Issuu on Google+


4/5

CHECK-OUT 42

Sommario Contents

42 ANNOSETTE

20 Venezia Città sospesa The floating city

Abbandonare la realtà per immergersi in un’atmosfera senza tempo Reality is left behind: immerse yourself in an indistinctly, timeless atmosphere

15

38

Da Leccarsi i baffi Mighty Moustaches

Le 10 migliori invenzioni del 2011 10 Top inventions of 2011

44 Verona Vinitaly 2012

62 Banksy L’arte ha un nome, ma non un volto The art has a name, but not a face


6/7

»RubricheRegulars

Anno VII - numero 42 FEBBRAIO-MARZO 2012 Periodico bimestrale di bordo

Wind Jet News

10

Agenda degli Eventi Calendar of Events & Exhibitions

12

Editore: DAMA s.r.l. - Piazza Corsica 19 95127 CATANIA - info@damamedia.it www.damamedia.it Registrazione al Tribunale di Catania Nr. 28 del 5.11.2004 Direttore Responsabile: Giuseppe Zangaro Direzione Generale Marco Lanzafame marcolanzafame@check-out.it

Product News

36

In Valigia Suitcase Essentials

52

Piste & Pistoni Pit-Stop & Pistons

55

Redazione: Beppe Morri, Vincenzo Viviani, Beniamino Tucheri, Leone Fink, Carlo De Giovanni, Edoardo Spinoza, Stefano Miatto, Alfio Garozzo, Marco Sferra, Dario Costanzo redazione@check-out.it Ufficio Marketing Wind Jet: marketing@volawindjet.it Progetto grafico: Stefano Miatto - Marco Lanzafame

Mai più senza The Curiosity Shop

59

Vanity Air

64

Presi nella rete Fishing the Net

66

Ahi!Tech

71

Illustrazioni: Flavio Tibaldi Stampa: Tipolitografia Priulla - Palermo Hanno collaborato a questo numero: Beppe Morri, Gianni Monteduro, Gaetano Verri, Gilberto Sartori, Eleonora Pappalardo, Carlo Rossati, Brenda Milton, Serena Vicentin, Eugenio Spadaro, Davide Dal Santo, Gianni Oluni, Carla Ascari Traduzioni: Veronica Gavin veronicagavin@check-out.it Pubblicità: Dama Srl Via Pierre De Coubertin 21 - 95126 Catania tel. +39 095 0931636 - +39 347 5245356 fax +39 095 0931573 pubblicita@check-out.it Concessionaria per la Lombardia: Euroquest Srl tel. +39 030 2459027 mobile : 335 5904457 segreteria@euroquest.it

CHECK-OUT ONLINE:

Agente per l’Emilia Romagna: Sandra Senni tel +39 331 7590751 sandra.senni@check-out.it

www.check-out.it

76 In fila per tre Three in a Row

www.facebook.com/check-out.magazine

http://twitter.com/#!/_checkout_

Pubblicità inferiore al 45% Riproduzione, anche parziale, vietata senza autorizzazione scritta dall’Editore. L’elaborazione dei testi, benchè scrupolosamente esaminata dalla redazione, non può comportare responsabilità specifiche per eventuali errori o inesattezze. Ogni articolo firmato esprime esclusivamente le opinioni dell’autore e lo investe della responsabilità personale di quanto scritto. Pertanto le opinioni e, più in generale, quanto espresso dai singoli autori non comporta responsabilità alcuna per l’Editore.


8/9

CHECK-OUT 42

Network

Wind Jet Destinations

Flotta

Fleet

Attualmente la flotta Wind Jet è composta da 7 moderni Airbus 320 da 180 posti e da 5 Airbus 319 da 142 posti a bordo dei quali potete trovare il massimo della sicurezza e del comfort.

The Wind Jet fleet is today made up of 7 new Airbus 320 with 180 seats and 5 Airbus 319 with 142 seats offering maximum safety and comfort. Efficiency and safety is our top priority.

AIRBUS

A320

A319

Lunghezza - Length

mt 37,60

mt 33,57

Altezza - Height

mt 11,80

mt 11,76

Apertura alare - Wingspan

mt 34,10

mt 34,10

Peso massimo al decollo - Max. weight at take-off

kg 77000

kg 64000

Numero posti - Number of seats

180

142

Autonomia - Full Tank Capability

km 5460

Km 5556

VelocitĂ  di crociera - Cruising speed

km/h 830

km/h 830


Wind Jet News

Scontatissima Europa

Discount Europe arigi, Amsterdam, Barcellona, Copenaghen, Praga, Bucarest, Berlino, Kiev, Mosca e San Pietroburgo, con Wind Jet, saranno ancora più facilmente raggiungibili,

grazie alla promozione “Scontatissima Europa”. Migliaia di posti con

tariffe a partire da € 32,79 tasse incluse per volare in Europa da Catania, Palermo, Rimini, Pisa, Bergamo, Verona fino al 31 Maggio 2012 .

Getting to Paris, Amsterdam, Barcelona, Copenhagen, Prague, Bucharest, Berlin, Kiev, Moscow and St. Petersburg with Wind Jet will be now even easier thanks to the promotion “Discount Europe”. Thousands of seats, with fares starting from €32.79 including tax, are now available until May 31st, 2012 to fly around Europe from Catania, Palermo, Rimini, Pisa, Bergamo and Verona.

E per i voli nazionali, tariffe a partire da € 13,67.

Fares starting from €13.67 for domestic flights with.

NB: Tariffe minime di sola andata soggette a limitazione di posti. Valide per volare

Note: minimum one-way fares are subject to seat availabi-

fino al 31 maggio 2012. Tasse incluse. Diritti amministrativi euro 14,00 a passeggero

lity. Taxes included. 14.00 euros passenger administrative

esclusi. Le tariffe sono indicate a titolo di esempio e si riferiscono rispettivamente

fee excluded. Fares are indicated as an example and refer

ai voli in partenza da Rimini e da Palermo.

respectively to flights departing from Rimini and Palermo.

Per maggiori dettagli, collegati al sito: www.volawindjet.it oppure chiama l’89.20.20. For more details, go to: www.volawindjet.it or call 89.20.20.


CHECK-OUT 42

10/11

La Russia di WIND JET

WIND JET’s Russia

Anche per la SUMMER 2012 Wind jet conferma i collegamenti con la Russia:

Even for SUMMER 2012 WIND JET confirms its routes with Russia:

MOSCA da: • Pisa: 2 voli settimanali (MAR/SAB) • Bergamo: 4 voli settimanali (LUN/GIO/VEN/DOM) • Rimini: 2 voli settimanali (MER/SAB) • Verona: 1 volo settimanale (SAB) • Catania (Via Pisa, Bergamo, Verona o Rimini) • Palermo (Via Rimini) SAN PIETORBURGO da: • Pisa: 1 volo settimanale (SAB) • Bergamo: 1 volo settimanale (DOM) • Rimini: 1 volo settimanale (SAB) • Verona: 1 volo settimanale (SAB) • Catania (Via Pisa, Bergamo, Verona o Rimini) • Palermo (Via Rimini)

MOSCOW from: • Pisa: 2 flights per week (TUE/SAT) • Bergamo: 4 flights per week (MON/THU/FRI/SUN) • Rimini: 2 flights per week (WED/SAT) • Verona: 1 flight per week (SAT) • Catania (Via Pisa, Bergamo, Verona and Rimini) • Palermo (Via Rimini) ST. PETERSBURG from: • Pisa: 1 flight per week (SAT) • Bergamo: 1 flight per week (SUN) • Rimini: 1 flight per week (SAT) • Verona: 1 flight per week (SAT) • Catania (Via Pisa, Bergamo, Verona and Rimini) • Palermo (Via Rimini)

Per ulteriori informazioni o acquisti / For further information or purchase see:

www.volawindjet.it


12

Agenda degli Eventi Calendar of Events, Concerts, & Exhibitions

concerti di febbraio÷concerts in february 11 FEBBRAIO/FEBRUARY 2012

17 FEBBRAIO/FEBRUARY 2012

18 FEBBRAIO/FEBRUARY 2012

DPETE DOHERTY

DCLAP YOUR HANDS SAY YEAH

15 FEBBRAIO/FEBRUARY 2012

24 FEBBRAIO/FEBRUARY 2012

Bologna, Estragon

DHENRY ROLLINS

L’ex front-man dei Black Flag e mito dell’hardcore porta in Italia ”The long march 2012”. The former front man of Black Flag and hardcore myth brings to Italy “The long March 2012.”

Milano, Alcatraz

Bologna, Covo

DMISFITS

Punk, rock primigenio, inclinazioni metal e maschere horror. Un mito. Punk, primitival rock, metal inclinations and horrror masks. Mythical.

Grugliasco (TO), Alcatraz

17 FEBBRAIO/FEBRUARY 2012

DKASABIAN

Torna la formazione di Leicester capitanata da Tom Meighan per riportare sul palco la sua anima più rock. The Leicester formation led by Tom Meighan is back, bringing on stage his ever more rock soul.

Roma, Atlantico Live

DPUMAJAW

La band scozzese porta in Sicilia il suo particolare connubio tra trip-hop e folk The Scottish band brings to Sicily its unique combination of trip-hop and folk.

Catania, La Lomax

concerti di marzo÷concerts in march 4 MARZO/MARCH 2012

16 MARZO/MARCH 2012

DKORN

DWILCO

Con appena dieci anni di attività alle spalle sono già diventati pietre miliari del rock contemporaneo, nella loro personale lettura a base di roots, country e folk. With only ten years to their credit, they have already become the cornerstones of contemporary rock, in their own take on country and folk.

Bologna, Estragon

18 MARZO/MARCH 2012 A tre anni dall’ultimo album tornano in scena i padri putativi del nu-metal. Three years since their last appearence, nu-metal putative fathers return on tour.

Milano, Alcatraz

DHELMET

Un tour per festeggiare i vent’anni dall’uscita di Meantime, il capolavoro di Page Hamilton & Soci. Alla fine del concerto sarà possibile acquistare il live della serata. A tour to celebrate the 20th anniversary of “Meantime”, the masterpiece of Page Hamilton & Co. At the end of the concert, you can buy a live recording of the evening.

Roma, Traffic


CHECK-OUT 42

concerti di marzo÷concerts in march 21 MARZO/MARCH 2012

25 MARZO/MARCH 2012

DELIO E LE STORIE TESE

DMARK LANEGAN

Padova, Gran Teatro Geox

24 MARZO/MARCH 2012

Ultimo discendente di una rara specie di cantautori, capaci di elevare le proprie canzoni a stato di trance, l’ex Screaming Trees ci riporta negli abissi oscuri del folk. Last of a rare breed of singer-songwriters capable of raising their own songs into a trance state, the former Screaming Trees member takes us to the depths of folk.

DPRIMUS

Milano, Alcatraz

23 MARZO/MARCH 2012 DROGER DALTREY (THE WHO)

Roma, Auditorium Conciliazione

Brescia, Pala EIB

29 MARZO/MARCH 2012

DWU LYF

Si definiscono una band “heavy pop”, ma il loro è il più formidabile pastiche di psichedelia, art-punk melodico e post-rock che ci sia in circolazione. They define themselves as “heavy pop” band but they’re the most formidable mix of psychedelia, art-punk and melodic post-rock in circulation.

Segrate (MI), Magnolia

mostre÷shows and exhibitions

FINO AL/UNTIL 12 FEB. 2012 DLUOGHI, FIGURE, NATURE MORTE

FINO AL/UNTIL 28 FEB. 2012

FINO AL/UNTIL 9 APR. 2012

DMARILYN MONROE. LEGGENDA,

DIL 700 A VERONA

MITO E ICONA

Un’ampia selezione di opere di numerosi artisti internazionali ritrae la star dagli esordi fino al culmine della carriera. Marilyn Monroe. Legend, Myth and Icon. A wide selection of works by numerous artists portraying the star from her beginnings to the height of her career.

In quel periodo la città riusci sempre a mantenere una sua autonomia stilistica rispetto alle correnti dominanti a Venezia. The 1700s in Verona. At that time, the city still managed to maintain its stylistic autonomy in spite of Venice’s artistic dominantion.

Mostra inaugurale per la riapertura della Galleria d’Arte Moderna di Roma Capitale. Places, figures, still life. Inaugural exhibition for the reopening of the Gallery of Modern Art in Rome.

Roma, Galleria d’Arte Moderna

Verona, Palazzo della Gran Guardia

Venezia , Palazzo Bembo

FINO AL/UNTIL 2 MAR. 2012

FINO AL/UNTIL 19 FEB. 2012

DHELMUT SCHOBER

DWUNDERKAMMER

Orizzonti enigmatici, Schober sembra voler ricreare un’atmosfera cosmica che allude alla nascita. Enigmatic horizons, Schober seems to want to recreate an cosmic atmosphere which hints of birth.

Milano, Fondazione Mudima

Sergio Saroni: Decifrare l’invisibile. Sergio Saroni: Deciphering the invisible.

FINO AL/UNTIL 15 APR. 2012 DSANDRO CHIA

Andare oltre: omaggio a uno degli artisti italiani più apprezzati oltre i confini nazionali. Going beyond: a tribute to one of the most popular Italian artist abroad.

Bologna, Galleria d’Arte maggiore

Torino, GAM


CHECK-OUT 42

fiere & rassegne÷fairs 4-12 FEBBRAIO/FEBRUARY 2012 DFIERA DELLA SPOSA 2012

Salone dedicato al settore wedding più glamour ed elegante. Exhibition dedicated to the most glamorous and elegant wedding sector.

Catania, Le Ciminiere

24-27 FEBBRAIO/FEBRUARY 2012 DSALONE ITALIANO DEL GOLF ITALIAN GOLF FAIR

Verona, VeronaFiere

25-28 FEBBRAIO/FEBRUARY 2012 DPIANETA BIRRA

Esposizione internazionale di birre, bevande, snack, attrezzature e arredamenti per pub e pizzerie International exhibition of beer, drinks, snacks, equipment and furnishings for pubs and pizzerias.

