Page 1

notiziario diocesano organo di collegamento della arcidiocesi di bari-bitonto

anno XXXV • numero 5 • maggio 2018

www.arcidiocesibaribitonto.it • notiziario@odegitria.bari.it

sped. in abb. post. - comma 20/c - art. 2 - L. 662/96 - Filiale di Bari

“«La verità vi farà liberi» (Gv 8,32) Notizie false e giornalismo di pace”

Q

uesto il tema scelto da papa Francesco per la 52a Giornata Mondiale delle Comunicazioni Sociali, che verrà celebrata domenica 13 maggio 2018. Le cosiddette “notizie false” o “fake news” sono “le informazioni infondate che contribuiscono a generare e ad alimentare una forte polarizzazione delle opinioni”, così ricordava il comunicato vaticano di presentazione, che mette in guardia da “una distorsione spesso strumentale dei fatti, con possibili ripercussione sul piano dei comportamenti individuali e collettivi”. Anche la Chiesa vuole offrire il suo contributo all’attuale dibattito sul fenomeno, “proponendo una riflessione sulle cause, sulle logiche e sulle conseguenze della disinformazione nei media e aiutando alla promozione di un giornalismo professionale, che cerca sempre la verità, e perciò un giornalismo di pace che promuova la comprensione tra le persone”, continuava la nota della Sala Stampa. L’invito del Pontefice non è certamente rivolto a incentivare un’informazione buonista quanto piuttosto a riconoscere che il dilagare dei contenuti infondati assume l’andamento di una spirale che si alimenta di emozioni negative (paura, disprezzo, rabbia…) inne-

scate dalla spettacolarizzazione del dramma e legittimate o rafforzate da un uso scorretto dei media. Il Cambridge Dictionary definisce le fake news come: False stories

that appear to be news, spread on the internet or using other media, usually created to influence political views or as a joke (Storie false, che sembrano essere notizie, diffuse su Internet o utilizzando altri media, solitamente create per influenzare le opinioni politiche o per scherzo). Questa definizione consente di individuare almeno tre caratteristiche distintive. In primo luogo emerge la natura mimetica delle fake news, vale a dire la capacità di sembrare vere pur essendo prive di fondamento.

L’efficacia drammatica di questo genere di contenuti consiste in primo luogo nel mascherare la propria falsità e nel sembrare plausibili per alcuni destinatari, agendo su uno sfondo di competenze, attese, pregiudizi radicati all’interno di cerchie sociali più o meno ampie. In questo senso le fake news si rivelano contenuti particolarmente insidiosi, dotati di una capacità di presa e di tenuta purtroppo notevoli. Il secondo aspetto determinante nella diffusione di questo fenomeno riguarda il ruolo dei social network nell’innesco e nella propagazione dei contenuti infondati. Se certamente questi non possono essere considerati come la causa principale delle fake news (la disinformazione non è certamente un fenomeno recente o legato unicamente alla rete) innegabilmente le pratiche d’uso delle reti sociali e le logiche di visualizzazione dei contenuti (mirate a premiare la visibilità dei contenuti a scapito della loro autenticità) giocano un ruolo determinante nel funzionamento delle cosiddette echo chamber (camere dell’eco).

Sac. Carlo Cinquepalmi

segue a pag. 2


notiziario diocesano • maggio 2018 pagina 2

dalla prima pagina

Notizie false e giornalismo di pace All’intero di queste “camere di risonanza” gli stessi contenuti vengono reiterati e amplificati a scapito della loro rilevanza, pertinenza, affidabilità, generando una spirale che sembra resistere anche ai tentativi di svelamento e smentita della notizia falsa (debunking). Se il fenomeno non è nuovo, in realtà, a renderlo preoccupante oggi è il numero di contatti che raggiunge in maniera tempestiva e poco arginabile. Per inquadrare uno scenario sempre più caratterizzato da un sovraccarico informativo, dove ogni utente può trasformarsi in un produttore di contenuti, si può partire dai numeri: in appena 60 secondi, vengono pubblicati 3 milioni di contenuti su Facebook, 430mila tweet, compiute 2 milioni e 315mila ricerche su Google, inviate 150 milioni di email e 44 milioni di messaggi su WhatsApp, visualizzati 2 milioni e 700mila video su YouTube. Se i social non possono essere considerati la causa principale delle fake news, like e condivisioni ne facilitano la propagazione, secondo un dinamismo che dei contenuti premia più la visibilità della loro stessa veridicità. In terzo luogo occorre rilevare come accanto a un utilizzo ludico delle notizie fake coesista e sia sempre più marcato un utilizzo manipolatorio di tipo politico, che consiste nel caricare queste bufale di una forza pragmatica potenzialmente drammatica che si manifesta in tutta la sua evidenza nelle forme di

intolleranza e odio che ne alimentano la diffusione e che costituiscono una minaccia evidente alla democrazia. La disinformazione pianificata infatti trova il suo fondamento nella costruzione dell’altro inteso come un nemico, nella demonizzazione della diversità, nella raffigurazione di una dicotomia “noi vs loro” insanabile, un’opposizione radicale che prefigura e fomenta il conflitto. Papa Francesco invita i professionisti del giornalismo a riconoscere che la lotta alla disinformazione si fonda intrinsecamente sulla ricerca della verità ed implica lo svelamento del pregiudizio, il superamento dello stereotipo, ponendo le basi per una relazione rinnovata con l’altro. Il “custode delle notizie”, “nel mondo contemporaneo, non svolge solo un mestiere, ma una vera e propria missione”. Nella “frenesia delle notizie e nel vortice degli scoop”, il giornalista deve infatti “ricordare che al centro della notizia non ci sono la velocità nel darla e l’impatto sull’audience, ma le persone”. Quanto alla chiave di lettura per prevenire e identificare i meccanismi della disinformazione, Francesco parla della “logica del serpente”, colui il quale “si rese artefice della ‘prima fake news’ (cfr. Gen 3,1-15), che portò alle tragiche conseguenze del peccato, concretizzatesi poi nel primo fratricidio (cfr. Gen 4) e in altre innumerevoli forme di male contro Dio, il prossimo, la società e il creato”.

