Page 29

Il Festival di metà Autunno in Cina

Asia Madera

C

Un viaggio verso l’Est del Mondo per conoscere tradizioni, stili di vita, usi e costumi dei popoli della Terra alla scoperta di se stessi. Sperando di abbattere quel muro che spesso si innalza, perché non ci si conosce, fra le Persone

he grande luna! Questo è ciò che si può ammirare durante il Festival di Metà Autunno comunemente conosciuto come “Festa della Luna”. Ogni anno, nel quindicesimo giorno dell’ottavo mese del calendario lunare cinese (mese di settembre), è possibile vedere la luna che appare particolarmente rotonda e piena, di una bellezza mozzafiato. La Festa di Metà Autunno è una delle tre più importanti festività della Cina insieme al Capodanno Cinese e alla Festa delle barche del Drago, attesissima soprattutto dai giovani. È un rituale molto antico che si celebra sin dalla dinastia Zhou occidentale, divenuto popolarissimo sotto l’impero Tang, grazie anche alle tante leggende che ruotano attorno a esso. In questo giorno le persone che vivono o lavorano fuori sede ritornano a casa dalle loro famiglie per festeggiare; se qualcuno non rientra la famiglia è considerata incompleta. I cinesi sono soliti recitare questo proverbio: “Nel cielo la luna è rotonda, sulla terra la famiglia è riunita”. Per cena vengono preparati cibi deliziosi, dolci e frutta anche se i veri protagonisti sono i dolcetti a forma

di luna, spesso accompagnati da un regalino da fare ai propri cari. Si usa portare delle lanterne accese in alto su torri, terrazze o balconi per poi farle volare praticando l’antichissima “danza del leone” simbolo di riunione familiare e buon auspicio. La Festa della Luna deriva dalle cerimonie sacrificali per la luna: nell’antichità si studiava come i movimenti della luna influenzassero i cambiamenti delle stagioni e dell’agricoltura, così gli imperatori della Cina Antica eseguivano dei riti per venerare il raccolto e la luna in autunno, poiché si credeva che questa pratica potesse garantire un raccolto abbondante per l’anno a venire. Dal 2008 è diventata una festività ufficiale del calendario cinese e corrisponde a 3 giorni di vacanza. Purtroppo, nonostante sia una tradizione antichissima, sembra che man mano questo legame stia andando a scomparire, soprattutto per quanto riguarda la venerazione della luna con piccoli altari e offerte. Al giorno d’oggi è molto raro vedere questo rito, soprattutto nelle grandi città. Solo in alcune località turistiche sono spesso organizzati degli spettacoli per venerare la luna nelle piazze, nei parchi o per strada.

27

Rubrica

STORIE E CURIOSITÀ D’ORIENTE

Profile for dirittodicronaca

05/2018 - Mondiversi set-dic 18  

Bimestrale di informazione socio-culturale

05/2018 - Mondiversi set-dic 18  

Bimestrale di informazione socio-culturale

Advertisement