Issuu on Google+

Numero 9 * Settembre 2011

Euronics ti mostra come collegare facilmente tutti i dispositivi elettronici di casa: console, dischi fissi, stampanti, smartphone e tablet IN QUESTO NUMERO

Novità in casa Apple

Due giochi da non perdere Come tutti gli anni settembre è il mese di FIFA e F1. Le edizioni 2012 raggiungono un livello di realismo incredibile

Mai più umidità Con i deumidificatori Ariston Dryer in casa si respira aria più pulita e asciutta

Insieme al rilascio del sistema operativo OS X Lion arrivano i nuovi MacBook Air e Mac mini

Un portatile al massimo della potenza Il nuovo Asus N53SN, grazie al processore Intel Core i7 di seconda generazione, è un fulmine di velocità e si adatta a qualsiasi applicazione


magazine

3 Compatti e tuttofare Sony Ericsson presenta i nuovi smartphone Xperia Mini e Mini Pro, dalle dimensioni super compatte senza rinunciare a niente.

4 Tutto senza fili

Console, dischi fissi, stampanti, smartphone e tablet: tutti i dispositivi elettronici di casa possono essere collegati al router wireless, per farli interagire e sfruttare il collegamento a Internet.

potenza 8 La non è mai troppa

Se siamo alla ricerca di un portatile in grado di competere con i desktop di ultima generazione, Asus ha quello che fa per noi.

10 e i suoi fratelli L’iPad

Scopri tutto quello che puoi fare con un tablet e quali sono i migliori modelli in commercio.

A 350 km/h 12 Il leone ruggisce sul Mac 17 senza uscire

Annunciato lo scorso autunno, è finalmente disponibile il nuovo sistema operativo per i computer Apple, presentato in contemporanea ai nuovi modelli di MacBook Air e Mac Mini.

La rete wireless 14 sicura e veloce

Da Sitecom, un router senza fili facile da configurare, veloce e protetto, per creare in un attimo una rete Wi-Fi per tutta la casa… e anche il giardino!

15 Il tablet che fa sul serio

Non solo gioco e divertimento: il tablet PlayBook di BlackBerry è perfetto anche per chi vuole lavorare e pretende il massimo della sicurezza.

Il campionato 16 riparte e arriva FIFA 12!

Grazie all’innovativo sistema Player impact engine, FIFA 12 ci offre uno straordinario livello di realismo e di coinvolgimento.

di casa

Arriva la nuova versione del videogioco ufficiale della Formula Uno, F1 2011, con la massima attenzione per le gare multiplayer.

Un occhio magico 18 nel frigorifero

Design sobrio ma elegante, eccellente qualità costruttiva e tecnologie all’avanguardia: il frigorifero combinato Liebherr CNesf 4003 è dedicato a chi cerca il meglio.

Si respira 19 aria pulita e asciutta

Per rendere più gradevole l’aria all’interno delle mura domestiche, i deumidificatori Ariston della serie Dryer sono la risposta giusta.


Telefonia

smartphone

Compatti e tuttofare Sony Ericsson presenta i nuovi smartphone Xperia Mini e Mini Pro, dalle dimensioni minime senza rinunciare a niente. Gli ultimi nati della famiglia Xperia, i nuovi Mini, sono gli smartphone perfetti per chi vuole un dispositivo poco ingombrante ma non per questo limitato. Progettati sulla base dell’esperienza Xperia, utilizzano entrambi il potente processore Qualcomm Snapdragon da 1GHz e il sistema operativo Android 2.3, Gingerbread. Vantano inoltre le più avanzate tecnologie Sony Ericsson per la qualità delle immagini, come Reality Display con Mobile BRAVIA, permettendo la registrazione di video in alta definizione a 720p. I modelli Xperia Mini presentano anche la nuova applicazione Facebook inside Xperia, che integra tutte le connessioni social, collegando Facebook

SONY ERICSSON Xperia Mini Pro

Specifiche tecniche Processore: Qualcomm Snapdragon da 1 GHz Sistema operativo: Google Android 2.3 Gingerbread Schermo: 3 pollici, 320x480 pixel Memoria: 320 MB interna, scheda MicroSD da 2 GB, espandibile a 32 GB Dimensioni: 92x53x18 mm Peso: 136 grammi Fotocamera: 5 megapixel, registrazione video HD 720p Connettività: aGPS, Bluetooth, wi-Fi, Micro USB Autonomia: 5,40 ore di conversazione

alla galleria fotografica e musicale, alla rubrica e al calendario. In questo modo possiamo condividere e commentare con la massima facilità.

Piccolo è meglio Sony Ericsson Xperia Mini Misura appena 88x52x16 mm, con un peso di 94 grammi: sono queste le caratteristiche da record dell’Xperia Mini, il più piccolo smartpho-

SONY ERICSSON Xperia Mini

Specifiche tecniche Processore: Qualcomm Snapdragon da 1 GHz Sistema operativo: Google Android 2.3 Gingerbread Schermo: 3 pollici, 320x480 pixel Memoria: 320 MB interna, scheda MicroSD da 2 GB, espandibile a 32 GB Dimensioni: 88x52x16 mm Peso: 94 grammi Fotocamera: 5 megapixel, registrazione video HD 720p Connettività: aGPS, Bluetooth, wi-Fi, Micro USB Autonomia: 4,30 ore di conversazione

ne al mondo con la capacità di registrare video in HD. La fotocamera da 5 megapixel, con zoom display 8x, permette di catturare anche fotografie dei momenti più preziosi, grazie anche al sistema di riconoscimento dei volti che mette automaticamente a fuoco i soggetti. Lo schermo sensibile al tocco da 3 pollici ha una risoluzione di 320x480 pixel ed è realizzato con materiali particolarmente resistenti ai graffi, quindi possiamo tenere lo smartphone in tasca senza timori. La memoria interna è di 320 MB, ampliabile tramite schede microSD: in dotazione ne troviamo già una da 2 GB, ma possiamo sostituirla con modelli fino a 32 GB. Wi-Fi, Bluetooth e aGPS completano la dotazione, che non ha nulla da invidiare a quella degli smartphone più grandi.

Pensato per chi lavora Sony Ericsson Xperia Mini Pro Leggermente più grande, con dimensioni di 92x53x18 mm e un peso di 136 grammi, la versione Pro dell’Xperia Mini è dotata di tastiera estraibile con funzioni intuitive. A questo si aggiunge il pacchetto Office Suite, già installato, insieme al software antivirus McAfee: possiamo così visualizzare e modificare documenti ed email all’istante, senza preoccuparci per la sicurezza dei dati. Tutto questo si aggiunge alle caratteristiche del modello Mini.

I3


Speciale

Wireless

Tutto senza fili Console, dischi fissi, stampanti, smartphone e tablet: tutti i dispositivi elettronici di casa possono essere collegati al router wireless, per farli interagire e sfruttare il collegamento a Internet. 4 I Euronics Magazine

I

l computer collegato alla rete tramite Wi-Fi è una grande comodità. Alcuni di noi ricordano i tempi dei cavi tirati tra la presa telefonica e il PC e i problemi a far convivere due postazioni con un singolo modem. Per fortuna sono memorie che sembrano distanti anni luce e ormai la maggior parte di noi ha in casa un router wireless, ovvero una centralina di smistamento che si collega da una parte a Internet e dall’altra a tutti i dispositivi di casa, con o senza fili. Una grande comodità, che apre le porte a possibilità che forse neppure immaginiamo.

