Page 1

notiziario diocesano organo di collegamento della arcidiocesi di bari-bitonto anno XXIX • numero 9 • settembre 2012

www.arcidiocesibaribitonto.it • comunicazioni.sociali@odegitria.bari.it

L’anno della Fede I

l 17 ottobre 2011, con la lettera apostolica in forma di Motu proprio «Porta fidei», Papa Benedetto XVI ha indetto il secondo Anno della fede come grande «anno di grazia», che si aprirà il prossimo 11 ottobre per chiudersi il 24 novembre del 2013. Secondo, perché il servo di Dio Paolo VI ne indisse un altro, il primo, nel 1967, per fare memoria del martirio degli Apostoli Pietro e Paolo nel diciannovesimo centenario della loro testimonianza. Il servo di Dio Paolo VI, ricorda Be-

sped. in abb. post. - comma 20/c - art. 2 - L. 662/96 - Filiale di Bari

nedetto XVI, «lo pensò come un momento solenne perché in tutta la Chiesa vi fosse “un’autentica e sincera professione della medesima fede”; egli, inoltre, volle che questa venisse confermata in maniera “individuale e collettiva, libera e cosciente, interiore ed esteriore, umile e franca”. Pensava che in tal modo la Chiesa intera potesse riprendere “esatta coscienza della sua fede, per ravvivarla, per purificarla, per confermarla, per confessarla”». Un anno della fede che coincide con due importanti ricorrenze della

Chiesa: il cinquantesimo dell’apertura del Concilio Vaticano II e il ventesimo della pubblicazione del Catechismo della Chiesa cattolica. E la solenne apertura avverrà proprio nell’anniversario dell’avvio del Concilio, l’11 ottobre, con una celebrazione eucaristica in piazza San Pietro, concelebrata da tutti i padri sinodali, dai presidenti delle Conferenze episcopali del mondo e dai padri conciliari. Lo stesso Joseph Ratzinger è uno dei testimoni diretti di quello storico avvenimento, avendovi partecipato in qualità di perito. Un anno dedicato alla fede, alla tenacia di chi l’alimenta tutti i giorni con convinzione, di chi fatica a tenerla salda e di chi non si cura di far entrare Dio nella propria vita. “Questo Anno – ha sottolineato monsignor Fisichella nella conferenza stampa di presentazione – si inserisce all’interno di un contesto più ampio segnato da una crisi generalizzata che investe anche la fede. Sottoposto da decenni alle scorribande di un secolarismo che in nome dell’autonomia individuale richiedeva l’indipendenza da ogni autorità rivelata e faceva del proprio programma quello di ‘vivere nel mondo come se Dio non esistesse’, il mondo contemporaneo si ritrova spesso a non sapersi più collocare”. L’Anno della fede può rappresentare “un percorso – ha concluso il presidente del Pontificio consiglio per la nuova evangelizzazione – che la comunità cristiana offre a tanti che vivono con la nostalgia di Dio e il desiderio di incontrarlo di nuovo”. segue a pag. 2


notiziario diocesano • settembre 2012 pagina 2

Scrive il Papa nella sua lettera apostolica: «Ho ritenuto che far iniziare l’Anno della fede in coincidenza con il cinquantesimo anniversario dell’apertura del Concilio Vaticano II possa essere un’occasione propizia per comprendere che i testi lasciati in eredità dai Padri conciliari, secondo le parole del beato Giovanni Paolo II, “non perdono il loro valore né il loro smalto. È necessario che essi vengano letti in maniera appropriata, che vengano conosciuti e assimilati come testi qualificati e normativi del Magistero, all’interno della Tradizione della Chiesa … Sento più che mai il dovere di additare il Concilio, come la grande grazia di cui la Chiesa ha beneficiato nel secolo XX: in esso ci è offerta una sicura bussola per orientarci nel cammino del secolo che si apre”. Io pure intendo ribadire con forza quanto ebbi ad affermare a proposito del Concilio pochi mesi dopo la mia elezione a Successore di Pietro: “se lo leggiamo e recepiamo guidati da una giusta ermeneutica, esso può essere e diventare sempre di più una grande forza per il sempre necessario rinnovamento della Chiesa”». Naturalmente la fede non dovrà mai essere opposta alle opere. Anzi, «l’Anno della fede sarà anche un’occasione propizia per intensificare la testimonianza della carità. Ricorda san Paolo: “Ora dunque rimangono queste tre cose: la fede, la speranza e la carità. Ma la più grande di tutte è la carità!” (1Cor 13,13). Con parole ancora più forti - che da sempre impegnano i cristiani - l’apostolo Giacomo affermava: “A che serve, fratelli miei, se uno dice di avere fede, ma non ha le opere? Quella fede può forse salvarlo? Se un fratello o una sorella sono senza vestiti e sprovvisti del cibo quotidiano e uno di voi dice loro: «Andatevene in pace, riscaldatevi e saziatevi», ma non date loro il necessario per il corpo, a che cosa serve? Così anche la fede: se non è seguita dalle opere, in se stessa è morta. Al contrario uno potrebbe dire: «Tu hai la fede e io ho le opere; mostrami la tua fede senza le opere, ed io con le mie

