Page 77

sensibilità estetica-gnoseologica enucleata da un proprio sentire ed un proprio essere dentro un mondo contemporaneo che sentono e che devono cambiare.

teatro forum: bullismo” hanno poi realizzato lo spettacolo “Ione – dell’arte e del talento” di Platone per poi approdare alla semifinale del Premio Scenario ’09 come unico gruppo pugliese con il lavoro “Waiting for a dinner – W4AD”.

“…Acidalia, donna postmoderna dentro una perfetta solitudine, fa qualsiasi cosa per essere all’altezza del tempo che vive, tanto da creare nella sua testa la proiezione di sé perfetta che altro non è che il frutto della sua malattia, è bulimica. Amaturia come quella parte estraniata del sé che si materializza. Raccontiamo uno stato di alterazione perché viviamo nel tempo delle alterazioni in cui sempre meno si parla di bulimia poiché l’occidente delle copertine, delle sfilate, delle adolescenti senza ciccia e brufoli, con le donne dalla vita strettissima le tette come due palle e il culo come un agnellino, È BULIMICO. Acidalia ha bisogno di mangiare PER RIEMPIRE I VUOTI. Amaturia è la malattia stessa e ha bisogno di Acidalia per vivere e autopunirsi. C i interroghiamo su quel momento di dolore e solitudine astratto che porta alla grande abbuffata e conseguente vomitata come metafora dello svuotamento del dolore. Le due aspettano un uomo, non banalmente l’ amore ma piuttosto il confronto con “l ‘altro vero” e non proiezione di sé, non ci interessa raccontare della fine della malattia o

.

Il collettivo teatrale I’m teatro indipendente è già attivo come gruppo informale dal 2007 e lavora nella propria sede di Trani. È composto dalla regista Anna di Pinto che ricopre anche il ruolo di coautrice e attrice insieme a Maria Filograsso. Il drammaturgo e videomaker del collettivo è Domenico de Ceglia, già docente, il quale vanta numerose esperienze con seminari e laboratori anche all’interno di scuole e Università. Giuseppe Carbone è il tecnico di scena e stage action painter e Ignazio Leone ricopre il ruolo di light design e suono. La costumista infine è Stefania Occhionorelli senza dimenticare la collaborazione con Wanda Perrone Capano per quanto riguarda la fotografia. Già vincitori di Principi Attivi Regione Puglia con “Il

75

Profile for Digicult Editions

DIGIMAG 44 - MAGGIO 2009  

Digimag è stato uno die più importanti magazine internazionali focalizzato sull'impatto delle media technologies su arte, design e cultura c...

DIGIMAG 44 - MAGGIO 2009  

Digimag è stato uno die più importanti magazine internazionali focalizzato sull'impatto delle media technologies su arte, design e cultura c...

Advertisement