Rimini, Rimini Fiere

9-12 MARZO/MARCH 2012 DCOSMOPROF

Il più importante salone internazionale dell’estetica The most important international exhibition on aesthetics.

Bologna, BolognaFiere

21-22 MARZO/MARCH 2012 DEXPO COMM ITALIA

Grande evento italiano dedicato ai mercati, alle tecnologie, ai servizi dell’Information and Communications Technology A great Italian event dedicated to the technology market and services in Information and Communications Technology.

Roma, Nuova Fiera di Roma

25-26 MARZO/MARCH 2012 DJOB MEETING CATANIA

Appuntamento annuale di incontro tra le aziende e i laureati e laureandi di tutte le aree disciplinari. An annual meeting appointment between companies, graduates and undergraduates from all disciplines.

Catania, Cittadella Universitaria


CHECK-OUT 42

14/15

Da leccarsi i baffi Mighty Moustaches Gilberto Sartori

C’è una parte minoritaria dell’umanità che colpisce per eccentricità e stravaganza È il caso dei globe trotters di barba e mustacchi

There is a small part of humanity who are striking because of their eccentricity and extravagance This is the case of the beard and mustache globe trotters

Q

Quando capita di imbattersi in

When you happen to encounter

cosa che viene in mente in ge-

comes to mind is “what do these

coniugano la loro eccentricità

the normal grind of daily life?”.

una risposta non c’è, nel senso

the most absurd things in life and

rimane sospesa tra uno stupito

surprisingly hint of admiration for

È anche vero che barbe, baffi

now, there has been a revival of

stagione di revival e che sempre

frequent to meet young athletic

personaggi pittoreschi e dalle

colourful characters with unusual

nere è “ma cosa fanno normal-

people normally do, how do they

con l’ordinario svolgersi della

Probably there is no answer, in the

che ci si abitua anche alle cose

our questions remain suspended

disappunto e un pizzico di ammi-

such bravery.

e pizzetti più o meno cesellati

beards, mustaches and sculptured

più frequentemente si incrociano

men in tight jeans, ripped t-shirts

abitudini inconsuete, la prima

habits, the first thing that usually

mente queste persone, come

combined their eccentricities with

vita quotidiana?”. Probabilmente

sense that you get used to even

più assurde, e la nostra domanda

between disappointment and a

razione per tanta spavalderia.

It is also true that, for some years

vivono da qualche anno una

goatees and it is increasingly more


16/17

CHECK-OUT 42

giovani dal fisico atletico, con tan-

and trendy sneakers who choose to

dinanza che addobbano il proprio

For some, however, it is more than

C’è chi tuttavia non ne fa una

well beyond fashion trends to the

sul serio e si spinge ben oltre, al

reputation. They are the extrava-

reputazione.

held annually around the world,

to di jeans aderente e strappato,

decorate their faces with Austro-

volto con attributi tricologici di

a matter of fashion as they obvi-

questione di moda, ma eviden-

point that they dedicate time, mon-

punto da dedicarvi tempo, denaro

gant participants of the various

t-shirt stampata e sneakers d’or-

Hungarian style facehair.

foggia austroungarica.

ously takes it very seriously and go

temente prende la cosa molto

ey and even risking their trendy

e il rischio di giocarsi un po’ la

Beard & Mustache Championships,

Sono gli stravaganti parteci-

panti ai vari Beard & Mustache

Championship che annualmente si svolgono in giro per il mondo,

tutti accomunati da una meticolosità certosina nella cura delle

proprie appendici villose e tutti

diversi per stile e ispirazione della forma con cui le modellano.

uniting all in their meticulous care

a quelle che – a suon di lacca e

These range from white and bushy

quelle lunghe e folte in perfetto

spray and gel) those which take

chi non si accontenta ed arriva a

Mangiafuoco’s, the villain in “The

testa.

ships and even cages from their

Si va dalle bianche e folte barbe

of their diversely styled and shaped

gel – assumono le sembianze dei

beards like Heidi’s grandfather’s

stile Mangiafuoco, il cattivo della

on the appearance of an octopus’

costruire ponti, navi e addirittura

Adventures of Pinocchio”. But there

che ricordano il nonno di Heidi,

hairy appendages.

tentacoli di una piovra, oppure

beard to (cue the sound of hair-

favola di Collodi. Ma c’è anche

tentacles, or long and thick like

gabbie che imprigionano l’intera

are also people who build bridges, beards to imprison their entire head.


10/11


CasaCrea: la casa evoluta e sostenibile

Risparmio di tempo e di denaro

120 giorni dal progetto alla conse-

gna, chiavi in mano, e nessun imprevisto di cantiere. In altre parole, tempi e costi certi, stabiliti una volta per tutte già in fase di progettazione. Ma anche e soprattutto risultati certi: CasaCrea® viene preassemblata e testata in azienda, prima di essere portata in cantiere. Risparmiare in costi di cantiere e manodopera, significa poter trasferire sulla CasaCrea® un conte-

Risparmio energetico nuto di tecnologia superiore, con l’utilizzo di materie prime e componenti di alta qualità che conferiscono alla casa prestazioni elevate, a cominciare dalla struttura portante, realizzata con pannelli di legno massiccio a strati incrociati X-LAM. In soli 23 cm di spessore, si ottengono prestazioni termiche e meccaniche che con l’edilizia convenzionale possono essere equiparate con oltre 50 cm di spessore e costi decisamente superiori.

Per essere evoluta e sostenibile, una casa deve consumare molto poco e dare molto di più. Il risparmio energetico ha un valore ambientale ma anche e soprattutto economico. Nel territorio catanese, abbiamo messo a confronto una CasaCrea® di 140 mq con un rustico di 160 mq ristrutturato nel 2001. Monitorando i costi per il riscaldamento durante tutta la stagione invernale 2010-2011, il risultato è stato il seguente:

CasaCrea® è un progetto chiavi in mano, in soli 120 giorni. Costo a mq: da 1.200 a 1.500 Euro (in base alle finiture scelte), progetto architettonico incluso.


Rustico di 160 mq = 1.850 Euro (caldaia a gas, termosifoni/radiatori convenzionali) con termostato impostato a 19°C; CasaCrea di 140 mq = 110 Euro (caldaia a gasolio, termosifoni/radiatori convenzionali) con termostato impostato a 20°C. Com’è possibile risparmiare così tanto? La maggior parte degli edifici realizzati in calcestruzzo sono soggetti a dispersioni di calore. In alcuni casi, oltre il 50% dell’energia prodotta per il riscaldamento si disperde ogni giorno attraverso infissi, pareti, soffitti e pavimento. CasaCrea® è progettata e costruita per garantire un grande risparmio energetico, grazie ai materiali utilizzati e alle innovative tecniche di costruzione. Dal progetto dell’involucro alla struttura delle pareti, dagli infissi al soffitto, tutto è pensato per mantenere costante la temperatura interna. In pieno inverno, dopo aver spento i riscaldamenti, abbiamo registrato un calo di appena 3°C in 12 ore. È il risultato concreto del lavoro di Ricerca e Sviluppo che TorrisiCrea ha portato avanti nel campo della bioedilizia applicata ai climi della fascia mediterranea.

Sicurezza Grazie alla maggiore flessibilità, una casa in legno assorbe molto di più i movimenti tellurici rispetto ad una struttura rigida in calcestruzzo. In un test su un edificio di sette piani, interamente in legno, è stato riprodotto un sisma di magnitudo 7,2 sulla scala Richter (la stessa intensità di uno dei più distruttivi accaduti in Giappone); l’edificio non soltanto ha resistito alle sollecitazioni, ma dopo il test è risultato perfettamente agibile (vedi su youtube: progetto SOFIE). Anche le prove di resistenza al fuoco hanno dato risultati indiscutibili sulle strutture con pannelli x-lam. A d i f fe re n za di quanto accade con le pareti in mattoni o calcestruzzo, l’incendio si propaga molto più lentamente, rimanendo persino circoscritto alla stanza in cui ha avuto origine. Un edificio in legno, oltre a garantire prestazioni energetiche superiori ed un elevato comfort abitativo, garantisce una superiore sicurezza contro i sismi ed il fuoco.

Il valore aggiunto della progettazione CasaCrea® è un prodotto chiavi in mano, dalla progettazione fino alla consegna. TorrisiCrea ha infatti al suo interno uno staff di progettazione per supportare il cliente in tutte le fasi, inclusa la direzione lavori. Questo permette anche e soprattuto di allineare le idee progettuali agli aspetti funzionali, così da garantire non soltanto la fattibilità ma anche le elevate prestazioni energetiche, strutturali e di comfort abitativo che sono parte integrante del sistema CasaCrea®.

Impatto zero. Una struttura progettata e realizzata nel totale rispetto dell’ambiente, a Portopalo, in un’area protetta e sottoposta a vincoli. Uno dei grandi vantaggi della bioedilizia offerti da CasaCrea®.

Perché scegliere CasaCrea®: » tempi di realizzazione predefiniti (120 giorni) » casa “chiavi in mano”, progettazione inclusa » prezzi competitivi e certi » notevole risparmio energetico » elevato comfort abitativo » totale assenza di umidità e condensa » sostenibile ed ecocompatibile » libertà totale di progettazione (sistema costruttivo non modulare) » investimento sicuro per le generazioni future » grande resistenza sismica » elevati standard qualitativi » contributi governativi per le case in classe A e B

Zona Industriale Piano Tavola Belpasso - CATANIA

Tel. 095 7131894

www.torrisicrea.it torrisicrea@live.it

in collaborazione con:

COPERTURE E FACCIATE VENTILATE


Venezia c i t tĂ  s o s p e s a Venice, the floating city

Di Eleonora Pappalardo Ph. Alfio Garozzo


CHECK-OUT 42

20/21

N Non si contano i monumenti e il luoghi da visitare a Venezia: il Ghetto a Cannareggio, con le 5 Sinagoghe (Schole), l’area monumentale di S. Giovanni e Paolo con la chiesa in stile gotico, assurta a vero e proprio Pantheon ai tempi della Serenissima, che vi seppellì ben 25 Dogi. Ancora, il campo santa Margherita, uno dei luoghi più vivi della città, ricco di locali, sede dell’omonima chiesa fondata nel IX sec. e riedificata nel 1987. Venezia è anche la Biennale, per non parlare della celeberrima mostra del cinema, dei musei (Palazzo Ducale, Museo Correr, Torre dell’Orologio, Palazzo Fortuny, Museo del Vetro, Museo del Merletto, solo per citarne alcuni!) oggi organizzati in un unico sistema civico museale tra i più importanti in Europa: un solo biglietto per immergersi nell’arte e nella cultura veneziane. Insomma, la città offre a chi la visita un caleidoscopio di “cose da vedere”.

T There are countless monuments and places to visit in Venice: the Cannaregio Ghetto with its 5 Synagogues (Schole), the monumental area of St. John and Paul with its gothic church, becoming a true Pantheon during the Republic of Venice where 25 Doges are buried. Then, there is the Campo Santa Margherita, one of the liveliest corners of the city, full of bars where Santa Margherita’s church, founded in the 9th century, was rebuilt in 1987. Venice is also the Biennale, not to mention its famous film festival; its museums (the Ducal Palace, the Correr Museum, the Clock Tower, Palazzo Fortuny, the Glass Museum and the Lace Museum, to name but a few!) are organized in a unique civic museum system and are among the most important in Europe, Just one ticket is needed to soak in all the art and culture of Venice. In short, the city offers its visitors a kaleidoscope of “things to see”.


CHECK-OUT 42

22/23

M

Ma Venezia, in realtà, è molto di più, è una città sospesa. Poggia su una distesa di pali immersi nella laguna che la sostengono da secoli. Il tempo si è fermato nelle minuscole calli, più di 300, che la attraversano, familiari ai veneziani che quotidianamente le percorrono, dedaliche e labirintiche per il lento fiume di turisti e visitatori che volutamente, spesso, vi si perde per immergersi totalmente nell’atmosfera ovattata e senza tempo di questa città. Il Canal Grande la taglia in due, costeggiato da palazzi che singolarmente costituiscono opere d’arte uniche, fino al Ponte di Rialto. Più di duecento canali la percorrono in ogni direzione, a intervalli attraversati da ponti di tutte le fogge e dimensioni.

B

But Venice is much more. It is a floating city; it rests on poles immersed in the lagoon which have supported it for centuries. Time has stopped in the tiny streets (more than 300) that crisscross it. For the Venetians who travel daily through them, they are home; for the slow stream of tourists and visitors, the streets transform into mazes and labyrinths where they often gets lost and happily immerse themselves in the hushed atmosphere of this timeless city. The Grand Canal, lined with buildings that are individually, unique works of art, split it in two until the Rialto Bridge. More than two hundred canals cross it in every direction with bridges of all shapes and sizes at intervals.


CHECK-OUT 42

16/17 24/25

O

Originariamente concepito come orto di proprietà delle monache di S. Zaccaria, attraversato dal canale Rio Batario, il luogo dove oggi si erge monumentale Piazza San Marco fu donato al doge Giovanni Partecipazio I. Una volta al centro della piazza, si è circondati da un’articolazione architettonica magnifica e suggestiva, delimitata dalle Procuratie Vecchie e Nuove. Naso in su, guardando intorno, sono visibili il Campanile di San Marco, l’Ala Napoleonica, la Torre dell’Orologio, il Palazzo Patriarcale e naturalmente la Chiesa di San Marco. Quella che fu la più grande potenza marinara nel XIII secolo si veste di fitti archi e monumentali edifici, testimoni di un periodo di eccezionale ricchezza artistica e culturale.

