Issuu on Google+

• ULTRASUONI E CELLULITE • ZAMPE DI GALLINA • DUBBI SULLA CHIRURGIA? • CHIRURGIA LOW COST • LABBRA DA BACIARE • DOMUS SALUTIS

NUMERO 04 - 1

SEI • Numero 4 - copia omaggio


SEI -Ve Salute Bellezza nuse Salu tis

EDITORIALE Editoriale L’idea della Rivista

Fin dall’ anno della sua nascita, SEI è leader tra i mensili femminili a carattere scientifico per diffusione in Veneto e Trentino alto Adige. Questa rivista è frutto di una collabora-

In questo Numero: PAG 3 • Ultrasuoni e Liposuzione nel trattamento della Cellulite ·Pag 3 - Quando il trucco PAG 4 • Liposuzione e Benefici Cardiaci non basta più... PAG 5 • Il laser cancella le zampe di gallina provocate dal sole PAG 6 • Dubbi sulla Chirurgia Estetica? ·Pag8 5• Chirurgia - Giovani e Belle con PAG Estetica Low Cost… ATTENZIONE! liposuzione... PAG 9 • Correzionela delle deviazioni del setto nasale PAG 10 • Via le rughe senza il bisturi PAG 146• Facili labbra seduzione: da baciare :Pag - Le rimedi armiper della Il seno PAG 17 • Domus Salutis PAG estetica funzionale del naso ·Pag18 7• Chirurgia - Mai più seni stanchi... PAG 19 • Se sei un medico… PAG 19 • SEI Bellezza e Salute. Chi siamo?

.Pag 9 - Il Botulino: il rimedio sicuro

Numero 3 - Trimestrale di Informazione a carat-

·Pag 10 - Essere e Sentirsi Belle

tere medico Scientifico - Registrazione presso il Chirurgia e Psicologia...

Sommario

Tribunale di Verona. n° 1904 del 21 febbraio 2011

·Pag 12 - Senza trucco e senza inganno

arriva la biostimolazione Dir. Resp. dr. Pasquale Adilardi Comitatodermica E DIR.SCIENTIFICA: Dr. C. Romeo dr.S.Roveggia, Dr.Filippo A.Trinei, 13 - Domus F.·Pag Masiero, L. banziSalutis Dir. Editoriale Dr. GianLuca Zanardi ·Pag 14 - Radiofrequenza Redattrice Federica Masieropulsata nel dolore lombare... Fotografo Alberto Ruzzene Ingram Pubblishing UK Numero 0 - Trimestrale di InformazioDir.Uff.Stampa: dr.S.Roveggia ne a carattere Scientifico In attesa di e-mailRedazione: Registrazione presso il Tribunale di VeREDAZIONESALUTE@tiscali.it rona. Legale: direzione.uff.legale@tiscali.it Ufficio Pubblicazione Scientifica Redazione: REDAZIONESALUTE@tiscali.it Comitato E DIR.SCIENTIFICA Coord. Scientifico Dr.Filippo A.Trinei Gtaph. Concept Dr. GianLuca Zanardi Concessionaria per la Pubblicità Fotografo Alberto Ruzzene Desart ADV Ingram Pubblishing UK Dir.Uff.Stampa: dr.S.Roveggia Agenzia Creativa Pubblicitaria e-mailRedazione: Sedee Operativa: Viafondaz.domussalutis@alice.it Marco Biagi,9

Per parlare con i nostri medici scrivi a

Peschiera del Garda (VR)

Concessionaria per la Pubblicità Desart e Associati - Via Marco Biagi,9 info@desartland.com Peschiera del Garda Tel. 045.6401175 www.desartland.com www.desartland.com info@desartland.com

Tel. 045.6401175

2 Giugno 2008 2 - 2012

zione di dueè data realtà nazionali a cavallo La chiaveintensa del suo successo dall’unicità di una formula tra la lombardia e il Veneto. Per anni abbiamo editoriale centrata su praticità e servizio alla lettrice. collaborato nel settore della comunicazione meSEI è il settimanale che facilita la vita delle donne, offrendo dica condividendo esperienze alcune azienloro la soluzione più efficace rispetto aicon bisogni e desideri con riferimento ai principalicome aspetti Fresenius della vita quotidiana: bellezza, de internazionali Kabi, B.Braun, medicina e chirurgia estetica , salute, alimentazione, un Sifra, Medika ed altre ancora. Ancora unacon voltaglio altamente scientifico. ta desideriamo ribadire la vocazione sul vivere SEI, nato nel 2010, si evolve con un cambiamento dettato sano e bene. dall’esigenza di essere sempre più vicino alle proprie lettrici, ai Attraverso la chiarezza dei contenuti e loro bisogni e alle loro aspettative, offrendo una risposta alla l’eleganza formale contribuisce accrescere crescente domanda di verità, all’emergere diadnuovi target, che la consapevolezza di un’accurata informazione oggi si formano più per stili di vita che per età e classe sociale, scientifica ad personalizzato ampliare la conoscenza di un alla richiesta divolta contatto e all’affermazione di appassionati unelite nuovodiorgoglio femminile. professionisti. Oggi assistiamo ad una vera e propria rivoluzione dell’in-

I formazione. servizi bellezza e informazione sanitaria consapevole verranno ora realizzati più con settimanali modelle ma con donne Sempre piùnon mensili, e quovere, immortalate da fotografi di eccellenza. tidiani, sono interamente dedicati al settore, of-

frono infatti, servizi mirati a diffondere temi che

Ma Sei non è solo una testata. E’riguardano un sistemail benessere di media e la salute. Per questo come un puntuale integrati, un veroci e proponiamo proprio diario che e percorre le strade sistema di scopre, prodotti racconta che dell’approfondimento interagiscono tra loro, e della riflessione, come garantendo la che massima attenta guida informa e dispensa consigli. copertura. Ogni due mesi dunque, ma diffusa dalla Informazione per tutti inautorevole edicola in voce allegato dei “algrandi saggi “ della cultura quotidiano Alto Adige. scientifica. Un sistema di qualità, pratico, interattivo, moderno e sempre a spasso con i tempi che si interfaccia son il Web di www.seiweb.it e con i nostri consulenti scientifici che ne partecipano attivamente.

Dr. P. Adilardi - Dir. Responsabile Sind. Aut. Stampa Italiana P. Adilardi Coll. Ag. Stampa Sind. Aut. Stampa Italiana


Ultrasuoni e Liposcultura Quando il trucco nel trattamento della

Cellulite

non basta più...

Ecco i fillers o riempitivi

La liposcultura è un intervento chirurgico utilizza-

Itofillers o riempitivi costituiti da materiali per rimuovere gli sono accumuli di grasso cosiddetto

di origine deposito (cellulite). di diversa che vengono iniettati con aghi

L’interventonelclassico consiste nell’introdurre sottilissimi derma superficiale o profondo percannule di variorughe diametro attraverso cutanee, ridurre e solchi del viso,incisioni per aumentare il con la successiva aspirazione del grasso in eccesso. Questo volume dei tessuti molli (labbra, zigomi, cicatrici intervento, salvo il trattamento di zone molto ristrette, depresse, ecc) o per meglio delineare i contorni necessita di anestesia generale. del viso.

