Page 1

PARROCCHIA Maria ss. immacolata Rione Cocuzzo - Potenza

VenerdĂŹ Santo 29 MARZO 2013 - ore 15.00


In un mondo pieno di croci “scoprire la Croce” Carissimi fedeli, cari amici, vi invito a scoprire “la Croce”, quella vera, quella che il Signore nostro Gesù Cristo prese su di sé in quel giorno tragico, percorrendo le viuzze di Gerusalemme, poi fuori dalle mura

della città fino al monte Calvario. Scoprire “la Croce”, quella vera... e vedere che quella Croce non è storia di un passato lontano da noi, ma è una realtà del passato che è vissuta nel presente e che continuerà nel futuro. Dove un fratello soffre, dove una sorella piange, dove la violenza e l’ingiustizia, la povertà e la miseria costringono l’umanità ad un’esistenza poco umana, là troviamo “la Cro-


ce”, quella vera, e troviamo il Cristo che continua il cammino in mezzo a noi, che continua a farsi uno di noi, perseguitato oggi come allora. Il Cristo continua a caricarsi la croce con noi e per noi. In quanti volti differenti lo possiamo riconoscere! Volti di persone diverse per età, cultura, popolo, tribù, razza, colore della pelle, lingua e nazione, uomini e donne, vecchi e bambini, adulti e

adolescenti; diversi, ma parte di un unico corpo, membro del corpo di quel Signore che per noi si è fatto obbediente fino alla conseguenza suprema, “fino alla morte e alla morte di Croce...”. Contempliamo il cammino della Croce, sentiamo questo cammino come parte integrante della vita dell’umanità sofferente, questo cammino la cui meta è la risurrezione e


glorificazione dello stesso Gesù e, sua creatura, paga col sangue. L’amocon lui, dell’intera creazione. re, il vero amore non sa fare altro che aiutare, creare, attendere e, giunge In questa PASSIO CHRISTI voglia- sulla croce, a dire al ladrone che si mo dunque riflettere su un tema com- rivolge a Lui: “Oggi sarai con me in plesso, nel quale si incontrano tante paradiso”. realtà: la croce di Cristo, la nostra Questo “oggi” è l’ “oggi” di Dio, croce, la croce del mondo. Il vero della Chiesa, è la novità assoluta, è il segreto nascosto nei secoli è il Dio prezzo del sangue. L’uomo è conquicrocifisso. E’ un Dio che per amore stato ora non più a parole ma col sansi annienta nel Cristo e per salvare la gue di Dio. Ogni morte porta il segno


di un mistero assoluto e l’esperienza di un’assoluta incomunicabilità. Nulla possiamo comprendere di ciò che accade a una persona che sta per morire. Ecco perché se già è difficile capire la morte di un uomo qualsiasi, come potremmo comprendere la morte di Cristo e il mistero che essa racchiude; una morte definitiva, come per qualunque persona, e da cui solo Dio potrà far riemergere? 
Certo non

saremmo mai riusciti a scoprire questo volto di Dio, se non avessimo avuto l’Incarnazione e se non avessimo avuto la passione e morte di Gesù. E se non avessimo avuto il Vangelo tra le mani che dice a noi ladroni, a noi delinquenti, a noi traditori, quell’Oggi, oggi, oggi sarai con me in Paradiso. Sembra impossibile sentire parole di assoluzione e di perdono, noi convinti che quel ladrone sorpreso dalla


morte sarebbe finito nelle pene eterne della giustizia. Ma che cosa vuol dire questo Dio scandaloso che al tribunale della vita assolve i delinquenti e li giudica persone degne di amore? E’ un Dio che non esiterà a scardinare il sacro, per difendere la centralità dell’uomo: “Non è l’uomo fatto per il sabato, ma il sabato per l’uomo” (Mc 2,27). E’ l’uomo che conta, non la legge. Ed è per l’uomo che Gesù

muore dimostrando coi fatti tutto il valore dell’uomo. Ecco la radicale novità della morte di Cristo: l’uomo al centro dell’universo di Dio. E a tal proposito come non ricordare le belle parabole di Gesù sulla misericordia e avvertire, che il vero segreto rivelatoci da Gesù sull’amore, ha scombinato tutte le religioni dell’universo sempre tese a difendere la mo-


rale e la giustizia, e a provare gusto nel condannare sempre qualcuno? 
 Difficile è amare, difficile è perdonare. Non comprendendo questo non siamo riusciti ancora a capire che l’uomo è stato comprato a prezzo di sangue divino. Ancora oggi la passione di Cristo si ripresenta nella storia di ogni uomo. E’ il senso di morte che aggroviglia le situazioni in cui l’umanità è tante