Di fronte al “virus della falsità”, riconosce il Papa, il “più radicale antidoto” è lasciarsi “purificare dalla verità”. Un invito che vale non solo per gli operatori dei media, ma per tutti coloro che intendono formarsi una coscienza critica. Le implicazioni per il mondo del giornalismo sono importanti, e la necessità di impegnarsi con crescente convinzione nel lavoro di fact checking, analisi dei dati e verifica delle fonti non è più rimandabile. Guardando con occhio critico quei social network che ormai dettano l’agenda quotidiana e orientano l’opinione pubblica. In attesa che le istituzioni politiche riescano finalmente a sedersi intorno al tavolo con i padroni (digitali) del mondo per arginare il fenomeno. “La verità vi farà liberi”, «non è un semplice slogan o un calmante per le nostre turbolenze interiori – ricorda mons. Dario Viganò -; non è un concetto astratto o una proiezione mentale. “La verità - spiega il Santo Padre - è ciò su cui ci si può appoggiare per non cadere. In questo senso relazionale, l’unico veramente affidabile e degno di fiducia, sul quale si può contare, ossia ‘vero’, è il Dio vivente. Ecco l’affermazione di Gesù: ‘Io sono la verità’ (Gv 14,6). L’uomo, allora, scopre e riscopre la verità quando la sperimenta in sé stesso come fedeltà e affidabilità di chi lo ama. Solo questo libera l’uomo: ‘La verità vi farà liberi’ (Gv 8,32)”. E così scopriamo di avere già ac-

avviSi importaNti

• Ritiri Spirituali Vicariali venerdì 11 maggio, nella mattinata, sono previsti i Ritiri Spirituali Vicariali, secondo le tematiche concordate dal Vicario zonale con l’Ufficio Presbiteri. • Consiglio Presbiterale martedì 15 maggio, alle ore 19.00, presso la Casa del Clero in Bari, l’Arcivescovo convoca e presiede il Consiglio Presbiterale.


notiziario diocesano • maggio 2018 pagina 3

quisito due potenti antidoti per contrastare il virus delle fake news: l’autenticità e la relazione. Certo, non è semplice e bisogna lavorarci molto: le notizie false, per loro stessa natura, inquinano le relazioni. Cosa fare? Bisogna discernere. “La prevenzione e l’identificazione dei meccanismi della disinformazione richiedono anche un profondo e attento discernimento”, scrive il Papa, aggiungendo poco più avanti che “educare alla verità significa educare a discernere, a valutare e ponderare i desideri e le inclinazioni

• Chi ha orecchi… In-tenda Peregrinatio della Tenda dell’Incontro 8 aprile - 12 maggio 2018

Il nome “Tenda dell’Incontro”, fa riferimento alla tenda del convegno, dove erano custodite le tavole dell’alleanza e dove Dio scendeva e si fermava a parlare con Mosè faccia a faccia. E’ simbolo di una parola accolta, che libera la vita; una parola della e per la vita. La tenda rappresenta la possibilità per i giovani e gli adulti di ascoltare i vissuti esistenziali e affermare la speranza in un futuro come pienezza. La tenda è il segno di una storia significativa che si offre all’altro nel racconto e nella testimonianza. La tenda è l’occasione per verificare le nostre prassi pastorali, per far camminare insieme adulti e giovani delle nostre comunità,

che si muovono dentro di noi, per non trovarci privi di bene ‘abboccando’ ad ogni tentazione”. Un’indicazione di metodo importante, un vero e proprio atto teologale, in quanto il discernimento è attivazione di un dono dello Spirito. E, in quanto tale, pensando ai mass media, esige tre chiavi ineludibili: conversione, maturità umana e competenza. Conversione per assumere quella postura interiore che permette il costante superamento di tutto ciò che agisce iniquamente nei confronti della persona

umana. Maturità umana per essere comunicatori dal cuore libero e capaci di ascolto attento e rispettoso. Insomma, per essere persone dal saldo orientamento di vita. Competenza per vagliare criticamente il senso degli eventi. Ciò non deve essere sinonimo di superbia, perché senza umiltà e carità nessun discernimento è possibile. Competenza fa rima con coscienza…».

per portare aria fresca alla nostra pastorale, per ripartire con slancio sulle vie del Vangelo. L’intento è anche di raggiungere i giovani “lontani” dalla vita della comunità ecclesiale. Il progetto vedrà coinvolte le zone della diocesi in una settimana (dalla domenica al sabato) durante la quale realizzare incontri, momenti di preghiera, riflessioni, spettacoli, eventi artistici. La Tenda dell’Incontro sarà posta nella piazza o altro luogo di aggregazione giovanile, e ogni settimana sarà “piantata” in una zona diversa del territorio diocesano. Il progetto ha l’obiettivo, in questo anno del Sinodo dei giovani di favorire l’ascolto dei giovani, di facilitare il dialogo intergenerazionale, di realizzare l’incontro tra adulti e giovani per sentirsi famiglia, a casa con la vita.

La settimana della tenda, pertanto, può diventare una sperimentazione con cui esercitare l’arte dell’ascolto e del dialogo, dell’accompagnamento e del confronto, un modo per non ingabbiare la pastorale dentro le strutture. Un modo per fare un esodo verso l’altro, verso temi che non diano risposte ma generino percorsi, domande …, a partire dall’età della giovinezza. Riconoscere i luoghi della presenza dei giovani nella vita della società, le loro inquietudini e le loro risorse. Provare a raccontare storie che mettano al centro la vita e la storia di fede, con la forza dei testimoni. Calendario della Peregrinatio per il mese di maggio

Sac. Carlo Cinquepalmi Direttore Ufficio Comunicazioni Sociali

◊ 29 aprile - 5 maggio: Bitonto

◊ 6 maggio - 12 maggio: Palo del Colle; VII Vicariato; Mola di Bari


notiziario diocesano • maggio 2018 pagina 4

uffiCio pEr L’ECumENiSmo E iL diaLoGo iNtErrELiGioSo

• Convegno ecumenico

A conclusione del Corso di aggiornamento in Ecumenismo, martedì 15 maggio, alle ore 16.30, presso l’Istituto di Teologia Ecumenica “San Nicola”, piazzetta Bisanzio e Rainaldo 15, Bari è prevista una Tavola rotonda sul tema: “Le sfide dell’ecumenismo oggi”. Interverranno: mons. Ambrogio Spreafico, Presidente Commissione CEI per l’Ecumenismo, S.E. mons. Atanasie di Bogdania, vescovo vicario dell’Arcidiocesi rumena d’Italia, pastore P. Gajewski, professore presso la Facoltà Teologica Valdese di Roma.

• Festa ortodossa della Traslazione delle Reliquie di San Nicola martedì 22 maggio, alle ore 16.00, nella Basilica di San Nicola in Bari, si terrà la preghiera ortodossa russa in occasione della commemorazione del primo anniversario della traslazione temporanea della reliquia di san Nicola a Mosca e san Pietroburgo.

• Corso di formazione ecumenica Giovedì 31 maggio, alle ore 16.00, presso la Casa del Clero in Bari, si terrà il Corso di formazione ecumenica per i delegati parrocchiali.

SETToRE PRESBITERI SEmiNario arCivESCoviLE

Nel cuore della nostra Diocesi il Seminario minore resta il segno del grande ‘sì’ di Dio all’uomo e del grande ‘sì’ di tanti uomini della nostra terra all’invito fatto loro dal Signore: seguimi! (Mons. Francesco Cacucci, cerca e troverai)

• Percorsi vocazionali

Sono ripresi gli incontri dei gruppi vocazionali. Sono percorsi pensati per un graduale avvicinamento dei ragazzi e dei giovani ad un vero discernimento vocazionale.