opere ti mostrerò la mia fede»” (Gc 2,14-18)». Ma l’Anno della fede servirà anche a ricordare che, se è vero che la fede «senza la carità non porta frutto», non è meno vero che «la carità senza la fede sarebbe un sentimento in balia costante del dubbio». È fondamentale che molti dedichino «la loro vita con amore a chi è solo, emarginato o escluso come a colui che è il primo verso cui andare e il più importante da sostenere, perché proprio in lui si riflette il volto stesso di Cristo». Ma è precisamente la fede che «permette di riconoscere Cristo» nel povero, e senza la fede e la verità la carità si ridurrebbe a mera beneficenza. I tempi sono difficili, ma non dobbiamo scoraggiarci. Ci sono nazioni di antica tradizione cristiana dove percentuali importanti, forse maggioritarie, della popolazione non professano la fede della Chiesa. Ma «non possiamo dimenticare che nel nostro contesto culturale tante persone, pur non riconoscendo in sé il dono della fede, sono comunque in una sincera ricerca del senso ultimo e della verità definitiva sulla loro esistenza e sul mondo. Questa ricerca è un autentico “preambolo” alla fede, perché muove le persone sulla strada che conduce al mistero

di Dio. La stessa ragione dell’uomo, infatti, porta insita l’esigenza di “ciò che vale e permane sempre”. Tale esigenza costituisce un invito permanente, inscritto indelebilmente nel cuore umano, a mettersi in cammino per trovare Colui che non cercheremmo se non ci fosse già venuto incontro». Questi ricercatori spirituali incontreranno la Chiesa solo se sapremo essere testimoni credibili. «Ciò di cui il mondo oggi ha particolarmente bisogno è la testimonianza credibile di quanti, illuminati nella mente e nel cuore dalla Parola del Signore, sono capaci di aprire il cuore e la mente di tanti al desiderio di Dio e della vita vera, quella che non ha fine». L’anno della fede si presenta molto impegnativo per lo stesso Benedetto XVI che parteciperà a numerose iniziative: ovviamente la cerimonia di apertura e poi la canonizzazione di sei martiri e confessori domenica 21 ottobre, la celebrazione ecumenica a San Paolo fuori le Mura il 25 gennaio 2013, quella in San Pietro il 2 febbraio dedicata ai consacrati al Signore, la domenica delle Palme il 24 marzo per i giovani che si preparano alla Giornata mondiale della Gioventù in programma dal 23 al 28 luglio a Rio de Janeiro. Ed ancora il 28 aprile la giornata dedicata ai ragazzi che hanno ricevuto il sacramento della confermazione nel corso della quale il papa conferirà la cresima a un gruppo di giovani, il 5 maggio la giornata dedicata alla fede testimoniata nella pietà popolare, il 18 maggio nella vigilia di Pentecoste l’attenzione sarà dedicata a tutti i movimenti, antichi e


notiziario diocesano • settembre 2012 pagina 3

nuovi, con il pellegrinaggio alla tomba di san Pietro. Iniziative che avranno un respiro universale e alle quali parteciperà Benedetto XVI, con una contemporaneità in molte parti del mondo. È il caso della festa del Corpus Domini, il 2 giugno, che sarà celebrata con una solenne adorazione eucaristica nelle cattedrali di ogni diocesi e in ogni chiesa che aderirà alla stessa ora alla contemplazione. Il 16 giugno sarà dedicato alla testimonianza del Vangelo della vita, il 7 luglio alla tappa conclusiva del pellegrinaggio di seminaristi, novizie e novizi a San Pietro. Il 29 settembre, a ricordo del ventesimo anno dalla pubblicazione del catechismo, sarà la volta dei catechisti e del loro ruolo per la crescita della fede, il 13 ottobre confluiranno a Roma tutte le realtà mariane e il 24 novembre, infine, la celebrazione della giornata conclusiva. All’indirizzo www.annusfidei.va, sarà possibile seguire in tempo reale tutte le novità. Uno strumento ricco di informazioni e documenti, dalla lettera apostolica “Porta fidei” con cui Benedetto XVI ha indetto l’anno della fede alle indicazioni pastorali, dal Catechismo ai documenti conciliari, passando per le grandi catechesi di papa Ratzinger dedicate agli apostoli, ai padri della Chiesa, ai teologi del medioevo, alle donne della Chiesa e alla preghiera cristiana. L’anno della fede ha anche un proprio inno e un logo raffigurante una barca, immagine della Chiesa, con l’albero maestro rappresentato come la croce che issa delle vele che richiamano il trigramma di Cristo, ovvero IHS, Iesus Hominum Salvator. Fa da sfondo alle vele un sole che rimanda all’eucarestia. A settembre uscirà anche il Sussidio pastorale dal titolo “Vivere l’anno della fede” cui, per iniziativa delle edizioni San Paolo, si affiancheranno altre pubblicazioni per vivere appieno e con consapevolezza questo particolare periodo. Mentre l’immagine del Cristo del duomo di Cefalù accompagnerà i credenti in ogni parte del mondo.

