Page 1

Ancona | Edizione 2020

Speciale TipicitĂ in blu

Le giornate della blue economy

Gli appuntamenti del festival

Visita www.tipicitainblu.it


Foto: AdobeStock Design della comunicazione:

Ad Ancona per Ancona. Prossimamente una nuova filiale con un unico grande progetto: dare credito alle nostre comunitĂ .

www.bancomarchigiano.it

Via Martiri della Resistenza, 62


I LUOGHI

MARINA DORICA Marina Dorica è l’ideale punto di partenza per navigare tra le meraviglie dell’Adriatico. Il porto turistico dove si fondono mare, attività sportiva e benessere, all’insegna della sostenibilità ambientale. Marina Dorica ha ottenuto il certificato ISO 14001, un ambìto titolo che pochi porti in Italia hanno avuto e che dimostra come l’organizzazione certificata abbia un sistema di gestione adeguato a tenere sotto controllo gli impatti ambientali delle proprie attività, e ne ricerchi sistematicamente il miglioramento in modo coerente ed efficace.

LA MOLE La Mole è il perfetto incontro tra mare e terra. Un incredibile manufatto, progettato da Luigi Vanvitelli e realizzato nella prima metà del diciottesimo secolo, sopra ad un’isola artificiale che nel corso del tempo è stato “tante cose”. Negli ultimi 30 anni è stato pienamente recuperato dall’Amministrazione comunale e trasformato in un sistema culturale dalla dinamica perpetua tra storia, arte, scienza, cibo, territorio. La Mole oggi è, in un tempo solo, quello che è stata nel corso dei secoli: pausa, cura, difesa, fabbrica, deposito, aggregazione, svago, bellezza.

LA CITTÁ Ancona è una città di terra che si proietta sul mare, al centro dello spazio adriatico! Una storia plurimillenaria sedimentata nei diversi ambienti urbani, a partire dalla civiltà dorica e fino ai graffiti della più moderna street art, ma soprattutto il luogo dove il mare incontra le persone. Menù in blu ed Aperiblu, proposti nei locali cittadini aderenti all’iniziativa, rappresenteranno un’imperdibile appetitosa occasione per assaporare tutto il gusto del mare Adriatico in tante diverse stuzzicanti sfaccettature.

1


Per la cultura.

Con Fior fiore Coop scegli il meglio della cultura gastronomica. In più, l’1% della spesa in prodotti Fior fiore Coop viene destinato ad iniziative culturali e di valorizzazione dell’arte.

UNA BUONA SPESA PUÒ CAMBIARE IL MONDO


Fintel, energia del futuro

F

intel Gas e Luce Srl azienda leader del Mercato Libero dell’energia elettrica e gas naturale nelle Marche, punta sempre più all’eco sostenibilità. “L’energia del futuro”, nuovo claim scelto dall’azienda per lanciare la propria campagna commerciale sul territorio, è un invito a vivere in modo nuovo e sorprendente la città e la casa. Dalla produzione di energia da fonte rinnovabile, con i pannelli fotovoltaici, ad un’offerta economica su misura per le esigenze di consumo del cliente, fino ad arrivare alla colonnina di ricarica per veicoli elettrici la parola d’ordine è energia a tutto tondo. Tanti servizi per un unico operatore di fiducia che, forte della sua esperienza più che ventennale nel settore Gas&Power, è in grado di fornire consulenze personalizzate per le esigenze dei propri clienti. Dalla fornitura domestica fino alle grandi

aziende energivore, la missione di Fintel è quella di dare ad ogni cliente la soluzione su misura, in grado di migliorare l’esperienza abitativa o lavorativa. Puoi trovare Fintel in tutte le Marche e non solo, presso i numerosi sportelli aperti al pubblico che sono a tua disposizione per fornirti supporto ed informazioni sul mondo delle forniture luce e gas e su tutte le soluzioni integrate che possono permetterti di risparmiare energia in modo ecologico e sostenibile. Puoi consultare l’elenco completo sul sito internet fintelgaseluce.it e fissare un appuntamento con i nostri consulenti che saranno a tua disposizione per ogni tua richiesta o informazione. Contattaci al nostro numero verde 800 979 215 o scrivi a commerciale@fintel.bz saremo lieti di rispondere alle tue domande.


4

PROGRAMMA

Giornate della blue economy



     



 





    

       





  ­­€‚

ƒ„…† †‡ˆ‰Š ƒ

‹ ŒŽ   

 





ƒ„…† †‡ˆ‰‰†Š†… ˆ„ Š†

‹    

 



 

ƒ‘’ ®“”

  

 

 

  

 ­€‚ƒ ­ƒ€„ …ƒ­€†‡ƒ €€ ˆƒ

  




il Festival

PROGRAMMA

     

 

        



­

           

  

    

 

€‚

ƒ

        



     



 

  

„ …

     

 

       

       

 

        



­

           

  

    

 

€‚

ƒ

        

 

                

„ …

     

 

ƒ  

             

      

 



5


6

PROGRAMMA

CIBI DI TERRA, SAPIENZA ARTIGIANA Il territorio diviene lo scrigno di tesori artigiani che trasmettono la sapienza del tempo e l’alleanza uomo-ambiente. Coop Alleanza 3.0 promuove un percorso di conoscenza e di piacevole approfondimento delle eccellenze agroalimentari marchigiane, con un banco d’assaggio dedicato ai sapori generati dalle dolci colline marchigiane e dalle incantate aree interne di questa regione plurale.

