Issuu on Google+

CHINO SUL TUO VOLTO

Non parlarmi del tuo passato o dei giorni d’angoscia vissuti in questa notte di dolci abbandoni. Il cielo è colmo di luci, mentre su di noi piovono tutti i suoni, tutti. E le ombre si denudano. Nelle vecchie cose in te nascoste vacillano voci che più non t’appartengono, ma tu in esse vuoi trovare il senso della vita e dell’amore. Non sai che ti resta solo l’illusione che si alimenta da te ogni giorno. Sento le tue parole lontane arrampicarsi sulla mia anima. Non voglio questo gioco di tristezza, non voglio pianti di vecchi ricordi o suppliche che si tingono della tua angoscia. Voglio il tuo cuore libero, l’ora delle tue tenerezze in questa notte di dolci abbandoni, quando chino sul tuo volto consumo la tua solitudine spegnendo quel fuoco che arde sulla tua bocca.


/CHINO_SUL_TUO_VOLTO