Issuu on Google+


PREZZI INFORMATIVI DELL’EDILIZIA

IMPIANTI I GIC TECNOLO

NUOVE I ION COSTRUZ

glio gennaio - lu

agosto febbraio -

O RECUPER IONE

URAZ RISTRUTT ZIONE E MANUT N obre aprile - ott

AZIONE URBANIZZUTTURE INFRASTR NTE AMBIE ovembre maggio - n

SERVIZIO ONLINE

TURA ARCHITET IOR R E INTE DESIGN

ttembre marzo - se

IMPIANTI I ELETTRIC

icembre giugno - d

Niente più attese di consegna, niente più scaffali pieni di libri: ora basta un semplice click per avere a disposizione i prezzi del mondo dell'edilizia.

Acquista online il singolo prezzario o abbonati ad una o più tipologie potrai effettuare il download del prezzario avendo a disposizione il pdf del volume e la banca dati nei formati word, excel, access, .dcf, .xml

www.build.it per info tel. 06.4416371


PREZZI Collegio degli Ingegneri e Architetti di Milano

2014

TIPOLOGIE EDILIZIE


ISTRUZIONI PER IL DOWNLOAD Per effettuare il download del file seguire le seguenti indicazioni: - Registrarsi sul sito www.build.it - Cliccare su DOWNLOAD VOLUME - Selezionare Prezzi Tipologie Edilizie 2014 - Seguire le successive indicazioni

CONTENUTO DEL DOWNLOAD Le schede di tutte le tipologie presenti nel volume in formato .doc e .xls Le schede, realizzate in modo da facilitarne l’utilizzo, sono totalmente gestibili e modificabili dall’utente.

Copyright © 2014 DEI srl - Tipografia del Genio Civile - Roma Via Nomentana, 16 - Tel. 06/44.16.371 r.a. - Fax 06/4403307 dei@build.it www.build.it I diritti di traduzione, di memorizzazione elettronica, di riproduzione e di adattamento, totale o parziale, con qualsiasi mezzo (compreso i microfilm e le copie fotostatiche) sono riservati per tutti i Paesi. L’elaborazione del testo, anche se curata con scrupolosa attenzione, non può comportare specifiche responsabilità per eventuali involontari errori o inesattezze.


PREMESSA ALL’EDIZIONE 2014 pag.

5

Il Bollettino Prezzi Tipologie Edilizie, diffuso con successo in tutta Italia da 25 anni come strumento di lavoro per le imprese, i professionisti, i consulenti tecnici e le pubbliche amministrazioni, fornisce una documentazione informativa sui costi per opere compiute relative a una serie di edifici a diversa destinazione. In base alle richieste e alle segnalazioni da parte degli utilizzatori, anche quest’anno il bollettino è stato opportunamente ampliato, inserendo nuove tipologie. I valori riportati, ricavati da consuntivo di realizzazioni, devono essere considerati come indicativi ed utilizzati tenendo presenti tutte le avvertenze fornite nelle premesse delle varie opere, i dati di base e i criteri di stesura dei computi, più avanti riportati. Particolari situazioni di mercato, generali o locali, potranno inoltre influire sui costi di costruzione e gli operatori dovranno tenerne conto. La commissione istituita presso il Collegio degli Ingegneri ed Architetti di Milano ha verificato come ogni anno l’aggiornamento dei prezzi: il metodo è fondato sull’analisi dei singoli costi e sull’applicazione delle varianti ufficiali pubblicate per disposizione del Ministero dei Lavori Pubblici. Il Collegio vuole ringraziare con riconoscenza i membri della commissione, nonché i collaboratori della casa editrice DEI che hanno apportato il loro contributo alla pubblicazione del presente volume.

Bruno Finzi Presidente del Collegio Ingegneri e Architetti di Milano


pag.

6

Il volume è stato realizzato dal Collegio degli Ingegneri e Architetti di Milano. Hanno collaborato: Ing. Carlo Valtolina coordinatore del Collegio degli Ingegneri e Architetti Ing. Marco Ghirardi assistente Ing. Osvaldo Boniardi Ing. Enrico Fantoni Ing. Roberto Mangiavacchi Arch. Giancarlo Marzorati Ing. Roberto Pancotti Ing. Cesare Pedercini Ing. Anna Minotti Geom. Carlo Lolla Arch. Andrea Maraschin Ing. Alessandro Bottinelli


INDICE

pag.

7

PREMESSA ALL’EDIZIONE 2014

Pag.

5

DATI DI BASE – CRITERI DI STESURA DEI COMPUTI

Pag.

12

COSTI DI TRASFORMAZIONE EDILIZIA

Pag.

13

PARTE PRIMA - Prezzi costruzioni, ristrutturazioni e manutenzioni straordinarie A. EDILIZIA RESIDENZIALE DI TIPO MEDIO E DI PREGIO A.1. Edificio a torre

Pag.

17

A.2.

Edificio unifamiliare

Pag.

20

A.3.

Edificio residenziale multipiano

Pag.

23

A.4.

Villa tipo «A»

Pag.

27

A.5.

Villa singola di pregio

Pag.

30

A.6.

Villa singola di pregio

Pag.

36

A.7.

Edificio residenziale pluripiano

Pag.

40

A.8.

Recupero ad uso abitativo di sottotetto di stabile situato in area centrale

Pag.

43

A.9.

Edificio di civile abitazione con parcheggi interrati

Pag.

47

A.10. Complesso residenziale di pregio con parcheggi interrati

Pag.

51

A.11. Edificio residenziale pluripiano con parcheggio interrato

Pag.

56

B. EDILIZIA RESIDENZIALE DI TIPO ECONOMICO B.1. Edificio di civile abitazione

Pag.

60

B.2.

Edificio di civile abitazione industrializzato

Pag.

64

B.3.

Ville a schiera industrializzate

Pag.

68

B.4.

Edificio residenziale pluripiano

Pag.

73

B.5.

Edificio in edilizia convenzionata

Pag.

77

B.6.

Risanamento conservativo

Pag.

81

B.7.

Edificio residenziale pluripiano con parcheggi interrati

Pag.

84

B.8.

Edificio residenziale pluripiano con parcheggio interrato e negozi in edilizia convenzionata

Pag.

88

C. EDILIZIA RESIDENZIALE DI TIPO MONUMENTALE C.1. Ristrutturazione villa patrizia

Pag.

94

D. EDILIZIA TERZIARIA D.1. Fabbricato uffici a pianta quadrata (ampliamento)

Pag.

98

D.2.

Fabbricato uffici a blocchi

Pag.

101

D.3.

Fabbricato uffici - Isolato a pianta rettangolare

Pag.