• Gruppo Samuel

È il percorso vocazionale per i ragazzi di scuola media sensibili ad una proposta vocazionale che si snoderà in 5 incontri durante l’anno. Per favorire la partecipazione, gli incontri si terranno di sabato in contemporanea all’incontro delle ragazze di scuola media “Gruppo Miriam”. L’appuntamento è per sabato 5 maggio dalle 16.00 alle 19.00 in Seminario. Ricordiamo che nella nostra diocesi il cammino formativo del Seminario per i ragazzi di scuola media “Ragazzi Emmaus” (seminario esterno) prevede un incontro settimanale il pomeriggio del mercoledì. A questo percorso tende anche l’incontro mensile del Gruppo Samuel.

• Gruppo Se Vuoi

Anche quest’anno, per i giovani che desiderano iniziare il discernimento vocazionale è stato pensato questo percorso. È bene che i Parroci prendano contatto con il Seminario per un iniziale incontro personale con i giovani. L’appuntamento è per giovedì 17 maggio alle 18.00 in Seminario e a seguire con la partecipazione all’Adorazione Eucaristica Vocazionale. CENtro dioCESaNo voCazioNi ll CDV è un organismo di comu-

nione, dove le varie vocazioni vivono la gioia e la fatica di lavorare insieme per annunciare il Vangelo della Vocazione Si prefigge di aiutare, promuovere e coordinare l’animazione vocazionale nella Diocesi, senza sostituirsi all’attività della comunità parrocchiale, che è centro primario dell’animazione di tutte le vocazioni. Vuol essere il luogo di incontro di persone, istituzioni, associazioni che possono contribuire alla pastorale delle vocazioni, operando con forze unite e rispettando i carismi e le finalità proprie di ciascuno. Il CDV, pertanto, è composto dai rappresentanti di tutte le categorie vocazionali presenti in Diocesi: Sacerdoti, Religiosi/e, Missionari, Diaconi permanenti, rappresentanti di Istituti secolari e del Laicato.

• adorazione Eucaristica vocazionale: Con il tuo sguardo L’appuntamento del secondo giovedì del mese con l’adorazione Eucaristica Vocazionale da più trent’anni è vissuto da tanti ragazzi, adolescenti e giovani che davanti al Signore sanno di poter scoprire la strada della felicità vera. Quest’anno, in preparazione al sinodo dei giovani, si vuole camminare seguendo Cristo con lo sguardo di Giovanni, il discepolo amato. Il prossimo appuntamento è previsto per giovedì 17 maggio presso il Seminario Arcivescovile - Parrocchia Buon Pastore alle ore 20.00.

• Incontri di discernimento vocazionale Le giovani che desiderano iniziare un percorso di ricerca e discernimento vocazionale possono rivolgersi a don Nicola Simonetti (080 5648885). Si esortano gli educatori e gli animatori vocazionali delle Parrocchie a proporre


notiziario diocesano • maggio 2018 pagina 5

questi cammini:

◊ Gruppo Speranza: Sabato 26 maggio dalle 9.30 alle 12.30 in Seminario si incontrano le giovani maggiorenni.

◊ Gruppo Miriam: Sabato 5 maggio dalle 16.00 alle 19.00 in Seminario si incontrano le ragazze di scuola media insieme al “Gruppo Samuel”

• Rosario Vocazionale

In questo mese in cui la Chiesa ricorda particolarmente Maria, Madre di ogni vocazione, vogliamo incontrarci tutti, Giovani e Adulti attorno a Lei perché ci aiuti ad accogliere il Suo Figlio e rispondere generosamente alla Sua chiamata, al suo progetto d’amore per noi. L’incontro sarà giovedì 24 maggio alle ore 19.00 presso la grotta di Lourdes nel cortile del Seminario. Per ulteriori informazioni rivolgersi a don Nicola Simonetti (080 5648885). uNioNE apoStoLiCa dEL CLEro

• Cenacolo Mensile UAC

La mattinata di spiritualità, aperta a tutti gli iscritti e simpatizzanti dell’UAC, avrà inizio venerdì 25 maggio alle ore 10.00 presso la Parrocchia S. Maria delle Grazie in Cassano delle Murge. L’ospitalità sarà a cura di Don Nicola Boccuzzi. L’incontro si concluderà con l’agape fraterna prevista per le ore 13.00.

SETToRE CARITÀ

CaritaS dioCESaNa

Benedette le mani che si aprono ad accogliere i poveri. Papa Francesco

• Incontro con gli Assistenti Sociali

martedì 15 maggio dalle 9.30 alle 11.30, presso la Sala Multimediale della Curia Arcivescovile la Caritas incontra gli Assistenti sociali a partire dal Messaggio di Papa Francesco la Giornata dei Poveri, “I Poveri sono una risorsa”.

• Quaresima di carità

Per i Parroci che non hanno ancora versato la “Quaresima di Carità” si sollecita a farlo.

• Iniziativa “Anticrisi 2017”

Caritas Italiana per l’Iniziativa “Anticrisi 2017” ha inviato in data 05/04/2018 bonifico di euro 100 mila per parrocchie e realtà che hanno già partecipato all’iniziativa nello scorso anno. A breve sarà inviato il corrispettivo tramite bonifico.

• Il Centro d’Accoglienza per senza fissa dimora “don Vito Diana”, in via Curzio dei

Mille 74, ha ripreso ed intensificato la sua attività! Si accolgono volontari (uomini giovani adulti) per l’iniziativa “Una notte al mese” ma anche volontari, sia uomini che donne, per tanti altri servizi diurni; per info e per prenotazioni scrivere a dormitorio@caritasbaribitonto.it. Vi invitiamo a sensibilizzare tanti per questo servizio diocesano.

• Centro d’Ascolto

Il Centro d’Ascolto Diocesano - via dei Gesuiti, 20 - è aperto il martedì, il mercoledì e il venerdì dalle ore 9.30 alle ore 11.30.

• Centri di orientamento socio sanitario Ricordiamo gli orari e i giorni d’apertura dei Centri di orientamento socio sanitario presenti in Diocesi: ◊ Parrocchia Sacro Cuore: mercoledì 18.00-20.00, sabato 10.00-12.00 ◊ Parrocchia Cattedrale: dal martedì al sabato 9.30–11.30

◊ Parrocchia S. Antonio di Pa-

dova, Carbonara: lunedì e giovedì 17.00–19.00

• Social desk

Lo sportello Social Desk rivolto a donne, è aperto il martedì (ore 15.30-18.30) e il giovedì (ore 9.3012.30) ma è attivo dal lunedì al venerdì chiamando al 388/3517479.

• Servizio Docce

◊ per uomini: martedì 8.3010.30, presso san Giacomo – mercoledì/giovedì/venerdì 9.0011.00, presso il Dormitorio. ◊ per donne: sabato 8.30-10.30 presso san Giacomo.

• Donazioni

Sia per il Dormitorio “Don Vito Diana” (Bari) che per la Casa per donne con figli (Bitonto) che per il progetto oSA per padri separati (Modugno), si accettano volentieri donazioni (in denaro o viveri o materiale per l’igiene, intimo per uomo). Si invitano inoltre le comunità parrocchiali, le associazioni e i movimenti a sensibilizzare giovani-adulti per “una notte al mese” come volontari presso il Dormitorio diocesano. Per informazioni sul progetto oSA si può telefonare al num. 371 3506003.