O

Originally conceived as a garden belonging to the nuns of St. Zachary with the Batario Rio channel going through it, the location where the monumental St Mark’s Square now stands was donated to the Doge, Giovanni Partecipazio I. Once in the centre of the square, you are surrounded by magnificently, articulated and evocative architecture, bordered by the Procuratie Vecchie and the Procuratie Nuove. Looking around, you see St. Mark’s Bell Tower, the Napoleonic Wing, the Clock Tower, the Patriarchal Palace and, of course, St. Mark’s Basilica. What was once the greatest naval power in the 13th century, it is clothed in thick arches and monumental buildings, witnesses to a period of great artistic and cultural wealth.


Al sole, i mosaici dorati incastonati nella facciata tripartita della basilica di S. Marco scintillano accecanti e si mescolano alla generale policromia del monumento che acquista corpo e spessore attraverso i ricchi bassorilievi e il fitto chiaroscuro dei triplici archi e delle colonnine. Sulla sommità si erge una foresta di guglie e cupole che si sviluppano in estensione decorate da merletti lapidei e archi di tradizione bizantina. Under the sun, the golden mosaics embedded in the tripartite façade of the basilica of St. Mark sparkle, mingling with the general polychrome of the monument which takes shape through the thick rich bas-reliefs and chiaroscuro triple arches and columns. On the summit stands a forest of pinnacles and domes that develop into a decorated extension of lace and stone arches in the Byzantine tradition.

l’ L’ampiezza di Piazza S. Marco contrasta con le dimensioni delle calli che la circondano, alcune strettissime e, quindi, sempre in ombra durante il giorno, illuminate dallo scintillio delle vetrine che le costeggiano, soprattutto quelle delle caratteristiche botteghe in cui si vendono e, spesso, si producono abiti e maschere carnevaleschi, sfarzosi e sontuosi, opere d’arte che trasformano i locali in piccole gallerie. La luce arriva anche dagli innumerevoli negozi di vetri; ce ne sono tantissimi, per tutte le tasche e per tutti i gusti. Anche questi sembrano piccoli musei. Dai vasi-scultura di Venini, inconfondibili nella loro raffinatezza ed eleganza, ai ninnoli e alle piccole statuine alla portata di tutti.

T The amplitude of St. Mark’s Square contrasts with the size of the surrounding streets, most narrow and therefore always in the shade during the day and lit by the glow from the windows which flank it, especially those of the local shops where they sell, and often produce, carnival clothes and masks; gaudy, sumptuous works of art which transform the small shops into art galleries. The light also comes from the many glass shops; there are plenty to suit all pockets and tastes. These also look like small museums; from sculptured vases by Venini, unmistakable for their sophistication and elegance, to affordable trinkets and small statuettes.


CHECK-OUT 42

26/27

C

A

Città galleggiante, Venezia si è adattata sin dalle sue origini all’assenza di reti stradali. I vaporetti e le barche sostituiscono autobus e automobili e danno vita ad una viabilità del tutto diversa da quella cui siamo abituati. La velocità si ridimensiona, le distanze si percorrono nei tempi imposti dai mezzi acquatici. Prendendo il vaporetto per il tratto dalla stazione di Piazzale Roma a S. Marco si perde il senso del tempo, una sorta di benvenuto a chi arriva in città, cullati dal dondolio della barca e dallo sciabordio dell’acqua sotto lo scafo. Impossibile distrarsi tuttavia: a destra e a sinistra sorgono edifici sensazionali, dalle facciate affrescate o scolpite: quelli importanti hanno approdi privati, piccoli moli in legno proiettati sul canale, quelli comuni, invece, si raggiungono a piedi dalle diverse fermate del vaporetto, attraverso minuscole calli, roba da perdersi.

Alla sensazione di passeggiare in una città sospesa contribuisce il brusio costante che fa da sottofondo, mai fastidioso, sempre ovattato e leggero. E proprio Venezia, onirica e evanescente, da vita una volta l’anno ad un “fenomeno” unico, il carnevale. La fuga dalla realtà che nella città lagunare si percepisce quotidianamente, latente nella singolarità dell’organizzazione e nell’unicità dell’articolazione urbanistica, esplode e diventa tangibile, esplicito e istituzionale sistema di comportamenti e di stati d’animo. A carnevale per le calli e in piazza S. Marco sfilano maschere di tutti i tipi, diversissime tra loro, brillanti e colorate o nere e misteriose; tutte, però, hanno in comune il fatto di essere “maschere”: volti mono-espressivi, fissi che impediscono di guardare oltre.

A

As a floating city, Venice has adapted, since its origins, to the lack of roads. Water taxis and boats replace cars and buses to give an entirely different way life from what we are used to. Speed is re-dimentioned and distances travelled are conditioned by water transporation. Taking the boat from the station in Piazzale Roma to St. Mark’s means you lose all sense of time, a particular sort of welcome for visitors who are rocked by the swaying of the boat and the lapping of the water under the hull. However, you will not be easily distracted. To the right and left are sensational buildings with either painted or carved facades: the important ones have private docks or small wooden piers jutting into the canal, the ordinary ones, however, are within walking distance through tiny streets from different boat-stops.

T The feeling of walking in a floating city is reinforced by the constant, muted but never tiresome background buzzing noise of Venice. And Venice, dreamy and evanescent, gives rise once a year to a unique “phenomenon”: Carnival. The escape from reality we daily perceive in the lagoon city due to its unique urban planning explodes and becomes a tangible, explicit and institutional system of behaviour and moods. The carnival, through the streets and in St. Mark’s Square, sees a parade of masks of all types, ranging from bright and colourful to dark and mysterious. They all, however, have one thing in common: a “masked” mono-expressive face, fixed and impassive.


“Siora Maschera Buongiorno”: un tempo, nei giorni del

“Siora Maschera Buongiorno”: for once, during

carnevale scomparivano classe sociale, età, identità e a

carnival, social class, age, identity and sometimes

volte anche sesso. Come in passato, anche oggi in quei

even gender disappears. As in the past, today’s reality

giorni la realtà diventa una grande illusione, e il fruscio

is an illusion with the rustling of long capes and wide

dei lunghi mantelli e delle larghe vesti fa sentire ancora

gowns adding to the floating dream-like feeling.

più sospesi, come in un sogno.

NO ORDINARY TRANSPORT

Lungh. 30 Largh. 10 Length. 30 Width. 10

Grandi Trasporti & Sollevamenti, divisione della Conti-Group, da oltre vent’anni ai vertici delle più innovative soluzioni nel comparto della logistica, dei trasporti e sollevamenti speciali. Ecco perché i trasporti e i sollevamenti eccezionali sono per noi l’ordinario.

turbina eolica h 105 mt

Dimensioni Convoglio Altezza. 10 Ton. 265 Height. 10 Ton. 265

Grandi Trasporti & Sollevamenti, division of Conti-Group, for over twenty years at the top of the most innovative solutions in the logistics sector, special transport and lifting. That is why oversized transport end heavy-lift are for us just another day’s works.

Group

GRANDI TRASPORTI Srl Contrada Serraci, s.n. - 95100 Catania - ITALY tel +39 095 574666 - www.granditrasporti.com


CHECK-OUT 42

28/29

q Quest’anno a carnevale Venezia si trasformerà in un grande teatro all’aperto dove ad ogni angolo si susseguiranno performance in maschera che ricordano l’antico e consolidato legame tra la città lagunare e il teatro. Dal 5 al 21 si snoda un fitto calendario di eventi tra sfilate e concorsi di maschere nel centro storico, concerti, visite ai monumenti e mostre cinematografiche.

Per due settimane si abbandona la realtà per immergersi in un’atmosfera senza tempo, uno spazio indistinto di maschere e sorrisi cristallizzati, lievi movimenti del capo, melanconici inchini.

For two weeks, reality is left behind: immerse yourself in an indistinctly, timeless atmosphere of masks and crystallized smiles, slight head movements and melancholy bows.

T This year, the Venice street carnival becomes a large open-air theatre where performances take place on every corner, in costumes reminiscent of the old and established link between Venice and the theatre. A full calendar of events, from 5th to 21st, include fashion shows, masks competitions in the historic centre, concerts, exhibitions, visits to monuments and screening of films.


o

Rialto emana un’atmosfera

Rialto exudes a family

familiare. Sarà il

atmosphere. It may be the

chiacchiericcio costante

constant chatter of people,

della gente, il Mercato, le

the market or women

donne con le sporte della

with shopping bags but it

spesa, non saprei, ma ci si

feels like being catapulted

sente catapultati in un’altra

into another dimension,

dimensione, lontana mille

one thousand years

anni. Il tessuto urbano

ago. The dense urban

fitto di edifici tutti diversi,

fabric of the different

monumentali e comuni,

buildings, monuments and

di case, negozi, botteghe

municipalities, the houses,

e osterie, la gente di varie

stores, shops and taverns,

nazionalità, gli idiomi

the people of different

diversi, tutto contribuisce a

nationalities and creeds

costruire l’immagine di un

all contribute to the image

luogo senza tempo.

of a timeless place.

Ogni anno, in questo periodo, si percorrono le anguste calli sospesi nell’attesa che da un momento all’altro, da dietro l’angolo, faccia capolino una maschera, bella o terribile, divertente o inquietante. Come la Bauta, composta da un manto nero, il tabarro, un tricorno nero sul capo e una maschera bianca (larva). Un abito che in passato non era riservato solo al periodo del carnevale, ma a diverse occasioni. A Venezia, infatti, la maschera era quasi istituzionalizzata e ancora oggi, nei giorni di carnevale, è possibile sorprendere cittadini che si recano mascherati al lavoro.

A As you walk through the narrow floating streets, expect to see beautiful terrifying, funny or disturbing face masks peeping from behind any street corner. “The Bauta” with his black cloak, tricornered hat and white mask (larva) is always present. Masks were not just reserved for carnival but used for different occasions. In Venice, the mask was almost institutionalized and even today, during carnival, you can encounter people who go to work in disguise.


30/31

N Nascosti tra le viuzze o prospicienti piccoli canali stanno i bacari, le osterie tipiche di Venezia, dove usanza vuole che al banco o ad uno dei pochissimi tavolini si beva un’ombra e si mangi qualche cicheto giusto per stuzzicare l’appetito prima di pranzo o cena e per ciacolare (chiacchierare) vivacemente. È qui che i Veneziani fanno una pausa. Il bacaro è solitamente piccolo e accogliente, gestito da persone ospitali e simpatiche. Vi si respira un’atmosfera davvero singolare, gomito a gomito col vicino sconosciuto: uno dei tanti aspetti unici della città lagunare. Sorseggiando l’ombra (il bicchiere di vino bianco) si consumano assaggi veloci e saporitissimi, dal baccalà fritto, ai pomodori secchi sott’olio, olive e olivette, alle seppioline al forno ai crostini col baccalà mantecato, polpette, arancini, folpetti, nervetti con cipolla, fagioli e pure gli scampi fritti o mazzancolle infilate nello stuzzicadenti. Non può mancare, inoltre, la fetta di polenta, possibilmente con musetto o con un assaggio di sarde in saor. Da non perdere, inoltre, I risi e bisi, il fegato alla veneziana, il risotto nero con le seppie.

h

Hidden among the small streets or looking out over the canals are the Barcari, typical wine taverns of Venice, where custom dictates you whet your appetite before lunch or dinner, drinking an ombra (shadow) and eating some cicheto while having a friendly chat. It is here that Venetians take a break. The Bacaro is usually small and welcoming, run by hospitable, kind people. Here, the atmosphere is truly unique, sitting elbow to elbow with strangers: one of the many unique aspects of the lagoon city. While sipping an ombra (a glass of white wine), eat tasty bites of fried cod, sun-dried tomatoes, olives, oven cooked cuttlefish, cream cod on toast, meatballs, octopus, fried rice balls, beans and fried scampi on toothpicks. A must have is a slice of polenta with sardines in sauce or rice and peas, Venetian styled liver, or black risotto with cuttlefish.

CHECK-OUT 42


CHECK-OUT 42

32/33

N Nobile e conviviale, raffinata e burlesca, elegante e “ciacolona”, Venezia sfugge a qualunque definizione univoca. Evanescente e labile come le sue maschere, è una città unica al mondo, è l’abito di Arlecchino, un patchwork di emozioni e sentimenti, sapori e profumi, forme in cui si mescolano tradizioni locali e influenze lontanissime che vengono dai millenari contatti commerciali. Tutto reso ovattato dal denso umido della laguna.

N Noble and convivial, refined, burlesque, and elegant Venice has no single definition. Evanescent and ephemeral, like its masks, it is a unique, the city of Harlequin, a patchwork of emotions and feelings, of tastes and smells, of shapes which combines local traditions and influences from century-old business contacts: all muffled by the thick humidity of the lagoon.

I tempi cànbia e łu no’l cànbia mai: Sempre ałegro, zentil e ciàcołon, Pronto a inrabiarse e a far ła pase, bòn Co’ in gondola el conduze inamorài Eco ’sto caro tipo deł sovràn Dei canài, de ła me łaguna quieta, Eco ’sto caro tipo venezian

Antonio Negri, 1895.


10/11


CHECK-OUT 42

34/35

DA NOn perdere Dal 10 marzo al 26 giugno, al Palazzo Fortuny apre al pubblico una mostra/evento organizzata dalla Fondazione Musei Civici Venezia: Avere una bella cera. Le figure in cera a Venezia e in Italia. Si tratta di della prima mostra sul tema della ceroplastica in cui verranno presentate al pubblico sculture in cera a grandezza reale provenienti da tutta Italia, alcune inedite o mai esposte. Un evento da non perdere, per i curiosi o per gli amanti dell’arte. Per informazioni e prenotazioni: 041.5200995 / info@fmcvenezia.it

Not to be missed From March 10th to June 26st, at Palazzo Fortuny opens to the public is an exhibition/ event organized by the Venice Civic Museums Foundation: Having a good polish. Wax figures in Venice and Italy. This is the first exhibition on the subject of wax sculpture where life-size wax sculptures from all over Italy, many new or never shown before, will be presented to the public. For both the curious and art lovers. Info and booking: 041.5200995 / info@fmcvenezia.it


36

Product News

Swatch

Henry LLoyd

Blakely Jacket

Touch Watch Chi se l’aspettava che anche Swatch avrebbe ceduto alle lusinghe del touchscreen? Eppure è ciò che ha fatto con Swatch Touch, e lo ha fatto con il suo inconfondibile tocco di follia.

