Page 1

DOMENICO BOFFA WORKS 2007-2010


CLEANER VI, 2010 60x40 cm tecnica mista su tela


CLEANER VII, 2010, (particolare) 100x150 cm olio su tela


CLEANER, 2009 60x40 cm tecnica mista su tela


CLEANER IV, 2010 100x150 cm tecnica mista su tela


SENZA TITOLO, 2010 100x150 cm tecnica mista su tela


PADELLA, 2009 18x24 cm tecnica mista su tela


PINOZA V, 2008 18x24 cm tecnica mista su tela


PINOZA VI, 2009, (particolare) 100x150 cm tecnica mista su tela


IMBUTI, 2009 18x24 cm tecnica mista su tela


SENA TITOLO, 2008 30x40 cm acrilico su tela


PINOZA III, 2007 18x24 cm tecnica mista su tela


CLEANER V, 2010, (particolare) 100x100 cm tecnica mista su tela


PINOZA IV, 2009 18x24 cm tecnica mista su tela


CLEANER III, 2010, (particolare) 90x60 cm tecnica mista su tela


CLEANER II, 2010 100x100 cm tecnica mista su tela


L’Arte è una condizione necessaria, sovverte le pulsioni mortifere e allo stesso modo dà sussulti di vita e nuova significanza. L’operare artistico si riappropria del problema della morte e dell'immortalità del corpo delegandolo all'oggetto prodotto. Attraverso l'opera devo riuscire a sorprendere me stesso. In questo sta la complessità. Performance, video, installazione, per arrivare anche al disegno che rappresenta una sorta di riduzione essenziale dei miei temi consueti: il grottesco, l’ironia sovversiva, la corporeità, le relazioni a volte inconsapevolmente feroci, regressione infantile, vuoto e “abiezione”. Proprio dal concetto di regressione intesa come forma di esperienza allucinatoria e visiva e dal concetto di “abietto” come sublimazione di un “oggetto” ancora inseparabile dalle pulsioni cerco di indagare i turbamenti e i disturbi del soggetto e della società contemporanea. L'ordine culturale e della comunicazione sono tradotti in termini simbolici. L'uso della metafora fallica rompe l'involucro duro e confortante delle abitudini precostituite, dove l'indicibile ha la sua presenza. Il disegno è un mezzo corrosivo, astratto sulla tavola bianca a simbolo di una condizione universale dura ma fondamentalmente tragicomica. Rifiuto di legarmi a qualsiasi ideologia pittorica che stinge e restringe. Pennello e tela mi ossessionano da quando ero piccolo ed ogni volta che comincio un lavoro non so se riuscirò a dominarne la “reazione”, è una lotta al massacro e non sempre si vince. La pittura è una delle poche cose che mi lega alla realtà. Domenico Boffa


Diplomato all’Accademia di Belle Arti de L’Aquila in Scultura nell’ottobre del 2006 con tesi in Estetica dal titolo Il Vuoto in Kafka (come condizione dell’operare artistico). Boffa partecipa a diversi workshop con personalità internazionalmente rilevanti come Botto e Bruno, Marcel-lì Antunez Rocha, Gulsum Karamustafà, Myriam Lappante ed ha esposto in diverse città italiane, tra cui Pescara, Spoltore (Pescara), L’Aquila, Genova, Trieste. E’ insegnante di Disegno e Storia dell’Arte ed Educazione artistica. Attualmente vive e lavora a Guastalla (RE). MOSTRE COLLETTIVE 2010 Premio ART GALLERY, Milano (selezionato) “LA DERIVA ALLE 99 CANNELLE”, a cura di Antonio Gasbarrini, L’Aquila 2009 “DALLE 3.31 ALLE 3.33.” Il prima e il poi degli artisti aquilani dopo il terremoto delle 3.32, a cura di Antonio Gasbarrini, Porto di Genova. “ARTEFATTO LUMINESSENZE 2009”, YOUTH ART EXHIBITION, Trieste 2007 “IMAGO IMAGINIS”, 53° PREMIO BASILIO CASCELLA, a cura di Antonio Zimarino, Ortona “ETNORAMI III” a cura di Teresa Macrì, workshop con Myriam Laplante ed Enzo Umbaca, a cura di Teresa Macrì e Lea Contestabile, Accademia di Belle Arti, L’Aquila “ANNUALE D’ARTE 2007 -L’Aquila città della pace in nome di Celestino V-” ex Monastero di S.Maria dei Raccomandati, Muspac, L’Aquila


2006 “L'OZIO” a cura di Teresa Macrì, workshop con Marcel-lì Antunez Roca, Gulsun Karamustafa, Botto & Bruno, Accademia di Belle Arti, L'Aquila “ MONTONE TRA IL SOLE E LA LUNA” a cura di Antonello Rubini, Montone, (TE) “LIBERARSI AL SOGNO” a cura di Stefania Silvidii e Antonio Zimarino, Rosciano, (PE) “UTOPIA”, Museo d’arte Vittoria Colonna, Pescara 2005 “SINESTESIE” Vedere il suono, Galleria Passato Presente, L’Aquila “OCCHI NUOVI”…giovani artisti italiani” a cura di Antonio Zimarino-Sibilla Panerai, Spoltore Ensemble, Spoltore, (PE) “L’INQUIETANTE MUSA DELLA DIVINA COMMEDIA” a cura di Antonio Gasbarrini, Angelus Novus, L’Aquila 2003 “INSIGHT” – a cura di Antonio Zimarino, SPARTS, Pescara “X Premio di scultura Edgardo Mannucci”, Arcevia (Ancona)


domenicoboffa@libero.it www.domenicoboffa.com +39 3497816583


WORKS 2007-2010  

DOMENICO BOFFA

Read more
Read more
Similar to
Popular now
Just for you