Page 1

CALIBRO35 VELVET UNCOMFORTABLE CIGARETTES SPECIALE FESTIVAL 2012


AGOSTO 2012 N. 9 cover by Ilaria Magliocchetti Lombi

Ideato da Giando Carbone Diretto da Anurb Botwin Caporedazione Francesco Volonnino James Cook Laura Ibisco Redazione Andrea Furlan Antonio Asquino Catherine Evilaram Giordano Criscuolo Luca Cardone Mauro Savino Mirko Fagnocchi Riccardo Botta Sabrina Tolve !"#$%# Giulia Pedrazzi Collaboratori Claudio Avella Segreteria di REdazione revolution@diavolettolabel.com &'$%()*+,#-.#*/*0)-12(%#3()2/ info@diavolettolabel.com

www.diavolettolabel.com


photo by Ilaria Magliocchetti Lombi

indice editoriale

di Anurb Botwin..........................4

_Amor Fou di James Cook.........................52

intreviste _Calibro35

rubriche da re _Love Affair

di James Cook..........................6

di Giordano Criscuolo.....................58

_Velvet di Francesco Voloninno....................16

_Il Monsignore di Mauro Savino........................62

_Uncomfortable Cigarettes di Mirko Fagnocchi.......................22

_Sex and Concert di Catherine...........................66 _Serie B.ci di Luca Cardone........................70

speciale festival 2012 _Eco Music Festival

_REverie di Sabrina Tolve........................74

di Giando Carbone.......................26 _Woody Groove Festival di Francesco Voloninno....................32

_REplayer di Antonio Asquino.......................76

_Pollino Music Festival

_REsuscitate!

di Laura Ibisco.........................38

di Evilaram...........................82

recensioni _Di Martino

facce da re _Mariacarmela Milano

di Andrea Furlan........................50

di Sabrina Tolve........................88 3


editoriale di Anurb Botwin

L

4/5)"6()*6(*789):1,()2*7)%;*%)2*:#*21)9#*<"#$%#*/*21)9(*%)2,/21,(*=*5,#,)*12* successo. E non lo diciamo per essere autoreferenziali e vanitosi, ma semplice‐ -/2,/*./"%>?*%)5@*=*5,#,)*(2#5./,,#,#-/2,/A*%)2*-):,(55(-(*%)--/2,(*.)5(,(9(* ‐ di cui ovviamente ringraziamo tutti i lettori – e nuove proposte di ragazzi che, con la loro penna virtuale, vogliono contribuire alla crescita di questa webzine. In questo numero abbiamo così dato il benvenuto alla nuova rubrica di Antonio Asquino, uno spazio dedicato ai dischi che hanno fatto la storia della mu‐ sica, che sono stati dei punti di svolta e che hanno gettato solide basi per la musica %>/*=*9/21,#*6).)*(2*,1,,/*:/*51/*"#-($%#3()2(*6(*</2/"/A*6(5%>(*%>/*,(*.)55)2)* %#-B(#"/*:#*9(,#A*6(5%>(*%>/*=*5/-.:(%/-/2,/*B/::)*#5%):,#"/*-#*%>/*=*#2%)"#*.(C* bello vivere e capire in pieno per apprezzarli come meritano. Questa nuova rubrica =*6/6(%#,#*#*:)")D*E#*.)(%>?*5(#-)*.1"*5/-."/*6/(*6(#9):(A*./"*<(15,/33#*64(2')"‐ mazione abbiamo introdotto anche di Evilaram, una rubrica che cinicamente abbatte gli zombie dello star system con spropositata cattiveria. E tra un’intREvista e l’altra (dai agli , passando per i ), quest’estate abbiamo fatto un giro in alcuni festival del sud tra cui il , l’ e il giunto alla sua 16esima edizione. In questo numero abbiamo cercato di raccontarveli, in attesa 6(*12*(-.)",#2,/*/9/2,)*6(*$2/*/5,#,/*$"-#,)*F(#9):/,,)*G/,:#B/:*(2*%1(*-15(%#*/* arte indipendente si mescoleranno. Tutto accadrà il in Basilicata nel castello medievale di Brienza (PZ). La leggenda narra che nel castello ci siano 365 stanze, una per ogni giorno dell’an‐ 2)A*-#*(2*H1#:/*6(*H1/5,/*5,#23/*,")9/"/,/*(*F(#9):(I

REplayer

REsuscitate! Calibro35 Unconfortable Ci‐ garettes Velvet Woody Groove Sound Festival Eco Music Festival Pollino Music Festival 24 Agosto

…intanto buona lettura!

4


24 AGOSTO Castello Caracciolo - Brienza (PZ)


_intreviste

CALIBRO35 ogni riferimento a persone o fatti realmente accaduti eâ&#x20AC;&#x2122; puramente casuale. di James Cook

6


I <+)-=&">4*5)2)*12*<"1..)*(:*%1(*5)126*=*5,#,)*(5.("#,)*6#::/*%):)22/* 5)2)"/*6/(*.):(3(/5%>(*,(.(%(*6/::4V,#:(#*6/<:(*#22(*5/,,#2,#D*G#,(*%)-/*5(6/* project di quattro musicisti impegnati nelle loro attività e coordinati dal .")61,,)"/*S)--#5)*0)::(9#A*5)2)*%"/5%(1,(*$2)*#*6(9/2,#"/*12#*6/::/*')"‐ mazioni di punta nel panorama indie italiano. W#*:)")*')"-1:#*=*"(15%(,#*5./55)*#6*),,/2/"/*%)25/25(*#2%>/*#::4/5,/")D* X*:1<:()*=*15%(,)*2/<:(*+,#,(*&2(,(*:#*9/"5()2/*(2,/"2#3()2#:/*6/:*:)")*1:,(-)* disco intitolata Any Resemblance To Real Persons

C&(D!0/+)(E+!0,(;,(F/&%)G(<"-#!-3%#0+)6

Li abbiamo intervistati per voi prima di un concerto del loro tour estivo.

L

photo by Ilaria Magliocchetti Lombi

a band nasce nell’estate di 5 anni fa come un progetto in cui far !"#$%&'%&%()%(*+,,-"#-(./,-!+)-(%(!-#%.+0"'&+1!2%(3-(4(./,-!-,0-5( #%-()"&"(&-0+')-(3-(0%.*"6(7+)(899:(+3("''-5()%(!",%(,"#"(!&%,!-/0%( *+&%!!2-"6(;(<+)-=&">4(3%)(89?8(,"#"(')-(,0%,,-("()%()"&"(+.=-@-"#-(,"#"(/#( po’ cambiate? F(%(#-)*%>/*#6/55)*%/"%>(#-)*6(*"(,#<:(#"%(*12#*9(,#*#:*6(*'1)"(*6/(*0#:(B")JK* ./"%>?*=*6(9/2,#,)*12*(-./<2)*H1#5(*#*,/-.)*.(/2)D*+/*(:*.")</,,)*/"#*2#,)* %)-/*.1")*6(9/",(55-/2,*#6/55)*(2*H1#:%>/*-)6)*=*(:*.")</,,)*."(2%(.#:/*6(* tutti noi… ( A"-(+=-0+0%(-#(@"#%(3-$%&,%(3B;0+)-+(%(*%&(*+&%!!2-(.%,-(+))B+##"( ,-%0%(-.*%'#+0-(-#(+)0&-(*&"'%00-6(<".%(+$$-%#%(#"&.+).%#0%(-)(*&"!%,,"( creativo dei vostri brani? G)2*%4=*12#*-/,)6):)<(#*."/%(5#D*F(*B#5/*H1#26)*%(*5)2)*6/(*B"#2(*12*.)%>(2)* .(C*#*')"-#*L5)2<M*=*E#N*%>/*:(*.)",#*."#,(%#-/2,/*<(O*%)-.:/,(*6(*,1,,)D*P/"%>?* E#N*=*(:*.):(5,"1-/2,(5,#*"/#:/*6/(*0#:(B")JKQ*51)2#*B#,,/"(#A*%>(,#""#A*B#55)A* ,#5,(/"/*/*:4>)*9(5,)*51)2#"/*#2%>/*(*$#,(D*R1(26(*')26#-/2,#:-/2,/*%#.(,#*%>/* i brani che vengono presi anche un po’ come hit, tipo Uh Ah Brrr o Converge‐ re In Giambellino, siano scritti da lui. E poi ci sono procedimenti di scrittura %)::/,,(9#Q*5)."#,,1,,)*2/::41:,(-)*6(5%)*#BB(#-)*'#,,)*12*B/:*.)4*6(*")B#*2#,#* da sessioni d’improvvisazione che, essendo noi abbastanza disciplinati, non di‐ ventano mai fumose e riusciamo a dargli una forma abbastanza buono. E poi ci siamo comunque anche io (Enrico) e Luca che portiamo le nostre idee e a 9):,/*6/(*B"#2(D*P)(*%4=*S)--#5)*6#::4#:,"#*.#",/*6/:*9/,")*%>/*'#*12*:#9)")*6(* cernita, di scelta, di sistemazione, esprime il punto di vista esterno del gruppo. 855/26)*./"T*:1(*5,/55)*6/:*<"1..)*2)2*=*(:*%:#55(%)*.12,)*6(*9(5,#*6(*12*')2(%)* %>/*,(*"/<(5,"#*-#*=*:#*,1#*%)5%(/23#U


_intreviste ( ;)($",0&"(/)0-."(3-,!"(H(,0+0"(&%'-,0&+0"( +(I%J(K"&L5((,%0(#+0/&+)%(3-(.-')-+-+(3-(1).5(%3( -#(*+&0-!")+&%(+(M&""L)G#5(@"#+(-#(!/-($-$"#"( *+&%!!2-(-0+)"(+.%&-!+#-6(NB(/#+(!"-#!-3%#@+("(H( un fatto voluto? E’ stato un fatto abbastanza voluto quello di andare in America a registrare il disco. Ci hanno invitato ./"*(:*+)1,>*YZ*+)1,>[/5,*%>/*=*12*'/5,(9#:*(2*S/N#5* #BB#5,#23#*(-.)",#2,/*/*#BB(#-)*#..")$,,#,)*6/:* giro per fermarci una settimana a 6)9/*%4=*:#*2)5,"#*/,(%>/,,#*G1B:1*%>/*%(*5,#-.#*(*6(‐ schi in America. L’anno prima, proprio nel quartiere di Brooklyn, avevamo fatto un’altra session in cui abbiamo registrato un paio di brani che non sono $2(,(*2/:*6(5%)*-#*%>/*/"#2)*6(*%>(#"#*(5.("#3()2/* italo‐americana. Un pezzo si chiamava Broccolino Funk proprio per chiamare Brooklyn come lo chia‐ mavano ne Il Padrino gli italoamericani…e quelle suggestioni di cui parli sicuramente sono entrate nel disco e già solo il fatto di stare tutti insieme per un po’ di tempo in un posto, noi che di solito non ci stiamo quasi mai se non per le date o per vederci un <()"2)*./"*'#"/*12#*5/55()2*6(*"/<(5,"#3()2/A*=*5,#,)* 12*.)4*"/<#:#"%(*12*6(5%)*6#*B#26*9/"#D*F#:*.12,)*6(* 9(5,#*%)2%/,,1#:/*=*5,#,)*')"5/*(:*."(-)*6(5%)*(2*%1(* abbiamo fatto proprio la dinamica da band, in stu‐ dio una settimana senza distrazioni, per tirar fuori i pezzi e sicuramente l’America ci ha fatto abbastan‐ za bene. ( O%.=&+(!2%(-#(P/%,0"(,0/3-"(!-(,-+(,0+0+( )+(*",,-=-)-0Q(3-(3-$%&0-&,-(*+&%!!2-"(/0-)-@@+#3"( ,0&/.%#0-( !2%( #"#( H( R+!-)%( 0&"$+&%( #%')-( ,0/3-( -0+)-+#-6(D$%&%(+(3-,*",-@-"#-(P/%,0+(%#"&.%(&-!‐ !2%@@+(,"#"&+(2+(R+!-)-0+0"(-)($",0&"()+$"&"S G)2*9)""/(*#6/55)*'#"*6(9/2,#"/*:4X-/"(%#*.(C*-(,)‐ logica di quanto non sia. In italia si trovano studi in cui ci sono strumenti come quelli, ce ne sono tanti. Oltretutto gli strumenti, in particolare le tastiere che suono io, molto spesso sono di produzione eu‐ ropea e non di produzione americana. L’Italia negli

New York

#22(*\]^*/"#*:#*%)5(66/,,#*%)"/#*6/::481").#Q*:#*8;)A* :#*_#"$5#A*:#*Y)2,/-.(A*<:(*#-.:($%#,)"(*Y(25)2*%>/* noi usiamo, sono tutte marche italiane, che sono co‐ nosciute nel mondo perché erano qualitativamente e artigianalmente molto interessanti. In quello stu‐ dio c’era tantissima roba interessante però anche (2*V,#:(#*%(*5)2)*.)5,(*%)5@D*W#*6(''/"/23#*=*%>/*#*G/[* York c’era un bilanciamento tra luogo, materiale a 6(5.)5(3()2/A* #-B(/2,/* </)<"#$%)* /* %:(-#* %>/* 2)(* "/5.("#9#-)* %>/* %(* (2,/"/55#9#D* G)2* /"#* ./"%>?* 8


photo by Ilaria Magliocchetti Lombi

c’erano tanti giocattoli, non soltanto per quello…. ( ;)( !",-33%00"( ,"'#"( +.%&-!+#"( H( "&.+-( /#+( &%+)0Q( *%&( -( <+)-=&">45( $-,0"( !2%( !-( +$%0%( ,/"#+0"(-#(#/.%&",%("!!+,-"#-(%(-($",0&-(3-,!2-( vengono regolarmente distribuiti negli Sta‐ 0-( T#-0-6( UB??( )/')-"( H( ,0+0+( */==)-!+0+( )B%3-@-"#%( D.%&-!+#+( 3-( C'#-( V-R%&-.%#0"( D( F%&,"#%( N,-‐ ,0%#0-(C(D(E+00-(V%+).%#0%(D!!+3/0-(NB(F/&+.%#‐ 0%( <+,/+)%W( !",+( &+**&%,%#0+( *%&( $"-( %( !",+( !BH(3-(3-$%&,"(#%-(!"#!%&0-(+.%&-!+#-S

W4X-/"(%#*=*5,#,)*12*.)5,)*6)9/*5(#-)*#26#,(*.(C* volte ma non abbiamo mai fatto il tour de force che '#22)*5./55)*:/*B#26D*&2*%:#55(%)*=*#26#"/*2/::4/5,* [/5,*%)#5,*/*'#"5(*12*-/5/*6(*%)2%/",(*)912H1/Q*6#:* club frequentato e cool all’equivalente di un karaoke #*7(-(2(*(2*V,#:(#D*G)(*5(#-)*5,#,(*#BB#5,#23#*')",1‐ nati perché abbiamo fatto sempre cose molto mira‐ ,/Q*5(#-)*5,#,(*#*W)5*X2</:/5*(2*12#*"#6()*.(1,,)5,)* (-.)",#2,/A* #* G/[* `)";* #BB(#-)* 51B(,)* ,")9#,)* un’etichetta che poi ci ha dato molto. Ogni semìno 9


_intreviste

.(#2,#,)*=*6(9/2,#,)*H1#:%)5#D*W4/,(%>/,,#*2/[Z)"‐ chese, che di fatto ci fa anche da base operativa, H1#26)*2)(*#26(#-)*#*G/[*`)";*%(*#(1,#*-):,)*#*'#"/* 6/::/*%)5/D*P/"*#6/55)*=*12*.)5,)*6)9/*#BB(#-*9(5,)* che tutti i semini piantati crescono molto bene al di là del mitizzare il posto, tutto quello che abbiam piantato cresce molto bene. Per quanto riguarda (* %)2%/",(* )2/5,#-/2,/* =* 6('$%(:(55(-)* 6("/* 5/* 12* .1BB:(%)*=*%#:6)*)*=*'"/66)D*R1/::)*%>/*12*.)%>(2)*5(* ./"%/.(5%/*6(*.(C*5(%1"#-/2,/*=*12#*-#<<()"/*'"/‐ quentazione. W#*</2,/*=*.(C*#B(,1#,#*#::#*$<1"#*6/:* musicista e a rispettarlo come un lavoratore qual‐ siasi.*E):,(*'#:5(*-(,(*6/::4X-/"(%#*:(*#BB(#-)*5'#,#,(Q* #6*/5/-.()*(:*'#,,)*%>/*%>(55O*H1#:(*:)%#:(*%(*5(#2)D*F#* 2)(*5./55)*5(#-)*-/55(*-):,)*-/<:()D*G)(*'#%%(#-)* soundcheck di ore mentre in America spesso non si fa soundchek. Qua noi prendiamo dei cachet ga‐ rantiti mentre in America prendi, nella stragrande maggioranza delle volte, solo sulla base delle per‐ sone che entrano ai concerti e quindi la promozione

dipende da te. Il locale mette a disposizione la sala e ti dice se viene gente si suona se non viene arrive‐ 6/"%(*/*<"#3(/D*R1/5,#*=*124),,(-#*:/3()2/*/*%#.(5%(* perché le band tendono a essere tutte molto toste, ./"%>?*%4=*12#*<")55#*%)-./,(3()2/*/*%)-12H1/*#* farsi un mazzo così anche fuori dal palco a far par‐ lare della band a portare gente. Per il resto quello %>/* 9/6(#-)* =* %>/* <:(* 5>)[* H1#26)* 2)(* 51)2(#-)* B/2/*'123()2#2)*#*V5,#2B1:A*#*G/[*`)";A*#*E(:#2)*)*#* Frosinone, insomma dipende sempre un po’ da noi… ( N#&-!"( X+=&-%))-( ,/"#+( /#"( ,0&/.%#0"( !2%(2+()B+&-+(.")0"($-#0+'%(%(*%&,"#+).%#0%(.-( affascina molto: l’eko tiger6( ;..+'-#"( !2%( #"#( ,-+(,")"(/#+(P/%,0-"#%(%,0%0-!+(.+(&-'/+&3-(+#‐ !2%()+(&-!%&!+(3-(!%&0%(,"#"&-0Q(!2%(,"#"(/#(*"B( -)($",0&"(.+&!2-"(3-(R+==&-!+W( L’ =* 12)* 5,"1-/2,)* 6(* ,#2,(* )"<#2(* <()%#,,):)*6(*H1/<:(*#22(*:@D*R1/::)*%>/*>)*()*=*12*-)‐ dello dell’ottobre del ‘70, credo sia il primo modello. E’ uno dei tanti organi italiani che c’erano in quegli

eko tiger

10


anni lì, di carattere domestico ed erano organi fatti per 5,#"/* (2* %#5#* )* ./":).(C* (2* H1#:%>/* %>(/5/,,#* )* (2* H1#:‐ che festa te lo portavi dietro perché non era un organo 6#* %)2%/",)D* V:* ,(</"* =* 12)* 5,"1-/2,)* %>/* 2)2* 5(* 15#9#* dal vivo mai in quegli anni si usava l’hammond o cose ben .(C*/:#B)"#,/D*&2*-15(%(5,#*6/:*#22(*4]^*"(6/"/BB/*#*9/‐ 6/"/*51)2#"/*(:*,(</"A*%)5@*%)-/*./"*2)(*=*5,"#2)*9/6/"/* 51)2#"/*12#*,#5,(/"(2#*%#5()*<()%#,,):)DS#2,4=*%>/*=*12)* strumento molto economico lo trovi su ebay in qualsiasi formato, in qualsiasi foggia, in qualsiasi modello a pochis‐ 5(-(*5):6(D*W#*./%1:(#"(,O*=*%>/*=*12)*6/(*.)%>(*)"<#2(*%>/* -(*=*%#.(,#,)*6(*#9/"/*,"#*:/*-#2(*/*%>/*.)",)*6#:*9(9)*%>/* ha come resistenza, come suono, come gestibilità e come "/#:/*/'$%#%(#*=*(-B#,,(B(:/*"(5./,,)*#*,#2,(*#:,"(*)"<#2(*6(* H1/:*</2/"/*:@*%>/*-(*=*%#.(,#,)*6(*#9/"/D*E(*=*%#.(,#,)*6(* #9/"/*12*'#"$5#*/*6/::/*")B/*%)5@A*-#*(:*,(</"*=*6#99/")* incredibile, davvero incredibile… ( D$%0%(*+&0%!-*+0"(+(3-$%&,%(-#-@-+0-$%()%'+0%(+)( !-#%.+5(,/"#+0"(-#(*+&%!!2-(R%,0-$+)(%(+$%0%(R+00"(+#‐ !2%(+)!/#%(,"#"&-@@+@-"#-(3+)($-$"6(Y/+)(H(-)(*&"'%00"( !2%($-(2+(3+0"(*-Z(,"33-,R+@-"#-S a*6('$%(:/*(2*"/#:,O*./"%>?*(:*B/::)*6(*51)2#"/*%)2*(*0#:(B")JK* =*.")."()*(:*'#,,)*%>/*,(*./"-/,,/*6(*'#"/*,1,,/*H1/5,/*%)5/D* In realtà ci sono state tante cose belle che abbiamo fatto, da quando abbiamo suonato insieme alla Sun Ra Orchesta a Istanbul, a quando ci hanno chiamato al mito a sonoriz‐ zare The Racket…penso il primo gangster movie della sto‐ "(#*5,#,12(,/25/D*R1(26(*=*-):,)*6('$%(:/*5%/<:(/"/*./"%>?* in realtà proprio per il fatto che il progetto può muoversi 11

photos by Starfooker www.starfooker.com


_intreviste (2*6(9/"5/*6("/3()2(*=*B/::)*'#"/*,#2,)*12#*5)2)"(33#‐ zione quanto un live in radio senza batteria, usando %)-/*#-.:($%#,)"/*12*.#%%>/,,)*6(*5(<#"/,,/D*P/2‐ so che sia proprio questa molteplicità di strade che rende Calibro35 un progetto interessante anche e soprattutto per chi ci suona. ( F%&( )+( *&"."@-"#%( %( )+( !"./#-!+@-"#%( puntate molto su internet ed i social network. ,-%0%(,"33-,R+00-(3-(P/%,0"(!"#0+00"(3-&%00"(!"#( -(R+#(%(3%-(&-,/)0+0-(!2%(1#"(+3("&+(2+(*"&0+0"S( Se non erro la versione digital download del di‐ ,!"(#/"$"(H(+#3+0"(.")0"(=%#%5(!".%(+#!2%()+( $%#3-0+( 3%-( '-&+3-,!2-( *%&,"#+)-@@+0-( %( )B-#0%&+( 3-,!"'&+1+(-#($-#-)%(!"#(/#(,-.*+0-!"(*+!L+'-#'( !2%(&-!2-+.+()%(*-@@%(3B+,*"&0"W V2,#2,)*,(*.)55)*"(2<"#3(#"/*./"%>?*=*:#*."(-#*(2‐ ,/"9(5,#*5/25#,#*6#*H1#:%>/*,/-.)D*0()=*5)2)*,1,,/* 6)-#26/*6(*%>(*5(*=*(2')"-#,)D*G)2*%(*%#.(,#*-#(*6(* .#":#"/* 6(* %)5/* 5./%($%>/* /* 5/-.:(%(* -#* (2/"/2,(* #::#*"/#:,OD*G)(*#BB(#-)*'#,,)*H1/5,)*6(<(,#:*6)[2‐ load del disco perché abbiamo investito tanto sulla comunicazione diretta con le persone e quindi da un certo momento in poi abbiamo capito che forse fa‐ cebook poteva essere una chiave. Facebook di fatto =*12#*5/%)26#*(2,/"2/,*5):)*%>/*<(O*B/2*(26("(33#,#* a quelli che ti interessano e a quelli a cui puoi inte‐ ressare e quindi ha un potenziale enorme. F(*'#,,)*)"-#(*5(*15#*%)-/*(:*,/:/')2(2)A*%)-/*:4/-#(:A* 2)2*=*.(C*12*5(,)D*G/:*2)5,")*%#5)*%>/*#BB(#-)*12#* fan base molto attaccata a quello che facciamo, un bel po’ di collezionisti, abbiamo visto che funziona‐ va molto. Quindi abbiamo investito parte del nostro tempo personale a metterci a chiodo e a fare co‐ municazione…non so se hai notato comunque siamo 5/-."/*#,,(9(*/*%4=*5/-."/*H1#:%)5#*%)-/*:4(6/#*6/:* L:12/6@*$:-M*)*:#*promozione sulla pizza, insomma tutte iniziative che sono molto divertenti da fare dal .12,)*6(*9(5,#*6(5%)<"#$%)*/*-):,)*6(9/",/2,(*6#*</‐ stire on line, perché con facebook tu hai il polso di‐ retto di quanta gente ti segure e sul merchandising

online vedi direttamente quanta gente si interessa /*%)-."#*:/*,1/*%)5/D*R1/::)*=*(:*6#,)*(2,/"/55#2,/D* Col digital download noi abbiamo fatto quello che non ci saremmo mai aspettati. Abbiamo messo un ."/33)* 5(-B):(%)* 6(* 12* /1")* /* :#* "(5.)5,#* =* 5,#,#* che ci hanno dato in media 4 – 5 euro a persona /*(2*.(C*%(*'#%/9#2)*.1BB:(%(,OD*8*H1/5,#*%)5#*%(*>#* ./"-/55)*.)(*6(*'#"2/*-):,/*#:,"/*./"%>?*=*#26#,#* molto bene proprio in termine di numeri. Ed ecco che poi noi abbiamo capito che questo può essere un canale di comunicazione molto utile e che poi porta gente ai concerti. Quindi abbiamo deciso di autogestirci completamente nell’ultimo disco, forti

6/::4/5./"(/23#* 6/(* ."(-(* 61/D* G/:* ."(-)* #9/9#-)* bisogno di collocarci, quindi un’etichetta che met‐ ,/55/*12*,(-B")*/*6(%/55/Q*H1/5,(*2)2*:(*%)2)5%/,/* ma fanno parte della mia etichetta che fa colonne 5)2)"/A*(:*5/%)26)*/"#*(:*."(-)*6(5%)*12*.)4*.(C*#1,)‐ grafo e quindi ci siamo appoggiati ad una major per le edizioni, la Warner. Però dopo quell’esperienza ci siamo resi conto che quello che veniva fuori era '"1,,)*6/:*2)5,")*:#9)")A*#2%>/*/N,"#*6(5%)D*Allora abbiamo detto

soli.

proviamo a farlo da

R1/5,#*=*:#*5,"#6#*%>/*%)5,#*-):,#*'#,(%#A*./"%>?* ci deve essere sempre uno che sta 24 ore su 24 sul pezzo da tutti i fronti. Le richieste da gestire sono tante perché noi siamo abbastanza interna‐ 12


13 photo by Ilaria Magliocchetti Lombi


immobile. Di cosa si tratta? È un romanzo noir che ha scritto lui. Così come ab‐ B(#-)*'#,,)*5)2)"(33#3()2(*6(*$:-*(2*H1/5,)*%#5)*#B‐ biamo sonorizzato un reading. Fu una registrazione fatta al Bloom almeno un paio di anni fa. L’abbiamo fatta anche a Roma al Teatro Valle Occupato e al S/#,")*0)..):#*6(*0#,#2(#A*%>/*=*12#*5(,1#3()2/*(2‐ teressante. È un teatro antico che ha vissuto varie 9(%/26/*/*#6/55)*(:*%)::/,,(9)*6/::4#"5/2#:/*5(*=*"/(-‐ possessato e fanno in modo che la città possa fruire questo spazio molto bello. O-%0%(!"#,-3%&+0-(/#+(3%))%(*-Z(-.*"&0+#0-( =+#3(-#3-%6(<",+(#%(*%#,+0%(3%))+(+00/+)%(,!%#+(

3()2#:(* #2%>/* %)-/* .)55(B(:(,OQ* #6/55)* #BB(#-)* (2* ballo un paio di cose sull’America che se avessimo 12#*%#5#*6(5%)<"#$%#*5#"/BB/*-):,)*.(C*'#%(:/*6#* gestire. Però adesso teniamo botta e siamo convinti che sia la strada migliore, perché ci sono un sacco di intermediari che saltiamo e che permettono ad un progetto come questo di stare in piedi dignitosa‐ mente. 0#:(B")JK*=*#1,)51'$%(/2,/*/*6O*6#*-#2<(#‐ re a sette persone… ( I"#",0+#0%(P/%,0"(*&"'%00"(H(#+0"(!".%( /#(,-3%(*&"[%!05()%($",0&%(-#-@-+0-$%(,-(.")0-*)-‐ !+#"6(\"(#"0+0"(3-(&%!%#0%()+(*+&0%!-*+@-"#%(+3( /#( *&"'%00"( 3-( <%,+&%( M+,-)%( -#0-0")+0"( #%&"( %( 14


mo interesse, molto visionarie, che vengono anche

Mariano comense, 19 luglio 2012. James Cook was here.

photo by Ilaria Magliocchetti Lombi

-0+)-+#+S(NB(/#(*%&-"3"(.")0"(!&%+0-$"("()+(!&-,-( ]')"=+)%^(H(+&&-$+0+(+#!2%(P/-S( W#*%"(5(*=*H1#:%)5#*%>/*(2*"/#:,O*2)2*,)%%#*(:*-)26)* %"/#,(9)*(2*5/25)*:#,)D*G)2*5(#-)*(2*<1/""#*-#*9(‐ viamo una crisi economica, anzi ci sono posti dove %4=*:#*<1/""#*/*5,)"(%#-/2,/*6)9/*%(*5)2)*%)5/*-):‐ to drammatiche vengono fuori cose creativamen‐ te molto fervide e interessanti. Io personalmente sostengo che

