Issuu on Google+


Lettera del presidente

2

SPAR INTERNATIONAL

7

Un marchio per unire le forze

8

Formati per vincere 10 DESPAR ITALIA 15 Il mercato al tempo della recessione 16 Despar Italia: i risultati 2009 18 Di nuovo sotto i riflettori 22 Despar Servizi 26 I PRODOTTI DESPAR 29 Le marche private: in crescita nonostante tutto 30 Prodotti firmati Despar 32 Tante linee per consumatori esigenti 36 LE AZIENDE DEL CONSORZIO 41

Sommario

Schede di presentazione

1


Despar Annual Report 2009

“Un anno di grandi cambiamenti. Peril consumatore e perDespar”

2

LETTERA DEL PRESIDENTE Tutti ricorderemo il 2009 come l'anno della grande crisi finanziaria ed economica che ha colpito il mondo intero, dall'Europa all'Asia all'America. Gli analisti concordano nel definirla la più grave degli ultimi ottant'anni; l'impatto è stato fortissimo, sia a livello macro che microeconomico. In Italia il PIL è calato del 5%, con effetti molto pesanti per l'economia delle famiglie. Disoccupazione, cassa integrazione e incertezza per il futuro hanno avuto come logica conseguenza un calo generalizzato dei consumi. Anche la GDO, al pari degli altri settori, ha risentito della situazione, chiudendo con dati negativi sia a valore che a volume. La recessione è destinata a lasciare segni duraturi nel lungo periodo: l'intera struttura economica mondiale sta cambiando; anche il nostro paese deve fare i conti con il futuro, preparandosi a nuovi equilibri dal punto di vista della competitività, del lavoro e anche dei consumi. Appare ormai evidente che la crisi ha determinato un cambio dei comportamenti che non può essere considerato solo contingente, ma è destinato a durare nel tempo: è allora importante capire quali sono i suoi insegnamenti, per farne tesoro.

Come cambiano consumi e distribuzione Nel 2009 la distribuzione italiana ha visto in seria difficoltà Supermercati e grandi Ipermercati; lo sviluppo rete è stato più contenuto rispetto al passato e questo non ha aiutato le performance dei distributori. Le promozioni sono state molto aggressive, con una distanza sempre minore tra la pressione promozionale degli Iper e quella dei Super; ma l’efficacia si è ridotta, soprattutto per le fasce di sconto più basse. Questi fattori, uniti al generale calo dei consumi e alla crisi di fiducia, hanno avuto conseguenze pesanti per i conti delle aziende della GDO.


Numeri difficili, quindi. Ma, al di là delle tabelle e dei grafici, è importante fare alcune considerazioni di carattere generale sulla psicologia del consumatore. Per capire, a grandi linee, il contesto col quale Despar e i suoi competitor andranno a misurarsi nei prossimi anni. Il carrello della spesa si è impoverito, indicando una preferenza per prodotti a basso prezzo e in promozione; circa un quarto dei consumatori ha ridotto i volumi. Per far fronte alla situazione, gli italiani hanno optato per azioni di risparmio (cambiare insegna, inseguire le promozioni, ridurre le spese discrezionali), sono più cauti negli acquisti, privilegiano i pasti a casa. Nonostante tutto, risparmio non è l'unica parola d'ordine. Il consumatore continua a cercare anche assortimento e qualità: nel 2009 i marchi leader hanno mantenuto le posizioni, la private label ha continuato la sua ascesa; mentre il calo ha colpito soprattutto follower e altre marche. Il consumatore sta insomma diventando sempre più complesso: è esigente e informato; vuole risparmio ma anche qualità; è infedele e attratto dalle novità. Per questo la strategia vincente, ora più che mai, è quella di mettere il cliente al centro, facendo scelte precise, realizzando marketing mix e piani di comunicazione multicanale costruiti per e con il consumatore.

La strategia Despar In questo senso sta lavorando Despar. Strategia multicanale, forte impegno sulla marca privata, attenzione alla qualità, investimenti in marketing e promozione hanno permesso all'azienda di ottenere risultati importanti anche in un anno difficile. Nel 2009 il fatturato di Despar Italia è stato di 4.216 milioni di euro; i punti vendita sono 1.764, per una superficie complessiva di 940.000 mq. Despar è tra le prime dieci insegne della GDO italiana, con una presenza radicata in tutte le regioni; è una realtà dinamica, sana, con forti radici nella realtà associativa e una altrettanto forte capacità di evoluzione. Il cuore dell’attività aziendale è sempre il negozio di

Lettera del Presidente

Antonino Gatto Presidente Despar Italia

3


Despar Annual Report 2009

vicinato, con una grande presenza di prodotti freschi, un servizio familiare e tanta convenienza. A questo si affiancano i grandi ipermercati e i nuovi format, come Despar Express e Despar è facile, che offrono soluzioni d’avanguardia alle moderne esigenze di consumo. Despar può contare sulla forza di un grande gruppo internazionale e sull’appartenenza alla più importante Centrale di acquisto italiana. E naturalmente sul lavoro quotidiano svolto dai Centri di distribuzione, che agiscono sul territorio per coglierne al meglio le opportunità. Attraverso questa formula, Despar continua a essere un punto di riferimento per la GDO italiana e per milioni di consumatori.

4

La marca privata Già da anni la private label è in un trend di crescita costante all'interno della GDO. È una risposta adeguata all'evoluzione del mercato, con un consumatore che chiede sempre più convenienza e garanzie qualitative. La crisi del 2009 non ha fatto che accentuare questa crescita. Despar già da alcuni anni ha messo al centro della propria strategia commerciale lo sviluppo della private label, aumentando le referenze e il sostegno promozionale. Alla fine del 2009 l’assortimento comprendeva oltre 1.700 prodotti, con un fatturato pari a 347 milioni di euro e un +15,3% rispetto all’anno precedente. L'obiettivo è quello di proseguire nell'ampliamento della gamma fino a raggiungere le 2.000 referenze: non solo prodotti di base, non solo alimentari, ma un'offerta sempre più variegata e articolata. Nel 2009 è stata introdotta la nuova gamma Vital di prodotti salutistici, pensati per un'alimentazione sana ed equilibrata. La linea, realizzata in collaborazione con l’Università di Parma, è stata lanciata con una campagna pubblicitaria che ha visto come protagonista il canoista olimpionico Antonio Rossi. Vital va a riempire una nicchia di mercato in forte espansione, incentrata sul benessere e su stili di vita sani e naturali. Anche per il futuro le


private labels sono destinate a specializzarsi sempre più, offrendo al consumatore prodotti specifici ed estremamente differenziati per soddisfare ogni esigenza.

In definitiva, Despar continua a guardare al futuro con fiducia e determinazione, convinta della propria forza e della bontà del proprio modello imprenditoriale. Anche in tempi complicati, lo sviluppo continua. Con nuovi prodotti, nuovi format, nuovi linguaggi. Quella di Despar è una storia antica, capace di resistere alle difficoltà e di puntare sicura verso nuovi successi. Antonino Gatto

Lettera del Presidente

Protagonisti con la comunicazione Un altro grande evento nel 2009 Despar è stato certamente il ritorno sugli schermi televisivi. La campagna, andata in onda sulle reti Mediaset e La7 tra aprile e ottobre, è stata incentrata sulla convenienza. “Despar, che prezzi ti fa!” è il titolo dello spot, che ricalcava in chiave ironica il format delle previsioni del tempo. La presenza in TV, luogo chiave della moderna comunicazione, ha richiesto un ingente investimento economico da parte dell'azienda, che ha permesso di riportare Despar sotto i riflettori dopo anni di assenza dal piccolo schermo. La comunicazione del marchio è passata anche attraverso la sponsorizzazione di eventi sportivi (Giro d'Italia, Europei Indoor di atletica leggera, rugby) e i new media. In particolare la linea Bio,Logico è stata protagonista di una divertente campagna di viral marketing, che ha ottenuto grande visibilità sui social network e un premio come miglior campagna Bio 2009. È stato un passo importante per l'evoluzione della strategia comunicativa di Despar, che ha sposato in modo deciso un linguaggio giovane e non convenzionale.

5


66 Despar Annual Report 2009


SPAR INTERNATIONAL

7


Despar Annual Report 2009

“SparInternational. Idee che girano senza frontiere.”

8

UN MARCHIO PER UNIRE LE FORZE

Spar è l’insegna della distribuzione alimentare più diffusa al mondo. Compare su oltre 13.000 negozi in 4 continenti e 34 paesi. Serve un milione di clienti al giorno. Ha un giro d’affari annuo di oltre 28 miliardi di euro. È una struttura complessa che si basa su un'idea semplice: la libera associazione tra grossisti e dettaglianti. Spar nasce da singoli imprenditori che si uniscono per guadagnare forza contrattuale e fornire ai clienti una maggiore convenienza. Un solo marchio, quello con l'abete; tanti negozi, ognuno con la propria indipendenza. Così Spar unisce globale e locale. Sa dare del tu ai clienti, offrendo loro prodotti tipici, freschi, un servizio cordiale e familiare. Ma sa mettere in campo tutta la forza e la conoscenza di un grande gruppo internazionale. Per questo è un modello vincente, capace di adattarsi alle esigenze del commercio in ogni angolo del mondo. Pensando in piccolo e in grande, al tempo stesso.

