Page 31

davvero importante nel vostro universo espressivo, come sarà dal vivo? Retina.it: Esiste un modulo synth analogico della Buchla che si chiama Source of Uncertainty. Gli dai un input lui ti restituisce output diversi da quello originale e tutto rigorosamente in modo casuale. Nicola ha ricostruito un progetto simile ma più piccolo: in pratica questo piccolo strumento rispecchia in totalità quello che noi siamo. Come l’esplosione di una supernova che genera mondi nuovi, così nel nostro piccolo cerchiamo di esplodere per creare piccoli microcosmi fatti di suono, il tutto rigorosamente in modo randomico.

Pasquale Napoletano: Mi è sempre interessato il vostro lavorare sui processi, arrivare cioè ad un suono solido e strutturato attraverso procedure non convenzionali. Avete sperimentato processi nuovi anche stavolta? E, a tal proposito, il rapporto con l’etichetta FlatMate e la produzione di Alex Gamez hanno influenzato il vostro modo di lavorare?

Per la presentazione del live, ovviamente abbiamo dei punti fermi da cui partire, ma ti assicuriamo che di volta in volta, anche se i pezzi hanno una loro riconoscibilità e caratterizzazione, prendono forme e sfumature diverse. Il tutto dipende dai molti fattori che caratterizzano un qualsiasi evento live, a partire dall’impianto di diffusione sino ad

Retina.it: Talvolta i processi nuovi si hanno con l’ingresso nel set up di strumenti nuovi su cui iniziare ad investigare, hardware o software che siano. Da qualche anno, precisamente dopo il viaggio a Chicago negli studi di John Hughes della Hefty, dove abbiamo realizzato un album ancora inedito al quale siamo particolarmente legati, ci siamo ritrovati di fronte ad un synth modulare di proporzioni inaspettate.

arrivare all’audience.

Dal “buchla” al “sinth” , da “doepfer” al “wiard”, passando per un “tb 303” rigorosamente modificato “Devil fish”, ad un “fenix” costruito in pochi 29

Profile for Digicult Editions

DIGIMAG 65 - GIUGNO 2011  

Digimag è stato uno die più importanti magazine internazionali focalizzato sull'impatto delle media technologies su arte, design e cultura c...

DIGIMAG 65 - GIUGNO 2011  

Digimag è stato uno die più importanti magazine internazionali focalizzato sull'impatto delle media technologies su arte, design e cultura c...

Advertisement