6#::4>1-15*.(C*<()9#2(:/D*E(*9/2<)2)*(2*-/2,"/*5/-‐ ."/* (* 5):(,(* 2)-(U%4=* 12* <"1..)* 6(* Y):)<2#* %>/* 5(* %>(#-#*+/N*b(,>*!(#::)2/*/*2)2*>#*'#,,)*2/#2%>/*12* disco. Sono ragazzi giovanissimi e fanno pratica‐ mente noise americano anni ‘80, molto stralunati, molto interessanti. Poi ci sono tante cose che mi piacciono. Io (Enrico) ho prodotto un gruppo che si chiama Honeybird & The Birdies che sono un gruppo -/33)* #-/"(%#2)D* E#N* #(* ,/-.(* (25(/-/* #* S)--Z* aveva prodotto il disco dei Selton, che sono un altro <"1..)*6(*</2,/*%>/*=*9/21,#*(2*V,#:(#D*V:*'#,,)*%>/*%(* siano stranieri che vivono qua e che hanno deciso di vivere la loro musica qua, mi riempie anche di orgoglio. ( ;)( $",0&"( /)0-."( 3-,!"( $%&&Q( */==)-!+0"( +(O%00%.=&%(+#!2%(-#(X-+**"#%5(,+&Q()+(#/"$+( 0%&&+(3-(!"#P/-,0+(3%-(<+)-=&">4S Magari! Arrivare in Giappone era il sogno della pri‐ ma ora, così fantasticando… Pare che in Giappone la musica prog e la roba italiana in generale funzioni. X6/55)* 15%(#-)* /* 9/6(#-)* 5/* =* 9/")D* V)* c82"(%)d* avrei un’idea che in realtà viene da un sacco di tem‐ .)*'#Q*+%/"B#2/2%)*>#*5%"(,,)*12#*5/"(/*6(*")-#23(* (:*%1(*."),#<)2(5,#*5(*%>(#-#*F1%#*W#-B/",(D*a*12#* ,/,"#:)<(#Q* 12)* 6(* H1/5,(A* /* (2* .#",(%):#"/* :41:,(-)* %>/*>#*5%"(,,)*(2*9(,#*51#A*=*V*E(:#2/5(*X--#33#2)* Al Sabato (il titolo degli Afterhours…storpiato). Uno 6(*H1/5,(*=*S"#6(,)"/*6(*F1,,(*/6*=*:412(%)*%>/*2)2* =* 5,#,)* -#(* "/5)* %(2/-#,)<"#$%#-/2,/D* V29/%/* Venere Privata, I Ragazzi del Massacro e I Milanesi X--#33#2)*#:*+#B#,)*>#22)*6/(*$:-*%)""(5./,,(9(D* W4(6/#*12*.)4*')::/*/*-/<#:)-#2/*=*H1/::#*6(*'#"/*12* :12<)-/,"#<<()*6(*S"#6(,)"/*6(*F1,,(*%)2*12*"/<(5,#* giapponese di cartoni animati di livello anche alto, con musiche nostre. Un lungometraggio di anima‐ zione giapponese ambientato negli anni ‘60 a Milano con le musiche nostre…

noi non siamo toccati 3+))+( !&-,-( *%&!2_( -)( .%&!+0"( ./,-!+)%(H(3+(,%.*&%(-#(!&-‐ si. Io ho conosciuto parecchie realtà di validissi‐


_intreviste

VELVET I Velvet sono una band indipendente tra le più interessanti delle realtà musicali italiane. I loro live sono una miscela di rock ed elettronica raffinata e noi di REvolution Rock eravamo a Roma per intervistarli di Francesco Volonnino

;

#( ;0+)-+( R+&%( ./,-!+( H( 3-R1!-)%5( *%&( /#+( =+#3( %.%&'%#0%( %,,%&%( -#3-*%#3%#0-( H( /#+( !"#3-‐ @-"#%(R"&@+0+5(#%)($",0&"(!+,"5(-#$%!%5(H(,0+0+( /#+(,!%)0+6(<".%(!+.=-+#"(-(*/#0-(3-($-,0+(%()%( %,-'%#@%(%(P/+),"#"( ,0+0-( -( $+#0+''-( %( ')-( ,$+#0+''-( 3-( P/%,0+( scelta? I punti di vista cambiano totalmente perché sei tito‐ lare e proprietario di ogni cosa che riguarda la tua -15(%#*H1(26(*6#*12#*.#",/*5/(*.(C*:(B/")*-#*6#::4#:‐ ,"#*"(5%>(*#2%>/A*%()=*,(*#551-(*,1,,/*:/*"/5.)25#‐ bilità, non puoi fare quelle solite cose che abbiamo '#,,)*,1,,(A*%()=*H1#26)*:/*%)5/*2)2*9#22)*B/2/*,/*:#* ."/26(*%)2*(:*6(5%)<"#$%)A*%>/*=*-):,)*$<)e*(2*"/#:,O* quando sei tu te la devi prendere solo con te stesso. X*:(9/::)*6(*</5,()2/*=*12*.)4*%)-.:(%#,)*-#*%)-/*>#(* detto tu noi ci siamo arrivati dopo aver fatto tutte le esperienze, già sapevamo a cosa andavamo incon‐ ,")A*:412(%)*#5./,,)*2/<#,(9)*=*%>/*#:%12/*"#6()*2)2* .#55#2)*:#*2)5,"#*-15(%#A*%()=*.1)(*#9/"/*-):,/*:(‐ bertà e nonostante risultati migliori di prima, molti

network sono ancora legati alle major quindi fatichi 6(*.(CA*-#*6).)*f^*#22(*6(*%#""(/"#*.)55(#-)*#2%>/* bypassare queste cose e trovare altre strade. ( U%(,"33-,R+@-"#-(,"#"(.+''-"&-S +)2)*-):,)*.(C*<"#26(*/*%)-12H1/*9/2("/*#*51)2#"/* e trovare tutta questa gente anche in un momento (2*%1(*2)2*>#(*21::#*(2*.")613()2/*./"*2)(*=*12#*<"#2‐ 6/*(2(/3()2/*6(*$61%(#*5,(-):#2,/*/*(-.)",#2,/D ( D$%0%(+*%&0"(/#B%0-!2%00+(%3(/#"(,0/3-"( 3-(&%'-,0&+@-"#%(3"$%5(")0&%(+(&%+)-@@+&%(-($",0&-( 3-,!2-5( *&"3/!%0%( 3-$%&,-( '&/**-( -#3-*%#3%#‐ 0-( -0+)-+#-6( F+&)+0%!-( 3%')-( +,*%00-( !2%( 2+##"( -#( !"./#%5($-,0"(!2%(-)()+$"&"(H(!".*)%,,"5(3%))+( divisione delle mansioni all’interno dello studio. Le mansioni all’interno dello studio ce le siamo divi‐ se…entro, apro e faccio arieggiare un pò lo studio, poi entra lui e da una spazzata. A parte gli scherzi da quando abbiamo aperto questa etichetta ci sia‐ mo trovati di fronte a tante realtà forti, molti grup‐ pi giovani che hanno tanta voglia di suonare e fare H1#:%>/*%)5#D*G)(*#::)*5,/55)*,/-.)*%/"%>(#-)*6(* 16


seguire un pò la produzione, una pre‐produzione dei <"1..(*/*6)9/*%4=*B(5)<2)*'#%%(#-)*#2%>/*6/::/*-)‐ 6($%>/A*.)(*#2#:(33(#-)*(*51)2(*/*'#%%(#-)*,1,,(*<:(* arrangiamenti e il missaggio. Alessandro si occupa 6(*,1,,#*:#*.#",/*,/%2(%#*6/:*-(NA*6/::#*.")613()2/A* nel senso che io (Pier) posso occuparmi della prima .#",/*.")61,,(9#A*5/<1)*6(*.(C*6(*:1(*:/*B#26*(2*5#:#* prove, cerchiamo di mettere apposto le loro canzo‐ ni e registriamo, seguo una mia idea di produzione 5/-."/* %)2'")2,#26)-(* %)2* :1(A* /* :#* %)5#* B/::#* =* che poi lui interviene successivamente con le idee %>(#"/*2/:*5/25)*%>/*2)2*=*5,#,)*9(3(#,)*6#:*:#9)")D E’ un pacchetto che arriva e si riesce a capire come far funzionare meglio le cose. 8*.)(*5(*-/,,/*124#:,"#*.#",/*6(*.")613()2/A*(:*-(N*/* 5(*6O*:#*-#"%(#*$2#:/A*H1/::#*5/"(#A*#::#*.")613()2/D ( <"#",!%0%( -)( R%#".%#"( 3%))%( #%0)+=%)S( <".%(,+&Q5(,%!"#3"($"-5()+(./,-!+(#%)(8989S E’ una domanda alla quale non si può rispondere,

5,#*%#-B(#26)*,1,,)A*)<2(*-/5/A*H1(26(*=*9/"#-/2‐ ,/* %)-.:(%#,)* %#.("/* 6)9/* 5,#* #26#26)* #* $2("/* (:* -/"%#,)*6(5%)<"#$%)A*5/*6#99/")*.)55(#-)*.#":#‐ "/*6(*-/"%#,)*6(5%)<"#$%)D*84*12*.)4*.(C*5/-.:(%/* ./"*,1,,(*'#"/*12*6(5%)*/*'#":)*#5%):,#"/A*./"T*%4=* talmente tanta possibilità di ascolto e di scelta che .)(*./"*12#*B#26*/-/"</"/*=*%)-.:/55)D*W#*%)5#* .)5(,(9#*=*%>/*5(*5)2)*#BB#55#,(*(*%)5,(A*H1(26(*.")‐ durre un video, produrre un disco, essere in grado 6(*51)2#"/*6(*'#"/*12*,)1"*=*.(C*5/-.:(%/*"(5./,,)* #:* .#55#,)A* 64#:,")26/* (:* .1BB:(%)* =* -/2)* #B(,1#,)* di prima a comprare i dischi, quindi chiaramente a :(9/::)*/%)2)-(%)*5(*=*#BB#55#,)*/6*=*.(C*6('$%(:/*'#"* quadrare tutti i conti però noto anche che la quali‐ ,O*6/(*6(5%>(*#::#*$2/*.#<#A*')"5/*.(C*6(*H1#2,)*2)2* pagava prima. 04=*6#*6("/*#2%>/*%>/*-):,#*</2,/*'#*6/::/*.")613()‐ ni casalinghe anche di un certo livello, quindi ci sono i pro e i contro. Il giovane può produrre qualche

17


_intreviste cosa all’interno della propria cameretta crearne H1#:%>/* %)5#* 6(* -):,)* .(C* $<)D* _)"5/* 2/:* g^g^* sarà tutto su internet. X6*/5/-.()*%4=*12*.")<"#--#*%>/*<("#*51*(2,/"‐ net si chiama Home Studio e ti dà la possibilità di fare una produzione in una specie di chat in contemporanea con un sacco di gente del mondo, così mentre lavori la gente può comunicare e in‐ teragire con il tuo lavoro. Voi avete un ottimo rapporto con in‐ 0%&#%0(%(!"#(-(,"!-+)(#%0J"&L,6(;#("!!+,-"#%( 3%))B( /,!-0+( 3%))B%*( ;)( O%&*%#0%( +$%0%( .%,,"( online una traccia di basso e batteria invi‐ tando i fans a sovraincidere le loro idee e ad -#$+&$%)%5(!".%(H(,0+0"S R1/5,#*(2(3(#,(9#*=*.#",(,#*:/<#26)%(*#6*12*5)%(#:* network simile a quello di cui parla Ale, che però aveva forse la colpa di essere arrivato troppo in anticipo, si chiama Sounds e ognuno poteva ag‐ giungere quello che voleva ad una traccia, dall’I‐ 5:#26#*#:*!(#..)2/*#::4V,#:(#D*G)(*#BB(#-)*-/55)*#* disposizione una traccia di basso e un traccia di batteria ma le persone non conoscevano in realtà la canzone ed ognuno le ha arricchite ed inter‐ pretate come voleva. ( ;)( $",0&"( '%#%&%( H( -#( !"#0-#/"( ."$-‐ .%#0"( %( -#( ,0/3-"( ,*%&-.%#0+0%( .")0-,,-."5( P/+)!2%(#%J,(,/)(*&",,-."(3-,!"S In questo momento lo studio sta lavorando tanto ma per conto terzi e seguire la produzione dei h/:9/,*5,#*6(9/2,#26)*#2%>/*12*.T*6('$%(:/D*+,(#‐ -)*-/,,/26)*12*5#%%)*6(*(6//*51:*%)-.1,/"D*F(* idee ce ne sono tante e ce ne sono un paio che sono in lista per il nuovo disco. ( T)0-.+.%#0%(,0+$"(#"0+#3"(!2%(+$%0%( +$/0"( /#+( ,%&-%( 3-( %$")/@-"#-6( D$%0%( 0"!!+0"( tantissimi generi pur restando sempre fedeli +3(/#+(.+0&-!%(&"!L(%(#%')-(/)0-.-()-$%(2"(#"‐ 0+0"( 3%))%( -#0%&%,,+#0-( $%#%( 0&-*( 2"*5( -#!/&‐ 18


photos by Manuela Tolve

,-"#-(%)%00&"#-!2%(,%.*&%(.")0"(&+R1#+0%5(,=+')-"S +(*')"5/*(:*21)9)*6(5%)*5/<1("O*H1/:*$:)2/*%)2*6/::/*5),,):(2/#,1"/*12*.T*.(C*-#"‐ cate su alcuni generi. Ci sarà forse un utilizzo ancor maggiore dell’elettronica, 2)2*./"%>?*:4/:/,,")2(%#*5)5,(,1(5%/*(*2)5,"(*5,"1-/2,(*#23(A*(:*6(5%)*=*#2%)"#*.(C* 51)2#,)*./"T*5#"O*,1,,)*-):,)*$:,"#,)*6#::4/:/,,")2(%#D*0(*5,(#-)*#2%)"#*:#9)"#2‐ do, dopo l’estate qualcosa inizieremo a pubblicarla. T#B/)0-.+(3".+#3+5(/#+(!/&-",-0Q(*%&,"#+)%(P/-#3-(.+,,-.+(,-#!%‐ &-0Q`(*%&!2H(#"#(R+0%(*-Z(3+)($-$"(]U/!-+#"(0-(C3-"^S G/5512*-),(9)*(2*.#",(%):#"/A*6(%(#-)*%>/*%(*5)2)*B"#2(*%>/*2)2*5/2,(#-)*.(C* tanto vicini al concerto che avete sentito questa sera, fosse per noi ne potremmo fare molte di canzoni ma abbiamo scelto quelle che a parere nostro potessero 6#"/*12#*5/25#3()2/*6(*12(')"-(,OD*F).)*,#2,(*#22(*/*,#2,(*6(5%>(*2)2*#-/"/--)* #5%):,#"/*(:*%)2%/",)*6(*12#*B#26*6)9/*(:*51)2)*%#-B(#*,"#*12*B"#2)*/*:4#:,")A*%()=* ci piacerebbe anche che ci fosse un concept del live. Quindi Luciano Ti Odio in H1/5,)*-)-/2,)*=*$2*,")..)*")%;UH1/:*6(5%)*:@A*F(/%(*E),(9(A*=*12*6(5%)*%>/*#-(#‐ -)*-):,)*./"T*=*-):,)*.(C*9():/2,)*"(5./,,)*#::/*%)5/*%>/*5,(#-)*'#%/26)*)<<(D


20-22 AGOSTO

!"#$$

MIGLIONICO (MT)

CONTEST PER BAND DA TUTTA ITALIA FM 2012 - III EDIZIONE

TRE GIORNI DI MUSICA INEDITA, LIVE, DIBATTITI E SHOW CASE IN PIAZZA CASTELLO - MIGLIONICO IN GIURIA: DIEGO MANCINO e DIMARTINO 20 Agosto 2012 | live di diego mancino & dj mike, special guest mai personal mood 21 Agosto 2012 | esibizione delle 6 band finaliste del contest 22 Agosto 2012 | esibizione delle 2 band pi첫 votate - live di Dimartino

MAIN SPONSOR

www.frequenzemediterranee.it sintonizzati sulla nuova musica

PATROCINIO

PARTNER MEDIA PARTNER

!"#$%&'() #)*+)"%)!"

!!!"#$$%&'"&(


Vita di condominio. Con tutti i pro e i contro, con anni di espe‐ "(/23#*)"-#(*>)*"#<<(12,)*:#*%/",/33#*%>/*9(*5(#2)*.(C*%)5/* contrarie che a favore. X*"/%#"/*'#5,(6()A*5):(,#-/2,/A*=*5/-."/*:4(2H1(:(2)*6/:*.(#2)* di sopra. G)2*5)..)",)*:#*,/:/9(5()2/*#*,1,,)*9):1-/*6/::4(2H1(:(2)*5)."#* di me. E’ un fastidio pungente, un mal di denti nella testa che rimbomba puntualmente ogni pomeriggio alle tre. Sembra di averla in casa propria quella maledetta tv. A volte non riesco a sentire nemmeno lo squillo del telefono per quanto alto pro‐ viene il volume dal piano di sopra. 8..1"/*=*</2,/*"(5./,,)5#D*+#:1,#*.12,1#:-/2,/*#6*)<2(*(2%)2‐ tro tra le scale, invita volentieri a condividere l’ascensore. Una famiglia per bene. Ho pensato che bisogna mantenere saldo l’equilibrio e tutto sommato mi ci sono abituato. L’inesistente rapporto con questa famiglia potrebbe avvele‐ narsi se mi rivolgessi all’amministratore condominiale. Meglio lasciar stare le cose come stanno. E poi non dura molto, 124)"/,,#*/*2(/2,/*.(CD*8*.)(*=*12*)"#"()*-)",)*(2*%1(*-(*.")‐ digo con i servizi domestici necessari al mantenimento di una 6(<2(,O*%#5#:(2<#D*V2):,"/*2/5512)*5(*=*-#(*:#-/2,#,)*6(*H1/5,#* B"#9#*</2,/A*./"%>?*6)9"/(*'#":)*()I*Y(5)<2#*5#./"*%>(16/"/* un occhio a volte o un orecchio in questo caso. +(A*H1/5,4(6/#*-(*"/26/*.(C*5/"/2)A*-(*6#*.#%/*/*2)2*#99/",)*(:* frastuono provenire da sopra. Tolleranza, tolleranza estrema, dilatata, esagerata. Questo mi dà calma. Ed ora vado a dormire. Spero solo di non sognare ancora l’appartamento dell’inquilino 6/:*.(#2)*6(*5)."#*(2*$#--/i

.>),)5*BZ*+,/9/,#Z:)"D$9/')1"/

SOGNI RICORRENTI


_intreviste

Uncomfortable Cigarettes di Mirko Fagnocchi 22


U

L’unplugged vi appartiene... spiegate ai $",0&-( +,!")0+0"&-( !2%( -.*+@@+#"( +))+( 0-.=&-!+( 3-(a2%(X&"/#35(!".%(&-/,!-0%(+(R+&(#+,!%&%(/#+(( !+#@"#%W F(*5):(,)*'123()2#*%)5@Q*#*_#B()*<("#*12*"(''*(2*,/5,#* %>/*5(*%#2,(%%>(#*,1,,)*(:*<()"2)*$2%>/4*2)2*#""(9#*#* casa, prende una chitarra e suona quel riff... poi si va in sala prove e nasce la canzone... ( O-(,%#0%(!2%(-)(X&/#'%(2+(-#g/%#@+0"(.")‐ 0"(-($",0&-(,/"#-(.+()+(,!%#+(3-(O%+00)%5(P/%))+( !2%( +#3+$+( ")0&%( )B%,*)",-"#%( #-&$+#%,!+( 3%')-( +##-(Bh9(dP/%))+(3%-(i/32"#%G5(a2%(i-#/0%.%#,5( M)+!L(E)+'5(O"#-!(K"/02e(2+(-#g/%#@+0"(-)($",0&"( percorso musicale? 0/",#-/2,/* %(* >#22)* (2k1/23#,)* %)-/* -15(%(5,(D* G)2*5):)*H1/::/*B#26*6/<:(*#22(*4l^A*/*2)2*5):)*:#*-1‐ sica, ma anche il cinema, la letteratura. Ovviamen‐ te non tutto quello che abbiamo metabolizzato da quando, 20 anni fa, abbiamo iniziato a fare musica, 5(*"(k/,,/*2/::#*-15(%#*6(*S>/*P:#Z"))-A*%>/*51)2#* volutamente molto anni ‘90. Lo stesso vale per gli altri progetti musicali paralleli che abbiamo avuto in passato e che continuiamo ad avere. In ognuno 5(*-#2('/5,#*12#*-(5,1"#*6(9/"5#*6(*(2k1/23/*/*6(* esperienze. ( A"-($%#-0%(3+(U+(O*%@-+5(!-00Q(,-.-)%(+(X%‐ nova rispetto al panorama underground musi‐ !+)%( %( *%&( )+( !&%+0-$-0Q( -#( '%#%&+)%5( R"&,%( *%&( )+($-!-#+#@+(+)(.+&%(!2%(,*%,,"(H(R"#0%(3-(-,*-‐ &+@-"#%5(*%&(-(*"&0-(-#(!/-(,-(-#!&"!-+#"()%(!/)0/‐ &%(%(3-$%#0+#"(/#+(.-,!%))+#%+(3-(+&0%5()+33"$%( ,!"&&%("'#-(*%#,-%&"W!".%(&-,*"#3%()+($",0&+( !-00Q(+(0/00"(P/%,0"S V:*2)5,")*<):')*=*%)2)5%(1,)*%)-/*(:*L!):')*6/(*P)/,(MQ* le fonti di ispirazione certamente non mancano. Alla Spezia e nelle città vicine le proposte in ambito mu‐ sicale sono molte ed alcune sono di ottima qualità, -#*=*6('$%(:/*"(15%("/*#6*#..#55()2#"/*(*2)2*#66/,,(* ai lavori. La qualità di alcune singole proposte locali

ncomfortable Cigarettes nasce nel 2006 come band rock/grunge dalle ceneri dei Gluck, for‐ mazione attiva da meta’ degli anni ‘90 che ha raggiunto il suo picco di visibilita’ nel 1999, quando >#*#./",)*./"*<:(*X,*S>/*F"(9/*V2*(2*,)1"*(2*V,#:(#*#(* tempi del celebre In/Casino/Out. In seguito a numerosi cambi di formazione, Un‐ comfortable Cigarettes si e’ trasformato in un en‐ semble dinamico capace di far convivere la propria indole elettrica e distorta in armonia con nuove at‐ mosfere acustiche. Il primo album, autoprodotto, e’ +#26*#26*_(5>B)N*cg^f^dA*5/<1(,)*6#:*21)9)*8P*6(*j* tracce The Playroom, pubblicato da OuZeL e Toten Schwana nel luglio 2012 e disponibile in free downlo‐ #6*6#:*%#,#:)<)*F(#9):/,,)*G/,:B#:/:D!:(*&2%)-')",#‐ ble Cigarettes sono Fabio Magnani (chitarra e voce), Michele Angelotti (basso), Simona Motta (violoncel‐ lo) e Mauro Costagli (batteria e etichetta OuZeL Rec). Li abbiamo intervistati per darli il benvenuto (2*F(#9):/,,)*G/,:#B/:D ( T#!".R"&0+=)%(<-'+&%00%,(-)($",0&"(#".%( *&"$-%#%(3+)($"!+=")+&-"(3%)(X&/#'%S( 84*12*2)-/*6('$%(:/*6#*"(%)"6#"/D*0>(*5/*:)*"(%)"6#A* >#*6('$%):,O*#*.")212%(#":)A*#*5%"(9/":)A*)*#*6#"<:(* 12*5(<2($%#,)D*+/*9)<:(#-)A*(2*H1/5,)*5/25)*5(*,"#,,#* di un nome che con l’idea del Grunge si sposa bene. ( a2%( F)+G&"".5( $",0&"( ,%!"#3"( +)=/.( 3"*"( O+#3( b( E-,2="c( d+/0"*&"3"00"e5( H( /#( NF( 3%#,"5(+$$")'%#0%(%($-,!%&+)%(+))"(,0%,,"(0%.*"6( <".%(#+,!%(P/%,0"(*&"'%00"(+!/,0-!"f%)%00&-!"( allo stesso tempo? V2*+#26*#26*_(5>B)N*(:*9():)2%/::)*=*12*)5.(,/*/5,/"‐ no nel contesto generale di un disco in cui predo‐ minano sonorità distorte e arrangiamenti concepiti suonando a volumi alti. In seguito alle registrazioni 6(*+#26*#26*_(5>B)NA*+(-)2#*=*6(9/2,#,#*12*-/-B")* a tutti gli effetti del gruppo, e tutti i pezzi di The Playroom sono stati arrangiati nell’ottica della pre‐ senza costante del violoncello.

23


_intreviste

=*(26(5%1,(B(:/A*-#*:4(2,/"/55/*./"*:#*-15(%#*(2/6(,#*"(-#2/*-#"<(2#:/*2/::/* nostre città, forse anche perché non siamo in grado di organizzare eventi di una certa portata e con una certa regolarità. E’ proprio in questa dire‐ zione che alcuni di noi si stanno muovendo, formando nuove associazioni %1:,1"#:(*/*%1"#26)*.(C*%>/*(2*.#55#,)*:#*.")-)3()2/*/*:4)"<#2(33#3()2/*6(* eventi. <2%(#%(*%#,+0%(3%))+($",0&+(%#0&+0+(*&"&".*%#0%(#%))+(,!%#+( 3%))+(#%0)+=%)(-0+)-+#+(&"!Lf-#3-%(!".%(7-+$")%00"(I%0)+=%)(%(,/=-0"( &%!%#,-0-(-#(/#+(j%=@-#%(!".%(VN$")/0-"#(V"!LS(F%&!2_()+(,!%)0+(3-( entrare a far parte di una netlabel? XBB(#-)* 5%/:,)* %)5@* ./"%>?* H1/::)* %>/* %(* (2,/"/55#* =* 6(91:<#"/* (:* .(C* possibile la musica che facciamo, e

"'#-("**"&0/#-0Q(!2%( consenta un accesso gratuito e libero al #",0&"()+$"&"(H(*%&(#"-(/#(.%@@"(-.*"&‐ tanteD*m:,"/*#:*'"//*6)[2:)#6*,"#-(,/*F(#9):/,,)A*./"TA*9)<:(#-)*"(%)"‐ 6#"/*%>/*S>/*P:#Z"))-*=*12*8P*6(*%1(*#BB(#-)*%1"#,)*#2%>/*:#*9/5,/*<"#‐ $%#A*%>/*%(*.(#%/*#*,#:*.12,)*%>/*:#*"(/9)%>(#-)*#2%>/*6#:*9(9)*.)",#26)%(* dietro un’apposita sceneggiatura fatta di immagini incorniciate, legate

24


alla nostra produzione musicale e alle nostre storie personali, e chi volesse acquistarlo per corrispon‐ denza può farlo online con pochi spiccioli attraverso i siti di OuZeL e Toten Schwan. Raccontateci l’aneddoto del famigera‐ to contratto strappato a tavolino con la major O"#G5(!",+(!2%(,%!"#3"(.%($-(R+("#"&%(*%&(#"#( esservi venduti al mainstream mediatico nella musica e di rimanere nel profondo sound del ,"=="&'"(%(3%))B+/0"*&"3/@-"#%666 Era il 1999 e il gruppo allora si chiamava Gluck. Così come oggi, c’era Fabio alla chitarra e alla voce, E#1")*#::#*B#,,/"(#A*-/2,"/*(:*B#55(5,#*/"#*F#9(6/* Rossi, oggi Toten Schwan Rec. Una sera a Firenze, al C.P.A., dopo aver suonato come opening‐act per <:(*X,*S>/*F"(9/*V2*(2*,)1"*(2*V,#:(#*./"*.")-1)9/"/*(:* loro ottimo In/Casino/Out, fummo avvicinati da due vulcanici signori che lavoravano per la Sony Music, %>/*%(*'/%/")*:#*.").)5,#*6(*%1(*.#":(D*0(*#'$BB(#")‐ no un produttore che, da Firenze, veniva ogni set‐ timana alle nostre prove alla Spezia, ci suggeriva %)-/*"/26/"/*.(C*#%%#,,(9#2,(*(*./33(A*/%%/,/"#D*W#* sensazione non era favolosa. Ancor meno lo era il contratto, che prevedeva una penale di 60 milioni di Lire, che avremmo dovuto pagare qualora non avessimo pubblicato un certo numero di dischi (mi pare tre) o se ci fossimo sciolti nei successivi cin‐ que anni. Insomma, dopo qualche settimana di pro‐ va, venne il giorno in cui ci riunimmo tutti insieme, 5(#*:)")*%>/*2)(A*./"*$"-#"/*/U*2)2*$"-#--)i*0(* ,/2<)*#*."/%(5#"/*./"T*%>/*2)2*#BB(#-)*"($1,#,)* il contratto a priori, per via dei soliti pregiudizi nei confronti delle major, bensì piuttosto per una non B/2* 6/$2(,#* 5/25#3()2/* 6(* -#2%#23#* 6(* "/%(.")%#* $61%(#*2/:*%#5)*5./%($%)D*+/*%(*')55/*5,#,)*12*B1)2* feeling a livello personale o per lo meno musicale, ')"5/*#9"/--)*$"-#,)D* ( F%&(-($",0&-(R+#,5(P/+)%(,+&Q()+(0"/&#%%( per i prossimi live?

F).)*:415%(,#*6/:*6(5%)*#*W1<:()A*./"*#6/55)*#BB(#-)* fatto solo due concerti, entrambi molto ben riusciti e di cui siamo soddisfatti, ma al momento non ab‐ biamo altre date in programma. Tre quarti del grup‐ po sta per diventare genitore per la prima volta e -1)9/"5(*%)-/*."(-#*5#"O*.(C*6('$%(:/*c<(O*#6/55)* =*.(C*%)-.:(%#,)dD*E#*2)2*5-/,,/"/-)*6(*51)2#"/* 6#:*9(9)Q*H1#26)*#9"/-)*2)9(,OA*:/*5/<2#:/"/-)*5(‐ curamente su www.OuZeL.net. ( T#(&-#'&+@-+.%#0"(*%&(+$%&(!"#3-$-,"()+( #"@-"#%( !"./#%( 3%)( &"!L( #B( &"))5( -)( ."$-.%#0"( !2%(2+(,!",,"()%('%#%&+@-"#-(!&%+#3"(P/+)!",+( 3-(#/"$"666,%(+')-(+)="&-(#"#(#+,!%$+(P/%))"(#"#( ,-(,+&%==%(+&&-$+0-(,-#(P/-5(#%+#!2%(+(3-+)"'+&%( -#( /#+( j%=@-#%( /#3%&'&"/#3( !".%( VN$")/0-"#( Rock. Lasciateci con un vostro motto ….Grunge is dead… W)* 5,#''* F(#9):/,,)* =* :(/,)* 6(* ,"#5-/,,/"/* ,1,,)* (:* materiale di Uncomfortable Cigarettes in completa condivisione nel mainstream del Creative Commons. Il nuovo album e materiale video potete trovarlo in '"//*6)[2:)#6*51:*5(,)*[/B*#::#*F(#9):/,,)*/*51::#*2)‐ stra webTv The Bunker. Che l’underground sia con voi in questo Bad Hot dal sapore rockeggiante.

