Issuu on Google+

notiziario diocesano organo di collegamento della arcidiocesi di bari-bitonto anno XXIX • numero 4 • aprile 2012

www.arcidiocesibaribitonto.it • comunicazioni.sociali@odegitria.bari.it

sped. in abb. post. - comma 20/c - art. 2 - L. 662/96 - Filiale di Bari

Rispondere all’Amore si può

N

ella quarta Domenica di Pasqua, 29 Aprile, domenica del Buon Pastore, si celebra a la 49 Giornata Mondiale di Preghiera per le Vocazioni, proposta alla Chiesa universale con profetica intuizione, da Papa Paolo VI nel 1964. Il tema che il Santo Padre Benedetto XVI propone per la riflessione e la preghiera delle comunità cristiane è: “Le vocazioni dono della carità di Dio” (Deus caritas est, n.17). Ciò significa riscoprire la gratuità del dono di ogni vocazione e di ogni chiamata a vivere la propria vita nel segno della Beatitudine e dell’Amore, in continuità con quanto afferma Gesù nel vangelo di Matteo: “Gratuitamente avete ricevuto, gratuitamente date” (Mt 10,8). Lo slogan scelto dal Centro Nazionale Vocazioni della Conferenza Episcopale Italiana è: “Rispondere all’Amore... si può”. L’amore di Dio rimane per sempre, è fedele a se stesso, “è la molla segreta, è la motivazione che non viene meno, anche nelle circostanze più difficili”. È l’invito rivolto dal Papa nel suo messaggio. In modo particolare ai presbiteri, Benedetto XVI raccomanda la “purezza di cuore” e ricorda che il legame con la comunità cristiana è vitale e diventa anche parte fondamentale dell’orizzonte affettivo. Continua il papa: “È importante che nella Chiesa si creino le condizioni favorevoli affinché possano sbocciare tanti ‘sì’. Di qui la necessità di porsi in attento ascolto di quanti all’interno delle comunità parrocchiali, delle associazioni e dei movimenti avvertono il manifestarsi dei segni di una chiamata al sacerdozio o a una speciale consacrazione”.

L’“elemento centrale” di ogni pastorale vocazionale, si legge nel messaggio, è “l’amore alla Parola di Dio”, verso la quale occorre coltivare “una familiarità crescente” attraverso “una preghiera personale e comunitaria attenta e costante, per essere capaci di sentire la chiamata divina in mezzo a tante voci che riempiono la vita quotidiana”. Ma è soprattutto l’Eucaristia il “centro vitale” di ogni cammino vocazionale, in quanto luogo in cui “impariamo sempre di nuovo a vivere la ‘misura alta’ dell’amore di Dio”. “Parola, preghiera ed Eucaristia sono il tesoro prezioso per comprendere la bellezza di una vita totalmente spesa per il Regno”, auspicando che le Chiese locali, “si facciano luogo di attento discernimento e di profonda verifica vocazionale, offrendo ai giovani e alle giovani un saggio e vigoroso accompagnamento spirituale”. In tale cammino, secondo il Papa le famiglie occupano un posto speciale, non solo perché “sono il luogo privilegiato della formazione umana e cristiana”, ma perché possono rappresentare “il primo e il miglior seminario della vocazione alla vita di consacrazione al Regno di Dio” – come scrive Giovanni Paolo II nella Familiaris Consortio – “facendo riscoprire, proprio all’interno della famiglia, la bellezza e l’importanza

del sacerdozio e della vita consacrata”. Riecheggiano le parole del nostro vescovo riferite nella lettera pastorale dello scorso 18 gennaio in occasione del IV centenario del Seminario arcivescovile; scrive l’Arcivescovo: “Innanzitutto ritengo che il punto qualificante delle comunità vocazionali nei ‘nuovi’ Seminari minori possa consistere nel coinvolgimento attivo, propositivo ed educativo delle famiglie nel cammino vocazionale stesso. È quello che è stato chiamato “il primato educativo della famiglia”. Una famiglia che è punto di forza nella danza delle relazioni, ma, oggi, spesso anche nervo fragile, scoperto. Sac. Giacomo Fazio segue a pag. 2


notiziario diocesano • aprile 2012 pagina 2

dalla prima pagina

Rispondere all’Amore si può

Una famiglia oppressa da condizionamenti esterni ed interni; una famiglia da accompagnare a scoprire la sua stessa vocazione di grembo educativo: perché c’è un’impronta di senso e valore che solo essa sa dare e solo essa può dare: e che rimane, nel tempo”. “La misura alta della vita cristiana consiste nell’amare ‘come’ Dio”, cioè attraverso “un amore che si manifesta nel dono totale di sé fedele e fecondo”: “Su questo terreno oblativo, nell’apertura all’amore di Dio e come frutto di questo amore, nascono e crescono tutte le vocazioni”, spiega il Papa, ed è “attingendo a questa sorgente nella preghiera, con l’assidua frequentazione della Parola e dei Sacramenti, in particolar modo dell’Eucaristia, che è possibile vivere l’amore verso il prossimo nel quale s’impara a scorgere il volto di Cristo Signore Si tratta, insomma di “due amori – l’amore verso Dio e quello verso il prossimo” – uniti da un “legame inscindibile”, di “due espressioni dell’unico amore divino” che “devono essere vissute con particolare intensità e purezza di cuore da coloro che hanno deciso d’intraprendere un cammino di discernimento vocazionale verso il ministero sacerdotale e la vita consacrata”, in quanto “ne costituiscono l’elemento qualificante”. Spiega, infatti, il Santo Padre: “L’amore per Dio, di cui i presbiteri e i religiosi diventano immagini visibili – seppure sempre imperfette – è la motivazione della risposta alla chiamata di speciale consacrazione al Signore attraverso l’ordinazione presbiterale o la professione dei consigli evangelici”. “L’altra espressione concreta dell’amore, quello verso il prossimo, soprattutto verso i più bisognosi e sofferenti, è la spinta decisiva che fa del sacerdote e della persona consacrata un suscitatore di comunione tra la gente e un seminatore di speranza”, conclude Benedetto XVI che alla fine del suo messaggio si rivolge, in particolare, “ai giovani e alle giovani che con

cuore docile si pongono in ascolto della voce di Dio, pronti ad accoglierla con adesione generosa e fedele”. Sac. Giacomo Fazio Direttore del Centro Diocesano Vocazioni

SEttoRE PRESBItERI • Lunedì Santo, 2 aprile, alle

ore 9.30, presso l’oasi S. Maria in Cassano Murge, si terrà il Ritiro Spirituale del Clero.

• Giovedì Santo 5 aprile,

nella Cattedrale di Bari, alle ore 10.00, l’Arcivescovo con i Presbiteri, i Diaconi, i Religiosi e i Laici della Chiesa Diocesana, presiede la Messa Crismale. unione apoStolica Del clero

• Cenacolo mensile.Il Cenacolo

UAC si realizzerà venerdì 20 aprile, con inizio alle ore 10.00, presso la Parrocchia S. Nicola in Bari-Catino, ospiti di don Luciano Cassano e dalla comunità parrocchiale. La giornata si concluderà con l’agape fraterna prevista per le ore 13.00 centro DioceSano vocazioni

• Adorazione Eucaristica vocazionale. “Seguimi!” egli si alzò e lo seguì. L’Adorazione Eucaristica Vocazionale per i giovani si terrà giovedì 12 aprile, alle ore 20.00 presso il Seminario Arcivescovile – Chiesa Buon Pastore – Bari. Dalle ore 18.30 alcuni sacerdoti sono a disposizione di quanti vogliono accostarsi al sacramento della Confessione, soprattutto dei giovani che desiderano ricevere un aiuto spirituale per un discernimento vocazionale.

