Page 1

Piazza Cavour LE PRIMARIE : CON IL TUO CONTRIBUTO SIAMO PIU’ FORTI Domenica 25 novembre sarà una giornata speciale per la democrazia. Milioni di persone daranno vita allo straordinario evento partecipativo che le forze progressiste (PD-PSI-SEL) hanno voluto organizzare: LE PRIMARIE DEL CENTROSINISTRA per la scelta del candidato alla PRESIDENZA DEL CONSIGLIO DEI MINISTRI Concorreranno: Pierluigi Bersani, Laura Puppato, Matteo Renzi, Bruno Tabacci e Nichi Vendola. Ma per i Democratici bareggesi il 25 novembre sarà un giorno doppiamente speciale. Iscritti, elettori e simpatizzanti saranno chiamati a votare anche alle PRIMARIE DEL PD BAREGGESE PER LA SCELTA DEL CANDIDATO SINDACO alle prossime elezioni comunali. Concorreranno: Roberto Correnti, Giancarlo Lonati, Simona Tagliani, Luigi Tambasco. Dicevamo “una giornata speciale per la democrazia”. Sì, perchè stiamo vivendo tempi problematici per la politica, i partiti, l’economia, la società ma soprattutto per la vita di tante persone e famiglie.Pensiamo a chi non ha un reddito sufficiente a sbarcare il lunario, a chi non ha lavoro o fatica a trovarlo, a chi lavora in stato di permanente precarietà, a chi fa (o vorrebbe fare) impresa ma non ha sostegni dal sistema politico e finanziario. E tante altre situazioni ancora. Insomma, stiamo vivendo una situazione pesante nella quale il governo Monti, che pure ha il merito di aver salvato l’Italia dal tracollo causato dall’incapacita` e dall’irresponsabilità di chi ha negato per troppo tempo l’esistenza della crisi, il governo Monti mostra ormai palesi difficoltà a trovare soluzioni efficaci e socialmente eque per rilanciare l’economia, favorire l’innovazione e la crescita, creare nuova e buona occupazione. Tempi segnati, peraltro, da soprassalti di malaffare e corruttela, in cui trova facile brodo di coltura la protesta contro tutto e contro tutti, particolarmente contro il sistema politico e i partiti. Una protesta legittima ma talora, purtroppo, strumentalmente

cavalcata da forze poco responsabili. Una protesta che deve necessariamente trovare risposte all’altezza dei gravi problemi esistenti. Ecco perchè il PD, la più grande forza politica italiana, cercando prioritariamente di riavvicinare la politica alla popolazione, nel candidarsi con l’alleanza di Centrosinistra alla guida del Paese sceglie di affidare ai cittadini l’indicazione del leader che potrà, vincendo le elezioni, guidare un nuovo governo e avviare la necessaria ricostruzione. E’ un fatto di grande rilievo. Ed è grande l’assunzione di responsabilità di chi deciderà di partecipare. Saranno tanti, ne siamo certi. E saranno tanti anche coloro che parteciperanno alla scelta del candidato del Partito Democratico alla guida del Comune. Un Comune allo sbando, con il Sindaco Gibillini isolato e contrastato nel suo stesso partito e nell’inadeguata maggioranza i cui resti, dopo la spaccatura e la fuoriuscita leghista, hanno deciso di galleggiare piuttosto che sfiduciare e mandare a casa il Sindaco Gibillini non più gradito. Il centrodestra ha fallito: Bareggio non ha tratto alcun beneficio dall’Amministrazione Gibillini. I problemi si sono acuiti dentro e fuori il palazzo comunale. Il Partito Democratico vuole dare una svolta a questa situazione e CHIAMA TUTTI I BAREGGESI alla scelta del CANDIDATO SINDACO e del candidato alla PRESIDENZA DEL CONSIGLIO DEI MINISTRI.