Il disco degli Uncomfortable Cigarettes ‐ a2%(F)+G&"". lo trovate in vendita su www.ouzel.net o in free download su www.diavolettolabel.com


_festival 2012

ECOMUSIC FESTIVAL AGROPOLI (SA) di Giando Carbone

S

i e’ svolta ad Agropoli la seconda edizione dell’EcoMusic Festival, rassegna di musica dal vivo, arti visive, educazione ambientale e democrazia. Il festival ha dato spazio a molti gruppi indie della scena nazionale e locale, in cartello

E#2#</-/2,* F/:* F):)"/* P)5,* m./‐ ratorio, F"(2;* S)* E/, V:* 0(/:)* F(* Y#<6#6, Sadside Project, Radio In Technicolor e altri. $<1"#9#2)*

Al di là dell’espressione musicale della rassegna, ciò che ci ha colpito particolar‐ mente sono state le tematiche del festival e l’impegno profuso dai ragazzi dell’orga‐ 2(33#3()2/*%>/*2)2)5,#2,/*:/*6('$%):,O*(25(,/*2/::4#::/5,(-/2,)*6(*12#*-#2('/5,#3()2/* sono riusciti a mettere in piedi un evento lodevole e a cui vale la pena partecipare. Questo rende merito ai ragazzi del movimento artistico‐culturale Panico Art che da qualche anno si impegnano nella sensibilizzazione verso temi sociali come l’Ecologia e la partecipazione attiva alla vita sociale del cittadino. Cosi’ ci ha spiegato Vincenzo Iroutua, presidente dell’associazione, di come il loro impegno si ribella contro ogni ')"-#*6(*5)%(/,O*%>/*5(*B#5#*51::#*-#55($%#3()2/*6/:*./25(/")*/*:#*5,#26#"6(33#3()‐ ne dei prodotti. Molto simpatica e’ l’iniziativa dell’enigmistica, un libretto contenente giochi di enig‐ mistica e animati da fumetti in cui il protagonista, il polpo Pierpolpo, ci insegna ad avere maggior rispetto nei confronti della natura sensibilizzandoci ad una gestione %)""/,,#*6/::)*5-#:,(-/2,)*6/(*"($1,(*/*#6*12*-#<<()"*"(5./,,)*./"*:4/%):)<(#D* X1<1"(#-)*#::48%)E15(%*_/5,(9#:*'/5,(9#:*6(*%"/5%/"/*5/-."/*.(C*/*6(*.)",#"/*#9#2,(* quei valori che contraddistinguono i ragazzi che per due giorni hanno moltiplicato i propri sforzi per la buona riuscita dell’evento.

Continuate così.

26


27


_festival 2012

28


speciale

29


_festival 2012

DTEEk(UBNaNVID(UCaaD(aVD(FCNa;(iDUN7Naa;(N(FCNa;(MNIN7Naa;

C

osì a margine di un concerto mi son ritrovato a fare due chiacchiere con Luca 7)-#<2):(A*%#2,#2,/*6/:*E#2#</-/2,*F/:*F):)"/*P)5,*m./"#,)"()A*<"1..)*(,#‐ :(#2)*"(9/:#3()2/*6(*H1/5,)*g^fgD*W)*5%/2#"()*=*H1/::)*6(*12*'/5,(9#:*/5,(9)A*/1')‐ ria post‐concerto, adrenalina che si scarica, aria di salsedine come solo nelle notti 64/5,#,/*2/(*.)5,(*6(*-#"/*=*.)55(B(:/*"/5.("#"/D*W#*%>(#%%>(/"#,#*5(*%)2%/2,"#*51B(‐ to sul loro nuovo video, quello di AUFF!, il brano che da anche il titolo al loro disco. Il 9(6/)*=*-):,)*5(-.#,(%)*/*"/26/*-):,)*B/2/*(:*%)2%/,,)*6/::#*%#23)2/D*04=*12#*5$6#* a 5%#%%>(*,"#*L M*/*(*H1#,,")*.)/,(*.")9(2%(#:(*6/:*E#2#</-/2,*6/:*6):)"/*.)5,*)./"#,)‐ rio. La cosa che 6(9/",/2,/*=*(:*6(''/"/2,/*#..")%%()*#::#*.#",(,#A*-/,#')"#*6(*9(,#D V*$2,(*#",(5,(n.)/,(*-#:/6/,,(*%>(15(*2/:*:)")*5,16()*#*:/<</"/*/*"(k/,,/"/*51::#*-)55#* <(15,#*-/2,"/*(*.)/,(*.")9(2%(#:(*#''")2,#2)*:#*5$6#*,"#*5#:#-(A*'#9/A*.#2/*/*')"-#<‐ gio, donne e caos piu’ totale. Luca mi ha raccontato di come questo video sia nato in un ambiente familiare, infatti :#*"/<(#*=*6(*F#9(6/*P)-./)A*#-(%)*/*%)2%(,,#6(2)*6/(*"#<#33(D* E’ molto bello questo messaggio della provincia che si unisce e insieme cerca di scalare la ribalta, riuscendoci egregiamente come in questo caso. Una produzione low‐cost girata come un kolossal con 60 ore di riprese per un video di 4 minuti. &2*),,(-)*:#9)")*#2%>/*6#*12*.12,)*6(*9(5,#*,/%2(%)D*8*.)(*%4=*12#*.#",(%):#"(,OD*W#* ."/5/23#*6/::/*6)22/D*!:(*#",(5,(n*$:)5)$*-#:/6/,,(*>#22)*'#-)5(*H1#6"(*/*5,#,1/* rappresentanti donne, l’idealizzazione della donna, cosa che invece non capita ai .")9(2%(#:(*6)9/*:/*6)22/*5)2)*(2*%#"2/*/6*)55#Q*2)2*>#22)*B(5)<2)*:)")*6(*(6/#:(3‐ zare, a loro serve la sostanza. +/*9):/,/*5#./"/*%)-/*$2(5%/*:#*:)")*5$6#A*6)9/,/*<1#"6#"9(*(:*9(6/)*6(*X1''i W)*,")9#,/*H1(Q www.youtube.com/user/managementdeldolore

epoca

$2,(*#",(5,(*-#:/6/,,(*6/::#*2)5,"#*

30


_festival 2012

Woody Groove Sound Festival potenza di Francesco Volonnino

‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐ ‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐ ‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐ ( <".%(H(#+0"(-)(j""3G(X&""$%(O"/#3(E%‐ stival e come si pone nella scena musicale luca‐ na? Il WoodyGrooveFestival nasce nell’estate del 2011 dalla volontà del PIPISTRELLO PUB e dalla collabora‐ zione di diversi amici che hanno contribuito a cre‐ arlo e che ogni anno lo portano avanti. Questa manifestazione pone come suo obiettivo la rappresentazione della realtà musico‐culturale emergente, dando la possibilità alle giovani band di proporre la propria musica. V:* _/5,(9#:* >#* .(C* (* ,"#,,(* 6(* 12#* "#55/<2#* #23(%>?* quelli di un concorso, per questo vuole essere so‐ prattutto un momento di scambio artistico‐musica‐ le e crescita per i musicisti che vi partecipano. ( <",+(#%(*%#,-(3%))+(,!%#+(./,-!+)%()/!+‐ #+(+#!2%(+))+()/!%(3-(P/%,0"(R%,0-$+)(!2%(2+($-,0"( )+(*+&0%!-*+@-"#%(3-(3-$%&,%(=+#3,()/!+#%S W#*5%/2#*-15(%#:/*W1%#2#*=*'#,,#*6(*H1#:%>/*"/#:,O* professionale ma soprattutto di tante piccole band giovani entusiaste di fare la loro musica. In realtà non mancano i fermenti, piuttosto manca un sostegno vero che accompagni questi fermenti /*%>/*:(*,"#5')"-(*(2*H1#:%)5#*6(*.(C*5):(6)*/*%>/*:(* mostri in maniera seria e senza strumentalizzazioni .):(,(%>/*)*6(*#:,")*</2/"/D*V:*b))6Z*!"))9/*=*(:*2)‐ stro piccolo tentativo di fare questo.

MICHELE TESORO

S

(*=*59):,)*#*W1<:()*#*P),/23#*(:*b))6Z*!"))9/* Sound Festival 2012 in cui 16 bands sono state chiamate ad esibirsi presentando brani inediti per una prima fase di selezione. V2*$2#:/*5)2)*#""(9#,(Q

The Clay, +/"/2#*E#SCA* Le note di contrasto, Jack Moody, Fat harlot.

Le performances sono state registrate in audio vi‐ deo integralmente dal vivo per la produzione di un %6*1'$%(#:/*6/:*b))6Z*!"))9/*+)126*_/5,(9#:*g^fgD Questa edizione ha visto la partecipazione del‐ :#* F(#9):/,,)* G/,:#B/:* (2* <(1"(#* /* 2)2* 5):)D* V2'#,,(A* la compilation del festival sarà pubblicata per un -/5/*(2*'"//*6)[2:)#6*51:*5(,)*F(#9):/,,)*G/,#B/:* che ospiterà inoltre nel proprio catalogo il disco 6(*+/"/2#*E#SCD*V2*)%%#5()2/*6/:*'/5,(9#:*#BB(#-)* intervistato Michele Tesoro, ideatore del Festival e due delle bands che hanno partecipato al Woody Groove Sound Festival 2012. 32


speciale

‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐ ‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐ ‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐ Jake Moody, cantautore lucano in forte ascesa. F/212%(#"/* (2<(15,(3(/A* 5)."15(* /* #B15(* 6(* .),/"/* attraverso la musica, dire basta alla manipolazio‐ ne intellettuale, alla violenza psicologica e scrivere senza censura favorendo la libertà d’espressione, =*(:*-)6)*<(15,)*./"*/55/"/*L:4#",(5,#*"(B/::/*6/:*.)‐ .):)MD ( <",+(!BH(3-(-##"$+0-$"(#%))+(0/+(./,-!+(%( !".%(*/l(!"#R&"#0+&,-(!"#(-)(*+#"&+.+(#+@-"‐ nale? W#*-(#*-15(%#*=*:#*%)26(9(5()2/*6/::/*-(/*/-)3()2(* con la gente che spesso s’immedesima o s’identi‐ $%#* 2/::/* .#"):/D* W#* %)"2(%/* (6/#:/* 6(* 6/,/"-(2#,(* ,/5,(*=*12*5)126*%>/*"(%>(#-#*H1/::)*6/<:(*#22(*\]^A* "/5)*(22)9#,(9)*6#::4(2,"/%%()*%)2*51)2(*.(C*-)6/"2(D* Gli stessi testi, a volte semplici ma diretti, hanno

JAKE MOODY

lo scopo di indurre la gente che resta a guardare #6*15%("/*6#*12)*5,#,)*6(*L-)",/*#..#"/2,/M*%)-(2‐ ciando a reagire ponendosi determinate domande e di appoggiare coloro che cercano di fare qualcosa per cambiare la situazione presente in Italia, non soltanto nel campo musicale, ma in tutti i campi. ( N,-=-&,-( -#( *&"$-#!-+( H( 3-R1!-)%( *%&!2_( spesso mancano i posti per i concerti live e for‐ ,%(+#!2%()+(*&%3-,*",-@-"#%(.%#0+)%(3%-('%,0"‐ &-(3-(3+&%(,*+@-"(+))+(./,-!+(+(*&%,!-#3%&%(3+-( !".*%#,-6(;#(M+,-)-!+0+("''-(P/+)!",+(,0+(!+.‐ biando? G)2*6(%)*%>/*./"*:#*Y#5(:(%#,#*:/*%)5/*5,#22)*./<‐ giorando, non voglio essere drastico, ma penso che nella nostra regione ci sia una sorta di gerarchia musicale. Se sei un musicista affermato, suoni in diversi gruppi, ti vendi ai partiti politici e hai molte conoscenze, suonerai abbastanza anche in Basilica‐ 33


_festival 2012 %,*%&-%#@+(./,-!+)%S m<2(* /5./"(/23#* =* 12* 9#:)"/* #<<(12,)* %>/* #(1,#* #* %"/5%/"/A*=*<(15,)*%>/*12*-15(%(5,#*2)2*5(*,("(*(26(/‐ ,")*#6*)%%#5()2(*6/:*</2/"/A*5)."#,,1,,)*%>(*2)2*=* molto conosciuto in questa città. Quest’anno ho vi‐ sto una partecipazione maggiore da parte dei grup‐ pi e da parte del pubblico. Il Woody Groove Festival =*12#*B/::#*"/#:,O*/*5./")*5(2%/"#-/2,/*%>/*.)55#* migliorare anno dopo anno.

ta, soprattutto nelle feste di piazza, gli altri dovran‐ no accontentarsi di suonare in situazioni poco con‐ sone, spesso senza compenso, oppure di guardare #:*6(*'1)"(*6/::#*"/<()2/D*F(*H1/5,)*.#55)*(*<()9#2(* avranno sempre meno spazio, gli sarà negata l’op‐ portunità di affermarsi e di conseguenza alcuni si #::)2,#2/"#22)*6#:*.#2)"#-#*-15(%#:/D*P1",")..)*=* così in ogni situazione, non soltanto quella musicale. ( <".%( !&%3-( ,-( *",,+( R+&%( *%&( ,*-#'%&%( -( *&"*&-%0+&-( 3%-( )"!+)-( $%&,"( /#+( '%,0-"#%( *-Z( !"#3-$-,+(3%-()"&"(,*+@-S Alcuni proprietari di locali, accecati dal dio denaro, pretendono che i gruppi scendano a compromessi con loro, pensando di gestire un locale situato al centro di grandi città come Roma o Milano. Vorrei ricordare loro che qui siamo in Basilicata, non pos‐ siamo paragonare realtà così diverse. Sicuramente 2)2*5(*:#9)"#*5):,#2,)*./"*(:*.(#%/"/*6(*'#":)A*-#*=* giusto anche che siano i proprietari dei locali ogni tanto a scendere a compromessi, ad osare. Pos‐ sono esserci serate in cui il locale non guadagna nulla, ma se organizzassero eventi di continuo e soprattutto i prezzi fossero contenuti, il locale avrà successo. È anche vero che le belle realtà ci sono, -#*."(-#*)*.)(*5)2)*6/5,(2#,/*#*$2("/*./"*%):.#*6(* alcune persone del posto che optano per l’autodi‐ struzione della propria città, ignorando il fatto che di questo passo non si crescerà mai. ( U%( #/"$%( R&"#0-%&%( 3%))+( !"./#-!+@-"#%( ./,-!+)%5(!".%(P/%))+(3%))%(I%0)+=%),5(*",,"#"( +$%&%( /#( -.*+00"( ,/))+( R&/-@-"#%( 3%))+( ./,-!+( ,)%'+0+(3+-(*&"100-(3%))%(.+["&S P/25)*%>/*:4(-.#,,)*%(*5#"O*-#*=*."/5,)*./"*.#":#"‐ ne, purtroppo ancora in molti non sanno di preciso %)54=*12#*G/,:#B/:D*+#..(#-)*%>/*(2,/"2/,*=*(:*'1,1")* /*6(*%)25/<1/23#*#2%>/*:/*G/,:#B/:5*5)2)*(:*'1,1")A* per ora sono soltanto belle realtà. ( U+( *+&0%!-*+@-"#%( +)( j""3G( X&""$%( E%‐ ,0-$+)(H(,0+0"(/#($+)"&%(+''-/#0"(*%&()+($",0&+(

‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐ ‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐ ‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐ The Clay nascono nel 2011 dalle note di 5 ragazzi con tanta voglia di suonare e divertirsi. Il primo nucleo del gruppo nasce nel maggio 2010, quando Giovanni (voce e chitarra acustica) ha l’idea di formare una band per suonare i pezzi da lui com‐ .)5,(D*G/:*5/,,/-B"/*g^f^*(:*<"1..)*,")9#*:#*.")."(#* ')"-#3()2/*6/$2(,(9#A*6).)*9#"(*#99(%/26#-/2,(*#:* B#55)*/*#::#*B#,,/"(#A*%)2*:4#""(9)*6(*P#):)*/*G#3#"A* quest’ultimo importato direttamente dall’Ucraina. S>/*0:#Z*c:4#"<(::#d*):,"/*#6*/55/"/*(:*2)-/*=*#2%>/* :4)BB(/,,(9)* 6/:* <"1..)e* ')"-#,)* 6#* ./"5)2/* %)2* diversi gusti musicali (dal pop al metal, passando per il blues), esso si propone di modellare (proprio come l’argilla) tutte le sonorità possibili in un ener‐ gico pop‐rock. ( <",+(!BH(3-(-##"$+0-$"(#%))+(0/+(./,-!+(%( !".%(*/l(!"#R&"#0+&,-(!"#(-)(*+#"&+.+(#+@-"‐ nale? P/25(#-)*%>/*5(#*,")..)*6('$%(:/*)"-#(*%)2'")2,#"‐ si col panorama musicale italiano, la situazione in V,#:(#*./"*H1#2,)*"(<1#"6#*(:*P).n7)%;*2)2*=*6/::/* -(<:()"(A*H1(26(*%"/6(#-)*%>/*.(C*%>/*%/"%#"/*#*,1,,(* i costi un’innovazione, che a volte esaspera e bana‐ lizza il progetto, sia meglio metterci dentro tanta passione e comporre e suonare ciò che ci piace e %>/* >#* 12* 5(<2($%#,)* ./"* 2)(A* 2/::#* 5./"#23#* %>/*

The clay

34


speciale chiunque poi si trovi ad ascoltare il nostro lavoro .)55#*%)-."/26/"/*:)*5')"3)*/*:#*.#55()2/*%>/*%4=* 6(/,")*/*"(/5%#*#*6#"/*12*5(<2($%#,)*./"5)2#:/*#::#* nostra musica, che vada ben oltre quello che voglia‐ mo trasmettere noi. ( N,-=-&,-( -#( *&"$-#!-+( H( 3-R1!-)%( *%&!2_( spesso mancano i posti per i concerti live e for‐ ,%(+#!2%()+(*&%3-,*",-@-"#%(.%#0+)%(3%-('%,0"‐ &-(3-(3+&%(,*+@-"(+))+(./,-!+(+(*&%,!-#3%&%(3+-( !".*%#,-6(;#(M+,-)-!+0+("''-(P/+)!",+(,0+(!+.‐ biando? P")B#B(:-/2,/* 2)A* #6* )<<(* :#* 5(,1#3()2/* =* #2%)"#* poco luminosa, anzi il 2012 ha visto la chiusura di molti locali che a Potenza potevano ospitare eventi musicali live, i pochi rimasti purtroppo non sempre sono in grado di richiamare al meglio l’utenza e per le strutture a disposizione creano situazioni in cui la professionalità dei musicisti che vogliono sfruttare #:* -/<:()* :/* )%%#5()2(* ./"* /5(B("5(* =* -/55#* 61"#‐ -/2,/*#::/*.")9#D*+(%1"#-/2,/*(:*P(.(5,"/::)*P1B*=* un’eccezione positiva al trend. Il Woody Groove =* 12* '/5,(9#:* %>/* ./"-/,,/* #(* <"1..(* 6(* /5(B("5(* #:* meglio delle loro capacità, creando anche una buo‐

2#*#'k1/23#*6(*.1BB:(%)*#::/*5/"#,/A*%>/*./"*%>(*5(* /5(B(5%/*=*')26#-/2,#:/A*6#,)*%>/*2)2*=*-#(*B/::)* suonare davanti a un locale vuoto. ( <".%(!&%3-(,-(*",,+(,*-#'%&%(-(*&"*&-%‐ 0+&-(3%-()"!+)-($%&,"(/#+('%,0-"#%(*-Z(!"#3-$-,+( 3%-()"&"(,*+@-S V:*.")B:/-#*=*(22#23(,1,,)*/%)2)-(%)*/*5(*."/5/2,#* a livello nazionale, bisognerebbe in qualche modo favorire i locali che presentano programmazioni musicali dal vivo, abbassando le spese di SIAE etc… P)(*"/5,#*(:*.")B:/-#*./"*(:*H1#:/*:4#",(5,#*2)2*=*.(C* %)25(6/"#,)*%)-/*,#:/A*-#*=A*5./55)*51)*-#:<"#6)A* anche manager e promoter di se stesso. I gestori dovrebbero capire che non possono essere solo i gruppi a portare pubblico e che da gestori dovreb‐ B/")*'#9)"("/*(2*#:,"(*-)6(*12#*:#"<#*#'k1/23#*2/(* locali. Poi si pensi anche che a Potenza, dove il pa‐ 2)"#-#* -15(%#:/* =* 6(* 6(-/25()2(* -)6/5,/* 2)2* 5(* può pretendere che i gruppi, che spesso si trovano anche a condividere il pubblico, riescano a creare 5/-."/*12#*<"#26/*#'k1/23#*#::/*5/"#,/D ( U%( #/"$%( R&"#0-%&%( 3%))+( !"./#-!+@-"#%( ./,-!+)%5(!".%(P/%))+(3%))%(I%0)+=%),5(*",,"#"( +$%&%( /#( -.*+00"( ,/))+( R&/-@-"#%( 3%))+( ./,-!+( ,)%'+0+(3+-(*&"100-(3%))%(.+["&S Certamente, basti pensare che già alcuni social net‐ work come Myspace dei bei tempi andati, che forse manca un po’ a tutti coloro che amavano fare nuove scoperte musicali, già permettevano alle band di mettere in free download i propri brani. Tuttavia bisogna ricordare che la musica per chi la produce /*./"*%>(*:#*51)2#*2)2*=*#*%)5,)*3/")A*/*%>/*:#*'"1‐ izione gratuita dei brani potrebbe anche svalutare la posizione economica di tanti musicisti che fatica‐ no già a rientrare nelle spese. Forse bisognerebbe iniziare a far capire all’ascoltatore che la musica %)-/*:#*.(,,1"#*=*124#",/*/*%>/*./"*%>(*:#*.")61%/* ha comunque un costo… non si tratta di guadagnare miliardi o di speculare ma solo di permettere a chi

35


_festival 2012 ( N,-=-&,-( -#( *&"$-#!-+( H( 3-R1!-)%( *%&!2_( spesso mancano i posti per i concerti live e for‐ ,%(+#!2%()+(*&%3-,*",-@-"#%(.%#0+)%(3%-('%,0"‐ &-(3-(3+&%(,*+@-"(+))+(./,-!+(+(*&%,!-#3%&%(3+-( !".*%#,-6(;#(M+,-)-!+0+("''-(P/+)!",+(,0+(!+.‐ biando? Molto poco direi. Sempre meno sono i locali che con‐ %/6)2)*#*2)(*.(%%):(*/*2)2*#''/"-#,(*L#",(5,(M*:1%#2(A* di suonare e ancor meno sono quelli che gradiscono l’esibizione. Ciò, d’altra parte, non dipende del tutto dai gestori perché la maggior parte della gente non =*(2%/2,(9#,#*#6*#55(5,/"/*#6*#5%):,#"/*12*<"1..)*/* di conseguenza ad entrare a stretto contatto con la scena culturale della nostra regione. ( <".%(!&%3-(,-(*",,+(,*-#'%&%(-(*&"*&-%‐ 0+&-(3%-()"!+)-($%&,"(/#+('%,0-"#%(*-Z(!"#3-$-,+( 3%-()"&"(,*+@-S Si potrebbe assicurare ai gestori di portare tanta </2,/*#::/*.")."(/*5/"#,/I*X*.#",/*<:(*5%>/"3(A*%"/6)* che le strade di incontro siano veramente poche e che al giorno d’oggi solo i gestori che ci tengono ve‐ ramente alla musica sarebbero disposti a proporti una serata. ( U%( #/"$%( R&"#0-%&%( 3%))+( !"./#-!+@-"#%( ./,-!+)%5(!".%(P/%))+(3%))%(I%0)+=%),5(*",,"#"( +$%&%( /#( -.*+00"( ,/))+( R&/-@-"#%( 3%))+( ./,-!+( ,)%'+0+(3+-(*&"100-(3%))%(.+["&S 0)2*:4#99/2,)*6(*(2,/"2/,*:#*%"/#3()2/*6/::/*G/,:#B/:5* =* 5,#,#* 124(22)9#3()2/* ./"* :#* -15(%#* /-/"</2,/D* E’una delle poche porte che può far avvicinare la tua musica al di fuori del contesto cittadino/regionale. ( U+( *+&0%!-*+@-"#%( +)( j""3G( X&""$%( E%‐ ,0-$+)(H(,0+0"(/#($+)"&%(+''-/#0"(*%&()+($",0&+( %,*%&-%#@+(./,-!+)%S +(A*:)*=*5,#,)*5(#*(2*.)5(,(9)*%>/*(2*2/<#,(9)D*V2*.)5(‐ ,(9)*./"%>?*=*5,#,)*B/::)*-/,,/"5(*#*%)2'")2,)*/*:/‐ gare con altri gruppi senza avere nessuna competi‐ tività. In negativo perché l’ultima sera solo durante

lavora nel settore di pagare le bollette, le sale prove e gli studi di registrazione. ( U+( *+&0%!-*+@-"#%( +)( j""3G( X&""$%( E%‐ ,0-$+)(H(,0+0"(/#($+)"&%(+''-/#0"(*%&()+($",0&+( %,*%&-%#@+(./,-!+)%S Sicuramente, perché oltre all’ottimo risultato (se‐ condi dietro i grandi Fat Harlot) ci ha permesso di interagire con tanti musicisti e soprattutto con un pubblico abbastanza numeroso. L’organizzazione del '/5,(9#:*5(*=*.)(*6(-)5,"#,#*6#99/")*.")'/55()2#:/A* permettendo ai gruppi di fare delle serate di qualità. V:*b))6Z*!"))9/*=*5(%1"#-/2,/*124/5./"(/23#*-15(‐ cale positiva per chi vi partecipa e come Clay siamo quasi certi di ri‐confermare la partecipazione alla prossima edizione. ‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐ ‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐ ‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐ Le note di contrasto nascono nell’estate del 2011 con l’incontro di Rocco (voce e chitarra) e Vito (basso) che reclutano subito Francesco (chitarra e cori) e X26"/#*cY#,,/"(#dD*F/$2(5%)2)*(:*:)")*</2/"/*L.).n ")%;*-)6/"2)M*%>/*>#*:4)BB(/,,(9)* 6(*12("/*(:* %#2‐ tautorato italiano con il rock inglese. Attualmente stanno lavorando all’uscita del loro disco di cui sono 15%(,(*<(O*61/*5(2<):(Q*L_"#*(:*B"(9(6)M*/*Lm<2(*5(2<):)* -(21,)MD ( <",+(!BH(3-(-##"$+0-$"(#%))+(0/+(./,-!+(%( !".%(*/l(!"#R&"#0+&,-(!"#(-)(*+#"&+.+(#+@-"‐ nale? La nostra originalità potrebbe stare nel fatto di comporre linee melodiche e trattare temi legati al pop e al cantautorato italiano, con l’uso di arrangia‐ menti e di strutture che si ispirano al rock britan‐ 2(%)D*G)(*%"/6(#-)*%>/*./"*.),/"*/-/"</"/*B(5)<2(* suonare molto ed uscire dalla nostra regione per partecipare a contest che cercano di dare questa opportunità.

le note di contrasto

36


speciale :#*2)5,"#*/5(B(3()2/*=*#26#,#*9(#*:#*%)""/2,/*./"*B/2* due volte, cosa che ci ha fatto provare imbarazzo e ci ha demotivato per il resto della serata. Ma anche queste sono esperienze che ci fanno crescere e ci fanno capire come ai musicisti può succedere di tutto! ‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐ ‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐ ‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐ +/"/2#*E#SC*2#5%/*2/:*g^ff*5%"(9/26)*:/*51/*."(-/* canzoni, comincia a cantare accompagnata dalla sua chitarra. Incide il suo primo disco nel 2012. Si rende conto che cantare in pubblico solo con la chi‐ tarra non valorizza le sue canzoni, perciò comincia 51B(,)*#*%/"%#"/A*%)2*2)2*.)%>/*6('$%):,O*H1#:%12)* 6(5.)5,)*#*%)::#B)"#"/*%)2*:/(D*F#*61/*-/5(*#*H1/‐ 5,#*.#",/*51)2#*%)2*F#2(/:#*h(,(/::)*c./"%155()2(*/* B#,,/"(#dA*X2,)2()*F(*h(,)*cB#55)d*/*12#*B"/9(55(-#* collaborazione con Federico Falasca (chitarra). ( <",+(!BH(3-(-##"$+0-$"(#%))+(0/+(./,-!+(%( !".%(*/l(!"#R&"#0+&,-(!"#(-)(*+#"&+.+(#+@-"‐ nale? W#*-(#*-15(%#*=*(22)9#,(9#A*./"%>=*2)2*5(*B#5#*5):)* su un genere ma su tanti generi e spero umilmente di riuscire a trovare il mio vero daimon e di potermi #'$6#"/*%)2*$61%(#*#*./"5)2/*%)-./,/2,(*%>/*2)2* pensano solo ai loro interessi di bottega ma che ab‐ biano a cuore prima di tutto il mio benessere e che "(/5%#2)*#*'#"*/-/"</"/*(:*-()*,#:/2,)D*P/"%>=*5):)* una persona felice soddisfatta e serena può dare il suo meglio nel campo professionale. Inoltre sono convinta dai miei studi che 3 sono le fonti della no‐ 5,"#*9(,#Q*X-)"/A*:#9)")*/*%)2)5%/23#DDD6)9"/BB/")* anche governarla. Musicalmente, spero di poter /55/"/*%)::)%#,#*(2*12*.#2)"#-#*:/<</"-/2,/*.(C* #-.()*%>/*2)2*5(#*:)%#:(5,(%)A*%>/*9#:(%>(*(*%)2$2(* 6/::#* .")."(#* "/<()2/* ./"%>?* (:* 9/")* (22)9#,(9)* =* 12*#",(5,#*%>/*9/6/*f^^*#22(*#9#2,(D*G)2*/5%:16)*:#*

serena matù

possibilità nel prossimo futuro, se ben consigliata e incoraggiata di essere libera dai vincoli del mercato perché se io sono innovativa la mia musica sarà ap‐ prezzata da tutti quelli che condividono i miei valori e le mie idee. E(*=*5,#,)*6/,,)*%>/*(:*.#2)"#-#*-15(%#:/*6(*P),/2‐ 3#*"(5./,,)*#*J^*#22(*'#*=*#BB#5,#23#*-(<:()"#,)A*-#* per quanto mi riguarda si potrebbe fare molto di .(CA*5)."#,,1,,)*/:(-(2#26)*(:*%:(/2,/:(5-)A*:/*"#%%)‐ mandazioni e i circuiti prigionieri o appannaggio dei soliti noti mentre sta morendo, desolata, la merito‐ crazia, la potenza dei geni, la speranza dei migliori che devono sottostare agli stupratori del talento, padroni indiscussi del denaro e di Amici, XFactor 2)2%>?*6(*V,#:(#25<),#:/2,A*$<:(*(::/<(,,(-(*6(*7#(12)* e Mediaset. Concludo invitando i veri talenti a creare strutture alternative per rendere onesto e pulito il panorama degli artisti Lucani d’accordo con proprietari di lo‐ cali, operatori del settore e tutti quelli che hanno a cuore la verità, l’amore, il lavoro, la conoscenza, la crescita umana e culturale dell’intero genere uma‐ 2)D*P/"*H1#2,)*"(<1#"6#*(:*b))6Z*!"))9/*_/5,(9#:*=* stata sicuramente un’esperienza entusiasmante, un confronto con tanti bravi artisti soprattutto amici disposti a collaborare tra loro, senza competitività distruttiva.


