Bologna) Marzabotto. Chiude i battenti la terza edizione del Festival della Commedia Antica, la rassegna estiva che da tre anni da vita ai personaggi della storia antica in una delle aree archeologiche più belle d’Italia. Lo scenario scelto per l’ultimo appuntamento è Pieve di Panico, un gioiello di storia incastonato nella valle del Reno. Saranno Marco Muzzati e Donatella Ricceri che eseguiranno il reading delle Porrettane di Sabadino Degli Arienti, accompagnati dalle note musicali di: Daniele Salvatore (flauti); Angela Albanese (viola da gamba); Roberto Cascio (liuto). Una delle più famose raccolte di novelle del rinascimento bolognese, scritte, sul finire del ‘400, da Sabadino degli Arienti, penna e calamaio dei Bentivoglio. Sboccate e irriverenti, spietate, furbe e scherzose le Porrettane novelle raccontano piccole storie esemplari animate da principi e imperatori, preti e frati, studenti e soloni universitari, contadini, commercianti, cerusici, barbieri e semplici cittadini. Zuco Padella, Piron dal Farneto e Bruschino, i frati di San Procolo tentati dalle fumanti lasagne preparate dal cuoco tedesco, la volpe gabbata dal gallo e la mula che perdutamente innamorata dell’ orso, suo compagno di stalla, scatena il finimondo tra le vie di Bologna sono i personaggi e gli argomenti delle novelle raccontate da Teatro Antico tra le musiche della Cappella Musicale di San Giacomo. “I racconti fanno parte di una grande tradizione novellistica – ci racconta Roberto Cascio, che oltre a suonare il liuto ha curato tutta la parte concertazione – che hanno connotato letterature non solo italiane ma anche europee, è un prodotto della fantasia di corte in cui vengono fatti confluire tutti i motivi comici, ma non solo, sono presenti anche racconti seri. Gli stessi che alimentavano le serate di divertimento tra nobili. Sono presenti novelle molto feroci, per esempio, contro il clero, o contro personaggi legati all’università, oppure scherzi popolani di vario genere, comunque uno spaccato comico della fine del 400 visto dal punto di vista dei nobili”. Capofila del festival è il Comune di Marzabotto, con il patrocinio e il contributo della Regione EmiliaRomagna, della Provincia di Bologna e del Parco Storico Naturalistico di Monte Sole e con la collaborazione della Soprintendenza per i Beni Archeologici dell’Emilia- Romagna e della Direzione Regionale per i Beni Artistici e Culturali. Ingresso gratuito. La serata inizia alle 19,30 per chi vorrà gustare la gastronomia locale curata dall’Agriturismo Cà Guidotti. Per informazioni e prenotazioni: Biblioteca tel. 051 932907 – e-mail: biblio@comune.marzabotto.bo.it – cell. 334 6933488 – www.comune.marzabotto.bo.it, www.infrasuoni.com Siamo su facebook alla pagina FESTIVAL DELLA COMMEDIA ANTICA e su Blog spot http://festivaldellacommediaantica.blogspot.it/

63


sabadino degli arienti | Libero 24x7

Share Mobile Cloud Altro

Registrati Accedi

CERCA N

sabadino degli arienti

Griglia

Prima pagina

Emilia Romagna

Lombardia

Lazio

Campania

Veneto

Piemonte

Puglia

Cronaca Economia Mondo Politica Spettacoli e Cultura Sport Scienza e Tecnologia

30 Luglio 2012

Sicilia

Toscana

sabadino degli arienti

Liguria

Altre regioni

Informazione local

CONDIVIDI QUESTA PAGINA SU

Crea Alert Ordina per: Più recente Più letto

Teatro Festival della Commedia Antica, chiude il sipario con Le Porrettane di Sabadino Degli Arienti Saranno Marco Muzzati e Donatella Ricceri che eseguiranno il reading delle Porrettane di Sabadino Degli Arienti, accompagnati dalle note musicali di: Daniele Salvatore (flauti); Angela Albanese (... News Spettacolo - 16 ore fa

Facebook

Twitter

Mi piace

Friendfeed

Di' che ti piace tuoi amici.

Persone: sabadino degli arienti roberto cascio Organizzazioni: porrettane commedia antica Prodotti: festival Luoghi: bologna emilia romagna Tags: novelle nobili

Il Festival della Commedia Antica di Marzabotto chiude il sipario con 'Le Porrettane' Saranno Marco Muzzati e Donatella Ricceri che eseguiranno il reading delle Porrettane di Sabadino Degli Arienti, accompagnati dalle note musicali di: Daniele Salvatore (flauti); Angela Albanese (... Sassuolo 2000 - 18 ore fa

Persone: sabadino degli arienti roberto cascio Organizzazioni: porrettane commedia antica Prodotti: festival Luoghi: marzabotto bologna Tags: novelle personaggi

Festival della Commedia Antica, chiude il sipario con Le Porrettane di Sabadino Degli Arienti Festival della Commedia Antica, chiude il sipario con Le Porrettane di Sabadino Degli Arienti. Le novelle comiche, serie feroci e irreverenti che i nobili bolognesi di corte si raccontavano nelle loro serate ludiche alla fine del 400 Chiude i battenti la terza edizione ... www.comunicati.net - 22 ore fa

Le Porrettane di Sabadino degli Arienti Le Porrettane di Sabadino degli Arienti. Una delle più famose raccolte di novelle del rinascimento bolognese, scritte, sul finire del '400, da Sabadino degli Arienti, penna e calamaio dei Bentivoglio. Sboccate e ...

CITTA' Milano

Palermo

Roma

Firenze

Napoli

Genova

Bologna

Catanzaro

Venezia

Ancona

Torino

Trieste

Bari

L'Aquila

www.arte.go.it - 21-7-2012

Festival della Commedia Antica: da Andromaca alle percussioni, dai Persiani a Leopardi e Omero...

FOTO

Teatr Com chiud Porre Degli News

... regia Massimiliano Farau (ore 21.00, Parco Archeologico) ​ Mercoledì 1 agosto, Cappella Musicale e Teatro Antico di San Giacomo Maggiore LE PORRETTANE di Sabadino Degli Arienti. Leggono Marco ... www.a-zeta.it - 6-7-2012

Marzabotto: parte la terza edizione del Festival della Commedia Antica ... regia Massimiliano Farau (ore 21.00, Parco Archeologico) Mercoledì 1 agosto, Cappella Musicale e Teatro Antico di San Giacomo Maggiore LE PORRETTANE di Sabadino Degli Arienti. Leggono ... Sassuolo 2000 - 4-7-2012

2012

Persone: filippo amoroso racine Organizzazioni: comune commedia antica Prodotti: festival Luoghi: marzabotto emilia romagna Tags: spettacoli teatro

1 di 1

'Festival della Commedia Antica' a Marzabotto dal 10 luglio al 1° agosto ... Cappella Musicale e Teatro Antico di San Giacomo Maggiore presentano ' Le Porrettane ', irriverente e sboccata raccolta di novelle del rinascimento bolognese, scritte da Sabadino degli Arienti, ... La Provincia di Cremona - 2-7-2012

 

Persone: natalino balasso manuela mandracchia Organizzazioni: parco archeologico necropoli Prodotti: festival Luoghi: marzabotto emilia romagna Tags: teatro edizione

Gli articoli sono stati selezionati e posizionati in questa pagina in modo automatico. L'ora o la data visualizzate si riferiscono al momento in cui l'articolo è stato aggiunto o aggiornato in Libe

64

http://247.libero.it/dsearch/sabadino+degli+arienti/


fattitaliani : 3° Festival della Commedia Antica, cala il sipario con

fattitaliani Cultura e Leggibilità

fattitaliani : 3° Festival della Commedia Antica, cala il sipario con "Le Porrettane" di Sabadino Degli Arienti

fattitaliani Cultura e Leggibilità

30 Luglio 2012

Hom

3° FESTIVAL DELLA COMME Cultura e Leggibilità Cerca Ne

3° FESTIVAL DELLA COMMEDIA ANTICA, CALA Cultura e Leggibilità

L: 24

IL SIPARIO CON "LE PORRE fattitaliani SABADINO DEGLI ARIENTI

fattitaliani

IL SIPARIO CON "LE PORRETTANE" DI SABADINO DEGLI ARIENTI

Condividi

Stampa

Chiude i battenti la terza edizione del Festival della

30 luglio 2012Antica, -. Commedia la rassegna estiva che da tre anni

Fatti Com

da vita ai personaggi della storia antica in una delle

Chiude i battenti la terza edizione del Lo Festival dellascelto aree archeologiche più belle d'Italia. scenario

per l'ultimoAntica, appuntamento è Pieve Panico, Commedia la rassegna estivadiche da tre un anni gioiello di storia incastonato nella valle del Reno.

da vita ai personaggi della storia antica in una delle

...pre 30 lug

aree archeologiche più belle d'Italia.Ricceri Lo scenario Saranno Marco Muzzati e Donatella che

eseguiranno il reading delle Porrettane scelto per l'ultimo appuntamento è Pieve didiSabadino Panico,

Chiud ...pre fattitali

Degli Arienti, accompagnati dalle note musicali di: Daniele Salvatore (flauti); Angela Albanese (viola da gamba); Roberto Cascio (liuto). Saranno Marco Muzzati e Donatella Ricceri che un gioiello di storia incastonato nella valle del Reno.

Vai al Comm

eseguiranno il famose reading raccolte delle Porrettane di del Sabadino Una delle più di novelle

rinascimento bolognese, scritte, finire del '400, Degli Arienti, accompagnati dalle sul note musicali di: da Sabadino degli Arienti, penna e calamaio dei

da vit aree

Daniele Salvatore (flauti); Angela Albanese (viola dae Bentivoglio. Sboccate e irriverenti, spietate, furbe

scherzose le Porrettane novelle raccontano piccole gamba); Roberto Cascio (liuto).

storie esemplari animate da principi e imperatori, preti frati, studenti e soloni universitari, Una delle più famose raccolte di novelle del rinascimentoebolognese, scritte, sul finire del '400,contadini, da Sabadino commercianti, cerusici, barbieri e semplici cittadini. Zuco Padella, Piron dal Farneto e Bruschino, i frati di San Procolo degli Arienti, penna e calamaio dei Bentivoglio. Sboccate e irriverenti, spietate, furbe e scherzose le Porrettane tentati dalle fumanti lasagne preparate dal cuoco tedesco, la volpe gabbata dal gallo e la mula che perdutamente innamorata dell' orso, suo compagno di stalla, scatenaanimate il finimondo tra le vie di Bolognapreti sonoe i frati, personaggi argomenti novelle raccontano piccole storie esemplari da principi e imperatori, studentie eglisoloni delle novelle raccontate da Teatro Antico tra le musiche della Cappella Musicale di San Giacomo. universitari, contadini, commercianti, cerusici, barbieri e semplici cittadini. Zuco Padella, Piron dal Farneto e i frati di San Procolo tentati dalle fumanti–lasagne preparate dal cuoco tedesco, la volpe gabbata dal ha "I racconti Bruschino, fanno parte di una grande tradizione novellistica ci racconta Roberto Cascio, che oltre a suonare il liuto curato tutta la parte concertazione che hanno connotato letterature non solo italiane ma anche europee, è un prodotto gallo e la mula che perdutamente innamorata dell' orso, suo compagno di stalla, scatena il finimondo tra le vie della fantasia di corte in cui vengono fatti confluire tutti i motivi comici, ma non solo, sono presenti anche racconti seri. di Bologna sono i personaggi e gli argomenti delle novelle raccontate da Teatro Antico tra le musiche della Gli stessi che alimentavano le serate di divertimento tra nobili. Sono presenti novelle molto feroci, per esempio, contro il Cappella Musicalelegati di San Giacomo. oppure scherzi popolani di vario genere, comunque uno spaccato comico clero, o contro personaggi all'università, della fine del 400 visto dal punto di vista dei nobili". "I racconti fanno parte di una grande tradizione novellistica – ci racconta Roberto Cascio, che oltre a suonare il Capofila del festival è il Comune Marzabotto, con il patrocinio e il connotato contributo letterature della Regione della liuto ha curato tutta ladiparte concertazione - che hanno non Emilia-Romagna, solo italiane ma anche Provincia di Bologna e del Parco Storico Naturalistico di Monte Sole e con la collaborazione della Soprintendenza per i europee,dell'Emiliaè un prodotto della fantasia corte in Regionale cui vengonoper fatti confluire tuttiei motivi comici, ma non solo, Beni Archeologici Romagna e della di Direzione i Beni Artistici sono presenti anche racconti seri. Gli stessi che alimentavano le serate di divertimento tra nobili. Sono presenti Culturali. Ingresso gratuito. La serata inizia alle 19,30 chiovorrà gustare la gastronomia locale curata dall'Agriturismo novelle molto feroci, per esempio, contro il per clero, contro personaggi legati all'università, oppure scherzi Cà Guidotti. popolani di vario genere, comunque uno spaccato comico della fine del 400 visto dal punto di vista dei nobili".

scelto

un gio

Saran

esegu

Degli

Danie

gamb

Una delle più famose raccolte di novelle del rinascimento bolo

Per informazioni e prenotazioni: Biblioteca tel. 051 932907 - e-mail: biblio@comune.marzabotto.bo.it - cell. 334 6933488 Capofila del festival è il Comune di Marzabotto, con il patrocinio e il contributo della Regione Emilia-Romagna, - www.comune.marzabotto.bo.it, www.infrasuoni.com della Provincia di Bologna e del Parco Storico Naturalistico di Monte Sole e con la collaborazione della Siamo su facebook alla pagina FESTIVAL DELLA COMMEDIA ANTICA e suDirezione Blog spotRegionale per i Beni Artistici e Soprintendenza per i Beni Archeologici dell'EmiliaRomagna e della

A FATTITA

LIVATINO degli Arienti, penna e calamaio dei Bentivoglio. Sboccate e irriv

DELLA SCR L'INTERVIS novelle raccontano piccole storie esemplari animate da NONprinc È UNA Culturali. Ingresso gratuito. ESOTERICA http://festivaldellacommediaantica.blogspot.it/ universitari, contadini, commercianti, cerusici, barbieri FUTURO" e semp La serata inizia alle 19,30 per chi vorrà gustare la gastronomia locale curata dall'Agriturismo Cà Guidotti.

Bruschino, i frati di San Procolo tentati dalle fumanti lasagne pr

Per informazioni e prenotazioni: Biblioteca tel. 051 932907 - e-mail: biblio@comune.marzabotto.bo.it - cell. 334

65 Video

gallo e la mula che perdutamente innamorata dell' orso, suo co

6933488 - www.comune.marzabotto.bo.it, www.infrasuoni.com Siamo

su

pagina FESTIVAL DELLA COMMEDIA ANTICA e su Blog spot di alla Bologna sono i personaggi e gli argomenti delle novelle ra

facebook


Cerca: Archivio

Cerca: Cerca nel W Lunedì 30 Luglio 2012 – Aggiornato Alle 09.16 Home

Cronaca

Sport

Foto

Video

Annunci

La

30 Luglio 2012

Sei in: Repubblica Bologna / Cronaca / Gli appuntamenti di sabato 28 … 0

AGENDA

Aste-Appalti

Tweet

2

Gli appuntamenti di sabato 28 Bolliwood in piazza Maggiore

Andromaca. È “Andromaca” la tragedia che va in scena stasera alle 21 al Festival della Commedia Antica, presso gli scavi archeologici di Marzabotto. A rappresentare il testo nella versione seicentesca di Racine è l’Associazione Teatro dei due mari, insieme a Pragma; laDal regia, invece, è curata Massimiliano Farau. «Protagonisti delper testo — anche all'ultimo m teatro alla musica, una da selezione degli eventi in programma in città decidere, spiega il regista — sono i figli degli Eeroi guerra di Troia, seconda dicritica dei film come trascorrere la serata. unadella sezione speciale con i una trailer, le tramegenerazione e i giudizi della giovani confusi: i vincitori non riescono a diventare adulti, i vinti subiscono la loro programma condizione. Travolgente, variopinto, divertente. Il cinema indiano

approda in piazza Maggiore a ridosso della chiusura

Al centro di tutto c’è Pirro, uno dei greci che più si sono contraddistinti per efferatezza nel rassegna “Sotto le stelle del cinema”, sempre alle 2 bagno di sangue seguito alla conquista di Troia». Al ritorno dalla guerra, Pirro porta con sé con un lungometraggio che racconta lo spirito di que Andromaca, vedova di Ettore, divenuta sua schiava. E se ne innamora. La riduzione del denominato che ha segna testo seicentesco è ad opera di Filippo Amoroso che hamovimento, unito in questo lavoro“Bollywood”, le tematiche nuovo capitolo dell’artePiazza. cinematografica. dell’Andromaca di Euripide. Tra gli attori Manuela Mandracchia e Graziano «È un Presentata scorso anno al festival di Cannes lavoro che rappresenta una riflessione — racconta Michele Ciacciofera che ha curato ma la mai ancora vis scenografia — sale sul rapporto tra l’uomo in termini esistenza l’ambienteThe in cui vive. Si nelle italiane, arriva in anteprima per ildinostro Paesee“Bollywood: Greatest Love Story Ever T tratta di unpellicola ambiente abbastanza neutro, considerazione che nasceva da alcuni miei realizzata da Rakeysh Omprakash Mehra e Jeff Zimbalist. viaggi fatti nel deserto e che ho trovato essere molto legati ai siti archeologici». Documentario che celebra la storia e lo spirito della fiorente industria cresciuta a Mumbai, e che ha

Il Festival della Commedia Antica è organizzato dal Comune di Marzabotto, col patrocinio permesso di creare la facile sigla Bollywood, con chiari riferimenti a Hollywood. Sul grande schermo della Regione, della Provincia e del Parco Storico Naturalistico di Monte Sole, con la passeranno quindi, tra interviste di repertorio, starDirezione dell’industria orientale ma che ancora collaborazione della Soprintendenza pere iimmagini Beni Archeologici e le della Regionale nomi sconosciuti al grande pubblico protagonisti di film che ripercorrono i gene per i Beni rimangono Artistici e Culturali. (ingresso 10 euro, info eoccidentale, prenotazioni 051. 932907). popolari della settima arte, dalla spy story al romance.

Immagini che, pur nel loro eccesso di esuberanza, racchiudono molti elementi simbolici. Una situazion ricorrente quella in cui i personaggi cantano e ballano sotto la pioggia, elemento che assume un signif erotico e anche mitologico associato alla fertilità e alla rinascita. In realtà, facile espediente dei registi per introdurre nella storia allusioni sessuali e di intimità fisica, travalicando così i limiti di una società conservatrice che ha ancora grossi limiti di censura.

«Lo si adori o lo si detesti, lo si consideri qualcosa di retroguardia o di definitivamente moderno, non s sottovalutarlo — ha commentato il produttore Shekhar Kapur — Il cinema musicale è l’unica cultura ca di accomunare tutti gli indiani».

Andromaca. È “Andromaca” la tragedia che va in scena stasera alle 21 al Festival della Commedia A presso gli scavi archeologici di Marzabotto. A rappresentare il testo nella versione seicentesca di Raci l’Associazione Teatro dei due mari, insieme a Pragma; la regia, invece, è curata da Massimiliano Fara «Protagonisti del testo — spiega il regista — sono i figli degli eroi della guerra di Troia, una seconda generazione di giovani confusi: i vincitori non riescono a diventare adulti, i vinti subiscono la loro condi

66

Al centro di tutto c’è Pirro, uno dei greci che più si sono contraddistinti per efferatezza nel bagno di san seguito alla conquista di Troia». Al ritorno dalla guerra, Pirro porta con sé Andromaca, vedova di Ettor


SassuoloOnLine news » » Il Festival della Commedia Antica di Marzabotto chiude

30 Luglio 2012

Il Festival della Commedia Antica di Marzabotto chiude il sipario con “Le Porrettane” Home 229 letture Sassuolo Chiude i battenti la terza edizione del Festival della Commedia Antica di Marzabotto, la rassegna Fiorano estiva che da tre anni dà vita ai personaggi della storia antica in una delle aree archeologiche più belle d’Italia. Lo scenario scelto per l’ultimo appuntamento è Pieve di Panico, un gioiello di storia Formigine incastonato nella valle del Reno. Maranello Saranno Marco Muzzati e Donatella Ricceri che eseguiranno il reading delle Porrettane di Sabadino 30 luglio 2012

Degli Arienti, accompagnati dalle note musicali di: Daniele Salvatore (flauti); Angela Albanese (viola da gamba); Roberto Cascio (liuto). Cerca in archivio... Una delle più famose raccolte di novelle del rinascimento bolognese, scritte, sul finire del ‘400, da Sabadino degli Arienti, penna e calamaio dei Bentivoglio. Sboccate e irriverenti, spietate, furbe e Home » Appuntamenti, Bologna scherzose le Porrettane novelle raccontano piccole storie esemplari animate da principi e imperatori, preti e frati, studenti e soloni universitari, contadini, commercianti, cerusici, barbieri e semplici cittadini. Zuco Padella, Piron dal Farneto e Bruschino, i frati di San Procolo tentati dalle fumanti lasagne preparate dal cuoco tedesco, la volpe gabbata dal gallo e la mula che perdutamente innamorata dell’ orso, suo compagno di stalla, scatena il finimondo tra le vie di Bologna sono i personaggi e gli argomenti delle novelle raccontate da Teatro Antico tra le musiche della Cappella Musicale di San Giacomo. “I racconti fanno parte di una grande tradizione novellistica – ci racconta Roberto Cascio, che oltre a suonare il liuto ha curato tutta la parte concertazione – che hanno connotato letterature non solo 30è unluglio 229 diletture Nessun commento italiane ma anche europee, prodotto2012 della fantasia corte in cui vengono fatti confluire tutti i motivi comici, ma non solo, sono presenti ancheInvia racconti seri.Di' Gliche stessi alimentavano le serate Mi piace ti che piace prima di tutti i tuoi amici. di divertimento tra nobili. Sono presenti novelle molto feroci, per esempio, contro il clero, o contro personaggi legati all’università, oppure scherzi popolani di vario genere, comunque uno spaccato comico della fine del 400 visto dal punto di vista dei nobili”. i battenticonlail patrocinio terza edizione Capofila del festival è il Chiude Comune di Marzabotto, e il contributodel dellaFestival Regione della Com Emilia-Romagna, della Provincia di Bologna e del Storico Naturalistico Monte Sole e con in una d tre anni dà vita aiParco personaggi delladistoria antica la collaborazione della Soprintendenza per i Beni Archeologici dell’Emilia- Romagna e della per el’ultimo appuntamento è Pieve di Panico, un Direzione Regionale per scelto i Beni Artistici Culturali. Ingresso gratuito. La serata inizia alle 19,30 per chi vorrà gustare la gastronomia locale curata dall’Agriturismo Cà Guidotti (cena € 20, bevande escluse, info e prenotazioni 348 0529142 – 051 932818). Saranno Marco Muzzati e Donatella Ricceri che eseguir Per informazioni e prenotazioni: Biblioteca tel. 051 932907 – e-mail: Arienti, accompagnati dalle note musicali di: Daniele S biblio@comune.marzabotto.bo.it – cell. 334 6933488

Il Festival della Commedia Antica “Le Porrettane”

Roberto Cascio (liuto).

67

Una delle più famose raccolte di novelle del rinascimen


28 Luglio 2012

L’amore come protagonista di questa famosa tragedia greca, le dinamiche di ieri, sono le stesse di oggi e forse anche quelle di domani sabato 28 luglio 2012 ore 21,00 Area archeologica Misa- via Porrettana Sud 13 - Marzabotto (Bologna)

Marzabotto. Andromaca che letteralmente dal greco significa “che combatte come un uomo" è una figura toccante per essere destinata a perdere tutti i suoi cari. Sarà la protagonista del prossimo spettacolo del Festival della Commedia Antica organizzato dal Comune di Marzabotto. La compagnia che darà vita ad Andromaca è l’Associazione Teatro dei due mari e Pragma. Un cast d’eccezione a partire dal regista Massimiliano Farau che spiega “Protagonisti sono i figli degli eroi della guerra di Troia, una seconda generazione di giovani confusi: i vincitori non riescono a diventare adulti, i vinti subiscono la loro condizione. Protagonista è Pirro, uno dei greci che più si sono contraddistinti per efferatezza nel bagno di sangue seguito alla conquista di Troia. È tornato nel suo palazzo con Andromaca, vedova di Ettore, divenuta sua schiava. Pirro s’innamora di questa donna, che non lo ama, trascurando la sua promessa sposa Ermione. Preoccupati i greci gli mandano Oreste, a sua volta innamorato, non corrisposto, di Ermione”. Andromaca di Jean Racine è il suo primo capolavoro, il primo esempio del suo teatro di nuda passione e realismo psicologico: Filippo Amoroso ha ridotto e adattato la tragedia in 5 atti composta nel 1667, inglobando le tematiche dell’Andromaca di Euripide. Tra gli attori Manuela Mandracchia e Graziano Piazza. Le scenografie sono di Michele Ciacciofera, noto artista contemporaneo che da qualche anno si dedica anche alla scenografia teatrale. Pittore dell'essere e dell'esistere, dell'umano troppo umano e del sublime, Ciacciofera tesse attraverso le sue tele un racconto che tocca, di volta in volta, molteplici registri: dal lirismo del colore che suggerisce l'idea di paesaggio, di immense distese desertiche e dell'infinito di orizzonti sconfinati, all'orrore per i drammi dell'individuo. Ed è proprio una sua opera che è diventata il simbolo della terza edizione del Festival della Commedia antica. “ E’ un lavoro che rappresenta una riflessione – racconta Ciacciofera - sul rapporto tra l’uomo in termini di esistenza e l’ambiente in cui vive. Si tratta di un ambiente abbastanza neutro, considerazione che nasceva da dei viaggi fatti nel deserto e che ho trovato essere molto legati ai siti archeologici, è per questo che ho donato questa immagine perché mi sembrava molto attinente al contesto del Festival”. Capofila del festival è continua …

68


Arte.Go - Andromaca di J. Racine - PARCO ARCHEOLOGICO DI MARZA

2012 news > eventi28 > luglio artisti > mostre v

Andromaca di J. Racine

> eventi > nord-ovest > nord-est > c

È il primo capolavoro di J. Racine, il primo esempio del suo teatro di nuda passione e realismo psicologico: Filippo Amoroso ha ridotto e adattato la tragedia in 5 atti composta nel 1667, inglobando le tematiche dell'Andromaca di Euripide. I personaggi 28/07/12 > 28/07/12 - Marzabott sono: Pirro, figlio di Achille; Ermione,

Andromaca di J. Racine

promessa sposa di Pirro; Andromaca, moglie di Ettore, morto dopo la caduta di Troia; Oreste, ambasciatore inviato dai Greci. Nel palazzo di Pirro a Butroto (Butrinto) nell'Epiro, Ermione attende le nozze promesse, per cui è venuta da Sparta. Ma Pirro Scopri orariche è sua schiava. indugia, la trascura per amore date, di Andromaca,

È il p Racin del s e prezzi delle passio A lei offre la mano, la corona e la salvezza per il figlio Astianatte. Preoccupati, i greci inil città suOreste è innamorato di Ermione e spera inviano a lui Oreste, mostre per chiedere fanciullo. psicol che Pirro rifiuti e lasci la promessa sposa, che potrebbe cosi rispondere al suo amore. Tuttocitta.it Amor Da questa situazione d'esordio deriva l'alterno moto dei personaggi, che si dispiega TuttoCitta.it/Mostre adatta nello svolgimento della tragedia in un gioco di due coppie che si respingono e si atti c ricercano. Il linguaggio, asciutto e immediato, rispecchia la comunicazione del mondo contemporaneo. La regia di Farau sottolinea il rapporto che si instaura tra carnefice e inglob vittima. Altro tema significativo dello spettacolo è la metafora del potere tra la difesa dell'A della razza (Andromaca) e il bisogno di sottometterla (Pirro). I per Andromaca di J. Racine figlio Laurea On Line sposa di Pirro; Androm Inaugurazione: sabato 28 luglio ore 21.00 Periodo:promessa 28/07/12 - 28/07/12 5 facoltà senza morto dopo la caduta di Troia; testDIdi PARCO ARCHEOLOGICO MARZABOTTO Via Porrettana Sud, 13 Marzabotto (BO) inviato dai Greci. Nel palazzo ammissione con (Butrinto) nell'Epiro, Ermione tel. 051 932353 e-Campus. promesse, per cui è venuta d Web Contattaci ora! indugia, la trascura per amore di A www.uniecampus.it Riferimenti e Note: schiava. A lei offre la mano, la corona e la riduzione e adattamento Filippo Amoroso regia Massimiliano Farau con Manuela Astianatte. Preoccupati, i greci inv Mandracchia e Graziano Piazza Scene Michele Ciacciofera chiedere il fanciullo. Oreste è inna Costumi Ilaria Albanese Disegno Luci Annamaria Baldini Musiche Emiliano Branda spera che Pirro rifiuti e lasci la ingresso euro 10, ridotti euro 8 Argenesi potrebbe cosi rispondere al suo Bomboniere ore 18.30 visita guidata gratuita al Museo e agli scavi condotta dal Direttore del situazione d'esordio deriva museo, Paola Desantis Bomboniere di personaggi, che si dispiega nel varie forme e tragedia in un gioco di due coppi colori ricoperte in si ricercano. Il linguaggio, as purissimo argento rispecchia la comunicazione del m 69   www.silvan.it La regia di Farau sottolinea il rap tra carnefice e vittima. Altro tem

Mostre 2012


26 Luglio 2012

70


LERIA

ione

INCONTRI Abbonamenti

MACA

CINEMA Editore

CULTURA E SPETTACOLI Segnalazioni

ANDROMACA

FOTO E STORIE Mi piace

BLOG

25 Luglio 2012

Search in site.

MARZABOTTO

per il Festival della Commedia Antica, Manuela Mandracchia e Graziano Piazza in «Andromaca» di Racine. Parco Archeologico, via Porrettana Sud 13, ore 21, ingresso la Commedia Antica, Manuela Mandracchia e Graziano Piazza in «Andromaca» di Racine. 10 euro. degli spettacoli il co, via Porrettana Sud 13,Prima ore 21, ingresso 10 euro. Prima nell’area degli spettacoliarcheologica, nell’area rettore Paoladirettore Desantis conduce una visita guidata gratuita al museo e agli scavivisita (ore 18.30), Paola Desantis conduce una guidata gratuita duta da aperitivo, happy hour o cena a cura dei ristoratori della zona. In caso di maltempo, al museo e agli (ore 18.30), ogni serata preceduta da al teatro comunale in via Matteotti 1. Infoscavi 051/932907 o 334/6933488. aperitivo, happy hour o cena a cura dei ristoratori della zona. In caso di maltempo, rappresentazione al teatro comunale Commento in via Matteotti 1. Info 051/932907 o 334/6933488.

non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

are questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote

de> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

71


Emilia Romagna. Festival della Commedia Antica: la tragedia di Andromaca a Marzabotto.

Bologna / Cinema & Teatro / Eventi / Regione / Ultim'ora Ultim'ora

25/07/12 11:48

25 Luglio 2012

HOME > Regione > Bologna > Emilia Romagna. Festival della Commedia Antica: la tragedia

Emilia Romagna. Festival della Commedia Antica: la tragedia Emilia Romagna ae Marzabotto. commercio equo e solidale. Stanziati 200mila euro per il ‘consumo più di Andromaca di Andromaca a Marzabotto. responsabile’.8:06

Emilia Romagna. MARZABOTTO Festival (BO). della Commedia Festival della Commedia Antica: la Antica: la tragediatragedia di Andromaca a in scena con un cast di Andromaca di Jean Racine d’eccezioneL’amore come protagonista di questa famosa Marzabotto. tragedia greca, le dinamiche di ieri, sono le stesse di oggi e forse anche quelle di domani sabato 28 luglio 2012ore 21,00Area archeologica Misa- via Porrettana Sud 13 – Marzabotto (Bologna) ANDROMACA. Andromaca che letteralmente dal greco significa “che combatte come un uomo” è una figura toccante per essere destinata a perdere tutti i suoi cari. Sarà la Scopri l'Estatedal di Comune Italo di protagonista del prossimo spettacolo del Festival della Commedia Antica organizzato Marzabotto. La compagnia che darà vita ad Andromaca è l’Associazione deipaghi due mari e Pragma. ViaggiTeatro in Prima, Smart. Un cast d’eccezione a partire dal regista Massimiliano Farau che spiega “Protagonisti sono i figli! degli eroi Approfittane, scade il 31 agosto italotreno.it/estate-italo della guerra di Troia, una seconda generazione di giovani confusi: i vincitori non riescono a diventare adulti, i vinti subiscono la loro condizione. Protagonista è Pirro, uno dei greci che più si sono contraddistinti per efferatezza nel bagno di sangue seguito alla conquista di Troia. È tornato nel suo palazzo con Andromaca, vedova di Ettore, divenuta sua schiava. Pirro s’innamora di questa donna, che non lo ama, trascurando la sua promessa sposa Ermione. Preoccupati i greci gli mandano Oreste, a sua volta innamorato, non corrisposto, di Ermione”. Andromaca di Jean Racine è il suo primo capolavoro, il primo esempio del suo teatro di nuda passione e realismo psicologico: Filippo Amoroso ha ridotto e adattato la tragedia in 5 atti composta nel Andromaca 1667, inglobando le tematiche dell’Andromaca di Euripide. Tra gli attori Manuela Mandracchia e Graziano Piazza. Le scenografie sono di Michele Ciacciofera, noto MARZABOTTO (BO). Festivalanno della Commedia Antica: la tragedia di Andromaca di e artista contemporaneo che da qualche si dedica anche alla scenografia teatrale. Pittore dell’essere dell’esistere, dell’umano umano del sublime, Ciacciofera tesse attraverso le sue tele un racconto che Jean Racine in scenatroppo con un cast ed’eccezione tocca, di volta in volta, molteplici registri: dal lirismo del colore che suggerisce l’idea di paesaggio, di L’amore come protagonista di questa famosa sconfinati, tragedia greca, le dinamiche di ieri, sono le Ed è immense distese desertiche e dell’infinito di orizzonti all’orrore per i drammi dell’individuo. proprio una sua opera che è diventata il simbolo della terza edizione del Festival della Commedia antica. stesse di oggi e forse anche quelle di domani “ E’ un lavoro che rappresenta una riflessione – racconta Ciacciofera – sul rapporto tra l’uomo in termini di esistenza l’ambiente in cui vive. Si tratta di un ambiente abbastanza neutro, considerazione che nasceva da sabatoe 28 luglio 2012 dei viaggi fatti nel deserto e che ho trovato essere molto legati ai siti archeologici, è per questo che ho donato ore immagine 21,00 questa perché mi sembrava molto attinente al contesto del Festival”. Capofila del festival è il MisaComunevia di Porrettana Marzabotto,Sud con13 il patrocinio e il contributo Area archeologica – Marzabotto (Bologna)della Regione EmiliaRomagna, della Provincia di Bologna e del Parco Storico Naturalistico di Monte Sole e con la collaborazione della Soprintendenza per i Beni Archeologici dell’Emilia- Romagna e della Direzione Regionale per i Beni ANDROMACA. Andromaca che letteralmente dal Per greco significa “che combatte Biblioteca come un tel. Artistici e Culturali. Ingresso euro 10,00, ridotti euro 8,00 informazioni e prenotazioni: 051 932907 – e-mail: biblio@comune.marzabotto.bo.it - cell. 334 6933488 – www.comune.marzabotto.bo.it, http://www.romagnagazzette.com/2012/07/25/emilia-romagna-festival-della-commedia-antica-la-tragedia-di-andromaca-a-marzabotto/ www.infrasuoni.comSu facebook alla pagina FESTIVAL DELLA COMMEDIA ANTICA e su Blog spot Pagina 1 di 3 http://festivaldellacommediaantica.blogspot.it/

72


fattitaliani : 3° Festival della Commedia Antica, cala il sipario con

fattitaliani : Festival della Commedia Antica, in scena la tragedia di Andromaca di Jean Racine

fattitaliani fattitaliani Cultura e Leggibilità Cultura e Leggibilità

25 Luglio 2012

L: 21 3° FESTIVAL DELLA COMME IL SIPARIO CON "LE PORRE SCENA LA TRAGEDIA DI ANDROMACA DI JEAN RACINE SABADINO DEGLI ARIENTI

Cultura e Leggibilità FESTIVAL DELLA COMMEDIA ANTICA, IN Cultura e Leggibilità

fattitaliani fattitaliani

Condividi

Stampa

Andromaca che letteralmente dal greco significa "che combatte come un uomo" è una figura toccante per essere destinata a perdere tutti i suoi cari. Sarà la protagonista del prossimo spettacolo del Festival della Commedia Antica organizzato dal Comune di Marzabotto. La 25 luglio 2012 - . compagnia che darà vita ad Andromaca è l'Associazione Teatro dei due mari e Pragma. Un cast d'eccezione a partire dal regista Massimiliano Farau che spiega "Protagonisti sono i figli 30 lug Andromaca che letteralmente dal greco significa degli eroi della guerra di Troia, una seconda generazione di giovani confusi: i vincitori non riescono a diventare subiscono loro condizione. è Pirro, uno deitutti greci che cari. più siSarà la "che combatteadulti, comei vinti un uomo" è unalafigura toccante perProtagonista essere destinata a perdere i suoi sono contraddistinti per efferatezza nel bagno di sangue seguito alla conquista di Troia. È tornato Chiud protagonista del prossimo spettacolo del Festival Commedia Antica organizzato nel suo palazzo con Andromaca, vedova di Ettore, della divenuta sua schiava. Pirro s'innamoradal di Comune di questa donna, che non lo che ama, trascurando la sua promessa sposa Ermione. Preoccupati greci Comm Marzabotto. La compagnia darà vita ad Andromaca è l'Associazione Teatro dei due mari e iPragma. gli mandano Oreste, a sua volta innamorato, non corrisposto, di Ermione". da vit Andromaca di Jean Racine è il suo primo capolavoro, il primo esempio del suo teatro di nuda Un cast d'eccezione a partire dal regista Massimiliano Farau che spiega "Protagonisti sono i figli degli eroi della passione e realismo psicologico: Filippo Amoroso ha ridotto e adattato la tragedia in 5 atti composta nel 1667, inglobando le tematiche dell'Andromaca di Euripide. guerra di Troia, una seconda generazione di giovani confusi: i vincitori non riescono a diventare adulti, i vintiaree Tra gli attori Manuela Mandracchia e Graziano scenografie Michele Ciacciofera, subiscono la loro condizione. Protagonista è Pirro,Piazza. uno deiLe greci che più si sono sono di contraddistinti per efferatezza scelto noto artista contemporaneo che da qualche anno si dedica anche alla scenografia teatrale. Pittore nel bagno di sangue seguito alla conquista di Troia. È tornato nel suo palazzo con Andromaca, vedova di dell'essere e dell'esistere, dell'umano troppo umano e del sublime, Ciacciofera tesse attraverso le un gio sue divenuta sua schiava. Pirro s'innamora di questa donna, che non lo ama, trascurando la sua promessa Ettore, tele un racconto che tocca, di volta in volta, molteplici registri: dal lirismo del colore che suggerisce sposa Preoccupati i grecidistese gli mandano Oreste, a sua volta innamorato, non corrisposto, di Ermione". l'idea Ermione. di paesaggio, di immense desertiche e dell'infinito di orizzonti sconfinati, all'orrore per Saran i drammi dell'individuo. Ed è proprio una sua opera che è diventata il simbolo della terza edizione del Festivaldidella Andromaca JeanCommedia Racine è ilantica. suo primo capolavoro, il primo esempio del suo teatro di nuda passione e esegu " E' un lavoro che rappresenta una riflessione raccontalaCiacciofera l'uomo realismo psicologico: Filippo Amoroso ha ridotto e– adattato tragedia in -5sul attirapporto compostatranel 1667,ininglobando termini di esistenza e l'ambiente in cui vive. Si tratta di un ambiente abbastanza neutro, Degli leconsiderazione tematiche dell'Andromaca di Euripide. che nasceva da dei viaggi fatti nel deserto e che ho trovato essere molto legati ai siti archeologici, è per questo che ho donato questa immagine perché mi sembrava molto attinente Danie al contesto Festival". Tra del gli attori Manuela Mandracchia e Graziano Piazza. Le scenografie sono di Michele Ciacciofera, Capofila del festival è il Comune di Marzabotto, con il patrocinio e il contributo della Regione gamb noto artista contemporaneo che da qualche anno si dedica anche alla scenografia teatrale. Pittore Emilia-Romagna, della Provincia di Bologna e del Parco Storico Naturalistico di Monte Sole e con la collaborazione Soprintendenza per itroppo Beni Archeologici Romagnatesse e della dell'esseredella e dell'esistere, dell'umano umano e deldell'Emiliasublime, Ciacciofera attraverso le sue Direzione Regionale per iUna Beni Artistici e delle più famose raccolte di novelle del rinascimento tele un racconto che tocca, di volta in volta, molteplici registri: dal lirismo del colore che suggerisce l'idea di bolo Culturali. Ingresso euro 10,00, ridotti euro 8,00 paesaggio, di immense distese desertiche e dell'infinito di- e-mail: orizzontidei sconfinati, all'orrore Sboccate per i drammie irriv degli Biblioteca Arienti, tel. penna e calamaio Bentivoglio. Per informazioni e prenotazioni: 051 932907 biblio@comune.marzabotto.bo.it 334 6933488 - www.comune.marzabotto.bo.it, dell'individuo. Ed è proprio una sua- cell. opera che è diventata il simbolo della terza edizione del Festival della novelle raccontano piccole storie esemplari animate da princ www.infrasuoni.com Commedia antica. Siamo su facebook alla pagina FESTIVAL DELLA COMMEDIA ANTICA e su Blog spot universitari, contadini, commercianti, cerusici, barbieri e semp http://festivaldellacommediaantica.blogspot.it/

" E' un lavoro che rappresenta una riflessione – racconta Ciacciofera - sul rapporto tra l'uomo in termini di

Bruschino, i frati di San Procolo tentati dalle fumanti lasagne pr

esistenza e l'ambiente in cui vive. Si tratta di un ambiente abbastanza neutro, considerazione che nasceva da 73  

gallo e la mula che perdutamente innamorata dell' orso, suo co

dei viaggi fatti nel deserto e che ho trovato essere molto legati ai siti archeologici, è per questo che ho donato

Bologna personaggi e gli questa immagine perché midi sembrava moltosono attinentei al contesto del Festival".

argomenti delle novelle ra


Festival della Commedia Antica: la tragedia di Andromaca di Jean Racine in scena con un cast d’eccezione

HOME

WEB TV

REGISTRATI

MOBILE

AUTORI

CONTATTI

25/07/12 12

COMMENTI

ACCESSO

Kayenna Schegge Metropolitane aut.trib.sa. N°981 24/04/1997

24 Luglio 2012

FESTIVAL DELLA COMMEDIA ANTICA: LA TRAGEDIA DI ANDROMACA DI JEAN RACINE IN SCENA CON UN N R CAST D’ECCEZIONE

KAYENNA

EWS

UBRICHE

Cerca

Prima pagina Cronaca e attualità Cronaca nera

Cronaca nera

Martedì 24 Luglio 2012 16:32

Ricerca personalizzata

Cultura e spettacolo Il bello della matematica. Scienze e Ambiente

Marzabotto. Andromaca che letteralmente dal greco significa “che combatte come un uomo" è una figura toccante Sono indignato... per essere destinata a perdere tutti i suoi cari. Sarà la protagonista del prossimo spettacolo del Festival della Turismo e tempo libero Commedia Antica organizzato dal Comune di Marzabotto. La compagnia che darà vita ad Andromaca è l’Associazione Informatica e tecnologia Teatro dei due mari e Pragma.

Servizi al cittadino FESTIVAL)DELLA)COMMEDIA)ANTICA:)LA)TRAGEDIA)DI Dalla parte degli animali Un cast d’eccezione a partire dal regista Massimiliano Farau che spiega “Protagonisti sono i figli degli eroi della guerra di Troia, una seconda A generazione di giovani i vincitori non riescono a diventare adulti, i vinti subiscono la loro la Biro Labirinto NDROMACA )DIconfusi: )JEAN)R ACINE )IN )SCENA )CON)UN )CAST condizione. Protagonista è Pirro, uno dei greci che più si sono contraddistinti per Costume e società D’ECCEZIONE Le opinioni dei blogger Martedì 24 Luglio 2012 16:32 |

Racconti...

Economia e finanza efferatezza nel bagno di sangue seguito alla conquista di Troia. È tornato nel suo palazzo con Andromaca, clicca qui per News in prima pagina vedova di Ettore, divenuta sua schiava. Pirro s’innamora di questa donna, che non lo ama, Valutazione attuale: /1 trascurando la sua promessa sposa Ermione. Scarso Ottimo Vota Preoccupati i greci gli mandano Oreste, a sua volta non corrisposto, di Ermione”. 0 Segui @kayenna 65 follower Mi piaceinnamorato, 2 Tweet 0 Condividi

2

Andromaca di Jean Racine è il suo primo capolavoro, il

Marzabotto. Andromaca dalnuda grecopassione e primo esempioche delletteralmente suo teatro di significa “che combatte come un uomo" è una figura realismo psicologico: Filippo Amoroso ha ridotto e toccante per essere destinata a perdere tutti i suoi cari. la tragedia in 5 atti composta Sarà la adattato protagonista del prossimo spettacolo del nel 1667, le tematiche dell’Andromaca Festival inglobando della Commedia Antica organizzato dal di Euripide. TraLaglicompagnia attori Manuela e Comune di Marzabotto. che daràMandracchia vita ad Andromaca è l’Associazione Teatro dei due sono mari edi Michele Graziano Piazza. Le scenografie Pragma. Ciacciofera, noto artista contemporaneo che da

qualche anno si dedica anche alla scenografia teatrale.

