Page 1

Anno 28 - Numero 3 - Ottobre 2018

Periodico trimestrale a cura dell’Amministrazione Comunale Distribuzione gratuita • Pubblicità inferiore al 50% • Spedizione in abbonamento postale • Autorizzazione Tribunale di Lecco n. 12/91 del 19.11.1991

o i r a m m o S

Carta Riciclata Al 100 %

Pubblicazione Gratuita

2 Vota Corenno tra i “Luoghi del cuore” FAI

10 Il servizio di accompagnamento per anziani

3 Arriva la nuova Carta d’Identità Elettronica

11 Corso presepi e “Un presèpi per ogni purtun”

4 Lavori pubblici in corso sul territorio

12 Il distributore di sacchi in municipio

5 Riqualificazione di alcune strade in paese

12 Un bando per la gestione del chiosco-bar

6 Tutti gli interventi a favore delle scuole

16 La nuova guida del Sentiero del Viandante

8 Procede l’iter della variante al PGT

17 Notizie dalle associazioni


La parola al Sindaco

In questo periodo siamo impegnati in una delle fasi più intense e stimolanti del nostro mandato amministrativo. Avendo sempre pronti nel cassetto molti progetti, abbiamo immediatamente approfittato di un inatteso allentamento di uno dei numerosi vincoli che attanagliano da tempo i bilanci dei Comuni per finanzia-

re ed avviare tanti piccoli e grandi interventi spesso attesi da tempo, concentrandoci soprattutto, ma non solo, sulla riqualificazione e sulla sicurezza delle strade, sulla valorizzazione di alcuni dei luoghi di maggiore attrattività del paese e sulla manutenzione straordinaria delle scuole. Il sostegno all’istruzione viene garantito anche da un Piano per il diritto allo studio a cui abbiamo destinato risorse ingenti ma sicuramente ben investite a favore dei nostri giovani, che rappresentano il futuro del paese, così come resta immutata l’attenzione a tante altre e diversificate esigenze sociali della nostra comunità. Stiamo portando avanti anche altri ambiziosi progetti, che in buona parte verranno concretizzati nei prossimi mesi e per i quali lavoreremo fino all’ultimo giorno del mandato che ci hanno affidato i cittadini, per dare corpo a quell’idea di

paese che abbiamo sempre cercato di rappresentare. Per alcuni di essi abbiamo avviato o stiamo per avviare anche delle importanti collaborazioni con soggetti pubblici e privati che stanno portando sul nostro territorio degli investimenti quantificabili in diversi milioni di euro e riguardanti soprattutto servizi primari per i cittadini: alcuni interventi sono già visibilmente in corso d’opera, ma diversi altri stanno per essere avviati e costituiranno anche delle piacevoli sorprese. Di tutto questo i Derviesi possono già trovare un ampio riscontro in questo numero del notiziario comunale, e in molte delle iniziative che ci vedranno impegnati nelle prossime settimane. E mi raccomando: non dimentichiamoci di sostenere la candidatura di Corenno tra i luoghi del cuore del FAI! Davide Vassena

FINO AL 30/11 VOTA CORENNO TRA I “LUOGHI DEL CUORE” DEL FAI

“Luoghi del cuore” è un modo di dire entrato ormai nel lessico comune e utilizzato abitualmente per indicare luoghi unici e sorprendenti, posti speciali legati alla nostra identità e alla nostra memoria. Piccoli o grandi, famosi o sconosciuti, questi luoghi ci emozionano e raccontano la nostra storia personale: ognuno di noi è emotivamente legato a luoghi unici che rappresentano una parte importante della nostra vita e che vorremmo fossero protetti per sempre. Questo è il presupposto che ha dato il via nel 2003 al censimento nazionale “I Luoghi del Cuore”, promosso dal FAI (Fondo Ambiente Italiano), che chiede a tutti i cittadini di votare i piccoli e grandi tesori che amano e che vorrebbero salvare, vedere difesi, valorizzati, recuperati, e che per alcuni dei luoghi più votati prevede anche l’erogazione di contributi economici. Obiettivo del progetto è la sensibilizzazione di cittadini e istituzioni sul tema della tutela e della valorizzazione del

2

patrimonio storico, artistico e naturalistico del Paese. Il Comune di Dervio ha deciso di partecipare con entusiasmo a questa iniziativa proseguendo nel proprio programma volto a valorizzare i nostri beni culturali. Ora tocca a tutti i cittadini: votiamo per Corenno (e anche per altri luoghi del nostro territorio) per farlo conoscere, proteggere e valorizzare sempre di più. La partecipazione al censimento avviene infatti attraverso la votazione di uno o più luoghi: ognuno può votare più di un luogo del cuore, ma per ogni luogo può esprimere un solo voto. Accedendo al sito del Comune www.dervio.org o al sito del FAI www. fondoambiente.it e cercando il link

‘Partecipa al censimento “I Luoghi del Cuore”’ si accede ad una pagina dove si può facilmente cercare Corenno e votarlo registrandosi via email o, ancora più velocemente, attraverso il proprio profilo Facebook. Per i meno tecnologici, presso la biblioteca e gli uffici comunali sono disponibili delle schede cartacee per la raccolta dei voti alle quali è possibile aggiungere la propria preferenza in pochi secondi. Invitiamo quindi tutti, non solo Derviesi e Corennesi, ma anche non residenti, turisti e villeggianti, a votare per il nostro borgo medioevale e a sensibilizzare parenti e conoscenti a fare altrettanto, sia attraverso il sito del FAI sia con i moduli cartacei (che possono anche essere ritirati da chi vuole raccogliere ulteriori firme ma che devono essere riportati in biblioteca o in Comune qualche giorno prima della scadenza del 30 novembre per poi essere inviati per tempo al FAI).

Anno 28 - Numero 3 - Ottobre 2018


Amministrazione

LA NUOVA CARTA D’IDENTITÀ ELETTRONICA (CIE) Dal mese di novembre anche a Dervio verrà emessa la carta d’identità elettronica. Si tratta di un grande cambiamento rispetto al vecchio documento cartaceo, con molte novità. Il rilascio della CIE richiederà circa 6 giorni lavorativi perché il documento verrà stampato dall’Istituto Poligrafico e Zecca dello Stato e spedito all’indirizzo indicato dal cittadino o ritirato presso gli uffici comunali. Anche i tempi di elaborazione della pratica saranno più lunghi, indicativamente 15-20 minuti a fronte dei 5-10 attuali. Per questo è prevista la prenotazione allo sportello anagrafe. Si tratta di un documento biometrico perciò sarà necessario rilevare anche le impronte digitali del titolare. La fotografia consegnata dal cittadino verrà acquisita tramite scansione pertanto dovranno essere rigorosamente rispettati gli standard previsti. La CIE oltre ad essere un documento fisico è anche un documento virtuale; all’atto dell’emissione verrà creata un’identità digitale che permetterà l’accesso a diversi servizi pubblici on-line. Le carte d’identità cartacee attualmente in possesso dei cittadini mantengono la loro validità a tutti gli effetti fino alla data di scadenza, pertanto non sussiste alcun obbligo di sostituirle con la CIE.

INFORMAZIONI PER IL RILASCIO

La Carta di Identità Elettronica è il documento personale che attesta l’identità del cittadino, realizzata in materiale plastico, dalle dimensioni di una carta di credito e dotata di sofisticati elementi di sicurezza e di un microchip a radiofrequenza (RF) che memorizza i dati del titolare. La foto in bianco e nero è stampata al laser, per garantire un’elevata resistenza alla contraffazione. Sul retro della Carta il Codice Fiscale è riportato anche come codice a barre. Oltre all’impiego ai fini dell’identificazione, la CIE può essere utilizzata per richiedere una identità digitale sul sistema SPID (Sistema Pubblico di Identità Digitale). Tale identità, utilizzata assieme alla CIE, garantisce l’accesso ai servizi erogati dalla Pubblica Amministrazione. Per maggiori informazioni consultare il sito www. cartaidentita.interno.gov.it Anno 28 - Numero 3 - Ottobre 2018

DURATA

La validità della CIE varia a seconda all’età del titolare ed è di 3 anni per i minori di età inferiore a 3 anni; 5 anni per i minori di età compresa tra i 3 e i 18 anni; 10 anni per i maggiorenni.

IN CASO DI FURTO, SMARRIMENTO O DETERIORAMENTO CHI PUÒ FARE LA RICHIESTA

Chiunque sia residente nel Comune.

COME FARE LA RICHIESTA

Il rilascio avviene su prenotazione allo sportello dell’Ufficio Anagrafe nei seguenti orari: dal lunedì al venerdì dalle 10 alle 12.30 - il mercoledì e venerdì pomeriggio dalle 15.30 alle 17; oppure telefonica (0341/806412) o tramite mail: demografici@comune.dervio.lc.it La carta viene predisposta entro 6 giorni dalla richiesta e può essere ritirata presso gli uffici comunali o spedita direttamente al cittadino, che la riceverà presso l’indirizzo da lui indicato. N.B. Il cambio di residenza o dell’indirizzo non comportano la sostituzione e/o l’aggiornamento della carta d’identità che continuerà ad avere validità fino alla naturale scadenza (circolare del Ministero dell’Interno n. 24 del 31/12/1992)

COSA PRESENTARE

a) La carta di identità scaduta o in scadenza. b) La tessera sanitaria, al fine di velocizzare le attività di rilascio. c) Una fototessera non più vecchia di 6 mesi, in formato cartaceo. La fototessera dovrà essere dello stesso tipo di quelle utilizzate per il passaporto: formato cm 3.5 x 4.5, capo scoperto, che inquadra in primo piano il viso e le spalle frontalmente, con colore nitido e naturale, sfondo chiaro, occhi aperti e non coperti da capelli; per chi porta occhiali: lenti chiare, montatura leggera, che non copra nessuna parte degli occhi. Le indicazioni su come effettuare correttamente la foto sono disponibili all’indirizzo w w w.ca rta identita.interno.gov.it/ modalita-acquisizione-foto d) Per i cittadini stranieri: permesso di soggiorno.

In caso di furto o smarrimento, il cittadino dovrà presentare anche copia della denuncia di furto/smarrimento. In caso di deterioramento, dovrà restituire i resti del documento precedente.

AVVERTENZA PER I MINORENNI

I minori devono essere accompagnati dai genitori o da chi ne esercita la responsabilità genitoriale. Nel caso uno dei genitori sia assolutamente impossibilitato a presentarsi, il cittadino minorenne potrà essere accompagnato da un solo genitore munito di documento di riconoscimento valido e dell’atto di assenso firmato dal genitore assente con allegata fotocopia del documento d’identità del genitore assente. Se chi richiede la carta d’identità è un interdetto, occorre presentare anche la copia del provvedimento d’interdizione. Nel caso in cui la carta d’identità è richiesta valida per l’espatrio, occorre la presenza del tutore con un documento valido.

