Issuu on Google+

A ComunitĂ  viva lbino

Il giornale della ComunitĂ  parrocchiale di San Giuliano - N. 03 / marzo 2014


Calendario Appuntamenti

marzo 22 23 Dom 24 Lun 25 Mar 26 Mer 27 Gio 28 Ven 29 Sab 30 Dom 31 Lun

u 18.00 - Catechesi 1a e 2a media in Oratorio

Sab S. Lea

10.30 - Per i Cresimandi prima preghiera di scrutinio

3A di Quaresima

S. Romolo

20.30 - In S. Anna Rosario meditato 20.30 - In Oratorio incontro genitori 1A Comunione

Annunciazione

21.00 - In CineTeatro rassegna film di qualità Zoran di Matteo Oleotto u 20.30 - In Preposiuturale catechesi per giovani e adulti u 20.45 - In Auditorium “Adulti in rete”

u 17.00 e 20.30 - Via Crucis u 19.30 - Preghiera di digiuno da S. Anna u 20.30 - In Oratorio catechesi 3A media u 20.50 - In Oratorio catechesi adolescenti u 14.15 - Catechesi elementari in Oratorio u 18.00 - Catechesi 1a e 2a media in Oratorio 10.30 - Seconda preghiera di scrutinio per i Cresimandi

4A di Quaresima 20.30 - Presentazione CRE in Seminario 20.30 - In S. Anna Rosario meditato

16.00 - In Oratorio per i ragazzi merenda e Messa

S. Maddalena di Canossa Giornata dioc. di spiritualità operatori Caritas u 17.00 e 20.30 - Via Crucis u 20.30 - In Oratorio catechesi 3A media u 20.50 - In Oratorio catechesi adolescenti u 18.00 - Catechesi 1a e 2a media in Oratorio

Inizia la Settimana Santa 10.00 - Processione delle Palme da S. Anna DELLE PALME Veglia diocesana giovani GMG a Sotto il Monte Giornata penitenziale 9.00 - 15.00 -20.30 Confessioni adulti in Prepositurale 16.30 - Confessioni Elementari

Santo

16.30 - Confessioni Medie 20.00 - Alla Casa della Carità riunione Caritas

In settimana visita e comunione agli ammalati 21.00 - In CineTeatro rassegna film di qualità Vado a scuola di Pascal Plisson 20.00 - Alla Casa della Carità riunione Caritas

u 20.30 - In Preposiuturale catechesi per giovani e adulti S. Francesco di Paola 16.00 - In Oratorio per i ragazzi merenda e Messa 20.30 - S. Messa alla Guadalupe per i bimbi non nati u 17.00 e 20.30 - Via Crucis u 20.50 - In Oratorio catechesi adolescenti

S. Ezio

17.00 - Ai Frati “Sala blu” presentazione libro “Sei di Albino se ...”

S. Vincenzo Ferrer 21.00 - In Preposit. concerto “Albino classica”

Santo

l’Eucaristia 07.45 - Ufficio delle letture e Lodi 20.30 - S. Messa della Cena del Signore Adorazione eucaristica notturna in S. Anna la Croce (giorno di astinenza e digiuno) 08.30 - Ufficio delle letture e Lodi 15.00 - Azione liturgica della Passione 20.30 - Cammino orante con il Cristo morto il grande silenzio 08.30 - Ufficio delle letture e Lodi 21.00 - Solenne Veglia pasquale con celebrazione dei Battesimi

di Pasqua

IL CRISTO È RISORTO! ALLELUJA!

dell’Angelo

10.00 - Apertura e S. Messa alla chiesa di S. Rocco e dell’Ascensione del Signore risorto

Santo

Santo

S. Caio Papa

Per essere informato sulle attività proposte dalla nostra comunità parrocchiale iscriviti alla newsletter mensile dal sito www.vivalavita.eu/albino

TRIDUO PASQUALE

aprile

S. Isidoro

u 20.30 - In Preposiuturale catechesi per giovani e adulti

Santo

S. Beniamino

S. Ugo

21.00 - In CineTeatro rassegna film di qualità La mafia uccide solo d’estate di Pierfrancesco Diliberto (Pif)

S. Maria di Cleofa

Santo

S. Secondo

1 2 Mer 3 Gio 4 Ven 5 Sab

07.25 - Inizia il “Buongiorno Gesù” - Elementari in Prepositurale - Medie in Oratorio S. Gv. B. de la Salle

S. Giuseppe Moscati

S. Ruperto v.

Mar

6 Dom 7 Lun 8 Mar 9 Mer 10 Gio 11 Ven 12 Sab 13 Dom 14 Lun 15 Mar 16 Mer 17 Gio 18 Ven 19 Sab 20 Dom 21 Lun 22 Mar

S. Gemma

S. Teodosio

S. Sisto III

9.00-12.30: catechesi famiglie, genitori, adulti e ragazzi iniziazione cristiana. 11.30 - 3A preghiera scrutinio per Cresimandi A 5 di Quaresima Vescovo incontra Cresimandi a Sotto il Monte