Esistono fillers riassorbibili costituiti da sostanze

Cellulite: i nuovi trattamenti

bon o d o p o 10-14 giorni e l’edema nella zona trattata si

biocompatibili soggette a graduale riassorbimen-

L’evoluzione tecnica, semprediaccompagna to e che vanno ripetutiche a distanza tempo per- il pro-

gresso scientifico, ha messo recentemente a disposizione del chirurgo plastico una metodica che ha permesso detti semi-permanenti, il cui impianto nei tessuti un notevole affinamento della tecnica di lipoaspirazioha ne.una durata più prolungata e fillers di tipo permanente hanno peculiarità di non venire Medianteche l’utilizzo di la ultrasuoni dall’esterno, infatti, l’inriassorbiti dall’organismo. tervento di lipoaspirazione (o liposcultura) viene facilitato e, parallelamente, il post-operatorio Le differenze fra le varie anche sostanze sono determi- risulta molto accettabile. nate dapiù alcuni parametri quali la durata dell’effetQuesto anche perché lal’intervento può essere eseguito to, la biocompatibilità, dolorabilità, la necessità in anestesia locale con snellimento delle procedure chio meno di test preliminari di allergenicità, il corurgiche, rapido recupero da parte del paziente e, cosa sto. non trascurabile, costi inferiori. Trattandosi di un intervento chirurgico, si sottolinea Il precursore deglisempre odiernieseguito fillers è stato, alla fine come esso vada in strutture provviste degli anni ‘60, il silicone iniettabile sotto forma di sala operatoria autorizzata dalle competenti autorità, di olio che spesso dava reazioni previsti infiammatorie di dotata quindi di tutti i requisiti dalle normative vigenti. tipo cronico, fibrosi notevoli e migrazione dal sito ché ne venga mantenuto l’effetto; fillers cosid-

di impianto. Il suo utilizzo attualmente è vietato

Fasi dell’intervento

dalla legge.

Generalmente, a di parte casi particolari, è oppor1) Infiltrazione soluzione anestetica che, oltre a tuno ricorrere all’utilizzo di impianti riassorbibili a determinare l’analgesia, ha il compito di “gonfiare”

il tessuto grasso per faruna si che gli ultrasuoni base di acido jaluronico, sostanza naturale, possano agire al meglio sugli adipociti. componente dei nostri stessi tessuti. Le formu-

2) Cosparsa la cute di gel conduttivo, il chirurgo lazioni attualmente in vendita sono di sintesi e

applica gli ultrasuoni sulla cute per circa 10 minuti; successivamente, tramite piccolissime incisioni, si allergiche alla sostanza è assolutamente remota, introducono cannule sottilissime (2 mm.) che, coltanto previsto alcun test di mosse sensibilità legateche adnon un èaspiratore, vengono alternatiprima di procedere al trattamento. vamente e permettono l’aspirazione degli adipociti in gran parte “frantumati” dagli ultrasuoni. 3) essendo Terminato l’intervento, il paziente un Pur un materiale riassorbibile, la suaindossa ducollant contenitivo (70 denari sono sufficienti) e fa rata è abbastanza soddisfacente (6 - 8 mesi); il ritorno aè casa. risultato molto naturale e la scomparsa della Non sono necessari punti di sutura perché le incisioni sono sostanza graduale. Il costo è contenuto. piccolissime, per cui non rimangono segni visibili nella zona Questo prodotto offre una sicurezza pressochè trattata. assoluta ed una notevole manegevolezza e mo• Le ecchimosi che si formano dopo l’intervento si riassornon di origine animale. La possibilità di reazioni

dulabilità dei risultati.

riassorbe progressivamente nell’arco di 5-6 mesi. • La cute si riadatta alla nuova situazione in virtù della sua elasticità e gli antiestetici accumuli (a livello della coscia, dell’addome, dei fianchi, delle ginocchia, delle caviglie o della zona mammaria (nell’uomo) scompaiono per sempre. Grazie a questa metodica è quindi possibile dire addio agli antiestetici cuscinetti di grasso non eliminabili neanche con le diete più drastiche. La presenza dell’anestesista, con la monitorizzazione attraverso le apparecchiature di controllo dei parametri vitali, garantisce l’assenza di dolore durante la procedura chirurgica. Potrai rivolgere al medico ogni tua domanda sia in forma pubblica che privata all’indirizzo: redazionesalute@tiscali.it La nostra postazione di dialogo, infatti, è stata creata per garantire un rapporto intimo e di FIDUCIA tra il paziente ed il Medico.

Casa di Cura Bonvicini di Bolzano info: 0471 442700 - redazionesalute@tiscali.it www.chirurgiaplasticabolzano.it Numero 0 3 NUMERO 04 - 3


SEI - Salute e Bellezza

Dr. Adilardi Chrurgia estetica plastica

www.chirurgiaesteticatrento.com

LIPOSUZIONE e

BENEFICI CARDIACI Il più criticato degli interventi estetici può apportare anche dei benefici, e non solo alla linea. Gli esperti affermano che a volte la liposuzione è un toccasana per il muscolo cardiaco. L’autore dello studio è il Dr. Eric Swanson, un chirurgo plastico del Kansas che si dice stupito dei risultati ottenuti dalla liposuzione. Premesso che quest’intervento va praticato solo quando si presenta estrema necessità, cioè quando ci si trova dinanzi ad un’obesità effettiva e comunque sempre in una struttura specializzata ed attrezzata per le emergenze, il Dottor Swanson afferma che a soli 3 mesi dall’operazione il livello di trigliceridi nel sangue si abbassa del 43%. Si tratta di un risultato significativo se pensiamo che alti livelli di trigliceridi nel sangue possono condurre il soggetto a malattie cardiovascolari abbastanza significative. Lo studio è stato molto accurato ed ha analizzato 270 donne e 52 uomini per un totale di 322 persone. Questi soggetti sono stati sottoposti ad interventi di liposuzione o di addominoplastica. Tra queste persone, solo il 22% erano persone obese e dunque il chirurgo non pensava che i risultati dello studio evidenziassero una diminuzione dei trigliceridi. In realtà oltre ai trigliceridi a diminuire sono anche i globuli bianchi.

4 - 2012

Cosa vuol dire questo? Per Swanson questo significa che diminuisce anche lo stato infiammatorio dovuto ai chili di troppo. Va ricordato comunque che per eliminare il grasso in eccesso è sempre meglio fare un po’ di allenamento per velocizzare il metabolismo e tonificare la massa muscolare. Con la consulenza del Dr Adilardi


IL LASER CANCELLA LE

ZAMPE DI GALLINA

PROVOCATE DAL SOLE

Si chiama fotoinvecchiamento precoce ed è la formazione per colpa del sole di piccole rughe intorno agli occhi, una zona del viso tra le più fragili e delicate, dove le cosiddette zampe di gallina possono comparire già a 30 anni. E non risparmiano nemmeno gli uomini. Che fare? Una delle tecniche soft, che puoi fare nello studio di un chirurgo estetico, rigorosamente alla fine delle vacanze, è il laser Erbium, adatto alle rughette superficiali.

SEI Salute e Bellezza

“Il laser, scaldando la pelle, provoca una veloce disidratazione delle cellule superficiali, causando una leggera desquamazione”,

contattaci per conoscere la clinica più vicina a te… N. Verde 800 019330 redazionesalute@tiscali.it www.seiweb.it

A cura della redazione

spiega Adilardi Pasquale dell’ambulatorio di chirurgia estetica della Casa di cura Bonvicini di Bolzano “Si favorisce così il ricambio degli strati superficiali e la formazione di un’epidermide più giovane e compatta”. Basta una seduta, a un prezzo medio di 2 mila euro, per ottenere risultati che durano tre anni. “Si applica un anestetico locale e si devono indossare speciali occhialini protettivi per evitare danni agli occhi”, raccomanda Adilardi. Unico rischio dell’intervento: si può evidenziare una discromia (chiazze di colore diverso), che può durare anche un anno. In pratica, una specie di cerchio intorno agli occhi. Lo stesso effetto può verificarsi su una pelle olivastra o molto sottile.

NUMERO 04 - 5


SEI - Salute e Bellezza

DUBBI SULLA CHIRURGIA ESTETICA?