CARTA D’IDENTITA’ CARTACEA

In caso di reale e comprovata urgenza segnalata dal richiedente potrà essere rilasciata carta d’identità in formato cartaceo presentando 2 foto tessera con caratteristiche di cui sopra ed eventuale documentazione di cui ai punti a) e d)

DONAZIONE DI ORGANI E TESSUTI

Al momento del rilascio o del rinnovo della CIE, i cittadini maggiorenni possono esprimere la propria volontà alla donazione di organi e tessuti. Per qualsiasi informazione in merito ci si può rivolgere all’ATS Brianza o sul sito www. trapianti.salute.gov.it

COSTO

Il costo della Carta, stabilito in base alle indicazioni nazionali, è di € 22,00. 3


Lavori pubblici

NUOVA FOGNATURA IN VIA MATTEOTTI E VIA DELLE VIGNE Sono iniziati da qualche settimana i lavori per realizzare un tratto di fognatura lungo via delle Vigne e una parte di via Matteotti. L’intervento, che servirà oltre una ventina di immobili che non erano ancora allacciati alla rete fognaria pubblica, durerà circa 4 mesi e consisterà nella realizzazione di un tratto di oltre 500 metri di nuove tubazioni e delle relative tombinature, per un im-

porto totale di 233 mila euro, soggetto a ribasso d’asta, completamente finanziato da Lario Reti Holding. I lavori, aggiudicati all’impresa EdilScavi Serioli di Costa Volpino (BG), sono già iniziati nel tratto pedonale di via delle Vigne, spostandosi poi lungo via Matteotti e attraversando la strada provinciale per scendere sull’altro tratto carrabile di via Delle Vigne che conduce verso il lago,

di recente urbanizzazione. L’Amministrazione Comunale esprime grande soddisfazione per questa ulteriore opera pubblica per la quale ha collaborato con grande impegno con Lario Reti Holding e che, senza gravare sulle casse comunali, permette di raggiungere una copertura fognaria che si avvicina alla quasi totalità degli immobili presenti sul territorio comunale.

ACQUEDOTTO, FOGNA E FIBRA OTTICA PROCEDONO SPEDITI

Non è solo l’intervento in via Matteotti e via delle Vigne a testimoniare l’intensa collaborazione con Lario Reti Holding, che in questi mesi sta portando al miglioramento delle reti del servizio idrico integrato sul territorio comunale. Da qualche settimana infatti è in corso una nuova fondamentale opera per costruire un lungo tratto di acquedotto e fognatura nella parte alta del paese, a partire dalla zona poco sotto Castello fino al confine con Vestreno, dove si stanno realizzando, con lavori che procedono alacremente, oltre 3 km. di nuovo acquedotto e oltre 2 km. di nuova fognatura. Il ripristino dei tratti di strada interessati, corrispondenti a buona parte della via Valvarrone, viene effettuato provvisoriamente per consentire il naturale assestamento del terreno, mentre l’asfaltatura definitiva verrà effettuata in primavera a cura e spese dell’impresa esecutrice dei lavori. L’Amministrazione Comunale ha già concordato il ripristino dei tratti di scalotte in acciottolato interessati dal passaggio delle tubazioni, che ver4

ranno invece rifatti in tempi più brevi e in modo già definitivo. Sarà l’occasione anche per sistemare degli altri piccoli tratti di scalotte vicine, anche se non interessate dai lavori, che erano bisognose di manutenzione straordinaria. La stessa operazione è in corso a Corenno in via Predera, dove è stato realizzato un nuovo tratto di acquedotto e di fognatura e si procederà a breve alla posa della nuova pavimentazione in acciottolato lungo tutta la via che porta al caratteristico belvedere del borgo. Un ulteriore intervento, riguardante il rifacimento dell’acquedotto, è in corso in via alla Gera, la traversa tra la strada provinciale e il cimitero, dove è allo studio anche la realizzazione di un tratto di fognatura e l’interramento di cavi elettrici, prima di procedere con la riqualificazione definitiva anche di questa strada. I lavori per il cablaggio con la fibra ottica del territorio comunale procedono anch’essi spediti, ed ogni settimana in diverse vie del paese vengono posate le speciali tombinature necessarie e realizzati gli scavi, generalmente con una mini trincea larga una decina di cm.

e quindi poco invasivi, per la posa del fascio di cavi destinati al collegamento internet veloce. Anche in questo caso il ripristino viene fatto provvisoriamente con un cemento speciale, che fra qualche mese verrà sostituito con l’asfaltatura definitiva della porzione di strada interessata, previa rimozione dell’asfalto vecchio. In molti casi però i cavi vengono inseriti direttamente all’interno di tombinature esistenti già realizzate per altri sottoservizi, e solo in qualche limitato caso sarà necessario intervenire in tratti di strada pavimentati in porfido, che verranno però rifatti subito dopo l’intervento. Tutti questi interventi sono a costo zero per le casse comunali.

NUOVO SELCIATO SUL SENTIERO DEL VIANDANTE Il Comune ha ricevuto un contributo di 12 mila euro sui fondi Interreg (il progetto di cooperazione transfrontaliera Italia-Svizzera) per la sistemazione di una porzione di selciato del Sentiero del Viandante, che verrà destinato al tratto in discesa che porta a Corenno Plinio, che presenta un fondo dissestato e con ruscellamento di acque meteoriche. È un piccolo intervento che ben rappresenta però la volontà dell’Amministrazione di inseguire tutti i bandi disponibili per portare risorse sul territorio. Gli stessi fondi, tra le altre cose, permetteranno di realizzare finalmente il tratto mancante tra Lecco e Abbadia, conferendo al Sentiero del Viandante una valenza turistica ancora maggiore. Anno 28 - Numero 3 - Ottobre 2018


Lavori pubblici

ASFALTATURE E NUOVA SEGNALETICA IN DIVERSE VIE Nelle scorse settimane, approfittando del tempo stabile, l’Amministrazione Comunale ha proceduto ad asfaltare alcuni tratti di strada in varie zone del paese. I lavori per rimuovere l’asfalto vecchio, e realizzare la nuova pavimentazione, sono già stati effettuati lungo alcuni tratti di via don Penati (parcheggi e marciapiede), via delle Vigne (strada e parcheggi), via Monastero, via Leonardo da Vinci, il collegamento tra via Duca d’Aosta e via Matteotti, via Vignola e qualche altro piccolo tratto, ed è stata realizzata l’asfaltatura dell’ultimo tratto di via Foppa (a monte della Provinciale) che risultava ancora ster-

rato. Questi interventi tengono conto dei lavori per la posa della fibra ottica, dell’acquedotto e della fognatura che sono in corso in diverse zone del paese, per evitare interferenze ma anche perché alla fine di tutti questi lavori, dove ora è stato effettuato un ripristino provvisorio, le strade interessate verranno ripristinate definitivamente a cura delle imprese che stanno lavorando. I lavori di asfaltatura in corso in questi giorni, per una spesa complessiva di 40 mila euro, risolvono invece alcune necessità di manutenzione straordinaria del manto stradale che periodicamente l’Amministrazione sta

cercando di soddisfare, anche in zone periferiche del paese. Ricadono sotto questo obiettivo anche gli interventi di ripristino della segnaletica orizzontale, che sono già stati in parte effettuati e verranno conclusi nei prossimi giorni per ripristinare quella preesistente sui tratti stradali appena asfaltati e per aumentare la visibilità e la sicurezza di attraversamenti pedonali, stop, eccetera, anche sulle strade di competenza della Provincia. È in corso anche la sostituzione di numerosi cartelli stradali, a volte posizionandoli diversamente in zone dove intralciano il transito pedonale, soprattutto sui marciapiedi.

MANUTENZIONE STRAORDINARIA PONTI PEDONALI IN LEGNO Il ponte pedonale di via Matteotti, sopra il Varrone, necessita di un intervento di manutenzione straordinaria per la sostituzione di alcune assi del manufatto, costruito in legno lamellare, che risultano usurate, ed è stato pertanto temporaneamente chiuso al transito pedonale per garantire la sicurezza durante le operazioni di verifica delle condizioni del ponte e, successivamente, della sua manutenzione. L’intervento che dovrà essere effettuato non è collegato in alcun modo a quello eseguito quest’estate e che aveva eliminato il

rischio di scivolamento dei pedoni in transito grazie alla posa di nuove assi di legno indeformabile: questa volta si dovrà invece intervenire su alcune delle assi portanti. Solo poche settimane fa è stato eseguito un intervento simile, in collaborazione col Comune di Bellano, per la manutenzione straordinaria di un altro ponte pedonale, quello situato sulla Val Grande al confine con Bellano lungo il Sentiero del Viandante, anche in questo

caso per la sostituzione di alcune assi ammalorate nella struttura portante.

RIQUALIFICAZIONE DI ALCUNE VIE DEL CENTRO E DEL BORGO La Giunta Comunale ha approvato il progetto predisposto dall’architetto Mario Uberti di Cortenova per la riqualificazione di alcune vie del centro storico e del Borgo, che è stato finanziato nel corso dell’ultimo Consiglio Comunale per un importo dei lavori a base d’asta di 260 mila euro, destinando a tale scopo una quota dell’avanzo di amministrazione reso disponibile dalle più recenti norme di bilancio, ed un contributo di 15 mila euro ricevuto dal BIM su un apposito bando a cui il Comune ha partecipato. Il progetto riguarda la via Crocetta e un tratto di via Cunella (in centro paese) oltre alla via Boldona e alla Via ai prati (al Borgo). Dopo il rifacimento, a cura e spese di Lario Reti Holding, dei tratti di acquedotto e fognatura che necessitano di sostituzione, verrà realizzata la separazione dalla fognatura delle tubazioni per lo smaltimento delle acque meteoriche, installato un nuovo impianto di illuminazione a pavimento con faretti a led simili a quelli già posati in altre stradine del centro storico, ed infine costituita la pavimentazione utilizzando il porfido, come nelle altre vie del centro, ovvero altri materiali di pregio. Le quattro vie oggetto di intervento sono oggi in una situazione tale da necessitare di una complessiva e radicale manutenzione straordinaria, che è appunto l’obiettivo di questo progetto che verrà appaltato nei prossimi giorni attraverso la centrale unica di committenza gestita dalla Provincia di Lecco, alla quale il Comune è associato. Il progetto ha inoltre previsto anche la sistemazione di Viale degli Alpini, con il miglioramento del transito pedonale di questa strada che porta al parco Boldona ed al lungolago, che verrà ottenuto con l’allargamento del marciapiede esistente, l’abbattimento di tutte le relative barriere architettoniche e la sistemazione anche in questo caso di tutti i sottoservizi. Per questo progetto è in corso la ricerca delle risorse necessarie per poterlo poi avviare in modo simile ai precedenti. Anno 28 - Numero 3 - Ottobre 2018

5


Istruzione

IL PIANO PER IL DIRITTO ALLO STUDIO 2018/2019 Il Consiglio Comunale ha approvato il Piano per il Diritto allo Studio che comprende i servizi e le risorse a favore alle scuole che gravitano sul territorio derviese. Anche nell’anno 2018/2019 si conferma l’attenzione che l’Amministrazione Comunale riserva all’educazione ed alla formazione, con la consapevolezza che investire nella scuola sia un valore per tutti, sostenendo dal punto di vista economico e materiale le richieste provenienti dal mondo scolastico e proponendo iniziative tese ad arricchire la qualità dell’offerta didattica ed educativa. La funzione educativa e di istruzione della scuola è la più importante per la qualità della crescita sociale; investire nell’educazione e nell’istruzione di bambini e ragazzi significa assicurare ad ogni persona la trasmissione dei valori fondanti di cittadinanza democratica: universalità del sapere, consapevolezza di sé e degli altri, dignità e libertà. Le tre scuole di Dervio accolgono quest’anno 261 studenti (62 alla scuola dell’infanzia, 113 alla Primaria e 86 alla Secondaria). Il Piano viene reso operativo attraverso un protocollo d’intesa, stipulato tra Comune e Istituto Comprensivo, che disciplina i rapporti tra i due soggetti, con le rispettive responsabilità, competenze, modalità di funzionamento e le risorse finanziarie, strutturali ed umane per promuovere e sviluppare il sistema scolastico sul territorio. Le risorse complessivamente impegnate nel Piano per il diritto allo studio ammontano a 231 mila euro, dei quali 88 mila per i servizi, le attività e le attrezzature didattiche, 90 mila per la refezione e il resto per le spese per il mantenimento degli edifici scolastici, finanziate per il 75% dal bilancio comunale, e per la quota restante dalle famiglie, quasi esclusivamente per il servizio di refezione. L’Amministrazione Comunale presta inoltre la dovuta attenzione anche alle manutenzioni straordinarie delle strutture scolastiche: dopo essere intervenuti alla scuola secondaria, quest’anno si interverrà alla scuola dell’infanzia e in quella primaria per l’eliminazione dei pericoli di sfondellamento degli 6

intonaci dei solai, nei tratti per i quali un’apposita indagine ha stabilito una seppure remota possibilità che in futuro si possano distaccare; alla scuola secondaria sono state installate tende a rullo su tutte le finestre per attenuare la radiazione solare e sono stati acquistati nuovi banchi per tutte la classi, ed è previsto un intervento per il rifacimento degli intonaci esterni.