S. Dionigi

Memoria dei Missionari Martiri nell’anniversario di mons. Romero

u


18

foto Reportaje de la Ciudad de los ninos de padre Gian luca

 “Ninas” e “ninos” in gita e pellegrinaggio con i loro “genitori”. “Lasciamo spazio alla compassione, alla tenerezza, alla misericordia” (don Gian Luca)  È il giorno del pranzo comunitario alla Ciudad de los ninos di Cochabamba. “Sono felice di vivere il mio ministero sacerdotale in questo piccolo segno di accoglienza” (don Gian Luca)  La spiegazione della Parola di Dio durante l’eucaristia domenicale nella chiesa della Ciudad. “Il Vangelo della misericordia è veramente per ogni uomo e ogni donna di questo mondo” (don Gian Luca)  Una coppia di educatori della Ciudad, chè è divisa in casette e famiglie allargate, con alcuni dei loro “figli” in gita. “Il Vangelo continua ad essere vivo nei volti delle persone” (don Gian Luca)  Tutti gli studenti, interni ed esterni, si riuniscono alla mattina per l’alzabandiera e il canto, sull’attenti, dell’inno nazionale boliviano. “Le relazioni con i ragazzi e i giovani richiedono tempo, cura e vicinanza” (don Gian Luca)


altri mondi: BOLIVIA

19

 Il padre Gian Luca ha in grembo Miki, “nina” del “parvulario” dei più piccoli orfani della “Ciudad de los ninos” / Città dei ragazzi di Cochabamba in Bolivia. “Forte è la gioia di poter essere piccoli segni dell’amore di Dio nella storia dei piccoli, dei poveri, della Chiesa” (don Gian Luca)  Due bambine della Ciudad in gita, quest’inverno, nella stagione calda per la Bolivia ... “La tenerezza di Dio ha la voce dei piccoli e dei poveri della terra” (don Gian Luca)  Davanti alla facciata della chiesa della Ciudad, padre Gian Luca parla agli studenti delle scuole, interni ed esterni, che entrano ogni giorno per imparare. “Anche qui il Vangelo è attuale: rompere logiche di ingiustizia è difficile, ma è il compito del cristiano” (don Gian Luca)  Altri bambini orfani entrati nel “parvulario” della “Ciudad de los ninos”. “La tenerezza di Dio entra nella storia di ogni persona e la avvolge” (don Gian Luca)  Padre Gian Luca in un “rio” del parco nacional Carrasco, “Sono felice che Dio si possa servire anche di me per raccontare la sua misericordia. Dentro la mia fragilità sta la sua umanità” (don Gian Luca)  Alla Scuola agricola, una succursale della Ciudad, i genitori di don Gian Luca, Pasquina ed Emilio, distribuiscono il pranzo a una “famiglia” della Ciudad in gita. I coniugi Mascheroni, che ci hanno portato queste e tante altre foto, fanno da riferimento qui in Italia per chi vuole compartir-condividere con don Gian Luca. “Ciascuno di noi può porre gesti di compassione, di cura, di misericordia che possono segnare la vita del fratello, dalle vostre famiglie alla Bolivia, da un oratorio alla vita di un paese” (don Gian Luca)

Marzo 2014


Associazioni

ACLI albinesi

A cura del “Circolo Giorgio La Pira”

Attualità

Tesseramento 2014

Ora il Governo dei “giovani” c’è. Difficilmente arriverà fino al 2018. La sfida di Matteo Renzi e della generazione dei quarantenni che vuole rappresentare ha un orizzonte temporale più ristretto, probabilmente sui dodici mesi. Il Parlamento è lo stesso di prima, il quadro politico resta segnato dalle crepe e macchie che conosciamo bene, i numeri dei conti dello Stato e dei bollettini della crisi sono sempre desolanti, la cornice europea difficile da raddrizzare. In certi frangenti del passato uomini di governo si erano rivolti oltre al Parlamento anche al Paese e agli italiani. Così ha fatto Renzi. Abbiamo ascoltato intenzioni e attenzioni che rovesciano lo schema abituale fino ad ora in uso. Renzi ha promesso riforme a raffica: quella del lavoro a marzo, della Pubblica Amministrazione ad aprile, del fisco a maggio e della Giustizia a giugno. Una marcia a ritmi serratissimi. Pochi mesi per fare quattro cose che l’Italia aspetta da sempre. E’ una scommessa terribilmente impegnativa e per vincerla il neo inquilino di palazzo Chigi dovrà mantenere intatta tutta la sua carica di rottura e tutto il suo slancio innovativo. Secondo noi sono due le difficoltà maggiori che ne ostacoleranno l’impegno: l’inesperienza e la necessità di fare i conti con gente (leggi “parlamentari”) che è pronta a mettere ostacoli di ogni genere. Noi non possiamo che augurare a Renzi di riuscire a fare quelle riforme che sono tanto necessarie al Paese e che purtroppo attendono da decenni.