Il router: al centro del sistema Se non siamo ancora equipaggiati per sfruttare il wireless in casa, è il momento di provvedere: tutto quello che ci serve è un router Wi-Fi. Esi-


Speciale

WIRELESS

Un televisore geniale Più che Smart, il nuovo Samsung D6510 è geniale. Disponibile nei formati da 32, 37, 40 e 46 pollici, sfoggia una sottilissima cornice da 12mm, tecnologia 3D Active con conversione 2D-3D e audio 3D Sound. Grazie al modulo Wi-Fi integrato è il televisore perfetto per chi vuole una casa super tecnologica e privi di scomodi fili. Si collega a Internet e

stono modelli con e senza il modem integrato. Nel primo caso vanno collegati direttamente alla presa telefonica per sfruttare l’ADSL, nel secondo devono invece passare da un modem esterno, che ci viene dato di solito dal fornitore del servizio Internet e che probabilmente già abbiamo. Esistono diverse categorie di wireless, tutte contraddistinte dalla sigla 802.11, ma con una lettera che cambia: a, b, g oppure n. Quest’ultima contraddistingue i modelli di ultima generazione, con maggiore velocità e un raggio d’azio-

Apple da qualche mese ha reso disponibili anche in Italia su iTunes film in vendita e a noleggio. Si possono vedere su computer, iPhone, iPad e anche sul TV con la Apple TV.

permette di effettuare videochiamate Skype in HD. Se abbiamo uno smartphone Android, come il Samsung Galaxy S II, o un iPhone possiamo scaricare l’App gratuita Samsung Remote per trasformare il dispositivo in un telecomando ricco di funzioni.

ne più ampio. Se siamo alla ricerca del massimo in termini di prestazioni, scegliamo un router WiFi dotato di funzione Dualband, come il Sitecom Dualband Router 300N: utilizza due canali separati, uno a 5 GHz per i dispositivi più veloci, l’altro a 2,4 GHz per quelli più lenti. In questo modo, evitiamo che una connessione lenta faccia diminuire le prestazioni di tutto il sistema.

Un archivio per tutti Uno dei vantaggi di una rete di computer è quello di poter trasferire rapidamente i documenti da un PC all’altro. Però devono sempre essere accesi e non sempre la configurazione dei permessi di accesso è banale. Molto meglio allora ricorrere a un disco fisso di rete, in gergo NAS, nel quale riporre tutti i file comuni, a cominciare da musica, video e fotografie. I NAS sono dotati di

I5


Speciale

Wireless

La TV secondo Apple Nella casa degli appassionati dei prodotti Apple non può mancare uno dei dispositivi più amati dallo stesso Steve Jobs, l’Apple TV. L’ultima versione ha finalmente tutte le carte in regola per essere un media player formidabile, con la possibilità di noleggiare i film si direttamente da Internet, tutto all’insegna della facilità. Si collega al televisore tramite la porta HDMI e alla rete di casa grazie al Wi-Fi integrato. Le dimensioni sono minime, soprattutto se consideriamo che l’alimentatore è integrato all’interno, e non sfigura in salotto. Offre anche una porta Ethernet per un eventuale collegamento via cavo al router o al modem di casa, è una soluzione che rende meno pulito e ordinato l’impianto. Il telecomando in dotazione è comodo, ma usare l’iPhone o l’iPad con l’App gratuita Remote è tutta un’altra cosa. Se sul computer abbiamo iTunes, possiamo usare l’Apple TV per accedere dal televisore ai contenuti audio e video presenti sul disco fisso. Purtroppo non permette di accedere ai film presenti nel disco fisso di rete.

una porta Ethernet, da collegare direttamente al router, in modo che qualsiasi elemento della rete possa avere accesso di dati. Esistono anche modelli NAS wireless, ma in generale quelli con cavo sono sufficienti. Un dato importante da verificare è che il disco di rete sia compatibile con i protocolli UPnP e DLNA, che rendono più facile ed efficiente il collegamento ad altri dispositivi. Alcuni modelli offrono una serie di funzioni aggiuntive, che possono rivelarsi più o meno importanti a seconda dell’uso che pensiamo di farne: iTunes server per condividere la musica su tutti i computer dotati del programma di Apple, Download Station per gestire i trasferimenti tramite BitTorrent ed eMule, server di stampa per collegare in rete una stampante, server FTP per creare il proprio FTP personale e compatibilità con iOS e Android. Al momento della scelta, facciamo attenzione a un dettaglio importante: alcuni NAS comprendono già il disco fisso, altri invece offrono “solo” l’involucro, equipaggiato con processore e memoria, all’interno del quale dovremo inserire noi l’hard disk.

Il cuore di una rete domestica ideale è un NAS, un disco che si collega in rete e viene “visto” da tutti i PC e i dispositivi presenti in rete.

6 I Euronics Magazine

Pronti per la TV Se abbiamo la fortuna di possedere un televisore Smart di nuova generazione con connessione Wi-Fi, possiamo accedere direttamente ai contenuti di un NAS DLNA, in modo da guardare film e foto o ascoltare la musica. In caso contrario, abbiamo bisogno di un dispositivo che faccia da ponte tra il televisore e il NAS. Una prima soluzione è rappresentata dallo Smarty di LG, che trasforma qualsiasi televisore dotato di ingresso HDMI 1.3 in un completo Smart TV: funziona con tutti gli apparecchi, non solo con quelli di LG. In alternativa, troviamo diversi Media Player studiati proprio per questo utilizzo, come il TV Live di Western Digital. Sono dotati di uscita HDMI per il collegamento al televisore e di porta

Ethernet o Wi-Fi integrato per interagire con il router, in modo da accedere ai contenuti del NAS. C’è però anche un’altra strada, che per molti risulterà più comoda in quanto non richiede l’acquisto di un nuovo dispositivo: utilizzare una console Xbox 360 o PlayStation 3


Speciale

WIRELESS

come Media Player. Entrambe hanno infatti la possibilità di riprodurre contenuti audio e video presenti su computer e dischi fissi di rete. Per il collegamento al router, possiamo utilizzare il cavo ethernet nel caso sia vicino alla console oppure il Wi-Fi: la PlayStation 3 ha già questa tecnologia integrata, mentre per l’Xbox 360 possiamo acquistare un adattatore esterno.