106

D.4.

Ristrutturazione fabbricato uffici in centro storico

Pag.

111

D.5.

Centro commerciale

Pag.

114

D.6.

Fabbricato uffici di tipo «intelligente»

Pag.

120

D.7.

Ristrutturazione fabbricato uffici in zona centro

Pag.

126


INDICE

pag.

8

D.8.

Complesso alberghiero

Pag.

129

D.9.

Ristrutturazione albergo 48 camere

Pag.

136

D.10. Ristrutturazione fabbricato uffici nel centro storico

Pag.

139

D.11. Ristrutturazione ad uso agenzia bancaria

Pag.

143

D.12. Ristrutturazione fabbricato uffici

Pag.

147

D.13. Edificio multisala cinematografica

Pag.

151

D.14. Ristrutturazione fabbricato uffici

Pag.

155

D.15. Ristrutturazione di 3 edifici industriali ad uso uffici/laboratorio

Pag.

160

D.16. Fabbricato uffici a pianta rettangolare

Pag.

164

D.17. Ristrutturazione fabbricato uffici a torre

Pag.

168

D.18. Edificio ad uso uffici isolato a pianta rettangolare

Pag.

173

D.19. Fabbricato uffici con piani interrati ad uso parcheggio

Pag.

179

D.20. Edificio ad uso uffici in classe energetica A con parcheggio interrato

Pag.

183

D.21. Ristrutturazione e bonifica di edifici esistenti

Pag.

187

D.22. Fabbricato per uffici direzionali con spazi espositivi e parcheggio interrato

Pag.

196

D.23. Complesso alberghiero a 4 stelle

Pag.

202

D.24. Riqualificazione di edifici ad uso uffici e realizzazione di laboratori-loft

Pag.

209

D.25. Ristrutturazione edificio uffici pluripiano con parcheggio interrato

Pag.

215

D.26. Nuovo edificio per concessionaria auto

Pag.

220

Pag.

227

E. EDILIZIA INDUSTRIALE E.1. Capannone classe 500 - Copertura piana

F.

E.2.

Capannone classe 500 - Copertura doppia pendenza

Pag.

232

E.3.

Capannone classe 1600 - Copertura piana

Pag.

236

E.4.

Capannone classe 1600 - Copertura doppia pendenza

Pag.

241

E.5.

Capannone classe 5000 - Copertura piana

Pag.

246

E.6.

Capannone classe 5000 - Copertura doppia pendenza

Pag.

251

E.7.

Complesso industriale completo «Tipo A»

Pag.

256

E.8.

Complesso industriale completo «Tipo B»

Pag.

264

E.9.

Edificio industriale su più livelli

Pag.

272

E.10. Complesso industriale comprendente capannone, uffici, sistemazioni esterne, impianto fotovoltaico e geotermico

Pag.

275

EDILIZIA PUBBLICA F.1. Scuola media

Pag.

283

F.2.

Scuola media superiore per 750 posti alunno

Pag.

289

F.3.

Refettorio scolastico

Pag.

293

F.4.

Edificio universitario 30 aule di 150 posti

Pag.

297


INDICE

pag.

9

G. EDILIZIA DI CULTO G.1. Chiesa Parrocchiale «Tipo A»

Pag.

303

G 2.

Chiesa di quartiere

Pag.

306

G.3.

Chiesa Parrocchiale «Tipo B»

Pag.

310

G.4.

Chiesa Parrocchiale

Pag.

313

H. PARCHEGGI H.1. Parcheggio interrato 384 posti auto

I.

Pag.

317

H.2.

Parcheggio multipiano 1300 posti auto

Pag.

320

H.3.

Parcheggio a raso

Pag.

324

H.4.

Parcheggio interrato 9 posti auto

Pag.

327

H.5.

Parcheggio automatico 232 posti auto

Pag.

330

H.6.

Parcheggio fuori terra 600 posti auto

Pag.

334

H.7.

Autorimesse interrate 144 posti auto

Pag.

338

H.8.

Parcheggio automatico 72 posti auto

Pag.

342

H.9.

Parcheggio automatico 72 posti auto in area ristretta

Pag.

345

H.10. Parcheggio interrato multipiano 555 box privati

Pag.

348

H.11. Confronto di autorimesse interrate realizzate in presenza di acqua o non

Pag.

352

H.12. Parcheggio interrato multipiano 295 posti auto con giardino soprastante

Pag.

358

H.13. Parcheggio 1 piano interrato con 144 box singoli e 14 doppi

Pag.

362

H.14. Parcheggio interrato pluripiano – solo struttura

Pag.

365

OPERE ESTERNE I.l. Giardino pubblico «Tipo A»

Pag.

369

I.2.

Giardino pubblico «Tipo B»

Pag.

372

I.3.

Giardino condominiale

Pag.

375

I.4.

Strada pubblica

Pag.

378

I.5.

Fresatura di un tratto di strada urbana

Pag.

381

I.6.

Fresatura di un tratto di strada extraurbana

Pag.

383

I.7.

Fresatura di un cortile

Pag.

385

I.8.

Rete fognatura di uno stabilimento industriale

Pag.

387

I.9.

Stazione di servizio

Pag.

390

I.10. Urbanizzazione complesso edilizio residenziale

Pag.

394

I.11. Urbanizzazione nucleo residenziale composto da ville mono e bifamiliari

Pag.

397

I.12. Fresatura di area di servizio autostradale

Pag.

400

I.13. Arredo urbano di piazza sopra autorimessa interrata

Pag.

401

I.14. Spazio pubblico di intrattenimento

Pag.

404


INDICE

pag.

10

I.15. Campo da golf 18 + 3 buche

Pag.

407

I.16. Pavimentazione di un tratto di strada extraurbana con manto stradale fono-assorbente

Pag.

410

I.17. Scavi, diaframmi, jet-grouting e impermeabilizzazione bentonitica

Pag.

412

Pag.

415

L. OPERE DI MANUTENZIONE STRAORDINARIA L.1. Facciate e copertura edificio abitazioni, uffici L.2.

Facciate e tetto edificio abitazioni e negozi

Pag.

417

L.3.

Facciate, copertura, spazi ed impianti comuni edificio abitazioni e uffici

Pag.

419

L.4.

Manutenzione facciata di edificio monumentale

Pag.

421

L.5.

Manutenzione facciata di edificio residenziale

Pag.

423

L.6.

Manutenzione facciata di edificio monumentale

Pag.

425

L.7.

Manutenzione facciata e copertura di edificio d’epoca

Pag.

427

L.8.

Manutenzione facciata di edificio monumentale

Pag.

430

L.9.