Togliti ogni Incertezza LA PAROLA DELLO SPECIALISTA PER FARE CHIAREZZA SU ALCUNE CONVINZIONI COMUNI E RISPONDERE ALLE DOMANDE PIÙ FREQUENTI

La bellezza, del corpo e del viso, sta sempre molto a cuore. E forse proprio per questo tutto ciò che riguarda il modo per conquistarla, riconquistarla e mantenerla è spesso argomento di conversazione e motivo di ricerca. Spesso però circolano notizie non corrette che mettono in allarme. Per fare chiarezza e toglierci qualche dubbio abbiamo chiesto allo specialista. 1. Dopo una liposuzione non si ingrassa più.

FALSO

Con la liposuzione si asportano le cellule adipose in eccesso e queste non si riformeranno più. Però gli adipociti non vengono eliminati tutti: quelli rimasti possono gonfiarsi e sgonfiarsi come prima se non si tiene comunque sotto controllo l’alimentazione.

2. I filler possono dare reazioni incontrollabili.

VERO/FALSO

E’ falso se ci si riferisce ai filler riassorbibili (acido ialuronico e collagene) così sicuri da non rendere neanche necessario il test di tolleranza. Può essere invece vero (ma non è la regola) con i filler permanenti perchè in caso di reazione è complicato tenerla a bada o rimuovere il filler stesso.

il rischio di trombosi, non sia possibile permanere molte ore in volo. In realtà una volta terminata la terapia farmacologica fluidificante, cioè trascorsa una settimana, si può riprendere la vita normale, voli compresi.

5. La liposuzione può lasciare avvallamenti nella zona trattata.

VERO

Quando vengono eseguite delle liposuzioni di un certo “peso”, quando cioè il grasso aspirato è molto, un chirurgo poco esperto o poco attento può creare avvallamenti o veri e propri “buchi” o asimmetrie tra una parte e l’altra (se si tratta dei fianchi per esempio). Fortunatamente non è una eventualità molto frequente e, grazie alla tecnica del lipofilling, è possibile correre ai ripari e reinserire quello che è stato tolto in più.

3. Il botulino a scopo estetico può essere pericoloso.

6. Con la chirurgia si possono eliminare le smagliature.

Qualsiasi cosa, se usata male, può esporre ad alcuni rischi. L’eventuale pericolosità del botulino non dipende certo dalla sostanza in sé ma dal modo in cui viene impiegata visto che, comunque, il dosaggio necessario a ottenere un risultato estetico è molto basso e ben lontano dalle quantità che lo renderebbero tossico. Deve essere usato da un medico specialista (chirurgo estetico) in maniera idonea e seguendo le adatte prescrizioni, iniettato cioè in zone corrette. In caso di errore medico il danno estetico si può verificare anche se, per fortuna, sarà solo temporaneo (l’effetto del botulino dura dai 4 ai 6 mesi). Un esempio: se l’iniezione viene eseguita nel muscolo elevatore della palpebra si può avere una ptosi (cioè una caduta) palpebrale per qualche mese.

Attualmente non esiste un intervento chirurgico capace di cancellare le smagliature. L’unico caso può essere quello in cui, in seguito a un intervento di addominoplastica, sia necessario eliminare una porzione di cute, compresa tra l’ombelico e il pube, in cui sono presenti le smagliature.

FALSO

4. Dopo la liposuzione non si può prendere l’aereo per mesi.

FALSO

Alcuni pensano erroneamente che dopo una liposuzione, per

6 - 2012

FALSO

7. Se ho i glutei piatti posso inserire le protesi, come si fa con il seno. VERO

La gluteoplastica è un intervento che si può realizzare ma che sicuramente, almeno in Italia e in Europa, non è paragonabile alla mastoplastica additiva (aumento del seno) né come richiesta né come risultati. Le protesi vengono inserite nei glutei dopo aver creato una tasca dietro il muscolo e infine ancorate con dei punti. E’ un intervento un pò doloroso, da personalizzare e da valutare da caso a caso.

8. I seni rifatti non saranno mai come quelli naturali.

VERO/FALSO

Questo dipende molto da come viene eseguita l’operazione e da una serie di variabili (scelta della tecnica, scelta della


protesi, corporatura). Per esempio se le protesi non sono grandi e vengono impiantate in un seno medio, risulteranno perfettamente mimetizzate e inglobate. Mentre se le protesi sono grandi, soprattutto se impiantate in un seno naturale molto piccolo, allora saranno evidenti, al tatto e alla vista. Ecco perchè è importante valutare tutto con attenzione tenendo sempre presente il punto di partenza.

9. Posso usare il grasso per ingrandire il seno o per le rughe.

VERO

Sicuramente vero per quel che riguarda le rughe. La tecnica ormai consolidata si chiama lipofilling e consiste in un prelievo di grasso da una zona del corpo e nel suo reinserimento, dopo essere stato opportunamente trattato, laddove necessario proprio come se fosse un filler (acido ialuronico, collagene). Per inserirlo viene usato un ago-cannula. Il vantaggio del grasso rispetto a un filler (acido ialuronico, collagene). per inserirlo viene usato un ago cannula .Il vantaggio del grasso rispetto un filler oltre ad essere naturale è di essere solo parzialmente riassorbibile: il risultato quindi, anche se non al 100% è destinato a rimanere nel tempo. Per ciò che concerne l’ingrandimento del seno, soprattutto per aumenti consistenti, l’uso del grasso è ancora poco utilizzato perchè il riassorbimento può non essere omogeneo. Può comunque essere utilizzato per piccoli ritocchi o per correggere asimmetrie.

10. D’estate non si può fare nessun intervento chirurgico.

FALSO

E’ convinzione comune che d’estate sia preclusa la possibilità di sottoporsi a qualsiasi intervento di chirurgia plastica. Bisogna invece sapere che non c’è nessuna controindicazione se non quella legata ai raggi UV. Laddove ci sono le cicatrici, infatti, è sconsigliabile prendere il sole perchè la pelle potrebbe iperpigmentarsi e restare macchiata in maniera permanente. Sì dunque agli interventi d’estate ma attenzione al sole.

11. Il naso rifatto tende a cambiare negli anni.

VERO

A cambiare, però, non è soltanto il naso rifatto. A causa dell’invecchiamento tutti i nasi tendono a modificare leggermente la propria forma perchè viene meno il grasso naturale (tutto il viso si asciuga) e la punta, talvolta, si abbassa. Il naso rifatto può modificarsi maggiormente se alcuni innesti utilizzati per “ristrutturarlo” si modificano nel tempo in modo poco omogeneo con il resto della struttura.

Sono però casi non così frequenti.

12. Con il laser è possibile sostituire la chirurgia per ringiovanire il viso. VERO

Per ringiovanire il viso esistono diverse soluzioni e diverse tecniche, anche perchè i segni dell’invecchiamento vanno dalle macchine alle rughe alla generale perdita di tono. Con il laser è possibile dare uniformità dell’incarnato, migliorare la tensione cutanea e ridurre l’evidenza delle rughe sottili. Il risultato finale è un aspetto più giovane. Deve essere però chiaro che, per quel che riguarda la tensione cutanea e il ringiovanimento dei tratti, l’effetto che si può ottenere con il lifting chirurgico non è riproducibile con altre tecniche, neanche con il laser.

13. Dopo un aumento del seno posso ancora allattare.

VERO

Anche dopo l’inserimento delle protesi è possibile l’allattamento. Le tecniche chirurgiche ormai consolidate e utilizzate non prevedono infatti mai il danneggiamento della ghiandola mammaria, nè la sezione dei dotti attraverso cui passa il latte materno (galattofori). Le protesi vengono inserite tra la ghiandola e il muscolo oppure sotto il muscolo. In più, quando l’intervento viene eseguito su donne in età fertile le attenzioni in questo senso sono ancora maggiori.