C’è anche la stampante Abbinare computer e stampante è spesso una seccatura: a meno di non avere una scrivania abbastanza grande da ospitare entrambi, siamo costretti a soluzioni di fortuna per fare in modo che i due dispositivi si trovino a distanza di cavo USB. Se poi i computer sono due o più, per stampare dobbiamo prima trasferire i file a quello connesso alla stampante, oppure abilitare la condivisione, operazione non banale e che comunque richiede di tenere accesa la macchina principale. Come accennato prima, una possibile soluzione è quella di acquistare un NAS che integri il server di stampa: possiamo quindi collegare al disco fisso una stampante USB e renderla visibile per tutte le postazioni della rete. Alcuni modelli di router integrano direttamente al proprio interno questa funzione e offrono una

L’LG Smarty trasforma un qualsiasi televisore con presa HDMI in una Smart TV di ultima generazione, con la possibilità di accedere a una miriade di servizi online e di affittare film.

porta USB a tale scopo. Possiamo però anche valutare l’acquisto di una stampante, magari multifunzione, già dotata di scheda di rete e magari anche di modulo Wi-Fi. I prezzi dei modelli con queste caratteristiche sono scesi sensibilmente, mentre la qualità media è cresciuta. Il vantaggio di scegliere una

Pronta e tuttofare Se siamo alla ricerca di una stampante da collegare alla rete Wi-Fi di casa, la Photosmart Premium di HP è una scelta eccellente. Oltre a integrare il modulo Wi-Fi e a essere predisposta per il collegamento rapido al router, tramite la pressione di un solo pulsante, è anche un dispositivo multifunzione, che integra uno scanner e opera come fotocopiatrice. Utilizza la tecnologia a getto d’inchiostro, quindi è perfetta anche

per stampare le foto. Grazie a due serbatoi separati per il nero, uno fotografico e uno dedicato ai testi, si dimostra versatile e unisce la qualità al risparmio. Tra le altre cose, come tutte le stampanti HP di nuova generazione, integra la tecnologia ePrint, che permette di inviare in stampa un documento anche quando siamo fuori casa, utilizzando un computer o uno smartphone collegati a Internet.

stampante con integrata la funzione per la rete wireless è che sarà più facile configurarla e accedervi da tutti i dispositivi, anche da quelli mobili come smartphone e tablet.

Il controllo in una mano Se possediamo un iPhone, un iPad o un dispositivo analogo con sistema operativo Android, possiamo fare in modo che tutto il nostro sistema wireless venga gestito tramite lo smartphone o il tablet. Ci sono numerose App, gratuite e a pagamento, che ci aiutano in base al tipo di apparecchi che utilizziamo. Per chi ha un’Apple TV, per esempio, la soluzione perfetta è Remote, applicazione gratuita sviluppata dalla stessa Apple, che trasforma i dispositivi iOS in telecomandi per gestire la visione dei film e l’ascolto della musica. Il vantaggio principale, rispetto a un telecomando classico, è la possibilità di utilizzare la tastiera virtuale a schermo per scrivere il nome di un film che ci interessa o per gestire le impostazioni. La stessa App serve anche a gestire la musica presente nel computer tramite iTunes, inviandola ai vari sistemi di riproduzione nelle diverse stanze della casa. Troviamo anche applicazioni specifiche per molti nuovi Smart TV, che trasformano l’iPhone o l’iPad in un super telecomando, realizzate direttamente dai produttori. Numerose anche le soluzioni per avere il controllo a distanza del computer: TeamViewer è una delle migliori e se non la utilizziamo per scopi lavorativi è gratuita. Si installa sul computer e sul dispositivo iOS, quindi permette di controllare tutte le funzioni da quest’ultimo. Utile se vogliamo avviare la riproduzione di un film o controllare le operazioni del computer mentre siamo comodamente seduti sul divano.

I7


Informatica

PORTATILI

La Potenza non è mai troppa

Se siamo alla ricerca di un portatile in grado di competere con i desktop di ultima generazione, Asus ha quello che fa per noi.

I

l mito secondo cui i portatili non possono competere con i classici computer da scrivania in termini di potenza è ormai tramontato. Grazie a tecnologie sempre più sofisticate, con processi di produzione che permettono di realizzare circuiti di dimensioni microscopiche, ormai i netbook sono in grado di offrirci tutta la velocità di cui abbiamo bisogno e di gestire qualsiasi programma, dai videogiochi ai database più massicci. L’Asus N53SN-SZ237V è un eccellente esempio di quanta potenza di possa racchiudere in meno di 3 kg di peso.

quattro nuclei del processore, la memoria cache, il sistema di controllo per la RAM e il processore grafico, il tutto unito da un sistema ad anello, chiamato appunto Ring, che permette il trasferimento dei dati all’incredibile velocità di 284 GB al secondo. Con la funzione Turbo Boost 2.0, inoltre, la frequenza di funzionamento può essere aumentata fino a 2,9 GHz quando occorre, il tutto gestito automaticamente dal sistema. Il processore comprende quattro nuclei, o core, ma grazie alla tecnologia Hyperthreading lavorano come se fossero otto, offrendo la massima efficienza quando abbiamo diversi processi in funzione contemporaneamente. In supporto al processore troviamo inoltre 6 GB di memoria RAM DDR3 a 1333 MHz.

Tutto per il divertimento

Si fa in otto Al centro del formidabile portatile di Asus si trova il processore Intel Core i7 2630QM a 2 GHz. Appartiene alla linea degli Intel Core di Seconda Generazione, che ha debuttato all’inizio del 2011 e ha consentito un balzo di prestazioni notevole. Merito della struttura super integrata, che racchiude in un singolo involucro i

8 I Euronics Magazine

Se l’Asus N53SN-SZ237V è una macchina eccezionale per l’utilizzo professionale, in grado di gestire anche le applicazioni più impegnative, non è da meno sul fronte dell’intrattenimento. La scheda video Nvidia GeForce GT 550M offre pieno supporto per le librerie grafiche DirectX 11, quindi permette di godersi i videogiochi più recenti con una qualità eccellente, il tutto accompagnato da una grande versatilità, visto che riduce automaticamente il consumo di energia quando non serve. La sezione audio vanta la tecnologia ASUS SonicMaster, sviluppata in collaborazione con il prestigioso marchio Bang & Olufsen. Gli altoparlanti sono in grado di ridurre interferenze e distorsioni sonore, con risultati perfetti in


Informatica

PORTATILI

Specifiche tecniche ASUS N53SN-SZ237V Schermo: 15,6” pollici LED HD GLARE, formato 16:9, 1366x768 pixel Processore: Intel Core i7-2630QM a 2 GHz Scheda video: Nvidia GeForce GT550M con 2 GB di memoria video Memoria: 6 GB DDR3 a 1333 MHz Disco fisso: HDD Hybrid 500GB 7200rpm con 4GB SSD embedded Unità ottica: Masterizzatore Blu-ray Porte: 3 USB 2.0, 1 USB 3.0, HDMI Peso: 2,70 kg

Punti di forza • Potenza formidabile per tutte le applicazioni • Disco fisso ibrido con memoria flash integrata • Masterizzatore Blu-ray • Porta USB 3.0 per trasferimenti rapidi

ogni applicazione. Per ammirare i film in tutto il loro splendore, lo schermo da 15,6 pollici da 1366x768 pixel è impreziosito dal software Video Magic, che sfrutta la potenza del processore grafico per la decodifica dei video: permette di riprodurre i filmati a 1080p con una velocità di 72 frame al secondo, per garantire la massima qualità immaginabile. Il masterizzatore Blu-ray integrato è poi il complemento ideale per la visione di film in alta definizione. Inoltre, Asus è l’unico produttore di portatili ad adottare la politica Zero-Bright-Dot, ZBD: se entro 30 giorni dall’acquisto si pre-

senta un singolo pixel difettoso, che resta sempre acceso, viene sostituito immediatamente il pannello LCD.