• Mercoledì 19 settembre dalle ore 18.00, presso la

Scuola Allievi della Guardia di Finanza in Bari, l’Arcivescovo presiede l’Assemblea Diocesana per l’apertura del nuovo anno pastorale 2012/2013.

SETTORE PRESBITERI

• Venerdì 28 Settembre, alle ore 9.30, presso la Casa del Clero in Bari, è convocato il Consiglio Presbiterale. unione aPostolica del clero

• Cenacolo mensile.Il Cenacolo

mensile si terrà venerdì 21 settembre presso la parrocchia Ss. Rosario in Bari, ospiti del parroco mons. Antonio Talacci. L’incontro, che avrà inizio alle ore 10.00, si concluderà intorno alle ore 13.00 con l’agape fraterna.

ufficio Per l’ecumenismo e il dialogo interreligioso

• Lunedì 10 set-

tembre, alle ore 16.00, presso il Seminario di Bari, si terrà l’incontro del Segretariato Diocesano per l’Ecumenismo e il Dialogo Interreligioso.

• Lunedì 24 settembre, alle ore 16.00, presso il Seminario

di Bari, si terrà il Corso di Formazione per i Delegati Parrocchiali per l’Ecumenismo e il Dialogo interreligioso.

SETTORE DIACONATO PERMANENTE E MINISTERI ISTITUITI ufficio diaconato Permanente e ministeri istituiti

• Giovedì 20 Settembre, i diaconi si ritroveranno per il primo incontro mensile del nuovo anno

pastorale presso l’Oasi S. Martino in Bari, alle ore 17.00, per la preghiera comunitaria. Alle ore 18.00, si incontreranno per la scelta dei temi di studio-approfondimento per il prossimo anno.

• Venerdì 28 Settembre, inizierà il corso per i candidati diaconi e candidati accoliti, con inizio alle ore 18.00, presso l’Oasi di San Martino in Bari.

Per ogni aiuto, è a disposizione Don Vito Bitetto, Vicario episcopale, nei giorni di Martedì, Mercoledì e Sabato dalle ore 10.00 alle ore 12.00, presso gli uffici di Curia.

SETTORE CARITà caritas diocesana

• Il dormitorio maschile “don Vito Diana” per i senza

fissa dimora gestito dalla Caritas raccoglie fino a 44 persone. Coloro che intendono svolgere il proprio servizio di volontariato per i senza fissa dimora possono rivolgersi direttamente alla Caritas Diocesana (tel 080 5237311) oppure al direttore don Antonio Ruccia (080 5237311 – 339 4909894). Non dimenticate di fornire la struttura di materiale per le pulizie e per l’igiene personale e l’iniziativa Per un bicchiere di latte al giorno, a favore del Dormitorio per i Senza Fissa dimora e la casa delle Ragazze-madri “Maria di Nazaret” di Bari/Palese.

• Ogni mercoledì, dalle 9.00 alle 11.00 è aperta l’in-

fermeria caritas presso il dormitorio. Per il funzionamento dell’infermeria c’è sempre a disposizione un medico volontario e un’infermiere professionale disponibile per tutti coloro che hanno difficoltà di qualunque genere, anche provenienti dalle parrocchie.


notiziario diocesano • settembre 2012 pagina 4

• Per le casa delle Ragazzemadri presso la parrocchia sant’alberto di Bari-Palese, è necessario contattare don antonio oppure suor giovanna (388 1664684) oppure suor noemi (334 1855744).

• Ogni venerdì, dalle 19.00 in poi, c’è la possibilità di

consultare due legali che lavorano gratuitamente per consulenze in riferimento a chi, anche per le parrocchie, dovesse averne bisogno.

• si invita a consultare il sito

www.caritasbaribitonto.it per ulteriori informazioni.

