Page 54

pattuglie, “molti utenti iniziano una voce in maniera caotica e disordinata, per poi sistemarla e ampliarla nei minuti, o nelle ore, successivi. Non avere troppa fretta di inserire le voci fra le pagine da cancellare se c’è la speranza che vengano sistemate”.

ha poi lasciato il posto a quella della effettiva neutralità dei contenuti inseriti nella biografia. Il punto di vista neutrale, indicato con l’acronimo inglese NPOV, è uno dei concetti fondamentali di Wikipedia e uno dei più dibattuti perchè, anche in questo caso, amministratori e patrollatori finiscono spesso per compiere errori di valutazione. Da un lato, per esempio, non intravedono “il punto di vista personale e/o unilaterale assolutamente da evitare […] in quei casi in cui qualcuno esprime un’opinione personale, o assume chiaramente posizione a favore di una certa interpretazione dei fatti” anche quando è molto evidente, come nella voce Magistratura Democratica, dall’altro considerano, invece, più neutrale omettere fatti accertati e testimoniati, e l’omissione può essere altrettanto indice di non neutralità, come nel caso del rapimento e della morte di Vittorio Arrigoni.

“Al contrario dei molti altri lavori sporchi che si fanno su Wikipedia e per i quali non si guadagna nulla, chi partecipa attivamente all’attività di RC Patrolling guadagna il diritto di apporre sulla sua pagina utente: il distintivo di pattuglia. E vi par poco?”[Wikipedia: RC_Patrolling]

Non si spiega altrimenti, perchè, nei giorni successivi, per alcuni amministratori già noti per aver imposto un punto di vista neutrale, “davvero molto discutibile”, sulla voce “Incidente della Freedom Flotilla”, apportare alcune semplici correzioni o aggiunte alla biografia, vedi la versione del 29 aprile, avrebbe significato appoggiare “ipotesi di tipo sostanzialmente complottista sulla morte di Arrigoni”, sostenere “teorie

“Per amor di precisione – conclude “Diritto di Critica” – su Wikipedia la suddetta procedura è stata interrotta. La manciata di byte tanto contestata, almeno per il momento, rimarrà alla visione dei posteri”. Ma per altrettanto amor di precisione vorremmo far notare che la problematica della “enciclopedicità” 52

Profile for Digicult Editions

DIGIMAG 65 - GIUGNO 2011  

Digimag è stato uno die più importanti magazine internazionali focalizzato sull'impatto delle media technologies su arte, design e cultura c...

DIGIMAG 65 - GIUGNO 2011  

Digimag è stato uno die più importanti magazine internazionali focalizzato sull'impatto delle media technologies su arte, design e cultura c...

Advertisement