Un'organizzazione per diffondere il sapere In olandese, Spar significa abete. È nei Paesi Bassi che l'azienda nasce nel 1932, ad opera del grossista Adriaan Van Well, per poi espandersi rapidamente in Europa e nel mondo. Ad Amsterdam si trova ancor oggi la sede centrale di Spar International: è qui che nascono le linee guida del gruppo, vengono condotte la contrattazione, la ricerca e il marketing a livello mondiale. Spar International svolge le proprie attività attraverso due organismi, a cui partecipano rappresentanti dei paesi aderenti. Intergroup Trading si occupa degli acquisti e della logistica, fornendo servizi ai vari paesi; il Buying International Group è invece responsabile dello sviluppo dei marchi a livello internazionale. Attraverso questa grande community, la conoscenza viene condivisa e rimessa in circolo nei 34 paesi in cui Spar opera. Inclusa l'Italia, che da diversi anni si trova al secondo posto per fatturato, numero di punti vendita e superficie.


Un'associazione di valori Dal 1932 a oggi, la filosofia di Spar non è cambiata. È un sistema di valori condiviso, che si basa su alcuni capisaldi. - Il gruppo. Insieme si lavora meglio, si cresce, si guadagna in competitività senza rinunciare alla propria identità. - Le persone. Un supermercato non è un luogo asettico. È fatto anche di relazioni e dialogo, che Spar vuole costruire con ogni cliente. - L'eccellenza. Spar ha coniato lo slogan Passion for food: vuol dire selezionare prodotti freschi, di qualità, per offrire solo il meglio ai propri clienti. - I trend. Tutto cambia, il mercato così come i gusti del pubblico. Spar è attenta a leggere i segnali, interpretare il mutamento, soddisfare bisogni sempre nuovi.

Spar International

Strategie per uno sviluppo globale Spar Express e Interspar sono i due format cresciuti più rapidamente negli ultimi anni. I grandi ipermercati, in particolare, si sono affermati nei paesi in ascesa come Cina, India, Europa dell'Est, Russia. Risultati importanti sono stati ottenuti in Australia, dove Spar ha avuto una notevole espansione territoriale, in Africa (Zimbabwe, Sud Africa, Namibia, Botswana) e in Portogallo. Spar continua a crescere grazie a una strategia basata su alcuni elementi chiave: la convenienza, sempre più fondamentale in tempi di recessione; i freschi, con un'offerta ampia e variegata di prodotti di stagione; le private label; i prodotti locali, legati alle culture e alle tradizioni regionali. In questo modo il marchio con l'abete continua ad affermarsi nel mondo, offrendo ai consumatori qualità e valore.

9


FORMATI PER VINCERE Da vari anni Spar ha adottato una strategia multicanale. Quattro tipologie di punti vendita, dal piccolo negozio al grande ipermercato, permettono di soddisfare al meglio le esigenze dei clienti e di creare spazi adatti ad ogni contesto commerciale.

I piccoli Spar Sono i negozi di vicinato, comodi e familiari: il format piÚ diuso. Da 200 a 1.000 mq, tanti prodotti freschi per la spesa quotidiana.

Despar Annual Report 2009

I rapidi Spar Express

10

Sono piccoli negozi situati in metropolitane, stazioni ferroviarie, aree di servizio. Orono snack, alimenti freschi e prodotti pronti da consumare.


L'insegna Spar è quella che ha fatto la storia del gruppo: è stata la prima ad essere utilizzata ed è tuttora la più diffusa. Gli altri format si sono aggiunti nel corso del tempo, per assecondare i nuovi stili di vita che via via emergevano tra i consumatori.

I convenienti Eurospar Da 1.000 a 3.000 mq, fuori città, nei centri commerciali. Sono i supermercati per la spesa settimanale, convenienti e con un buon assortimento non food.

I grandi Interspar

Spar International

Oltre i 3.500 mq, situati nei centri commerciali, offrono un grande assortimento anche di non food. Tutto il bello dell'ipermercato, tutto il buono del servizio Spar.

11


Despar Annual Report 2009

“Chi lavora con Spar condivide un marchio. E tanti valori.”

12

SPAR: un marchio carico di storia In quasi 80 anni di vita il marchio Spar ha conosciuto numerosi cambiamenti dal punto di vista grafico. L'elemento centrale, oggi come agli inizi, è l'abete: un albero sempreverde, che simboleggia la longevità del successo di questa formula imprenditoriale.

1932

1952

Compare il primo marchio, in cui l'abete è accompagnato da una frase in olandese che significa “Chi acquista da De Spar, risparmia denaro”.

Il marchio viene ridisegnato, e la scritta circolare bianca in lingua olandese viene eliminata, dato che De Spar sta mettendo radici in diversi paesi europei.


1963

1969

Nuovo restyling del marchio, mentre l'azienda si afferma in tutta Europa. Il nome viene abbreviato in Spar.

Una delle migliori agenzie di industrial design del mondo, la Compagnie de l'Esthetique Industrielle, ridisegna il marchio, con una grafica che rimarrà immutata fino ai giorni nostri.

Spar International

Il marchio con l'abete è oggi riconosciuto da milioni di consumatori in tutto il mondo. Comunica la presenza di Spar su migliaia di punti vendita ad ogni latitudine. È il segno grafico che racchiude una storia e un sistema di valori condiviso da tutti gli appartenenti al mondo Spar.

13


14 Despar Annual Report 2009


DESPAR ITALIA

15


Despar Annual Report 2009

“Parola d’ordine: spendere meno”

16

IL MERCATO AL TEMPO DELLA RECESSIONE La grande crisi scoppiata in America nel 2008 continua a pesare sull'economia mondiale. Il 2009 ha visto l'Italia arrancare, con un PIL a -5,0% e la produzione industriale addirittura a -17,5% rispetto all'anno precedente: uno dei risultati peggiori dal dopoguerra. Le difficoltà complessive delle famiglie (schiacciate tra disoccupazione e cassa integrazione) si riflettono ovviamente sull'andamento dei consumi: il 2009 è stato un altro anno problematico in tutti i comparti. Qualche spiraglio di luce ha cominciato ad apparire negli ultimi mesi: l'indice di fiducia dei consumatori è tornato a crescere, in Italia e nel mondo; in diversi paesi europei i consumi sono tornati in positivo. La ripresa sembra destinata a irrobustirsi nella seconda metà del 2010, anche se è difficile prevederne i tempi e la portata.

Le conseguenze per la GDO Il calo dei redditi e dell'occupazione si riflette ovviamente sull'andamento delle vendite: il 2009 si chiude con consumi di beni Grocery stabili a Totale Italia; Iper+Super+Libero servizio chiudono in negativo sia a valore (-0,3%) che a volume (-0,1%). Per la prima volta in dieci anni si assiste ad una contrazione dei beni Grocery a rete corrente; anche le nuove aperture hanno fatto segnare il tasso più basso dal 1999. Il continuo ricorso a promozioni, l’offerta crescente di prodotti a basso costo e di primi prezzi, il contenimento dei rincari, sono tutti fattori che hanno eroso i fatturati, senza produrre di contro un aumento dei volumi. Anche il calo dell'inflazione, che a luglio è arrivata allo 0%, non è stato sufficiente a invertire il trend. In sintesi: il consumatore è cauto e spende con parsimonia; la GDO tenta di contenere i costi per andargli incontro. Il risultato è un altro anno difficile per i bilanci dei retailer.


Una strategia di lungo periodo La distribuzione si ripensa, dunque. Stretta fra calo dei consumi e nuove esigenze del mercato, lavora per affrontare il presente e immaginare il proprio futuro. Sempre più fondamentale sarà costruire un'immagine di marca forte, distintiva, in grado di differenziarsi e di creare fidelizzazione. Offrendo convenienza ma anche servizi; lavorando sulla comunicazione; offrendo assortimenti equilibrati. E anche confrontandosi con i grandi temi della nostra società, che sempre più si rifletteranno sugli scaffali del supermercato. Ad esempio, in un contesto di crescita stagnante, gli immigrati (3,8 milioni, il 6,5% della popolazione) possono costituire una forte spinta propulsiva: sono nuovi consumatori che crescono. Anche la responsabilità sociale d’impresa, cioè il modo in cui le attività aziendali si ripercuotono su ambiente, popolazione e società, è un tema avvertito da un numero sempre maggiore di consumatori. Ragionare su questi argomenti, o su altri simili, può aiutare un'insegna nel suo lavoro di fidelizzazione. Al di là dell'offerta o della promozione, la crisi si affronta offrendo al consumatore valori solidi. Certezze, che rimarranno nel lungo periodo.

I trend a parità - Totale fatturato Variazione % a valore 2009 vs 2008

Fonte: Nielsen Like4Like 5000

Composizione leva promozionale Totale grocery - Incidenza %

Fonte: Nielsen Trade* Mis

Despar Italia

Nella mente del consumatore Di certo, la crisi economica ha cambiato i comportamenti di acquisto, i valori e lo stile di vita di molti consumatori. Si acquista con maggiore consapevolezza e maggiore attenzione al prezzo; si rincorrono le promozioni; per non rinunciare alla marca, si compra in punti vendita dove gli stessi prodotti si trovano a prezzo più basso. Ma la convenienza non è tutto. Nel paniere della spesa, oltre ai primi prezzi, aumentano i prodotti di alta gamma e le private label: dunque anche in questi periodi non facili le famiglie riconoscono il valore della qualità e il contenuto di servizio. Ne risulta un mercato estremamente complesso, dove convivono atteggiamenti ed esigenze diverse. Per la GDO, esistono spazi per la creatività e l’innovazione.

