Page 1

Socrate, Platone e Aristotele, autentici Designer Grecia, 2.000 anni prima che le teorie sul Design inaugurino la stagione dell’aspro dibattito tra funzionalismo ed estetica, scorgiamo nel pensiero di filosofi come Socrate, Platone e Aristotele una limpidezza di pensiero tale da far sembrare inutili tutte le disquisizioni sul Design che seguirono dopo. «E tu credi – ribatté Socrate – che una cosa buona e una cosa bella siano diverse? Non sai che rispetto agli stessi fini le cose sono belle e buone insieme? […] Le cose di cui gli uomini si servono sono considerate belle e buone in relazione a ciò per cui sono utilizzabili […] Ogni cosa infatti è buona e bella rispetto allo scopo per cui è adatta, dannosa e brutta rispetto a quello per cui non è adatta», Socrate (Memorabili di Senofonte).

Essenziale, diretto, lapidario; siamo in presenza di quello che fu definito Funzionalismo etico di matrice Socratica. Platone, suo allievo, non fu da meno: troviamo infatti nel X libro della Repubblica un ulteriore approfondimento dei concetti introdotti da Socrate arrivando persino a toccare il rapporto tra forma e materiali. Platone bandisce ogni vezzo o capriccio creativo, anzi lo stesso artigiano (per noi designer o progettista) assume un ruolo di secondo piano rispetto all’utente finale destinatario dell’oggetto, che ne risulterà quindi il giudice finale (in un certo senso possiamo già parlare di esperienza utente).

Il letto, primo esempio di design funzionale Tipo di contenuto: lettura Titolo del contenuto: Platone e Il decimo libro: la mimesis e la teoria delle idee Livello di impegno: impegnativo Url: http://bit.ly/1uuJX9Q Scatta una foto al QR Code per visualizzare il contenuto, oppure digita il link sul tuo browser.

Con Aristotele si arriva infine ad una conclusiva e indissolubile unione tra ideazione, esecuzione e risultato finale. Il telos (obiettivo) che determina la tèchne (termine che indica capacità, conoscenze manuali ed esperienza del saper fare) si trova già nel progetto (Design) dell’oggetto finale anche se questo non esiste ancora.

Socrate, Platone e Aristotele, autentici Designer, di Matteo Mannucci DinodNotes, la documentazione open source sul design www.dinod.it


La tèchne alla base della filosofia sul design Tipo di contenuto: video Titolo del contenuto: Storia della tèchne Durata: 14:02 minuti Livello di impegno: impegnativo Url: http://bit.ly/TvhtBu Scatta una foto al QR Code per visualizzare il contenuto, oppure digita il link sul tuo browser.

Sembra impossibile non condividere quanto sostenuto dai giganti del pensiero filosofico occidentale, tuttavia se oggi ci guardiamo intorno scopriamo che siamo circondati da oggetti e dispositivi progettati per tutt’altro fine rispetto alla loro destinazione d’uso.

Condividi questo Notes su: Entra nella realtà aumentata di Dinod, scatta una foto al QR Code per condividere questo Notes sul tuo social network preferito.

Fonti - Estetica e design, di Andrea Mecacci - Rai Scuola - Bollettino telematico filosofia politica, Università di Pisa

Autore di questo contributo Matteo Mannucci, Interaction designer e fondatore di MaMaStudiOs. www.mamastudios.com Partecipa alla crescita di DinodNotes, inviaci un tuo contributo (testo, illustrazione o infografica) per vederlo pubblicato sia in formato digitale che cartaceo. Scopri come fare scrivendo a info@dinod.it Socrate, Platone e Aristotele, autentici Designer, di Matteo Mannucci DinodNotes, gli appunti open source sul design www.dinod.it

Socrate, Platone e Aristotele, autentici Designer  

E tu credi – ribatté Socrate – che una cosa buona e una cosa bella siano diverse?

Read more
Read more
Similar to
Popular now
Just for you