14. Con il filler posso eliminare le occhiaie.

VERO

Forse non è il trattamento d’elezione per questo tipo di inestetismo ma in alcuni casi può essere utilizzato per aumentare lo spessore della pelle così da renderla meno trasparente e, di conseguenza, rendere meno evidenti i capillari sottostanti.

15. Il lifting è un intervento da over 50.

VERO/FALSO

Questo poteva essere vero fino a10 anni fa ma oggi anche a 40 anni è possibile pensare di ricorrere alla chirurgia per ringiovanire i tratti del viso . Se il lifting completo è adatto a un viso maturo, oggi esistono varianti di lifting, mini o parziali, che vanno a trattare solo la porzione di viso che necessita di ritocco.

Casa di Cura Bonvicini di Bolzano info: 0471 442700 redazionesalute@tiscali.it www.chirurgiaplasticabolzano.it NUMERO 04 - 7


SEI - Salute e Bellezza

Chirurgia estetica Low Cost

ATTENZIONE!

A cura dell’Ufficio legale e contenzioso DS group: Direzione.uff.legale@tiscali.it In Sudafrica per un lifting, una liposuzione e un safari alla modica cifra di 12mila dollari. È solo una delle tante offerte del cosiddetto “turismo estetico“, che abbina vacanze e intervento di chirurgia plastica. Una moda tornata pericolosamente in auge, complice anche la crisi e la spregiudicata concorrenza a livello internazionale. Ma i rischi sono davvero tanti. Così, dopo i viaggi all’estero, soprattutto nell’Est Europa, per i trattamenti odontoiatrici low cost, è la volta della chirurgia estetica, che trova il suo picco proprio nel periodo natalizio: “negli ultimi anni le persone che si sono rivolte a medici italiani per rimediare ai danni o complicazioni in corso in questo genere di viaggi sono più che raddoppiate” Ad attrarre è spesso il prezzo basso, ma proprio quello dovrebbe essere il primo campanello di allarme. Per chiedere meno soldi, infatti, offrono meno, in termini di qualità dei prodotti usati (il prezzo medio di una coppia di protesi della migliore qualità è di circa 1500-2000 euro, quindi come è possibile far pagare 2.500-3.000 euro l’intero intervento?), preparazione del chirurgo (l’aggiornamento e la specializzazione costano) e sicurezza. Viene a mancare anche l’attenzione al paziente: “La dimissione spesso avviene la sera stessa dell’intervento, i controlli post operatori sono al minimo. In Italia la prassi prevede

8 - 2012

controlli dopo 1 settimana, dopo tre e dopo due mesi, chi se ne occupa se il paziente è tornato a casa?” sottolinea l’esperto. Senza dimenticare il rischio di infezioni e complicazioni derivante sia da carenze igienico-sanitarie, sia dalle caratteristiche intrinseche dei luoghi e del viaggio: “Il clima caldo umido di alcune località è assolutamente sconsigliato in molti interventi. Mettiamo nel conto poi un viaggio di ritorno di 8, 10, anche 14 ore: è noto che lunghi viaggi aerei favoriscono il rischio di Trombosi Venosa Profonda”. E se qualcosa va storto? È molto difficile intentare una causa internazionale e spesso bisogna ricorrere a un secondo intervento chirurgico, in Italia “con un costo sia in termini di stress che meramente economico” “E come se non bastasse gli interventi secondari sono in genere più complessi”.

Ma se non volete desistere, prendete almeno alcune precauzioni: conoscere il nome del chirurgo che vi opererà, già prima della partenza, e se possibile, informarsi anche sulla fama della clinica; verificare la legislazione vigente nel paese in tema di tutela del paziente in caso di chirurgia plastica ed estetica, e, infine, stipulare una assicurazione specifica.

E comunque diffidate da chi offre un intervento all inclusive a prezzi da Hard Discount.


UN PREZIOSO AIUTO DALLA DIAGNOSTICA NELLE

GIOVANI E BELLE CORREZIONI

DELLE DEVIAZIONI DEL CON LA LIPOSUZIONE

SETTO NASALE

La liposuzione è un intervento chirurgico che consente di rimuovere, senza causare apprezzabili cicatrici cutanee, gli eccessi di tessuto adiposo localizzati in alcune aree del corpo. I maggiori benefici si traggoA DEL l’adipe DOTT. PAOLO BONVICINI SPECIALISTA RADIOLOGIA noCURA quando da eliminare è situato nella IN regione trocanterica (parte alta delle cosce), nella regione Radiologia • Ecografia • Risonanza magnetica articolare • TC Dentalscan-DEXA addominale (quando è costituito da un modesto accumulo nella parte sottombelicale), nella faccia interna disposizione deldovrà chirurgo Un studio delle parti molli e mettere a L’attività del accurato ginocchio, nella regione sottomentoniera. fisica subire delle limitazioni per almeno le immagini digitali del massiccio scheletriche delle vie aeree superiori due settimane. Se il lavoro del paziente fosse tale da richiedere un’attività fisica impegnativa sarà necesè oggi possibile grazie alla tecnologia facciale nelle quali il professionista può sario un periodo di convalescenza più lungo. CONE BEAM per lo studio del massiccio navigare virtualmente in tutti i piani, mostrando al paziente l’intervento facciale. necessario. Potranno essere quindi Questa indagine TC, a bassissimo PREPARAZIONE PRE-OPERATORIA impatto radiante (la dose effettiva valutate preventivamente le modifiche risulta di 29 microsievert, pari a da apportare per ottenere il miglior Si consiglia di non assumere anticoagulanti o medicacirca 1/20 di una TC convenzionale risultato possibile, evitando sorprese menti software che li contengano per due settimane prima dell’indurante l’atto operatorio dovute a con dedicato) permette tervento e due precise settimaneinformazioni dopo. Questo farmacoopuò patologie alterazioni morfologiche di acquisire morfologiche su un edvolume di il misconosciute. causare sanguinamento aumentare rischio di com15x15x15 cm3 con sezioni di meno ildi fumo per almeno plicanze. Si consiglia di eliminare L’indagine, a disposizione soprattutto 1 millimetro sia nei tre piani ortogonaliAlcuni due settimane prima dell’intervento. studi hanno dei chirurghi implantologi per una che in piani obliqui. dimostrato che l’incidenza delle complicanze è 10 volte corretta valutazione delle distanze superiore nei pazienti fumatori che non in quelli che non In vista di una correzione della tra le superfici ossee e nervose, degli fumano. Se del il fumo eliminato per spessori 10 giorninonché o più sulla mineralizzazione deviazione settoviene nasale o di un prima dell’operazione l’incidenza delle complicanze è pari ossea per inserire l’impianto più intervento di plastica del setto è possibile a quella dei non fumatori. Si consiglia alle pazienti in

adatto, trova anche applicazione nel campo ricostruttivo facciale. La Radiologia Bonvicini con il sistema CBCT Galileos è a disposizione degli specialisti del settore per chiarire le varie problematiche per il miglior risultato nell’interesse del paziente.

trattamento con contraccettivi orali di interrompere l’assunzione di tali farmaci un mese prima dell’intervento.