Edificio residenziale (anno di costruzione 1970)

Pag.

432

L.10. Complesso immobiliare costituito da tre edifici

Pag.

435

L.11. Edificio a torre con destinazione residenziale e terziario

Pag.

438

Pag.

441

M. OPERE DI BONIFICA M.1. Scavi con bonifica

PARTE SECONDA - Spese di gestione A. IMMOBILI A CONDUZIONE DIRETTA A.1. Fabbricato uffici

Pag.

445

A.2. Fabbricato uffici di tipo «intelligente»

Pag.

447

A.3. Grattacielo ad uffici

Pag.

449

A.4. Palazzo ad uffici

Pag.

451

A.5. Chiesa parrocchiale

Pag.

453

A.6. Complesso di edifici per attività universitarie

Pag.

455

Pag.

459

B.2. Fabbricato uffici

Pag.

460

B.3. Fabbricato uffici

Pag.

463

B.4. Complesso immobiliare: uffici e magazzini

Pag.

465

B.5. Abitazione civile residenziale

Pag.

467

B.6. Parcheggio automatico 72 posti auto

Pag.

469

B.7. Parcheggio auto

Pag.

470

B.8. Parcheggio automatico

Pag.

471

B. IMMOBILI IN CONDOMINIO O LOCAZIONE B.1. Condominio signorile


INDICE

pag.

11

B.9. Condominio abitazione ed uffici

Pag.

472

B.10. Condominio abitazione ed uffici

Pag.

473

B.11. Edificio di abitazione civile residenziale

Pag.

475

B.12. Centro direzionale e commerciale centro cittĂ 

Pag.

477

B.13. Stabile centro cittĂ 

Pag.

480

Piani di recupero di complessi industriali dismessi

Pag.

485

Guida alla manutenzione tecnica dei fabbricati

Pag.

487

PARTE TERZA - Procedure tecniche


DATI DI BASE

CRITERI DI STESURA DEI COMPUTI pag.

12

Tutti i fabbricati delle diverse tipologie edilizie sono stati progettati e realizzati tenendo conto dei seguenti dati di base: 1) Zona climatica: Lombardia. 2) Località con altitudine inferiore ai 300 m sul livello del mare. 3) Terreno pianeggiante.

1) Gli importi indicati rappresentano i costi di costruzione e sono comprensivi di spese generali e utili delle imprese. Sono esclusi solamente i seguenti costi: a) terreno; b) oneri professionali; c) oneri di urbanizzazione; d) oneri di allacciamento. 2) Le quantità esposte sono state ricavate da computi metrici eseguiti a consuntivo.

4) Assenza di manufatti e/o trovanti nel terreno. 5) Carico ammissibile sul terreno: ≅ 1 kg/cm 2 (terreni che non richiedono particolari opere di fondazione).

3) I tempi indicati non tengono conto di scioperi e di andamenti stagionali anormali. 4) Sono escluse le sistemazioni esterne ai fabbricati.

6) Precipitazioni atmosferiche massime 90 mm/h. 7) Falda acquifera inferiore al piano di posa dei plinti.

5) S.l.p. = superficie lorda, compresi scale, atri, cavedi, ascensori e vani tecnici, portici, balconi, etc.

8) Normale accessibilità al cantiere.

6) V = volume = S.l.p. x altezza media virtuale.

9) Disperdimenti energetici secondo le leggi n. 10/91 per le costruzioni civili e n. 308 per le costruzioni industriali. Ove non evidenziate, le assistenze sono da ritenersi comprese negli importi esposti e relativi agli impianti. Le tipologie rispondenti al DLgs 192/05 o alle conseguenti normative regionali in materia di disperdimenti energetici sono espressamente evidenziate.

7) I costi parametrici sono stati arrotondati all’Euro.

10) Per quanto riguarda il capitolo E (Edilizia industriale), i prezzi riportati per le Tipologie E1, E2, E3, E4, E5, E6 sono riferiti a quanto esposto direttamente dal prefabbricatore. 11) I prezzi e costi riportati nella pubblicazione sono aggiornati al 2013. Nel caso che alcuni dati differiscano da quanto sopra indicato, i valori di riferimento verranno richiamati nelle singole tipologie.

8) I costi indicati possono variare sia per condizioni differenti dei dati di base, sia per i particolari vincoli ambientali. Nel caso che alcuni dati differiscano da quanto sopra indicato, i valori di riferimento verranno richiamati nelle singole tipologie.


COSTI DI TRASFORMAZIONE EDILIZIA pag.

13

Nelle indicazioni riportate in calce ai «Criteri di stesura dei computi metrici» si è sempre specificato come gli importi che figurano nelle varie schede rappresentino unicamente, i costi di costruzione, costi, questi, comprensivi anche delle spese generali e degli utili delle imprese. Ciò rilevato è a tutti noto come per ogni intervento trasformativo il promotore immobiliare debba provvedere altre voci di spesa che incidono, sensibilmente, sul costo totale dell’intervento medesimo. Formalmente quanto sopra specificato può così scriversi: Kt = A + Kc + S + AI + Op + OuI + OuII + C + Os + Int + F + IVA dove: Kt

rappresenta il costo totale dell’intervento;

A

Rappresenta il costo di acquisto dell’area da traformare;

Kc

rappresenta il costo tecnico di costruzione (i cui importi, come detto, sono quelli figuranti nelle diverse schede);

S

rappresenta il costo relativo alla idoneizzazione dell’area esterna;

AI

rappresenta il costo degli allacciamenti (fognature, acqua, elettrico, gas, telefono, ecc.);

Op

rappresenta gli onorari professionali (ingegneri e/o architetti, e/o geometri, e/o geologi, e/o legale, e/o notaio, e/o commercialista, ecc.);

OuI rappresenta gli oneri di urbanizzazione primaria; OuII rappresenta gli oneri di urbanizzazione secondaria; C

rappresenta il contributo afferente il costo di costruzione;

Os

rappresenta gli oneri per smaltimento rifiuti (industria e artigianato);

Int

rappresenta gli interessi sulle somme anticipate per l’intervento trasformativo;

F

rappresenta il costo delle fidejussioni;

IVA rappresenta l’imposta sul valore aggiunto (se non deducibile) su tutte le voci gravate da tale imposta e relativa ai costi di acquisto dell’area, tecnici di costruzione di idoneizzazione area esterna, ai costi di allacciamento; agli onorari professionali, ecc.


