Page 1

Riciclo, terapia e made in Italy Darteda: «L'arte ci salverà» | VeneziePost - Monitor

cerca nel sito

MARTEDÌ 9 LUGLIO 2013

Invia query ACCEDI

REGISTRATI

ABBONAMENTI E ACQUISTI

PROSSIMA EDIZIONE DOMENICA 14 LUGLIO ORE 10.30

SEGUICI SU

HOME | VENEZIE POST | MAPPE | CULT | MONITOR | OGGI SULLA STAMPA | VENEZIA NORDEST 2019 | CHI SIAMO | FESTIVAL CITTÀ IMPRESA

PREMIO CITTÀ IMPRESA

LA COPERTINA Agorà, utile risicato nel 2012 e tra 100 giorni scade il Patto di Carlotta Scozzari

PRIMO PIANO E' made in Treviso l'anti-age che piace a Obama e Madonna di Eleonora Vallin

FOCUS Riciclo, terapia e made in Italy Darteda: «L'arte ci salverà» di Roberta Voltan

Benessere dall'olivo, Evergreen fa +215% con il network marketing di Elena Viotto

TOP FIVE E' cinese un'impresa su quattro Veneto: la manifattura è straniera di Davide Pyriochos

Due-giorni di Cucchiani in Veneto «Sosterremo le fabbriche d'imprese» di Roberta Voltan

La lectio del guru di Obama per evitare «la fine di Kodak»

GREEN WEEK

Pagina 1 di 2

GALILEO INNOVACTORS' FESTIVAL

MODESIGN

WHO WE ARE

TRIESTE NEXT

| PUBBLICITÀ | CONTATTI |

SALONE EUROPEO DELLA CULTURA

Economia Like

2

Tweet

2

3

Riciclo, terapia e made in Italy Darteda: «L'arte ci salverà» DI ROBERTA VOLTAN

Manifesti pubblicitari in pvc, juta, jeans dismessi, giornali, ferro e tanto altro: materiali che alla Darteda di San Fior, reinventati dalle abili mani delle sarte, rinascono a nuova vita. Bag, borselli, astucci, cartelline e gadget aziendali di ogni tipo, sedie e altri complementi di arredo: questi solo alcuni fra i prodotti made in Italy proposti dall’azienda della Marca, che a catalogo ha quasi esclusivamente oggetti realizzati con materiali riciclati. Una realtà nata nel gennaio del 2012 da un’idea di Debora Basei, che ha contagiato con il suo entusiasmo Massimo De Nardi, imprenditore del settore delle porte da garage, che ha deciso di investire in questa nuova scommessa e che oggi è l’amministratore dell’impresa. Artigianalità, sostenibilità e alto livello di personalizzazione sono i tre principi cardine che guidano l’attività. Proprio per valorizzare queste caratteristiche, Darteda ha dato vita ad un progetto di marketing con finalità sociali, denominato “Riciclati”, che vede come partner Veneto Banca e Gazzetta dello Sport e, sulla scorta di un’esperienza positiva di arteterapia avviata in una comunità, si propone di coniugare l’ecologia con l’aspetto sociale, offrendo anche una possibilità di occupazione alle persone con disagio sociale. Gli oggetti del progetto “Riciclati” sono pezzi unici, perché i materiali riciclati vengono assemblati a mano in modo di volta in volta diverso.

di Eleonora Vallin

Rivolta Pavin. Le chiavi a Roma Zanonato: «Non le aprirò tutte io» di Eleonora Vallin

Bei finanzia Ascopiave 70 milioni per opere sulla rete di Davide Pyriochos

BORSA E MERCATI Generali sotto i 14 euro Ascopiave snobba la Bei di Carlotta Scozzari

ADACTA RISPONDE Crisi dei fornitori e pagamenti arretrati Istruzioni per l'uso di Fabio Bonato