L’INTERVENTO La liposuzione viene effettuata in sala operatoria e può essere eseguita in anestesia generale, in anestesia spinale e in anestesia epidurale. Quando viene eseguita in anestesia spinale o epidurale la paziente mantiene lo stato di coscienza risultando insensibili le regioni del bacino e degli arti inferiori. L’intervento consiste nella rimozione del tessuto adiposo in eccesso mediante l’azione di una cannula collegata ad un apparecchio aspirante previa infiltrazione di una soluzione salina con vasocostrittore. La cannula viene introdotta nel grasso attraverso una piccola incisione praticata in prossimità dell’area da correggere; quindi viene spinta fino a raggiungere la zona interessata. Qui, con opportuni movimenti della stessa cannula, il grasso in eccesso viene frantumato e contemporaneamente aspirato. Durante tali manovre insieme alla frantumazione del grasso, si verifica anche la rottura di un certo numero di vasi sanguigni che, prima di chiudersi sotto l’azione compressiva di una guaina elastica che viene indossata alla fine dell’intervento, lasciano Bolzano tel. 0471

442700 Trento tel.di330 47 89 52 diffondere nei tessuti circostanti una certa quantità tel. 0442 602688 sangue che da ragione delle ecchimosi cheVerona possono veri-

Numero Verde 800 019 330 www.chirurgiaesteticatrento.com www.adilardi.it

ficarsi dopo l’intervento. Queste si riassorbono nel giro di Numero 0 5 NUMERO 04 - 9


SEI - Salute e Bellezza

Una mappa di viso e décolleté per scegliere il trattamento su misura, a base di punturine, filler e laser, cancellando i segni del tempo senza ricorrere a interventi chirurgici. Bisturi addio? Oggi la medicina estetica permette trattamenti all’avanguardia per apparire più giovani, combattendo gli inevitabili segni del tempo, come le rughe, le occhiaie, le borse sotto gli occhi, o ancora il rilassamento dei muscoli del viso, ridisegnando l’ovale del volto. Attraverso tecniche non invasive è possibile eliminare le rugosità intorno alle labbra, quelle tra naso e bocca, definire i contorni regalando volume dove necessario. Ma vediamo nel dettaglio come agire zona per zona, dal viso al dècolletè, con i consigli, le controindicazioni, i costi e la durata di ciascun trattamento, che deve essere assolutamente praticato da medici esperti per evitare i rischi. 10 - 2012

Via le rughe SENZA BISTURI

FRONTE

Come eliminare i segni orizzontali e verticali Rimedio Per le rughe orizzontali della fronte e quelle della glabella, alla radice del naso, sono efficaci le iniezioni di tossina botulinica nei muscoli responsabili dell’eccessiva contrazione. Il farmaco dev’essere iniettato da mani esperte. Ha un effetto distensivo, perchè rilassa le fibre muscolari responsabili della mimica facciale. E’ una tecnica preferita ai filler perchè in grado, con un solo trattamento, di risolvere quasi tutti i problemi del terzo superiore del viso rimodulando l’attività dei muscoli d’espressione. I filler possono essere utilizzati con successo in un secondo momento.

(ma anche gli uomini) tra i 35 e i 55 anni, quando ancora si ha una buona elasticità cutanea. Il farmaco può avere effetto preventivo sui pazienti giovani, prima che le rughe siano troppo evidenti. Chi no Oltre i 65 anni, ma solo perchè la pelle è meno elastica e quindi dà meno risultati. Emicrania e nausea sono effetti collaterali rari. Mai Non utilizzarlo in gravidanza

Rischio Estetico Il farmaco inibisce il rilascio dell’acetilcolina, bloccando così la trasmissione degli impulsi nervosi alle fibre muscolari. Quindi toglie le rughe dalla fronte, ma riduce anche la capacità di esprimere mimicamente le emozioni. Nella zona delle zampe di gallina, per esempio, è bene Tempi L’effetto si ottiene a distanza iniettare una dose minima per non di 3/4 giorni dalla seduta (durata 15 alterare il sorriso. minuti). Si consiglia un trattamento ogni 5/6 mesi per mantenere i Costo 300/500 euro risultati. Chi sì Il paziente ideale è la donna


TEMPIE

ZIGOMI

Rimedio Per ridisegnare la zona delle tempie la tecnica dell’autofiller dà ottimi risultati: iniezioni riempitive con tessuto adiposo del paziente (prelevato dall’interno coscia o addome). Centrifugato e purificato, il grasso viene iniettato con microcannule. In alternativa i filler danno buoni risultati per circa due anni, senza fare ritocchi.

Rimedio Il lipofilling ridona volume e turgore agli zigomi. Il grasso viene prelevato dal paziente stesso, trattato e impiantato nel tessuto sottocutaneo (con l’uso di microcannule). La procedura è minimante invasiva ma è eseguita in sala operatoria. In alternativa al grasso, si utilizza acido ialuronico o idrossiapatite di calcio: entrambi sono una valida soluzione, con il vantaggio della rapidità. Non necessita di sala operatoria e dà ottimi risultati.

Tempi Una parte del grasso si riassorbe e dopo 3 sedute il risultato è stabile e permanente. L’effetto con un filler è immediato ma va scemando con il tempo. (9/12 mesi). Chi sì Ha le tempie svuotate Chi no Non ha controindicazioni, ma dipende dal materiale usato Mai Non serve prima dei 40 anni. Rischio La zona è molto ricca di vasi e quindi si rischia qualche ecchimosi. Costo 400/500 euro per l’acido ialuronico. Il prezzo lievita se si usa il grasso.

Tempi Basta anche una seduta (di 20/30 minuti). Il risultato è definitivo se si utilizza il grasso, temporaneo (9/12 mesi) nel caso dell’acido ialuronico o dell’idrossiapatite di calcio. Chi sì A chi comincia ad avere perdite di volume Chi no Non ci sono controindicazioni al grasso, gli altri filler non sono indicati a chi soffre di patologie autoimmuni. Mai Se volete un risultato reversibile evitate gli impianti di grasso Rischio Estetico Esagerare con le quantità. Costo 1.500/3.500 euro per il grasso; 800/1.500 euro per i filler.

SOPRACCIGLIA

Rimodellare l’arcata, evitando la blefaroplastica chirurgica Rimedio La tossina botulinica (vistabex) può essere utilizzata per modulare l’attività dei muscoli responsabili del movimento del sopracciglio, così da rimodellare l’arcata sopraccigliare. In abbinamento sono utili anche delle infiltrazioni sottocutanee di un filler (essenzialmente l’acido ialuronico). Questo “riempitivo” nato per ridare elasticità alla pelle, viene iniettato con un ago sottile o con una microcannula. Oggi tutti gli acidi ialuronici contengono l’anestetico per cui il trattamento risulta pressoché indolore. Tempi I risultati non sono immediati (la seduta dura 20/30 minuti). Si consiglia di ripetere il trattamento ogni 6/12 mesi. Chi sì Chi ha voglia di rimodellare l’arcata sopraccigliare evitando la blefaroplastica. Chi no Sconsigliato a chi soffre di malattie autoimmunitarie o malattie del collagene (lupus o connettiviti), perchè i filler stimolano la produzione del collagene. Mai Prima dei 20 anni Rischio La regione del sopracciglio è attraversata da vasi importanti e l’impianto deve essere molto accurato. Costo 300/500 euro NUMERO 04 - 11


SEI - Salute e Bellezza

BOCCA E DINTORNI

Per eliminare le antiestetiche rughette Rimedio Per attenuare le rughe del contorno labbra si usa con successo il laser c02 frazionale. per correggere la forma delle labbra e dare volume si usa un filler (come l’acido ialuronico) o si utilizza la tecnica dei lipofillig (impianto del proprio grasso) direttamente a livello del piano sottomucoso, con l’uso di piccoli aghi o microcannule. E’ fortemente sconsigliato l’utilizzo di filler permanenti. Tempi Basta anche una seduta (il filler dura 15 minuti, il laser 30) per ottenere il risultato voluto. Spesso si fanno entrambi i trattamenti a distanza di 15 giorni almeno. Chi sì Chi comincia a vedere i primi segni di “caduta”. Chi no Chi soffre di herpes (se non segue una profilassi) e di malattie autoimmuni.. Mai Se si ha pelle molto abbronzata. Rischio Leggero rossore e gonfiore per un paio di giorni con i filler, 4-5 giorni di convalescenza nel caso del laser (la pelle appare brunastra, come bruciata). Costo Filler 350/500 e laser 800/1000 euro a seduta.