volte costretta ad agire e a respirare. Forse mai come in questo secolo l’umanità ha sperimentato la passione di Cristo trasformandola in “passione storica”. Le tante guerre che ancora si combattono, le diverse ingiustizie che si infliggono, i vari egoismi che determinano il vivere quotidiano, la corruzione a tutti i livelli finalizzata all’arricchimento personale, i tradi-


menti personali, sono il segno evidente che nel cuore dell’uomo nulla è cambiato da quel giorno in cui un Nazareno chiamato Gesù è morto per cancellare quella colpa che da sempre attanagliava la mente e il cuore dell’uomo. La passione di Gesù Cristo ci dice ancora che l’uomo è capace di crudeltà, di viltà, d’indifferenza, ma non è perso del tutto.

Dovremmo essere tanto grati al centurione romano per quello che disse di fronte a quell’orrendo spettacolo: “Veramente quest’uomo era figlio di Dio”. C’è sempre qualcuno che vede la strada buona e spesso questi è quello meno aspettato. Non meravigliamoci del peccato né quando lo scopriamo dentro di noi né quando lo troviamo attorno a noi, perché il peccato non è


l’ultima parola, che invece è l’Innocenza crocifissa, la quale non rifiuta né la Verità né l’Amore ed è per questo che il “velo” del mistero si squarcia e noi vediamo e comprendiamo il sacrificio di Cristo. 
 La passione ci dice anche che il Signore esteriormente l’ha subita, ma interiormente e volontariamente l’ha presa su di sé. Noi subiamo, talvolta giungiamo ad

essere rassegnati, ma non accogliamo con amore, non affrontiamo. In tutta la nostra debolezza diventiamo forti se ci affidiamo con Gesù al Padre. Come dice San Paolo: “E’ quando siamo deboli che siamo forti”. 
 Davanti alla croce facciamo silenzio, ma col cuore pieno del mondo diciamo piangendo come Pietro dopo il tradimento: “Tu sei l’Amore”.


Se lo comprendiamo, comprendiamo scepoli; Caifa, Anna, Nicodemo e il che il racconto della passione è un gruppo dei sommi sacerdoti. Ponzio vangelo, cioè una “buona notizia”. Pilato e sua moglie Claudia; Erode, Erodiade e la loro figlia Salomè con tutto il seguito delle ancelle; Maria la Personaggi mamma di Gesù, Maria di Magdala, Maria di Cleofa, il Centurione, il CiI personaggi, circa 150, che anime- reneo, Barabba, la Veronica, la Samaranno la Via Crucis sono quelli della ritana, i due ladroni… tradizione biblica; Gesù, Pietro, Gio- E ancora il gruppo delle pie donne, vanni, Giuda, Tommaso e gli altri di- gli Angeli della risurrezione e il grup-


po dei soldati romani, servi, paggetti reali e tanti popolani. Su tutti vigilerà “la Morte” con le sue tentazioni un personaggio immaginario, che accompagna la vita dell’uomo sin dalle sue origini, personificazione delle “sofferenze” del nostro tempo e che ci ricondurrà alla nostra triste realtà di uomini che hanno trasformato ogni campo della vita in un campo di battaglia. Infine San Michele Arcangelo

che segna il trionfo del bene sul male, prefigurazione della vittoria di Cristo sulla morte. Ogni anno la Passio Christi si arricchisce di nuove e straordinarie figure che rimandano alla Storia della tradizione cristiana, le quali mettono in evidenza il rapporto d’amore tra Dio e l’Uomo e le continue tentazioni che sono fonte di distacco dalla Sua Grazia.


Potenza - Via Tirreno, 33 - Tel. 0971.1932390 di

Salvatore Grieco C.da Dragonara, 91 Potenza Tel. 0971.44.92.90

Via Tirreno, 61 - Potenza

www.optimusmobili.it


ELECTRIC POWER impianti fotovoltaici elettrici civili e industriali C.da Campo di Giorgio Pignola (PZ) cell. 339 5971111

del sole e c lu a ll a io m r Il tuo rispa www.electricpowersrl.com

Via del Gallitello, 39 - Potenza - Tel. 0971. 52055

BIRBA CAFFè S.A.S.