Il 17 novembre, alle h.15.00 presso il Centro Polifunzionale i candidati Sindaco del Pd si presenteranno e incontreranno i cittadini. L’iniziativa verra` ripetuta Venerdi 23 novembre alle h.21.00 in Biblioteca. Il 25 novembre, dalle h.8.00 alle h20.00 al Centro Polifunzionale, sara` aperto il seggio per le Primarie nazionali del Centrosinistra e quelle locali del Partito Democratico. www.pdbareggio.it


I candidati alle primarie per la scelta del candidato Sindaco del Partito Democratico di Bareggio

Simona Tagliani

Nata il 24/09/1974, vivo e risiedo a Bareggio da sempre. Sposata dal 1999 ed ho due figli. Studi e professione: Sono diplomata in Perito Az. e Corrispondente in Lingue Estere e laureata in Relazioni Pubbliche – Scienze della Comunicazione. Lavoro presso il Comune di Milano come Segreteria di Direzione Erp/Direzione Centrale Casa. Sono Consigliera Comunale del PD BAREGGIO e Vice Presidente del Consiglio Comunale, Componente delle Commissioni Pari Opportunità ed Urbanistica-Lavori Pubblici.Dal 2003 al 2005 Presidente del Consiglio Comunale di Bareggio e Membro del CDA della Fondazione “Per Leggere”-Biblioteche Sud-Ovest Milano. Dal 1998 al 2003 Assessore alla Pubblica Istruzione, Cultura e Famiglia. Forte dell’esperienza politica-amministrativa di questi anni, credo che si possa, si debba ricominciare dai bisogni essenziali dei cittadini, minati alla base dalla crisi economica, dei valori e dalle scelte inopportune degli ultimi anni. Nelle ristrettezze in cui versa, anche il nostro Comune, non penso alla “grandi opere”, ma ai servizi, da realizzare e potenziare col fare “rete” tra Enti locali e sovralocali, con tutti i soggetti che operano sul territorio, con le associazioni locali e la società civile, in un’ottica di concreta sussidiarietà ed in un reale ed allargato gioco di squadra. Scuola, cultura, educazione al senso civico, lavoro, famiglie e imprese necessitano di un approccio multisciplinare, per fare sistema e creare quella sinergia indispensabile che alimenta scelte responsabili, volte ad attivare quel circolo virtuoso che genera benessere collettivo. La ripresa economica-sociale e valoriale deve partire da qui e dal coraggio di ascoltare sino in fondo il proprio tessuto sociale e territoriale per dare risposte immediate ed adeguate alla propria Comunità. L’essere donna, mamma e lavoratrice mi consente di credere che esiste ancora la politica buona, quella che sacrifica l’interesse utilitaristico del singolo per un bene più grande, che progetta e realizza interventi agendo sul presente, ma pensando al futuro. L’Istituzione Pubblica va risanata e lo si può fare solo operando al suo interno, anche per questo ho deciso di candidarmi.

Roberto Correnti.

Nato a Spoleto –PG- il 24 marzo 1956. Sposato con Biagia, e padre di tre figli, Francesca, Ivan ed Alice. Professione: sono tecnico di manutenzione e collaudi impianti di rivelazione incendio e gas. Nel 1994 con l’Amministrazione Maggiolini Paolo sono stato assessore all’ecologia e ambiente, viabilità, protezione civile. Nel 2003 con l’Amministrazione Restelli ho avuto la delega a Vice sindaco e assessore all’ecologia ed ambiente, protezione civile,viabilità. Dal 2009 ad oggi, nel I° congresso del PD bareggese sono stato eletto membro del coordinamento di circolo e ho assunto anche la carica di presidente della sezione Anpi di Bareggio. “ Credo che mai come in questo momento sia molto difficile presentarsi ai cittadini proponendosi come futuri gestori del comune, la crisi economica sta colpendo tutti in modo indiscriminato, per cui le priorità dovranno essere considerate riconoscendo il momento drammatico che stiamo vivendo e accompagnando le esigenze in modo da racchiudenderle in poche parole d’ordine: - Interventi di tipo sociale, mirati a sostegni famigliari preventivamente verificati. - Sostegno alle famiglie e soggetti anziani. - Interventi mirati contro gli sprechi su servizi mal gestiti. - Coordinamenti tra soggetti pubblici e privati con partecipazione popolare per realizzare servizi alla comunità economicamente e qualitivamente garantiti. - Progetti di temi come energie alternative, raccolte differenziate mirate e condivise con altri soggetti pubblici (risparmio su economia di scala). - Sistemi di produzione di energia alternativa di tipo azionariato popolare diffuso. - Interventi di mitigazione viabilistica ( vedi il disastro creato dalla maggioranza sibillini sulla ex SS11). - Creazione regolamenti a tutela dell’utilizzo del territorio per nuove costruzioni sono per il consumo zero, sino al recupero totale delle aree dismesse”.