• Incontro Animatori Vocazionali. Giovedì 26 aprile, alle ore 17.30, presso la sede del

C.D.V. in Seminario, si incontrano gli animatori vocazionali, religiosi, religiose, catechisti parrocchiali e laici attenti e sensibili all’animazione vocazionale dei ragazzi, dei giovani e delle comunità parrocchiali ed ecclesiali. I parroci sono vivamente invitati a proporre ai catechisti questo percorso di formazione come animatori e animatrici vocazionali, a servizio della pastorale giovanile e vocazionale in parrocchia.

• Domenica 29 aprile, 49a Giornata Mondiale di preghiera per le Vocazioni. “Rispondere all’amore si può” è lo slogan di questa Giornata di preghiera per le Vocazioni. È a disposizione di tutti il materiale che ogni anno il Centro Nazionale Vocazioni prepara per l’animazione della Giornata e delle proposte vocazionali durante tutto l’anno pastorale. Chi non l’ha ancora, può richiederlo al Centro Diocesano Vocazioni e ritirarlo presso il Seminario Arcivescovile.

• Incontri di discernimento vocazionale. Sabato 14

aprile, dalle ore 16.00 alle ore 19.00, presso il Seminario Arcivescovile di Bari, si incontrano le ragazze in ricerca e in discernimento vocazionale di scuola media e scuola superiore del Gruppo Miriam. Per informazioni e iscrizioni rivolgersi a don Giacomo Fazio (tel 080 5648885).

Domenica 15 aprile, alle ore 9.30, presso il Seminario Arcivescovile di Bari, si incontrano le giovani in ricerca e in discernimento vocazionale del Gruppo Speranza. Durante il mese si invitano le giovani in cammino a partecipare alla preghiera di Adorazione. Per informazioni rivolgersi a don Giacomo Fazio (tel 080 5648885). Esortiamo gli animatori ed educatori parrocchiali a prendere in considerazione tale proposta per le ragazze.


notiziario diocesano • aprile 2012 pagina 3

Seminario arciveScovile

• “Pre-Seminario”: incontri di discernimento vocazionale per ragazzi e adolescenti. Sabato 14 aprile, dalle ore 16.00 alle ore 19.00, presso il Seminario Arcivescovile di Bari, si svolgerà il Pre-seminario per i ragazzi di V elementare e scuola media del Gruppo Samuel. Per informazioni e iscrizioni rivolgersi a don Donatello De Felice o don Andrea Favale (tel 080 5648885). Sabato 21 aprile, dalle ore 16.00 alle ore 19.00, presso il Seminario Arcivescovile di Bari, si svolgerà il Pre-seminario per gli adolescenti di scuola superiore del Gruppo Eccomi. Per informazioni rivolgersi a don Donatello De Felice o don Andrea Favale (tel 080 5648885). Giovedì 12 aprile, alle ore 18.30, presso il Seminario Arcivescovile di Bari, si incontrano i giovani in ricerca e in discernimento vocazionale del Gruppo Se Vuoi. Per informazioni rivolgersi a don Andrea Favale (tel 080 5648885). Esortiamo gli animatori ed educatori parrocchiali a prendere in considerazione tale proposta per i ragazzi.

uFFicio per l’ecumeniSmo e il DialoGo interreliGioSo

• Lunedì 17 aprile, alle ore 20.00, presso la parrocchia S. Marcello in Bari, continua il cammino degli incontri interreligiosi “Mai senza l’Altro.

• Lunedì 24 aprile, alle ore 16.00, presso la Casa del Clero

di Bari, si terrà il Corso di Formazione per i delegati Parrocchiali per l’Ecumenismo e il Dialogo Interreligioso.

SEttoRE DIACoNAto PERMANENtE E MINIStERI IStItUItI uFFicio Diaconato permanente e miniSteri iStituiti

• Giovedì 19 aprile, alle ore 16.45, i diaconi si ritroveranno

presso l’oasi di S. Martino in Bari per il loro incontro mensile.

Per ogni aiuto, è a disposizione Don Vito Bitetto, Vicario episcopale, nei giorni di Martedì, Mercoledì e Sabato dalle ore 10.00 alle ore 12.00, presso gli uffici di Curia.

SEttoRE CARItà caritaS DioceSana

• Il prossimo 13 giu-

gno ricorre il XXv anniversario di ordinazione episcopale del nostro arcivescovo. la iv Domenica di pasqua (del Buon Pastore) in tutte le celebrazioni eucaristiche si dia l’annuncio della felice circostanza, riflettendo sul ministero del vescovo nella chiesa locale, esprimendo un’intenzione particolare di preghiera e proponendo a tutti la partecipazione ad un gesto di carità. Si è pensato di sostenere il progetto, avviato dalla Parrocchia Cattedrale, di una nuova mensa da realizzare accanto alla chiesa di Santa chiara nei pressi del porto; l’attuale Mensa in San Giacomo, voluta dal Vescovo quale segno di una Chiesa cittadina attenta ai fratelli più indigenti, è inadeguata ad accogliere il numero elevato di bisognosi. tutte le Parrocchie e le Comunità ecclesiali presenti in Diocesi, in occasione del XXV anniversario di episcopato dell’Arcivescovo, esprimeranno la propria generosità verso questo segno diocesano

di carità. Come definito con i Vicari zonali, la questua della iv Domenica di pasqua sarà devoluta a tale fine.

• Il dormitorio maschile “don Vito Diana” per i senza fissa dimora gestito dalla Caritas raccoglie fino a 44 persone. Coloro che intendono svolgere il proprio servizio di volontariato per i senza fissa dimora possono rivolgersi direttamente alla Caritas Diocesana (tel 080 5237311) oppure al direttore don Antonio Ruccia (080 5237311 – 339 4909894). Non dimenticate di fornire la struttura di materiale per le pulizie e per l’igiene personale e l’iniziativa Per un bicchiere di latte al giorno, a favore del Dormitorio per i Senza Fissa dimora e la casa delle Ragazze-madri “Maria di Nazaret” di Bari/Palese.

• L’infermeria Caritas presso il dormitorio è aperta ogni mercoledì, dalle 9.00 alle 11.00. Per il funzionamento dell’infermeria c’è sempre a disposizione un medico volontario e un’infermiere professionale disponibile per tutti coloro che hanno difficoltà di qualunque genere, anche provenienti dalle parrocchie.

• Informazioni sulla casa delle Ragazze-madri presso

la parrocchia Sant’Alberto di BariPalese, si possono ottenere contattando don Antonio oppure suor Giovanna (388 1664684) oppure suor Noemi (334 1855744).

• Ogni venerdì, dalle 19.00 in poi, c’è la possibilità di consul-

tare due legali che lavorano gratuitamente per consulenze in riferimento a chi, anche per le parrocchie, dovesse averne bisogno.

