Page 188

186

gabriele paolinelli

sulla Terra; la sua scoperta ha scosso e dislocato la storia dell’umanità. Il mutevole manifestarsi e fluire della vita esprime una bellezza essenziale riconosciuta su vaste basi di senso comune. La distanza pronunciata fra queste due risorse preziose per l’umanità prese ad esempio, materiale l’una, immateriale l’altra, fornisce un’indicazione di quanto vasto e poco esplorato possa essere il giacimento della vita. Continuare a sondarlo con le idee può svelarne parti celate e, ancor più, applicazioni ignote. Le capacità di adattamento e reazione del vivente possono essere ingaggiate in collaborazioni che intendano valorizzarlo per dare risposte ad esigenze antropiche nel rispetto della sua salvaguardia. Ciò che genera e fa vivere, nel tempo, è più potente di ciò che distrugge e fa morire. Per averne la prova, basta osservare le successioni ecologiche secondarie di luoghi e paesaggi che abbiano subito alterazioni profonde delle loro strutture e dei loro funzionamenti. Al venir meno dei fattori di disturbo seguono reazioni che preparano molteplici opportunità per le successioni che coinvolgono poi organismi più esigenti di quelli rimediatori, ruderali e pionieri, fino alle successioni sociologiche che vedono il ritorno degli uomini, in vesti diverse e con esigenze nuove. Volgere le ricerche e i progetti verso il vivente e capitalizzarne le risorse richiede di credere ed investire anche nel tempo, ma in definitiva è più potente di sguardi e interventi istantanei che su ciò non facciano affidamento. Gli habitat urbani saranno dunque migliori, più buoni e più belli, se riusciremo anche ad utilizzare di più le risorse della vita per evolverli.

Profile for DIDA

Progettare trasformazioni dei paesaggi nel mondo che cambia - Gabriele Paolinelli  

La ricerca della sostenibilità può essere considerata un’astratta ‘utopia della fuga’ mentre in realtà è interessante la sua concretezza com...

Progettare trasformazioni dei paesaggi nel mondo che cambia - Gabriele Paolinelli  

La ricerca della sostenibilità può essere considerata un’astratta ‘utopia della fuga’ mentre in realtà è interessante la sua concretezza com...