DIDATTICA E ATTIVITA’ INTEGRATIVE

Le risorse messe a disposizione nel Piano superano ampiamente le richieste che l’Istituto Comprensivo ha effettuato al Comune per ogni alunno iscritto, a copertura delle spese legate alla didattica. Per venire incontro alle famiglie nell’acquisto dei libri provvederemo inoltre alla fornitura gratuita dei testi utilizzati nella scuola primaria e ad erogare un contributo agli studenti di prima media. Viene confermato il contributo per l’acquisto di materiale didattico e l’organizzazione di attività integrative: in applicazione del principio di autonomia previsto dalla legge, la scuola provvederà poi direttamente agli acquisti di beni e servizi, per arricchire l’offerta formativa con attrezzature, laboratori, spettacoli ed incontri con esperti. A favore di tutto l’Istituto Comprensivo sono previsti: sportello di supporto psicologico per gli studenti; rassegna di teatro per ragazzi “Posto Unico” con proposta a Dervio di spettacoli teatrali a beneficio di tutte le scuole del territorio, in orario scolastico ed extrascolastico; iniziative per l’accoglienza e il sostegno all’integrazione degli alunni non italiani; progetto per la sicurezza nella scuola (con l’interessamento di 112 AREU); partecipazione ad attività promosse da enti diversi anche in corso d’anno, purché con contenuti e finalità educative, che prevedano o meno la partecipazione a gare creative; partecipazione a eventi musicali alla Scala di Milano o al Conservatorio; partecipazione al bando della Fondazione della Provincia di Lecco avente come tema il “dono”; possibilità di utilizzo dello scuolabus per trasferte per attività integrative e sportive nel territorio comunale.

Per la scuola dell’infanzia: attività mensili organizzate con la Biblioteca (con il Comune di Valvarrone); dotazione di libri per la biblioteca scolastica; introduzione alla lingua inglese; laboratorio artistico espressivo; progetto Sport in collaborazione con le associazioni sportive del territorio; spettacolo di Natale in palestra; incontro con esperti Silea su tematiche ambientali; progetto “Porcospini” per bambini di 5 anni: un percorso di prevenzione primaria al maltrattamento e abuso sessuale, per fornire ai bambini una serie di strumenti per imparare ad evitare i pericoli e conoscere i fattori di protezione; uscite presso il centro “La Sosta” in occasione di Natale e Carnevale; educazione stradale; progetto “Frutta nelle scuole”. Per la scuola primaria: attività di educazione alimentare per studenti e famiglie; programma “Frutta nelle scuole”; progetti di educazione ambientale (con esperto SILEA); attività di promozione della lettura in collaborazione con la Biblioteca (il tema di quest’anno sarà “IO + TU= NOI”- Bullismo); laboratori espressivi-musicali finalizzati anche alla realizzazione da parte degli studenti di spettacoli, in collaborazione con i docenti della Scuola Secondaria Musicale o esperti esterni; attività di avviamento allo sport in collaborazione con U.S.D. e altre associazioni del territorio; attività di informatizzazione per l’uso del computer come strumento di didattica con utilizzo di software open source; scambi epistolari in inglese con pari età del comune gemellato di Rousínov; progetto “Feste civili” con partecipazione alle celebrazioni del 4 novembre; progetti di educazione ambientale in collaborazione con la Comunità Montana; educazione stradale: progetto Piedibus con “bollettino delle multe” e corso di educazione stradale a cura della Polizia Locale; giornata ecologica in collaborazione con Silea; interventi di esperti di storia locale e un corso sulla toponomastica delle vie del paese; laboratorio espressivo teatrale; progetto “Nonno Vigile” promosso dalla polizia locale; incontro con un deportato di 94 anni Anno 28 - Numero 3 - Ottobre 2018


Istruzione dalla Germania che racconterà la sua storia; visita a Milano al Binario 21 in collaborazione con il Gruppo Alpini Dervio; adesione al progetto promosso dalla LILT con un incontro sulla prevenzione (buone pratiche relative all’alimentazione e al fumo); incontro con la scrittrice Anna Savini; adesione ad un progetto di Lario Reti Holding sul tema dell’acqua: come evitare gli sprechi; festa dei nonni a “La Sosta”. Per la scuola secondaria di primo grado: interventi di esperti di storia locale; orientamento alla scelta della scuola superiore con attività svolte a scuola e sportello di aiuto psicopedagogico per genitori, insegnanti ed alunni; partecipazione ai Giochi Sportivi Studenteschi; partecipazione a iniziative per la promozione della lettura; progetto “Feste civili” con partecipazione alla celebrazione del 25 aprile e concerto dell’indirizzo musicale; attività musicali con la collaborazione dei docenti della sezione musicale; incentivazione alla lettura con attività in collaborazione con la Biblioteca; progetto per la sensibilizzazione ad un problema di attualità; certificazione KET (inglese) e FIT (tedesco); lezioni in classe con madrelingua inglese e tedesco; spettacolo in lingua straniera; implementazione di dotazioni tecnologiche; aumento di libri in lingua inglese graduate nella biblioteca del plesso; collaborazione con il CAI con passeggiate sul territorio; incontri sul tema del bullismo, i pericoli in rete e il disagio giovanile in genere.

BORSE DI STUDIO

Viene riproposta l’erogazione di borse di studio per gli studenti delle classi terminali della scuola secondaria di primo grado e di secondo grado per l’anno scolastico scorso 2017/2018 e per il prossimo 2018/2019. Per la scuola secondaria di primo grado è prevista una borsa di 100 euro per valutazioni di 9/10 e di 200 euro per valutazioni di 10/10. Per la scuola secondaria di secondo grado è prevista una borsa di 100 euro per valutazioni da 95/100 a 99/100 e di 200 euro per valutazioni di 100/100. Agli studenti universitari verrà erogata una borsa di 200 euro per le tesi di laurea con argomenti in riferimento al territorio locale. Quest’anno le borse di studio saranno offerte dalla famiglia De

Anno 28 - Numero 3 - Ottobre 2018

Angelis, fino ad un importo totale di 500 euro, nel ricordo di Benedetto De Angelis, recentemente scomparso e già amministratore comunale.

INTERVENTI SOCIALI

Vengono confermate le iniziative di sostegno agli alunni in età scolare, in collaborazione con l’Assessorato ai Servizi Sociali, che permettono l’assistenza educativa scolastica di alcuni studenti, con disabilità certificata, tramite educatori professionali. Con un costo previsto di quasi 43 mila euro, gli educatori professionali intervengono in ambito scolastico, per completare il lavoro effettuato dagli insegnanti di sostegno. È previsto inoltre il sostegno al progetto “Pacman”, servizio educativo promosso dai Comuni di Bellano e di Dervio, e rivolto a minori dai 6 anni per i quali sono state individuate difficoltà dei nuclei familiari a svolgere la funzione educativa nei confronti dei figli, presenza di difficoltà transitorie e temporanee, anche scolastiche, o situazioni a rischio di disadattamento ed emarginazione. L’attività verrà probabilmente svolta, come in passato, due pomeriggi la settimana, per due ore ciascuno. Viene inoltre confermato anche il sostegno alla scuola potenziata presso l’istituto comprensivo di Bellano a beneficio degli studenti in situazioni di grave disabilità, con il progetto “Aperto… all’altro” (che non riguarda solo la scuola potenziata, ma “aperto” in modo da vivere realmente l’inclusione di diversamente abili e non). Le attività di sostegno hanno assunto un’importanza sempre maggiore, anche dal punto di vista economico, e il Comune garantisce degli interventi che ormai non sono più coperti da parte dello Stato.

REFEZIONE SCOLASTICA

Per i nuovi locali per la refezione, che ospiteranno quest’anno quasi 130 alunni, sono state acquistate nuove attrezzature. Il servizio di refezione è gestito da personale comunale e viene proposto a tutti gli alunni della scuola dell’infanzia, oltre a quelli della scuola primaria nei giorni di rientro pomeridiano. Lo scorso anno sono stati distribuiti 17.112 pasti, di cui 8.932 per la scuola dell’infanzia, 7.433 per la scuola

primaria e 747 per altri soggetti, per un costo del servizio di 90 mila euro. Il sistema delle tariffe, sempre calcolate in base alla certificazione ISEE, non ha subito modifiche, continuando a garantire agevolazioni alle famiglie più numerose. Con la consulenza di un’azienda specializzata verranno applicate le metodologie HACCP per effettuare un programma di interventi di controllo della qualità del cibo preparato.

SCUOLA SUPERIORE E UNIVERSITA’

Anche quest’anno si rinnova la disponibilità ad ospitare presso le strutture comunali alcuni studenti universitari e delle Superiori per l’effettuazione del periodo obbligatorio di alternanza scuola-lavoro, per stages e periodi di praticantato, nel corso dei quali potranno completare la loro preparazione confrontandosi con le problematiche del mondo del lavoro.

FORMAZIONE PERMANENTE ADULTI

Per il terzo anno il Comune di Dervio usufruisce di una convenzione per l’erogazione di corsi finalizzati alla formazione permanente della popolazione adulta con il Centro Provinciale per l’Istruzione degli adulti di Lecco “Fabrizio De André”. La convenzione è finalizzata a realizzare corsi di lingua L2 per cittadini stranieri, per promuovere l’integrazione dei residenti stranieri favorendo processi di integrazione (ben consci che l’attività di alfabetizzazione e l’inserimento in una realtà scolastica sono tra i vettori principali dell’integrazione, e che i costi sociali di una mancata integrazione nel tessuto sociale sarebbero di gran lunga più onerosi dei processi di alfabetizzazione), e corsi di certificazione delle competenze chiave per l’apprendimento permanente degli adulti residenti (lingue, informatica, ecc.) rivolti agli adulti per favorire un miglioramento delle prospettive culturali e occupazionali della popolazione residente, prevedendo la possibilità di acquisire rispettivamente la certificazione Trinity e la certificazione ECDL. Sono già stati programmati due corsi modulari (base e intermedio) di lingua inglese con certificato di competenza fino al livello B1 offerti a costi molto popolari.

