Issuu on Google+

RICAMOItaliano

Febbraio 2008

Principesse dei fiori

di pagina 70, 81

Stella 5 Spiegazioni e schemi per realizzare i lavori pubblicati sul n째39 di Ricamo Italiano


RICAMOItaliano

infinite dolcezze a fiori per i principini e baby principesse sui magnifici abitini e sugli origuinali accessori, ricamati a punto vapore, macramè, punto smog e fantasie Hardanger con il filato moulinè dmc e lino F.lli Graziano

Febbraio 2008

to, profilando gli orlini con impunture rosa. Nel fondo eseguire una balza (oppure una sfilatura come di seguito), fare piegoline per dare ampiezza alla gonna, foderare con il raso beige e sul retro

Abitino Bimba di pagina70

Facile Occorrente Organza beige, Moulinè Dmc nelle tonalita’ del rosa antico, verde Fodera in raso beige, sbieco

Punti utilizzati Punto vapore, orlo con sfilatura

Esecuzione Dopo aver tagliato il tessuto e disposto il modello da seguire, lasciando un margine per la cucitura e gli orli intorno al collo e giro manica, lasciare piu’ tessuto in quanto durante il ricamo si possa tenere bene in mano il lavoro. Disporre il disegno del corpino in dritto filo e ricamre i fiori prescelti a punto vapore, con il Moulinè rosa antico applicando una perlina centrale e le foglioline nel verde.;lasciare lo spacchettino alle maniche e rifinire a petalo con lo stesso motivo ricama-

A dimensioni reali un motivo floreale da ricamare ispirandosi all’abitino panna di pagina 70

realizzare con lo sbieco un fiocco. Orlo con sfilatura: a giorno verticale intrecciate alla base con due righe orizzontali di sfilatura che delimitano dei quadrati.

ABITINO in lino Emiane bianco della sig.ra MICHELA CATTANEO, con carré a PUNTO SMOCK (per dare l'ampiezza), L o schema fili contati eper bordo cona tulipani farrealizzare il motivo del bordo falle in volo realizzati a nell’abitino in foto prima pagiPUNTO REALE, balza na da ricamare a punto realein fondo, giromanica finito con filo colorato. Utilizzando lino Emiane F.lli con aluccia.Il copricapo Graziano biancoha e Perlé Dmca 2 a triangolo ricami n° 8 colorato, arricchire il punto reale e orlo a punto carré a punto smog per darne festone l'ampiezza, allungato balza in fondo,(con Perlé 8 colorato). giromanica finito con aluccia.


RICAMOItaliano

Febbraio 2008

3

Centro Hardanger con ricamo (sotto spazzolina bianca) di pagina 70

Media difficoltà Occorrente Tessuto di lino Emiane dei F.lli Graziano, filato Mouliné DMC n. 818, 369 a due fili, Perlé n. 8 e n. 12 color ecrù

Punti impiegati Hardanger, punto margherita, punto erba, punto macchina

Esecuzione Eseguire il ricamo hardanger seguendo lo schema ed utilizzando i filati Perlé n. 8 e n. 13. Ricamare con il Moulinè a due fili, rifinire con bordo “spizzato di scuola americana con fiorellini e foglie a punto margherita che si ottiene eseguendo u punto catenella fermato con un punto indietro, poi si ritorna al centro del fiore e si ripete il movimento.


RICAMOItaliano

Sacchettini di pagina 72

Media difficoltà Occorrente Tessuto di lino Emiane dei F.lli Graziano, filati Dmc Moulinè nelle tonalità del rosa e del verde, filato Perlé Dmc n. 5 e n. 8.

Punti impiegati Silk Ribbon, Hardanger, punto croce, sfilature.

Esecuzione Sacchetto con ricamo blu: il ricamo hardanger blu è stato realizzando avvolgendo i fili a punto cordoncino o a punto rammendo. Per questa parte di ricamo usare il filato perlè n. 5 per il punto cordoncino e il perlé n. 8 per il punto rammendo o per la barretta doppia. Contemporaneamente alle barrette si lavora il ragnetto; dopo aver lavorato metà di una barretta si lancia il filo indietro verso il centro della barretta precedente come indicato nel disegno. In questo modo le barrette e i ragni si lavorano contemporaneamente. Sfilatura: Eseguire due righe di punto quadro corrispondenti (di 4 fili), sfilando tra le stesse 50 fili di tessuto. Partendo dalla metà del margini sinistro, allacciare una sequenza di sei colonne, poi tre e di nuovo sei colonne. Interrompere l’allacciatura che dovrà essere ripetuta allo stesso modo fino alla fine del lavoro. Dal margine sinistro iniziare ad annodare i mazzetti di sei colonne, prima sopra e poi sotto a serpentina,