IL CÒNERO NEL CALICE Il Cònero, territorio selvaggio o fortemente umanizzato, monte sul mare, luogo di contraddizioni e di scoperte. Il Cònero nel Calice quest’anno evolve in una lounge con banco d’assaggio ed i consigli degli esperti, per godere delle atmosfere mediterranee che il terroir di questo magico lembo di terra che propende sul mare, è in grado di esprimere.

STOCCAFISSO ALLA MOLE La pietanza simbolo di Ancona scende con il suo carico di potenti effluvi dalle gelide lande artiche e si trasforma in un’irresistibile “pozione” di aromi e sapori. Lo storico sodalizio cittadino dell’Accademia dello stoccafisso all’anconitana propone un banco d’assaggio dedicato allo straordinario piatto, la cui tradizione si tramanda da generazioni ed oggi si può gustare nei locali della città aderenti al sodalizio.

MINICROCIERE IN PESCHERECCIO L’esperienza del water front di Ancona, vissuta dal mare. Una mini crociera per tutti, grandi e piccini, fino alla pittoresca Baia di Portonovo, con tanto di degustazione a bordo. Partenza h. 10.30 Costi, a partire da 40 €, info e prenotazioni: Enrico – 335/6109374


PROGRAMMA

7

CHIC NIC IN BLU Novità assoluta per Tipicità in blu, i sapori dell’Adriatico diventano gourmet! Un cestino delle meraviglie, con i migliori pesci adriatici di stagione immersi nei sapori dell’orto. Un pic nic amico della natura, con un contenitore di ecodesign che prima del palato, soddisfa l’anima e gli occhi. Una bellissima operazione di squadra che tende al “buono”... In tutti i sensi! Con i ragazzi di MicaMole nel ruolo di protagonisti, il pescato di Skalo, la maestria dell’Accademia di Tipicità e l’organizzazione di Marchigianamente, le confezioni delle officine creative Di Battista... sanno di buono!

IN CUCINA CON LO CHEF

Il pescato adriatico è vero e proprio Oro di Mare! Doti nutraceutiche ed ineguagliabile sapidità rendono il pesce del Mar Adriatico tra i più apprezzati a livello internazionale. Come esaltarlo? Quali errori evitare in cucina? Scopriamolo con gli chef dell’Accademia di Tipicità, che dialogheranno con gli esperti di Scienze Gastronomiche di UNICAM ed il supporto di Eli Plan, realtà leader nell’editoria gastronomica.

Sabato 10 ottobre, ore 19.00

ALL’INDIANA O COL PIGIAMA? All’indiana o col pigiama? È la nuova proposta che il Collettivo CDC, la compagnia marchigiana specializzata in narrazioni e spettacoli site–specific, ha ideato per Tipicità in Blu. Un evento gratuito, in bilico tra azione artistica e gioco interattivo organizzato nelle giornate del 10 e 11 ottobre, dalle 17 alle 19 nella zona Magazzino Tabacchi. “Si tratta di una performance interattiva di breve durata che coinvolge 1 o 2 partecipanti alla volta”, ci anticipano Fabiana Baldinelli e Alessia Racci Chini, attrici e drammaturghe curatrici dell’evento. “È una sorta di tour ludico dove i partecipanti verranno accolti e guidati da due estrose figure attraverso un piccolo percorso a tappe che si snocciola nella zona di fronte al magazzino tabacchi. Durante il simbolico tour, i partecipanti saranno sottoposti a quiz e giochi di ruolo, per scoprire il tipo di viaggiatore che c’è in loro”.


CREATIVITÀ QUOTIDIANA

BRAND JOURNALISM | UFFICIO STAMPA | COPYWRITING

www.scheggiacomunicazione.com


CheMagazine! Speciale Tipicità in blu 2020 - Ancona Guida ufficiale del Festival Distribuzione gratuita La squadra di Tipicità in blu Alberto Monachesi Alessia Racci Chini Angelo Serri Carlo Scheggia Debora Rossi Elisa del Gobbo Enrica Ferazzani Francesca Serri Giuliano Giordani Jessica Montecchiari Luca Facchini Paolo Marasca Pierpaolo Sediari Tiziana Ciavattini

SOMMARIO 1. I luoghi 4. Il programma 10. Essere tra mare e terra apre la mente ed eleva lo spirito 12. Torniamo alla forza del mondo 13. Economia blu e Tipicità in blu

Progetto Imagina sas

15. Regata del Conero

Coordinamento tecnico e allestimenti Andrea Mangialardo – Amanolibera

22. The blue way

Safety & security HSE Manager

27. Ocean Hackathon

Creatività & Visual Paolo Serri

28. Accademia oro di mare

Foto Chiara Osimani, Luca Mengoni Stampa FastEdit Si ringrazia il Comune di Ancona, la Camera di Commercio delle Marche, i partner e tutte le associazioni ed i sodalizi che collaborano attivamente all’organizzazione Numero chiuso il 4 ottobre 2020


10

EDITORIALE

Essere tra mare e terra

apre la mente ed eleva lo spirito.

