Page 63

tener d’occhio.

Ci spostiamo nel palco centrale e assistiamo al live di QUIET VILLAGE, ovvero Matt Edwards (Radioslave/Rekid) e Joel Martin; l’esibizione, forse in un orario improbabile come le 16:45, non lascia il segno, sebbene l’album Silent Movie (!K7) rimanga uno dei più caldi del 2008.

A seguire il dj J MOUNTAIN che scalda il pubblico in vista di uno degli artisti che più attendiamo: DAEDELUS. Il losangelino ripropone il set che abbiamo ascoltato mesi fa in Italia, sorta di dj/live set dove, sempre alle prese con dei controller sembra costruiti appositamente per lui, inserisce sue tracce e tracce altrui (Aphex, Madlib, Portishead..) remixate all’istante in pieno Daedelus style; folla ipnotizzata e felice: magico. Meno esaltante l’altro progetto con cui Daedalus si ripresenta più tardi nel Sonar Dome, in cui sotto il nome di Long Lost si presenta con la moglie Laura Darling, in un incontro psichedelico e melodrammentico che, ottimo in disco, perde un po’ nel live essendo sicuramente pià adatto ad uno spazio intimo che non allo spazio del Dome.

C’è curiosità nell’attesa di assistere al live di KALABRESE e della sua RUMPELZIRKUS ORCHESTRA, visto il successo di critica dell’album uscito nel 2007; attesa ripagata da un concerto a tratti molto divertente in cui il produttore svizzero, nelle improbabili vesti di batterista e show man, alterna momenti di pura disco funk a momenti più electro: giocherellone. Soprassediamo sul legnoso show del duo electro-rap YO MAJESTY, e arriviamo all’esibizione del talentuoso rapper statunitense JNEIRO JAREL, autore di ottimi album , sotto pseudonimi quali Dr. Who Dat e Shapes Of Broad Minds, sull’etichetta Lex Records. Si presenta al Sonar come SHAPES OF BROAD MINDS, in compagnia di un batterista e di un dj; la sensazione è che, nonostante la validità dialettica del nostro Jneiro e le basi di sicuro effetto, manchi qualcosa dal punto dell’originalità del live: da rivedere.

.

Photo by: Valentina Besegher

61

Profile for Digicult Editions

DIGIMAG 36 - LUGLIO / AGOSTO 2008  

Digimag è stato uno die più importanti magazine internazionali focalizzato sull'impatto delle media technologies su arte, design e cultura c...

DIGIMAG 36 - LUGLIO / AGOSTO 2008  

Digimag è stato uno die più importanti magazine internazionali focalizzato sull'impatto delle media technologies su arte, design e cultura c...

Advertisement