Who would have expected that even Swatch would yield to the lure of the touchscreen? Yet that’s what’s has happened with the Swatch Touch. And it did so with its own unmistakable crazy touch.

swatch.com

Blakely è una giacca nautica imbottita caratterizzata da un vistoso fermaglio in metallo nautico sulla parte superiore della chiusura ed un acceso ma indovinato abbinamento di blu del tessuto. Ha il cappuccio con coulisse, una cerniera nascosta da chiusura a bottone in contrasto e tasche zip e applicate.

Deluxe for HAVEN 5th Anniversary Items La canadese HAVEN celebra il quinto anno di attività con una raffinata mini linea di camicie nata in collaborazione con la giapponese Deluxe. Due i modelli, “Hamilton” Chambray Shirt e “Winston” Thermal Shirt, caratterizzati entrambi da una curatissima scelta di tagli, materiali e dettagli.

The Canadian HAVEN celebrates its fifth year of operations with a refined line of mini-shirts created in collaboration with Deluxe Japan. Two models, “Hamilton” Chambray Shirt and “Winston” Thermal Shirt are both characterized by a excellent range of cuts, materials and details.

havenshop.ca

Ben Sherman

Leather Webbing Belt Nuova collezione di cinture per Ben Sherman realizzate in cuoio, tela e cuoio e solo tela su tonalità navy o desert. A new collection of leather, canvas and leather and canvas only belts by Ben Sherman in shades of navy or desert.

bensherman.com

Blakely is a padded nautical jacket featuring a striking metal clip at the top of the zip in an eye-catching blue fabric. It has a drawstring hood, a zipper hidden by a button closure and sewn-on zipper pockets.

asos.com


CHECK-OUT 42

New Balancei Spring 2012 I ML574 I Workwear Pack I Per la primavera 2012 New Balance presenta il ‘Workwear’ Pack, una mini collezione di 574 ispirata alle classiche uniformi americane da lavoro del secolo scorso. For Spring 2012, New Balance introduces the Workwear Pack, a mini collection of the 574, inspired by the classic American work uniforms.

newbalance.com

Warby Parker

Carhartt Harvest Pant Leaf La linea Carhartt Heritage si ispira alla lunga tradizione maturata da Carhartt ‘Work in Progress’ in Europa. Speciali lavaggi e una gamma colori disponibile solo per la linea Heritage, sono stati scelti per sottolineare questa devozione al vintage. The Carhartt Heritage line is inspired by the long tradition of Carhartt’s “Work in Progress”in Europe. Available only for the Heritage line are special washings and a range of colours, chosen to emphasize this devotion to vintage.

carhartt.com

Sunglasses In tempi di crisi un’alternativa economica alle grandi griffe

In times of crisis, an economic alternative to big brand names

Disponibile in cinque modelli diversi, i Warby Parker sono realizzati in acetato di cellulosa, montano cerniere a botte, viti rivestite in teflon e lenti polarizzate. Dulcis in fundo, per ogni paio acquistato uno verrà donato ad una persona bisognosa.

Available in five different models, the Warby Parker are made of cellulose acetate, mountain barrel hinges, teflon-coated screws and polarized lenses. Last but not least, for each pair purchased, one will be donated to a needy person.

warbyparker.com

Freshcotton WeSC For Missoni “Kelvin Raw Denim” In occasione del decimo anniversario di attività i ragazzi di WeSC hanno realizzato per Freshcotton un denim dal fit tradizionale in jeans 12.5 once giapponese, con l’aggiunta di una fascia colorata trapuntata in fondo alla gamba, firmata dalla casa di moda italiana. On the occasion of its tenth anniversary, the guys from WeSC have created a traditional denim fit for Freshcotton in 12.5 ounce Japanese ring-spun selvedge denim, with a coloured turn up in striped Missoni woven, the signatured style of this Italian fashion house.

freshcotton.com

Victorinox

Swiss Unlimited

Realizzato con essenze naturali svizzere, Victorinox Unlimited è una boccata d’aria fresca dopo le elaborate fragranze invernali. Complessivamente legnoso, presenta sentori di genepi e assenzio, mescolato con muschio delle Alpi. Lo speciale flacone è rivestito in gomma morbida e dotato di moschettone metallico.

Made with natural Swiss essences, Victorinox Unlimited is a breath of fresh air from elaborate winter fragrances. Overall, it’s woody with hints of genepi and absinthe, mixed with alpine moss. The special bottle is coated with soft rubber grip and metal carabiner.

victorinox.com


CHECK-OUT 42

Le 10 migliori invenzioni del 2011

Banale a dirsi, ma le invenzioni fanno muovere il mondo. Abbiamo tutti bisogno di nuovi strumenti, nuove tecnologie e tutti noi le usiamo. Sono il piccolo motore che aiuta l’umanità a migliorare. Il cervello umano, progettato per fare domande e votato alla ricerca e all’osservazione, ci spinge sempre più sulla strada dello sviluppo tecnologico. Ogni anno, inventori appassionati espongono le loro creazioni presso mostre appositamente allestite per questo genere di eventi. Questi sedicenti innovatori spesso sono persone eccentriche che espongono cose strane e divertenti senza magari alcuna applicazione. Tuttavia, a volte, cose incredibili prendono forma dalle loro mani. Ve ne presentiamo dieci di quelle riteniamo siano state le più interessanti dell’anno appena trascorso.

Trivial it may be, but inventions move the world. We all need new tools and technology and everybody uses them. They are the engine that helps improve humanity. The human brain is designed to ask questions devoted to research and observation, leading us more and more towards technological development. Each year, inventors and enthusiasts demonstrate their creations at exhibitions specially geared for this kind of event. These would-be innovators are often eccentric people who exhibit strange and funny things, some without any obvious application. However, sometimes incredible things are shaped by their hands. Here are the 10 most interesting inventions of the past year.

10 top inventions of 2011 Superare i mezzi pubblici talvolta può rivelarsi imprudente, rimanervi dietro rischia di farci venire l’esaurimento. La soluzione? Passarci attraverso.

Over-taking public transport can sometimes be unwise, but getting stuck behind one could mean having a nervous breakdown. The solution? Pass through it.

Il bus che si attraversa

The bus that you pass through

Gli occhiali che si regolano da soli

Glasses that adjust themselves Chris Mullin ha avuto l’idea di creare un paio di occhiali da sole cui lenti sono in realtà sono piccoli schermi LCD che si adattano automaticamente all’intensità della luce a consentono a chi li indossa di aumentare contrasti, nitidezza e temperatura del colore per una visibilità ottimale.

Chris Mullin had the idea to create a pair of sunglasses with lenses that are actually small LCD screens, which automatically adjust the intensity of light to allow the wearer to increase contrast, sharpness and colour for optimal visibility.


38/39

Lo specchio medico The mirror doctor

Ming Zher Poh, studente di ingegneria laureato presso il MIT di Boston è la mente che ha progettato un software che permette a chi ha problemi cardiovascolari di controllare regolarmente il proprio stato di salute. Il paziente ha solo bisogno di stare di fronte allo specchio i dati cardiaci vengono visualizzati in sovraimpressione.

Zhero Ming Poh, a graduate engineering student at MIT in Boston, is the brain that designed a software which allows anyone with cardiovascular problems to regularly check their own state of health. The patient only needs to stand in front of the mirror where the data is then superimposed.

Stark’s Hand Attualmente le protesi per mano disponibili appartengono a tre categorie: quelle che risolvono il problema da un punto di vista puramente estetico, quelle che invece adottano rudimentali principi di meccanica per risolvere una ristretta cerchia di impedimenti pratici e quelli che si avvalgono dell’alta tecnologia elettronica che oltre ad avere costi esagerati mantengono ancora l’aspetto di protesi artificiali. Mark Stark è riuscito a coniugare i migliori elementi di ciascuna di queste categorie, dando letteralmente vita ad un arto in plastica minimalista, leggero e costoso come un gancio in acciaio comune, ma con la possibilità di essere rivestito di un polimero che simula perfettamente la pelle e dotato di una sensibilità quasi umana.

Currently, prosthetic hands belong to three categories: those which solve the problem from a purely aesthetic view point; those which utilise rudimentary principles of mechanics to solve small practical impediments and those which use high-tech electronics which, despite their exaggerated cost, still maintain the appearance of an artificial prosthesis. Mark Stark was able to combine the best elements of each of these categories to literally give life to a minimalistic, lightweight, plastic limb which is only as expensive as a carbon steel hook but can be coated with a polymer that mimics the skin perfectly, giving it an almost human feeling.


40/41

CHECK-OUT 42

Il pennello stampante

The Brush Printer Questa periferica è stata ideata da Alex Breton di Stoccolma e si tratta di una stampante intelligente in grado di caricare immagini o testo dal un computer e poi stamparlo su qualsiasi superficie piana con una vasta gamma di texture che vanno dalla carta, alla plastica, al legno fino al tessuto. This device was designed by Alex Breton Stockholm. It is an intelligent printer which can upload images or texts from a computer and then print it on any flat, textured surface ranging from paper to plastic, wood to fabric.

Fiuto per la caccia A nose for hunting

Pensato per riprodurre la sensibilità del naso di un cane, il Detective Bug Bed fiuta cimici in un batter d’occhio. Chris Goggin sta già mettendo a punto una versione modello in grado di rilevare anche altri parassiti, tra cui topi e scarafaggi. Designed to replicate the sensitivity of a dog’s nose, Detective Bug Bed can sniff out bedbugs in the blink of an eye. Chris Goggin is already developing a version of the model which can also detect other pests, such as rats and cockroaches.

Li-f i: la nuova frontiera degli hot spot

Li-f i: la new frontier in hot spot Il ricercatore Harald Haas è riuscito a modulare la luce in modo tale da essere in grado di trasmettere il segnale wi-fi attraverso una normale lampadina, azzerando completamente i rischi che potrebbero causare le onde radio. Researcher Harald Haas has modulated light in such a way that wi-fi signals can be transmitted through an ordinary lamp bulb, completely eliminating the risks that radio waves can cause.


Oltre lo scooter Beyond the scooter

Probabilmente manca ancora qualche ritocco, ma siamo certi che l’invenzione di Glenn Martin segna un passo decisivo verso la completa rivoluzione del trasporto urbano.

There’s probably still some tweaking to be done, but we’re confident that Glenn Martin’s invention marks a decisive step towards a complete revolution in urban transport.


42/43

CHECK-OUT 42

Serve un autista o un pilota?

You need a driver or a pilot? Questa è la prima vera automobile volante del mondo. È stato progettato dagli studenti del MIT e realizzata da una piccola azienda americana chiamata Terrafugia. Può essere utilizzato sia come un aereo e come una macchina, grazie alla capacità di piegare le ali.

This is the world’s first true flying car. It was designed by MIT students and built by a small American company called Terrafugia. It can be used as a plane or as a car, thanks to its wing folding ability.

Il colibrì per la videosorveglianza The hummingbird video surveillance

Progettato dalla AeroVironment per la Difesa americana, questo minuscolo drone a forma di colibrì pesa 18 grammi e può volare in tutte le direzioni ed è dotato di videocamera quindi se lo vedete occhio a come vi comportate che poi va a raccontare tutto alla polizia. Designed by AeroVironment for the U.S. Defense Dept., this tiny hummingbird-shaped drone weighs 18 grams, can fly in any direction and has a video-camera so if it sets its eye on how you’re acting, it can go and tell the police all about it.


44/45

Vinitaly Verona 94.966

mq superficie netta utilizzata

4.164

espositori, 94 esteri

156.033 Provenienza visitatori internazionali

visitatori, 50.066

2.625 giornalisti, 328

Africa

0,31 %

Asia dell’est

6,83 %

Australia e Oceania

0,49 %

Europa

55,63 %

Medio Oriente e Asia centrale

0,98 %

Nord America

16,54 %

Resto dell’Europa

15,78 %

Sud e Centro America

3,44 %

S

i preannuncia davvero colmo di novità il quarantaseiesimo appuntamento con Salone Internazionale del Vino e dei Distillati, che si terrà nell’affascinante capoluogo veneto dal 25 al 28 marzo 2012

Tema della 46° edizione è “Il mondo che amiamo”: il vino sicuramente, ma anche la qualità, il territorio, l’ambiente, gli uomini e le loro imprese, i luoghi del vino con la loro storia. Vinitaly è tutto questo: il punto in cui ogni anno gli appassionati di questo mondo si incontrano e discutono di vino. Vinitaly è l’unica esposizione rivolta all’intera categoria di produttori, importatori, distributori, ristoratori, tecnici, giornalisti e opinion leader a cui offre una serie di appuntamenti ormai consolidati nella tradizione della manifestazione, abbinati ad alcuni eventi innovativi mirati a coinvolgere operatori di tutto il mondo.


CHECK-OUT 42

P

romising many novelties, the 46th International Wine and Spirits Fair will be held in the fascinating Venetian capital from March 25th to 28th, 2012 The theme this year is “The world we love�: wine obviously, but also quality, territory, the environment, people and their businesses, and wine locations and history. Vinitaly is all this and more, where world-wide enthusiasts meet and discuss wine. Vinitaly is the only exhibition which gives expousure to the entire class of producers, importers, distributors, caterers, technicians, journalists and opinion leaders by offering a series of events in its wellestablished tradition, combined with some innovative events aimed at involving operators from around the world.