B

EDILIZIA RESIDENZIALE DI TIPO ECONOMICO

6

S.l.p. 3.213 m2

Risanamento conservativo 81

V. 10.602 m3

Tempi 19 mesi

Costo dell’opera al m2 € 991,00

Costo dell’opera al m3 € 300,00

TABELLA RIASSUNTIVA DEI COSTI E PERCENTUALI PERCENTUALE D D’’INCIDENZA INCIDENZA PREZZI IN €URO

COD.

OPERA

01

Opere provvisionali

170.471,00

5,35

02

Demolizioni

299.862,00

9,42

03

Nuove strutture

454.891,00

14,29

04

Murature, tavolati e intonaci

384.948,00

12,09

05

Sottofondi impermeabilizzazioni e coibentazioni

177.295,00

5,57

06

Tinteggiature

96.707,00

3,04

07

Pavimenti e rivestimenti

236.141,00

7,42

08

Controsoffittature

117.695,00

3,70

09

Opere da lattonerie e da fabbro

30.437,00

0,96

10

Opere da falegname

417.033,00

13,10

11

Opere in pietra e varie

79.239,00

2,49

12

Assistenze murarie

152.929,00

4,80

13

Impianto di riscaldamento e idrosanitario

393.419,00

12,35

14

Impianto elettrico

113.648,00

3,57

15

Impianto ascensore

59.674,00

1,87

3.184.389,00

100,00

Costo Totale

%

TABELLA DEI COSTI PARAMETRICI Costo dell’opera al m2 3.184.389,00 / 3.213

€ 991,00

Costo dell’opera al m3 3.184.389,00 / 10.602

€ 300,00


B 6

EDILIZIA RESIDENZIALE DI TIPO ECONOMICO Risanamento conservativo S.l.p. 3.213 m2

V. 10.602 m3

€/m2 991,00

Tempi 19 mesi

€/m3 300,00

pag.

82

DESCRIZIONE DELLE OPERE CONSISTENZA

Rinforzo dei solai esistenti mediante la realizzazione di una nuova struttura portante in travi in ferro, sottostante agli esistenti travetti in legno.

Intervento di risanamento conservativo e adeguamento tecnologico di un edificio residenziale. L’intervento è stato diviso su due fronti a causa della presenza iniziale di inquilini (nel programma indicati come fronte A e fronte B)

Rinforzo strutturale delle scale esistenti mediante la realizzazione di una nuova struttura portante in travi in ferro.

È un fabbricato di 5 piani fuori terra, avente le seguenti dimensioni:

Sabbiatura della facciata, ripristino degli elementi decorativi della stessa realizzazione di nuovi intonaci.

S.l.p.

Pavimenti in parquet.

V.

3.213 m2

Controsoffittature.

10.602 m3

CARATTERISTICHE DELLE OPERE

Serramenti esterni in pino di Svezia laccato e persiane scorrevoli in legno douglas.

Demolizione dell’esistente tetto in legno e rifacimento dello stesso, con struttura portante in legno.

L’impianto di riscaldamento è di tipo centralizzato con contabilizzatori di calore per ogni unità immobiliare.

TABELLA TEMPI REALIZZAZIONE: MESI 19 1

2

3

4

5

6

7

8

9

10 11 12 13 14 15 16 17 18 19

IMPIANTO CANTIERE FRONTE A DEMOLIZIONI NUOVE STRUTTURE IMPIANTI TAVOLATI, INTONACI SOTTOFONDI IMPERMEABILIZZAZIONI FACCIATE PAVIMENTI E RIVESTIMENTI SOFFITTATURE OPERE DA FALEGNAME FRONTE B DEMOLIZIONI NUOVE STRUTTURE TAVOLATI, INTONACI IMPIANTI SOTTOFONDI IMPERMEABILIZZAZIONI FACCIATE SOFFITTATURE PAVIMENTI E RIVESTIMENTI OPERE DA FALEGNAME

ferie


B 6

EDILIZIA RESIDENZIALE DI TIPO ECONOMICO Risanamento conservativo S.l.p. 3.213 m2

DISEGNI: SEZIONE

DISEGNI: PIANTA

V. 10.602 m3

Tempi 19 mesi

€/m2 991,00

€/m3 300,00

DISEGNI: PROSPETTO

pag.

83


D

EDILIZIA TERZIARIA

13 Posti 1510

Edificio multisala cinematografica 151 Tempi 29 mesi

Costo dell’opera a posto € 10.187,00

TABELLA RIASSUNTIVA DEI COSTI E PERCENTUALI D’INCIDENZA COD.

OPERA

01

Palificazioni

02

PREZZI IN €URO

%

382.325,00

2,49

Opere da impresa

1.776.685,00

11,55

03

Prefabbricato in cls, e legno lamellare

4.797.798,00

31,19

04

Infissi esterni, lucernario, vetrata atrio, porte tagliafuoco, scale mobili, ascensore

1.799.175,00

11,70

05

Impianto elettrico

1.799.175,00

11,70

06

Impianto idro-termo-sanitario, condizionamento

1.199.450,00

7,80

07

Isolamenti e coibentazioni

599.725,00

3,90

08

Pavimenti flottanti, parquet, rivestimenti sale

1.349.380,00

8,77

09

Arredi schermi

164.924,00

1,07

10

Proiettori video

1.124.485,00

7,31

11

Poltrone

389.821,00

2,53

15.382.943,00

100,00

Costo Totale

TABELLA DEI COSTI PARAMETRICI Costo dell’opera a posto 15.382.943,00 / 1.510

€ 10.187,00


D

EDILIZIA TERZIARIA Edificio multisala cinematografica

13

Posti 1510

Tempi 29 mesi

€/cad. 10.187,00

pag.

152

DESCRIZIONE DELLE OPERE CONSISTENZA L’intervento riguarda la costruzione di un complesso polifunzione costituito da 5 sale cinematografiche, con predisposizione per il futuro ampliamento fino ad un massimo di 9 sale complessivamente, oltre alla disponibilità di spazi con funzioni aggregative e di servizio (ristoranti, bar, negozi, etc.). Le sale relizzate hanno una capienza di 1.510 persone con le seguenti caratteristiche: n. 1 grande sala: dimensioni 35 x 34 m, altezza 16,50 m, capienza 630 posti n. 4 sale: dimensioni 23 x 17,80 m, altezza 10,50 m, capienza 220 posti cadauna. Le 5 sale sono unite fra loro da una serie di elementi aggreganti: la grande piazza coperta, nella parte centrale, di circa 2.000 m2 con la grande vetrata che accoglie i visitatori, le scale mobili di accesso alla sale, i percorsi, il porticato esterno con funzione di filtro per l’afflusso ed il deflusso del pubblico. L’insieme forma una grande “macchina” complessa che, solo in parte, fa intravedere dall’esterno il suo contenuto di grande razionalità e disponibilità di spazi. Accanto alle biglietterie, le scale a piedi e quelle mobili permettono di raggiungere le sale di spettacolo con ingresso a quota +4,00 m osservando le macchine di proiezione istallate nelle cabine trasparenti. Gli spettatori in uscita lasciano le sale di spettacolo dai lati dello schermo a quota 0,00 senza incrociare mai il pubblico in entrata. Sopra la grande sala, a quota 13,60 m, trova posto un anfiteatro all’aperto per 1.000 spettatori mentre sul tetto della rimanente zona è stata disegnata una piazza con ambientazione di verde, che è raggiungibile dalle scale elicoidali esterne o dall’ascensore panoramico interno in vetro temperato. DESCRIZIONE Le fondazioni sono state realizzate su pali con sottoplinto di fondazione sul quale poggiano i bicchieri dei plinti prefabbricati. La struttura in elevazione è costituita generalmente da prefabbricati in C.A.P. con l’eccezione della hall