17


“Desparè da anni il mio vicino di casa”

Despar Annual Report 2009

Comitato Direttivo Despar Italia

18

DESPAR ITALIA: I RISULTATI 2009 In un anno difficile per la grande distribuzione italiana, Despar si conferma ancora una volta come uno dei grandi protagonisti del mercato. Nel 2009 il fatturato di Despar Italia è stato di 4.216 milioni di euro. I punti vendita sono 1.764, per una superficie complessiva di vendita di 940.000 mq e oltre 18.500 dipendenti. Il marchio dell'abete copre l'intero territorio italiano: è presente in 19 regioni e 96 province, con diverse insegne e formati che si adeguano alle diverse realtà di mercato. Il capillare radicamento sul territorio è dovuto in gran parte ai punti vendita a marchio Despar, che costituiscono quasi i tre quarti del totale. L'offerta è completata dagli altri format, tra cui i grandi Interspar e Iperspar. Circa i due terzi dei punti vendita sono affiliati, contro un terzo di diretti: è la riprova di come Despar sia prima di tutto un'unione di negozianti indipendenti, che mantengono una propria autonomia all'interno della struttura organizzativa.


La rete di vendita Despar si è affermata, fin dagli inizi, come una rete di negozianti indipendenti: piccoli punti vendita, con uno stile familiare e un forte accento sul fresco. È la formula che si ritrova ancora oggi nella struttura distributiva. Oltre la metà dei punti vendita rientra nella categoria libero servizio, con una superficie massima di 400 mq: è il classico negozio di vicinato, che da sempre il consumatore associa al marchio Despar. Complessivamente, supermercati e libero servizio (quindi le superfici medie e piccole) producono circa i tre quarti del fatturato totale.

Numero punti di vendita Peso diretti e affiliati

Numero di punti di vendita

Despar Italia

Dettaglio per Ce.di.

19


I centri di distribuzione La rete Despar è organizzata attraverso undici centri di distribuzione che coprono tutto il territorio nazionale. Sono loro a rapportarsi direttamente con il consumatore, rispondendo alle esigenze del mercato, cogliendone le opportunità, lavorando quotidianamente per portare il marchio Despar nelle vite degli italiani. I due centri piÚ importanti per fatturato operano rispettivamente nel Triveneto e in Sicilia, a testimonianza di una struttura ben radicata in tutto il nostro paese.

Totale fatturato

Despar Annual Report 2009

Peso per Ce.di.

20

SuperďŹ cie punti di vendita Peso per tipologia


21

Despar Italia


“Tanto sport,tantaTV, tanta Despar”

DI NUOVO SOTTO I RIFLETTORI Il 2009 ha visto Despar tornare protagonista nella comunicazione. Tra televisione, eventi e new media, l'azienda ha investito circa 10 milioni di euro per ottenere una grande visibilità. Particolare attenzione è stata rivolta alle manifestazioni sportive, che racchiudono valori vicini alla storia e al sentire di Despar.

Despar Annual Report 2009

La campagna televisiva Il momento più importante dal punto di vista comunicativo è stato certamente il ritorno di Despar in televisione. Un nuovo spot è arrivato nelle case degli italiani tra aprile e ottobre. I canali sono stati quelli Mediaset e La7; il tema quello della convenienza, elemento chiave nell'anno della crisi. Il messaggio è stato veicolato attraverso uno spot divertente, realizzato in tre formati (15, 10 e 7 secondi) dall'agenzia Goettsche, e intitolato “Despar, che prezzi ti fa!”. Il comunicato gioca in chiave ironica sulle previsioni del tempo, creando un parallelo tra il bollettino meteo e la convenienza Despar. Un’ondata di risparmio sta per investire l’Italia: come il meteo, anche Despar è un appuntamento quotidiano per milioni di italiani, con un forte radicamento sul territorio. Attraverso un notevole investimento economico l'azienda è così tornata protagonista nel piccolo schermo, il vero cuore della comunicazione di massa.

22

Viral marketing Il Bio,Logico di Despar è sbarcato sul web, con una campagna di viral marketing che è andata ad affiancare e rafforzare gli strumenti di comunicazione tradizionali. Attraverso il sito www.mangiabio.it, i clienti potevano visualizzare un video ironico e irriverente, che mostra i piccoli inconvenienti di un'alimentazione non biologica.


Linkando il video agli amici potevano vincere prodotti e buoni acquisto. Parallelamente al concorso è stato creato su Facebook il gruppo Mangia Bio, dove è possibile lasciare messaggi, commentare le immagini della campagna e condividere opinioni e consigli con gli altri utenti. Il web 2.0 è diventato quindi l'elemento centrale dell'intero piano di comunicazione, rinnovando l'approccio di Despar con un linguaggio non convenzionale. La campagna ha ottenuto grande visibilità sui social network e ha ricevuto il premio "Bio. Fare&Comunicare" per la migliore campagna di comunicazione nel mondo Bio 2009. assegnato nell'ambito di SANA, il Salone Internazionale del Naturale di Bologna.

L'atletica leggera Spar International da molti anni lega il proprio marchio al mondo dell'atletica. Nel 2009 è stata partner ufficiale dei Campionati Europei Indoor di Atletica Leggera di Torino, uno dei più importanti appuntamenti dell'anno con un grande rilievo sui media. La presenza di Spar come sponsor è stata accompagnata da una

Despar Italia

Il Giro d'Italia A maggio 2009, la centesima edizione del Giro ha visto Despar in prima fila come partner ufficiale dell'evento. Obiettivo della comunicazione: valorizzare le eccellenze alimentari italiane. È nata così l'operazione "La rosa dei sapori", dedicata alla linea Supra e ai prodotti DOP e IGP del nostro paese: una campagna strutturata, articolata attraverso numerosi eventi. Ogni tappa del Giro è stata accompagnata da Despar: cartelloni lungo il percorso, marchio sull'auto carovana, lo stand Casa Despar alla partenza e all'arrivo, con la degustazione di prodotti legati al territorio. Nei punti vendita sono state create aree promozionali dedicate. La campagna è poi stata completata con la presenza su Gazzetta dello Sport, Sportweek e sul web, con spazi dedicati all'interno dello speciale di gazzetta.it.

23


Despar Annual Report 2009

Il rugby Lealtà, spirito di squadra, fair play: i valori fondanti del rugby ne stanno facendo lo sport rivelazione degli ultimi anni in Italia. Despar è stata sponsor ufficiale dei tre test match che la nazionale italiana ha tenuto nel novembre 2009 contro Samoa, Sudafrica e Nuova Zelanda. Tre incontri di altissimo livello, contro squadre di grande caratura internazionale. La partita contro i mitici All Blacks ha fatto registrare il tutto esaurito allo stadio San Siro di Milano, con oltre 80.000 spettatori, record italiano assoluto per una partita di rugby.

24

La collection, per premiare ed emozionare Anche nel 2009, la raccolta punti è stata una delle più importanti attività di marketing realizzate da Despar Italia. Nei negozi del gruppo è arrivato un catalogo intitolato “ABC delle emozioni”, con tanti premi pensati per la vita di tutti i giorni. A come Amicizia, B come Benessere, C come Casa erano le tre categorie: premi per stare in compagnia, per stare bene, per creare una casa accogliente. A questi si aggiungeva la possibilità di devolvere i punti ad attività di beneficenza. L'operazione ha visto la presenza di numerose partnership di prestigio, che davano la possibilità di raccogliere ulteriori punti e di trasformarli in buoni spesa: Tim, Erg, Meridiana, Banco Posta. Nel catalogo, una parte nazionale comune a tutti i CeDi era integrata da una seconda sezione personalizzata da ogni centro, a seconda delle esigenze locali, con altri premi, buoni o servizi. La raccolta punti è stata, ancora una volta, un’operazione di fondamentale importanza per aumentare la fidelizzazione dei clienti, consolidando il loro rapporto di fiducia con i negozi Despar.


Despar Italia

Ritrovarsi in riva al mare Dopo il lavoro, il relax. Ancora una volta la Convention Despar 2009 è stata un'occasione per incontrarsi, parlare, confrontarsi. E soprattutto per riposarsi. In luglio, tutto il mondo Despar si è ritrovato di fronte al meraviglioso mare di Castellaneta Marina, in provincia di Taranto. Una splendida location, con tre complessi residenziali all'interno del resort Nova Yardinia, circondati dalle bellezze naturali della Puglia. Qui, centinaia di amici e colleghi hanno alternato lavoro e momenti conviviali. Il convegno Spar Gate - Tra presente e futuro è stato un'occasione di confronto e riflessione sui grandi temi dell'economia e della distribuzione. Il Presidente di Despar Italia Antonino Gatto ha fatto gli onori di casa e introdotto i lavori, che hanno visto intervenire tra gli altri Vincenzo Tassinari, Presidente di Centrale Italiana, e l'on. Raffaele Fitto, Ministro per i Rapporti con le Regioni. Trend di consumo, strategie di mercato, valorizzazione dei prodotti locali, futuri possibili: una nutrita serie di interventi, tra marketing e filosofia, ha permesso di delineare un quadro preciso del mercato nel nostro paese. Poi, il divertimento. Con le giornate in spiaggia, gli spettacoli a bordo piscina, le animazioni per i bambini, la discoteca. E alcuni eventi davvero speciali, come la sfilata presentata da Barbara Chiappini e il concerto in esclusiva di Al Bano. Ancora una volta il Despar Village è stato un'occasione per rinsaldare legami. Tra Despar e il territorio, con le degustazioni di prodotti tipici e i concerti di musica folk pugliese. Tra Despar e le aziende, che a decine sono state partner dell'iniziativa. Soprattutto, la convention è servita a rendere ancora più forte il legame che unisce gli uomini e le donne che ogni giorno lavorano nel mondo Despar.