44/45


46/47

CHECK-OUT 42

Quest’anno la kermesse non si svolgerà più dal giovedì al lunedì come storicamente è avvenuto, bensì dalla domenica al mercoledì, per assecondare una richiesta che alcuni operatori avanzavano a tempo. “Vinitaly ridisegna il proprio calendario – ha annunciato durante la cerimonia di inaugurazione il presidente di Veronafiere Ettore Riello. Una scelta importante che amplia le giornate dedicate al business, ma che intende favorire anche ristoratori, chef e titolari di wine bar, che beneficeranno di più giorni coerenti con le loro giornate di chiusura settimanale”. Dichiarazione che letta attentamente rivela molto sull’efficienza nella gestione dell’evento da parte di un’organizzazione sempre pronta a recepire gli input del mercato e con un chiaro quadro della situazione.

Prima al mondo per dimensioni, dal 1967 Vinitaly rappresenta l’evento immancabile per gli operatori del settore, sempre aperto alle innovazioni, una guida nello sviluppo di un settore che è divenuto messaggero del made in Italy nel mondo, ambasciatore del sistema agroalimentare di qualità.

This year the festival will not take place from Thursday to Monday, as is usually, but from Sunday to Wednesday to accommodate sector operators who, for some time now, have voiced this request. “Vinitaly has re-drawn its calendar” – announced the President of Veronafiere, Ettore Riello, during the opening ceremony. “This important decision expands the days dedicated to the business, but also aims at encouraging restaurateurs, chefs and wine bars owners who will benefit because this change is more consistent with their weekly closing days”. This decision reveals the efficiency of the organization which manages the event by its clear acknowledgement of the needs and input of the market. First in the world for its size, Vinitaly has been a major event in the industry since 1967, always opened to innovations and a leader in developing an industry to become the messenger of Made in Italy around the world, an ambassador of fine wines and food.


CHECK-OUT 42

E quest’anno è proprio il caso di dire che si cambia musica, come dimostra anche il nuovo e ambizioso progetto OperaWine, il cui appuntamento ufficiale si terrà il giorno prima dell’apertura con il “Finest Italian Wines 100 Great Producers”, ovvero l’assegnazione di un premio a cento produttori italiani da parte della rivista Wine Spectactor, unico responsabile della scelta dei produttori che ha stilato l’elenco delle aziende da convocare sulla base di fondamentali e insindacabili criteri, quali: la rappresentanza di ogni regione italiana con l’obiettivo di presentare a operatori e buyer l’ampio e variegato ventaglio di scelta, seppur naturalmente non esaustiva, della produzione vitivinicola italiana; la scelta di prodotti che riflettano l’antica eredità e gli importanti traguardi raggiunti dai viticoltori italiani.

And this year, it is a case of changing the music, as demonstrated by the new and ambitious OperaWine project, whose official appointment will be held the day before the event’s opening with “Finest Italian Wines 100 Great Producers”. This is an award giving ceromony to one hundred Italian producers by the magazine Wine Spectactor, which is solely responsible for the choice of producers by providing a list of companies to be convened based on fundamental and unquestionable criteria, such as: representation of all Italian regions with the aim of presenting buyers and operators with a vast and varied range of Italian wine production, the choice of products which reflect this ancient heritage and important achievements by Italian wine-growers.


Da qui, un denso programma di eventi ed iniziative di respiro internazionale, tra cui: il Tasting Ex...Press, con i vini internazionali presentati da prestigiose testate di settore; il Taste & Dream, con i tesori dell’enologia italiana; il Trendy oggi, Big domani, ovvero la selezione delle aziende su cui investire in futuro, il Food & Wine Pairing; lo spazio dedicato ai giovani ristoratori europei che fondono la cucina tradizione continentale con i vini italiani d’eccellenza; I Viaggi di Gulliver, alla ricerca dei vini di nicchia di qualità dei paesi europei; I «giovani leoni», la top ten dei pro-

duttori europei per i prossimi quarant’anni di enologia mondiale; il Ristorante d’Autore, con le grandi performances dei migliori chef italiani; la Cittadella della Gastronomia, per dove interpretare la migliore cucina regionale italiana. Un calendario ricco e variegato proseguirà anche al di fuori del quartiere fieristico: nel palazzo della Gran Guardia, in Piazza Bra, a fianco al municipio di Verona, si svolge Vinitaly for You, l’enoteca serale con food e musica dal vivo dedicata agli appassionati del buon bere. ORARIO DI APERTURA Dalle 9.00 alle 12.30. INGRESSO A PAGAMENTO Riservato agli operatori del settore. Registrazione obbligatoria. Ingresso non consentito ai minori di 18 anni.

Starting from here is a full program of events and international initiatives including: Tasting Ex. Press, with international wines presented by prestigious sector names; Taste & Dream, with Italian wine treasures ; Trendy today, Big tomorrow, or a selection of companies to invest in for the future; Food & Wine Pairing, a space dedicated to young restaurateurs who blend continental European cooking traditions with the excellence of Italian wines; Gulliver’s Travels, the search for European, quality niche wines; the “Young Lions”, the top ten European producers for the next forty years of world winemaking; Fine Restaurants, with performances by the best Italian chefs, and also the Citadel of Food, with interpretations of regional Italian cuisine. A rich and varied schedule which will continue outside the exhibition centre: at Palazzo

della Gran Guardia in Piazza Bra beside the Town Hall of Verona, Vinitaly for You takes place with food, wine and live music for enthusiast of good drinking. OPENING HOURS From 9.00am to 12.30am. Entry fee Reserved for sector professionals. Registration required. No Entry: under 18 year olds.

VINITALY 2012: The World We Love 46a edizione, dal 25 al 28 marzo 2012 Another love story in Verona... Wine&food e tecnologie...

46th edition: March 25th to 28th, 2012 Another love story in Verona ... Wine&food and technologies...

Presso il Quartiere Fieristico di Veronafiere Organizzazione: Veronafiere Viale del Lavoro, 8 37100 Verona (VR) tel. +39 045 8298854 (dalle 9.00 alle 12.30) fax +39 045 8298288 Ingressi: San Zeno, Cangrande, Giuletta e Romeo

At the Veronafiere Exhibition Centre Organization: VeronaFiere Viale del Lavoro, 8 37100 Verona (VR) tel. +39 045 8298854 (from 9.00am to 12.30am) fax +39 045 8298288 Entrance: San Zeno, Cangrande, Giuletta e Romeo


CHECK-OUT 42

48/49

Identikit del consumatore di vino in tempo di crisi

Al ristorante «i consumatori non ne potevano più di vini tutti struttura e alcol. Quelli, per intenderci, che quattro persone a tavola durante una cena non riescono a finire». Ne è convinto il giornalista Giorgio dell’Orefice, ma non è il solo a pensarla così tra gli operatori della filiera intervistati da Vinitaly. È questa l’altra faccia della crisi, quella che di fronte alla necessità di ridurre i costi diventa un’opportunità per alleggerire la cantina. «La maggiore consapevolezza induce a ripensare la gestione del magazzino – dice Corrado Mapelli, direttore commerciale del Gruppo Meregalli – portando il ristoratore a rinunciare alle etichette meno richieste e a concentrare la propria offerta». Per fare la giusta carta dei vini bisogna allora fare l’identikit del nuovo consumatore, sfatando magari alcuni tabù. Perché è vero che la crisi e le campagne contro il consumo di bevande alcoliche hanno condizionato pesantemente i consumi di vino al ristorante, ma è altrettanto vero che la diminuzione dei consumi è in atto ormai da anni in Italia e tendenzialmente li porterà al di sotto dei 40 litri pro capite. Svanisce intanto l’infatuazione per i vini strutturati ad ogni costo e il consumatore medio è diventato curioso, viaggia e assaggia vini di altri paesi. (continua a pag 50)

Identikit of wine consumers in times of crisis “Diners in restaurants no longer want to tolerate structured, alcoholic wine, specifically those wines where four people at the dinner table are unable to finish one bottle”, so claims the journalist, Giorgio dell’Orefice. And he is not alone among sector operators interviewed at Vinitaly who think this. This is the other side of the crisis: when the need to reduce costs becomes an opportunity to lighten the cellar. “Increased awareness of this has led to a rethink on stock management” says Corrado Mapelli, commercial director of the Group Meregalli, “with restaurants no longer serving less requested labels in favour of a more concentrated choice”. To create a good wine list, an identikit of the new consumer is needed while perhaps dispelling some taboos. Although it is true that both the crisis and the campaign against alcoholic consumption have heavily influenced wine consumption in restaurants, it is equally true that there has been a reduction in wine consumption for years now in Italy, with less than under 40 litres per capita. Meanwhile, the infatuation for structured wines has worn off and the average consumer is more inquisitive, better travelled and drinks wines from other countries.


50/51

Viste queste premesse, le nuove carte tendenzialmente dovrebbero orientarsi al consumo quotidiano, con vini più leggeri, freschi e beverini, dice Mapelli, ma «il desiderio di bere vini leggeri – puntualizza Antonio Tonola, sommelier e titolare del ristorante La Lanterna Verde di Villa di Chiavenna in provincia di Sondrio – prenderà piede solo per i vini che risulteranno gratificanti alla beva, di buona sapidità ed espressione riconoscibile dei più disparati territori vitivinicoli italiani». E poi ci sono le bollicine, che sono «una forte tendenza attuale - dice Nadia Zenato dell’Azienda vitivinicola Zenato – che ha visto crescere il prosecco, ma non solo» per un consumo che ormai copre tutto l’anno. Fondamentale sarà il rapporto qualità/prezzo e il ruolo di ristoratori e sommelier capaci di raccontare il vino, consigliare e orientare l’acquisto verso il gusto che il cliente cerca e verso il prezzo che è disposto a spendere.

Given these assumptions, the new wine list should tend to orient itself towards daily consumption, with lighter, fresher and more drinkable wines, says Mapelli, but “the desire to drink light wines” points out Antonio Tonolo, sommelier and owner of the restaurant La Lanterna Verde di Villa di Chiavenna in the province of Sondrio, “takes hold only for those wines which are rewarding to drink, have good flavour and a recognizable expression of the most diverse Italian wine regions”. And then there are the bubbles, “a strong current trend” says Nadia Zenato of the Zenato winery, “which has seen the growth of prosecco and others types”: for the consumer, they are now all year round. Crucial will be the quality/price ratio and the role of restaurateurs and sommeliers capable of explaining wine, advising and direct the customer to purchase the taste they are looking for at a price they are willing to spend.


52

In Valigia

Vinni Wine Bag

Suitcase Essentials

You can never be too safe when travelling in unknown areas These travel shorts have an antimicrobial fabric pocket designed to keep your passport, cash and smartphone safe. Made from nylon and lycra, it dries rapidly.

Scottevest Travel Boxers

Non si può mai essere troppo sicuri quando si viaggia in zone sconosciute Questi boxer da viaggio dispongono di una tasca in tessuto antimicrobico pensata per tenere al sicuro passaporto, smarphone e contanti. Nylon e Lycra con cui sono realizzati garantiscono una rapida asciugatura.

scottevest.com

Vi sarà capitato di rinunciare all’acquisto di una bottiglia di vino o di pregiato liquore per il timore di ritrovarla in frantumi dopo il viaggio in valigia. Bene, con Vinni il problema è risolto. Basta gonfiarlo come un normale salvagente, inserire la bottiglia e partire. Has it ever happened that you’ve given up on buying a bottle of fine wine or liquor for fear of finding it shattered in your suitcase at the end of your trip? Well, the problem is solved with Vinni. Just inflate it like a normal life-jacket, put the bottle inside and off you go.

flight001.com

Una fucilata di energia I lunghi viaggi vi affaticano? Allora una botta di energia è quello che ci vuole. Con Aeroshot avrete sempre con voi una dose di caffeina – 100 mg, per la precisione – in grado di ridarvi immediatamente la carica. Il contenuto è una micropolvere che si spara letteralmente in bocca e che non essendo liquido ne permette il trasporto anche nel bagaglio a mano.

A shot of energy

Do long journeys tired you out? Then a rush of energy is what you need. With Aeroshot, you’ll always have a caffeine dose (100mg to be precise) to re-charge you instantly. The micropowder contents are literally shot into your mouth and not being liquid, it can be carried in your hand luggage. aeroshots.com

Lightweight Travel Pillow Cuscino da viaggio leggero con stampe multicolor e imbottito di microsfere di polistirene per contribuire a sostenere la testa e il collo durante il viaggio in aereo. L’esterno è 85% nylon e 15% spandex. A lightweight travel pillow in multicolour prints and stuffed with polystyrene beads to help support the head and neck during the flight. The exterior is 85% nylon and 15% spandex. flight001.com


CHECK-OUT 42

Piste&Pistoni

55

Pit-Stop & Pistons

Lexus

“In 2012 we will regain the sales leadership of USA premium manufacturers” The leadership was lost last year when, after eleven years at the top, the luxury Toyota brand was overtaken by BMW. But Lexus wants to go back to being the leading seller of luxury cars in the U.S. and to do so Mark Templin, Lexus’ general manager, has in mind a flurry of innovations that will generate a 21% surge in sales. Among the models expected is the splendid LF-LC Concept unveiled at Detroit. Lexus hasn’t had an extremely interesting vehicle such as this since the SC 430 was discontinued.

Volkswagen Cross Coupe Concept

Quando si dice il SUV che compreremmo subito Basata sulla nuova piattaforma modulare a matrice trasversale di Veedub, la Cross Coupé, nonostante l’aspetto muscoloso, è in realtà più piccola dell’attuale Tiguan. Monta motore 4wd ad alimentazione ibrida, costituito da due motori elettrici e un motore a benzina turbo da 262 CV, cambio a sette marce, doppia frizione e, ovviamente, un touchscreen per monitorare e controllare tutte le funzioni del veicolo. Presto (si spera) nelle concessionarie.