_festival 2012

POLLINO MUSIC FESTIVAL pollino music festival

AGROPOLI (SA) di Giando Carbone

SAN SEVERINO LUCANO (PZ) di Laura Ibisco

L

#*H1(/,/*6(*12*.#"%)*2#3()2#:/*,"#*(*.(C*B/::(*64V,#:(#*"),,#*6#::/*5)2)"(,O*.(C*(2‐ teressanti del panorama musicale italiano. Un borgo montano movimentato da appassionati di musica provenienti da tutta Italia. Questa, in sintesi, l’esperien‐ za targata Pollino Music Festival, il festival giunto alla sua diciassettesima edizione, 2#,)*6#::#*9):)2,O*6(*G(%)*_/""(A*6("/,,)"/*#",(5,(%)*6/::4/5./"(-/2,)*-15(%#:/*-#6/* in Basilicata, in collaborazione con il comune di San Severino Lucano, che ha ospitato l’evento, e l’associazione Culturale Multietnica di Potenza. X2%>/*H1/5,4#22)*(:*'/5,(9#:*>#*%)2'/"-#,)*:#*51#*9)%#3()2/*64)"(<(2/Q*)55(#*:#*.")‐ mozione di artisti e produzioni musicali decisamente lontane dai circuiti commerciali 6(*-#55#A*."/6(:(</26)*<:(*/5.)2/2,(*.(C*"#.."/5/2,#,(9(*6/::#*5%/2#*-15(%#:/*(26(‐ pendente italiana. Così, le serate del 3 e 4 Agosto hanno visto alternarsi sul palco la <"(2,#*6(*6/212%(#*6/(*ll*P)55/A*:#*-#:(2%)2(#*/*(:*'#5%(2)*%#2,#1,)"#:/*6(*F/2,/A*:/* atmosfere pop‐rock e i testi onirici dei A Toys Orchestra, le sonorità alternative‐rock %)2,#-(2#,/*6#:*B:1/5*6/(*Y16*+./2%/"*Y:1/5*8N.:)5()2D* G)2*5):)*-15(%#*#:*P)::(2)Q*H1/5,4#22)*:4)"<#2(33#3()2/A*(2*%)::#B)"#3()2/*%)2*F(#‐ 9):/,,)*G/,:#B/:A*>#*9):1,)*6(9/"5($%#"/*:4)''/",#A*')"2/26)*#(*-15(%(5,(*(2,/"9/21,(A* ma anche ai semplici appassionati, ottimi spunti formativi per chi aspira a fare della .")."(#*.#55()2/*12*9/")*/*.")."()*:#9)")D*0)2*H1/5,(*(2,/2,(*2#5%/*(:*5/-(2#"()*LV:*,#‐ :/2,)*%)-/*"(5)"5#MA*,/21,)5(*#::4(2,/"2)*6/:*%#:/26#"()*6/<:(*#..12,#-/2,(*.")-)55(* 6#:*P)::(2)*E15(%*_/5,(9#:D*Lm<212)*6(*2)(*2#5%/*%)2*12#*.#55()2/*%>/A*5/*%):,(9#,#A* 6(9/2,#*,#:/2,)MQ*%)2*H1/5,/*.#"):/*S/"/5#*E#"(#2)A*-#2#</"*/*,#:/2,*5%)1,*6(*#",(5,(* %)-/*0#.#"/33#A*7)Z*P#%(*/*(*G/<")#-#")A*>#*#./",)*(:*6(B#,,(,)A*15%/26)*6#*51B(,)* fuori dai canoni tradizionali di discussione. A metà tra bootcamp, dimostrazione di tecniche di rilassamento e strategie visual per band emergenti, i partecipanti hanno avuto modo di sperimentare in maniera concreta i vari step necessari per la pro‐ mozione degli artisti in ambito musicale, naturalmente in un ottica di diffusione di un patrimonio culturale che diventa una vera e propria risorsa economica per l’intero paese. Patrimonio racchiuso principalmente nei borghi e nei piccoli centri, luoghi ide‐ ali, secondo Teresa, in cui si concentra il patrimonio culturale italiano e in cui l’artista può avere un contatto reale con la natura, le persone e con la propria personale fase %"/#,(9#A*/*6)9/A*5/%)26)*:#*-#2#</"A*L(:*.")."()*6(#:/,,)A*:#*.")."(#*:(2<1#*6(9/2,#* (2<"/6(/2,/*5)2)")*/*%):)22#*5)2)"#*6/:*.")."()A*./"5)2#:(55(-)*-)-/2,)*%"/#,(9)MD*

38


speciale

39


_festival 2012

pollino music festival 2012 bud spencer blue explosion

pollino music festival 2012

antonio langone

40


speciale

bud spencer blue explosion

pollino music festival 2012

pollino music festival 2012 A Toys Orchestra

41


_festival 2012

POLLINO MUSIC FESTIVAL: LE INTERVISTE DIABOLICHE

G

iovani, talentuosi e affamati di musica. Sono gli /5.)2/2,(*6(*#:%12/*6/::/*B#26*,#"<#,/*F(#9):/,‐ ,)*G/,:#B/:A*."/5/2,(*#2%>/*:)")*#:*P)::(2)*E15(%* Festival, come spettatori ma, soprattutto, come ar‐ tisti, chiamati ad eseguire parte del loro repertorio in chiave acustica, durante una jam session a loro dedicata, svoltasi il 5 Agosto a Mazzara Salice. Con loro abbiamo parlato di musica, talento e chiesto impressioni a caldo sulla rassegna tenutasi nei ca‐ "#,,/"(5,(%(*B)"<>(*6/:*P#"%)*G#3()2#:/*6/:*P)::(2)D

ACQUATINTA X%H1(5,)*"/:#,(9#-/2,/*"/%/2,/*(2*%#5#*F(#9):/,,)* G/,:#B/:A* <:(* X%H1#,(2,#* 5(* 5)2)* 6#* 51B(,)* 6(5,(2‐ ,(*./"*(:*:)")*5,(:/*-15(%#:/*L2)2*5,(:/MD*+/-.:(%(,OA* .)%>(*'")23):(*/*,#2,#*9)<:(#*6(*'#"/*-15(%#Q*H1/5,(* gli elementi che caratterizzano la band di Maratea. Chiediamo a Geraldine Liberatore, frontwoman de‐ gli Acquatinta, un commento a caldo sull’esperienza del Pollino Music Festival. ( X%&+)3-#%5( /#+( 3".+#3+( ,/)( ,%.-#+&-"( 0%#/0"( 3+( a%&%,+( i+&-+#"( d.+#+'%&( %( 0+)%#0( ,!"/0(3-(+&0-,0-(!".%(<+*+&%@@+(%(-(I%'&"+.+&"( #3&e(%(+(!/-($"-(+$%0%(*+&0%!-*+0"6(O-(H(*+&)+0"( 3%)(0+)%#0"(!".%(&-,"&,+5(!2%(#+,!%(3+)(*-!!")"5( 3+)(="&'"(%(0%#0+()+(,0&+3+(3%)(,/!!%,,"(#+@-"‐ #+)%W Lo speriamo, per quanto ci riguarda. Innanzitutto, si =*,"#,,#,#*6(*124/5./"(/23#*B/::(55(-#A*2)2*(:*%:#55(‐ co seminario, dove la manager parla della propria esperienza lavorativa in maniera accademica. E’

stata un’esperienza profonda, radicalmente diver‐ sa, che ci ha preso anche spiritualmente. Ci siamo :/<#,(A*')"5/*#2%)"#*6(*.(CA*/*#BB(#-)*#91,)*-)6)*6(* socializzare e confrontarci con altre persone, mu‐ sicisti, ma anche semplici appassionati di musica. ( T#B%,*%&-%#@+( !2%( H( ,0+0+( R"&0%.%#0%( $")/0+5(")0&%(!2%(3+))+(7-+$")%00"(I%0)+=%)5(+#!2%( 3+)(3-&%00"&%(+&0-,0-!"(3%)(F"))-#"(i/,-!(E%,0-$+)5( I-!"(E%&&-6(NB()+($",0&+(*&-.+($")0+(P/-(+)(F"))-‐ no? +(A*=*:#*2)5,"#*."(-#*9):,#A*5(#*%)-/*5./,,#,)"(*%>/* come musicisti. ( N(!".%(./,-!-,0-5(+**/#0"5(,-%0%(!2-+.+0-( a cimentarvi in un esperimento di jam session 42


speciale acustica. Avete già avuto modo di eseguire i vo‐ stri brani in versione acustica? +(A*2)2*=*%/",)*:#*2)5,"#*."(-#*9):,#D*XBB(#-)*<(O* avuto modo di esprimerci in acustica, ma non in un contesto così ampio, all’interno di un festival musi‐ cale. Potendo scegliere: meglio l’acustico o )B%)%00&"#-!"(*%&(')-(D!P/+0-#0+S( +(2%/"#-/2,/A* =* 6('$%(:/* "(5.)26/"/D* +(* ,"#,,#* 6(* due sensazioni totalmente diverse. Personalmente, l’acustico mi emoziona in particolar modo, anche perché hai la possibilità di esprimerti diversamen‐ ,/A*-#<#"(*(2*-#2(/"#*.(C*(2,(-#D*P/"T*:4/:/,,"(%)A*=* (22/<#B(:/A*,(*5%#,/2#*H1/:*H1#:%)5#*(2*.(CA*%>/*5./5‐ so fa la differenza. ‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐ ‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐ ‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐

43


_festival 2012

damash

riguardo? V:*5/-(2#"()*=*5,#,#*124/5./"(/23#*'#2,#5,(%#A*-(*6(‐ spiace non averla condivisa con il resto della band. P/25)*%>/*12*9(551,)*6/:*</2/"/*5(#*.(C*12(%)*%>/* raro e gli altri musicisti lucani non ci hanno visto :12<)*#*"(<1#"6)*./"%>=*5(*5)2)*:#5%(#,(*5%#..#"/* una bellissima occasione. Mi ha arricchito come -15(%(5,#*-#*#2%>/*%)-/*%)::#B)"#,)"/*6/::#*F(#‐ 9):/,,)A*./"%>=*%(*>#*6#,)*12#*5/"(/*6(*5.12,(*/*%(* ha fatto aprire gli occhi su tantissime cose, senza considerare le sinergie che si sono create con tutto lo staff. ( NB( )+( *&-.+( $")0+( 3%-( 7+.+,2( +)( F"))-#"5( !".%( ,*%00+0"&-( %( !".%( ./,-!-,0-S( <",+( &+*‐ *&%,%#0+(P/%,0"(R%,0-$+)(*%&($"-(+**+,,-"#+0-(3-( musica e musicisti lucani? Come spettatore sono venuto moltissime volte, %)-/*-15(%(5,#*=*:#*-(#*5/%)26#*/5./"(/23#A*:4#22)* scorso abbiamo suonato in elettrico sul tour bus della red bull, prima dell’esibizione dei 24 Grana.

Rappresentano la perfetta fusione dei diversi gusti ed esperienze musicali dai quattro componenti, un feeling perfetto che porta da subito alla prepara‐ zione di un album di inediti di 12 tracce. Ottengono da subito l’interesse delle radio regionali e naziona‐ :(A*-/2,"/*(:*9(6/)*6(*12*B"#2)A*LE#",(2)*F/"/:(,,)M* viene trasmetto su Rai3 e Rai International. Hanno aperto i concerti di artisti come i 24 Grana, Mama Marjas, Tonino Carotone e molti altri, mentre maci‐ nano successi nei principali contest musicali. Chie‐ diamo al chitarrista Francesco Volonnino, un parere sulla sua esperienza appena conclusa al Pollino Mu‐ sic Festival. ( E&+#!%,!"5(/#(!"..%#0"(+(!+)3"(,/)(,%‐ .-#+&-"(!2%(,-(H(0%#/0"(3/&+#0%(-)(R%,0-$+)(%(!2%( $-(2+($-,0"(+00-$-(*+&0%!-*+#0-5(];)(0+)%#0"(!".%( &-,"&,+^6( <",+( #%( *%#,-( !".%( %,*"#%#0%( 3%-( 7+.+,2(%(R"#3+0"&%(3%))+(7-+$")%00"(I%0)+=%)(+)(

44


speciale

progetti futuri assieme. &2#*6/::/*%)5/*.(C*B/::/*'#,,/*%)-/*-15(%(5,#A*#B‐ biamo avuto subito complicità artistica sia con loro che con Giando (Giandomenico Carbone, fondatore 6/::#*F(#9):/,,)*G/,:#B/:*/*%>/*5(*=*/5(B(,)*#2%>/*:1(* (2*5)5,(,13()2/*6/<:(*#:,"(*-/-B"(*6/(*F#-#5>*26"dD* P/"*-/*9(9/"/*H1/5,#*/5./"(/23#*%)2*:)")*=*5,#,)*12* )2)"/*):,"/*%>/*12*.(#%/"/A*(:*%)2%/",)*=*5,#,)*5):)* la ciliegina sulla torta di 2 giorni fantastici. Per quanto riguarda i progetti futuri preparatevi che se ne vedranno delle belle, oramai siamo par‐ titi.

Beh, come puoi capire per i musicisti lucani e non, il P)::(2)*E15(%*_/5,(9#:*=*12*.#,"(-)2()*6#*6('/26/"/* %)2*(*6/2,(A*=*:412(%)*'/5,(9#:*(2*Y#5(:(%#,#*%)/"/2,/* che ha sempre mantenuto il livello della qualità alto, nonostante tutto. ( V-'/+&3"()+(,%&+0+()-$%(-#(+!/,0-!+5(H()+( *&-.+($")0+(*%&(-(7+.+,2S(<".%(,-(%,*&-."#"(+)( .%')-"()%(,"#"&-0Q(3%)('&/**"5(-#(!2-+$%(+!/,0-!+( o elettronica? G)(*2#5%(#-)*%)-/*<"1..)*/:/,,"(%)*/*%>(#"#-/2‐ te facciamo uno studio molto accurato sui nostri suoni,ma l’esperienza acustica l’abbiamo affronta‐ ta diverse volte, sia per esigenza di spazio, sia per 5%/:,#*#",(5,(%#D*G/:*2)5,")*,)1"*6(*LP/::/*V25):(,#M* all’interno del nostro concerto dedicavamo sempre una ventina di minuti per un set acustico. ( F%&(!+/,%(3-(R"&@+(.+''-"&%5(0-(,%-(&-0&"‐ $+0"(+3(%,%'/-&%(-)(&%*%&0"&-"(3%)(7+.+,2(+,,-%‐ .%(+')-(D%'/+#+(j+G5(/#(!"..%#0"(,/(P/%,0+( -#,")-0+( !"))+="&+@-"#%( %( ,%( +$%0%( *&%$-,0"( 3%-(

‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐ ‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐ ‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐

45


_festival 2012

aeguana way

Hanno mediamente 25 anni, ma non chiamateli /5)"6(/2,(D* !:(* X/<1#2#* b#Z* 5(* 5)2)* %(-/2,#,(* $2* dai primi mesi in produzioni musicali originali, otte‐ nendo da subito l’attenzione del panorama musicale indipendente italiano, arrivando ad aprire i concerti 6(*P(/")*P/:CA*+1B5)2(%#A*+16*+)126*+Z5,/-A*E#"‐ lene Kuntz e molti altri. Una breve chiacchierata in compagnia di Antonio Salviulo, voce e chitarra, per conoscere le prime impressioni della band alterna‐ tive rock riguardo questa ultima edizione del Pollino Music Festival. ( <-+"( D#0"#-"5( /#( !"..%#0"( +( !+)3"( ,/)( ,%.-#+&-"( !2%( ,-( H( 0%#/0"( 3/&+#0%( -)( R%,0-$+)( %( !2%( $-( 2+( $-,0-( +00-$-( *+&0%!-*+#0-5( ];)( 0+)%#0"( !".%( &-,"&,+^6( <",+( #%( *%#,+0%( $"-( D%'/+#+( Way al riguardo? Un’esperienza molto bella e davvero singolare. Si‐

%1"#-/2,/*5(2<):#"/*./"%>?*6('$%(:-/2,/*"(./,(B(:/D* S/"/5#* E#"(#2)* =* 12#* ./"5)2#* %)(29):</2,/A* -#‐ gnetica, una professionista capace di dare molto in poco tempo. ( D$%0%( &-,!"#0&+0"( %)%.%#0-( 3-( P/+)!2%( /0-)-0Q( *%&( P/+#0"( &-'/+&3+( )+( '%,0-"#%( 3%)( $"‐ ,0&"('&/**"(%(3%))%(3-#+.-!2%(*%&,"#+)-(%(*&"‐ fessionali al vostro interno? Sicuramente metteremo in pratica quello che ab‐ B(#-)* #.."/5)* 61"#2,/* (:* 5/-(2#"()A* H1(26(* 5@A* =* stata un’esperienza decisamente utile per la nostra crescita professionale. ( T#B%,*%&-%#@+( !2%( H( ,0+0+( R"&0%.%#0%( $")/0+5(")0&%(!2%(3+))+(7-+$")%00"(I%0)+=%)5(+#!2%( 3+)(3-&%00"&%(+&0-,0-!"(3%)(F"))-#"(i/,-!(E%,0-$+)5( I-!"(E%&&-6(NB()+($",0&+(*&-.+($")0+(P/-(+)(F"))-‐ no?

46


speciale 0)-/*-15(%(5,(*=*:#*2)5,"#*."(-#*9):,#*H1(* al Pollino. Come spettatori, invece, già ci siamo stati e per noi rappresenta una ga‐ ranzia per quanto riguarda la promozione di artisti indipendenti italiani. ( D#!2%(*%&($"-5(P/-#3-5()+(*",,-‐ bilità di esibirvi live durante una jam ,%,,-"#(+!/,0-!+6(D$%0%('-Q(%,*%&-%#@+( al riguardo? Si, abbiamo già avuto modo di esibirci in chiave acustica. Sicuramente risulta sti‐ molante trovare un arrangiamento diver‐ so dal solito per i nostri brani. Abbiano così colto l’occasione al volo e unito l’utile al dilettevole, cimentandoci appunto, in H1/5,#*/5./"(/23#*6(*o#-*5/55()2D*F/%(5#‐ -/2,/*12#*B/::#*5$6#D ( <".%( ,-( %,*&-.%( +)( .%')-"( )+( ./,-!+( 3%')-( D%'/+#+( j+G5( -#( !2-+$%( acustica o elettrica? Sicuramente in chiave elettrica. Però l’a‐ custico, dai, ogni tanto ci sta. Soprattutto ./"*(:*-(N*/*:#*%)::#B)"#3()2/*%>/*#BB(#-)* '#,,)*%)2*(*F#-#5>D*P/25)*%>/*(2*H1/5,/* )%%#5()2(*=*(:*<"1..)*%>/*'#*:#*5/"#,#A*2)2* :#* B#26* X/<1#2#* )* F#-#5>A* B/25@* ,1,,(* (* musicisti dell’etichetta, che sono stati in‐ sieme e hanno condiviso spazi e creatività, per poi giungere ad una sorta di esecuzio‐ 2/*%)2<(12,#*6/(*.")."(*B"#2(D*F/%(5#-/2‐ te credo che questo sia stato il risultato .(C*5)66(5'#%/2,/D ‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐ ‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐ ‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐‐

Photos by Manuela Tolve


Photo by Pea2wenty3

R1#2,)*,(*>)*%/"%#,)*G#6(2/D*0"/6)*%>/*2)2*5-/,,/"T*'#%(:-/2,/*6(*%/"%#",(*2)2)‐ 5,#2,/*,1*-(*>#(*."/%:15)*)<2(*.)55(B(:(,OA*2)2)5,#2,/*(:*,1)*"(./,/"/*#1,)-#,(%)Q* L2)2*.)55(#-)*5,#"/*(25(/-/iMD*G)2*5)*5/*:)*'#%%()*./"*(::16/"-(A*#6*):,"#23#*$2)* a stancarmi, ma ti cerco continuamente. E’ un desiderio ormai. Un virus nella testa che mi spinge a cercarti, parlarti, averti. Risulterò pesante ai tuoi occhi neri, alle tue orecchie, alle tue mani non violate. Quante scuse inutili ho inventato pur di incontrarti. Saprai riconoscere ogni mia volontà ora. Conosci bene ogni mia mossa e sai prevenirla. Sono scoperto, aperto a te, senza pudore, neanche quel minimo di dignità che "/5,#*#::)*5%)2$,,)D*P/"%>?*5)*6(*/55/"*5%)2$,,)D*+(*6(%/*%>/*6#*5%)2$,,(*5(*"(5/"9#* :4)"<)<:()*%>/*6O*')"3#*#6*12#*"/#3()2/D*X*-/*2)2*=*"(-#5,)*2/#2%>/*H1/::)D* Perdutamente tuo e privo di dignità. E(*21,")*)"-#(*6/(*,1)(*"($1,(A*5)<2)*/5,#,(*.#55#,/*%)2*,/*/*B#%(*2)2*6#,(D Aspetto trepidante tue risposte sul mio telefono. 0/"%)*,1/*,"#%%/*./"*)<2(*5,"#6#*/*./"5)2/*%>/*,(*>#22)*5$)"#,#D Immagazzino teorie, strategie, analizzo parole, sguardi. h#6)*51*%)-/*12*$5(%)*%>/*"#<<(12</*:#*51#*')"-1:#*6).)*#22(*6(*"(%/"%>/D E poi mi abbatto. Ritorna per un istante quell’orgoglio, dignità. Forse non sei speciale, forse non sei fatta per me come credo, forse non ti voglio così come credo. Poi mi basta vederti e tutto ritorna. Quella dignità che per un #,,(-)*>#*#:3#,)*(:*.1<2)*#:*%(/:)*"(9/26(%#26)5(A*-1)"/*5%)2$,,#*21)9#-/2,/D 86*()*%")::)*5/-."/*6(*.(CD E#*()*,(*#9"T*G#6(2/A*,(*#9"T*#6*)<2(*%)5,)A*2/*5)2)*%)29(2,)D E ti tradirò.

BUONI PROPOSITI


_recensioni

dimartino Sarebbe Meglio Non Lasciarsi Mai, Ma Abbandonarsi Ogni Tanto E’ Utile di Andrea Furlan LE/2,"/*<1#"6#9#-)*(:*6(9)*51:*-#2('/5,)*6/:*6/,/"5(9)*./25#9#-)*#*E)2(%/::(*%>/*9):#*6#:*B#:%)2/A* #::#*'#%%(#*6/::#*-)6#*%>/*%(*91):/*,1,,(*<()9#2(*/*B/::(A*#::#*'#%%(#*6/::4V,#:(#*%>/*%(*91):/*9(9(*/*B#5,#M Antonio Dimartino

C

i sono dischi di cui ti innamori già dal primo ascolto. E’ successo così con il nuovo album di Antonio Di‐ martino* %>/* $2* 6#:* ,(,):)A* B/::)* /* %)"#<<()5)* 2/::#* sua lunghezza, incuriosisce parecchio. In un periodo in cui :#*-15(%#*9(/2/*6/$2(,#*:(H1(6#A*,)<:(/26):/*%)5@*5./55)"/* /6*(-.)",#23#A*(-B#,,/"5(*(2*6(5%>(*%)-/*H1/5,)*=*(25(/-/* una fortuna e un piacere. Sarebbe meglio non lasciar‐ ,-(.+-5(.+(+==+#3"#+&,-("'#-(0+#0"(H(/0-)%*=*12*:#9)")* tanto godibile per le qualità musicali quanto profondo e intenso nei contenuti. Il trentenne autore palermitano, giunto alla seconda prova solista, rivela una notevole vena cantautorale che lo impone come uno dei musicisti .(C*6),#,(*2/::4#,,1#:/*.#2)"#-#*(,#:(#2)D*W#*%)./",(2#A*6/‐ cisamente surreale, che lo ritrae seduto accanto ad un valigione con le nuvole a fare da sfondo, fa presagire un 9(#<<()*6(*%1(*2)2*5(*%)2)5%/*#2%)"#*:#*-/,#D*G)2*"/5,#* quindi che inserire il cd nel lettore e partire. Non siamo gli alberiA*(:*."(-)*B"#2)A*(2(3(#*H1#5(*(2*5)"6(2#Q*L()*)6()* (--/25#-/2,/*:/*'/"")9(/*6/::)*5,#,)A*./"%>?*=*:(*%>/*%(* :#5%(#-)*H1#,,")*9):,/*#:*-/5/M*"/%(,#*:#*9)%/*5):#A*.)(*5(* #<<(12<)2)*%>(,#""#*/*.(#2)')",/*/*(:*-))6**=*6/%(5#-/2,/* anni settanta. Tutto l’album si gioca su sonorità retrò che rimandano al periodo d’oro della musica d’autore italiana. G/:*%#5)*6(*F(-#",(2)*:#*6/$2(3()2/*6(*%#2,#1,)"/A*5./55)* 50

aVD<mU;Oa G)2*5(#-)*<:(*#:B/"( G)2*>)*.(C*9)<:(#*64(-.#"#"/ Venga il tuo regno Amore sociale Cartoline da Amsterdam La penultima cena Maledetto autunno Io non parlo mai Piccoli peccati Poster di famiglia Ormai siamo troppo giovani


usata a sproposito, calza davvero a pennello. &2("/*,/5,(*"(k/55(9(*/6*(2,/25(A*(2,"(5(*#*,"#,,(*6(*124(‐ ")2(#*,#<:(/2,/*/6*#-#"#A*#*-/:)6(/*6(*<"#2*<15,)A*=* una capacità che dimostra il grande talento compo‐ sitivo del nostro e la raggiunta maturità stilistica 6/::4#",(5,#D*W4(25(/-/*6/<:(*126(%(*B"#2(*=*12*H1#6")* a volte spietato dell’Italia di oggi, descritta attra‐ verso i sentimenti e le disillusioni di chi, pur essen‐ do ancora giovanissimo, ha già avuto modo di ve‐ dere tradita qualche speranza. Emblematico il caso di I"#(2"(*-Z($"')-+(3B-.*+&+&%Q*5/2,("/*%#2,#"/* L,(/2(,/:#*,1*:412(9/"5(,OA*:#*B1")%"#3(#A*(:*5)%(#:(5-)* 2/::/*6(5./25/*6(*12*-#55)2/U2)2*>)*.(C*9)<:(#*6(* %#.("/A*2/*6(*5#./"/*2(/2,/A*,#2,)*#*%)5#*-(*5/"9/M** fa un certo effetto. Sulla stessa linea Venga il tuo regno, un crudo ri‐ tratto della nostra società, che ha svenduto valori /*5./"#23/A*6)9/*L(*:#1"/#,(*#5./,,#2)*6(*:#9)"#"/A*(* :#9)"#,)"(*#5./,,#2)*6(*-)"("/M*e*12*<"#2*91),)A*6('‐ $%(:/*6#*%):-#"/A*%>/*(:*5#"%#5-)*%/"%#*6(*#::/9(#"/* %)2*L9/2<#*(:*,1)*"/<2)A*9/2<#*.1"/*B#BB)*2#,#:/A* 9/2<#2)*<:(*1)-(2(*2/"(*./5%#,(*-)",(*6#:*-#"/MD* 0)2*#:,"/,,#2,#*B"#91"#*F(-#",(2)*5#*6/5%"(9/"/*(* sentimenti, le gioie e i dolori dei rapporti umani e li ritrae con grande fantasia e padronanza linguistica. Amore sociale, i+)%3%00"(+/0/##" e Piccoli pec‐ cati sono preziosi quadretti dipinti con maestria, che una minuziosa descrizione della quotidianità arricchisce di particolari. Prodotto dall’amico Dario Brunori (anche lui can‐ tautore) il disco vede la partecipazione di Simona i"&+0" al pianoforte e alle tastiere, e di X-/,0"( <"&&%#0- alle percussioni, due musicisti di assoluto valore che, con la loro bravura, aiutano il nostro au‐ tore a realizzare un’opera davvero di qualità. Sareb‐ be meglio non lasciarsi mai, ma abbandonarsi ogni ,#2,)*=*1,(:/*=*12*6/%(5)*.#55)*(2*#9#2,(*"(5./,,)*#* <+&+( .+%,0&+( +==-+."( *%&,", il già molto inte‐ ressante esordio di due anni fa, che forse mancava

solo di una direzione precisa e appariva ancora una "#%%):,#*6(*B"#2(*#*%)-./26()*6(*(2k1/23/*6(9/"5/D* 0(T*%>/*)"#*(29/%/*%):.(5%/*-):,)*'#9)"/9):-/2,/*=* l’omogeneità stilistica dell’album che indica l’avve‐ nuto processo di maturazione dell’artista. G#,1"#:-/2,/* (* "(-#26(* %(* 5)2)* /* 5)2)* /9(6/2,(A* _"#2%/5%)* F/* !"/<)"(A* W1%()* F#::#* /* V9#2* !"#3(#2(* 5)2)*(*."(-(*2)-(*#*9/2("/*#::#*-/2,/A*-#*F(-#",(2)* riesce ad elaborare con assoluta originalità e per‐ sonalità le proprie fonti d’ispirazione. W1(*%>/*%#2,#*6(*2)2*#9/"/*.(C*9)<:(#*6(*(-.#"#"/A* dimostra invece di avere non solo appreso molto bene la lezione, ma di sapere padroneggiare con estrema sicurezza la materia.