• Don Antonio è disponibile per in-

contri di formazione per le comunità parrocchiali. È possibile contattarlo ai numeri 080 5237311 – 339 4909894.

ufficio Per la Pastorale della salute

• Giovedì 10 settembre si

svolgerà, nella parrocchia S. Marcello in Bari, la Giornata Mondiale per la prevenzione del suicidio. Essa ha gli obiettivi di creare, anche in Italia, attenzione su un dolore di cui si fa fatica a parlare e di far nascere una possibile rete di sostegno per le persone che vivono un disagio esistenziale che può essere considerato anticamera del suicidio. L’evento è promosso dal Coordinamento nazionale dei gruppi di auto mutuo aiuto per l’elaborazione del lutto e organizzato dai Gruppi di Bari e Bitonto Fuori dal buio.

Programma:

◊ ore 19.00: S. Messa.

◊ ore 19.45 - In auditorium Ascolto di alcuni brani musicali alternati a poesie.

◊ ore 20.00 - Tavola rotonda La prevenzione del suicidio: una sfida per la società e per la Chiesa. Moderatrice: Ornella Scaramuzzi (Animatrice gruppi Fuori dal buio

e membro del Coordinamento nazionale dei gruppi Ama lutto). Intervengono: Marianna Pacucci (sociologa); Saverio Abbruzzese (psicologo - psicoterapeuta); P. Leonardo Di Taranto (Direttore Ufficio diocesano di pastorale della salute); un familiare di persona suicidata.

• Giovedì 20 settembre, alle ore 18.00, presso la Parrocchia

◊ ore 21.30 - Gesti simbolici in ricordo delle persone care Buffet di dolci. Si invitano alla partecipazione, parroci e tutte le persone di buona volontà che credono sia un impegno cristiano conoscere e fare prevenzione in un campo reso arido dalla solitudine e dall’angoscia e aiutare ad affrontare anche qui la sfida della Vita! Per informazioni rivolgersi a: Fuori dal buio - Ornella Scaramuzzi 338 9155818.

SETTORE VITA CONSACRATA

◊ ore 21.00 - Coro polifonico“Musica Mundi” diretto dal Maestro Vincenzo Bartolomeo.

• martedì 25 settembre, dale 17.30 alle 19.30, presso il Seminario di Bari, si svolgerà il primo incontro della Consulta per uno scambio delle esperienze pastorali estive, la distribuzione e lettura del programma del nuovo anno pastorale, il ricordo degli obiettivi pastorali e le date degli appuntamenti principali.

Buon Pastore, in Bari, si terrà l’Adorazione Eucaristica.

• Dal 21 al 23 settembre, a

Valleluogo di Ariano Irpino (AV), si terrà l’incontro nazionale per gli incaricati associativi per la programmazione dell’anno 2012/2013.

monastero s. giusePPe (suore carmelitane)

• L’ora di Adorazione ispirata

agli Scritti della Beata Elia, sarà animata dal parroco e dalla comunità di S. Ottavio in Modugno, Venerdì 28 settembre dalle ore 20.00 alle 21.00 nella chiesa di S. Giuseppe delle Suore Carmelitane in Bari, sul tema: “La fede è la via che attraversa la notte per condurre al traguardo dell’unione con Dio” (S. Teresa Benedetta della Croce). L’invito alla partecipazione è rivolto a tutti i membri della comunità diocesana.

SETTORE LITURGIA

ufficio musica sacra

• mercoledì 26 settembre, dalle 17.15 alle 19.00, presso

• Il 19 e il 26 settembre si a-

centro Volontari della sofferenza

SETTORE LAICATO

il Policlinico in Bari, si terrà il primo incontro della cappellania ospedaliera del Policlinico per l’inizio del nuovo anno pastorale. All’ordine del giorno il ricordo delle finalità, la presentazione del programma, l’attenzione ai primi appuntamenti.

• Venerdì 7 settembre, il programma “Soggetto Io” di Radio Maria delle ore 15.15 è a cura del Centro Volontari della Sofferenza e dei Silenziosi Operai della Croce (È possibile intervenire in diretta telefonando allo 031 610610).

priranno le iscrizioni per il nuovo anno dell’Istituto Diocesano per animatori musicali della liturgia dalle ore 16.00 alle ore 20.00 presso la sede della scuola. L’inizio delle lezioni è previsto per il 3 ottobre alle ore 15.30.

azione cattolica

• acr.“In cerca d’autore” Dal 31 agosto al 2 settembre presso il Park Hotel Elisabeth a Mariotto, si svolgerà il Week End di Formazione per Educatori e Assistenti ACR. Per


notiziario diocesano • settembre 2012 pagina 5

informazioni e adesioni è possibile consultare il sito http://www.azionecattolicabaribitonto.it/ o scrivere ad acr@azionecattolicabaribitonto.it o contattare Sabrina Di Paola (320 8659274) o Domenico Priore (340 2564941).