L

a battigia è quell’ecosistema straordinario nel quale il mare, carico di doni, fa visita alla terra. È il mare che bussa, a volte con irruenza, altre con sommessa dolcezza, alla porta della terra e si compenetra con essa. Tipicità in Blu è un po’ così, come questa straordinaria “mezcla”, per dirla alla spagnola, che genera un habitat dall’incontro e dal confronto tra elementi diversi e complementari. Ancona è un laboratorio vocato, unico e straordinario, anche perché qui è invece la terra che si protende sul mare, come a voler beneficiare di tutta la protostoria, l’atavica saggezza, l’evoluzione, la biodiversità, l’attitudine a connettere del regno di Poseidone! Tipicità in Blu 2020 è un appassionante viaggio nel tempo e nello spazio. Dal 1° settembre alla metà di ottobre, un susseguirsi di iniziative, tra reale e digitale, animano la nostra battigia. Sostenibilità, opportunità ed innovazione sono le lenti attraverso le quali Tipicità in Blu propone un viaggio “a realtà aumentata” tra nautica, cantieristica, pesca, cibo e nutrimento, patrimonio ambientale e culturale. Un susseguirsi di appuntamenti dedicati ai professionisti ed alla blue economy confluiscono nel fine settimana del Festival, alla Mole Vanvitelliana, tra mare e terra, dove la mente si apre e lo spirito si corrobora.


ViaVai Domina

Spa

Spa


12

COMUNE DI ANCONA

TORNIAMO ALLA FORZA DEL MONDO

T

orniamo alla forza del mondo: il mare; il suo rapporto con la terra. Lo facciamo come città, e come porto, che significa scambio, passaggio, incontro, lavoro, cantiere, costruzione, mercato, culture. Concetti che sono sempre stati alla base della nostra decisione di generare e far crescere Tipicità in Blu, e che diventano ancora più fondamentali oggi, in un momento della nostra storia che ci costringe a rimanere a galla, ma senza abbandonare la rotta. In questo 2020, Ancona non è arretrata di un passo nella produzione di concetti, di saperi, di confronti e di cultura: sappiamo bene quanto sia importante resistere nella maniera giusta, difendere con consapevolezza, proteggere i più fragili e costruire nuove traiettorie alla luce di ciò che la realtà ci impone. Così, anche Tipicità in Blu partecipa ad un anno difficile e generativo. Lo fa mettendo in campo, come sempre, i temi che ci stanno a cuore, la

vita assieme al mare, il lavoro nel mare, la bellezza del mare, le possibilità che il mare offre, sotto tutti i punti di vista. E, naturalmente, i doveri che abbiamo nei confronti del mare. La nostra economia sta passando un momento drammatico, e allora tirare le fila, andare al cuore del problema, alla forza del mondo, ci consolida. E’ stato deciso un format che mantiene fermo il bisogno di relazione insito nel mare stesso, e che forse, nel 2020, ci fa arrivare tutti assieme al cuore del problema. Con Tipicità in Blu, e con altre produzioni che Ancona porta avanti ormai da anni, impariamo a fare qualcosa di ciò che ci sta accadendo. E a farlo bene, a farlo meglio. Tutto questo è possibile perché siamo una comunità, dove città, porto, commercio, e gli enti che li rappresentano, si muovono assieme nella rotta stabilita. Valeria Mancinelli Sindaco della città di Ancona


CAMERA DI COMMERCIO DELLE MARCHE

Economia blu e Tipicità in blu

È

un piacere potere essere anche quest’anno, soprattutto quest’anno, a Tipicità in Blu. Il Blu è il colore dell’anno 2020, colore usato per rasserenare e per connettere, spiega la Pantone Inc che a gennaio designa la tonalità per i 12 mesi a venire. E serenità e connessione sono forse ciò di cui, in questa complessa stagione, abbiamo avuto e abbiamo ancora più bisogno. L’economia blu e Tipicità in Blu rappresentano una risorsa economica ricca come lo è il mare stesso: contemplano pesca, cantieristica, trasporti, logistica, tutela dell’ambiente, diporto, accoglienza, ristorazione, didattica. Tra le regioni italiane, le Marche si distinguono tra quelle in cui l’economia del mare mostra il peso maggiore sul tessuto imprenditoriale nel suo complesso, incidendo con una quota pari al 4,5% sul totale delle imprese. Solo la filiera ittica - pesca, lavorazione e conservazione del pescato, commercio al dettaglio e all’ingrosso dei prodotti della pesca freschi o conservati - vede coinvolti quasi 2700 addetti e 930 imprese attive. Le realtà imprenditoriali superano poi quota 1560 se consideriamo i codici ateco riferiti ad acquacoltura trasporti, trasporti, movimento merci, costruzione di opere per la navigazione, gestioni di stabilimenti balneari, con l’impiego di oltre 6.200 lavoratori. Come si legge sull’ultimo rapporto dell’Economia del mare, prendere in esame la blue economy vuol dire tenere conto non solo delle imprese

localizzate lungo la costa, ma anche di quelle che operano in ambiti territoriali ben più vasti e che si inseriscono funzionalmente nelle filiere stesse: gli effetti sull’economia della risorsa mare non si limitano alle attività economiche perimetrate, ma si estendono ad altre attività che vengono attivate indirettamente, tanto a monte quanto a valle. Un esempio in tal senso potrebbe essere quello della nautica, dove coinvolgere imprese della subfornitura, con alto grado di professionalità e innovazione. Tutto questo, come Camera di Commercio a perimetro regionale, non può che coinvolgerci e stimolarci in progettualità a beneficio delle sviluppo di tutte le imprese marchigiane.

