Page 68

percorso migliaia di miglia. La didascalia di molte, ripete la stessa formula: “if it’s belongs to you”, se ti appartiene. In questo modo le foto ed i documenti diventano tracce, prove di un’inchiesta che chiede per prima cosa di avviare un processo di identificazione: bisogna dare un nome alle persone, alle cose, ad una casa o una strada conosciuta, individuare il

L’amministratore della pagina, la stessa Patty che assume il nickname pbull35, invita da subito gli utenti a guardare le immagini e a considerarle nella loro pura oggettualità. Cliccando sulla voce “info”, compare infatti questa scritta: “Vi prego di lasciare fotografie oppure oggetti che avete trovato in macerie dopo i tornado del 27/4/2011. Lasciate una breve descrizione di come vi si possa trovare nel caso in cui le fotografie vengano identificate. La mia email è: “pbull35@hughes.net“, se posso aiutare qualcuno in ogni modo a far tornare indietro le proprie cose”.

luogo da cui le foto provengono, quello in cui sono state ritrovate, quello verso cui possono tornare. L’analisi dei documenti è talmente dettagliata da concludersi, molto spesso, a buon fine. È il caso della foto di una bambina (post del 1 maggio) che, vestita di pizzi, sorride al fuori campo mentre stringe un mazzo di fiori. Sul retro, aggiunge l’utente, la scritta “Brandy, Miss Empire 1995”: è stata recuperata a “Rossville, Georgia”. L’informazione incuriosisce qualcuno, che consulta il sito di “Miss Empire” e ne posta il link. In questo modo si risale velocemente alla Contea di

Con il passare dei minuti insieme ai contatti cominciano a raddoppiare le foto, che si impilano cronologicamente sulla bacheca: altri, da diversi luoghi si dicono testimoni della medesima esperienza, sono stati colpiti dalla catastrofe oppure ne sono stati risparmiati ma hanno trovato qualcosa da condividere sulla strada di casa, nel proprio vialetto o nel proprio giardino. Le foto hanno

Walker, dove la piccola reginetta di bellezza aveva vinto la manifestazione. Compare successivamente il messaggio di qualcuno della stessa Contea, che conosceva Brandy, informandoci purtroppo del fatto che la ragazza, fattasi ormai donna matura è morta (due anni prima) in un incidente stradale: “Conoscevo Brandy (…) la loro 66

Profile for Digicult Editions

DIGIMAG 65 - GIUGNO 2011  

Digimag è stato uno die più importanti magazine internazionali focalizzato sull'impatto delle media technologies su arte, design e cultura c...

DIGIMAG 65 - GIUGNO 2011  

Digimag è stato uno die più importanti magazine internazionali focalizzato sull'impatto delle media technologies su arte, design e cultura c...

Advertisement