d’ingresso che è costituita da portali disposti a raggiera e da travi del second’ordine, in legno lamellare, che portano la facciata continua trasparente sia dal tamponamento verticale sia dalla copertura. I vani scala elicoidali interni ed esterni e la rampa sono in c.a. a vista gettato in opera. Le strutture orizzontali sono costituite da travi di vario tipo a seconda della funzione e dell’impiego statico. Quelle della sala grande hanno un’altezza di 2,3 m con luce di 34 m e sono atte a sopportare il peso della folla compatta dell’anfiteatro sovrastante. Le sale minori sono coperte da tegoli a canale con successivo getto integrativo. L’impalcato a quota +4,00 m è costituito da travi a T rovescio ed armatura mista (cavi aderenti e post-tesi) che sorreggono i tegoli piani dei solai. Le gradinate sono formate da un tegolo canale utilizzato per la distribuzione impiantistica. Il paramento esterno è costituito da pannelli in cls, con isolamento, di tipo prefabbricato con finitura esterna in frantumato di marmo di Zandobbio. I pavimenti sono di tipo galleggiante nella parte di smistamento del pubblico, in parquet per quanto riguarda le sale cinematografiche e in ceramica per le zone di servizio. I serramenti esterni sono in alluminio per la parte al 1° piano e per la vetrata conica d’ingresso (costituita col sistema delle facciate continue opportunamente rinforzata) nonché per il lucernario longitudinale a semicerchio. Gli ingressi principali sono in cristallo protetto anteriormente da una serranda a maglie aperte a sali-scendi. I rivestimenti delle sale sia su parete che su plafone sono realizzate completamente in tessuto con interposto strato fonoassorbente mentre per la zona servizi sono in ceramica. Il riscaldamento è a metano mediante 2 caldaie ad alto rendimento con potenza da 740 Kw. Il condizionamento è costituito da 4 gruppi frigoriferi da 570 Kw con 10 ventilatori. Particolare cura è stata posta per il silenzionamento durante la marcia. Il sistema di distribuzione del caldo e del freddo è di tipo a tutt’aria con ricircolo in funzione del reale affollamento delle sale trasmesso dal sistema di assegnazione. La distribuzione avviene nello spazio tecnico ricavato nel cavo triangolare dei gradini e la mandata avviene in modo uniforme sotto tutte le poltrone.


D

EDILIZIA TERZIARIA Edificio multisala cinematografica

13

Posti 1510

€/cad. 10.187,00

Tempi 29 mesi

pag.

153

DESCRIZIONE DELLE OPERE L’atrio centrale e la piazza coperta sono dotati di canali di mandata posizionati nei locali ricavati sotto le gradinate. La zona dei bar e dei servizi è servita da mobiletti “fancoils”. L’intero edificio è munito di un impianto centralizzato di aspirazione delle polveri. L’impianto idrico e antincendio è costituito da tubazioni in acciaio zincato sotto autoclave opportunamente coibentati e protetti al rumore. L’impianto elettrico è costituito da una cabina di trasformazione alimentata in M.T. La potenza totale installata è di 480 Kw.

Particolare cura ed impegno è stato profuso per la parte tecnica (acustica e visiva) propria dell’attività del cinema. La proiezione avviene con pellicole da 35 e 70 mm, con schermi realizzati in unico tessuto senza giunzioni (lo schermo della sale grande è il più grande del mondo di questo tipo). Gli spazi adibiti a parcheggio sono stati ricavati nelle aree circostanti, come previsto dal Piano Urbanistico, e può contare su un totale di circa 500 posti auto. Il sistema di prenotazione è completamente automatizzato, anche nel sistema di assegnazione delle poltrone, così come l’emissione dei biglietti per tesserati mediante distributori automatici, la disponibilità dei posti è visibile in modo continuo tramite visori posti sopra le biglietterie.

TABELLA TEMPI REALIZZAZIONE : MESI 29 1

2

3

4

5

6

7

8

9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29

PALIFICAZIONI E FONDAZIONI OPERE IN ELEVAZIONE IN C.A. PREFABBRICATO IMPIANTI IDRO-TERMO-SANITARI IMPIANTO ELETTRICO PAVIMENTI ISOLAMENTI E COIBENTAZIONI PROIETTORI, ACUSTICA, ARREDI OPERE ESTERNE I tempi di costruzione indicati sono superiori alla norma a causa di una precisa scelta della Committente. Tempi tecnici ragionevoli sono stimabili in 20 mesi circa.

DISEGNI: PROSPETTI

DISEGNI: PROSPETTI

ferie


D 13

EDILIZIA TERZIARIA Edificio multisala cinematografica Posti 1510

Tempi 29 mesi

€/cad. 10.187,00

DISEGNI: PIANTA PRIMO IMPALCATO

DISEGNI: PIANTA SECONDO LIVELLO

DISEGNI: PIANTA COPERTURE IMPALCATO

DISEGNI: SEZIONI

pag.

154


E

EDILIZIA INDUSTRIALE

5

S.l.p. 4.981 m2

Capannone classe 5000 Copertura piana 246 Tempi 10 mesi

Costo per h 4,00 al m2 € 346,00 238,00

Costo per h 6,50 al m2 € 360,00 248,00

TABELLA RIASSUNTIVA DEI COSTI E PERCENTUALI D’INCIDENZA (h 4,00 m) PREZZI IN €URO

%

Scavi e rinterri

94.001,00

5,46

02

Fondazioni

83.603,00

4,85

03

Pavimento

161.297,00

9,36

04

Fognature

110.221,00

6,40

05

Struttura

534.302,00

31,02

06

Pannelli

160.466,00

9,32

07

Copertura

338.566,00

19,66

08

Serramenti

51.575,00

2,99

09

Impianto elettrico uffici e C.T. (compresa assistenza)

2.330,00

0,14

10

Impianto di riscaldamento capannone (compresa assistenza)

126.192,00

7,33

11

Impianto idrotermosanitario uffici e C.T. (compresa assistenza)

13.143,00

0,76

12

Impianto elettrico per capannone (compresa assistenza)

46.749,00

2,71

1.722.445,00

100,00

COD.