Gino Sabatini Presidente della Camera di Commercio delle Marche

13


ViaVai


PARTECIPARE

Tipicità in Blu, Coldiretti e Marina Dorica

insieme per valorizzare le delizie del territorio in occasione della

REGATA DEL CONERO

S

i è conclusa con “gusto” la prestigiosa e storica Regata del Conero! I 140 equipaggi partecipanti, infatti, al ritorno in banchina, sono stati “premiati” con un innovativo scrigno, studiato dalle officine creative Di Battista, con all’interno uno sfizioso menù-degustazione ideato ed elaborato dagli chef dell’Accademia di Tipicità. Gusto ed innovazione... a prova di Covid! Assaggi realizzati con prodotti accuratamente selezionati da Coldiretti Marche e Campagna Amica, sapientemente elaborati dalla chef Barbara Settembri, insieme a Luca Facchini, coordinatore dell’Accademia di Tipicità. Un’appetitosa preview del palinsesto di Tipicità in Blu, in programma il 10 ed 11 ottobre presso la Mole Vanvitelliana di Ancona. Ambiente marino, attività sportiva, creatività e prodotti del territorio: una squadra vincente a prova di Maestrale!

15


Marche Ripartire con maggior slancio con tutte le incognite che il mercato oggi presenta è una sfida che accolgo volentieri. Chi parla è Giulio Gagliardini, classe 1931 e vari anni di posizione dirigenziale in grandi società alimentari come Motta e Findus finché un giorno del 1978, si convinse che era il momento di mettere a frutto in modo diverso le capacità e le competenze acquisite. Tornato nelle Marche nel 1978, fondò la SKALO Spa: una società del settore ittico che aveva come missione l’alta qualità dei prodotti che avrebbe prodotto e commercializzato e dei servizi che avrebbe 40 Tipicità in blu 2019 fornito alla ristorazione commerciale e sociale. Oggi, ad oltre quarant’anni di distanza, la SKALO Spa, rinnovando l’unità operativa al porto di Ancona, e rimodellata la sua già notevole offerta di prodotti e di servizio alla ristorazione sociale e commerciale non più solo pesce fresco acquistato giornalmente alle aste di Ancona, Civitanova Marche e San Benedetto del Tronto ma anche tutte le specie disponibili sui mercati internazionali sia di cattura che di allevamento, allo stato fresco, in grado di soddisfare ogni esigenza. Grazie al raddoppio della superficie coperta, con il consistente aumento degli spazi di lavoro per operatore e con l’introduzione di nuovi macchinari evoluti, la SKALO Spa offre ai suoi clienti chef e ristoratori, un vantaggioso servizio di tipo sartoriale veloce e puntuale che supera la semplice mondatura del pesce, infatti il pesce fresco è tolettato, squamato, sfilettato a seconda del tipo di pesce e delle richieste dei clienti e poi confezionato in appositi contenitori isotermici in grado di garantire igienicità, qualità e freschezza, non più solo prodotti ittici commercializzati tali e quali. In questo modo SKALO Spa offre all’utilizzatore professionista dei veri e propri semilavorati che presentano l’indubbio vantaggio di risparmiare il lavoro del personale di cucina e lasciano il tempo al cuoco di aumentare le possibilità di personalizzarli con le sue idee.

sempre all’interno del porto,

dei nostri prodotti».

Ciò non vuol dire che non siano presenti nel catalogo SKALO Spa anche prodotti pronti da cuocere (fritture pastellati, spiedini, ecc.), per accontentare ogni tipo di professionista. Se la storia identifica la SKALO Spa, l’innovazione la distingue e lo confermano i numeri in crescita dell’azienda, che ha saputo fronteggiare le diverse crisi economiche compresa quella attuale grazie alla passione per il nostro lavoro, che ci porta a reinvestire sempre gli utili in azienda: una lungimiranza che ci offre prospettive di sviluppo. In effetti, stando ai dati di questo primo semestre, prevediamo un fatturato in crescita a due cifre sul 2019 e contiamo di superare i 50 milioni di fatturato. La SKALO Spa, vanta il primato di essere stata la prima impresa marchigiana del settore ho.re.ca. ad operare nelle Marche. “Indubbiamente, sottolinea Gagliardini, l’inaugurazione del nuovo laboratorio del pesce è un bel traguardo, un giorno speciale per la SKALO Spa, Io però non lo considero punto di arrivo, bensì di partenza per nuovi sviluppi nel campo della distribuzione per la ristorazione sociale e commerciale marchigiana.” Per tutto questo la SKALO Spa non ha una ricetta segreta; “possiamo contare su collaboratori appassionati e competenti; i clienti sanno di poter contare su una vasta gamma di prodotti qualificati della grande tradizione enogastronomica italiana e marchigiana, distribuiti celermente e con puntualità là dove sono richiesti”, conclude Gagliardini.