Si invita a consultare il sito www.caritasbaribitonto.it per ulteriori informazioni. Don Antonio è disponibile per incontri di formazione per le comunità parrocchiali. È possibile contattarlo ai numeri 080 5237311 o 339 4909894.


notiziario diocesano • aprile 2012 pagina 4

FonDazione antiuSura S. nicola e SS. meDici

• Tavola Rotonda. Gioco d’az-

zardo: dalla denuncia a messaggi di risanamento per le persone, le famiglie, l’economia e la società civile è il tema della tavola Rotonda che si svolgerà lunedì 16 aprile, dalle ore 10.00 alle 13.00 (prima parte) e dalle ore 16.00 alle 19.30 (seconda parte), presso la Sala Convegni della Camera di Commercio di Bari. Relazioneranno il sen. Pisanu, Presidente della Commissione Parlamentare Antimafia, il sen. Lauro, membro della stessa Commissione, il prof. Loiodice, Costituzionalista, ordinario di Diritto Amministrativo dell’Università Europea di Roma, il prof. Fiasco, Sociologo, Consulente della Consulta Nazionale Antiusura, la prof.ssa Martucci, Docente di Economia Politica della Facoltà di Giurisprudenza dell’Università di Bari. Introdurrà i lavori mons. Alberto D’Urso.

• Concerto di Beneficenza “Insieme contro l’usura”.

Sabato 28 aprile alle ore 21.00 presso il teatroteam di Bari si svolgerà il Concerto di Beneficenza “Insieme contro l’usura” con la partecipazione di Al Bano Carrisi e dell’orchestra Sinfonica della Provincia di Bari. La serata sarà condotta da Antonio Stornaiolo e Carmela Vincenti, e altri artisti e personaggi del mondo della cultura. I biglietti sono in vendita presso il botteghino del teatroteam di Bari (Piazza Umberto, 37) oppure online sul sito: www.insiemecontrolusura.it centro volontari Della SoFFerenza

• Dal 3 al 10 aprile il CVS è in pellegrinaggio a Lourdes.

• Venerdì 6 aprile. Il pro-

gramma “Soggetto Io” di Radio Maria delle ore 15.15 è a cura del CVS e dei S.o.d.C. (è possibile intervenire in diretta telefonando allo 031 610610).

• Dal 14 al 15 aprile, presso la

casa “Mons. Luigi Novarese” in Valleluogo di Ariano Irpino (Av), i Settori Bambini e Adolescenti del CVS del Centro-Sud Italia vivrà il weekend di formazione.

• Mercoledì 25 aprile si svolgerà il Meeting regionale CVS Puglia presso il Pontificio Seminario Regionale “Pio XI” in Molfetta.

• Giovedì 26 aprile, alle ore

19.00, presso la Parrocchia Buon Pastore in Bari, si svolgerà la “Via Lucis”.

• Dal 28 aprile al 1° maggio, a Collevalenza (PG) si svolgerà il Convegno Nazionale dal tema “CVS: una missione nella Chiesa”.

SEttoRE VItA CoNSACRAtA uSmi

• Itinerario dello Spirito “Sui passi di San Benedetto”. Il 29 e il 30 aprile le religiose dell’USMI si ritroveranno in pellegrinaggio “Sui passi di S. Benedetto”, per uno spazio di preghiera e di riflessione presso i Monasteri di Subiaco e Montecassino. monaStero S. GiuSeppe (Suore carmelitane)

• Ora di Adorazione. lunedì

30 aprile, a partire dalle ore 20.00, nella chiesa di S. Giuseppe delle Suore Carmelitane in Bari, si svolgerà l’ora di Adorazione ispirata agli Scritti della Beata Elia. L’animazione sarà curata da P. Mario Volpe e dalla comunità parrocchiale di S. Antonio in Bari sul tema: Gesù, lo Sposo “T’amo, ti ripete mille volte il mio povero cuore”. L’invito alla partecipazione è rivolto a tutti i membri della comunità diocesana.

SEttoRE LItURGIA uFFicio liturGico

• Durante il tempo di Pasqua, l’Arcivescovo incontrerà i cresimandi e i cresimati dell’anno in corso di ogni singolo Vicariato, secondo il calendario sotto riportato. Sono state preparate delle schede storico-catechetiche sulla cronologia dei “Pastori della Chiesa di Bari dal 1612 ad oggi” (gli ultimi quattro secoli, cioè dalla fondazione del nostro Seminario) evidenziando per ogni secolo la figura di un Vescovo in particolare. Le schede sono arricchite di contenuti e domande che possono aiutare e accompagnare la riflessione dei ragazzi in preparazione all’incontro con l’Arcivescovo. Queste le date degli incontri: ◊ Sabato 14 aprile, I Vicariato

◊ Venerdì 27 aprile, VII Vicariato ◊ Sabato 28 aprile, VIII Vicariato

◊ Mercoledì 2 maggio, XI Vicariato

◊ Sabato 12 maggio, IX Vicariato ◊ Martedì 15 maggio, Vicariato Episcopale territoriale Bitonto-Palo

◊ Mercoledì 30 maggio, V Vicariato ◊ Giovedì 31 maggio, X Vicariato

◊ Venerdì 1 giugno, III Vicariato

◊ Sabato 2 giugno, VI Vicariato ◊ Lunedì 4 giugno, XII Vicariato

◊ Martedì 5 giugno, II Vicariato ◊ Giovedì 7 giugno, IV Vicariato muSeo DioceSano

• I Rotoli dell’Exultet: cultura e arte nella Bari medievale. Il Museo Diocesano di Bari assieme al Dipartimento di Studi classici cristiani dell’Univer-


notiziario diocesano • aprile 2012 pagina 5

sità “Aldo Moro” di Bari organizza un ciclo di conferenze dal tema: I Rotoli dell’Exultet: cultura e arte nella Bari medievale. Gli incontri daranno la possibilità di approfondire temi riguardanti la scrittura, la lingua, l’arte e la liturgia delle preziosissime testimonianze pergamenacee dell’XI sec. Gli appuntamenti, a cadenza mensile, si svolgeranno nella Chiesa di Santa teresa dei Maschi della Città Vecchia, secondo il seguente programma: Per il mese di aprile il programma prevede: mercoledì 18 aprile, ore 17.00: La fede raccontata nel rito dell’Exultet (prof. Don Nicola Bux). è prevista l’attribuzione di cFu universitari agli studenti iscritti ad una delle lauree magistrali della Facoltà di lettere e Filosofia. le conferenze sono rivolte a tutti coloro che desiderano conoscere il mondo dell’arte medioevale e a tutti gli operatori pastorali.

SEttoRE LAICAto azione cattolica

• “Educare, cammino di relazione e di fiducia”. Domenica 15 aprile, a conclusione della scuola di formazione diocesana, dalle ore 9.00 alle ore 18.00, si svolgerà un Convegno Unitario presso il centro polifunzionale S. Giovanni Bosco in BariSan Paolo. Interverranno: al mattino Maria Graziano, Vice Presidente Nazionale Settore Adulti e Responsabile del Laboratorio Nazionale della Formazione e la prof.ssa Loredana Perla dell’Università di Bari, Scienze della formazione, esperta in pedagogia. Seguirà la celebrazione eucaristica e nel pomeriggio i laboratori. Per il programma completo o altre informazioni, scrivere a presidenza@azionecattolicabaribitonto.it

uFFicio FamiGlia

• Domenica 22 aprile, presso

l’oasi S. Maria in Cassano Murge, dalle ore 9.30 alle ore 17.00, si svolgerà il Ritiro per le giovani coppie dal tema L’Eucarestia pane di viaggio che accompagna le giovani coppie.