7


Urbanistica

PROCEDE L’ITER DELLA VARIANTE AL PGT L’Amministrazione Comunale sta portando avanti le procedure per introdurre alcune modifiche al Piano di Governo del Territorio, lo strumento comunale di programmazione urbanistica. La variante, come è stato già accennato anche su questo notiziario, è stata finalizzata a modifiche normative al PGT che nella maggior parte dei casi si rendevano necessarie per poter avviare concretamente alcuni interventi già previsti nel Piano stesso, ma che necessitavano di una modifica delle relative norme per non rimanere solo delle previsioni sulla carta. Dopo aver conferito l’incarico all’arch. Silvano Molinetti, già redattore del PGT, l’Amministrazione Comunale ha diffuso all’attenzione di tutta la cittadinanza (per due volte, la seconda delle quali in conseguenza dell’avvenuto avvicendamento del responsabile dell’ufficio tecnico), l’avviso di avvio del procedimento, a seguito del quale chiunque avesse interesse ha potuto presentare suggerimenti e proposte. Sono quindi pervenute da parte di cittadini 16 istanze di modifica al vigente PGT. Il secondo passo formale, attualmente in corso, è quello che porterà a verificare se le modifiche proposte debbano essere assoggettate o meno alla procedura di Valutazione Ambientale Strategica, che viene effettivamente attivata soltanto in presenza di trasformazioni del territorio che comportino importanti ricadute ambientali. Per verificare appunto l’assoggettabilità o meno a questa procedura, l’urbanista incaricato ha predisposto un rapporto preliminare contenente le principali proposte di modifica, il quale è depositato presso l’ufficio tecnico comunale in libera visione sino al 19.11.2018 e pubblicato sul sito SIVAS della Regione Lombardia e su quello del Comune di Dervio. Chiunque ne abbia interesse, an8

che per la tutela di interessi diffusi, può presentare suggerimenti e proposte al protocollo del Comune entro le ore 17:30 del giorno 19.11.2018. Successivamente tutte le proposte di modifica, ancor meglio dettagliate ed integrate con la necessaria documentazione, verranno poste all’attenzione del Consiglio Comunale per una prima adozione, a seguito della quale i cittadini interessati avranno un ulteriore periodo di tempo per poter presentare le loro eventuali osservazioni prima dell’approvazione definitiva. Sul prossimo numero del notiziario comunale verranno approfondite nel dettaglio le proposte di modifica, che vengono comunque qui di seguito sintetizzate nei loro contenuti principali. La prima proposta di modifica riguarda l’adeguamento della previsione viabilistica relativa al peduncolo di collegamento tra la SS36 e la SP72, benchè non ancora definitiva, in quanto quella riportata nel piano vigente è stata considerata da ANAS non adeguata; in questo modo si permetterà tra l’altro di avviare la ristrutturazione a fini turistico-ricettivi della ex casa cantoniera. La seconda è relativa all’individuazione urbanistica in zona “ST2_Attrezzature private di interesse comune” di un fabbricato attualmente privo di destinazione, corrispondente alla piccola costruzione ubicata nelle acque del lago nella parte nord della spiaggia della Foppa. La terza proposta riguarda l’individuazione di un marciapiede di progetto lungo la Via Matteotti (strada provinciale 72) in un tratto stradale attualmente sprovvisto, dall’incrocio con via Foppa fino ad oltre la casa cantoniera. La quarta è relativa all’area a monte della spiaggia della Foppa attualmente destinata alla realizzazione di strutture residenziali,

turistico-ricettive e di un’area ad uso pubblico come lido. Verificato che la nuova proprietà non è più disponibile alla costruzione della prevista struttura ricettiva, e che l’area da destinare a lido, senza più il supporto della vicina presenza turistica, avrebbe pertanto una stagione di utilizzo più breve con conseguenti problemi di sostenibilità gestionale, viene proposto di ridurre l’attuale capacità edificatoria prevedendo la possibilità di realizzare costruzioni a carattere residenziale e destinando la restante parte dell’area a verde privato. Al posto del lido precedentemente previsto, la proprietà si impegna a versare al Comune di Dervio un congruo contributo destinato all’esecuzione di altre opere pubbliche indicate dal Comune. La quinta proposta concerne l’individuazione di un nuovo parcheggio pubblico nella parte iniziale dell’area “ex Metallurgica”, all’inizio di via Valvarrone, in quanto la zona, intensamente costruita, necessita di ulteriori posti auto. La sesta riguarda una più corretta perimetrazione di un’area soggetta a Piano Attuativo lungo la parte più a monte di via alla Folla, con l’inserimento di una fascia di area pubblica che consentirà l’allargamento della strada, che attualmente non sarebbe stato possibile effettuare senza la completa realizzazione del Piano attuativo e delle relative costruzioni. L’allargamento stradale potrà così essere effettuato autonomamente con autorimesse o parcheggi pubblici, realizzabili sia direttamente dal Comune che da privati, e quanto mai necessari in questa zona del paese. La settima proposta prende in considerazione un’area lungo via delle Vigne, nella parte sotto la strada provinciale, nella quale il PGT vigente prevede il piano attuativo denominato PA5, che verAnno 28 - Numero 3 - Ottobre 2018


Urbanistica rebbe suddiviso in due comparti distinti, senza modifiche nella volumetria prevista, con l’indicazione della relativa viabilità di accesso. L’ottava riguarda un’area artigianale lungo via Fermi classificata dal PGT vigente “T5_Tessuto produttivo esistente e di completamento” con una specifica normativa che indica la possibilità, in caso di dismissione dell’attività produttiva, di prevedere un cambio di destinazione d’uso compatibile con il contesto residenziale circostante. La variante prende atto di questa indicazione e propone la modifica della destinazione d’uso assimilando l’area al contesto limitrofo e classificandola in zona “T3_Tessuto urbano in ambito con vincolo ambientale”. La nona proposta prevede la riclassificazione dell’area del vecchio campo sportivo, dove era stata prevista la realizzazione di un complesso turistico-ricettivo attraverso un piano attuativo che non è stato attuato ed è pertanto scaduto. La proposta è quella di ampliare gli spazi classificati “ST1_Attrezzature pubbliche di

Anno 28 - Numero 3 - Ottobre 2018

interesse comune” (cioè le aree ad uso pubblico) e di classificare la parte residuale dell’area in zona “T3_Tessuto urbano in ambito con vincolo ambientale”, con una consistente riduzione delle volumetrie previste in precedenza, salvaguardando pertanto l’area dell’attuale campo sportivo vecchio che potrà così essere mantenuta ad uso pubblico anche per nuovi impianti sportivi. La decima proposta di modifica riguarda il Piano attuativo dell’area ex Feldspato, e prevede l’eliminazione dell’obbligo di realizzazione del sottopasso ferroviario in fondo a via Diaz, ritenuto difficilmente attuabile anche dal punto di vista tecnico, e l’introduzione di alcune varianti relative ai parametri urbanistici ed alla tipologia urbanistica, senza modificare la volumetria attualmente prevista. In questo modo si intendono aumentare le possibilità che la proprietà proceda alla realizzazione dell’intervento previsto, la cui previsione rimane inalterata, che porterebbe alla conseguente demolizione degli attuali edifici industriali in stato di degrado.

Nei documenti del Piano in fase di predisposizione viene previsto anche l’inserimento di un percorso lungolago per collegare Dervio con la frazione Corenno Plinio, in continuità con la passeggiata esistente fino alla Foppa, e di un ulteriore tratto, in località Borgo, che permette di superare un’interruzione esistente. Nella proposta di variante verranno poi introdotte altre modifiche di più limitata entità, come ad esempio l’allargamento di alcuni tratti di strade comunali, e quelle relative alla migliore interpretazione di norme esistenti o all’adeguamento delle stesse alle nuove norme regionali in materia urbanistica. Complessivamente, le modifiche proposte vanno quindi nella direzione di rendere più fattibili gli attuali contenuti del PGT, senza introdurre ulteriore edificazione rispetto a quella già prevista dal Piano stesso, nonostante siano pervenute alcune richieste in tal senso, e salvaguardando quindi il nostro territorio rispetto ai contenuti già consolidati nel vigente PGT.

9


Ser vizi sociali

IL SERVIZIO DI ACCOMPAGNAMENTO PER ANZIANI Dall’8 novembre 2017, a seguito di una convenzione sottoscritta con l’Amministrazione Comunale, l’associazione AUSER ha effettuato oltre 300 servizi di trasporto per i cittadini di Dervio. Avendo un solo veicolo disponibile in paese, alcuni viaggi hanno necessitato dell’aiuto di macchine provenienti da Colico e circa 50 sono stati effettuati con l’auto degli utenti, fornendo in questo caso l’autista per l’accompagnamento. Questi dati hanno suggerito ai volontari l’oppor-

tunità di creare una sezione dell’AUSER anche a Dervio. Il gruppo è composto attualmente da 16 autisti e 8 accompagnatori, che si occupano anche del trasporto a Lecco di 3 ragazzi per la frequenza scolastica. Il Comune si sta adoperando per trovare una sede adatta allo scopo e si spera in tempi brevi di avere a disposizione anche un altro veicolo, per il quale è in corso, da parte di una società specializzata, una raccolta di sponsorizzazioni tra le aziende del territorio.

Ricordiamo che per usufruire del servizio bisogna sempre telefonare con 4/5 giorni di anticipo al numero verde 800995988.

ANCHE QUEST’ANNO A DERVIO IL CONTRIBUTO REGIONALE “NIDI GRATIS” In continuità con l’iniziativa “Nidi Gratis 2017-2018”, Regione Lombardia promuove e amplia la misura “Nidi Gratis 2018-2019” con l’obiettivo di sostenere le famiglie in condizioni di vulnerabilità economica e sociale per facilitare l’accesso ai servizi per la prima infanzia. Il contributo rappresenta un sostegno alle famiglie diretto ad azzerare, ad integrazione delle agevolazioni tariffarie già previste dai Comuni, la retta altrimenti dovuta dai genitori per la frequenza dei propri figli in nidi e micro nidi ammessi alla misura, tra cui figura anche l’asilo nido di Dervio insieme a quelli di altri 29 Comuni (sugli 85 della Provincia) che hanno fatto un’apposita convenzione e sono stati ammessi a tale contributo. Regione Lombardia rimborsa i Comuni in nome e per conto delle famiglie, che non dovranno quindi effettuare alcun pagamento. L’azzeramento della retta è condizionato all’adesione da parte del Comune con il quale la famiglia si relaziona per il servizio nido (adesione che il Comune di Dervio ha effettuato) e all’iscrizione e frequenza del bambino presso un nido o micro-nido ammesso alla misura. Al momento della presentazione della domanda, le famiglie devono 10

avere un indicatore della situazione economica equivalente - ISEE 2018 ordinario (o corrente) inferiore o uguale a 20.000 euro, e i genitori essere entrambi occupati o, se disoccupati, avere sottoscritto un Patto di Servizio Personalizzato, ed essere residenti in Lombardia. La domanda di contributo può essere presentata esclusivamente

online attraverso il sistema informativo della Regione dedicato ai bandi, fino al 20 novembre 2018 alle ore 12. La domanda, se accettata, prevede l’azzeramento della retta a partire dalla data di inizio della frequenza al nido per l’annualità 2018-2019. Per informazioni sul bando è attivo il numero verde 800.318.318.

IL BONUS IDRICO PER LE FAMIGLIE IN DIFFICOLTÀ Dal 2018 gli utenti del settore idrico in condizioni di disagio economico potranno usufruire di uno sconto in bolletta attraverso il Bonus Sociale Idrico. All’agevolazione potranno accedere tutti i nuclei familiari alle condizioni già previste per usufruire del bonus elettrico e gas, e cioè quei nuclei con Indicatore di Situazione Economica Equivalente (ISEE) inferiore a 8.107,50 euro, limite che sale a 20.000 euro se si hanno almeno 4 figli fiscalmente a carico. La richiesta va presentata all’ufficio servizi sociali del Comune di residenza congiuntamente alla domanda per il bonus elettrico e/o gas e, quando accettata, permetterà di usufruire di uno sconto in bolletta pari al costo di 19 mc. annui (equivalenti a 50 litri al giorno, cioè il quantitativo minimo stabilito per legge per il soddisfacimento dei bisogni personali) per ciascun componente il nucleo familiare. Lo sconto verrà erogato direttamente in bolletta per chi ha un contratto diretto, mentre la famiglia che vive in un condominio, e non ha un contratto proprio di fornitura idrica, riceverà il bonus sociale in un’unica soluzione con altre modalità.