«Ci sono clienti che arrivano con un tessuto specifico o immagini e materiali personali – sassi, conchiglie, oggetti che non sono solo cose ma ricordi - e che sono a loro cari e ci chiedono di realizzare i prodotti con i materiali che ci hanno portato», racconta De Nardi. Così, ad esempio, di recente, dei clienti hanno voluto dedicare una borsa personalizzata alla loro istruttrice di nuoto: nei nostri laboratori creativi abbiamo dato vita ad “un’opera d’arte da indossare”. Abbiamo combinato delle macchie di colore azzurro, che per noi rappresentavano l’acqua, con le firme degli allievi raccolte dentro a delle gocce d’acqua e una poesia dedicata all’insegnante. In un mercato dominato dai prodotti seriali, i prodotti di Darteda spesso raccontano pezzi della storia e della vita delle persone: pagine di diario, biglietti di aerei e cartine geografiche e altri oggetti che rievocano suggestioni di viaggi sono diventate borse e accessori da portare sempre con sé. Un modo per mantenere vive e ricordare continuamente emozioni legate a momenti forti. Spesso l’idea per una nuova creazione arriva proprio dai materiali a disposizione: così scarti di metalli, pluriball, carta sono stati riutilizzati per creare degli originali portachiavi e delle cartelline innovative. Fra i clienti, anche imprese che bussano alle porte della Darteda per chiedere gadget aziendali alternativi e che possano veicolare un messaggio di sostenibilità, realizzati con i propri materiali di comunicazione inutilizzati o scarti di lavorazione: nell’elenco figurano Veneto Banca (che ha commissionato, fra l’altro, dei borselli personalizzati per i giocatori della Juventus) e l’Atalanta. Di recente Unindustria Treviso si è rivolta all’azienda di San Fior, cui ha ordinato delle borsette portabrochure distribuite in occasione dell’assemblea annuale. «I valori di riferimento e le scelte alla base della nostra attività, ovvero la decisione di produrre

http://www.nordesteuropa.it/stories/home_monitor/18801_riciclo_terapia_e_made_in_italy_dart... 09/07/2013


Riciclo, terapia e made in Italy Darteda: «L'arte ci salverà» | VeneziePost - Monitor

Pagina 2 di 2

tutto a San Fior e l’alto contenuto artigianale e creativo - ancora De Nardi – fanno dei nostri prodotti dei prodotti di qualità: caratteristiche e scelte che cerchiamo ogni giorno di comunicare e far conoscere ai clienti. Tante le persone e le aziende che hanno scelto di rivolgersi a noi proprio per queste ragioni. Sono convinto che la rivalutazione e il recupero del Made in Italy sia una delle strade per salvarci dalla crisi, attraverso le leve dell’innovazione e della creatività». Per il momento il mercato di riferimento è esclusivamente quello italiano, anche se lo sguardo è già puntato fuori dai confini nazionali. Ai negozi della rete di distribuzione si affianca la vendita diretta presso la sede aziendale. I prodotti sono differenziati in diverse fasce di costo e diversi brand: un brand fashion (Emoxtion, il brand delle emozioni), uno dedicato ai giovani con prodotti colorati utili in qualsiasi momento della giornata (11 Personal Style). Di recente Darteda sta anche percorrendo la strada dei complementi di arredo creativi (brand Dcor): lo scorso gennaio a Conegliano, nel foyer Dina Orsi, è stata presentato il prototipo degli interni di un’abitazione realizzati con materiali recuperati.

Domenica 7 Luglio 2013 © RIPRODUZIONE RISERVATA

3

TORNA ALL'INIZIO

Nordesteuropa Editore S.r.l. - società uni personale, via Nicolò Tommaseo 63/C, 35131 Padova, Ufficio del Registro delle Imprese di Padova, Numero di iscrizione PD 350106; VeneziePost - Registrata presso il Registro Stampa del Tribunale di Padova, n. 2253, il 17.12.2010. Mappe - Registrata presso il Registro Stampa del Tribunale di Padova, n. 1907, il 15.10.2004. Capitale Sociale sottoscritto: € 10.000,00, Partita Iva: 03948890284

Brand Design sbalchieropartners.com; Realizzazione Tecnica Sinedita

http://www.nordesteuropa.it/stories/home_monitor/18801_riciclo_terapia_e_made_in_italy_dart... 09/07/2013

VeneziePost - Monitor del 07.07.2013  
VeneziePost - Monitor del 07.07.2013  
Advertisement