Un cast d’eccezione a partire dal regista Massimiliano Pittore dell'essere e dell'esistere, dell'umano troppo Farau che spiega “Protagonisti sono i figli degli eroi umano e del una sublime, Ciacciofera tesse della guerra di Troia, seconda generazione di attraverso le sue tele un racconto che tocca, di volta in volta, molteplici registri: dal ilirismo del colore che asuggerisce giovani confusi: vincitori non riescono diventare l'idea di adulti, i vinti sconfinati, subiscono la all'orrore loro condizione. paesaggio, di immense distese desertiche e dell'infinito di orizzonti per iProtagonista drammi dell'individuo. Ed è Pirro,edizione uno dei greci più si della sono contraddistinti per è proprio una sua opera che è diventata il simbolo della terza del che Festival Commedia antica. efferatezza nel bagno di sangue seguito alla conquista di Troia. È tornato nel suo palazzo con Andromaca, vedova di Ettore, divenuta sua schiava. Pirro s’innamora di questa donna, che non lo “ E’ un lavoro che rappresenta una la riflessione – racconta Ciacciofera - sul rapporto tra l’uomo in termini ama, trascurando sua promessa sposa Ermione. Preoccupati i greci gli mandano Oreste, a sua di esistenza e volta non corrisposto, di Ermione”.neutro, considerazione che nasceva da dei viaggi fatti nel l’ambiente in cui vive. Siinnamorato, tratta di un ambiente abbastanza

deserto e che ho trovato essere molto legati ai siti archeologici, è per questo che ho donato questa immagine perché di contesto Jean Racine il suo primo capolavoro, il primo esempio del suo teatro di nuda ALTRE NOTIZIE mi sembrava molto Andromaca attinente al delè Festival”. passione e realismo psicologico: Filippo Amoroso ha ridotto e adattato la tragedia in 5 atti composta nel 1667, inglobando le tematiche dell’Andromaca di Euripide.

Appello dell'Unione Capofila del festival Tra è il gli Comune di Marzabotto, con il patrocinio e ilLecontributo Regione della attori Manuela Mandracchia e Graziano Piazza. scenografie della sono di Michele Emilia-Romagna, Ciacciofera, Province Provincia d'Italia, la artista contemporaneo che da qualche anno siSole dedica anche scenografia teatrale. Pittore di Bolognanoto e del Parco Storico Naturalistico di Monte e con la alla ollaborazione della Soprintendenza per i dell'essere e dell'esistere, dell'umano troppoRegionale umano e del attraverso le spendingBeni Archeologici dell’EmiliaRomagna e della Direzione persublime, i Beni Ciacciofera Artistici e tesse Culturali. sue tele un racconto che tocca, di volta in volta, molteplici registri: dal lirismo del colore che Questa mattina i vertici suggerisce l'idea di paesaggio, di immense distese desertiche e dell'infinito di orizzonti sconfinati, dell'Unione Province Per informazioni e prenotazioni: biblio@comune.marzabotto.bo.it all'orrore per i drammi dell'individuo. Ed è proprio una sua opera che è diventata il simbolo della d'Italia riuniti in conferenza terza edizione del Festival della Commedia antica. stampa hanno lanciato un drammatico appello al “ E’ un lavoro che rappresenta una riflessione – racconta Ciacciofera - sul rapporto tra l’uomo in Governo, la spending termini di esistenza e l’ambiente in cui vive. Si tratta di un ambiente abbastanza neutro, review così come è considerazione che nasceva da dei viaggi fatti nel deserto e che ho trovato essere molto legati ai congegnata potrebbe siti archeologici, è per questo che ho donato questa immagine perché mi sembrava molto attinente mettere a rischio servizi ... al contesto del Festival”. Cronaca e attualità | Lunedì, 23 Luglio 2012

Capofila del festival è il Comune di Marzabotto, con il patrocinio e il contributo della Regione

74


Festival della Commedia Antica: la tragedia di Andromaca di Jean R

24 luglio 2012 - 16:47:31 GMT+02

Comunicati Stampa INFORMAZIONE.IT PRIMA PAGINA

COMUNICATI STAMPA

FAI INFORMAZIONE

ELENCO COMUNICATI

MODIFICA ACCOUNT

MIA INFORMAZIONE

INFORMAZIONE TV

INSERISCI COMUNICATO

PANNELLO DI C

24 luglio 2012 - 16:47:31 GMT+02 0

Tweet

Consiglia

Comunicati Stampa

24 Luglio 2012

Festival della Commedia Antica: la tragedia STAMPA di INFORMAZIONE.IT Andromaca di JeanCOMUNICATI Racine in scena con FAI INFORM un cast d’eccezione ELENCO COMUNICATI PRIMA PAGINA MODIFICA A L’amore come protagonista di questa famosa tragedia greca, le dinamiche di ieri, sono le stesse di oggi e forse anche quelle di domani

0

Marzabotto, 24/07/2012 (informazione.it - comunicati stampa) Sabato 28 luglio 2012

Navigator Premium

Sabato 28 luglio 2012

Maggiore al Mondo ore 21,00 oreIl21,00 AreaVenditore archeologica Misa-divia Porrettana Sud 13 - Marzabotto (Bologna) Carta da Ufficio Premium. www.navigator-paper.com

Tweet

Consig

Festival della Comm di Andromaca di Je un cast d’eccezione

Area archeologica Misa- via Porrettana Sud 13 - Marzabotto (Bologna)

Marzabotto. Andromaca che letteralmente dal greco significa “che combatte come un uomo" è una figura toccante per essere destinata a perdere tutti i suoi cari. Sarà la protagonista del prossimo spettacolo dal del greco Festivalsignifica della Commedia Marzabotto. Andromaca che letteralmente “che Antica organizzato dal Comune di Marzabotto. La compagnia darà èvita adfigura Andromaca è l’Associazione Teatro dei a combatte come unche uomo" una toccante per essere destinata due mari e Pragma.

Segu

perdere tutti i suoi cari. Sarà la protagonista del prossimo spettacolo del Festival della Commedia Antica organizzato dal Comune di 10.000 casi di successo. Nuova Un cast d’eccezione a partire dal regista Massimiliano Farau che spiega “Protagonisti sono i figli degli eroi della guerra tecnica senza bisturi Marzabotto. compagnia che darà vita ad Andromaca l’Associazione di Troia, una seconda generazione di giovani confusi: i La vincitori non riescono a diventare adulti, i vinti è subiscono la loro Dentalspaitalia.com Teatro dei maricontraddistinti e Pragma. per efferatezza nel bagno di sangue condizione. Protagonista è Pirro, uno dei greci che piùdue si sono

Impianti dentali da 950€

L’amore come protagonista d Consu dinamiche ieri,Pirro sono le stes seguito alla conquista di Troia. È tornato nel suo palazzo con Andromaca, vedova di Ettore, divenuta sua di schiava. s’innamora di questa donna, che non lo ama, trascurando la suaa promessa sposa Ermione. Preoccupati i greci Un cast d’eccezione partire dal regista Massimiliano Farau cheglispiega mandano Oreste, a sua volta innamorato, non corrisposto, di Ermione”. “Protagonisti sono i figli degli eroi della guerra di Troia, una seconda generazione di giovani confusi: i

vincitori non riescono a diventare adulti, i vinti subiscono la loro condizione. Protagonista è Pirro, uno dei

Andromaca di Jean Racine è il suo primo capolavoro, il primo esempio del suo teatro di nuda passione e realismo Marzabotto, 24/07/2012 greci che più si sono contraddistinti per efferatezza nel bagno di sangue seguito alla conquista di Troia. È psicologico: Filippo Amoroso ha ridotto e adattato la tragedia in 5 atti composta nel 1667, inglobando le tematiche tornato nel suo palazzo con Andromaca, vedova di Ettore, divenuta sua schiava. Pirro s’innamora di questa dell’Andromaca di Euripide.

donna, che non lo ama, trascurando la sua promessa sposa Ermione. Preoccupati i greci gli mandano

Navigator Premium

Sabato 28 luglio 2012

a Manuela sua volta innamorato, non corrisposto, Ermione”.sono di Michele Ciacciofera, noto artista TraOreste, gli attori Mandracchia e Graziano Piazza. Ledi scenografie Maggiore Venditore al Mondo contemporaneo che da qualche anno si dedica alla scenografia teatrale. Pittore dell'essere dell'esistere, Andromaca di Jean Racine è il Ilsuo primo anche capolavoro, il primo esempiodi del suo teatro21,00 dienuda passione e ore dell'umano umano Filippo e del sublime, Ciacciofera tesse attraverso sue telein un5racconto che tocca, volta in volta, realismotroppo psicologico: Amoroso ha ridotto ePremium. adattato la le tragedia atti composta nel di 1667, Carta da Ufficio Area archeologica Misamolteplici registri: dal lirismo del colore che suggerisce l'idea di paesaggio, di immense distese desertiche e dell'infinito inglobando le tematiche dell’Andromaca di Euripide. di orizzonti sconfinati, all'orrore perwww.navigator-paper.com i drammi dell'individuo. Ed è proprio una sua opera che è diventata il simbolo della terza edizione del Festival della Commedia antica.

Tra gli attori Manuela Mandracchia e Graziano Piazza. Le scenografie sono di Michele Ciacciofera, noto Marzabotto. Andromaca

(in

J

via Po

che le

contemporaneo cheuna da riflessione qualche anno si dedica anche alla “ E’artista un lavoro che rappresenta – racconta Ciacciofera - sulscenografia rapporto tra teatrale. l’uomo in Pittore termini dell'essere di esistenza ee combatte come l’ambiente in cui dell'umano vive. Si tratta di un ambiente neutro, considerazione che nasceva da dei viaggi fattiun nel uomo" è un dell'esistere, troppo umano e abbastanza del sublime, Ciacciofera tesse attraverso le sue tele un racconto Em deserto e che ho trovato legatiregistri: ai siti archeologici, percolore questoche che suggerisce ho donato questa immagine perché che tocca, di volta in essere volta, molto molteplici dal lirismoèdel l'idea di paesaggio, perdere tutti i suoidicari. Sarà la mi sembrava molto attinente al contesto del Festival”.

Impianti dentali da 950€

immense distese desertiche e dell'infinito di orizzonti sconfinati, all'orrore per i drammi dell'individuo. Ed è del Festival della Commedia 10.000 ilcasi di successo. Nuova del Festival proprio una sua opera che è diventata simbolo della terza edizione della Commedia antica.

An

Capofila del festival è il Comune di Marzabotto, con il patrocinio Emilia- Romagna, della tecnica senza bisturi e il contributo della Regione Marzabotto. La compagnia che Provincia di Bologna e del Parco Storico Naturalistico di Monte Sole e con la collaborazione della Soprintendenza per i Dentalspaitalia.com “ E’ un lavoro che rappresenta una riflessione – racconta Ciacciofera sul rapporto tra l’uomo in termini Beni Archeologici dell’Emilia- Romagna e della Direzione Regionale per i Beni Artistici e Culturali. Teatro dei due maridi e Pragma.

esistenza e l’ambiente in cui vive. Si tratta di un ambiente abbastanza neutro, considerazione che nasceva

da dei euro viaggi fatti ridotti nel deserto e che trovato essere molto legati ai siti tel. archeologici, è per questo che ho Ingresso 10,00, euro 8,00 Perho informazioni e prenotazioni: Biblioteca 051 932907 - e-mail: biblio@comune.marzabotto.bo.it - cell.mi 334 6933488 molto - www.comune.marzabotto.bo.it, Siamo su donato questa immagine perché sembrava attinente al contesto del www.infrasuoni.com Festival”. Un cast d’eccezione facebook alla pagina FESTIVAL DELLA di COMMEDIA ANTICA Blog spote il contributo della Regione EmiliaCapofila del festival è il Comune Marzabotto, con eil su patrocinio http://festivaldellacommediaantica.blogspot.it/ “Protagonisti sono i figli degli eroi della guerra di Troia,

a partire d una secon Romagna, della Provincia di Bologna e del Parco Storico Naturalistico di Monte Sole e con la collaborazione della Soprintendenza per i Beni Archeologici dell’EmiliaRomagna e della Direzione Regionale i Beni vincitori non riescono a diventare adulti, i vinti per subiscono la loro co Dal m Artistici e Culturali. greci che più si sono contraddistinti per efferatezza nel bagno di s • tornato Ingresso euro 10,00, ridotti euro 8,00 nel suo palazzo con Andromaca, vedova di Ettore, divenut Per informazioni e prenotazioni: Biblioteca tel.non 051 932907 - e-mail: biblio@comune.marzabotto.bo.it donna, che lo ama, trascurando la sua promessa- sposa Ermio cell. 334 6933488 - www.comune.marzabotto.bo.it, www.infrasuoni.com Oreste, sua COMMEDIA volta innamorato, nonspot corrisposto, di Ermione”. Siamo su facebook alla pagina FESTIVALaDELLA ANTICA e su Blog http://festivaldellacommediaantica.blogspot.it/ CA Andromaca di Jean Racine è il suo primo capolavoro, il75   primo esem JU AL realismo psicologico: Filippo Amoroso ha ridotto e adattato la trag

PO


Comunicati Stampa 24 Luglio 2012

Festival della Commedia Antica: la tragedia di Andromaca di Jean Racine in scena con un cast d’eccezione L’amore come protagonista di questa famosa tragedia greca, le dinamiche di ieri, sono le stesse di oggi e forse anche quelle di domani sabato 28 luglio 2012 - ore 21,00 Area archeologica Misa- via Porrettana Sud 13 – Marzabotto (Bologna) Marzabotto. Andromaca che letteralmente dal greco significa “che combatte come un uomo” è una figura toccante per essere destinata a perdere tutti i suoi cari. Sarà la protagonista del prossimo spettacolo del Festival della Commedia Antica organizzato dal Comune di Marzabotto. La compagnia che darà vita ad Andromaca è l’Associazione Teatro dei due mari e Pragma. Un cast d’eccezione a partire dal regista Massimiliano Farau che spiega “Protagonisti sono i figli degli eroi della guerra di Troia, una seconda generazione di giovani confusi: i vincitori non riescono a diventare adulti, i vinti subiscono la loro condizione. Protagonista è Pirro, uno dei greci che più si sono contraddistinti per efferatezza nel bagno di sangue seguito alla conquista di Troia. È tornato nel suo palazzo con Andromaca, vedova di Ettore, divenuta sua schiava. Pirro s’innamora di questa donna, che non lo ama, trascurando la sua promessa sposa Ermione. Preoccupati i greci gli mandano Oreste, a sua volta innamorato, non corrisposto, di Ermione”. Andromaca di Jean Racine è il suo primo capolavoro, il primo esempio del suo teatro di nuda passione e realismo psicologico: Filippo Amoroso ha ridotto e adattato la tragedia in 5 atti composta nel 1667, inglobando le tematiche dell’Andromaca di Euripide. Tra gli attori Manuela Mandracchia e Graziano Piazza. Le scenografie sono di Michele Ciacciofera, noto artista contemporaneo che da qualche anno si dedica anche alla scenografia teatrale. Pittore dell’essere e dell’esistere, dell’umano troppo umano e del sublime, Ciacciofera tesse attraverso le sue tele un racconto che tocca, di volta in volta, molteplici registri: dal lirismo del colore che suggerisce l’idea di paesaggio, di immense distese desertiche e dell’infinito di orizzonti sconfinati, all’orrore per i drammi dell’individuo. Ed è proprio una sua opera che è diventata il simbolo della terza edizione del Festival della Commedia antica. “ E’ un lavoro che rappresenta una riflessione – racconta Ciacciofera – sul rapporto tra l’uomo in termini di esistenza e l’ambiente in cui vive. Si tratta di un ambiente abbastanza neutro, considerazione che nasceva da dei viaggi fatti nel deserto e che ho trovato essere molto legati ai siti archeologici, è per questo che ho donato questa immagine perché mi sembrava molto attinente al contesto del Festival”. Capofila del festival è il Comune di Marzabotto, con il patrocinio e il contributo della Regione EmiliaRomagna, della Provincia di Bologna e del Parco Storico Naturalistico di Monte Sole e con la collaborazione della Soprintendenza per i Beni Archeologici dell’Emilia- Romagna e della Direzione Regionale per i Beni Artistici e Culturali. Ingresso euro 10,00, ridotti euro 8,00 Per informazioni e prenotazioni: Biblioteca tel. 051 932907 – e-mail: biblio@comune.marzabotto.bo.it – cell. 334 6933488 – www.comune.marzabotto.bo.it, www.infrasuoni.com Siamo su facebook alla pagina FESTIVAL DELLA COMMEDIA ANTICA e su Blog spot http://festivaldellacommediaantica.blogspot.it/

76


24 Luglio 2012

77


Utenti registrati:

- Testi pubblicati:

Home Registrati Login Network Aziende 24 Luglio 2012

Festival della Commedia Antica: laFestival tragedia della Commedia Antica: scena con un cast d’eccezione CAT: E CULTURA di Andromaca diARTE Jean Racine in scena con un Pubblicato il 24/07/2012 | da Dor cast d’eccezione

Leggi tutte le newsfamosa della categoria L’amore come protagonista di questa tragedia greca, le dinamiche di ieri, L’amore come protagonista di qu sono le stesse di oggi e forse anche quelle di domani ieri, sono le stesse di oggi e forse

sabato 28 luglio 2012 - ore 21,00

sabato 28 lugl Area archeologica Misa- via Porrettana Sud 13 – MarzabottoPagare (Bologna) Meno i ore 21,00 Debiti

Area archeolo

Marzabotto. Andromaca che letteralmente dal greco significa “che combatte come unCome uomo” Uscire è una figura dal Marzabotto (B toccante per essere destinata a perdere tutti i suoi cari. Sarà la protagonista del prossimo spettacolo del Tunnel dei Festival della Commedia Antica organizzato dal Comune di Marzabotto. La compagnia che darà vita Debiti Nonad Marzabotto. A Andromaca è l’Associazione Teatro dei due mari e Pragma. Chiedendo più Un cast d’eccezione a partire dal regista Massimiliano Farau che spiega “Protagonisti sono i figli degli eroisignifica “che Finanziamenti ! toccante per e della guerra di Troia, una seconda generazione di giovani confusi: i vincitori non riescono a diventare adulti, www.AgenziaDebiti.it/… i vinti subiscono la loro condizione. Protagonista è Pirro, uno dei greci che più si sono contraddistinti per la protagonist efferatezza nel bagno di sangue seguito alla conquista di Troia. È tornato nel suo palazzo con Andromaca, Commedia An vedova di Ettore, divenuta sua schiava. Pirro s’innamora di questa donna, che non lo ama, trascurando la suaLa compagnia promessa sposa Ermione. Preoccupati i greci gli mandano Oreste, a sua volta innamorato, non corrisposto, di Teatro dei due Ermione”. Andromaca di Jean Racine è il Informazioni suo primo capolavoro, il primo esempio del suo teatro Un di nuda e sull'autore del testo: castpassione d’eccezione a partire dal realismo psicologico: Filippo Amoroso ha ridotto e adattato la tragedia in 5 atti composta nel 1667, “Protagonisti sono i figli degli ero Autore: Dora Carapellese inglobando le tematiche dell’Andromaca di Euripide. generazione di giovani confusi: i Azienda: Dora Carapellese Tra gli attori Manuela Mandracchia e Graziano Piazza. Le scenografie sono di Michele Ciacciofera, noto vinti subiscono la loro condizione Web: http://www.doracarapellese.it/ artista contemporaneo che da qualche anno si dedica anche alla scenografia teatrale. Pittore dell’essere e sono contraddistinti per efferatezz dell’esistere, dell’umano troppo umano e del sublime, Ciacciofera tesse attraverso le sue tele un racconto che È tornato nel suo palazz questo tocca, di volta in volta, moltepliciScheda registri:completa dal lirismodidel coloreautore che suggerisce l’idea di di Troia. paesaggio, di sua schiava. Pirro s’innamora di q immense distese desertiche e dell’infinito di di orizzonti Altri testi questosconfinati, autore all’orrore per i drammi dell’individuo. Ed è promessa sposa Ermione. Pre proprio una sua opera che è diventata simbolo della terza edizione del Festival dellasua Commedia antica. Feedil RSS utente volta innamorato, “ E’ un lavoro che rappresenta una riflessione – racconta Ciacciofera – sul rapporto tra l’uomo in termini non di corrisposto esistenza e l’ambiente in cui vive. Si tratta di un ambiente abbastanza neutro, considerazione che nasceva da dei viaggi fatti nel deserto e che ho trovato essere molto legati ai siti archeologici, è per questo che ho donato Andromaca di Jean Racine è il su questa immagine perché mi sembrava molto attinente al contesto del Festival”. teatro di nuda passione e realismo Richiedi l'accredito stampa gratuito, ti Capofila del festival è il Comune di Marzabotto, con il patrocinio e il contributo della adattato Regione la Emiliatragedia in 5 atti comp darà diritto all'invio di illimitati comunicati Romagna, della Provincia di Bologna e del Parco Storico Naturalistico di Monte Soledell’Andromaca e con la di Euripide. stampa che vedrai pubblicati e collaborazione della Soprintendenza pere inews, Beni Archeologici dell’Emilia-quì Romagna e Tra dellagli Direzione attori Manuela Mandracch network di siti euro affiliati a comunicatiRegionale per i Beni Artistici esul Culturali. Ingresso 10,00, ridotti euro 8,00 Michele Ciacciofera, noto artista stampa.net. Per informazioni e prenotazioni: Biblioteca tel. 051 932907 – e-mail: biblio@comune.marzabotto.bo.it – cell. anche alla scenografia teatrale. Pi 334 6933488 – www.comune.marzabotto.bo.it, www.infrasuoni.com

troppo umano e del sublime, Ciac Siamo su facebook alla pagina FESTIVAL DELLA COMMEDIA ANTICA e su Blogche spottocca, di volta in volta, molte suggerisce l'idea di paesaggio, di http://festivaldellacommediaantica.blogspot.it/ orizzonti sconfinati, all'orrore per opera che è diventata il simbolo d 78   Commedia antica. Accedi al modulo di registrazione

“ E’ un lavoro che rappresenta un


Regione

HOME

NEWS

AGENDA

LOCALI

Emilia-Romagna

DISCHI

BIGLIETTI

Provincia

Bologna

LOGIN

| NUOVO UTENTE? REGISTRATI

Cerca

OFFERTE

HOMEPAGE > News > FESTIVAL DELLA COMMEDIA ANTICA: LA TRAGEDIA DI ANDROMACA DI JEAN RACINE IN SCENA CON UN CAST D’ECCEZIONE

Marzabotto

News

MARZABOTTO, 24 July 2012

Offerte Locali 24 Luglio 2012 Emilia-Romagna

Bologna

Festival Antica: la tragedia di Andromaca di Jean Teatro Festivaldella dellaCommedia Commedia Antica: la tragedia di Andromaca di Jean in scena con un cast d’eccezione Racine in Racine scena con un cast d’eccezione sabato 28 luglio 2012. Area archeologica Misa- via Porrettana Sud 13 Marzabotto (Bologna) sabato 28 luglio 2012. Area archeologica Misa- via Porrettana

Risultati

VISUALIZZA TUTTE LE OFFERTE

News Spettacolo Nazionale su Sud 13 - Marzabotto (Bologna) Facebook Mi piace

Andromaca che letteralmente dal greco significa “che Newsfigura Spettacolo Nazionale piace a 3,326 combatte come un uomo" è una toccante per essere persone. destinata a perdere tutti i suoi cari. Sarà la protagonista del prossimo spettacolo del Festival della Commedia Antica organizzato dal Comune di Marzabotto. La compagnia che Davide Liliana Teatro Alfio darà vita ad Andromaca è l’Associazione deiAndrea due Salvatore Plug-in sociale di Facebook mari e Pragma. Un cast d’eccezione a partire dal regista Massimiliano Farau che spiega “Protagonisti sono iContest figli degli eroi della guerra di Troia, una seconda generazione di giovani confusi: i vincitori Al momento non ci sono Contest non riescono a diventare adulti, i vinti subiscono la lorodisponibili condizione. Protagonista è Pirro, uno dei greci che più si sono contraddistinti per efferatezza nel bagno di sangue seguito alla conquista di Troia. È tornato nel suo palazzo con Andromaca, vedova di Ettore, divenuta suaLocali schiava. Pirro s’innamora di Condividi Emilia-Romagna Bologna questa donna, che non lo ama, trascurando la sua promessa sposa Ermione. Preoccupati i greci gli mandano Oreste, a sua volta innamorato, non corrisposto, di Ermione”. Di' che ti piace prima di Invia ad un amico Mi piace tutti i tuoi amici. Risultati Andromaca di Jean Racine è il suo primo capolavoro, il primo esempio del suo teatro di nuda passione e realismo psicologico: Filippo Amoroso ha ridotto e adattato la tragedia in 5 atti composta nel 1667, Indicazioni di contatto: inglobando le tematiche dell’Andromaca di Euripide. Luogo: Parco Archeologico di Web: www.comune.marzabotto.bo.it Dischi Marzabotto Tra gli attori Manuela Mandracchia e Graziano Piazza. Le scenografie sono di Michele Ciacciofera, noto artista contemporaneo che da qualche anno si dedica anche alla scenografia teatrale. Pittore dell'essere e Andromaca che letteralmente dal greco significa “che combatte come un uomo" è una figura toccante per essere dell'esistere, dell'umano troppo umano e del sublime, Ciacciofera tesse attraverso le sue tele un racconto che destinata a perdere tutti i suoi cari. Sarà la protagonista del prossimo spettacolo del Festival della Commedia tocca, voltadiinMarzabotto. volta, molteplici daladlirismo delècolore che suggerisce l'idea di paesaggio, di Antica organizzato dal di Comune La compagniaregistri: che darà vita Andromaca l’Associazione Teatro dei due mari e Pragma. immense distese desertiche e dell'infinito di orizzonti sconfinati, all'orrore per i drammi dell'individuo. Ed è proprio unadalsua opera che è diventata il simbolo della edizione del Festival della Commedia antica. Un cast d’eccezione a partire regista Massimiliano Farau che spiega “Protagonisti sonoterza i figli degli eroi della guerra di Troia, una seconda generazione di giovani confusi: i vincitori non riescono a diventare adulti, i vinti “ E’ un lavoro che rappresenta una riflessione – racconta Ciacciofera - sul rapporto tra l’uomo in termini di subiscono la loro condizione. Protagonista è Pirro, uno dei greci che più si sono contraddistinti per efferatezza esistenza e l’ambiente in cui vive. Si tratta di un ambiente abbastanza neutro, considerazione che nasceva da nel bagno di sangue seguito alla conquista di Troia. È tornato nel suo palazzo con Andromaca, vedova di Ettore, dei viaggi fatti nel dideserto e cheche honon trovato molto legati ai siti divenuta sua schiava. Pirro s’innamora questa donna, lo ama,essere trascurando la sua promessa sposaarcheologici, è per questo che ho donato Ermione. Preoccupati gli mandano Oreste, a suasembrava volta innamorato, non attinente corrisposto, di questai greci immagine perché mi molto alErmione”. contesto del Festival”. Andromaca diCapofila Jean Racine èdel il suofestival primo capolavoro, il primo esempio del suo teatrocon di nuda passione e realismo è il Comune di Marzabotto, il patrocinio e il contributo della Regione Emiliapsicologico: Filippo Amoroso ha ridotto e adattato la tragedia in 5 atti composta nel 1667, inglobando le Romagna, della Provincia di Bologna e del Parco Storico Naturalistico di Monte Sole e con la collaborazione tematiche dell’Andromaca di Euripide. della Soprintendenza per i Beni Archeologici dell’Emilia- Romagna e della Direzione Regionale per i Beni Tra gli attori Manuela Mandracchia e Graziano Piazza. Le scenografie sono di Michele Ciacciofera, noto artista Artistici e contemporaneo che da qualche anno si dedica anche alla scenografia teatrale. Pittore dell'essere e dell'esistere, Culturali. euro 10,00, er informazioni e prenotazioni: Biblioteca tel. 051 932907 dell'umano troppo umano e Ingresso del sublime, Ciacciofera tesse ridotti attraversoeuro le sue 8,00 tele unPracconto che tocca, di volta in e-mail: biblio@comune.marzabotto.bo.it - cell. 334 http://www.newspettacolo.com/news/view/63777-festival_della_comme…dia_di_andromaca_di_jean_racine_in_scena_con_un_cast_d_eccezione Pagina 1 di 3 6933488 - www.comune.marzabotto.bo.it, www.infrasuoni.comfacebook alla pagina FESTIVAL DELLA COMMEDIA ANTICA e su Blog spot http://festivaldellacommediaantica.blogspot.it/

79


tto arrivano i Persiani di tutte le guerre - Il Resto Del Carlino - Bologna

Il Resto del Carlino

23/

BOLOGNA

Domenica a Marzabotto arrivano i Persiani di tutte le guerre - Il Resto Del Carlino - Bologna

. Il Resto del Carlino

net

23 Luglio 2012 BOLOGNA

a Marzabotto arrivano i Persiani di tutte le

Domenica a Marzabotto arrivano i Persiani di tutte le Commedia Antica guerre

della Commedia eologico entranoFestival in scena i Persiani e laAntica guerra con un’inclinazione vero, il conflitto come esigenza della certificazione del proprio

Nel parco archeologico entrano in scena i Persiani e la guerra con un’inclinazione psicologica, ovvero, il conflitto come esigenza della certificazione del proprio esistere

ologna), 21 luglio 2012 - Il Festival della Commedia Antica (Bologna), 21 luglio 2012 - Il Festival della Commedia Antica o percorso conMarzabotto la prossima data domenica 22 luglio nell’area prosegue il suo percorso con la prossima data domenica 22 luglio nell’area rotagonista sarà il Laboratorio teatro i Persiani di archeologica. Protagonista sarà(in)stabile il Laboratorio teatro (in)stabile i Persiani di , un filo spinato di parole sulla guerra, il nemico e la nostra fine tutte le guerre, un filo spinato di parole sulla guerra, il nemico e la nostra fine quotidiana.Collina. Atto unico di Michele Collina. Testi e suggestioni da Eschilo, o unico di Michele Testi e suggestioni da Eschilo, Sofocle, Euripi- de,
Giovanni Evangelista, Fëdor M. Dostoevskij, Corrado Govoni, de,
Giovanni Evangelista, Fëdor M. Dostoevskij, Corrado Govoni, Giuseppe Ungaretti, Beppe Fenoglio, Cesare Pavese, Giovanni Lindo Ferretti. retti, Beppe Fenoglio, Cesare Pavese, Giovanni Lindo Ferretti.

Troppo spesso ci sembra che questo mondo, prima ancora che il pane, domandi conflitto, cerchi qualcuno da combattere perdomandi trovare, nella sopraffazione ci sembra che un questo mondo, prima ancora che il quasi pane, sull’altro, la certificazione al proprio esistere. “Quali che siano i conflitti che chi qualcuno da combattere quasi trovare, nella sopraffazione angosciano la mente di per una determinata epoca, sfido lo spettatore cui scene rtificazione al violente proprioabbiano esistere. “Qualiil che siano che i conflitti che in sé il passaggio trasmesso loro sangue, abbia sentito di un’azione superiore, che abbia visto nel bagliore vicende straordinarie i mente di una determinata epoca, sfido lo spettatore cui di scene movimenti straordinari ed essenziali del proprio pensiero la violenza e il sangue no trasmesso il loro sangue, che abbia sentito in sé il passaggio posti al servizio della violenza del pensiero -, lo sfido ad abbandonarsi, dopo, a uperiore, che abbia visto nel bagliore di vicende straordinarie i idee di guerra, di sommossa, e di sfrenati assassinii.” Avrebbe potuto dirlo Eschilo, rdinari ed essenziali delavrà proprio pensiero - la violenza e il sangue magari lo pensato, ma sono parole di Antonin Artaud. Eppure le guerre e se -,non l’altro, contro se stessi, mentre della violenzacontinuano, del pensiero lo contro sfido ad abbandonarsi, dopo, a in scena, e sul campo di battaglia, restano solo cadaveri.
 L 'idea del Laboratorio è esorcizzare di sommossa, e di sfrenati assassinii.” Avrebbe potuto dirlo Eschilo, la violenza reale attraverso la violenza teatrale.

pensato, ma sono parole di Antonin Artaud. Eppure le guerre se non contro l’altro, contro se stessi, mentre in scena, e sul spettacoli nell’area Paola Desantis conduce aglia, restano Prima solo degli cadaveri.
 L'idea del archeologica, Laboratorioil èdirettore esorcizzare una visita guidata gratuita al museo e agli scavi (ore 18.30). e attraverso la violenza teatrale. Per informazioni e prenotazioni: Biblioteca tel. 051 932907 - e-mail:

biblio@comune.marzabotto.bo.it cell. 334 6933488 www.comune.marzabotto.bo.it, www.infrasuoni.com , ttacoli nell’areahttp://festivaldellacommediaantica.blogspot.it/ archeologica, il direttore Paola Desantis conduce e facebook alla pagina FESTIVAL COMMEDIA ANTICA ata gratuita al DELLA museo e agli scavi (ore 18.30).

oni e prenotazioni: Biblioteca tel. 051 932907 - e-mail: .marzabotto.bo.it cell. 334 6933488 arzabotto.bo.it, www.infrasuoni.com , lacommediaantica.blogspot.it/ e facebook alla pagina FESTIVAL EDIA ANTICA

80


22 Luglio 2012

Il Festival della Commedia Antica con i Persiani di tutte le guerre Il Festival della Commedia Antica prosegue il suo percorso nell’area archeologica. Il grande successo del Festival sta portando un incremento considerevole di visitatori in una delle aree archeologiche più belle d’Italia e quest’anno le aspettative sono in ascesa sui visitatori che continuano ad arrivare anche da ogni parte d’Italia.

Questa sera va in scena il LABORATORIO TEATRO (IN)STABILE I PERSIANI DI TUTTE LE GUERRE, un filo spinato di parole sulla guerra, il nemico e la nostra fine quotidiana. Atto unico di Michele Collina. Testi e suggestioni da Eschilo, Sofocle, Euripi- de, Giovanni Evangelista, Fëdor M. Dostoevskij, Corrado Govoni, Giuseppe Ungaretti, Beppe Fenoglio, Cesare Pavese, Giovanni Lindo Ferretti. Troppo spesso ci sembra che questo mondo, prima ancora che il pane, domandi un conflitto, cerchi qualcuno da combattere quasi per trovare, nella sopraffazione sull’altro, la certificazione al proprio esistere. “Quali che siano i conflitti che angosciano la mente di una determinata epoca, sfido lo spettatore cui scene violente abbiano trasmesso il loro sangue, che abbia sentito in sé il passaggio di un’azione superiore, che abbia visto nel bagliore di vicende straordinarie i movimenti straordinari ed essenziali del proprio pensiero – la violenza e il sangue posti al servizio della violenza del pensiero -, lo sfido ad abbandonarsi, dopo, a idee di guerra, di sommossa, e di sfrenati assassinii.” Avrebbe potuto dirlo Eschilo, magari lo avrà pensato, ma sono parole di Antonin Artaud. Eppure le guerre continuano, e se non contro l’altro, contro se stessi, mentre in scena, e sul campo di battaglia, restano solo cadaveri. La nostra idea è esorcizzare la violenza reale attraverso la violenza teatrale. Prima degli spettacoli nell’area archeologica, il direttore Paola Desantis conduce una visita guidata gratuita al museo e agli scavi (ore 18.30).

81


anche sul Social Network3 Twitter 21 Luglio 2012

Festival della commedia antica in scena a Marzabotto Domenica 22 luglio 2012 andrà in scena, presso l’area archeologica di Marzabotto, il Festival della commedia antica con i Persiani di tutte le guerre. L’evento è programmato per le ore 19:30 con ingresso gratuito. In caso di maltempo lo spettacolo si terrà nel teatro di Marzabotto Scheda dell’evento (testo a cura dell’organizzazione) Domenica 22 luglio, LABORATORIO TEATRO (IN)STABILE I PERSIANI DI TUTTE LE GUERRE, un filo spinato di parole sulla guerra, il nemico e la nostra fine quotidiana. Atto unico di Michele Collina. Testi e suggestioni da Eschilo, Sofocle, Euripi- de, Giovanni Evangelista, Fëdor M. Dostoevskij, Corrado Govoni, Giuseppe Ungaretti, Beppe Fenoglio, Cesare Pavese, Giovanni Lindo Ferretti. Troppo spesso ci sembra che questo mondo, prima ancora che il pane, domandi un conflitto, cerchi qualcuno da combattere quasi per trovare, nella sopraffazione sull’altro, la certificazione al proprio esistere. “Quali che siano i conflitti che angosciano la mente di una determinata epoca, sfido lo spettatore cui scene violente abbiano trasmesso il loro sangue, che abbia sentito in sé il passaggio di un’azione superiore, che abbia visto nel bagliore di vicende straordinarie i movimenti straordinari ed essenziali del proprio pensiero – la violenza e il sangue posti al servizio della violenza del pensiero -, lo sfido ad abbandonarsi, dopo, a idee di guerra, di sommossa, e di sfrenati assassinii.” Avrebbe potuto dirlo Eschilo, magari lo avrà pensato, ma sono parole di Antonin Artaud. Eppure le guerre continuano, e se non contro l’altro, contro se stessi, mentre in scena, e sul campo di battaglia, restano solo cadaveri. La nostra idea è esorcizzare la violenza reale attraverso la violenza teatrale. Prima degli spettacoli nell’area archeologica, il direttore Paola Desantis conduce una visita guidata gratuita al museo e agli scavi (ore 18.30). Per informazioni e prenotazioni: Biblioteca tel. 051 932907 – e-mail: biblio@comune.marzabotto.bo.it – cell. 334 6933488 – www.comune.marzabotto.bo.it, www.infrasuoni.com , http://festivaldellacommediaantica.blogspot.it/ e facebook alla pagina FESTIVAL DELLA COMMEDIA ANTICA

82


21 Luglio 2012 Marzabotto (BO) - Sere d’estate al Parco archeologico della città etrusca e alla Pieve di Panico FESTIVAL DELLA COMMEDIA ANTICA terza edizione Sei serate tra satira, dramma, teatro classico e suggestioni moderne. In cartellone anche Natalino Balasso, Manuela Mandracchia, Alfio e Mattia Antico

Marzabotto (BO), dal 10 luglio al 1 agosto 2012 Parco archeologico e Necropoli est via Porrettana Sud n. 13, Marzabotto Pieve di Panico Via Lama di Reno n. 32, Marzabotto info 051 932907 – 334 6933488 Tragedia e satira, musica e commedia dell’arte, suggestioni dai grandi autori classici e novelle del rinascimento bolognese. Punta sulla varietà la terza edizione del Festival della Commedia Antica di Marzabotto, sei serate ad alto coinvolgimento emotivo equamente ospitate nelle tre location del parco archeologico e della necropoli est della città etrusca (via Porrettana Sud 13), e della Pieve di S. Lorenzo a Panico (via Lama di Reno 32), risalente alla metà dei XII secolo e restaurata nel 1913. Prima degli spettacoli nell’area archeologica, il direttore Paola Desantis conduce una visita guidata gratuita al museo e agli scavi (ore 18.30); ogni serata è preceduta da aperitivo, happy hour o cena a cura dei ristoratori della zona In caso di maltempo, le rappresentazioni si terranno al Teatro Comunale di Marzabotto (via Matteotti 1), escluse “Le Porrettane” (1 agosto), già in programma all’interno della Pieve. Tutti gli spettacoli sono a ingresso gratuito, esclusi quelli del 10 e 28 luglio che danno comunque diritto, conservando il biglietto, all'ingresso gratuito al museo fino alla domenica successiva. L’edizione di quest’anno propone un cartellone di assoluta novità nel panorama del teatro classico estivo. Si comincia il 10 luglio (necropoli est, ore 21, ingresso 10 euro) con Natalino Balasso che dà vita al più classico dei poemetti pseudo omerici, quella batracomiomachia (“La Battaglia dei topi e delle rane”) tradotta nel 1826 da Giacomo Leopardi segue

83


21 Luglio 2012

Il 14 luglio (necropoli est, ore 21), è la volta di Alfio e Mattia Antico che trascinano il pubblico nel loro mondo di percussioni e strumenti della tradizione mediterranea con “Semu suli, semu tuttu” (siamo soli siamo tutto), spettacolo classico incentrato sul prodigio della nascita dei suoni. Il 19 luglio la kermesse si sposta alla Pieve di Panico (ore 21) dove la FraternalCompagnia mette in scena “Visita al dottore”, viaggio nella figura del dottore bolognese dalle origini ai giorni nostri, tra castracani, cialtroni e venditori d’aria fritta Il 22 luglio (ore 19.30) si torna nel Parco Archeologico della città Etrusca per l’atto unico “I Persiani di tutte le guerre. Un filo spinato di parole sulla guerra, il nemico e la nostra fine quotidiana”, riflessioni su conflitti, aggressività e desideri di sopraffazione a cura del Laboratorio Teatro (In)Stabile, su suggestioni da Eschilo, Sofocle, Euripide, Dostoevskij, Ungaretti, Pavese e altri Sempre nel parco archeologico, il 28 luglio (ore 21, ingresso 10 euro), Manuela Mandracchia e Graziano Piazza portano in scena “Andromaca” di J. Racine, asciutta analisi del rapporto vittima-carnefice e metafora del conflitto tra difesa della razza e bisogno di sottometterla. Infine il 1 agosto (ore 21), all’interno della Pieve di Panico, Cappella Musicale e Teatro Antico di San Giacomo Maggiore presentano “Le Porrettane”, irriverente e sboccata raccolta di novelle del rinascimento bolognese, scritte da Sabadino degli Arienti, quattrocentesca penna e calamaio dei Bentivoglio. L’area archeologica di Marzabotto è la cornice ideale per rappresentazioni di teatro classico, che ospita ogni estate fin dal 1997. Un appuntamento di grande rilevanza culturale che contribuisce a valorizzare ulteriormente un sito archeologico di suggestiva bellezza e straordinaria importanza scientifica, dimostrando al tempo stesso l’attualità e sostanziale modernità della letteratura antica. Il Festival della Commedia Antica è promosso da Comune di Marzabotto e Provincia di Bologna, in collaborazione con Direzione Regionale per i Beni Culturali e Paesaggistici dell’Emilia-Romagna, Soprintendenza per i Beni Archeologici dell’Emilia-Romagna, Regione Emilia-Romagna e Parco Storico Naturalistico di Monte Sole Info e prenotazioni: Biblioteca tel. 051 932907 - email: biblio@comune.marzabotto.bo.it

84


Marzabotto (BO). Festival della Commedia Antica: sei serate tra satira, dramma, teatro classico e moderno

Marzabotto (BO). Festival della Commedia Antica: sei serate tra satira, dramma, teatro classico e moderno

31/07/12 11:40

Marzabotto (BO). Festival della Commedia Antica: sei serate tra satira, dramma, teatro classico e moderno comunicato

Luglio sei 2012 Marzabotto (BO). Festival della Commedia20 Antica: serate tra teatro classico e moderno

Marzabotto (BO). Festival della Commedia Antica: sei serate tra satira, dramma, teatro classico e Marzabotto (BO) - Sere d’estate al Parco archeol alla Pieve di Panico moderno

Marzabotto (BO) - Sere d’estate al Parco archeologico della città etrusca e alla Pieve di Panico

comunicato

FESTIVAL DELLA COMMEDIA ANTICA (terza edizione)

Sei serate tra satira, dramma, teatro classico e suggestioni moderne In cartellone anche Natalino Balasso, Manuela Mandracchia, Alfio e Mattia Antico Marzabotto (BO), dal 10 luglio al 1 agosto 2012 Parco archeologico e Necropoli est via Porrettana Sud n. 13, Marzabotto

FESTIVAL DELLA COMMEDIA ANTICA (terza edizio

Via Lama di Reno n. 32, Marzabotto

In cartellone anche Natalino Balasso, Manuela M

Marzabotto (BO) - Sere d’estate al Parco archeologico della città etrusca e alla Pieve di tra Panico Sei serate satira, dramma, teatro classico e Pieve di Panico Mattia Antico (terza edizione) FESTIVAL DELLA COMMEDIA ANTICA

info 051 932907 – 334 6933488

Tragedia e satira, musica e commedia dell’arte, suggestioni dai grandi autori Marzabotto (BO), dal 10 luglio al 1 agosto classici e novelle del rinascimento bolognese. Punta sulla varietà la terza edizione del Festival della Commedia Antica di Marzabotto, sei serate ad alto coinvolgimento emotivo equamente ospitate nelle tre location del parco Parco archeologico e Necropoli est archeologico e della necropoli est della città etrusca (via Porrettana Sud 13), e della Pieve di S. Lorenzo a Panico (via Lama di Reno 32), risalente alla metà via Porrettana Sud n. 13, Marzabotto dei XII secolo e restaurata nel 1913.

