Issuu on Google+

Ogni progetto ha una storia Autodesk 3ds Max Design 2011, compatibile con Autodesk 3ds Max Design 2010, offre nuove e straordinarie tecniche per aggregare dati, iterare le idee progettuali e presentare i risultati. Viewport Canvas, il material editor Slate basato sui nodi, e il renderizzatore hardware Quicksilver ogni giorno mi aiutano a lavorare meglio e in meno tempo. La possibilità di salvare nel formato di file di 3ds Max 2010 è una delle aggiunte più importanti: mi permette di lavorare con la versione 2011 e di consegnare il progetto finale nel vecchio formato, senza alcun problema di compatibilità. Non si può proprio fare a meno di 3ds Max Design 2011. — Alessandro Cangelosi, visual effects freelancer

Immagine per gentile concessione di Parsons Brinckerhoff.

Che tu sia architetto, progettista, ingegnere civile o specialista della visualizzazione, Autodesk® 3ds Max® Design 2011 ti offre un potente set di strumenti integrato per iterare i concept di progetto, analizzare accuratamente gli effetti della luce diurna e creare immagini di forte impatto mentre esplori, convalidi e comunichi la storia che è dietro il tuo progetto. Workflow di dati intelligenti Risparmia tempo, gestisci meglio le risorse e fornisci risultati di maggiore precisione con i nuovi workflow di 3ds Max Design 2011 che ti aiutano a gestire in modo più intelligente dati di origini diverse. Le visualizzazioni per i progetti Autodesk® Revit® Architecture si possono perfezionare anche mentre si continuano ad apportare modifiche, con il nuovo collegamento al file Autodesk® FBX®. Con l’estensione di visualizzazione civile Autodesk®, disponibile solo per i clienti iscritti al programma Subscription di 3ds Max Design*, gli ingegneri civili possono creare visualizzazioni accurate con il software di progettazione AutoCAD® Civil 3D® , anche se hanno un’esperienza di 3D limitata. Ora è possibile importare da Autodesk® Inventor® o da file SAT solidi o superfici, conservandone la descrizione matematica. Si possono, inoltre, mostrare ritagli e reveal con meno artefatti e i parametri di tassellazione dinamica sono in grado di ottimizzare l’utilizzo o le prestazioni della memoria. La nuova libreria materiali Autodesk aiuta a semplificare lo scambio dei dati con le famiglie di software AutoCAD®, Inventor® e Autodesk® Revit®,

mentre un nuovo programma di importazione SKP fornisce file a fedeltà superiore provenienti dal software di disegno Google® SketchUp™. Perfeziona il tuo progetto I miglioramenti della produttività in 3ds Max Design 2011 ti permettono di avere più tempo per iterare sul progetto, per una maggiore creatività e risultati di qualità superiore. I set di strumenti estesi Graphite e Viewport Canvas offrono nuove interfacce intuitive basate su pennelli per il painting 2D/3D, la modifica della texture e l’inserimento di oggetti, mentre una nuova interfaccia utente per la manipolazione diretta nel contesto permette di velocizzare la modellazione poligonale. Allo stesso tempo, la capacità potenziata di visualizzare la maggior parte delle mappe di composizione e dei materiali di 3ds Max nella finestra di viewport ti permette decisioni interattive in un contesto a fedeltà superiore, aiutandoti a ridurre gli errori e risparmiare tempo. In più, per i progetti in cui la condivisione è fondamentale, un workflow notevolmente potenziato con i container permette ai membri del team multiplo di lavorare in parallelo, rendendo più tollerabili le scadenze serrate.


Presentazioni di qualitĂ  superiore in meno tempo Per tutta la durata del processo di progettazione, devi presentare il progetto in evoluzione ai soggetti coinvolti -interni ed esterni- e la modalitĂ  adottata può fare la dierenza tra ottenere una commessa o, invece, rimanere a mani vuote. 3ds Max Design 2011 presenta nuovi strumenti che ti consentono di creare presentazioni irresistibili, anche disponendo di pochissimo tempo. Slate, un nuovo material editor basato sui nodi, ti aiuta a creare e modiďŹ care complesse reti di materiali in modo piĂš facile e rapido, mentre l’innovativo renderizzatore hardware Quicksilver supporta eetti di illuminazione avanzati ed è in grado di renderizzare a velocitĂ  incredibili, perďŹ no a risoluzioni piĂš ampie rispetto allo schermo. In piĂš, con l’aggiunta di Salva sulla versione precedente, puoi salvare i ďŹ le delle scene in un formato compatibile con la versione 2010 precedente*. Ciò consente di approďŹ ttare delle nuove caratteristiche presenti nelle versioni 2010 prima che l’intero studio, la pipeline o la clientela siano pronti per l’aggiornamento. Oltre a questo, 3ds Max Design 2011 ore la compatibilitĂ  dei plug-in con la versione precedente. Renderizzatore hardware Quicksilver Quicksilver ti permette di creare animazioni d’anteprima e provini dei progetti di fedeltĂ  superiore in meno tempo: è un renderizzatore hardware nuovo e innovativo che utilizza CPU e GPU per produrre qualitĂ  di immagine superiore a velocitĂ  incredibili. Collegamento al ďŹ le FBX con Autodesk Revit Architecture Ricevi e gestisci le modiďŹ che dei progetti a monte dal software Autodesk Revit Architecture, con il nuovo collegamento al ďŹ le FBX. Questa gestione intelligente dei dati contribuisce a ridurre le modiďŹ che delle visualizzazioni in 3ds Max Design 2011 quando i progetti originali vengono rivisti e perfezionati.