25


DESPAR SERVIZI Nata nel 2006, Despar Servizi raggruppa dieci centri di distribuzione indipendenti. Ha sede a Casalecchio di Reno (BO) e svolge i ruoli di centrale d’acquisto e direzione marketing. Segue inoltre lo sviluppo delle private labels. È un centro di coordinamento, che permette al gruppo di rafforzare il proprio peso sul mercato e di elaborare una strategia comune di breve e lungo periodo. La struttura comprende il Comitato Commerciale, il Comitato Marketing e i Gruppi di contrattazione.

Despar Annual Report 2009

Despar Servizi si occupa di: - Sviluppare per conto dei Soci la contrattazione con i grandi fornitori nazionali ed internazionali. - Gestire il piano promozionale nazionale, definendone temi, meccaniche e prodotti. - Gestire il piano di fidelizzazione, composto da cataloghi e premi; seguire l’organizzazione e gli accordi di co-marketing con le aziende partner. - Gestire il piano di sviluppo e controllo dei prodotti a marchio Despar. - Realizzare e coordinare le attività di marketing e le sponsorizzazioni nazionali.

26


Le centrali di acquisto Despar Servizi, insieme a Coop, Il Gigante e Sigma, fa parte di Centrale Italiana, il più grande gruppo d’acquisto del nostro paese con una quota del 23%. La leadership di Centrale Italiana si è ulteriormente rafforzata nel corso del 2009, quando il panorama dei gruppi d’acquisto è mutato radicalmente. Tra gli eventi più importanti ci sono stati la chiusura di Intermedia 90 e GD Plus; mentre sono nate CSA (Carrefour, Agorà, Sun, Disco Verde, CDS) e la nuova struttura creata da Auchan e Crai. Questi cambiamenti sono il risultato di una fase di grande tensione (per i fatturati, i pagamenti, il rapporto con l'industria) e lasciano presagire ulteriori novità sul fronte delle centrali.

Numero punti di vendita

Despar Italia

Peso diretti e affiliati per Ce.di.

27


Presente in 19 regioni - Leader in Trentino

I numeri di un marchio al vertice Quote Despar Servizi

Posizione nella regione

TRENTINO-ALTO ADIGE

27,71%

1

FRIULI-VENEZIA GIULIA

20,44%

2

CALABRIA

12,99%

2

SICILIA

10,59%

2

VENETO

9,82%

2

BASILICATA

10,46%

3

CAMPANIA

7,39%

7

EMILIA-ROMAGNA

2,36%

7

LAZIO

4,25%

7

TOSCANA

2,56%

8

UMBRIA

2,28%

8

PUGLIA

3,56%

8

27,7 20,5

0,6 0,2

0,7

9,8 2,4

0,3 2,6

0,8 2,3 4,2

0,5 3,6 7,4 10,5

3,7 13,0

11,2

Despar Annual Report 2009

Fonte: GNLC Gennaio 2010

28


I PRODOTTI DESPAR

29


“I prodotti a marchio. Un'abitudine buona e conveniente”

LE MARCHE PRIVATE: IN CRESCITA, NONOSTANTE TUTTO Da diversi anni le private label sono un fattore strategico di crescita per la GDO, in Italia e in Europa. Tutte le grandi insegne hanno investito notevoli risorse per aumentare la propria offerta; per i consumatori, l'acquisto di private label è diventata ormai un'abitudine consolidata; l'incidenza sul fatturato è sempre più importante, trainata soprattutto dal settore grocery. Su tutti gli scaffali, dall'Italia all'Inghilterra, le marche private sono una presenza costante. Anche nel 2009 il trend di crescita è continuato. Nonostante la crisi economica, nonostante le difficoltà per i consumatori, la private label gode di ottima salute. A fine anno, la sua incidenza era del 15,1% sul totale vendite: un punto in più rispetto al 2008, due rispetto al 2007. A subire la crescita sono soprattutto i follower e le marche minori, mentre i leader reggono il confronto, perdendo solo 0,2 punti di quota.

Peso della marca privata 2009

Despar Annual Report 2009

Quote vendita a valore su totale grocery

30

Fonte: Nielsen Trade Mis - IPER +Super + Libero Servizio, Dic. 2009


Molto buoni, molto convenienti, molto promossi

Marca privata - posizionamento prezzo

I dati 2009 parlano chiaro: se il grocery cresce, è solo grazie al contributo offerto dalla marca privata, che risulta l’unico driver positivo. E che aumenta la propria incidenza in tutte le aree merceologiche, in particolare nel Freddo, Fresco e Cura Casa. Analizzando la suddivisione per fasce di prezzo, troviamo conferma di una tendenza già emersa negli anni scorsi: la marca privata cresce nelle due fasce estreme, quella della convenienza e quella dei prodotti premium (che segnano un +12% anche in un anno così difficile). In sintesi, alle private label il consumatore chiede o tanto risparmio, o tanta qualità. In questo contesto, i retailer si muovono pesantemente a supporto della marca privata, vera ancora di salvezza in un anno difficile. Ecco quindi che aumenta la pressione promozionale (da 15,9 a 17,8 in un anno), si ampliano gli assortimenti (anche con linee bio), vengono curati i posizionamenti di prezzo.

Incidenza % per fasce di prezzo

Fonte: Nielsen Trade Mis - IPER +Super + Libero Servizio, Dic. 2009 100= media categoria

Andamento delle marche private Totale grocery - Incidenza % valore e trend

I Prodotti Despar

Fonte: Nielsen Trade Mis - IPER +Super + Libero Servizio, Dic. 2009

31


“Scelgo i prodotti Despar. Sembrano fatti apposta perme.”

PRODOTTI FIRMATI DESPAR Da anni Despar sta investendo grandi risorse per ampliare la propria offerta, con una crescita quantitativa (più linee, più referenze), a cui si accompagna un costante investimento in ricerca e qualità. Nel 2009 l’assortimento comprendeva 1.723 referenze, di cui 484 sviluppate o riviste nel corso dell’anno. Questi prodotti hanno generato un fatturato pari a 347 milioni di euro, con un incremento del 15,3% rispetto all’anno precedente. Se consideriamo che Super e Iper hanno fatto registrare mediamente una crescita del 6% nell'incidenza della marca privata, notiamo come la crescita di Despar sia stata di più del doppio rispetto all’andamento del mercato. In questo modo l'azienda sta colmando il gap che la separa dal resto della concorrenza in questa area di mercato. L'ampliamento della gamma è destinato a continuare nei prossimi anni, con un forte focus anche sui prodotti non alimentari. L'obiettivo per Despar è superare le 2.000 referenze, sostenendo questa ricchezza di gamma con un forte investimento in comunicazione e con un aumento della visibilità a scaffale.

Fatturato prodotti a marchio Despar Trend

Despar Annual Report 2009

dati espressi in mio di Euro

32


Fatturato per linea Incidenza % a valore sul totale fatturato 2009

Marchi Bio,Logico CĂ  Dolce Despar Era Ora Medipro S-Budget Supra Vital Xme Passo dopo passo Marchi di fantasia Totale referenze

N° referenze 122 20 859 138 100 101 53 32 72 109 117 1.723

I Prodotti Despar

Le referenze a marchio Despar nel 2009

33


Nuovi prodotti per nuovi stili di vita I dati 2009 parlano chiaro: nella società degli anni 2000, i consumatori sono sempre meno una massa indistinta e sempre più delle persone che chiedono risposte mirate alle loro esigenze. Non c'è una generica clientela, ci sono Paolo, Alice, Carla, Vittorio. Ognuno con il suo stile di vita e le sue necessità. Despar fornisce a tutti loro la risposta appropriata, mettendo sugli scaffali un assortimento sempre maggiore di prodotti a marchio. Più referenze, più linee, più risposte per soddisfare un mercato sempre più segmentato e differenziato. Che ha alcune parole d'ordine: - Convenienza. In anni di crisi economica, molti consumatori cercano un’alternativa alle marche leader. Eccola: sono i prodotti primo prezzo S-Budget e quelli a marchio Despar. - Sicurezza. In un mondo sempre più interconnesso, le notizie corrono veloci. E tra allarmi e pandemie, il consumatore è sempre

Trend quote di mercato

Despar Annual Report 2009

Quota a valore della marca privata sul totale grocery

34

Fonte: Nielsen Trade Mis - IPER +Super + Libero Servizio, Dic. 2009


più attento alla qualità dei cibi che porta in tavola. Con la sicurezza alimentare non si scherza. Per questo sugli scaffali Despar abbondano i prodotti biologici e a filiera controllata (Bio,Logico e Passo dopo passo). - Salute e benessere. Un momento di relax in tempi frenetici: negli ultimi anni, la cura del corpo e la ricerca del benessere sono diventate importanti per un numero sempre maggiore di persone. Che chiedono prodotti salutistici e alimenti genuini. E li trovano nelle linee Vital e X Me. - Tipici e locali. Da dove verrà la frutta che mangio? E i formaggi? Tanti consumatori se lo chiedono, e vogliono sentirsi dire: vengono da qui vicino. Perché i prodotti locali significano meno inquinamento, meno trasporti, un legame più forte con il territorio e le tradizioni. Per questo sugli scaffali Despar uno spazio importante è riservato ai prodotti Supra, figli della grande cultura gastronomica italiana.