L’innovazione ha un nuovo punto di partenza. Per continuare a innovare non smettiamo mai di metterci alla prova. Ecco perché abbiamo unito l’intelligenza della tecnologia a performance sorprendenti e abbiamo raggiunto nuovi livelli di sicurezza e di controllo, grazie alla trazione integrale quattro. Per arrivare ovunque, affrontando qualsiasi condizione. È così che è nata Audi e-tron, la prima Audi completamente elettrica con una velocità di ricarica ultrarapida e un’autonomia di oltre 400 Km. Scopritela nel nostro Showroom e su audi.it L’elettrico ora è Audi. L’elettrico ora è quattro. Gamma Audi e-tron. Consumo ciclo di prova combinato (WLTP): 26,6 - 21,7 kWh/100 km;

autonomia ciclo di prova combinato (WLTP): 446 - 276 km; emissioni CO₂ ciclo di prova combinato: 0 g/km. I valori indicativi relativi al consumo di energia ed alle emissioni di CO₂ sono rilevati dal Costruttore in base a metodo di omologazione WLTP (Regolamento UE 2017/1151). Eventuali equipaggiamenti aggiuntivi, lo stile di guida e altri fattori non tecnici possono modificare i predetti valori. Per ulteriori informazioni sui predetti valori, vi invitiamo a rivolgervi alle Concessionarie Audi e a consultare il sito audi.it

Domina ANCONA - Via Pirani, 2 - Tel. 071.2900000 - info@audidomina.it P.S. ELPIDIO (FM) - Via Mar Baltico, 67/69 - Tel. 0734.878196 - info.pse@audidomina.it JESI (AN) - Via Don Rettaroli, 9 - Tel. 0731.214830 - info@audidomina.it www.audidomina.it


M&P Mobilità&Parcheggi Spa, società in house providing totalmente partecipata dal Comune di Ancona, è:

Prestigiose sale per le vostre iniziative alla Mole Vanvitelliana M&P si prende cura della Mole, contenitore di altissimo valore storico e architettonico, polo culturale e centro convegni ideale, e ne valorizza gli spazi gestendo le sale per le vostre iniziative. Per informazioni e noleggio spazi: info@lamoleancona.it

Parcheggi coperti e sosta su strada M&P gestisce i parcheggi coperti di proprietà del Comune (Scambiatore degli Archi, Cialdini, Scosciacavalli, Traiano, Torrioni e Umberto I), la sosta a pagamento su strada ed i servizi accessori.

Ambiente e mobilità elettrica L’impegno di M&P per l’ambiente è anche mobilità elettrica. Il servizio di ricarica da wall box del parcheggio degli Archi è aperto all’utenza e al momento è gratuito. A breve altri due parcheggi saranno attrezzati per la vostra ricarica elettrica!

Impianti termici sicuri e a norma M&P esegue l’attività di controllo sugli impianti termici per conto del Comune di Ancona e della Provincia di Ancona (esclusi Jesi e Senigallia). Seguite la nostra campagna “caldaia sicura” e leggete sul nostro sito come gestire il vostro impianto in sicurezza, a norma di legge e nel rispetto dell’ambiente. Informazioni, iniziative e promozioni su: www.anconaparcheggi.it


o o o o L’INCISIONE A CAMMEO DI TORRE DEL GRECO L’INCISIONE A CAMMEO PATRIMONIO IMMATERIALE DELL’UMANITÀ DI TORRE DEL GRECO COMITATO PROMOTORE

PATRIMONIO IMMATERIALE DELL’UMANITÀ

COMITATO PROMOTORE

11 Ottobre Ottobre2020 2020 11 Ore 17.00 Ore 17.00

MoleVanvitelliana Vanvitelliana Mole Magazzino Tabacchi Sala Boxe

Incontro aperto apertoal alpubblico pubblico Incontro

Il futuro di una tradizione

L’arte di lavorare il corallo ha una storia antica e sorprendente. Il bacino del Mediterraneo ha accolto i suoi germogli, ha accompagnato i suoi passi fra esoterismo e taumaturgia popolare, ha nutrito le sue improvvise fioriture, straordinarie per grazia, bellezza e perizia tecnica. Nell’incontro si racconta un capitolo di questa storia di uomini e di vere e proprie opere d’arte, la rapida trasformazione, nel corso dell’Ottocento, di un piccolo centro costiero da “borgo marinaro” a polo di lavorazione di prima grandezza: Torre del Greco, vera, e tuttora incontrastata, capitale della lavorazione artistica e manifatturiera del corallo e del cammeo. Si tratta di un vero e proprio viaggio in un affascinante pianeta, in cui faranno da guida Vincenzo Aucella, fabbricante e Presidente Assocoral, Vincenzo Mazza maestro incisore che peraltro darà una dimostrazione pratica dal vivo della lavorazione del cammeo su conchiglia, Steven Tranquilli Direttore Federpreziosi Confcommercio, con il supporto di Teresa Biancucci, Presidente Federpreziosi Confcommercio Marche Centrali, per far comprendere e trasmettere la passione per un mondo intrigante e misterioso, carico di una forza ammaliatrice che conquista. Ecco, forse (e senza forse) questo è l’obiettivo: fare innamorare tutti del corallo e del cammeo. Per informazioni e prenotazioni: Dott.ssa Federica Polacco - Tel. 071.2291556 - marketing@confcommerciomarchecentrali.it L’evento si svolgerà nel rispetto delle vigenti normative in materia di a nti Covid-19


22

ASCOLTARE

Capire, immaginare, interagire:

THE BLUE WAY,

il mondo che vogliamo!