• Settore Giovani. Avrà luogo presso “Casa Oreb” a Fasano il Week End di formazione diocesano per responsabili ed educatori giovani/giovanissimi dalle ore 18.00 di venerdì 31 agosto fino al pomeriggio del 2 settembre, dal tema È questione di sguardi! “Date voi stessi da mangiare” Lc 9, 10-17. Per informazioni circa il programma dettagliato e adesioni è possibile consultare il sito http://www.azionecattolicabaribitonto.it/ o scrivere ad acgiovanibb@email.it o contattare Mina Zaccaro (338 6269499), Pietro Vacca (349 1179735) don Domenico Pietanza (347 5259493) o don Donatello De Felice (349 4409161).

• Settore Adulti. Domenica 2 settembre presso l'Oasi San Martino di Bari dalle ore 9.15 alle ore 18.00, si svolgerà il Modulo Formativo per responsabili e animatori gruppi adulti. Per informazioni circa il programma dettagliato e adesioni è possibile scrivere ad adulti@azionecattolicabaribitonto.it o contattare Tonio Colagrande (340 3449985) o Maria Campanile (347 8481888). • Scuola Unitaria di AC. La Scuola Unitaria Diocesana di Azione Cattolica dal tema Nel cuore della Chiesa, si terrà dal 24 al 26 settembre dalle 18.00 alle 21.00 presso l’Auditorium della Parrocchia S. Giovanni Bosco in Bari-San Paolo.

Questo il programma in dettaglio:

◊ 24 settembre: I profili dell'attività educativa nel magistero sociale della Chiesa,

interviene Mons. Luigi Bettazzi, Vescovo emerito di Ivrea, presidente del Centro Studi Economico Sociali di Pax Christi.

◊ 25 settembre: Mai da soli! Il carattere ecclesiale dell'azione educativa in AC, interviene don Dino Pirri, Assistente nazionale ACR e la dott.sa Teresa Borrelli, Responsabile nazionale ACR. ◊ 26 settembre: Tavola rotonda Amate la nostra terra, le provocazioni per il mondo laico pugliese dalla parola dei nostri Vescovi.

• Sabato 29 settembre, dal-

le ore 16.00 alle ore 21.00,

si svolgerà l’inaugurazione unitaria dell’Anno Associativo 2012/2013 dal tema "Date voi stessi da mangiare" (Lc 9, 10 - 17). Il luogo è ancora da definire. Per informazioni circa il programma dettagliato e adesioni è possibile scrivere a presidenza@azionecattolicabaribitonto.it. ufficio famiglia

• Giovedì 27 settembre, presso

la Casa del Clero di Bari, alle ore 19.00, è convocata la Consulta Diocesana di Pastorale Familiare. rinnoVamento nello sPirito

• 10 Piazze per 10 Comandamenti. 10 Piazze per 10 Comandamenti è un evento nazionale promosso dal Rinnovamento nello Spirito Santo in occasione del 40° anniversario della sua nascita in Italia. Vuole essere un momento gioio-so, di coinvolgimento popolare e di testimonianza di fede in un momento storico di smarrimento spirituale e di disagio econo-

mico e sociale. Ritrovare il senso del vivere comune e la misura buona delle cose, alla luce dei 10 Comandamenti – fondamento morale di tutte le legislazioni e le costituzioni democratiche vigenti – rappresenta in sé un atto d’amore e di responsabilità verso le nuove generazioni. Il progetto è patrocinato dal Pontificio Consiglio per la Promozione della Nuova Evangelizzazione, sotto l’egida della Conferenza Episcopale Italiana, alla vigilia del Sinodo speciale sulla “nuova evangelizzazione” indetto da Papa Benedetto XVI. Il tema generale assegnato all’iniziativa - Quando l’Amore dà senso alla tua vita… - esprime il desiderio che la dimensione spirituale dell’uomo, osteggiata dal materialismo e dall’ateismo correnti, conosca nuove promozioni e più ampie espressioni, perché possano essere colmati i “deserti esteriori” della vita individuale, familiare e collettiva alla luce dei dieci Comandamenti e del Comandamento nuovo dell’amore. L’evento, di portata nazionale, si svolgerà in dieci principali città d’Italia e a Roma: sabato 1 settembre si aprirà con la piazza di Bari (Piazza del Ferrarese); sabato 8 settembre saranno le piazze di Palermo, Napoli, Milano, Torino, Cagliari e Roma; sabato 15 settembre sarà la volta di Firenze, Verona e Genova; sabato 29 settembre a Bologna in concomitanza con la festa patronale di San Petronio. Si tratta di un’iniziativa nazionale, dal format unitario, che pre-


notiziario diocesano • settembre 2012 pagina 6

vede il coinvolgimento di personalità famose provenienti dall’Italia o dall’estero e di testimoni della Regione interessata. La preghiera, la musica, la danza, l’annuncio del comandamento, le testimonianze e la lettura di brani ispirati ai singoli comandamenti, saranno il contesto in cui le Città accoglieranno il Messaggio del Santo Padre Benedetto XVI (trasmesso in tutte le Piazze coinvolte) e dell’Arcivescovo/Cardinale della Città, il quale presenzierà in Piazza intervenendo su un Comandamento assegnato. Ad ogni Città è stato assegnato uno dei 10 Comandamenti che farà da tema alla serata: ◊ Io sono il Signore Dio tuo Roma ◊ Non avrai altro Dio all’infuori di me - Torino