• Disponibilità

◊ Don Vito e sr. Mariarosaria, assieme ai diaconi, ai laici e alle religiose dell’equipe diocesana sono disponibili ad incontrare comunità e Caritas parrocchiali, vicariati, gruppi giovanili, associazioni e movimenti, istituti religiosi, associazioni di ispirazione cristiana e laica in vista di un coordinamento capace di sostenere al meglio l’impegno di carità nella nostra Chiesa locale. ◊ È possibile contattare d. Vito al 333 7245152 e sr. Mariarosaria al 342 7997003 o via mail: direttore@caritasbaribitonto.it ed incontrarli, previo appuntamento telefonico.


notiziario diocesano • maggio 2018 pagina 6

uffiCio paStoraLE dELLa SaLutE

• Consulta Diocesana

Si svolgerà in Seminario a Bari, martedì 15 maggio 2018, dalle ore 17.30 alle ore 19.00 l’incontro della Giunta e della Consulta per la programmazione dell’anno pastorale. CvS bari

• Incontro Settore Famiglie

Si terrà a Manfredonia (FG), domenica 27 maggio 2018 l’incontro regionale del Settore Famiglie del Centro Volontari della Sofferenza.

foNdazioNE aNtiuSura S. NiCoLa E SS. mEdiCi

• La Musica contro l’Usura

venerdì 18 maggio, alle ore 20.30, si terrà il consueto appuntamento del Concerto “La Musica contro l’Usura” presso la Basilica di San Nicola con il seguente programma: (Wolfgang Amadeus MoZART) Idomeneo, ouverture; (Eduard LALo) Concerto per violoncello e orchestra minore; (Antonin Dvorak) Danze slave op. 72 nn 14(9-12) 18’ - 5-8 (13-16) 17’; eseguito da orchestra Sinfonica della Città Metropolitana di Bari; diretto da Jacopo Sipari; violoncello Emilio Mottola. CoNSuLta NazioNaLE aNtiuSura

• Incontri zonali con le Fondazioni dell’Italia centrale, settentrionale e Meridionale Gli incontri di coordinamento dell’attività delle Fondazioni antiusura si terranno: per il Sud Italia, venerdì 20 aprile a Napoli, presso la Fondazione San Giuseppe Moscati; per il Centro Italia, mercoledì 2 maggio a Roma, presso l’ostello don Luigi di Liegro della Caritas diocesana; per il Nord Italia,

venerdì 4 maggio a Milano, presso la Fondazione S. Bernardino.

• Incontri territoriali: Nord e Centro

Le fondazioni antiusura dell’Italia Centrale si ritroveranno mercoledì 2 maggio per le ore 9.30 a Roma, presso l’ostello don Luigi di Liegro della Caritas diocesana; per quella del Nord Italia, venerdì 4 maggio a Milano, presso la Fondazione S. Bernardino.

SETToRE VITA CoNSACRATA • L’oasi:

oaSi S. maria

◊ accoglie gruppi motivati per Esercizi Spirituali, Ritiri Spirituali, Giornate di Spiritualità e Convegni ecclesiali e culturali. Le richieste provenienti dai gruppi, dalle parrocchie e dalle comunità possono essere accolte telefonicamente contattando le suore o don Alberto (080 764446 - 080 764045) o via e-mail (oasisantamaria@libero.it). ◊ ospita “tutti i cercatori di Dio” in cammino per riscoprire la propria identità cristiana

◊ propone esperienze di discernimento vocazionale per la vita religiosa, coniugale, familiare e professionale ◊ assicura la disponibilità di confessori ogni giorno

◊ accetta ogni aiuto (in denaro e in natura) per promuovere una sempre migliore accoglienza degli ospiti e per la ristrutturazione degli ambienti

• È possibile visitare il sito web dell’oasi al nuovo indirizzo: www.oasisantamaria.it

• Invito alla condivisione

L’oasi sta rinnovando la sua struttura (in via di realizzazione: spazio attrezzato per laboratori di studio, con Grotta della Madonna di Lourdes con percorso illuminato). E’ stato realizzato nell’atrio dell’oa-

si un Crocifisso nuovo grande di legno del secolo scorso. L’arredamento liturgico si è arricchito di due calici, un tondo in gesso di Gesù Risorto e altre in ceramiche. È in corso il trasferimento delle Suore dall’Eremo al primo piano dell’oasi con provvista di clausura e stanze rifatte. E’ pertanto possibile programmare iniziative presso l’Eremo che non sarà più abitato dalle Suore. È possibile condividere le spese per queste realizzazioni e per le altre programmate (la Cappella, l’Auditorium e il sistema di riscaldamento). Coloro che vogliono “dare una mano”, si rivolgano a Don Alberto (335 209131), che sta curando le varie iniziative e i microprogetti.

• Appuntamenti

◊ dal 6 al 12 maggio: Clarisse: Corso di Formazione professe Under Ten ◊ dal 24 al 27 maggio: Corso di Formazione candidati diaconi

◊ dal 28 maggio al 2 Giugno: Clarisse: Corso di Formazione Permanente

◊ 1° maggio: Giornata di Spiritualità Parrocchia S. Maria delle Grazie (Casamassima) ◊ 5 maggio: Ritiro famiglie e bambini che si accostano per la prima volta al Sacramento dell’Eucarestia - Parrocchia S. Maria delle Grazie

• Week-end dello Spirito

Da sabato 12 maggio (ore 17.00) a domenica 13 maggio (dopo pranzo), sulla tematica Lectio Divina e vita della Chiesa. Animeranno l’incontro P. Rosario Scognamiglio o.P. e Mons. Alberto D’Urso. Le iscrizioni sono aperte a persone singole, famiglie e gruppi. moNaStEro SaN GiuSEppE (SuorE CarmELitaNE)

• Ora di Adorazione

Lunedì 28 maggio dalle ore


notiziario diocesano • maggio 2018 pagina 7

20.00 alle ore 21.00, l’ora di Adorazione sarà animata dalla Parrocchia S. Maria di Costantinopoli in Bitritto, guidata dal parroco don Domenico Lieggi.

• Memoria della Beata Elia

martedì 29 maggio, Memoria Liturgica della Beata, le Sante Messe nella Cappella del Monastero saranno celebrate alle ore 7.45 e alle ore 19.00.