• Relazioni nuziali spezzate. I divorziati risposati… continuano ad appartenere alla Chiesa, che li segue con speciale attenzione, nel desiderio che coltivino, per quanto possibile, uno stile cristiano di vita attraverso: la partecipazione alla santa Messa, pur senza ricevere la Comunione, l’ascolto della Parola di Dio, l’Adorazione eucaristica, la preghiera, la partecipazione alla vita comunitaria, il dialogo confidente con un sacerdote o un maestro di vita spirituale, la dedizione alla carità vissuta, le opere di penitenza, l’impegno educativo verso i figli (Papa Benedetto XVI). L’Ufficio Diocesano di Pastorale per la Famiglia desidera, con questi incontri, fare un cammino di amicizia con quelle coppie cristiane che, pur non vivendo una situazione matrimoniale regolare (essendo separati o divorziati risposati, sposati civilmente o conviventi), desiderano approfondire la loro vita di fede attraverso l’ascolto della Parola di Dio e l’insegnamento della Chiesa. Scopo del percorso è di far acquisire loro la consapevolezza della propria appartenenza e della loro specifica missione ecclesiale, spingendole a farsi promotrici, nelle proprie comunità parrocchiali, di una pastorale più attenta e sollecita verso queste situazioni. Il prossimo incontro in calendario è previsto per giovedì 12 aprile, alle ore 20.00. Gli incontri si svolgeranno ogni secondo giovedì di mese, presso la Chiesa di S. Chiara in Bari (nei pressi del Castello Svevo) secondo il seguente programma: ore 20.00: Accoglienza ore 20.15: Preghiera iniziale ore 21.00: Introduzione al tema. Ne parliamo insieme

ore 22.00: Preghiera finale e condivisione della cena

• “Figli in cielo”. ogni terzo venerdì del mese, alle ore 16.00 nel Salone “odegitria” della Cattedrale di Bari, si svolgeranno una serie di incontri con i genitori che hanno subito la perdita precoce di figli. Il quarto incontro è previsto per venerdì 20 aprile.

Per informazioni contattare la segreteria del Ufficio per la Pastorale della Famiglia della Arcidiocesi di Bari-Bitonto, ogni giovedì dalle 10.00 alle 12.00. tel. 080 5288413 Fax 080 5690230 famiglia@odegitria.bari.it www.arcidiocesibaribitonto.it). amici Del Ser.mi.G.

• L’Associazione “Amici del SER.MI.G.” (servizio missionario giovani) dal 6 novembre ha cambiato sede. Dopo 6 anni di intenso lavoro svolto presso la parrocchia della Natività del quartiere S. Pio (già Enziteto) la sede è ora a Bari, in viale Ennio 38, presso la parrocchia S. Francesco da Paola (di fronte all’entrata laterale del Policlinico), perseguendo le finalità del SermigArsenale della Pace di torino: la condivisione con i poveri, l’attenzione ai giovani, la formazione alla pace. L’Associazione si rivolge alle povertà del territorio, in collaborazione con la Caritas diocesana, ma anche presso una missione in Albania e per le missioni seguite dal Sermig di torino. L’Associazione è presente nella CDAL della diocesi. Si invitano tutti coloro che lo desiderano (giovani e adulti) a visitare la nuova sede, a prendere parte alle iniziative, a donare anche un’ora al mese del loro tempo, a portare dolciumi per le “calze” della befana per i bambini e alimenti per gli indigenti. Si raccolgono anche cancelleria, prodotti igienici, far-


notiziario diocesano • aprile 2012 pagina 6

maci, materiale sanitario. Non si raccolgono indumenti usati.

la sede è aperta il venerdì (19.00-20.30) e il sabato (17.00-19.30).

In questo periodo le parrocchie pensano all’organizzazione dei campi-scuola e delle esperienze estive. Da tanti anni, il SER.MI.G organizza presso l’Arsenale della Pace di torino, settimane di formazione per permettere ai giovani di condividere la vita della Fraternità del Sermig. L’esperienza (che è importante vivere per intero) comprende comprende:

◊ laboratori esperienziali e di approfondimento su mondialità e restituzione, pace, spiritualità e Sacra Scrittura, musica e canto. I laboratori sono un momento di confronto e di crescita a partire dall’esperienza dell’Arsenale della Pace e dei giovani che vi partecipano;

collaborazione di Sr Cristina Alfano, suora Francescana Alcantarina, già impegnata da diversi anni attraverso il Progetto Frammenti di Luce, nella nostra Arcidiocesi di Bari Bitonto. In quella ricerca costante di nuove forme di catechesi ed evangelizzazione, Sr Cristina sarà a disposizione di tutte le comunità parrocchiali della Diocesi per incontri formativi per aiutare a coniugare Arte, Musica e Liturgia a servizio dell’Annuncio. La sintesi mistagogica tra Catechesi, Liturgia e Vita, può avere una sua speciale espressione nell’arte, che per sua natura può essere un canale privilegiato e ed efficace, nella via dell’Annuncio e dell’Evangelizzazione.

per informazioni e presentazione dell’esperienza rivolgersi a “amici del Sermig” lucy Scattarelli 348 6627166 e mail wadirum@libero.it

SEttoRE EVANGELIzzAzIoNE uFFicio catechiStico

• Arte, Catechesi, Liturgia e Vita … Unica Via nel Mistero di Cristo. una proposta per la catechesi e l’evangelizzazione. Dall’inizio di questo nuovo anno pastorale, l’Ufficio di Catechesi ed Evangelizzazione si avvale della

uFFicio miSSionario

• Intenzione

missionaria.

Perché il Cristo risorto sia segno di sicura speranza per uomini e donne del Continente africano.

• Lunedì 16 aprile, alle ore 18.00, presso la Casa del Clero

in Bari, si terrà il terzo incontro del corso di Forma-Azione missionaria 2011/2012 “oggi devo fermarmi a casa tua – Una comunità che educa alla risposta”. Il tema sarà “Alzatosi” Gratuitàdono (Lucia e Agata, Missionarie Padre Kolbe).

• Convegno Missionario Giovanile, Frascati - Roma (28 aprile – 1 maggio). Il

Convegno Missionario Giovanile è un appuntamento, con cadenza triennale, promosso dal settore giovani della Fondazione Missio e organizzato dalla Consulta Missionaria Nazionale, costituita dagli Istituti missionari presenti in Italia.

◊ lavoro manuale volto ad aiutare le persone che ogni giorno vengono accolte all’Arsenale

◊ momenti di spiritualità (ricerca delle motivazioni alla fede, esperienze di preghiera e di silenzio, liturgia). ormai sono diverse le parrocchie e le associazioni della nostra diocesi che hanno vissuto questa esperienza, sempre con molto entusiasmo e ricchezza.

catechistico@odegitria.bari.it o a Sr Cristina Alfano: 333 9345323

Un primo incontro formativo, dal titolo: Arte, Catechesi, Liturgia e Vita… Unica Via nel Mistero di Cristo verrà offerto alle parrocchie che ne faranno richiesta. L’incontro sarà rivolto a tutta la comunità parrocchiale, con una speciale attenzione ai catechisti, agli animatori liturgici, agli animatori musicali, al gruppo teatrale, gruppi di preghiera e a tutti coloro con una sensibilità artistico, liturgico, spirituale. In base alle diverse realtà pastorali delle parrocchie, sarà anche possibile organizzare delle proposte formative alternative mirate, concordate e progettate con i parroci stessi che ne faranno richiesta. Per informazioni rivolgersi all’Ufficio Catechesi ed Evangelizzazione:

Quest’anno il CoMiGi, giunto alla sua terza edizione, si svolgerà vicino Roma in occasione del 40° compleanno del Movimento Giovanile Missionario, che si celebrerà il 25 aprile 2012 in tutte le diocesi e regioni d’Italia.