NE SEG IO CONOMICIL AD

Macelleria

POCCHIARI VITO Via Tirreno, 50 - tel. 0971.56779 POTENZA

Via Jonio, 36/38 Potenza Aperto dalle 7.00 alle 22.30

Tutto di salumeria, pane di Abriola latticini di giornata


MICROTEL

Spazio in evoluzione

Via del Gallitello - Potenza - Tel. 0971.472456

Agenzia Generale De MARCA ASSICURAZIONI s.a.s. di De Marca Saverio & C. Via del Gallitello, 215 - Tel. 0971 443 744 - Fax 0971 443 744

STYLIST PRIMADONNA by Antonella

Via Tirreno, 56 - Potenza tel. 0971.471336


lo trovi in ‌

Viale G. marconi, 169 POTENZA Tel. 0971.54977 intimomaggio@libero.it

Il Sorriso II

Il Sorriso

Casa di riposo per anziani

Casa di riposo per anziani

VIA CITTĂ  di giardino BALVANO (PZ) Tel. 0971 99 25 86

Pasticceria Gelateria Dolci sapori per i vostri lieti eventi Via del Gallitello, 45 - Potenza Tel. 0971.601145

C.da san giuliano brienza (PZ) Tel. 0975 38 11 86

Fili e Sfizi Merceria e intimo Via Tirreno, 73 - Potenza

C.da Dragonara, 18 Potenza Tel. 0971. 445555 Agenzia Generale

OLITA ASSICURAZIONI s.a.s. Via Pienza, 94 - Potenza Tel. e Fax 0971 51884

www.msdesign.it


Carchio Anna & C. s.n.c. MATERIALE EDILE - FERRAMENTA - FAI DA TE

Via Isca del Pioppo, 146 - Potenza - Tel. 0971.52016 FAI DA TE: C.da Centomani - Tora, 5 - Potenza - Tel. 0971.53013

Via del Gallitello, 93 - Tel. 0971.52042 - POTENZA www.infortunisticaigs.it info@infortunisticaigs.it

Via Tirreno, sn - Potenza Tel./Fax 0971.476516 Cell. 3473610673 340.4726565

Stazione di SERVIZIO

di Spinazzola Michele

EREDI RUGGIERI

di Ruggieri Maria & C. s.n.c.

Via Ligure - Potenza

Via Ravenna, 12 - Via Papa Giovanni XXIII cell. 333 63 48 866 - 348 93 28 713


Via Messina, 193 Potenza (PZ) Tel: 0971 51577 Fax: 0971 306251

CAFFETTERIA - GELATERIA - PIZZERIA D«ASPORTO ROSTICCERIA - BUFFET SU RICHIESTA Via Tirreno, 55 - POTENZA

info: 320 8331428

ANCHE SOLO STIRERIA Via D. di Giura, 39/41/53 - Potenza Tel. 0971.442386 - 0971.46251

GRAFICA • DIGITALE • SERIGRAFIA OGGETTISTICA • CARTELLONISTICA C.DA santa loja TITO SCALo (PZ) Tel./FAx. 0971 601366 - cell. 3397274060

Via Tirreno n. 67 - Potenza Tel. 346.3684002


Coronati

s.r.l.

I n g ro s s o & d e t tag l i o b i b i t e

Via Torino, 36/ter - Potenza - Tel./Fax 0971.443963

Di Colucci Francesca

via tirreno, 53 - Potenza

Il primo centro di Haloterapia in Basilicata Via E. Ciccotti, 36 a/b - Potenza Tel. 0971.445306 www.fisioterapiagenovese.it

Vendita ingrosso e dettaglio PRODOTTI SURGELATI E GELATI

Surgelmarket di LAPOLLA

Via P. De Coubartin,43 - Potenza Tel. 0971 442984

C.da Varco D’Izzo, 5 - Potenza Tel. 0971.472554


POTENZA Area Industrale tel. 0971.53999

Frutta e Verdura di DE CARLO MARIA LUCIA

Via Tirreno, Box 2 (Rione Cocuzzo) Potenza

Piazza della Costituzione, 90-91 Poggio Tre Galli - Potenza

cassetta arredamenti P R E S T I G I O

E

D E S I G N

ACCESSORI - RICAMBI VERNICI AUTO

VIA NENNI, 42 - MASCHITO (PZ) - TEL. 0972 33168

Viale del Basento, 238 - Potenza Tel/Fax 0971.56806 - arvauto@virgilio.it


Via dell’edilizia, snc - 85100 Potenza

Via Tirreno, 65 - Potenza Tel. 0971.470545

Macelleria

Ruoti

Vendita carni locali Bovini Ovini Suini Via Giovanni XXIII (M. Romana) Tel. 340 360 96 39 C.da Bucaletto Tel. 0971 47 67 33

Via dell’Edilizia, 10 - Potenza - Tel. 0971.1940673 ilsatellite@fastwebmail.it


ACCONCIATURE PER UOMO

PIANTE & FIORI Via Tirreno 71 - Tel. 349.3911524 POTENZA

Sede: Via Angilla Vecchia, 12/18 Show Room: Via Angilla Vecchia, 40 Tel. 0971/25570 - 36883 - 51790 Potenza