OPERA

01

Costo Totale

TABELLA DEI COSTI PARAMETRICI Costo dell’opera al m2 1.722.445,00 / 4.981

€ 346,00


E 5

EDILIZIA INDUSTRIALE Capannone classe 5000 Copertura piana S.l.p. 4.981 m2

Tempi 10 mesi

h 4,00: €/m2 h 6,50: €/m2 346,00 360,00

pag.

247

TABELLA RIASSUNTIVA DEI COSTI E PERCENTUALI D’INCIDENZA (h 6,50 m) PREZZI IN €URO

COD.

OPERA

01

Scavi e rinterri

94.001,00

5,24

02

Fondazioni

83.603,00

4,66

03

Pavimento

161.297,00

9,00

04

Fognature

110.221,00

6,15

05

Struttura

543.786,00

30,34

06

Pannelli

221.107,00

12,33

07

Copertura

338.566,00

18,89

08

Serramenti

51.575,00

2,88

09

Impianto elettrico uffici e C.T. (compresa assistenza)

2.330,00

0,13

10

Impianto di riscaldamento capannone (compresa assistenza)

126.192,00

7,04

11

Impianto idrotermosanitario uffici e C.T. (compresa assistenza)

13.143,00

0,73

12

Impianto elettrico per capannone (compresa assistenza)

46.749,00

2,61

1.792.570,00

100,00

Costo Totale

TABELLA DEI COSTI PARAMETRICI Costo dell’opera al m2 1.792.570,00 / 4.981

€ 360,00

%


E 5

EDILIZIA INDUSTRIALE Capannone classe 5000 Copertura piana S.l.p. 4.981 m2

Tempi 10 mesi

h 4,00: €/m2 h 6,50: €/m2 346,00 360,00

pag.

248

DESCRIZIONE DELLE OPERE CONSISTENZA L’intervento riguarda la costruzione di un capannone prefabbricato con copertura piana. L'edificio ha una superficie coperta di 4.981 m2.

Il solaio di copertura è previsto in latero cemento di adeguate sezioni e in cemento armato per il locale caldaia. Le pareti interne e il soffitto sono intonacate a civile. La pavimentazione è in grés rosso. Le pareti dei gruppi servizi igienici sono rivestite in ceramica.

CARATTERISTICHE DELLE OPERE EDILI DEL CAPANNONE Lo scavo di sbancamento è eseguito meccanicamente per uno spessore medio di 40 cm. Lo scavo in sezione ristretta è eseguito meccanicamente per una profondità di 1,50 m per plinti di fondazione e travi perimetrali porta pannello. Il riempimento con mistone è eseguito meccanicamente, per uno spessore di 50 cm, su tutta la superficie coperta ed è completo della stesura e rullatura. Il sottofondo per plinti prefabbricati è realizzato mediante la stesura in opera di calcestruzzo, per uno spessore medio di 40 cm gettato senza l’ausilio dei casseri. La trave porta pannello è realizzata mediante il getto in opera di calcestruzzo armato con una sezione media di 60 x 40. Il pavimento industriale in calcestruzzo ha uno spessore di 15 cm, con interposta rete elettrosaldata con maglia 20 x 20 cm diametro 4 mm. È previsto uno spolvero superficiale di quarzo in ragione di 5 kg/m2 e cemento in ragione di 5 kg/m2 con finitura superficiale eseguita meccanicamente, compresa la formazione dei giunti a grandi riquadri, e successiva sigillatura mediante bitume. La fognatura della acque bianche è realizzata mediante la posa in opera di tubazioni in cemento, compresa la realizzazione di pozzetti in calcestruzzo prefabbricato da 30 x 30 cm al piede dei pluviali, e i relativi chiusini in calcestruzzo.

Le porte interne sono in legno tamburate da 4,5 cm di spessore e sono posate su falsi telai. CARATTERISTICHE DELLA STRUTTURA E DELLA COPERTURA La struttura è composta da pilastri in c.a.v., travi piane in c.a.p. e tegoli parabolici a volta sottile in c.a.p. con 2 nervature verticali di irrigidimento decrescenti verso l’esterno. Nei pilastri sono incorporati i pluviali in pvc. La copertura è realizzata con un manto impermeabile composto da 2 guaine prefabbricate di cui una armata in poliestere e l’altra ricoperta da scaglie di ardesia. La coibentazione è ottenuta con un pannello di poliuretano da 2 cm di spessore posato sotto il manto impermeabile. L’illuminazione è assicurata da spazi ricavati fra i tegoli distanziati mediante posa di lastre curve grecate in poliestere gelcottato e relativa controsoffittatura in rotoli di traslucido (aree illuminate 16-20%). I canali per lo smaltimento delle acque sono realizzati con lo stesso manto impermeabile e le scossaline sulla testata dei pannelli sono in lamiera zincata spessore 8/10 preverniciata. CARATTERISTICHE DEGLI IMPIANTI

CARATTERISTICHE DELLE OPERE EDILI PER LOCALI C.T., SERVIZI E UFFICI Le murature portanti sono realizzate con blocchi cavi in calcestruzzo posati con fughe stilate, compresa la sottostante fondazione in cemento armato.

L’impianto elettrico uffici, il locale C.T. e W.C., è eseguito mediante la posa in opera di tubazioni flessibili in pvc sotto traccia completo di centralina con interruttore differenziale. È prevista la predisposizione di presa del telefono e del pulsante di chiamata esterno.


E

EDILIZIA INDUSTRIALE Capannone classe 5000 Copertura piana

5

S.l.p. 4.981 m2

Tempi 10 mesi

h 4,00: €/m2 h 6,50: €/m2 346,00 360,00

pag.

249

DESCRIZIONE DELLE OPERE L’impianto di messa a terra è eseguito mediante la stesura di bandella zincata con sezione da 30 x 3 mm con dispersori di terra in acciaio ramato diametro 18 mm, h 1,50 m.

La rete di collegamento ai radiatori in alluminio è eseguita con tubazioni in rame isolate poste sotto traccia. L’impianto di riscaldamento del capannone è realizzato mediante l’impiego di generatori d’aria calda, completi di bruciatori automatici alimentati a metano, con camera di compressione (plenum) dotata di apposite bocchette orientabili per la distribuzione dell’aria.