SETToRE LITURGIA

uffiCio muSiCa SaCra

• “Cantare con arte”

Corso organizzato dall’Istituto Diocesano di Musica Sacra indirizzato a tutti i cantori delle nostre comunità parrocchiali per acquisire una maggiore competenza tecnica e vocale al servizio delle nostre liturgie.

ganizzano un corso on-line destinato a seminaristi e sacerdoti che resteranno nel loro territorio, riflettendo sull’Esortazione Amoris Laetitia a più di un anno dalla pubblicazione, con l’aiuto di qualche coppia di sposi impegnati nella pastorale familiare in loco. Si tratterà di ascoltare in diretta video una introduzione di 20-25 minuti su uno dei capitoli di Amoris Laetitia, a cui seguirà circa mezzora di dibattito, rispondendo alle domande che saranno ascoltabili in audio o scritte in chat. Il tutto si svolgerà dalle 21.00 alle 22.00. Al termine, i partecipanti potranno continuare per circa un’ora il dibattito nel piccolo gruppo, incontrandosi realmente e andando oltre la percezione solo virtuale. Saranno presto comunicati tutti i riferimenti per iscriversi. L’ottavo incontro on-line è previsto lunedì 7 maggio e svilupperà il IX capitolo di Amoris Laetitia: “Spiritualità coniugale e familiare” (a cura di S.E. Mons. Arturo Aiello – Vescovo di Avellino, Membro della Commissione Episcopale per il clero e la vita consacrata).

• Relazioni nuziali spezzate Gli incontri si terranno il giovedì dalle 18.30 alle 20.00 presso la sede dell’istituto diocesano di musica Sacra di bari (Viale Einaudi 2B) nei giorni 3, 10, 17 maggio. ◊ Docente: sr. Cristina Alfano ◊ Costo: 80 € (frazionabili)

◊ Per ogni evenienza consultate sempre il sito www.musicasacrabari.com

SETToRE LAICATo uffiCio famiGLia

• Corso Webinar sull’Esortazione apostolica Amoris Laetitia L’Ufficio Nazionale per la Pastorale della Famiglia e l’Ufficio Nazionale per la Pastorale delle Vocazioni or-

Percorso di conoscenza, amicizia e spiritualità per persone separate, divorziate, sposate civilmente o conviventi. L’Ufficio Diocesano di Pastorale Familiare desidera, con questi incontri, fare un cammino di amicizia con fedeli che vivono le loro relazioni nuziali spezzate o coppie cristiane che, pur non vivendo una situazione matrimoniale regolare (essendo separati o divorziati risposati, sposati civilmente o conviventi), desiderano approfondire la loro vita di fede attraverso l’ascolto della Parola di Dio e l’insegnamento della Chiesa. Scopo del percorso è di far acquisire loro la consapevolezza della propria appartenenza e della loro specifica missione ecclesiale, spingendole a farsi promotrici, nelle proprie comunità parrocchiali, di una pastorale più attenta e sollecita verso queste situazioni. Il prossimo incontro è previsto

per giovedì 10 maggio alle ore 20.30 presso il Centro Diocesano di Spiritualità Familiare Domus Familiae “Nozze di Cana onlus”, in Bari-Torre a Mare e svilupperà la tematica: La violenza domestica a cui si è assistito.

• Week-End di formazione e spiritualità residenziale

Seguendo la traccia pastorale dell’Arcivescovo, Giuseppe, di Giacobbe, il figlio amato, si propongono riflessioni bibliche, pedagogiche e spirituali sui ruoli e le relazioni familiari. Si affronteranno la dimensione generativa del Padre; ab-scultante-obbediente del Figlio, agapica della famiglia trinitaria; e comunitaria della comunità familiare ecclesia. Il terzo week-end di formazione è previsto per i giorni 12-13 maggio 2018, e svilupperanno la tematica Fraternità. Guiderà le giornate Raffaele ogliari, religioso della Fraternità di Bose. L’incontro si terrà presso il Centro Diocesano di Spiritualità Familiare Domus Familiae, “Nozze di Cana in Bari-Torre a Mare. Quote di partecipazione: Pasto (pranzo o cena) 15,00 €; Pernottamento e colazione 10,00 € I bambini da 5 a 12 anni pagano il 70%; i bambini 0-5 anni gratis. A queste vanno aggiunte € 5,00 ad adulto per le spese di organizzazione. La sistemazione per famiglie è in camera con bagno. Portare lenzuola ed asciugamani, in caso contrario si possono richiedere previo contributo di 5 € per persona. Per le coppie con figli (0-12 anni) sarà predisposto un servizio di baby sitting.

• Figli in cielo

Incontri con genitori che hanno subito la perdita precoce di figli. Si svolgerà venerdì 18 maggio, alle ore 16.00 presso il Salone odegitria della Cattedrale di Bari. Per informazioni chiamare la segreteria dell’Ufficio per la Pastorale della Famiglia dell’Arcidiocesi di Bari-Bitonto, a disposizione ogni giovedì dalle 10.00 alle 12.00, Tel.


notiziario diocesano • maggio 2018 pagina 8

080 5288413; Fax 080 5690230; e-mail: famiglia@odegitria.bari.it oppure Lucia Cerciello, e-mail lucia.cerciello@alice.it Anna e Vincenzo Benvestito, e-mail v.benvestito@alice.it Luciano Palombella: e-mail luciano.palombella@gmail.com

azioNE CattoLiCa

• “150#AC - Futuro Presente” In occasione dei 150 anni della Azione Cattolica Italiana, la nostra associazione diocesana farà festa insieme con ragazzi, giovanissimi, giovani e adulti, per raccontare la bellezza di un “passato” vissuto a servizio della nostra Chiesa e del nostro territorio, per leggere le opportunità offerte dal “presente” e affrontare con rinnovato entusiasmo le sfide di “domani”. L’evento diocesano ci svolgerà domenica 27 maggio dalle ore 9.00 alle ore 17.00 presso l’agriturismo “Amicizia” in Cassano delle Murge (BA). Sarà presente l’Arcivescovo che presiederà la Celebrazione Eucaristica alle ore 12.00. ComuNità kairóS

• Le vie del Mondo… nella nostra città Incontri della Piccola Comunità Kairós

venerdì 25 maggio 2018, ore 19.00 Sala Conferenze - officina degli Esordi, via F. Crispi, 5 Bari La Chiesa Migrante: “ero straniero”… mi avete accolto? Interviene: don Gianni de robertis, Direttore Generale Fondazione Migrantes

La Piccola Comunità Kairós è una comunità di laici che condividono un cammino di fede e di vita da trent’anni nella città di Bari. Interpellata dai molteplici e complessi bisogni dell’uomo contemporaneo e dalla propria vocazione laicale, la Comunità ha scelto di impegnarsi prioritariamente nella ricerca di possibili risposte alle domande di senso che la investono, attraverso la formazione, lo studio e la condivisione esistenziale, proponendo occasioni (kairós) di incontro e di riflessione sui temi che interpellano e mettono in crisi l’uomo contemporaneo, offrendosi come luogo di frontiera e dialogo, anche con culture e religioni altre.