_recensioni

AMOR FOU 100 GIORNI DA OGGI di James Cook

L_)"5/*5)2)*(*"/5.("(*%>/*2)2*5(*#B(,1#2)*#:*"1-)"/*6/:*-)26)M Amor Fou

S

eguo gli amor fou dagli inizi e nutro una grande consi‐ derazione per i musicisti in continua evoluzione, che tengono viva l’attenzione dell’ascoltatore e cercano di spiazzarlo prendendo strade sempre nuove. In realtà gli #,,1#:(*./"%)"5(*6/<:(*#-)"*')1A*>#22)*-):,)*.(C*6(*H1/::)* che sembra in comune con la loro storia, ma procediamo per gradi... G/:* g^^]* %)2* U+( O0+'-"#%( 7%)( <+##-=+)% (Homesleep) gli Amor Fou ci raccontavano la società italiana degli anni ‘60 ‐ ‘70, con suggestivi riferimenti estetici, letterari e %(2/-#,)<"#$%(D*G/:*g^f^A*%)2*;(i"&+)-,0- (Emi), l’atten‐ zione si focalizza su alcune storie personali, sempre molto legate alla realtà del nostro recente passato. in entrambi i 6(5%>(A*%)2*:/*6)91,/*6(''/"/23/A*:4#..")%%()*=*,(.(%#-/2,/* cantautorale. G/:*g^fg*5(*%#-B(#*%)-.:/,#-/2,/*.#55)*/*5(*#""(9#A*%)2* ?99(X-"&#-(7+(C''- (Universal) ad un electro‐pop di gran‐ de impatto, un sound ricco e potente che avvolge l’ascol‐ tatore coinvolgendolo completamente. Si, perché il disco, superate le perplessità iniziali sull’imprevista evoluzione 6/(*51)2(A*,(*5(*#,,#%%#*#66)55)*/*2)2*,(*:#5%(#*.(CD*F/2‐ tro ci sono 13 canzoni pop estremamente comunicative, un suono internazionale infarcito di elettronica che parte dall’afro‐beat ed arriva all’attualità. I testi parlano di quel‐

52

aVD<mU;Oa

Gli zombie nel video di Thriller Alì Goodbye Lenin Vero Una vita violenta I 400 colpi La primavera araba Padre davvero Le guerre umanitarie I volantini di Scientology Forse Italia Radiante Tigri (The Song)


lo che succede intorno a noi, visto dagli occhi di un trentenne molto attento al presente. Per il lancio si =*.12,#,)*#2%)"#*."(-#*6(*'#"/*#5%):,#"/*:#*-15(%#A* sulla comunicazione visiva con un tumblr carico di gif animate, per dimostrarci che i tempi sono cam‐ biati, che i ritratti in bianco e nero sono superati ed =*)"#*(:*,/-.)*6(*#2(-#3()2(*%):)"#,/A*6(*/5.:)5()2(*/* di immagini sgranate. Il disco parte subito forte con X)-(n".=-%(I%)(A-3%"( 7-(a2&-))%&, un brano pop con una base semplice ed una distorsione che si rivela perfetta per creare la ,/25()2/*<(15,#*/*.)(*/5.:)6/"/*2/:*$2#:/*%)2*12*%)‐ retto di bambini. Si prosegue con Alì, il primo singolo con un gran "(,-)*6#2%/*/6*12*-/55#<<()*%>(#")*2/:*,/5,)Q*2)‐ 2)5,#2,/* (* ,/-.(* 6('$%(:(* (* ,"/2,/22(* 6(* )<<(* >#22)* ancora voglia di divertirsi e di fare l’amore. Il brano (2*"/,/*=*#%%)-.#<2#,)*6#*12*9(6/)*"(%%)*6(*B/::/* immagini dove si mischiano simboli religiosi e corpi femminili al limite dell’erotismo fetish. Il tutto cu‐ rato dal collettivo del fantomatico Sterven Jonger %>/*5(*=*)%%1.#,)*#2%>/*6/::4#",[)";*/*6/::#*%)./"‐ tina del cd. V:*.).*%#"(%)*6(*/:/,,")2(%#*.")5/<1/*5/23#*5)5,#Q*(2* X""3=G%(U%#-#A*%>/*."/26/*(:*,(,):)*6#:*$:-*6(*Wolf‐ gang Becker del 2003, trasportando la scena sulla luna, dove un astronauta americano non vuole fare .(C*"(,)"2)*51::#*,/""#D*V2*Vero, con un testo sillaba‐ to che dipinge ancora una volta scenari di immagi‐ nario giovanile. E poi ancora liriche che raccontano di libertà sessuale (Una Vita Violenta), erotismo (2/5./",)*'#,,)*.(C*6(*9):)2,O*%>/*6(*#3()2/*c;(o99( <")*-) e senso di colpa da morale cattolica (Padre DavverodD*+(*.")5/<1/*%)2*"(k/55()2(*#1,)"#:(*51::#* società contemporanea ed i social network (La Pri‐ mavera Araba ‐ dove compare la voce di Davide Autelitano* 6/* V* E(2(5,"(dA* 51(* %)2k(,,(* /* :#* .):(,(%#* italiana (U%(X/%&&%(T.+#-0+&-% ‐ dove le chitarre 5(*'#22)*.(C*#<<"/55(9/dD*;(A")+#0-#-(7-(O!%#0")"'G

invece prende spunto da un ricordo d’infanzia di Alessandro Raina per presentarci dati statistici, al‐ ternando le immagini dure a quelle poetiche. Ancora cori di bambini ed abbondanza di sintetizzatori in forse italia per arrivare al pugno in faccia di Ra‐ dianteQ*KK*5/%)26(*(2*%1(*Alessandro Baronciani, fumettista e leader degli Altro porta le sue sonori‐ tà punk esplosive. Si chiude con a-'&-(da2%(O"#'e, l’unico pezzo dove appaiono chiaramente immagini del continente nero, che pian piano assumono toni psichedelici. Suggestioni sicuramente nate dal lun‐ <)*9(#<<()*(2*#'"(%#*%)2*%1(*5(*=*-(51"#,)*X:/55#26")* Raina lo scorso autunno. Questi sono gli Amor Fou di oggi, 4 ragazzi che pre‐ feriscono rischiare, sorprendono, stordiscono ma #::#* $2/* %)29(2%)2)D* Alessandro Raina, U%@-%&"( Rescigno, X-/)-+#"(7"00"&- e Paolo Perego metto‐ no da parte il grigiore e la seriosità delle loro dischi precedenti per un mondo colorato di elettronica, mantenendo comunque un sottile collegamento rap‐ ."/5/2,#,)*6#*,/5,(*.(C*5/-.:(%(*-#*5/-."/*%)2*12#* linea ben lontana dalle banalità, guardando contem‐ poraneamente al passato e al futuro. Un’altra novità la vedremo a partire dai concerti estivi dove, per rendere meglio i suoni sintetici, sui palchi ci sarà #2%>/*(:*,#5,(/"(5,#A*6oA*"/-(N/"*i-!2%)%(i+&!2%00-( (STR ). P/"*#..")')26("/Q*200*`ff+."&R"/60/.=)&6!".f


di Claudio Avella

Photo by Pine Ear

the buskers

colorate per i suoi abitanti, per i pendolari, per gli anziani, per i bambini, per i beggers…di renderle ospitali per gli stranieri e i viaggiatori. Ho la fortuna di suonare con una band, i Koyaanis, che quasi per caso un giorno ha deciso che doveva 5./"(-/2,#"/*:#*5,"#6#D*G)2*"(%)"6)*%)5#*%(*#BB(#* spinto a farlo, forse per emulazione di qualche ami‐ co che già lo faceva, o forse ne avevamo piene le scatole di locali che cercano le cover band di Va‐ sco e che la prima cosa che ti chiedono quando ti .").)2(*=*LH1#2,#*</2,/*.)",(IMD*m*')"5/*/"#9#-)* semplicemente curiosi. È stato nell’estate del 2009 che ci siamo ritrovati con una macchina comple‐ tamente piena di strumenti musicali e una tenda, e siamo partiti alla volta della Francia. Il giorno della partenza, ho portato il mio acquisto del giorno pri‐ -#*./"*:4#99/2,1"#Q*12*#-.:($%#,)"/*6#*%(2H1/*[#,,* della Roland, lo Street Cube. Una rivoluzione, un #-.:($%#,)"/*%>/*9#*#*.(:/i*R1#26)*(:*-()*%#2,#2,/A* Jacopo, l’ha visto ha pronunciato le seguenti paro‐ :/Q*L%)54=*\5,#*-/"6#I*8*,1*#9"/5,(*.#<#,)*61/%/2,)* /* "),,(* /1")* ./"* \5,#* -/"6#IMD* F#* #::)"#* (:* 2)5,")* $6#,)* %)-.#<2)* 6(* #99/2,1"/* 9(/2/* %>(#-#,)* L:#* E/"6#MA*-#*(2*"/#:,O*=*12#*9/"#*B)-B#i W4/5./"(/23#*=*5,#,#*'#2,#5,(%#A*#..#<#2,/A*%#:6#A*/* non solo perché era estate...ma perché

E

5(5,/*12*/5/"%(,)*.#%($%)*/*#2#"%>(%)*6(*9#<#‐ bondi. Un esercito numeroso, disperso. Senza 12(')"-(A*2?*-/6#<:(/*#:*9#:)"/Q*,1,,(*<("#2)*216(* )* -/<:()* 5(* -/,,)2)* #* 216)A* -#* )<212)* =* 9/5,(,)* %)-/*91):/Q*%4=*H1/::)*%)2*(:*%#../::)*6(*.#<:(#A*H1/:‐ lo con le scarpe di vernice, quello con il gilet a qua‐ dri, quello a cui non importa assolutamente nulla del proprio abbigliamento, ecc.... È un esercito che non combatte battaglie, anzi non >#*.")."()*21::#*#*%>/*'#"/*%)2*:/*<1/""/D*G)2*(-‐ bracciano armi ma strumenti musicali, marionette, sfere magiche, dragoni che volteggiano nell’aria, palline colorate.

#"#(!BH( 1+..+( *-Z( +&3%#0%( 3-( P/%))+( !2%(,-(+!!%#3%(P/+#3"(,-(!&%+( la connessione tra il musici‐ sta e il pubblico... Y#5,#*#,,#%%#"/*L:#* E/"6#MA*(-B"#%%(#"/*:#*%>(,#""#A*5/6/"5(*51:*%#o)2* /*'#"/*#26#"/*:/*%)"6/*9)%#:(D*F).)*12*.)4*9/6(*%>/* H1#:%12)*(2(3(#*#*'/"-#"5(A*,(*#5%):,#D*F).)*(:*."(-)* arriva il secondo, il terzo e in men che non si dica si ')"-#*(:*%#.#22/::)A*.)(*51:*.(C*B/::)*,(*5(*")-./*12#* corda....cacchio, anzi acciderbolina, che davanti al .1BB:(%)*=*-/<:()*2)2*6("/*.#"):#%%/iii*X::)"#*,(*#'$‐ di al tuo cantante, %>/*(2,)2#*LF)24,*[)""Z*B/*>#..ZM

È la grande armata d#"#( $-")%#0+e( 3%')-( +&0-,0-( 3-( ,0&+3+5(-(=/,L%&,k Si confondono nella giungla urbana con un solo obiettivo, quello di rendere le città vive, vivaci e

54


coinvolgendo quell’arcobaleno di gente di fronte a te, che si trasforma magicamente in un arcobaleno cantante! In due minuti cambi la maledetta corda e... 9(#*%>/*5(*"(.#",/i*F).)*H1/::#*5/,,(-#2#*#*G(33#*2)2* #BB(#-)*.(C*.),1,)*#BB#26)2#"/*:#*5,"#6#D*0(*5(#-)* avventurati nei vicoli e nelle piazze della nostra cit‐ tà, Milano, poi ci siamo organizzati (in realtà molto disorganizzati) per girare l’Ungheria e la Germania. G/<:(*1:,(-(*-/5(*.)(*>)*6/%(5)*6(*(2,"#."/26/"/*12* viaggio da solo. La prima volta che mi sono piazzato su una strada da solo, mi sono ritrovato in pieno Gennaio in una gelida Lione…io che un cantante non lo sono. Ero titubante all’inizio. Poi ho lasciato che tutte le mie timidezze si dileguassero…sono entra‐ to in uno stato di trans e ho scoperto qualcosa di (2#5./,,#,)Q* "#"#-/2,/* :/* ./"5)2/* 5)2)* %)5,"/,,/* a mettersi a nudo come il musicista di strada. Anzi, 5./55)* 2/::#* L9(,#* "/#:/M* c%)-/* 6("/BB/")* (* .")‐ ,#<)2(5,(*6(*X:-)5,*_#-)15A*12)*6/(*-(/(*$:-*."/‐ feriti) ci si trova a dover fare buon viso a cattivo gioco, a bluffare, a pensare strategie vincenti per la nostra carriera e per la nostra vita...a indossare mille maschere...una, nessuna e centomila masche‐ "/D* G)(* B15;/"5* 2)2* (26)55(#-)* 6/::/* -#5%>/"/A* indossiamo abiti di scena (virtuali o reali, non ha importanza) e attraverso quel travestimento, dob‐ biamo svelare tutto di noi stessi.

-)D*G)2*5/-."/*=*'#%(:/D*X*9):,/*-(*%#.(,#*6(*2)2* riuscirci…suono per ore senza che nessuno giri lo sguardo (e l’orecchio) verso di me. Poi, ad un certo punto, basta che qualcuno mi faccia un complimen‐ to o mi lanci una moneta, o mi faccia un semplice sorriso. Cambia lo stato d’animo...e d’improvviso il .1BB:(%)A*2/::#*-#2(/"#*.(C*(2%)25#./9):/*.)55(B(:/A* se ne rende conto. La gente inizia a fermarsi e ad ascoltare, a comprare i cd, a farmi i complimenti, a dirmi che sono un bravo cantante (vai a spiegargli %>/*$2)*#*H1#:%>/*5/,,(-#2#*."(-#*2)2*#9/9)*-#(* %#2,#,)U9(5,)*%>/*>)*5/-."/*#'$6#,)*H1/:*"1):)*#:* cantante della band). V25)--#A* H1#:%)5#* %>/* ./"* 2)(* =* 51%%/55)* ./"* caso, forse anche per necessità o praticità (suona‐ re la nostra musica, quando, dove e come vogliamo) =*6(9/2,#,#*12)*5,(:/*6(*9(,#A*12#*')2,/*64(5.("#3()2/A* un’identità. Abbiamo scoperto da dove nasce la mu‐ 5(%#*.(C*(2,(-#*/*9/"#A*6#::#*5,"#6#D Quando suoni in strada, poi, te ne capitano di tutti i colori. Le prime volte che abbiamo timidamente suonato sull’asfalto ci siamo ritrovati a fare compa‐ gnia e stare in compagnia dei senza tetto di piazza Leonardo e quelli del Castello Sforzesco a Milano. Abbiamo prestato loro un microfono e una base mu‐ sicale improvvisata per raccontare la loro storia e lanciare messaggi ai loro compagni. Abbiamo incon‐ trato ragazzi sbronzi che giravano con un carrello della spesa come se fosse un cocchio pieno di li‐ bri.

;)( =/,L%&( +RR&"#0+(0/00-(-('-"&#-(P/+)!"‐ sa di cui abbiamo dimenticato )B%,-,0%#@+5()B%.*+0-+. Un mio amico

Li abbiamo lasciati recitare d+#@-(/&)+&%(!".%(,%(R",,%&"( 3%-(*&"!)+.-(+)(."#3"e()%(*+‐ '-#%( 3%-( )-=&-( !2%( &-%.*-$+#"( il carrello.*04=*5,#,#*.)(*:#*9):,#*6/:*"155)*

musicista (di strada ovviamente) dice che la strada =*(:*<(16(%/*.(C*5.(/,#,)U21::#*6(*.(C*9/")D*+1)2#"/* ./"*:#*5,"#6#*2)2*5(<2($%#*5):)*'#"/*12#*B/::#*./"‐ ')"-#2%/*6#*12*.12,)*6(*9(5,#*/5/%1,(9)Q*2)2*(-.)"‐ ta quante note tu metta una dietro l’altra o quanti errori riesci ad evitare, devi trasmettere, lanciare H1#:%)5#*%>/*2)2*=*12*5/-.:(%/*-/55#<<()A*-#*12#* 9(B"#3()2/D*F/9(*#26#"/*(2*"(5)2#23#*%)2*(:*.")55(‐

ubriacone (ebbene sì, l’alcool accompagna tutte le 5,)"(/*.(C*6(9/",/2,(d*%>/*%(*>#*:#5%(#,)*H1#,,")%/2‐ to euro come se fossero coriandoli di carnevale (ancora oggi ci chiediamo da dove venissero i rotoli

55


Photo by P(N/:/25*P>),)<"#.>Z

E allora mi rivolgo ai tan‐ ti musicisti che leggono H1/5,#*[/B3(2/Q*.")9#,/‐ ci, andate in strada, por‐ tate il rock, il jazz, il folk, il country, a cappella, an‐ date come onemanband, fate quello che volete, an‐ che la polka, ma scendete in strada e fatevi sentire… la città ve ne sarà grata.

di banconote da cinquanta che aveva in tasca...). A volte qualcuno mi ha fermato mentre suonavo 6(%/26)-(* L)>A* 5,#(* -#55#%"#26)* :#* %#23)2/iM* /* H1/::)*6(*$#2%)*>#*"(5.)5,)A*L:#5%(#:)*./"6/"/A*%>/* 5/(*B"#9)A*%)2,(21#*%)5@*/*2)2*:)*#5%):,#"/MD*X::)"#* riprendo dallo stesso pezzo, perché altrimenti non :)*51)2/"/(*.(C*./"*.#1"#*6(*-#55#%"#":)*c(25)--#* prendi la tua musica a piene mani!). A volte condividiamo la strada con qualche amico che viene a fare jam con noi per tre ore o qual‐ che musicista che dopo averci ascoltato esprime il suo desiderio di condividere il palco di cemento. La 5,"#6#*=*:(B/",OA*/5,/-.)"#2/(,OA*(-.")99(5#3()2/DDD

56


V;YTD7VC(EVN77C(N(<Daa;AC( FNV(UN(;IEC(OT(<CiN(OTCIDVN(;I(OaVD7D

I

B15;/"*51)2#2)*/*6(9/2,#2)*5/-."/*6(*.(CA*%)5@A*#2%>/*#:%12/*#--(2(5,"#3()2(*%)-12#:(*(2(3(#2)*#6* #."("5(A*/*.#"/*%>/*:4#",/*6(*5,"#6#*9/2<#*5/-."/*6(*.(C*#.."/33#,#*/*"(%)2)5%(1,#*%)-/*12#*')"-#* di valorizzazione culturale. Alcune città invece, nonostante il preambolo dei regolamenti, in cui viene dichiarato quanto sia importante l’arte di strada per la città, sembra che facciano di tutto per evitare che ci siano in giro buskers di qualunque sorta. Ogni città ha i suoi regolamenti, che generalmente si possono trovare sui siti internet delle amministra‐ zioni comunali. Ecco un po’ di dritte per qualcuna delle tante città italiane. A i-)+#" si può suonare con un permesso di tre ore che si deve richiedere alla polizia locale con un -(2(-)*6(*,"/*<()"2(*64#2,(%(.)*/*12*-#55(-)*6(*H1#,,")Q*(:*./"-/55)A*%>/*9#:/*.)%)*-/2)*6(*61/*/1")*/* %(#2H1#2,#A*=*9#:(6)*./"*,"/*)"/*(2*12*6/,/"-(2#,)*:1)<)*./"*12*6/,/"-(2#,)*<()"2)D*V*:1)<>(*6)9/*5(*.1T* 51)2#"/*c#2%>/*%)2*12*#-.:($%#,)"/d*5)2)*.(#33#*+#2*Y#B(:#A*0)"615()A*:#*5,#3()2/*0#6)"2#D*X*E(:#2)* =*)"#*(2*6(5%155()2/*12*"/<):#-/2,)*21)9)A*-/2)*"/5,"(,,(9)A*./"*59):</"/*:4#,,(9(,O*6(*#",(5,#*6(*5,"#6#D* 0)5@*5/*$2)*#6*)<<(*(:*-15(%(5,#*6(*5,"#6#*6/9/*51)2#"/*6#*5):)*c#2%>/*5/*</2/"#:-/2,/*:#*.):(3(#*%>(1‐ de un occhio su questo particolare) e dopo le nove di sera deve smettere, secondo il regolamento in discussione, i permessi saranno gratuiti, si potrà suonare anche con una street band e il limite orario 9/""O*.)5,(%(.#,)*#*-/33#2),,/A*./"*/5/-.()D*V*B15;/"5*-(:#2/5(*#,,/26)2)*%)2*#25(#*(:*9/"6/,,)*$2#:/DDD %#-B(/"O*(:*9/2,)I*0>(55OD A X%#"$+*=*.)55(B(:/*51)2#"/*2/::/*3)2/*6(Q*P)",)*X2,(%)A*0/2,")*+,)"(%)A*0)"5)*V,#:(#*/*Y)%%#6#55/A* P#55/<<(#,#*G/"9(A*P#"%>(*/*<(#"6(2(*%(,,#6(2(A*V5):/*./6)2#:(A*W12<)-#"/*6(*P/<:(D*X,,/23()2/*#*9(#*+#2* W)"/23)Q*2/:*"/<):#-/2,)*%>/*5(*,")9#*51:*5(,)*6/:*%)-12/*2)2*%4=*5%"(,,)A*-#*5/"9/*12*./"-/55)*5):)* per quella via. È stato proprio lì che la polizia ha preso le nostre difese quando un vicino intollerante ha iniziato a lamentarsi (Mirko Fagnocchi ricorderà quel bellissimo giorno di metà maggio). A Torino i musicisti possono esibirsi per due ore consecutive prima di doversi spostare in un altro :1)<)D*V:*%)-12/*-/,,/*#*6(5.)5(3()2/*12*/:/2%)*6/::/*3)2/*6)9/*2)2*=*%)25/2,(,)D A Bologna*(:*"/<):#-/2,)*=*.(C*"/5,"(,,(9)*/*<:(*#",(5,(*.)55)2)*51)2#"/A*2)2*#-.:($%#,(A*./"*12*-#55(-)* di un’ora nello stesso luogo, su tutto il territorio comunale tra le nove del mattino e le dieci di sera. A RomaA*(29/%/A*=*5,#,)*"/%/2,/-/2,/*#..")9#,)*12*"/<):#-/2,)*-):,)*"/5,"(,,(9)*%>/*:(-(,#*-):,)*:415)* 6/<:(*5,"1-/2,(*-15(%#:(*#*./"%155()2/A*$#,(A*/*#-.:($%#,)"(A*(*:1)<>(*(2*%1(*5(*.1T*51)2#"/*/*(:*,/-.)D*V:* nuovo regolamento ha infatti scatenato le proteste degli artisti di strada capitolini. A Napoli un nuovo regolamento indica che si può suonare ovunque senza problemi.

A Napoli.


_rubriche da re

Love affair di giordano criscuolo

Photo by p(2<qG#,#5>#

56


Love

un racconto porno

H

)*9(5,)*(:*-()*."(-)*$:-*.)"2)*#::4/,O*6(*l*#22(*-#*#::)"#*2)2*%4/"#2)* che corpi sudati e pelosi sullo schermo e senso di innocente goliardia nella stanza. I miei compagni ridevano e alcuni audaci tirarono il pisello fuori per mo‐ 5,"#":)*$/"(*#:*"/5,)*6/:*B"#2%)D*V)*2)2*:)*'/%(A*#9/9)*.#1"#*6(*5$<1"#"/D* Luigi trovò un righello in soggiorno e alcuni se lo misurarono. Vennero poi #:,"/*/5./"(/23/*6#*B#-B(2(*%#,,(9(Q*:#*."(-#*5(<#"/,,#*'1-#,#*(2*.(2/,#A*(:* primo vetro rotto, il primo pacco di caramelle rubato al bar in piazza e, un .)4*.(C*(2*:OA*:#*."(-#*%#22#D X::4/,O*6(*gr*#22(*9(6(*(:*-()*5/%)26)*$:-*.)"2)D*R1/5,#*9):,#A*51:*-)2(,)"* 6/:*.)",#,(:/A*%4/"#2)*%)".(*:(5%(*/*.")'1-#,(*c#:-/2)*H1/5,)*=*H1/::)*%>/* penso sempre ancora oggi mentre guardo le belle donnine ignude) e allora 5%)."((*2/::#*.)"2)<"#$#*:#*<(15,/33#*6/::#*9(,#D*X*12#*-)<:(/*51./"$%(#:/* preferisco una moglie puttana, a una poliziotta preferisco una ninfomane, a un esercito in guerra preferisco una nazione di attori porno in perenne am‐ -1%%>(#,/*)"<(#5,(%>/D*V2*."#,(%#A*#*F()*."/'/"(5%)*Y#%%)A*#::#*21)9#*V,#:(#* la vecchia Grecia, ai panettoni di Carlo Vanzina i primi piani di Tinto Brass. Una notte ero in auto con Incoronata e Maddalena e, dopo aver fumato un paio di... sigarette (almeno, in tanta deviazione, non deludo ulteriormente -(#*-#--#dA*,("#(*'1)"(*:4(P#6*./"%>?*#9/9#-)*6/%(5)*6(*9/6/"/*12*$:-D* Eravamo parcheggiati dalle parti del cimitero, sotto la quercia secolare. m"#*()*2)2*=*%>/*6(*-/5,(/"/*.").)2<)*#::/*-(/*#-(%>/*6(*<1#"6#"/*%)5#%%/* porno insieme ma, tra un Totò e un Francesco Rosi, mi venne spontaneo 6("/Q*X::)"#A*%>/*6(,/A*<1#"6(#-)*H1/5,)I*V:*,(,):)*/"#*S1,,(*(*%#33(*./"*E#"ZD* Esiste, potete scaricalo dal mulo se non mi credete. La storia continua così. Incoronata, a quindici minuti dall’inizio, iniziò a toc‐ care le cosce di Maddalena. Ridendo però, ridendo. Maddalena allora escla‐ -TQ*V2%)")2#4A*-#*5/(*5%/-#I*F).)*%(2H1/*-(21,(*E#66#:/2#*(2(3(T*#*-(-#‐ "/*(:*</5,)*6(*B#%(#"/*:/*,/,,/*#*V2%)")2#,#*/*H1/5,41:,(-#*6(55/Q*E#66#:/4A*5/(* la solita porca. Sempre ridendo. Ma, attenzione attenzione, tra una risata e

affair 59


Love

_rubriche da re

l’altra, all’improvviso (che scrivere all’improvviso fa sempre un bell’effetto (2* H1/5,(* "#%%)2,(2(d* :/* 61/* $<:():/* 5(* ,):5/")* :#* -#<:(/,,#A* B1,,#")2)* 51(* tappetini il reggiseno e cominciarono a toccarsi. Tutto questo mentre Mary era alla presa con due baldi giovani con le facce <"/33/*,(.)*(*%#,,(9(*6(*7)B)0).D*V29/%/A*6/9)*6(":)A*(:*-()*9(5)*=*5,#,)*5/-."/* :(-.(6)A*.1:(,)A*6#*B"#9)*"#<#33)D*E/"6#A*2)2*.),"T*-#(*'#"/*(*$:-*.)"2)D* _1*#*H1/:*.12,)*%>/*(:*'"#,/::(2)*5%)-B155):T*(*-(/(*5)<2(Q*,)%*,)%A*6(55/A*5(* 5,#22)*5.)<:(#26)A*5(/,/*(2*,"/A*=*(:*%)2,/5,)*%>/*>#(*5/-."/*(--#<(2#,)* mentre sfogliavi Postalmarket in bagno, fai loro vedere di cosa sei capace, dai, dai, dai. Beh, a questo punto concedetemi una caduta di stile e un tantino di volgari‐ tà, non glielo feci ripetere due volte. Mi abbassai i pantaloni, presi le due fanciulle dalla nuca e le spinsi lì sotto. Con tono animalesco urlai loro di abbassarsi in pantaloni e di gettare gli slip 6#:*$2/5,"(2)D*W)*'/%/")*51B(,)D*8*)"#A*)"6(2#(*6).)*%(2H1/*-(21,(A*,1A*E#6‐ dalena, mi vieni sopra e tu, Incoronata, ti pieghi davanti a me e aspetti che arrivi la mia bocca ad allietarti, chissà dove e chissà come. Furono i dieci -(21,(*.(C*(2,/25(*6/::#*-(#*9(,#A*'1")2)*(5,#2,(*6(*.#1"#A*-)-/2,(*6(*/5,"/-)* godimento, attimi di gioia sublime, pillole di paradiso. Fu tutto questo. Fu tutto questo se solo fosse stato tutto questo. In realtà (maledetta sin‐ cerità, era un racconto pazzesco che tutti gli amici avrebbero invidiato) In‐ coronata e Maddalena per davvero si erano tolte la maglietta e il reggiseno -#*()A*%#33/,,)*-)5%()*6/<2)*6/:*./<<()"*$:-*6(*h#23(2#A*"(%)"6#26)-(*6(* Luigi e del suo maledetto righello, non mi sentii pronto per quell’esperienza. F(55(*6(*5,#"/*'1)"(*/*%>(15(*<:(*)%%>(*$2</26)*6(*6)"-("/D* W)")*5(*B#%(#")2)*$2)*#::4#:B#*/*()*:/*5.(#(*$2)*#:*."(-)*"#<<()*6(*5):/D*S)"‐ nato a casa bestemmiai tutti gli attori porno del mondo, tutti. Mi chiamo Pasquale Bitonto, sono studente in lingue e un giorno mi rifarò.

affair

E Luigi quel righello se lo può mettere in culo.