Anno 28 - Numero 3 - Ottobre 2018


Cultura

DAL 16 DICEMBRE “UN PRESÈPI PER OGNI PURTUN” Anche il prossimo Natale sarà contraddistinto da quattro iniziative ormai tradizionali proposte dal Comune e dedicate ai presepi. Quella più longeva, “Un presèpi per ogni purtun”, è proposta per la tredicesima edizione dagli Assessorati alla Cultura di Dervio e Dorio con la Parrocchia. È tempo di mettersi all’opera per trasformare ancora una volta il nostro territorio in una grande mostra all’aperto di presepi, che sono uno dei simboli della nostra fede e della nostra cultura, valorizzando gli angoli più belli dei nostri paesi e la creatività della popolazione. Partecipare è molto facile: basta realizzare il proprio presepio, con stile e materiali a scelta, in un luogo in cui sia visibile dal pubblico almeno nella fascia oraria dalle 9 alle 18, nel periodo compreso tra il 16 dicembre e il 6 gennaio, in giardini, portici, locali pubblici, strade e dove suggerirà la fantasia degli autori, comprese aree private che vengano rese accessibili al pubblico nella fascia oraria indicata. Auspichiamo che qualche presepe venga costruito anche in luoghi caratteristici del paese, e che anche intere famiglie, classi, gruppi e associazioni vogliano partecipare per rendere ancora più bello il nostro territorio durante le festività natalizie. A tutti gli iscritti verrà donato un artistico ricordo della loro partecipazione. Tutti gli interessati possono aderire gratuitamente all’iniziativa entro lunedi 10 dicembre, consegnando all’ufficio protocollo del municipio o in biblioteca il modulo di partecipazione che sarà disponibile anche sul sito internet www.dervio.org. I

presepi partecipanti saranno inseriti su una mappa che accompagnerà i visitatori in un suggestivo percorso nella magia del Natale: nelle precedenti edizioni sono stati complessivamente centinaia i presepi allestiti all’aperto visitati da migliaia di Derviesi e turisti. Anche quest’anno diamo inoltre la possibilità, a chi disponga di un luogo idoneo ma non abbia il tempo di realizzare un presepio, di ospitarne uno già costruito: è importante però che questa disponibilità venga comunicata per tempo con il modulo di adesione. Grazie alla collaborazione degli esperti dell’Associazione Italiana Amici del Presepio proponiamo poi anche quest’anno in novembre un corso pratico di presepismo, aperto a tutti, presso la Biblioteca, nel quale sarà possibile costruire un semplice ed artistico presepe che rimarrà di proprietà dei partecipanti. Nel periodo natalizio proporremo in sala consiliare anche la settima edizione della

grande mostra di presepi artistici, realizzati da veri e propri maestri, che negli scorsi anni ha avuto moltissimi visitatori. Domenica 16 dicembre è invece prevista la quarta edizione di “Ritorno a Corenno” l’evento che ha ottenuto finora un grande successo e che coinvolgerà ancora una volta uno dei luoghi più suggestivi del nostro territorio con i presepi esposti nelle cantine, e anche con mostre, iniziative culturali e gastronomiche.

CONCORSO “UN PRESÈPI PER OGNI PURTUN” 13.a EDIZIONE - MODULO DI ISCRIZIONE da consegnare entro e non oltre il 10 dicembre 2018 presso i municipi di Dervio e Dorio o la Biblioteca Cognome ................................................................................... Nome .................................................................................... oppure: Famiglia ................................................ Gruppo .............................................. Associazione ................................................ Via ..................................................... Comune ..................................................... Telefono .................................................... Partecipo al concorso presepi 2018 con un Presepio allestito all’aperto e visitabile dal pubblico Firma ................................................................................... Anno 28 - Numero 3 - Ottobre 2018

La partecipazione implica l’accettazione del regolamento 11


Amministrazione

IL DISTRIBUTORE DI SACCHI VIOLA E PER L’UMIDO È in funzione al piano terra del municipio un moderno distributore automatico di sacchi per la raccolta differenziata dei rifiuti, che negli ultimi

anni sono sempre stati forniti gratuitamente dal Comune per la precisa scelta di incentivare la raccolta differenziata. Il distributore eroga, nei giorni e negli orari di apertura degli uffici comunali, rotoli di sacchi viola (per la raccolta di imballaggi in plastica, lattine in metallo e alluminio, tetrapack) e di sacchetti biodegradabili in Mater-B per la raccolta dei rifiuti umidi di cucina, utilizzando la tessera sanitaria (o carta regionale dei servizi - CRS) per identificare gli utenti intestatari della tassa rifiuti. Come si usa il distributore • Inserire la tessera sanitaria dell’utente intestatario della tassa rifiuti • Digitare 1 se si desidera l’erogazione dei sacchi viola: il distributore eroga un rotolo da 25 sacchi all’anno per ogni intestatario della tassa rifiuti • Digitare 2 se si desidera l’erogazione dei sacchetti biodegradabili in Mater-B: il distributore eroga un rotolo da 25 sacchetti ogni 3 mesi per ogni intestatario della tassa rifiuti • Estrarre la tessera sanitaria

Per l’umido, ok anche i sacchetti della spesa biodegradabili Informiamo i cittadini che per la raccolta dei rifiuti umidi di cucina possono comunque essere utilizzati i sacchetti in materiale biodegradabile Mater-B ormai comunemente forniti nei negozi (ma non quelli in plastica: sul sacchetto è normalmente stampata la composizione). In questo modo si utilizzano opportunamente anche questi sacchetti diminuendo i costi per la collettività. Ricordiamo infine che per la raccolta della carta non sono più ammessi i sacchi gialli in plastica (che possono essere utilizzati eccezionalmente al posto dei sacchi viola fino ad esaurimento) ma per mantenere la purezza della carta raccolta devono essere utilizzati gli appositi secchielli gialli che è ancora possibile richiedere presso l’ufficio tecnico comunale, e possono essere utilizzate anche scatole di cartone.

UN BANDO PER LA GESTIONE DEL CHIOSCO-BAR Lo scorso mese di settembre la struttura di proprietà comunale adibita a chiosco-bar sita in Viale degli Alpini (già Barcelona Cafè), è ritornata nella disponibilità comunale. Il Comune è stato costretto ad attivare le procedure relative alla reimmissione in possesso in quanto il soggetto concessionario, che a sua volta aveva concesso in affitto il locale alla società Barcelona Cafè, si stava rendendo inadempiente rispetto agli impegni economici previsti dalla originaria convenzione. La struttura è stata restituita al Comune in discrete condizioni e pertanto risulta idonea per essere concessa in locazione. L’assegnazione avverrà mediante bando pubblico che verrà presto pubblicato all’albo pretorio online del Comune. Nel bando verrà assegnata importanza non soltanto all’aspetto economico ma anche ai 12

contenuti della proposta gestionale. L’auspicio dell’Amministrazione Comunale è che la struttura possa presto dispiegare nel modo più efficace possibile tutte le potenzialità che derivano dalla sua invidiabile posizione sul lungolago e dagli effetti della

crescita esponenziale del fenomeno turistico in atto sul nostro territorio. Se non ci saranno particolari intoppi nelle procedure, l’intenzione è quella di aggiudicare l’affidamento della gestione della struttura anche prima della fine dell’anno.

Anno 28 - Numero 3 - Ottobre 2018


Gruppi consiliari

Gruppo “INSIEME PER DERVIO” Maggiori investimenti con lo sblocco di risorse comunali Nel mese di ottobre, grazie ad un favorevole pronunciamento della Ragioneria generale dello Stato, i Comuni sono finalmente tornati a poter disporre di una parte dell’avanzo di amministrazione, cioè di quelle risorse di bilancio proprie (e tra l’altro già disponibili in cassa) che fino ad ora non era stato possibile utilizzare in quanto destinate al contenimento della spesa pubblica. Abbiamo deciso di utilizzarle in buona parte per finanziare progetti che avevamo già predisposto e che erano appunto in cerca delle risorse per poter essere avviati: si tratta di tanti interventi più o meno piccoli e diffusi sul territorio, ma anche di progetti più corposi, come quello per la riqualificazione complessiva e la pavimentazione di 4 diverse strade del paese (in centro ed al Borgo), e la progettazione della nuova casetta di servizio agli eventi che si organizzano nel Parco Boldona, che andrà a sostituire i due vecchi prefabbricati esistenti. Altri interventi sono in corso per la realizzazione di nuove reti di acquedotto e fognatura e per la posa della fibra ottica, con investimenti che hanno un valore complessivo nell’ordine di grandezza dei milioni di euro, che siamo riusciti a portare sul nostro territorio grazie all’impegno profuso nel collaborare a livello progettuale con le società fornitrici dei relativi servizi, le quali si sono così assunte l’onere di tali interventi. Poche modifiche al PGT per sbloccare molti significativi interventi È in corso di completamento una limitata procedura di modifica di alcuni contenuti del PGT, il documento di programmazione urbanistica comunale. L’iniziativa è stata avviata allo scopo di consentire in modo mirato lo sblocco di diversi importanti interventi sul territorio, alcuni dei quali perseguono l’obiettivo di accelerare la riconversione delle aree dismesse in stato di degrado, come la ex Feldspato, di ipotizzare nuove strutture a beneficio della popolazione (con la salvaguardia ad uso pubblico dell’area del vecchio campo sportivo, o il sogno del collegamento pedonale lungolago fino a Corenno), di migliorare la viabilità interna, la disponibilità di marciapiedi e di parcheggi in alcune zone nevralgiche del paese. Tutto ciò senza sostanzialmente

Anno 28 - Numero 3 - Ottobre 2018

aumentare la pressione edificatoria sul territorio, che in alcuni comparti risulta anzi diminuita rispetto alle previsioni attuali. In questa fase è stato inoltre scelto di non accogliere ulteriori richieste di costruzioni in aree fino ad ora non edificabili, per tutelare soprattutto le zone più sensibili del nostro territorio. Grandi progetti per migliorare il nostro territorio Stiamo inoltre ponendo le basi per altri importanti interventi che potranno così essere effettuati nei prossimi mesi ed anni, a seconda della loro complessità, e per i quali stiamo procedendo con degli studi di fattibilità o abbiamo già affidato i relativi incarichi di progettazione. Tra gli obiettivi principali spiccano il completamento della passeggiata a lago nel tratto mancante al Borgo (per il quale abbiamo già ottenuto anche i relativi finanziamenti), il rifacimento della piazza in acciottolato di Corenno (che dovrà essere presto interessata da importanti lavori per il rifacimento dei sottoservizi, e per il quale è già disponibile una parte delle risorse necessarie) e lo studio di fattibilità per il nuovo collegamento pedonale dalla passeggiata della Foppa fino a Corenno, che consentirebbe una pedonalità a lago senza uguali sul Lario. L’importanza di queste opere per l’attrattività del nostro territorio è fuori discussione, così come l’impegno che stiamo dedicando per portare a termine le fasi progettuali e per recuperare le risorse necessarie per delle opere che poi nel prossimo mandato amministrativo dovrebbero essere soltanto concretizzate. Tanti nuovi collaboratori a sostegno dei servizi ai cittadini Tra le attività forse meno conosciute dell’Amministrazione vi è anche quella relativa all’inserimento nella struttura comunale della collaborazione di diverse persone, generalmente in qualità di Lavoratori Socialmente Utili addetti alle manutenzioni sul territorio, oppure attraverso stage o progetti personalizzati o anche utilizzando strumenti innovativi come la “DoteComune” che consente di avviare all’impiego pubblico giovani o disoccupati. Solo nel corso di quest’anno abbiamo finora inserito a vario titolo, in appoggio ai vari

