Page 18

16

gabriele paolinelli

dinarietà dei suoi habitat, segna rispetto al mondo delle idee. Nonostante l’attuale più comune sia insoddisfacente e in troppi casi gravemente inadeguato, sono molti gli autori ed i lavori che mostrano come le cose possano essere diverse. Le loro efficacie non sono necessariamente vincolate a disponibilità economiche superiori all’ordinario. Lo testimoniano le opere che in questo libro mostrano diversità possibili con la forza delle immagini delle cose realizzate, dei pensieri tradotti nei luoghi e nei loro paesaggi. Nonostante la fatica, la prevalente naturalezza del pensiero ha così sostenuto questa scrittura. Sono state chiarificatrici la distinzione che Mumford ha proposto fra “utopia della fuga” e “utopia della ricostruzione” e la definizione di quest’ultima come visione di un ambiente ricostruito che serva, meglio di quello attuale, la natura e gli scopi dell’essere umano che vi abita; e non sia più adatto alla sua natura attuale, ma più adattabile ai suoi possibili sviluppi (Mumford, 1997, p. 17).

Utopia dunque come insieme di idee ed azioni collaboranti volte verso possibilità diverse da quelle più comunemente praticate; tensione interpretativa del reale, responsabile della propria distinzione dall’astrattezza. La ricerca della sostenibilità può essere vista come un’astrazione e risultare così un’utopia della fuga. Sono invece interessanti le molteplici possibilità di concretezza della sostenibilità come utopia della ricostruzione o, direi anche, della costruzione. Non possiamo mai raggiungere i punti cardinali, e allo stesso modo non vi è dubbio che non vivremo mai nell’utopia; ma senza l’ago magnetico non potremo mai viaggiare nella direzione voluta (Mumford, 1997, p. 21).

Profile for DIDA

Progettare trasformazioni dei paesaggi nel mondo che cambia - Gabriele Paolinelli  

La ricerca della sostenibilità può essere considerata un’astratta ‘utopia della fuga’ mentre in realtà è interessante la sua concretezza com...

Progettare trasformazioni dei paesaggi nel mondo che cambia - Gabriele Paolinelli  

La ricerca della sostenibilità può essere considerata un’astratta ‘utopia della fuga’ mentre in realtà è interessante la sua concretezza com...