Sei serate tra satira, dramma, teatro classico e suggestioni moderne In cartellone anche Natalino Balasso, Manuela Mandracchia, Alfio e Mattia Antico

2012

Marzabotto (BO). Festival della Commedia Antica: sei

Desantis serate tra satira, dramma, teatro classico e moderno Prima degli spettacoli nell’area archeologica, il direttore PievePaola di Panico Marzabotto (BO), dal 10 luglio 1 guidata agosto conduce unaal visita gratuita2012 al museo e agli scavi (ore 18.30); ogni serata è preceduta da aperitivo, happy hour o cena a cura dei ristoratori della zona

Via Lama di Reno n. 32, Marzabotto

In caso di maltempo, le rappresentazioni terranno al Teatro est Comunale (via Matteotti 1), escluse “Le Marzabotto Parco archeologico e siNecropoli viadi Marzabotto Porrettana Sud n. 13, Porrettane” (1 agosto), già in programma all’interno della Pieve. Tutti gli spettacoli sono a ingresso gratuito, esclusi quelli

info 932907 del 10 e 28 luglio che danno comunque diritto, conservando il biglietto, all'ingresso gratuito al museo fino051 alla domenica

Pieve successiva. di Panico Via Lama di Reno n. 32, Marzabotto

– 334 6933488

e satira, musica e commedia dell’arte, su L’edizione di quest’anno propone un cartellone di assoluta novità nel panorama del teatro classicoTragedia estivo. info 051 932907 – 334 6933488 Si comincia il 10 luglio (necropoli est, ore 21, ingresso 10 euro) con Natalino Balasso che dà vita al più classico dei poemetti

classici e novelle del rinascimento bolognese. Punt

pseudo omerici, quella batracomiomachia (“La Battaglia dei topi e delle rane”) tradotta nel 1826 da Giacomo Leopardi

Festival della Commedia Il 14 luglio (necropoli est, ore 21), è la volta e di Alfio e Mattia Antico che trascinano ilsuggestioni pubblico neledizione loro mondo percussioni Tragedia e satira, musica commedia dell’arte, dai didel grandi autori classici e Antica di Mar e strumenti della tradizione mediterranea con “Semu suli, semu tuttu” (siamo soli siamo tutto), spettacolo classico coinvolgimento emotivo equamente novelle rinascimento bolognese. Punta sulla varietà la terza edizione del Festival ospitate nelle incentrato suldel prodigio della nascita dei suoni. e della necropoli est della città etrus Il 19 luglio la kermesse si sposta alla Pieve di Panico (ore 21) dove la FraternalCompagnia mette inarcheologico scena “Visita al dottore”, della Commedia Antica di Marzabotto, sei serate ad alto coinvolgimento emotivo viaggio nella figura del dottore bolognese dalle origini ai giorni nostri, tra castracani, cialtroni e venditori d’aria fritta e della Pieve di S. Lorenzo a Panico (via Lama di R Il 22 luglio (ore 19.30) si torna nel Parco Archeologico della città Etrusca per l’atto unico “I Persiani di tutteeledella guerre. Un filo equamente ospitate nelle tre location del parco archeologico necropoli est della dei XII secolo spinato di parole sulla guerra, il nemico e la nostra fine quotidiana”, riflessioni su conflitti, aggressività e desideri di e restaurata nel 1913. città etrusca Porrettana Sudsu13), e della Pieve S. Lorenzo a Panico (via Lama di sopraffazione a cura del(via Laboratorio Teatro (In)Stabile, suggestioni da Eschilo, Sofocle,di Euripide, Dostoevskij, Ungaretti, Marzabotto (BO). Festival della Commedia Antica: sei Reno 32), risalente alla metà dei XII secolo e restaurata nel 1913. serate tra satira, dramma, teatro classico e moderno Prima degli spettacoli nell’area archeologica, il dir

1 di 2 conduce una Pagina visita guidata gratuita al museo e agli Prima degli spettacoli nell’area da archeologica, il direttore Paola Desantis conduce serata è preceduta aperitivo, happy hour o cena a cura dei ristoratori dellauna zona In caso dial maltempo, rappresentazioni si terranno TeatroèComunale di Marzabotto (via Matteo visita guidata gratuita museo eleagli scavi (ore 18.30); ognialserata preceduta da Porrettane” (1 agosto), già in programma all’interno della Pieve. Tutti gli spettacoli sono a ingress aperitivo, happy hour o cena a cura dei ristoratori della zona del 10 e 28 luglio che danno comunque diritto, conservando il biglietto, all'ingresso gratuito al mus successiva.

http://www.ufficiostudi.beniculturali.it/mibac/export/MiBAC/sito-Mi…Contenuti/MibacUnif/Comunicati/visualizza_asset.html_770878933.html

In caso di maltempo, le rappresentazioni si terranno al Teatro Comunale di Marzabotto (via Matteotti 1), esclusedi“Le Porrettane” (1un agosto), giàdiinassoluta programma all’interno L’edizione quest’anno propone cartellone novità nel panoramadella del teatro classico Pieve. Tutti gliSispettacoli sono a ingresso gratuito, esclusi quelli del 10 e 28 luglioBalasso che che dà vita al comincia il 10 luglio (necropoli est, ore 21, ingresso 10 euro) con Natalino danno comunque diritto, conservando il biglietto, all'ingresso gratuito museo finotradotta alla pseudo omerici, quella batracomiomachia (“La Battaglia dei topial e delle rane”) nel 1826 d Il 14 luglio (necropoli est, ore 21), è la volta di Alfio e Mattia Antico che trascinano il pubblico nel domenica successiva.

e strumenti della tradizione mediterranea con “Semu suli, semu tuttu” (siamo soli siamo tutto), sp incentrato sul prodigio della nascita dei suoni. segue Il 19 luglio la kermesse si sposta alla Pieve di Panico (ore 21) dove la FraternalCompagnia mette in viaggio nella figura del dottore bolognese dalle origini ai giorni nostri, tra castracani, cialtroni e ve 85 Il 22 luglio (ore 19.30) si torna nel Parco Archeologico della città Etrusca per l’atto unico “I Persia spinato di parole sulla guerra, il nemico e la nostra fine quotidiana”, riflessioni su conflitti, aggres sopraffazione a cura del Laboratorio Teatro (In)Stabile, su suggestioni da Eschilo, Sofocle, Euripide


Marzabotto (BO). Festival della Commedia Antica: sei serate tra satira, dramma, teatro classico e moderno

31/07/12 11:40

Marzabotto (BO). Festival della Commedia Antica: sei serate tra satira, dramma, 20 Luglio 2012 teatro classico e moderno comunicato

L’edizione di quest’anno propone un cartellone di assoluta novità nel panorama del Marzabotto (BO) - Sere d’estate al Parco archeologico della città etrusca e teatro classico estivo. Si comincia 10 luglio allailPieve di Panico(necropoli est, ore 21, ingresso 10 euro) con Natalino Balasso che dà vita al più classico dei poemetti pseudo omerici, quella FESTIVAL DELLA COMMEDIA ANTICA (terza edizione) batracomiomachia (“La Battaglia dei topi e delle rane”) tradotta nel 1826 da Giacomo Sei serate satira, teatro classico e suggestioni moderne Leopardi Il 14 luglio (necropoli est, ore tra 21), è ladramma, volta di Alfio e Mattia Antico che In cartellone anche Natalino Balasso, Manuela Mandracchia, Alfio e trascinano il pubblico nel loro mondo di percussioni e strumenti della tradizione Mattia Antico mediterranea con “Semu suli, semu tuttu” (siamo soli siamo tutto), spettacolo classico Marzabotto (BO), dal 10 luglio al 1 agosto 2012 incentrato sul prodigio della nascita dei suoni. Il 19 luglio la kermesse si sposta alla Parco archeologico e Necropoli est Pieve di Panico (ore 21) dove la FraternalCompagnia mette in scena “Visita al dottore”, via Porrettana Sud n. 13, Marzabotto viaggio nella figura del dottore bolognese dalle origini ai giorni nostri, tra castracani, Panico (ore 19.30) si torna nel Parco Archeologico cialtroni e venditori d’aria fritta Pieve Il 22di luglio Via Lama di Reno n. 32, Marzabotto della città Etrusca per l’atto unico “I Persiani di tutte le guerre. Un filo spinato di parole sulla guerra, il nemico e la nostrainfofine quotidiana”, riflessioni su conflitti, aggressività e 051 932907 – 334 6933488 desideri di sopraffazione a cura del Laboratorio Teatro (In)Stabile, su suggestioni da Tragedia e satira, musica e commedia dell’arte, suggestioni dai grandi autori Eschilo, Sofocle, Euripide, Dostoevskij, Ungaretti, classici e novelle del rinascimento bolognese. Punta sulla varietà la terza edizione del Festival della Commedia Antica di Marzabotto, sei serate ad alto coinvolgimento emotivo equamente ospitate nelle tre location del parco Pavese e altri Sempre nel parco archeologico, 28 luglio (ore ingresso 10 euro), archeologico e della il necropoli est della città 21, etrusca (via Porrettana Sud 13), e della Pieve di S. Lorenzo a Panico (via Lama di Reno 32), risalente alla metà Manuela Mandracchia e Graziano Piazza portano in scena “Andromaca” di J. Racine, dei XII secolo e restaurata nel 1913.

asciutta analisi del rapporto vittima-carnefice e metafora del conflitto tra difesa della Marzabotto (BO). Festival della Commedia Antica: sei degli il spettacoli nell’area archeologica, il direttore Paola Desantis razza bisogno sottometterla. Infine 1 agosto (ore 21), all’interno della Pieve di serate traesatira, dramma, di teatro classico e moderno Prima conduce una visita guidata gratuita al museo e agli scavi (ore 18.30); ogni Panico, Cappella Musicale e Teatro Antico di San Giacomo Maggiore presentano “Le serata è preceduta da aperitivo, happy hour o cena a cura dei ristoratori della zona In caso di maltempo, le rappresentazioni si terranno al Teatro Comunale di Marzabotto (via Matteotti 1), escluse “Le Porrettane”, irriverente e sboccata raccolta di novelle del rinascimento bolognese, Porrettane” (1 agosto), già in programma all’interno della Pieve. Tutti gli spettacoli sono a ingresso gratuito, esclusi quelli scritte Sabadino degli Arienti, quattrocentesca penna gratuito e calamaio Bentivoglio. del 10 e 28da luglio che danno comunque diritto, conservando il biglietto, all'ingresso al museo dei fino alla domenica successiva.

L’area archeologica di Marzabotto è la cornice ideale per rappresentazioni di teatro L’edizione di quest’anno propone un cartellone di assoluta novità nel panorama del teatro classico estivo. classico, ospita ogniest,estate fin dal101997. appuntamento di algrande rilevanza Si comincia il che 10 luglio (necropoli ore 21, ingresso euro) conUn Natalino Balasso che dà vita più classico dei poemetti pseudo omerici, quella batracomiomachia (“La Battaglia deiulteriormente topi e delle rane”) tradotta nelarcheologico 1826 da Giacomo Leopardi culturale che contribuisce a valorizzare un sito di suggestiva Il 14 luglio (necropoli est, ore 21), è la volta di Alfio e Mattia Antico che trascinano il pubblico nel loro mondo di percussioni bellezza e straordinaria importanza al tempo stesso l’attualità e strumenti della tradizione mediterranea con “Semu scientifica, suli, semu tuttu”dimostrando (siamo soli siamo tutto), spettacolo classico incentrato sul prodigio della nascita della dei suoni. e sostanziale modernità letteratura antica. Il 19 luglio la kermesse si sposta alla Pieve di Panico (ore 21) dove la FraternalCompagnia mette in scena “Visita al dottore”, viaggio nella figura del dottore bolognese dalle origini ai giorni nostri, tra castracani, cialtroni e venditori d’aria fritta Il 22 luglio (oredella 19.30) si torna nel ParcoAntica Archeologico della città Etrusca per l’atto unico “I Persiani di tutte guerre. Un filo Il Festival Commedia è promosso da Comune di Marzabotto e le Provincia di spinato di parole sulla guerra, il nemico e la nostra fine quotidiana”, riflessioni su conflitti, aggressività e desideri di Bologna, in collaborazione con Direzione Regionale per i Beni Culturali e Paesaggistici sopraffazione a cura del Laboratorio Teatro (In)Stabile, su suggestioni da Eschilo, Sofocle, Euripide, Dostoevskij, Ungaretti,

dell’Emilia-Romagna, Soprintendenza per i Beni Archeologici dell’Emilia-Romagna, Regione Emilia-Romagna e Parco Storico Naturalistico di Monte Sole http://www.ufficiostudi.beniculturali.it/mibac/export/MiBAC/sito-Mi…Contenuti/MibacUnif/Comunicati/visualizza_asset.html_770878933.html Pagina 1 di 2 Info e prenotazioni: Biblioteca tel. 051 932907 - e-mail: biblio@comune.marzabotto.bo.it cell. 334 6933488 - www.comune.marzabotto.bo.it www.infrasuoni.com  

86


20 Luglio 2012

Marzabotto (BO). Festival della Commedia Antica: sei serate tra satira, dramma, teatro classico e moderno Marzabotto (BO) - Sere d’estate al Parco archeologico della città etrusca e alla Pieve di Panico FESTIVAL DELLA COMMEDIA ANTICA (terza edizione) Sei serate tra satira, dramma, teatro classico e suggestioni moderne In cartellone anche Natalino Balasso, Manuela Mandracchia, Alfio e Mattia Antico Marzabotto (BO), dal 10 luglio al 1 agosto 2012 Parco archeologico e Ne...

87


19 luglio 2012

Festival della Commedia Antica con Visita al dottore e i Persiani di tutte le guerre Pieve di Panico e il parco archeologico, due le mete scelte per i due spettacoli: il primo rappresenta la metamorfosi del dott. Graziano dalle sue origini ai giorni nostri, il secondo spettacolo avrà la guerra come protagonista ma come certificazione del proprio esistere Giovedì 19 luglio Ore 21,00

Visita al dottore ciarlatani, dottori, castracani

Pieve di Panico -Via Lama di Reno n. 32, (sul sagrato della Pieve) Marzabotto (Bologna)

ingresso gratuito – Cena (menù alla carta) a cura della trattoria Barsotti, ore 19,30 prenotazioni 051 6787003 Domenica 22 luglio Ore 19,30

I persiani di tutte le guerre Area archeologica Misa Via Porrettana Sud 13 - Marzabotto (Bologna)

ingresso gratuito – Happy hour a cura della Tenuta Folesano e La Casetta di Laura Gelli (Euro 8), ore 21,00 Marzabotto. Il Festival della Commedia Antica prosegue il suo percorso con le prossime due date giovedì 19 e domenica 22 luglio e si dislocherà tra Pieve di Panico e l’area archeologica. L’intento di valorizzare il territorio quest’anno aggiunge un’altra location: Pieve di Panico, un antico borgo poco prima di Marzabotto venendo da Bologna, roccaforte dei turbolenti Conti medioevali dominatori dell'Appennino bolognese. Il grande successo del Festival sta portando un incremento considerevole di visitatori in una delle aree archeologiche più belle d’Italia e quest’anno le aspettative sono in ascesa sui visitatori continua …

88


fattitaliani : 3° Festival della Commedia Antica, cala il sipario con

fattitaliani : Festival della Commedia Antica, 19 LUGLIO "Visita al dottore" e 22 LUGLIO "I Persiani di tutte le guerre"

fattitaliani Cultura e Leggibilità

fattitaliani Cultura e Leggibilità

18 Luglio 2012

3° FESTIVAL DELLA Cultura e Leggibilità FESTIVAL DELLA COMMEDIA ANTICA, 19 Cultura e Leggibilità

COMME C LUGLIO "VISITA AL DOTTORE" E 22 LUGLIO "I IL SIPARIO CON "LE PORRE PERSIANI DISABADINO TUTTE LE GUERRE" fattitaliani DEGLI ARIENTI

fattitaliani

Condividi

L: 19

Stampa

Pieve di Panico e il parco archeologico, due le mete scelte per i due spettacoli: il primo rappresenta la metamorfosi del dott. Graziano dalle sue origini ai giorni nostri, il secondo spettacolo avrà la guerra come protagonista ma come certificazione del proprio esistere. 18 luglio 2012 -

F

Giovedì 19 luglio Ore 21,00

Pieve di Panico e il parco archeologico, due le mete 30 lug Visita al dottore ciarlatani, dottori, castracani Pieve di Panico -Via Lama di Reno n. 32, (sul sagrato della Pieve) Marzabotto scelte per i (Bologna) due spettacoli: il primo rappresenta la ingresso gratuito – Cena (menù alla carta) a cura della trattoria Barsotti, ore 19,30 prenotazioni 051 6787003 metamorfosi del dott. Graziano dalle sue origini ai Domenica 22 luglio Ore 19,30

I persiani di tutte le guerre

giorni nostri, il secondo spettacolo avrà la guerra

Area archeologica Misa Via Porrettana Sud 13 - Marzabotto (Bologna) ingresso gratuito – Happy hour a cura della come protagonista ma come certificazione del Tenuta Folesano e La Casetta di Laura Gelli (Euro 8), ore 21,00 Marzabotto. Il Festival della Commedia Antica prosegue il suo percorso le prossime due date giovedì 19 e domenica propriocon esistere. 22 luglio e si dislocherà tra Pieve di Panico e l'area archeologica. L'intento di valorizzare il territorio quest'anno aggiunge un'altra location: Pieve di Panico, un antico borgo poco prima di Marzabotto venendo da Bologna, roccaforte dei turbolenti Conti medioevali dominatori dell'Appennino bolognese. Il grande successo del Festival sta portando un incremento considerevole di visitatori in una delle aree archeologiche più belle d'ItaliaOre e quest'anno Giovedì 19 luglio 21,00 le aspettative sono in ascesa sui visitatori che continuano ad arrivare anche da ogni parte d'Italia.

Visita al dottore ciarlatani, dottori, castracani

Scheda spettacoli:

Giovedì 19 luglio, FRATERNALCOMPAGNIA, VISITA AL DOTTORE Ciarlatani, dottori, Pieve –diCommedia Panico dell'arte. -Via Lama di Reno n. 32, (sul castracani, Testo e regia Romano Danielli - con Tania Passarini e Massimo Macchiavelli. Lo spettacolo percorre la figura del dottore bolognese, maschera di Commedia dell'arte, dalle sue origini giorni nostri. Un percorso nei secoli sagrato dellaaiPieve) Marzabotto (Bologna) che parte dal 1500 visto dai ciarlatani in piazza, prosegue nel 1600 con un dottore in veste di "tipo" della Commedia dell'arte che ci stupisce con il virtuosismo delle sue tirate ed un pedante che preoccupato della fame nel mondo trova la ingresso gratuito – mentre il futurismo lo cattura nel soluzione suprema; l'aria fritta; nell'800 lo troviamo nei meandri politici dell'Unità d'Italia '900, fino da arrivare ad un moderno Botulio Siliconi dottore e politico cialtrone del nostro secolo. In questo suo viaggiare nei secoli Balanzone è accompagnato altre maschere di commedia dell'arte e dal051 coinvolgimento Cena (menù alla carta) a cura delladalle trattoria Barsotti, ore 19,30 prenotazioni 6787003 di un pubblico che si fa protagonista. Lo spettacolo è stato prodotto nel 2010 in occasione della Giornata Mondiale della Commedia dell'Arte, ha partecipato a diversi Festival Internazionali di Commedia dell'Arte ed è stato rappresentato in circuiti Domenica luglio Ore fattitaliani 22 : Festival della19,30 Commedia Antica, 19 LUGLIO "Visita al dottore" e 22 LUGLIO "I Persiani di tutte le guerre"

I persiani di tutte le guerre

Domenica 22 luglio, LABORATORIO TEATRO (IN)STABILE I PERSIANI DI TUTTE LE GUERRE, un filo spinato di parole sulla guerra, il nemico e la nostra fine quotidiana. Atto unico di Michele Collina. Testi e suggestioni da Eschilo, Sofocle, Euripide, Giovanni Evangelista, Fëdor M. Dostoevskij, Corrado Govoni, Giuseppe Ungaretti, Beppe Area archeologica Misa Fenoglio, Cesare Pavese, Giovanni Lindo Ferretti.

.

Chiud

Comm

. fa da vit aree

scelto

un gio

Saran

esegu

Degli

J

Danie S

D

gamb "A

L

Una delle più famose raccolte di novelle del rinascimento bolo

Via Porrettana Sud 13 - Marzabotto (Bologna)

V degli Arienti, penna e calamaio dei Bentivoglio. Sboccate e irriv

ingresso gratuito –

novelle raccontano piccole storie esemplari animate da princ

Happy hour a cura della Tenuta Folesano e La Casetta di Laura Gelli (Euro 8), ore 21,00

universitari, contadini, commercianti, cerusici, barbieri e semp segue

Marzabotto. Il Festival della Bruschino, Commedia Antica prosegue il suo Procolo percorso contentati le prossime due fumanti date giovedìlasagne 19 e i frati di San dalle

pr

domenica 22 luglio e si dislocherà tra Pieve di Panico e l'area archeologica. L'intento di valorizzare il territorio 89   gallo e la mula che perdutamente innamorata dell' orso, suo quest'anno aggiunge un'altra location: Pieve di Panico, un antico borgo poco prima di Marzabotto venendo da

co

Bologna, roccaforte dei turbolenti Conti medioevali dell'Appennino Il grande successo di Bologna sono dominatori i personaggi e glibolognese. argomenti delle novelle

ra


fattitaliani : 3° Festival della Commedia Antica, cala il sipario con "Le Porrettane" di Sabadino Degli Arienti

fattitaliani Cultura e Leggibilità

Home

Conta

18 LuglioCerca 2012Nel Sito 3° FESTIVAL DELLA COMMEDIA ANTICA, CALA Cultura e Leggibilità L: 24

IL SIPARIO CON "LE PORRETTANE" DI SABADINO DEGLI ARIENTI

fattitaliani

Stampa Troppo spesso ci sembra che questo mondo, prima ancora che il pane, domandi unCondividi conflitto, cerchi qualcuno da combattere quasi per trovare, nella sopraffazione sull'altro, la certificazione al proprio esistere. "Quali che siano i conflitti che angosciano la mente di una determinata epoca, sfido spettatore loro Comuni 30loluglio 2012 - . cui scene violente abbiano trasmesso il Fatti sangue, che abbia sentito in sé il passaggio di un'azione superiore, che abbia visto nel bagliore di vicende straordinarie i movimenti straordinari ed essenziali del proprio pensieroChiude - la violenza e il sangue posti al servizio della violenza del i battenti la terza edizione del Festival della pensiero -, lo sfido ad abbandonarsi, dopo, a idee di guerra, di sommossa, e di sfrenati assassinii." Avrebbe potuto dirlo Commedia la rassegna che da tre anni Eschilo, magari lo avrà pensato, ma sono parole di Antonin Artaud.Antica, Eppure le guerreestiva continuano, e se non contro l'altro, da vita ai personaggi della storia anticaidea in una delle contro se stessi, mentre in scena, e sul campo di battaglia, restano solo cadaveri. La nostra è esorcizzare la violenza reale attraverso la violenza teatrale. aree archeologiche più belle d'Italia. Lo scenario

...presto o

scelto per l'ultimo appuntamento è Pieve di Panico,

...presto o fattitaliani.it/m

Prima degli spettacoli nell'area archeologica, il direttore Paola Desantis conduce una visita guidata gratuita al museo e un gioiello di storia incastonato nella valle del Reno. agli scavi (ore 18.30).

Vai al Magazine di F

Saranno eMarco Muzzatidella e Donatella Ricceri che Capofila del festival è il Comune di Marzabotto, con il patrocinio il contributo Regione Emilia-Romagna, della Provincia di Bologna e del Parco Storico Naturalistico di eseguiranno Monte Soleile reading con la collaborazione Soprintendenza per i delle Porrettanedella di Sabadino Beni Archeologici dell'Emilia- Romagna e della DirezioneDegli Regionale i Beni Artistici Culturali. Arienti, per accompagnati dallee note musicali di: Daniele Salvatore (flauti); Angela Albanese (viola da

Per informazioni e prenotazioni: Biblioteca tel. 051 932907 - e-mail: biblio@comune.marzabotto.bo.it - cell. 334 6933488 gamba); Roberto Cascio (liuto). - www.comune.marzabotto.bo.it, www.infrasuoni.com , http://festivaldellacommediaantica.blogspot.it/ e facebook alla pagina FESTIVAL DELLA COMMEDIA ANTICA Una delle più famose raccolte di novelle del rinascimento bolognese, scritte, sul finire del '400, da Sabadino

degli Arienti, penna e calamaio dei Bentivoglio. Sboccate e irriverenti, spietate, furbe e scherzose le Porrettane novelle raccontano piccole storie esemplari animate da principi e imperatori, preti e frati, studenti e soloni universitari, contadini, commercianti, cerusici, barbieri e semplici cittadini. Zuco Padella, Piron dal Farneto e Bruschino, i frati di San Procolo tentati dalle fumanti lasagne preparate dal cuoco tedesco, la volpe gabbata dal gallo e la mula che perdutamente innamorata dell' orso, suo compagno di stalla, scatena il finimondo tra le vie di Bologna sono i personaggi e gli argomenti delle novelle raccontate da Teatro Antico tra le musiche della Cappella Musicale di San Giacomo. "I racconti fanno parte di una grande tradizione novellistica – ci racconta Roberto Cascio, che oltre a suonare il liuto ha curato tutta la parte concertazione - che hanno connotato letterature non solo italiane ma anche europee, è un prodotto della fantasia di corte in cui vengono fatti confluire tutti i motivi comici, ma non solo, sono presenti anche racconti seri. Gli stessi che alimentavano le serate di divertimento tra nobili. Sono presenti novelle molto feroci, per esempio, contro il clero, o contro personaggi legati all'università, oppure scherzi popolani di vario genere, comunque uno spaccato comico della fine del 400 visto dal punto di vista dei nobili". Capofila del festival è il Comune di Marzabotto, con il patrocinio e il contributo della Regione Emilia-Romagna, della Provincia di Bologna e del Parco Storico Naturalistico di Monte Sole e con la collaborazione della Soprintendenza per i Beni Archeologici dell'Emilia- Romagna e della Direzione Regionale per i Beni Artistici e Culturali. Ingresso gratuito. La serata inizia alle 19,30 per chi vorrà gustare la gastronomia locale curata dall'Agriturismo Cà Guidotti. Per informazioni e prenotazioni: Biblioteca tel. 051 932907 - e-mail: biblio@comune.marzabotto.bo.it - cell. 334 6933488 - www.comune.marzabotto.bo.it, www.infrasuoni.com Siamo

su

facebook

alla

pagina

FESTIVAL

DELLA

COMMEDIA

ANTICA

e

su

Blog

A FATTITALIANI CAND LIVATINO SPIEGA "I S DELLA SCRITTURA". L'INTERVISTA: "LA GR NON È UNA DISCIPLIN ESOTERICA, NON PRE FUTURO"

Video

spot

http://festivaldellacommediaantica.blogspot.it/

Ritorna

Inserisci Commento

Titolo:

Modifica (admin)

90


Click h

Here are the latest updat

newsletter

18 Luglio 2012

"Comunicati Stampa" - 10 new articles

"Comunicati Stampa" - 10 new arti

• Washing Cube per l’Emilia Romagna: un gesto di solidarietà per il comune di Mirandola Ferilli: Nessuna crisi con Flavio Cattaneo • Social Media Partnership1. tra Sabrina Mentalitasportiva.it e SocialMedia4BIZ • Repubblica Ceca. Tiene il immobiliare 2.mercato Quando essere “espansivi” allunga la vita • Allview lancia il tablet universale AllDro3 Speed Amianto aerei:il "Continueremo ad indagare • Osservatorio Findomestic3.di luglio 2012:sugli non migliora grado di fiducia degli 4. non Cattaneo Flavio: Terna da’ il via a bonifica rete italiani, dei quali uno su due andrà in vacanza • Festival della Commedia5. Antica con Visita al dottore di TOSM tutte le Nuovo format, lookeei Persiani sito per guerre 6. La Forchetta Medicea, venerdì 13 luglio ore 20,3 • Detron fornisce tecnologia Mitel a più di 100 dipartimenti governativi olandesi 7. dal Festival Commedia da2012 Andromaca • Chiusure Breda, disponibili 15 lugliodella le novità presentate Antica: nel meeting • Una ricerca di LSI rivela che firma l’impatto della valanga di di dati sulle prestazioni del Comune Marzabotto (BO)è la sfida maggiore dei datacenter 8. Action Painting a Varese • Nexin: il successo arriva dal canale indiretto 9. Magiedelsalento.it rinnova la sezione annunci pe • Search Comunicati Stampa • Prior Mailing Archive accontentare

10. Progettazione semplice ed ottimale, grazie ai nu

Festival della Commedia Antica con Visita al dottore e i Search Comunicati Stampa Persiani di tutte le11. guerre

12. Prior Mailing Archive

Pieve di  Panico  e  il  parco  archeologico,  due  le  mete  scelte  per  i  due  spettacoli:  il  primo  rappresenta  la   metamorfosi  del  dott.  Graziano  dalle  sue  origini  ai  giorni  nostri,  il  secondo  spettacolo  avrà  la  guerra  come   protagonista  ma  come  certificazione  del  proprio  esistere  

Giovedì 19 luglio Ore 21,00 Visita al dottore ciarlatani, dottori, castracani Pieve di Panico -Via Lama di Reno n. 32, (sul sagrato della Pieve) Marzabotto (Bologna) Sabrina ha festeggiato la ricorrenza con Flavio Cattan ingresso gratuito – resiste ognitrattoria bufera, compresi i pettegolezzi. Cena (menù alla carta) a curaa della Barsotti, ore 19,30 prenotazioni Tutti i 051 6787003

Sabrina Ferilli: Nessuna crisi con Flavio Ca

Domenica 22 luglio Ore 19,30 I persiani di tutte le guerre Area archeologica Misa segue

91


Click here to read this mailing online.

Here are the latest updates for dc@doracarapellese.it

newsletter

18 Luglio 2012

"Comunicati Stampa" - 10 new articles Via Porrettana 13Signorini – Marzabotto (Bologna) 1. Sabrina Ferilli: Nessuna crisi con Flavio Cattaneo. Il servizio di Sud Alfonso su Chi 2. Quando essere “espansivi” allunga la vita ingresso gratuito – 3. Amianto sugli aerei: "Continueremo ad indagare" Happy hour a cura della Tenuta Folesano e La Casetta di Laura Gelli (Euro 8), 4. Cattaneo Flavio: Terna da’ il via a bonifica rete elettrica Frattamaggiore ore 21,00 5. Nuovo format, look e sito per TOSM 6. La Forchetta Medicea, venerdì 13 luglio ore 20,30 a Cerreto Guidi 7. Festival della Commedia Antica: da Andromaca alle Antica percussioni, dai Persiani Leopardi e Omero, unale ricetta estiva a Marzabotto. Il Festival della Commedia prosegue il asuo percorso con firma del Comune di Marzabotto (BO) prossime due date giovedì 19 e domenica 22 luglio e si dislocherà tra Pieve di 8. Action Painting a Varese Panico e l’area archeologica. di valorizzare il territorio quest’anno 9. Magiedelsalento.it rinnova la sezione L’intento annunci per rispondere alle esigenze degli internauti, anche quelli più difficili da aggiunge un’altra location: Pieve di Panico, un antico borgo poco prima di accontentare 10. Progettazionevenendo semplice ed grazieroccaforte ai nuovi software Marzabotto daottimale, Bologna, deiRittal turbolenti Conti medioevali 11. Search Comunicati Stampa dominatori dell’Appennino bolognese. Il grande successo del Festival sta 12. Prior Mailing Archive

portando un incremento considerevole di visitatori in una delle aree archeologiche più belle e quest’anno aspettative sonoSignorini in ascesasusui Sabrina Ferilli: Nessuna crisid’Italia con Flavio Cattaneo. Illeservizio di Alfonso Chi visitatori che continuano ad arrivare anche da ogni parte d’Italia.

Sabrina ha festeggiato la ricorrenza con Flavio Cattaneo. Niente ha potuto scalfire la solidità di una coppia, che resiste a ogni bufera, compresi i pettegolezzi. Tutti i retroscena nel racconto di Alfonso Signorini su Chi.

Scheda spettacoli:

Giovedì 19 luglio, FRATERNALCOMPAGNIA, VISITA AL DOTTORE – Commedia dell’arte. Ciarlatani, dottori, castracani, Testo e regia Romano Danielli – con Tania Passarini e Massimo Macchiavelli. Lo spettacolo percorre la figura del dottore bolognese, maschera di Commedia dell’arte, dalle sue origini ai giorni nostri. Un percorso nei secoli che parte dal 1500 visto dai ciarlatani in piazza, prosegue nel 1600 con un dottore in veste di “tipo” della Commedia dell’arte che ci stupisce con il virtuosismo delle sue tirate ed un pedante che preoccupato della fame nel mondo trova la soluzione suprema; l’aria fritta; nell’800 lo troviamo nei meandri politici dell’Unità d’Italia mentre il futurismo lo cattura nel ‘900, fino da arrivare ad un moderno Botulio Siliconi dottore e politico cialtrone del nostro secolo. In questo suo viaggiare nei secoli Balanzone è accompagnato dalle altre maschere di commedia dell’arte e dal coinvolgimento di un pubblico che si fa protagonista. Lo spettacolo è stato prodotto nel 2010 in occasione della Giornata Mondiale della Commedia dell’Arte, ha partecipato a diversi Festival Internazionali di Commedia dell’Arte ed è stato rappresentato in circuiti universitari. Domenica 22 luglio, LABORATORIO TEATRO (IN)STABILE I PERSIANI DI TUTTE LE GUERRE, un filo spinato di parole sulla guerra, il nemico e la nostra fine quotidiana.

92


Per ricevere la nostra newsletter è necessario iscriversi inserendo il proprio indirizzo e-mail.

Parola da ricercare:

LA DIREZIONE REGIONALE Chi Siamo Sede Pubblicazioni

LUOGHI DELLA CULTURA IN REGIONE I luoghi della cultura statali Eventi nei luoghi della cultura statali I luoghi UNESCO Le chiese del F.E.C. Itinerari I luoghi della memoria

ATTIVITÀ TECNICHE E AMMINISTRATIVE Sportello Contratti Pubblici Programmazione Lavori Pubblici Contributi Rapporti con Regione, Enti e Istituzioni Tirocini formativi e di orientamento Mobilità Intercompartimentale

NORMATIVA

Home > Menù destra > Appuntamenti > Notizie

Email:

17 Luglio 2012 AREA RISERVATA

BO-MARZABOTTO: SERE D’ESTATE AL PARCO ARCHEOLOGICO

Allegati

10/07/2012 , BO-MARZABOTTO: Parco archeologico

Accesso ai documenti

mar 10 luglio ore 21.00 Necropoli est NATALINO BALASSO - CLAUDIO CARBONI (SAX) - CARLO MAVER (BANDONEON) - PASQUALE MIRRA (VIBRAFONO) LA BATTAGLIA DEI TOPI E DELLE RANE Traduzione di Giacomo Leopardi - Produzione Festival della Commedia Antica di Marzabotto Ingresso euro 10, ridotti euro 8 (si consiglia di portarsi un cuscino) ore 20.00 buffet e brindisi inaugurale del Festival offerto dalla Amministrazione

Documenti in evidenza

sab 14 luglio ore 21.00 Necropoli est ALFIO ANTICO DUO SEMU SULI, SEMU TUTTU Alfi o Antico (tamburi e voce) - Mattia Antico (chitarra, bouzuki, mandola) Ingresso gratuito (si consiglia di portarsi un cuscino) ore 20.00 aperitivo al Museo a cura di Cosiniera (euro 8) gio 19 luglio ore 21.00 Pieve di Panico FRATERNALCOMPAGNIA VISITA AL DOTTORE ciarlatani, dottori, castracani Testo e regia Romano Danielli - con Tania Passarini e Massimo Macchiavelli Ingresso gratuito ore 19.30 sul sagrato della Pieve cena alla carta e risto-bar a cura della Trattoria Barsotti - per informazioni e prenotazioni 051 6787003 dom 22 luglio ore 19.30 Parco Archeologico LABORATORIO TEATRO (IN)STABILE I PERSIANI DI TUTTE LE GUERRE - UN FILO SPINATO DI PAROLE SULLA GUERRA, IL NEMICO E LA NOSTRA INE QUOTIDIANA Atto unico di Michele Collina Testi e suggestioni da Eschilo, Sofocle, Euripide, Giovanni Evangelista, Fëdor M. Dostoevskij, Corrado Govoni, Giuseppe Ungaretti, Beppe Fenoglio, Cesare Pavese, Giovanni Lindo Ferretti Ingresso gratuito ore 21.00 happy hour al Museo a cura di Tenuta Folesano e La Casetta di Laura Gelli (euro 8)

Leggi, decreti, direttive Circolari

DOWNLOAD Documenti Modulistica

sab 28 luglio ore 21.00 Parco Archeologico Associazione Teatro dei due mari e Pragma srl presentano ANDROMACA di J. Racine Traduzione e adattamento Filippo Amoroso Regia Massimiliano Farau - con Manuela Mandracchia e Graziano Piazza - Scene Michele Ciacciofera Costumi Ilaria Albanese Disegno Luci Annamaria Baldini - Musiche Emiliano Branda Ingresso euro 10, ridotti euro 8 mer 1 agosto ore 21.00 Pieve di Panico Cappella Musicale e Teatro Antico di San Giacomo Maggiore LE PORRETTANE di Sabadino Degli Arienti Leggono Marco Muzzati e Donatella Ricceri con Daniele Salvatore, fl auti; Angela Albanese, viola da gamba; Marco Muzzati, percussioni; Roberto Cascio, liuto e concertazione Ingresso gratuito ore 19.30 sul sagrato della Pieve cena (euro 20, bevande escluse) e risto-bar a cura dell’ Agriturismo Ca’ Guidotti per informazioni e prenotazioni 348 0529142 - 051 932818 Info e prenotazioni: Biblioteca tel. 051 932907 - e-mail: biblio@comune.marzabotto.bo.it cell. 334 6933488 - www.comune.marzabotto.bo.it - www.infrasuoni.com

Normative Bandi e Concorsi

Comitato Regionale per i Servizi di Biglietteria Commissione di Sorveglianza sugli Archivi

ARCHIVIO DOCUMENTI Archivio Documentale Archivio Modulistica Appalti

MEIS. MUSEO NAZIONALE DELL'EBRAISMO ITALIANO E DELLA SHOAH Il Progetto La Mostra La Palazzina

ISTITUTI DIPENDENTI Archivi di Stato Biblioteche Soprintendenze di settore

APPUNTAMENTI Eventi Mostre Notizie

LINK UTILI Trasporto pubblico Regione UPI ANCI Istituzioni Meteo

biblio@comune.marzabotto.bo.it

ttp://www.emiliaromagna.beniculturali.it/index.php?it/81/notizie/48/bo-marzabotto-sere-destate-al-parco-archeologico

93

Pagina 1 di


17 Luglio 2012

Festival della Commedia Antica con Visita al dottore e i Persiani di tutte le guerre Il Festival della Commedia Antica prosegue il suo percorso con le prossime due date giovedì 19 e domenica 22 luglio e si dislocherà tra Pieve di Panico e l’area archeologica. L’intento di valorizzare il territorio quest’anno aggiunge un’altra location: Pieve di Panico, un antico borgo poco prima di Marzabotto venendo da Bologna, roccaforte dei turbolenti Conti medioevali dominatori dell’Appennino bolognese. Il grande successo del Festival sta portando un incremento considerevole di visitatori in una delle aree archeologiche più belle d’Italia e quest’anno le aspettative sono in ascesa sui visitatori che continuano ad arrivare anche da ogni parte d’Italia.

Appuntamenti Attualita' Cronaca

Economia Lavoro

Scheda spettacoli:

Meteo

Giovedì 19 luglio, FRATERNALCOMPAGNIA, VISITA AL DOTTORE – Commedia dell’arte. Ciarlatani, dottori, castracani, Testo e regia Romano Danielli – con Tania Passarini e Massimo Macchiavelli. Lo spettacolo percorre la figura del dottore bolognese, maschera di Commedia dell’arte, dalle sue origini ai giorni nostri. Un percorso nei secoli che parte dal1 500 visto dai ciarlatani in piazza, prosegue nel1 600 con un dottore in veste di “tipo” della Commedia dell’arte che ci stupisce con il virtuosismo delle sue tirate ed un pedante che preoccupato della fame nel mondo trova la soluzione suprema; l’ariaf ritta; nell’800 lo troviamo nei meandri politici dell’Unità d’Italia mentre il futurismo lo cattura nel ‘900, fino da arrivare ad un moderno Botulio Siliconi dottore e politico cialtrone del nostro secolo. In questo suo viaggiare nei secoli Balanzone è accompagnato dalle altre maschere di commedia dell’arte e dal coinvolgimento di un pubblico che si fa protagonista. Lo spettacolo è stato prodotto nel 2010 in occasione della Giornata Mondiale della Commedia dell’Arte, ha partecipato a diversi Festival Internazionali di Commedia dell’Arte ed è stato rappresentato in circuiti universitari.

Politica Salute

Scuola

Sociale Sport

Domenica 22 luglio, LABORATORIO TEATRO (IN)STABILE I PERSIANI DI TUTTE LE GUERRE, un filo spinato di parole sulla guerra, il nemico e la nostra fine quotidiana. Atto unico di Michele Collina. Testi e suggestioni da Eschilo, Sofocle, Euripi- de,G iovanni Evangelista, Fëdor M. Dostoevskij, Corrado Govoni, Giuseppe Ungaretti, Beppe Fenoglio, Cesare Pavese, Giovanni Lindo Ferretti.

Trasporti Viabilita'

segue

94

14:19 - Vignola: al via lavori rotatoria ex Galassin


CHI SIAMO

17 Luglio 2012

Troppo spesso ci sembra che questo mondo, prima ancora che il pane, domandi un conflitto, cerchi qualcuno da combattere quasi per trovare, nella sopraffazione sull’altro, la Appuntamenti certificazione al proprio esistere. “Quali che siano i conflitti che angosciano la mente di una determinata epoca, sfido lo spettatore cui scene violente abbiano trasmesso il loro sangue, Attualita' che abbia sentito in sé il passaggio di un’azione superiore, che abbia visto nel bagliore di Cronaca vicende straordinarie i movimenti straordinari ed essenziali del proprio pensiero – la violenza e il sangue posti al servizio della violenza del pensiero -, lo sfido ad abbandonarsi, Economia dopo, a idee di guerra, di sommossa, e di sfrenati assassinii.” Avrebbe potuto dirlo Eschilo, magari lo avrà pensato, ma sono parole di Antonin Artaud. Eppure le guerre continuano, e Lavoro se non contro l’altro, contro se stessi, mentre in scena, e sul campo di battaglia, restano solo cadaveri.L a nostra idea è esorcizzare la violenza reale attraverso la violenza Meteo teatrale.

Politica

Prima degli spettacoli nell’area archeologica, il direttore Paola Desantis conduce una

Salute visita guidata gratuita al museo e agli scavi (ore 18.30).

Capofila del festival è il Comune di Marzabotto, con il patrocinio e il contributo della

Scuola Regione Emilia-Romagna, della Provincia di Bologna e del Parco Storico Naturalistico di Monte Sole e con la collaborazione della Soprintendenza per i Beni Archeologici Sociale dell’Emilia- Romagna e della Direzione Regionale per i Beni Artistici e Culturali.

Sport

Per informazioni e prenotazioni: Biblioteca tel. 051 932907

Trasporti Viabilita'

14:19 - Vignola: al via lavori rotatoria ex Galassini 14:18 - Carpi l’orologio di Palazzo dei Pio torna a funzionare 14:12 - Qualità dell’aria in Emilia-Romagna: male anche in estate 14:07 - Sciopero benzinai: Garante, no il 3 agosto è in periodo franchigia

Festival della Commedia Antica con Visita al tutte le guerre 16 lug 12 • Categoria Appuntamenti,Bologna - 111

http://www.modena2000.it/2012/07/16/festival-della-commedia-antica-con-visita-al-dottore-e-i-persi

95


ULTIMI COMMENTI

Manuale D

Autonolegg 17 Luglio 2012 Inglese

- Te

Festival della Commedia Antica con Visita al dottore e i PersianiOggi di tutte le guerre 17/7/2012 - in archivio 175,047 ar Il Festival della Commedia Antica prosegue il suo percorso con le prossime due date giovedì 19 e domenica 22 luglio e si dislocherà tra Pieve di Panico e l’area archeologica. L’intento di valorizzare il territorio quest’anno aggiunge un’altra location: Pieve di Panico, un antico borgo poco prima di Marzabotto venendo da Bologna, roccaforte dei turbolenti Conti medioevali dominatori dell’Appennino bolognese. Il grande successo del Festival sta portando un incremento considerevole di visitatori in una delle aree archeologiche più belle d’Italia e quest’anno le aspettative sono in ascesa sui visitatori che continuano ad arrivare anche da ogni parte d’Italia.

Appuntamenti Attualità

Ceramica Cronaca

Economia

Scheda spettacoli:

Lavoro

Giovedì 19 luglio, FRATERNALCOMPAGNIA, VISITA AL DOTTORE – Commedia dell’arte. Ciarlatani, dottori, castracani, Testo e regia Romano Danielli – con Tania Passarini e Massimo Macchiavelli. Lo spettacolo percorre la figura del dottore bolognese, maschera di Commedia dell’arte, dalle sue origini ai giorni nostri. Un percorso nei secoli che parte dal1 500 visto dai ciarlatani in piazza, prosegue nel1 600 con un dottore in veste di “tipo” della Commedia dell’arte che ci stupisce con il virtuosismo delle sue tirate ed un pedante che preoccupato della fame nel mondo trova la soluzione suprema; l’ariaf ritta; nell’800 lo troviamo nei meandri politici dell’Unità d’Italia mentre il futurismo lo cattura nel ‘900, fino da arrivare ad un moderno Botulio Siliconi dottore e politico cialtrone del nostro secolo. In questo suo viaggiare nei secoli Balanzone è accompagnato dalle altre maschere di commedia dell’arte e dal coinvolgimento di un pubblico che si fa protagonista. Lo spettacolo è stato prodotto nel 2010 in occasione della Giornata Mondiale della Commedia dell’Arte, ha partecipato a diversi Festival Internazionali di Commedia dell’Arte ed è stato rappresentato in circuiti universitari.

Meteo

Politica Salute

Scuola

Sociale Sport

Trasporti

Domenica 22 luglio, LABORATORIO TEATRO (IN)STABILE I PERSIANI DI TUTTE LE GUERRE, un filo spinato di parole sulla guerra, il nemico e la nostra fine quotidiana. Atto unico di Michele Collina. Testi e suggestioni da Eschilo, Sofocle, Euripi- de,G iovanni Evangelista, Fëdor M. Dostoevskij, Corrado Govoni, Giuseppe Ungaretti, Beppe Fenoglio, Cesare Pavese, Giovanni Lindo Ferretti.

Viabilità

segue

14:19 - Vignola: al via lavori rotatoria ex Galass

96

14:18 - Carpi l’orologio di Palazzo dei Pio


CHI SIAMO DIVENTA REPORTER ULTIMI COMMENTI

Manuale Di Storia Medievale Aiuto Universitario Low Cost. A partire da 190 euro. Inf

Autonoleggio Grecia Subito il 29% sconto extra. Offerte Auto Europe. Prenota ora! www Inglese - Test e Verifica Scopri il tuo livello d'inglese! Test gratis, risultato immediato.

