Page 9

— 10 —

Le prove fisiche siano poche ma dignitose, altrimenti occasioneranno trop pi inconvenienti ; il primo de' quali si è di nuocere alla gravita delle re cezioni ; il secondo di non lasciare punto conoscere il merito reale del recipiendario. Queste prove erano buone ne' te.npi della superstizione, oggi non sarebbero che giuochi di teatro. L' Officina si terrà per quanto sìa possibile, alle prove che indicheremo in appresso e più ancora alle prove morali. »

PRIMO « « « ie «

VIAGGIO

SIMBOLICO

« II F.\ Terribile fa eseguire in silenzio il primo viaggio II neofita deve incontrare molti ostaceli sul suo cammino ; il tratto che gli si farà percorrere dev' essere ineguale : terminerà questo viaggio traversando un serbatoio d'acqua, nel quale resterà la catena da cui il neofita era avvinto ; ali' uscir del ser batoio egli deve trovarsi sul limitare del vestibolo del tempio : quindi il F.\ Terribile gli dice : »

Ter.*. Signore,

quali riflessioni hanno destato in voi il luogo ove siete stato

chiuso indi il viaggio che avete fatto ? « Sentita la sua risposta il F.\ G.\ Esperto gli dice : »

.Esp.'.II luogo nel quale sei stato rinchiuso raffigura il seno della terra ove tu

dovrai ritornare ; Tu vi hoi trovato gli emblemi della morte per ram

mentarti che 1' uomo che desidera di entrare fra noi deve prima morire al vizio, a gli errori ed ai pregiudizii del volgo ,

virtù ed alla filosofia,

per rinascere alla

oggetto del nostro culto e de'nostri lavori;

infine per ricordarti che egli deve sempre essere pronto a sacrificare

la sua vita per i suoi fratelli. L' oscurità nella quale tu sei ora immerso, i metalli di cui seistalo accuratamente spogliato, la catena metallica che ti stringeva allorché incominciasti il primo viaggio e che hai perduto traversando l'onda dell' oblìo, sono altrettanti emblemi

che io t'in

vito a scolpire nella tua memoria , e di cui riceverai in seguito un

esalta spiegazione se persisti ad essere ammesso fra noi ed a con tinuare ciò che hai coraggiosamente incomincialo.

— D. Credete voi in Dio ?

.

R. Si.

•» D. Credete voi che non esiste che un solo Dio eterno ,

principio d'ogni

ordine, di ogni giustizia, fonte d' ogni bene, provvidenza di lutti gli esseri,

appoggio del debole, speranza del forte ?

R. SI, egli è il movente d' ogni forza prodottiva e di ogni avvenire. m— D. Credete voi che la Divinità sia dapertutto, innanzi a noi, sui nostri passi ?

È essa in noi, nel nostro cuore, nella nostra coscienza ? Ci accom pagna essa in vita ed in morte ? R.

SI.

Rituale pei tre gradi simbolici di rito orientale di memphis del g o d'e 5000 874  

IL GIURAMENTO MASSONICO

Advertisement