Private label: le insegne Variazione incidenza punti quota vs grocery - A.T. Dic. 2009 Fonte: Nielsen Trade Mis - IPER +Super + Libero Servizio, Dic. 2009

I Prodotti Despar

( PL Core+ PL Primo Prezzo + PL Premium Price + PL Altre )

35


“I prodotti Despar sono perfetti in ogni carrello”

TANTE LINEE PER CONSUMATORI ESIGENTI

Despar, tanti a poco I prodotti con il marchio Despar sono centinaia. Alimentari e surgelati, cosmetici e prodotti per la casa, coprono tutte le esigenze della spesa quotidiana. Sono convenienti e garantiti da Despar: la scelta perfetta per chi cerca il miglior rapporto qualità / prezzo.

X Me, il benessere comincia qui Curare il corpo e i capelli, tenersi in forma, volersi bene: i prodotti della linea X Me sono dedicati a tutti coloro che vogliono regalarsi un momento di benessere. Sono prodotti di bellezza che non dimenticano la sicurezza, perché sono testati dermatologicamente e privi di sostanze allergeniche.

Ca’ Dolce, pasticceria per grandi occasioni Da più di quarant'anni il marchio Ca' Dolce accompagna le ricorrenze degli italiani. Panettoni e pandori per Natale, colombe e uova per Pasqua. E poi torte, tiramisù e altro ancora. Tanti piccoli capolavori di pasticceria, realizzati con ingredienti genuini e un'esperienza antica.

Despar Annual Report 2009

Era Ora, piatti rapidi e buonissimi

36

Preparare qualcosa in pochi minuti non vuol dire mangiare male. I piatti pronti della linea Era Ora offrono qualità a consumatori di fretta: ecco prodotti pratici da dosare e da preparare, ottimi ingredienti, tante ricette gustose, dai primi piatti alle insalate pronte.


Bio,Logico, il gusto è sicuro Il biologico è uno stile di vita. È un modo per riscoprire la terra, i sapori genuini. Per dire no a pesticidi e fertilizzanti. Per trattare il pianeta con rispetto. È un sistema di valori che un numero sempre maggiore di consumatori condivide: oggi nel nostro paese il bacino stimato è di 20 milioni di persone. Despar è in prima linea per cogliere questo trend. È stata una delle prime catene a introdurre i prodotti bio, e oggi offre una gamma completa che va dalla frutta alla verdura, dai succhi alle uova. Per unire etica e gusto, genuinità e sicurezza, sapori antichi e valori modernissimi.

S-Budget, i più convenienti di tutti Il carovita si fa sentire, Despar risponde. Con una linea di prodotti economici, essenziali nel packaging e realizzati in collaborazione con altre SPAR europee, in modo da aumentare i volumi e ridurre notevolmente i costi. Risultato: una gamma completa di prodotti per la spesa quotidiana, imbattibili nel prezzo e garantiti nella qualità.

Sono buonissimi e controllatissimi. Despar li segue in ogni fase, dal campo alla tavola. Il consumatore può conoscerne l’origine, digitando il codice sul sito web. In questo modo la genuinità è garantita lungo tutta la filiera, passo dopo passo. Frutta e verdura vengono coltivate con il metodo della lotta integrata, che riduce l'impiego di antiparassitari e prodotti chimici; non contengono conservanti e vengono consegnate quotidianamente. I polli vengono allevati in Italia senza utilizzo di OGM, antibiotici, farine o grassi di origine animale. Il pesce proviene da allevamenti selezionati, che rispettano il benessere dell'animale e l'ambiente; viene nutrito con mangimi senza OGM e consegnato rapidamente per essere sempre freschissimo.

I Prodotti Despar

Passo dopo passo, bontà di filiera

37


Vital, salute incontra piacere La linea Vital comprende prodotti funzionali e salutistici: ovvero, cibi arricchiti con vitamine, minerali, fibre e probiotici per favorire un'alimentazione equilibrata e uno stile di vita sano. Il progetto è stato sviluppato da Aspiag, consorziata di Despar che opera nel nord-est, in collaborazione con esperti nutrizionisti dell'Università di Parma. Il lancio di Vital è avvenuto in contemporanea in Italia, Austria, Ungheria, Slovenia, Repubblica Ceca e Croazia: questo ha permesso di ridurre i costi di packaging e comunicazione, e di ottenere prezzi inferiori del 20% rispetto ad analoghi prodotti di marca industriale. Testimonial per l'Italia è stato il pluricampione olimpico Antonio Rossi. Vital è una linea nuovissima per un trend in rapida ascesa. Dal latte di soia ai drink probiotici, tante referenze ricche di benessere e qualità, contenute nel prezzo, con un packaging che offre un'informazione nutrizionale completa e trasparente.

MediPro, in caso di emergenza Tutto per il pronto soccorso: disinfettanti, cerotti, garze; articoli speciali come i cerotti in alluminio per le bruciature o quelli colorati per i bimbi; o ancora la valigetta con il set completo. MediPro porta nel punto vendita un assortimento completo per medicarsi, curarsi, prevenire.

Despar Annual Report 2009

Supra, solo cibi d'eccellenza

38

Per chi cerca la qualità in cucina, Despar ha realizzato Supra, la linea di prodotti d'eccellenza. Solo alimenti certificati, provenienti da territori ad alta vocazione e realizzati con processi di lavorazione artigianali. Dalle conserve all'olio, il meglio della tradizione culinaria italiana.


39

I Prodotti Despar


40 Despar Annual Report 2009


LE AZIENDE DEL CONSORZIO

41


42 Despar Annual Report 2009


Aligrup

Le Aziende del Consorzio

Le Aziende del Consorzio

43


Aligrup Spa Sede Legale: Via A. Manzoni 95037 San Giovanni La Punta (CT) Tel 095/7418120 - Fax 095/7418301 segreteria.generale@aligrup.it www.netspar.it

Resp. Commerciale Resp. Acquisti Resp. Vendite Resp. Marketing e Controllo di Gestione Resp. Amministrativo Resp. Logistica ed Organizzazione Resp. I T

Salvatore Scuto Pino Caruso Mario Nicosia Francesco Serra Mario Platania Giovanni Sciuto Salvatore Tudisco

Giro d’affari 2009 456.640.000 € Numero e tipologia di punti vendita Insegna PV Diretti PV Associati Totale PV Despar Eurospar Interspar Iperspar Altre Totale

18 16 9 3 4 50

64 7 35 106

Superficie m2

82 23 9 3 39 156

21.378 17.922 16.532 13.671 12.987 82.490

Despar Annual Report 2009

Bacino commerciale Province di Catania, Enna, Caltanissetta, Siracusa, Ragusa, Palermo

44

Magazzini Food secco SaFo Ortofrutta Surgelati Carni Pesce Totale n° m2

2 34.000

1 1.500

-

1 1.500

1 1.500

-

5 38.500


I RISULTATI 2009 Aligrup ha chiuso il 2009 con un risultato di assoluto rilievo. Il fatturato è stato di 456 milioni di euro; il MOL è stato di 11,6 milioni, contro i 2,7 dell’anno precedente, con un valore del 3,3% rispetto a quello della produzione. Il gruppo ha quindi fatto registrare un importante incremento della redditività. A tale risultato si è arrivati rimodulando il mix fatturato / margini nel Piano operativo: l’obiettivo di fatturato è rimasto invariato rispetto all’anno precedente, mentre l'incremento della marginalità è stato doppio (+1,2 vs +0,6). L'azienda ha ridotto considerevolmente il costo del lavoro, con un risparmio di circa 1,5 milioni rispetto al 2008. Questo è stato possibile grazie a un procedimento di mobilità volontaria che ha coinvolto una trentina di risorse ad alto costo, a un aumento della produttività sui punti vendita (+4%) e ad un accorciamento della linea gerarchica nelle grandi superfici, pur nel rispetto della sostenibilità organizzativa.

La crisi economica ha colpito principalmente i gruppi sociali più deboli. Aligrup ha dato una risposta su misura, proponendo uno sconto del 20% su tutta la spesa a due categorie: gli anziani over 65 e le famiglie composte da almeno cinque persone. L'operazione ha avuto un enorme riscontro sia sociale che economico. Nelle giornate dedicate alla promozione (il giovedì per gli anziani, la domenica per le famiglie numerose), i supermercati Iperspar hanno fatto registrare una crescita a due cifre percentuali in termini di visite e di fatturato. Oltre 16.000 anziani iscritti hanno usufruito con continuità della speciale offerta, producendo un fatturato pari ad oltre il 50% del totale del giovedì. Le famiglie che hanno approfittato dello sconto sono state 6.000, e hanno generato un fatturato pari al 20% del totale della domenica.