Oggi 17/7/2012 - in archivio 175,047 articoli e 30,156 commenti

17 Luglio 2012

Seleziona una categoria

Appuntamenti

Troppo spesso ci sembra che questo mondo, prima ancora che il pane, domandi un Attualità conflitto, cerchi qualcuno da combattere quasi per trovare, nella sopraffazione sull’altro, la Ceramica al proprio esistere. “Quali che siano i conflitti che angosciano la mente di una certificazione Cronaca epoca, sfido lo spettatore cui scene violente abbiano trasmesso il loro sangue, determinata cheEconomia abbia sentito in sé il passaggio di un’azione superiore, che abbia visto nel bagliore di vicende straordinarie i movimenti straordinari ed essenziali del proprio pensiero – la Lavoro violenza e il sangue posti al servizio della violenza del pensiero -, lo sfido ad abbandonarsi, Meteo dopo, a idee di guerra, di sommossa, e di sfrenati assassinii.” Avrebbe potuto dirlo Eschilo, magari lo avrà pensato, ma sono parole di Antonin Artaud. Eppure le guerre continuano, e Politica se non contro l’altro, contro se stessi, mentre in scena, e sul campo di battaglia, restano Salute solo cadaveri.L a nostra idea è esorcizzare la violenza reale attraverso la violenza Scuola teatrale. Sociale

Prima degli spettacoli nell’area archeologica, il direttore Paola Desantis conduce una Sport visita guidata gratuita al museo e agli scavi (ore 18.30). Trasporti

Viabilità Capofila del festival è il Comune di Marzabotto, con il patrocinio e il contributo della Regione Emilia-Romagna, della Provincia di Bologna e del Parco Storico Naturalistico di Monte Sole e con la collaborazione della Soprintendenza per i Beni Archeologici dell’Emilia- Romagna e della Direzione Regionale per i Beni Artistici e Culturali. 14:19 - Vignola: al via lavori rotatoria ex Galassini

Per informazioni e prenotazioni: Biblioteca tel. 051 932907

14:18 - Carpi l’orologio di Palazzo dei Pio torna a funzionare 14:12 - Qualità dell’aria in Emilia-Romagna: male anche in estate

14:07 - Sciopero benzinai: Garante, no il 3 agosto è in periodo franchigia

Festival della Commedia Antica con Visita al dottore e i http://www.sassuolo2000.it/2012/07/16/festival-della-commedia-antica-con-visita-al-dottore-e-i-persiani-di-tutte-le-guerre/

97


17 Luglio 2012

98


Comunicati Stampa 17 Luglio 2012

Festival della Commedia Antica con Visita al dottore e i Persiani di tutte le guerre Pieve di Panico e il parco archeologico, due le mete scelte per i due spettacoli: il primo rappresenta la metamorfosi del dott. Graziano dalle sue origini ai giorni nostri, il secondo spettacolo avrà la guerra come protagonista ma come certificazione del proprio esistere Giovedì 19 luglio Ore 21,00 Visita al dottore ciarlatani, dottori, castracani Pieve di Panico -Via Lama di Reno n. 32, (sul sagrato della Pieve) Marzabotto (Bologna) ingresso gratuito – Cena (menù alla carta) a cura della trattoria Barsotti, ore 19,30 prenotazioni 051 6787003

Domenica 22 luglio Ore 19,30 I persiani di tutte le guerre Area archeologica Misa Via Porrettana Sud 13 – Marzabotto (Bologna) ingresso gratuito – Happy hour a cura della Tenuta Folesano e La Casetta di Laura Gelli (Euro 8), ore 21,00 Marzabotto. Il Festival della Commedia Antica prosegue il suo percorso con le prossime due date giovedì 19 e domenica 22 luglio e si dislocherà tra Pieve di Panico e l’area archeologica. L’intento di valorizzare il territorio quest’anno aggiunge un’altra location: Pieve di Panico, un antico borgo poco prima di Marzabotto …venendo da Bologna, roccaforte dei turbolenti Conti medioevali dominatori dell’Appennino bolognese …

99


17 Luglio 2012

Marzabotto : prosegue il ‘Festival della Commedia Antica’ con ‘Visita al dottore’ e i ‘Persiani di tutte le guerre’. Giovedì prossimo, 19 luglio, alle 21, torna la ‘commedia antica’ a Marzabotto.Questa volta la ‘location’ è il sagrato della chiesa romanica di Panico dove la FRATERNALCOMPAGNIA, presenta ‘VISITA AL DOTTORE . Ciarlatani, dottori, castracani’, con Tania Passarini e Massimo Macchiavelli. Testo e regia di Romano Danielli.

Lo spettacolo rappresenta la figura del dottore bolognese, maschera della Commedia dell’arte, dalle sue origini ai giorni nostri. Un percorso nei secoli che parte dai ciarlatani in piazza del 1.500, prosegue nel 1600 con un dottore che stupisce con il virtuosismo delle sue tirate e che trova la soluzione suprema, l’aria fritta. Nell’800 si trova nei meandri politici dell’Unità d’Italia e il futurismo lo cattura nel ‘900, fino ad arrivare ad un moderno Botulio Siliconi dottore e politico cialtrone del nostro secolo. Ingresso gratuito. E’ possibile, alle 19,30 cenare (menù alla carta) alla trattoria Barsotti, prenotazioni allo 051 6787003 Domenica prossima 22 luglio, alle 19,30, il teatro sarà ospite dell’ area archeologica Misa, fra i resti dell'antica città etrusca. segue

100


17 Luglio 2012

Il LABORATORIO TEATRO (IN)STABILE presenta ‘I PERSIANI DI TUTTE LE GUERRE'. Atto unico di Michele Collina. Testi e suggestioni da Eschilo, Sofocle, Euripi- de, Giovanni Evangelista, Fëdor M. Dostoevskij, Corrado Govoni, Giuseppe Ungaretti, Beppe Fenoglio, Cesare Pavese, Giovanni Lindo Ferretti. Troppo spesso sembra che questo mondo, prima ancora che il pane, domandi un conflitto, cerchi qualcuno da combattere quasi per trovare, nella sopraffazione sull’altro, la certificazione al proprio esistere. ingresso gratuito –Alle 21, happy hour a cura della Tenuta Folesano e La Casetta di Laura Gelli (euro 8). Prima dello spettacolo, alle 18.30, il direttore del museo etrusco Paola Desantis conduce una visita guidata gratuita al museo e agli scavi . Capofila del festival è il Comune di Marzabotto, con il patrocinio e il contributo della Regione Emilia-Romagna, della Provincia di Bologna e del Parco Storico Naturalistico di Monte Sole e con la collaborazione della Soprintendenza per i Beni Archeologici dell’Emilia- Romagna e della Direzione Regionale per i Beni Artistici e Culturali. Per informazioni e prenotazioni: Biblioteca tel. 051 932907 - e-mail: biblio@comune.marzabotto.bo.it - cell. 334 6933488 www.comune.marzabotto.bo.it, www.infrasuoni.com , http://festivaldellacommediaantica.blogspot.it/ e facebook alla pagina FESTIVAL DELLA COMMEDIA ANTICA

101


Utenti registrati:

- Testi pubblicati:

Home Registrati Login Network Aziende

17 Luglio 2012

Festival della Commedia Antica con Visita al dottore e i Persiani di tutte le guerre

Festival Pieve di Panico e il parco archeologico, due le mete scelte per i due spettacoli: il primo rappresenta la metamorfosi del dott. Graziano dalle sue origini ai giorni guerre CAT: ARTE E CULTURA nostri, il secondo spettacolo avrà la guerra come protagonista ma come certificazione del proprio esistere

della Co

Pubblicato il 17

Giovedì 19 luglio Ore 21,00 Leggi tutte

le news della categoria

Pieve di Panico il primo rappres Pieve di Panico -Via Lama di Reno n. 32, (sul sagrato della Pieve) Marzabotto giorni nostri, il s (Bologna) certificazione de ingresso gratuito – Visita al dottore ciarlatani, dottori, castracani

Cena (menù alla carta) a cura della trattoria Barsotti, ore 19,30 prenotazioni 051 6787003

Perdi Peso Domenica 22 luglio Ore 19,30 con Lipo-13

I persiani di tutte le guerre "La Pillola Area archeologicaDimagrante Misa d

2012". Ora Via Porrettana Sud 13 – Marzabotto (Bologna)

Sconto ingresso gratuito – del € 1

- 100% Happy hour a cura della Tenuta Folesano e La Casetta di Laura Gelli (Euro 8), ore Garanzia 21,00

www.Lipo-13.it

Marzabotto. Il Festival della Commedia Antica prosegue il suo percorso con le prossime due date giovedì 19 e domenica 22 luglio e si dislocherà tra Pieve di Panico e l’area archeologica. L’intento di valorizzare il territorio Informazioni sull'autore del testo:quest’anno aggiunge un’altra location: Pieve di Panico, un antico borgo poco prima di Marzabotto …venendo da Bologna, roccaforte dei turbolenti Conti medioevali dominatori Autore: Dora Carapellese

Dora dell’Appennino Azienda: bolognese …

Carapellese Web: http://www.doracarapellese.it/

Scheda completa di questo autore Altri testi di questo autore Feed RSS utente

Laura Gelli (Eur

Marzabotto (BO con le prossime Pieve102 di Panico quest’anno aggi


Festival della commedia antica - Il Titolo

17/07/12 12:59

il Titolo Giornale Periodico Online di Arte Cultura Spettacolo e Attualità

Reg. al Tribunale di La Spezia n.° 3 del 07/06/10 01219600119

Rss

Martedì 17 Luglio 2012

757 Lettori online

ROC 20453

P.I.

Seleziona lingua Powered by

Traduttore

Home

PUBBLICITÀ

Tweet

Accedi - Registrati

Rubriche

+ VISIBILITÀ A - COSTI

0

Redazioni Nord

Centro

Sud e Isole

Estero

RICERCA NEL GIORNALE

Share

1

Mi piace

Link

REDAZIONE

1

0

Condividi

Video 2012 17Foto Luglio

Eventi

LISTA RSS

0

FESTIVAL DELLA COMMEDIA ANTICA Rubriche Scritto da Ufficio stampa Lunedì 16 Luglio 2012 22:32

Prosegue il suo percorso con le prossime due date giovedì 19 e domenica 22 luglio e si dislocherà tra Pieve di Panico e l’area archeologica. >> Prima pagina Cinema e Teatro >> Leggi tutte le notizie della rubrica Cinema e Teatro

Pieve di Panico e il parco archeologico, due le mete scelte per i due spettacoli: il primo rappresenta la metamorfosi del dott. Graziano dalle sue origini ai giorni nostri, il secondo spettacolo avrà la guerra come protagonista ma come certificazione del proprio esistere. L’intento di valorizzare il territorio quest’anno aggiunge un’altra location: Pieve di Panico, un antico borgo poco

Previsione Oggi

Previsione Domani

prima di Marzabotto venendo da Bologna, roccaforte dei turbolenti Conti medioevali dominatori dell'Appennino bolognese. Il grande successo del Festival sta portando un incremento considerevole di visitatori in una delle aree archeologiche più belle d’Italia e quest’anno le aspettative sono in ascesa sui visitatori che continuano ad arrivare anche da ogni parte d’Italia. Scheda spettacoli: Giovedì 19 luglio, FRATERNALCOMPAGNIA, VISITA AL DOTTORE – Commedia dell’arte. Ciarlatani, dottori, castracani, Testo e regia Romano Danielli - con Tania Passarini e Massimo Macchiavelli. Lo spettacolo percorre la figura del dottore bolognese, maschera di Commedia dell’arte, dalle sue origini ai giorni nostri. Un percorso nei secoli che parte dal 1500 visto dai ciarlatani in piazza, prosegue nel 1600 con un dottore in veste di “tipo” della Commedia dell’arte che ci stupisce con il virtuosismo delle sue tirate ed un pedante che preoccupato della fame nel mondo trova la soluzione suprema; l’aria fritta; nell’800 lo troviamo nei meandri politici dell’Unità

http://www.iltitolo.it/giornale/cinema-e-teatro/festival-della-commedia-antica.html

Pagina 1 di 3

segue

103


Festival della commedia antica - Il Titolo

17/07/12 12:59

il Titolo Giornale Periodico Online di Arte Cultura Spettacolo e Attualità

Reg. al Tribunale di La Spezia n.° 3 del 07/06/10 01219600119

Rss

Martedì 17 Luglio 2012

757 Lettori online

ROC 20453

P.I.

Seleziona lingua Powered by

Traduttore

Home

PUBBLICITÀ

Tweet

Accedi - Registrati

Rubriche

+ VISIBILITÀ A - COSTI

0

Redazioni Nord

Centro

Sud e Isole

Estero

RICERCA NEL GIORNALE

Share

1

Mi piace

Link

REDAZIONE

1

0

Condividi

Eventi

Foto

Video

17 Luglio 2012

LISTA RSS

0

FESTIVAL DELLA COMMEDIA ANTICA Rubriche Scritto da Ufficio stampa Lunedì 16 Luglio 2012 22:32

Prosegue il suo percorso con le prossime due date giovedì 19 e domenica 22 luglio e si dislocherà tra Pieve di Panico e l’area archeologica. >> Prima pagina Cinema e Teatro >> Leggi tutte le notizie della rubrica Cinema e Teatro

Pieve di Panico e il parco archeologico, due le mete scelte per i due spettacoli: il primo rappresenta la metamorfosi del dott. Graziano dalle sue origini ai giorni nostri, il secondo spettacolo avrà la guerra come protagonista ma come certificazione del proprio esistere. L’intento di valorizzare il territorio quest’anno aggiunge un’altra location: Pieve di Panico, un antico borgo poco

Previsione Oggi

Previsione Domani

prima di Marzabotto venendo da Bologna, roccaforte dei turbolenti Conti medioevali dominatori dell'Appennino bolognese. Il grande successo del Festival sta portando un incremento considerevole di visitatori in una delle aree archeologiche più belle d’Italia e quest’anno le aspettative sono in ascesa sui visitatori che continuano ad arrivare anche da ogni parte d’Italia. Scheda spettacoli: Giovedì 19 luglio, FRATERNALCOMPAGNIA, VISITA AL DOTTORE – Commedia dell’arte. Ciarlatani, dottori, castracani, Testo e regia Romano Danielli - con Tania Passarini e Massimo Macchiavelli. Lo spettacolo percorre la figura del dottore bolognese, maschera di Commedia dell’arte, dalle sue origini ai giorni nostri. Un percorso nei secoli che parte dal 1500 visto dai ciarlatani in piazza, prosegue nel 1600 con un dottore in veste di “tipo” della Commedia dell’arte che ci stupisce con il virtuosismo delle sue tirate ed un pedante che preoccupato della fame nel mondo trova la soluzione suprema; l’aria fritta; nell’800 lo troviamo nei meandri politici dell’Unità

http://www.iltitolo.it/giornale/cinema-e-teatro/festival-della-commedia-antica.html

Pagina 1 di 3

segue

104


Festival della commedia antica - Il Titolo

17/07/12 12:59

il Titolo Giornale Periodico Online di Arte Cultura Spettacolo e Attualità

Reg. al Tribunale di La Spezia n.° 3 del 07/06/10 01219600119

Rss

Martedì 17 Luglio 2012

757 Lettori online

ROC 20453

P.I.

Seleziona lingua Powered by

Traduttore

Home

PUBBLICITÀ

Accedi - Registrati

Rubriche

+ VISIBILITÀ A - COSTI

Redazioni Nord

Centro

Sud e Isole

Estero

RICERCA NEL GIORNALE

Link

REDAZIONE

Eventi

Foto

Video

17 Luglio 2012

LISTA RSS

Tweet

0

Share

1

Mi piace

1

0

Condividi

0

FESTIVAL DELLA COMMEDIA ANTICA Rubriche Scritto da Ufficio stampa Lunedì 16 Luglio 2012 22:32

Prosegue il suo percorso con le prossime due date giovedì 19 e domenica 22 luglio e si dislocherà tra Pieve di Panico e l’area archeologica. >> Prima pagina Cinema e Teatro >> Leggi tutte le notizie della rubrica Cinema e Teatro

Pieve di Panico e il parco archeologico, due le mete scelte per i due spettacoli: il primo rappresenta la metamorfosi del dott. Graziano dalle sue origini ai giorni nostri, il secondo spettacolo avrà la guerra come protagonista ma come certificazione del proprio esistere. L’intento di valorizzare il territorio quest’anno aggiunge un’altra location: Pieve di Panico, un antico borgo poco

Previsione Oggi

Previsione Domani

prima di Marzabotto venendo da Bologna, roccaforte dei turbolenti Conti medioevali dominatori dell'Appennino bolognese. Il grande successo del Festival sta portando un incremento considerevole di visitatori in una delle aree archeologiche più belle d’Italia e quest’anno le aspettative sono in ascesa sui visitatori che continuano ad arrivare anche da ogni parte d’Italia. Scheda spettacoli: Giovedì 19 luglio, FRATERNALCOMPAGNIA, VISITA AL DOTTORE – Commedia dell’arte. Ciarlatani, dottori, castracani, Testo e regia Romano Danielli - con Tania Passarini e Massimo Macchiavelli. Lo spettacolo percorre la figura del dottore bolognese, maschera di Commedia dell’arte, dalle sue origini ai giorni nostri. Un percorso nei secoli che parte dal 1500 visto dai ciarlatani in piazza, prosegue nel 1600 con un dottore in veste di “tipo” della Commedia dell’arte che ci stupisce con il virtuosismo delle sue tirate ed un pedante che preoccupato della fame nel mondo trova la soluzione suprema; l’aria fritta; nell’800 lo troviamo nei meandri politici dell’Unità

http://www.iltitolo.it/giornale/cinema-e-teatro/festival-della-commedia-antica.html

Pagina 1 di 3

105


16 Luglio 2012

Festival della Commedia Antica con Visita al dottore e i Persiani di tutte le guerre Pieve di Panico e il parco archeologico, due le mete scelte per i due spettacoli: il primo rappresenta la metamorfosi del dott. Graziano dalle sue origini ai giorni nostri, il secondo spettacolo avrà la guerra come protagonista ma come certificazione del proprio esistere Giovedì 19 luglio Ore 21,00 Visita al dottore ciarlatani, dottori, castracani Pieve di Panico -Via Lama di Reno n. 32, (sul sagrato della Pieve) Marzabotto (Bologna) ingresso gratuito – Cena (menù alla carta) a cura della trattoria Barsotti, ore 19,30 prenotazioni 051 6787003

Domenica 22 luglio Ore 19,30 I persiani di tutte le guerre Area archeologica Misa Via Porrettana Sud 13 – Marzabotto (Bologna) ingresso gratuito – Happy hour a cura della Tenuta Folesano e La Casetta di Laura Gelli (Euro 8), ore 21,00 Marzabotto. Il Festival della Commedia Antica prosegue il suo percorso con le prossime due date giovedì 19 e domenica 22 luglio e si dislocherà tra Pieve di Panico e l’area archeologica. L’intento di valorizzare il territorio quest’anno aggiunge un’altra location: Pieve di Panico, un antico borgo poco prima di Marzabotto …venendo da Bologna, roccaforte dei turbolenti Conti medioevali dominatori dell’Appennino bolognese …

106


a teatro con la seggiola | Francesca Parisini

19/07/12 13:15

15 Luglio 2012 blog a teatro con la seggiola Pubblicato il 10 luglio 2012

Andare a teatro portandosi la sedia in spalla. Tra odore di mentuccia ed

Andare a teatro portandosi la sedia in spalla. Tra odore di mentuccia ed erba erba tagliata. tagliata.È la Batracomiomachia, guerra deietopi delle rane. Ricordi di liceo È la Batracomiomachia, la la guerra dei topi delle e rane. Ricordi di liceo e la soddisfazione di imparare le parole difficili. e la soddisfazione di imparare le parole difficili. Teatro tra gli scavi etruschi di Marzabotto. Natalino Balasso col testo di omerica, tradotto da Leopradi. I musicisti a suonar Teatro tra gliattribuzione scavi etruschi dimaMarzabotto. Natalino Balasso col atesto di piedi nudi nell’erba. attribuzione omerica, ma tradotto da Leopradi. I musicisti a suonar a piedi nudi Sono le serate che non ti aspetti. Coi grilli e l’arietta. Un unico neo: nell’erba.Sono le serate che non ti aspetti. Coi grilli e sulla l’arietta. Un unico neo: hanno abbattuto il baracchino delle crescentine fritte Porrettana. hanno abbattuto il baracchino delle fritte sulla Porrettana. Han Han voluto fare delle case che crescentine si danno l’aria da borgo di campagna. No way. case che si danno l’aria da borgo di campagna. No way. voluto fare delle

Segue http://www.francescaparisini.it/2012/07/a-teatro-con-la-seggiola/

Pagina 1 di 3

107


a teatro con la seggiola | Francesca Parisini

a teatro con la seggiola | Francesca Parisini

http://www.francescaparisini.it/2012/07/a-teatro-con-la-seggiola/

15 Luglio 2012

19/07/12 13:15

19/07/12 13:15

Pagina 2 di 3

108

© Francesca Parisini giornalismo scrittura fotografia comunicazione mi presento ho pubblicato blog ci vediamo scrivimi mi piace in caricamento


13 Luglio 2012

109


13 Luglio 2012

segue

110


13 Luglio 2012

segue

111


13 Luglio 2012

segue

112


13 Luglio 2012

113


Il Festival della Commedia antica: : rep 13/07/12 18:55

Search . The Best from Twitter In-A-Gist algorithmically curates tweets based on popularity in real-time. We collate tweets on the same topic and this page is built from such curated tweets. We keep refreshing this page as and when we find popular tweets on topics mentioned in the tweet. They are presented in the section.@rep_bologna 1 hour ago "Related Tweets" Follow

13 Luglio 2012 Il Festival della Commedia antica: http://t.co/gRaW

/gRaW43Gr rep_bologna

1 retweets

Foto Il Festival della Commedia antica - 1 di 4 - Bologna - Repubblica.it

ca.it

ne del a sono i rzabotto e Necropoli

Secondo appuntamento domani sera per la terza edizione del appuntamento domani sera per teatro la terza Festival della Commedia Antica. Reading, e musica sono i Scopri come crearlo in edizione del Festival della Commedia Antica. di Marzabotto protagonisti nello scenario del Parco Archeologico pochi minuti Effettua subito una provaReading, della Pieve Lorenzo di Panico. Domani alle 21 alla Necropol teatrodieSan musica sono i protagonisti nello gratuita! c’è l’Alfio scenario del Antico Parco Duo, Archeologico di Marzabotto e

Crea il tuo Sito Web Secondo

Il Festival della C

Crea.SitonLine.it

Read more at della Pieve di San Lorenzo dibologna.repubblica.it Panico. Domani alle 21 alla Necropoli c’è l’Alfio Antico Duo,

on 'festival della commedia antica'

Advertisement

Recommend Tweet le": http://t.co/HJGE5nIK 2 at bologna.repubblica.it Read more Popular Now Re lat e d T we e t s

ubblica.it

rep_bari :

glio in Puglia IN PRIMO PIANO futuro con speranza, dato che la nuova ... days ago

#Patti_Smith la collina Polignano,

o

More on 'festiv

more »

#EGYPT #Journalist, Adel al-Gogary, suffers a stroke and dies on air while defending #Assad regimein in #Syria. Polignano, la letteratura piazza si apre #MidEast

rep_bologna

1 hour "Il agolibro possibile": http:

Foto Il Festival della Commedia

Three dead in Gulfstream IV accident at Le Castellet Airport, France.

la letteratura Annabelle in piazza si apre "Il libro possibile" - Bari - Repubblica.i caught on cam going

Secondo app Festival della protagonisti n pochi minuti Effettua For those asking about stream, #NUFC subito una provada #Bob_Dylan game is on il Saxony TV - not sure how della Pieve di annamasera : Venerdì inizia festival @Collisioni a #Patti_Sm good/bad stream is etc - more @ gratuita! piemontese e' #rock @la_stampa http://t.co/Kqb5vQp2 3 days c’èagol’Alfio Anti more »

berserk at danza, Dolphy'sletteratura: wake Arte, musica, teatro, gli appuntamenti dell'11 luglio in Pu IL LIBRO POSSIBILE Il festival “Il libro vuole guardare al futuro co I deciphered the passcode at thepossibile” 4th ha appena superato boa dei come dieci anni, e sfida in la crisi dedicando la nuova location ofla the Avengers Initiative. Scopri crearlo 5K1CAP #Item47 bari.repubblica.it

Crea il tuo Sito Web

more »

Crea.SitonLine.it Trending Now

tisti provenienti da 44 Paesi. E' nti raduni dedicati al pi in autent ...

Read more Arriva Collisioni da Dylan a Patti la deberá collina è rock-VIDEOLASTAMPA.it Banco de Chile pagar a los

afectados por error en cartolas y los ... asegurará ante fraudes. Conoce los detalles 2012 multimedia.lastampa.it egina di Euro (by more »

acá

Gringas de mierda que dicen que Niall

114

at b


13 Luglio 2012

Festival della Commedia Antica: domani Semu suli, semu tuttu

Â

115 Â


12 Luglio 2012

Festival della Commedia Antica: da Andromaca alle percussioni, dai Persiani a Leopardi e Omero, una ricetta a firma del Comune di Marzabotto Postato in stampa

Sei appuntamenti tra reading, teatro, e musica al fresco del Parco Archeologico di Marzabotto, tra un bicchiere di vino e le storie di un teatro antico, in perfetta sintonia con i giorni nostri Read more http://bit.ly/NffO8e

Â

116 Â


10 Luglio 2012

Festival della Commedia Antica: da Andromaca alle percussioni, dai Persiani a Leopardi e Omero, una ricetta estiva a firma del Comune di Marzabotto (BO) Sei appuntamenti tra reading, teatro, e musica al fresco del Parco Archeologico di Marzabotto, tra un bicchiere di vino e le storie di un teatro antico, in perfetta sintonia con i giorni nostri Area archeologica Misa- via Porrettana Sud 13 – Marzabotto (Bologna) Marzabotto. Si ricomincia dal numero tre: parte la terza edizione del Festival della Commedia Antica, una rassegna voluta fortemente dal Comune di Marzabotto che propone un’offerta estiva sul territorio che si differenzia per la qualità e i contenuti degli spettacoli proposti. Il palcoscenico scelto quest’anno si sdoppia: il Museo Nazionale Etrusco con il Parco Archeologico di Marzabotto e la Pieve di San Lorenzo di Panico. In quest’ultimo sito gli spettacoli si terranno in una pregevole chiesa romanica sul cui sagrato a picco sul fiume sarà possibile cenare prima delle rappresentazioni. I luoghi sono in perfetta simbiosi con gli spettacoli presentati, legati alla tradizione antica del teatro e alla sua ripresa fra Medioevo e Rinascimento. La fama raggiunta dal Festival ha conquistato sempre più artisti, che con la loro generosa bravura fanno assaporare la commedia e la tradizione antica con format più divulgativi e più alla portata di tutti. Tra gli artisti, Natalino Balasso, attore e scrittore, blogger e autore satirico, Pasquale Mirra, un talentuoso vibrafonista affermato in campo internazionale, Alfio Antico, un percussionista che unisce la tradizione popolare siciliana alla musica contemporanea, Filippo Amoroso e Massimiliano Farau che firmano l’adattamento della Andromaca di Racine, Claudio Carboni e Carlo Maver che hanno composto musiche originali per la …continua

117


Click h Da: Oggetto: Data: A: Rispondi a:

FeedBlitz <feedblitz@mail.feedblitz.com> Comunicati Stampa - 10 new articles 10 luglio 2012 01:43:20 GMT+02:00 dc <dc@doracarapellese.it> FeedBlitz <feedblitz@mail.feedblitz.com>

Click here to read this mailing online.

Here are the latest updat

newsletter

Here are the latest updates for dc@doracarapellese.it

10 Luglio 2012

"Comunicati Stampa" - 10 new arti

"Comunicati Stampa" - 10 new articles 1. 2. 3. 4. 5. 6. 7.

Sabrina Ferilli: Nessuna crisi con Flavio Cattaneo. Il servizio di Alfonso Signorini su Chi Quando essere “espansivi” allunga la vita Amianto sugli aerei: "Continueremo ad indagare" Cattaneo Flavio: Terna da’ il via a bonifica rete elettrica Frattamaggiore Nuovo format, look e sito per TOSM La Forchetta Medicea, venerdì 13 luglio ore 20,30 a Cerreto Guidi Festival della Commedia Antica: da Andromaca alle percussioni, dai Persiani a Leopardi e Omero, una ricetta estiva a firma del Comune di Marzabotto (BO) Action Painting a Varese Magiedelsalento.it rinnova la sezione annunci per rispondere alle esigenze degli internauti, anche quelli più difficili da accontentare Progettazione semplice ed ottimale, grazie ai nuovi software Rittal Search Comunicati Stampa Prior Mailing Archive

1. Sabrina Ferilli: Nessuna crisi con Flavio Cattaneo 2. Quando essere “espansivi” allunga la vita 3. Amianto sugli aerei: "Continueremo ad indagare 8. 4. Cattaneo Flavio: Terna da’ il via a bonifica rete 9. 5. Nuovo format, look e sito per TOSM 10. 11. 6. La Forchetta Medicea, venerdì 13 luglio ore 20,3 12. 7.Flavio Festival Commedia Antica: Sabrina Ferilli: Nessuna crisi con Cattaneo.della Il servizio di Alfonso Signorini su Chi da Andromaca Festival della Commedia Antica: da Andromaca alle percussioni, dai Persiani a Sabrina ha festeggiato la ricorrenza con Flavio Cattaneo. del Niente ha potuto scalfiredi la solidità di una coppia, che(BO) firma Comune Marzabotto Leopardi Omero, una ricetta estiva a firma del Comune di Marzabotto (BO) resiste a ognie bufera, compresi i pettegolezzi. Tutti i retroscena nel racconto di Alfonso Signorini su Chi. 8. Action Painting a Varese Sei appuntamenti tra reading, teatro, e musica al fresco del Parco Archeologico di Marzabotto, tra un bicchiere di vino e le storie un teatro antico, in perfetta sintonia con giorni nostriannunci pe 9. diMagiedelsalento.it rinnova lai sezione accontentare Area archeologica Misa- via Porrettana Sud 13 – Marzabotto (Bologna) Progettazione semplice ed ottimale, grazie ai nu Marzabotto. Si ricomincia dal10. numero tre: parte la terza edizione del Festival della Commedia Antica, una rassegna voluta fortemente dal Comune di Marzabotto che propone un’offerta estiva 11. Search Comunicati Stampa sul territorio che si differenzia per la qualità e i contenuti degli spettacoli proposti. 12. Prior Mailing Archive Il palcoscenico scelto quest’anno si sdoppia: il Museo Nazionale Etrusco con il Parco Archeologico di Marzabotto e la Pieve di San Lorenzo di Panico. In quest’ultimo sito gli spettacoli si terranno in una pregevole chiesa romanica sul cui sagrato a picco sul fiume sarà possibile cenare prima delle rappresentazioni.

Sabrina Ferilli: Nessuna crisi con Flavio Ca

I luoghi sono in perfetta simbiosi con gli spettacoli presentati, legati alla tradizione antica del

Sabrina teatro e alla sua ripresa fra …

ha festeggiato la ricorrenza con Flavio Cattan resiste a ogni bufera, compresi i pettegolezzi. Tutti i

118


10 Luglio 2012 COMMEDIA CLASSICA E MODERNA

Festival della Commedia antica a Marzabotto

Descrizione: Cinque serate in programma il 10, 14, 19, 22 e 28 luglio prima del gran finale del 1 agosto. Il Comune di Marzabotto est ospita il Festival della Commedia Antica, dove si fondono Ttragedia e satira, musica e commedia dell’arte, suggestioni dai grandi autori classici e novelle del rinascimento bolognese. L'evento, che quest'anno festeggia la sua terza edizione, punta su un totale di sei serate ad alto coinvolgimento emotivo equamente ospitate nelle tre location del parco archeologico e della necropoli est della città etrusca (via Porrettana Sud 13), e della Pieve di S. Lorenzo a Panico (via Lama di Reno 32), risalente alla metà dei XII secolo e restaurata nel 1913. Il programma della settimana prevede per martedì 10 luglio lo spettacolo di Natalino Balasso "La battaglia dei topi e delle rane", alle 21 presso la Necropoli est. Sabato 14, stessa ora, è la volta di "Semu Suli, Semyu Tuttu" di e con Alfio Antico Duo.

119


parte FESTIVAL DELLA COMMEDIA ANTICA - Sei sera

@ Tavola

10 Luglio 2012

Marzabotto (BO), dal 10•luglio al 1 agosto 2012 Parco archeologico Locali e Necropoli est via Porrettana Sud n. 13, Marzabotto Pieve di Panico •

Dormire

Via Lama di Reno n. 32, Marzabotto info 051 932907 – 334 6933488 Tragedia e satira, musica e commedia dell’arte, suggestioni dai grandi autori classici e novelle del rinascimento bolognese. Punta sulla varietà la terza edizione del Festival della Commedia Antica di Marzabotto, sei serate ad alto coinvolgimento emotivo equamente ospitate nelle tre location del parco archeologico e della necropoli est della città etrusca (via Porrettana Sud 13), e della Pieve di S. Lorenzo a Panico (via Lama di Reno 32), risalente alla metà dei XII secolo e restaurata nel 1913. Prima degli spettacoli nell’area archeologica, il direttore Paola Desantis conduce una visita guidata gratuita al museo e agli scavi (ore 18.30); ogni serata è preceduta della zona

RICERCA: EVENTI

<< Luglio 2012 >> L M M G V S D 1

parte FESTIVAL DELLA C moderne Dove: Marzabotto Quando: mar 10 lug 20 2 3 4 5 6 7 8 L’edizione di quest’anno propone un cartellone di assoluta novità nel panoramaOrario: del teatro classico ore 21 estivo. Si comincia il 10 luglio (necropoli est, ore 21, ingresso 10 euro) con Natalino Balasso che dà vita 9 10 11 12 13 14 15 Info: info 051 932907 – al più classico dei poemetti pseudo omerici, quella batracomiomachia (“La Battaglia dei topi e delle rane”) tradotta nel 1826 da Giacomo Leopardi 16 17 18 19 20 21 22 Web: http://www.comu Il 14 luglio (necropoli est, ore 21), è la volta di Alfio Mattia Antico trascinano il pubblico nel loro 23 24 25 e26 27 28che29 mondo di percussioni e strumenti della tradizione mediterranea con “Semu suli, semu tuttu” (siamo soli siamo tutto), spettacolo classico incentrato sul prodigio della nascita dei suoni. Il 19 luglio la kermesse si 30 31 da aperitivo, happy hour o cena a cura dei ristoratori In caso di maltempo, le rappresentazioni si terranno al Teatro Comunale di Marzabotto (via Matteotti 1), escluse “Le Porrettane” (1 agosto), già in programma all’interno della Pieve. Tutti gli spettacoli sono a ingresso gratuito, esclusi quelli del 10 e 28 luglio che danno comunque diritto, conservando il biglietto, all'ingresso gratuito al museo fino alla domenica successiva.

sposta alla Pieve di Panico (ore 21) dove la FraternalCompagnia mette in scena “Visita al dottore”, viaggio nella figura del dottore bolognese dalle origini ai giorni nostri, tra castracani, cialtroni e venditori d’aria fritta

Sport

• Archeologico della città Etrusca per l’atto unico “I Persiani di Il 22 luglio (ore 19.30) si torna nel Parco tutte le guerre. Un filo spinato di parole sulla guerra, il nemico e la nostra fine quotidiana”, riflessioni su • conflitti, aggressività e desideri di sopraffazione a cura del Laboratorio Teatro (In)Stabile, su suggestioni da Eschilo, Sofocle, Euripide, Dostoevskij, Ungaretti, Pavese e altri

Cinema

Teatri

Sempre nel parco archeologico, il 28 luglio (ore 21, ingresso 10 euro), Manuela Mandracchia e Graziano Piazza portano in scena “Andromaca” di • J. Racine, asciutta analisi del rapporto vittima-carnefice e metafora del conflitto tra difesa della razza e bisogno di sottometterla. Infine il 1 agosto (ore 21), all’interno della Pieve di Panico, Cappella • Musicale e Teatro Antico di San Giacomo Maggiore presentano “Le Porrettane”, irriverente e sboccata raccolta di novelle del rinascimento bolognese, scritte da Sabadino degli Arienti, quattrocentesca penna e • calamaio dei Bentivoglio.

Arte e Cultura Concerti

Sagre e Fiere

L’area archeologica di Marzabotto è la cornice ideale per rappresentazioni di teatro classico, che ospita ogni estate fin dal 1997. Un appuntamento di grande rilevanza culturale che contribuisce a valorizzare ulteriormente un sito archeologico di suggestiva bellezza e straordinaria importanza scientifica, dimostrando al tempo stesso l’attualità e sostanziale modernità della letteratura antica.

NUMERI UTILI

Il Festival della Commedia Antica è promosso da Comune di Marzabotto e Provincia di Bologna, in collaborazione con Direzione Regionale per i Beni Culturali e Paesaggistici dell’Emilia-Romagna, Soprintendenza per i Beni Archeologici dell’Emilia-Romagna, Regione Emilia-Romagna e Parco Storico Naturalistico di Monte Sole

120


10 Luglio 2012

Festival della Home Commedia > Agenda eventi >Antica Agenda giornaliera > Fes

Da martedì 10 luglio a mercoledì 1 Festival della Commedia agosto 2012- Marzabotto e dintorni

Tipo: Rappresentazioni Da martedì 10 Via luglio a mer teatrali Indirizzo: Porrettana Sud 13 (Marzabotto)- Via Lama di Reno 32 (Marzabotto). Marzabotto e- dintorni Bologna

Tipo: Rappresentazioni teatrali Riparte per il terzo anno il Festival della Commedia Antica, voluto fortemente dal Comune di Marzabotto con 6 date, dal 10 luglio al 1 agosto 2012. Il palcoscenico da quest'anno si sdoppierà: il Museo Nazionale Etrusco con il Parco Archeologico di Marzabotto e la Pieve di San Lorenzo di Panico.

Indirizzo: Via Porrettana Sud 13 (Marzab Bologna

Tra gli artisti, Natalino Balasso, attore e scrittore, blogger e autore satirico, Pasquale Mirra, un talentuoso vibrafonista affermato in campo internazionale, Alfio Antico, un percussionista che unisce la tradizione popolare siciliana alla musica contemporanea, Filippo Amoroso e Massimiliano Farau che firmano l'adattamento della Andromaca di Racine. Per la serata di apertura è previsto un brindisi offerto dall'Amministrazione Comunale di Marzabotto. Il programma delle serate: Martedì 10 luglio, alle ore 21 presso la Necropoli est LA BATTAGLIA DEI TOPI E DELLE RANE, con Natalino Balasso, Claudio Carboni (sax) Carlo Maver (bandoneon), Pasquale Mirra (vibrafono). Ingresso euro 10, ridotti euro 8 (si consiglia di portarsi un cuscino) Ore 20.00 buffet e brindisi inaugurale del Festival offerto dalla Amministrazione. Sabato 14 luglio, ore 21 presso la Necropoli ALFIO ANTICO DUO • SEMU SULI, SEMU TUTTU Alfio Antico (tamburi e voce) e Mattia Antico (chitarra, bouzuki, mandola). Ingresso gratuito (si consiglia di portarsi un cuscino). Ore 20.00 aperitivo al Museo a cura di Cosiniera (euro 8). segue

121


10 Luglio 2012 Home > Agenda eventi > Agenda giornaliera > Festival della Commedia Antica

Festival della Commedia Antica Giovedì 19 luglio, ore 21 presso Pieve di Panico FRATERNALCOMPAGNIA, VISITA AL DOTTORE10 - Testo e regia a Romano Danielli, con1Tania Passarini2012e Da martedì luglio mercoledì agosto Massimo Macchiavelli. Ingresso gratuito. Ore 19.30 sul sagrato della Pieve Marzabotto e dintorni cena alla carta e risto-bar a cura della Trattoria Barsotti (info e prenotazioni 051 6787003).

Tipo: Rappresentazioni teatrali

Domenica 22 luglio, ore 19.30 presso il Parco Archeologico LABORATORIO Indirizzo: Via Porrettana Sud 13 (Marzabotto)Via Atto Lama di Reno 32 (Marzabotto) TEATRO (IN)STABILEI PERSIANI DI TUTTE LE GUERREunico di Michele Bologna Collina Ingresso gratuito. Ore 21 happy hour al Museo, a cura di Tenuta Folesano e La Casetta di Laura Gelli (euro 8). Sabato 28 luglio, ore 21 presso il Parco Archeologico ANDROMACA di J. Racine. Traduzione e adattamento Filippo Amoroso, regia Massimiliano Farau. Ingresso euro 10, ridotti euro 8. Mercoledì 1 agosto, ore 21 Pieve di Panico LE PORRETTANE di Sabadino Degli Arienti. Leggono Marco Muzzati e Donatella Ricceri, con Daniele Salvatore, flauti; Angela Albanese, viola da gamba; Marco Muzzati, percussioni; Roberto Cascio, liuto e concertazione. Ingresso gratuito. Ore 19.30 sul sagrato della Pieve cena (euro 20, bevande escluse) e risto-bar a cura dell' Agriturismo Ca' Guidotti per info e prenotazioni 348 0529142 - 051 932818. Alcuni spettacoli del Festival sono presenti all'interno del cartellone di Infrasuoni, la rassegna estiva che da molti anni Marzabotto organizza con il Comune di Vergato. Per informazioni e prenotazioni:

Riparte per il terzo anno il Festival della Commedia Antica, voluto fortemente

In caso di maltempo gli spettacoli si terranno al teatro Comunale di via Comune di Marzabotto con 6 date, dal 10 luglio al 1 agosto 2012. Il palcoscen Matteotti 1, Marzabotto (eccetto "Le Porrettane", che saranno rappresentate quest'anno si sdoppierà: il Museo Nazionale Etrusco con il Parco Archeologic all'interno della Pieve).

Marzabotto e la Pieve di San Lorenzo di Panico.

Biblioteca tel. 051 932907 e-mail: biblio@comune.marzabotto.bo.it -

Tra gli artisti, Natalino Balasso, attore e scrittore, blogger e autore satirico, Pa Mirra, talentuoso vibrafonista affermato in www.infrasuoni.com campo internazionale, Alfio Antico cell. 334un 6933488 www.comune.marzabotto.bo.it, percussionista che unisce la tradizione popolare siciliana alla musica contemporan Ingresso: a pagamento Note sull'accesso: Filippo Amoroso e Massimiliano Farau che firmano l'adattamento della Androm Racine.

Martedì 10 luglio: 10 euro, ridotto 8. Sabato 14 luglio: gratuito. Giovedì 19 gratuito. Domenica 22 luglio:gratuito. Sabato 28 luglio: 10 Perluglio: la serata di apertura è previsto un brindisi offerto dall'Amministrazione C euro, ridotto 8. Mercoledì 1 agosto: gratuito http://213.174.176.21/eventi/evento/id-19959/day-2012-07-10/

122


Festival della commedia antica

TERRITORIO E AMBIENTE

APPENNINO ETRUSCO

MEMORIA E RESISTENZA

STORIA E MEDIO EVO

ARTE E CULTURA

SPORT

10 Luglio 2012

Home

Contattaci

Accesso iscritti

Forum

Iscriviti

Festival della Commedia Antica Terza edizione

Ev

Programma, Invito alla Manifestazione d'apertura, Informazioni utili

Ric

Gru

Bo

Ge

Fe

Infr est

Ca

Pu

Su

Pu

As

Ma

Vis As Copyright 2015 - Design by Stefano Muratori , Rino Ruggeri

Abbiamo 2 visitatori e nessun utente online

Mo

Ne

INC CO

123


10 Luglio 2012

124


10 Luglio 2012 MARZABOTTO, 13 July 2012

Musica Festival della commedia Antica. Sabato 14 luglio 2012 Ore 20,00 Alfio Antico duo SEMU SULI, SEMU TUTTU Area archeologica Misa (Necropoli Est ) via Porrettana Sud 13 Marzabotto (Bologna) ingresso gratuito Marzabotto. La terza edizione del Festival della Commedia Antica prosegue con, ALFIO ANTICO DUO • SEMU SULI, SEMU TUTTU Alfio Antico (tamburi e voce) e Mattia Antico (chitarra, bouzuki, mandola). Siamo soli siamo tutto: spettacolo classico, incentrato sul carisma di Alfio alle percussioni e voce. Durante la prima parte, Alfio introduce da solo i suoi tamburi, trascinando il pubblico dentro il suo mondo, di cui parla così: “Quando la musica sorge dalle viscere della terra, ordina il caos ed espelle le impurità. La natura parla e le cose prendono il loro posto nel mondo. Prima del linguaggio, la mano che danza sulla pelle del tamburo compie il prodigio della nascita del suono, come la mao del fabbro quando percuote il metallo o quella del pastore quanto ritma il tempo della festa e della veglia”. Nella seconda parte dello spettacolo entra in scena Mattia Antico, un musicista polistrumentista cn vari strumenti musicali della tradizione mediterranea (marranzano, mandolino, mandola, bouzuki, etc) e insieme ad Alfio dà vita a un grande virtuosismo “arcaico”. Prima degli spettacoli nell’area archeologica, il direttore Paola Desantis conduce una visita guidata gratuita al museo e agli scavi (ore 18.30). Si consiglia di portare un cuscino poiché le serate si terranno nella necropoli est. Capofila del festival è il Comune di Marzabotto, con il patrocinio e il contributo della Regione Emilia-Romagna, della Provincia di Bologna e del Parco Storico Naturalistico di Monte Sole e con la collaborazione della Soprintendenza per i Beni Archeologici dell’Emilia- Romagna e della Direzione Regionale per i Beni Artistici e Culturali. sabato 14 luglio Ore 20,00 Semu suli, semu tuttuArea archeologica Misa (Necropoli Est )via Porrettana Sud 13 - Marzabotto (Bologna) ingresso gratuito –Aperitivo a cura di Cosiniera Euro 8,00 Per informazioni e prenotazioni: Biblioteca tel. 051 932907 - e-mail: biblio@comune.marzabotto.bo.it - cell. 334 6933488 - www.comune.marzabotto.bo.it, www.infrasuoni.com , http://festivaldellacommediaantica.blogspot.it/ e facebook alla pagina FESTIVAL DELLA COMMEDIA ANTICA

125


10 Luglio 2012

126


NanoPress Bologna NANOPRESSWEB

Cerca

9 Luglio 2012

Cerca in NanoPress

Home Foto Video Politica Cronaca Festival della Commedia Antica, una rassegna voluta fortemente dal Sport Comune di Marzabotto che propone un’offerta estiva sul territorio che si Eventi differenzia per la qualità e i contenuti degli spettacoli proposti. Il Teatro si sdoppia: il Museo Nazionale Etrusco con palcoscenico scelto quest’anno Cinema il Parco Archeologico... Concerti bologna2000.com | 5 giorni fa Mostre sassuolo2000.it | 5 giorni fa Ambiente Locali modena2000.it | 5 giorni fa Cultura

Home > Bologna > Provincia di Bologna > Ultime notizie

Marzabotto

News Foto Video

127


A Marzabotto (Bologna) arte, cultura, spettacolo ed enogastronomia col Festival della Commedia Antica 2012

A Marzabotto (Bologna) arte, cultura, spettacolo ed enogastronomia col Festival della Commedia Antica 2012

09/07/12 10:41

9 Luglio 2012

A Marzabotto (Bologna) arte, cultura, A Marzabotto (Bologna) arte, spettacolo ed enogastronomia col Festival cultura, spettacoloAntica ed della Commedia 2012

A Marzabotto (Bologna) arte, cultura, spettacolo ed enogastronomia col Festival della Commedia Antica 2012

Condividi

enogastronomia col Festival della Commedia Antica 2012

Dal 10 luglio al 1° agosto 2012 a Marzabotto (Bologna) Condividi Si ricomincia dal numero tre: parte la terza edizione del Festival della Commedia Antica, una rassegna voluta fortemente e organizzata dal Comune di Marzabotto, Dal 10 luglio al 1° agosto 2012 a Marzabotto (Bologna) col patrocinio e il contributo della Regione Emilia- Romagna, della Provincia di Si ricomincia dal numero tre: parte la terza edizione del Festival della Commedia Antica, una rassegna voluta fortemente e organizzata dal Bologna e del Parco Storico Naturalistico di Monte Sole in collaborazione con la Comune di Marzabotto, col patrocinio e il contributo della Regione EmiliaRomagna, della Provincia di Bologna e del Parco Storico Naturalistico di Soprintendenza i Beni Archeologici dell’Emilia-Romagna e la Direzione Monte Sole in collaborazione con la Soprintendenzaper per i Beni Archeologici dell’Emilia-Romagna e la Direzione Regionale per i Beni ArtisticiRegionale e Culturali, che ogni propone un’offerta estiva sul territorio che si per i Beni Artistici e Culturali, che ogni propone un’offerta estiva sul differenzia per la qualità e i contenuti degli spettacoli proposti. territorio che si differenzia per la qualità e i contenuti degli spettacoli proposti. http://bologna.mondodelgusto.it/2012/07/06/marzabotto-bologna-art…ettacolo-enogastronomia-col-festival-della-commedia-antica-2012/

Pagina 1 di 3

Il palcoscenico scelto quest’anno si sdoppia: da un lato il Museo Nazionale Etrusco con il Parco Archeologico di Marzabotto e dall’altro l’antica Pieve di San Lorenzo di Panico, ove gli spettacoli si terranno in una pregevole chiesa romanica sul cui sagrato a picco sul fiume sarà possibile cenare prima delle rappresentazioni. La fama raggiunta dal Festival ha conquistato sempre più artisti, che con la loro generosa bravura fanno assaporare la commedia e la tradizione antica con format più divulgativi e più alla portata di tutti. Tra gli artisti, Natalino Balasso, attore e scrittore, blogger e autore satirico, Pasquale Mirra, un talentuoso vibrafonista affermato in campo internazionale, Alfio Antico, un percussionista che unisce la tradizione popolare siciliana alla musica contemporanea, Filippo Amoroso e Massimiliano Farau che firmano l’adattamento dell’“Andromaca” di Racine, Claudio Carboni e Carlo Maver che hanno composto musiche originali per la prima serata del Festival, e tanti altri. Dal 10 luglio al 1° agosto 2012 a Marzabotto (Bologna) Debutto il 10 luglio alle 21 quando andrà in scena nello splendido scenario della Si Est ricomincia dal numero parte la terza edizione del Festival della del Necropoli “La Battaglia dei tre: Topi e delle Rane”, spettacolo inaugurale Antica, una rassegna fortemente e organizzata Festival,Commedia con Natalino Balasso, Claudio voluta Carboni al sax, Carlo Maver al dal bandoneon Comune di Marzabotto, col patrocinio e il contributo della e Pasquale Mirra al vibrafono. La rappresentazione è interamenteRegione prodottaEmiliadal Romagna, della Provincia di Bologna e del Parco Storico Naturalistico di Monte Sole in collaborazione con la Soprintendenza per i Beni segue Archeologici dell’Emilia-Romagna e la Direzione Regionale per i Beni Artistici e Culturali, che ogni propone un’offerta estiva sul territorio che si differenzia per la qualità e i contenuti degli spettacoli proposti.