27

ACLI NAZIONALI Sono molti i progetti attuati dalle Acli a favore dei Paesi poveri del Terzo Mondo nei loro settant’anni di vita ! Vogliamo citarne uno che ha compiuto 10 anni di vita dimostrandone la sua piena validità. Si tratta della scuola professionale che il nostro Movimento ha finanziato a Hassoro, in Mozambico. Per l’occasione è stato realizzato un video che ne riassume la storia. Dalla posa della prima pietra, il 5 aprile 2002, ad oggi la scuola ha diplomato 375 persone di cui 131 donne. Nel 2004 gli allievi erano appena 70; oggi sono 581, un terzo sono donne. L’investimento iniziale, di 700 mila euro, aveva permesso la costruzione della scuola, di alcune aule e dei laboratori di sartoria, falegnameria, meccanica e informatica. A quei primi corsi col tempo se ne sono aggiunti altri cucina e contabilità. Per ultimo è nato il filone alberghiero con un piccolo resort dove gli studenti svolgono stage professionali. In questi anni la scuola non solo si è ingrandita (le aule sono diventate 12 e 6 i laboratori), ma si è anche dotata di un collegio residenziale per gli alunni che abitano lontano, di un campo sportivo e di una biblioteca. Nel 2012 il ministero della Repubblica del Mozambico ha conferito una Menzione d’Onore alla scuola professionale delle Acli “Estrela do mar”, al secondo posto nazionale per la formazione. La motivazione recita :”a riconoscenza dell’attività nel processo di miglioramento della qualità dell’educazione tecnica professionale, nel 2011, nella provincia di Inhambane, tradotto in impegno, dedizione, attenzione”.

Si è aperta il 1° gennaio la nuova campagna per il tesseramento alle Acli, che ha per tema “Responsabili insieme”. La quota stabilita dalla Direzione provinciale è di 17 euro per la tessera ordinaria, 13 euro per i familiari dei soci e 20 euro per i sostenitori. Invitiamo gli iscritti a rinnovare la propria adesione venendo presso la Sede del Patronato nei giorni di apertura. Pensiamo che il servizio fatto dalle Acli a favore della comunità meriti di essere compreso e sostenuto. E il tesseramento è il modo migliore per farlo. Chi, tenendo conto di ciò, volesse iscriversi per la prima volta sarà sicuramente il benvenuto.

Marzo 2014


Associazioni Lettera da don Gian Luca I genitori di don Gian Luca, di ritorno da una loro visita alla Ciudad de los ninos hanno portato a Osvaldo Bessi, segretario del circolo e principale ideatore e animatore di iniziative di sostegno alla stessa, una lettera di ringraziamento di cui riportiamo il testo. Pitigrilli (Dino Segre)

28

Saggezza

«Cochabamba, febrero de 2014-03-12 Carissimi amici dei biscotti ... e come vi devo chiamare! Che movimento che avete creato: biscotti, un giornalino, un lavoro appassionato a livello educativo nelle scuole, un’attenzione alla povertà e alla ricchezza, non solo nel mondo, se no dell’uomo stesso. Gracias. Ho visto foto, ho letto articoli, mi han detto che c’è qualcosa anche in internet ... Grazie. Avrei molte cose da dirvi, dalla mia comunità ai progetti che mi frullano in testa, dal vissuto dei miei ragazzi ai progetti di chi sta uscendo e inserendosi nella società ..., però, il 2015, quando rientrerò la prima volta in Italia per un certo periodo, non è poi così lontano! Un abbraccio ricolmo di gratitudine. Che il Signore vi benedica». Don Gia.

Dino Segre fu uno scrittore italiano, noto con lo pseudonimo di Pitigrilli, che ebbe un grande successo in Italia nel periodo tra le due guerre mondiali. Di padre ebreo e madre cattolica, intraprese studi classici laureandosi in Giurisprudenza a Torino. Ebbe una vita piuttosto burrascosa, fino a quando si convertì al cattolicesimo. Fu noto per la sua arguzia e famoso per le molte e sagge battute sulla grandezza e la miseria dell’animo umano. Una fra le più indovinate ci sembra la seguente :”L’uomo comune ragiona, il saggio tace, lo stupido discute”. Pensiamo che si possa senz’altro condividere tale pensiero.

Per le Acli albinesi Gi.Bi.

recapito di zona

di Mazzoleni, Acerbis e Tacchini

• Amministrazione condomini • Contratti di locazione (cedolare secca) • Gestione affitti • Registrazione telematica contratti • Gestione contenzioso (solleciti, sfratti, vertenze, ecc.) • Certificazioni energetiche (A.C.E.) • Consulenza I.M.U. (verifiche, denunce, visure) • Pratiche recupero 50% e 55% IRPEF (ristrutturazioni edilizie) • Denunce di successione Centro Servizi Casa sas Albino (Bg) - viale Aldo Moro 2/p - Tel. 035.752.559 info@centroservizicasasnc.it


Pagine Acli Bollettino parrocchiale Albino - Marzo 2014