• XI edizione del Concorso Missionario «Don Franco Ricci» - Con gli altri come fratelli. entro aprile 2012, i lavori devono essere inviati al seguente indirizzo: curia arcivescovile ufficio/centro missionario corso a. De Gasperi 274/a 70125 Bari tel 080 5288218 Fax 080 5690314 missionario@odegitria.bari.it


notiziario diocesano • aprile 2012 pagina 7

o consegnati tutti i giorni feriali dalle ore 9.30 alle ore 12.30 e dalle ore 16.00 alle ore 18.30 presso la portineria del Seminario di Bari.

Per informazioni sull’animazione missionaria.

◊ Ufficio Missionario: 080 5288420; Centro Missionario: 080 5288218;

◊ Delegata diocesana: 080 5423318, cell. 331 3089448 ◊ Movimento Giovanile Missionario: Giovanni Nitti, 349 876614, gionit@inwind.it ◊ Sito della rivista:

www.talitakumnotizie.org

missionario@odegitria.bari.it barimissio@yahoo.it

• Formazione Missionaria per i Giovani. Domenica 15

aprile, dalle 9.30 alle 17.00, presso i missionari comboniani di Bari, continuano gli incontri “Giovani in cammino”. la riflessione di questo mese avrà come tematica: Gesù martire per il Regno. Con Gesù risorto siamo alla ricerca della vita. Mc 15,21-41. Gli incontri vogliono essere un cammino di formazione missionaria per i giovani che vogliono aprirsi a nuovi orizzonti. ogni incontro si basa su quattro principali colonne: ◊ la Parola di Dio, partendo dal Gesù storico

◊ l’accompagnamento personale di ciascun giovane ◊ il servizio concreto a partire dai più poveri

◊ la formazione/informazione critica. L’incontro comprende la proiezione del film Romero, Regia di John Duigon. I giovani che partecipano sono invitati a ritornare nelle loro parrocchie e nei loro ambienti per favorire la crescita della dimensione missionaria sul territorio. Per informazioni: p. ottavio Raimondo 348 2991393 oppure: oraimondo@emi.it

• I martedì della conoscenza. Cittadini del Mondo 2012. Nessuna cultura può vivere se cerca di essere esclusiva (Gandhi). I Missionari Comboniani, Abusuan Centro Interculturale e l’Ufficio Missionario Diocesano hanno programmato una serie di incontri l’ultimo martedì dei primi cinque mesi del 2012. Il 17 aprile, alle ore 18.00, nella sede dei Missionari Comboniani di Bari, Giampaolo trevisi, vice questore della Questura di Verona, guiderà la riflessione sul tema Accogliere il diverso. Si richiede l’iscrizione per e-mail o per fax indirizzati a uno dei tre organismi promotori. Comboniani: 080 5024243 combobari@yahoo.it Abusuan: 080 9641932 intercultura@abusuan.com Ufficio missionario: 080 5690230 barimissio@yahoo.it.

• Campi estivi Missionari Comboniani. Le comunità

Comboniani d’Italia propongono la partecipazione a uno dei seguenti Campi Estivi. ◊ Verona-Limone. Pellegrinaggio sulle orme del Comboni. Dal 30 luglio all’8 agosto. Con Massimo, p. Davide, Daniela, Alberto. ◊ Trento. “Un’umanità alla ricerca di una dimora”. Dal 22 al 30 agosto. Con p. Alberto, Antonio, Rosa.

◊ Napoli. Campo biblico: “Leggere la Bibbia con gli occhi dei poveri”. Dal 24 al 31 agosto. Con p. Alex e p. Davide.

◊ Cosenza. Campo di servizio. “Sali anche tu sull’arca di Noé”. Dal 27 luglio al 6 agosto. Con p. Alex, Eleonora, p. ottavio. ◊ Castelvolturno. Viviamo con gli immigrati. Dall’1 all’8 agosto. Con p. Domenico. ◊ Palermo. Campo di lavoro e di riflessione:“Scegli da che parte stare”. Dal 22 al 30 luglio. Con p. Danilo e i laici comboniani.

Le iscrizioni si chiudono all’esaurimento dei posti disponibili. Per informazioni: 080 5010499 oppure combobari@yahoo.it uFFicio comunicazioni Sociali

• “Il Verbo e la Parola”. tutte le domeniche mattina alle 11.30, su Antenna Sud: trasmissione religiosa con la partecipazione di mons. Francesco cacucci, Arcivescovo di Bari-Bitonto e del prof. michele loconsole.

conSulta per le comunicazioni Sociali

• Il Direttorio delle Comunicazioni

Sociali al n° 198 afferma: L’ufficio può avvalersi della collaborazione di una consulta o di una commissione diocesana per le comunicazioni sociali, di cui faranno parte responsabili di curia, rappresentanti dei parroci, operatori della comunicazione e della cultura, responsabili dei media, delle associazioni cattoliche del settore e delle sale della comunità ed esperti nominati dal vescovo. La consulta o commissione, quale organismo dell’ufficio, collabora con il medesimo nello studio, nell’elaborazione e nell’attuazione di programmi e progetti, fornendo un contributo di idee e, nei limiti del possibile, anche operativo. È inoltre espressione della comunione e della responsabilità ecclesiale in ordine alla pastorale nel vasto campo dei media e della cultura.

La Consulta si riunisce a cadenza bimestrale ogni secondo lunedì. Il prossimo incontro è previsto per lunedì 16 aprile, alle ore 16.00. Si rinnova l’invito ai parroci nel segnalare ed inviare persone, nell’ambito della comunità, competenti e sensibili al tema della comunicazione.


notiziario diocesano • aprile 2012 pagina 8

aprile alle ore 19.45, presso il salone della Parrocchia San Carlo Borromeo, in Bari, il Centro Culturale “Gianna Beretta Molla” organizza la presentazione del Libro: “Un Uomo allo Specchio”, Autobiografia dell’Autore Dott. Vincenzo zeffiri, già Dirigente Ministeriale. Curerà la presentazione del libro, la Prof.ssa Rosina Basso Lobello, alla presenza dell’Autore. Moderatore dell’incontro sarà il Parroco, Don Marco Simone. Dalle parrocchie

• 1° Convegno di musica sacra e liturgica “ Incanto”. Si svolgerà sabato 28 aprile a Bari, presso l’Istituto Madre Clelia Merloni (via M. C. Merloni, 1) il 1° Convegno di musica sacra e liturgica Incanto. Il convegno è principalmente rivolto agli animatori musicali nella liturgia e a tutti i cultori e musicisti che intendono approfondire la musica sacra e liturgica.

obiettivo del convegno è infatti quello di rivalutare la Musica Sacra e Liturgica come valore culturale della nostra vita civile e religiosa e approfondirne le evoluzioni subite nel corso dei secoli. Il convegno verrà presieduto da Padre Giuseppe Magrino oFM Conv, Direttore della Cappella Musicale della Basilica Papale di San Francesco in Assisi.