128 http://bologna.mondodelgusto.it/2012/07/06/marzabotto-bologna-art…ettacolo-enogastronomia-col-festival-della-commedia-antica-2012/


A Marzabotto (Bologna) arte, cultura, spettacolo ed enogastronomia col Festival della Commedia Antica 2012

09/07/12 10:41

9 Luglio 2012

A Marzabotto (Bologna) arte, cultura, spettacolo ed enogastronomia col Festival Festival della Commedia Antica. Sidella tratta di un testo amatissimo, sulla cui Commedia Antica 2012 attribuzione nei secoli i filologi si sono divisi (e molti lo hanno considerato opera originale di Omero), che fu tradotto da Giacomo Leopardi nel 1826. Prima dello Condividi spettacolo, per celebrare la serata d’apertura, si terrà un brindisi accompagnato da prodotti tipici del territorio offerto dal Comune di Marzabotto, ma le sorprese sono solo all’inizio. Le date successive infatti propongono un cartellone di altissima qualità: il 14 luglio, nella Necropoli Est, l’Alfio Antico Duo con il suo concerto “Semu suli, semu tuttu”, il 19 luglio, alla Pieve di Panico, “Visita al Dottore” con gli attori della Fraternalcompagnia, il 22 luglio, al Parco Archeologico, “I Persiani di tutte le guerre” a cura del Laboratorio Teatro (In)Stabile, il 28 luglio sempre al Parco Archelogico “Andromaca” di Jean Racine con gli interpreti del Teatro dei Due Mari, e infine il 1° agosto alla Pieve di Panico, “Le Porrettane” di Sabino degli Arienti a cura della Cappella Musicale e del Teatro Antico di San Giacomo Maggiore. Ognuno degli appuntamenti nell’area archeologica sarà preceduto da una visita guidata al Museo e agli scavi condotta dalla dottoressa Paola Desantis con inizio alle 18.30 (pertre: chi dovesse arrivare indella ritardo il biglietto rimarrà valido sino alla Si ricomincia dal numero parte la terza edizione del Festival Commedia Antica, una rassegna voluta fortemente e organizzata dal sono i costi di ingresso: 10 euro (ridotti 8 domenica successiva), mentre variabili Comune di Marzabotto, col patrocinio e il contributo della Regione EmiliaRomagna, di Bologna e del Parco Storico Naturalistico di euro) della perProvincia la serata inaugurale (si consiglia di portarsi un cuscino) e per quella del 28 Monte Sole in collaborazione con la Soprintendenza per i Beni luglio, gratuito per tutte le altre. Archeologici dell’Emilia-Romagna e la Direzione Regionale per i Beni Dal 10 luglio al 1° agosto 2012 a Marzabotto (Bologna) -

Artistici e Culturali, che ogni propone un’offerta estiva sul territorio che si differenzia per la qualità e i contenuti degli spettacoli proposti.

Prima o dopo gli spettacoli inoltre, ogni sera, ci sarà un momento di happy hour o una cena organizzato, di volta in volta, da diversi ristoranti e locali della zona: il 14 aperitivo al Museo a cura di Cosineria (8 euro), il 19 cena alla carta e risto-bar sul sagrato con la Trattoria Barsotti, il 22 happy hour al Museo con i vini della Tenuta Folesano e de La Casetta di Laura Gelli (8 euro) e il 1° agosto cena sul sagrato della Pieve con le specialità dell’Agriturismo Ca’ Guidotti (20 euro bevande escluse).

http://bologna.mondodelgusto.it/2012/07/06/marzabotto-bologna-art…ettacolo-enogastronomia-col-festival-della-commedia-antica-2012/

Pagina 1 di 3

di Gabriele Orsi

129


9 Luglio 2012

Festival della Commedia Antica a Marzabotto: domani apertura con La battaglia dei topi e delle rane e sabato prossimo 14 luglio ‘ Semu suli, semu tuttu’. Natalino Balasso

Si apre domani, martedì 10 luglio alle 20 nell’area archeologica della città etrusca di Kainua a Marzabotto, il ‘Festival della commedia antica’, con la prima nazionale della ‘Battaglia dei topi e delle rane’ (Batracomiomachia). I protagonisti della serata, organizzata nello splendido scenario della Necropoli, Natalino Balasso, Claudio Carboni (sax) Carlo Maver (bandoneon) e Pasquale Mirra (vibrafono). La rappresentazione, che è interamente prodotta dal Festival della Commedia Antica, è un testo amatissimo sulla cui attribuzione nei secoli i filologi si sono divisi (e molti lo hanno considerato opera originale di Omero), tradotto da Giacomo Leopardi nel 1826. Natalino Balasso oltre ad essere scrittore e attore è un blogger e un autore satirico. Interpreta Leopardi accompagnato dalle musiche originali composte da Claudio Carboni, Carlo Maver e Pasquale Mirra. Gli organizzatori consigliano di portare un cuscino poiché le serate si terranno nella necropoli est. Prima dello spettacolo, nell’area archeologica, il direttore del Museo Etrusco Paola Desantis conduce una visita guidata gratuita al museo e agli scavi (ore 18.30). La piacevole serata sarà completata dall’ aperitivo offerto dal Comune di MarzabottoIl Festival della Commedia Antica, rassegna voluta dal Comune di Marzabotto, in collaborazione con Direzione Regionale per i Beni Culturali dell’’Emilia-Romagna, Soprintendenza per i Beni Archeologici e e Parco Storico Naturalistico di Monte Sole, prosegue sabato 14 LUGLIO, con un’altra opera di notevole importanza, ALFIO ANTICO DUO • SEMU SULI, SEMU TUTTU Alfio Antico (tamburi e voce) e Mattia Antico (chitarra, bouzuki, mandola). Per informazioni e prenotazioni: Biblioteca tel. 051 932907 e-mail: biblio@comune.marzabotto.bo.it - cell. 334 6933488 www.comune.marzabotto.bo.it, www.infrasuoni.com , http://festivaldellacommediaantica.blogspot.it/ e facebook alla pagina FESTIVAL DELLA COMMEDIA ANTICA

130


9 Luglio 2012

Marzabotto: Festival  della  Commedia   Antica,  tutto  il  programma   Festival   della   Commedia   Antica:   da   Andromaca   alle   percussioni,   dai   Persiani   a   Leopardi   e   Omero,   una   ricetta   estiva   a   firma   del   Comune   di   Marzabotto.  Sei  appuntamenti  tra  reading,  teatro,  e  musica  al  fresco  del   Parco   Archeologico   di   Marzabotto,   tra   un   bicchiere   di   vino   e   le   storie   di   un   teatro   antico,  in   perfetta  sintonia  con  i  giorni  nostri   Area  archeologica  Misa-­‐  via  Porrettana  Sud  13  –  Marzabotto  (Bologna)  Marzabotto.  Si   ricomincia  dal  numero  tre:  parte  la  terza  edizione  del  Festival  della  Commedia  Antica,  una   rassegna  voluta  fortemente  dal  Comune  di  Marzabotto  che  propone  un’offerta  estiva  sul   territorio  che  si  differenzia  per  la  qualità  e  i  contenuti  degli  spettacoli  proposti.   Area  archeologica  Misa-­‐  via  Porrettana  Sud  13  –  Marzabotto  (Bologna)  Marzabotto.  Si   ricomincia  dal  numero  tre:  parte  la  terza  edizione  del  Festival  della  Commedia  Antica,  una   rassegna  voluta  fortemente  dal  Comune  di  Marzabotto  che  propone  un’offerta  estiva  sul   territorio  che  si  differenzia  per  la  qualità  e  i  contenuti  degli  spettacoli  proposti.   Martedì  10  luglio,  LA  BATTAGLIA  DEI  TOPI  E  DELLE  RANE,  con  Natalino  Balasso,  Claudio  Carboni   (sax)   Carlo   Maver   (bandoneon),   Pasquale   Mirra   (vibrafono)   (Necropoli,   ore   21.00)  Sabato   14   luglio,  ALFIO  ANTICO  DUO  •  SEMU  SULI,  SEMU  TUTTU  Alfio  Antico  (tamburi  e  voce)  e  Mattia   Antico   (chitarra,   bouzuki,   mandola)   (Necropoli,   ore   21.00)  Giovedì   19   luglio,   FRATERNALCOMPAGNIA,   VISITA   AL   DOTTORE   –   Commedia   dell’arte.   Ciarlatani,   dottori,   castracani,   Testo   e   regia   Romano   Danielli   –   con   Tania   Passarini   e   Massimo   Macchiavelli   (ore   21.00,   Pieve   di   Panico)  Domenica   22   luglio,   LABORATORIO   TEATRO   (IN)STABILEI   PERSIANI   DI   TUTTE  LE  GUERRE,  un  filo  spinato  di  parole  sulla  guerra,  il  nemico  e  la  nostra  fine  quotidiana.   Atto   unico   di   Michele   Collina   (ore   19.30,   Parco   Archeologico)  Sabato   28   luglio,   Associazione   Teatro   dei   due   mari   e   Pragma   srl   presentano   ANDROMACA   di   J.   Racine.   Traduzione   e   adattamento   Filippo   Amoroso,   regia   Massimiliano   Farau   (ore   21.00,   Parco   Archeologico)  Mercoledì   1   agosto,   Cappella   Musicale   e   Teatro   Antico   di   San   Giacomo   Maggiore   LE   PORRETTANE   di   Sabadino   Degli   Arienti.   Leggono   Marco   Muzzati   e   Donatella   Ricceri,   con   Daniele   Salvatore,   flauti;   Angela   Albanese,   viola   da   gamba;   Marco   Muzzati,   percussioni;   Roberto   Cascio,   liuto   e   concertazione.  Capofila   del   festival   è   il   Comune   di   Marzabotto,   con   il   patrocinio  e  il  contributo  della  Regione  Emilia-­‐Romagna,  della  Provincia  di  Bologna  e  del  Parco   Storico   Naturalistico   di   Monte   Sole   e   con   la   collaborazione   della   Soprintendenza   per   i   Beni   Archeologici   dell’Emilia-­‐   Romagna   e   della   Direzione   Regionale   per   i   Beni   Artistici   e   Culturali.  Alcuni   spettacoli   del   Festival   sono   presenti   all’interno   del   cartellone   di   Infrasuoni,   la   rassegna   estiva   che   da   molti   anni   Marzabotto   organizza   con   il   Comune   di   Vergato.  Anche   quest’anno  aperitivi  ed  happy  hour  a  cura  di  vari  ristoratori  locali.   Per  informazioni  e  prenotazioni:  Biblioteca  tel.  051  932907  –  e-­‐mail:   biblio@comune.marzabotto.bo.it  –  cell.  334  6933488  –  www.comune.marzabotto.bo.it,   www.infrasuoni.com  

131


9 Luglio 2012

Marzabotto: parte il Festival della Commedia Antica Si ricomincia dal numero tre: parte la terza edizione del Festival della Commedia Antica, una rassegna voluta fortemente dal Comune di Marzabotto che propone un’offerta estiva sul territorio che si differenzia per la qualità e i contenuti degli spettacoli proposti. Il 10 LUGLIO andrà in scena nello splendido scenario della Necropoli Est La Battaglia dei Topi e delle Rane, spettacolo inaugurale del festival, con Natalino Balasso, Claudio Carboni (sax) Carlo Maver (bandoneon), Pasquale Mirra (vibrafono). La rappresentazione è interamente prodotta dal Festival della Commedia Antica. Si tratta di un testo amatissimo, sulla cui attribuzione nei secoli i filologi si sono divisi (e molti lo hanno considerato opera originale di Omero), che fu tradotto da Giacomo Leopardi nel 1826. Natalino Balasso oltre ad essere scrittore e attore è un blogger e autore satirico e interpreta Leopardi accompagnato dalle musiche originali composte da Claudio Carboni, Carlo Maver e Pasquale Mirra. Per la serata di apertura è previsto un brindisi offerto dall’Amministrazione Comunale di Marzabotto. Sabato 14 LUGLIO sarà in scena un’altra opera di notevole importanza, ALFIO ANTICO DUO • SEMU SULI, SEMU TUTTU Alfio Antico (tamburi e voce) e Mattia Antico (chitarra, bouzuki, mandola). Siamo soli siamo tutto: spettacolo classico, incentrato sul carisma di Alfio alle percussioni e voce. Durante la prima parte, Alfio introduce da solo i suoi tamburi, trascinando il pubblico dentro il suo mondo, di cui parla così: “Quando la musica sorge dalle viscere della terra, ordina il caos ed espelle le impurità. La natura parla e le cose prendono il loro posto nel mondo. Prima del linguaggio, la mano che danza sulla pelle del tamburo compie il prodigio della nascita del suono, come la mao del fabbro quando percuote il metallo o quella del pastore quanto ritma il tempo della festa e della veglia”. Nella seconda parte dello spettacolo entra in scena Mattia Antico, un musicista polistrumentista cn vari strumenti musicali della tradizione mediterranea (marranzano, mandolino, mandola, bouzuki, etc) e insieme ad Alfio dà vita a un grande virtuosismo “arcaico”. Prima degli spettacoli nell’area archeologica, il direttore Paola Desantis conduce una visita guidata gratuita al museo e agli scavi (ore 18.30). Si consiglia di portare un cuscino poiché le serate si terranno nella necropoli est. Capofila del festival è il Comune di Marzabotto, con il patrocinio e il contributo della Regione Emilia-Romagna, della Provincia di Bologna e del Parco Storico Naturalistico di Monte Sole e con la collaborazione della Soprintendenza per i Beni Archeologici dell’Emilia- Romagna e della Direzione Regionale per i Beni Artistici e Culturali.

132


ancora il nome dei soci che nel 1925 lo crearono. Passa...

Hotel Brown Aperto tutto l'anno, l'hotel Brown è meta ideale sia per una piacevole vacanza che per inc...

Trattoria A Pignata 09/07/12 10:39

Festival della commedia antica 2012 - Marzabotto (Bologna), Emilia-Romagna - Eventi - Finesettimana.it

Napoli (NA) Situata nel pieno centro di SEGNALA EVENTO Napoli, la Trattoria A Pignata nasce come luogo di ritrovo dov...

Aldebaran Family Hotel A 5 minuti dalla città...nella quiete della campagna... Nel meraviglioso paesaggio della ...

RSS

lunedì 09 luglio 2012 - Aggiornato alle: 10:36

Sei in: Scopri l'Italia | Eventi | Emilia Romagna | Festival della commedia antica 2012 Itinerari Evento

Eventi

Località

Abbazie & Monasteri

Musei

Ville & Giardini

Castelli

9 Luglio 2012

Parchi Divertimento

Mercatini

|

Festival della commedia antica 2012

Dormire

Mangiare

Aroma di Roma Poter disporre di una mansarda a Roma non è da tutti e questo è ciò che offre l’Aroma di R...

Viaggiare

Cocco & Dessi

Marzabotto (BO) - dal 10 luglio alOristano 01 agosto 2012 (OR)

Il Ristorante Cocco & Dessì porta ancora il nome dei soci che nel 1925 lo crearono. Passa...

Dal 10 luglio al 1° agosto 2012, a Marzabotto, in provincia di Bologna, prende vita il festival della commedia antica.

Hotel Brown Aperto tutto l'anno, l'hotel Brown è meta ideale sia per una piacevole vacanza che per inc...

Trattoria A Pignata Napoli (NA)

Aldebaran Family Hotel A 5 minuti dalla città...nella quiete della campagna... Nel meraviglioso paesaggio della ...

Situata nel pieno centro di Tragedia e satira, musica e commedia dell’arte, suggestioni dai Napoli, la Trattoria A Pignata nasce come luogo di ritrovo Capo Verde - Formula ROULETTE grandi autori classici e novelle del rinascimento bolognese. dov...

Partenza del 15 luglio

Quote da 419,00 €

Punta ◄

sulla varietà la terza edizione del Festival della Commedia ► ◄ ► ◄ Antica di Marzabotto, sei serate ad alto coinvolgimento emotivo Evento equamente ospitate nelle tre location del parco | archeologico e della necropoli est della città etrusca (via Porrettana Sud 13), e della Pieve della di S. Lorenzo a Panicoantica (via Lama di Reno 32), risalente alla Festival commedia 2012 Marzabotto (BO) - daldei 10 luglio 01 agosto metà XII alsecolo e2012 restaurata nel 1913.

Sei in: Scopri l'Italia | Eventi | Emilia Romagna | Festival della commedia antica 2012

Newsletter

Dal 10 luglio al 1° agosto 2012, a Marzabotto, in provincia di Bologna, prende vita il festival della commedia antica.

Web

Direttamente via email i principali appuntamenti della settimana

www.infrasuoni.com

La tua e-mail

Tragedia e satira, musica e commedia dell’arte, suggestioni dai Emaile novelle del rinascimento biblio@comune.marzabotto.bo.it grandi autori classici bolognese. Punta sulla varietà la terza edizionewww.comune.marzabotto.bo.it del Festival della Commedia Info Comune Antica di Marzabotto, sei serate ad alto coinvolgimento emotivo equamente ospitate nelle tre location del parco archeologico e della Altre Info 051 932907 – 334 6933488 necropoli est della città etrusca (via Porrettana Sud 13), e della Pieve di S. Lorenzo a Panico (via Lama di Reno 32), risalente alla Tag:efestival estate metà dei XII secolo restaurata nel 1913. | festival 2012 | Web

www.infrasuoni.com Mi piace 0

Email

biblio@comune.marzabotto.bo.it

Info Comune

www.comune.marzabotto.bo.it

Altre Info

051 932907 – 334 6933488

OFFERTE Dormire

Mangiare

e20 + Soggiorno

B&B drwams & Coffee 3X2 Cavriago RE 60 € 40 € Cavriago (RE)

Tag: festival estate | festival 2012 | Mi piace

0

Località Località

Mostra

Altri Eventi

Mappa e punti d'interesse

Tutte le Mostra tipologie

Albergo

Altri Eventi

Mappa e punti d'interesse Dormire

Dormire

Mangiare Vedi tutte le Offerte...

Mangiare

Strutture ricettive in LAST evidenza MINUTE

Strutture ricettive in evidenza Tutte le tipologie

Ville Panazza Albergo

S Ville Panazza

Ordina per

Nome

Ordina per

133 S Mordano, Via Lughese, 269 - tel. 0542.51434

Mordano, Via Lughese, 269 - tel. 0542.51434

http://www.finesettimana.it/scopri-italia/eventi/emilia-romagna/festival-della-commedia-antica-2012-141567

Pagina 1 di 3

Nom


9 Luglio 2012 Comune di Marzabotto e InfraSuoni, in collaborazione con Regione Emilia-Romagna, Provincia di Bologna, Soprintendenza per i Beni Archeologici dell'Emilia-Romagna e Parco Storico di Monte Sole

promuovono

Sere d'estate al parco archeologico

III festival della

commedia antica

Marzabotto (BO) Musica e teatro dal 10 luglio al 1 agosto 2012 con due spettacoli nel Parco archeologico, due nella Necropoli est della città Etrusca (Via Porrettana Sud n. 13) e due alla Pieve di Panico (Via Lama di Reno n. 32) martedì 10 LUGLIO ore 21.00 (Necropoli est) NATALINO BALASSO

La battaglia dei topi e delle rane

sabato 14 LUGLIO ore 21.00 (Necropoli est) ALFIO ANTICO DUO

Semu Suli, Semu Tuttu

giovedì 19 LUGLIO ore 21.00 (Pieve di Panico) FRATERNALCOMPAGNIA

DOTTORE

VISITA AL

Teatro dell’arte

domenica 22 LUGLIO ore 19.30 (Parco Archeologico) LABORATORIO TEATRO (IN)STABILE

TUTTE LE GUERRE

I PERSIANI DI

sabato 28 LUGLIO ore 21.00 (Parco Archeologico) Associazione Teatro dei due mari e Pragma srl

ANDROMACA di J. Racine

mercoledì 1 AGOSTO ore 21.00 (Pieve di Panico) Cappella Musicale e Teatro Antico di S. Giacomo Maggiore

LE PORRETTANE

segue

134


9 Luglio 2012

Per informazioni e prenotazioni: Biblioteca tel. 051 932907 - e-mail: biblio@comune.marzabotto.bo.it cell. 334 6933488 www.comune.marzabotto.bo.it - www.infrasuoni.com Gli spettacoli nell’area archeologica di Marzabotto saranno preceduti da una visita guidata gratuita al Museo e da una passeggiata agli scavi condotti dal Direttore del museo Dott.ssa Paola Desantis, con inizio alle ore 18.30 In caso di maltempo gli spettacoli (eccetto Le Porrettane che si terrà all'interno della Pieve di Panico) si terranno al Teatro Comunale di Marzabotto, via Matteotti 1

Il Comune di Marzabotto e la Provincia di Bologna, in collaborazione con Direzione Regionale per i Beni Culturali e Paesaggistici dell’EmiliaRomagna, Soprintendenza per i Beni Archeologici dell’Emilia-Romagna, Regione Emilia-Romagna e Parco Storico di Monte Sole, organizzano, in gran parte all’interno del Parco Archeologico della città etrusca di Marzabotto, salvo due serate nella vicina Pieve di Panico, il III° FESTIVAL DELLA COMMEDIA ANTICA Dal 1997 l'area archeologica della città etrusca di Marzabotto ospita manifestazioni teatrali all'aperto e sulla scia di un gradimento in continua ascesa è, da due anni, la location del Festival della Commedia Antica, che in questa terza edizione può vantare un programma altrettanto ricco e vario di quello dei due anni precedenti che ha pure ottenuto grande successo di pubblico e stampa. Sei gli appuntamenti in programma, in un singolare mix di musica e teatro; due spettacoli si tengono nel parco archeologico, due nella suggestiva cornice della necropoli orientale della città Etrusca (via Porrettana Sud 13) e due presso la Pieve di Panico (Via Lama di Reno n. 32), a pochi chilometri dall'area archeologica

segue

135


9 Luglio 2012

L’intento dei promotori è triplice. In primo luogo, far conoscere sempre più e sempre meglio un sito archeologico di straordinaria importanza scientifica e suggestiva bellezza, forse l’unico punto del fondovalle il cui paesaggio naturale appare intatto fra la piana, il fiume e i rilievi di Monte Sole. Poi portare nella nostra regione, ma si potrebbe quasi dire nell’Italia settentrionale, gli spettacoli prodotti e diffusi in genere nei siti archeologici della Magna Grecia e pensati per la rappresentazione all’aperto. E infine contribuire a diffondere e rafforzare l’amore per le letterature antiche (o per le loro re-interpretazioni) dimostrandone l’attualità, la vivezza e la sostanziale modernità dei temi. "Le aree archeologiche dell’Emilia-Romagna hanno un legame molto stretto con l’attività teatrale -dice Filippo Maria Gambari, Soprintendente per i Beni Archeologici- e non solo perché il grande commediografo latino Tito Maccio Plauto sia nato a Sarsina verso il 254 a.C. In effetti la commedia doveva essere una caratteristica della penisola italiana già nell’antichità, se Aristotele nella Poetica ci testimonia che, fin dal VI secolo a.C., la commedia siracusana precedette ed ispirò addirittura quella attica. Così la valorizzazione per mezzo di attività teatrali di aree archeologiche affidate alla Soprintendenza, a Veleia come a Marzabotto, appare particolarmente appropriata.

segue

136


9 Luglio 2012

Per quanto concerne Marzabotto, nello specifico, possiamo individuare ulteriori e peculiari motivi: unica città etrusca interamente visitabile a nord degli Appennini, fondata nella seconda metà del VI secolo a.C., più o meno in contemporanea con l’arrivo del mitico Tespi con il suo famosissimo carro dall’Icaria ad Atene, anche se Marzabotto non ci consente ancora (nelle parti già scavate) di individuare un edificio riservato alle attività teatrali, è pur vero che ci rimanda per molti aspetti alla proiezione verso il mondo greco -e ateniese in particolare- della civiltà etrusca, cui possiamo del resto attribuire con certezza (grazie alle pitture tombali, soprattutto tarquiniesi) fin dalla seconda metà del VI secolo la figura ed il ruolo di probabili attori mascherati (phersu), che daranno il nome alle maschere latine (personae) ed alle parole italiane per “persona” e “personaggio”. Anche per questo ci piace rinnovare l'appuntamento con quella che è già la terza edizione del Festival della Commedia Antica di Marzabotto, momento ormai ricorrente e punto fisso nel panorama culturale emiliano. L’originalissima cornice ambientale ed archeologica dell’antica città di Kainua/Marzabotto rappresenta di certo un eccezionale valore aggiunto per gustare con imprevedibili suggestioni e particolare intensità ed emozione il ricco ed impegnativo programma di spettacoli previsto. Per l’occasione l’area archeologica di Marzabotto sarà aperta con accesso gratuito in coincidenza con le manifestazioni previste nel programma e gli spettacoli saranno preceduti da una visita guidata gratuita al Museo e da una passeggiata agli scavi condotti dal Direttore Paola Desantis, con inizio alle ore 18.30 Il ringraziamento più sincero -conclude Gambari- va naturalmente a quanti hanno reso e renderanno possibile questa straordinaria iniziativa, a partire dal Comune di Marzabotto, che ne è stato il fondamentale ideatore e promotore, in particolare il Vicesindaco Simonetta Monesi, per comprendere la Regione Emilia-Romagna, la Provincia di Bologna e il Parco Storico di Monte Sole, oltre al personale della Soprintendenza per i beni Archeologici dell'Emilia-Romagna, in particolare il Direttore del museo di

segue

137


9 Luglio 2012

Marzabotto Paola Desantis e gli addetti alle attività di accoglienza, tecnicoscientifiche e di comunicazione"

martedì 10 luglio ore 21.00 Necropoli est della città Etrusca di Marzabotto (Via Porrettana Sud 13)

NATALINO BALASSO

CLAUDIO CARBONI (SAX) CARLO MAVER

(BANDONEON) PASQUALE MIRRA (VIBRAFONO)

LA BATTAGLIA

DEI TOPI E DELLE RANE

traduzione di Giacomo Leopardi Produzione Festival della Commedia Antica di Marzabotto ingresso euro 10, ridotti euro 8 (si consiglia di portarsi un cuscino) “La Battaglia dei topi e delle rane” (Batracomiomachia) è un poemetto pseudo omerico, probabilmente di epoca ellenistica: lo stile omerico delle grandi battaglie, dei duelli, delle sfide fra i guerrieri viene imitato alla perfezione e piegato a una ridicola guerra fra topi, rane e granchi. Testo amatissimo, sulla cui attribuzione nei secoli i filologi si sono divisi (e molti lo hanno considerato opera originale di Omero), fu tradotto da Giacomo Leopardi nel 1826. Natalino Balasso (www.natalinobalasso.net) attore e scrittore, blogger e autore satirico, interpreta Leopardi accompagnato dalle musiche originali composte da Claudio Carboni (www.claudiocarboni.com) e Carlo Maver (www.carlomaver.it). Al vibrafono Pasquale Mirra (www.pasqualemirra.it) ore 18.30 visita guidata gratuita al Museo e agli scavi condotta dal Direttore del museo, Paola Desantis ore 20 buffet e brindisi inaugurale del Festival offerto dall'Amministrazione comunale di Marzabotto

sabato 14 luglio ore 21.00 Necropoli est della città Etrusca di Marzabotto (Via Porrettana Sud 13) (nell'ambito della rassegna InfraSuoni)

segue

138


9 Luglio 2012

ALFIO ANTICO DUO SEMU SULI, SEMU TUTTU ingresso gratuito (si consiglia di portarsi un cuscino) “Semu suli, semu tuttu (siamo soli siamo tutto)”: spettacolo classico, incentrato sul carisma di Alfio alle percussioni e voce. Durante la prima parte, Alfio introduce da solo i suoi tamburi, trascinando il pubblico dentro il suo mondo, di cui parla così: “Quando la musica sorge dalle viscere della terra, ordina il caos ed espelle le impurità. La natura parla e le cose prendono il loro posto nel mondo. Prima del linguaggio, la mano che danza sulla pelle del tamburo compie il prodigio della nascita del suono, come la mano del fabbro quando percuote il metallo o quella del pastore quando ritma il tempo della festa e della veglia”. Nella seconda parte dello spettacolo entra in scena Mattia Antico, un musicista polistrumentista con vari strumenti musicali della tradizione mediterranea (marranzano, mandolino, mandola, bouzuki, etc.) e insieme ad Alfio dà vita a un grande virtuosismo “arcaico” ore 18.30 visita guidata gratuita al Museo e agli scavi condotta dal Direttore del museo, Paola Desantis ore 20.00 aperitivo al Museo a cura di Cosiniera (euro 8)

giovedì 19 luglio ore 21.00 Pieve di Panico (Via Lama di Reno n. 32) nell'ambito della rassegna InfraSuoni

FRATERNALCOMPAGNIA VISITA AL DOTTORE ciarlatani, dottori, castracani Testo e regia Romano Danielli - con Tania Passarini e Massimo Macchiavelli ingresso gratuito dalle ore 19.30: aperitivo e/o cena sul sagrato della Pieve

Lo spettacolo percorre la figura del dottore bolognese, maschera di Commedia dell’arte, dalle sue origini ai giorni nostri. Un viaggio di cinque secoli nella storia centenaria del dott. Graziano, attraverso le sue metamorfosi seguendo la trasformazione della società che lo circonda. Visita a un dottore mette in scena brani recitati alternati a filmati e diapositive. Un percorso nei secoli che parte dal 1500 visto dai ciarlatani in piazza, prosegue nel 1600 con un dottore in veste di “tipo” della Commedia dell’arte che ci stupisce con il virtuosismo delle sue tirate ed un pedante che preoccupato della fame nel mondo trova la soluzione suprema; l’aria fritta; segue

139


9 Luglio 2012

nell’800 lo troviamo nei meandri politici dell’Unità d’Italia mentre il futurismo lo cattura nel ‘900, fino da arrivare ad un moderno Botulio Siliconi dottore e politico cialtrone del nostro secolo. In questo suo viaggiare nei secoli Balanzone è accompagnato dalle altre maschere di commedia dell’arte e dal coinvolgimento di un pubblico che si fa protagonista. Lo spettacolo è stato prodotto nel 2010 in occasione della Giornata Mondiale della Commedia dell’Arte, ha partecipato a diversi Festival Internazionali di Commedia dell’Arte ed è stato rappresentato in circuiti universitari ore 19.30 sul sagrato della Pieve cena alla carta e risto-bar a cura della Trattoria Barsotti Info e prenotazioni 051 6787003

domenica 22 luglio ore 19.30 Parco Archeologico della città Etrusca di Marzabotto (Via Porrettana Sud 13)

LABORATORIO TEATRO (IN)STABILE I PERSIANI DI TUTTE LE GUERRE UN FILO SPINATO DI PAROLE SULLA GUERRA, IL NEMICO E LA NOSTRA FINE QUOTIDIANA atto unico di Michele Collina Testi e suggestioni da Eschilo, Sofocle, Euripide, Giovanni Evangelista, Fëdor M. Dostoevskij, Corrado Govoni, Giuseppe Ungaretti, Beppe Fenoglio, Cesare Pavese, Giovanni Lindo Ferretti ingresso gratuito Troppo spesso ci sembra che questo mondo, prima ancora che il pane, domandi un conflitto, cerchi qualcuno da combattere quasi per trovare, nella sopraffazione sull’altro, la certificazione al proprio esistere. “Quali che siano i conflitti che angosciano la mente di una determinata epoca, sfido lo spettatore cui scene violente abbiano trasmesso il loro sangue, che abbia sentito in sé il passaggio di un’azione superiore, che abbia visto nel bagliore di vicende straordinarie i movimenti straordinari ed essenziali del proprio pensiero - la violenza e il sangue posti al servizio della violenza del pensiero -, lo sfido ad abbandonarsi, dopo, a idee di guerra, di sommossa, e di sfrenati assassinii.” Avrebbe potuto dirlo Eschilo, magari lo avrà pensato, ma sono parole di Antonin Artaud. Eppure le guerre continuano, e se non contro l’altro, contro se stessi, mentre in scena, e sul campo di battaglia, restano solo cadaveri. La nostra idea è esorcizzare la violenza reale attraverso la violenza teatrale. segue

140


9 Luglio 2012

ore 18.30 visita guidata gratuita al Museo e agli scavi condotta dal Direttore del museo, Paola Desantis ore 21.00 happy hour al Museo a cura di Tenuta Folesano e La Casetta di Laura Gelli (euro 8)

sabato 28 luglio ore 21.00 Parco Archeologico della città Etrusca di Marzabotto (Via Porrettana Sud 13)

Associazione Teatro dei due mari – Pragma srl presentano ANDROMACA di J. Racine traduzione e adattamento Filippo Amoroso regia Massimiliano Farau con Manuela Mandracchia e Graziano Piazza Scene Michele Ciacciofera Costumi Ilaria Albanese Disegno Luci Annamaria Baldini Musiche Emiliano Branda ingresso euro 10, ridotti euro 8 È il primo capolavoro di J. Racine, il primo esempio del suo teatro di nuda passione e realismo psicologico: Filippo Amoroso ha ridotto e adattato la tragedia in 5 atti composta nel 1667, inglobando le tematiche dell’Andromaca di Euripide. I personaggi sono: Pirro, figlio di Achille; Ermione, promessa sposa di Pirro; Andromaca, moglie di Ettore, morto dopo la caduta di Troia; Oreste, ambasciatore inviato dai Greci. Nel palazzo di Pirro a Butroto (Butrinto) nell’Epiro, Ermione attende le nozze promesse, per cui è venuta da Sparta. Ma Pirro indugia, la trascura per amore di Andromaca, che è sua schiava. A lei offre la mano, la corona e la salvezza per il figlio Astianatte. Preoccupati, i greci inviano a lui Oreste, per chiedere il fanciullo. Oreste è innamorato di Ermione e spera che Pirro rifiuti e lasci la promessa sposa, che potrebbe cosi rispondere al suo amore. Da questa situazione d’esordio deriva l’alterno moto dei personaggi, che si dispiega nello svolgimento della tragedia in un gioco di due coppie che si respingono e si ricercano. Il linguaggio, asciutto e immediato, rispecchia la comunicazione del mondo contemporaneo. La regia di Farau sottolinea il rapporto che si instaura tra carnefice e vittima. Altro tema significativo dello spettacolo è la metafora del potere tra la difesa della razza (Andromaca) e il bisogno di sottometterla (Pirro). ore 18.30 visita guidata gratuita al Museo e agli scavi condotta dal Direttore del museo, Paola Desantis mercoledì 1 agosto ore 21.00 Pieve di Panico (Via Lama di Reno n. 32) nell'ambito della rassegna InfraSuoni segue

141


9 Luglio 2012

Cappella Musicale e Teatro Antico di San Giacomo Maggiore LE PORRETTANE di Sabadino Degli Arienti Leggono Marco Muzzati e Donatella Ricceri con Daniele Salvatore, flauti; Angela Albanese, viola da gamba; Marco Muzzati, percussioni; Roberto Cascio, liuto e concertazione ingresso gratuito Una delle più famose raccolte di novelle del rinascimento bolognese, scritte, sul finire del ‘400, da Sabadino degli Arienti, penna e calamaio dei Bentivoglio. Sboccate e irriverenti, spietate, furbe e scherzose le Porrettane novelle raccontano piccole storie esemplari animate da principi e imperatori, preti e frati, studenti e soloni universitari, contadini, commercianti, cerusici, barbieri e semplici cittadini. Zuco Padella, Piron dal Farneto e Bruschino, i frati di San Procolo tentati dalle fumanti lasagne preparate dal cuoco tedesco, la volpe gabbata dal gallo e la mula che perdutamente innamorata dell’ orso, suo compagno di stalla, scatena il finimondo tra le vie di Bologna sono i personaggi e gli argomenti delle novelle raccontate da Teatro Antico tra le musiche della Cappella Musicale di San Giacomo ore 19.30 sul sagrato della Pieve cena (euro 20, bevande escluse) e risto-bar a cura dell’Agriturismo Ca’ Guidotti Info e prenotazioni 348 0529142 - 051 932818

Dal 2 al 10 agosto 2012 alcune splendide location dell'Appennino bolognese come Marzabotto, Vergato, Cereglio, Riola di Vergato e Tolè, ospitano la rassegna di nuovi orizzonti sonori InfraSuoni, giunta quest'anno all'undicesima edizione, sotto la direzione artistica di Claudio Carboni. Info Vergato 051 6746725 - 051 910559 - 334 1152800 Info Marzabotto 051 932907 - 334 6933488

segue

142


9 Luglio 2012

Promosso da: Comune di Marzabotto, Provincia di Bologna, Soprintendenza per i Beni Archeologici dell'Emilia-Romagna, Regione Emilia-Romagna e Parco Storico di Monte Sole Quando: date varie da martedì 10 luglio a mercoledì 1 agosto 2012 Città: Marzabotto Luogo: Parco archeologico e Necropoli est dell'antica città Etrusca, Pieve di Panico Indirizzo: Via Porrettana Sud n. 13 Provincia: Bologna Regione: Emilia-Romagna Informazioni: Biblioteca di Marzabotto Tel. 051 932907 e-mail: biblio@comune.marzabotto.bo.it URP Tel. 051 6780511 tutte le mattine www.comune.marzabotto.bo.it

143


9 Luglio 2012

FESTIVAL DELLA COMMEDIA ANTICA

144


9 Luglio 2012

145


9 Luglio 2012

Festival della Commedia Antica MUSEO NAZIONALE ETRUSCO ''POMPEO ARIA'', MARZABOTTO (BO)

Sei serate tra satira, dramma, teatro classico, novelle rinascimentali e suggestioni moderne. In cartellone anche Natalino Balasso, Manuela Mandracchia, Alfio e Mattia Antico.