Doppia tecnologia Gli appassionati di tecnologia sono divisi tra coloro che preferiscono i classici dischi fissi, al momento più capienti e convenienti, e quelli che invece scelgono i nuovi SSD basati su memoria flash, dalle prestazioni superiori ma con una capacità limitata. Per l’Asus N53SNSZ237V è stata scelta una soluzione ibrida che accontenta tutti: il disco fisso è un classico modello a 7200 rpm, da 500 GB, ma al suo interno di trovano anche 4 GB di memoria flash, che vengono utilizzati per rendere più veloci le operazioni di accensione, per ridurre i consumi e per migliorare in generale le prestazioni. In pratica, i dati a cui il computer deve accedere più spesso vengono copiati nella memoria flash, che è più veloce, permettendo anche di mettere in pausa i dischi quando non dobbiamo accedere ad altre informazioni. Sempre in nome della velocità e dell’innovazione, questo portatile offre una porta USB 3.0, che si affianca a 3 USB 2.0 classiche, con una velocità nettamente superiore per il trasferimento dei dati su supporti esterni.

Sponsor del futuro.™

Scegli il processore più adatto alle attività che svolgi. Processore Intel® Core™ i7 Intel® turbo boost 2.0

Tecnologia all’avanguardia integrata. Tecnologia Intel® Turbo Boost 2.01

Prestazioni top di gamma e videografica straordinaria per videogame 3D, multitasking impegnativo, creazione e modifica di video in HD.

La tecnologia Intel® Turbo Boost 2.01 accelera automaticamente la velocità del processore quando il tuo computer ha bisogno di potenza aggiuntiva, offrendoti incredibili tempi di risposta con il tuo PC (con i processori Intel® Core™ i5 e Core™ i7).

Processore Intel® Core™ i5

Videografica integrata2

Con tecnologia

Con tecnologia

Intel® turbo boost 2.0

Prestazioni straordinarie con una spinta in più. Guarda film HD, ritocca e condividi foto e altro ancora.

Videografica integrata2 si riferisce a un insieme di tecnologie integrate in tutti i processori Intel® Core™ di 2a generazione. Queste tecnologie concorrono nell’insieme ad offrire funzionalità videografiche sorprendenti e realistiche e a rendere possibile un’esperienza visiva straordinariamente fluida.

Tecnologia Intel®

TURBO BOOST BOOST

2.0

con Videografica

Integrata

Processore Intel® Core™ i3 Le prestazioni straordinarie iniziano qui. Resta in contatto con il tuo social network e goditi ancora più film.

Multitasking intelligente3 Esegui molteplici attività allo stesso tempo senza dover aspettare i tempi di risposta del tuo computer.

1 Richiede un sistema con tecnologia Intel® Turbo Boost. La tecnologia Intel® Turbo Boost e la tecnologia Intel Turbo Boost 2.0 sono disponibili solo in determinati processori Intel®. Consultare il produttore del PC. Le prestazioni variano in base alla configurazione di hardware, software e del sistema. Per ulteriori informazioni, visitare il sito web all’indirizzo http://www.intel.com/go/turbo. 2Le funzionalità videografiche integrate non sono abilitate in tutti i PC e potrebbero richiedere un software ottimizzato. Consultare il produttore del sistema. Per saperne di più, visitare il sito web all’indirizzo http://www.intel.com/go/biv. 3Disponibile in determinati processori Intel® Core™. Richiede un sistema abilitato per la tecnologia Intel® HT. Consultare il produttore del PC. Le prestazioni possono variare a seconda delle specifiche configurazioni hardware e software. Per ulteriori informazioni, anche sui processori che supportano la tecnologia Intel HT, visitare il sito web all’indirizzo http://www.Intel.com/info/hyperthreading. * Altri marchi e altre denominazioni potrebbero essere rivendicati da terzi. Copyright © 2011, Intel Corporation. Tutti i diritti sono riservati. Intel Inside, Intel Pentium, Intel Core, Intel e il logo Intel sono marchi di Intel Corporation negli Stati Uniti e in altri Paesi.

I9


Informatica

TABLET

L’iPad e i suoi fratelli Scopri tutto quello che puoi fare con un tablet e quali sono i migliori modelli in commercio.

P

er alcuni sarà una sorpresa, ma i tablet non sono stati inventati da Apple e non sono prodotti recenti. Già nel 2000, Bill Gates, il capo storico di Microsoft, aveva presentato i primi tablet PC. Si trattava però di prodotti pensati quasi esclusivamente per il lavoro e in pratica volevano essere dei sostituti dei classici portatili. Hanno riscosso successo in ambiti professionali particolari, ma non sono mai riusciti a “sfondare”. Ben diversa è la storia dei nuovi tablet, la categoria inaugurata proprio dall’iPad nel 2010: non sono delle al-

Specifiche tecniche Motorola XOOM Processore: dual core a 1 GHz Capacità: 32 GB Schermo: 10,1 pollici, 1280x800 Fotocamere: frontale da 2 MP, posteriore da 5 MP

10 I Euronics Magazine

Specifiche tecniche ternative ai portatili, bensì dei dispositivi completamente nuovi e rivoluzionari, utilizzabili per lo svago e per il lavoro, con potenzialità pressoché infinite.

A portata di tocco Il primo elemento chiave dei tablet è lo schermo sensibile al tocco. La definizione giusta è Multi-Touch e indica il fatto che il dispositivo reagisce in modo diverso a seconda del modo in cui muoviamo le dita sul display: toccandolo con due dita insieme e poi allontanandole, per esempio, si ingrandisce l’immagine a video. La tastiera virtuale, che appare sullo schermo quando occorre, viene utilizzata solo per l’inserimento di testi, ma le applicazioni sono progettate per essere controllate soprattutto con il tocco. Altra caratteristica essenziale è l’utilizzo di memoria Flash al posto dei dischi fissi presenti nei computer classici. Questa tecnologia memorizza automaticamente ogni modifica apportata, senza bisogno di farlo manualmente: possiamo quindi chiudere immediatamente un’applicazione e poi riaprirla a distanza di giorni, ritrovando tutto esattamente come lo avevamo lasciato.

APPLE iPad 2 Processore: A5 dual core a 1 GHz Capacità: 16 GB, 32 GB o 64 GB Schermo: 9,7 pollici, 1024x768 con tecnologia IPS Fotocamere: frontale da 0,3 MP, posteriore da 0,7 MP

All’insegna della versatilità I nuovi tablet permettono di accedere a speciali negozi virtuali, dai quali si possono scaricare o acquistare decine di migliaia di applicazioni. Sono il vero segreto del successo di questi dispositivi, poiché permettono di fare praticamente qualsiasi azione: leggere libri, giocare, ascoltare la musica,

Specifiche tecniche SAMSUNG Galaxy Tab 10.1V Processore: dual core Tegra 2 a 1 GHz Capacità: 16 GB o 32 GB P Schermo: 10,1 pollici, 1280x800 Fotocamere: frontale da 2 MP, posteriore da 8 MP


Informatica

TABLET

lavorare, elaborare i video, comporre canzoni e praticamente qualsiasi cosa ci possa venire in mente. Il prezzo di questi programmi va da 59 centesimi a pochi euro, salvo rare eccezioni, e molti sono addirittura gratuiti. Visto che molti tablet integrano anche un ricevitore GPS, ci sono anche applicazioni per la navigazione satellitare, oltre a un gran numero di mappe interattive. Fondamentale, per sfruttare i tablet, è l’accesso a Internet. Alcuni modelli si affidano al collegamento Wi-Fi, quindi hanno bisogno di un punto di accesso wireless, mentre altri ospitano anche le SIM dati, per connettersi tramite 3G anche quando si è in movimento.