pussyriot.org


_rubriche da re

Il Monsignore

di mauro savino

60 62

Photos by Humberto Gillan


THE STAR SPANGLED BANNER. L’ALTRA AMERICA DI JIMI HENDRIXna

L

a storia della musica come tutta la Storia non si appiattisce su tinte omogenee che 6/$2(5%)2)*12*./"()6)*.(1,,)5,)*%>/*12*#:,")D*85(5,)2)*-)-/2,(*2/::#*5,)"(#*%>/*5)2)* #2%>/*'1)"(*6#::#*+,)"(#D*W#*-)",/*6(*+)%"#,/A*:#*%)26#22#*6(*!#:(:/)A*(*L0/2,)*<()"2(M* 6(*G#.):/)2/*'1")2)*'1)"(*6#::#*+,)"(#*./"%>?*-(5/")*:41)-)*6(*'")2,/*#*5/*5,/55)A*./"* testimoniare il senso ultimo e drammatico della propria esistenza, un senso che non si esprime nelle parole di chi c’era ma solo attraverso l’animo di chi ne fu protagonista. Chi assiste a certi eventi può, al di là del nudo fatto, solo ipotizzare cosa stia avvenendo. La verità si impadronisce della pelle, del volto, del corpo e dello spirito di chi la vive. Perché per quanto vogliamo sforzarci di credere il contrario, siamo soli nelle nostre esperien‐ 3/D*+(-(:(*-)-/2,(*2)2*'#22)*.#",/*5):,#2,)*6/::/*<"#26(*B()<"#$/*)*6(*%/",(*.#55#<<(* storici. Sono anche intimamente nostri, quando scopriamo, in circostante d’eccezione, di avere solo noi stessi. E’ questo che ci dà il diritto di parlarne anche a proposito di ciò che interessa qualcun altro. Anche se, come detto, riferendoci ad altri possiamo solo congetturare. La musica ha avuto molti di questi momenti. Y/+#3"(/#(/"."(,-(.-,%(,/(/#(!+&&"!!-"(%('-&l(*%&()BD00-!+(!+#0+#3"()+(,0"&-+(3-( 7-"#-,"(-#$%#0l()+(0&+'%3-+p(P/+#3"(7%=/,,G(!".*",%(U+(i%&(R%!%(,/"#+&%(-)(.+&%( alla stessa maniera in cui Leonardo lo aveva fatto uscire dal foglio da disegno; P/+#3"(/#(&+'+@@"(3-(!")"&%5(3-(*&"R%,,-"#%(&"!L,0+&5(,/"#l(+(."3"(,/"(3+$+#0-(+( P/+)!2%(3%!-#+(3-(.-')-+-+(3-(&+'+@@-(,0&+R+00-(3-($-0+5(-#(/#(.+00-#"(3-(0+#0"(0%.*"( R+5()B-##"(+.%&-!+#"5(+!!+33%(P/%))+(!",+6 A nessuno sarebbe mai venuto in mente di fare una cosa del genere, a meno che non si trattasse di un nero che aveva passato anni a pedinare letteralmente Albert King prima di scoprire di essere ‘troppo’ anche per se stesso. Il consumo eccessivo di stupefacenti e la morte da giovane sono argomenti per altre questioni. Qui ci interessa quel particolare inesprimibile momento – e il paradosso linguistico per cui diciamo qualcosa di qualcosa senza dire esplicitamente cosa questo H1#:%)5#*5(#A*2)2*=*5/*2)2*:#*%)2'/"-#*%>/*%(*-1)9(#-)*51*12#*:(2/#*6(*%)2$2/D*&2*%)2‐ $2/*51<</5,(9)A*-(5,/"()5)A*-#,/"(%)*/*%)(,#:/D*8*5(*,"#,,#*6(*12*%)(,)*2)2*$5(%)Q*5(*.#":#* 6(*%).1:#"/*%)2*:#*-15(%#D*m*:#*E15(%#A*5/*5(*91):/D*R1/<:(*#22(*%(*>#22)*:#5%(#,)*$2*,")..)* sdoganamento sessuale per non provare imbarazzo nel dire adesso di coiti spirituali. Peraltro fu il nero che si esibì quella mattina a dichiararlo in una delle ultime interviste. Ecco cosa poté accadere quel mattino. E in pieno sole, come agli inizi della tragedia greca, quando la notte non era legata necessariamente alle suggestioni che il giorno,

Monsignore 63

Il


_rubriche da re

come abbiamo imparato a pensare dopo l’ottocento, non consentirebbe. In pieno giorno. 86*=*12*(22)*H1/::)*%>/*5(*5/2,/A*2/:*5(:/23()*#%(6)*6(*H1#2,(*#9/9#2)*%#9#:%#,)*:#*-15(%#* della notte, l’altra musica. Quelle che si sentono ora sono le note dell’inno d’America, un inno esploso oltre il muro del suono, agghiacciante nella sua bellezza epica e sensuale. Un urlo come pochi se ne sentirono poi. P/"%>?*:4(22)*#-/"(%#2)I*_)"5/*./"%>?*H1/::#*51:*.#:%)*/"#*:4*#:,"#*")%;5,#"D*V2*,/-.(* di malcelato razzismo (ai bluesman neri, ammesso che ce ne fossero di bianchi, veniva %)"6(#:-/2,/*5.(/<#,)*%>/*2)2*%4/"#*'1,1")*#*%#15#*6/:*%):)"/*6/::#*:)")*./::/d*12*$<:()* 6/:*B:1/5*s*#2%>/*5/*:1(*5,/55)**6/$2@*#*9):,/*(:*</2/"/*\(2,"#..):#,)4*s*=*,(.(%)*6/(*<"#26(* rivelare con reticenza le proprie fonti – che era diventato una rockstar poté permettersi di mettere in quelle note praticamente tutto, anche quel modo di suonare che faceva (-.#33("/*(*51)(*.(C*#%%#2(,(*5)5,/2(,)"(A*(*B(#2%>(*#-/"(%#2(D* 8*%(T*2)2*,#2,)*./"%>?*:4X1,)"/*=*%)26(3()2#,)*6#:*51)*.1BB:(%)A*-#*./"%>?*/"#*5,#,#*2?* .(C*2?*-/2)*%>/*"(5%"(,,#*:#*<"#--#,(%#*6/::#*-15(%#*2/"#A*./"*</2,(:/*%)2%/55()2/*6(* un mancino armato di Fender. Una summa potente di inventiva e trasvalutazione di tutti (*9#:)"(*%>/*./"T*#9/9#*5%/:,)*12#*%>(#9/*(25):(,#A*:4(22)*6(*12#*G#3()2/D*&24X-/"(%#*.1‐ "(,#2#*/*6/5,")$:#*%>/*./"6/9#*%):.(D*W(*./"6/9#*./"%>?*5/<"/<#9#A*1%%(6/9#A*%)5.("#9#A* aveva offerto un benessere facile e alla portata di tutti, che nascondeva però qualcosa 6(*)5%1")A*%>/*5):)*.(C*(2*:O*#9"/--)*(-.#"#,)*#*"(%)2)5%/"/Q*:#*,"(5,/*.#"#B):#*6(5%/2‐ dente del consumismo a tutti i costi, delle gerarchie di potere dove miracoli come quello 6/::4/:/3()2/*6(*p/22/6Z*/"#2)*6/5,(2#,(*#*"(-#2/"/*-#,/"(#:/*./"*-(,):)<(/*#*9/2("/e*6/:* -)26)*%)-/*LS1,,)M*6)-(2#,)*6#*12*12(%)*<"#26/*B1"#,,(2#()*s*#2%>/*5/*#::4/.)%#*/"#* #2%)"#*6(9(5)*(2*61/A*(:*-)26)D*&24*X-/"(%#*%>/*,/-/9#*(:*.),/"/*6/::#*<()9/2,CA*H1(26(* anche della musica, a suo modo politicizzata nelle stanze dei bottoni delle Majors. Tutto questo si sgretolava in un mattino del ’69 sotto i colpi di un ragazzo in preda soltanto al suo enorme talento. L’inno scomposto e ricomposto, affogato e riemerso per volontà di 12*<"#26/*#",/$%/*/"#*:4(22)*6(*12#*<()9/2,C*%>/*5)<2#9#*(:*5)<2)*6(*2)2*(29/%%>(#"/*-#(* e che poteva tramutare un simbolo di unità federale in una canzone dell’appartenenza e 6/:*5/2,("5(*/")(*./"*5/-."/A*2/:*'#2<)*:1%/2,/*6(*<()"2(*%>/*2)2*5#"/BB/")*.(C*,)"2#,(D* Robert Johnson, Charlie Christian erano lì quella mattina. Ma lo sapeva il ragazzo che #9/9#*%#-B(#,)*:#*5,)"(#*6/::#*-15(%#*")%;I*R1/::)*%>/*%)2%/.@*:#*51#*)./"#*%)-/*12* (2%/55#2,/*5./"(-/2,#"/A*12*-#(n$2("/I*S)"-/2,#,)*6#:*51)*5,/55)*</2()I

Monsignore 64


Il _)"5/*5(D*8*%)-12H1/A*%4/"#*12*"#<#33)*51*H1/:*.#:%)A*</2(#:/*$2)*#:*.12,)*6(*#9/"*(-.#‐ "#,)*,1,,)*6#:*B:1/5*6/:*F/:,#*."(-#*6(*%)-.(/"/*9/2,(,"?*#22(A*-#*.1"*5/-."/*12*"#<#33)D* 8*2/::#*5/-.:(%/*%)25,#,#3()2/*6(*H1/5,)*'#,,)*%4=*12*#:,"/,,#2,)*<"#26/*/*%)--)9/2,/* 9/"(,OQ*)<2(*5/2,(,#*/*(2</21#*(5.("#3()2/*>#*B(5)<2)*6(*H1/::#*,/2/"#*(2%)5%(/23#*%>/* 5):)*12*"#<#33)*.1T*#9/"/*c=*./"*H1/5,)*%>/*%>(*'1*<()9#2/*#::)"#A*5/2,/26)5(*5/-."/* considerato come uno di quei giovani, negli anni a venire storse il naso, come se lo 5./%%>()*2)2*6(%/55/*(29/%/*H1#:%)54#:,")dD*F12H1/*12*%)2,")n(22)*%>/*%)29)<:(#9#*(2*5?* /2/"<(#A*%"/#,(9(,OA*(-.#,,)D*8*\5,)"(#4D*&2#*5,)"(#*,1,,#*.#",(%):#"/A*6(*12*-15(%(5,#A*L12* <"#26/*-15(%(5,#MA*2/::/*.#"):/*6(*YDYD*p(2<A*-)",)*."(-#*6(*(22/5%#"/*:4/22/5(-)*<(")*6(* vite sulla sua, e non solo la sua, musica – la svolta jazz con Gil Evans – e che in quattro anni di scena pubblica aveva fatto quello che prima di lui era riuscito solo a Rimbaud e a Charlie Christian, che ce ne aveva messi due per inventare la chitarra elettrica prima di -)"("/*#*gg*#22(Q*/55/"/*12#*"(9):13()2/D* Un ragazzo di ventisei anni che aveva avuto in sorte di potersi esprimere al meglio delle 51/*.)55(B(:(,OA*%#2,#26)*:#*<()(#*/*(:*6):)"/*6/::#*9(,#A*%>/*<:(*#22(*"/26)2)*5):)*.(C*"#2‐ coroso, ma che nessuno di noi può scrollarsi mai del tutto di dosso. E la vita a volte faceva male a questo ragazzo di Seattle che si costruì un’immagine pubblica che contrastava con la sua reale indole, fragile, malinconica, come quella di %>(*2)2*5(*5/2,/*-#(*#*%#5#D*L+)2)*:(B/")A*6(55/A*./"%>?*./"*,1,,#*:#*9(,#*2)2*>)*'#,,)* #:,")*%>/*'1<<("/MD*0>/*/BB/*,1,,/*:/*6)22/*%>/*9)::/A*-#*-#(*H1/::#*%>/*:)*"(.)",#55/*#* casa. Perciò non gli restò che cantarla nelle sue canzoni. Sognando la sua Waterfall. Un ragazzo che forse non fece in tempo, preso dai suoi taccuini pieni di canzoni e disegni, #6*(-.#"#"/*6#*Y#16/:#("/*:4#:,"#*'#%%(#*6/(*.#"#6(5(*#",($%(#:(A*/*%>/*%()2)2)5,#2,/*/"#* un poeta. T#(*"%0+(!2%("3-+$+()+(,/+($"!%(%3(+#!2%(*%&(P/%,0"(R%!%(/&)+&%()+(,/+(!2-0+&&+( +#!"&+(*-Z(R"&0%5(*%&(#"#(,%#0-&%(*-Z(#_('-"-+(#_(3")"&%5(.+(,")"()B%#"&.%(F"0%&%( %0%&#"(3%))+(./,-!+(!"#0&"(-)(*"0%&%(3%')-(/".-#-5(!2%(3/&+(/#(=+00-0"(3B+)-6(<".%( )+($-0+6(U+(#",0&+5()+(,/+6(i+(!"#(/#+(!"#,+*%$")%@@+`(-(*"%0-(#"#(-#$%!!2-+#"(.+-6( _)"5/*t(-(*u/26"(N*5%/:5/*5):)*(:*-)6)*5B#<:(#,)*./"*"(15%("%(D*P/"*.),/"*6("/*./"*5/-."/* #*5/*5,/55)*/*#*2)(Q*LY:1*6(*2/BB(#*/*:(::#*2)2*(29/%%>(#,/*-#(UM


_rubriche da re

& concerts di catherine

64

Photos by vWF0


sex Fondamenti di concertologia & dintorni

P

remetto che, in quanto indiscutibile rappresentante di genere, avrò spesso la tentazione di affrontare le cose dal punto di vista di una donna. Posso dire da subito che ce la metterò tutta per rimanere asessuata, ma in ogni caso nessuno si senta escluso perché qualunque sia il giocattolo che vi caratterizza, volenti o nolenti, tutti fate parte del gioco. Indipendente‐ -/2,/*6#::#*.")5./,,(9#*6#*%1(*5(*)55/"9#*:4#"<)-/2,)A*(2'#,,(A*%/",)*=*%>/*(:* gioco si fa in due. O meglio da due in su. Il gioco della seduzione, potremmo 6/$2(":)*1,(:(33#26)*124/5."/55()2/*(2k#3()2#,#*6(*%1(*:(B"(A*$:-A*%#23)2(*/6* esperti dispensatori di improbabili consigli hanno già fatto largamente uso e abuso. Un gioco in cui evidentemente si vince, si perde o soltanto si parteci‐ pa a diversi livelli di coinvolgimento e soddisfazione. V-!"#",!%#3"(!2%()+(.+0%&-+(H($+,0+(%(*&%#3%#3"(+00"(3%)(#/.%&"(-#‐ 1#-0"(3-(!".=-#+@-"#-(*",,-=-)-5(*&"$%&l(+(3%1#-&%(+).%#"(+)!/#%(3%))%( *-Z(!+&+00%&-,0-!2%(&%)+@-"#-(*"0%#@-+).%#0%(&%+)-@@+=-)-(-#(!"#0%,0"(&"‐ ckettaro: ‐ pretendente uomo sobrio VS oggetto del desiderio donna sobria (im‐ probabile). ‐ pretendente donna sobria VS oggetto del desiderio uomo sobrio c(-.")B#B(:(55(-#A*5/*2)2*#:,")*./"%>?*12#*6)22#*H1#26)*=*./"'/,,#-/2,/* sobria se la tira). ‐ pretendente uomo ubriaco VS oggetto del desiderio donna sobria (fallimento certo, offese verbali femminili probabili). ‐ pretendente donna ubriaca VS oggetto del desiderio uomo sobrio o ubriaco che sia (successo garantito, escludendo i casi di confusione sulle preferenze sessuali delle parti). ‐ pretendenti uomo o donna ubriachi VS oggetti del desiderio uomo o donna ubriachi (il trionfo dell’acchiappo, che ve lo dico a fare). !1#"6#26)* (29/%/* #::/* ./"%/2,1#:(A* 5(* 91):/* $61%()5#-/2,/* 51..)""/* %>/* almeno il 50% della gente presente a un evento musicale si sia recata sul .)5,)*L."/9#:/2,/-/2,/M*./"*(:*<15,)*6(*#55(5,/"/*#*12)*5./,,#%):)*%>/*2)2*=* 12#*-(2(<)22#*.)",#,#*B/2/*/*2/--/2)*(:*$<)*%>/*5>#;/"#*(*%)%;,#(:5D*V2):,"/*

& concerts

67


_rubriche da re

%4=*#2%>/*12*g^w*%>/*=*9/21,)*L/5%:15(9#-/2,/M*./"*:#*-15(%#A*%)-.)5,)* senza dubbio da persone già accoppiate in presenza del partner o comunque consapevoli di poter incontrare poco riservati amici comuni. Tirando le som‐ -/Q*K^w*5(2<:/*(2*%/"%#*6(*/-)3()2(*5)2)"/*x*g^w*#%%)..(#,(*#-#2,(*6/::#* -15(%#*/*6/:*H1(/,)*9(9/"/D*0)-/*6/$2("/*(:*"/5,#2,/*/6*/,/")</2/)*J^w* 6#::/*61BB(/*-),(9#3()2(I*0(*"(5(#-)*%)2*:/*5166(9(5()2(Q X&/**"(D ‐ gente tendenzialmente sana trascinata da altra gente che, visto %>/*=*(:*[//;/26*/*%>/*)<2(*:#5%(#,#*=*./"5#A*2)2*"(212%(#*#::4)%%#5()2/*6(* ipotetiche piacevoli nuove conoscenze. X&/**"( M ‐ gente tendenzialmente da evitare che per tutta la settimana ha aspettato il weekend con l’unico obiettivo di trovarsi nella mischia per lanciarsi addosso a questo o quella e, preferibilmente, fare a botte con il 51)*$6#23#,)D*P"#,(%#-/2,/A*</2,/*5/551#:-/2,/*#*5/%%)*%>/*(26(./26/2,/‐ -/2,/*6#*5%/2#"()*/*$2#:(,O*%)25(6/"#*H1#:12H1/*(25(/-/*6(*./"5)2/*%)-/* un’ammucchiata a sfondo erotico. Mi fermo qui, rinunciando quindi a incrociare tra loro in grottesche combina‐ zioni le varie categorie. Il mio discorso inizia ad assomigliare a una matrice di dati e va bene che parlare di sesso e musica insieme fornisce interessanti spunti per un’indagine sociologica, antropologica e a tratti anche etologica ma, considerando che note e amore devono rimanere dolci, non mi sembra né saggio né utile allungare il brodo con cenni di statistica. <BH( ,%.*&%( tempo per appesantire gli stomaci con note dolenti e amori andati a maleD* 7(-#2/* (:* '#,,)* %>/* 5(#-)* #* 12* %)2%/",)A* #6/55)* =* (:* -)-/2,)* 6/:* .(#%/"/*/*H1/5,)*=*(:*:1)<)*6/::#*:/<</"/33#D*0#,/<)"(/*/*<"1..(*#*.#",/A*5(* consiglia vivamente di ballare ed essere un po’ folli. Seguendo il ritmo della musica oppure quello di un tacco 12. P+Q*F&",,-.+.%#0%(R%#".%#")"'-+(3-(/#(!+,"(/.+#"6(N#0&-+."(#%)($-$"( e parliamo di noi. +%"(9/,/A*,1,,)*=*:/%(,)D

"/9):1,()2y6(#9):/,,):#BD%)-*n*)<</,,)Q*5/N*z*%)2%/",5

& concerts

sex


“Money it’s a crime, share it fairly” Sostieni le attività di Diavoletto Netlabel www.diavolettolabel.com Anche con 1 € ci aiuti a crescere


_rubriche da re

SERIE B.CI

Photo by Andrew Ciclobacchetta

70

DI LUCA CARDONE


SERIE La bici: il mezzo NON alternativo

Q

uando mi hanno proposto questa rubrica (tornavamo a casa da lavoro a bordo delle nostre bici), mi ha parlato della possibilità di far capire H1#2,)*:#*B(%(*.)55#*/55/"/*12*-/33)*XWS87GXSVhmD*V)*>)*6/,,)*mp*51*61/* .(/6(DDD*.)(*%(*5(#-)*./"5(*(2*%>(#%%>(/"/*$2*H1#26)*%(*5(#-)*5#:1,#,(*/*)<212)* per la sua strada. E/2,"/*"(2%#5#9)*>)*"(./25#,)UXWS87GXSVhm*{*FVh87+m*{*XGSV0mG_m7EV+SXD X::)"#*>)*"(-1<(2#,)*51*12*.#()*6(*%)5/Q 1) Qualunque espressione io possa scrivere per convincervi a togliere la pol‐ 9/"/*6#:*5/::(2)*5(*B#5#*51*12*%)2,")5/25)DDD*5(#-)*XGSV0mG_m7EV+SV*nn|*15(#‐ -)*:#*B(%(*%)-/*-/33)*XWS87GXSVhm*nn|*9)<:(#-)*%>/*:#*B(%(*5(#*:#*Gm7EXWVS}D gd*V2*5,"/,,#*6(./26/23#*6#::#*."(-#*%)25(6/"#3()2/A*6)BB(#-)*5%/<:(/"/Q**)* %)2,(21#"/*#*9):/"*/55/"/*L5./%(#:(M*./"%>?*5(#-)*(*5):(*6/:*<"1..)*#6*15#"/* :#*B(%(*cXhhV+m*VEPm7SXGS8Q*(2*H1/5,)*%#5)*.),/,/*5-/,,/"/*6(*:/<</"/*H1/5,#* rubrica e passare avanti) o rinunciare al nostro anticonformismo e diffonde‐ "/A*#*%>(12H1/*6(-)5,"(*12*L,#2,)*%)5@M*6(*(2,/"/55/A*:#*%)29(23()2/*%>/*:#*B(%(* .1T*/*6/9/*/55/"/*(:*E8~~m*P7VG0VPXW8*6(*5.)5,#-/2,)*c:/*#:,/"2#,(9/*5)2)*(* mezzi pubblici e in casi di estrema necessità l’auto). m7X*E8SS8S8hV*X*W8SSm*8*hV*7X00mGSm*&GX*+Sm7VXQ*04/"#*12*,/-.)*(2*%1(*(:* Pianeta Terra era avvolto da nubi tossiche e fumi oleosi. Sulla Terra viveva‐ 2)*1-#2(*k#%%(6(*6#:*%):)"(,)*<"(<()*/*:4#5./,,)*-#:#,(%%()D*m<2(*1-#2)*#9/9#* un’automobile in cui rintanarsi per proteggersi da quei fumi che uscivano fuo‐ "(*6#::/*#1,)-)B(:(*F8!WV*XWS7VD*&2*1)-)A*5%/5)*6#::#*51#*#1,)*2/:*%#:61%%()* del suo garage, butta gli occhi su un cumulo di robaccia da cui spunta uno 5,"#2)* -#%%>(2#"()* 51* "1),/D* G)2* >#* 12* 5/"B#,)()* ./"* (:* %#"B1"#2,/* -#* (:* nostro uomo, scaltro al di là dell’apparenza, capisce presto che per muovere :/*"1),/*B#5,#*5.(2</"/*51(*./6#:(D*0/",)A*#6*)<2(*<(")*%4=*12)*5,"#2)*%(<):()*U*

B.CI

71


_rubriche da re

SFIG – AT … SFIG – AT … SFIG – AT … ma si sopporta meglio del rumore delle auto. Il nostro uomo ripulisce il suo cimelio e si mette in strada. … SFIG – AT … SFIG – AT … SFIG – AT … G)2*5(*9/6/*21::#A*:#*21B/*=*5)'')%#2,/*/*H1#5(*(:*2)5,")*1)-)*5,#*./"*"(/2,"#"/* in casa ma nella grigia foschia .. un’ombra .. e un rumore familiare … SFIG – AT … SFIG – AT … SFIG – AT … 0(*.1T*/55/"/*12*#:,")*#..#"/%%>()*5(-(:/*#:*51)I*F/%(6/*6(*5%)."(":)*/*5/<1/* :4)-B"#D*G)2*.#55#*,")..)*,/-.)*/*5%)."/*%>/*%/*24=*.(C*6(*12)*/*,1,,(*U*+_V!* s*XS*U*+_V!*s*XS*U*+_V!*s*XS*U*%)2*:)*5,/55)*%(<):()D*04=*%>(*=*.#",(,)*6#*G)"6A* chi da Sud, chi da Est e chi da Ovest … chi da solo, chi in gruppo … SFIG – AT … SFIG – AT … SFIG – AT … tutti quanti a formare quasi una comunità che pre‐ 5,)*<:(*#1,)-)B(:(5,(A*6#:*"1-)"/*6(*H1/(*,"#B(%%):(A*%>(#-#2)*0mE&GVSX4*F8!WV* SFIGATI. 7#<#33(A*H1/5,)*=*5,#,)*:4(2(3()*-#*:#*5,)"(#*%)2,(21#D*+(A*./"%>?*<:(*+_V!XSVA* <()"2)*6).)*<()"2)A*.1"*5$6#26)*:#*21B/*,)55(%#A*5(*5/2,)2)*5)66(5'#,,(*/*6/‐ %(6)2)*6(*%>(#-#"5(*0mGS8GSV0m+V4A*5)."#,,1,,)*./"*6(5,(2<1/"5(*6#<:(*VG0X~‐ ZATI (così chiamano gli automobilisti esagitati al chiuso dei propri abitacoli). Il 6(5,(2,(9)*6/(*0mGS8GSV0m+V4I*U12*+m77V+mii* m"#*#(1,#,/-(*#*5%"(9/"/*(:*$2#:/*6/::#*5,)"(#*%>/*9)""/(*')55/*.(C*)*-/2)*%)5(Q* <:(*VG0X~~XSV*<1#"6#2)*(*0mGS8GSV0m+V4*/*9)<:()2)*#2%>/*:)")*(:*+m77V+mD*0)5@A* ad uno ad uno, si procurano uno di quegli arnesi e si mettono in strada. Per )<2(*VG0X~~XSm*%>/*.#55#*6#::#*.#",/*6/(*0mGS8GSV0m+V4A*12#*.)"3()2/*6(*21B/* 5.#"(5%/*/*12*"#<<()*6(*5):/*5(*"(k/,,/*51*12*21)9)*+m77V+mD Em7XW8*F8WWX*_XhmWXQ*84*G8WW4VGS878++8*FV*S&SSV*(2%"/-/2,#"/*(:*21-/")* delle persone che si spostano in bici. V2%"/-/2,)*6(*%(%:(5,(*nn|*.(C*#,,/23()2/*#::#*5(%1"/33#*nn|**-(2)"/*21-/")*6(* #1,)*nn|*-(2)"/*(2H1(2#-/2,)*nn|*-#<<()"/*)..)",12(,O*6(*5)%(#:(33#3()2/*'"#* %(%:(5,(*nn|**-#<<()"/*.(#%/"/*2/:*hVh878*WX*0VSS}D

B.CI

72


SERIE W8*PX7mW8*0uVXh8Q ‐

<CIANI;NInDQ*"(5.#"-()*(2*,/"-(2(*

6(*,/-.)*/*6(*6/2#")e ‐

DX;U;aDBQ*#::/*5,"#6/*."(2%(.#:(*.),/,/*

#BB(2#"/*5%)"%(#,)(/*%(%:)n./6)2#:(e ‐

DUUNIDiNIaCQ*%>(*15#*"/<):#"-/2‐

te la bici scopre presto che può risparmia‐ re il costo di un allenamento generico in .#:/5,"#e* ‐

FTIaTDU;aDBQ* %>(* 9#* (2* B(%(* "/<)‐

larmente sa esattamente quanto tempo impiegherà per arrivare da A a B, perché 2)2* "(5/2,/* 6/(* "#::/2,#-/2,(* 6/:* ,"#'$%)* o delle perdite di tempo nella ricerca del .#"%>/<<()e ‐

N<CUCX;DQ*%>/*9/*2/*(-.)",(*)*-/2)A*

sicuramente inquinerete di meno e farete 6/:*B/2/*#<:(*#:,"(*):,"/*%>/*#*9)(*5,/55(e ‐

O<CFNVaDQ* (:* ./"%)"5)* '"#* 5,"#6(2/*

secondarie vi farà scoprire posti della città che non avreste mai conosciuto all’interno di un’auto e sempre sulla stessa strada.

Il marchio #salvaiciclisti =* rilasciato sotto licenza <&%+0-$%( <".."#, e può essere utilizzato senza il bisogno di alcun permesso per tutte le attività attinenti la pro‐ mozione della ciclabilità a scopo non commerciale.


