Page 87

legare suolo e acqua in una città vivente

85

intubata. Dietro la soluzione di alcuni problemi identificati si sono di fatto celati quelli che tali approcci avrebbero creato a causa del loro impiego sostanzialmente esclusivo. La vulnerabilità degli insediamenti è aumentata e le valenze ecologiche e sceniche dei loro spazi aperti interni e di margine sono state ridotte. I suoli urbani poi sono stati costipati, contaminati, scartati, accumulati, percorsi da reti infrastrutturali tecnologiche, pavimentati, impermeabilizzati. Gli spazi con interazioni suolo-acqua-piante capaci di esprimere apprezzabili proprietà sistemiche di collaborazione ed autoregolazione sono andati diminuendo in quantità e continuità, frammentandosi in una nebulosa tendente al diradamento ed alla riduzione della grana dimensionale delle tessere. Sono così diminuite le capacità dei suoli di svolgere importanti funzioni di ritenzione, filtrazione e infiltrazione delle acque di pioggia. Esse alimentano meno le falde nel sottosuolo, ma anche gli ecosistemi in superficie. Si hanno effetti idraulici diretti ed indiretti. Gli spazi urbani interessati dalla pioggia presentano evidenti vulnerabilità per il carico delle reti fognarie. Queste hanno un’intrinseca staticità, sono vincolate al dimensionamento delle sezioni al momento della progettazione; oltre i limiti di portata le condutture sono prive di capacità di compensazione di eventi più o meno straordinari di concentrazione di grandi quantità di acqua in limitati intervalli di tempo. I fenomeni dovuti ai deficit idrologici di ritenzione ed infiltrazione generano poi altri effetti idraulici indiretti. Essi interessano per accumulo anche aree diverse da quelle investite dalle precipitazioni meteoriche considerate. Si verificano così alluvioni di fondovalle e pianura che hanno origini sistemiche

Profile for DIDA

Progettare trasformazioni dei paesaggi nel mondo che cambia - Gabriele Paolinelli  

La ricerca della sostenibilità può essere considerata un’astratta ‘utopia della fuga’ mentre in realtà è interessante la sua concretezza com...

Progettare trasformazioni dei paesaggi nel mondo che cambia - Gabriele Paolinelli  

La ricerca della sostenibilità può essere considerata un’astratta ‘utopia della fuga’ mentre in realtà è interessante la sua concretezza com...