◊ Non nominare il nome di Dio invano - Verona

◊ Ricordati di santificare le feste - Milano ◊ Onora il padre e la madre Napoli ◊ Non uccidere - Palermo

◊ Non commettere atti impuri Bari ◊ Non rubare - Genova

◊ Non dire falsa testimonianza Firenze

◊ Non desiderare la donna d’altri - Bologna

◊ Non desiderare la roba d’altri - Cagliari Questo il programma di massima dell’evento . ore 19.30: Accoglienza (Canti – Danze – Annunci). ore 20.00: Presentazione della serata (saluti, ringraziamenti). ore 20.10: Lettura di 2/3 brani ispirati al tema del comandamento, accompagnati da musica e creatività, testimonianze di persone che confermano la verità di quanto ascoltato con la loro esperienza di vita. ore 20.40: Messaggio video registrato del Santo Padre Benedetto XVI trasmesso contestualmente in tutte le piazze coinvolte. ore 20.50: Messaggio del Car-

dinale/Vescovo della Città sul tema del comandamento. ore 21.10: Brani musicali e creatività. ore 21.30: 2 Testimoni (dei vari mondi della cultura, dell’economia, della scienza, dello sport…) che attualizzano il comandamento. ore 21.50: Brani musicali e creatività. ore 22.00: Accensione delle candele (“Voi siete la luce del mondo… risplenda la vostra luce davanti agli uomini” [Mt 5, 14.16]) e preghiera conclusiva sulla Città, sull’Italia, sul mondo intero. ore 22.20: Segno finale. ore 22.30: Congedo.

SETTORE EVANGELIZZAZIONE

Sito della rivista: www.talitakumnotizie.org; e-mail: missionario@odegitria.bari.it; barimissio@yahoo.it missionari comBoniani

• Ogni secondo lunedì del mese i Missionari Comboniani celebrano, alle ore 19.00, una Messa Missionaria e alle ore 20.30 segue un’agape fraterna per condividere i fatti più significativi della missione e dei Paesi del Sud del mondo. In settembre la celebrazione sarà lunedì 10.

• Missio e gli Istituti Missionari or-

ganizzano la carovana missionaria della Pace contro il

ufficio missionario

• Intenzione

missionaria.

Perché aumenti nelle comunità cristiane la disponibilità al dono di missionari, sacerdoti e laici, e di risorse concrete in favore delle Chiese più povere.

• Venerdì 21 settembre, presso l’Aula sinodale di Bari, dalle 17.00 alle 18.30, sarà distribuito il materiale di animazione missionaria per l’Ottobre Missionario.

• Sabato 22 settembre, presso l’Aula sinodale di Bari, dalle 10.00 alle 12.00, sarà distribuito il materiale di animazione missionaria per l’Ottobre Missionario.

• Lunedì 24 settembre, alle

ore 10.30, presso il Seminario di Bari, si riunisce la commissione del Centro Missionario Diocesano.

Per informazioni sull’animazione missionaria: Ufficio Missionario, tel. 080 5288420 ; Centro Missionario tel. 080 5288218; Delegata diocesana tel. 080 5423318, cell. 331 3089448; Movimento Giovanile Missionario, Giovanni Nitti cell. 349 876614; e-mail: gionit@inwind.it

potere delle mafie, della tratta degli esseri umani e contro il disastro ambientale. La tappa finale sarà nella regione Campania, essenzialmente a Napoli e dintorni, dal 25 al 30 settembre. Da Bari partirà un pulmann la mattina di sabato 29 e sarà di ritorno domenica sera. Per informazioni: www.carovanadellapace.it oppure chiedere a p. Ottavio 348 2991393.

Contribuisci con il tuo abbonamento alla comunicazione nella nostra diocesi.

Per non dimenticare, rinnovalo subito utilizzando il ccp allegato a questo numero.

notiziario € 12,00 Bollettino € 22,00

notiziario + Bollettino € 31,00


notiziario diocesano • settembre 2012 pagina 7

liBri

• Sara Vitucci Vincenzo Diruggiero La cattedrale di Bitonto Gelsorosso Editore Collana: Rosmarini € 10,00

La Cattedrale di Bitonto rappresenta la più completa e matura espressione dell’architettura romanica pugliese. Fu costruita tra il 1175 e il 1200 a imitazione della Basilica di San Nicola di Bari, probabilmente per volontà di Federico II, sui resti di un piccolo tempio dedicato all’Assunta.