Febbraio 2008

passando il filo nella annodatura centrale del mazzetto con tre colonne e proseguendo allo stesso modo. Tessere al centro del mazzetto con tre colonne i ventagli, raggruppando anche i fili della serpentina, facendo attenzione di lasciare in sospeso da un lato i 3 fili centrali, che verranno tessuti in un secondo tempo per formare il manico del ventaglio. Il tutto viene tessuto in verticale rispetto al punto quadro, mentre il fiore, fra due mazzetti, si eseguirà come per lo sfilato. Sacchetto con Silk Ribbon: lavorare i fiorellini con la tecnica del silk ribbon, sfilatura: sfilare 1 filo, lasciare 4 fili, sfilare 35 fili, lasciare 4 fili, sfilare 1 filo. Eseguire 2 righe corrispondenti di punto quadro prendendo 4 fili. Partendo con il filo dal centro del margine sinistro della sfilatura annodare alternativamente 5 e 3 mazzetti. Ripartendo dallo stesso punto del margine sinistro, con tre fili sopra e tre fili sotto, annodare ogni colonnina del mazzetto d 5 colonne ed incrociare i fili al centro del mazzetto di tre colonnine con un movimento ad onda. Posizionarsi al centro del mazzetto di 3 colonne e cominciare a tessere su 17 fili in andata e ritorno per eseguire il ventaglio. Dal rovescio ripartire dal centro ed eseguire il manico del ventaglio sui tre fili rimasti. Sacchetto con iniziale a punto croce: eseguire l’iniziale con a punto croce con il Mouliné DMC ad un filo, ricamare la rosellina a punto vapore, sfilatura: sfilare 1 filo, lasciare 3 fili, sfilare 20 fili, lasciare 3 fili, sfilare 1 filo. Eseguire 2 punti di punto quadro corrispondenti prendendo 3 fili. Sul diritto del lavoro (a telaio) posizionarsi al centro del margine sinistro della sfilatura con una gugliata doppia sufficientemente lunga per iniziare l’allacciatura. Annodare 4 colonne

per volta. Per la tessitura dei ventaglietti tessere prima in andata e poi in ritorno prendendo il primo mazzetto di 4 colonne più metà a destra e metà a sinistra del filo centrale. Si lavoreranno quindi i ventaglietti su 6 colonnine. Girare il telaio e completare il motivo eseguendo l’altra metà del ventaglietto.

Abitino da battesimo di pagina 76

Media difficoltà Occorrente Tessuto in organza di seta, fodera in seta di raso, Filato DMC n. 80, uncinetto n.8, filato Mouliné DMC rosa e verde a un filo.

Punti impiegati Punto palloncini al vento: punto catenella, punto basso, pippiolino, punto gambero; punto vapore, punto smerlo

Esecuzione Corpino: con l’uncinetto eseguire il corpino a punto palloncini avviando una catenella tenendo conto della misura della bimba. Iniziare la lavorazione a Punto palloncini al vento. 1° giro: 1 punto basso, 3 punti catenella, 1 punto basso nello stesso punto di base formando 1 pippiolino, 5 punti catenella, saltare 5 punti di base, 1 punto basso, 3 punti di catenella, 1 punto basso, 5 punti catenella, saltare 5 punti di base, 1 punto basso. 2° giro:

nel centro del pippiolino fare un punto basso, 3 punti catenella nel centro delle 5 catenelle del giro precedente, 1 punto basso, 3 punti catenella, 1 punto basso formando un pippiolino, 5 punti catenella, 1 punto basso, 3 punti catenella, 1 punto basso. 3° giro: ripetere il lavoro formando sempre il pippiolino nel centro delle 5 catenelle. In vita eseguire una finitura per inserire il nastro di passamaneria in tinta. Rifinire il corpino a punto basso e punto gambero. Ricamare con il Mouliné a un filo i fiorellini sulla gonna a punto vapore e bordarla con il punto smerlo. Scarpine: eseguire una suoletta a punto basso, il bordo della scarpina è lavorato a punto palloncini al vento alto 5 cm. Inserire il nastrino in tinta. Cuffietta: lavorare a punto 4 palloncini al vento. Per il retro della cuffia avviare 30/35 punti (AB) la lunghezza è di circa 8 cm. Ad un altezza di cm 8 formare il tondo e lavorare fino a cm 12 (C/D). Raccogliere i punti A/C/D e lavorare per 8/10 cm. Fare la finitura per passare il nastro tra A/F. La finitura della cuffietta è realizzata a punto gambero e punto basso.


RICAMOItaliano

Febbraio 2008

di più, uscire sul diritto per lavorare la barretta seguente. Procedere sempre in questo modo.

Fiocchi nascita per gemelli

Media difficoltà Occorrente Tessuto di lino Emiane F.lli Graziano, Filato Perlé DMC n. 8 e n. 12 e filato da ricamo n. 25 per i riempimenti.

Punti impiegati Hardanger: punto passato, punto rammendo, punto festone, punto spirito, punto cordoncino

5

Esecuzione Ricamare il fiocco ricordando che 1 quadretto= 2x2 fili del tessuto. Eseguire le parti traforate con fondo con colonnette a punto rammendo: seguendo lo schema a quadretti coprire a punto piatto il contorno eseguendo 5 punti piatti e saltando 4 fili: sfilare il fondo, quindi lavorando in diagonale iniziare dall’angolo a sinistra coprendo le singole colonnette verticalmente ed orizzontalmente a punto rammendo. Al termine di ogni giro, per passare da una colonnetta all’altra, affrancarsi nel punto piatto di contorno. Il fiocco termina con il pizzo a gradini lavorato a barrette a punto rammendo procedendo da destra verso sinistra. Per questi punti usare il filato n. 5 o n. 8. Terminata la barretta portare il filo dietro la “croce” di tessuto verso sinistra e lavorare a punto festone o punto occhiello da sinistra verso destra. Passando dietro il lavoro attraverso i punti festone, questo rinforza l’angolo ancora

A fianco uno schema per fiocco nascita da ricamare ad Hardanger con il Moulinè Dmc in rosa o azzurro, ispirato a quelli di pagina 74


RICAMOItaliano

Febbraio 2008

Pronto ricamo Casa Editrice Edizioni Dessein s.r.l. Pubblicazione mensile Direttore responsabile Elio Michelotti

Direzione,Redazione,Amministrazione 25020 Dello Brescia Via Don Guindani 47/D Telefono e fax : 030 97.19.319 E-mail: info@edizionidessein.it

Per le lettrici, che hanno difficolta’ telefonare 030 97.19.319 030 97.71.138 info@edizionidessein.it


stella5_40