Le Aziende del Consorzio

Attività promozionali

45


46 Despar Annual Report 2009


Aspiag

Le Aziende del Consorzio

Le Aziende del Consorzio

47


Aspiag Service Srl Sede Legale: Via B. Buozzi - 39100 Bolzano Sede Amministrativa: Via G. Galilei, 29 - 35035 Mestrino (PD) Tel 049/9009311 - Fax 049/9009400 info@despar.it www.despar.it

Presidente Amministratore Delegato Amministratore Delegato Direttore Risorse Umane Resp. Acquisti Food Resp. Acquisti Freschi Resp. Acquisti Non Food Resp. Marketing Resp. Amministrativo Resp. Logistica e Organizzazione Resp. IT

Rudolf Staudinger Harald Antley Paul Klotz Angelo Pigatto Stefano Buja Tonino Polsinelli Lucio Fochesato Francesco Montalvo Raffaele Trivellato Dario Betella Paolo Crea

Giro d’affari 2009 1.642.384.000 €

Despar Annual Report 2009

Numero e tipologia di punti vendita Insegna PV Diretti PV Associati Totale PV

48

Superficie m2

Despar 93 394 487 133.346 Eurospar 76 12 88 107.148 Interspar 27 27 84.218 Iperspar Altre ss Bacino commerciale Trentino-Alto Adige, Friuli-Venezia Giulia, Veneto, Provincia di Ferrara Magazzini Food secco SaFo Ortofrutta Surgelati Carni Pesce Totale n° m2

3 51.736

1 4.000

1 7.200

1 832

1 7.750

1 -

8 71.518


I RISULTATI 2009 Aspiag ha fatto segnare nel 2009 un fatturato di 1.642 milioni di euro, con un incremento del 3,07% rispetto all'anno precedente. Il 2009 è iniziato con l'acquisizione di dieci supermercati a Bolzano e provincia da Omniscom (A&O, Famila). Sono poi seguite undici aperture e tre ristrutturazioni, concentrate soprattutto nell'ultimo trimestre dell'anno. In particolare è stato sviluppato e consolidato il format “Despar Express” (supermercato di prossimità / convenience store), con le aperture di Bolzano, Padova Stazione centrale e Trieste via Rossini.

L'ecologia tra gli scaffali Nel 2009 si è ancora rafforzato l’impegno ecologico nei punti di vendita Aspiag. Le nuove aperture hanno testato sistemi di riduzione del consumo energetico e modalità di riutilizzo e autoproduzione dell'energia elettrica. Nell’Interspar di Montebelluna (TV) numerosi accorgimenti e innovazioni hanno permesso di risparmiare 148.000 kg di emissioni di CO2 in atmosfera. Particolare attenzione è stata dedicata alla cogenerazione e all’illuminazione, con soluzioni che consentono un risparmio del 64% rispetto ai punti vendita tradizionali. Queste innovazioni saranno adottate per tutte le prossime aperture, e via via anche nei negozi esistenti in occasione delle ristrutturazioni.

In maggio sono state lanciate le prime 32 referenze della nuova linea di prodotti funzionali “Despar Vital”, presto seguite da altre. Aspiag è stata la capofila italiana del progetto Vital, che coinvolge già le organizzazioni Spar di Austria, Ungheria, Slovenia, Repubblica Ceca e Croazia. Ottimo il successo, sia d’immagine che di fatturato. A sostegno del lancio sono stati testati i cosiddetti new media: dal QuickResponse Code al Bluetooth Advertising, dal guerrilla marketing ai

Le Aziende del Consorzio

Attività promozionali

49


Despar Annual Report 2009

social media, in particolare Facebook. Il 2009 ha visto anche il lancio della nuova rivista "DiVita Magazine". Ciascun numero del trimestrale viene realizzato in due versioni (italiana e tedesca), stampato in 300.000 copie su carta riciclata e distribuito alle casse a tutti i clienti. La rivista è anche scaricabile dal sito www.despar.it. Il customer magazine presenta, in una veste grafica accattivante e con lo stile di una vera e propria rivista, tematiche legate alla corretta alimentazione, alla cura del corpo e all’attività fisica, alla tutela dell’ambiente e alla scoperta dei tesori culturali ed enogastronomici del nostro Paese, in particolare del nordest. I contenuti scientifici per ciascun settore sono forniti da accreditati consulenti.

50


51

Le Aziende del Consorzio


52 Despar Annual Report 2009


Cadla

Le Aziende del Consorzio

Le Aziende del Consorzio

53


Cadla Spa Sede Legale: Via dei Frati, 7 52100 Arezzo Tel 0575/9311 - Fax 0575/901045 info@desparcentroitalia.it www.desparcentroitalia.it

Presidente Vice Presidente Resp. Amministrativo Resp. Marketing Resp. Acquisti Resp. Acquisti Freschi Resp. IT Resp. p. v. diretti Resp. p. v. affiliati Resp. p. v. affiliati Resp. Controllo di Gestione Resp. Logistica ed Organizzazione

Claudio Giannetti Carlo Giannetti Giovanna Magnanini Lorenzo Pianigiani Marco Pelleschi Marco Bardaro Alfredo Federici Maurizio Stocchi Alessandro Bonifazi Erminio Papalino Stefano Ghilarducci Loreno Migliorini

Giro d’affari 2009 324.043.000 € Numero e tipologia di punti vendita Insegna PV Diretti PV Associati Totale PV

Despar Annual Report 2009

Despar Eurospar Interspar Iperspar Altre Totale

54

8 39 2 49

240 10 250

Superficie m2

248 39 12 299

41.720 32.476 7.184 81.380

Bacino commerciale Toscana - Umbria - Provincia di Viterbo Magazzini Food secco SaFo Ortofrutta Surgelati Carni Pesce Totale N° m2

1 11.500

1 950

-

-

-

-

2 12.450


I RISULTATI 2009 Nel 2009 Cadla ha fatto registrare un fatturato di 324 milioni di euro. Il risultato è stato ottenuto attraverso una rete vendita composta interamente da supermercati e libero servizio collocati in Toscana, Umbria e nella provincia di Viterbo.

Le nuove aperture L'anno è stato caratterizzato dall'inaugurazione di due nuovi punti vendita: l'Eurospar di Ponte San Giovanni (PG), con una superficie di 2.000 mq circa; e quello di Montevarchi (AR), di circa 1.100 mq. Sono stati inoltre ristrutturati diversi negozi diretti e affiliati.

Attività promozionali

Le Aziende del Consorzio

Per affrontare la difficile congiuntura, Cadla ha investito notevoli risorse in comunicazione:TV e radio locali, affissioni, stendardi, camion itineranti, quotidiani locali e regionali. A sostegno delle vendite sono state realizzate diverse promozioni: un concorso a premi annuale, una short collection, due attività di self liquidating, gratta e vinci con buoni spesa. In ambito sportivo, Cadla ha proseguito nella storica sponsorizzazione della Despar Sirio Perugia, che milita nel campionato di volley femminile A1.

55


56 Despar Annual Report 2009


Desa

Le Aziende del Consorzio

Le Aziende del Consorzio

57


CS&DScpa-Desa Sede Legale: Zona industriale, Loc. Su Tasuru, Strada C/7 09039 Villacidro (VS) Tel 070/933011 - Fax 070/93301290 info@csed.coop www.csed.coop

Giorgio Mura Antonello Basciu Stefano Camboni Antonio Piras Andrea Cambarau Mirko Caboni

Presidente Direttore Generale Resp. Commerciale Resp. Amministrativo Resp. Logistica Resp. IT

Giro d’affari 2009 139.774.000 €

Numero e tipologia di punti vendita Insegna PV Diretti PV Associati Totale PV

Despar Annual Report 2009

Despar Eurospar Interspar Iperspar Altre Totale

58

-

81 81

Superficie m2

81 81

40.133 40.133

Bacino commerciale Sardegna Magazzini Food secco SaFo Ortofrutta Surgelati Carni Pesce Totale n° m2

1 7.500

1 1.000

1 1.500

1 -

-

-

4 10.000


I RISULTATI 2009 Il 2009 ha visto Desa raggiungere un fatturato di 139 milioni di euro, ottenuto attraverso 81 punti vendita affiliati presenti sul territorio sardo.

Le Aziende del Consorzio

Le nuove aperture Il 2009 è iniziato con l'ingresso in Desa della Ges.com, società operante nel nord est della Sardegna con dieci punti vendita, con metrature comprese tra i 300 e gli 800 mq. Si tratta di una zona che ottiene ottimi fatturati nei mesi estivi, grazie ai punti vendita situati a Porto Cervo, Arzachena, Baja Sardinia, Abbiadori, Palau e S. Teresa di Gallura. Un altro cambio d'insegna si è avuto a Cagliari, con l'entrata nel gruppo della società Romana Market che ha portato sette punti vendita in città e due nell'hinterland, precisamente a Quartu Sant'Elena e Settimo San Pietro. Qui le metrature variano dai 300 ai 1.000 mq, con un punto vendita specializzato di 120 mq. Ottime anche le posizioni dei punti vendita: uno in particolare è collocato in zona Poetto, vicino alla spiaggia dei cagliaritani. Una nuova apertura ha avuto luogo a Quartu Sant'Elena, in località Pardinas, con un supermercato di 700 mq e cinque casse. Ha invece aperto a Sassari, in via Lobina, un supermercato di 500 mq rivolto alla spesa quotidiana del quartiere di S. Orsola. Altri tre operatori hanno scelto l'insegna Despar, entrando nella rete con i punti vendita di Ussana (CA), Budoni (OT) e Chiaramonti (SS).