Il primo della stirpe Ad aprire la strada al successo dei nuovi tablet è stato l’iPad di Apple, tanto che molti identificano con questo nome l’intera categoria. Al momento è disponibile la versione 2 di questo dispositivo, caratterizzata da schermo da 10 pollici, un potente processore dual core realizzato dalla stessa Apple, memoria Flash da 16 GB, 32 GB o 64 GB, a seconda dei modelli, doppia fotocamera per foto, video e videochiamate, sensore

Specifiche tecniche Blackberry Playbook Processore: dual core a 1 GHz Capacità: 16 GB, 32 GB o 64 GB Schermo: 7 pollici, 1024x600 Fotocamere: frontale da 3 MP, posteriore da 5 MP GPS, sensori di movimento, bussola digitale e scocca in alluminio. Il sistema operativo alla base dell’iPad si chiama iOS ed è lo stesso presente negli iPhone. Non sono però da meno i modelli della concorrenza, in particolare quelli presentati nel 2011. A caratterizzare i principali rivali dell’iPad è il sistema operativo Android 3, un’evoluzione di quello realizzato per gli smartphone, con funzioni specifiche per i tablet. Da un punto di vista hardware, le caratteristiche sono pari o addirittura superiori a quelle di Apple: gli schermi hanno una risoluzione media di 1280x800 pixel, contro i 1024x768 dell’iPad, e le fotocamere hanno una definizione nettamente più elevata. Il successo del capostipite è comunque dettato da diversi fattori, a cominciare dall’eccezionale stabilità e dall’incredibile numero di applicazioni disponibili.

dell’idea, dall’altro chi è rimasto perplesso, chiedendosi a cosa servisse. Per capirlo, è sufficiente dare un’occhiata ai principali utilizzi dell’iPad. Al primo posto troviamo la navigazione su Internet: rispetto a un classico portataile, impiega appena un secondo per accendersi e si maneggia più facilmente. Immaginiamo di essere a una serata tra amici e di voler controllare una notizia: in un attimo il tablet è acceso, collegato a Internet e pron-

Specifiche tecniche HP TouchPad Processore: dual core a 1,2 GHz Capacità: 16 GB o 32 GBP Schermo: 9,7 pollici, 1024x768 Fotocamere: frontale da 1,3 MP

Mi serve davvero? Quando l’iPad è stato annunciato per la prima volta, il pubblico si è spaccato in due: da una parte chi si è innamorato subito

Specifiche tecniche ASUS Eee Pad Transformer Processore: dual core Tegra 2 a 1 GHz Capacità: 16 GB o 32 GB Schermo: 10,1 pollici, 1280x800 Fotocamere: frontale da 1,2 MP, posteriore da 5 MP

to per essere fatto girare tra tutti. Al secondo posto c’è la comunicazioni, che comprende email, chat, Facebook e videochiamate, per essere sempre in contatto. Arrivano poi i giochi, con una grafica di tutto rispetto e migliaia di titoli a disposizione, gratuiti o dal costo di pochi euro. Molti sfruttano i tablet anche per leggere libri e riviste, una tendenza in forte crescita. Ci sono poi la visione dei film, l’ascolto della musica e la produttività. Insomma, questi dispositivi possono essere utilizzati praticamente per tutto, basta trovare l’applicazione giusta.

I 11


Informatica

APPLE

Il leone ruggisce sul Mac Annunciato lo scorso autunno, è finalmente disponibile il nuovo sistema operativo per i computer Apple, presentato in contemporanea ai nuovi modelli di MacBook Air e Mac Mini.

F

rutto dell’esperienza accumulata in questi anni sui dispositivi mobili, ovvero iPhone e iPad, il nuovo Mac OS X 10.7 Lion unisce il mondo dei computer classici a quello dei dispositivi touch. Sono oltre 250 le novità introdotte rispetto al precedente OS X 10.6 Snow Leopard, molte delle quali incentrate sulla facilità d’uso. Per cominciare, con Lion è possibile visualizzare le applicazioni a tutto schermo, eliminando qualsiasi fonte di distrazione. Se disponiamo di un sistema di controllo Multi Touch, come il Magic Trackpad e il Magic Mouse di Apple, possiamo passare da un’applicazione all’altra con una spazzata a tre dita. Al momento solo i programmi di Apple supportano questa funzione, ma a breve dovrebbe essere estesa anche a molti software di altri produttori. A proposito di applicazione Apple, è stato completamente rinnovato Mail, il client di posta integrato nel sistema operativo, che si ispira alla versione per iPad con la nuova modalità panoramica a due colonne, in cui l’elenco dei messaggi è a sinistra e la mail a destra.

Con la funzione Launchpad di Lion, vediamo tutti i programmi del Mac all’interno di una griglia, come avviene su iPhone e iPad, con la possibilità di creare cartelle.

12 I Euronics Magazine

Pronti al lancio Tra le novità più evidenti e importanti, troviamo due strumenti studiati per velocizzare l’uso del Mac: Mission Control e Launchpad. Il primo è il centro di comando del computer e riunisce in un’unica schermata Exposé, Dashboard, Spaces e le App a tutto schermo. Offre una visione d’insieme immediata di tutti gli elementi attivi. Si richiama con un clic sull’icona Mission Control nel Dock oppure scorrendo tre dita sul trackpad verso l’alto. Nella parte superiore vediamo le miniature della Dashboard, delle Scrivanie attive e delle App a tutto schermo, in quella inferiore invece le finestre aperte sulla Scrivania attiva con la visualizzazione Exposé e raggruppate per programma. Launchpad invece mostra tutti i programmi in una griglia, proprio come avviene su iPhone e iPad, con an-

che la possibilità di radunarli in cartelle per comodità. Preziosa è anche la funzione di Salvataggio automatico: il sistema operativo si preoccupa di salvare quello su cui si sta lavorando, memorizzando tutte le modifiche rispetto alla versione precedente. Possiamo così tornare sempre sui nostri passi, anche a distanza di tempo, per recuperare per esempio un documento su cui abbiamo apportato degli interventi sbagliati. Ogni vecchia copia può essere visualizzata, modificata e parti del suo testo copiate e incollate nell’ultima versione del documento su cui si sta lavorando.

