Page 12

La Voce del NordEst - Numero 67 Dicembre 2016

Cultura e società

12

#ShareKindness, per Natale la campagna di gentilezza condivisa Dalla share economy arriva anche la 'gentilezza condivisa', quella fatta di piccoli gesti quotidiani e gratuiti, semplici quanto efficaci, perché hanno il potere di regalare positività a una giornata: da un sorriso a un complimento fatto a una persona sconosciuta, da una commissione per l’anziano vicino di casa alla visita imprevista alla famiglia. Alcuni studi hanno infatti dimostrato che queste piccole gentilezze non solo aumentano la felicità delle persone e aiutano a mantenersi in buona salute, ma spronano anche gli altri a compiere azioni simili. L'invito a compiere 'random acts of kindness', ovvero atti di gentilezza casuali, arriva da una realtà di economia condivisa: è infatti car2go, la società del

car-sharing a flusso libero, a invitare i suoi oltre due milioni di clienti ad aderire alla campagna natalizia di condivisione della gioia. Con lo slogan "Random Acts of Kindness" la campagna #ShareKindness durerà fino a fine dicembre. Come funziona? Nel periodo della campagna #ShareKindness, car2go proporrà regolarmente, tramite Facebook e il blog, ai propri clienti di svolgere buone azioni. I clienti sono, inoltre, invitati a condividere le loro esperienze, con l’obiettivo di diffondere i comportamenti positivi in tutto il mondo e con la speranza che questi venga-

no imitati non solo dagli altri utenti della Community car2go. E car2go darà il buon esempio con regali inaspettati come voucher per concerti, fitness tracker o altri gadget tecnologici, oppure un passaggio gratuito a bordo di car2go in caso di pioggia. Alla fine, verrà prodotto un video con le migliori campagne realizzate.

8 consigli utili per prendere appunti Uno dei problemi più comuni riscontrati dagli studenti è quello di prendere appunti durante le lezioni: il portale per gli studenti Skuola.net ha proposto 8 consigli per prendere appunti in maniera completa ed efficace.

1. Non esiste un solo metodo

Non esiste una tecnica definitiva per sintetizzare su carta i concetti espressi durante una lezione. Ognuno di noi ha infatti un diverso modo di apprendere e di archiviare le informazioni.

2. Usa gli strumenti giusti

Per appuntare informazioni in maniera veloce e corretta è importante scegliere la penna giusta: per chi scrive piccolo è preferibile una penna a punta fine, al contrario chi ha una calligrafia grande si troverebbe meglio con una penna dal tratto più spesso.

3. Tablet, pc o quaderno?

"Se sul pc o sul tablet si riesce a scrivere una quantità più vasta di

informazioni e non esiste il problema di una calligrafia illeggibile, sul quaderno è possibile usare disegni e schemi che aiutano a memorizzare immediatamente i concetti chiave del discorso".

4. Non appuntare tutto

E' importante riconoscere le parti del discorso da appuntare e quelle che invece sono superflue e possono essere ignorate. Così facendo si sprecano tante energie per scrivere, e nella maggior parte dei casi si perde il filo del discorso".

5. Abbreviare ti aiuta

Utilizzare abbreviazioni è molto utile in quanto consente di risparmiare tempo e di scrivere più velocemente i concetti del discorso. E’ importante però usare termini di cui è intuitiva la ‘traduzione’.: essere troppo criptici fa sì risparmiare tempo quando si scrive ma a volte ne fa perdere altrettanto se non di più quando si va a leggere.

6. Riportare cifre e date

Appuntarsi cifre, date ecc., ovvero tutte quelle informazioni che sono di difficile memorizzazione. Inoltre, non potendo recuperare per mancanza di tempo il filo del discorso, è importante segnarsi subito i dubbi o le incomprensioni riscontrate durante la spiegazione dell'insegnante.

7. Registrare, una buona scelta

Registrare la lezione sul proprio smartphone consente di riascoltarla per intero tutte le volte che si vuole e di risentire quelle parti che non si sono comprese sul momento.

8. La strategia degli schemi

è utile affiancare all'abbreviazione delle parole anche la rappresentazione dei legami logici fra i concetti attraverso schemi, diagrammi e mappe concettuali. Questo farà risparmiare tempo e permetterà di fissare su carta i collegamenti fra gli argomenti trattati.

La Voce del NordEst N°67 dicembre 2016  
Read more
Read more
Similar to
Popular now
Just for you