_rubriche da re

REverie di sabrina tolve

Photo by Roy Mundo VII

72


Letters to Kurt

Il memoriale è un poema

L

/,,/"5*,)*p1",*=*5,#,)*/6(,)*2/::4#."(:/* 6(*H1/5,4#22)*2/<:(*+,#,(*&2(,(*6#::#*%#5#* /6(,"(%/*X;#5>(%(*/6*=*5,#,)*5%"(,,)*6#:*-15(%(5,#*8"(%*8":#265)2A*%)n')26#,)"/*/* primo chitarrista della band The Hole. Si tratta di 52 poemi in prosa che sono poi le missive vere e proprie di Kurt Kobain. W4/6(3()2/*=*:(-(,#,#*/*(2%:16/*12#*%).(#*"(:/<#,#*6/:*:(B")A*12#*"#%%):,#*6(*Kg*'),)<"#$/* /*12*0F*%)2,/2/2,/*12#*.)55(B(:/*%):)22#*5)2)"#D*W4)./"#*=*<(O*')2,/*6(*6(B#,,(,)*2/<:(* Stati Uniti. 04=*%>(*9/6/*:4)./"#*%)-/*12*/:)<()*#::4#1,)"/*5,/55)A*(2*%1(*p1",*0)B#(2*=*:)*5')26)*/* il simulacro di un periodo dello scorso secolo in cui la protesta e la rabbia avevano :#*-#<<()"/e*%4=*%>(*(29/%/*9/6/*:4)./"#*%)-/*12#*6/:(%#,#*6/5%"(3()2/*6/:*:/#6/"*6/(* G("9#2#*#,,"#9/"5)*12*:(2<1#<<()*B/#,*n*5./"(-/2,#:/*/*k155(*6(*%)5%(/23#A*%>/*"(%)"6#* per alcuni versi la scrittura di Allen Ginsberg e William S. Burroughs. Tra i commenti eccelsi, tra cui quelli di Thurston Moore dei Sonic Youth, passiamo a critiche anche 2/<#,(9/D*R1/:*%>/*=*%/",)A*=*%>/*2/:*:(B")*%4=*12#*5)",#*6(*#2<)5%(#*./"5(5,/2,/*/* 6(*-)3()2(*#2,(n51(%(6()D*0(T*2)2*,)<:(/*./"T*%>/*=*9(9#*:#*2/%/55(,OA*./"*:4#1,)"/A*6(* combattere i suoi demoni attraverso l’esperienza di Kurt e di rivivere un passato che )"-#(*=*#26#,)D*P")B#B(:-/2,/*:#*B"1,#:(,O*6(*H1/::4/5./"(/23#*=*:#*.#",/*')26#2,/A*(:* nucleo focale della vita di Erlandson. L’elegia e la tristezza presenti, le lamentazioni polifoniche, fanno di questo esordio letterario una novità, comunque lo si voglia vedere. +(%1"#-/2,/*:4)./"#*2)2*=*6(*5/-.:(%/*:/,,1"#D*G)2*=*5/-.:(%/*.")5#A*/*#23(A*(*"('/"(‐ menti letterari sono alti. Tra tutti, Lettere a Esenin di Jim Harrison.Tra cadute epiche di fronte alla vulnerabilità umana, la rabbia dell’emarginazione, la voglia di urlare al mondo quel che non va, ci troviamo in un ambito prettamente post‐moderno in cui Kurt 0)B#(2*=*.#"#6)55#:-/2,/*5):)*12*2)-/*%)-/*,#2,(*%>/*>#*."/'/"(,)*(:*51(%(6()*#:*./5)* dell’esistenza. Peccato. V:*:(B")*=*#%H1(5,#B(:/*H1(Q

www.akashicbooks.com/letterstokurt.htm

REverie


_rubriche da re

74

REplayer

74

di antonio asquino


The Velvet Underground & Nico

Q

– 1967 –

uando Brian Eno, a proposito dei Velvet Unde‐ ground, disse che pochi avevano acquistato i loro dischi all’epoca ma che tutti avevano poi formato una band, dimostrò sicuramente lun‐ <(-("#23#*/*2)2*5(*.1T*%>/*6#"<:(*"#<()2/D*E#*%4=* da scommettere che neanche lui avrebbe mai im‐ -#<(2#,)*%>/*(*5/-(*5.#"5(*2/::#*B"/9/*6(5%)<"#$#* del gruppo (parliamo di quattro dischi in studio) sarebbero germogliati senza sosta e avrebbero ge‐ nerato, in pratica, tutto il rock alternativo degli ul‐ timi quarant’anni. Probabilmente, anzi sicuramente, neanche i Velvet Underground stessi avrebbero mai ipotizzato di essere con altri pochissimi gruppi (tre‐ H1#,,")*5/%)26)*%>(*5%"(9/d*:#*."(2%(.#:/*(2k1/23#* che lega in un continuum temporale gli anni ‘70 di F#9(6*Y)[(/D*G/[*`)";*F)::5A*P#,,(*+-(,>*/*S/:/9(‐ 5()2*#:*;"#1,*")%;*6(*0#2*/*_#15,A*$2)*#::4/5.:)5()2/* 6/:*.12;*6(*$2/*6/%/22()*/*:#*51%%/55(9#*2/[*[#9/A* il paisley underground americano degli anni ‘80 e il noise, il post rock e ancora la scena indie (quando ancora la parola aveva realmente senso) degli anni \l^e*6#(*78E*#(*+)2(%*`)1,>A6#(*t/515*z*E#"Z*0>#(2* allo slowcore di Low e Spain ad esempio e potrei continuare per un altra pagina ma vi risparmio l’e‐ lenco anche perché credo che ci siamo capiti, non stiamo parlando di un gruppo qualsiasi né (ovvia‐ mente) di un disco qualsiasi. S>/* h/:9/,* &26/"<")126* z* G(%)A* ."(-#* 15%(,#* 6(‐ 5%)<"#$%#*6/:*<"1..)*2/[Z)"%>/5/A*6#,#,)*flj]A*=* storia e pietra angolare imprescindibile di tutto ciò che per comodità e pigrizia intellettuale chiamiamo </2/"(%#-/2,/*L")%;MD* La storia di questo capolavoro comincia quando il gruppo, formato da Lewis (abbreviato in Lou) Allen Reed, John Cale, Sterling Morrison e la nuova bat‐ terista Maureen Tucker (subentrata al dimissiona‐ rio percussionista Angus MacLise), durante uno dei

suoi set al Café Bizarre di Manhattan nel dicembre del ‘65,viene notata da Andy Warhol che si innamora immediatamente della loro performance e della loro musica, minacciosa e innocente allo stesso tempo, rumorosa e dolce, morbida e torbida, psichedelica in un senso totalmente antitetico a quello che si intenderà con questo termine in America nel giro di un paio d’anni. L’artista invita i quattro ad unirsi alla sua Factory (covo di artisti, scrittori, presunte nuove star del cinema e personaggi metropolita‐ ni di ogni tipo), appena in tempo visto che i Velvet Underground perderanno l’ingaggio con il locale newyorchese il giorno dopo l’incontro con Warhol #* %#15#* 6/:* "($1,)* 6(* '")2,/* #::#* "(%>(/5,#* 6(* 2)2* 51)2#"/* LS>/* Y:#%;* X2</:45* F/#,>* +)2<MA* %#23)2/* decisamente fuori dei canoni dell’epoca (ma pro‐ B#B(:-/2,/*2)2*5):)*6(*H1/::#*5./%($%#*/.)%#d*/*6(* 6('$%(:/*'"1(3()2/*./"*(:*</5,)"/*6/:*0#'?*Y(3#""/A*51* cui ad ogni modo torneremo dopo. L’importanza di Andy Warhol diviene cruciale per il futuro dei Velvet Underground già per questo mo‐ tivo ma crescerà esponenzialmente nell’esperienza .(C* 5,"/,,#-/2,/* -15(%#:/A* 9(5,)* %>/* =* 51#* :4(6/#* 6(*#'$#2%#"/*#::#*B#26*12#*."/5/23#*'/--(2(:/D*W#* 5%/:,#*%#6/*51*0>"(5,#*P#''</2*(2*#",/*G(%)A*#,,"(‐ %/*,/6/5%#*c#..#"5#*<(O*2/:*$:-*LW#*F):%/*h(,#M*6(* _/6/"(%)*_/::(2(d*."/5,#,#A*=*.")."()*(:*%#5)*6(*6("‐ lo, al canto e trasformata dal pigmalione Warhol in /:/-/2,)*%/2,"#:/*6/::4*8N.:)6(2<*P:#5,(%*V2/9(,#B:/A* 5>)[* -1:,(-/6(#:/* %)-.)5,)* 6#* $:-* .")(/,,#,(* (2* contemporanea sulle pareti, giochi di luce, danze e diapositive, il tutto con le musiche suonate dai Vel‐ 9/,*&26/"<")126*#'$#2%#,(*6#*G(%)D* F#*H1(*#::4(2<"/55)*(2*5,16()A*(:*.#55)*=*B"/9/A*(:*6(5%)* 9(/2/*(2%(5)*2/::4X."(:/*6/:*fljj*-#*15%("O*1'$%(#:‐ mente, dopo diversi problemi di carattere legale, nella primavera dell’anno seguente per l’etichetta 75


_rubriche da re Mgm/Verve, il padre della pop art viene accreditato come produttore ma in realtà avendo praticamente zero competenze riguardo al funzionamento di uno studio di registrazione si limiterà a presenziare alle sedute di registrazione e dare il suo benestare senza discutere, la copertina con la celebre banana, (2*."(2%(.()*#2%>/*5B1%%(#B(:/A*(29/%/*=*,),#:-/2,/* opera e merito suo. I reali produttori sono i Vel‐ vet stessi coadiuvati dal fonico Tom Wilson (reduce dall’ottimo lavoro svolto con il disco della svolta /:/,,"(%#* 6(* Y)B* FZ:#2dD* V:* :#9)")* 9(/2/* "/<(5,"#,)* in soli quattro giorni. Il disco ha delle obiettive ma (2(2k1/2,(* ./%%>/* 5)2)"/* c6)91,/* ."(2%(.#:-/2,/* #<:(*5,16(*6)9/*=*5,#,)*"/<(5,"#,)d*/*,/%2(%>/*c6)‐ vute all’inesperienza dei musicisti) ma questo non intacca minimamente il livello e il fascino del lavoro, (2/5,(-#B(:(* /2,"#-B(D* F(%(#-)* %>/* (:* "(-.")9/")* ."(2%(.#:/* %>/* 5(* =* "(9):,)* 2/:* %)"5)* 6/<:(* #22(* #:* 6(5%)* =* %>/* (* B"#2(* c,"#22/* :#* %)2%:15(9#* 81")./‐ an Son) non restituiscono in pieno quella che era la proposta del gruppo dal vivo, soprattutto nella sua .#",/*.(C*5./"(-/2,#:/*/*(-.")99(5#,#*-#*"(5./,,)* al valore del disco sono davvero questioni di lana caprina. V:*B"#2)*6(*#./",1"#*=*#2%>/*:41:,(-)*#6*/55/"/*5,#‐ to registrato a quasi un anno di distanza dagli al‐ ,"(A*.#":(#-)*6(*L+126#Z**E)"2(2<MD*V2*."(2%(.()*51* suggerimento del fonico Tom Wilson avrebbe dovuto

%#2,#":)*G(%)*-#*(*"#..)",(*6/::4#",(5,#*,/6/5%#*%)2* 7//6*6).)*:4(6(::()*(2(3(#:/*/"#2)*.(C*,/5(*/*W)1*."/‐ feri’ cantarla lui stesso con un timbro androgino e delicato che in un primo momento fece credere a -):,(*%>/*')55/*.")."()*G(%)*#::#*9)%/D*V:*B"#2)*=*12#* -/:)6(#*6(*%#"(::)2A*5)'$%/*2/:*51)*(2%/6/"/A*,#../‐ to ritmico di basso e batteria appena accennati e chitarre suonate quasi senza voler fare il minimo rumore, la melodia e la ritmica vanno di pari passo con le parole di Reed che trasudano inquietudine nonostante la calma apparente, come in un risve‐ glio domenicale dopo i bagordi del sabato dove pia‐ 2)*.(#2)*5(*"(%)5,"1(5%/*,1,,)*H1/::)*%>/*5(*=*'#,,)* :#* 5/"#* ."(-#A* 7//6* %(* #99(5#Q* M[#,%>* )1,* ,>/"/45* world behind you, there’s always someone around Z)1*[>)*[(::*%#::M*/*.)(*5/-B"#*,"#2H1(::(33#"%(*6(‐ %/26)*L(,45*2),>(2<*#,*#::M*%>/*./"T*5/-B"#*.(C*12#* noncuranza momentanea rispetto alla paranoia che pervade il brano, tipica di chi dopo l’abuso di droghe ne paga il prezzo dal punto di vista psicologico. Sui testi di Lou Reed e sul loro indiscutibile valore let‐ ,/"#"()A*.#"(*2/::#*5,)"(#*6/:*")%;*5):)*#:*Y)B*FZ:#2* .(C* (5.("#,)* .(1,,)5,)* %>/* #:* -(<:()"* E)""(55/ZA* %(* 5#"/BB/*6#*5%"(9/"/*#*.#",/*-#*./"*(:*-)-/2,)*=* meglio limitarsi. Con il secondo brano il registro cambia decisa‐ -/2,/*6#:*.12,)*6(*9(5,#*-15(%#:/A*(:*"(,-)*=*51B(,)* incalzante, il basso e chitarre martellano e la bat‐ teria produce un ritmo incessante, così comincia Lb#(,(2<*_)"*S>/*E#2M*%>/*%#,#.1:,#*6("/,,#-/2,/* nella stessa strada dove il protagonista del brano aspetta il suo spacciatore. Sembra quasi di assi‐ stere alla prosecuzione ideale delle azioni del bra‐ no precedente, dopo il risveglio si torna in giro e si riprende da dove ci si era fermati la sera prima. W#*-/:)6(#*=*2/"9)5#*(2*./"'/,,#*#"-)2(#*%):*,/5,)D* Reed ha vissuto realmente l’esperienza di cui si racconta nel brano alcuni anni prima con una sua /N*"#<#33#*/*%)26/25#*-("#B(:-/2,/*:4(2,/")*5/25)* della canzone, dell’esperienza e del quotidiano del 78


,)55(%)*2/::/*.#"):/Q*M>/45*2/9/"*/#":ZA>/45*#:[#Z5* :#,/$"5,*,>(2<*Z)1*:/#"2*(5*,>#,*Z)1*#:[#Z5*<),,#* [#(,MD*R1/5,)*B"#2)*=*12)*6/(*-),(9(*./"*%1(*(:*6(5%)* fu osteggiato alla sua uscita, non si era mai senti‐ ,)A*$2)*#6*#::)"#A*5%"(9/"/*(2*,/"-(2(*%)5@*"/#:(5,(%(* e allo stesso tempo privi di parole moraleggianti sull’argomento droga. L’atmosfera cambia di nuovo col terzo brano, con L_/--/*_#,#:/M*5(*"(,)"2#*51*,)2(*6/%(5#-/2,/*.(C* -)"B(6(A*=*(:*."(-)*B"#2)*6/:*6(5%)*#6*/55/"/*%#2,#‐ ,)*6#*G(%)D*X:%12(*./25#2)*/"")2/#-/2,/*%>/*(:*B"#‐ 2)*5(#*6/6(%#,)*#::#*5,/55#*G(%)A*(2*"/#:,O*.#":#*6(* 124#:,"#*#",(5,#*6/::#*_#%,)"Z*Q*86(/*+/6<[(%;A(:*51<‐ gerimento e anche il titolo furono dati a Lou Reed proprio da Andy Warhol durante una conversazione. W4(2,/"."/,#3()2/*6(*G(%)*=*%#"(%#*6(*'#5%(2)A*6)91,)* soprattutto al suo accento e al tono dolce e insie‐ me algido, perfettamente calzante con la storia di questa donna cinica da cui si consiglia di stare alla larga, nella reunion del 1993 dei Velvet Underground la canzone veniva interpretata da John Cale, esperi‐ mento altrettanto riuscito. I cori e la melodia a pre‐ sa rapida del ritornello aiutano a ricordare l’ammo‐ 2(-/2,)Q*L%#15/*/9/"ZB)6Z*;2)[5*c5>/45*#*'/--/* fatale) the things she does to please (she’s a femme fatale) she’s just a little tease (she’s a femme fata‐ :/d*5//*,>/*[#Z*5>/*[#:;5A*>/#"*,>/*[#Z*5>/*,#:;5MD* *84*6#*5/-."/*12)*6/(*B"#2(*.(C*#-#,(*/*"(%)"6#,(* 6/(*h/:9/,*&26/"<")126*#2%>/*6#*%>(*2)2*2/*=*.")‐ priamente fan, forse per l’orecchiabilità, forse per l’argomento, negli anni non ha perso assolutamente freschezza, come quasi tutto il repertorio del grup‐ po del resto. W#*H1#",#*,"#%%(#*=*12*B"#2)*51<</5,(9)*%)-/*.)%>(* 2/::#*5,)"(#*6/::#*-15(%#*6/:*\l^^A*(:*,(,):)*Lh/215*V2* _1"5M*/*:4#"<)-/2,)*5)2)*."/5(*6#:*:(B")*6(*W/).):6* Von Sacher‐Masoch (dal cui cognome viene anche il termine masochismo) che Lou lesse ai tempi del %)::/</D*R1/5,#*%#23)2/*2)2*=*:412(%#*6/:*"/./",)"()* della band ad essere stata ispirata da quest’opera

e ad essere scritta nello stesso periodo. L’arran‐ giamento e l’andamento sono superlativi e imma‐ <(2($%(A*%>(,#""/*%#6/23#,/*/*:#2%(2#2,(*51*B#5/*"(,‐ mica percussiva e ossessiva e la viola di John Cale, 5'/"3#2,/*/*,#<:(/2,/*%)-/*12#*'"15,#*c=*.")."()*(:* caso di dirlo) a guidare il tutto. Il punto di vista del 2#""#,)"/*=*#-B(<1)*/*#-B(9#:/2,/A*.#55#*6#::#*6)‐ minatrice allo schiavo con partecipazione emotiva ma anche distacco narrativo lucidissimo. Il gioco viene condotto da suoni secchi e parole che stimo‐ :#2)*:4(--#<(2#"()*)2("(%)n/"),(%)*$2)*#:*%#-B()*6(* melodia e tono del ritornello dove si percepisce un senso di stanchezza nei confronti della realtà che i protagonisti (narratore compreso) cercano di elu‐ 6/"/Q* L(4-* ,("/6* (4-* [/#"Z* (* %)1:6* 5://.* ')"* ,>)1‐ sand years,a thousand dreams that would awake -/A6(''/"/2,*%):)1"5*-#6/*)'*,/#"5MD* W4/%)*6/::#*9():#*6(*0#:/*=*#2%)"#*5'/"3#2,/*2/::4#‐ ria quando il tambureggiare di Maureen Tucker e un giro di chitarre che sembra venire diritto dal ">Z,>-*\24*B:1/5*%(*%#,#.1:,#*(2*L712*712*712MD* In questo brano ritorna dirompente la realtà can‐ ,#,#* #2%>/* (2* L[#(,(2<* ')"* ,>/* -#2MA* (* ./"5)2#<<(* attraversano la città, spietata e piena di esperienze diverse, compiendo una sorta di percorso continuo 6(*./%%#,)*/*"/6/23()2/Q*L5/#5(%;*5#"#>*>#6*#*<):6/2* nose, hard‐nailed boots wrapped around her toes/ when she turned blue all the angels screamed,they 6(624,* ;2)[A,>/Z* %)1:624,* -#;/* ,>/* 5%/2/MD* * V:* "(''* %("%):#"/*=*(2*./"'/,,#*5(-B()5(*%)2*:/*5,)"(/*2#"‐ "#,/*2/:*,/5,)*/*H1/5,)*=*12)*6/(*B"#2(*6)9/*-/<:()* vengono evidenziate le radici ben piantate nel blues e nel rock’n’roll di Reed… La canzone seguente ci porta direttamente all’inter‐ 2)*6/::#*_#%,)"Z*[#">):(#2#A2)2*#*%#5)*=*:#*."/'/‐ rita dell’artista stesso, il suono si fa cupo e osses‐ sivo quasi come a voler accompagnare una sorta 6(*.")%/55()2/n5$:#,#*%>/*(2*/''/,,(*=*(:*,/-#*6(*LX::* S)-)"")[45*P#",(/5M*#::4(2,/"2)*6/::#*H1#:/*9/6(#-)* affrontato dal punto di vista (stavolta molto distac‐

REplayer 79


_rubriche da re 9):</2,/*(2,/25(,O*/*5(<2($%#,)A*./"*#:%12(*(:*B"#2)* .(C*B/::)*6/::#*5,)"(#*6/:*")%;*/*5(%1"#-/2,/*12)*6/(* .(C*(-.)",#2,(*/*./"'/,,(D* W#*-/:)6(#A*16(,/*16(,/A*=*%)5,"1(,#*51*61/*5/-.:(‐ ci accordi, l’arpeggio di chitarra splendidamente contrappuntato dallo sferragliare di timpano e tamburello ci introduce in questa discesa agli inferi %>/*9(#*9(#*5(*'#*5/-."/*.(C*9)",(%)5#*/*'"/2/,(%#A* (:* "#%%)2,)* =* 6/5%"(,,)* (2* ."(-#* ./"5)2#A* (:* ,(,):)* 6(%/* ,1,,)D* W4/5./"(/23#* 6/::#* ,)55(%)6(./26/23#* =* narrata con una dovizia di particolari e una messa a fuoco di ogni singolo passaggio che fece gridare #::)*5%#26#:)A*#2%>/*H1(*%)-/*(2*Lb#(,(2<*_)"*S>/* E#2M*(:*,/5,)*."/5,#*(:*$#2%)*#*(2,/"."/,#3()2(*/"‐ rate riguardo alla presunta condiscendenza con cui viene trattato il tema, in realtà a Reed interessa -):,)*6(*.(C*%)2%/2,"#"5(*51::/*#3()2(*/*(*5/<1/2,(* stati d’animo tendenti all’autodistruzione del pro‐ tagonista. Le azioni e i pensieri diventano sempre .(C*9/:)%(*/*6/:("#2,(A*,"#*"('/"(-/2,(*#::#*"/:(<()2/* e all’eterno oblio, l’utilizzo anche dello slang, sulla musica che cresce furiosa e martellante in un ma‐ trimonio ideale con le parole che si trasformano in pura invettiva rabbiosa. Su una base che combina perfettamente elementi proto‐punk e quasi noise, 7//6*5%"(9/Q*L\%#15/*[>/2*,>/*5-#%;*B/<(25*,)*k)[A* i really don’t care anymore about the Jim‐Jims in this town and all the ploticians making crazy soun‐ ds and everybody putting everybody else down and #::*,>/*6/#6*B)6(/5*.(:/6*1.*(2*-)1265MDW#*5'1"(#,#* 5,"1-/2,#:/*$2#:/*:/2,#-/2,/*9#*5%/-#26)*$2)*#* ricongiungersi con il tema iniziale e cosi’ si chiude uno dei capolavori della storia del rock. La traccia 51%%/55(9#*=*LS>/"/*+>/*!)/5*X<#(2MA*9/6/*(:*"(,)"2)* di Reed alla voce e il riferimento a due personaggi che sembrano continuare il percorso intrapreso in L_/--/*_#,#:/MA12#*:/(*%(2(%#*/*:(B/",(2#*/*12*:1(*51%‐ cube a cui si rivolgono le osservazioni del narratore /*#2%>/*(*51)*%)25(<:(Q*L,>/"/*5>/*<)/5*#<#(2A5>/45* out on the streets again/she’s down on her knees

cato) del narratore l’insieme spesso carnasciale‐ 5%)*6/::/*$<1"/*%>/*.).):#9#2)*.")."()*:/*'/5,/*/*<:(* happening della Factory. Si parla dei travestimenti per nascondere le miserie personali, il cucirsi ad‐ dosso un ruolo e una maschera per reagire al vuoto pneumatico delle proprie esistenze, la protagoni‐ 5,#*6/:* B"#2)* =* 12#*5)",#*6(* %/2/"/2,):#* %>/* #::)* scoccare della mezzanotte assiste impotente al terminare della magia e all’impietoso ritorno allo 5H1#::)"/*6(*,1,,(*(*<()"2(Q*M#26*[>/"/*[(::*5>/*<)*#26* [>#,*5>#::*5>/*6)*[>/2*-(62(<>,*%)-/5*#")126I she’ll turn once more to sunday’s clown and cry B/>(26*,>/*6))"MD*V:*B"#2)*>#*12*"(,-)*H1#5(*-#"3(#‐ :/*/6*=*%#2,#,)*6#*G(%)*%>/*%)2*12#*(2,/"."/,#3()2/* sofferta e cadenzata, restituisce al racconto tutta la sua profonda disperazione ben nascosta dietro l’apparenza. R1/::)*%>/*=*(:*.12,)*2/9"#:<(%)*2)2%>?*5(2,/5(*./"‐ fetta di tutto quello che i Velvet Underground rap‐ presentavano all’epoca arriva ora, chiaramente mi "('/"(5%)*#*Lu/")(2MA*%#23)2/*-)21-/2,#:/*6(*,"#‐ 80


my friend but you know she’ll never ask you please #<#(2M*$2)*#6*)""(9#"/*#*12*B/2*6("/,,)QZ)146*B/,,/"* >(,*>/"MD*V:*5#"%#5-)*6/:*2#""#,)"/*=*"(9):,)*#:*"#‐ gazzo nella speranza di stimolare una sua reazione. W#* -15(%#* =* 12#* </--#* %>/* "(-#26#* #:* B/#,* .(C* puro anche se il riff di chitarra riprende un brano 6(*E#"9(2*!#Z/*cL>(,%>n>(;/MdD*84*(:*B"#2)*.(C*5%#23)‐ nato e ballabile del disco,pura meraviglia pop’n’roll %>/*#5%):,#,#*12#*9):,#*2)2*5(*6(-/2,(%#*.(CD*V*78E* 2/*'/%/")*12#*9#:(6(55(-#*%)9/"*%>/*.)(*$2(4*2/:*:)")* 6(5%)*L6/#6*:/,,/"*)'$%/MD*0>(*.),"/BB/*./25#"/*%>/* in un disco del genere non ci sia spazio anche per una canzone che, seppure alla maniera dei Velvet Underground,affronti il rapporto di coppia visto in 12*),,(%#*.(CA*.)5(,(9#*6)9"O*"(%"/6/"5(*%)2*:4#5%):,)* 6/:*2)2)*./33)*LV4::*Y/*`)1"*E("")"M*=*12#*#99):</2,/* ninna nanna che Lou Reed scrisse (come altri brani) per il suo primo vero amore (la stessa persona con %1(* >#* %)26(9(5)* :4/5./"(/23#* 2#""#,#* (2* LV4-* b#(‐ ,(2<*_)"*S>/*E#2MdD*V2*"/#:,O*(:*,/5,)*2#5%)26/*12#* 6/%(5#* 9/2#* .#,/"2#:(5,(%#* /* 12* (29(,)* #::#* $61%(#* completa per far si’ che l’altro diventi la guida della "#<#33#A%)2'15#* /* B(5)<2)5#* 6(* ."),/3()2/Q* L[>/2* you think the night has seen your mind, that inside you’re twisted and unkind, let me stand to show that you are blind/please put down your hand ‘cause (* 5//* Z)1MD* W#* %#23)2/* =* 6):%(55(-#A* "/,,#* 51* 12#* sezione ritmica appena accennata e una melodia di %>(,#""#*-/::(k1#*%1::#*:4#5%):,#,)"/*/*:)*6(5.)2/*#:* -/<:()*./"*H1/::(*%>/*5#"#22)*(*61/*%):.(*$2#:(D* &2#*9():#*6(5,)",#*%>/*,"#$<</*:4#5%):,#,)"/*#6#<(#‐ ta su feedback di chitarra accompagna la voce di Reed che quasi cantilenando allinea visioni, immagi‐ ni violente, nonsense, parole scelte (a detta dell’au‐ ,)"/* 5,/55)d."(2%(.#:-/2,/* ./"* (:* :)")* 51)2)AMS>/* Y:#%;*X2</:45*F/#,>*+)2<M*=*(:*."(-)*6/(*61/*B"#2(* %>/*5)2)*(5.("#,(*6#*/*6/6(%#,(*#*F/:-)"/*+%>[#",3* suo poeta e amico, morto tossico e pazzo nel 1966. Un viaggio musicale che sembra ricalcare quello dello stesso Schwartz, un brano suggestivo e lan‐

cinante, viene utilizzata da Reed nel testo anche la ,/%2(%#*B)1"")1<>5(#2#*6/:*%1,*1.Q*L%1,*-)1,>*B://‐ ding razors forget in the pain/antiseptic remains %))*<))6BZ/5)*Z)1*kZ*,)*,>/*%)3Z*B")[2*52)[*)'* ,>/*/#5,<)2/*,)*%>))5/A%>))5/*#<#(2MD* W41:,(-#*,"#%%(#A*L81")./#2*+)2MA*%)-(2%(#*%)2*12* giro di basso e chitarra circolare e veloce su cui 7//6*%#2,#Q*LZ)1*;(::/6*Z)1"*/1")./#2*5)2AZ)1*5.(,* on those under twenty one, but now your blue clouds >#9/*<)2/AZ)146*B/,,/"*5#Z*5)*:)2<*>/Z*>/Z*BZ/*BZ/M* ma già allo scoccare del primo minuto subentrano suoni estranei, il brano si trasforma abbracciando #*.(/2/*-#2(*:)*5./"(-/2,#:(5-)*/*(:*"1-)"(5-)*.(C* puri, i feedback e le distorsioni di chitarra si so‐ 9"#..)2<)2)*/*$5%>(#2)A*%)261%/26)*:4#5%):,#,)"/* lungo un delirio sonoro il cui eco risuona tuttora in tanta musica contemporanea. R1/5,)*=*(:*5/%)26)*B"#2)*6/6(%#,)*c5,#9):,#*6(%>(#‐ "#,#-/2,/d* #* F/:-)"/* +%>[#",3A* =* :#* %)2%:15()2/* (6/#:/*6(*H1/5,#*.(/,"#*-(:(#"/*/*2)2*#*%#5)*=*:412(%)* ad essere accreditato a tutto il gruppo, non potreb‐ B/*/55/"/*#:,"(-/2,(*9(5,)*%>/*=*12*/5/-.()*./"'/,‐ to di quello che offriva la band nei suoi set durante :48N.:)6(2<* P:#5,(%* V2/9(,#B:/A* 12#* 6/::/* ,#2,/* -#‐ nifestazioni artistiche in cui i Velvet Underground, seppure in pochi anni, hanno segnato la storia, non solo della musica ,per sempre. In conclusione possiamo ricollegarci alla citazione da Brian Eno riportata all’inizio, pochi comprarono i dischi dei Velvet Underground e tutti misero su una band ma nel corso degli anni quello che era in ."(2%(.()*12*'/2)-/2)*%("%)5%"(,,)A*=*%"/5%(1,)*(2* -#2(/"#*/5.)2/23(#:/*(2k1/23#26)*12#*:#"<>(55(-#* fetta della musica a venire come forse nessun altro <"1..)*/*%)2H1(5,#26)*)<2(*#5%):,#,)"/*$2)*#6*#-‐ pliarne gli ascolti e a rivoluzionarne, perché no, in alcuni casi, la vita.