“Nel 2012 ci riprenderemo il primato delle vendite fra i costruttori premium USA” La leadership fu persa l’anno passato, quando, dopo undici anni di dominio, il brand di lusso di Toyota dovette cedere a Bmw. Ma Lexus vuole tornare ad essere il primo venditore di auto di lusso negli Stati Uniti e per farlo Mark Templin, Lexus general manager, ha in mente una raffica di novità che, genereranno un’impennata nelle vendite del 21%. Fra i modelli attesi una variante di serie della splendida LF-LC Concept presentata al Salone di Detroit. Un mezzo estremamente interessante manca nella gamma Lexus da quando la SC 430 è andata fuori produzione.

Volkswagen Cross Coupe Concept The SUV you would immediately buy

Based on the new transverse matrix, Veedub platform modular, the Cross Coupé, despite its muscular appearance, is actually the smallest of

the Tiguans. A 4wd powered hybrid engine, consisting of two electrical motors and a 262 turbo hp gasoline engine with seven-gear speeds, a double clutch and, of course, a touchscreen to monitor and control all the vehicle’s functions. Hopefully, soon in dealerships.


Cara, questo week end ti porto in carrozzeria

Honey, this weekend I’ll take you to the auto-body shop

La metà degli automobilisti britannici pensa che sia più semplice mantenere un’automobile della fidanzata

Half of UK motorists think it’s easier to keep a car than a girlfriend

This is the result of a research commissioned by Peugeot to determine the relationships between men, their partners and their cars. 50% those interviewed considered it easier to maintain their four-wheeled friend rather than their loved one, while 1 in 10 men actually prefer the curves of their car compared to those of a woman. Men between 35 and 44, however, spend most of their time in their car and 11% of these admited they prefered their car to a woman. 14% of men also revealed that they spoke more often about cars than they did about the opposite sex. So, men are heartless? No, not at all! 20% of 18-24-year olds revealed that they felt a greater loss being without their car rather than without their girlfriend! Now, if that’s not love....

È il risultato di una ricerca commissionata da Peugeot per determinare i rapporti fra gli uomini, la propria partner e le automobili. Il 50% degli intervistati considera più semplice il mantenimento della quattroruote piuttosto che dell’amata, mentre 1 uomo su 10 preferisce addirittura le curve dell’auto rispetto a quelle di una donna. Tra i 35 e i 44 anni, invece, l’uomo passa la maggior parte del tempo in compagnia della propria vettura e addirittura l’11% di questi ammette di preferire l’automobile alla donna. Il 14% degli uomini rivela inoltre di parlare con più frequenza di macchine anziché del sesso opposto. L’uomo è quindi un autofilo privo di emozioni? Niente affatto: il 20% dei 18-24enni rivela di provare maggiori rimorsi quando viene privato dell’automobile piuttosto che della compagna. E se non è amore questo…

indiscussa tra le novità proposte KTM 690 Duke Star dalla casa di Mattighofen alla kermesse Presentata al Motor Bike Expo di Verona di gennaio la 690 Duke Introduced in January at the Verona Motor Bike Expo, the 690 Duke

Addio ruota di scorta Bridgestone svela il prototipo di un nuovo “pneumatico”, costruito in resine e materiali compositi, che non necessita di aria in pressione per mantenere la sua architettura. Si tratta di una sorta di intelaiatura intrecciata, che si porta dal margine interno del pneumatico verso la faccia esterna sul lato del copertone. I vantaggi si questa gomma si tradurrebbero, nell’azzeramento del rischio di foratura e nella ridotta manutenzione dello stesso; a cominciare dal fatto che non ci sarebbe bisogno di monitorare costantemente le pressioni che, se errate, contribuiscono all’usura del battistrada.

Farewell to the spare tire Bridgestone unveils the prototype of a new “tire”, built from resins and composites, which does not require air pressure to maintain its shape. It’s a sort of twisted frame going from the inner edge of the tire towards its external side. The benefits are zero risk of punctures and low maintenance, starting with the fact that there is no need to constantly monitor the pressure which, if incorrect, contributes to wearing down of the tread.

scaligera la monocilindrica dal potente motore LC4 si presenta leggera, divertente e tremendamente naked. Comoda, sicura (grazie all’ABS) e facile da guidare, la 690 Duke è la compagna ideale sia per i brevi spostamenti cittadini che per le scampagnate fuori porta. Undisputed star among the new proposals from the Mattighofen masion. The single-cylinder LC4 engine is light, fun and extremely naked. Comfortable, safe (with ABS) and easy to drive, the 690 Duke is the ideal companion for short trips around town or countryside picnics.


56/57

CHECK-OUT 42

Un’automobilista britannica ha minacciato

di citare in giudizio sindaco e intera amministrazione comunale se verrà applicato un limite di velocità tanto severo da provocare danni al motore della sua BMW La curiosa vicenda riportata dal Daily Mail ha per protagonista una residente in Lancashire, contea inglese dove verrà presto introdotto il limite di 20 mph. “In quarta la mia BMW non riesce a tenere le 20 miglia orarie. Sono quindi obbligata a scalare in terza, ma così emetto una quantità maggiore di sostanze inquinanti e consumo di più” ha lamentato l’automobilista. “Condivido il limite di 20 mph davanti alle scuole, ma qui nel Lancashire vi sono tante strade scorrevoli e larghe. Questo provvedimento non è solo inutile ma anche controproducente. Se la mia BMW accuserà dei danni allora citerò in giudizio l’amministrazione e l’obbligherò a rimborsare i costi di eventuali riparazioni”, ha concluso la battagliera automobilista.

A British motorists has threatened to sue the mayor and the entire city council if it passes a speed limit that would cause damage to the engine of his BMW

Royal Enfield Classic 500 Chi ha detto che una moto deve avere un look futuristico per sembrare ganza?

Who said that a motorcycle had to have a futuristic look to be cool?

Royal Enfield Classic 500 sfida questo luogo comune, sfoggiando con noncuranza un aspetto decisamente retrò. Spinta da un 500cc monocilindrico, la Classic 500 è dotata di iniezione elettronica del carburante per mantenere la perfetto l’equilibrio aria / carburante. Non è velocissima, ma fingere di guidare una moto della Seconda Guerra Mondiale non ha prezzo.

Royal Enfield’s Classic 500 challenges this belief, displaying with nonchalance a decidedly retro look. Powered by a 500cc single-cylinder engine, the Classic 500 is equipped with electronic fuel injection to maintain the perfect air/fuel balance. It’s not fast, but pretending to drive a Second World War motorcycle is priceless.

This curious story reported by the Daily Mail is set in Lancashire, England where the protagonist lives. A 20 mph speed limit will soon be introduced here. “In fourth gear, my BMW can’t travel at 20 mph so I’m forced to change down to third but this means the engine consumes more petrol and so more pollutants are emitted, “complained the driver. “I agree with the 20 mph limit outside schools, but here in Lancashire there are many wide, flowing roads. This measure is not only unnecessary but also counterproductive. If my BMW is damaged, then I’ll sue for reimburment of any repairs costs, “said the warrior motorist.


CHECK-OUT 42

Mai più senza

59

The Curiosity Shop

Per nerd-chic For nerd-chic Pac-man non è mai stato così fico

Pac-man has never been so cool

Un videogioco arcade da tenere in salotto, ma celato in un raffinato tavolino da caffè anziché nel pacchiano mobiletto da sala giochi anni 80.

A arcade video game to keep in the living room, but hidden in a stylish coffee table instead of the flashy1980s arcade cabinet. surface-tension.net

Pugno di ferro in cucina Attenzione, Knuckle Meat Pounder è un batticarne ma anche un’arma a tutti gli effetti, quindi tenetela in cucina. Vi servirà per battere le vostre bistecche come se vi avessero rubato dei soldi.

Iron fist in the kitchen

La classe non è acqua Roteare il bicchiere mentre sorseggiate il vostro drink preferito è un inutile passatempo molto rilassante. Per farlo senza annacquare il contenuto Roller Rock Glass si rivela perfetto.

Blood is not water Swirlling your glass as you sip your favorite drink is a pointless pastime so without the need to dilute the contents, Glass Rock Roller is just right for you.

Attention, Knuckle Meat Pounder is a meat tenderizer but also a weapon in all respects so keep it in the kitchen to beat-up your steaks.

Storm Trooper Motorcycle Suit Non sapremmo dire se tra i bikers amanti delle Harley ci siano molti fan di Guerre Stellari, però se avete un amico che concilia queste due preferenze il miglior regalo che potreste fargli è la Storm Trooper Motorcycle Suit, la tuta da moto ispirata alla celebre saga. Ma soprattutto stategli vicino, sta chiaramente passando un brutto momento. We can’t say if Harley bikers are fans of Star Wars, but if you have a friend who reconciles these two passions, the best gift you could give him is the Storm Trooper Motorcycle Suit inspired by the famous film saga. But stay close, it’s clear they’ll have a few scary moments. udreplicas.com

whatonearthcatalog.com

Glowbar È notte e hai smarrito le chiavi di casa ma non vuoi svegliare il vicinato: Glowbar è lo strumento giusto per te.

It’s night-time, you’ve lost your house keys and you don’t want to wake the neighbours. Glowbar is just right for the job!

iconaircraft.com glowbar.myshopify.com


60/61

GBronze Bones Edizione limitata per questo pregiatissimo set da domino, realizzato con tessere in bronzo finemente lavorate e dalla forma talmente elegante da rendere del tutto inavvicinabile l’antico gioco cinese per chi già aveva qualche dubbio sul suo funzionamento.

Limited edition for this precious set of dominoes, made in finely worked bronze and elegantly shaped so that this ancient Chinese game is within the reach of those who have any doubts about its use. bronzebones.com

Robot Boxing Machines La prossima frontiera del combattimento ricreativo The next frontier in boxing recreation Salite, voi ed un vostro amico, ognuno su una di queste bestie meccaniche e usate i due joy-stick per attivare i pugni pneumatici rivestiti in gomma e suonatevele di santa ragione, mentre un motore Honda a gas vi fa galleggiare per 5 ore su e giù per il ring. Niente di meglio per ravvivare una spenta serata tra amici.

Up you get, you and a friend, on one of these mechanical beasts and use the joystick to activate two fists encased in rubber tires and let go at each other! A Honda gas engine keeps you going for 5 hours in the ring. Nothing better to liven up a dull evening with friends. hammacher.com

fieldcandy.com

La tua Ivy League casalinga

Your Ivy League at home

Il canottaggio ha fama di essere uno sport per ricchi rampolli un po’ snob, ma se non volete rinunciare al piacere di vogare senza destare sospetti negli agenti del fisco WaterRower Rowing Machine vi consente di farlo senza dovervi iscrivere ad un qualche club esclusivo. Il serbatoio d’acqua posto alla fine del binario riproduce esattamente il moto ondulatorio dell’acqua ricreando la stessa atmosfera dei fiumi inglesi.

Rowing has a reputation for being a sport of rich snobby Daddy’s boys, but if you do not want to miss out on the pleasure of rowing without arousing the suspicion of the IRS, then the WaterRower Rowing Machine allows you to do so without having to subscribe to some exclusive rotary club. The water tank on the end of the track produces a wave motion to re-create the same atmosphere of an English river.

waterrower.com

FieldCandy Tents L’ultimo tentativo per farvi piacere le vacanze in tenda. Se non ce la fate neanche con queste graziosissime canadesi stampate con i motivi più bizzarri, potete definitivamente desistere.

The last attempt to help you enjoy holidays in a tent. If these delightfully bizarrely printed Canadian tents don’t do it for you, then just give up.

fieldcandy.com

Diventare un ninja non è mai stato così facile Become a ninja has never been easier A parte il vestito, che si ottiene da vecchi dolcevita e calzemaglie nere, un vero ninja ha bisogno di un buon set di coltelli da lancio. I Ninja Stealth Throwing Knives, ad esempio, sono dotati di robuste lame in acciaio lunghe 6,5 pollici, ovviamente brunite per consentirvi di agire nella completa oscurità senza farvi tradire dal bagliore della lama. amazon.com

Aside from the clothes (an old turtleneck and black tights), a real ninja needs a good set of throwing knives. The Ninja Stealth Throwing Knives, for example, are equipped with sturdy steel 6.5 inch long burnished blades to allow you to act in complete darkness without being betrayed by the glow of steel.


62/63

CHECK-OUT 42

Banksy

L’arte ha un nome, ma non un volto

The art has a name, but not a face

Provocatore, iconoclasta e dirompente. Però anonimo. O meglio, un nome d’arte - ça va sans dire – ce l’ha, ma nessuno, tranne il suo portavoce, saprebbe collegarlo ad un viso più o meno noto Daily Mail ha tenta-

che divide la Cisgiordania dai terri-

perfetto simulacro dell’ipocrisia

mera affermazione delle proprie

perfino ad indicarne

cieli tersi, ombre di bambini che

all’arte e ad i suoi significati,

na che ripulisce un muro da graffiti

to di tracciarne un profilo, arrivando

luogo e data di nascita, ma l’ignoto street-artist, sempre tramite il

suo rappresentante, ha pronta-

mente smentito. Comunque sia,

una cosa è certa: Banksy ha fatto conoscere al mondo la street art

e l’ha portata al museo (al Bristol Museum per una sua esposizione

300 mila visitatori in soli tre mesi) liberandola dalla clandestinità che accomuna un po’ tutti i writer, i

graffitisti e gli street-artist che di notte riempiono i muri delle città

di segni e colori talvolta indecifra-

bili ai più. Diversamente da questi, però, il messaggio di Banksy è

sempre esplicito, dichiarato, anche se avvolto in una patina satirica e

destabilizzante che costringe a riflettere. Non a caso i suoi soggetti hanno quasi sempre a che vedere

con la politica, la cultura e l’etica.