Giancarlo Lonati

Nato a Bareggio il 12 dicembre 1953. Professione: da molti anni mi occupo a vario titolo

di informatica, da prima come tecnico hardware presso una società, poi come responsabile del reparto assistenza addetto alla progettazione e realizzazione reti, con anche incarichi commerciali. Dal 1995 come titolare di P. IVA sempre in ambito informatico. Consigliere Comunale uscente e attuale Segretario di Circolo PD. “Ho sempre vissuto del mio lavoro, considerando l’attività politica come una grande passione civile. Mi candido alla carica di sindaco cosciente delle difficoltà che mi aspettano, con la voglia però di poter far funzionare al meglio il nostro Comune applicando la massima trasparenza e partecipazione, credo che dar fiducia a quanti si impegnano nel ripristinare quelle potenzialità della nostra comunità e tornare protagonisti in campo culturale, agricolo ed industriale nella logica di una maggior e più stabile occupazione sia la condizione prioritaria. La gestione della spesa pubblica, i modelli di governo del territorio e dello stato sociale, non più come applicazione acritica della quotidianità, ma bensì cercando di scardinare quelle rendite di posizione che contribuiscono in modo significativo all’incremento della stessa, attuando per quanto di competenza, una verifica puntuale di contratti in essere(energia, raccolta rifiuti, introduzione di diverse aliquote IMU) al fine di contenerne i costi e di migliorarne la loro efficienza. Rivalutazione del centro storico con possibili incentivazioni per chi effettua trasformazioni delle attuali residenze in costruzioni di classe A. Rivitalizzazione del Paese con costanti iniziative culturali a cadenze fisse e definite. La domanda di fondo cui la politica deve rispondere, che la scarsità di risorse per la crisi economica ci pongono, è se si possa rispondere ai bisogni sociali, vecchi e nuovi, con la sola efficienza dell’apparato comunale e statale, oppure con una nuova costruzione comunitaria che chiede a tutti di mettere in campo un pezzo di sé rinunciando a qualche vantaggio, per rispondere ai bisogni collettivi. Occorre declinare diritti e doveri insieme, non solo i diritti civili, che rappresentano una sfida che ancora deve essere vinta, ma occorre coniugarli insieme ai “doveri civili e civici” che sono in molti casi, dimenticati dai singoli e dalla società. Occorre rinnovare la classe politica premiando la capacità e l’impegno, ricordando però che la gioventù è una condizione anagrafica non un valore in se”.