SETToRE EVANGELIZZAZIoNE SEzioNE CatEChESi diSabiLi

• Educhiamoci per educare Catechesi e inclusione per i ragazzi con disabilità Per catechisti, insegnanti, genitori, operatori e chiunque voglia formarsi per imparare ad accompagnare ragazzi con disabilità mentale e sensoriale, in particolare nel percorso di iniziazione cristiana. Ingresso libero.

aSSoCiazioNE famiLiari dEL CLEro

• I collaboratori e familiari del Clero

hanno ripreso ad incontrarsi il terzo martedì del mese. L’appuntamento per questo mese è per martedì 15 maggio, alle ore 16.30 presso la Casa del Clero in Bari. Don Francesco Spierto, vice parroco della Parrocchia SS. Medici in Bitonto guiderà l’incontro commentando i numeri 45-50 dell’enciclica Spe Salvi di Benedetto XVI continuando la riflessione sulla parabola del ricco epulone (Lc. 16.19-31). Sono soci dell’Associazione i genitori, i parenti, i collaboratori e le collaboratrici che si dedicano all’assistenza domestica dei sacerdoti e al servizio pastorale nella comunità. I sacerdoti e i diaconi permanenti sono vivamente esortati a far conoscere alle rispettive comunità l’esistenza dell’Associazione e a facilitare la partecipazione dei propri familiari all’incontro ogni terzo martedì del mese. Assistente spirituale dell’Associazione è il sac. Ubaldo Aruanno, tel, 080 5668068. La delegata è la Sig.ra Romita Liliana, tel. 080 5797517.

Programma

◊ Sordità e Cecità venerdì 11 maggio, ore 19.30, Salone della Parrocchia S. Maria del Fonte in Bari-Carbonara. Relazioneranno Suor Mafalda Chianura, Centro Pastorale dei Sordi e don Alfonso Giorgio, Assistente Nazionale Movimento Apostolico Ciechi. ◊ Giornata di Spiritualità e condivisione domenica 27 maggio, con le famiglie con figli “speciali”, presso la Domus Familiae in Bari-Torre a Mare. Incontro a cura di Lucia Loseto, Docente e referente per le famiglie “speciali”; settore Catechesi-Disabili Diocesano.

Il percorso verrà concluso con un Musical su Giuseppe, re dei sogni, con ragazzi diversamente abili.

uffiCio/CENtro miSSioNario

• Intenzione missionaria

Perché i fedeli laici compiano la loro specifica missione mettendo la loro creatività al servizio delle sfide del mondo attuale.


notiziario diocesano • maggio 2018 pagina 9

• Concorso Missionario “Don Franco Ricci” XVII Edizione - 2018

La cerimonia di premiazione si terrà sabato 26 maggio, alle ore 17.00, presso l’Aula Magna “Attilio Alto” del Politecnico di Bari, (ingresso da Via orabona). Sono invitati gli alunni e i docenti delle scuole che hanno partecipato al concorso. Si ricorda che la consegna dei lavori rimane improrogabilmente fissata al 7 maggio 2018 (il lunedì, martedì, mercoledì e giovedì dalle 9.30 alle 12.30 e dalle 16.00 alle 18.30 e il sabato dalle 9.30 alle 12.30, presso la Portineria del Seminario) al seguente indirizzo: Curia Arcivescovile Ufficio/Centro Missionario C.so A. De Gasperi 274/A - 70125 Bari Tel. 331 3089448; 391 1870177 m.conforti.38@gmail.com; alext.don@libero.it; Il bando del concorso è scaricabile dal sito della diocesi all’indirizzo: https://www.arcidiocesibaribitonto.it/news/concorso-missionario-201cdon-franco-ricci201dxvii-edizione-2018 miSSioNari ComboNiaNi

• Messa missionaria mensile

Lunedì 14 maggio, alle ore 19.00, presso la Casa dei Comboniani in Bari, sarà celebrata la Messa missionaria mensile. Seguirà la programmazione delle iniziative missionarie del mese ed estive. A conclusione, l’agape fraterna autogestita.

• Ritiro Laici Missionari Comboniani

domenica 6 maggio, dalle ore 9.30 alle ore 17.00, presso la Casa dei Comboniani in Bari, si svolgerà un ritiro convivenza dei Laici Missionari Comboniani sul tema “Con Daniele Comboni abbracciamo l’Africa”. Meditazione sul tema: Il Cuore di Gesù cuore della missione. Pranzo condiviso.

• Cammino Giovani

domenica 20 maggio, dalle ore 9.30 alle 17.00, presso la Casa dei Comboniani in Bari, si svolgerà l’incontro mensile di “Cammino Giovani” sul tema dell’anno: “Insieme restiamo umani: il cammino della giustizia”. Si rifletterà su “oltre lo sfruttamento” (Mt 20,1-16). Pranzo autogestito. Portare con sé la Bibbia.

• Lettura popolare della Bibbia ogni giovedì, con inizio alle ore 20.00 e termine alle ore 22.00, presso la sede dei Missionari Comboniani di Bari, ci sarà la lettura popolare degli Atti degli Apostoli. Si raccomanda ai partecipanti l’impegno di una costante presenza. I gruppi sono formati ciascuno da non più di 10 persone. Per informazioni: 348 2991393.

• Informazioni

missionari Comboniani

via Giulio Petroni 101 - Bari

◊ Tel.: 080 5010499

◊ p. ottavio Raimondo 348 2991393 oraimondo@emi.it Facebook: ottavio raimo miSSioNariE dELL’immaCoLata padrE koLbE

• Festa Mariana

Le Missionarie dell’Immacolata P. Kolbe invitano tutti a partecipare alla Festa Mariana il 27 maggio presso l’Istituto Salesiano Chiesa del Redentore, in Bari sul tema: “Si mise in viaggio” (Lc 1,39). Il viaggio di Maria: metafora dei viaggi dell’anima e della vita. “Parole e musica” con il cantautore don Giosy Cento. Programma

◊ ore 10.00: Accoglienza – Preghiera ◊ a seguire: Concerto di don Giosy ◊ ore 13.00: Pranzo a sacco

◊ ore 14.00: Divertiamoci insieme… ◊ ore 16.00: S. Messa e rito di Affidamento all’Immacolata

• Informazioni

◊ Missionarie dell’Immacolata Padre Kolbe, Via Barletta 25 – 70122 Bari ◊ Tel. 080 5211341

◊ E-mail: kolbemissionbari@gmail.com ◊ Sito Internet: www.kolbemission.org Libri

• vito marziliano Io vivo per risorgere. La gioia della Nuova Evangelizzazione

Prefazione di Armando Matteo Edizioni VivereIn Un libro per tutti, particolarmente per coloro che si appassionano all’Annuncio del Vangelo della Vita e intendono mettere in comune ciò che lo Spirito ispira loro riguardo il Kerigma Pasquale, onde annunciarlo meglio nelle celebrazioni liturgiche e in quelle situazioni in cui è cessata la speranza e domina la paura del proprio futuro, la speranza e domina la paura del proprio futuro, immaginato solo verso una fine mortale, piuttosto che verso un fine e un compimento. A loro piacerà trovare in queste pagine anche tante ispirazioni e argomenti per una pastorale del


notiziario diocesano • maggio 2018 pagina 10

dolore e del lutto più incisiva. La fede nella Risurrezione non è un’invenzione degli uomini, desiderosi di vivere oltre la morte... La Risurrezione l ‘ha “inventata” Dio per noi, per non contraddirsi. Egli infatti, nelle Sacre Scritture e in Cristo, si presenta come Dio di amore, Dio di fedeltà, Dio di alleanza eterna, Dio della vita, DioPadre; tutto ciò cesserebbe se la morte perenne fosse il destino dei suoi figli; perciò, per rimanere Padre per sempre, lascerà che la vita dei suoi figli duri, in qualche modo, per sempre.