L’impianto di illuminazione del capannone è eseguito mediante la posa in opera di corpi illuminanti da 250 W a vapori di mercurio, con cavi infilati entro canaline e tubi in pvc, con un quadro di comando generale con interruttori differenziali e interruttori magnetotermici per le accensioni.

L’impianto idrosanitario è costituito dalla rete generale di distribuzione acqua fredda e calda, in tubazioni di acciaio zincato, ai singoli apparecchi del bagno; questi sono completi di rubinetteria.

L’impianto di riscaldamento degli uffici è realizzato mediante l’impiego di caldaia murale con alimentazione a metano.

TABELLA TEMPI REALIZZAZIONE: MESI 10 1

2

3

4

5

6

7

8

9

10 11 12 13 14 15 16 17 18 19

SCAVI E RINTERRI PLINTI E FONDAZIONI STRUTTURE E PANNELLI FOGNATURE COPERTURE PAVIMENTI PORTONI E SERRAMENTI OPERE MURARIE UFFICI IMPIANTI FINITURE VARIE

ferie


E 5

EDILIZIA INDUSTRIALE Capannone classe 5000 Copertura piana S.l.p. 4.981 m2

DISEGNI: SEZIONE A-A

DISEGNI: CLASSE 5000, PIANTA

Tempi 10 mesi

h 4,00: €/m2 h 6,50: €/m2 346,00 360,00

pag.

250


L

OPERE DI MANUTENZIONE STRAORDINARIA

3

S.l.p. 5.300 m2

Facciate, copertura, spazi ed impianti comuni edificio abitazioni e uffici

S. facciate 4.570 m2

Costo dell’opera al m2 € 395,00 295,00

419 Costo facciate al m2 € 200,00 149,00

TABELLA RIASSUNTIVA DEI COSTI E PERCENTUALI D’INCIDENZA COD.

OPERA

01

Intonaci civili

02

PREZZI IN €URO

%

278.028,00

13,28

Rivestimenti in marmo

38.745,00

1,85

03

Rivestimenti in FULGET

6.358,00

0,30

04

Tetto e gronde

26.554,00

1,27

05

Impermeabilizzazioni coperture piane

42.337,00

2,02

06

Pavimentazioni copertura

108.906,00

5,20

07

Serramenti in alluminio e tapparelle

376.612,00

17,99

08

Serramenti ed opere in ferro

133.890,00

6,40

09

Fioriere ed impianto irrigazione

211.157,00

10,09

10

Portinerie, atri e scale

213.776,00

10,21

11

Autorimesse e rampa accesso

196.048,00

9,37

12

Adeguamento parziale impianti tecnici

380.650,00

18,19

13

Ponteggi

79.811,00

3,81

2.092.872,00

100,00

Costo Totale

913.445,00

Costo manutenzione facciate

TABELLA DEI COSTI PARAMETRICI Costo dell’opera al m2 2.092.872,00 / 5.300

€ 395,00

Costo manutenzione facciate al m2 913.445,00 / 4.570

€ 200,00


L 3

OPERE DI MANUTENZIONE STRAORDINARIA Facciate, copertura, spazi ed impianti comuni edificio abitazioni e uffici S.l.p. 5.300 m2

S. facciate 4.570 m2

€/m2 322,00 395,00

Facciate €/m2 163,00 200,00

pag.

420

DESCRIZIONE DELLE OPERE CONSISTENZA L’intervento di manutenzione straordinaria riguarda un edificio posto nel centro storico di Milano, costituito da 8 piani fuori terra ed un piano seminterrato, e caratterizzato dai seguenti parametri geometrici: Superficie facciate 4.570 m2 V. 19.300 m3 S.l.p. 5.300 m2 CARATTERISTICHE DELLE OPERE L’edificio era stato costruito nei primi anni ’50, con struttura in c.a. gettata in opera, murature in laterizio, finiture tradizionali tipiche di quell’epoca e qualità costruttive complessivamente di livello medio-civile. Gli intonaci esterni sono stati quasi integralmente rifatti (finiti con rivestimento plastico ad effetto spatolato), ed hanno comportato anche interventi localizzati di risanamento alle strutture in c.a. ed inserimento di reti metalliche di armatura. I rivestimenti in marmo tipo «botticino» sono stati puliti con idrosabbiatura a bassa pressione, parzialmente consolidati con tasselli inox di tipo chimico o profili di lamiera inox (alcune lastre sono state sostituite) e successivamente trattati con un prodotto protettivo a base di resine silossaliche. Una modesta quantità di rivestimenti in graniglia è stata prima pulita con idrolavaggio e spazzolatura e successivamente stuccata in corrispondenza di varie lesioni e quindi verniciata con prodotto protettivo. Per quanto riguarda il tetto, è stato completamente smontato il manto in tegole marsigliesi, sistemati alcuni listelli di legno, rimontato il manto con la sostituzione di circa la metà delle tegole e rifatti i canali di gronda e le scossaline perimetrali con lamiera di rame. Le impermeabilizzazioni su terrazzi praticabili di copertura sono state asportate e rifatte con doppia membrana elastomerica prefabbricata da 4 mm e strato separatore in polietilene e comprendono la regolarizzazione delle superfici, i raccordi perimetrali e la sostituzione dei bocchettoni di scarico. Le pavimentazioni sono state realizzate in quadrotti di cemento e graniglia sopraelevati su piedini di plastica, in piastrelle di klinker o in lastre di porfido ad «opus incertum» e comprendono il rifacimento dei sottofondi e la formazione di tre lucernari. Tutti i serramenti esterni con le relative tapparelle degli 8 piani fuori terra sono stati smontati e rifatti in alluminio