59


60 Despar Annual Report 2009


Fiorino

Le Aziende del Consorzio

Le Aziende del Consorzio

61


Fiorino Srl Sede Legale: Via C. Botta, 3 is 210 98100 Messina Tel 090/9384135 - Fax 090/9384970 despar@fiorino.me.it www.desparmessina.it

Presidente Resp. Amministrativo Resp. Commerciale Resp Ufficio Acquisti Resp. Marketing Resp. Controllo di Gestione Resp. Logistica Resp. Vendite Resp. IT

Antonino Fiorino Giovanni Giliberto Maria Grazia Fiorino Antonella Campo Maria Grazia Fiorino Maria Grazia Fiorino Massimo Fiorino Serenella Fiorino Roberto Ruggeri

Giro d’affari 2009 79.126.000 €

Numero e tipologia di punti vendita Insegna PV Diretti PV Associati Totale PV

Despar Annual Report 2009

Despar Eurospar Interspar Iperspar Altre Totale

62

5 5 2 12

12 12

17 5 2 24

Superficie m2 4.635 5.500 6.500 16.635

Bacino commerciale Provincia di Messina Magazzini Food secco SaFo Ortofrutta Surgelati Carni Pesce Totale n° m2

1 11.000

1 2.000

1 1.500

-

1 1.500

-

4 16.000


I RISULTATI 2009 Il 2009 si è chiuso per Fiorino con un fatturato di 79 milioni di euro. La rete comprende 24 punti vendita, per una superficie totale di oltre 16.000 mq, con una forte prevalenza di piccoli negozi a libero servizio. Il bacino commerciale è costituito dalla provincia di Messina, con una popolazione complessiva di circa 680.000 abitanti.

Le Aziende del Consorzio

Le nuove aperture Il 2009 è stato caratterizzato dal completamento di due importanti progetti di ampliamento e rinnovamento delle strutture commerciali. Il punto vendita Eurospar di Barcellona Pozzo di Gotto è stato totalmente rinnovato e ingrandito, ha cambiato ubicazione e insegna diventando un Interspar con una superficie di vendita di 2.500 mq. La struttura viene ulteriormente valorizzata dalla presenza di un uno spazio dedicato a Bricocenter, la più grande catena di bricolage in Italia. Il punto vendita Eurospar di Milazzo è stato ristrutturato e ampliato, con un aumento della superficie di vendita di 400 mq e di conseguenza una miglior offerta commerciale dei reparti.

63


64 Despar Annual Report 2009


Gam

Le Aziende del Consorzio

Le Aziende del Consorzio

65


G.a.m. Spa Sede Legale: Via Monte S. Michele, 1/A 87100 Cosenza Sede Amministrativa: Z. I. del Fullone 87018 S. Marco Argentano (CS) Tel 0984/51701 - Fax 0984/518125 info@desparcalabria.com www.desparcalabria.com

Presidente Resp. Commerciale Resp. Vendite Resp. Acquisti Resp. Controllo di Gestione Resp. Amministrativo Resp. Marketing Resp. Logistica Resp. IT

Antonino Gatto Roberto Gatto Nicola Imperio Antonio Arnone Tiziana Bloise Enzo Gatto Aldo De Gaetano Giosuè Brunetti Giancarlo Crisciti

Giro d’affari 2009 355.520.000 €

Numero e tipologia di punti vendita Insegna PV Diretti PV Associati Totale PV

Despar Annual Report 2009

Despar Eurospar Interspar Iperspar Altre Totale

66

7 18 12 5 42

5 2 7

12 20 12 5 49

Superficie m2 8.665 26.505 33.042 34.442 102.654

Bacino commerciale Calabria, Basilicata Magazzini Food secco SaFo Ortofrutta Surgelati Carni Pesce Totale n° m2

1 27.500

1 2.500

1 2.500

1 2.000

1 1 6 3.500 2.500 40.500


I RISULTATI 2009 Nonostante la maggior propensione al risparmio dei consumatori dovuta alle incertezze economiche, il gruppo GAM chiude il 2009 con un fatturato di 355 milioni di euro, praticamente invariato rispetto all’anno precedente. La rete è composta da 49 punti vendita, di cui 42 diretti e 7 affiliati.

Le Aziende del Consorzio

Le nuove aperture Il 2009 ha visto l’apertura di un nuovo Iperspar di 4.000 mq, inaugurato nel mese di giugno all’interno del modernissimo Centro Commerciale Il Tirreno di Belvedere (CS). Il piano di sviluppo prevede per il 2010 un rafforzamento della leadership di GAM, con l’apertura di importanti punti vendita situati in località di prestigio. Tra questi figurerà il nuovo Interspar di 3.500 mq situato all'interno del Parco Commerciale Campus a Rende C.da Cutura (CS). Dal punto di vista organizzativo, la principale novità del 2009 è stata l'introduzione della Camera Bianca, una piattaforma di 600 mq all’interno del Ce.Di. che affetta salumi e formaggi per conto dei punti vendita. Dietro ordinazione, i prodotti vengono spediti già affettati e confezionati, pronti per essere venduti nei banchi take-away. In questo modo si migliora la qualità del settore fresco (punto di forza dell’azienda) e si favoriscono le economie di scala.

67


Despar Annual Report 2009

Attività promozionali Il grande concorso Vinci la spesa è stato l'evento più importante del 2009 dal punto di vista promozionale. Con un montepremi di circa un milione di euro, era riservato ai clienti fidelity che con 15 € di spesa ricevevano una cartolina di partecipazione. I vincitori sono stati premiati con buoni spesa pari all’importo della merce acquistata nella settimana o nel mese precedente. Il concorso ha ottenuto un grande successo, incrementando la frequenza d’acquisto fidelity, aumentando la penetrazione della card e coinvolgendo clienti vecchi e nuovi. Anche la collection nazionale “ABC delle emozioni”, che si è chiusa nel febbraio 2010, ha fatto registrare importanti incrementi sui fatturati fidelity e ha permesso al gruppo di rafforzare la riconoscibilità e la fidelizzazione della clientela.

68


69

Le Aziende del Consorzio


70 Despar Annual Report 2009


Gruppo 6 GDO

Le Aziende del Consorzio

Le Aziende del Consorzio

71


Gruppo 6 GDOSrl Sede Legale: Via Partanna, km 2 - 91022 Castelvetrano (TP) Tel 0924/902584 - Fax 0924/901722 info@gruppo6gdo.it www.gruppo6gdo.it

Presidente Resp. Acquisti Resp. Vendite Resp. Controllo di Gestione Resp. Logistica

Nicola Ribolla Nino Marino Giorgio Nicitra Stefano Buscemi Antonello Cirino

Giro d’affari 2009 115.621.000 €

Numero e tipologia di punti vendita Insegna PV Diretti PV Associati Totale PV Despar Eurospar Interspar Iperspar Altre Totale

19 16 2 4 41

12 12

31 16 2 4 53

Superficie m2 12.763 16.480 4.400 2.320 35.963

Despar Annual Report 2009

Bacino commerciale Province di Trapani, Agrigento, Palermo

72

Magazzini Food secco SaFo Ortofrutta Surgelati Carni Pesce Totale n° m2

1 10.000

1 1.500

1 3.500

1 1.500

1 1.000

-

5 17.500


Attività promozionali Il successo di Gruppo 6 non può prescindere da iniziative di marketing puntuali e mirate che hanno richiesto notevoli investimenti. Obiettivo di queste iniziative è stato quello di dare all’insegna un’immagine di risparmio, affidabilità e familiarità, in linea con la storia e il vissuto di Despar. In quest'ottica, nel corso del 2009 la carta fedeltà “Sempre mia” è stata introdotta in tutti i negozi del gruppo, per aumentare la fidelizzazione dei clienti.

Le Aziende del Consorzio

I RISULTATI 2009 Nel 2009 Gruppo 6 ha realizzato un giro d’affari di 115 milioni di euro, attraverso una rete costituita da 53 punti vendita di cui 41 di proprietà e 12 associati, per una superficie complessiva di circa 36.000 mq. Il gruppo opera nella Sicilia occidentale, su un’area che comprende le provincie di Trapani, Agrigento e Palermo. Cuore pulsante del gruppo è la grande piattaforma di 17.500 mq ubicata a Castelvetrano, che per varietà merceologica riesce a fornire tutti gli articoli a tutti i punti vendita. Fondamentale è il ruolo della logistica che può contare su un vasto e vario parco automezzi, attrezzato per il trasporto di tutte le forniture. Dal punto di vista commerciale la scommessa più ambiziosa di Gruppo 6 è stato il lancio dell’insegna “6 Store”, che offre un’ampia offerta di prodotti di primo prezzo insieme ad articoli di marca. L'elemento che caratterizza l'insegna, è l’eccellente rapporto qualità/prezzo. Ad oggi Gruppo 6 è una struttura ben equilibrata sia come organizzazione del magazzino e logistica che come rete di vendita, con negozi di diverse tipologie che raggiungono i diversi target di clientela presenti sul territorio.