• Contro la banalizzazione di Gesù. Discorso su Gesù e la Chiesa

di Gerhard Lohfink Ecumenica Editrice - Bari Il libro sarà presentato mercoledì 16 maggio alle ore 20.00 presso la sala “odegitria” della Parrocchia Cattedrale in Bari. Intervengono:

◊ mons. francesco Cacucci, Arcivescovo di Bari-Bitonto

◊ prof. Cesare Grasso, curatore della pubblicazione ◊ Giuseppe di marzo, Presidente Ecumenica Editrice Modera:

◊ dott. Giuseppe de tomaso, Direttore “Gazzetta del Mezzogiorno”

• Presentazione Libro

venerdì 18 maggio 2018, alle ore 20.00, presso la Parrocchia S. Marcello in Bari, si terrà la presentazione del libro di Pier Giorgio Taneburgo L’ecumenismo del-

le radici Cristiani ortodossi ed ebrei: storia dei rapporti, prospettive di dialogo

Intervengono:

◊ mons. andrea palmieri, Sottosegretario del Pontificio Consiglio per l’Unità dei Cristiani ◊ prof.ssa ada Campione, Docente di Storia della Chiesa antica - Dipartimento di Studi Umanistici - Università degli Studi di Bari “A. Moro” ◊ anna fedorenkova presenterà canti della tradizione liturgica ortodossa ◊ Conclusioni di S.E. Rev.ma mons. francesco Cacucci, Arcivescovo metropolita di Bari-Bitonto

◊ Modererà la serata la dr.ssa Letizia miraglia, Bibliotecaria dell’I.T.E. “San Nicola” - Facoltà Teologica Pugliese.

Sarà presente l’Autore.

CENtri CuLturaLi

• Settimana della Comunicazione - Centro Culturale San Paolo - Bari, 6-19 maggio 2018 Programma:

◊ da giovedì 10 a sabato 12 maggio, presso la Libreria San Paolo di Bari, alle ore 10.00: Laboratori per ragazzi con mariapia maiullari di Med Educational ◊ venerdì 11 maggio, Piazza Largo Chiesa – Binetto, alle ore 20.00: Cineforum su Giovani e Famiglia in collaborazione con il VII Vicariato dell’Arcidiocesi di Bari-Bitonto

◊ Sabato 12 maggio, Chiesa di Santa Scolastica (Bari vecchia), alle ore 20.00: veglia sulla Giornata mondiale della Comunicazione in collaborazione con la Comunità Santa Scolastica

◊ domenica 13 maggio, Centro Culturale San Paolo di Bari – Via Vassallo 35, alle ore 19.30: Cineforum sul tema Fake news e giornalismo di pace. mons. francesco Cacucci, Arcivescovo di Bari-Bitonto, guiderà il dibattito

◊ mercoledì 16 maggio, Dipartimento Comunicazione Università di Bari, alle ore 9.00: Donne fuori dal Buio – Webdoc. arianna pagani e Sara manissera ci raccontano sulla condizione femminile in Iraq a partire dal loro ultimo viaggio. ◊ Giovedì 17 maggio, Teatro dell’Istituto Preziosissimo Sangue in Bari, alle ore 9.30: News digitali: riconoscere quelle autentiche. marco Sanavio incontra i giovani ◊ venerdì 18 maggio, Aula Sinodale nel Seminario Vescovile, alle ore 17.00: Vangelo e preghiera: laboratori digitali. marco Sanavio incontra gli insegnanti e i catechisti

◊ Sabato 19 maggio, Centro Culturale San Paolo di Bari – Via Vassallo 35, alle ore 16.00: Laboratorio Comunicazione per ragazzi, in collaborazione con le suore Salesiane

• Agorà Sociale 2018

Presso la Sala San Giuseppe dell’Istituto Salesiano Redentore in Bari, in occasione del Cammino Agorà Sociale si segnalano due iniziative:

◊ venerdì 18 maggio, alle ore 19.00, incontro con paolo Contini, sociologo e docente presso la Facoltà Teologica Pugliese sul tema: Inclusione o esclusione sociale al “Libertà”. ◊ mercoledì 23 maggio alle ore 19.00, presentazione del libro Alle mafie diciamo Noi”. Le mafie si sconfiggono solo insieme. Storie di legalità al plurale. Intervengono:


notiziario diocesano • maggio 2018 pagina 11

◦ ◦ ◦

Gianni bianco, Giornalista RAI Tg3

Giuseppe Gatti, Sostituto Procuratore Direzione Distrettuale Antimafia di Bari

Carmine Esposito, Questore di Bari

A Siracusa nel 1953 dal 29 agosto al 1 settembre un quadretto in gesso raffigurante il cuore Immacolato di Maria versò lacrime umane nella casa di una giovane coppia di sposi.

• Preghiera di Taizé al Preziosissimo Sangue

Le lacrime raccolte in un reliquiario, visiteranno la comunità parrocchiale della Trasfigurazione in Bitritto dal 14 al 16 maggio 2018: sono lacrime che parlano della tenerezza di Dio attraverso il pianto di Maria. Programma:

◊ Lunedì 14 maggio

La preghiera con i canti di Taizé è anche meditazione biblica. Attraverso la ripetizione di uno o due versetti, il canto apre un accesso diretto verso la Parola di Dio e permette di interiorizzare, d’incorporare la bellezza e persino la «asprezza» delle parole della Bibbia. E poi, nel riscoprire, leggendole, parole già conosciute a memoria, certi testi vengono illuminati da una luce inattesa. Il lungo momento di silenzio nel mezzo della preghiera ha la capacità di donare l’occasione di prendere in esame ciò che ci abita. «Fare il punto», «ascoltare il proprio cuore», «riflettere sui propri problemi», «svuotare la mente», «fare un break», «ritornare in sé stessi», «far cadere le proprie maschere»: ecco ciò che il silenzio rende possibile. Il prossimo appuntamento è per martedì 29 maggio.

• Peregrinatio del Reliquiario della Madonna delle Lacrime di Siracusa Parrocchia Trasfigurazione, Bitritto, 14-16 maggio 2018

ore 21.00: Pellegrinaggio della Parrocchia S. Rita in Ceglie-Carbonara e S. Messa presieduta dal parroco don Domenico Fornarelli

ore 21.30: Adorazione animata dal gruppo del RNS

◊ mercoledì 16 maggio

daLLE parroCChiE

La Parrocchia del Preziosissimo Sangue in S. Rocco di Bari, invita a partecipare, ogni ultimo martedì del mese alle ore 20.30, alla preghiera secondo lo stile ecumenico di Taizè.