I nuovi Mac con Thunderbolt Pochi giorni dopo il lancio di Lion, Apple ha colpito ancora rinnovando due delle proprie


Informatica

APPLE

Specifiche tecniche MacBook Air 11,6” / 13,3” Schermo: LED, risoluzione 1366,768 / 1440x900 Dimensioni: 1,7x30x19,2 cm / 1,7x32,5x22,7 cm Peso: 1,08 kg / 1,35 kg Disco fisso: Unità di memoria Flash da 64 GB / da 128 GB Processore: Intel Core i5 a 1,6 GHz / Intel Core i5 a 1,7 GHz Memoria: 2 GB / 4 GB Grafica: Intel HD Graphics 3000 Porte: Thunderbolt, 2x USB 2.0, alloggiamento SD Card Autonomia: 5 ore / 7 ore Collegamenti: Wi-Fi 802.11n, Bluetooth 4.0 Accessori: webcam FaceTime Software: Mac OS X Lion, iLife ‘11

linee di computer: i portatili superleggeri MacBook Air e i desktop compatti Mac Mini. I MacBook Air vedono l’introduzione dei nuovi processori Intel Core i5 e i7 dual core di seconda generazione e l’aggiunta della ta-

stiera retroilluminata. Il modello da 11,6” pesa 1,06 kg e quello da 13,3” pesa 1,32 kg, rispettivamente con 5 e 7 ore di autonomia. La RAM è aumentata a 4 GB per quasi tutti i modelli. Il disco fisso è sostituito dalla memoria Flash, che garantisce prestazioni migliori, maggiore affidabilità e consumi ridotti: ne troviamo 64 GB sul modello base da 11,6” e 128 GB su quello da 13”. I Mac Mini invece sono diventati ancora più compatti, grazie all’esclusione del lettore ottico, ormai inutile grazie ai servizi di vendita online di Apple, come Mac App Store e iTunes, da cui possiamo acquistare direttamente applicazioni, giochi, musica e film. Anche in questo caso troviamo i nuovi processori Intel Core i5 e i7. Per entrambe le famiglie, una delle novità più interessanti è il debutto della porta Thunderbolt, per collegare svariate periferiche esterne ad alte prestazioni usando un solo cavo. È compatibile con le porte Mini DisplayPort, con le quali condivide la forma,

per il segnale video e trasmette anche i dati, alla formidabile velocità di 10 Gb/s per ciascuno dei due canali, ovvero fino a 20 volte in più rispetto ai classici collegamento USB 2.0, che sono comunque presenti sia sui MacBook Air sia sui Mac Mici. Thunderbolt supporta inoltre i collegamenti a cascata, ovvero possiamo connettere più periferiche una all’altra, occupando una sola porta Thunderbolt sul computer, in modo da ridurre l’ingombro di cavi sulla scrivania.

Specifiche tecniche Mac mini Dimensioni: 3,6x19,7x19,7 cm Peso: 1,22 kg Disco fisso: 500 GB Processore: Intel Core i5 a 2,3 GHz Memoria: 2 GB Grafica: Intel HD Graphics 3000 Porte: Thunderbolt, 4x USB 2.0, HDMI, FireWire 800, alloggiamento SD Card Collegamenti: Wi-Fi 802.11n, Ethernet, Bluetooth 4.0 Software: Mac OS X Lion, iLife ‘11

I 13


Informatica

Wireless

La rete wireless sicura e veloce Da Sitecom, un router senza fili facile da configurare, veloce e protetto, per creare in un attimo una rete Wi-Fi per tutta la casa… e anche il giardino! Grazie alla tripla antenna interna, il WLM3500 Wireless Modem Router 300N X3 di Sitecom supera tutte le barriere: è infatti in grado di offrire copertura su tre piani, compresi balcone e giardino, una soluzione ideale per chi vive in una casa di grandi dimensioni o desidera condividere il collegamento tra più appartamenti. L’eccezionale raggio d’azione non è però l’unica caratteristica vincente di questo prodotto, che integra al proprio interno anche il modem ADSL, funzionante con tutti i provider Internet attivi in Italia. La velocità massima per il trasferimento dei dati è infatti di ben 300 Mbps, grazie alla tecnologia 802.11n, compatibile anche con i precedenti protocolli b e g.

per avviare il collegamento con i sistemi compatibili, senza neanche bisogno di inserire manualmente la password.

Per svago e per lavoro Grazie alle proprie caratteristiche tecnologiche, il WLM-3500 è perfetto per chi vuole divertirsi con i videogiochi online e le sfide multiplayer: la velocità e la rapidità di risposta garantiscono tempi di reazione sempre perfetti. Per lo stesso

motivo, è anche ideale per godersi i video in streaming dal Web senza interruzioni, a patto ovviamente di avere un collegamento Internet abbastanza veloce. Se siamo più interessati all’aspetto lavorativo, questo prodotto è eccellente anche per le chiamate tramite VoIP, le videoconferenze, il trasferimento di grandi file via FTP e la gestione della posta elettronica. La grande affidabilità è testimoniata anche dalla garanzia, valida per ben 10 anni.

Minimo sforzo, massimo risultato Il router WLM-3500 porta avanti la filosofia di facilità e immediatezza di Sitecom, grazie a un sistema di configurazione estremamente semplice. A questo si aggiungono gli aggiornamenti automatici del firmware, che aumentano l’efficienza del prodotto senza bisogno di alcun intervento da parte nostra. Formidabile anche la sicurezza offerta, che sfrutta il più recente standard WPA2 con password unica, pur essendo compatibile anche con tecnologie precedenti come WEP, WPA-TKIP e WPA-AES. Il router è già predisposto per la creazione di una rete sicura alla prima installazione e basta usare il pulsante OPS, One Push Set-up,

Specifiche tecniche SITECOM WLM-3500 Protocollo: Wireless 802.11n/b/g Velocità wireless: fino 300 Mbps Sicurezza: WEP64 & 128 bits, WPA-TKIP, WPA-AES, WPA2, WPA-Radius Antenne interne: 3 Aggiornamento Automatico del Firmware

Basta un tocco La configurazione di una rete wireless, in particolare la parte che riguarda la sicurezza, spaventa un po’ tutti. In realtà, sono passati i tempi in cui erano necessarie complicate procedure: i wireless router di nuova generazione offrono sistemi intuitivi e immediati, con pochi passaggi. I

14 I Euronics Magazine

prodotti Sitecom 300N si spingono ancora oltre, con il pulsante OPS: basta premerlo sul router e su un dispositivo compatibile per attivare immediatamente una rete wireless protetta, senza alcun intervento manuale. Ogni router ha una propria password univoca.

Punti di forza • Facile da configurare • Elevata sicurezza • Copertura estesa • Fino a 300 Mbps di velocità


Informatica

Tablet

Il tablet che fa sul serio Non solo gioco e divertimento: il tablet PlayBook di BlackBerry è perfetto anche per chi vuole lavorare e pretende il massimo della sicurezza. Numericamente, videogiochi e applicazioni di social network sono tra le attività più diffuse nei tablet. Ma c’è molto altro oltre al divertimento: un’infinità di applicazioni per il mondo professionale. Proprio a chi cerca prima di tutto uno strumento di lavoro si rivolge BlackBerry, celebre per avere introdotto la posta elettronica con tecnologia push negli smartphone, con il nuovo tablet PlayBook. Il nome di questo dispositivo fa pensare allo svago, al gioco e alla lettura, tutte attività che si possono svolgere senza alcun limite. Merito del processore dual core da 1 GHz, della dotazione di 1 GB di memoria RAM e dello splendido schermo, che nonostante le dimensioni ridotte da 7 pollici offre una risoluzione di ben 1024x600 pixel, solo di poco inferiore a quello del display da 10 pollici dell’iPad 2. Ma il marchio BlackBerry è anche sinonimo di efficienza e sicurezza, due caratteristiche essenziali se vogliamo uno strumento che ci possa accompagnare e assistere anche sul lavoro.