COMUNICATO STAMPA

T ra g e d ia e s a tira , m u s ic a e c o m m e d ia d e ll’a rte , s u g g e s tio n i d a i g ra n d i a u to ri c la s s ic i e n o v e lle d e l rin a s c im e n to b o lo g n e s e . P u n ta s u lla v a rie tà la te r z a e d iz io n e d e l F e s tiv a l d e lla C o m m e d ia A n tic a d i M a rz a b o tto , s e i s e ra te a d a lto c o in v o lg im e n to e m o tiv o e q u a m e n te o s p ita te n e lle tre lo c a tio n d e l p a rc o a rc h e o lo g ic o e d e lla n e c ro p o li e s t d e lla c ittà e tr u s c a (v ia P o r r e tta n a S u d 1 3 ), e d e lla P ie v e d i S . L o re n z o a P a n ic o (v ia L a m a d i R e n o 3 2 ), ris a le n te a lla m e tà d e i X II s e c o lo e re s ta u ra ta n e l 19 13 . P rim a d e g li s p e tta c o li n e ll’a re a a rc h e o lo g ic a , il d ire tto re P a o la D e s a n tis c o n d u c e u n a v is ita g u id a ta g ra tu ita a l m u s e o e a g li s c a v i (o re 1 8 .3 0 ); o g n i s e ra ta è p re c e d u ta d a a p e ritiv o , h a p p y h o u r o c e n a a c u ra d e i ris to ra to ri d e lla z o n a In c a s o d i m a lte m p o , le r a p p r e s e n ta z io n i s i te r r a n n o a l T e a tr o C o m u n a le d i M a r z a b o tto (v ia M a tte o tti 1), e s c lu s e “L e P o r re tta n e ” (1 a g o s to ), g ià in p ro g r a m m a a ll’in te rn o d e lla P ie v e . T u tti g li s p e tta c o li s o n o a in g re s s o g ra tu ito , e s c lu s i q u e lli d e l 1 0 e 2 8 lu g lio c h e d a n n o c o m u n q u e d iritto , c o n s e rv a n d o il b ig lie tto , a ll'in g re s s o g ra tu ito a l m u s e o fin o a lla d o m e n ic a s u c c e s s iv a . L ’e d iz io n e d i q u e s t’a n n o p ro p o n e u n c a rte llo n e d i a s s o lu ta n o v ità n e l p a n o ra m a d e l te a tro c la s s ic o e s tiv o . S i c o m in c ia il 1 0 lu g lio (n e c ro p o li e s t, o re 2 1 , in g re s s o 1 0 e u r o ) c o n N a ta lin o B a la s s o c h e d à v ita a l p iù c la s s ic o d e i p o e m e tti p s e u d o o m e ric i, q u e lla b a tra c o m io m a c h ia (“ L a B a tta g lia d e i to p i e d e lle ra n e ” ) c o n t in u a

146


Marzabotto: Festival della Commedia Antica dal 10 di luglio | Mediterranews

COLLABORATORI

VIDEOS SALUTE

MEDI….TERRANDO…. VIDEOS PUBBLICITÀ 9 Luglio 2012

Marzabotto:)Festival)della)Commedia)Antica)dal)10)di)luglio

Festival della Commedia Antica: da Andromaca alle percussioni, dai Persiani a Leopardi e Omero, una ricetta estiva a firma del Comune di Marzabotto Sei appuntamenti tra reading, teatro, e musica al fresco del Parco Archeologico di Print Email Post Republish Marzabotto, tra un bicchiere di vino e le storie di un teatro antico, in perfetta sintonia con i giorni nostri Area archeologica Misa- via Porrettana Sud 13 – Marzabotto (Bologna) Marzabotto. Festival della Commedia Antica: da Andro Si ricomincia dal numero tre: parte la terza edizione del Festival della Commedia Antica, una rassegna voluta a firma del Comune di Marzabotto fortemente dal Comune di Marzabotto che propone un’offertaSei estiva appuntamenti sul territorio che si differenzia la qualità e i teatro, e m traperreading, contenuti degli spettacoli proposti. vino e le storie di un teatro antico, in perfet Il palcoscenico scelto quest’anno si sdoppia: il Museo Nazionale Etrusco con il Parco Archeologico di Marzabotto e la Pieve di San Lorenzo di Panico. In quest’ultimo sito gli spettacoli si terranno in una pregevole chiesa Area archeologica Misa- via Porretta romanica sul cui sagrato a picco sul fiume sarà possibile cenare prima delle rappresentazioni. I luoghi sono in perfetta simbiosi con gli spettacoli presentati,Marzabotto. legati alla tradizione antica del teatro e alla sua ripresa fra Medioevo e Rinascimento. La fama raggiunta dal Festival ha conquistato sempre più artisti, che con la loro generosa bravura fanno assaporare la commedia e la tradizione antica con format più divulgativi e più portata di tutti. Tradal gli artisti, Natalino Balasso, attore la terz Siallaricomincia numero tre: parte e scrittore, blogger e autore satirico, Pasquale Mirra, un talentuoso vibrafonista affermato in campo internazionale, Alfio fortemente dal Comune di Marzabotto che Antico, un percussionista che unisce la tradizione popolare siciliana alla musica contemporanea, Filippo Amoroso e Massimiliano Farau che firmano l’adattamento della Andromaca di Racine, Claudio Carboni e Carlo contenuti degli spettacoli proposti. Maver che hanno composto musiche originali per la prima serata del festival, e tanti altri. “Tra le novità di rilievo e che ci incoraggiano a proseguire il nostro impegno – sottolinea Simonetta Monesi, vicesindaco palcoscenico sceltosi quest’anno si sdop del Comune di Marzabotto, nonché Assessore alla Cultura – Il c’è l’immagine utilizzata nel manifesto: tratta di una tela che ci è stata offerta da Michele Ciacciofera, noto artista contemporaneo che da qualche anno si dedica anche alla Marzabotto la Pieve San Lorenzo scenografia teatrale. Pittore dell’essere e dell’esistere, dell’umano troppo umano e dele sublime, Ciaccioferadi tesse attraverso le sue tele unsul racconto tocca, di volta volta, molteplici registri: dal lirismopossibile del colore che suggerisce chiesa romanica cuichesagrato a inpicco sul fiume sarà cenare prima del l’idea di paesaggio, di immense distese I luoghi in perfetta simbiosi con gli spettacoli desertichesono e dell’infinito di orizzonti sconfinati, all’orrore per i drammi dell’individuo.” presentati, legati alla tradizio Il 10 luglio andrà in scena nello splendido scenario della Necropoli Est La Battaglia dei Topi e delle Rane, spettacolo inaugurale del festival, con Natalino Annunci Google Jazz Festival Opera Teatri Teatro Spettacoli Balasso, Claudio Carboni (sax) Carlo Maver (bandoneon), Pasquale Mirra (vibrafono). La rappresentazione è prodotta dal Festival Commediaha Antica. Si tratta di un testosempre amatissimo, sulla attribuzioneche nei con la loro La interamente fama raggiunta daldella Festival conquistato piùcuiartisti, secoli i filologi si sono divisi (e molti lo hanno considerato opera originale di Omero), che fu tradotto da Giacomo format divulgativi e più alla portata di tutti. Tra gli artisti, Natalino Balasso Leopardipiù nel 1826. Per la serata di apertura è previsto un offerto dall’Amministrazione Comunale di Marzabotto. vibrafonista affermato inbrindisi campo internazionale, Alfio Antico, un percussionist Un’altra opera di notevole importanza della rassegna è il primo capolavoro di J. Racine, il primo esempio del suo teatro Filippo Amoroso epsicologico: Massimiliano Farau firmano di nuda passione e realismo Filippo Amoroso ha ridotto che e adattato la tragedia in l’adattamento 5 atti composta nel 1667, della And inglobandooriginali le tematiche dell’Andromaca di Euripide. musiche per la prima serata del festival, e tanti altri. Festival della Commedia Antica Programmazione

“Tra le novità di rilievo e che ci incoraggiano a proseguire il nostro impegno – so Assessore alla Cultura – c’è l’immagine utilizzata nel manifesto: si tratta 147   di una t che da qualche anno si dedica anche alla scenografia teatrale. Pittore dell’esser


Marzabotto (BO). Festival della Commedia Antica: sei serate tra satira, dramma, teatro classico e moderno

Marzabotto (BO). Festival della Commedia Antica: serate tra s 9 Lugliosei 2012 teatro classico e moderno

Marzabotto (BO). Festival della Commedia Antica: sei serate tra satira, dramma, teatro classico e moderno comunicato

Marzabotto (BO) - Sere d’estate al Parco archeolog alla Pieve di Panico

Marzabotto (BO) - Sere d’estate al Parco archeologico della città etrusca e alla FESTIVAL DELLA COMMEDIA ANTICA (terza edizione Pieve di Panico

comunicato

Sei serate tra satira, dramma, teatro classico e su

FESTIVAL DELLA COMMEDIA ANTICA (terza edizione)In cartellone anche Natalino Balasso, Manuela Ma Mattia Antico

Sei serate tra satira, dramma, teatro classico e suggestioni moderne In cartellone anche Marzabotto (BO), daldella 10 luglio al 1 agosto MarzabottoAlfio (BO) - eSere d’estateAntico al Parco archeologico città etrusca e 2012 Natalino Balasso, Manuela Mandracchia, Mattia

alla Pieve di Panico

Marzabotto (BO), dal 10 luglio al 1 agosto 2012

Parco archeologico e Necropoli est via Porrettana Sud n. 13, Marzabotto

Pieve Panico Parco archeologico e NecropoliFESTIVAL est viaDELLA Porrettana Sud n.di13, Marzabotto COMMEDIA ANTICA (terza edizione)

Via Lama di Reno n. 32, Marzabotto

Pieve di Panico Via Lama di Reno n. 32, Marzabottoinfo 051 932907 – 334 6933488

Sei serate tra satira, dramma, teatro classico e suggestioni moderne Tragedia e satira, musica e commedia dell’arte, sugg info 051 932907 – 334 6933488In cartellone anche Natalino Balasso, Mandracchia, Alfio e bolognese. Punta classiciManuela e novelle del rinascimento edizione del Festival della Commedia Antica di Marza Mattiadell’arte, Antico suggestioni Tragedia e satira, musica e commedia dai grandi autori classici e coinvolgimento emotivo equamente ospitate nelle tr

novelle del rinascimento bolognese. Punta sulla varietà la archeologico terza edizione Festival e delladel necropoli est della città etrusca e della Pieve di S. emotivo Lorenzo a Panico (via Lama di Ren della Commedia Antica di Marzabotto, sei serate ad alto coinvolgimento Marzabotto (BO), dalarcheologico 10 luglio aldei1 agosto 2012enecropoli XII restaurata nel equamente ospitate nelle tre location del parco e secolo della est1913. della Marzabotto (BO). Festival della Commedia Antica: sei città etrusca (via Porrettana Sud 13), e della Pieve di S. Lorenzo a Panico (via Lama di serate tra satira, dramma, teatro classico e moderno Prima degli spettacoli nell’area archeologica, il diret Reno 32), risalente alla metà dei XII secolo e restaurata nel 1913.una visita guidata gratuita al museo e agli s conduce

Parco archeologico e Necropoli est via Porrettana Sud n. 13, Marzabotto

serata è preceduta da aperitivo, happy hour o cena a cura dei ristoratori della zona In caso di maltempo, le rappresentazioni si terranno al Teatro Comunale di Marzabotto (via Matteott Prima degli spettacoli nell’area archeologica, il direttore Paola Desantis Porrettane” (1 agosto), già in programma all’interno della Pieve. Tutti gli spettacoli sono a ingresso del 10 e 28 luglio chealdanno comunque conservando il biglietto, all'ingresso gratuito al museo conduce una visita guidata gratuita museo e agli diritto, scavi (ore 18.30); ogni serata è successiva.

preceduta da aperitivo, happy hourPieve o cena a cura dei ristoratori della zona di Panico

Via Lama sidi Reno n. 32, Marzabotto In caso di maltempo, le rappresentazioni terranno Marzabotto Si comincia il 10 luglio (necropoli est, oreal 21,Teatro ingressoComunale 10 euro) condi Natalino Balasso che dà vita al p pseudo omerici, quella batracomiomachia (“La Battaglia dei topi e delle rane”) della tradotta nel 1826 da (via Matteotti 1), escluse “Le Porrettane” (1 agosto), già in programma all’interno Il 14 luglio (necropoli est, ore 21), è la volta di Alfio e Mattia Antico che trascinano il pubblico nel lo Pieve. Tutti gli spettacoli sono a ingresso gratuito, esclusi quelli del 10 e 28 luglio che e strumenti della tradizione mediterranea con “Semu suli, semu tuttu” (siamo soli siamo tutto), spet info 051 932907 – 334 6933488 danno comunque diritto, conservando il biglietto, gratuito al museo fino alla incentrato sul prodigio della nascita deiall'ingresso suoni. domenica successiva. Il 19 luglio la kermesse si sposta alla Pieve di Panico (ore 21) dove la FraternalCompagnia mette in s

L’edizione di quest’anno propone un cartellone di assoluta novità nel panorama del teatro classico e

Tragedia e satira, musica e commedia dell’arte, suggestioni dai grandi autori classici e novelle del rinascimento bolognese. Punta sulla varietà la terza edizione del Festival della Commedia Antica di Marzabotto, sei serate ad alto coinvolgimento emotivo equamente ospitate nelle tre location del parco 148 http://www.beniculturali.it/mibac/export/MiBAC/sito-MiBAC/Contenuti/MibacUnif/Comunicati/visualizza_asset.html_770877786 archeologico e della necropoli est della città etrusca (via Porrettana Sud 13),

viaggio nella figura del dottore bolognese dalle origini ai giorni nostri, tra castracani, cialtroni e vend Il 22 luglio (ore 19.30) si torna nel Parco Archeologico della città Etrusca per l’atto unico “I Persiani segue spinato di parole sulla guerra, il nemico e la nostra fine quotidiana”, riflessioni su conflitti, aggressiv sopraffazione a cura del Laboratorio Teatro (In)Stabile, su suggestioni da Eschilo, Sofocle, Euripide, D


Marzabotto (BO). Festival della Commedia Antica: sei serate tra satira, dramma, teatro classico e moderno

09/07/12 10:19

Marzabotto (BO). Festival della Commedia Antica: sei serate tra satira, dramma, teatro classico e moderno

9 Luglio 2012

comunicato Marzabotto (BO) - Sere d’estate al Parco archeologico della città etrusca e alla Pieve di Panico FESTIVAL DELLA COMMEDIA ANTICA (terza edizione) Sei serate tra un satira, dramma, teatro classico e suggestioninovità moderne nel panorama del L’edizione di quest’anno propone cartellone di assoluta In cartellone anche Natalino Balasso, Manuela Mandracchia, Alfio e Mattia Antico il 10 luglio (necropoli est, ore 21, ingresso 10 euro) teatro classico estivo. Si comincia con Natalino Balasso che dà vita (BO), al più dei2012poemetti pseudo omerici, quella Marzabotto dal 10classico luglio al 1 agosto batracomiomachia (“La Battaglia dei etopi e est delle rane”) tradotta nel 1826 da Giacomo Parco archeologico Necropoli via Porrettana Sud n. 13, Marzabotto Leopardi Il 14 luglio (necropoli est, ore 21), è la volta di Alfio e Mattia Antico che Pieve di Panico trascinano il pubblico nel loro mondo di percussioni e strumenti della tradizione Via Lama di Reno n. 32, Marzabotto mediterranea con “Semu suli, semu tuttu” (siamo soli siamo tutto), spettacolo classico info 051 932907 – 334 6933488 incentrato sul prodigio della nascita dei suoni. Il 19 luglio la kermesse si sposta alla Tragedia e satira, musica e commedia dell’arte, suggestioni dai grandi autori classicila e novelle del rinascimento bolognese. Punta sulla varietà terza Pieve di Panico (ore 21) dove FraternalCompagnia mette inla scena “Visita al dottore”, edizione del Festival della Commedia Antica di Marzabotto, sei serate ad alto viaggio nella figura del dottore bolognese dalle origini giorni nostri, tra castracani, coinvolgimento emotivo equamente ospitate nelle treai location del parco archeologico e della necropoli est della città etrusca (via Porrettana Sud 13), cialtroni e venditori d’ariae fritta Il 22 luglio (ore 19.30) si torna della Pieve di S. Lorenzo a Panico (via Lama di Reno 32), risalente allanel metà Parco Archeologico dei XII secolo e restaurata nel 1913. della Etrusca per unico “I Persiani di tutte le guerre. Un filo spinato di parole Marzabottocittà (BO). Festival della Commedia Antica:l’atto sei serate tra satira, dramma, teatro classico e moderno Prima degli spettacoli nell’area archeologica, il direttore Paola Desantis sulla guerra, il nemico e laconduce nostra fine quotidiana”, riflessioni una visita guidata gratuita al museo e agli scavi (ore 18.30);su ogniconflitti, aggressività e serata è preceduta da aperitivo, happy hour o cena a cura dei ristoratori della zona desideri di sopraffazione a cura del Laboratorio Teatro (In)Stabile, su suggestioni da In caso di maltempo, le rappresentazioni si terranno al Teatro Comunale di Marzabotto (via Matteotti 1), escluse “Le Porrettane” (1 Sofocle, agosto), già in programma all’interno della Pieve. Tutti gliUngaretti, spettacoli sono a ingresso gratuito, esclusi quelli Eschilo, Euripide, Dostoevskij, del 10 e 28 luglio che danno comunque diritto, conservando il biglietto, all'ingresso gratuito al museo fino alla domenica successiva.

Pavese altri propone Sempre nel diparco archeologico, il 28 luglio L’edizione di e quest’anno un cartellone assoluta novità nel panorama del teatro classico estivo. (ore 21, ingresso 10 euro), Si comincia il 10 luglio (necropoli est, ore 21, ingresso 10 euro) con Natalino Balasso che dà vita al più classico dei poemetti Manuela Mandracchia e Graziano Piazza portano in scena “Andromaca” di J. Racine, pseudo omerici, quella batracomiomachia (“La Battaglia dei topi e delle rane”) tradotta nel 1826 da Giacomo Leopardi Il 14 luglio (necropoli est, ore 21), è la volta di Alfio e Mattia Antico che trascinano il pubblico nel loro mondo di percussioni asciutta analisi rapporto e tutto), metafora del conflitto tra difesa della e strumenti della tradizione del mediterranea con “Semuvittima-carnefice suli, semu tuttu” (siamo soli siamo spettacolo classico incentrato sul prodigio della nascita dei suoni. razza e bisogno di sottometterla. Infine il 1 agosto (ore 21), all’interno della Pieve di Il 19 luglio la kermesse si sposta alla Pieve di Panico (ore 21) dove la FraternalCompagnia mette in scena “Visita al dottore”, viaggio nella figura del dottore bolognese dalle origini ai giorni nostri, tra castracani, cialtroni e venditori d’aria fritta Panico, Cappella Musicale e Teatro Antico di San Giacomo Maggiore presentano “Le Il 22 luglio (ore 19.30) si torna nel Parco Archeologico della città Etrusca per l’atto unico “I Persiani di tutte le guerre. Un filo spinato di parole sulla guerra, il nemico e la nostra fine quotidiana”, riflessioni su conflitti, aggressivitàdel e desideri di Porrettane”, irriverente e sboccata raccolta di novelle rinascimento bolognese, sopraffazione a cura del Laboratorio Teatro (In)Stabile, su suggestioni da Eschilo, Sofocle, Euripide, Dostoevskij, Ungaretti, scritte da Sabadino degli Arienti, quattrocentesca penna e calamaio dei Bentivoglio. http://www.beniculturali.it/mibac/export/MiBAC/sito-MiBAC/Contenuti/MibacUnif/Comunicati/visualizza_asset.html_770877786.html

Pagina 1 di 2

L’area archeologica di Marzabotto è la cornice ideale per rappresentazioni di teatro classico, che ospita ogni estate fin dal 1997. Un appuntamento di grande rilevanza culturale che contribuisce a valorizzare ulteriormente un sito archeologico di suggestiva bellezza e straordinaria importanza scientifica, dimostrando al tempo stesso l’attualità e sostanziale modernità della letteratura antica. Il Festival della Commedia Antica è promosso da Comune di Marzabotto e Provincia di Bologna, in collaborazione con Direzione Regionale per i Beni Culturali e Paesaggistici dell’Emilia-Romagna, Soprintendenza per i Beni Archeologici dell’Emilia-Romagna, Regione Emilia-Romagna e Parco Storico Naturalistico di Monte Sole Info e prenotazioni: Biblioteca tel. 051 932907 - e-mail: biblio@comune.marzabotto.bo.it cell. 334 6933488 - www.comune.marzabotto.bo.it www.infrasuoni.com

149


Backstage. Festival della Commedia Antica Terza Edizione « Radio Frequenza Appennino

Backstage. Festival della Commedia Antica Terza Edizione « Radio Frequenza Appennino

Home Home

Chi(siamo

Programmi

Chi(siamo

Programmi

Notizie

8 Luglio 2012

Backstage. Festival della Commedia Antica Backstage. Festival della Terza Edizione

Terza Edizione

Archivio notizie

Commedia Antic Seleziona!mese

domenica 8 luglio, 2012

domenica 8 luglio, 2012

Recommend this on Google

In!estate!!le!iniziative!all’aria!aperta!si!moltiplicano!ed!anche Recommend this on Google l’appennino!rinfresca!le!sue!serate!fra!sagre,!Marzanotte!e!teatro classico.!Radio!Frequenza!Appennino!seguirà!con!e!per!voi!la Cerca:! terza!edizione!del!Festival!della!Commedia!Antica!da!Andromaca In!estate!!le!iniziative!all’aria!aperta!si!moltiplicano!ed!anch alle!percussioni,!dai!Persiani!a!Leopardi!e!Omero!fra!il!Museo l’appennino!rinfresca!le!sue!serate!fra!sagre,!Marzanotte!e! P.Aria!e!la!Pieve!di!Panico!Marzabotto!(Bologna).!!I!Greci classico.!Radio!Frequenza!Appennino!seguirà!con!e!per!voi!l sembrano!trovarsi!davvero!bene!in!casa!degli!Etruschi,!ancor!di più!se!ad!aprire!la!rassegna,!raccontandoci!la!Battaglia!dei!Topi!e terza!edizione!del!Festival!della!Commedia!Antica!da!Andro delle!Rane,!c’è!Natalino!Balasso.!Al!nastro!di!partenza!il!10!luglio alle!percussioni,!dai!Persiani!a!Leopardi!e!Omero!fra!il!Muse alle!20!!nella!Necropoli!del!Museo!Etrusco!a!Marzabotto!(Bologna)!il!primo!dei!sei P.Aria!e!la!Pieve!di!Panico!Marzabotto!(Bologna).!!I!Greci appuntamenti!in!calendario!in!cui!!Il!Festival!coniuga!opere!classiche,!buon!cibo!e!archeologia. !Ospiti,!interviste!e!curiosità!on!air.!Tutti!i!giorni!ore!10:00!,15:00!,20:00!!Vi!accompagniamo!fra sembrano!trovarsi!davvero!bene!in!casa!degli!Etruschi,!anco !i!sapori!sonori!e!narrativi!anche!su!facebook!!!

Cerca nel sito

Podcast: “Ultime

più!se!ad!aprire!la!rassegna,!raccontandoci!la!Battaglia!dei!T Irene!Spadaro delle!Rane,!c’è!Natalino!Balasso.!Al!nastro!di!partenza!il!10!l alle!20!!nella!Necropoli!del!Museo!Etrusco!a!Marzabotto!(Bologna)!il!primo!dei!sei appuntamenti!in!calendario!in!cui!!Il!Festival!coniuga!opere!classiche,!buon!cibo!e!archeo Pubblicalo!su!Delicious Pubblicalo!su!Facebook !Ospiti,!interviste!e!curiosità!on!air.!Tutti!i!giorni!ore!10:00!,15:00!,20:00!!Vi!accompagnia Aggiungilo!a!MySpace Send!via!Gmail !i!sapori!sonori!e!narrativi!anche!su!facebook!!! Aggiungilo!a!LinkedIn Pubblicalo su!Twitter Aggiungilo!a!FriendFeed Irene!Spadaro 1 @IreneSpadaro, festival commedia antica, Aggiungilo!a!Oknotizie Tags: 1 http://festivaldellacommediaantica.blogspot.it/, Marzabotto 1 1 Pubblicato in featured Pubblicalo!su!Delicious 1 Commenti: Nessun Commento » 1 Pubblicalo!su!Facebook 1 Aggiungilo!a!MySpace 1 Send!via!Gmail 1

Scrivi un

Aggiungilo!a!LinkedIn Pubblicalo su!Twitter Aggiungilo!a!FriendFeed 1 @IreneSpadaro, festival commedia antica, Aggiungilo!a!Oknotizie Tags: 1 http://festivaldellacommediaantica.blogspot.it/, Marzabotto 1 1 Pubblicato in featured 1 Commenti: Nessun Commento » 1 commento 1 !Nome!(obbligatoria) 1 Iscriviti alla News 1 !Email!(non!sara'!pubblicata)!(obbligatoria)

Il!tuo!nome

!Sito!internet

La!tua!email

150

Invio


7 Luglio 2012

FESTIVAL DELLA COMMEDIA ANTICA RICETTA ESTIVA DEL COMUNE DI MARZABOTTO di Eleonora Giorni // pubblicato il 07 Luglio, 2012

Ultimissimi giorni di attesa per il debutto della terza edizione del Festival della Commedia Antica a Marzabotto, una proposta estiva che si differenzia per qualità e diversità dei contenuti che spaziano da tragedia e satira, musica e commedia dell’arte, dai grandi autori classici alle novelle del rinascimento bolognese. Novità sul palcoscenico scelto che si sdoppia: il Museo Nazionale Etrusco con il Parco Archeologico di Marzabotto e la Pieve di San Lorenzo di Panico, in quest’ultimo sito gli spettacoli si terranno in una chiesa romanica sul cui sagrato, a picco sul fiume, sarà possibile cenare prima delle rappresentazioni. Luoghi sono in perfetta simbiosi con gli spettacoli presentati e legati alla tradizione antica del teatro e alla sua ripresa fra Medioevo e Rinascimento. Tra gli artisti presenti, Natalino Balasso, attore e scrittore, blogger e autore satirico, Pasquale Mirra, un talentuoso vibrafonista affermato in campo internazionale, Alfio Antico, un percussionista che unisce la tradizione popolare siciliana alla musica contemporanea, Filippo Amoroso e Massimiliano Farau che firmano l’adattamento della Andromaca di Racine, Claudio Carboni e Carlo Maver che hanno composto musiche originali per la prima serata del festival.

segue

151


7 Luglio 2012

Alla conferenza stampa di presentazione, l'assessore alla cultura del Comune Simonetta Monesi, ha sottolineato “Tra le novità di rilievo e che ci incoraggiano a proseguire il nostro impegno c’è l’immagine utilizzata nel manifesto: si tratta di una tela che ci è stata offerta da Michele Ciacciofera, noto artista contemporaneo che da qualche anno si dedica anche alla scenografia teatrale. Pittore dell'essere e dell'esistere, dell'umano troppo umano e del sublime, Ciacciofera tesse attraverso le sue tele un racconto che tocca, di volta in volta, molteplici registri: dal lirismo del colore che suggerisce l'idea di paesaggio, di immense distese desertiche e dell'infinito di orizzonti sconfinati, all'orrore per i drammi dell'individuo.” Alla Necropoli Est, per la serata inaugurale del 10 luglio è in cartellone un testo amatissimo, La Battaglia dei Topi e delle Rane, con Natalino Balasso, Claudio Carboni (sax) Carlo Maver (bandoneon), Pasquale Mirra (vibrafono). La rappresentazione - sulla cui attribuzione nei secoli i filologi si sono divisi e molti lo hanno considerato opera originale di Omero e tradotta da Giacomo Leopardi nel 1826 - è interamente prodotta dal Festival della Commedia Antica. Altra opera di notevole importanza della rassegna è il primo capolavoro di J. Racine, limpido esempio del suo teatro di nuda passione e realismo psicologico: Filippo Amoroso ha ridotto e adattato la tragedia in 5 atti composta nel 1667, inglobando le tematiche dell’Andromaca di Euripide

152


marginale nella vita dell’uomo, come la maggioranza degli «aventi dirit spesso ama credere. È fondamentale, per tutti, soprattutto se vuole anda dentro» di sé, se si vuole capire. Ma come si può comprenderne appieno l’im dove bisogna Soul partire?Festival» [→ continuaLa a leggere] «Porretta musica

dell’anima

(Chiara Sirk) Venticinque anni«Diabolus sono un belintraguardo e ilvirtuosism musica», Porretta Soul Festival li compie nell’edizione Giacomo festival 2012. Venticinque anni e non li dimostra, per l’entusiasmo con [→ continua a leggere] cui è guidato, da sempre, da Graziano Uliani, al quale chiediamo: soddisfatto? «Sì, anche perché non avrei mai pensato di arrivarci». [→ continua a leggere]

7 Luglio 2012 La music «Porretta Soul Festival» Omaggio a Pascoli La canzone del Paradiso dell’anima

(Paolo Zuffada) Centenario della morte di Giovanni Pascoli: nella Sirk) cittàVenticinque che l’ha visto (Chiara anni sono un bel docente universitario e poeta tra iSoul più Festival insigni lidelcompie nell’e Porretta Venticinquesianni e non lisulla dimostra, per l’en Novecento le iniziative per celebrarlo contano è guidato,a leggere] da sempre, da Graziano U punta delle dita di una mano. cui [→ continua

chiediamo: soddisfatto? «Sì, anche perché pensato di arrivarci». [→ continua a leggere]

Marzabotto, in scena dottori e ciarlatani

(Chiara Sirk) Il Festival della Commedia antica, fortemente a Pascoli canzone de voluto dall’Assessore alla Omaggio Cultura del ComuneLa di (Paolo Zuffada) Centenario della appuntamenti: morte di Giovanni Pascoli: Marzabotto, prosegue con due giovedì 19, nella città docente universitario eporta poeta tra i più ore 21, nella Pieve di Panico, la Fraternalcompagnia Novecento le iniziative per in scena «Visita al dottore, ciarlatani, dottori, castracani»,celebrarlo si punta dita di una mano. [→ continua a testo e regia di Romano Danielli. [→ delle continua a leggere]

Marzabotto, in scena dottori e cia

(Chiara Sirk) Il Festival della Commedia anti dall’Assessore alla Cultura del Marzabotto, prosegue con due appuntamen (Chiara Sirk) Antonio Faeti torna in cattedra il 16 ottobre. 21, nella di ePanico, L’anno accademico iniziava inore ottobre, unaPieve volta, lui, perla Fraternalcom in scena «Visita al dottore, per ciarlatani, dottor molti anni unico Professore ordinario di Letteratura testo e regia di Romano Danielli. l’Infanzia negli atenei italiani deve ricordarsi bene di quel [→ continu

Faeti, il posto delle fragole voluto

[→ continua a leggere]

momento, vissuto tante volte prima di lasciare l’università per dedicarsi a tempo pieno a quello che ama.

Faeti, il posto delle fragole Teatro Comunale. «Les misérables», da Hugo al musical

(Chiara Sirk) Antonio Faeti torna in cattedr

(Chiara Sirk) Non si ferma mai il Comunale e da mercoledì 18 a sabato 21 luglio (repliche L’anno accademico iniziava in ottobre, una ore 20.30, venerdì 20, ore 18) offre alla città un musical: debutta in Italia il celeberrimo molti anni unico Professore ordinario di L «Les misérables», scritto nel 1980 da Claude-Michel Schonberg (musiche) e Alain Boublil 153   l’Infanzia negli atenei italiani deve ricordar

momento, vissuto tante volte prima l’università per dedicarsi a tempo pieno a qu


7 Luglio 2012

FESTIVAL DELLA COMMEDIA ANTICA Marzabotto 10 luglio - 1 agosto Sei appuntamenti tra reading, teatro, e musica al fresco del Parco Archeologico di Marzabotto, tra un bicchiere di vino e le storie di un teatro antico, in perfetta sintonia con i giorni nostri Anche quest’anno aperitivi ed happy hour a cura di vari ristoratori locali. PROGRAMMA Per informazioni e prenotazioni: 051 932907 - 334 6933488 biblio@comune.marzabotto.bo.it Area archeologica Misa via Porrettana Sud 13 Marzabotto

154


Teatro classico in Emilia-Romagna: Sarsina, Veleia, Marzabotto — E-R

Cultura

6 Luglio 2012

Teatro classico in Emilia-Romagna: Sarsina, Veleia, Marzabotto

Teatro classico in Emilia-Rom

Teatro classico, fra commedia e tragedia nel nome di Plauto a Sarsina, e nelle aree archeologiche di Veleia Romana e della città etrusca di Misa

Teatro classico, fra commedia e tragedia archeologiche di Veleia Romana e della c Il Plautus Festival, punto di riferimento ormai solidissimo del teatro classico nelle estati Varie sono le proposte di teatro classico in Emilia-Romagna nelle prossime settimane, a partire dal Plautus Festival di Sarsina, per includere anche il Festival di Veleia Romana, in provincia di Piacenza, e delle recite classiche dell'area archeoloica di Marzabotto. italiane, prosegue il suo cammino all’insegna della contaminazione dei generi e del legame fra novità e tradizione. La direzione artistica di Cristiano Roccamo, artista che nasce nella “Commedia dell’Arte”, si traduce in grande attenzione verso la tradizione del teatro italiano e insieme nella volontà di farla rivivere nel presente. Per la stagione teatrale 2012 è previsto un cartellone ricco, con nomi importanti del panorama nazionale, ed alcuni anche “insoliti” per le programmazioni classiche, quali Massimo Venturiello, Michele Placido, Elisabetta Pozzi, Manuela Mandracchia, Ivana Monti, Edoardo Siravo, Lello Arena, Giuseppe Pambieri. Nove appuntamenti, concentrati in poche settimane, che trascinano lo spettatore, a ritmo serrato, in un vorticoso viaggio attraverso i secoli, coinvolgendolo in un percorso di immedesimazione e confronto con grandi momenti del teatro e della storia. L’apertura del Festival, domenica 15 luglio, è affidata al “padrone di casa” con una delle commedie più note e rappresentative della sua arte: "Pseudolo", in scena in Prima Nazionale, per la regia di Cristiano Roccamo. Nei panni del protagonista Massimo Venturiello. Pseudolus fu scritta da Plauto intorno ai 60 anni d'età e rappresenta una delle sue commedie più celebri e meglio riuscite, di cui lo stesso era particolarmente orgoglioso. Motti di spirito, giochi di parole, interventi rivolti al pubblico, coinvolgono lo spettatore direttamente come complice della scena e mostrano come il sorriso rappresenti un ottimo strumento di esplorazione dell’animo umano.

Michele Placido

Il Festival prosegue il 22 luglio con "Capitan Fracassa", tratto dal romanzo di Théophile Gautier, dove la maschera del soldato fanfarone e millantatore (di evidente origine plautina) viene ingentilita in un’operazione lassica di metateatro con la figura di un nobile decaduto che, per amore, si unisce ad una compagnia di attori girovaghi. Nel ruolo del protagonista un istrionico Lello Arena, per la regia di Claudio Di Palma.

Varie sono le proposte di teatro classico in Em segue Festival di Sarsina, per includere anche il Fes recite classiche dell'area archeoloica di Marzab 155


Teatro classico in Emilia-Romagna: Sarsina, Veleia, Marzabotto — E-R Cultura

Cultura

6 Luglio 2012

Teatro classico in Emilia-Romagna: Sarsina, Veleia, Marzab

I personaggi plautini hanno reso le sue opere un’inesauribile fonte d’ispirazione per molti autori del classico, panorama fra teatrale italiano ed i quali – solo per citarne alcuni - e nelle aree Teatro commedia e europeo, tragediafranel nome di Plauto a Sarsina, Machiavelli, Shakespeare, Molière e Goldoni. È infatti ispirata a Plauto la commedia archeologiche di Veleia Romana e della città etrusca di Misa "Clizia", di Niccolò Machiavelli, in scena sabato 28 luglio. Protagonisti due attori Giuseppe Pambieri e Lia Tanzi il cui sodalizio artistico continua a segnare la storia del teatro italiano. La versione del regista Giacomo Zito è ricca di suggestioni visive e contributi musicali originali. A ricordare che il teatro, al tempo di Plauto, era allestito non in spazi ad esso specificatamente deputati, ma in ambiti informali e spesso improvvisati, domenica 29 luglio sarà il turno, in Piazza Plauto, dello spettacolo di Teatro Circo, comico e poetico al contempo, dal titolo "Klinke", per la regia di Philip Radice con Milo Scotton e Olivia Ferraris. Scatole, lampadari, valigie, oggetti luminosi, equilibri a 4 m d’altezza, acrobatica su scale in piedi nel vuoto, scalate al cielo su lunghi tessuti verticali, manipolazione di oggetti, verticalismi, per uno spettacolo che fonde le principali arti di rappresentazione: Michele Placido teatro, danza, tecniche circensi.

Varie sono greca, le proposte di teatro classico in Emilia-Romagna nelleesordirà prossimesulla settimane, La tragedia da sempre grande protagonista al Plautus Festival, scena a partire della 52° edizione giovedì agosto, con un’opera di danza, teatro eRomana, musica: in provincia di Piacen Festival di Sarsina, per2includere anche il Festival di Veleia "Cassandra", per una drammaturgia curata da Aurelio Gatti e Elisabetta Pozzi, recite classiche dell'area archeoloica di Marzabotto. quest’ultima anche protagonista. Un ritorno, quello di Elisabetta Pozzi, al Plautus Festival, dopo la sua interpretazione in Maria Stuarda di Dacia Maraini nel 2001. Il Plautus Festival, punto di riferimento ormai solidissimo del teatro classico nelle estati italiane,

Domenica 5 agosto sarà la volta di William Shakespeare, l’autore più presente al Plautus suo cammino all’insegna delladicontaminazione deisuoi generi e del più legame novità"Re e tradizione. La d dopo, ovviamente, il “padrone casa”, con uno dei drammi noti efra attuali: Lear", interpretato da Michele Placido, cheche firma anche la “Commedia regia insiemedell’Arte”, a Francesco artistica di Cristiano Roccamo, artista nasce nella si traduce in gran Manetti.

verso la tradizione del teatro italiano e insieme nella volontà di farla rivivere nel presente.

La tragedia ritorna sulla scena mercoledì 8 agosto con un testo del drammaturgo francese Per laRacine: stagione"Andromaca", teatrale 2012 ènell’adattamento previsto un cartellone ricco, con nomi importanti Jean di Filippo Amoroso. Nei panni di del panorama nazi Andromaca, per la regiaclassiche, di Massimiliano Farau. Venturiello, Michele Placid alcuni ancheManuela “insoliti”Mandracchia, per le programmazioni quali Massimo

Pozzi, Manuela Mandracchia, Ivana la Monti, Edoardo Lello Arena, Giuseppe Pambieri. Nov D’impronta fortemente autobiografica, tragedia venne Siravo, immediatamente tacciata di immoralità perché ritenuta uninelogio In realtà essa racconta, con laa profondità appuntamenti, concentrati pocheall’adulterio. settimane, che trascinano lo spettatore, ritmo serrato, in un v tramandata dai classici, le diverse sfumature dell’amore: quello che lega la madre viaggio attraverso secoli, coinvolgendolo in un percorso e confronto con gran Andromaca al figlio iAstianatte, Pirro ad Andromaca, Orestedi a immedesimazione Ermione, in un intreccio – quanto maieattuale – perché «l’amore non è fiamma che in core sta sepolta» . del teatro della storia.

Sabato 11 agosto l'intenso programma offre "Le Troiane" da Euripide e Seneca per L’apertura dele Festival, 15Emiliani, luglio, ècon affidata “padrone di casa” con una l’adattamento la regia didomenica Giuseppe IvanaalMonti e Edoardo Siravo. In delle commed una delle opere più intense della"Pseudolo", drammaturgiaingreca, in scena la la guerra rappresentative della sua arte: scenaEuripide in Primamette Nazionale, per regia di Cristian vista con l’occhio degli sconfitti, ma dalla quale, in definitiva, anche i vincitori escono vinti.

Nei panni del protagonista Massimo Venturiello. Pseudolus fu scritta da Plauto intorno ai 60 an segue rappresenta una delle sue commedie più celebri e meglio riuscite, di cui lo stesso era particolarment Motti di spirito, giochi di parole, interventi rivolti al pubblico, coinvolgono lo spettatore direttamen complice della scena e mostrano come il sorriso rappresenti un ottimo strumento di esplorazione 156   de umano.


Teatro classico in Emilia-Romagna: Sarsina, Veleia, Marzabotto — E-R Cultura

Cultura

6 Luglio 2012

Teatro classico in Emilia-Romagna: Sarsina, Veleia, Marzab

Il Plautus Festival propone a chiusura del cartellone, lunedì 13 agosto, una delle più note commedie di Plauto:fra "Casina", interpretata dai giovani attori del Teatrale edel Teatro classico, commedia e tragedia nel nome diLaboratorio Plauto a Sarsina, nelle aree Plautus, sotto la guida del direttore artistico Cristiano Roccamo.

archeologiche di Veleia Romana e della città etrusca di Misa

Il Festival di Teatro Antico di Veleia, che si svolge nell'area archeologica di Veleia Romana, a Lugagnano Val d'Arda (PC), è ormai prossimo alla conclusione. Fra i suoi cinque spettacoli l'ultimo, che si deve ancora svolgere, è l'anteprima nazionale dell'"Oreste", un'idea di Marco Bellocchio dall'"Oreste" di Euripide e da "I pugni in tasca" dello stesso Bellocchio. A Marzabotto (BO), quest'anno il palcoscenico si sdoppia: il Museo Nazionale Etrusco con il Parco Archeologico di Marzabotto e la Pieve di San Lorenzo di Panico. In quest’ultimo sito gli spettacoli si terranno in una pregevole chiesa romanica sul cui sagrato a picco sul fiume sarà possibile cenare prima delle rappresentazioni.

Placido IMichele luoghi sono in perfetta simbiosi con gli spettacoli presentati, legati alla tradizione antica del teatro e alla sua ripresa fra Medioevo e Rinascimento.

Varie sono le proposte di teatro classico in Emilia-Romagna nelle prossime settimane, a partire Tra gli artisti presenti Natalino Balasso, attore e scrittore, blogger e autore satirico, Festival di Sarsina, per includere anche il Festival di Veleia Romana, in provincia di Piacen Pasquale Mirra, un talentuoso vibrafonista affermato in campo internazionale, Alfio recite classiche dell'area archeoloica Marzabotto. Antico, un percussionista che unisce di la tradizione popolare siciliana alla musica contemporanea, Filippo Amoroso e Massimiliano Farau che firmano l’adattamento della Andromaca Racine, Claudio e Carlo Maver che hanno composto musiche Il Plautus di Festival, punto diCarboni riferimento ormai solidissimo del teatro classico nelle estati italiane, originali per la prima serata del festival, e tanti altri.

suo cammino all’insegna della contaminazione dei generi e del legame fra novità e tradizione. La d Ilartistica 10 lugliodiandrà in scena nello splendido della Necropoli Est Ladell’Arte”, Battaglia dei Cristiano Roccamo, artistascenario che nasce nella “Commedia si traduce in gran Topi e delle Rane, spettacolo inaugurale del festival, con Natalino Balasso, Claudio verso la tradizione teatro(bandoneon), italiano e insieme nella Mirra volontà di farla rivivere Carboni (sax) Carlodel Maver Pasquale (vibrafono). La nel presente.

rappresentazione è interamente prodotta dal Festival della Commedia Antica. Si tratta di un amatissimo, sulla cui attribuzione secoli i filologi sono divisi (e molti lodel panorama nazi Pertesto la stagione teatrale 2012 è previsto unnei cartellone ricco, si con nomi importanti hanno considerato opera originale di Omero), che fu tradotto da Giacomo Leopardi nel alcuni anche “insoliti” per le programmazioni classiche, quali Massimo Venturiello, Michele Placid 1826.

Pozzi, Manuela Mandracchia, Ivana Monti, Edoardo Siravo, Lello Arena, Giuseppe Pambieri. Nov Un’altra opera di notevole importanza della rassegna è il primo capolavoro di J. Racine, il appuntamenti, concentrati in poche settimane, che trascinano lo spettatore, a ritmo serrato, in un v primo esempio del suo teatro di nuda passione e realismo psicologico: Filippo Amoroso ha viaggioe attraverso secoli, coinvolgendolo in un di immedesimazione ridotto adattato laitragedia in 5 atti composta nelpercorso 1667, inglobando le tematichee confronto con gran dell’Andromaca di storia. Euripide. del teatro e della

L’apertura del Festival, domenica 15 luglio, è affidata al “padrone di casa” con una delle commed rappresentative della sua arte: "Pseudolo", in scena in Prima Nazionale, per la regia di Cristian Nei panni del protagonista Massimo Venturiello. Pseudolus fu scritta da Plauto intorno ai 60 an rappresenta una delle sue commedie più celebri e meglio riuscite, di cui lo stesso era particolarment 157   Motti di spirito, giochi di parole, interventi rivolti al pubblico, coinvolgono lo spettatore direttamen complice della scena e mostrano come il sorriso rappresenti un ottimo strumento di esplorazione de


- BO <br><u>Festival della Commedia Antica </u> - Teatro - LaProvinciadiCremona MARZABOTTO - BO <br><u>Festival della Commedia Antica </u> - Teatro - LaProvinciadiCremona

CENTRO STAMPA | CENTRO MARKETING&P STAMPA

HOME | CRONACA | TERRITORIO | ECONOMIA | SPORT | EVENTI E SPETTACOLI | CULTURA |

ME | CRONACA | TERRITORIO | ECONOMIA | SPORT | EVENTI E SPETTACOLI | CULTURA | MEDIA GALLER

6 Luglio 2012

@ Il giornale in edicola @

l giornale in edicola @ 6 luglio 2012

6 luglio 2012

Antica Dal 10/07/2012 al 01/08/2012 Oggi, 49 anni fa

ABBONAMENTI

IZIATIVE IN EDICOLA

I teatri

LaProvinciadiCremona/ Eventi e Spettacoli/ Teatro/

MARZABOTTO - BO Festival della Commedia MARZABOTTO - BO 0 0 Antica Festival della Commedia

Oggi, 49 anni fa

I teatri

LaProvinciadiCremona/ Eventi e Spettacoli/ Teatro/

Dal 10/07/2012 al 01/08/2012

0

0

0

0Mi piace

Mi piace

Parco archeologico e Necropoli est via Porrettana Sud n. 13, Marzabotto Pieve di Panico Via Lama di Reno n. 32, Marzabotto

Parco archeologico e Necropoli est via Porrettana Sud n. 13, Marzabotto Pieve di Il programma Panico Via Sei serate tra Lama diABBONAMENTI Reno satira, dramma, teatro classico e suggestioni moderne. In cartellone anche n. 32, INIZIATIVE IN EDICOLA Natalino Balasso, Manuela Mandracchia, Alfio e Mattia Antico Marzabotto Info e prenotazioni: Il programma Biblioteca tel. 051 932907 - e-mail: Sei serate tra biblio@comune.marzabotto.bo.it satira, dramma, teatro classico suggestioni moderne. In cartellone anche cell. e 334 6933488 www.comune.marzabotto.bo.it Natalino Balasso, Manuela Mandracchia, Alfio e Mattia Antico www.infrasuoni.com

Info e prenotazioni: Biblioteca tel. 051 932907 - e-mail: Leggi l'articolo biblio@comune.marzabotto.bo.it cell. 334 6933488 www.comune.marzabotto.bo.it www.infrasuoni.com Leggi l'articolo

Cerca s

segue

158


MARZABOTTO - BO <br><u>Festival della Commedia Antica </u> - Teatro - LaProvinciadiCremona

06/07/12 14:16

CENTRO STAMPA | MARKETING&PUBBLICITA’ | CONTATTI

HOME | CRONACA | TERRITORIO | ECONOMIA | SPORT | EVENTI E SPETTACOLI | CULTURA | MEDIA GALLERY | SERVIZI

6 Luglio 2012

@ Il giornale in edicola @ 6 luglio 2012

LaProvinciadiCremona/ Eventi e Spettacoli/ Teatro/

I teatri

MARZABOTTO - BO

0 0 0 Marzabotto (BO) - Sere d’estate al Parco archeologico della città etrusca e alla Pieve di Panico FESTIVAL DELLA Festival della Commedia COMMEDIA ANTICA terza edizione Mi piace Antica Dal 10/07/2012

Sei serate tra alsatira, dramma, teatro classico e suggestioni moderne. In cartellone anche Natalino Balasso, Manuela 01/08/2012 Mandracchia, Alfio e Mattia Antico Marzabotto (BO), dal 10 luglio al 1 agosto 2012 Oggi, 49 anni fa

Parco archeologico e Necropoli est via Porrettana Sud n. 13, Marzabotto Pieve di Panico Via Lama di Reno n. 32, Marzabotto

Parco archeologico e Necropoli est via Porrettana Sud n. 13, Marzabotto Pieve di Panico Via Lama di Reno n. 32, Marzabotto info 051 932907 – 334 6933488 Tragedia e satira, musica e commedia dell’arte, suggestioni dai grandi autori classici e novelle del rinascimento bolognese. Punta sulla varietà la terza edizione del Festival della Commedia Antica di Marzabotto, sei serate ad alto coinvolgimento emotivoIl equamente ospitate nelle tre location del parco archeologico e della necropoli est della città programma Sei serate tra etrusca (via Porrettana Sud 13), e della Pieve di S. anche Lorenzo a Panico (via Lama di Reno 32), risalente alla metà dei XII ABBONAMENTI satira, dramma, teatro classico e suggestioni moderne. In cartellone INIZIATIVE IN EDICOLA Natalino Balasso, Manuela Mandracchia, Alfio e Mattia Antico secolo e restaurata nel 1913. Prima degli spettacoli nell’area archeologica, il direttore Paola Desantis conduce una Info e prenotazioni: visita guidata Biblioteca gratuita al932907 museo tel. 051 - e-mail:e agli scavi (ore 18.30); ogni serata è preceduta da aperitivo, happy hour o cena a biblio@comune.marzabotto.bo.it cura dei ristoratori della zona In caso di maltempo, le rappresentazioni si terranno al Teatro Comunale di Marzabotto cell. 334 6933488 (via Matteotti www.comune.marzabotto.bo.it 1), escluse “Le Porrettane” (1 agosto), già in programma all’interno della Pieve. Tutti gli spettacoli sono www.infrasuoni.com a ingresso gratuito, esclusi quelli del 10 e 28 luglio che danno comunque diritto, conservando il biglietto, all'ingresso Leggi l'articolo gratuito al museo fino alla domenica successiva. Cerca su YouTube L’edizione di quest’anno propone un cartellone ricco di novità nel panorama del teatro classico estivo. Si comincia il 10 luglio (necropoli est, ore 21, ingresso 10 euro) con Natalino Balasso che dà vita al più classico dei poemetti pseudo omerici, quella batracomiomachia (“La Battaglia dei topi e delle rane”) tradotta nel 1826 da Giacomo Leopardi Il 14 luglio (necropoli est, ore 21), è la volta di Alfio e Mattia Antico che trascinano il pubblico nel loro mondo di percussioni e strumenti della tradizione mediterranea con “Semu suli, semu tuttu” (siamo soli siamo tutto), spettacolo classico incentrato sul prodigio della nascita dei suoni. Il 19 luglio la kermesse si sposta alla Pieve di Panico (ore 21) dove la FraternalCompagnia mette in scena “Visita al dottore”, viaggio nella figura del dottore bolognese dalle origini ai giorni nostri, tra castracani, cialtroni e venditori d’aria fritta Il 22 luglio (ore 19.30) si torna nel Parco Archeologico della città Etrusca per l’atto unico “I Persiani di tutte le guerre. UnGadgets filopowered spinato di parole sulla guerra, il nemico e by Google la nostra fine quotidiana”, riflessioni su conflitti, aggressività e desideri di sopraffazione a cura del Laboratorio Teatro (In)Stabile, su suggestioni da Eschilo, Sofocle, Euripide, Dostoevskij, Ungaretti, Pavese e altri Sempre nel parco archeologico, il 28 luglio (ore 21, ingresso 10 euro), Manuela Mandracchia e Graziano Piazza portano in scena “Andromaca” di J. Racine, asciutta analisi del rapporto vittima-carnefice e metafora del conflitto tra difesa della razza e bisogno di sottometterla. http://www.laprovinciadicremona.it/eventi-e-spettacoli/teatro/marzabotto-bo-br-u-festival-della-commedia-antica-u-1.201125

Pagina 1 di 3

Infine il 1 agosto (ore 21), all’interno della Pieve di Panico, Cappella Musicale e Teatro Antico di San Giacomo Maggiore presentano “Le Porrettane”, irriverente e sboccata raccolta di novelle del rinascimento bolognese, scritte da Sabadino degli Arienti, quattrocentesca penna e calamaio dei Bentivoglio. L’area archeologica di Marzabotto è la cornice ideale per rappresentazioni di teatro classico, che ospita ogni estate fin dal 1997. Il Festival della Commedia Antica è promosso da Comune di Marzabotto e Provincia di Bologna, in collaborazione con Direzione Regionale per i Beni Culturali e Paesaggistici dell’Emilia-Romagna, Soprintendenza per i Beni Archeologici dell’EmiliaRomagna, Regione Emilia-Romagna e Parco Storico Naturalistico di Monte Sole Biblioteca tel. 051 932907 - e-mail: biblio@comune.marzabotto.bo.it cell. 334 6933488 www.comune.marzabotto.bo.it www.infrasuoni.com Il programma

159


Utenti registrati:

- Testi pubblicati:

Home Registrati Login Network Aziende

6 Luglio 2012

Festival della Commedia Antica: da Andromaca alle percussioni, dai Persiani a Leopardi e Omero, una ricetta a firma del Comune di Marzabotto Festival della Comme Leopardi e Omero, un CAT: ARTE E CULTURA

Sei appuntamenti tra reading, teatro, e musica al fresco del Parco Archeologico di Marzabotto, tra un bicchiere di vino e le storie di un teatro antico, in perfetta sintonia con i giorni nostri

Pubblicato il 06/07/20

Area archeologica Misa- via Porrettana Sud 13 - Marzabotto (Bologna) Leggi letre: news categoria Marzabotto. Si ricomincia dal tutte numero partedella la terza edizione del Festival della Commedia Sei appuntamenti tra Antica, una rassegna voluta fortemente dal Comune di Marzabotto che propone un’offerta estiva sul di Marzabotto, tra un territorio che si differenzia per la qualità e i contenuti degli spettacoli proposti.

sintonia con i giorni n

Il palcoscenico scelto quest’anno si sdoppia: il Museo Nazionale Etrusco con il Parco Archeologico di Marzabotto e la Pieve di San Lorenzo di Panico. In quest’ultimo sito gli spettacoli si terranno in una pregevole chiesa romanica sul cui sagrato a picco sul fiume sarà possibile cenare prima delle rappresentazioni.

dopo I luoghi sono in perfetta simbiosi con gli spettacoli presentati, legati alla tradizione anticaCena del teatro e alla sua ripresa fra Medioevo e Rinascimento.La fama raggiunta dal Festival ha conquistato cinema e sempre più artisti, che con la loro generosa bravura fanno assaporare la commedia e la tradizione teatro antica con format più divulgativi e più alla portata di tutti. Tra gli artisti, Natalino Balasso, attore e scrittore, blogger e autore satirico, Pasquale Mirra, un talentuoso vibrafonista affermatoTrattoria in campo Centro internazionale, Alfio Antico, un percussionista che unisce la tradizione popolare siciliana allastorico musica contemporanea, Filippo Amoroso e Massimiliano Farau che firmano l’adattamentoBOLOGNA della Andromaca di Racine, Claudio Carboni e Carlo Maver che hanno composto musiche originali per la anche prima serata del festival, e tanti altri.