73


74 Despar Annual Report 2009


Ipa Sud

Le Aziende del Consorzio

Le Aziende del Consorzio

75


Ipa Sud Srl Sede Legale: Via Trani, 239 70051 Barletta Tel 0883/341211 - Fax 0883/3412200 info@ipasud.it www.mydespar.it

Nicola Peschechera Luca Silvestrelli Marco Peschechera Luigi Peschechera Giuseppe Peschechera Domenico Cassano Sergio Angioi

Presidente Direttore Generale Resp. Amm. Finanza Controllo Resp. Vendite Resp. Logistica - IT Resp. Vendite pdv diretti Resp. Acquisti

Giro d’affari 2009 205.536.000 €

Numero e tipologia di punti vendita Insegna PV Diretti PV Associati Totale PV

Despar Annual Report 2009

Despar Eurospar Interspar Iperspar Altre Totale

76

32 13 2 47

95 10 105

Superficie m2

127 23 2 152

34.455 18.992 2.765 56.212

Bacino commerciale Puglia, Basilicata Magazzini Food secco SaFo Ortofrutta Surgelati Carni Pesce Totale n° m2

1 16.800

1 1.200

1 1.000

-

-

-

3 19.000


Le nuove aperture Se il 2008 si era chiuso con l'inaugurazione dell'Eurospar di Molfetta, nel 2009 il trend è proseguito con diverse nuove aperture. Ad aprile è arrivato l'Eurospar di Bari S. Paolo, a luglio quello di Monopoli, a novembre quello di Brindisi. In ottobre ha aperto il Despar di Matera. Queste inaugurazioni, accolte con favore dal pubblico, hanno dimostrato la capacità di Ipa Sud di affermarsi anche in nuove città, grazie ad un prodotto supermercato conveniente e di qualità. Sulla scia dei successi ottenuti il gruppo sta continuando il proprio sviluppo, lavorando sull'evoluzione degli assortimenti, il miglioramento della struttura organizzativa, la logistica, la produttività del personale sul punto vendita.

Le Aziende del Consorzio

I RISULTATI 2009 Il 2009 è stato un anno di grandi soddisfazioni per Ipa Sud. Nonostante la crisi che ha colpito l'Italia e tutta l'economia mondiale, il fatturato del gruppo è cresciuto del 2,8% a parità e del 6,4% con lo sviluppo della rete. Questi risultati assumono ancora maggior rilevanza se confrontati con i dati delle vendite grocery, che sono diminuite dell'1,8% in Puglia e dell'1% in Basilicata (fonte Nielsen). La Business Unit della vendita diretta ha ottenuto una crescita del fatturato del 5,7% a parità e addirittura del 28,2% con lo sviluppo. I Partner invece (affitti ed associati) hanno fatto segnare un +1,93% a parità e un -2,1% a totale. Questo dato è dovuto essenzialmente alla scelta di continuare la politica di scrematura degli affiliati, basandosi sui criteri di affidabilità finanziaria e di allineamento alla politica commerciale. La rete di vendita Partner sta infatti continuando il proprio percorso di evoluzione incentrato sulla formazione, l'aggiornamento degli assortimenti e dei layout.

77


78 Despar Annual Report 2009


Sadas

Le Aziende del Consorzio

Le Aziende del Consorzio

79


Sadas Spa Sede Legale: Via Socrate, 25 Seveso (MI) - 20030 Tel 0362 5321 - Fax 0362 609913 info@despar-sadas.it www.despar-sadas.it

Giancarlo Orsenigo Marco Orsenigo Luca Orsenigo Marco Orsenigo Stefano Frascolla MattiaBallabio-AntonioLongo Antonio Brillo Cesare Mileto Maurizio Villa Stefano Prestini Laura Galfrè

Presidente Amministratore Delegato Resp. Sviluppo Resp. Commerciale Resp. Marketing Resp. Vendite Resp. Acquisti Resp. Amministrativo Resp. IT Resp. Logistica Resp. Risorse Umane Giro d’affari 2009 176.429.000 €

Numero e tipologia di punti vendita Insegna PV Diretti PV Associati Totale PV

Despar Annual Report 2009

Despar Eurospar Interspar Iperspar Altre Totale

80

24 9 1 34

92 92

Superficie m2

116 9 1 126

31.008 11.590 12.000 54.589

Bacino commerciale Lombardia, Piemonte,Valle d’Aosta, Piacenza, Parma, Massa C., La Spezia Magazzini Food secco SaFo Ortofrutta Surgelati Carni Pesce Totale n° m2

1 11.890

1.200

1 1.000

1 1.500

-

-

3 15.590


I RISULTATI 2009 Sadas ha fatto registrare nel 2009 un fatturato di 176 milioni di euro, in linea con i risultati dell'anno precedente. La rete di vendita comprende 126 negozi, di cui circa tre quarti affiliati, suddivisi fra sei regioni nel nord-ovest. Il centro di distribuzione si trova a Seveso, alle porte di Milano.

Le Aziende del Consorzio

Le nuove aperture L'azienda è impegnata in una fase di razionalizzazione della rete di vendita (in particolare nel settore associati) attraverso ristrutturazioni e nuove aperture. Tra queste spicca il Despar Express di Novara, un punto vendita di 500 mq aperto all'interno della stazione ferroviaria. Gran parte dell'assortimento è rappresentata da prodotti pronti per essere consumati: brioches e succhi per la colazione; primi e secondi piatti per il pranzo e la cena; panini, pizze, snack. Il format è lo stesso già utilizzato a Milano Porta Garibaldi e in molti paesi europei.

81


Attività promozionali Nel 2009 Sadas ha dedicato grande attenzione alla promozione dei prodotti a marchio Despar. Grazie all'esposizione, alla comunicazione sul punto vendita e nei volantini, la quota della private label ha raggiunto il 14,5%, un risultato tra i migliori sul mercato. Un'iniziativa assolutamente innovativa è stata la nascita di Adesso vacanze, il sito dedicato ai clienti possessori della carta Sempremia, che possono acquistare telefonicamente o online pacchetti vacanze di qualità a prezzi estremamente bassi. Sadas è una delle prime aziende dalla GDO italiana a proporre questo tipo di servizio.

Despar Annual Report 2009

La convention Anche nel 2009 Sadas ha organizzato la consueta Fiera d’autunno, giunta alla sesta edizione. Nella splendida tenuta di campagna della famiglia Borromeo si sono incontrati associati e collaboratori, per fare il punto sulle attività del gruppo, conoscere i progetti Sadas per il 2010 e condividere un momento di festa. Cinquanta fornitori hanno proposto le loro specialità eno-gastronomiche, in una giornata allietata da spettacoli musicali e cabaret.

82


83

Le Aziende del Consorzio


84 Despar Annual Report 2009


Tuo

Le Aziende del Consorzio

Le Aziende del Consorzio

85


Tuo Spa Sede Legale: Via di Tor Cervara, 285/c 00155 Roma Tel 06/225841 - Fax 06/22584239 gruppotuo@gruppotuo.it www.despar-tuo.it

Tonino Faranda Giovanni Faranda Massimiliano Faranda Gianfranco Versaci Luca Chirieleison

Amministratore Unico Direttore Generale Resp. Sviluppo Resp. Acquisti Resp. Marketing

Giro d’affari 2009 409.384.000 €

Numero e tipologia di punti vendita Insegna PV Diretti PV Associati Totale PV Despar Eurospar Interspar Iperspar Altre Totale

8 13 2 62 85

14 1 9 24

22 14 2 71 109

Superficie m2 7.238 11.622 3.168 53.691 75.719

Despar Annual Report 2009

Bacino commerciale Province di Frosinone, Latina, Rieti, Roma

86

Magazzini Food secco SaFo Ortofrutta Surgelati Carni Pesce Totale n° m2

3 70.000

1 7.000

1 6.500

1 4.500

1 3.500

1 8 500 92.000


Attività promozionali Dal punto di vista della comunicazione, il 2009 è stato l'anno dell'innovazione. Il gruppo ha adottato nuove forme di pubblicità e di attività promozionali per avvicinarsi sempre di più al consumatore e per fidelizzare i clienti. Un primo passo è stata la creazione del nuovo sito www.despartuo.it: snello, moderno e innovativo, ma soprattutto capace di fornire un servizio sempre più completo ai clienti. Questi, oltre a trovare on line il volantino e le varie iniziative speciali, si possono registrare e ricevere periodicamente la newsletter per essere aggiornati su tutte le offerte. Il sito raccoglie inoltre tutti gli indirizzi dei punti vendita, con gli orari e altre informazioni di servizio. Sempre in un'ottica di coinvolgimento del consumatore, Gruppo TUO ha promosso “Vinci la tua spesa”, un'iniziativa che ha riscosso grande successo presso il pubblico: a fronte di una spesa minima, i clienti avevano la possibilità di vincere l'intero importo dello scontrino. Fidelizzazione è stata la parola chiave del 2009: nel corso dell'anno il numero di clienti titolari di D-Card ha avuto un incremento pari al 38%. Anche le varie campagne di comunicazione pubblicitaria si sono rivelate molto efficaci nell'aumentare la visibilità e la riconoscibilità del marchio Despar nella città di Roma, dove Gruppo TUO ha una capillare presenza.

Le Aziende del Consorzio

I RISULTATI 2009 Gruppo TUO ha chiuso l’esercizio 2009 con un fatturato consolidato di € 409.384.000, con un incremento del 2,1% rispetto al 2008. La rete di vendita comprende 109 negozi nel Lazio, di cui circa tre quarti diretti.

87


Despar Annual Report 2009



Despar Italia - Annual Report 2009