Page 25

da pag.22 a 43 17-01-2008 12:07 Pagina 25



che inonderà la scena. Solo dal 1895 Pellizza si sentì pronto a iniziare un'opera artistica di grande impegno, sulla base di quelle prime prove. La sua cultura sulla storia del pensiero sociale e sull'attualità dell'epoca, supportata dal successo dei socialisti alle elezioni di quegli anni, darà forza alle sue idee mentre, dal punto di vista artistico, la raggiunta padronanza del Divisionismo gli darà la necessaria sicurezza tecnica. I suoi ideali gli suggerirono una denominazione riferita al mondo fisico: intitolerà il dipinto, iniziato nel 1895, Fiumana, con riferimento simbolico alla folla di quei lavoratori che egli definisce "…intelligenti e buoni che con la tenacia nei loro ideali obbligano altri



In alto: Fiumana, 1895-1898. In queste versioni precedenti Il quarto stato, i volti dei personaggi non sono finiti, come pure altri particolari (Pinacoteca di Brera, Milano). Sopra: Ambasciatori della fame,1892. Si tratta della prima versione con l'intero contesto che poi verrà sviluppata attraverso gli anni.

uomini a seguirli o a sgombrare il passo perché nessun potere retrogrado possa arrestarli". La grande opera (275 x 450 cm) venne lasciata incompiuta nei particolari e soprattutto nei volti dei personaggi, per iniziare una nuova tela più grande che doveva intito-

larsi Il cammino dei lavoratori. Le caratteristiche essenziali di queste tele vedono il contrasto di grandi masse di luci e ombre, pur presentando grande spontaneità: una forte sorgente luminosa verso cui un folto gruppo di lavoratori avanza nella piazza,

lasciandosi alle spalle il buio del passato. La folla è preceduta da tre figure che procedono con calma e sicurezza, le stesse che pervadono tutta l'opera e dalle quali traspare, in primo luogo, un'evidente impressione di dignità. Per il personaggio sulla sinistra, il pittore prese a modello il volpedese Clemente Bidone mentre, per la figura che incede al centro, posò Giovanni Zarri.

OTTOCENTO 25

Ottocento n. 15  

http://www.ottocentoromantico.it/ http://deltaeditrice.it/ http://corradobarbieri.it/

Ottocento n. 15  

http://www.ottocentoromantico.it/ http://deltaeditrice.it/ http://corradobarbieri.it/

Advertisement