Page 73

progettazione paesaggistica

71

no origine e le criticità che inducono. È il caso di riflettere se davvero sia conveniente che i fini possano giustificare mezzi più o meno definiti secondo standard settoriali. Se, ad esempio, ciò sia sostenibile per soddisfare esigenze di protezione idraulica e di mobilità lenta, prescindendo dall’integrazione progettuale delle modalità proprie di tali risposte. Uno spazio può svolgere la funzione di proteggerne altri, abitativi e produttivi, urbani ed extraurbani, dai rischi di alluvione, avendo i requisiti di una cassa di espansione o di laminazione, ma anche senza essere solo questo. Lo spazio è prezioso: un parco può essere progettato integrando la funzione di protezione idraulica, in modo che possa svolgere ogni giorno tutte le altre funzioni ambientali e sociali di cui è capace ed induca così le influenze economiche che ad esse conseguono. Da questo punto di vista, è debole e limitante la progettazione di un parco urbano che sposta altrove la soluzione di un problema idraulico nonostante la congruenza idrologica degli spazi che interessa. In modo analogo, risulta incapace di essere altro da un’opera di protezione idraulica uno spazio progettato per svolgere la funzione di cassa di espansione fluviale del quale non siano stati sviluppati i potenziali ambientali e sociali con essa compatibili. Entrambi i casi delineano opportunità perdute, con sprechi ed impropri sottoutilizzi di risorse finanziarie e spaziali. Il buon senso non prevede poi, ad ulteriore esempio, che perfino le cosiddette ‘piste’ ciclabili possano determinare problemi di congestione spaziale e visuale dei paesaggi urbani e periurbani e fenomeni di frammentazione delle loro articolazioni strutturali. Ricorre anche in questi casi la stessa ipotesi critica, che sia conveniente privilegiare i potenzia-

Profile for DIDA

Progettare trasformazioni dei paesaggi nel mondo che cambia - Gabriele Paolinelli  

La ricerca della sostenibilità può essere considerata un’astratta ‘utopia della fuga’ mentre in realtà è interessante la sua concretezza com...

Progettare trasformazioni dei paesaggi nel mondo che cambia - Gabriele Paolinelli  

La ricerca della sostenibilità può essere considerata un’astratta ‘utopia della fuga’ mentre in realtà è interessante la sua concretezza com...