Page 160

158

gabriele paolinelli

considero rilevanti altri due argomenti di natura morfometrica: le prescrizioni delle pendenze assiali e le esigenze relative alle pendenze trasversali. All’apparenza si tratta di dettagli tecnici da affrontare nei termini delle corrette soluzioni geometriche e tecnologiche. Queste variabili non hanno di fatto influenze visive significative, ma in realtà condizionano il benessere che le persone percepiscono utilizzando gli spazi e pertanto la loro qualità complessiva. Le norme tecniche danno indicazioni circa le massime pendenze assiali ammissibili affinché i piani di movimento delle persone conferiscano accessibilità ai luoghi. Si tratta di standard quantitativi minimi di riferimento qualitativo. La qualità non si ottiene però per mero rispetto dei minimi ammessi. Il progetto ha dunque sotto questo profilo il compito di ricercare il massimo comfort che il luogo può esprimere. Per farlo occorre lavorare ad un bilancio compositivo nel quale il contenimento delle pendenze al di sotto dei valori massimi ammessi sia posto in relazione alle lunghezze conseguenti dei percorsi per il superamento delle differenze altimetriche. In linea generale, qualora lo spazio lo consenta, un percorso con una pendenza tra il due ed il tre percento risulta confortevole. Il superamento del tetto del cinque per cento non è da prendere in considerazione per percorsi privi di meccanizzazioni. Questi ultimi non sono in generale adatti agli spazi aperti pubblici, ad eccezione di previsioni puntuali in luoghi particolarmente frequentati e curati. L’osservazione della realtà mostra come per gli spazi aperti sia necessario considerare anche le pendenze trasversali dei percorsi. Esse sono presenti in generale per ragioni di deflusso superficiale delle acque meteoriche e di drenag-

Profile for DIDA

Progettare trasformazioni dei paesaggi nel mondo che cambia - Gabriele Paolinelli  

La ricerca della sostenibilità può essere considerata un’astratta ‘utopia della fuga’ mentre in realtà è interessante la sua concretezza com...

Progettare trasformazioni dei paesaggi nel mondo che cambia - Gabriele Paolinelli  

La ricerca della sostenibilità può essere considerata un’astratta ‘utopia della fuga’ mentre in realtà è interessante la sua concretezza com...