Memorabili gli “squarci” sul muro

tori occupati da Israele e dai quali

si intravvedono spiagge caraibiche, volano via dall’orrore della guerra trasportati da pallon-

dei potenti. Ma famosi anche i

“pezzi” che inducono a pensare che spesso finiscono nell’ottu-

cini. In una

preistorici. Ma ancor più efficace

in tal senso forse è il fatto che una più famose, i

immagini

due protagonisti

di spe-

di Pulp Fiction

ranza, che

che impugnano

purtroppo

banane invece

si scontra-

delle pistole, è

no con una

stato rimosso dal

realtà assai

muro di Londra

diversa.

che lo ospita-

La realtà

va. Del resto,

che spesso istituzioni

senso, l’addetto alla nettezza urba-

delle sue opere

parola,

media ed

frustrazioni). Efficace, in questo

proprio Banksy parafrasando il detto che

vorrebbero nascondere frettolosa-

so tritacarne dei governanti,

recita “Se le elezioni servissero a

in cui si vede una cameriera (meta-

tivo di rappresentare la realtà,

questa frase “Se i graffiti servis-

mente sotto al tappeto, come lascia

intendere un’altra sua celebre opera

fora del servo del potere) spazzare la sporcizia sotto un “muro di stoffa”,

incapaci e forse impossibilitati a distinguere l’arte (ossia il tenta-

sia pur da un personale punto di vista) dal vandalismo (ovvero la

cambiare sarebbero già state abolite” vergò uno dei suoi lavori con

sero a cambiare le cose sarebbero illegali”. E difatti lo sono.


Provocative, iconoclastic and disruptive but anonymous. Or rather, he has a pseudonym but nobody, except his spokesman, can connect it to a face The Daily Mail has tried to give him

often hastily hide under a rug, as

a profile, going as far as to indicate

suggested by another of his famous

his place and date of birth but throu-

work in which a maid (a metaphor

gh his representative, the unknown

for servant to the power) sweeps the

street-artist has always promptly

dirt under a “ cloth wall “, mocking

denied this. One thing is certain

the hypocrisy of those in power.

though, Banksy has made the world

Famous are also those “pieces” that

aware of street art and brought it

lead us to think about art and its

into the museum (300,000 visitors in

meanings. These, unfortunately, of-

just three months to an exhibition in

ten end up in the obtuse meat grin-

the Bristol Museum) freeing himself

ders of a government unable to or

from hiding which is common to all

perhaps incapable of distinguishing

graffiti and street-artists or writers

art (the attempt to represent reality

who, at night, paint the city walls

from ones view point) from vanda-

with signs and colours that are

lism (the mere statement of ones

indecipherable to most. Banksy’s

own frustrations). His painting of

message, however, is always explicit,

the city cleaner who clears away the

albeit wrapped in a satirical and

“graffiti” from a prehistoric wall is,

destabilizing gloss, forcing you to think. It is no little coincidence that his subjects have almost always something to do with politics, culture and ethics. More than memorable are the “slashes” on the wall that divides the West Bank and the occupied territories from Israel, through which you can glimpsed Caribbean beaches, clear skies, and shadows of children being carried away from the horrors of war by balloons. In a word, images of hope, which unfortunately clashed with a quite different reality. A reality which the

instead of guns, was removed

media and government institutions

from its London wall. After all, it was Banksy who paraphrased, in one of his works, the saying “If elections were meant to change things, they would have already been abolished” with the phrase in this sense, effective. And even more effective in this regard was when one of his most famous

“If graffiti was meant to change things, it would be illegal” And indeed, it is.

works, the two main characters in Pulp Fiction wielding bananas

Stefano Miatto


CHECK-OUT 42

64

Vanity Air

di Brenda Milton

infflight beauty, glamour & fashion

L’eccentricità del cappello The eccentricity of the hat È l’anno del cappello e Veronica Cornacchini lo celebra con SuperDuper, la linea di copricapi che si ispira alla malizia delle donne della Nouvelle Vague e ai ritratti di Lempicka.

It is the year of the hat and Veronica Cornacchini celebrates it with SuperDuper, the line inspired by the malice of the Nouvelle Vague women and portraits by Lempicka.

superduperhats.com

Sua maestà il colore Your Majesty, the colours Uno strano mix di anni 80, con tanto di PVC trasparente, ricami floreali, tessuti multicolor, borchie appuntite, la nuova collezione 2012 di scarpe Laboutin. Tutta su tacchi altissimi e votata decisamente al colore la linea è all’insegna dell’audacia, ma il risultato è garantito.

A strange mix from the 80s, with lots of transparent PVC, floral embroidery, multicolor fabrics and pointed studs, this is the new 2012 shoe collection from Laboutin. Lots of high heels and decisively devoted to a colour line that is bold, but guarantees results. christianlouboutin.com

AL e RO Design Eyewear Dopo la moda degli orologi con il cinturino intercambiabile, arrivano anche gli occhiali con montatura in gomma leggerissima in ventisette tonalità di colore, che si può montare su lenti Zeiss fumo o a specchio.

alerodesign.com

Following the trend of the watches with interchangeable strap, glasses now come in light rubber frames in twenty-seven shades of colour, which can be mounted on Zeiss smoke or mirrored lenses.

Rihanna testimonial per Armani Underwear Rihanna, testimonial for Armani Underwear Non ha fatto rimpiangere troppo Megan Fox, la nuova ingaggiata per fare da testimonial nell’ultima campagna Armani Underwear 2012. Il corpo mozzafiato della discussa cantante Rihanna sembra infatti più che degno ad evidenziare le raffinatissime linee della nuova lingerie del marchio italiano celebre per eleganza e sobrietà.

We won’t regret the loss of Megan Fox too much. The newly hired, controversial singer Rihanna is the new “face” for the latest Armani Underwear Campaign 2012. With a stunning body she is more than worthy to highlight the refined new lines of the Italian lingerie brand known for its elegance and sobriety.

armani.com

Roseraie des dèlices by Lancome Un giardino in fiore riscaldato dai primi raggi primaverili e colorato delle nuance della natura in fiore. È questa l’ispirazione della linea Roseraie des dèlices lanciata da Lancome per la stagione in arrivo. Prodotti cult della linea: la palette “Les Yeux Doux”, che propone 4 tonalità di verde e il Color Fever Gloss anche esso nella particolarissima nuance Green Petal.

A garden in flower warmed by the first rays of spring and colourful nuances of nature in bloom. This is the inspiration of the Roseraie des delices line, launched by Lancome for the coming season. Cult product: the “Les Yeux Doux” palette which offers 4 shades of green and Colour Fever Gloss in the peculiar Green Petal nuance.

lancome.it


66

Presi nella rete

Fishing the Net

I DOLORI DEL GIOVANE ADMIN

THE SORROWS OF A YOUNG ADMIN

Via libera da parte di una corte londinese alle autorità USA per procedere nel caso dello studente britannico Richard O’Dwyer che verrà estradato, rischiando fino a 10 anni di carcere, per violazione del diritto d’autore

The green light was given by a court in London to the U.S. authorities to proceed in the extradition of British student, Richard O’Dwyer to the U.S where he risks up to 10 years in prison for breach of copyright

Una madre devastata dal dolore per un’autorizzazione che non ha precedenti nella storia giudiziaria inglese. Il ventitreenne britannico Richard O’Dwyer verrà estradato negli Stati Uniti, dove affronterà un processo la cui pena prevede una condanna fino a 10 anni di carcere. L’accusa è di attività pirata del sito TVShack, una piattaforma specializzata nella distribuzione online di link a contenuti audiovisivi ospitati su siti terzi. Ma la cosa incredibile è che, sebbene il giudice abbia dichiarato come le autorità locali non abbiano intenzione di avviare un processo contro O’Dwyer, nel contempo le indagini non hanno fatto emergere elementi di impedimento al percorso legale che porterebbe lo studente davanti ad una corte americana. D’altra parte, quest’ultima ritiene basti un dominio .com o .net - entrambi gestiti da una società in Virginia - per autorizzare l’estradizione di un admin pirata, malgrado abbia operato esclusivamente in patria. La vicenda tra l’altro ha subito riattivato chi chiedeva di passare dalle parole ai fatti dopo che il vice premier Nick Clegg aveva promesso una revisione della legge britannica sulle estradizioni.

12 ATOMI PER UN BIT POSSON BASTARE

His mother is devastated as this authorization is unprecedented in English legal history. The 23-year-old Richard O’Dwyer will be extradited to the United States where, if convicted, he could face a prison sentence of 10 years. He is accused of pirate activities on the TVShack site, a platform specializing in the online distribution of audiovisual links to contents hosted on third party sites. But the incredible thing is that although the court has declared that, as a local authority, it has no intention of bringing a case against O’Dwyer but also says that investigations have not revealed any elements to legally prevent the extradition of the student to an American court. Instead, the court believes that .com or .net (both managed by a company in Virginia) are enough to authorize the extradition of the pirate administrator, despite working exclusively from his home country. The issue has reactivated protest from those who want words to be put into actions after the deputy prime minister, Nick Clegg, promised a review of British law on extradition.

IBM diffonde i risultati nel campo della ricerca per lo storage estremo: pochi atomi sono sufficienti ad archiviare un bit digitale All’inizio dell’anno su Wired è uscito un articolo di Bruce Sterling, celebre autore dell’antologia fantascientifica Mirrorshades, nonché principale esponente della corrente cyberpunk, di quelli classici che fanno il bilancio e fanno valutazioni sul presente, sul passato e sul futuro, nel caso specifico i vent’anni trascorsi dalla fine del 1991 e gli altri venti a venire fino al 2031. Tra le tante cose, in parte condivisibili, una colpiva per essere oltremodo pessimistica, specie per uno che nel futuro e nella rivoluzione tecnologica


CHECK-OUT 42

si è giocato tutto. Immaginando il futuro fra vent’anni, Sterling infatti pronosticava la scomparsa della nostra memoria digitale, o meglio di quella parte di memoria che derubrichiamo un po’ troppo sbrigativamente alla categoria “contenuti internet”. “Nessuno può permettersi di tener traccia di dati obsoleti, né c’è voglia di provarci”, sosteneva lo scrittore spingendosi perfino a prevedere che lo stesso internet probabilmente sarà scomparso. Una recente ricerca condotta da IBM però sembrerebbe smentire simili epiloghi. Stando a quanto sostiene Big Blue, infatti, basterebbero pochi atomi per registrare un singolo bit ed espandere a dismisura le potenzialità di archiviazione dati del futuro. Usando un microscopio a effetto tunnel come “testina” per l’allineamento magnetico delle molecole, i ricercatori hanno scoperto che occorrono appena 12 atomi di ferro per poter “incidere” il bit su un nano-supporto fisico e considerando che i dischi rigidi convenzionali hanno bisogno di più di un milione di atomi per registrare un singolo bit magnetico, la ricerca di IBM potrebbe rivelarsi un avanzamento notevole nell’evoluzione della tecnologia di storage.

12 ATOMS A BIT ARE ENOUGH IBM releases the results of its research for extreme storage: a few atoms are enough to store a digital bit Earlier this year, Wired magazine published an article by Bruce Sterling, the famous author of not only the science fantasy anthology “Mirrorshades” but also the main exponent of cyberpunk, the group who evaluate and assess the present, the past and the future, and in this case specifically, the past twenty years since the end of 1991 and the twenty to come, up to 2031. For someone who has bet on both the future and its technological revolution, of particular note among Sterling’s evaluations , because of its overly (and in part understandable) pessimistic view, is that he predicts the demise of our digital memory in twenty years time, or rather that part of digital memory that is declassified a little too quickly into the category “Internet content”. “No one can afford to keep track or obsolete data nor do they want to”, claims the writer, going as far as to predict that the Internet will probably have disapeared by then. However, a recent survey conducted by IBM would seem to belie such an epilogue. According to Big Blue, a few atoms would be enough to record a single bit and extend widely the potential of future data storage. Using a tunnelling microscope as a “head” for the magnetic alignment of the molecules, the researchers found that it takes just 12 atoms of iron to “affect” the bits on a physical nano-medium. Considering that conventional hard drives need more than a million atoms to record a single magnetic bit, IBM’s research could be a significant advancement in the evolution of technology storage.

INDIA, SORVEGLIANZA CELLULARE AL POTERE

I grandi produttori di telefonia mobile ammanicati con il governo per facilitare le intercettazioni sulle comunicazioni? Un sospetto che serpeggia da tempo Alcuni dei maggiori produttori di smartphone collaborerebbero con il governo di Nuova Delhi per facilitare le intercettazioni, ma gli interessati smentiscono; Compare un documento “ufficiale” a conferma e la faccenda rischia di degenerare in incidente diplomatico nel momento in cui coinvolge una commissione di inchiesta del Congresso USA. Il documento è un “memo” diffuso in rete dal gruppo hacker “The Lords of Dharmaraja” in cui vengono espressamente citate Apple, RIM e Nokia come firmatarie di un accordo per la fornitura alle autorità indiane di vere e proprie backdoor atte a facilitare il controllo delle comunicazioni su reti cellulari. Nel frattempo mentre si apprende che il governo avrebbe fatto attivamente uso delle backdoor per spiare le comunicazioni riservate degli USA - anche nel caso della “US-China Economic and Security Review Commission” istituita per indagare “le implicazioni sulla sicurezza nazionale dello scambio bilaterale e del rapporto economico” sino-americano. Le aziende chiamate direttamente in causa negano di aver infilato backdoor nei loro prodotti per compiacere le velleità orwelliane di Nuova Delhi. Nel mentre, la commissione del Congresso sui rapporti Cina-USA minaccia l’avvio di un’indagine per far luce sull’accaduto. Che dire? Quando si parlava di paesi emergenti non avevamo capita la competizione era sugli aspetti peggiori del sistema occidentale.