servizi dell’organigramma comunale, ben 23 persone, quasi tutti giovani del paese, che hanno contribuito, per breve tempo o per periodi più lunghi, a mantenere o a migliorare i servizi offerti ai cittadini o la cura del territorio, sopperendo almeno in parte anche alle temporanee assenze di alcuni dipendenti ed alle limitazioni relative alla spesa complessiva per il personale che condizionano tutti i Comuni. È un’attività che sottolineiamo con orgoglio, in quanto ad ogni persona che viene introdotta nella struttura comunale si deve garantire una fase preparatoria al proprio inserimento ed un’assistenza durante la propria permanenza in affiancamento agli uffici, fasi che impongono un grosso impegno anche agli amministratori. I grandi eventi che valorizzano i Derviesi ed il paese Un altro risultato che ci rende giustamente orgogliosi riguarda l’organizzazione diretta di numerose iniziative culturali e per il tempo libero, che si aggiungono a quelle già proposte dalle associazioni del paese. Grazie ad un consolidato team di appassionati e competenti collaboratori, che hanno saputo esaltare in queste occasioni i propri talenti di organizzatori e che non finiremo mai di ringraziare, in questi anni abbiamo potuto coagulare decine di volontari, gruppi e associazioni anche su alcuni nuovi grandi eventi (uno per ogni stagione dell’anno) che esaltano la nostra cultura, le nostre tradizioni ed il nostro territorio: sono così nati “Assalto a Castello” per valorizzare la millenaria torre restaurata, la “Mezza... notte bianca” per far riscoprire il centro paese, “Degustando Dervio”, che anche recentemente ha coniugato eccellenze enogastronomiche col patrimonio storico delle nostre cantine, e “Ritorno a Corenno”, per valorizzare il borgo medioevale nel periodo natalizio. Anche quest’anno hanno avuto un grande successo di pubblico ritagliandosi uno spazio sempre crescente tra gli appuntamenti tradizionali del paese e dimostrando che i Derviesi sanno ancora fare squadra per offrire il meglio del nostro paese. Insieme per Dervio Gruppo di Maggioranza Consiliare

13


Amministrazione

LE DELIBERE DELLA GIUNTA COMUNALE Di quali problemi si occupa, ogni settimana, la Giunta Comunale? Per consentire ai cittadini di verificare nella massima trasparenza l’attività dell’organo esecutivo del Comune, riportiamo come sempre i titoli delle delibere più significative predisposte da luglio a ottobre, continuando così gli elenchi pubblicati sui precedenti numeri del notiziario, insieme alle principali determinazioni dei responsabili dei servizi comunali, che vengono predisposte autonomamente o in base alle direttive della Giunta. Tutti gli atti sono pubblicati e consultabili liberamente sul sito internet comunale www.dervio.org 52 autorizzazione per la cessione dietro offerta di materiale di modico valore ricevuto in donazione dalla biblioteca comunale e di materiale bibliografico oggetto di scarto 53 conclusione procedimento di riscatto degli impianti di pubblica illuminazione ex d.p.r. n. 902/1986 - ordinanza di consegna degli impianti 54 festa delle sponde 2018 55 riqualificazione urbana tramite interventi di manutenzione straordinaria alle pavimentazioni pubbliche esistenti in loc. Corenno, Castello e s. Quirico - atto di indirizzo 56 concessione in uso da parte del Comune di Dervio dell’area sita in loc. Pratolungo, identificata catastalmente a parte della particella 1907 - periodo 16/08/2018 - 15/08/2024 57 parere di competenza con riferimento al rilascio di una concessione demaniale nel Comune di Dervio – sigla Dervio/27 - richiedente: Free Time srl 58 adeguamento delle tariffe all’utenza per il servizio d’illuminazione elettrica votiva cimiteriale 59 immobile ad uso turistico-sportivo di proprietà comunale sito in via lungolago degli ulivi - presa d’atto richiesta di rinnovo convenzione - autorizzazione alla locazione - approvazione valutazione tecnico-estimativa - approvazione schema di contratto di locazione ad uso commerciale 60 condominio Delphum - trasformazione in diritto di proprietà delle aree PEEP già concesse in diritto di superficie e recesso anticipato dai vincoli convenzionali - aggiornamento dei valori 61 programma triennale dei lavori pubblici 2018/2020 e dell’elenco annuale 2018 - programma biennale acquisizione di forniture e servizi e relativi elenchi annuali 62 adesione alla misura “Nidi Gratis” 2018 - 2019 14

63 lavori di manutenzione straordinaria della strada comunale di Via ai Prati - approvazione studio di fattibilità tecnica ed economica 64 approvazione convenzione di tirocinio di inclusione sociale con Mestieri Lombardia

…e quelle del Consiglio

48 surroga consiglieri comunali dimissionari del gruppo consiliare “Lista civica per la nostra gente” - provvedimenti conseguenti 49 verifica degli equilibri del bilancio 2018-2019-2020 50 variazione di assestamento generale del bilancio 2018-2019-2020 51 nomina del revisore unico dei conti e determinazione del compenso 52 approvazione piano di zona servizi alla persona triennio 2018/2020 ente capofila Comunità Montana 53 approvazione accordo di programma per la gestione associata servizi alla persona per il triennio 2018/2020 capofila Comunità Montana 55 approvazione schema di convenzione per la gestione del trasporto degli alunni e dei bambini del centro scolastico di Valvarrone tra il Comune di Valvarrone e il Comune di Dervio 56 approvazione progetto di fusione per incorporazione in Lario Reti Holding s.p.a. (società incorporante) delle società Adda Acque srl, consorzio Olginate Valgreghentino srl e Idrolario srl (società incorporate) 57 terza variante al Piano di Governo del Territorio - indicazione linee di indirizzo e assi strategici

Le determinazioni dei responsabili dei servizi

300 manutenzione attrezzature antincendio degli immobili comunali 301 acquisto materiale di consumo per operatori ecologici 302 servizio di derattizzazione su aree pubbliche comunali

303 impegni di spesa servizio economato anno 2018 305 liquidazione di spesa per servizio conteggio moneta 306 pagamento quota adesione all’A.N.U.T.E.L. (associazione nazionale uffici tributi enti locali) ed Upel per anno 2018 308 liquidazione spese per telefonia fissa 309 liquidazione a Rete Ferroviaria Italiana spa per canone annuale attraversamento rete ferroviaria di tubazione acque chiare 310 acquisto carburante anno 2018 adesione convenzione Consip 311 diritti SIAE per manifestazioni “Mezza… notte bianca” 312 liquidazione attività concordate in ottemperanza alla convenzione con la Parrocchia per l’utilizzo del centro diurno per anziani anno 2017 314 installazione e collegamento distributore automatico di sacchetti per la raccolta differenziata 315 fornitura sacchi per bidoni e cestini stradali e per la raccolta dell’umido 318 gestione ordinaria cimiteri comunali 319 liquidazione rette di funzionamento C.D.D. (Centro Diurno Disabili) 321 noleggio di fotocopiatrice multifunzione per gli uffici comunali 322 acquisto generi per servizio refezione 323 integrazione retta di ricovero di utente residente a Dervio 324 pubblicazione periodico comunale DervioInforma 326 fornitura attrezzature relative agli impianti di prevenzione incendi degli immobili comunali 327 lavori di protezione da caduta massi in loc. Balma e Via ai monti - ordinanza n. 23/2006 - incarico professionale per attività di verifica funzionale delle opere di protezione e redazione relazione geotecnica 328 convenzione per l’espletamento del servizio di canile rifugio - triennio 2018-2020 329 liquidazione fattura servizio gestione parcheggi a pagamento Anno 28 - Numero 3 - Ottobre 2018


Amministrazione 330 affidamento incarico professionale per assistenza legale e supporto giuridico al RUP in materia ambientale 331 rielaborazione, invio e adempimenti connessi delle dichiarazioni fiscali 2018 - modello 770, IRAP e IVA 332 affidamento incarico di responsabile protezione dati (D.P.O.) regolamento U.E. 679/2016 333 servizio refezione - fornitura ed installazione di lavastoviglie 334 nomina componenti della commissione per selezione n. 1 agente polizia locale stagionale cat. C 335 fornitura e posa struttura modulare costituita da cellette per la conservazione di urne cinerarie 336 ripristino tratto di muro a secco di contenimento a Corenno Plinio – Sentiero del Viandante 338 fornitura energia elettrica orologio e illuminazione campanile della chiesa parrocchiale santi Pietro e Paolo 341 fornitura e posa di n. 3 dissuasori su marciapiede della via Valvarrone 342 installazione scritte istituzionali sulle fiancate dell’autovettura Fiat Panda in carico ai Servizi Sociali 343 spostamento di impianti telefonici di proprietà Tim in via Greppi 345 manutenzioni ordinarie finalizzati al mantenimento degli immobili comunali - opere edili 346 selezione a tempo determinato (2 mesi) per 30 ore settimanali di n. 1 agente polizia locale cat. C 347 gestione associata ambito di Bellano - servizi in coprogettazione (interventi AES/ADM, SAD/SADH, progetto Pacman, centro di aggregazione per anziani) 348 gestione associata ambito di Bellano - servizi in coprogettazione - corso di studio assistito 350 impegno di spesa a favore della Fondazione della Provincia di Lecco onlus - fondo Living Land 2018 351 fornitura gas naturale ad uso riscaldamento immobili comunali 352 sistemazione gradini mulattiera in località Vignago 355 abbonamento on-line banche dati sistema leggi d’Italia - enti locali 356 gestione impianti di illuminazione pubblica Enel Sole 359 servizio di supporto alla gestione IUC - liquidazione primo acconto e spedizione inviti TARI

Anno 28 - Numero 3 - Ottobre 2018

360 fornitura energia elettrica per gli immobili comunali 361 fornitura straordinaria di energia elettrica per manifestazione pubblica “Mezza... notte bianca” 362 servizio di manutenzioni ordinarie degli immobili comunali - opere da fabbro 363 servizio di trasporto scolastico a.s. 2018-2019 - approvazione capitolato 364 servizio di manutenzioni ordinarie immobili comunali - elettricista 365 servizio di manutenzioni ordinarie degli immobili comunali - idraulico 367 servizio di fornitura anidride carbonica e manutenzione impianti casetta dell’acqua 368 servizio di derattizzazione su aree pubbliche 369 progetto “Util’estate 2018” - acquisto materiale di consumo 370 ripristino di alcuni tratti di marciapiede in porfido 372 servizio raccolta, trasporto, smaltimento rifiuti e pulizie strade 373 manutenzione automezzi comunali 374 medico competente ai sensi del d.lgs. 81/2008 - affidamento incarico accertamenti sanitari 375 accordo di programma delle politiche sociali - liquidazione alla Comunità Montana di spesa per le attività del C.F.P.P. (Centro di Formazione Professionale Polivalente) di Lecco 376 fornitura manifesti e contributo al Comune di Cremia per “Festa delle sponde” 377 noleggio fotocopiatrice multifunzione a colori ufficio tecnico comunale 378 liquidazione spese condominiali condominio San Gregorio 380 forniture alimentari per la refezione scolastica - lotti vari 381 contributo a favore dell’asilo nido di Dervio in attuazione delle convenzioni 2016/2017 e 2018/2019 382 approvazione e liquidazione rendiconto della misura “Nidi gratis” 2017/2018 383 diritti SIAE per manifestazione del 16-08-2018 385 liquidazione associazione “Il tarlo” per collaborazione alla “Mezza… notte bianca” 386 spettacolo di intrattenimento del 16.08.2018 387 riparazione condizionatori municipio