Collegati e sincronizzati Il PlayBook non nasce come alternativa agli smartphone BlackBerry, bensì come loro perfetto complemento. Grazie all’applicazio-

ne BlackBerry Bridge abbiamo infatti la possibilità di interagire con le funzioni di uno smartphone Blackberry e utilizzare Playbook come estensione per gestire comodamente email, calendario, contatti, BlackBerry Messenger e tutte le funzioni dello smartphone. Questa interazione avviene attraverso la connessione Bluetooth: una volta disconnesso, il tablet non tiene traccia di tutto ciò che è stato visualizzato, a garanzia della massima sicurezza per i dati e le informazioni personali presenti nello smartphone. Il sistema operativo BlackBerry Tablet OS è basato sulla tecnologia QNX e garantisce i migliori risultati con il multitasking, permettendoci di passare agevolmente da un’applicazione all’altra, senza rallentamenti. La compatibilità con Adobe Flash, inoltre, garantisce di poter visualizzare qualsiasi sito Internet, senza limitazioni. Non mancano poi tutte le funzioni che ormai siamo soliti abbinare al concetto stesso di tablet: sensori di movimento, schermo multi touch, accelerometro, bussola digitale e GPS. Ci sono anche una porta microUSB e una microHDMI, per collegare il dispositivo a un televisore HD o a una periferica esterna. Inoltre, possiamo sfruttare la fotocamera posteriore, da 5 MP, per scattare

Specifiche tecniche BlackBerry PlayBook Dimensioni: 130x193x9,7 mm Peso: circa 400 grammi Display: Schermo multi touch capacitivo da 7.0” LCD (1024 x 600, WSVGA) con supporto alla tecnologia gesture OS: BlackBerry Tablet OS basato su tecnologia QNX Processore: Dual Core a 1 GHz Memoria di sistema: 1 GB di RAM Memoria Storage: 16, 32 o 64 GB Flash Porte: microHDMI (HDMI out), microUSB Audio: MP3, AAC 5.1, WMA 5.1 Wi-Fi: 802.11 a/b/g/n Fotocamera e videocamera: Doppia videocamera HD (3 MP frontale, 5 MP posteriore) con capacità di registrare video in HD a 1080p (formati video: H.264, MPEG4, DivX, WMV) Bluetooth: 2.1 + EDR Batteria: 5300 mAhr

Punti di forza • Per il divertimento e per il lavoro • Eccellente qualità dello schermo • Perfetto per l’abbinamento con smartphone BlackBerry

splendide foto da condividere o per girare video in Full HD 1080p, mentre quella anteriore da 3 MP è perfetta per le videoconferenze in alta definizione.

I 15


Videogiochi

CALCIO

Il campionato riparte e arriva FIFA 12! Grazie all’innovativo sistema Player impact engine, FIFA 12 ci offre uno straordinario livello di realismo e di coinvolgimento. Con FIFA 12, le partite di calcio escono dallo schermo e ci trascinano sul campo di gioco. L’innovativo motore Player impact restituisce la reale esperienza fisica della lotta e della conquista del possesso palla, trasmettendo in modo vivo le conseguenze di ogni impatto fisico. Realizzato con due anni di lavoro, questa tecnologia di gestione delle collisioni garantisce un realismo impareggiabile nella fisica degli impatti in campo: ogni contatto darà luogo a un’infinita varietà di situazioni. I giocatori ottengono così una maggiore padronanza della palla, rendendo FIFA 12 ancora più avvincente, grazie anche al Precision Dribbling che permette di eseguire mosse da veri campioni. In fase difensiva, possiamo sfruttare il Tactical Defending per gestire al meglio la squadra, posizionando i giocatori in modo da intercettare i lanci avversari. Tutto questo ci permette di fronteggiare i campioni controllati da altri sfidanti o dal computer, che con la Pro Player Intelligence si riva un avversario ancora più determinato e ostico.

Si gioca per davvero Con oltre 550 squadre e 15.000 giocatori presi dal mondo reale, FIFA 12 ci permette di rivivere le gesta di tutti i nostri beniamini. Possiamo ottenere punti esperienza e aumentare il nostro livello, per costruire una reputazione sempre migliore e sfidare i nostri amici online, condividen-

16 I Euronics Magazine

do e confrontando gli obiettivi raggiunti tramite Facebook. Inoltre, il contenuto del gioco si evolve seguendo il vero mondo del calcio. Le partite vengono inoltre introdotte da una coinvolgente atmosfera da prima serata, con nuove visuali dinamiche che rendono ogni partita un evento davvero speciale. Per rendere più immediato e coinvolgente ogni aspetto del gioco, i menu sono stati completamente ridisegnati, rendono la navigazione facile e veloce.

Che ci piaccia il gioco in single-player o le sfide online, FIFA 12 ha tutti gli ingredienti per regalarci le grandi emozioni del calcio, vissuto da protagonisti.

Piattaforma


Videogiochi

corse

A 350 km/h senza uscire di casa Arriva la nuova versione del videogioco ufficiale della Formula Uno, F1 2011, con la massima attenzione per le gare multiplayer. Dopo il successo di F1 2010, che ha riportato in auge i videogiochi legati alla Formula Uno, Codemasters ci regala un nuovo capolavoro di velocità e realismo. Con tutti i piloti e le vetture del campionato 2011, il più recente capitolo della serie F1 è stato realizzato per immergerci completamente nell’atmosfera e nelle emozioni delle corse più spettacolari del mondo.

Da soli e con gli amici Seguendo le orme di F1 2010, una grande attenzione è stata rivolta alla componente multiplayer. Possiamo sia divertirci a sfidare online altri appassionati, sia cimentarci con gli amici sulla stessa postazione, grazie allo split screen che divide in due lo schermo. Se scegliamo di competere su Internet, le gare possono ospitare fino a 16 piloti in carne e ossa,

con l’aggiunta di otto sfidanti controllati dal computer. In alternativa, possiamo divertirci con la modalità cooperativa, in cui due giocatori vestono i panni dei piloti di una stessa scuderia, con l’obiettivo di vincere il Campionato Piloti e quello Costruttori. Il divertimento però è garantito anche nelle partite in singolo. Il Campionato è stato realizzato con un eccezionale livello di realismo, sia in pista sia fuori, con le aree del Parco Chiuso e dei Paddock estremamente dettagliate. La modalità Carriera, in particolare, ci dà la possibilità di condurre il nostro pilota dalle prime esperienze fino al titolo mondiale.

Non manca niente Tutti i protagonisti del campionato in corso sono presenti all’appello: Sebastian Vettel, Lewis Hamilton, Fernando Alonso, Michael Schumacher e Jenson Button, con le scuderie Ferrari, Red Rull Racing, Vodafone McLaren Mercedes e Lotus Renault GP. Non mancano le nuove piste introdotte quest’anno, con il Grand Prix d’India sul Buddh International Circuit e il mitico circuito del Nürburging per la prima volta in alta definizione. Anche gli appassionati di motori e meccanica trovano pane per i loro denti, con tutte le tecnologie che hanno caratterizzato le gare di quest’anno: KERS, DRS e molto altro ancora. Potremo anche provare l’ebrezza delle gare notturne, con il circuito di Abu Dhabi, oltre a dover fare i conti con le condizioni meteorologiche, che cambiano dinamicamente nel corso delle gare. Insomma, di più divertente c’è solo guidare una vera Formula Uno!