A

lgoritmi, privacy, contrattualistica, digitale e big data. Sono queste le parole chiave di un mondo che si evolve a grande velocità e che richiede competenze adeguate al cambiamento. È nato da questi elementi, lo spunto per organizzare l’incontro The blue way – il futuro tra l’innovazione digitale e la logistica, una vera e propria agorà organizzata dall’Università degli studi di Macerata in collaborazione con l’Autorità di sistema portuale del mare Adriatico centrale e Tipicità in Blu, in cui primari interlocutori dei settori interessati, hanno tracciato un quadro di esigenze e competenze che si possono trasformare in opportunità professionali ed occupazionali. Un progetto partito quindi qualche settimana prima di

questa edizione di Tipicità in Blu e che ha anche offerto l’occasione all’Università di Macerata di presentare il nuovo percorso universitario innovazione e logistica per il lavoro di oggi e di domani, nell’ambito del corso di laurea in “Scienze giuridiche per l’innovazione”. A questo primo incontro, condotto da Marco Ardemagni, hanno partecipato il presidente dell’Autorità di Sistema Portuale, Rodolfo Giampieri, il Rettore dell’Università degli Studi di Macerata, Francesco Adornato, Guido Luigi Canavesi, presidente del corso di Laurea di Scienze giuridiche per l’innovazione, Chiara Bergonzini, docente di Diritto costituzionale delle nuove tecnologie e Matteo Paroli, segretario generale dell’Autorità di Sistema Portuale. Gli altri “testimonial” sono


ASCOLTARE

GLI APPUNTAMENTI

stati il contrammiraglio Enrico Moretti, comandante della Capitaneria di porto di Ancona; Ida Simonella, assessore al Porto del Comune di Ancona; Alberto Rossi, amministratore delegato Act Terminal; Massimo Di Giacomo, legale rappresentante di Anek Lines Italia; Andrea Morandi, presidente dell’A ssociazione agenti marittimi Marche-Abruzzo; Davide Tucci, presidente del Comitato del porto di Ortona; Giorgio Fanesi, amministratore delegato di Pluservice; Angelo Serri, direttore di Tipicità; Alessio Bartolacelli e Arianna Alpini, docenti Unimc rispettivamente di Diritto commerciale e Diritto privato; Emanuele Frontoni del dipartimento di Ingegneria di Univpm e Stefano Pollastrelli, direttore del Dipartimento di Giurisprudenza di Unimc.

O

ra Blue way diventa una sezione del Festival dove vengono raccontate le idee e i progetti più significativi, a sottolineare, come recitava lo scrittore George Bernard Shaw, che: se tu hai una mela, e io ho una mela, e ce le scambiamo, allora tu ed io abbiamo sempre una mela ciascuno. Ma se tu hai un’idea, ed io ho un’idea, e ce le scambiamo, allora abbiamo entrambi due idee. Questa è crescita, sviluppo, futuro. E allora il primo incontro è sabato 10 ottobre alle 16, curato dall’Università Politecnica delle Marche: Ateneo e ricerca verso l’economia blu. A seguire, l’ora successiva entra in gioco la voce nota di Marco Ardemagni, direttamente da RAI Caterpillar AM e con A.C. & E. si esplorano le Intelligenze predittive; mentre alle 18 c’è il Banco Marchigiano con Next normal: persone, territori e progetti nel post Covid.

23


C

onfartigianato Imprese Ancona – Pesaro e Urbino organizza un evento dedicato alle tematiche che circondano il mondo ittico all’interno del festival Tipicità in Blu.

L’obiettivo dell’evento è quello di fare cultura e avvicinare il mondo del “controllo” a quello degli operatori di settore (ristoratori, commercianti ...) anche in ottica di tutela del consumatore finale, di tutela del prodotto locale e di salvaguardia della qualità. I relatori saranno rappresentanti dei NAS ed esponenti della Capitaneria di Porto. Tematiche trattate: dalla tracciabilità/rintracciabilità, alle contraffazioni alimentari. Un tavolo di condivisione e attenzione verso argomenti importanti per il nostro territorio e per tutti gli operatori sanitari alimentari incentrato nel mondo del blu.

Info e prenotazione: www.confartigianatoimprese.net o marketing@confartigianatoimprese.net


A.C. & E. SRL, lieta di prendere parte al Festival della blue economy, è partner ufficiale di Tipicità in Blu 2020!