La Cattedrale, come moltissime chiese pugliesi, fu rivestita di stucchi e decori barocchi nel Settecento, ma successivi e ripetuti restauri, effettuati a partire dall’Ottocento, le hanno restituito l’aspetto originario. La facciata è divisa da lesene in tre sezioni corrispondenti alle navate interne. In alto, al centro della cuspide terminale, si staglia uno splendido rosone. Quattro bifore riccamente incorniciate sovrastano invece i tre portali d’ingresso. È da ammirare il fianco destro della Cattedrale con sei profonde arcate sovrastate da un magnifico loggiato composto da altrettante esafore con trenta colonnine. L’interno conserva gli elementi romanici originali che gli donano un aspetto austero ma armonioso. La pianta, a croce latina con tre absidi semicircolari, è divisa da colonne e arcate sulle quali corrono i matronei. La navata centrale e il transetto so-

no coperti da una travatura policroma, mentre le laterali da volte a botte. Sul lato destro sono collocati un pergamo composto con i frammenti dell’antico altare maggiore e un prezioso ambone realizzato nel 1229 da Nicolaus, il maestro che eresse anche il campanile di Trani. Di notevole pregio anche il pulpito marmoreo, di forma quadrata, portato a termine da Gualtiero da Foggia nel 1240 ed assemblato nel XVII se co lo con fram men ti scultorei. La cripta è coperta da volte a crociera poggianti su colonne decorate da ricchi capitelli mentre sulle pareti si possono ammirare stupendi affreschi. L’ultimo restauro, iniziato nel 1991 e terminato nel 2002, ha portato alla luce nel succorpo della Cattedrale i resti del pavimento della precedente Basilica paleocristiana riccamente decorato con mosaici. La guida è pubblicata in collaborazione con il Centro Ricerche Storia e Arte – Bitonto. • Carlo Lavermicocca (a cura di) In cammino verso un nuovo modello d’iniziazione cristiana. Prospettive comuni per un rinnovamento nelle Chiese di Puglia Quaderni dell’Istituto Pastorale Pugliese 4 Edizioni Vivere In Il presente volume che raccoglie gli Atti dei due forum realizzati in Pu-

glia dalla Commissione Catechistica Regionale per la catechesi (1516 febbraio 2010 e 7-8 marzo 2011) col preciso scopo di offrire informazioni utili agli operatori del settore catechistico, ascoltando gli approfondimenti degli esperti e analizzando alcune esperienze in atto, per dare corso a una riflessione comune da parte delle Chiese di Puglia e per giungere alla proposta di alcune indicazioni operative, al fine di accompagnare la sperimentazione nel contesto propriamente “pugliese”. L’esperienza dei due forum è stata intesa come una sorta di “laboratorio”, come ne esistono altri nella Chiesa italiana, per convogliare le risorse presenti nel territorio in modo da affrontare le sfide che vengono dall’attuale scenario sociale e culturale e riprogettare la prassi ordinaria dell’iniziazione cristiana, senza la pretesa di arrivare in fretta a un nuovo modello, ma con l’umiltà di preparare le condizioni mettendo in campo gli elementi fondamentali di un rinnovato progetto ecclesiale. La raccolta, pubblicata in occasione del Convegno Catechistico Regionale di Ostuni (22-24 giugno 2012), è il frutto del comune impegno messo in atto dagli Uffici Catechisti Diocesani. Si tratta di una lodevole iniziativa editoriale non solo perché esalta la dimensione comunionale e progettuale delle Chiese pugliesi, ma anche perché si inserisce in modo proficuo nel cammino di ricognizione disegnato dalla Commissione Episcopale per la Dottrina della fede, l’Annuncio e la Catechesi e promosso dall’Ufficio Catechistico Nazionale per rivisitare la prassi iniziatica e ridefinire gli orientamenti comuni validi per tutta la Chiesa italiana. † Mons.Vito Angiuli Vescovo di Ugento- S. Maria di Leuca

• Sergio Perugini (a cura di) Istantanee di famiglia La famiglia nel cinema degli anni Duemila Prefazione del Card. Ennio Antonelli


notiziario diocesano • settembre 2012 pagina 8

Effatà Editrice Marzo 2012 € 15,00 Una selezione di opere utili per comprendere come la famiglia sia una continua fonte di ispirazione, un tema centrale nell’immaginario cinematografico.

sulle dinamiche relazionali e sulle disfunzioni della famiglia. Il volume si propone come utile strumento per tutti coloro che operano nel settore della comunicazione, dagli studenti ai docenti, in particolare per gli animatori della comunicazione e della cultura e per i cineforum, per i dibattiti con gruppi e famiglie in occasione del VII Incontro Mondiale delle Famiglie. attenzione alla fiction televisiva e al rapporto con la religione.