A M

M ed vo un crescentine, qu “Tra le novità di rilievo e che ci incoraggiano a proseguire il nostro impegno - sottolinea Simonetta tigelle e salumi Il www.trattoriabologna.it Monesi, vicesindaco del Comune di Marzabotto, nonché Assessore alla Cultura – c’è l’immagine N utilizzata nel manifesto: si tratta di una tela che ci è stata offerta da Michele Ciacciofera, noto artista el contemporaneo che da qualche anno si dedica anche alla scenografia teatrale. Pittore dell'essere e dell'esistere, dell'umano troppo umano sull'autore e del sublime, del Ciacciofera Informazioni testo: tesse attraverso le sue tele un sp racconto che tocca, di volta in volta, molteplici registri: dal lirismo del colore che suggerisce l'idea cui sagrato a picco su Autore: Carapellese di paesaggio, di immense distese Dora desertiche e dell'infinito di orizzonti sconfinati, all'orrore per i drammi dell'individuo.” Azienda: Dora Carapellese I luoghi sono in perfe Web: http://www.doracarapellese.it/ Il 10 LUGLIO andrà in scena nello splendido scenario della Necropoli Est La Battaglia dei Topi e antica del t tradizione delle Rane, spettacolo inaugurale del festival, con Natalino Balasso, Claudio Carboni (sax) Carlo La fama raggiunta da Scheda completa diLa questo autore è interamente prodotta Maver (bandoneon), Pasquale Mirra (vibrafono). rappresentazione dal generosa bravura fann Festival della … Altri testi di questo autore format più divulgativi Feed RSS utente 160   attore e scrittore, blog vibrafonista affermato


'Festival della Commedia Antica' a Marzabotto dal 10 luglio al 1° agosto - La Provincia di Cremona - Libero 24x7

Mail News Magazine Share Mobile Cloud Altro

6 Luglio 2012

Prima pagina

Umbria

Lombardia

Lazio

Campania

Emilia Romagna

Veneto

Piemonte

Puglia

Sicilia

Cronaca Economia Politica Spettacoli e Cultura Sport Scienza e Tecnologia

'Festival della Commedia Antica' a Marzabotto dal 10 luglio al 1° agosto La Provincia di Cremona

2-7-2012

Marzabotto (BO) - Sere d'estate al Parco archeologico della città etrusca e alla Pieve di Panico FESTIVAL DELLA COMMEDIA ANTICA terza edizione Sei serate tra satira, dramma, teatro classico e ... Leggi la notizia

Persone: natalino balasso manuela mandracchia Organizzazioni: parco archeologico necropoli Prodotti: festival Luoghi: marzabotto emilia romagna Tags: teatro edizione

ALTRE FONTI (7)

Marzabotto: parte la terza edizione del Festival della Commedia Antica Si ricomincia dal numero tre: parte la terza edizione del Festival della Commedia Antica, una rassegna voluta fortemente dal Comune di Marzabotto che propone un'offerta estiva sul territorio che si differenzia per la qualità e i contenuti degli spettacoli ... Bologna 2000 - 2-7-2012

Organizzazioni: commedia antica comune Prodotti: festival Luoghi: marzabotto Tags: edizione spettacoli

Festival Organistico Organo della Pace Torna a luglio e agosto 2012 il Festival Organistico 'Organo della Pace' presso la Chiesa di Sant'Anna a Stazzema - Lucca . La ...rg Josef Schwab (Essen) 5 agosto Wladimir Matesic (Bologna/ Marzabotto), ... Saimicadove Eventi - 1-7-2012

Organizzazioni: festival organistico organo Luoghi: stazzema lucca Tags: amici_organosantanna@libero.it organodellapacesantanna.italienfreu

I corti delle scuole brindisine al Giffoni Film Festival Il film vincitore per ogni sezione verrà presentato nel corso del Giffoni Film Festival 2012. Le ... di Marzabotto ​ G. Cesare", Estate della Scuola "M. Pacuvio ​ G. Don Bosco" sede centrale, Friendly ... Brundisium.net - 31-5-2012

L'ultimo 25 aprile di Tassinari ... racconti e testi radiofonici, ma anche drammaturgo, ideatore e fondatore di rassegne, festival, ... Andavamo a Monte Sole (teatro della

Persone: g. don virgilio Organizzazioni: scuola istituzione Prodotti: giffoni film festival festival Luoghi: tuturano marzabotto Tags: cortometraggi corti

161 Persone: stefano tassinari letteraria Organizzazioni: certosa comune


teatri di pietra

Condividi

Segnala una violazione

Blog successivo»

teatri di pietra

rete per la valorizzazione dei teatri antichi e delle aree monumentali attraverso lo spettacolo d

6 Luglio 2012

I Siti

Mission

Contact

Calendar

Teatri di Pietra Calendar Stampa

Luglio 2012

Oggi

lun mar mer 25 26 27 2

3

gio 28

ven 29

5

6

4

sab dom 30 1 lug 7

giovedì 28 giugno 2012

Conferenza stampa Nazionale dei Teatri di Pietra

8

Mercoledì 4 luglio alle 11.30 presso la sala conferenza Santa 9 10 11 12 13 14 15 Marta a Roma in Via del Collegio 21:00 VOLTERRA, 21:00 VOLTERRA,Voci 21:00del Sutri, 21:00 MINOTAURO ECUBA VOLTERRA,Jubilation 21:00 notturne VOLTERRA,Ferro 21:00 VOLTERRA, Gospel e ECUBA Cuore Choir Romano, 5,si terrà la conferenza 16 17 18 19 20 21 22 stampa di presentazione del 21:00 SUTRI -VOCI - Medea programma 2012 dei Teatri di 23 24 25 26 27 28 29 Pietra, rete culturale per la valorizzazionedei teatri antichi e 30 31 1 ago 2 3 4 5 dei siti monumentali attraverso lo +altri 2 21:00 VOLTERRA,English 21:00 VOLTERRA,La Sacred Passione Music di Mario Luzi spettacolo dal vivo. Alla conferenza, presieduta dal direttore artistico Aurelio Gatti, parteciperanno i rappresentati delle le Amministrazioni locali e Riparazioni cerchi auto regionalidei territori coinvolti, le Riparazioni cerchi auto e moto Soprintendenze direttamente Saldature speciali alluminio interessate e gli artisti delle etc. produzioni ospitate. www.officinacalabrese.it Il progetto Teatri di Pietra, quest'anno alla sua XIII edizione, si "Non Pagare" i Debiti svolgerà in 23 teatri antichi e siti Sistemi Legali per "Non monumentali di sei regioni Pagare" i Debiti quando Non italiane, Toscana Riesci a Pagare! – Lazio - Campania – Basilicata www.AgenziaDebiti.it/non-pagare Sicilia e da quest'anno anche la Sardegna, grazie alla adesione e a dell'Ass.ne Teatro del Sottosuolo. +altriA2LONDON +altri 2 Villifranchi 21:30 VOLTERRA, 21:00 VOLTERRA, Giovanni CONNECTION 21:00 Sutri, LE FATICHE DI ERCOLE

segue ......>>

Cerca nel blog

a 09:45 Cerca

Nessun commento: Consiglialo su Google

Archivio blog ▼ 2012 (18) giugno (3)

maggio (8) aprile (5) marzo (2)

162


6 Luglio 2012

Marzabotto (BO). Sere d’estate al Parco archeologico della città etrusca e alla Pieve di Panico 10 luglio - 1 agosto 2012 - Emilia-Romagna

Marzabotto (BO) - Sere d’estate al Parco archeologico della città etrusca e alla Pieve di Panico FESTIVAL DELLA COMMEDIA ANTICA terza edizione

Sei serate tra satira, dramma, teatro classico e suggestioni moderne. In cartellone anche Natalino Balasso, Manuela Mandracchia, Alfio e Mattia Antico Marzabotto (BO), dal 10 luglio al 1 agosto 2012 Parco archeologico e Necropoli est via Porrettana Sud n. 13, Marzabotto Pieve di Panico Via Lama di Reno n. 32, Marzabotto info 051 932907 – 334 6933488 Tragedia e satira, musica e commedia dell’arte, suggestioni dai grandi autori classici e novelle del rinascimento bolognese. Punta sulla varietà la terza edizione del Festival della Commedia Antica di Marzabotto, sei serate ad alto coinvolgimento emotivo equamente ospitate nelle tre location del parco archeologico e della necropoli est della città etrusca (via Porrettana Sud 13), e della Pieve di S. Lorenzo a Panico (via Lama di Reno 32), risalente alla metà dei XII secolo e restaurata nel 1913. Prima degli spettacoli nell’area archeologica, il direttore Paola Desantis conduce una visita guidata gratuita al museo e agli scavi (ore 18.30); ogni serata è preceduta da aperitivo, happy hour o cena a cura dei ristoratori della zona In caso di maltempo, le rappresentazioni si terranno al Teatro Comunale di Marzabotto (via Matteotti 1), escluse “Le Porrettane” (1 agosto), già in programma all’interno della Pieve. Tutti gli spettacoli sono a ingresso gratuito, esclusi quelli del 10 e 28 luglio che danno comunque diritto, conservando il biglietto, all'ingresso gratuito al museo fino alla domenica successiva. L’edizione di quest’anno propone un cartellone di assoluta novità nel panorama del teatro classico estivo. Si comincia il 10 luglio (necropoli est, ore 21, ingresso 10 euro) con Natalino Balasso che dà vita al più classico dei poemetti pseudo omerici, quella batracomiomachia (“La Battaglia dei topi e delle rane”) tradotta nel 1826 da Giacomo segue

163


6 Luglio 2012

Leopardi Il 14 luglio (necropoli est, ore 21), è la volta di Alfio e Mattia Antico che trascinano il pubblico nel loro mondo di percussioni e strumenti della tradizione mediterranea con “Semu suli, semu tuttu” (siamo soli siamo tutto), spettacolo classico incentrato sul prodigio della nascita dei suoni. Il 19 luglio la kermesse si sposta alla Pieve di Panico (ore 21) dove la FraternalCompagnia mette in scena “Visita al dottore”, viaggio nella figura del dottore bolognese dalle origini ai giorni nostri, tra castracani, cialtroni e venditori d’aria fritta Il 22 luglio (ore 19.30) si torna nel Parco Archeologico della città Etrusca per l’atto unico “I Persiani di tutte le guerre. Un filo spinato di parole sulla guerra, il nemico e la nostra fine quotidiana”, riflessioni su conflitti, aggressività e desideri di sopraffazione a cura del Laboratorio Teatro (In)Stabile, su suggestioni da Eschilo, Sofocle, Euripide, Dostoevskij, Ungaretti, Pavese e altri Sempre nel parco archeologico, il 28 luglio (ore 21, ingresso 10 euro), Manuela Mandracchia e Graziano Piazza portano in scena “Andromaca” di J. Racine, asciutta analisi del rapporto vittimacarnefice e metafora del conflitto tra difesa della razza e bisogno di sottometterla. Infine il 1 agosto (ore 21), all’interno della Pieve di Panico, Cappella Musicale e Teatro Antico di San Giacomo Maggiore presentano “Le Porrettane”, irriverente e sboccata raccolta di novelle del rinascimento bolognese, scritte da Sabadino degli Arienti, quattrocentesca penna e calamaio dei Bentivoglio. L’area archeologica di Marzabotto è la cornice ideale per rappresentazioni di teatro classico, che ospita ogni estate fin dal 1997. Un appuntamento di grande rilevanza culturale che contribuisce a valorizzare ulteriormente un sito archeologico di suggestiva bellezza e straordinaria importanza scientifica, dimostrando al tempo stesso l’attualità e sostanziale modernità della letteratura antica. Il Festival della Commedia Antica è promosso da Comune di Marzabotto e Provincia di Bologna, in collaborazione con Direzione Regionale per i Beni Culturali e Paesaggistici dell’Emilia-Romagna, Soprintendenza per i Beni Archeologici dell’Emilia-Romagna, Regione Emilia-Romagna e Parco Storico Naturalistico di Monte Sole Info e prenotazioni: Biblioteca tel. 051 932907 - e-mail: biblio@comune.marzabotto.bo.it cell. 334 6933488 www.comune.marzabotto.bo.it - www.infrasuoni.com

164


5 Luglio 2012

Sere d'estate al parco archeologico. III° festival della commedia antica Cosa: Rassegna teatrale Dove: Marzabotto Luogo: Area archeologica della città etrusca; Pieve di San Lorenzo di Panico Quando: 10 luglio - 1 agosto 2012 Informazioni e prenotazioni: Biblioteca tel. 051 932907 - e-mail: biblio@comune.marzabotto.bo.it - cell. 334 6933488 www.comune.marzabotto.bo.it, www.infrasuoni.com Promosso da Comune di Marzabotto in collaborazione con Soprintendenza per i Beni Archeologici dell’Emilia- Romagna e Direzione Regionale per i Beni Artistici e Culturali con il sostegno di Regione Emilia-Romagna, Provincia di Bologna, Parco Storico Naturalistico di Monte Sole . Nel quadro del Protocollo di Intesa tra Provincia, Comune e Direzione Regionale per i Beni Artistici e Culturali per la valorizzazione del Museo e dell'Area archeologica di Marzabotto Terza edizione del Festival della Commedia Antica, rassegna estiva di spettacoli legati alla tradizione antica del teatro e alla sua ripresa fra Medioevo e Rinascimento. Il palcoscenico quest’anno si sdoppia: il Museo Nazionale Etrusco con il Parco Archeologico di Marzabotto e la Pieve di San Lorenzo di Panico, pregevole chiesa romanica sul cui sagrato a picco sul fiume sarà possibile cenare prima delle rappresentazioni. La fama conquistata dal Festival ha attratto sempre più artisti, che con la loro generosa bravura fanno assaporare la commedia e la tradizione antica con modalità più divulgative e alla portata di tutti: Natalino Balasso, attore e scrittore, blogger e autore satirico, Pasquale Mirra, un talentuoso vibrafonista affermato in campo internazionale, Alfio Antico, un percussionista che unisce la tradizione popolare siciliana alla musica contemporanea, Filippo Amoroso e Massimiliano Farau che firmano l’adattamento della Andromaca di Racine, Claudio Carboni e Carlo Maver che hanno composto musiche originali per la prima serata del festival, e tanti altri. Il 10 luglio andrà in scena nello splendido scenario della Necropoli Est L a Battaglia dei Topi e delle Rane, spettacolo inaugurale del festival, con Natalino Balasso,Claudio Carboni (sax) Carlo Maver (bandoneon), Pasquale Mirra (vibrafono), interamente prodotta dal Festival della Commedia Antica.

segue

165


5 Luglio 2012

Si tratta di un testo amatissimo, sulla cui attribuzione nei secoli i filologi si sono divisi (e molti lo hanno considerato opera originale di Omero), che fu tradotto da Giacomo Leopardi nel 1826. Un’altra opera di notevole importanza della rassegna è il primo capolavoro di J. Racine, il primo esempio del suo teatro di nuda passione e realismo psicologico: Filippo Amoroso ha ridotto e adattato la tragedia in 5 atti composta nel 1667, inglobando le tematiche dell’Andromaca di Euripide. PROGRAMMA Martedì 10 luglio, LA BATTAGLIA DEI TOPI E DELLE RANE, con Natalino Balasso,Claudio Carboni (sax) Carlo Maver (bandoneon), Pasquale Mirra (vibrafono) (Necropoli, ore 21.00) Sabato 14 luglio, ALFIO ANTICO DUO • SEMU SULI, SEMU TUTTU Alfio Antico (tamburi e voce) e Mattia Antico (chitarra, bouzuki, mandola) (Necropoli, ore 21.00) Giovedì 19 luglio,FRATERNALCOMPAGNIA, VISITA AL DOTTORE – Commedia dell’arte. Ciarlatani, dottori, castracani, Testo e regia Romano Danielli - con Tania Passarini e Massimo Macchiavelli (ore 21.00, Pieve di Panico) Domenica 22 luglio, LABORATORIO TEATRO (IN)STABILEI PERSIANI DI TUTTE LE GUERRE, un filo spinato di parole sulla guerra, il nemico e la nostra fine quotidiana. Atto unico di Michele Collina (ore 19.30, Parco Archeologico) Sabato 28 luglio, Associazione Teatro dei due mari e Pragma srl presentanoANDROMACA di J. Racine. Traduzione e adattamento Filippo Amoroso, regia Massimiliano Farau (ore 21.00, Parco Archeologico) Mercoledì 1 agosto, Cappella Musicale e Teatro Antico di San Giacomo Maggiore LE PORRETTANE di Sabadino Degli Arienti. Leggono Marco Muzzati e Donatella Ricceri, con Daniele Salvatore, flauti; Angela Albanese, viola da gamba; Marco Muzzati, percussioni; Roberto Cascio, liuto e concertazione. Alcuni spettacoli del Festival sono presenti all’interno del cartellone di Infrasuoni, la rassegna estiva che da molti anni Marzabotto organizza con il Comune di Vergato. Anche quest’anno aperitivi ed happy hour a cura di vari ristoratori locali. . Programma (1945 KB) Manifesto (2828 KB) Presentazione Soprintendente Gambari (41 KB)

166


mar 10 luglio ore 21.00 Necropoli est

dom 22 luglio ore 19.30 Parco Archeologico

NATALINO BALASSO

LABORATORIO TEATRO (IN)STABILE

I PERSIANI DI TUTTE LE GUERRE

CLAUDIO CARBONI (SAX) CARLO MAVER (BANDONEON) PASQUALE MIRRA (VIBRAFONO)

LA BATTAGLIA DEI TOPI E DELLE RANE Traduzione di Giacomo Leopardi - Produzione Festival della Commedia Antica di Marzabotto “La Battaglia dei topi e delle rane” (Batracomiomachia) è un poemetto pseudo omerico, probabilmente di epoca ellenistica: lo stile omerico delle grandi battaglie, dei duelli, delle sfide fra i guerrieri viene imitato alla perfezione e piegato a una ridicola guerra fra topi, rane e granchi. Testo amatissimo, sulla cui attribuzione nei secoli i filologi si sono divisi (e molti lo hanno considerato opera originale di Omero), fu tradotto da Giacomo Leopardi nel 1826. Natalino Balasso (www.natalinobalasso.net) attore e scrittore, blogger e autore satirico, interpreta Leopardi accompagnato dalle musiche originali composte da Claudio Carboni (www.claudiocarboni.com), Carlo Maver (www.carlomaver.it )e Pasquale Mirra (www.pasqualemirra.it).

ingresso euro 10, ridotti euro 8 (si consiglia di portarsi un cuscino) ore 20.00 buffet e brindisi inaugurale del Festival offerto dalla Amministrazione

sab 14 luglio ore 21.00 Necropoli est

ALFIO ANTICO DUO SEMU SULI, SEMU TUTTU Alfio Antico (tamburi e voce) - Mattia Antico (chitarra, bouzuki, mandola) “Semu suli, semu tuttu (siamo soli siamo tutto)”: spettacolo classico, incentrato sul carisma di Alfio alle percussioni e voce. Durante la prima parte, Alfio introduce da solo i suoi tamburi, trascinando il pubblico dentro il suo mondo, di cui parla così: “Quando la musica sorge dalle viscere della terra, ordina il caos ed espelle le impurità. La natura parla e le cose prendono il loro posto nel mondo. Prima del linguaggio, la mano che danza sulla pelle del tamburo compie il prodigio della nascita del suono, come la mano del fabbro quando percuote il metallo o quella del pastore quando ritma il tempo della festa e della veglia”. Nella seconda parte dello spettacolo entra in scena Mattia Antico, un musicista polistrumentista con vari strumenti musicali della tradizione mediterranea (marranzano, mandolino, mandola, bouzuki, etc.) e insieme ad Alfio dà vita a un grande virtuosismo “arcaico”.

ingresso gratuito (si consiglia di portarsi un cuscino) ore 20.00 aperitivo al Museo a cura di Cosiniera (euro 8)

gio 19 luglio ore 21.00 Pieve di Panico FRATERNALCOMPAGNIA

VISITA AL DOTTORE ciarlatani, dottori, castracani Testo e regia Romano Danielli - con Tania Passarini e Massimo Macchiavelli Lo spettacolo percorre la figura del dottore bolognese, maschera di Commedia dell’arte, dalle sue origini ai giorni nostri. Un viaggio di cinque secoli nella storia centenaria del dott. Graziano, attraverso le sue metamorfosi seguendo la trasformazione della società che lo circonda. Visita a un dottore mette in scena brani recitati alternati a filmati e diapositive. Un percorso nei secoli che parte dal 1500 visto dai ciarlatani in piazza, prosegue nel 1600 con un dottore in veste di “tipo” della Commedia dell’arte che ci stupisce con il virtuosismo delle sue tirate ed un pedante che preoccupato della fame nel mondo trova la soluzione suprema; l’aria fritta; nell’800 lo troviamo nei meandri politici dell’Unità d’Italia mentre il futurismo lo cattura nel ‘900, fino da arrivare ad un moderno Botulio Siliconi dottore e politico cialtrone del nostro secolo. In questo suo viaggiare nei secoli Balanzone è accompagnato dalle altre maschere di commedia dell’arte e dal coinvolgimento di un pubblico che si fa protagonista. Lo spettacolo è stato prodotto nel 2010 in occasione della Giornata Mondiale della Commedia dell’Arte, ha partecipato a diversi Festival Internazionali di Commedia dell’Arte ed è stato rappresentato in circuiti universitari.

ingresso gratuito ore 19.30 sul sagrato della Pieve cena alla carta e risto-bar a cura della Trattoria Barsotti - per informazioni e prenotazioni 051 6787003

Parco archeologico e Necropoli est via Porrettana Sud 13, Marzabotto Gli spettacoli nell’area archeologica saranno preceduti da una visita guidata gratuita al Museo e da una passeggiata agli scavi condotte dal Direttore del Museo dott.ssa Paola Desantis, con inizio alle ore 18.30 Pieve di Panico via Lama di Reno 32, Marzabotto In caso di maltempo gli spettacoli si terranno al teatro Comunale, via Matteotti 1, Marzabotto (eccetto “Le Porrettane”, che saranno rappresentate all’interno della Pieve)

www.agvstudio.com

5 Luglio 2012

UN FILO SPINATO DI PAROLE SULLA GUERRA, IL NEMICO E LA NOSTRA FINE QUOTIDIANA Atto unico di Michele Collina

Testi e suggestioni da Eschilo, Sofocle, Euripide, Giovanni Evangelista, Fëdor M. Dostoevskij, Corrado Govoni, Giuseppe Ungaretti, Beppe Fenoglio, Cesare Pavese, Giovanni Lindo Ferretti

Troppo spesso ci sembra che questo mondo, prima ancora che il pane, domandi un conflitto, cerchi qualcuno da combattere quasi per trovare, nella sopraffazione sull’altro, la certificazione al proprio esistere. “Quali che siano i conflitti che angosciano la mente di una determinata epoca, sfido lo spettatore cui scene violente abbiano trasmesso il loro sangue, che abbia sentito in sé il passaggio di un’azione superiore, che abbia visto nel bagliore di vicende straordinarie i movimenti straordinari ed essenziali del proprio pensiero - la violenza e il sangue posti al servizio della violenza del pensiero -, lo sfido ad abbandonarsi, dopo, a idee di guerra, di sommossa, e di sfrenati assassinii.” Avrebbe potuto dirlo Eschilo, magari lo avrà pensato, ma sono parole di Antonin Artaud. Eppure le guerre continuano, e se non contro l’altro, contro se stessi, mentre in scena, e sul campo di battaglia, restano solo cadaveri. La nostra idea è esorcizzare la violenza reale attraverso la violenza teatrale.

ingresso gratuito ore 21.00 happy hour al Museo a cura di Tenuta Folesano e La Casetta di Laura Gelli (euro 8)

sab 28 luglio ore 21.00 Parco Archeologico Associazione Teatro dei due mari e Pragma srl presentano

ANDROMACA di J. Racine

Traduzione e adattamento Filippo Amoroso Regia Massimiliano Farau con Manuela Mandracchia e Graziano Piazza Scene Michele Ciacciofera - Costumi Ilaria Albanese Disegno Luci Annamaria Baldini - Musiche Emiliano Branda È il primo capolavoro di J. Racine, il primo esempio del suo teatro di nuda passione e realismo psicologico: Filippo Amoroso ha ridotto e adattato la tragedia in 5 atti composta nel 1667, inglobando le tematiche dell’Andromaca di Euripide. I personaggi sono: Pirro, figlio di Achille; Ermione, promessa sposa di Pirro; Andromaca, moglie di Ettore, morto dopo la caduta di Troia; Oreste, ambasciatore inviato dai Greci. Nel palazzo di Pirro a Butroto (Butrinto) nell’Epiro, Ermione attende le nozze promesse, per cui è venuta da Sparta. Ma Pirro indugia, la trascura per amore di Andromaca, che è sua schiava. A lei offre la mano, la corona e la salvezza per il figlio Astianatte. Preoccupati, i greci inviano a lui Oreste, per chiedere il fanciullo. Oreste è innamorato di Ermione e spera che Pirro rifiuti e lasci la promessa sposa, che potrebbe cosi rispondere al suo amore. Da questa situazione d’esordio deriva l’alterno moto dei personaggi, che si dispiega nello svolgimento della tragedia in un gioco di due coppie che si respingono e si ricercano. Il linguaggio, asciutto e immediato, rispecchia la comunicazione del mondo contemporaneo. La regia di Farau sottolinea il rapporto che si instaura tra carnefice e vittima. Altro tema significativo dello spettacolo è la metafora del potere tra la difesa della razza (Andromaca) e il bisogno di sottometterla (Pirro).

ingresso euro 10, ridotti euro 8

mer 1 agosto ore 21.00 Pieve di Panico Cappella Musicale e Teatro Antico di San Giacomo Maggiore

LE PORRETTANE di Sabadino Degli Arienti

Leggono Marco Muzzati e Donatella Ricceri con Daniele Salvatore, flauti; Angela Albanese, viola da gamba; Marco Muzzati, percussioni; Roberto Cascio, liuto e concertazione Una delle più famose raccolte di novelle del rinascimento bolognese, scritte, sul finire del ‘400, da Sabadino degli Arienti, penna e calamaio dei Bentivoglio. Sboccate e irriverenti, spietate, furbe e scherzose le Porrettane novelle raccontano piccole storie esemplari animate da principi e imperatori, preti e frati, studenti e soloni universitari, contadini, commercianti, cerusici, barbieri e semplici cittadini. Zuco Padella, Piron dal Farneto e Bruschino, i frati di San Procolo tentati dalle fumanti lasagne preparate dal cuoco tedesco, la volpe gabbata dal gallo e la mula che perdutamente innamorata dell’ orso, suo compagno di stalla, scatena il finimondo tra le vie di Bologna sono i personaggi e gli argomenti delle novelle raccontate da Teatro Antico tra le musiche della Cappella Musicale di San Giacomo.

Luglio Agosto 2012 3° Festival della Commedia Antica Marzabotto

http://www.comune.marzab otto.bo.it/servizi/gestionedoc umentale/visualizzadocumen to.aspx?ID=3347 SERE D’ESTATE AL PARCO ARCHEOLOGICO Marzabotto Luglio - Agosto 2012 Museo Nazionale Etrusco “POMPEO ARIA” 3°FESTIVAL DELLA COMMEDIA ANTICA E INFRASUONI

ingresso gratuito ore 19.30 sul sagrato della Pieve cena (euro 20, bevande escluse) e risto-bar a cura dell’ Agriturismo Ca’ Guidotti per informazioni e prenotazioni 348 0529142 - 051 932818 ufficio stampa Dora Carapellese

in collaborazione con:

Comune di Marzabotto

Soprintendenza per i Beni Archeologici dell’Emilia-Romagna

167


Segue

5 Luglio 2012

Batracomiomachia. 10 luglio 2012 ore 21 Festival della Commedia Antica Marzabotto (BO) Area Archeologica-Necropoli est BATRACOMIOMACHIA La Battaglia dei Topi e delle Rane NATALINO BALASSO voce narrante CLAUDIO CARBONI sax CARLO MAVER bandoneon PASQUALE MIRRA vibrafono traduzione di Giacomo Leopardi Produzione Festival della Commedia Antica di Marzabotto “La Battaglia dei topi e delle rane” (Batracomiomachia) è un poemetto pseudo omerico, probabilmente di epoca ellenistica: lo stile omerico delle grandi battaglie, dei duelli, delle sfide fra i guerrieri viene imitato alla perfezione e piegato a una ridicola guerra fra topi, rane e granchi. Testo amatissimo, sulla cui attribuzione nei secoli i filologi si sono divisi (e molti lo hanno considerato opera originale di Omero), fu tradotto da Giacomo Leopardi nel 1826. Natalino Balasso (www.natalinobalasso.net) attore e scrittore, blogger e autore satirico, interpreta Leopardi accompagnato dalle musiche originali composte da Claudio Carboni (www.claudiocarboni.com) e Carlo Maver (www.carlomaver.it). ingresso euro 10, ridotti euro 8 alle ore 20.00 buffet e brindisi inaugurale del Festival offerto dalla Amministrazione Comunale Per informazioni e prenotazioni: Biblioteca tel. 051 932907 - e-mail: biblio@comune.marzabotto.bo.it - cell. 334 6933488 - www.comune.marzabotto.bo.it, www.infrasuoni.com , http://festivaldellacommediaantica.blogspot.it/ e facebook alla pagina FESTIVAL DELLA COMMEDIA ANTICA

168


Segue

5 Luglio 2012

Festival della Commedia Antica:ALFIO ANTICO: 14.7.2012 h 21. 'Semu suli, semu tuttu'

La terza edizione del Festival della Commedia Antica prosegue con, ALFIO ANTICO DUO • SEMU SULI, SEMU TUTTU Alfio Antico (tamburi e voce) e Mattia Antico (chitarra, bouzuki, mandola). Siamo soli siamo tutto: spettacolo classico, incentrato sul carisma di Alfio alle percussioni e voce. Durante la prima parte, Alfio introduce da solo i suoi tamburi, trascinando il pubblico dentro il suo mondo, di cui parla così: “Quando la musica sorge dalle viscere della terra, ordina il caos ed espelle le impurità. La natura parla e le cose prendono il loro posto nel mondo. Prima del linguaggio, la mano che danza sulla pelle del tamburo compie il prodigio della nascita del suono, come la mao del fabbro quando percuote il metallo o quella del pastore quanto ritma il tempo della festa e della veglia”. Nella seconda parte dello spettacolo entra in scena Mattia Antico, un musicista polistrumentista cn vari strumenti musicali della tradizione mediterranea (marranzano, mandolino, mandola, bouzuki, etc) e insieme ad Alfio dà vita a un grande virtuosismo

169


“arcaico”.

Segue

5 Luglio 2012

Prima degli spettacoli nell’area archeologica, il direttore Paola Desantis conduce una visita guidata gratuita al museo e agli scavi (ore 18.30). L’ingresso è gratuito e gli organizzatori consigliano di portarsi un cuscino. Alle 20, aperitivo al Museo a cura di Cosiniera. Capofila del festival è il Comune di Marzabotto, con il patrocinio e il contributo della Regione Emilia-Romagna, della Provincia di Bologna e del Parco Storico Naturalistico di Monte Sole e con la collaborazione della Soprintendenza per i Beni Archeologici dell’Emilia- Romagna e della Direzione Regionale per i Beni Artistici e Culturali. Per informazioni e prenotazioni: Biblioteca tel. 051 932907 [youtube]www.youtube.com/watch?v=9KfNV6L1yD4[/youtube] Alfio Antico in concerto del 10 gennaio 2008

14.7.2012 Concerto Alfio Antico. Suggestiva proposta musicale nella cornice della necropoli EST. Da Admin il Dom Lug 15, 2012 12:47 pm

14.7.2012 Concerto Alfio Antico. Suggestiva proposta musicale nella cornice della necropoli EST. Alfio Antico da Lentini, n.1956, percussionista, è stato pastore fino all'età di 18 anni, poi scoperto da Eugenio Bennato, collabora con Musicanova, Lucio Dalla, (nel filmato sotto introduce Caruso live) De Andrè, fino a Capossela e Carmen Consoli. Tamburellista con sofisticate atmosfere che dall'l'introduzione floydiana di Ummagumma tracima senza soluzione di continuità verso tammuriate sicule dell'ultimo lavoro "Guten Morgen" Ha grandi capacità tecniche poliritmiche nell'uso del semplice tamburello a una mano.

170


In questo tour è accompagnato alle chitarre dal figlio Mattia.

Segue

5 Luglio 2012

Ha rimarcato la voluta distinzione tra musica/linguaggio popolare "sano sano" cioè così com'è, e popolaresco, cioè chi osserva il popolo e ne usa le toni e cadenze. Nonostante la performance sia stata funestata da un forte vento che si è protratto per l'intera durata del concerto, causando la caduta e conseguente rottura dell'impianto luci, l'artista ha continuato 'coraggiosamente' fino alla fine.

Segue

171


5 Luglio 2012

19.7.2012 h21 Pieve di Panico Marzabotto (Bologna). VISITA AL DOTTORE ciarlatani, dottori, castracani Da Admin il Mar Lug 17, 2012 10:40 am

VISITA AL DOTTORE ciarlatani, dottori, castracani gio 19 luglio ore 21.00 Pieve di Panico Marzabotto (Bologna) FRATERNALCOMPAGNIA Testo e regia Romano Danielli con Tania Passarini e Massimo Macchiavelli Lo spettacolo percorre la figura del dottore bolognese, maschera di Commedia dell’arte, dalle sue origini ai giorni nostri. Un viaggio di cinque secoli nella storia centenaria del dott. Graziano, attraverso le sue metamorfosi seguendo la trasformazione della società che lo circonda. Visita a un dottore mette in scena brani recitati alternati a fi lmati e diapositive. Un percorso nei secoli che parte dal 1500 visto dai ciarlatani in piazza, prosegue nel 1600 con un dottore in veste di “tipo” della Commedia dell’arte che ci stupisce con il virtuosismo delle sue tirate ed un pedante che preoccupato della fame nel mondo trova la soluzione suprema; l’aria fritta; nell’800 lo troviamo nei meandri politici dell’Unità d’Italia mentre il futurismo lo cattura nel ‘900, fi no da arrivare ad un moderno Botulio Siliconi dottore e politico cialtrone del nostro secolo. In questo suo viaggiare nei secoli Balanzone è accompagnato dalle altre maschere di commedia dell’arte e dal coinvolgimento di un pubblico che si fa protagonista. Segue

172


5 Luglio 2012

Lo spettacolo è stato prodotto nel 2010 in occasione della Giornata Mondiale della Commedia dell’Arte, ha partecipato a diversi Festival Internazionali di Commedia dell’Arte ed è stato rappresentato in circuiti universitari. Ingresso gratuito Ore 19.30 sul sagrato della Pieve cena alla carta e risto-bar a cura della Trattoria Barsotti - per informazioni e prenotazioni 051 6787003 per informazioni e prenotazioni: Biblioteca tel. 051 932907 - e-mail: biblio@comune.marzabotto.bo.it cell. 334 6933488 •

22.7.2012 h19.30 I Persiani di tutte le guerre. Atto Unico di Michele Collina. Da Admin il Mer Lug 18, 2012 9:18 am

I PERSIANI DI TUTTE LE GUERRE Un Filo spinato di parole sulla guerra, il nemico e la nostra fine quotidiana Dom 22 luglio ore 19.30 Parco Archeologico P.Aria Marzabotto (BO) Laboratorio Teatro (IN)STABILE Atto unico di Michele Collina

Testi e suggestioni da Eschilo, Sofocle, Euripide, Giovanni Evangelista, Fëdor M. Dostoevskij, Corrado Govoni, Giuseppe Ungaretti, Beppe Fenoglio, Cesare Pavese, Giovanni Lindo Ferretti Segue

173


5 Luglio 2012

Troppo spesso ci sembra che questo mondo, prima ancora che il pane, domandi un conflitto, cerchi qualcuno da combattere quasi per trovare, nella sopraffazione sull'altro, la certificazione al proprio esistere. “Quali che siano i conflitti che angosciano la mente di una determinata epoca, sfido lo spettatore cui scene violente abbiano trasmesso il loro sangue, che abbia sentito in sé il passaggio di un’azione superiore, che abbia visto nel bagliore di vicende straordinarie i movimenti straordinari ed essenziali del proprio pensiero la violenza e il sangue posti al servizio della violenza del pensiero, lo sfido ad abbandonarsi, dopo, a idee di guerra, di sommossa, e di sfrenati assassinii.” Avrebbe potuto dirlo Eschilo, magari lo avrà pensato, ma sono parole di Antonin Artaud. Eppure le guerre continuano, e se non contro l’altro, contro se stessi, mentre in scena, e sul campo di battaglia, restano solo cadaveri. La nostra idea è esorcizzare la violenza reale attraverso la violenza teatrale. Ingresso gratuito Ore 21.00 happy hour al Museo a cura di Tenuta Folesano e La Casetta di Laura Gelli (euro per informazioni e prenotazioni: Biblioteca tel. 051 932907 - e-mail: biblio@comune.marzabotto.bo.it cell. 334 6933488

174


Cerca: Archivio Cerca: Cerca nel Web Mercoledì 04 Luglio 2012 – Aggiornato Alle 12.50 Home

Cronaca

Sport

Foto

Video

Annunci

Aste-Appalti

4 Luglio 2012

Lavoro

Sei in: Repubblica Bologna / Cronaca / Gli appuntamenti di lunedì 2 … 0

Tweet

3

Consiglia

26

Gli appuntamenti di lunedì 2 la voce di Sarah Jane Morris

Dal teatro alla musica, una selezione degli eventi in programma in città per decidere, anche all'ultimo minu

…Infrasuoni. Riparte stasera“Infrasuoni”, storica cheeporta come trascorrere la serata. E una sezione speciale conrassegna i trailer, le trame i giudizimusica della critica dei film in programma e spettacoli tra Vergato e Marzabotto. Fino al 10 agosto nove appuntamenti Perdi il concerto di chiusura del Festival di Santo Stefano in crossover col Festival della Commedia Antica Marzabotto, Porretta Soul nel chiostro del complesso delle Sette Chiese Sa Festival e l’Eco della Musica. Alle 21 omaggio arriva a Fela Kuti in piazza Capitani a Jane Morris, l’interprete inglese che da tempo ha un Vergato con la Classica Orchestra Afrobeat. Stesso palco per il re rapporto speciale con l’Italia viste le sue frequentazioni dell’organetto irlandese Martin O’Connor (11/7)nostro e lepaese, quaranta musiciste festival di Sanremo compreso. Un concer australiane Sweethearts (17/7). A Riola, sarà la«suvolta di «Bologna tra le misura» in particolare per lo spazio, in gran parte corde» con Antonio Stragapede e Daniele Dall’Omo (1/8), del songs», tributodal a Gorni imperniato su «Cello titolo del disco pubblic Kramer di Donadelli e Marini a Cereglio, per chiudere alla Madonna delle lo scorso inverno. Con quella vocalità duttile che la Nevi con il concerto di Giovanni Seneca… caratterizza da quando debuttò come solista con un suo

disco nel 1989, la Morris in questo suo ultimo lavoro, e concerto, spazia in un repertorio quantomeno eterogen per canzoni scritte dal gotha dei compositori, da Morricone a Tom Waits, da Tracy Champan a Debussy, f a Pino Daniele e Boy George, oltre ad un pugno di originali scritti dal violoncellista Enrico Melozzi. «Cello songs» mostra una volta di più la capacità dell’interprete di affrontare terreni espressivi sempre diversi, co quella calda vocalità che le consente di lasciare la propria cifra stilistica sia nel jazz che nel pop.

Fantashow. Era l’estate calda del 1992 quando all’Arena Puccini debuttò il «Puccini Horror Comic Show» musical che segnò un modo diverso di vivere le serate bolognesi, chiamando ad ogni replica un pubblico numerosissimo. Altri spettacoli si sono succeduti e ora, dopo anni di silenzio, il genere del musical torna c una nuova pièce ideata dalla compagnia del Fantateatro «Arcoveggio Fantashow. Il musical che non c’è». Il sipario si alza per la prima volta alle 21 all’Ippodromo Arcoveggio (via Corticella 102 e via Arcoveggio 37/2) e si andrà avanti per un mese. Il gruppo già da qualche stagione fa impazzire i bambini con pièce che rivisitano opere classiche musicali e favole. Ora si mette in gioco cercando l’attenzione di grandi e piccoli, ma rimanendo fedele al format collaudato. La trama è un intreccio di storie che parte dai personaggi delle fiabe per parlare di temi «da grandi»: l’ecologia, le paure della vita, la diversità e l’integrazione. In scena sedici attori, acrobati e ballerini della compagnia accompagnati da una band di quattro 175 elementi e due cantanti. Si recita tra canti ed evoluzioni circensi per raccontare di una Cappuccetto Rosso che si imbatte in un lupo vegetariano, con una fata obesa e un principe avido. E come in ogni favola non


ULTIMI COMMENTI

Manuale

Autonole Inglese 4 Luglio 2012

Marzabotto: parte la terza edizione del175,047 Oggi 17/7/2012 - in archivio Festival della Commedia Antica Si ricomincia dal numero tre: parte la terza edizione Appuntamenti del Festival della Commedia Antica, una rassegna voluta fortemente dal Comune di Marzabotto che propone un’offerta estiva sul territorio che si differenzia per la qualità e i contenuti degli spettacoli proposti.

Attualità

Ceramica

Il palcoscenico scelto quest’anno si sdoppia: il Museo Nazionale Etrusco con il Parco Archeologico di Marzabotto e la Pieve di San Lorenzo di Panico. In quest’ultimo sito gli spettacoli si terranno in una pregevole chiesa romanica sul cui sagrato a picco sul fiume sarà possibile cenare prima delle rappresentazioni.

Cronaca

Economia Lavoro

I luoghi sono in perfetta simbiosi con gli spettacoli presentati, legati alla tradizione antica del teatro e alla sua ripresa fra Medioevo e Rinascimento. La fama raggiunta dal Festival ha conquistato sempre più artisti, che con la loro generosa bravura fanno assaporare la commedia e la tradizione antica con format più divulgativi e più alla portata di tutti. Tra gli artisti, Natalino Balasso, attore e scrittore, blogger e autore satirico, Pasquale Mirra, un talentuoso vibrafonista affermato in campo internazionale, Alfio Antico, un percussionista che unisce la tradizione popolare siciliana alla musica contemporanea, Filippo Amoroso e Massimiliano Farau che firmano l’adattamento della Andromaca di Racine, Claudio Carboni e Carlo Maver che hanno composto musiche originali per la prima serata del festival, e tanti altri. “Tra le novità di rilievo e che ci incoraggiano a proseguire il nostro impegno – sottolinea Simonetta Monesi, vicesindaco del Comune di Marzabotto, nonché Assessore alla Cultura – c’è l’immagine utilizzata nel manifesto: si tratta di una tela che ci è stata offerta da Michele Ciacciofera, noto artista contemporaneo che da qualche anno si dedica anche alla scenografia teatrale. Pittore dell’essere e dell’esistere, dell’umano troppo umano e del sublime, Ciacciofera tesse attraverso le sue tele un racconto che tocca, di volta in volta, molteplici registri: dal lirismo del colore che suggerisce l’idea di paesaggio, di immense distese desertiche e dell’infinito di orizzonti sconfinati, all’orrore per i drammi dell’individuo.”