Noi di A.C. & E. SRL siamo un’azienda italiana leader nel settore della sicurezza delle macchine e degli impianti industriali. Dal 2000 ci impegniamo a fornire alle aziende, soprattutto italiane (ma non solo!) servizi di consulenza per l’esportazione in Europa e in tutto il mondo. Da 20 anni ci avvaliamo di un team di eccellenza che ha maturato esperienza nel fornire servizi per assicurare conformità, certificazioni dei prodotti e assistenza tecnico-legale con sedi nei principali mercati esteri quali Stati Uniti e Canada (AC&E North America), Brasile (AC&E Do Brasil), Spagna (AC&E Iberia) e Russia (ACE-RU). Nel 2013 ha ottenuto la certificazione del sistema di gestione qualità UNI EN ISO 9001:2008 (N° 1.315.929) e l’accreditamento come Recognized Testing Laboratory, rilasciato da Intertek per il Nord America. Il 2017 vede AC&E diventare laboratorio N° 1633 ACCREDIA per l’esecuzione di test elettrici sulle macchine industriali secondo lo standard ISO/IEC 17025 ed ILAC internazionale Ma A.C. & E. SRL non è solo leader nel settore industrial: la sua presenza è una garanzia anche nel mondo dell’abbigliamento e delle calzature soprattutto per numerose aziende collocate nel centro Italia. Grazie al nostro team di esperti A.C. & E. è il partner ideale per la gestione a 360° del processo di certificazione EAC. La filiale russa, ACE-RU, si propone quale unico mandatario in collaborazione con laboratori esclusivamente accreditati. Siamo un’azienda dall’esperienza ventennale attenta alle esigenze locali e allo stesso tempo sempre proiettata e pronta alle sfide innovative che il mercato ci offre. Questi sono i valori che ci contraddistinguono e che ci permettono di essere orgogliosamente partner di Tipicità. www

aceconsulting

+39it 0458200894 Tel:

E-Mail: ace@aceconsulting.it


RISOLVERE

D

iciannove città coinvolte - Ancona, Boulogne-sur-mer, Brest, Cadiz, Cardiff, Cartagena, Castellon, Champs-sur-Marne, Deshaies, La Rochelle, Le Havre, México, Nantes, Rimouski, Saint-Jean-de-Luz, Saint-Malo, Sète, Split and Toulon - e 48 ore per produrre un progetto innovativo per l’oceano. Si chiama Ocean Hackathon e la quinta edizione si inserisce perfettamente nel palinsesto di Tipicità in Blu. Dalle 14.30 di venerdì 9 ottobre alle 16 di domenica 11, diverse squadre saranno impegnate in questa speciale maratona per cercare soluzioni e offrire risposte ai quesiti proposti, con il supporto di esperti del settore e con l’opportunità di usare dataset marini. Ecologia, scienza partecipata, educazione al mare, nautica, sport, sicurezza della navigazione, gestione delle risorse, inquinamento, turismo ecosostenibile, specie aliene e invasive, questi sono alcuni esempi dei temi che chiunque può proporre in una sfida, alla ricerca di un risultato o di una risposta. La sede di Ancona dell’Istituto per le risorse biologiche e le biotecnologie marine (Cnr-Irbim), in collaborazione con l’Università Politecnica delle Marche, organizza questa quinta edizione

27

dell’ Ocean Hackathon per l’Italia, mettendo a disposizione infrastrutture, coordinamento e risorse scientifiche. L’evento si svolgerà in modalità online e gratuitamente, ampliando il bacino di partecipazione non solo al territorio nazionale.

OCTOBER 9-11, 2020 JOIN THE OCEAN DECADE

United Nations Decade of Ocean Science for Sustainable Development

OCEAN HACKATHON 2o2o

ANCONA · BOULOGNE S/MER BREST · CÁDIZ · CARTAGENA DESHAIES · LA ROCHELLE MEXICO · SPLIT ST MALO · TOULON

WWW.OCEAN-HACKATHON.FR

®


28

RISOLVERE

accademia

DI MARE

L

a giornata di sabato 10 ottobre si apre con l’Accademia Oro di Mare. Alle 10 nell’auditorium della Mole Vanvitelliana il FLAG Marche Centro - organismo del quale fanno parte una molteplicità di attori come enti pubblici, comuni, università, realtà private quali associazioni e organizzazioni che operano nel settore della pesca e altri soggetti - ha organizzato il dibattito dal titolo La rete come sistema: dai problemi alle opportunità per il mondo della pesca nel FLAG Marche Centro. La rete simboleggia in pieno la filosofia del FLAG Marche Centro, come si intuisce anche dal suo logo: la rete come strumento di lavoro dei pescatori e come simbolo di connessione. Infatti la strategia del FLAG Marche Centro, rappresentata dal presidente Tommaso Medi e dal direttore Giorgio Bisirri, è promuovere un’integrazione trasversale dei vari settori economici, puntando a uno sviluppo delle comunità di pescatori combinato con la valorizzazione delle risorse locali: identità culturale, enogastronomica, agroalimentare, ambientale,