AGENDA DELL’ARCIVESCOVO • 1 pom. Bari, Piazza del FerraSeppur tartassata o trascurata, la famiglia fornisce una risposta ai grandi cambiamenti nella vita dell’uomo, alle insicurezze, ai fragili equilibri politico-economici e sociali che caratterizzano il primo decennio del nuovo millennio. E il cinema offre un’opportunità feconda per uno sguardo analitico

notiziario diocesano Curia Arcivescovile Bari-Bitonto Corso Alcide De Gasperi, 274/a - Bari Tel. 080 5288200/5288202 registrazione Tribunale di Bari n. 1271 del 26/03/1996

sped. in abb. post. - comma 20/c - art. 2 L. 662/96 - Filiale di Bari

settembre 2012 • numero 9 Direttore responsabile: Giuseppe Sferra Direttore editoriale: Carlo Cinquepalmi

Redazione: a cura dell’Ufficio Comunicazioni Sociali Gestione editoriale, grafica e stampa: Ecumenica Editrice scrl Via Bruno Buozzi, 46 - 70123 Bari Tel. 080 5797843 - Fax 080 2170009 www.ecumenicaeditrice.it

Una copia: € 2,00 Abbonamento 2011 (11 numeri): € 12,00 Abbonamento 2011 (Notiziario + Bollettino): € 31,00 si può versare l’importo sul CCP 20841706 intestato a Ecumenica Editrice scrl - Bari Per non dimenticare, rinnovalo subito o contribuisci con il tuo abbonamento alla comunicazione nella nostra diocesi

la comunicazione per la comunione nella tua comunità

rese: partecipa all’evento “10 Piazze per 10 Comandamenti” a cura del Rinnovamento nello Spirito Santo.

• 2, ore 12.00. Mariotto (Ba)

Campo scuola: presiede la Santa Messa per gli Educatori A.C.R.

◊ ore 19.00. Chiesa di San Giovanni (ex Monastero Santa Chiara) in Mola di Bari: presiede la Santa Messa per il XXV anniversario di sacerdozio di Don Vincenzo Rizzi.

• 12, ore 19.00. Parrocchia San

Nicola in Toritto (Ba): presiede la Santa Messa per il XXV anniversario di sacerdozio di don Marino Cutrone.

• 13, ore 19.00. Parrocchia

Santa Croce in Bari: presiede la Santa Messa per il 125° anniversario della Parrocchia.

• 14, ore 19.00. Parrocchia San

Francesco da Paola in Capurso: presiede la Santa Messa per il XXV anniversario di sacerdozio di don Bernardino Palmieri.

• 16, ore 10.30. Parrocchia Santa Maria La Porta in Palo del Colle (Ba): presiede la Santa Messa per la Festa del Crocifisso.

• 19, ore 18.00. Presiede l’Assemblea Diocesana presso la Scuola Allievi della Guardia di Finanza in Bari.

• 20-23. Parrocchia Santa Maria Annunziata, Cellamare (Ba): è in Visita Pastorale.

• 24-27. Roma: partecipa al Consiglio Permanente della CEI.

• 6 pom. È presente alla presen-

• 28, ore 9.30. Casa del Clero,

• 7, ore 18.30. Palo del Colle,

◊ ore 20.00. Parrocchia Trasfigurazione, Bitritto (Ba): presiede la Catechesi Comunitaria sull’Anno della Fede.

tazione del libro di Antonio Loconte.

Casa della Carità: partecipa alla presentazione del libro su don Divo Barsotti

• 8, ore 10.00 Fiera

del Levante, Bari: partecipa alla cerimonia d’inaugurazione ◊ pom. Parrocchia Stella Maris, Bari-Palese: presiede la Celebrazione Eucaristica per la Professione di sei religiose della congregazione delle “Suore Salesiane del Sacro Cuore”

• 9, ore 10.00 Parrocchia San

Nicola in Mola di Bari: presiede la Santa Messa per la Festa Patronale.

Bari: presiede il Consiglio Presbiterale.

◊ ore 21.00. Pontificia Basilica San Nicola in Bari: assiste al Concerto per “Notti Sacre”.

• 29, ore 18.00. Parrocchia San

Marcello in Bari: presiede la Santa Messa per il 50° Anniversarioo della Parrocchia. Segue la Benedizione del Mosaico.

• 30, ore 10.00. Parrocchia San Girolamo, Bari: presiede la Santa Messa per la Festa Patronale.

Notiziario Diocesano Settembre 2012  

Organo di Collegamento dell'Arcidiocesi di Bari-Bitonto

Notiziario Diocesano Settembre 2012  

Organo di Collegamento dell'Arcidiocesi di Bari-Bitonto

Advertisement