COLLO Rimedio Rivitalizzanti (aminoacidi e acido ialuronico) e radiofrequenza sono indicati per il collo rilassato. Per il décolleté: peeling per rimuovere gli strati superficiali di pelle e stimolare una rivitalizzazione del tessuto, luce pulsata in grado di migliorare alcune lesioni tipiche di questa zona come le macchie e i capillari e capace di migliorare la qualità della pelle; acido ialuronico o aminoacidi per le rughe intermammarie. Tempi minuti

Infoline: 045.6401175

Sei una/un Professionista? Desideri collaborare con la nostra rivista? Desideri fare pubblicità sulla rivista? Desideri ricevere gratis il prossimo numero? (Barrare le caselle di interesse) Compila questo modulo e spediscilo oppure: Spedisci una mail a clin.chirplastica@tiscali.it Se necessario sarai contattata/o da un nostro incaricato. Nome e Cognome ____________________________________ Indirizzo ____________________________________________ Tel. ________________ e-mail _________________________ Acconsento al trattamento dei dati da parte di SEI per la legge sulla Privacy (legge DL 196 del 30.06.2003 art. 7 e art. 13 in vigore dal 04.01.2004) Dichiaro di essere a conoscenza del contenuto del DL. Firma __________________________ Desart e Ass. - Via M.Biagi, 9 - Peschiera d/G. (VR) Fax +39 045 6446553 - info@desartland.com

12 - 2012

Diverse sedute dei vari trattamenti di 15

Chi sì Chi riesce a intervenire ai primi segni. Chi no Chi è abbronzata, perchè la luce pulsata rischia di fare ulteriori danni. Mai Chi prende molto sole. Rischio Piccoli segni (regredibili in pochi giorni) con la luce pulsata. Costo Dai 200 (per la rivitalizzazione) ai 400 euro (per la luce pulsata). A cura della redazione

SEI Salute e Bellezza contattaci per conoscere la clinica più vicina a te… N. Verde 800 019330 - redazionesalute@tiscali.it www.seiweb.it


IMMAGINE E COMUNICAZIONE

PROFFESSIONISTI DELLA PUBBLICITÀ IMMAGINE PER L’AZIENDA SITI INTERNET VIDEO E FOTOGRAFIA EDITORIA E STAMPA EVENTI E MANIFESTAZIONI

D E S A R T A D V s r l - V E R O N A - B O L Z A N O - T R E N T O - W W W. D E S A R T L A N D . C O M - I N F O : NUMERO 04 5 6 4 0 04 11 -7 513


SEI - Salute e Bellezza

Facili rimedi per LABBRA DA BACIARE FILLER PER RIMPOLPARE E’ una tecnica iniettiva di riempimento dei tessuti eseguita in ambulatorio da un medico specializzato. Prevede l’introduzione nel sottocute di sostanze biocompatibili e riassorbibili, che hanno la funzione di modellare la forma e il volume delle labbra, e di riempire le rughe circostanti. La loro composizione è un mix di zuccheri naturalmente presenti nell’organismo che costituiscono la parte strutturale del derma (lo strato più profondo della pelle): tra questi il più importante è l’acido ialuronico che ha molteplici funzioni: idratante, tonificante e rimodellante.

COME SI SVOLGE UNA SEDUTA

Una visita accurata con il medico è il primo passo e permette la scelta del prodotto. Oggi la gamma dei filler è molto vasta. Esistono acidi ialuronici creati per dare solo idratazione alle labbra, per aumentare il volume, o ancora, per riempire le rughe del contorno. Ogni tipo di ritocco ha il suo materiale. Il trattamento si esegue iniettando il gel mediante sottilissimi aghi nel vermiglio (parte rossa) per rendere le labbra più carnose o lungo il contorno della bocca per ridisegnare il profilo, o sopra e/o sotto le labbra per cancellare le rughe. La seduta è

14 - 2012

meno dolorosa rispetto al passato, grazie alla crema anestetica locale e ai nuovi materiali che contengono una piccola quantità di lidocaina (un anestetico). Dopo l’iniezione possono comparire lividi e un leggero gonfiore dovuto alla vasodilatazione provocata dal trauma. Sono sintomi che si attenuano in pochi giorni. Si consiglia di evitare il sole e le fonti di calore per 10 giorni e di applicare sull’area trattata una crema ad alto fattore di protezione. I risultati sono immediati e duraturi: 6-8 mesi.

I RISULTATI

I punti a favore di questa tecnica sono vari. L’immediatezza: nel giro di qualche minuto, le labbra ritornano piene e definite. La mancanza di effetti collaterali: è possibile riprendere la propria vita sociale subito, applicando un correttore e/o il rossetto. Gli effetti duraturi: pur trattandosi di sostanze che l’organismo metabolizza e riassorbe, la cadenza delle sedute si dirada nel tempo. Scegliere sempre un professionista preparato e farsi rilasciare il certificato delle sostanze iniettate.

QUANTO COSTANO

Per cancellare le rughe che incorniciano le labbra, si va da 300 a 400 euro. Per ridisegnare il contorno superiore e inferiore: da 300 .


RITOCCHI AL BACIO Le donne, ben consapevoli di possedere quest’arma seduttiva, vorrebbero una bocca carnosa, morbida e ben disegnata. Non sempre, però, madre natura è stata generosa: la soluzione, allora, può essere ricorrere a piccoli interventi per ringiovanirla e modellarla. Ecco le tecniche più sicure, che danno risultati visibili.

UNA ZONA CHE CEDE E INVECCHIA

Come succede per qualsiasi muscolo del corpo anche quello orbicolare (cioè quello addetto al sostegno delle labbra), con il passare del tempo perde elasticità e via via si assottiglia, rendendo così le labbra meno evidenti e segnandole con rughe più o meno accentuate. La medicina estetica, però, oggi può contare su una vasta gamma di trattamenti, tra cui scegliere in base al grado di invecchiamento e al tipo di correzione da eseguire.

PEELING PER LE RUGHE

QUANTO COSTANO

E’ necessario programmare da 3 a 5 sedute nell’arco di un anno; ognuna costa circa 150 euro.

Quella dei peeling (dall’inglese peel, cioè spellare) è una metodica dermatologica affermata, eseguita esclusivamente da un medico. Prevede l’applicazione nella zona da trattare di sostanze che provocano il rinnovamento delle cellule cutanee. Quelle maggiormente in uso sono l’acido glicolico e l’acido tricloroacetico a concentrazioni molto basse per evitare eccessivi arrossamenti e pruriti in una zona molto delicata come il contorno labbra. Il glicolico viene utilizzato soprattutto per stimolare le pelli un pò stanche e per attenuare le rughette sottili e superficiali. Il tricloroacetico è indicato quando le rughe sono profonde e nei casi in cui siano presenti anche macchie scure solari.

LASER PER IL CONTORNO

COME SI SVOLGE UNA SEDUTA

COME SI SVOLGE UNA SEDUTA

Il professionista applica la sostanza prescelta sulla parte da trattare, precedentemente detersa. Dopo qualche minuto si avverte un leggero bruciore, comunque sopportabile e transitorio. Trascorso il tempo di posa stabilito, si asporta il tutto con l’acqua. La seduta è veloce, dura 15-20 minuti circa e non è dolorosa. Il risultato, tuttavia, non è immediato: bisogna aspettare il tempo necessario per la desquamazione dell’epidermide, che si aggira sui tre-quattro giorni e, per essere completamente a posto, ci vuole circa una settimana.