Meteo

Politica Salute

Scuola

Sociale Sport

Trasporti Viabilità

Segue

176


ULTIMI COMMENTI

Manuale Di Storia Medievale Aiuto Universitario L

Autonoleggio Grecia Subito il 29% sconto extra. O

Inglese - Test e Verifica Scopri il tuo livello d'ingle 4 Luglio 2012

Oggi 17/7/2012 - in archivio 175,047 articoli e 30,156 commenti

Il 10 Luglio andrà in scena nello splendido scenario della Necropoli Est La Battaglia dei Topi e delle Rane, spettacolo inaugurale del festival, con Natalino Balasso, Claudio Carboni (sax) Carlo Maver (bandoneon), Pasquale Mirra (vibrafono). La rappresentazione Appuntamenti è interamente prodotta dal Festival della Commedia Antica. Si tratta di un testo amatissimo, sulla cui attribuzione nei secoli i filologi si sono divisi (e molti lo hanno Attualità considerato opera originale di Omero), che fu tradotto da Giacomo Leopardi nel 1826. Per la serata di apertura è previsto un brindisi offerto dall’Amministrazione Comunale di Ceramica Marzabotto. Cronaca Un’altra opera di notevole importanza della rassegna è il primo capolavoro di J. Racine, il primo esempio del suo teatro di nuda passione e realismo psicologico: Filippo Amoroso ha Economia ridotto e adattato la tragedia in 5 atti composta nel 1667, inglobando le tematiche dell’Andromaca Lavoro di Euripide.

Di seguito la scaletta degli eventi: Meteo • Martedì 10 luglio, LA BATTAGLIA DEI TOPI E DELLE RANE, con Natalino Balasso, Claudio Carboni (sax) Carlo Maver (bandoneon), Pasquale Mirra (vibrafono) Politica (Necropoli, ore 21.00) • Sabato 14 luglio, ALFIO ANTICO DUO • SEMU SULI, SEMU TUTTU Alfio Antico (tamburi Salute e voce) e Mattia Antico (chitarra, bouzuki, mandola) (Necropoli, ore 21.00) Scuola • Giovedì 19 luglio, FRATERNALCOMPAGNIA, VISITA AL DOTTORE – Commedia dell’arte. Ciarlatani, dottori, castracani, Testo e regia Romano Danielli – con Tania Passarini e Sociale Massimo Macchiavelli (ore 21.00, Pieve di Panico) • Domenica 22 luglio, LABORATORIO TEATRO (IN)STABILEI PERSIANI DI TUTTE LE Sport GUERRE, un filo spinato di parole sulla guerra, il nemico e la nostra fine quotidiana. Atto unico di Michele Collina (ore 19.30, Parco Archeologico) Trasporti • Sabato 28 luglio, Associazione Teatro dei due mari e Pragma srl presentano ANDROMACA di J. Racine. Traduzione e adattamento Viabilità Filippo Amoroso, regia Massimiliano Farau (ore 21.00, Parco Archeologico) • Mercoledì 1 agosto, Cappella Musicale e Teatro Antico di San Giacomo Maggiore LE PORRETTANE di Sabadino Degli Arienti. Leggono Marco Muzzati e Donatella Ricceri, con Daniele Salvatore, flauti; Angela Albanese, viola da gamba; Marco Muzzati, percussioni; Roberto Cascio, liuto e concertazione.

14:19 - Vignola: via lavori rotatoria ex Galassini Capofila del festival è al il Comune di Marzabotto, con il patrocinio e il contributo della Regione Emilia-

Romagna, della Provincia di Bologna e del Parco Storico Naturalistico di Monte Sole e con la collaborazione della 14:18 Soprintendenza per il’orologio Beni Archeologici Romagna e della Direzione Regionale per i Beni - Carpi didell’EmiliaPalazzo dei Pio torna a funzionare Artistici e Culturali. 14:12 - Qualità dell’aria Emilia-Romagna: male ancheestiva in estate Alcuni spettacoli del Festival sono presenti in all’interno del cartellone di Infrasuoni, la rassegna che da molti anni Marzabotto organizza con il Comune di Vergato. 14:07 Sciopero benzinai: Garante, no il 3 agosto è in periodo franchigia Anche- quest’anno aperitivi ed happy hour a cura di vari ristoratori locali. Per informazioni e prenotazioni: Biblioteca tel. 051 932907 – e-mail: biblio@comune.marzabotto.bo.it – cell. 334 6933488 – www.comune.marzabotto.bo.it - www.infrasuoni.com

Festival della Commedia Antica con Visi

http://www.sassuolo2000.it/2012/07/16/festival-della-commedia-antica-con-visita-al-dottore

177


4 Luglio 2012

Marzabotto: parte la terza edizione del Festival della Commedia Antica Si ricomincia dal numero tre: parte la terza edizione del Festival della Commedia Antica, una rassegna voluta fortemente dal Comune di Marzabotto che propone un’offerta estiva sul territorio che si differenzia per la qualità e i contenuti degli spettacoli proposti.

Appuntamenti Attualita'

Il palcoscenico scelto quest’anno si sdoppia: il Museo Nazionale Etrusco con il Parco Archeologico di Marzabotto e la Pieve di San Lorenzo di Panico. In quest’ultimo sito gli spettacoli si terranno in una pregevole chiesa romanica sul cui sagrato a picco sul fiume sarà possibile cenare prima delle rappresentazioni.

Cronaca

I luoghi sono in perfetta simbiosi con gli spettacoli presentati, legati alla tradizione antica del teatro e alla sua ripresa fra Medioevo e Rinascimento. La fama raggiunta dal Festival ha conquistato sempre più artisti, che con la loro generosa bravura fanno assaporare la commedia e la tradizione antica con format più divulgativi e più alla portata di tutti. Tra gli artisti, Natalino Balasso, attore e scrittore, blogger e autore satirico, Pasquale Mirra, un talentuoso vibrafonista affermato in campo internazionale, Alfio Antico, un percussionista che unisce la tradizione popolare siciliana alla musica contemporanea, Filippo Amoroso e Massimiliano Farau che firmano l’adattamento della Andromaca di Racine, Claudio Carboni e Carlo Maver che hanno composto musiche originali per la prima serata del festival, e tanti altri. “Tra le novità di rilievo e che ci incoraggiano a proseguire il nostro impegno – sottolinea Simonetta Monesi, vicesindaco del Comune di Marzabotto, nonché Assessore alla Cultura – c’è l’immagine utilizzata nel manifesto: si tratta di una tela che ci è stata offerta da Michele Ciacciofera, noto artista contemporaneo che da qualche anno si dedica anche alla scenografia teatrale. Pittore dell’essere e dell’esistere, dell’umano troppo umano e del sublime, Ciacciofera tesse attraverso le sue tele un racconto che tocca, di volta in volta, molteplici registri: dal lirismo del colore che suggerisce l’idea di paesaggio, di immense distese desertiche e dell’infinito di orizzonti sconfinati, all’orrore per i drammi dell’individuo.”

Economia Lavoro Meteo

Politica Salute

Scuola

Sociale

segue

178


CHI SIAMO

4 Luglio 2012 Il 10 Luglio andrà in scena nello splendido scenario della Necropoli Est La Battaglia dei Topi e delle Rane, spettacolo inaugurale del festival, con Natalino Balasso, Claudio Carboni (sax) Carlo Maver (bandoneon), Pasquale Mirra (vibrafono). La rappresentazione è interamente prodotta dal Festival della Commedia Antica. Si tratta di un testo amatissimo, sulla cui attribuzione nei secoli i filologi si sono divisi (e molti lo hanno considerato opera originale di Omero), che fu tradotto da Giacomo Leopardi nel 1826. Per la serata di apertura è previsto un brindisi offerto dall’Amministrazione Comunale di Marzabotto. Un’altra opera di notevole importanza della rassegna è il primo capolavoro di J. Racine, il primo esempio del suo teatro di nuda passione e realismo psicologico: Filippo Amoroso ha ridotto e adattato la tragedia in 5 atti composta nel 1667, inglobando le tematiche dell’Andromaca di Euripide.

Appuntamenti Attualita' Cronaca

Di seguito la scaletta degli eventi: Economia • Martedì 10 luglio, LA BATTAGLIA DEI TOPI E DELLE RANE, con Natalino Balasso, Claudio

Carboni (sax) Carlo Maver (bandoneon), Pasquale Mirra (vibrafono)

Lavoro (Necropoli, ore 21.00)

• Sabato 14 luglio, ALFIO ANTICO DUO • SEMU SULI, SEMU TUTTU Alfio Antico (tamburi e voce) e Mattia Antico (chitarra, bouzuki, mandola) (Necropoli, ore 21.00) • Giovedì 19 luglio, FRATERNALCOMPAGNIA, VISITA AL DOTTORE – Commedia dell’arte. Ciarlatani, dottori, castracani, Testo e regia Romano Danielli – con Tania Passarini e Massimo Macchiavelli (ore 21.00, Pieve di Panico) • Domenica 22 luglio, LABORATORIO TEATRO (IN)STABILEI PERSIANI DI TUTTE LE GUERRE, un filo spinato di parole sulla guerra, il nemico e la nostra fine quotidiana. Atto unico di Michele Collina (ore 19.30, Parco Archeologico) • Sabato 28 luglio, Associazione Teatro dei due mari e Pragma srl presentano ANDROMACA di J. Racine. Traduzione e adattamento Filippo Amoroso, regia Massimiliano Farau (ore 21.00, Parco Archeologico) • Mercoledì 1 agosto, Cappella Musicale e Teatro Antico di San Giacomo Maggiore LE PORRETTANE di Sabadino Degli Arienti. Leggono Marco Muzzati e Donatella Ricceri, con Daniele Salvatore, flauti; Angela Albanese, viola da gamba; Marco Muzzati, percussioni; Roberto Cascio, liuto e concertazione.

Meteo

Politica Salute

Scuola

Sociale

Sport Capofila del festival è il Comune di Marzabotto, con il patrocinio e il contributo della Regione Emilia-

Romagna, della Provincia di Bologna e del Parco Storico Naturalistico di Monte Sole e con la collaborazione della Soprintendenza per i Beni Archeologici dell’Emilia- Romagna e della Direzione Regionale per i Beni Artistici e Culturali. Alcuni spettacoli del Festival sono presenti all’interno del cartellone di Infrasuoni, la rassegna estiva che da molti anni Marzabotto organizza con il Comune di Vergato. Anche quest’anno aperitivi ed happy hour a cura di vari ristoratori locali. Per informazioni e prenotazioni: Biblioteca tel. 051 932907 – e-mail: biblio@comune.marzabotto.bo.it – cell. 334 6933488 – www.comune.marzabotto.bo.it - www.infrasuoni.com

Trasporti Viabilita'

2:50 - A Roteglia sabato commedia dialettale

12:48 - Modena: contributi salva sfratto, la richiesta179 al comu  

12:41 - Dichiarazione del sindaco di Mirandola dopo incontr


4 Luglio 2012

Marzabotto: parte la terza edizione del Festival della Commedia Antica Si ricomincia dal numero tre: parte la terza edizione del Festival della Commedia Antica, una rassegna voluta fortemente dal Comune di Marzabotto che propone un’offerta estiva sul territorio che si differenzia per la qualità e i contenuti degli spettacoli proposti.

Appuntamenti Attualità Cronaca

Il palcoscenico scelto quest’anno si sdoppia: il Museo Nazionale Etrusco con il Parco Archeologico di Marzabotto e la Pieve di San Lorenzo di Panico. In quest’ultimo sito gli spettacoli si terranno in una pregevole chiesa romanica sul cui sagrato a picco sul fiume sarà possibile cenare prima delle rappresentazioni.

Economia Lavoro

I luoghi sono in perfetta simbiosi con gli spettacoli presentati, legati alla tradizione antica del teatro e alla sua ripresa fra Medioevo e Rinascimento. La fama raggiunta dal Festival ha conquistato sempre più artisti, che con la loro generosa bravura fanno assaporare la commedia e la tradizione antica con format più divulgativi e più alla portata di tutti. Tra gli artisti, Natalino Balasso, attore e scrittore, blogger e autore satirico, Pasquale Mirra, un talentuoso vibrafonista affermato in campo internazionale, Alfio Antico, un percussionista che unisce la tradizione popolare siciliana alla musica contemporanea, Filippo Amoroso e Massimiliano Farau che firmano l’adattamento della Andromaca di Racine, Claudio Carboni e Carlo Maver che hanno composto musiche originali per la prima serata del festival, e tanti altri. “Tra le novità di rilievo e che ci incoraggiano a proseguire il nostro impegno – sottolinea Simonetta Monesi, vicesindaco del Comune di Marzabotto, nonché Assessore alla Cultura – c’è l’immagine utilizzata nel manifesto: si tratta di una tela che ci è stata offerta da Michele Ciacciofera, noto artista contemporaneo che da qualche anno si dedica anche alla scenografia teatrale. Pittore dell’essere e dell’esistere, dell’umano troppo umano e del sublime, Ciacciofera tesse attraverso le sue tele un racconto che tocca, di volta in volta, molteplici registri: dal lirismo del colore che suggerisce l’idea di paesaggio, di immense distese desertiche e dell’infinito di orizzonti sconfinati, all’orrore per i drammi dell’individuo.”

Meteo

Politica Salute

Scuola

Sociale Sport

Trasporti Viabilità

segue 180


NEWSLETTER GRATUITA CHI SIAMO

4 Luglio 2012 Il 10 Luglio andrà in scena nello splendido scenario della Necropoli Est La Battaglia dei Topi e delle Rane, spettacolo inaugurale del festival, con Natalino Balasso, Claudio Carboni (sax) Carlo Maver (bandoneon), Pasquale Mirra (vibrafono). La rappresentazione è interamente prodotta dal Festival della Commedia Antica. Si tratta di un testo amatissimo, sulla cui attribuzione nei secoli i filologi si sono divisi (e molti lo hanno Appuntamenti considerato opera originale di Omero), che fu tradotto da Giacomo Leopardi nel 1826. Per la serata di apertura è previsto un brindisi offerto dall’Amministrazione Comunale di Attualità Marzabotto. Cronaca Un’altra opera di notevole importanza della rassegna è il primo capolavoro di J. Racine, il primo esempio del suo teatro di nuda passione e realismo psicologico: Filippo Amoroso ha Economia ridotto e adattato la tragedia in 5 atti composta nel 1667, inglobando le tematiche dell’Andromaca di Euripide. Lavoro

Di seguito la scaletta degli eventi: • Meteo Martedì 10 luglio, LA BATTAGLIA DEI TOPI E DELLE RANE, con Natalino Balasso, Claudio Carboni (sax) Carlo Maver (bandoneon), Pasquale Mirra (vibrafono) Politica (Necropoli, ore 21.00) • Sabato 14 luglio, ALFIO ANTICO DUO • SEMU SULI, SEMU TUTTU Alfio Antico (tamburi Salute e voce) e Mattia Antico (chitarra, bouzuki, mandola) (Necropoli, ore 21.00) • Scuola Giovedì 19 luglio, FRATERNALCOMPAGNIA, VISITA AL DOTTORE – Commedia dell’arte. Ciarlatani, dottori, castracani, Testo e regia Romano Danielli – con Tania Passarini e Massimo Macchiavelli (ore 21.00, Pieve di Panico) Sociale • Domenica 22 luglio, LABORATORIO TEATRO (IN)STABILEI PERSIANI DI TUTTE LE Sport GUERRE, un filo spinato di parole sulla guerra, il nemico e la nostra fine quotidiana. Atto unico di Michele Collina (ore 19.30, Parco Archeologico) • Trasporti Sabato 28 luglio, Associazione Teatro dei due mari e Pragma srl presentano ANDROMACA di J. Racine. Traduzione e adattamento Viabilità Filippo Amoroso, regia Massimiliano Farau (ore 21.00, Parco Archeologico) • Mercoledì 1 agosto, Cappella Musicale e Teatro Antico di San Giacomo Maggiore LE PORRETTANE di Sabadino Degli Arienti. Leggono Marco Muzzati e Donatella 12:50 - A Ricceri, Roteglia sabato commedia dialettale con Daniele Salvatore, flauti; Angela Albanese, viola da gamba; Marco Muzzati, percussioni; Roberto Cascio, liuto e concertazione.

12:48 Modena: contributi sfratto, la richiesta al comune Capofila del -festival è il Comune di Marzabotto,salva con il patrocinio e il contributo della Regione EmiliaRomagna, della Provincia di Bologna e del Parco Storico Naturalistico di Monte Sole e con la collaborazione 12:41 - Dichiarazione del sindaco di Mirandola dopo incontro della Soprintendenza per i Beni Archeologici dell’Emilia- Romagna e della Direzione Regionale per i Beniin Regione Artistici e Culturali. 12:33 - Fiorano: cena benefica da Guido con oltre Alcuni spettacoli del Festival sono presenti all’interno al del ristorante cartellone di Infrasuoni, la rassegna estiva che daduecento molti anni Marzabotto organizza con il Comune di Vergato. Anche quest’anno aperitivi ed happy hour a cura di vari ristoratori locali. Per informazioni e prenotazioni: Biblioteca tel. 051 932907 – e-mail: biblio@comune.marzabotto.bo.it – cell. 334 6933488 – www.comune.marzabotto.bo.it - www.infrasuoni.com

Marzabotto: parte la terza edizione del F Antica 04 lug 12 • Categoria Appuntamenti,Bologna - 52

181

http://www.bologna2000.com/2012/07/04/marzabotto-parte-la-terza-edizione-del-festival-de


fattitaliani : Marzabotto, 3° Festival della Commedia Antica: da Andromac

fattitaliani : Marzabotto, 3° Festival della Commedia Antica: da Andromaca alle percussioni, dai Persiani a Leop

fattitaliani Cultura e Leggibilità

fattitaliani : Marzabotto, 3° Festival della Commedia Antica: da Andromaca alle percussioni, dai Persiani a Leopardi e Omero

fattitaliani fattitaliani Cultura e Leggibilità

04/07/12 09:51

4 Luglio 2012

MARZABOTTO, Cultura e Leggibilità3° FESTIVAL DEL L: 15 COMMEDIA ANTICA: ANDRO Nel Sito MARZABOTTO, 3° FESTIVAL DELLA Cultura e Leggibilità MARZABOTTO, 3° FESTIVAL DELLACercaDA Cultura e Leggibilità COMMEDIA ANTICA:PERCUSSIONI, DA ANDROMACA ALLE DAI PERSIANI A L COMMEDIA ANTICA: DA ANDROMACA ALLE PERCUSSIONI, DAI PERSIANI A LEOPARDI E fattitaliani OMERO PERCUSSIONI, DAI PERSIANI A LEOPARDI E OMERO OMERO Fatti Comuni Cultura e Leggibilità

Home

Contatti

fattitaliani fattitaliani

Facebook

L: 15

Condividi

Cerca

Stampa

Condividi

4 luglio 2012 - .

Stampa

Si ricomincia dal numero tre: parte la terza edizione del Festival della Commedia Antica, una rassegna voluta fortemente dal Comune di Si ricomincia dal numero tre: parte la terza edizione Marzabotto che propone un'offerta estiva sul territorio che si differenzia 4 luglio 2012 - . del Festival della Commedia Antica, una rassegna per la qualità e i contenuti degli spettacoli 4 luglio 2012 - .proposti. Il palcoscenico scelto voluta fortemente dal Comune di Marzabotto cheEtrusco con il Parco quest'anno si sdoppia: il Museo Nazionale propone un'offerta estiva sul e territorio si Lorenzo di Panico. In Si ricomincia da Archeologico di Marzabotto la Pieveche di San Si ricomincia dal numero tre:chiesa parte la terza edizione quest'ultimo gli spettacoli sidegli terranno in una pregevole differenzia per lasito qualità e i contenuti spettacoli romanica sul cui sagratoscelto a picco sul fiumesisarà possibileVai cenare prima al Magazine di Fattitaliani del Festival de proposti. Il palcoscenico del quest'anno Festival della Commedia Antica, una rassegna delle rappresentazioni.

...presto on line!

...presto on line! fattitaliani.it/magazine

sdoppia: il Museo Nazionale Etrusco con il Parco

voluta fortemen dal Comune di Marzabotto che

fortemente Archeologico di Marzabottovoluta e la Pieve di San

I luoghi sono in perfetta simbiosi con gli spettacoli presentati, legati alla Lorenzo di Panico. In del quest'ultimo gli sua spettacoli si fra Medioevo tradizione antica teatro esito alla ripresa Rinascimento. propone un'offerta estiva esul territorio si proponecheun'of terranno in una pregevole chiesa romanica sul cui

differenzia per la qualità i contenuti degli La fama raggiunta dal Festival conquistato sempreepiù artisti, che con sagrato a picco sul fiume sarà possibileha cenare prima

spettacoli differenzia per

la loro generosa bravura fanno assaporare la commedia e la tradizione delle rappresentazioni. proposti. Il palcoscenico scelto proposti. quest'anno Il antica con format più divulgativi e più alla portata di tutti. Tra I luoghi sono in perfetta simbiosi con gli il spettacoli sdoppia: Museo

si p

Nazionale Etrusco con il Parco

sdoppia: il Mu blogger e autore satirico, Archeologico di Marzabotto e la Pieve di San Pasquale Mirra, un talentuoso vibrafonista affermato in campo alla sua ripresa fra Medioevo e Rinascimento. Archeologico d internazionale, Alfio Antico, un percussionista che unisce la tradizione Lorenzo di Panico. In quest'ultimo popolare siciliana dal alla Festival musica contemporanea, Filippo Amoroso esito gli spettacoli si La fama raggiunta ha conquistato Lorenzo di Pan Massimiliano Farau che firmano l'adattamento della Andromaca di Racine, inbravura una pregevole chiesa romanica sul cui sempre più artisti, che con laterranno loro generosa Claudio Carboni e Carlo Maver che hanno composto musiche originali per fanno assaporare commedia e la tradizione antica terranno in una la prima serataladel festival, e tanti sagrato aaltri. picco sul fiume sarà possibile cenare prima gli artisti, legati Natalino Balasso,antica attoredel e scrittore, presentati, alla tradizione teatro e

con format più divulgativi e più alla portata di tutti. Tra

sagrato a picco Monesi, vicesindaco si tratta di una tela delle rappresen che ci èsiciliana stata offerta da Michele Ciacciofera, notoAmoroso artista contemporaneo che dache qualche popolare alla musica contemporanea, Filippo e Massimiliano Farau firmanoanno si dedica anche alla I luoghi in perfetta simbiosi scenografia teatrale. Pittore dell'essere e dell'esistere, dell'umano troppo umano sono e del sublime, Ciacciofera tesse con gli spettacoli l'adattamento della Andromaca di Racine, Claudio Carboni e Carlo Maver che hanno composto musiche attraverso le sue tele un racconto che tocca, di volta in volta, molteplici registri: dal lirismo del colore che suggerisce presentati, legati allaCINEMA, tradizione antica del teatro originali perpaesaggio, la prima serata festival, edistese tanti altri.desertiche e dell'infinito di orizzonti L'ATTRICE I MIA luoghi sonoe i l'idea di didel immense sconfinati, all'orrore per i drammi BENEDETTA A FATTITALIANI: dell'individuo." alla sua ripresa fra Medioevo e Rinascimento. "PIUTTOSTO CHE DELOCALIZZARE "Tra le novità di rilievo e che ci incoraggiano a proseguire il nostro impegno - sottolinea Simonetta Monesi, presentati, lega LE PRODUZIONI, SI RISPARMI SU vicesindaco del Comune di Marzabotto, nonché Assessore alla Cultura – c'è l'immagine utilizzata nel Il 10 luglio andrà in scena nello splendido scenario della Necropoli Est La Battaglia dei Topi e delle Rane,L'INTERVISTA spettacolo ALTRO". alla ripresa manifesto: si tratta una telacon che ci è stata offerta da Michele Ciacciofera, artista contemporaneo che da La fama(bandoneon), raggiunta dal Festival ha sua conquistato inaugurale del di festival, Natalino Balasso, Claudio Carboninoto (sax) Carlo Maver Pasquale Mirra (vibrafono). rappresentazione è interamente prodotta dal Festival della Commedia Antica. Si tratta di un testo qualche anno siLa dedica anche alla scenografia teatrale. Pittore dell'essere e dell'esistere, dell'umano troppo sempre piùconsiderato artisti, che conoriginale la lorodi generosa bravura amatissimo, sullaCiacciofera cui attribuzione nei secoli i filologi si sono che divisi (e molti opera Omero), umano e del sublime, tesse attraverso le sue tele un racconto tocca, di voltaloinhanno volta, molteplici Video La fama ragg che fu tradotto da Giacomo Leopardi nel 1826. delle gli"Tra artisti, Natalinodi Balasso, scrittore, blogger e autore satirico, Pasquale Mirra, un talentuoso le novità rilievo eattore che cie incoraggiano a proseguire il nostro impegno -rappresentazioni. sottolinea Simonetta

del Comune di Marzabotto, nonché Assessore alla Cultura – c'è l'immagine utilizzata nel manifesto: vibrafonista affermato in campo internazionale, Alfio Antico, un percussionista che unisce la tradizione

registri: dal lirismo del colore che suggerisce l'idea di paesaggio, di immense distese desertiche dell'infinito di fanno eassaporare orizzonti sconfinati, all'orrore per i drammi dell'individuo."

la commedia e la tradizione antica

Per la serata di apertura è previsto un brindisi offerto dall'Amministrazione di Marzabotto. con Comunale format più divulgativi

sempre più Tra arti e più alla portata di tutti.

assapora gli artisti, Natalino Balasso, attore e scrittore, blogger e autore satirico, Pasquale Mirra,fanno un talentuoso

Il 10 luglio andrà in scena nello splendido scenario della Necropoli Est La Battaglia dei Topi e delle Rane, spettacolo inaugurale del festival, con Natalino Balasso, Claudio Carboni (sax) Carlo Maver (bandoneon),

vibrafonista affermato in campo internazionale, Alfio della Antico, unAntica. percussionista Pasquale Mirra (vibrafono). La rappresentazione è interamente prodotta dal Festival Commedia Si tratta di un testo amatissimo, sulla cui attribuzione nei secoli i filologi si sono divisi (e molti lo hanno

che unisce tradizione conlaformat più d

segue

popolare siciliana alla musica contemporanea, Filippo Amoroso e scrittore, Massimiliano Farau e che firmano gli artisti, Natalino Balasso, attore e blogger autore sat considerato opera originale di Omero), che fu tradotto da Giacomo Leopardi nel 1826. l'adattamento della Andromaca di Racine, affermato Claudio Carboni e Carlo Maver che hanno vibrafonista in campo internazionale, Alfiocomposto Antico, musiche un perc Per la serata di apertura è previsto un brindisi offerto dall'Amministrazione Comunale di Marzabotto.

originali per la prima serata del festival, e tanti altri.

popolare siciliana alla musica contemporanea, Filippo182 Amoroso e

Un'altra opera di notevole importanza della rassegna è il primo capolavoro di J. Racine, il primo esempio del suo teatro di nuda passione e realismo psicologico: Filippo Amoroso ha ridotto e adattato la tragedia in 5 atti

Andromaca di impegno Racine, -Claudio e Monesi, Carlo M "Tra le novità di rilievo e chel'adattamento ci incoraggianodella a proseguire il nostro sottolineaCarboni Simonetta

composta nel 1667, inglobando le tematiche dell'Andromaca di Euripide.


fattitaliani : Marzabotto, 3° Festival della Commedia Antica: da Andromaca alle percussioni, dai Persiani a Leopardi e Omero

fattitaliani Cultura e Leggibilità

04/0

Home

MARZABOTTO, Cultura e Leggibilità3° FESTIVAL DELLA

L: 15

COMMEDIA ANTICA: DA ANDROMACA ALLE PERCUSSIONI, DAI PERSIANI A LEOPARDI E OMERO

fattitaliani

Contatti

F

4 Luglio 2012 Cerca Nel Sito

C

Stampa Un'altra opera di notevole importanza della rassegna è il primo capolavoro di J.Condividi Racine, il primo esempio del suo teatro Fatti di nuda passione3°e Festival realismo psicologico: FilippodaAmoroso haalle ridotto e adattato la tragedia in 5 eatti composta nelComuni 1667, fattitaliani : Marzabotto, della Commedia Antica: Andromaca percussioni, dai Persiani a Leopardi Omero 04/07/12 09:51 inglobando le tematiche dell'Andromaca di Euripide. 4 luglio 2012 - .

...presto on lin

Di seguito la scaletta degli eventi: Si ricomincia Di seguito la scaletta degli eventi:dal numero tre: parte la terza edizione

del Festival Commedia una rassegna Categorie Martedì 10 luglio, LA BATTAGLIA DEI TOPIdella E DELLE RANE, Antica, con Natalino Martedì 10 luglio, LA BATTAGLIA DEI TOPI E DELLE RANE, con che Natalino Balasso, voluta fortemente dal Comune di Marzabotto Balasso, Claudio Carboni (sax) Carlo Maver (bandoneon), Pasquale Mirra

Claudio Carboni (sax) Carlo Maver (bandoneon), Pasquale Mirra (vibrafono) (Necropoli, ore propone un'offerta estiva ANTICO sul territorio che siIn Primo Piano (1) (vibrafono) (Necropoli, ore 21.00)Sabato 14 luglio, ALFIO DUO •SEMU 21.00)Sabato 14 luglio, ALFIO ANTICO DUO • SEMU SULI, TUTTU Alfio Antico differenzia per la qualità e i contenuti degli spettacoli SEMU SULI, SEMU eTUTTU Antico(chitarra, (tamburi ebouzuki, voce) e Mattia Antico (Necropoli, ore 21.00)Giovedì (tamburi e voce) MattiaAlfio Antico mandola) Home (20) Il ore palcoscenico scelto quest'anno si 19 luglio,bouzuki, FRATERNALCOMPAGNIA, VISITA AL DOTTORE – Commedia dell'arte.Vai al Magazine di Fattitaliani (chitarra, mandola)proposti. (Necropoli, 21.00)Giovedì 19 luglio, Ciarlatani, dottori, castracani, Testo e regia Romano Danielli con Tania Passarini sdoppia: Museo Nazionale Etrusco con il ParcoInterviste TV (121)e FRATERNALCOMPAGNIA, VISITA AL ilDOTTORE – Commedia dell'arte. Massimo Macchiavelli (ore 21.00, Pieve di Panico)Domenica Archeologico di Marzabotto e la Pieve di San

...presto on lin fattitaliani.it/magaz

Ciarlatani, dottori, castracani, Testo e regia Romano Danielli - con Tania

Lorenzo Panico.Pieve In quest'ultimo sito gli spettacoli siInterviste Teatro (182) Passarini e Massimo Macchiavelli (oredi 21.00, di Panico)Domenica

22 luglio, LABORATORIO TEATRO (IN)STABILEI PERSIANI DI TUTTE LE GUERRE, un filo spinato di parole sulla

22 luglio, LABORATORIO (IN)STABILEI PERSIANI DI TUTTE LEinGUERRE, un filo spinato diromanica parole terranno unaCollina pregevole chiesa sul cui guerra, il nemico e laTEATRO nostra fine quotidiana. Atto unico di Michele (ore 19.30, Parco Archeologico)Sabato 28 Interviste Cinema (66) sulla guerra, il nemico e la nostra fine quotidiana. Atto unico di Michele Collina (ore 19.30, Parco a picco sul fiume sarà possibile cenare prima luglio, Associazione Teatro dei due mari e Pragma srlsagrato presentano ANDROMACA di J. Racine. Traduzione e adattamento

Filippo Amoroso,28regia Faraudei(ore Parco Archeologico)Mercoledì Archeologico)Sabato luglio,Massimiliano Associazione Teatro due 21.00, mari delle e Pragma srl presentano ANDROMACA 1 di agosto, J. rappresentazioni.

Cappella Musicale e Interviste Libri (222) Teatro Antico di San Giacomo Maggiore LE PORRETTANE di Sabadino Degli Arienti. Leggono Marco Muzzati e Racine. Traduzione e adattamento Filippo Amoroso, regia Massimiliano Farau (ore 21.00, Parco Donatella Ricceri, con Daniele Salvatore, flauti; Angela Albanese, viola da gamba; Marco Muzzati, percussioni; Roberto I luoghi sono in perfetta simbiosi con gli spettacoli Archeologico)Mercoledì 1 agosto, Cappella Musicale e Teatro Antico di San Giacomo Maggiore LE Interviste Arte (110) Cascio, liuto e concertazione. presentati, legati alla tradizione antica del teatro e PORRETTANE di Sabadino Degli Arienti. Leggono Marco Muzzati e Donatella Ricceri, con Daniele Salvatore, alla Roberto sua ripresa fra Medioevo e Rinascimento. flauti; Angela Albanese, viola da gamba; Marco Muzzati, percussioni; Cascio, liuto e concertazione.

Interviste Personaggi (71)

Capofila del festival è il Comune di Marzabotto, con il patrocinio e il contributo della Regione Emilia-Romagna, della Provincia di Bologna e del Parco Storico Naturalistico di fama Monte Sole e con laFestival collaborazione della Soprintendenza per i dal Emilia-Romagna, ha conquistatoInterviste Musica (169) Capofila del festival è il Comune di Marzabotto, con il patrocinio eLa il contributoraggiunta della Regione Beni Archeologici dell'Emilia- Romagna e della Direzione Regionale per i Beni Artistici e

la loro generosa della Provincia di Bologna e del Parco Storico Naturalistico disempre Monte più Soleartisti, e conche la con collaborazione della bravura fanno assaporare la commedia e la tradizione anticaInterviste La mia vita in un piatto (13) Soprintendenza per i Beni Archeologici dell'Emilia- Romagna e della Direzione Regionale per i Beni Artistici e Culturali. Culturali.

con format più divulgativi e più alla portata di tutti. Tra Interviste Gastronomia (49)

Alcuni del Festival all'interno cartellone di Infrasuoni, la rassegna estiva che da molti anni gli spettacoli artisti, Natalino Balasso, sono attorepresenti e scrittore, blogger del e autore satirico, Pasquale Mirra, un talentuoso Alcuni spettacoliorganizza del Festivalcon sono Comune presenti all'interno del cartellone di Infrasuoni, la rassegna estiva che da Marzabotto di Vergato. vibrafonista affermato in ilcampo internazionale, Alfio Antico, un percussionista che unisce la tradizioneInterviste Ambasciatori (10)

molti anni Marzabotto organizza con il Comune di Vergato. popolare siciliana alla musica contemporanea, Filippo Amoroso e Massimiliano Farau che firmano Anche quest'anno aperitivi ed happy hour a cura di vari ristoratori locali. Interviste Scuola e Ricerca (28) della ed Andromaca Claudio Carboni Anchel'adattamento quest'anno aperitivi happy hourdia Racine, cura di vari ristoratori locali.e Carlo Maver che hanno composto musiche

per la prima serata del festival, e tanti tel. altri.051 932907 - e-mail: biblio@comune.marzabotto.bo.it - cell. CINEMA, L'ATTRICE MIA Per originali informazioni e prenotazioni: Biblioteca 334 6933488 Cultura (1426) Per informazioni e prenotazioni: Biblioteca tel. 051 932907 - e-mail: biblio@comune.marzabotto.bo.it - cell. 334 BENEDETTA A FATTITALIANI

- www.comune.marzabotto.bo.it, www.infrasuoni.com

"PIUTTOSTO CHE DELOCALIZ "Tra- www.comune.marzabotto.bo.it, le novità di rilievo e che ci incoraggiano a proseguire il nostro impegno - sottolinea Simonetta Monesi, 6933488 www.infrasuoni.com Arte e Mostre (249) LE PRODUZIONI, SI RISPARM vicesindaco del Comune di Marzabotto, nonché Assessore alla Cultura – c'è l'immagine utilizzata nel ALTRO". L'INTERVISTA

manifesto: si tratta di una tela che ci è stata offerta da Michele Ciacciofera, noto artista contemporaneo che daLibri (346) Ritorna Modifica (admin) qualche anno si dedica anche alla scenografia teatrale. Pittore dell'essere e dell'esistere, dell'umano troppo umano e del sublime, Ciacciofera tesse attraverso le sue tele un racconto che tocca, di volta in volta, moltepliciSocietà (241) Video Inserisci registri:Commento dal lirismo del colore che suggerisce l'idea di paesaggio, di immense distese desertiche e dell'infinito di Sport (47) orizzonti sconfinati, all'orrore per i drammi dell'individuo."

Titolo: Fattinternazionali (65) Il 10 luglio andrà in scena nello splendido scenario della Necropoli Est La Battaglia dei Topi e delle Rane, Il tuo spettacolo Nome(*): inaugurale del festival, con Natalino Balasso, Claudio Carboni (sax) Carlo Maver (bandoneon),Web (58) Pasquale Mirra (vibrafono). La rappresentazione è interamente prodotta dal Festival della Commedia Antica. Si Web (no http://): tratta di un testo amatissimo, sulla cui attribuzione nei secoli i filologi si sono divisi (e molti lo hannoSondaggi (27)

considerato opera originale di Omero), che fu tradotto da Giacomo Leopardi nel 1826. Commento(*):

Tv (414)

Per la serata di apertura è previsto un brindisi offerto dall'Amministrazione Comunale di Marzabotto. Cinema (295) Un'altra opera di notevole importanza della rassegna è il primo capolavoro di J. Racine, il primo esempio del suo teatro di nuda passione e realismo psicologico: Filippo Amoroso ha ridotto e adattato la tragedia in 5 attiTeatro (559)

composta nel 1667, inglobando le tematiche dell'Andromaca di Euripide.

Musica (788) Curiosità (13)

183

Vai al canale Y

Canzonando: una canzone, uno scrittore http://www.fattitaliani.it/index.php?mact=News,cntnt01,detail,0&cntnt01articleid=7267&cntnt01returnid=102

P


A Marzabotto lo spettacolo della Commedia Antica - Notizie flash - Mondointasca.org

Martedì 3 Luglio 2012 - Anno VIII

Viaggio

ortage

Dossier & Speciali Cultura & Società

Cataloghi Viaggi Brevi

| COLOPHON | PUBBLICITA' |

Registrati all'ar

Libri & Guide

Racconti di Viaggio

Hotel in Italia

Natura & Sport

Non solo Viaggio

Mediagallery

CERCA Appuntamenti

Eventi / Bologna Notizie

Offerte di Viaggio

Attualità

Reportage

Dossier & Speciali Cultura & Società

Libri & Guide 3Cataloghi Luglio 2012 Viaggi Brevi

A Marzabotto lo spettacolo della Commedia CERCA Antica NOTIZIE

l Grande

l coro della so

di arte

.

strali tutti >>

Natura & Sport

Sei serate tra satira, dramma, APPUNTAMENTI Eventi / Bologna teatro classico e moderno Mostra su Federico il Grande A Marzabotto lo spettacolo della C animeranno la terza edizione 28/04/2012 Antica del Festival della Commedia Sei serate tra satira, dramma, Antica di Marzabotto dal 10 teatro classico e moderno 800°Il anniversario del coro della luglio al 1 agosto. ritrovo è nel animeranno la terza edizione chiesa di S. Tommaso 19/03/2012 parco archeologico e della del Festival della Commedia Antica di Marzabotto dal 10 necropoli est della città etrusca luglio al 1 agosto. Il ritrovo è nel (via Porrettana Oktoberfest Sud 13), e della 22/09/2012 parco archeologico e della Pieve di S. Lorenzo a Panico necropoli est della città etrusca (via Lama di Reno 32), (via Porrettana Sud 13), e della risalente alla metà dei XII Pieve di S. Lorenzo a Panico documenta: mostra di arte contemporanea (via Lama di Reno 32), secolo e restaurata nel 1913. 09/06/2012 risalente alla metà dei XII Prima degli spettacoli nell’area secolo e restaurata nel 1913. A archeologica, il direttore Paola Scegli la categoria... Prima degli spettacoli nell’area Desantis conduce una visita archeologica, il direttore Paola >> ARTE guidata gratuita al museo e agli Desantis conduce una visita >> CULTURA OFFERTE DI scavi (ore 18.30); ogni serata è guidata gratuita al museo e agli >> SPETTACOLI ogni serata èViaggi sosteni preceduta da aperitivo, happy hour o cena a scavi cura(ore dei 18.30); ristoratori >> SPORT Una preceduta da aperitivo, cenanuo ac della zona. L’edizione di quest’anno alza il sipario il 10 luglio con happy hour o unici >> FESTIVAL nel della zona. L’edizione di quest’anno alza il sipari possibile Natalino Balasso che dà vita al più classico dei poemetti pseudo >> FOLKLORE Natalino Balasso che dà vita al più classico dei omerici, quellaE batracomiomachia (“La Battagliaomerici, dei topi e delle rane”) >> FIERE SAGRE quella batracomiomachia (“La Battaglia tradotta nel 1826 da Giacomo Leopardi. cartellone su: Mostrali tuttiIl>> tradottacompleto nel 1826 da Giacomo Leopardi. Il cartell www.comune.marzabotto.bo.it - www.infrasuoni. www.comune.marzabotto.bo.it - www.infrasuoni.com. (03/07/2012) (03/07/2012) Gran Tour Tur

Destinazione 40043 Marzabotto BO, Italia

Destinazione 40043 Marzabotto BO, Italia

Data check-in 3

Luglio '12

Date effe 21/30 ag Gran To

Cerca hotel

Cerca hotel

1268087311

Data check-in

3 Data check-out

4

Luglio '12

Data check-o 4

Lu

Luglio '12ho ancora deciso le date 184 Non del mio soggi

Non ho ancora deciso le date del mio soggiorno


Cultura Italia, un patrimonio da esplorare

Notizia

2 Luglio 2012

2/7/2012

Marzabotto: Festival della Commedia Antica Marzabotto: Festival

della C

Dal 10 luglio al primo agosto, si svolgerà la terza edizione del Festival della Commedia Antica di Marzabotto, provinciaagosto, di Dal 10 luglio alinprimo si svo Bologna. Il programma della rassegna prevede Sei serate tra Marzabotto, in provincia disatira, Bologna. Il p dramma, teatro classico e suggestioni moderne ospitate nelle tre teatroe della classico e suggestioni location del parco archeologico necropoli est della città moderne os della Porrettana etrusca (via Porrettana Sud 13), ecittà della etrusca Pieve di S.(via Lorenzo a Panico Sud 13 (via Lama di Reno 32), risalente alla metà XII dei secolo e secolo e resta risalente alla dei metà XII restaurata nel 1913. Prima degli spettacoli nell’area archeologica, il direttore Paola Desantis conduce una vi direttore Paola Desantis conduce una visita guidata gratuita al preceduta da èaperitivo, hour o ce museo e agli scavi (ore 18.30); ogni serata preceduta dahappy aperitivo, happy hour o cena a cura Balasso, dei ristoratori della zona. In cartellone Alfio e Manuela Mandracchia, anche Natalino Balasso, Manuela Mandracchia, Alfio e Mattia Comune di Marzabotto e Provincia di Bo Antico. Il Festival della Commedia Antica è promosso da Comune di Paesaggistici Marzabotto e Provincia diCulturali Bologna, inecollaborazione condell’Emilia-Rom Direzione Regionale per i Beni Culturali e Paesaggistici dell’Emilia-Romagna, Regione Emilia-Romagna e Parco Storic Soprintendenza per i Beni Archeologici dell’Emilia-Romagna, Regione Emilia-Romagna e Parco Storico Naturalistico di Monte Sole.

Collegamenti In rete » Comune di Marzabotto

185


Claudio Carboni official site - Home

10/07/12 11:05

Claudio Carboni official site - Home

HOME

28 Giugno 2012 BIOGRAFIA

PROGETTI

DIARIO DI VIAGGIO CALENDARIO BATRACOMIOMACHIA

DISCOGRAFIA

GALLERIA

La Battaglia dei Topi e delle Rane

NATALINO BALASSO voce narrante CLAUDIO CARBONI sax CARLO MAVER bandoneon BATRACOMIOMACHIA PASQUALE MIRRA vibrafono Categoria: Notizie Pubblicato Giovedì, 21 Giugno 2012 10:09 Scritto da Claudio Visite: 30

10 luglio 2012 ore 21

Menu Home News Link Contatti GuestBook

traduzione di Giacomo Leopardi Produzione Festival della Commedia Antica di Marzabotto Festival della Commedia Antica Marzabotto (BO) Area Archeologica-Necropoli est

“La Battaglia dei topi e delle rane” (Batracomiomachia) è un poemetto pseudo omerico, probabilmente di epoca ellenistica: lo stile omerico delle grandi battaglie, dei duelli, delle sfide fra i guerrieri viene imitato alla perfezione e piegato a una ridicola guerra fra topi, rane e granchi. Testo amatissimo, sulla cui attribuzione nei secoli i filologi si sono divisi (e molti lo hanno considerato opera originale di Omero), fu tradotto da Giacomo Leopardi nel 1826. Natalino Balasso (www.natalinobalasso.net) attore e scrittore, blogger e autore satirico, in- terpreta Leopardi accompagnato dalle musiche originali composte da Claudio Carboni (www. claudiocarboni.com) e Carlo Maver (www.carlomaver.it). http://www.claudiocarboni.com/

ingresso euro 10, ridotti euro 8

RECENSIONE ALLABOUTJAZZ

Categoria: Notizie Pubblicato Mercoledì, 08 Febbraio 2012 08:30 Scritto da Claudio Visite: 378

186

Pagina 1 di 3


d o tt.ss a

D or a C a r a p e ll e s e

C o m u ni c a zio n e R e l a zio ni Pu b b li c h e e : d c @ d or a c a r a p e ll e s e .it w w w . d or a c a r a p e ll e s e .it sky p e n a m e : c a r a p e ll e s e t: +39 051 811843 c e ll: +39 347 4581906 f: +39 178 2720047 v. C a rlo A l b e rt o d a ll a C hi e s a , 180 - 40018 S a n Pi e tro in C a s a l e (Bo) P.I. 02649251200

C .F. C RPDLR69E41 A 285I

187

FESTIVAL DELLA COMMEDIA ANTICA 2012  

Festival della Commedia Antica: da Andromaca alle percussioni, dai Persiani a Leopardi e Omero, una ricetta estiva a firma del Comune di Mar...

Advertisement