C.so Garibaldi, 78 (R.ne S. Rocco) - Potenza

Viale del Basento, 238 - Potenza Tel. 0971.57659 Abbiamo soluzioni per ogni TUA esigenza

Bar Diamante 1967

C.so Garibaldi, 96 (Borgo S. Rocco) Tel. 0971.24846 - POTENZA

TUAMOTOR TUAFAMIGLIA

TUASALUTE TUAIMPRESA

AGENZIA TUA DI POTENZA Via Ciccotti, 36/c - Tel. 0971.445329 - Fax 0971440370

Eurocarburanti di Pacella Rocco & C. sas Strada Statale 94 km 38.00 PICERNO (PZ) Tel. 0971.991549

Stazione Servizio API C.da Serra Balvano (PZ)


ASTRAGAS di Basile Pietro idrosanitaria, riscaldamento condizionamento assistenza energie alternative Il comfort ideale a casa vostra Via Giovanni XXIII, 9 - Potenza Tel. 0971.469426 - cell. 347.6973966

Il Comitato Organizzatore ringrazia

Laura Fusaro VENDITA PRODOTTI PER PARRUCCHIERI ED ESTETISTE

Per la collaborazione ricevuta


Sarebbe difficile menzionare e ringraziare singolarmente tutti coloro i quali si sono prodigati per la buona riuscita della PASSIO CHRISTI, perché sono tanti e non potrebbe essere diversamente, data la complessità e le proporzioni di questo evento. Con questa nota, però, vorrei che ogni collaboratore si sentisse “ringraziato”, sapendo dentro di sé quanto ha dato e quanto ha fatto: dalle signore che hanno pulito la Chiesa, messo i fiori, dal Gruppo Liturgico che ha animato i riti della settimana santa; al coro parrocchiale ed ai ministranti, alle suore, agli animatori e alla comunità educante. Desidero rivolgere tutto il mio apprezzamento al “Comitato Grandi Eventi Parrocchiali” per l’alto profilo raggiunto nel corso degli anni e per l’impegno profuso nella realizzazione di questa manifestazione.  Un ringraziamento speciale va all’Associazione “SCACCIAPENSIERI” che ha curato con la competenza e la professionalità che la contraddistingue gli aspetti teatrali e musicali dell’evento. 

COMUNE DI POTENZA

PROVINCIA DI POTENZA

Grazie a chi ha realizzato le scenografie, a chi ha montato le scene e i palchi, a chi ha pensato alla distribuzione dei volantini e curato la pubblicità dell’evento, ai tecnici, al servizio d’ordine, agli attori, ai figuranti. Un grazie sincero alla Scuola di danza MIVIDA, Potenza Music Service (service audio/luci), alle Redazioni giornalistiche. Un ringraziamento fervido alla sartoria parrocchiale per l’allestimento dei costumi dei figuranti. Desidero inoltre rivolgere la mia riconoscenza a tutte le Forze dell’Ordine, all’Acta, alla sezione di Potenza della Protezione civile “VOLA”, ai volontari della Croce Rossa Italiana che si sono attivamente adoperati perché tutto si svolgesse nel massimo ordine e con la massima serenità.  Da soli non saremmo stati capaci di realizzare una così grande manifestazione, quindi nessuno può considerarsi ed essere “organizzatore unico” di tale evento.  Il parroco, Don Donato LAURIA

REGIONE BASILICATA

APT

AZIENDA di PROMOZIONE TURISTICA di BASILICATA

GRAFICA & STAMPA - POTENZA

PASSIONE DI CRISTO, PASSIONE DELL’UOMO Da quando l’Innocente fu tradito
 e il Benefattore rinnegato;
 da quando il Maestro fu schiaffeggiato e il Pastore abbandonato;
 da quando il Liberatore fu rifiutato
 e il Signore sputato e flagellato,
 da quando il Santo fu preferito ad un criminale
 nella Passione si rinnova la storia dell’uomo.

 Non sprecare le tue lacrime per il Re, perché altre lacrime rigano i volti
 e cuori bambini sono nell’angoscia.
 Tergi il sudore di sangue degli umiliati,
 metti sulle tue spalle le croci dei condannati,
 accogli madri senza figli e figli senza padri.
 Fatti compagno di strada agli scoraggiati,
 corri là dove la paura chiude i timorosi
 e annunzia che la tomba è vuota
 e Cristo Gesù non è schiacciato e vinto
dal dolore del mondo,
 ma è il Vincitore di ogni morte.


PASSIO CHRISTI 2013  

La brochure promozionale di presentazione della Passio Chrsiti di Rione Cocuzzo a Potenza (PZ).

Advertisement
Read more
Read more
Similar to
Popular now
Just for you