Il trattamento non richiede anestesia, ma solo l’applicazione di una pomata anestetica per alleviare il leggero dolore che si avverte quando il raggio laser entra in azione.Alcuni macchinari sono forniti di un sistema di raffreddamento proprio per evitare effetti collaterali, come il rossore prolungato o la formazione di crosticine. La seduta è veloce (15-20 minuti) e il risultato non è immediato: bisognerà attendere che il collagene si riformi spontaneamente. Durante questo periodo si applica un unguento antibiotico e sono da evitare l’esposizione al sole e l’uso delle lampade UV.

I RISULTATI

I RISULTATI

L’effetto dei peeling è limitato nel tempo; tuttavia, ripetendo il trattamento regolarmente (a seconda del protocollo personalizzato che il medico stabilisce per ognuno), si possono ottenere risultati progressivi nell’attenuazione delle rughe più sottili e nel miglioramento della struttura stessa della pelle. Si tratta di una metodica indicata soprattutto per le persone relativamente giovani e con leggeri segni di invecchiamento.

Si usa un laser frazionale, un sistema innovativo, che abbina un’elevata efficacia a tempi super rapidi. La sua funzione è provocare la nuova produzione di collagene, denaturando quello esistente. Il risultato è un miglioramento generale del tessuto cutaneo. Il processo avviene bruciando, attraverso dei forellini, delle piccolissime frazioni (da qui il nome “frazionale”) di tessuto in profondità, lasciando intatta la pelle in superficie.

Sono semi-definitivi. Di solito basta una seduta contro le rughe sottili. Se il risultato non soddisfa, è possibile, a distanza di qualche mese, fare un secondo trattamento. La tecnica va eseguita solo da medici esperti nell’uso del laser.

QUANTO COSTA

In questo caso, i costi si aggirano intorno ai 400 euro, però, è sufficiente una sola seduta.

NUMERO 04 - 15


SEI - Salute e Bellezza

SOLLEVARE IL MUSCOLO DEPRESSORE Per rendere il ritocco delle labbra molto naturale, come richiedono oggi le donne, alcuni medici estetici aggiungono al filler qualche goccia di tossina botulinica. Come è noto, il botulino ha come effetto il rillassamento dei muscoli e, in questo caso, agisce su quello chiamato depressore, che con gli anni tende a far scendere verso il basso gli angoli della bocca. Comunemente questa ruga viene definita “della marionetta”, perchè ricorda il viso triste del clown e dona un aspetto stanco e malinconico a tutto il volto. Questo uso del botulino è “off label”, cioè non è autorizzato ufficialmente, ma viene praticato comunque sotto la responsabilità del medico e con il consenso del paziente.

A cura della redazione

SEI Salute e Bellezza contattaci per conoscere la clinica più vicina a te… N. Verde 800 019330 - redazionesalute@tiscali.it

www.seiweb.it

seguici su facebook: Sei - Bellezza e Salute

16 - 2012


DOMUS SALUTIS

la clinica di Verona dedicata alla chirurgia plastica dal 1992 La Domus Salutis di Legnago Verona è la prima Clinica in Italia completamente dedicata alla bellezza e al benessere. Nasce da un’idea di un gruppo di chirurghi che ha voluto riunire in una unica sede, un’èquipe di specialisti in Chirurgia Plastica Estetica e Ricostruttiva e specialisti affini a questa branca, estremamente competenti ognuno in un settore specifico, garantendo così una grande professionalità. L’equipe di chirurgia plastica effettua ogni tipo di intervento estetico e ricostruttivo offrendo al paziente l’opportunità di usufruire delle metodiche più innovative sia in ambito medico estetico che chirurgico. La filosofia del nostro staff consiste nell’offrire al paziente il miglior risultato estetico utilizzando tecniche sempre nuove e poco aggressive. Come potrete verificare, esiste uno sforzo nel tentare di offrire un buon risultato mettendo a disposizione tecniche finalizzate ad ottenere ridotte cicatrici e minor stress post-operatorio. Anche l’anestesia utilizzata si avvale di nuove metodiche che consentono al paziente di poter tornare tranquillamente a casa in giornata per quasi tutti gli interventi.

dimagrante dove sono presenti dietologi, endocrinologi e chirurghi dell’obesità supportati dall’utilizzo di strumentazioni all’avanguardia. Finalmente in una stessa struttura il paziente avrà la possibilità di essere visitato, operato e coccolato, integrando più trattamenti tra di loro senza dover girare la città alla ricerca dell’esperto. Il reparto operatorio di day-surgery è composto da sale operatorie all’avanguardia con attrezzature per l’anestesia e terapia sub intensiva. E’ dotato di letti operatori che consentono di far sostare i pazienti senza avere quei terribili dolori alla schiena che molti pazienti operati lamentano. Inoltre gli stessi letti operatori sono in grado di far cambiare durante l’intervento la posizione al paziente a seconda delle necessità del chirurgo, addirittura è possibile porre la paziente in posizione verticale e valutare meglio la discesa dei tessuti. Le anestesie e le sedazione che si eseguono hanno l’obiettivo di offrire al paziente un recupero veloce offrendo anche una corretta gestione del dolore post-operatorio.

La clinica è dotata di camere di degenza monitorizzate con letti o poltrone che vengono scelti in base al tipo di intervento da effettuare. Ad esempio un paziente operato di rinoplastica o di lifting è più opportuno che nel post-operatorio sosti su una poltrona monitorizzata piuttosto che in un letto. Infatti avrà la necessità appena possibile di stare in una posizione semiseduta per evitare il gonfiore post-operatorio. Un paziente che è stato operato di ernia inguinale o di mastoplastica additiva sarà più opportuno farlo riposare su un letto tradizionale. Una liposuzione avrà la necessità di mantenere sollevate le gambe per alcune ore e così via. La clinica da la possibilità attraverso convenzioni con strutture sanitarie Cliniche e/o ospedali ad effettuare la visita pre operatoria anche nelle città di Bolzano,Trento, Verona. SIAMO CONVENZIONATI CON LE MAGGIORI ASSICURAZIONI SANITARIE. Per informazioni e prenotazioni Tel. 0442.602688 www.domussalutis.com

Inoltre all’interno della clinica è possibile curare attraverso i singoli specialisti di branca, in collaborazione con i Chirurghi Plastici tutta una serie di patologie che contribuiscono al raggiungimento del benessere dell’individuo; quindi non solo problemi di natura estetica ma anche problemi legati alla cute, alle mani, ai piedi, alle vene, agli occhi, ai denti, al seno e così via. E’ inoltre possibile usufruire di una serie di servizi accessori alla Chirurgia come il Centro NUMERO 04 - 17


SEI - Salute e Bellezza

NOVITA’ NELLA CHIRURGIA ESTETICA

FUNZIONALE DEL NASO Siamo andati alla Casa di cura Bonvicini ad intervistare il Dr Adilardi,membro della SICMF società italiana di chirurgia maxillo facciale. Sono sempre più numerose le tecniche e i materiali che permettono operazioni chirurgiche più precise meno dolorose. Una grande svolta è stata ottenuta anche grazie ad un software apposito. Chiediamo al Dottor Adilardi di parlarci della tecnica di chirurgia al naso “aperta”. L’accesso Aperto è stato proposto al Dottor Rethy, in Francia, nella prima metà del secolo scorso; ripresa a distanza di anni dal Prof. Padovan e dai suoi allievi, a Zagabria, si è poi diffusa negli Stati Uniti e da lì è ritornata, come novità, in Europa. La chirurgia Aperta del naso ha delle utili indicazioni negli interventi secondari, riparativi o ricostruttivi, dove spesso si deve procedere ad importanti innesti. Nella chirurgia delle malformazioni congenite, come nella correzione nasale delle Labiopalatoschisi (labbro leporino), la tecnica in questione offre notevoli vantaggi, come laddove il chirurgo abbia fondati dubbi sulla regolare struttura anatomica della piramide nasale. Ritengo che nei casi non citati, sia da preferirsi la chirurgia chiusa con minor traumatismo dei tessuti.

