Page 10

www.mondiversi.it

AsCoLTO, un progetto che guarda al Territorio col volontariato Fra gli obiettivi, quello di creare uno sportello informativo ed un telefono amico Emanuele Armentano

L

e necessità di un territorio crescono sempre più nella direzione del bisogno di assistenza sanitaria. Questo momento storico, in particolare, fa emergere chiaramente il divario, in tema di sanità, fra il piano della domanda (da parte dei cittadini) e quello dell’offerta (da parte delle strutture pubbliche). Liste d’attesa infinite, si pensi che per una risonanza magnetica a Cosenza ci vogliono circa 11 mesi d’attesa, e carenza di personale stanno squalificando a gran voce il lavoro di quelli che, ogni giorno, devono combattere in corsia per salvare vite umane. Al di là delle responsabilità, resta l’emergenza di trovare soluzioni al problema al fine di dare risposte chiare ad ammalati che, sempre più, trovano porte chiuse in Calabria e sono costretti a rivolgersi in strutture pubbliche fuori regione o pagare

BROKERS

Servizi Assicurativi

Proteggi coloro a cui tieni

Noi assicuriamo tutto quello che tu curi e altro

cell. 338 40 60 391 - 366 50 09 010 87012 CASTROVILLARI (CS) via Marsala 3 (angolo C.so Garibaldi)

costosissime prestazioni in strutture private, alla faccia di chi non se lo può permettere. Si muore e il leitmotiv resta sempre lo stesso: “era giunta la sua ora”. Senza speranza e senza possibilità di ribellarsi ad un sistema che fa acqua da tutte le parti. In questo marasma di eventi, che stanno caratterizzando in Sistema Sanitario Regionale nella direzione del baratro, c’è però che intende fare rete per mettersi a disposizione degli altri, di chi ha chiaramente bisogno cure per gravi problematiche di salute e che, in queste circostanze, non riesce ad avere una lucidità completa. Associazioni di persone pronte ad impiegare il proprio tempo libero per essere “socialmente utili” e fare del bene al prossimo, senza nulla a pretendere. In quest’ottica ben si inquadra il lavoro proposto dall’Associazione AsCoLTO (Associazione di Coordinamento Logistico Terapeutico Oncologico) di Spezzano Albanese che, negli ultimi mesi, si è fatta apprezzare per il supporto offerto a diversi ammalati del territorio. L’Associazione, presentata lo scorso 2 settembre nell’ambito di un convegno scientifico sui temi della ricerca medica e della prevenzione, è nata sull’idea di offrire un contributo di natura logistica a tutte quelle persone del territorio che necessitano di cure mediche oncologiche, e non solo, oltre i confini provinciali e regionali. Per l’occasione sono stati invitati diversi medici, fra cui due originari di spezzano, oggi punto di riferimento di altrettanti importanti centri ospedalieri, Domenico Gerbasi, chirurgo oncologo senologo, coordinatore della Breast Unit Bergamo Est di Seriate (BG), e Francesco Signorelli, Direttore di Neurochirurgia del Policlinico di Bari. «L’obiettivo della nostra associazione -hanno spiegato il presidente Ivana Domanico e il direttore Alcide Si-

87010 SPEZZANO ALBANESE (CS) via Don Paolo Nociti (angolo Via Nazionale)

Hair Style Fashion

Gianfranco D’Ambra

Parrucchiere Unisex

Via F. Parri 2 - 87019 Spezzano Albanese Cell. 338 5054691

Profile for dirittodicronaca

05/2018 - Mondiversi set-dic 18  

Bimestrale di informazione socio-culturale

05/2018 - Mondiversi set-dic 18  

Bimestrale di informazione socio-culturale

Advertisement