Page 184

182

gabriele paolinelli

Urban Beauty (2013) è il titolo che Anna Lambertini ha scelto per comunicare il senso di una ricerca nella quale ha identificato, descritto e composto più lavori contemporanei di Architettura del paesaggio. La lettura del libro consente percorsi diversi, orientati da un denominatore comune. Possiamo percepire con la concretezza delle cose immaginate, progettate e fatte quanto l’innovazione sia potente, oltre che effettivamente praticabile. Il progetto può fare emergere la bellezza propria della sostenibilità e stimolare la comprensione del suo significato. Sul punto riprendo la posizione di Elizabeth K. Meyer (2008), perché penso che altri passi siano particolarmente significativi. Sustainable landscape design flourishes when fixed categories are transgressed and their limits and overlaps explored. […] Sustainable landscape design must do more than function or perform ecologically; it must perform socially and culturally. […] Nature is not out there but in here, interwoven in the human urban condition. Hydrology, ecology and human life are intertwined. […] Ecological mimicry is a component of sustainable landscape design, but the mimicry of natural processes is more important than the mimicry of natural forms. […] Natural-looking landscapes may not be sustainable in the long term, as they are often overlooked in metropolitan areas. […] The recognition of art is fundamental to, and a precondition of, landscape design. This is not a new idea […]. […] Sustainable landscape design should be form-full, evident and palpable, so that it draws the attention of an urban audience distracted by daily concerns of work and family, or the over-stimulation of the digital world. […] The experience of hypernature-designed landscapes that reveal and regenerate natural processes/structures through the amplification and exaggeration of experience,

Profile for DIDA

Progettare trasformazioni dei paesaggi nel mondo che cambia - Gabriele Paolinelli  

La ricerca della sostenibilità può essere considerata un’astratta ‘utopia della fuga’ mentre in realtà è interessante la sua concretezza com...

Progettare trasformazioni dei paesaggi nel mondo che cambia - Gabriele Paolinelli  

La ricerca della sostenibilità può essere considerata un’astratta ‘utopia della fuga’ mentre in realtà è interessante la sua concretezza com...