Issuu on Google+

RICAMOItaliano

dicembre 2008

Tulle e charme di pagina 40-45

Stella 3 Spiegazioni e schemi per realizzare i lavori pubblicati sul n°50 di Ricamo Italiano Un aiuto in piÚ Per le lettrici che avessero difficolta’ possono chiamare in redazione ai numeri: 030/9771138 oppure 030/9719319 Vi daremo le soluzioni volta per volta personalizzata; oppure inviando una mail dal nostro sito: www.ricamoitalianonline.it


RICAMOItaliano

dicembre 2008

Sulla tovaglia in puro lino F.lli Graziano, il disegno è riportato al centro e agli angoli. I retini vari lavorano il centro dei petali, mentre i punti festone e pieno imbottito si concentrano sui contorni. Le venature sono opera dei punti palestrina, catenella, nodini e vapore. Boccioli e foglie esprimono l’arte dei punti raso, nodini, spina e catenella in rilievo. Per i ricami sono stati utilizzati i filati Mulinè Coats Cucirini, nelle diverse tonalità Tovaglia in lino color burro di pagina 40

Difficile Occorrente lino F.lli Graziano cm 140 x cm 280 per la tovaglia con un orlo di m cm. + il lino corrispondente a n. 12 tovaglioli di cm 45 x cm 45 con un orlo di cm 1,5 Filati Anchor Rosa – 6 – 8 – 9 –10 Gialli 300 – 31 – 301 – 311 – 313 – 363 Verdi 260 – 261 – 262 – 264 – 265 – 266 – 267

e p. vapore. I boccioli sono a p. raso e p. nodini nelle tonalità del giallo. Le foglie p. raso, p. spina e catenella in rilievo con le tre tonalità di verse. Preparare il nastro centrale e nei 4 angoli togliendo 1 filo ogni 4 eseguire il p. spirito e contornare con il p. erba fantasia. Sul tovagliolo disegnare un gocciolino.

2

figura d’insieme

Punti impiegati Retini a fili contati , a fili tagliati, p. festone, p. raso, p. raso, p. pieno, p. spina, p. rodi ,p. nodini, gobelin, p. catenella, p.palestrina, p. spirito, p. vapore , p. erba fantasia.

Esecuzione Impostare tutto il perimetro della tovaglia con un orlo di cm 3 (triplo) rifinito con orlo a giorno. Riportare il disegno al centro e agli angoli (disegno della grandezza desiderata). Nei petali dei fiori eseguire i vari retini, nei contorni p. festone e p. pieno imbottito. Venature a p. palestrina , p. catenella e al centro p. noidini

Ingrandire al 400 %


RICAMOItaliano Ingrandire al 200 %

3

In questa pagina, da ingrandire al 200% il disegno della tovaglia con fiocco di pagina 40, (motivo lineare per piano tavolo). Unire la parte nel riquadro alla parte alta lungo il tratteggio


RICAMOItaliano

Tendone con iris in tulle

Difficile Occorrente Tendone in lino Bellaria dei F.lli Graziano Occorrente Lino cm 157 x cm 290 Tulle di cotone con foro di mm. 2 - cm 157 x cm 290 Filati Anchor n.30 e moulinè bianco 4

Punti impiegati P. festone retini su tulle. Pippiolini, p. erba annodato.

Esecuzione. Impostare gli orli laterali di cm 4 e in fondo cm 20, eseguire orlo a giorno. Riportare il disegno sul tessuto posizionandolo a 20 cm dall’orlo a giorno. Imbastire il tulle sotto al tessuto tenendo presente che il dritto filo del tulle deve rimanere nell’altezza del tendone. Provvedere ad imbastire intorno al disegno con piccole imbastiture per fissare bene il tulle al tessuto e una imbastitura più lunga nelle parti non disegnate. L’imbastitura è fondamentale per la buona riuscita del lavoro. Serve per fare aderire perfettamente il tulle al tessuto. Fare una filza piccola per tutto il contorno del disegno ed eseguire un p. festone piccolo con filo n. 30.Tagliare il lino sopra ai petali facendo attenzione a non tagliare il tulle sottostante. Eseguire i vari retini con moulinè a 2 fili sul tulle. Riempire i pistilli con

Ingrandire al 400 %

pippiolini utilizzando il moulinè a 2 fili.Tagliare ancora il lino seguendo il disegno escludendo le foglie e i gambi. Si ottiene in questa maniera un effetto di contrasto. I gambi vanno riempiti a p. erba annodato. Provvedere a tagliare il tulle nelle parti dove non c’è il ricamo.


RICAMOItaliano

Tendone in tulle con greca

Difficile Occorrente Lino Nuovo Ricamo dei F.lli Graziano cm 150 x cm 200 Tulle di cotone con foro di mm.2 - cm 150 x cm 200 Filati Anchor n. 30 e moulinè bianco

Punti impiegati. P. festone, retini su tulle e p. pieno.