◦ ◦

ore 17.00: Raduno in Viale 8 marzo, accoglienza del Reliquiario e processione verso la Parrocchia Trasfigurazione

ore 19.00: S. Messa presieduta da Sua Ecc. Rev.ma Mons. Francesco Cacucci Arcivescovo di Bari-Bitonto

ore 21.00: Pellegrinaggio della Parrocchia Maria SS Immacolata in Adelfia-Canneto e S. Messa presieduta dal parroco don Salvatore De Pascale

ore 21.30: Momento di preghiera animato dai giovani e dai giovanissimi della parrocchia

◊ martedì 15 maggio

ore 8.30: Lodi e S. Messa In mattinata visita del Reliquiario presso gli ammalati

◦ ◦ ◦

ore 16.00: Incontro con i bambini del catechismo e le loro famiglie ore 18.30: S. Rosario

ore 19.00: S. Messa presieduta da Sua Ecc. Rev.ma Mons. Giuseppe Favale Vescovo di Conversano–Monopoli, con la partecipazione della sottosezione di Bari dell’UNITALSI.

◦ ◦

ore 8.30: Lodi e S. Messa

◦ ◦

ore 18.30: S. Rosario

ore 10.00: Visita del Reliquiario presso la Residenza protetta RSSA “Hotel S. Francisco”

ore 19.00: S. Messa presieduta da Sua Ecc. Rev.ma Mons. Salvatore Pappalardo Arcivescovo Metropolita di Siracusa Al termine saluto e congedo

• Adorazione Eucaristica Perpetua

In occasione dei “13 martedì maggiori” dedicati a Sant’Antonio da Padova, la Confraternita del Purgatorio invita alla Adorazione Eucaristica Perpetua presso la Chiesa di San Francesco in Gioia del Colle.

◊ Date: martedì 1,8,15,22,29 maggio e 5 e 12 giugno. ◊ Programma:

◦ ◦ ◦

ore 7.00: Esposizione del SS. Sacramento e adorazione libera e personale

ore 17.30: Recita del Santo Rosario e Benedizione Eucaristica ore 18.00: Santa Messa


notiziario diocesano • maggio 2018 pagina 12

• 13, ore 11.30. Parrocchia S.

AGENDA DELL’ARCIVESCoVo • 2, ore 19.00. Partecipa alla presentazione della monografia “Je suis Janette” di E. Quarto

• 3, ore 15.00. Santuario SS. Salvatore in Andria, partecipa al 40° anniversario di Teledehon

◊ ore 19.00. Parrocchia SS. Apostoli in Modugno, presiede la S. Messa per la consacrazione della chiesa

• 5, ore 16.30. Parrocchia S.

Francesco d’Assisi in Bari, partecipa alla presentazione del libro su Madre Clelia Merloni

• 6, ore 19.00. Parrocchia Sacro

Cuore in Bari, presiede la manifestazione “Eternamente” e la “Tenda dell’Incontro”

• 8/9. Presiede le celebrazioni per la Solennità di di San Nicola

Agostino in Modugno (c/o Casale Balsignano), presiede la S. Messa per la festa della Madonna

◊ ore 17.00. Cattedrale di Bari, presiede la S. Messa e amministra le Cresime per i cresimandi della parrocchia Gesù di Nazareth ◊ ore 19.30. Istituto San Paolo in Bari, partecipa al cineforum “Che vuoi che sia” di Eduardo Leo

• 14, ore 19.00. Parrocchia della

• 15, ore 10.00. Partecipa all’i-

naugurazione della Sede del Consolato della Federazione Russa ◊ ore 19.00. Casa del Clero di Bari, presiede il Consiglio Presbiterale Diocesano

• 16, ore 16.00. Seminario Re-

• 12, ore 16.30. Chiesa del Mo-

• 17, ore 19.00. Santuario Santi

nastero di S. Scolastica in Bari, presiede la S. Messa per il compimento di 90 anni della Sig.ra Maria Chiaia ◊ ore 19.00. Chiesa San Michele Arcangelo in Bitonto, presiede la S. Messa per la festa esterna di San Michele

Trani, presiede la S. Messa per l’investitura di S. E. Mons. D’Ascenzo, Arcivescovo di Trani, a cavaliere dell’o.E.S.S.G.

• 20, ore 11.00. Parrocchia S. Sabino in Bari, presiede la S. Messa per il XXV anniversario di don Angelo Cassano

• 21/24. Roma, partecipa all’Assemblea Generale della C.E.I.

• 25, ore 16.00. Auditorium

Santa Fara in Bari, partecipa al convegno “La biblioteca Provinciale dei Cappuccini: 60 anni al servizio della cultura”

Trasfigurazione in Bitritto, presiede la S. Messa. È presente il reliquiario della Madonna delle Lacrime, a seguire guida la catechesi sulla Sofferenza

• 10, ore 18.00. Parrocchia S. Cataldo in Bari, presiede la S. Messa per la festa del Patrono

• 19, ore 18.00. Cattedrale di

gionale in Molfetta, incontro i Seminaristi di teologia

◊ ore 19.00. Parrocchia San Nicola in Bari-Catino, presiede il cineforum “Il ragazzo selvaggio”

• 26, ore 19.00. Parrocchia Sacro Cuore in Bari, presiede la S. Messa per il 35° anniversario di costituzione della Comunità di Gesù

• 27, ore 11.30. Agriturismo “Caponio” in Cassano, presiede la S. Messa per il 150° anniversario dell’Azione Cattolica

Medici in Bitonto, presiede la S. Messa per il X anniversario di Padre Francesco Gagliardi

• 18, ore 20.00. Parrocchia San

Marcello in Bari, partecipa alla presentazione del volume “L’ecumenismo delle radici” di Padre P. Taneburgo

◊ ore 19.00. Parrocchia S. Maria del Fonte in Carbonara, presiede la S. Messa e amministra le Cresime

• 29 maggio/1 giugno. Madrid, partecipa al Seminario di Teologia Ecumenica

notiziario diocesano Curia Arcivescovile Bari-Bitonto Corso Alcide De Gasperi, 274/a - Bari Tel. 080 5288200/5288202

registrazione Tribunale di Bari n. 1271 del 26/03/1996

sped. in abb. post. - comma 20/c - art. 2 L. 662/96 - Filiale di Bari -

maggio 2018 • Numero 5 Direttore responsabile: Giuseppe Sferra Direttore editoriale: Carlo Cinquepalmi

Redazione: Ufficio Comunicazioni Sociali

Gestione editoriale, grafica e stampa: Ecumenica Editrice Via Bruno Buozzi, 46 - 70123 Bari - Tel. 080 5797843 www.ecumenicaeditrice.it Una copia: € 2,00 Abbonamento (11 numeri): € 12,00 Abbonamento (Notiziario + Bollettino): € 31,00 si può versare l’importo sul CCP 20841706 intestato a Ecumenica Editrice scrl - Bari

Per non dimenticare, rinnovalo subito o contribuisci con il tuo abbonamento alla comunicazione nella nostra diocesi La comunicazione per la comunione nella tua comunità

Notiziario Diocesano Maggio 2018  

Organo di collegamento dell'Arcidiocesi di Bari-Bitonto

Notiziario Diocesano Maggio 2018  

Organo di collegamento dell'Arcidiocesi di Bari-Bitonto

Advertisement