388 riqualificazione urbana tramite interventi di manutenzione alle pavimentazioni pubbliche esistenti in loc. Corenno, Castello e S. Quirico – aggiudicazione affidamento incarico professionale per la redazione della progettazione preliminare, definitiva, esecutiva e della direzione lavori 390 interventi di ripristino, manutenzione e ampliamento sistema di videosorveglianza 394 fornitura acqua potabile per immobili comunali e fontane pubbliche 395 fornitura buoni carburante per utilizzo automezzi istituzionali 399 riparazione e ampliamento cancello carraio – campo di calcio Azzurri d’Italia 403 acquisto di cartoline ricevimento e buste per notifica atti giudiziari 405 acquisto tramite adesione a centrale acquisti Regione Lombardia di articoli di cancelleria 407 Comunità Montana - assistenza tecnica in campo forestale - quota a carico del Comune di Dervio anni 2018 – 2019 408 gestione impianto sportivo comunale - associazione Unione Sportiva Derviese - contributo/rimborso spese ai sensi della convenzione approvata in data 22 dicembre 2017 409 individuazione dei soggetti competenti in materia ambientale e del pubblico interessato nel procedimento di verifica di assoggettabilità alla VAS della terza variante al PGT 410 fornitura banchi e sedie per la scuola media 412 impegno di spesa acquisto registri di stato civile 414 supporto al servizio assistenza anziani - assunzione impegno di spesa 415 servizio di manutenzione ordinaria verde comunale 420 acquisto di blocchi di ricevute pagamento Tosap e Tari 423 affidamento del servizio di posa della segnaletica orizzontale 424 fornitura e posa pavimentazione in legno e riparazione/verniciatura panche e tavoli in legno 425 rifacimento marciapiede via Greppi 427 impegno di spesa per diritti SIAE manifestazione “Assalto a Castello” 430 servizio pulizia stabili comunali e servizio gestione biblioteca

15


Tempo libero

VIENI ANCHE TU AL GRUPPO DI CAMMINO Che camminare faccia bene è ormai noto: l’esercizio fisico serve a combattere o prevenire malattie cardiovascolari, diabete, ipertensione, obesità e altro ancora. Camminare insieme ad altri è ancora meglio: è l’occasione per conoscere nuove persone, scambiare quattro chiacchiere, condividere opinioni... Insomma, il modo più semplice ed economico per stare bene. Con questo spirito continua anche quest’autunno il gruppo di cammino a Dervio. Non serve nulla di particolare: ci si trova tutti i lunedì e mercoledì qualche minuto prima delle 21 presso il centro La Sosta, poi si parte per una passeggiata di un’ora, tenendo il passo che si preferisce. L’invito quindi è aperto a tutti, non c’è alcun limite di età o altro vincolo, solo un paio di scarpe comode e la voglia di passare una piacevole ora in compagnia facendosi del bene.

PER IL SENTIERO DEL VIANDANTE NUOVA GUIDA E NUOVA MAPPA Dopo un lungo e appassionato lavoro da parte degli amministratori del territorio è ora disponibile la guida ufficiale del Sentiero del Viandante, il percorso storico tanto apprezzato dagli appassionati di trekking e della natura, scritta da Albano Marcarini, uno dei più famosi autori di guide di questo tipo. Una dettagliata descrizione di tutto il percorso, le mappe accuratissime, le emergenze storiche e culturali ma anche i buoni ristoranti del lago: tutto in una guida tascabile di 154 pagine promossa e realizzata a cura dell’Accordo di Programma tra tutti i Comuni da Lecco sino a Morbegno (tra cui anche Dervio), le Province di Lecco e Sondrio, le tre Comunità Montane interessate dal percorso. Hanno contribuito in modo determinante e concreto anche Regione Lombardia, Camera di Commercio di Lecco, Acel Service e Confcommercio Lecco. La guida tascabile è stata rea-

16

lizzata anche in inglese, considerato il sempre crescente numero di escursionisti stranieri che apprezzano il sentiero, e sarà in vendita presso librerie e uffici turistici del territorio, e anche presso la Biblioteca di Dervio, al costo di 15 euro. Balza all’occhio la prosecuzione del tracciato, realizzata su impulso dell’Accordo tra i Comuni, da Piantedo (vecchio punto di arrivo) sino a Morbegno. Su questo tratto in Valtellina in queste settimane si proseguirà con la posa delle caratteristiche frecce segnavia arancioni.

Sarà così possibile godersi il tratto lariano, tra lago e monti, inoltrandosi lungo la Bassa Valtellina sino al centro storico di Morbegno: da qui, a pochi passi, prende avvio la Strada Priula che conduce sino a Bergamo. È stata realizzata anche la mappa ufficiale del percorso, in scala 1:25000, di tutto il tracciato, con in copertina il bellissimo scorcio della discesa verso Corenno. Finalmente vede la luce uno degli obiettivi che hanno caratterizzato la costituzione dell’accordo tra i Comuni: la promozione del nostro sentiero, che è una delle eccellenze del nostro territorio a forte vocazione turistica. Quale miglior ambasciatore di tale eccellenza se non il sentiero che unisce i nostri paesi? E così ci si è posti nuovi traguardi, come l’allungamento del sentiero con il tratto Lecco-Abbadia, recentemente finanziato dal Progetto INTERREG, e la promozione ancora più decisa e articolata del sentiero sui molteplici media oggi a disposizione, come il sito internet e la App ufficiale del tracciato, che entro dicembre sarà online. In parallelo, con i Comuni del lago interessati, verrà data una “ripassata” a frecce e targhette per meglio indirizzare chi percorrerà il sentiero. Anno 28 - Numero 3 - Ottobre 2018


Associazioni

UNA NUOVA STAGIONE PER ‘LA SOSTA’ La lunga estate del 2018 è terminata ed è cominciata una nuova stagione per il centro ‘La Sosta’. Dopo aver festeggiato nel 2017 il ventesimo anno di vita, il centro continua a proporsi come punto di aggregazione non solo per le persone anziane, ma per tutti coloro che desiderano trascorrere del tempo in compagnia, sia con attività organizzate, sia con semplici momenti passati giocando a carte o intonando canti della tradizione. Sono sempre molti gli incontri a carattere culturale particolarmente interessanti, che aiutano a conoscere meglio il nostro territorio oppure a ricordare come si svolgeva la vita un tempo nei nostri paesi. Come non mancano i momenti piacevoli di pura compagnia, intorno a tavolate dove vengono proposti gustosi pranzi apprezzati dai numerosi partecipanti. E’ con lo stesso spirito che ci si appresta ad incontrare questa nuova stagione, anche se ci si accorge che la bellezza dello stare assieme, e lo spirito di paese che continua a vivere sorridendo anche quando gli anni non sono più quelli della giovinezza, hanno bisogno di essere alimentati

con la presenza delle persone. La Sosta è una struttura importante, che sa dare molto alla vita delle persone, ma che ha bisogno delle persone per continuare a vivere. Ha bisogno di persone che collaborano nelle attività, ma anche semplicemente di persone che hanno voglia di stare insieme e trascorrere un po’ della propria giornata in compagnia, tenendo lontano il pericoloso male della solitudine. Non bisogna temere di ‘non essere ancora abbastanza vecchi’ per andare a ‘La Sosta’.

A ‘La Sosta’ ci si va per stare insieme, vivere, condividere, ridere, cantare, ballare, pranzare, imparare, ricordare, qualche volta discutere anche un po’ animatamente, e per tanti altri motivi. Ci sono molte ragioni per andare a ‘La Sosta’, per cui anche quest’anno l’invito è rivolto a tanti, a tutti quelli che se la sentono e anche a quelli che forse vorrebbero ma non osano. Per concludere, anche per questa stagione 2018-2019 ci vediamo con entusiasmo a ‘La Sosta’!

PADRE MARIO BALBIANI HA FESTEGGIATO IL 60° DI SACERDOZIO A DERVIO Sessant’anni di sacerdozio per Padre Mario Balbiani, rientrato a Dervio a settembre per un breve periodo di vacanza. Il 14 ottobre ha festeggiato questo traguardo, raggiunto all’età di 88 anni. Padre comboniano, era stato ordinato sacerdote dall’allora cardinale di Milano Giovanni Battista Montini, diventato Papa Paolo VI e, per uno strano scherzo del destino, proclamato santo nello stesso giorno in cui Padre Mario ha ricordato la sua ordinazione. Dopo aver completato il noviziato a Gozzano, in provincia di Novara, aveva dato i primi voti nel 1951. In seguito aveva praticato gli studi teologici nel Teologato di Anno 28 - Numero 3 - Ottobre 2018

Venegono Inferiore, in provincia di Varese; nel 1957 diede i voti perpetui e un anno dopo fu ordinato sacerdote. Negli ultimi anni di formazione e subito dopo la sua ordinazione fu inviato all’estero, in Spagna. Nel 1960 il Superiore generale dei comboniani lo mandò in Messico, dove prestò servizio per 38 anni nello stato della Baja California Sur, con qualche intermezzo nel Messico interno. Dal 1999 è in Guatemala dove si occupa della formazione dei laici all’interno dei Corsi di Cristianesimo, spiegando e testimoniando il Vangelo con semplicità, saggezza e gioia. Tanti auguri Padre Mario! 17


Associazioni

DERVIESE CALCIO A 5 Riparte anche quest’anno l’avventura dei ragazzi del calcio a 5 dell’Unione Sportiva Derviese. Per il settimo anno consecutivo i gialloblù affronteranno un campionato di categoria. Dopo essere retrocessi dalla serie C1, i lariani hanno iniziato nel migliore dei modi la stagione in serie C2. La prima partita di coppa e l’esordio in campionato sono stati entrambi vincenti. Tutta la rosa è stata confermata, sempre nello spirito di avere atleti provenienti dal territorio derviese e dai comuni limitrofi. Al gruppo sono stati aggregati anche diversi giovanissimi (2003/2004). Per il terzo anno consecutivo sarà Mister Fabio Cornaggia a guidare i gialloblù dalla panchina. Danilo Menatti, Giovanni Ferrari e Samuele Scaccabarozzi agiran-

no come sempre dietro le quinte per coordinare ed organizzare una stagione, che si spera possa essere vincente, in questa serie C2, che solo due anni fa ha visto proprio trionfare su tutti i colori della USD. Ricordiamo che le porte sono aperte a chiunque voglia avvicinarsi al “futsal”, anche

solo per degli allenamenti per provare l’esperienza. Le partite casalinghe verranno disputate sempre alla “bombonera” di Via Greppi a Dervio, al Venerdì alle ore 21.00. Orario anticipato per consentire ancora un maggiore aff lusso, sulle sempre gremitissime tribune.

IL RITORNO DEL “PALIO DEI RIONI” Il 5- 6 -7 ottobre è stato riproposto il “Pa lio dei R ioni”, in occasione dell’apertura dell’oratorio San Luigi della Comunità Pastora le San Carlo Borromeo. L’evento non coinvolgeva la Parrocchia dagli anni ottanta, infatti l’ultimo Pa lio era stato proposto da lla Pro Loco nel 2009. L’idea è partita da un gruppo di genitori con il sostegno e l’incoraggiamento di Don Michele Crugnola ed è stata rea lizzata grazie a ll’aiuto di volontari e di associazioni Der viesi che hanno gestito la cucina, il bar, la cassa, i giochi e tanto a ltro dietro le quinte. Durante i tre giorni si sono sf idati in gare e giochi i quattro rioni: Ba lma (colore verde); Borgo (colore gia llo); Villa, Va lvarrone e Castello (colore rosso); Foppa, Coren18

no e Dorio (colore azzurro). L’inaugurazione è stata fatta venerdì 5 dopo la disputa della staffetta, a seguire tornei di ca lcio, volley, dama, ping pong e sca la 40. Sabato 6 è iniziato con la gara entusiasmante delle Lucie, l’emozione e la commozione con l’esposizione della targa dedicata a Guia e Marco, gli angeli custodi di tutti i nostri bambini, a seguire uno strepitoso tiro a lla fune, giochi senza frontiere, tornei di basket, ca lcioba lilla, biliardo, burraco e scopa liscia. Inf ine Domenica 7 dopo la Santa Messa e il pranzo condiviso, con la presenza di oltre 230 persone, c’è stata una grande partecipazione a lla caccia a l tesoro organizzata da lla Pro Loco e in conclusione si sono svolte le f ina li dei vari tornei.