Piattaforma

I 17


Elettrodomestici

Frigoriferi

Un occhio magico nel frigorifero Design sobrio ma elegante, eccellente qualità costruttiva e tecnologie all’avanguardia: il frigorifero combinato Liebherr CNesf 4003 è dedicato a chi cerca il meglio. Essenziale all’esterno, futuristico all’interno: il frigorifero CNesf 4003 sfoggia porte in acciaio con finitura SmartSteel antimpronta, che si puliscono in un attimo con un panno, e il sistema DuoCooling, con doppio evaporatore per controllare separatamente il vano frigorifero e il congelatore. Il livello di umidità interno è controllato dal sistema di ventilazione PowerCooling e dal NoFrost con sbrinamento automatico, che ci risparmia la fatica di sbrinare periodicamente. La sua caratteristica più interessante, però, è il sistema di comando e controllo MagicEye, con un doppio schermo LED che mantiene sempre costanti le temperature. MagicEye, grazie agli intuitivi tasti funzione, rende facile e immediata la configurazione del frigorifero.

La giusta umidità All’interno del comparto frigorifero, il sistema di ventilazione PowerCooling garantisce una temperatura uniforme, maggiore velocità di raffreddamento e la giusta umidità per tutti gli alimenti freschi, che in questo modo si conservano più a lungo rispetto ai frigoriferi tradizionali. Il ventilatore viene automaticamente disabilitato quando viene aperta la porta del frigorifero, eliminando inutili sprechi energetici. All’interno, il CNesf 4003 è dotato di cin-

18 I Euronics Magazine

Specifiche tecniche Liebherr CNesf 4003 Volume Lordo/Utile frigorifero: 287/280 litri Volume Lordo/Utile congelatore: 111/89 litri Classe di efficienza energetica: A+ Consumo energetico annuo: 337 kWh Classe climatica: SN-T Dimensioni: 201,1x60x63 cm Circuiti raffreddanti: 2 DuoCooling regolabili individualmente Porte: SmartSteel in acciaio satinato antimpronta Fianchi: color acciaio

Punti di forza • Doppio evaporatore per frigorifero e congelatore • Sistema MagicEye per configurazione facile • Spazio gestibile con sistema VarioSpace • Congelamento rapido

Cattura il codice QR con il tuo smartphone per avere maggiori informazioni sul sistema NoFrost

Per scaricare l’app sul tuo smartphone: http://gettag.mobi

que ripiani GlassLine in vetro satinato, di cui uno divisibile. La controporta comprende cinque mensole, sempre in vetro satinato, con barra di supporto in acciaio, liberamente riposizionabili.

Freddo senza brina Il congelatore di questo frigorifero utilizza il sistema NoFrost: un potente e silenzioso eva-

poratore lamellare elimina la formazione di ghiaccio e brina, evitando la necessità del fastidioso sbrinamento. Gli alimenti vengono congelati rapidamente e l’umidità viene convogliata all’esterno. Lo spazio interno può essere riorganizzato grazie al sistema VarioSpace: possiamo rimuovere cassetti e tramezzi di vetro, per aumentare lo spazio a disposizione e conservare anche alimenti di grandi dimensioni. Tutti i cassetti sono in grado di congelare in breve tempo grazie al sistema SuperFrost, che riduce rapidamente la temperatura e non altera le caratteristiche degli alimenti.


Elettrodomestici

Deumidificatori

Si respira aria pulita e asciutta Per rendere più gradevole l’aria all’interno delle mura domestiche, i deumidificatori Ariston della serie Dryer sono la risposta giusta. Il clima giusto in casa non è solo una questione di temperatura: spesso l’umidità è un nemico ben peggiore del caldo o del freddo. L’aria troppo umida o troppo

Il modello da 10 litri DRYER A-DEU10-EM è ideale per contenere lo spazio

secca, infatti, porta con sé una serie di spiacevoli conseguenze, con problemi respiratori per chi abita nell’appartamento e danni agli oggetti. Se l’umidità supera il 65%, è comune che si formino muffe e cattivi odori, macchie sui mobili e persino che gli alimenti durino meno a lungo. La soluzione per non essere in balia degli eventi è un deumidificatore, che si occupa di mantenere costante l’umidità nell’aria, portandola a valori ottimali. L’utilizzo di questi apparecchi è consigliato sia in estate, poiché diminuisce la percezione del calore, sia in inverno, in quanto porta benefici a chi soffre di dolori alle ossa e alle articolazioni.

Compatto ed efficiente I deumidificatori Dryer di Ariston spiccano per la facilità di utilizzo, l’elevata silenziosità, il design raffinato e per le dimensioni compatte. I Dryer sfruttano un controllo elettronico per verificare ed eliminare l’umi-

Specifiche tecniche Ariston DRYER A-DEU10-EM A-DEU12-EM A-DEU16-EM A-DEU20-EM

Punti di forza • Dimensioni compatte • Con tanica e scarico in continua • Facile da trasportare e spostare • Funzione lavanderia nei modelli da 16 e 20 litri

Capacità: 10 / 12 / 16 / 20 litri al giorno Tanica: 1,5 / 2,7 / 3 / 3 litri Gas: R134A Potenza massima assorbita: 350 / 270 / 320 / 410 Watt Consumo annuo: 175 / 135 / 160 / 205 kW/h Temperatura d’esercizio: 5-35 °C Livello sonoro: 38 / 45 / 46 / 46 dBA Peso: 8,5 / 10,5 / 13,7 / 13,7 kg Dimensioni: 32,5x49x15 / 32x50x21 / 33x50x24 / 33x50x24 cm

Per chi cerca una capacità maggiore, ci sono i modelli da 12, 16 e 20 litri.

dità relativa, assicurando un clima asciutto e sano in casa. L’efficace sistema di filtraggio e l’utilizzo del gas ecologico R134A garantiscono inoltre la qualità dell’aria, che viene resa ancora più pura, in linea con le normative europee. I deumidificatori Dryer, in alternativa all’utilizzo del serbatoio, sono predisposti anche per lo scarico in continua, e possono essere facilmente trasportati (grazie alle rotelle e alla grossa maniglia frontale) per farli funzionare nella zona giorno o in quella notte a seconda degli orari. Una spia di sicurezza garantisce la gestione dell’apparecchio al di fuori da ogni pericolo, mentre è possibile controllare in ogni momento il livello dall’acqua tramite una fessura trasparente. La funzione anticongelamento, caratteristica specifica della serie Dryer, rende questi dispositivi perfetti anche per le case di montagna o per gli ambienti privi di riscaldamento.

Per gli ambienti più grandi In aggiunta al modello da 10 litri, la serie Dryer conta altri tre deumidificatori, caratterizzati da maggiore capacità di deumidificazione. Nello specifico, i modelli sono da 12, 16 e 20 litri. Oltre a tutte le caratteristiche dei deumidificatori più piccoli, le versioni da 16 e 20 litri offrono la funzione lavanderia, che permette di asciugare rapidamente la biancheria.

I 19


Magazine Euronics settembre