ModiďŹ che locali ai container Collabora in maniera piĂš eďŹƒcace con workow notevolmente migliorati per container che ti consentono di rispettare scadenze serrate lavorando in parallelo: piĂš utenti possono stratiďŹ care le modiďŹ che locali in maniera non distruttiva sul materiale di riferimento, lavorando in simultanea su aspetti diversi dello stesso container.

Immagine per gentile concessione di TEAPOT Creation.

Miglioramenti di Autodesk Inventor Import Nell’importazione di dati da Inventor a 3ds Max Design 2011, hai tutti i vantaggi dei nuovi workow Smart Data™; Inventor non deve piĂš essere installato sullo stesso PC, mentre è migliorato il supporto per oggetti solidi, materiali, superďŹ ci e composite. Visualizzazione viewport dei materiali di Autodesk 3ds Max Sviluppa e perfeziona le scene in un ambiente di visualizzazione interattivo a fedeltĂ  superiore, che ti aiuta a prendere decisioni migliori nel contesto con la capacitĂ  potenziata di visualizzare la maggior parte delle mappe di composizione e dei materiali di 3ds Max nella ďŹ nestra di viewport.

Slate Material Editor Visualizza e modiďŹ ca piĂš facilmente le relazioni dei componenti dei materiali con Slate, un nuovo material editor basato sui nodi che contribuisce a migliorare in modo signiďŹ cativo il workow e la produttivitĂ  per creare e modiďŹ care complesse reti di materiali. Salva sulla versione precedente Gestisci la transizione ad Autodesk 3ds Max Design 2011 con l’opzione per salvare i ďŹ le delle scene in un formato compatibile con la versione 2010. Ciò consente di approďŹ ttare delle nuove caratteristiche presenti nelle versioni 2011 prima che l’intero studio, la pipeline o la clientela siano pronti per l’aggiornamento.* www.autodesk.it/3dsmaxdesign * Sono presenti delle restrizioni. Fare riferimento all’accordo di licenza dell’utente ďŹ nale del prodotto in merito ad aggiornamenti e crossgrade.

Miglioramenti alla modellazione e al texturing Velocizza le attivitĂ  di modellazione e texturing con i nuovi strumenti che ampliano i set di strumenti Graphite e Viewport Canvas per orire interfacce intuitive basate su pennelli per il painting 2D/3D e la modiďŹ ca delle texture, la creazione della geometria all’interno di una scena e la modiďŹ ca delle coordinate UVW. Importazione/esportazione dei solidi nativi Importa ed esporta superďŹ ci e solidi in maniera non distruttiva tra 3ds Max Design e determinate applicazioni che supportano i ďŹ le SAT: Inventor, Revit Architecture, Rhino, SolidWorksÂŽHIRUPČ„=ÂŽ. Google SketchUp Importer Importa in maniera piĂš eďŹƒciente i ďŹ le generati con il software di disegno Google SketchUp (SKP) versioni 6 e 7 in 3ds Max Design 2011. Lo SketchUp Importer migliorato supporta le entitĂ  di SketchUp: layer, gruppi, componenti, materiali, inquadrature e il sistema della luce diurna. Libreria materiali Autodesk Scambia i dati dei materiali tra 3ds Max Design 2011 e alcune applicazioni Autodesk di supporto (AutoCAD, Inventor, Revit Architecture, AutodeskÂŽ RevitÂŽ MEP, e AutodeskÂŽ RevitÂŽ Structure) con la nuova libreria dei materiali Autodesk.

Immagine per gentile concessione di Chen Qingfeng.

Autodesk S.r.l. Strada 4, Palazzo A5 20090 MilanoďŹ ori Assago – Milano

Per maggiori informazioni sui vantaggi legati all’utilizzo del software Autodesk originale, visita il sito www.autodesk.it/softwareoriginale oppure scrivi a

Immagine per gentile concessione di Studio AMD.

softwareoriginale@autodesk.com Autodesk, AutoCAD, Autodesk Inventor, FBX, Inventor, Revit e 3ds Max sono marchi registrati o marchi di Autodesk Inc., e/o delle sue societĂ  sussidiarie e/o aďŹƒliate negli Stati Uniti e/o in altri Paesi. Tutti gli altri nomi, nomi di prodotto o marchi appartengono ai rispettivi proprietari. Autodesk si riserva il diritto di modiďŹ care le funzionalitĂ , le speciďŹ che e i prezzi dei prodotti e dei servizi in qualsiasi momento, senza preavviso e declina ogni responsabilitĂ  per eventuali errori tipograďŹ ci o graďŹ ci contenuti nel presente documento. k$XWRGHVN,QF7XWWLLGLULWWLULVHUYDWL%0=


Autodesk 3ds Max Design 2011