_rubriche da re

RESUSCITATE! di evilaram

80


Nikki Sixx

G

(;;(*+(NN*6)9/9#*-)"("/A*:#5%(#"%(*:#*51#*(--#<(2/*6(*B/::)*/*6#22#,)*/*5#:("/* nell’olimpo delle rock star troppo giovani per morire. Invece no. La prima volta venne gettato in un cassonetto da uno spacciatore che lo credeva morto, dopo aver provato a rianimarlo a colpi di mazza da baseball. L’anno dopo, idem con patate e mazza da baseball. Era il 1987 e i Motley Crue stavano portando in tour il quattro volte disco di platino 2/<:(*&+X*L!(":5A*<(":5A*<(":5MD*S"#*%#-/"/*64#:B/"<)*6(5,"1,,/A*B:)[o)B5*/*6#,/*#221:‐ :#,/A*(:*H1(2,)*#:B1-*6/(*E),:/Z*0"1/*5%#:#9#*:/*%:#55($%>/*6(*,1,,)*(:*-)26)*/*(*S/"")"* S[(25*c+(NN*/*W//d*5.#"</9#2)*(:*:)")*5/-/*12*.)4*)912H1/D _)"5/*H1#:%12)*(2*#:,)*2/:*%(/:)*5#./9#*%>/*5,#9#*./"*#""(9#"/*(:*%#.):#9)")*/*+(NN*2)2* =*-)",)*./"%>?*6)9/9#*"/<#:#"%(*F"D*_//:<))6A*#:B1-*.")6),,)*5),,)*:#*51./"9(5()2/* di un certo Bob Rock. Il grunge però era in agguato dietro l’angolo e, dopo l’abbuffata di successo, la band subì un tracollo spaventoso. E#*2)2*#BB(#,/*./2#A*2)2*=*%)5@*'#%(:/*:(B/"#"5(*6(*%)5,)")D E/2,"/*h(2%/*G/(:A*5)5,(,1(,)*6#:*5/-(5%)2)5%(1,)*t)>2*0)"#B(*cfllldA*5(*6/6(%#9#*#:* suo progetto solista ,Tommy Lee, alle prese con Pamela Anderson, lasciava i Crue per ')"-#"/*<:(*(-.")B#B(:(*E/,>)65*)'*E#Z>/-*cfllldA*+(NN*6/B1,,#9#*2/:*g^^^*%)2*(*KÄ* /*(:*:)")*6(-/2,(%#B(:(55(-)*LF(/,*')"*2/[*X-/"(%#M*/**.#",/%(.#9#*%)2*S"#%Z*!125*#:* .")</,,)*(2<(15,#-/2,/*(<2)"#,)*LY"(6/5*)'*F/5,"1%,()2M*E(%;*E#"5*(29/%/*5(*"(,("#9#* a vita privata, forse facendo la cosa migliore di tutte. X*H1/5,)*.12,)*12)*./25#*6(*/55/"5(*:(B/"#,)*6(*+(NN*/*6/(*E0A*(29/%/*2)i G/:*g^^f*/5%/*LS>/*F(",MA**:#*B()<"#$#*6/::#*B#26A*6)9/*G(;;(*/*:#*51#*./22#*#:*%(#21")* la fanno da padrone. I racconti della vita on the road delle quattro rock stars sono %)5@*%"16(*/*5(2%/"(*6#*'#",(*#''/3()2#"/*#*H1/::/*,/5,/*6(*%#33)Q*-/2,"/*S)--Z*W//* 2/*/5%/*%)-/*12*9(3(#,)*$<:()*6(*.#.OA*G(;;(*+(NN*#,,#%%#*#:*%1)"/*%)2*(*"#%%)2,(**6/::#* 51#*(2'#23(#*6('$%(:/A*(:*"#..)",)*%)2*:#*-#6"/A*:4/")(2#A*(:*5/55)*/*)99(#-/2,/*(:*")%;* and roll.

83


_rubriche da re

P/"*-/*.),/9#*$2("/*H1(D*V*E0*/"#2)*#2%)"#*B/::(*/*"(%%>(*6#*'#"*5%>(')D*+)."#,,1,,)* LUI. G/:*g^^K*(29/%/*=*15%(,#*:#*"#%%):,#*L7/6A*b>(,/*#26*0"Å/MA*51..)",#,#*6#*12**:12<)* tour che ha incassato ben 33 milioni di dollari e l’anno dopo viene assegnata al grup‐ po una stella nera sulla Hollywood Walk of Fame. X*H1/:*.12,)A*+(NNA*-/-)"/*6/:*51%%/55)*%)::/,,(9)*6(*L*S>/*F(",M*.1BB:(%#*L*S>/*u/")(2* F(#"(/5MA*12#*"#%%):,#*6/::/*L-(<:()"(M*.#<(2/*6/:*51)*6(#"()*%>/*9#*6#:*2#,#:/*6/:*flÄj* a quello dell’87. Entriamo nell’intimo del bassista, ci sembra quasi di non dover leggere quelle pagine, di violare la sua privacy. V29/%/*%(*5,(#-)*5B#<:(#26)D*R1/::4/<)%/2,"(%)*.#23)2/*,#,1#,)*6(*G(;;(*+(NNA*5<1#33#* nel raccontarci il suo malessere, gode nel rappresentare se stesso, nel ricordare H1/:*B/:*$<:()*6(*.1,,#2#*%>/*%#-B(#9#*"#<#33/*%)2*.(C*'"/H1/23#*6/::/*51/*-1,#26/A* aveva la casa piena di droghe pesanti ed era convinto che una posse di nani messicani gli tendesse agguati attorno a casa. Ho provato sentimenti contrastanti nel leggerlo. Sentivo una stretta allo stomaco pensando a quel visetto d’angelo alle prese con le sue ossessioni e all’incessante "(%/"%#*6(*6")<>/*5/-."/*.(C*./5#2,(*E(*'#%/9#*./2#*:/<</"/*6(*12*H1#5(*,"/2,/22/* che non smette di drogarsi per non ingrassare, a volte conscio della sua bellezza, a 9):,/*6/:*,1,,)*(2%)25#./9):/D*F(*%)2,")*-(*9/2(9#*(2*-/2,/*#2%>/*(:*G(;;(*+(NN*6(*)<<(A* un vecchiaccio che adora parlare di se stesso, seduto su un trono di velluto rosso, con le gambe incrociate e il kajal sotto gli occhi. E#*6(%)*()A*5/*-()*.#6"/*#26#55/*(2*<(")*%)5@*c+(NN*>#*61/*#22(*6(*.(C*6/(*-(/(*</2(,)"(d* -(*9/"<)<2/"/(I*V2'#,,(*=*-(#*-#6"/*#*5)-(<:(#"/*#*G(;;(A*6#:*9/5,(#"()A*(:*,"1%%)*./‐ 5#2,/*/*(:*,#<:()*6(*%#./::(A*$2)*#::/*-#2(/*6/:*%)2,")::)*/*6(*./"5/%13()2/D Alle pagine del diario privato si alternano le testimonianze di chi ha avuto a che fare %)2* H1/:* -/"#9(<:()5)* ,/..(5,#* 6#<:(* )%%>(* 9/"6(Q* :#* -#6"/A* :#* 5)"/::#A* :/* #-#2,(A* (* produttori. Ok, se a 27 anni avessi avuto tutti i soldi che guadagnavano i Motley, probabilmente #9"/(*'#,,)*:/*5,/55/*%)5/*-#*6(*5(%1")*5#"/(*-)",#*/*%>(*54=*9(5,)*54=*9(5,)D

84


F).)*(:*L6(#"()*6/::4/")(2#M*+(NN*-/,,/*51*#2%>/*12*<"1..)A*(*+(NNQ*XEA*<(15,)*./"*,)‐ <:(/"5(*:)*5$3()*6(*6#"/*12#*%):)22#*5)2)"#*#::/*-#:/'#,,/*6/5%"(,,/*(2*H1/:*:(B")D Ha scritto anche tutto un altro album per i Motley Crue, Saints of Los Angeles, ulte‐ riore, inutile fatica per quei Giurassici degli anni ottanta. Parliamo di fXXa. A parte le vagonate di patata che i Crue si facevano in tour, piano .(#2)*,1,,(*>#22)*-/55)*51*'#-(<:(#D*X2%>/*.(C*6(*12#D F).)*61/*-#,"(-)2(*/*r*$<:(A*+(NN*>#*12#*:12<#*5,)"(#*%)2*:#*<()9#2/*,#,1#,"(%/*p#,* h)2*FD*X..#"/*2/:*51)*5>)[*,/:/9(5(9)*WX*V2;A*/**5%"(9/*:#*."/'#3()2/*6/:*:(B")*6(*:/(A* -/2,"/*p#,*#..#"/*2/::#*,/"3#*'#,(%#*.>),)n:/,,/"#"(#*6/:*+(NN*LS>(5*V5*!)22#*u1",Q* E15(%A*P>),)<"#.>Z*#26*W('/A*S>")1<>*,>/*F(5,)",/6*W/25*)'*G(;;(*+(NNMD*m99(#-/2,/A* #2%>/*#*H1/5,)*:(B")*=*#55)%(#,#*:415%(,#*6(*12*6(5%)*6/(*+(NNQ*XEA*6#:*,(,):)*./"*2(/2,/* )99()*LS>(5*(5*<)22#*>1",MD +@A*H1/5,)*%(*'#"O*-#:/Q*9/6/",(*(29/%%>(#,)*/*.(/2)*6(*,/A*%(*'#"O*-#:/*9/6/",(*5.1,#"/* ai fan, a volte saliva, a volte sangue. Farà male vedere i tuoi capelli tinti di nero, che 5/*."(-#*/"#2)*$%>(*#6/55)*5)2)*"(6(%):(A*9/6/"/*(*,1)(*,#,1#<<(A*%>/*5/*12#*9):,#* mettevano in risalto alcuni anfratti del tuo corpo, ora non fanno che rendere grasse :/*,1/*B"#%%(#*k#%%(6/D*_#"O*-#:/*5/2,(",(*.#":#"/*6/::#*B/::/33#*(2,/"()"/A*6/::#*9/"#* B/::/33#A*/*.)(*9/6/",(*15%("/*%)2*:4/22/5(-#*-)6/::#*5,"#$<#D*_#"O*-#:/*9/6/"/*(:* kajal sfumato intorno agli occhi che si raggruma tra le rughe, per non parlare del pizzetto, anch’esso tinto, anch’esso di nero, anch’esso ormai invecchiato. Farà male 5/2,(",(*.#":#"/*6/::#*,1#*21)9#*6")<#Q*:#*'),)<"#$#A*%>/*%)2*(*5):6(*%>/*>#(*/*:/*#..#‐ "/%%>(#,1"/*%>/*,(*.1)(*./"-/,,/"/*2)2*=*.)(*,#2,)*6('$%(:/*,("#"2/*'1)"(*H1#:%)5#*6(* B1)2)D*_#"O*,#2,)*-#:/*5#./"/*%>/*15%("O*12*21)9)*#:B1-*6/(*0"1/*/*%>/*L5,#9):,#M* 91)(*'#"/*>/#9Z*-/,#:*ciiidD*8*'#"O*#2%)"#*.(C*-#:/*<1#"6#"/*:/*,1/*'),)*6#*"#<#33)* bellissimo, magrissimo e con un fascino tutto tuo da non morto che seduce e mette i B"(9(6(A*/*.)(*"(,")9#",(*)<<(Q*<"#55)*/*B)"()5)*6#*'#"*5%>(')*/*-)",)*9(9/2,/D Si, tutto questo mi fa male, e così ti prego

G(;;(A*5/*2)2*91)(*-)‐ rire, almeno ricomincia a drogarti!

RESUSCITATE!


cinecittaâ&#x20AC;&#x2122; occupata

86

di Sabrina Tolve


L

’occupazione di Cinecittà va avanti dal 5 luglio quando, indetto uno sciopero di cinque giorni, i lavoratori hanno montato striscioni e tendoni sul tetto degli Studios. W#*-),(9#3()2/*=*5/-.:(%/Q*0(2/%(,,O*#26"O*6(5-/55#D*P/"%>?I*P/"%>?*(:*.(#2)*(2615,"(#:/*6/(*."(9#,(*%>/* </5,(5%)2)*<:(*+,16()5*."/9/6/*6#*12*:#,)*:)*5-#2,/::#-/2,)*6/::/*#,,(9(,O*%(2/-#,)<"#$%>/A*6#::4#:,")*:#*%)‐ 5,"13()2/* 6(* #:B/"<>(* /* %/2,"(* B/2/55/"/* #99(#26)* %)5@* H1/:* .")%/55)* 6(* %/-/2,($%#3()2/* /* 5'"1,,#-/2,)* 6/::4#"/#*%>/*#:%12(*6/(*.(C*(-.)",#2,(*(-."/26(,)"(*/6(:(*6/::#*"/<()2/*-/6(,#2)*6#*,/-.)D* S"#*)%%1.#3()2/*%)5,#2,/*/*5%()./"(*6/::#*'#-/A*#../::(*#*G#.):(,#2)*/*E)2,(A*"(%>(/5,/*64(2%)2,"(*%)2*(:*E(2(5,")* 6/(*Y/2(*01:,1"#:(A*6(*'#,,)*:#*5(,1#3()2/*=*#2%)"#*5,#B(:/D G)2*5)2)*B#5,#,(*2/--/2)*(*$)%%>(*6(*2/9/*#",($%(#:/*#:*0):)55/)A*61"#2,/*(:*k#5>*-)B*6/:*fg*:1<:()A*2?*:#*9)<:(#* di restituire Cinecittà al suo ruolo, alla sua storia, a un Paese che ha bisogno di ripartire dalle sue radici, né :4#../::)*6(*!(15/../*S)"2#,)"/*#::#*."/5/2,#3()2/*6/:*51)*21)9)*$:-A*LW#*-(<:()"/*)''/",#MA*2?*:#*./,(3()2/* $"-#,#*6#*6(9/"5(*2)-(*(25(<2(*6/:*%(2/-#*(,#:(#2)D W1(<(*XB/,/A*(:*."/5(6/2,/*6/::#*>):6(2<*6/::4V,#:(#2*82,/",#(2-/2,*!")1.A*=*:4(-.1,#,)*#::)*5%/-.()*6/::#*%(,,O*6/:* cinema e della speculazione edilizia che in un’intervista del 25 luglio ha affermato che gli Studios di Cinecittà 2)2*9/""#22)*%>(15(*-#*#-.:(#,(A*-#2,/2/26)*:#*.")."(#*\-(55()2*5,)"(%#4*/*#:*%)2,/-.)*L<1#"6#26)*#:*'1,1")* %)2*12#*)"<#2(33#3()2/*(6)2/#*#6*#''")2,#"/*:/*21)9/*5$6/*/*6#"/*#*0(2/%(,,O*12*21)9)*9):,)*(22)9#26)*<:(* 5.#3(*/6*(*5/"9(3(*#*9#2,#<<()*6/(*2)5,"(*%:(/2,(MD* W#*.#1"#*=*%>/*,1,,#*H1/5,4#<(,#3()2/*.)55#*5):)*6#22/<<(#"/*:4(--#<(2/*<(O*(2*B(:(%)*6(*0(2/%(,,OA*/*(*51)(* bilanci. A rischio ci sono 50 lavoratori che, secondo Abete e il suo piano industriale, dovrebbero essere trasferiti in #-B(,(*6(9/"5(*6/:*:#9)")*%(2/-#,)<"#$%)Q*Jg*9/""/BB/")*,"#5'/"(,(*#*:#9)"#"/*2/:*"/.#",)*5%/2)<"#$/*(2*0XSA* :#*5)%(/,O*<(O*%)5,(,1(,#*6#:*2)-/*0(2/%(,,O*X::/5,(-/2,(*/*S/-#,(33#3()2(D*8*<:(*#:,"(*fÄI*+(*,"#,,#*6(*:#9)"#,)"(* impiegati in altri servizi il cui posto di lavoro sarebbe garantito se ci fosse un accordo sindacale per il conferi‐ -/2,)*(2*0XSD*W#*%)2%/2,"#3()2/*6/:*"/.#",)*5%/2)<"#$/*(2*0XSA*=*5,#,)*5.(/<#,)A*L6#*12*:#,)*/9(,/"O*:(%/23(#‐ -/2,(*%)25/<1/2,(*#::#*5,"1,,1"#:/*"(613()2/*6/::#*6)-#26#*%(2/-#,)<"#$%#A*6#::4#:,")*%)5,(,1("O*:4)..)",12(,O* ./"*21)9/*#55123()2(*6(*<()9#2(*%>/*.),"#22)*%)25):(6#"/*:/*.")'/55()2#:(,O*#,,1#:-/2,/*/5(5,/2,(MD* LW#*5)%(/,O*)./"/"O*%)2*.(C*12(,O*.")61,,(9/A*"/5,#26)*)99(#-/2,/*#,,(9#*#*9(#*S15%):#2#*2/::/*)'$%(2/*/5(5,/2,(* #:*5/"9(3()*6/:*-/"%#,)*%(2/-#,)<"#$%)D*W4#,,1#3()2/*6(*H1/5,(*,"/*.")</,,(*n*>#*6/,,)*XB/,/*n*%)25/2,("/BB/*6(* garantire l’occupazione e il livello salariale a tutti gli attuali dipendenti di Cinecittà, assorbendo anche esuberi 6(*#:,"(*5/"9(3(*6/::4#3(/26#MD* +/*6#*12*:#,)*XB/,/*5)5,(/2/*%>/*H1/5,)*=*:412(%)*-)6)*./"*2)2*%>(16/"/*c/*6/:*"/5,)*2/5512)*./"6/"/BB/*%)5@* il posto di lavoro), dall’altro i lavoratori non ci stanno e credono che una divisione interna agli Studios abbia con sé qualcosa di marcio, per ora non visibile.

E dunque, l’occupazione continua.

87


_facce da re

Maria Carmela Milano La pelle nuda fremente di sabrina tolve

88 86


;##+#@-0/00"(,+**-(!2%(,"#"(.")0"(%."‐ @-"#+0+6( Anche io! Queste cose mi mettono sempre in imba‐ razzo! (Mi sorprende sapere che anche lei sia emozionata, però la cosa pare metterci sullo stesso piano emotivo. E mi sento pronta per iniziare con l’intervista vera e propria)

( \"( )%00"( )+( 0/+( =-"'&+1+( +&0-,0-!+( %( -#( &%+)0Q()+(!",+(!2%(.-(2+(!")*-0"(.")0-,,-."(H(-)( &+**"&0"(!"#(-)(!"&*"6(A"&&%-(!2%(0-(&+!!"#0+,,-( -#(P/%,0"(,%#,"6 V:*"#..)",)*%)2*(:*%)".)*=*5,#,)*/6*=*5/-."/*#:*%/2‐ tro di tutte le mie ricerche, anche le ultimissime, in %1(*(:*%)".)*5%)-.#"/*%)-/*."/5/23#*$5(%#D*E#*%4=A* /5(5,/* %)-12H1/A* ./"%>?* * =* 5/-."/* #,,"#9/"5)* (:* corpo che riesco a far nascere i miei lavori. Mi suc‐ cede sempre così, in fase di progettazione/ideazio‐ ne. È come se stessi mettendo al mondo qualcosa. Spesso sento una certa sofferenza e la sento pro‐ ."()*2/::#*.#2%(#A*H1(26(A*H1#26)*6(%)*L6/:*%)".)MA* 5./55)*6(%)*6/:*-()*%)".)D*G)2*(2*5/25)*#1,)B()<"#‐ $%)A*-#*./"*%/"%#"/*6(*#99(%(2#"-(*#::#*.#",/*.(C* ."(-(,(9#*6(*2)(A*.(C*.#55()2#:/D*F(%(#-)*.1"/*%>/*%(* ./25)*(2*%)2,(21#3()2/*/*%>/*(:*%)".)*%)2*(:*,/-.)*=* diventata una vera ossessione, per cui, nella mia ri‐ %/"%#*%4=*5/-."/A*#2%>/*H1#26)*6(9/2,#*12#*-#..#* </)<"#$%#*)*124(25,#::#3()2/*6(*,/551,(D ( UB-3%+(3%))+(!+&#%(H(!"#,/%0+(#%))B+&0%6(q( P/+)!",+(!2%(,-(,%#0%(.")0"6(F+&%(!2%(,-+(0/00"5( !".%(,%(,%#@+()+(!+&#%("()%(-*"0%,-(3%))+(!+&#%( non ci possa essere nient’altro. W)*=A*=*,1,,)D*G)2*5/2,(#-)*:/*%)5/*5):)*%)2*:/*)"/%‐ %>(/A* -#* #BB(#-)* 12* -)6)* /5,/5(55(-)* 6(* L5/2,(‐ "/MD*P/25#*#::4(2,/"2)*6(*12*%)".)*1-#2)D*+(*/5,/26/* ovunque. ( O%(*%#,-+."(!2%("'#-(!%))/)+(2+(/#+(R"&‐ @+(.+'#%0-!+(%(/#B%#%&'-+5(P/+#0"(-)(!"&*"(*/l( %,0%#3%&,-(+)(3-()Q(3%))+(!+&#%(+#!2%(,")+.%#0%( !",rS(q(!".%(,%(R",,%(0/00"(/#(!"#0-#/"(g/-&%6(

H

o dei libri intorno. Mi sono preparata, forse, meglio di un esame. E nonostante tutto, ho il languore della ripeti‐ zione. Quindi sbircio. Sbircio le pagine, sbircio le parole, sbircio le imma‐ gini. E nel frattempo ho dei versi di Alda Merini in mente, /*2)2*9#22)*9(#Q*LW#*./::/*216#*'"/-/2,/*Ç*%>/*6(* 2),,/*"#%%)<:(/*(*5)<2(*cDDDdMD Finché lei arriva. E#"(#*0#"-/:#*E(:#2)*c./"*%>(*2)2*:#*%)2)5%/55/d*=* un’artista tout‐court. S"#*124#%%#6/-(#*/*:4#:,"#*5(*=*5/-."/*)%%1.#,#*6(* sculture, incisioni e installazioni mediante l’utilizzo 6/(*.(C*6(5.#"#,(*-#,/"(#:(A*$2)*#*<(12</"/*#(*,/551,(* e all’arte del ricamo. S"#*-)5,"/A*,/#,")A*'),)<"#$#*/*H1#2,4#:,")A*=*6('$‐ cile dire quello che le riesca meglio. Io so solo che sono emozionata. E non poco. E glielo dico.

89


_facce da re


Forse esagero. G)A*2)2*5,#(*/5#</"#26)D*a*/5#,,#-/2,/*%)5@Q*5(#-)* 12*12(9/"5)D*a*6#*H1/5,/*"(k/55()2(*%>/*.#",)*)<2(* volta e poi torno sempre lì. ( F&-.+( 3-( P/%,0+( *+&%#0%,-( 2+-( !-0+0"( -( “tessuti”. Un’altra cosa interessantissima della 0/+(=-"'&+1+(+&0-,0-!+(H(P/%,0+`()B%,,%&%(*+,,+‐ ta da materiali solidi come i metalli a materiali .+))%+=-)-(%(!"#0-#/+.%#0%(."3-1!+=-)-5(!".%(-( tessuti. R1/5,)*=*5,#,)*12*.12,)*(-.)",#2,(55(-)*6/::#*-(#* ricerca e credo che un cambiamento decisivo l’ab‐ bia dato anche il lavoro con i Santasangre. Quan‐ do ho cominciato, nel 1998 circa, in Accademia e poi alla Scuola di Arti Ornamentali, ero totalmente presa dall’incisione e dal lavoro con i materiali me‐ tallici. Per un periodo ho seguito uno scultore che lavorava il rame e che aveva un laboratorio al Forte Prenestino. Con lui ho imparato a lavorare metalli vari, ad assemblarli, ad utilizzarli anche per i primi spettacoli con i Santasangre. Quindi per un perio‐ do di circa sei anni, ho lavorato tantissimo con le installazioni meccaniche e con l’incisione. Ma ero ."/5#*#2%>/*6#*#:,")Q*'),)<"#$#A*%)5,1-/DDD0)5@*>)* messo insieme un po’ di cose. Mi sono resa conto che quello che mi interessava era guardare le cose da dentro, da molto vicino, come se avessi avuto una lente di ingrandimento. In quel periodo realiz‐ zavo con la cera molle delle incisioni di vecchi abiti trovati nei mercatini. ( Y/-#3-(*"-(3+))%(-#!-,-"#-(,/(!%&+(,%-(*+,‐ sata ai tessuti o facevi le due cose insieme? Inizialmente usavo i tessuti solo per le incisioni e per realizzare i costumi della compagnia. Mi piaceva %1%("/i*X6*)<2(*-)6)A*.)(A*$2(,#*:#*5./%(#:(33#3()2/* %)-/*(2%(5)"/*>)*5-/55)D*G)2*#9/26)*12*:#B)"#,)‐ "()*/"#*12*.)4*6('$%(:/D*R1(26(*6).)*(:*./"()6)*(2%(5()‐ ni ho continuato a fare mille cose con la compagnia, $2)*#6*12*#22)*/*-/33)*'#A**#2%>/*5/*.#"#::/:#-/2,/*

cercavo sempre di portare fuori qualcosa di perso‐ 2#:/D*P)(*%4=*5,#,#*12#*"),,1"#*9/"#*/*.")."(#D*0)2*:#* %)-.#<2(#*5(*:#9)"#9#*5/-."/*6(*.(C*%)2*:/*(--#‐ gini e mi mancava la materia, mi mancava lavora‐ re con le mani. Eravamo diventati troppo sintetici, troppo digitali. Mi stavo allontanando da me, dalle mie passioni, dal corpo appunto. ( Y/-#3-( 2+-( *&"*&-"( )+,!-+0"( )+( <".*+‐ gnia? Sì. Ho concluso con Bestiale Improvviso a novembre del 2010. Lavorare sempre al buio, non avere orari, non avere una vita privata... ho avuto una sorta di repulsione. ( <&%3"(!2%(,-+()+(!",+(!2%(-#$%!%(-"(+."( 3-( *-Z( 3%)( 0%+0&"6( UB-3%+( 3-( %,,%&%( 0/00B/#"( !"#( P/+)!",+( !2%( *&%#3%( $-0+( ,"00"( )%( 0/%( .+#-( %( ,"*&+00/00"(,"00"(-(0/"-(*%#,-%&-5(H(P/+)!",+(3-( impagabile.

91


_facce da re

92


u#(*"#<()2/A*/6*=*H1/5,)*#*"/26/":)*-#<(%)D ( Or5( +#!2%( -)( R+00"( !2%( ,-+( 3-$%&,"( "'#-( ,%&+5(!2%(#"#(!-(,-+(.+-(/#+(&%*)-!+(/'/+)%(+))B+)‐ 0&+5("(/#B+0.",R%&+(/'/+)%(+(/#B+)0&+6 +)2)*64#%%)"6)D*V:*,/#,")*=*9(9)A*"/5.("#A*/*H1(26(*=* sempre diverso. ( O%-(0"&#+0+(+))%(-#,0+))+@-"#-("&+S Si, sono tornata alle installazioni e anche alla ri‐ cerca. Mi mancava la luce, così adesso lavoro all’a‐ perto, anche nei giardini. Sono impazzita completa‐ mente, ma tutto questo percorso mi ha riportato ad 15#"/*%)5/*.(C*#",(<(#2#:(*%>/*"(%>(/6)2)*12*,/-.)* lungo per essere concepite e realizzate e il tessuto -(*5/-B"#9#*(:*-#,/"(#:/*.(C*5(-(:/*#::#*./::/D Hai fatto delle mostre al Palladium... +@A*2/*>)*'#,,/*61/*%)2*G1'#%,)"ZD ( <BH( P/%,0+( .",0&+5( a2%( \%+&0( D,( i+*5( !".*",0+( 3+( "''%00-( R+00-( +))B/#!-#%00"6( ;)( !"#‐ !%00"( 3%))+( &-+**&"*&-+@-"#%( 3%)( 0%.*"( .",0&+( palesemente come l’uncinetto stia riprendendo *-%3%6(a/00"(!-l(H(,-.=")-!"5(+(*+&%&(.-"6(O-+(*%&( )B-3%+(3-(0&+.+(!2%(*%&()B-3%+(3%)(&-0/+)%6 È come recitare un mantra. Fai sempre gli stessi </5,(*./"*)"/A*=*(.2),(%)D*G/::#*2)5,"#*5)%(/,O*-#2‐ cano i riti, manca il tempo di stare con la gente, mancano i contatti anche con noi stessi. Mi sembra di vedere in giro un sacco di zombie e il lavoro con le mani ti riporta con i piedi sulla terra e ti riporta a sentire la pancia, il tempo. È questa la %)5#*.(C*#''#5%(2#2,/Q*9/6/"/*%"/5%/"/*2/::/*-#2(* 12*:#9)")*%)2*12*$:)*%>/*6(9/2,#*,/551,)D ( U+(0/+(/)0-.+(.",0&+(+)(F+))+3-/.5(7-%!-( V+'+@@%( F%&( E&%/3( H( +,,")/0+.%#0%( !"%&%#0%( !"#(-)(!"))%00-$"(\G,0%&-!+)(j".%#5(3%)(P/+)%(R+-( *+&0%6(<".%(0-(!-(,%-(+$$-!-#+0+S Conoscevo una di loro, ma ci eravamo perse di vista perché si era trasferita a Londra da un po’. Quando ci siamo incontrate io stavo andando a Parigi a tro‐ vare Marcela Irarte, che fa parte del collettivo, ma

2)2*:)*5#./9)D*R1(26(*%4=*5,#,#*H1/5,#*%#51#:(,OD*P)(* loro mi hanno invitato a partecipare ad una collet‐ tiva a Perugia e poi abbiamo lavorato a Roma. Ma la %)5#*./"*)"#*=*'/"-#D La mostra oscilla dal concetto di isteri‐ ,."(+)(.+,!2-)-,."(R&%/3-+#"6 +@D*G)2*%"/6)*%(*5(#*6(*-/33)*5):)*(:*'/--(2(5-)*(2* H1#2,)*,#:/A*%4=*12#*"(%/"%#*6(*#1,/2,(%(,OD*Y(5)<2#* restare umane ed evitare di omologarsi. È la stan‐ dardizzazione che dobbiamo cambiare. Viviamo nel mondo delle immagini, della bellezza a tutti i costi. Per questo io mi son un po’ ritirata. ( <&%3-(!-(,-+('-Q(/#+(,"&0+(3-(!+.=-+.%#0"( %3(%$")/@-"#%(-#(P/%,0"(,%#,"5("(#"S Io credo che il cambiamento lo possiamo attivare solo noi, ma rompendo completamente gli schemi. P1",")..)* #2%>/* 2/<:(* #-B(/2,(* #:,/"2#,(9(* %4=* 12* sacco di omologazione. Mi sembra che manchino di personalità. \+-(*&"$+0"()+(,0%,,+(,%#,+@-"#%(+(0%+‐ tro? &2* .)4* 5@D* +/%)26)* -/* :#* 9/"#* 5./"(-/2,#3()2/* =* nell’artigianato, in tutto quello che la macchina sce‐ nica ti permette di realizzare. Prossimi impegni? Etruria Eco Festival. Vestirò un albero, con un ma‐ glione fatto all’uncinetto.


“Sto solo aspettando  che si inventino qualcosa  di più interessante.  Sono pronto  a farmi un giro” (Life, Keith Richards)

94

photo by Sebastian Kruger Portrait


continue the revolution www.diavolettolabel.com

Per la tua pubblicitĂ su

REvolution Rock scrivi a info@diavolettolabel.com

REvolution Rock 9  

la webzine di Diavoletto Netlabel

Read more
Read more
Similar to
Popular now
Just for you