Francesco Cacucci, nato a Bari, sacerdote dal 1966, vescovo dal 1987, dal 1999 arcivescovo di Bari-Bitonto. Laurea in Teologia alla Pontificia Università Gregoriana e in Scienze Politiche all’Università degli Studi di Bari. Ha frequentato il Centro dello Spettacolo e della Comunicazione Sociale in Roma pubblicando tra l’altro, Teologia dell’immagine: prospettive attuali, Roma (i7), 1971; Il prete nel cinema italiano, Bari (Ecumenica) 1980. Direttore dell’Istituto di Cultura Cristiana in Bari e Vice Preside dell’Istituto di Teologia Ecumenico-Patristica Greco-Bizantina “San Nicola” in Bari. Ha insegnato Teologia Pastorale e Mezzi della Comunicazione Sociale presso il Pontificio Seminario Teologico di Molfetta. Tratto costante del suo impegno culturale è stato l’insegnamento della natura del fenomeno mass-mediale, insieme alla guida nella “lettura” del film. Ha ricoperto l’incarico di Presidente della Commissione Episcopale per la Cultura e le Comunicazioni Sociali della Conferenza Episcopale Italiana. È Presidente della Conferenza Episcopale Pugliese e Gran Cancelliere della Facoltà Teologica Pugliese. Tra le pubblicazioni si ricordano Catechesi, liturgia e vita. Una proposta pastorale, EDB, Bologna 2000; La mistagogia. Una scelta pastorale, EDB, Bologna 2006; Senza la domenica non possiamo vivere. Credere, celebrare, vivere le domeniche, Ciclo B, L.E.V., Città del Vaticano 2011. Antonio Ruccia, nato a Modugno (Bari) il 31/01/1963, ordinato sacerdote dell’Arcidiocesi di Bari-Bitonto il 4.7.1987. Vicario cooperatore fino al 1992 nella parrocchia san Ferdinando in Bari, parroco in San Pio X in Bari e poi in Maria SS. di Costantinopoli in Bitritto (Bari). Dall’ottobre 2008 è Direttore della Caritas Diocesana di Bari-Bitonto. Ha conseguito il Dottorato in Teologia Pastorale presso la Pontificia Facoltà Lateranense. Attualmente è Docente di Teologia Pastorale presso la Facoltà Teologica Pugliese di Bari e presso la Pontificia Facoltà Urbaniana di Roma. È membro del Forum dei Pastoralisti d’Italia. Tra le sue pubblicazioni: Ripensare la Parrocchia, La Scala, Noci 2001; Parrocchia: quale futuro?, Queriniana 2003; Itinerari di fede per la parrocchia, EDB 2005; Parrocchia e comunità, EDB 2007; La corresponsabilità laicale della comunità ecclesiale, Edizioni Vivere in, Roma 2011.

€ 8,00

Programma della giornata Ore 9.00: Registrazione Partecipanti Ore 9.30: Saluto di Padre Magrino - Dalla musica sacra alla musica per la liturgia Ore 11.00: Coffee Break Ore 11.30: Quale musica eseguiremo oggi: le forme musicali della liturgia Ore 13.00: Pranzo a buffet Ore 15.00: Un dialogo d’amore: la liturgia e l’animazione dei riti Ore 16.30: tea Break Ore 17.00: Prove Canti Ore 18.00: Consegna Attestati Ore 19.00: Santa Messa Ore 20.00: Concerto “Francesco è vivo!” - a cura della Cappella Musicale della Basilica di San Francesco in Assisi liBri

• Francesco Cacucci Antonio Ruccia

Memoria, Fedeltà, Profezia Mistagogia e nuova evangelizzazione Introduzione di Mons. Mariano Crociata Collana Per una nuova evangelizzazione Gennaio 2012 € 8,00

Memoria: come fare “memoria” della Croce di Cristo; Fedeltà: come essere fedeli ad essa, vivendo l’impegno quotidiano “del ben fare” in ogni momento e attività; Profezia: come i nostri pensieri, azioni e parole possono avere il sapore dell’Amore di Dio; come famiglia, parrocchia e luoghi del nostro vivere saranno annuncio profetico della società più umana che si può costruire! Se quelli che incontriamo guarderanno a noi come ad una società più umana, formata alla “vita buona” del Vangelo, nel rispetto della nostra “materialità”, testimonieremo la risurrezione di Cristo e nostra. La “Chiesa del Calvario” così efficacemente descritta nelle pagine seguenti è la Chiesa del Risorto, primizia di quella novità di cui Benedetto XVI dice: “La nostra vocazione e il nostro compito di cristiani consistono nel cooperare perché giunga a compimento effettivo, nella realtà quotidiana della nostra vita, ciò che lo Spirito Santo ha intrapreso in noi col Battesimo: siamo chiamati infatti a divenire donne e uomini nuovi. (...) portatori della gioia e della speranza cristiana nel mondo”. Alla Chiesa, dunque, è affidato il compito di proclamare e di testimoniare in Cristo Gesù l’uomo nuovo, l’uomo perfetto, il modello a cui sono chiamati a ispirarsi ogni visione antropologica e ogni progetto personale e collettivo. Con la scelta del tema educativo come perno attorno a cui ruota l’impegno pastorale del decennio in corso, la Chiesa in Italia ha dato ampia prova di avere compreso e di essersi fatta carico di questa responsabilità. La stessa “carità della memoria” di cui parlano gli autori nel presente volume è una dimensione fondamentale dell’azione educativa.

FRANCESCO CACUCCI

La “Chiesa del Calvario” così efficacemente descritta nelle pagine seguenti è la Chiesa del

Risorto, primizia di quella novità di cui Benedetto XVI dice: «La nostra vocazione e il nostro compito di cristiani consistono nel cooperare perché giunga a compimento effettivo, nella realtà quotidiana della nostra vita, ciò che lo Spirito Santo ha intrapreso in noi col Battesimo: siamo chiamati infatti a divenire donne e uomini nuovi, [ … ] portatori della gioia e della speranza cristiana nel mondo». Alla Chiesa, dunque, è affidato il compito di proclamare e di testimoniare in Cristo Gesù l’uomo nuovo, l’uomo perfetto, il modello a cui sono chiamati a ispirarsi ogni visione antropologica e ogni progetto personale e collettivo. Con la scelta del tema educativo come perno attorno a cui ruota l’impegno pastorale del decennio in corso, la Chiesa in Italia ha dato ampia prova di avere compreso e di essersi fatta carico di questa responsabilità. La stessa “carità della memoria” di cui parlano gli autori nel presente volume è una dimensione fondamentale dell’azione educativa.

ISBN 978-88-88758-67-1

MEMORIA, FEDELTÀ, PROFEZIA

• Centro Culturale “Gianna Beretta Molla”. Giovedì 26

Alle ore 19.00 gli intervenuti saranno invitati ad animare la S. Messa. A conclusione del convegno a cura della Cappella musicale della Basilica di San Francesco in Assisi si terrà il concerto Francesco è vivo!, durante il quale verranno eseguiti brani tratti dall’archivio musicale dei frati Minori Conventuali. Il concerto si terrà all’interno della Parrocchia S. Francesco d’Assisi che affianca l’istituto Madre Clelia Merloni Il costo di partecipazione è di 10 euro a testa, comprensivo di diritti di segreteria, materiale didattico e momenti di ristoro. Per ulteriori informazioni e per iscriversi: www.sanfrancescobari.org convegnoincanto@libero.it cell: 348 7386854 (M° Gaetano Piscopo) fb: Convegno Incanto

FRANCESCO CACUCCI - ANTONIO RUCCIA

centri culturali

ANTONIO RUCCIA

MEMORIA, FEDELTÀ, PROFEZIA Mistagogia e nuova evangelizzazione

Introduzione

MARIANO CROCIATA Segretario Generale Conferenza Episcopale Italiana

La proposta di mons. Francesco Cacucci e don Antonio Ruccia mette a tema, nelle pagine del libro, l’identità stessa della comunità ecclesiale nel suo attingere alla fecondità della Parola, nel celebrare i misteri di Cristo e nell’offrirsi testimonianza vivente dell’amore di Dio (ivi, p. 7). La stessa proposta può servire come testo di catechesi nelle settimane di quaresima e nelle prime settimane di pasqua. Si potrà dare così una risposta all’invito di Benedetto XVI per una particolare riscoperta e annuncio della verità cristiana nell’Anno della Fede.


notiziario diocesano • aprile 2012 pagina 9

cineForum

• FilmFamily

percorsi cinematografici per le catechesi Family 2012 In vista del VII incontro mondiale delle famiglie, in programma per il prossimo maggio a Milano, l’Acec ha pubblicato un catalogo di 10 percorsi cinematografici, che possano utilmente accompagnare i 10 temi delle catechesi.