termolaccato con vetri isolanti e tapparelle in plastica (sono stati utilizzati i vecchi telai in legno come falsi telai dei nuovi serramenti e conservati i cassonetti esistenti). Le opere in ferro comprendono la revisione e verniciatura dei serramenti ed inferriate esistenti al 1° piano interrato, il rifacimento dei 5 cancelli pedonali e carrabili (motorizzati) al piano terra, la formazione di una scala esterna alla marinara, parapetti e divisori balconi e terrazzi. Le fioriere sono state inserite in facciata come parziali parapetti di logge e terrazzi e sono realizzate in c.a. speciale prefabbricato con superfici cannettate e verniciate con prodotto anticarbonatazione; il relativo impianto di irrigazione automatica, che serve anche alcune aiuole sul cortile interno, è costituito da 3 circuiti distinti che hanno richiesto uno speciale potenziamento dell’impianto di sovrappressione idrica, con rete di distribuzione in tubazioni di acciaio zincato o polietilene ed irrigatori a goccia. Le portinerie, gli atri d’ingresso e le due scale principali dell’edificio sono stati oggetto di interventi incisivi con modifiche distributive al piano terra, il rifacimento dei pavimenti in marmo di atri e pianerottoli, la rasatura e tappezzeria oppure il rivestimento con pannelli di legno delle pareti, e la tinteggiatura o verniciatura delle altre superfici intonacate, in legno o metallo, esistenti. Le autorimesse, ricavate al 1° piano interrato in spazi precedentemente adibiti a magazzino, hanno comportato il rifacimento di pavimento e fognatura, la formazione delle pareti divisorie dei boxes (completi di porte basculanti), lo «spostamento», di un pilastro in c.a. (con inserimento di travi in acciaio per il trasferimento del carico al nuovo pilastro) e la modifica della rampa di accesso con piccole sistemazioni a verde. Gli interventi agli impianti tecnici hanno riguardato sia l’adeguamento parziale alle leggi e norme in vigore (in particolare la Legge 46/90), sia le modifiche distributive architettoniche e funzionali (maggiore autonomia fra abitazioni ed uffici). In particolare sono state eseguite le seguenti opere: – modifiche sostanziali ai due impianti ascensori; – modifiche e rifacimenti di collettori fognari; – rifacimento completo degli impianti elettrici, videocitofoni, televisivi, messa a terra degli spazi comuni; – risanamento (rivestimento in lamiera di acciaio inox) delle canne fumarie della centrale termica; – modifiche agli impianti ed ai locali autoclave, contatori, sollevamento fognatura, centrale frigorifera.


II

PARTE SPESE DI GESTIONE Ăˆ bene ricordare che i costi riportati sono quelli annui di gestione ordinaria. Sono esclusi i costi per manutenzione straordinaria da eseguirsi a cadenza variabile per quanto attiene le facciate, gli impianti, gli infissi, ecc.


A

IMMOBILI A CONDUZIONE DIRETTA

1

Fabbricato uffici 445

S.u. 8.195 m2

Costo annuo di gestione al m2 € 121,00

TABELLA RIASSUNTIVA DEI COSTI ANNUI DI GESTIONE E PERCENTUALI D’INCIDENZA PREZZI IN €URO

COD.

VOCI DI COSTO

01

Mano d'opera

65.320,00

6,58

02

Energia elettrica

80.504,00

8,11

03

Acqua potabile

8.345,00

0,84

04

Gasolio per riscaldamento

88.247,00

8,89

05

Manutenzione ascensori

29.917,00

3,01

06

Manutenzione imp. di benessere

45.401,00

4,57

07

Manutenzione imp. di gestione

0,00

0,00

08

Manutenzione immobile (mat. di consumo)

122.599,00

12,34

09

Vigilanza

6.690,00

0,67

10

Assicurazioni

27.886,00

2,81

11

Tributi locali

46.301,00

4,66

12

Pulizia

468.968,00

47,22

13

Giardinaggio

3.006,00

0,30

993.184,00

100,00

Costo Totale

TABELLA DEI COSTI PARAMETRICI Costo annuo di gestione al m2 993.184,00 / 8.195

€ 121,00

%


A

IMMOBILI A CONDUZIONE DIRETTA Fabbricato uffici

1

€/m2 121,00

S.u. 8.195 m2

pag.

446

DESCRIZIONE DELL’IMMOBILE ANNO DI COSTRUZIONE - 1952

Isolamento termico: l'edificio è coibentato.

CONSISTENZA Area utile terreno Area coperta da edifici Volume edificato

Piano interrato Piano seminterrato Piano rialzato Piano primo Piano secondo Piano terzo Piano quarto Piano quinto Piano sesto Piano settimo Piano ottavo Piano nono Piano decimo Piano undicesimo Totale parziale

1.520,00 772,60 27.672

m2 m2 m3

Sup. Uff. m2

Sup. Serv. m2

572,60 560,60 658,88 332,82 325,39 325,39 325,39 325,39 325,39 325,39 325,39 282,08 282,08

1.435,51 200,00 212,00 113,60 111,42 118,85 118,85 118,85 118,85 118,85 118,85 118,85 162,16 162,16

4.966,85

3.228,80

Superficie totale Volume totale (compresi i piani interrati)

8.195,65 m2 27.672,00 m3

DESCRIZIONE Piano interrato e seminterrato: magazzini ed autorimessa Piano rialzato:

ingresso ed uffici

Piani 1÷9:

uffici

Piani 10 e 11:

uffici direttivi

Chiusure: serramenti di legno rivestiti esternamente di lega leggera basculanti dotati di cristalli con intercamera apribile contenente frangisole (tenda veneziana), serramenti di lega leggera dotati di cristallo semplice, serramenti di vetro con telaio di lega leggera, serramenti di sicurezza (cristallo e lega leggera). Infissi interni: porte di lega leggera con pannello Sandwich, porte metalliche, porte di lega leggera e vetro, porte di sicurezza (cristallo e lega leggera), porte di vetro, porte di legno. Partizioni interne: murature di laterizi e pareti attrezzate, pareti leggere. Controsoffitti: doghe di lega leggera, moduli quadrati di lega leggera. Pavimentazione: moquette (uffici), marmo (scale), cemento additivato (autorimessa), ceramica industriale (servizi), linoleum (servizi), pavimento galleggiante (centro meccanografico). Impianti Impianto termico: è costituito da tre caldaie dotate di bruciatori della potenza complessiva di 1.459.000 Kcal/h il cui calore è distribuito attraverso fan-coils. Impianto di condizionamento: è costituito da due unità refrigeranti della potenza complessiva di 500.000 fr/h associate ai fan-coils dell'impianto termico, queste sono collegate ad una unità di raffreddamento dell'acqua collocata sulla copertura. Impianto telefonico: è costituito da un centralino del tipo Italtel Telematica «Office 1000» dotato di 20 linee urbane più 6 disponibili e 364 linee interne. Impianto di aria primaria.

CARATTERISTICHE DELLE OPERE

Impianto antincendio.

Tipo di struttura portante: struttura in c.a. tradizionale.

Impianto di elevazione: è composto da quattro ascensori e un montaposta.

Tamponamenti: muratura di laterizi rivestita di alluminio verniciato (fronti Nord e Sud) e di pietra (fronti Est e Ovest). Copertura: piano di c.a.

Impianto elettrico: l'energia, in entrata a 24.000 V, è trasformata da due unità della potenza complessiva di 800 kva.


PREZZI TIPOLOGIE EDILIZIE 2014