Page 74

materia è di natura biologica, ma è riprodotta attraverso formule matematiche.

.

Annamaria Monteverdi: Il dispositivo è forse l’aspetto più spettacolare di “SEIGRADI, concerto per voce e musiche sintetiche”, che permette di far interagire un’immagine video con il corpo. Un trucco che viene da lontano, dal pepper’s ghost, dove gli attori in carne e ossa, nascosti, venivano proiettati con giochi di specchi sul palco. Come si è sviluppato il video e l’idea del dispositivo?

Annamaria Monteverdi: Quale è la soglia critica? Santasangre: L’effetto finale deve essere la perfetta riuscita dell’amalgama tra corpo e video, quindi sono punti sensibili la luce, la distanza e il posizionamento di pubblico e attrice.

Santasangre: Nel corso degli anni il video è sempre stato presente come linguaggio nei nostri studi, ma volevamo trovare il sistema per andare oltre la pura idea scenografica, la forma scenografica, verso, casomai una forma drammaturgica. Il sistema è semplice: la proiezione di riflesso, con l’inclinazione dei vetri, fa da specchio. Ci sono 4 videoproiettori sul palco che poi sono anche l’unica fonte di luce dello spettacolo. E’ un manufatto artigianale, tra corpo/luce/vetro. Il video in animazione 3D è quello che riguarda

. Annamaria Monteverdi: Riguardo alla parte musicale? Santasangre: Si amplia qua la struttura classica della sinfonia attraverso cui creiamo i movimenti e i tempi dello spettacolo. La musica stessa è un ciclo drammaturgico, detta la drammaturgia, il tempo della performer. Ha 4 movimenti: un’ouverture, un’intro, uno svolgimento e un finale. La sinfonia rappresenta il ciclo della vita e contiene sostanziali cambiamenti da

l’acqua. Le coreografie sono state create a partire da queste immagini concepite collettivamente. Ci sono due ruoli distinti del video in scena: Il primo è quello di ambientazione video proiettata come fondale; il secondo è legato al corpo olografico che rappresenta il corpo simbiotico. Il gioco nel corpo olografico è che la 72

Profile for Digicult Editions

DIGIMAG 44 - MAGGIO 2009  

Digimag è stato uno die più importanti magazine internazionali focalizzato sull'impatto delle media technologies su arte, design e cultura c...

DIGIMAG 44 - MAGGIO 2009  

Digimag è stato uno die più importanti magazine internazionali focalizzato sull'impatto delle media technologies su arte, design e cultura c...

Advertisement