materiale spugnoso, morbido, imbevuto o spalmato con medicinali, che si rimuove con facilità, senza non provocare sofferenza al paziente. La contenzione delle fratture chirurgiche si ottiene con l’applicazione sul dorso del naso di una lastrina, ritagliata per l’esigenza, di materiale plastico, traforato, Volendo parlare di “novità”, a cosa bisogna modellabile in quanto termolabile. rivolgere l’attenzione? Ai materiali che vengono utilizzati, sia durante La novità consiste anche della fase di studio l’atto chirurgico sia nella fase di medicazione. In delle modifiche da apportare al naso... particolare, i recenti materiali sintetici rigidi che ci Un apposito programma ci permette di visualizzare consentono di sostituire ossa o cartilagini mancanti diverse immagini delle modifiche richieste dal paziente, e che si integrano con i tessuti circostanti, evitando e su queste discutiamo la loro adeguatezza al viso e la sensazione soggettiva ed oggettiva del corpo gli eventuali limiti di eseguibilità. estraneo. Per esempio si utilizza da tempo una Le immagini traducono visivamente il pensiero sostanza costituita da Polietilene ad alta densità e del paziente e sono la guida per il chirurgo per poroso, con risultati molto soddisfacenti. Altra novità, stilare il programma operatorio, tuttavia esse non in questo campo, è una sostanza di collagene bovino, rappresentano una promessa di risultato e proprio per che non induce reazioni da parte dei tessuti ospiti. Non questo vengono cancellate dopo essere state utilizzate allontanandoci dal tema della chirurgia ricostruttiva, per stilare il programma chirurgico. è giusto menzionare le piccole lastre di silicone o PVC che, applicate ai lati di un setto nasale ristrutturato, ne garantiscono, fino alla rimozione protezione e Casa di Cura sostegno.

Bonvicini di Bolzano

E nell’ambito della chirurgia funzionale o estetica? I famigerati tamponi, sono stati sostituiti da 18 - 2012

info: 0471 442700 redazionesalute@tiscali.it www.chirurgiaplasticabolzano.it


GIOVANI BELLE SE SEI UNEMEDICO

CON LA LIPOSUZIONE

… e vuoi scrivere un articolo pubbliredazionale sulla nostra rivista scientifica SEI Se liposuzione sei un medico, un operatore della Sanità, Gli argomenti di maggior la nostra cicatrici La è un intervento chirurgico che consente di rimuovere, senzainteresse causare per apprezzabili un centro gli di Salute Beaty Farm, un rivista sono i seguenti: cutanee, eccessiediBellezza, tessuto adiposo localizzati in alcune aree del corpo. I maggiori benefici si traggoHotel o unal’adipe SPA edavuoi pubblicare un articolo no quando eliminare è situato nella regione trocanterica (parte alta delle cosce), nella regione pubbliredazionale, paginadadiunpubblicità - Chirurgia Estetica Plastica e Ricostruttiva addominale (quandoo èun costituito modesto accumulo nella parte sottombelicale), nella faccia interna della Tua azienda al fine di migliorare la visibilità Otorinolaringoiatria del ginocchio, nella regione sottomentoniera. L’attività fisica dovrà subire delle limitazioni per almeno nel Veneto e Trentino Alto Adige, Radiologia due settimane. Se il lavoro del paziente fosse tale -da richiedere un’attività fisica impegnativa sarà necesinvia alla Nostra redazione tutto il materiale Salute Pubblica sario un periodo di convalescenza più lungo. necessario a redazionesalute@tiscali.it - Ospedalità Privata e Ospedali Pubblici oppure contatta il numero 045.640.1175 Dr. - Chirurgia dell’obesità PREPARAZIONE PRE-OPERATORIA- Riabilitazione e Rieducazione Funzionale Gianluca Zanardi - Terapia del Dolore Si consiglia di nonverranno assumerevalutati anticoagulanti o medicaTutti gli articoli da apposita - Dermatologia Clinica e Oncologica commisione etica. Laper Rivista è distribuita in menti che li contengano due settimane prima dell’inPer ulteriori informazioni contattaci via e-mail: 10mila copie in settimane tutto l’Altodopo. Adige. tervento e due Questo farmaco può redazionesalute@tiscali.it Il costo sanguinamento per la pubblicazione dell’articolo di max causare ed aumentare il rischio di com2.500 caratteri e/o 1 pagine di pubblicità è di plicanze. Si consiglia di eliminare il fumo per almeno 400,00€ +iva.prima dell’intervento. Alcuni studi hanno due settimane dimostrato che l’incidenza delle complicanze è 10 volte superiore nei pazienti fumatori che non in quelli che non fumano. Se il fumo viene eliminato per 10 giorni o più

Chi siamo?

prima dell’operazione l’incidenza delle complicanze è pari a quella dei non fumatori. Si consiglia alle pazienti in

trattamento con contraccettivi orali di interrompere l’asL’Equipe

Medico/Chirurgica, la Redazione Stampa di SEI Bellezza e Salute

sunzione di tali farmaci un mese prima dell’intervento. e l’Ufficio

L’INTERVENTO La liposuzione viene effettuata in sala operatoria e può essere eseguita in anestesia generale, in anestesia spinale e in anestesia epidurale. Quando viene eseguita in anestesia spinale o epidurale la paziente mantiene lo stato di coscienza risultando insensibili le regioni del bacino e degli arti inferiori. L’intervento consiste nella rimozione del tessuto adiposo in eccesso mediante l’azione di una cannula collegata ad un apparecchio aspirante previa infiltrazione di una soluzione salina con vasocostrittore.

Dr.LaPasquale Dr. S.Roveggia Dr. L.Banzi Sara Riccardo cannulaAdilardi viene introdotta nel grasso attraverso una (Dr. C.Romeo Dr.Filippo A.Trinei) Direttore Dir. Ufficio piccola incisione praticata in prossimità dell’area da cor-

Comitato e Direzione Scientifica Responsabile Stampa reggere; quindi viene spinta fino a raggiungere la zona

Federica Masiero Redattrice

interessata. Qui, con opportuni movimenti della stessa cannula, il grasso in eccesso viene frantumato e contemporaneamente aspirato. Durante tali manovre insieme

Per parlare con noi di SEI scrivici a:

alla frantumazione del grasso, si verifica anche la rot-

Redazione: redazionesalute@tiscali.it Ufficio Legale: direzione.uff.legale@tiscali.it Ufficio Editoriale: info@desartland.com ca che viene indossata alla fine dell’intervento, lasciano Chirurgia Plastica Bolzano: clin.chirplastica.bz@tiscali.it Dr. GianLuca Zanardi diffondere nei tessuti circostanti una certa quantità di Dir. Editoriale sangue che da ragione delle ecchimosi che possono verio vieni a trovarci su: Desart ADV s.r.l. ficarsi dopo l’intervento. Queste si riassorbono nel giro di www.chirurgiaplasticabolzano.it www.desartland.com Numero 0 5 www.chirurgiaesteticatrento.it tura di un certo numero di vasi sanguigni che, prima di chiudersi sotto l’azione compressiva di una guaina elasti-

NUMERO 04 - 19


20 - 2012

www.desartland.com


Sei Bellezza e Salute