Page 74

La Produzione Della Verita’. L’estetica Del Giornalismo Alfredo Cramerotti

una specifica modalità e mediazione diventano visibili, o sugli schermi delle TV, o sulla superficie, composta da pixel, dei vostri computer, o, ancora, sui quotidiani che lasciano giù l’inchiostro e sulle riviste dalle pagine patinate. Questi formati e i relativi stili di scrittura e di formazione delle immagini, sono il risultato di scelte estetiche ben precise e perfettamente regolate, anche se non facciamo molto caso a queste ultime nel nostro contatto quotidiano con essi. Alcune cose come i processi editoriali, lunghi perché stabiliti in dati formati per quanto riguarda la lunghezza, le dimensioni delle immagini, le durate dei segmenti e via di seguito, non sono solo elementi etici ma anche estetici.

A prima vista le premesse, e le promesse, della mostra mostra “All That Fits: The Aesthetics of Journalism”, al Quad Center di Derby (Uk) dal 28 Maggio al 31 Luglio prossimi, possono sembrare contraddittorie ed improbabili, addirittura non fattibili: che cosa mai si intenderà con estetica del giornalismo? Siamo sicuri che Il giornalismo sia qualcosa a cui si pensa e di cui si discute in termini di etica e non di estetica? Se guardate più in profondità, infatti, scoprirete qualcos’altro: il giornalismo è caratterizzato da una certa organizzazione del materiale, forse da una certa struttura del reale che gli consente di essere percepito ed accettato come tale. In questo modo, 72

Profile for Digicult Editions

DIGIMAG 65 - GIUGNO 2011  

Digimag è stato uno die più importanti magazine internazionali focalizzato sull'impatto delle media technologies su arte, design e cultura c...

DIGIMAG 65 - GIUGNO 2011  

Digimag è stato uno die più importanti magazine internazionali focalizzato sull'impatto delle media technologies su arte, design e cultura c...

Advertisement