Issuu on Google+

RICAMOItaliano

novembre 2005

ANTICO CUORE D’ITALIA di pagina 65

sulla bella striscia in tela di lino ecru’ si snodano i ricchi ramages a punto reale e leggeri quadretti a punto cordoncino

Offerta 12 Spiegazioni e schemi per realizzare i lavori pubblicati su Ricamo Italiano n° 13


RICAMOItaliano

Striscia punto antico Di pagina 65

Media Difficoltà Occorrente Cm 40x70 di tessuto in puro lino bianco a trama regolare con trama e ordito uguale; Cotone Ritorto fiorentino n. 8 e n. 12.

Punti impiegati Punto piatto o reale; punto riccio; punto filza; punto quadro; punto gigliuccio; punto rammendo; punto spirito; punto cordoncino; punto vapore.

novembre 2005

Esecuzione Sfilare a cm 2,5 dai lati 4 fili, lasciarne 4, sfilare cm 0,5 di fili, lasciare 4 fili, sfilare 4 fili. Ripiegare un orlo doppio prima di cm 0,5 quindi di cm 1 e fermarlo a punto gigliuccio con la sfilatura. Eseguire l’angolo con cestino: partendo dall’angolo interno, ricoprire a punto cordoncino le 4 trame di ciascun lato con 9 passaggi formando un quadrato. Lanciare 3 fili lungo la diagonale leggermente tirati e ricoprirla a punto cordoncino con 12 passaggi. Ricamare a punto rammendo prendendo 2 lati e

la diagonale centrale. Portarsi alla diagonale centrale, ricamare du passaggi a cordoncino per fermare i punti rammendo. Rientrare da rovescio dentro al punto rammendo già eseguito fino alla base. Eseguire un punto vapore di 8 passaggi alla base del cestino fermandolo con 2 punti sul rovescio. Al centro dei due lati corti eseguire un retino a zig zag: eseguire una filza obliqua con passaggi di 6 trame sul rovescio e di 4 sul davanti. Tagliare tutti i fili dove il filo passa sotto. Dopo aver eseguito tutti i tagli togliere il filo della filza. Iniziare a sfilare prima tutta la parte inferiore compreso il primo

pezzettino a sinistra da dove si inizierà a eseguire il punto cordoncino con il filato n. 8. Utilizzare il Ritorto fiorentino n. 8 per il punto piatto o reale e il n. 12 per i punti traforati. Dopo aver rifinito tutti i fili con il punto cordoncino eseguire all’interno il punto spirito. Contornare all’esterno il triangolo a punto piatto o reale, mentre all’interno eseguire un triangolo a punto quadro. All’interno eseguire tre triangoli lavorati a punto piatto o reale. In corrispondenza degli angoli eseguire tre sfilature parallele rifinite a punto cordoncino con all’inizio e alla 2 fine il punto riccio: passare una filza alternando quattro fili presi e quattro lasciati. Ripassare una seconda filza scambiando i punti della riga precedente. Rifinire quindi a punto cordoncino puntando l’ago nel punto filza non prendendo il tessuto sottostante. Quindi eseguire il motivo a punto piatto o reale che termina con i punti ricci.Al centro il motivo che riprende il retino a zig zag formando tre quadrati e due motivi a punto piatto o reale.

ALBERELLO IN DIAGONALE La foto mostra come relizzare l’alberello della striscia


RICAMOItaliano

novembre 2005

RETINO A ZIG - ZAG

Questo passaggio e’ di 6 trame ma serve anche per scendere dall’altra parte

Si esegue una filza obliqua con passaggi di 6 trame sul rovescio e di 4 sul diritto

Qui si taglia solo per un verso

il filo passa sotto il tessuto di 6 trame e sopra di 4

3

Si inizia a contare le trame dal primo passaggio dove il filo passa sotto

Tagliare tutti i passaggi dove il filo passa sotto

Dopo aver eseguito tutti i tagli togliere il filo d’imbastitura

Si inizia a sfilare prima tutta la parte inferiore compreso il primo pezzettino a sinistra da dove inizieremo il cordoncino con ritorto fiorentino INIZIO CORDONCINO

