Issuu on Google+

Pillole di... V O L U M E

1 ,

N U M E R O

1

9

F E B

0 9

La gestione dei collaboratori Un gruppo in realtà non è altro che un insieme di individui che ha deciso volontariamente di sposare un obiettivo e portarlo avanti con le proprie forze. Ed ogni singolo membro ne è una parte fondamentale, da cui dipende l’intero successo del gruppo stesso. È troppo facile pensare che se il nostro magazziniere non è proprio allineato con gli obiettivi aziendali non è un grande problema… infondo Sicuramente saranno stati Un vero accordo è ciò che ci lui deve solo gestire le conabili e hanno avuto porta alla meta! segne! In realtà questo dil’accortezza di crearsi delle saccordo può causare molto ne dei manager alle loro risorbasi economiche solide con di più di quanto si possa investimenti saggi, ma osser- se. Possiamo quindi dire che vandone l’anatomia possiamo cruccio e vanto di ogni azienda immaginare… ma come risolverlo? sono le persone che la comscoprire che dietro a questo successo e, soprattutto, que- pongono!!! sta forza sul mercato, ovviamente, ci sono le persone. Sembra un discorso scontato, In questi ultimi mesi sentiamo eppure, ancora oggi, sondando sempre parlare di crisi e diffi- gli imprenditori (sondaggio fatcoltà di mercato. Ascoltando le to nel mese di gennaio 09) news sembra quasi di essere rileviamo la costante attenzioin un periodo post bellico, eppure... l’economia va avanti e tante aziende più o meno grandi continuano a prosperare seminascoste da quest’infinità di apparenti problemi. Qual è il loro segreto?

Quanto influisce nella redditività dell’azienda?

L’importanza degli accordi

info@dominonline.it www.dominonline.it Tel: 06 90146677 Fax: 06 90400838

Nel momento in cui ci troviamo con le statistiche in calo, quella discesa ripida così deprimente, c’è un dato vitale di cui dobbiamo tenere conto: la persona responsabile (o le persone o il settore aziendale) di quella statistica hanno dei disaccordi nei confronti dei propri superiori o nei confronti degli ordini da loro emessi. L’errore più grave che un dirigente può fare è evitare di andare in quell’area e tirare fuori tutti i disaccordi presenti. Non facendolo quel dirigente si ritroverà, prima o poi, a dover svolgere da solo il lavoro di quell’area, e ne sarà sopraffatto! Basato sulle opere di L. Ron Hubbard

Facciamo una breve analisi: quante volte ci troviamo a dover svolgere o “rifare” il lavoro di un nostro collaboratore? Quanto ci capita di rimanere impelagati in faccende che dovrebbero essere cura di qualcun altro e, fondamentale, quante volte ci impicciamo e scavalchiamo qualcuno che dovrebbe essere responsabile di qualcosa? Ebbene, in tutte queste occasioni, esistono dei disaccordi di fondo che porteranno poi a cali statistici di produzione e perdita conseguente di motivazione e utili. Cosa possiamo fare ora? La cosa è estremamente semplice, soprattutto se la situazione

non è molto radicata: andate in quell’area e, tramite osservazione e buona comunicazione, scovate i disaccordi (a volte possono essere semplici malintesi, interpretazioni personali di ordini, mal comprensioni dovute al non aver capito cosa si intendeva…)! A quel punto saprete cosa succede, ma soprattutto sarete in grado di apportare un correttivo ripulendo l’area e facendo un piano di lavoro, con i vostri collaboratori coinvolti, per recuperare la produzione! Manuela Baccari Responsabile Marketing

© 2009 Domino s.r.l. Tutti i diritti riservati. Autorizzazione WISE N. 09022601ITL


La Gestione dei collaboratori