I più piccoli sono stati coinvolti in diversi giochi grazie a lle mamme della biblioteca che hanno pensato e organizzato l’intrattenimento. Il vincitore del Pa lio dei R ioni 2018 è risultato il rione Borgo, che ha sf ilato con il prezioso “Pa lio” dopo le premiazioni e si è assicurato l’esposizione della propria bandiera a ll’interno dell’oratorio f ino a lla prossima edizione della manifestazione. Sono stati giorni molto partecipati da ll’intera comunità, l’oratorio San Luigi straripava di gente di tutte le età, il clima è stato di divertimento anche se non è mancata una sana competizione. Siamo f iduciosi di replicare il prossimo anno con nuove idee e sempre disponibili verso nuovi collaboratori.

Anno 28 - Numero 3 - Ottobre 2018


Associazioni

PRO LOCO DERVIO UN’ESTATE A DUE FACCE Dopo lo straordinario successo della SAGR A DEL MISULTIN che è diventata una manifestazione di qua lità e grande richiamo, confermando Der vio a l ruolo di capitale della pesca e degustazione degli agoni, abbiamo organizzato varie serate danzanti per a llietare le serate estive. A f ine Luglio BIMBINFESTA, la manifestazione organizzata con la collaborazione delle mamme della Biblioteca ha avuto un inizio diff icile a causa dell’acquazzone pomeridiano, ma poi lo spettacolo di Cabaret comico e la Bimbo Dance hanno riempito il Parco Boldona di bambini e famiglie. A nche le a ltre tradiziona li manifestazioni di Agosto hanno avuto un’ottima partecipazione, a l top la nuova serata di cabaret R ISATEGR ATIS, con il comico Davide D’Urso di Colorado che ha avuto un grande successo. Poi il ma ltempo si è accanito con le nostre manifestazioni, infatti per ben 2 volte non abbiamo potuto effettuare MEDIEVA LE a COR ENNO che quindi è stata annullata a causa degli impegni successivi di Ita lia Medieva le, l’associazione che ci avrebbe fornito: cava lieri, f iguranti, banchi degli antichi mestieri. Per noi è stato un duro colpo sia mora le che economico, dopo mesi di preparazione ed organizzazione avendo già speso parecchi soldi, abbiamo quindi deciso di riproporre la ristorazione prevista per Corenno durante Degustando Der vio di f ine Ottobre. Nel mese di Settembre abbiamo concluso con Anno 28 - Numero 3 - Ottobre 2018

successo le visite guidate a lla chiesa e castello di Corenno Plinio, mentre purtroppo abbiamo dovuto rinviare, ancora per il ma ltempo, la tappa Bellano – Der vio- Corenno - Dorio di Sulle Orme del Viandante confermando un f ine stagione sfortunato.

INFORMAZIONI TURISTICHE

Per dare un ser vizio migliore ai turisti che sempre più numerosi scelgono il nostro territorio, abbiamo incrementato il periodo di attività dell’uff icio informazioni a l Parco Boldona che è stato aperto nei week-end da l 31 Marzo (Pasqua) sino a f ine Settembre e tutti i giorni nei mesi da metà Giugno a f ine Agosto. Abbiamo distribuito ai turisti le nuove stampe di: cartina turistica di Der vio, libretto “Sentiero del Viandante escursioni da Der vio” e la versione in inglese del depliant di Corenno Plinio. R ifatti anche i pannelli esterni con le cartine turistiche insta llandone uno di grandi dimensioni nella bacheca in piazza del Municipio. I contatti a ll’uff icio informazioni hanno confermato una notevole presenza di stranieri che anche quest’anno hanno superato il 30% del tota le, confermati i tedeschi a l primo posto, dobbiamo segnalare un ulteriore incremento dei francesi che sono quasi un terzo del tota le stranieri. In crescita anche i turisti dei paesi dell’est Europa e da evidenziare la presenza di cinesi, austra liani e sudafricani. Il turismo gradatamente sta diventando un settore portante dell’economia der viese e visto che da quest’anno è stata istituita l’imposta di soggiorno, riteniamo che sia importan-

te che questi fondi vengano prima possibile investiti per strutture ed attività utili a l settore incrementando anche il sostegno economico a lla nostra associazione.

LE PROSSIME INIZIATIVE

Il 27 e 28 Ottobre parteciperemo a DEGUSTA NDO DERV IO dove, come spiegato sopra, collaboreremo con gli A lpini nella gestione della cantina e proporremo presso la nostra sede un punto ristoro con un menù speciale a base di Taroz e cinghiale delle nostre montagne con polenta. Il 31 Ottobre pomeriggio, con la collaborazione delle mamme della biblioteca, organizzeremo la FESTA DI H A LLOW EEN per i bambini, presso la Pa lestra della Scuola Media. Come tradizione il primo Novembre proporremo la C ASTEGNA DA DE TUCC I SA NT di f ianco a l Centro La Sosta, questa sarà gestita assieme ai ragazzi e mamme dell’Oratorio ed i fondi raccolti saranno devoluti per le missioni. Stiamo inoltre per iniziare l’insta llazione delle LUMINA R IE NATA LIZIE per ra llegrare il paese e programmando le iniziative di Nata le che prevederanno la presenza del trenino che abbiamo preso in gestione e revisionato grazie ai volontari. Nelle prossime settimane prepareremo il ca lendario manifestazioni per il 2019: se qua lcuno ha delle idee da sottoporci lo invitiamo a contattarci persona lmente o scrivendo sulla nostra pagina facebook o via mail a presidente.proloco.der vio@outlook.it Il Consiglio Pro Loco

19


Indiriz zo Internet: www.der vio.org E-mail: info@comune.der vio.lc.it PEC: comune.der vio@pec.regione.lombardia.it

Associazioni

Numeri telefonici utili

Municipio - Centralino • ufficio servizi demografici • ufficio personale ed economato • ufficio tecnico - lavori pubblici • ufficio tecnico - edilizia privata • ufficio assistente sociale • ufficio segreteria e affari istituzionali • ufficio tributi • ufficio ragioneria • ufficio vigilanza urbana • fax Acquedotto Lario Reti Holding - Emergenze 24h » » - informazioni e assistenza Parrocchia Dervio (don Michele Crugnola, Parroco) Pronto Intervento Carabinieri di Colico Polizia Stradale di Bellano Guardia di Finanza di Lecco Vigili del Fuoco di Bellano Azienda Ospedaliera di Lecco - Bellano - Merate CUP - Centro Unico Prenotazioni ASL - Distretto di Bellano Guardia Medica Farmacia di Dervio Scuola dell’infanzia (Materna) Scuola primaria (Elementare) Scuola secondaria di 1° grado (Media) Biblioteca Comunale Cinema teatro Paradise Ufficio postale Ufficio turistico (apertura estiva) Pro Loco Dervio - Sede Unione Sportiva Derviese Centro diurno per Anziani “La Sosta”

0341 806411 0341 806412 0341 806413 0341 806427 0341 806415 0341 806429 0341 806420 0341 806421 0341 806422 0341 806423 0341 806444 800 894 081 800 085 588 0341 850147 112 0341 940106 0341 811612 0341 364692 0341 810222 848 884422 800 638638 0341 822111 0341 940418 0341 850130 0341 850192 0341 851330 0341 806013 0341 804113 0341 804077 0341 850112 0341 804450 0341 806060 0341 804159 0341 851314

Periodico quadrimestrale dell’Amministrazione Comunale di Dervio Autorizzazione del Tribunale di Lecco n. 12/91 del 19.11.1991 Direttore Direttore responsabile Davide Vassena Paolo Cagnotto Redazione Marco De Angelis, Stefano Tagliaferri, Franco Plazzotta, Enrica Cantini (rappresentanti dei gruppi consiliari); Claudio Bartesaghi, Michele Casanova, Daniele Cassinelli (rappresentanti dei cittadini)

Gentile Famiglia

Documentazione fotografica Archivio comunale Impaginazione e Stampa Grafiche Rusconi - Bellano

Orari

Uffici Amministrativi e finanziari Da Lunedì a Venerdì dalle 10 alle 12,30 Mercoledì dalle 15.30 alle 17, Venerdì dalle 15.30 alle 17.30 Ufficio Tecnico Lunedì e Venerdì dalle 10 alle 12.30, Mercoledì dalle 15.30 alle 17.30 Assistente Sociale Lunedì e Mercoledì dalle 10 alle 12.30 Polizia Locale Martedì e Giovedì dalle 10 alle 11.30 in altri orari chiamare n. cell. 366.9149636 - 366.9149638 La Giunta Comunale Davide Vassena - Sindaco (Bilancio, Urbanistica ed edilizia, Personale) davide.vassena@comune.dervio.lc.it - riceve il venerdì dalle 18 alle 19 Daniela Adamoli - Vice Sindaco (Cultura e Pubblica Istruzione, Turismo e tempo libero, Attività produttive) daniela.adamoli@comune.dervio.lc.it - riceve il venerdì dalle 18 alle 19 Matteo Perico - Assessore (Lavori pubblici, manutenzioni e arredo urbano, Parchi e giardini, Demanio e porti, Protezione Civile) matteo.perico@comune.dervio.lc.it - riceve il venerdì dalle 18 alle 19 I Consiglieri delegati Michele Arnoldi (Politiche giovanili) michele.arnoldi@comune.dervio.lc.it - riceve su appuntamento Marco De Angelis (Sport, Rapporti con le associazioni) marco.deangelis@comune.dervio.lc.it - riceve su appuntamento Enzo Fasan (Ecologia e ambiente, Vigilanza, Viabilità, Cimiteri) enzo.fasan@comune.dervio.lc.it - riceve su appuntamento Enrico Gianola (Servizi sociali) enrico.gianola@comune.dervio.lc.it - riceve su appuntamento Biblioteca Comunale Lun. - Merc. - Ven. dalle 14.30 alle 18 - Sabato dalle 8.30 alle 12 Ufficio Turistico: Aperto nel periodo estivo CAAF e Patronato ACLI (presso Centro Diurno “La Sosta”) martedì dalle 9.00 alle 12.00 CAAF e Patronato INCA CGIL (via Martiri) lunedì dalle 14.30 alle 18.30 - giovedì dalle 14 alle 17.30 Parrocchia di Dervio e Corenno Plinio Orario SS. Messe a Dervio: Feriali: Lunedì, Mercoledì e Venerdì ore 8.30 a S. Quirico Martedì e Giovedì ore 17,30 in Parrocchia Festive: Sabato ore 18 in Parrocchia Domenica ore 8.00 - 11.15 - 20 in Parrocchia Orario SS. Messe a Corenno: Giovedì ore 16.30 - Domenica ore 18 Cimiteri: Periodo ora legale: tutti i giorni dalle 7.00 alle 19.00 escluso il Lunedì Periodo ora solare: tutti i giorni dalle 7.30 alle 17.00 escluso il Lunedì Guardia Medica tutti i giorni dalle ore 20 alle 8 del giorno successivo da Sabato ore 10 a Lunedì ore 8 Turno di chiusura farmacie Bellano: Sabato pomeriggio - Colico: Domenica Varenna: Mercoledì pomeriggio Fiere 2018: 3 Aprile, 3 Luglio, 13 Novembre Mercato: tutti i Martedì

DervioInforma 3 2018 ottobre  

Il notiziario del Comune di Dervio - Ottobre 2018

DervioInforma 3 2018 ottobre  

Il notiziario del Comune di Dervio - Ottobre 2018

Advertisement