Esecuzione. Impostare gli orli laterali di cm 4 e in fondo di cm 20 eseguire orlo a giorno.

Ingrandire al 400 %

dicembre 2008

Posizionare il disegno in modo che risulti al centro della finestra, posizionare la greca a cm 20 dal disegno. Provvedere ad imbastire intorno al disegno con piccole imbastiture per fissare bene il tulle al tessuto e una imbastitura più lunga nelle parti non disegnate. L’imbastitura è fondamentale per la buona riuscita del lavoro. Serve per fare aderire perfettamente il tulle al tessuto. Fare una filza piccola per tutto il contorno del disegno ed eseguire un p. festone piccolo con il filo n. 30.Tagliare il tessuto su tutto il motivo centrale facendo attenzione a non tagliare il tulle sottostante. Eseguire i retini sul tulle del motivo con moulinè a 2 fili, riempire la parte centrale con il p.pieno. Per quanto riguarda la greca basta tagliare il tessuto (dopo aver fatto il contorno con il p. festone), lasciando scoperto il tulle.

pippiolini p. catenella, retini a fili contati retini a fili tagliati p, lanciato.

Esecuzione

Tendone con rose e sfilatura composta di pagina 45

Difficile Occorrente Lino Nuovo Ricamo dei F.lli Graziano cm 280 x cm 280 ogni telo Filati Ritorto fiorentino n. 12 Moulinè DMC Rosa 761 – 760 – 3713 Verdi 469 – 470 – 471 –472 Marrone 436

Punti impiegati p. raso p. rodi gobelin, p. erba p. festone, p. nodini, p. spirito,

Impostare gli orli laterali d cm 4 e in fondo di cm 20 rifinire con orlo a giorno. La sfilatura con il ramage di rose deve corrispondere al centro della finestra, mentre il ramo grande di rose deve fungere da laterale. Eseguire per prima cosa la sfilatura composta, formata da due cornicine alte cm 1 e da una sfilatura centrale di cm 3, utilizzare il ritorto fiorentino n. 12. Togliere 1 filo – lasciare 4 fili – togliere 1 filo – lasciare 1 cm – togliere 1 filo lasciare 4 fili – togliere 1 filo lasciare cm 3 togliere 1 filo – lasciare 4 fili togliere 1 filo – lasciare 1 cm. – togliere 1 filo- lasciare 4 fili – togliere 1 filo. Eseguire 4 filie di p. quadro nei 5 4 fili lasciati in precedenza. Cornici: Motivo realizzato in due tempi col p. rammendo su 4 fascetti (3 scale) ogni scala 10 passag-


RICAMOItaliano gi. Alternare 3 motivi col gigliuccio. Sfilatura centrale. Unire al centro 6 fascetti col cordoncino con 12 giri. Primo giro annodare due a due i fascetti del gruppo così formato, poi si passa sul lato opposto. Secondo giro annudare uno ad uno tutti i fascetti e annodare anche gli incroci formati in precedenza nella parte centrale, passare al lato opposto. Formare dei petali col p. rammendo agli incroci. Ricamare i bocciolini di ramage di rose a p. raso con le tre sfilature del rosa alternati a boccioli a p. rodi. Le foglie sono a p.lanciato. p. gobelin e il ramo a p. erba. Il ramo grande - Nei petali esterni eseguire un festone allungato imbottito, con 2 fili di moulinè All’interno retini a fili tagliati. Per gli altri petali alternare i retini a fili contati con il p. rodi e p. spirito. Al centro eseguire il p. raso e pippiolini sfumati. Le foglie vanno eseguite con i retini a fili tagliati, contornate dal festone mentre quelle con i retini a fili contati vanno contornate col catenella avvolta utilizzando tutte le tonalità di verde. I boccioli sono fatti a p. rodi con sopra dei fiorellini contornati col catenella avvolto. Le foglie del bocciolo sono fatte a p. lanciato con due tonalità di verde: Il gambo centrale è riempito a p. erba.

dicembre 2008

Ingrandire al 400 %

6

Unire con la pagina seguente lungo il tratteggio


RICAMOItaliano

dicembre 2008

Unire con la pagina precedente lungo il tratteggio

7

Ingrandire al 400 %


RICAMOItaliano

dicembre 2008

Pronto ricamo Casa Editrice Edizioni Dessein s.r.l. Pubblicazione mensile Direttore responsabile Elio Michelotti

Direzione,Redazione,Amministrazione 25020 Dello Brescia Via Don Guindani 47/D Telefono e fax : 030 97.19.319 E-mail: info@edizionidessein.it

Per le lettrici, che hanno difficolta’ telefonare 030 97.19.319 030 97.71.138 info@edizionidessein.it


stella3_50