storica, architettonica ed economica. In questo modo si possono accrescere l’attrattività e la competitività del territorio, puntando sulla diversificazione delle attività, sulla formazione e sul potenziamento delle competenze professionali dei pescatori, oltre che sullo sviluppo di una nuova consapevolezza delle opportunità di sviluppo della fascia costiera. Una visione nuova di questo mondo della blue economy, alla cui discussione partecipano anche il vicesindaco del Comune di Ancona, Pierpaolo Sediari, e l’assessore al Turismo del Comune di Porto Recanati, Angelica Sabbatini. Dopo questa parte dedicata agli impatti e alla visione del FLAG Marche Centro nel sistema-territorio, il focus volge al CISP e all’approccio integrato allo sviluppo tra le filiere del mare, con l’intervento del coordinatore CISP e responsabile CNR, Emilio Notti, e dei rappresentanti dell’Università Politecnica delle Marche, di Unicam, delle associazioni dei pescatori e del mercato ittico. Il CISP - Creazione del Centro Innovazione e Sviluppo della Pesca - rappresen-


RISOLVERE

ta l’operazione più importante del FLAG Marche Centro: un laboratorio permanente tra mondo della pesca e della ricerca, un luogo di confronto dove siedono il CNR, l’Università e le associazioni dei pescatori che, sabato 10 ottobre, si ritrovano ancora una volta a dialogare tra loro, per rispondere in modo oppor-

FOCUS Il FLAG Marche centro è un organismo del quale fanno parte diversi di attori tra cui: enti pubblici, comuni, università, realtà private quali associazioni e organizzazioni che operano nel settore della pesca e altri soggetti, ai sensi dei regolamenti comunitari per la gestione di una quota parte del Fondo Europeo per gli Affari Marittimi e la Pesca (FEAMP 2014-2020). La sua costituzione vuole incentivare e valorizzare le imprese di pesca e le attività correlate, puntando sulla qualità delle produzioni ittiche locali. Un intervento che dialoga con il patrimonio culturale legato alle tradizioni della pesca e della cucina marinara. Si estende dal Comune di Falconara Marittima a quello di Civitanova Marche, ha sede ad Ancona.

tuno alle sfide della contemporaneità. Un confronto, costante negli ultimi anni, che si lega all’ultima parte dell’incontro pubblico, che vedrà l’esame di scenari e connessioni con altre realtà: Ministero delle Politiche Agricole, Alimentari e Forestali e FLAG di Chioggia.

COMPONENTE PUBBLICA • Comune di Ancona • Comune di Falconara Marittima • Comune di Potenza Picena • Comune di Porto Recanati • Comune di Civitanova Marche • Università Politecnica delle Marche • Università degli Studi di Camerino • Consiglio Nazionale delle Ricerche (CNR) • Camera di Commercio delle Marche COMPONENTE PESCA • Federazione nazionale delle imprese della pesca • Federcoopesca • Lega Coop Marche • Associazione produttori pesca – Ancona • CO.GE.VO. Ancona • Associazione civitanovese produttori ittici • Organizzazione di produttori della pesca di Civitanova • AGCI AGRITAL ALTRO • UBI Banca s.p.a. • Banca di Ancona e Falconara Marittima Credito Cooperativo s.c. • Associazione “Penelope – Donne nella pesca”

29


FRASASSI EXPERIENCE Canyon mozzafiato ed inediti percorsi speleologici, miniere di zolfo in un fantastico trekking nel bosco, pareti naturali come palestre di arrampicata, pascoli montani vocati per il bike enduro, pietra viva da scalare in centri storici medioevali.

La Frasassi Experience è l’offerta turistica Covid-free dell’Unione Montana Esino-Frasassi, méta turistica di eccellenza per un turismo attivo nel pregevole ambiente selvaggio tutelato dal Parco Naturale Regionale della Gola della Rossa e di Frasassi. Innumerevoli le attività per gli amanti dell’outdoor: esplorare il complesso ipogeo di Frasassi o le miniere a Ca’ Bernardi di Sassoferrato, percorrere le storiche vie dell’antica città romana di Sentinum o le strade bianche dei monti del Parco in mountain bike, passeggiare lungo le suggestive “copertelle” di Serra San Quirico affascinati dalle evoluzioni degli “street boulders” sulle mura medioevali, esplorare il mondo della carta a Fabriano, rilassarsi in piscina nelle suadenti atmosfere di un relais chateaux di campagna assaporando il gusto deciso di un Verdicchio di Matelica prodotto a Cerreto d’Esi. Per info generali sul territorio: info@parcogolarossa.it, tel. 0731/86122. Per proposte turistiche ed esperienze active & outdoor: info@appennino-incoming.it, tel. 334/1178046


®

W W W. S C AT O L I F I C I O D I B AT T I S TA . I T

La nostra idea di packaging sostenibile. Ideare, creare, comunicare. ® W W W. S C AT O L I F I C I O D I B AT T I S TA . I T

®

W W W. S C AT O L I F I C I O D I B AT T I S TA . I T




Circuiti Menu in blu e Aperiblu    

Profile for Debora Rossi

Tipicità in Blu 2020_Magazine  

Tipicità in Blu 2020_Magazine  

Advertisement

Recommendations could not be loaded

Recommendations could not be loaded

Recommendations could not be loaded

Recommendations could not be loaded