Luigi Tambasco

Nato a Pisciotta - SA - il 25 agosto 1946. Sposato con Maria Pagliarulo e padre di 2 figli. Residente a Baregggio da 50 anni. Professione: sono diplomato in Metallurgia/Elettromeccanica, Responsabile della Produzione/Qualità, Ispettore e istruttore del personale nell’ambito di Centrali Elettriche, Piattaforme Marine in Italia e nel mondo. “ Il mio impegno civile è cominciato molto presto. Sin da giovanissimo organizzavo al mio paesino d’origine, Pisciotta, (SA), il teatrino dell’oratorio e le varie attività ricreative della Parrocchia. A Bareggio, prima rappresentante del consiglio di classe e poi eletto consigliere Comunale con l’amministrazione Restelli. Durante questa esperienza, sulla base del mio bagaglio professionale acquisito dall’esperienza lavorativa fatta girando il mondo, ho capito quali sono i meccanismi che differenziano una buona amministrazione da una cattiva. Quindi ho deciso di mettermi a disposizione scegliendo il mio slogan “Risparmiare senza diminuire i servizi” per cercare di far riguadagnare credito alla Politica come pratica orientata al Bene Comune. Per “Risparmiare senza diminuire i servizi”, occorre: rivisitare tutti i contratti, i contratti con le società compartecipate, tutti gli appalti, per cercare d’eliminare gli sprechi e la maggior parte delle consulenze, valorizzando nel contempo tutte le competenze interne al Comune; promuovere l’installazione dei pannelli fotovoltaici/termici da cui devono provenire le risorse per diminuire le tasse sulle abitazioni e sugli utility. Tanti piccoli/medi risparmi fanno un grande risparmio che potrà essere impiegato per aumentare i servizi e fermare il trend che provoca i continui aumenti delle tasse. Cosciente del gravoso impegno programmatico, si cercano elettori/elettrici coraggiosi/e che mi diano fiducia e sostegno rendendo possibile la mia candidatura a Sindaco di Bareggio per ABBATTERE I COSTI SENZA DIMINUIRE I SEVIZI AI CITTADINI. Con questo spirito, ringrazio tutti coloro che mi sosterranno con il proprio VOTO e tutti coloro che parteciperanno alle primarie del PD”.


Le primarie nazionali del Centrosinistra e quelle locali del PD Bareggio DOMENICA 25 NOVEMBRE 2012 Centro polifunzionale Martin Luther King Via Gallina (MI) Bareggio, dalle 8 alle ore 20. NAZIONALI

Per la scelta del candidato del centrosinistra alla Presidenza del Consiglio dei Ministri. Chi puo’ votare: i cittadini italiani maggiorenni, dell’Unione europea o extra Unione europea (con regolare permesso di soggiorno) residenti a Bareggio. Come si vota: occorre sottoscrivere il pubblico Appello di sostegno alla Coalizione di centrosinistra “Italia Bene Comune”, a decorrere da domenica 4 novembre fino al giorno stesso delle primaire, presentandosi ai seggi con la tessera elettorale e un documento d’identita’.

LOCALI DEL PD BAREGGIO

Per la scelta del candidato del Partito Democratico a Sindaco di Bareggio. Chi puo’ votare: i cittadini italiani, dell’unione europea o extra Unione europea (con regolare permesso di soggiorno), che abbiano compiuto il sedicesimo anno di eta’ alla data del 25 novembre, residenti a Bareggio. Come si vota: occorre dichiarare e sottoscrivere ad essere sostenitori del Partito Democratico alle elezioni amministrative 2013 e accettare di essere registrati all’Albo degli elettori del Partito Democratico Circolo “25 Aprile” di Bareggio, presentandosi ai seggi con la tessera elettorale e un documento d’identita’. Il Certificato di elettore della Coalizione di centrosinsitra “Italia Bene Comune” si potra’ ritirare rivolgendosi

alla sede del Circolo “25 Aprile” in Piazza Cavour n.6, nei giorni e orari di apertura: Martedi’- Giovedi’- Domenica dalle 10 alle ore 12, o direttamente il 25 novembre al centro polifunzionale. Per maggiori dettagli: www.pdbareggio.it FOTOCOPIATO IN PROPRIO: A cura del Circolo “25 Aprile” del Partito Democratico di Bareggio, Sede:Piazza Cavour n°6, Bareggio (MI) 2001 Mail: pdbareggio@alice.it Sito: www.pdbareggio.it

Piazza_Cavour_primarie  

giornalino PD Bareggio

Read more
Read more
Similar to
Popular now
Just for you