Nel catalogo del FilmFamily 2012, curato da Arianna Prevedello, Patrizia Parodi e Mauro Curiotto con la supervisione di don Gianluca Bernardini, vengono quindi prese in considerazione dieci pellicole adatte ad approfonfire i temichiave di volta dell’incontro con il Santo Padre. Ecco i titoli inseriti nel catalogo: La nostra vita (Daniele Lucchetti), La prima stella (Lucien Jean Baptiste), Io sono con te (Guido Chiesa), In un mondo migliore (Susanne Bier), American life (Sam Mendes), Il ragazzo con la bicicletta (Jean-Pierre e Luc Dardenne), Another year (Mike Leigh), Il gioiellino (Andrea Molaioli), Angel e Tony (Alix Delaporte), We want sex (Nigel Cole). Mendes), Il ragazzo con la bicicletta (Jean-Pierre e Luc Dardenne), Another year (Mike Leigh), Il gioiellino (Andrea Molaioli), Angel e Tony (Alix Delaporte), We want sex (Nigel Cole). ogni mese, fino all’inizio dell’incontro con le famiglie, verranno recensiti due titoli per volta.

• Another Year

Regia: MikeLeigh Genere: Drammatico Nazionalità: Gran Bretagna Anno di uscita: 2011

Distribuzione: BIM Distribuzione Soggetto e sceneggiatura: Mike Leigh Fotografia: Dick Pope Musiche: Gary Yershon Montaggio: Jon Gregory Durata: 129’ Produzione: Georgina Lowe Interpreti: Jim Broadbent (tom), Ruth Sheen (Gerry), oliver Maltman (Joe), Lesley Manville (Mary), Peter Wight (Ken), David Bradley (Ronnie), Martin Savage (Carl), Karina Fernandez (Katie), Michele Austin (tanya), Philip Davis (Jack), Imelda Staunton (Janet). Soggetto: In primavera, Gerry, psicologa, e suo marito tom, geologo, coltivano con amore il loro orto e si prendono cura anche di Mary, collega di Gerry, che beve troppo e si dispera per la propria disastrosa situazione sentimentale. In estate arriva a Londra Ken, amico d’infanzia di tom. Anche Ken è solo. La sera, Mary si offre di accompagnarlo alla stazione. Lui cerca di corteggiarla, mentre lei ha messo gli occhi su Joe, figlio di tom e Gerry, più giovane di lei di almeno dieci anni. In autunno, una sera tornando a casa dall’orto, i due hanno la gradita sorpresa di vedere Joe con la sua nova fidanzata, Katie. I genitori ne sono subito conquistati, mentre Mary, invitata a prendere un tè, reagisce in modo ostile verso la ragazza. In inverno, Gerry, tom e Joe vanno a Derby al funerale della moglie del fratello maggiore di tom, Ronnie. Dopo una litigata col figlio Carl, tom invita Ronnie ad andare da loro per qualche giorno. Quando Ronnie è solo in casa, arriva Mary che si fa aprire e si sistema sul divano. Al loro ritorno, Gerry e tom la salutano con poco entusiasmo. Poi lei si scusa con Gerry e, a tavola, mentre gli altri parlano e mangiano in allegria, Mary resta con lo sguardo perso nel vuoto. Valutazione Pastorale: Quattro

stagioni nella vita di una coppia, e di una casa. E del suo orto. Gerry e tom coppia felicemente avviata alla vecchiaia, sono il polo positivo, verso il quale convergono e col quale si confrontano tutte le altre polarità esistenziali, negative e deficitarie. Un altro anno è quello che si passa in modo dolce e costruttivo, senza andare a rimorchio del passato ma costruendo giorno per giorno un presente che prepara cose giuste per il futuro. Gerry e tom rappresentano l’accoglienza che sorprende e quasi lascia interdetti, la capacità di attraversare senza clamori né pedanterie le fasi inevitabili della vita, una nascita, un matrimonio, una morte. Mary porta con sé la solitudine non voluta né cercata, che ti casca addosso quasi senza volerlo. Con tatto e discrezione, non disturbando i ritmi naturali ma rimanendo tra città e periferia, l’autore segue la storia (le storie) come un cronista attento al fluire del tempo, al passare dei mesi, al succedersi di avvenimenti belli e brutti, nella ricerca di quella felicità, che vuol dire consapevolezza di civiltà e maturità sociale. Calda e intensa, la regia di Leigh chiude con una sintesi di indimenticabile efficacia filmica: l’espressione di Mary, ultima dopo il giro attorno al tavolo da pranzo. Forte richiamo al ruolo della famiglia come motore della quotidianità, il film, dal punto di vista pastorale,

Contribuisci con il tuo abbonamento alla comunicazione nella nostra diocesi. Per non dimenticare, rinnovalo subito utilizzando il ccp allegato a questo numero.

notiziario € 12,00 Bollettino € 22,00

notiziario + Bollettino € 31,00


notiziario diocesano • aprile 2012 pagina 10

è da valutare come raccomandabile, problematico e adatto per dibattiti. Fonte: www.acec.it

• Il Gioiellino

Regia: Andrea Molaioli Genere: Drammatico Nazionalità: Italia/Francia Anno di uscita: 2011 Distribuzione: BIM Distribuzione Soggetto e sceneggiatura: Ludovica Rampoldi, Gabriele Romagnoli, Andrea Molaioli Fotografia: Luca Bigazzi Musiche: theo teardo Montaggio: Giogiò Franchini Durata: 110’ Produzione: Indigo Film, Babe Films. Interpreti: toni Servillo (Ernesto Botta), Remo Girone (Amanzio Rastelli), Sarah Felberbaum (Laura Aliprandi), Lino Guanciale (Filippo Magnaghi), Renato Carpentieri (sen. Crusco), Fausto Maria Sciarappa (Franco Schianchi), Lisa Galantini (Carla, segretaria), Vanessa Compagnucci (Barbara Magnaghi), Maurizio Marchetti (Giulio Fontana), Igor Chernevich (Igor Yashenko), Jay

notiziario diocesano Curia Arcivescovile Bari-Bitonto Corso Alcide De Gasperi, 274/a - Bari tel. 080 5288200/5288202 registrazione tribunale di Bari n. 1271 del 26/03/1996

sped. in abb. post. - comma 20/c - art. 2 L. 662/96 - Filiale di Bari

aprile 2012 • numero 4 Direttore responsabile: Giuseppe Sferra Direttore editoriale: Carlo Cinquepalmi

Redazione: a cura dell’Ufficio Comunicazioni Sociali Gestione editoriale, grafica e stampa: Ecumenica Editrice scrl Via Bruno Buozzi, 46 - 70123 Bari tel. 080 5797843 - Fax 080 2170009 www.ecumenicaeditrice.it