INDIA, A MOBILE SURVEILLANCE POWER Have the major mobile phone manufacturers in connivence with the Indian government to facilitate communication interception? This suspicion has been floating around for some time now It would seem that some of the major smartphone manufacturers are co-operating with New Delhi government to facilitate communication interception. The interested parties have denied this, however, an “official” document has turned up and this now threatens to degenerate into a diplomatic incident after a U.S. Congress commission inquiry got involved. The document is a “memo” released online by the hacker group “The Lords of Dharmaraja” with Apple, RIM and Nokia specifically mentioned as having signed an agreement to supply the Indian authorities with a backdoor to help keep control of communications over cellular networks. In the meantime, we’ve learnt that the (Indian) government had actively used this backdoor to spy on private U.S. communications - even on the “US-China Economic and Security Review Commission” set up to investigate “national security implications in the Cino-American bilateral exchange and economical relationship”. The companies directly involved deny putting backdoors in their products to please the Orwellian whims of the New Delhi government. Meanwhile, the congressional committee on Chinese-US relationships have threatened to start an inquiry in order to shed light on the incident. What can one say? When we talked about competition from developing countries, we hardly thought it would include the worst aspects of the Western system.


GIOVANNIIUDICE Giovane pittore e disegnatore gelese, Giovanni Iudice sarà presente fino al 19 Febbraio 2012 alla mostra curata dal GaMec di Bergamo “il BelPaese dell’arte”, un’esposizione di 200 opere di artisti italiani e stranieri sull’immagine dell’Italia nel mondo.

Da anni impegnato sul tema dei clandestini, l’artista ha partecipato alla Biennale di Venezia con l’opera “Umanità” (tela 230x300). Successivamente , promossa dall’amministrazione comunale di Gela e dalla Provincia di Caltanissetta e curata dalla Fondazione Sgarbi, ha avuto luogo la mostra “Dalla Biennale di Venezia a Gela”, alla quale è stato presente Vittorio Sgarbi. Una retrospettiva di 32 opere, dai disegni a matita fino ai più recenti olii, che trattano temi di realismo attuale con i clandestini, oltre a due sculture inedite definite Gela Metamorphosis.


CHECK-OUT 42

Ahi!Tech

71

News for technology addicted people

B&O Play Beolit 12 Portable Music System Nuovo marchio per il prestigioso produttore danese

A new brand for the prestigious Danish manufacturer

Inaugura con B&O Play Beolit 12 Portable, la nuova linea di sistemi audio caratterizzati da un sofisticato case con inserti in pelle italiana, tecnologia AirPlay di Apple e da una batteria ricaricabile per otto ore di utilizzo. 120 watt di potenza e sistema di amplificazione erogato da 2 tweeter da 2 pollici e un woofer da 4 pollici.

Starting with the B&O Beolit 12 Portable, a new line of audio systems characterized by a sophisticated housing with Italian leather trim, Apple’s AirPlay technology and an eight hour rechargeable battery. Its120 watts of power and sound system is provided by 2-inch 2 tweeter and a 4-inch woofer.

bang-olufsen.it

SWYP Vedi quel che stampi See what you print

NIKON D4 Addio flash La nuova ammiraglia di casa Nikon è una reflex da 16,2 megapixel, dotata di un sensore full-frame e con una gamma ISO da 100 a 12.800 - espandibile a 204.800 – capace di scattare quasi in totale oscurità. Altri miglioramenti rispetto al modello precedente comprendono gli 11 fps in raffica, sensore RGB da 91.000 pixel per offrire colori ancora più accurati affiancato ad un sistema AF 3D-subject tracking che insegue letteralmente i soggetti più piccoli per migliorarne messa a fuoco ed esposizione. Munita di una videocamera professionale capace di registrare filmati in full hd a 30, 25 o 24 fps.

Goodbye Flash The new flagship of Nikon’s SLR is a 16.2 megapixel camera, equipped with a full-frame sensor and an ISO range from 100 to 12,800 (expandable upto 204,800) capable of taking photos in almost total darkness. Other improvements over the previous model include 11fps volley, a 91,000 pixel RGB sensor providing even more accurate colour and coupled with an AF 3D-subject tracking system which literally chases any small subjects to improve focus and exposure. Equipped with a professional camcorder that records Full HD movies at 30, 25 or 24 fps.

nikon.it

SWYP è la stampante che permette di modificare e stampare le proprie foto in modo estremamente semplice. Cattura le immagini direttamente dalla fotocamera, dall’hard disk, dalla rete o da Photoshop visualizzando in anteprima quale sarà il risultato della stampa a dimensioni reali. Un comodo menu touch screen fa accedere ad una serie completa di strumenti per la modifica e la formattazione della stampa.

SWYP is the printer which allows you to edit and print photos really easily. Capture the images from your digital camera, hard disk, network, or Photoshop in previewing to see what will be the resulting print size. A convenient touch-screen menu gives access to a complete set of tools for editing and formatting of the print-out.

artefactgroup.com


72/73

CHECK-OUT 42

APP-PARADE Scribe Editor di testo per chi scrive sul web. Con l’aggiunta di un facile markup HTML e un’interfaccia essenziale, è perfetto per chi preferisce la formattazione automatica al CSS.

iOS

Text editor for those who write on the web. With the addition of a simple HTML markup and a interface key, it is perfect for those who prefer the CSS automatic formatting.

Mixel La prima applicazione artsocial per iPad che reinventa completamente la tecnica del collage rendendola accessibile a tutti.

Samsung Series 9 Monitors Sempre più decisa nel contendere il primato ad Apple, Samsung ora gioca la carta del design nel proporre questi nuovi monitor che, anche per via del prezzo, si attestano sugli standard di Cupertino.

Still more assertive in the primacy dispute with Apple, Samsung is now playing the design card by proposing these new monitors which, because of price, are certified by standards of Cupertino.

Aspetto quasi sportivo ed ultrasottile in alluminio per una linea di monitor che sono gioielli di alta definizione. Vantano l’utilizzo della tecnologia QHD e Plane Line Switching, cristallo antiriflesso e display regolabile in altezza, oltre ad una base metallica munita di una serie di connessioni tra cui DisplayPort, dual Link DVI, HDMI, MMC e USB e altoparlanti stereo da 7 watt.

With an almost sporty look, this ultra-thin aluminum line of monitors are jewels of high definition. They can boast QHD and Line Plane Switching technology, crystal anti-reflection and an adjustable height display in addition to a metal base featuring an array of connections which including DisplayPort, Dual Link DVI, HDMI, MMC and USB, and lastly, 7 watt stereo speakers.

samsung.it

SONY Tablet P Il primo tablet a schermo doppio che si chiude a libro. Gira su Android e si avvale dei servizi di noleggio audio/video di Sony.

sony.it

The first dualscreen tablet that closes like a book. It runs on Android and uses the audio / video renting services from Sony.

iOS

The first art-social application for iPad that completely reinvents collage techniques by making it accessible to all.

Tripit Riorganizza tutte le email di conferma di voli, hotel, prenotazioni e autonoleggi, visualizza l’itinerario e avverte se il volo cambia gate.

iOS / Android /Blackberry

Reorganizes all flight confirmation emails, hotel reservations and car rentals, shows route and gives notice if the flight gate changes.

Wikitude Punti la fotocamera su negozi, locali o scorci urbani e l’app visualizzerà link, pagine wiki o tweet geotaggati che forniscono informazioni sul luogo in cui ti trovi.

Google Translate Traduzione text-to-text da 58 lingue e per 23 di queste c’è anche l’audio con la pronuncia corretta.

ios / android

Point the camera at shops, locations or picturesque corners and the app will display useful links, wiki pages or geotagged tweets that provide information about where you are. iOS / Android

Text-to-text translation of 58 languages of which 23 also have audio with correct pronunciation.

The adventures of Tintin Esplora il mondo delle avventure di Tintin nel gioco ufficiale per smartphones del film. Tesori e avventure attendono chi saprà scoprire il Segreto del Liocorno!

HIOD ONE

Explore the exciting adventure world of film Tintin in the official game for smartphones. Treasures and adventures await those who discover the Secret of the Unicorn!

Pedalare in sicurezza

Cycle in safely

Instafetch – Stacks

È un walkie-talkie Bluetooth per parlare con i compagni di allenamento ad una distanza massima di 400 metri. Si attacca al manubrio e può essere utilizzato anche per telefonare o ascoltare musica dal telefonino.

It is a walkie-talkie Bluetooth to talk to training partners at a maximum distance of 400 metres. It attaches to the handlebars and can be used to make calls or listen to music from your mobile phone.

Entrambe le applicazioni usano il protocollo API di Instapaper.com per consentire anche su Android e Windows 7 di inviare pagine web da leggere offline.

hiodsports.com

iOS / Android

iOS / Android / Windows

Both applications use Instapaper.com’s API protocol on also Android and Windows 7 to allow Web pages to be sent and read offline.

Pzizz Emette un particolare mix di suoni e parole che rilasserà la vostra mente scacciando via lo stress per permettervi di addormentarvi senza precipitare nell’ansia. Funziona davvero.

Android

It emits a special mix of sounds and words to chase away stress and help you relax so you can sleep without anxiety. It really works.


76/77

CHECK-OUT 42

IN FILA THREE IN PER TRE A ROW gni tanto mi ritrovo a canticchiare la canzone di Bennato “in fila per tre”. Il suo significato amaro e attuale mi fa venire in mente l’immagine dei bambini allineati che, in fila, entrano in classe: metafora di uno schema, di uno stato di cose. L’inquadramento nell’ordine sociale. Ma cos’è l’ordine? (per non dir del sociale..) L’ingresso nella scuola sancisce la fine dell’età dell’innocenza, dell’asilo. I nostri figli entrano a pieno titolo in un più grande meccanismo o, meglio, vengono inquadrati per poterne far parte in futuro, in fila per tre. Così succede che, a volte, gli entusiasmi iniziali e la precedente serenità vengano smorzati da inaspettati intoppi che ci colgono impreparati. Il bambino non scrive nel rigo, si alza dal banco, non sta attento. È chiaro, non è “scolarizzato”. Ci sentiamo in difetto innanzi alle prediche dei maestri. Se poi certi atteggiamenti si protraggono, i toni cambiano. Allora alla predica si sostituisce timidamente l’osservazione: “forse il bambino ha qualche problema” (in quei casi mi torna in mente ancora Bennato: “Dotti, medici e sapienti”…). Fioccano le diagnosi: disgrafico, dislessico, discalculico, disortografico… o semplicemente disgraziato! Poiché all’ipotesi della patologia, si affianca sempre quella dell’immaturità! Allora mi interrogo nuovamente su cosa sia l’ordine e, soprattutto, che significato abbia in relazione alla società. Penso a un contenitore dotato di micro-alveoli, celle (come l’alveare) di forma predefinita. I membri che vi trovano posto sono tasselli, il cui profilo e dimensioni devono combaciare con gli incassi. Così, il sistema tutto, quello scolastico in primis, è votato alla forgia di quegli esserini col fine di riempire gli alveoli. Ogni cosa al suo posto, un posto per ogni cosa. Che posto per chi non combacia? In fila per tre.

L’angoscia che mio figlio, così distratto, possa non trovare posto in una delle celle dell’alveare mi assale. Mi lancio su internet per saperne di più. Ciò che leggo fa rabbrividire. Comincio a temere che il bambino avrà problemi di adattamento e non socializzerà. Poi smetto di guardare internet e guardo lui. Tiro un sospiro di sollievo. Quando vado a prenderlo a scuola, in macchina, mentre sono assorta, lui mi dice: “mamma, oggi ho visto una cosa incredibile! Davvero! Ho visto una nuvola a forma di tartaruga! Si! Aveva anche il carapace!!”. Sorrido e gli passo una mano tra i capelli (ghignando orgogliosa: appena 6 anni e già sa cos’è un carapace!). Gli rispondo con un velo di amorevole ipocrisia, “è meraviglioso! E quando l‘hai vista? Alla ricreazione in cortile?” – “ma no, mamma! In classe, dalla finestra, mentre ero al banco, durante l’ora di italiano …”

Every so often I find myself humming the song by Bennato “queue, three-in-a-row”. Its bitter (and current) meaning brings to mind the image of children who line up in a row to enter class: the metaphor of a scheme, a state of things. A framework of social order. But what is order ? (...and let’s not talk about social). Going to school marks the end of the age of innocence, of kindergarden. Our children enter fully into a larger mechanism or rather, are shaped for the future, three-ina-row. This sometimes means that the initial enthusiasm and previous serenity is dampened by the unexpected snag that takes us off guard. Children do not write in a line; they get up from their seats; they do not pay attention. It is clear, they are not “educated”. They feel shame at the first “telling off” by their teacher. But if certain behaviour continues, the tone changes. The reproach is replaced with a tentative observation; “perhaps the child has a problem”; (in this case I recall the words of Bennato; “ scholars, doctors and intellects” ...). Flakly diagnoses are made such as dysgraphia, dyslexia, dyscalculia, dysorthography or... simply disgraceful! Added to the hypothesis is immaturity! So again, I ask myself what is order and, above all, what is its meaning in relation to society? What comes to mind

is society is like a container, equipped with micro-alveolar cells (such as the beehive) in predefined shapes. Its occupants must be the same form and size as the shapes are. And so the system, with the school at the forefront, is devoted to shaping these small creatures to fit the holes. “Everything in its place and a place for everything”. Is there a place for those who do not match? Three in a row. The anguish that my very distracted son may not be find his place in the beehive beseiges me. I scour internet to learn more. What I read makes me shiver. I begin to fear that my child will have difficulties in adapting and be unable to socialize. Then I stop searching internet and look at him.....and breathe a sigh of relief. As I drive him to school, absorbed in my own thoughts, he says: “Mom, today I saw an amazing thing! Really! I saw a cloud shaped like a turtle! Yes! And it had a shell, tool!!” I smile and pass a hand through his hair (grinning proudly, just 6 years old and he already knows what a shell is!). With a veil of loving hypocrisy I reply, “That’s wonderful! And when did you see it? During the break, in the schoolyard?” No, Mom! Through the classroom window while I was sitting at my desk during Italian lessons ...”

Carla Ascari

Illustrator: Flavio Tibaldi



Check-Out Febbraio - Marzo 2012