Qui c’e’ il taglio Sfilare 10 trame


RICAMOItaliano

novembre 2005

QUADRATINO “MICROBO”

Ricordarsi di non tirare troppo il p. vapore

Iniziamo con il cordoncino su 4 fili, a meta’ eseguire un piccolo punto vapore (6 giri sull’ago)

Eseguendo il p. vapore si rientra nello stesso punto, poi facciamo un altro punto e il filo lo facciamo passare a sinistra del pippiolino per bloccarlo poi si continua il cordoncino

4

Per eseguire le combinazioni lasciare tra un quadrato e l’altro 8 trame per avere lo spazio sufficiente per il cordoncino


RICAMOItaliano

novembre 2005

SCHEMA IN PIU’ Un idea in piu ’per realizzare il motivo angolare della tovaglia

5


RICAMOItaliano

novembre 2005

6

L’ingrandimento mostra il motivo di riporto della striscia di pagina 65


RICAMOItaliano

novembre 2005

Striscia Di pagina 64

Media Difficoltà Occorrente Cm 30x30 di tessuto in puro lino bianco a trama regolare con trama e ordito uguale; Cotone Ritorto fiorentino n. 8 e n. 12.

Punti impiegati Punto piatto o reale; punto riccio; punto filza; punto quadro; punto gigliuccio; punto rammendo; punto spirito; punto cordoncino; punto vapore.

Esecuzione Sfilare a cm 2,5 dai lati 4 fili, lasciarne 4, sfilare cm 0,5 di fili, lasciare 4 fili, sfilare 4 fili. Ripiegare un orlo doppio prima di cm 0,5 quindi di cm 1 e fermarlo a punto gigliuccio con la sfilatura. Rifinire gli angoli a punto cordoncino e al centro lavorare un fiore a punto vapore con 4 passaggi. Delimitare i quadrati a punto filza, tagliare il tessuto in eccesso lasciando un piccolo margine, ripiegarlo sul rovescio del lavoro e rifinire il quadrato a punto cordoncino. Lanciare quindi 32 fili. Partendo dal cen-

tro ricamare a punto rammendo. Proseguire su 8 fili per 8 giri (16 passaggi), su 6 fili (lasciare i 2 fili laterali) per 5 giri, su 4 fili per 5 giri, su 2 fili per 5 giri. La tessitura si esegue con lo schema 1-1 (1 sopra e 1 sotto): il primo passaggio è sotto il primo filo per poter tessere in maniera più agevole. Unire 2 foglie con 12 giri (6+6) verso l’alto. Con il 12° giro si ingloba il filo posto a sinistra ed eseguire 10 giri (5+5). Procedere così salendo verso il vertice. Procedere così salendo verso la fine del filo 2-3 e 4. Al 5° filo passare il filo verso il basso sul retro del lavoro, inglobare il filo di sinistra ed eseguire 10 giri andando verso il basso. Anche l’unione del 6° ilo va eseguito lavorando verso il basso: passare quindi il filo sul retro del lavoro attraverso i 12 fili e portarsi verso l’alto per eseguire in salita il lavoro fino al filo 7. Contornare i quadrati con una cornice a punto quadro Proseguire ricamando i motivi a punto piatto o reale.

7


RICAMOItaliano

novembre 2005

8

La foto ingrandita della striscia di pagina 64


RICAMOItaliano

novembre 2005

9


RICAMOItaliano

novembre 2005

10


RICAMOItaliano

novembre 2005

11


RICAMOItaliano

novembre 2005

Pronto ricamo Casa Editrice Edizioni Dessein s.r.l. Pubblicazione mensile Direttore responsabile Elio Michelotti

Direzione,Redazione,Amministrazione 25020 Dello Brescia Via Don Guindani 47/D Telefono e fax : 030 97.19.319 E-mail: info@edizionidessein.it

Per le lettrici, che hanno difficolta’ telefonare 030 97.19.319 030 97.71.138 info@edizionidessein.it


stella 12_13