Una copia: € 2,00 Abbonamento 2011 (11 numeri): € 12,00 Abbonamento 2011 (Notiziario + Bollettino): € 31,00 si può versare l’importo sul CCP 20841706 intestato a Ecumenica Editrice scrl - Bari Per non dimenticare, rinnovalo subito o contribuisci con il tuo abbonamento alla comunicazione nella nostra diocesi

la comunicazione per la comunione nella tua comunità

o. Sanders (mr. Rothman), Gianna Paola Scaffidi (Augusta Rastelli), Adriana De Guilmi (signora Rastelli), Alessandro Adriano (Matteo Rastelli), Roberto Sbaratto (commercialista), Alessandro Signetto (Attilio Pieri). Soggetto: Amanzio Rastelli ha fondato in provincia la Leda, un’azienda agro-alimentare che è andata incontro ad un crescente successo, fino ad essere quotata in Borsa negli anni ‘90. Proprietario di maggioranza, Rastelli si affida quasi in tutto al ragionier Ernesto Botta, che non ama lavorare con altri collaboratori. tra la fine dei Novanta e l’inizio del Duemila, le sfide poste dai nuovi mercati dell’Est Europa trovano l’azienda impreparata a gestire scenari complessi. Ben presto il gruppo si indebita, e bisogna fare ricorso a alchimie nei bilanci e nei conti. Magnaghi, giovane manager, non resiste alla pressione e si toglie la vita. Di li a poco la Guardia di Finanza arriva alla sede della società. Valutazione Pastorale: Dice il regista: “Ho cercato di dar vita ad una storia che potesse essere in qualche modo paradigmatica di quelle condotte imprenditoriali, spregiudicate e sprezzanti di ogni regola, che si sono affermate e sono state tollerate nel corso degli anni; partendo dal presupposto che dietro gli intricati percorsi della finanza si affacciano uomini non sempre all’altezza dei ruoli che ricoprono (...)”. Il riferimento è dunque alla Parmalat e alla tortuosa strada che ha portato al crac della società di Collecchio. Scelta interessante questa fatta da Molaioli per la sua seconda prova dopo il grande successo de “La ragazza del lago” (2007). C’è la cronaca, e soprattutto c’è la Storia italiana, quegli anni recenti cruciali che attraversano il periodo in cui scompaiono i partiti tradizionali e la politica e la società civile devono

fare i conti con nuovi scenari. Molaioli in c.s. ha detto che: “Ci siamo mossi nel solco del nostro cinema d’impegno civile, con un occhio soprattutto a “Il caso Mattei” di Francesco Rosi”. L’impegno c’è ma il taglio é del tutto diverso, pacato, misurato, affidato ad una finzione che si colloca nel ‘vero’ ma non lo aggredisce, non lo esamina, non ne fa oggetto di confronto tra potere e morale. Pulita nelle immagini, nello stile, poggiata su una recitazione sobria e controllata, la regia sfida comunque la possibilità di dire cose serie in modo semplice e discorsivo. Alla fine Molaioli offre materia di riflessione senza lanciare grida né fare proclami: e i temi sono grossi, implicano la necessità di una sana gestione dell’economia, oggi decisiva in epoca di globalizzazione, il che significa non solo denaro ma posti di lavoro, benessere, rispetto per persone e famiglie. Film da vedere con attenzione e che, dal punto di vista pastorale, è da valutare come consigliabile, problematico e adatto per dibattiti. Fonte: www.acec.it


notiziario diocesano • aprile 2012 pagina 11

AGENDA DELL’ARCIVESCoVo • 1, ore 10.30. Chiesa della Santissima trinità – Santi Medici in Bari: benedice i rami di ulivo ◊ ore 11.00. Parrocchia Cattedrale in Bari: presiede la Celebrazione Eucaristica per la “Domenica delle Palme”

• 2, ore 9.30. oasi di Cassano: presiede il Ritiro del Clero

◊ ore 19.00. Fondazione Giovanni Paolo II: partecipa al Cineforum

• 3, ore 19.00. Seminario Arci-

• 7, ore 9.00. Parrocchia Catte-

drale in Bari: presiede l’Ufficio delle Letture e le Lodi mattutine

◊ ore 22.30. Parrocchia Cattedrale in Bari: presiede la “Veglia Pasquale nella Notte Santa”

• 8, ore 11.00. Parrocchia Concattedrale in Bitonto: presiede la S. Messa Pasquale

• 12, mattino. Pontificio Seminario Regionale Pugliese Pio XI in Molfetta: presiede la Conferenza Episcopale Pugliese

• 13, ore 19.00. Parrocchia Re-

surrezione in Bari: presiede la Celebrazione Eucaristica ed incontra la Comunità Parrocchiale

vescovile in Bari: presiede l’incontro pasquale con i Seminaristi

• 14, ore 17.00. Parrocchia Cat-

scopio: presiede l’incontro pasquale con i giornalisti

• 15, ore 11.00. Parrocchia San

• 4, ore 17.00. Salone dell’Epi-

• 5, ore 10.00. Parrocchia Cattedrale in Bari: presiede la “Messa Crismale”

◊ ore 18.30. Parrocchia Cattedrale in Bari: presiede la Messa Vespertina in “Coena Domini” ◊ ore 22.30. Parrocchia Cattedrale in Bari: presiede l’Adorazione Eucaristica comunitaria

• 6, ore 9.00. Parrocchia Cattedrale in Bari: presiede l’Ufficio delle Letture ◊ ore 18.30. Parrocchia Cattedrale in Bari: presiede la Celebrazione della Passione del Signore

tedrale in Bari: incontra i Cresimandi

Paolo Apostolo in Bari: presiede la Celebrazione Eucaristica per la rinnovazione dei Voti dei Laici Missionari della Carità

◊ ore 18.00. Parrocchia San Leone Magno in Bitonto: presiede la Celebrazione Eucaristica

• 16-18. Ancona: partecipa al Convegno dell’I.t.M. sulla Mistagogia

• 19-22. È in Visita Pastorale

presso la Parrocchia San Nicola di Bari in Adelfia Montrone

• 23, ore 9.30. Manduria: presiede l’incontro con i Frati Minori di Lecce

• 25, mattino. Roma: partecipa

all’udienza del Santo Padre per il 400° Anniversario del Seminario Arcivescovile di Bari

• 26, ore 18.30. Politecnico in Bari

(Aula Magna): partecipa all’Incontro con il Mondo Universitario

• 27, ore 10.00. Santuario Beato

Giacomo in Bitetto: presiede la Celebrazione Eucaristica per la Solennità del Beato

◊ ore 17.00. Parrocchia Cattedrale in Bari: incontra i Cresimandi

◊ ore 19.30. Parrocchia San Giuseppe Moscati in San Lorenzo, triggiano: presenta la “Lettera Pastorale”

• 28, ore 17.00. Parrocchia Cat-

tedrale in Bari: incontra i Cresimandi

◊ ore 20.30. teatro team in Bari: partecipa alla “Serata di Solidarietà Antiusura”

• 29, ore 11.30. Parrocchia San

Carlo in Bari: presiede la Celebrazione Eucaristica. Segue la benedizione del nuovo mosaico

◊ ore 19.00. Parrocchia San Domenico in Acquaviva delle Fonti: presiede la Celebrazione Eucaristica per il 75° Anniversario della Parrocchia

• 30, ore 19.00. Parrocchia Maria Santissima del Rosario (in San Francesco da Paola), Bari: presiede la Celebrazione Eucaristica per i 50 anni di parrocato di Mons. Antonio talacci.


notiziario diocesano • aprile 2012 pagina 12

Esulti il coro degli angeli, esulti l’assemblea celeste: un inno di gloria saluti il trionfo del Signore risorto. (Exultet nella Notte di Pasqua)

Buona Pasqua all’Arcivescovo, al Vicario Generale e a tutti i lettori del “Notiziario”. La Redazione e l’Ecumenica Editrice


Notiziario Diocesano Aprile 2012