Page 1

RICAMOItalian

o

ottobre 2009

PUNTI GIOVANI di pagina 38-41

1

l’entusiasmo di apprendere l’arte del ricamo, la voglia di stare insieme e la costanza delle insegnanti, da questo mix di creatività e sapienza nascono i lavori del corso di ricamo estivo delle ragazze di cembra

stella 4 Spiegazioni e schemi per realizzare i lavori pubblicati su Ricamo Italiano n° 60


o

RICAMOItalian

ottobre 2009

Tovaglia con mammole di pagina 38

Media difficoltà Occorrente Tela Aida avorio F.lli Graziano, cotone Moulinè DMC nei seguenti colori: viola 552, 550, 153; verde 907, 905, 472; rosa 350, 3706 Punti impiegati Punto croce Esecuzione Con due fili di cotone Moulinè, ricamare i fiori e le foglie a punto croce seguendo lo schema e la legenda riportati. Eseguire ogni punto croce prendendo un quadretto di tela Aida sia in altezza che in larghezza.

A destra e nella pagina seguente, i moduli da ricamare a punto croce per comporre la tovaglia di pagina 38. Sotto, la figura d’insieme che suggerisce una composizione

2


o

RICAMOItalian

ottobre 2009

552 550 153 907 905 472 350 3706 744

472 350 3706 744 3


o

RICAMOItalian

ottobre 2009

3766 3843 825 744 704 906 702 699

4

Tovaglia con fiorellini azzurri a punto croce di pagina 39

Facile Occorrente Tela Aida bianca F.lli Graziano, filati Moulinè DMC nei colori Azzurro 3766, 3843, 825, giallo 744 e verde 704, 906, 702, 699

prendendo un quadretto di tela Aida sia in altezza che in larghezza. Con un filo di Moulinè nella tonalità più scura dell’azzurro, evidenziare i fiori con una bordura a punto scritto, da eseguire con una filza di andata e una di ritorno prendendo e saltando con l’ago due fili di tela.

Punti impiegati Punto croce, punto scritto Esecuzione Con due fili di cotone Moulinè, ricamare i fiori e le foglie a punto croce seguendo lo schema e la legenda riportati. Eseguire ogni punto croce

Sopra, motivi da ricamare a punto croce per la tovalia di pagina 39. A destra, la figura d’insieme


o

RICAMOItalian

ottobre 2009 Tovaglia con rose a punto croce di pagina 40

Facile Occorrente Tela Aida bianca F.lli Graziano, filato Moulinè DMC rosa 350, 3706; giallo 744; verde 3818

Punti impiegati Punto croce Esecuzione Con due fili di Moulinè DMC ricamare il quadrato centrale e i motivi con rose seguendo lo schema e la legenda riportati. A ogni punto croce corrisponde un quadretto di tessuto sia in larghezza che in altezza.

Sotto, il motivo angolare e lafigura d’insieme della tovaglietta a punto croce di pagina 40. Nelle pagine seguenti gli altri moduli

3818 744 3706 350

5


o

RICAMOItalian

ottobre 2009

6


o

RICAMOItalian

Brevi note sulla tecnica del “ patchwork appliquè “ L’appliquè consiste nel ritagliare delle forme da vari tessuti per applicarle poi su un tessuto di base. I tessuti dovranno essere in puro cotone in modo che si pieghino facilmente. E’ d’importanza fondamentale bagnare le varie stoffe prima di iniziare un lavoro per evitare che restringano successivamente ed eliminare eventuali stoffe stingenti che danneggerebbero irrimediabilmente il nostro lavoro.I materiali occorrenti oltre alle stoffe sono: spilli sottili, forbici per tessuto, forbici da carta, filo

ottobre 2009 da imbastire, fili vari colorati nonché carta e matita per realizzare le figure da applicare a grandezza naturale.Le applicazioni possono essere composte da una sola forma ( fig 1) o da più pezzi ed in questo caso si parlerà di “ sunbonnet “. I vari pezzi possono essere ritagliati con lo stesso tessuto o con tessuti diversi. I pezzi preparati vengono imbastiti sul tessuto di fondo e applicati con un sottopunto, o a punto Parigi, o a punto spina. Nel caso di forme uniche (fig 1), dopo aver ricalcato la forma della nostra ciliegia su di un cartoncino leggero lo si ritaglia posizionandolo al rovescio della stoffa e appun-

tandolo con uno spillo, quindi ritagliare la stoffa lasciando un margine in più di 5 mm, ripiegare il margine del tessuto facendoci se occorre dei piccoli tagli (per facilitare la piegatura del margine nelle curvature), imbastire, stirare, togliere la carta ed applicare con il punto preferito sul tessuto di base.Nel caso di forme a più pezzi occorre scomporle e preparare ogni pezzo singolarmente come per la forma unica ( fig 3 ), tratteggiando la parte di ogni pezzo che dovrà essere applicata sotto ad un altro. Questo accorgimento ci ricorderà che in quel tratto il margine di cucitura non sarà ripiegato al momento della preparazione delle varie parti. Ritagliare i pezzi lasciando un margine di 5 mm, posarli sul tessuto scelto, ripiegare il margine per la cucitura, ma non ripiegare i lati tratteggiati ( perché al momento dell’applicazione saranno posti sotto ad un altro pezzo ), stirare, togliere la carta, spillare la forma ottenuta , imbastire ed applicarli seguendo il giusto ordine ( fig 4 ).

Figura 1

Figura 2

Figura 3

Figura 4

7


o

RICAMOItalian

ottobre 2009

8


o

RICAMOItalian

ottobre 2009

Pronto ricamo Casa Editrice Edizioni Dessein s.r.l. Pubblicazione mensile Direttore responsabile Elio Michelotti

Direzione,Redazione,Amministrazione 25020 Dello Brescia via martin luther king, 13 Telefono e fax : 030 97.19.319 E-mail: info@edizionidessein.it

Per le lettrici che avessero difficolta’ telefonare 030 97.19.319 030 97.71.138 info@edizionidessein.it

Stella4_RI60  

di pagina 38-41 stella 4 l’entusiasmo di apprendere l’arte del ricamo, la voglia di stare insieme e la costanza delle insegnanti, da questo...

Read more
Read more
Similar to
Popular now
Just for you